Cos'è l'acrocianosi: l'aspetto della malattia, il trattamento, la prevenzione

L'acrocianosi è una colorazione bluastra della pelle, che non è una malattia indipendente. È sempre un sintomo di qualche tipo di problema nel corpo. Le ragioni per questo fenomeno nell'offerta insufficiente di sangue arterioso di piccoli vasi capillari. L'acrocianosi si manifesta in aree del nostro corpo lontane dal cuore.

Perché si sviluppa acrocianosi?

Quando la quantità di emoglobina viene ripristinata (cioè non associata all'ossigeno) aumenta nel sangue venoso, la pelle diventa bluastra in aree lontane dal cuore. Un tale fenomeno può essere dovuto a uno squilibrio tra il bisogno di ossigeno del corpo e la quantità di sangue che scorre in un'area specifica.

Le ragioni di questo squilibrio possono essere nel rallentare il flusso sanguigno, nel vasospasmo. Il più delle volte, l'acrocianosi è causata da insufficienza cardiaca cronica o cardiopatia congenita, che riduce il livello di ossigeno nella circolazione polmonare.

Tuttavia, ci possono essere altri motivi, ad esempio, nelle adolescenti che fanno riferimento alla regolazione ormonale, spesso si osserva uno spasmo di vasi periferici, che porta ad un cambiamento nel colore della pelle in alcune aree.

Inoltre, la causa potrebbe essere vene varicose o ipotermia, dal momento che entrambi questi problemi portano ad un notevole indebolimento del flusso sanguigno. Interruzione del sistema nervoso simpatico, avvelenamento con alcune sostanze sono anche nella lista delle cause di acrocianosi.

Malattie come l'asma o l'enfisema possono anche portare all'acrocianosi.

È consuetudine distinguere i tipi di acrocianosi, a seconda della sua origine:

  • centrale si sviluppa con una forte diminuzione della quantità di ossigeno nella circolazione polmonare, patologia cardiovascolare;
  • diffuso a causa della violazione del ventricolo destro;
  • il simpatico causa il vasospasmo in risposta a qualsiasi stimolo;
  • essenziale accade negli adolescenti;
  • l'anestetico si sviluppa durante l'ipotermia.

Acrocianosi dei bambini

La cianosi della pelle può essere osservata nei neonati. Il più delle volte si tratta di acrocianosi periferica, che è un fenomeno temporaneo. Si chiama anche fisiologico, perché è associato alle caratteristiche del corpo dei neonati, che non si è ancora adattato alle nuove condizioni di vita al di fuori dell'organismo materno.

In molti bambini sani, nei primi giorni della loro permanenza a casa, rimane il tipo di circolazione sanguigna embrionale, per questo nei neonati si possono vedere aree bluastre che sono solitamente localizzate intorno alla bocca, alle mani, ai piedi.

Le manifestazioni di acrocianosi si aggravano quando il bambino è fasciato, quando grida, si preoccupa. Questa condizione non dura a lungo, poiché il corpo si adatta al neonato, scompare completamente.

In alcuni casi, il colore blu della pelle dei neonati può avere questa condizione in modo permanente. Quindi è un segno di insufficiente saturazione del sangue con ossigeno e ipossia.

Questa condizione richiede molta attenzione, poiché può essere causata da difetti congeniti del sistema cardiovascolare e richiedere assistenza urgente. Per questo motivo, i pediatri ritengono necessario condurre ulteriori esami dei bambini con acrocianosi al fine di assicurare contro il caso di patologie dello sviluppo del cuore.

Manifestazioni di acrocianosi

Lo stato di vasi e pelle dipende dalla misura in cui si verificherà l'acrocianosi. Può essere cianosi leggera e può essere di colore intenso e piuttosto scuro.

Per localizzazione, la decolorazione della pelle è più comune nelle labbra, di solito la loro cianosi si distingue nettamente sullo sfondo della normale colorazione della lingua, la superficie interna delle guance.

Al secondo posto in frequenza è l'acrocianosi delle mani e dei piedi, accompagnata dagli stessi cambiamenti nelle unghie. Meno comuni possono essere trovati cianosi di alcune parti del viso, orecchie. Questo può essere il mento, la punta del naso, l'area del triangolo naso-labiale.

Se questa condizione è causata da malattie dell'apparato respiratorio o del cuore, la cianosi rimarrà sempre. Durante lo spasmo dei vasi, il fenomeno dell'acrocianosi continua per qualche tempo, a seconda della durata dello spasmo.

Se il surriscaldamento diventa la causa, dopo il riscaldamento tutto passa e la pelle acquisisce un colore normale. Le situazioni possono essere familiari ordinari, ad esempio, si dimenticano i guanti, fuori fa freddo, o si porta una borsa pesante che ha stretto i vasi sanguigni sulle dita.

In questo caso, le mani o le dita possono diventare blu, ma non appena il normale flusso sanguigno viene ripristinato, acquisiranno il loro colore normale.

Altri sintomi

  • Diminuzione locale della temperatura della pelle;
  • Iperidrosi locale;
  • Nei pazienti con profilo cardiologico, gonfiore delle aree di acrocianosi.

Non c'è dolore in questo problema, ma in alcuni casi può esserci disagio. Con manifestazioni prolungate, molti pazienti hanno notato la comparsa di contrazioni convulsive nell'area della cianosi. I disordini trofici non si sviluppano nei luoghi di decolorazione della pelle, è una delle caratteristiche diagnostiche importanti.

trattamento

Per il trattamento dell'acrocianosi, prima di tutto è necessario scoprire la causa, cioè fare una diagnosi accurata. Per fare questo, il medico parla al paziente, scopre in quali condizioni appare la cianosi e scompare.

Se si sospettano disturbi cardiovascolari, vengono eseguite procedure diagnostiche per rilevarli. ECG, ecografia del cuore - studi standard, ma altri possono essere prescritti.Per chiarire la diagnosi, può essere eseguito un test a freddo che mostrerà la reazione dei vasi.

Test cutaneo a freddo.

Inoltre, eliminando le cause o alleviando la condizione delle patologie cardiovascolari, la pelle diventa di colore simile al normale o, in generale, acquisisce un colore naturale. Il trattamento non è prescritto per l'acrocianosi in sé, ma per la sua causa.

Trattamento farmacologico

  • Vitamine del gruppo B;
  • Vitamina C;
  • Capsule di olio di pesce;
  • Preparati di calcio
  • Sfregamento con olio di canfora;
  • Applicazioni di ozocerite, paraffina o fango;
  • Vassoi a contrasto per piedi o mani;
  • Bagni con piante medicinali.

In caso di malattie cardiovascolari, tutto il trattamento deve essere diretto alla malattia di base. In questo caso, nessun'altra misura non aiuterà, solo una serie di misure produrrà effetto. Le cardiopatie sono prescritte da un cardiologo dopo un esame approfondito e una diagnosi.

Se questo problema si verifica nei neonati nella forma periferica, quindi il trattamento non è affatto necessario, è sufficiente attendere un po '.

prevenzione

Il modo più semplice per prevenire l'acrocianosi, che è causata dall'ipotermia. Hai solo bisogno di prendersi cura di vestiti caldi e non stare al freddo per troppo tempo. Per la prevenzione di problemi causati da spasmi vascolari, adeguato stile di vita attivo e sano. Assicurati di camminare in aria, praticare una sorta di fitness o ballare, condurre procedure di tempra.

L'avvertimento di acrocianosi causata da patologie cardiache sarà una visita rapida a un medico e l'inizio del trattamento della malattia di base.

acrocianosi

L'acrocianosi è un cambiamento nel colore della pelle sulle parti distali del corpo, che diventano bluastre. Alla base della patogenesi dello sviluppo dell'acrocianosi vi è una violazione del flusso sanguigno attraverso il letto del microcircolo a livello della rete capillare arteriosa nella pelle.

La colorazione cianotica della pelle nelle parti distali degli arti e del viso è un riflesso del disturbo cardio emodinamico nel suo complesso, pertanto l'insorgenza di questo sintomo in una persona che soffre di patologia cardiaca cronica è considerata un criterio prognostico sfavorevole.

L'acrocianosi è uno dei criteri principali per lo sviluppo dell'insufficienza cardiovascolare cronica, ma è opportuno ricordare altri possibili fattori eziologici che provocano un cambiamento acuto nel colore della pelle di diversi gradi di intensità. Le massime manifestazioni di acrocianosi si osservano in pazienti sottoposti a cardiochirurgia per malattia della valvola cardiaca con la creazione di uno shunt arterioso venoso.

Cause di acrocianosi

L'acrocianosi non agisce mai come una malattia indipendente, è sempre un sintomo di una violazione della circolazione sanguigna. Le ragioni di ciò possono essere molte, ma le principali sono:

  • insufficienza cardiovascolare cronica;
  • cardiopatia congenita;
  • avvelenamento con droghe o sostanze chimiche tossiche;
  • vasospasmo periferico;
  • disfunzione del sistema nervoso simpatico.

A seconda della causa, si distinguono diversi tipi di acrocianosi:

  1. Centrale: una forte diminuzione del livello di ossigeno nella circolazione polmonare;
  2. Diffuso - violazione della cardiomiododinamica del cuore destro;
  3. Spasmodico - vasospasmo di piccolo calibro in risposta a qualsiasi stimolo, si verifica in adolescenti con sindrome asteno-nevrotica;
  4. Essenziale - osservato nelle ragazze durante la pubertà;
  5. Anestetico: la risposta del corpo all'irritazione con il freddo.

Se consideriamo la catena patogenetica dello sviluppo dell'acrocianosi, il suo collegamento principale è un aumento della concentrazione della frazione di emoglobina recuperata nella composizione del sangue venoso, che si verifica quando la velocità del flusso sanguigno attraverso i vasi diminuisce significativamente, così come quando l'ossigeno viene consumato da vari tessuti e strutture.

Una tipica variante classica di acrocianosi è il tipo centrale, la cui causa è considerata un danno ipossico totale ai tessuti periferici del corpo umano, risultante da una diminuzione del livello di saturazione di ossigeno nel sistema circolatorio.

L'acrocianosi è un segno di una violazione della cardiomiododinamica del cuore destro in contrasto con la forma diffusa della cianosi, che è un riflesso di un aumento della concentrazione di emoglobina restaurato nell'intero flusso sanguigno circolante.

Una forma etiopatogenetica separata di acrocianosi è spasmodica, che si osserva tra gli adolescenti con una sindrome aseno-vegetativa, accompagnata da spasmo di vasi di piccolo calibro in risposta a qualsiasi stimolo (freddo, stress, attività fisica). In questa situazione, piccoli vasi arteriosi sottocutanei e intracutanei della rete capillare sono più danneggiati.

Sintomi di acrocianosi

L'intensità della colorazione cianotica della pelle dipende dalla densità della struttura della pelle e dalla sua trasparenza individuale. Inoltre, la gravità della cianosi della pelle è direttamente influenzata dalla condizione della parete vascolare. Nella fase iniziale, il più delle volte c'è l'acrocianosi delle labbra, che acquisisce una tinta bluastra non naturale, che è chiaramente diversa rispetto allo sfondo del colore invariato della mucosa orale e della lingua. La successiva localizzazione più frequente dell'acrocianosi è un cambiamento nel colore della pelle delle parti distali degli arti inferiori e superiori con un cambiamento concomitante delle piastre ungueali. La pelle di padiglioni auricolari, mento e naso è considerata una rara localizzazione dei cambiamenti acrocianotici, che sono osservati nel grado estremo di disturbi emodinamici.

Oltre alla decolorazione della pelle durante l'acrocianosi, la temperatura cutanea locale diminuisce sempre, pertanto questa categoria di pazienti lamenta costantemente l'aumento della sensibilità della pelle agli stimoli di temperatura. Sintomo patognomonico di insufficienza cardiaca cronica, che nella maggior parte dei casi è combinato con acrocianosi, è iperidrosi locale della pelle.

La principale differenza di acrocianosi è la distribuzione locale di tutti i sintomi di cui sopra, che differisce dalla forma diffusa di cianosi. Il dolore nella zona della pelle alterata non è tipico per l'acrocianosi, ma la maggior parte dei pazienti affetti da questa patologia per lungo tempo, nota frequenti episodi di contrazione convulsiva delle fibre muscolari nella zona interessata, che in alcuni casi è accompagnata da sensazioni spiacevoli.

In alcune situazioni, le manifestazioni visive dell'acrocianosi che accompagnano il decorso della patologia cardiaca cronica possono simulare la sindrome di Raynaud. La principale differenza nell'acrocianosi in questa situazione è la sua persistenza, indipendentemente da fattori esterni. Nonostante il fatto che l'acrocianosi si manifesti come un segno di alterata circolazione del sangue, questa patologia non è in nessun caso accompagnata dallo sviluppo di disturbi trofici della pelle nella zona interessata, che è anche il suo criterio patognomonico. Di conseguenza, anche il danno al fascio neurovascolare principale non viene osservato e la pulsazione nella proiezione dell'integrato cutaneo alterato non sarà disturbata.

A causa del fatto che l'acrocianosi è più spesso osservata in pazienti cardiopatici che soffrono di insufficienza cardiaca congestizia, insieme a scolorimento della pelle e della loro temperatura locale, vi è un marcato gonfiore delle aree colpite con localizzazione predominante negli arti inferiori distali.

Diagnosi di acrocianosi

L'acrocianosi viene spesso diagnosticata sulla base della storia e della presentazione clinica raccolte. Ma in alcuni casi, ai fini della diagnosi differenziale, è prescritto un semplice test del raffreddore. Per la sua tenuta sulla pelle con cianosi, sono esposti al freddo, può anche essere un flusso di acqua fredda. Con un risultato positivo, la cianosi aumenta e la pelle diventa ancora più bluastra. Quando l'irritante viene rimosso e le mani si scaldano, la pelle diventa di colore normale. Lo stesso test viene eseguito con orticaria a freddo e leiomioma cutaneo.

In contrasto con la categoria di pazienti adulti, l'acrocianosi nei neonati non è sempre un segno prognostico sfavorevole e può essere osservata anche in un bambino sano, in particolare un parto prematuro. La solita localizzazione delle manifestazioni acrocianotiche sono i piedi, le mani e il triangolo nasolabiale. Un segno caratteristico di acrocianosi nei bambini nel periodo neonatale è il suo rafforzamento con grave ansia, urla e ipotermia. Tuttavia, durante l'esame iniziale di un neonato con segni di alterazioni acrocianotiche nella pelle, è necessario ricordare i gravi difetti congeniti cardiovascolari, la cui diagnosi non è al momento difficile.

Trattamento dell'acrocianosi

A causa del fatto che l'acrocianosi non è una forma nosologica indipendente, non esiste un trattamento specifico per questa particolare condizione patologica. La completa eliminazione dei segni dell'acrocianosi è possibile solo nel caso di una cura assoluta della patologia cardiaca sottostante, che era un provocatore di disturbi della circolazione sanguigna a livello microcircolatorio. Nonostante il fatto che l'acrocianosi, come sintomo patologico, sia raramente soggetta a rapida progressione, questa condizione richiede un trattamento sintomatico e profilattico tempestivo, poiché sullo sfondo si possono sviluppare gravi patologie vascolari.

Come trattamento sintomatico mirato a rafforzare le pareti vascolari, i preparati fortificati medicinali a base di vitamine del gruppo B in forma parenterale hanno un buon effetto positivo. L'acido nicotinico in una dose giornaliera di 0,015 g ha un buon effetto vasodilatatore. I pazienti affetti da acrocianosi per lungo tempo sono ben tollerati da vari tipi di trattamento topico esterno (sfregamento e impacchi con unguento alla canfora), nonché da procedure fisioterapeutiche, dopo le quali si nota un miglioramento significativo.

Dalle procedure di fisioterapia consigliamo corsi:

  • massaggio;
  • UFO;
  • terapia di induzione;
  • diatermia;
  • trattamento ad ultrasuoni;
  • paraffina, ozocerite, applicazioni di fango.

Dopo che è stato possibile compensare lo stato di emodinamica in un paziente con insufficienza cardiovascolare cronica, è necessario raccomandare a tali categorie di pazienti l'uso di misure profilattiche non farmacologiche sotto forma di procedure sistematiche di escursione e rinvenimento. I pazienti con acrocianosi dovrebbero evitare l'esposizione a uno stimolo freddo aggressivo, che influisce negativamente sullo stato della microcircolazione intracutanea. La prognosi nella maggior parte dei casi è favorevole, a volte i sintomi scompaiono anche senza l'uso di procedure mediche. Tuttavia, l'acrocianosi è un fattore allarmante che indica uno stato disfunzionale del sistema cardiovascolare.

Metodi di terapia popolare per acrocianosi

L'acrocianosi è ben trattata con l'aiuto di metodi popolari. È certamente impossibile curarlo senza trattare il malessere principale, ma è abbastanza possibile rafforzare i vasi sanguigni e alleviare i sintomi acuti. A questo scopo, si raccomanda di prendere l'infusione di miele. Per la sua preparazione avrete bisogno di un bicchiere di miele naturale, due cucchiai di semi di aneto e radice di valeriana, oltre a due litri di acqua bollente. Tutti gli ingredienti vengono versati acqua bollente e infusi in un giorno di thermos. Successivamente, il liquido viene filtrato e prende 75-100 ml prima di ogni pasto. Il residuo viene conservato in frigorifero per non più di 3 giorni.

L'acrocianosi è nota per essere caratterizzata da vasospasmo. Per rimuovere lo spasmo e alleviare le condizioni del paziente, è possibile effettuare un'infusione a base di erbe curative:

  • Erba di iperico;
  • fiori di camomilla;
  • erba immortale;
  • boccioli di betulla.

Tutti gli ingredienti in forma secca sono presi in proporzioni uguali (100 g ciascuno) e miscelati. Ogni giorno 1 cucchiaio. un cucchiaio della miscela viene versato 1/2 litro di acqua bollente e insistono 30-40 minuti, dopo di che prendono un infuso al mattino e alla sera per 250 ml dopo i pasti.

L'infusione alcolica di semi di zucca è efficace per strofinare mani e piedi con acrocianosi. Per fare questo, 50 g di semi di zucca vengono schiacciati in un macinino da caffè e versare 250 ml di alcool. Insistere per 3 settimane, filtrare e massaggiare mani e piedi prima di coricarsi.

prevenzione

L'acrocianosi è un sintomo persistente e difficile da trattare, fortunatamente, non incline alla progressione. Se si presentasse sullo sfondo di altre malattie, allora la malattia primaria dovrebbe essere trattata per prima. Per quanto riguarda la prevenzione, la sua base è l'indurimento e il rafforzamento dei vasi sanguigni. A tal fine, si raccomanda di mantenere uno stile di vita sano, mangiare cibo fortificato, fare bagni d'aria, temperare, fare esercizio ragionevole, evitare lo stress.

Ciò che segnala acrocianosi, sintomi e trattamento

L'acrocianosi è un nome complesso derivato dal greco antico ακρόν, che significa arto e l'antico greco κυανός, che significa blu scuro. Parlando in un linguaggio normale, l'acrocianosi si riferisce a un cambiamento nel colore bluastro delle aree del corpo che sono lontane dal cuore.

Il cambiamento di colore è associato ai problemi di afflusso di sangue a piccoli capillari che trasportano il sangue in aree distanti: dita delle mani e dei piedi, estremità del naso, labbra, padiglioni auricolari. La causa più probabile di questo disturbo è l'insufficienza cardiaca nella fase cronica. Anche se alcuni difetti cardiaci possono essere accompagnati da acrocianosi.

Vale la pena notare che il colore può variare da una cianosi debole a un blu scuro pronunciato. La gravità del colore è associata al grado di rottura dell'erogazione di sangue ai capillari. Quindi, in base ai segni esterni (grado di colorazione), è possibile fare un'assunzione primaria sul grado di insufficienza cardiaca.

Cos'è l'acrocianosi?

Il blu sulle dita e sul viso indica un fallimento del flusso sanguigno attraverso i vasi extra-cardiaci e intracardiaci, il che significa che la formazione di questo sintomo in un paziente affetto da qualsiasi cardiopatia segnala una prognosi sfavorevole della malattia.

L'acrocianosi è un segno importante dello sviluppo dell'insufficienza cardiovascolare, che ha una natura cronica.

Forme della malattia

Classificare l'acrocianosi, a seconda del motivo che ha provocato lo sviluppo di questa patologia:

  • Acrocianosi anestetica. Si forma durante l'influenza fredda sulla pelle. La forma non espressa di tale acrocianosi è considerata normale, in quanto è considerata una risposta fisiologicamente normale agli effetti della bassa temperatura. La cianosi della pelle in questo caso è dovuta a contrazioni spastiche dei vasi sanguigni - i tentativi del corpo di trattenere il calore.
  • Idiopatica. Sviluppato con contrazioni spastiche di arterie di medie dimensioni. Un paziente con questa forma della malattia ha labbra blu, estremità superiori, orecchie e naso. Questo fenomeno si sviluppa più spesso nelle ragazze nella fase della pubertà, i suoi sintomi si trovano spesso in uno stato calmo e si trovano in stanze calde.
  • Acrocianosi centrale. Formata a bassa concentrazione di ossigeno nella circolazione polmonare. Questo è spesso dovuto a un gran numero di emoglobina restaurata.
  • Acrocianosi diffusa. È formato con cedimenti emodinamici nelle camere cardiache destra.
  • Acrocianosi spasmodica. Osservato con contrazioni spastiche di piccoli vasi causati dall'influenza di qualsiasi stimolo. Un esempio è lo sviluppo di questa forma nei bambini adolescenti con nevrosi.

Cause di acrocianosi

Le ragioni principali per lo sviluppo di acrocianosi:

  • La causa più comune è l'insufficienza cardiaca cronica. A causa del funzionamento incompleto del cuore, i vasi sanguigni di piccolo calibro non sono riempiti correttamente.
  • L'acrocianosi è più pronunciata nei pazienti con cardiopatia valvolare. Poiché questi difetti impediscono il corretto funzionamento cardiaco, come nel caso precedente, i tessuti non sono forniti di sangue nella misura adeguata.
  • La patologia può svilupparsi se intossicata da sostanze tossiche o droghe. In questa situazione, la cianosi della pelle dovuta alla sintesi nei tessuti della metaemoglobina - un composto patologico.
  • L'esposizione prolungata al freddo sulla pelle può anche causare blu in faccia a causa dello sviluppo di piccoli spasmi vascolari. Inoltre, frequenti permanenze in condizioni di temperature negative spesso portano allo sviluppo di malattie del sistema cardiovascolare.
  • Nei pazienti adulti, l'acrocianosi può essere causata dall'influenza di qualsiasi sostanza irritante, che porta a spasmi vascolari.
  • La ristrutturazione del sistema endocrino nell'adolescenza spesso causa un alterato flusso sanguigno, che si manifesta nei bambini in età di transizione dalla comparsa di acrocianosi idiopatica.
  • Disturbi del funzionamento del sistema nervoso simpatico, responsabili dell'innervazione dei vasi sanguigni.

Sintomi di acrocianosi

Al primo stadio, di regola, viene rilevata la cianosi delle labbra, si osserva una tonalità blu insolita, che differisce nettamente dal colore della mucosa della lingua e della cavità orale. Dopo questo, si osserva di solito la cianosi delle estremità distali superiori e inferiori e cambia anche il colore delle unghie. Meno comunemente, le orecchie, il naso e la zona del mento sono colorati in una sfumatura bluastra.

Oltre alla trasformazione del colore della pelle in presenza di acrocianosi, in tutti i casi si osserva una diminuzione della temperatura locale della pelle, per questo i pazienti sono preoccupati per l'elevata sensibilità della pelle ai cambiamenti della temperatura ambiente. Una manifestazione che indica chiaramente l'insufficienza cardiaca cronica è una combinazione con acrocianosi locale della sudorazione della pelle.

A volte i sintomi esterni dell'acrocianosi, che caratterizza la cardiopatia cronica, sono simili ai sintomi della sindrome di Raynaud. Queste malattie differiscono in quanto non vi è alcun danno alla pelle durante l'acrocianosi. Inoltre, non si verificano violazioni con vasi e nervi, pertanto, l'impulso nella zona blu della pelle corrisponde ai parametri normali.

Poiché l'acrocianosi si sviluppa più spesso in pazienti con malattie concomitanti del sistema cardiovascolare, oltre alla cianosi della pelle, si osserva l'edema di queste zone. Il gonfiore è principalmente caratteristico degli arti distali.

Acrocianosi nei neonati

Inoltre, la pelle del bambino viene spesso dipinta con una sfumatura bluastra quando il bambino piange o urla. Questo fenomeno, di regola, scompare pochi giorni dopo che il corpo del bambino viene ricostruito in un nuovo tipo di circolazione sanguigna.

Se la tinta bluastra è intrinseca alla pelle del neonato costantemente, dovresti consultare un medico. Questa condizione può indicare l'ipossia di tutti i tessuti e gli organi, in particolare il cervello, che è molto pericoloso e influenza negativamente lo sviluppo del bambino.

Acrocianosi - trattamento

Al fine di curare l'acrocianosi, si dovrebbe prima di tutto sapere quale ragione ha causato il suo aspetto. Nel caso in cui l'esatta patogenesi non sia rivelata, il medico prescrive una terapia generale, che include:

  • Trattamento farmacologico;
  • Passaggio delle procedure fisioterapeutiche.

Trattamento farmacologico

Nell'identificare l'acrocianosi, i farmaci che migliorano il flusso sanguigno hanno la priorità. Più spesso, i medici prescrivono i seguenti farmaci:

Poiché la patologia si sviluppa spesso a causa di spasmi vascolari, vengono prescritti anche farmaci antispasmodici:

Inoltre, il medico deve prescrivere farmaci che rafforzano le pareti dei vasi sanguigni e aiutano a migliorare il loro tono:

  • Vitamine del complesso B;
  • Preparati di calcio

Metodi fisioterapeutici

Se si utilizza la terapia combinata, si otterrà il migliore effetto dal trattamento dell'acrocianosi. Le procedure di fisioterapia migliorano notevolmente la circolazione periferica.

Le seguenti procedure sono solitamente assegnate:

  • massaggio;
  • Esposizione ad ultrasuoni;
  • Irradiazione ultravioletta;
  • L'uso del fango terapeutico;
  • Involucro di paraffina;
  • Con la sconfitta delle mani e dei piedi usi bagni di contrasto.

Prevenzione dell'acrocianosi

Ci sono diverse raccomandazioni mediche per evitare lo sviluppo della malattia:

  • Evitare l'ipotermia;
  • Se l'acrocianosi dà fastidio abbastanza spesso ed è associato con l'esposizione ambientale, dovresti pensare a cambiare la tua posizione, il lavoro;
  • Durante l'inverno, è necessario selezionare correttamente i vestiti: indossare un cappello, guanti caldi e anche acquistare scarpe di qualità che non consentono l'ipotermia;
  • Eseguire misure generali di rafforzamento: assumere complessi vitaminici, fare esercizi e indurire, trascorrere più tempo all'aria aperta, ecc.;
  • Sbarazzarsi delle cattive abitudini e seguire le regole della buona alimentazione.

prospettiva

L'acrocianosi non rappresenta un serio pericolo per la vita e la salute e, di norma, segnala solo la presenza di fallimenti nel funzionamento dei vari sistemi corporei.

acrocianosi

L'acrocianosi è un cambiamento nel colore della pelle sulle parti distali del corpo, che diventano bluastre. Alla base della patogenesi dello sviluppo dell'acrocianosi vi è una violazione del flusso sanguigno attraverso il letto del microcircolo a livello della rete capillare arteriosa nella pelle.

La colorazione cianotica della pelle nelle parti distali degli arti e del viso è un riflesso del disturbo cardio emodinamico nel suo complesso, pertanto l'insorgenza di questo sintomo in una persona che soffre di patologia cardiaca cronica è considerata un criterio prognostico sfavorevole.

L'acrocianosi è uno dei criteri principali per lo sviluppo dell'insufficienza cardiovascolare cronica, ma è opportuno ricordare altri possibili fattori eziologici che provocano un cambiamento acuto nel colore della pelle di diversi gradi di intensità.

Le massime manifestazioni di acrocianosi si osservano in pazienti sottoposti a cardiochirurgia per malattia della valvola cardiaca con la creazione di uno shunt arterioso venoso.

Cause di acrocianosi

A seconda della natura dell'evento, esistono diversi tipi specifici di acrocianosi: essenziale (osservato soprattutto nelle ragazze durante il periodo della pubertà attiva) e anestetico (è promosso dall'effetto diretto dello stimolo freddo sulla pelle).

Se consideriamo la catena patogenetica dello sviluppo dell'acrocianosi, il suo collegamento principale è un aumento della concentrazione della frazione di emoglobina recuperata nella composizione del sangue venoso, che si verifica quando la velocità del flusso sanguigno attraverso i vasi diminuisce significativamente, così come quando l'ossigeno viene consumato da vari tessuti e strutture.

Una tipica variante classica di acrocianosi è il tipo centrale, la cui causa è considerata un danno ipossico totale ai tessuti periferici del corpo umano, risultante da una diminuzione del livello di saturazione di ossigeno nel sistema circolatorio.

L'acrocianosi è un segno di una violazione della cardiomiododinamica del cuore destro in contrasto con la forma diffusa della cianosi, che è un riflesso di un aumento della concentrazione di emoglobina restaurato nell'intero flusso sanguigno circolante.

Una forma etiopatogenetica separata di acrocianosi è spasmodica, che si osserva tra gli adolescenti con una sindrome aseno-vegetativa, accompagnata da spasmo di vasi di piccolo calibro in risposta a qualsiasi stimolo (freddo, stress, attività fisica). In questa situazione, piccoli vasi arteriosi sottocutanei e intracutanei della rete capillare sono più danneggiati.

Manifestazioni di acrocianosi

L'intensità della colorazione cianotica della pelle dipende dalla densità della struttura della pelle e dalla sua trasparenza individuale. Inoltre, la gravità della cianosi della pelle è direttamente influenzata dalla condizione della parete vascolare. Nella fase iniziale, il più delle volte c'è l'acrocianosi delle labbra, che acquisisce una tinta bluastra non naturale, che è chiaramente diversa rispetto allo sfondo del colore invariato della mucosa orale e della lingua. La successiva localizzazione più frequente dell'acrocianosi è un cambiamento nel colore della pelle delle parti distali degli arti inferiori e superiori con un cambiamento concomitante delle piastre ungueali. La pelle di padiglioni auricolari, mento e naso è considerata una rara localizzazione dei cambiamenti acrocianotici, che sono osservati nel grado estremo di disturbi emodinamici.

Oltre alla decolorazione della pelle durante l'acrocianosi, la temperatura cutanea locale diminuisce sempre, pertanto questa categoria di pazienti lamenta costantemente l'aumento della sensibilità della pelle agli stimoli di temperatura. Sintomo patognomonico di insufficienza cardiaca cronica, che nella maggior parte dei casi è combinato con acrocianosi, è iperidrosi locale della pelle.

La principale differenza di acrocianosi è la distribuzione locale di tutti i sintomi di cui sopra, che differisce dalla forma diffusa di cianosi. Il dolore nella zona della pelle alterata non è tipico per l'acrocianosi, ma la maggior parte dei pazienti affetti da questa patologia per lungo tempo, nota frequenti episodi di contrazione convulsiva delle fibre muscolari nella zona interessata, che in alcuni casi è accompagnata da sensazioni spiacevoli.

In alcune situazioni, le manifestazioni visive dell'acrocianosi che accompagnano il decorso della patologia cardiaca cronica possono simulare la sindrome di Raynaud. La principale differenza nell'acrocianosi in questa situazione è la sua persistenza, indipendentemente da fattori esterni. Nonostante il fatto che l'acrocianosi si manifesti come un segno di alterata circolazione del sangue, questa patologia non è in nessun caso accompagnata dallo sviluppo di disturbi trofici della pelle nella zona interessata, che è anche il suo criterio patognomonico. Di conseguenza, anche il danno al fascio neurovascolare principale non viene osservato e la pulsazione nella proiezione dell'integrato cutaneo alterato non sarà disturbata.

A causa del fatto che l'acrocianosi è più spesso osservata in pazienti cardiopatici che soffrono di insufficienza cardiaca congestizia, insieme a scolorimento della pelle e della loro temperatura locale, vi è un marcato gonfiore delle aree colpite con localizzazione predominante negli arti inferiori distali.

Tipicamente, i sintomi clinici tipici possono stabilire in modo affidabile la presenza di acrocianosi in un paziente, ma in una situazione difficile al fine di identificare la forma nascosta di questa patologia, deve essere eseguito un test con esposizione alla pelle di uno stimolo freddo. Se una persona ha segni di alterata microcircolazione del sangue, se esposta anche a un leggero stimolo a freddo, c'è un blu pronunciato della pelle, che ha una localizzazione limitata. Con la cessazione dell'esposizione allo stimolo freddo, il colore della pelle acquisisce il solito tono normale.

In contrasto con la categoria di pazienti adulti, l'acrocianosi nei neonati non è sempre un segno prognostico sfavorevole e può essere osservata anche in un bambino sano, in particolare un parto prematuro. La solita localizzazione delle manifestazioni acrocianotiche sono i piedi, le mani e il triangolo nasolabiale. Un segno caratteristico di acrocianosi nei bambini nel periodo neonatale è il suo rafforzamento con grave ansia, urla e ipotermia. Tuttavia, durante l'esame iniziale di un neonato con segni di alterazioni acrocianotiche nella pelle, è necessario ricordare i gravi difetti congeniti cardiovascolari, la cui diagnosi non è al momento difficile.

Trattamento dell'acrocianosi

A causa del fatto che l'acrocianosi non è una forma nosologica indipendente, non esiste un trattamento specifico per questa particolare condizione patologica. La completa eliminazione dei segni dell'acrocianosi è possibile solo nel caso di una cura assoluta della patologia cardiaca sottostante, che era un provocatore di disturbi della circolazione sanguigna a livello microcircolatorio. Nonostante il fatto che l'acrocianosi, come sintomo patologico, sia raramente soggetta a rapida progressione, questa condizione richiede un trattamento sintomatico e profilattico tempestivo, poiché sullo sfondo si possono sviluppare gravi patologie vascolari.

Come trattamento sintomatico mirato a rafforzare le pareti vascolari, i preparati fortificati medicinali a base di vitamine del gruppo B in forma parenterale hanno un buon effetto positivo. L'acido nicotinico in una dose giornaliera di 0,015 g ha un buon effetto vasodilatatore.

I pazienti affetti da acrocianosi per lungo tempo sono ben tollerati da vari tipi di trattamento topico esterno (strofinare e comprimere con unguento alla canfora), nonché da procedure fisioterapeutiche (applicazione di ozocerite, fangoterapia, diatermia e massaggio), dopo di che si nota un miglioramento significativo.

Dopo che è stato possibile compensare lo stato di emodinamica in un paziente con insufficienza cardiovascolare cronica, è necessario raccomandare a tali categorie di pazienti l'uso di misure profilattiche non farmacologiche sotto forma di procedure sistematiche di escursione e rinvenimento. I pazienti con acrocianosi dovrebbero evitare l'esposizione a uno stimolo freddo aggressivo, che influisce negativamente sullo stato della microcircolazione intracutanea.

Nella maggior parte delle situazioni, la simpatectomia ha un buon effetto nell'eliminare i segni di acrocianosi, ma questo beneficio operativo non può essere incluso nella lista obbligatoria delle procedure mediche.

A causa del fatto che l'acrocianosi è una manifestazione esterna dell'insufficienza vascolare, che è permanente, l'uso costante di droghe è inaccettabile. In questa situazione, una medicina tradizionale non tradizionale, sia per uso esterno che per uso interno (infuso di miele, tintura di semi di zucca, bagno con calendula e cacciatore) è di grande aiuto.

acrocianosi

L'acrocianosi è una tonalità cianotica della pelle, che è causata da insufficiente afflusso di sangue ai piccoli capillari. È più pronunciato nelle zone del corpo il più lontano possibile dal cuore: le dita degli arti, le labbra, la punta del naso e gli auricolari.

contenuto

Informazioni generali

Il termine "acrocianosi" fu usato per la prima volta nel 1896 da Krok (J.V. Crocq), che descrisse il disturbo principale del tono dei vasi periferici e nominò una delle sue forme.

Questo disturbo non è una malattia indipendente, poiché si verifica sempre come risultato di eventuali anomalie nel corpo.

L'acrocianosi nei neonati non è sempre un segno della presenza di patologie - è spesso rilevata nella zona dei piedi, delle mani e del triangolo naso-labiale nei bambini nati prima del periodo prescritto. I sintomi dell'acrocianosi nei bambini diventano più pronunciati con ipotermia, pianto e grande ansia.

forma

Concentrandosi sulla causa dell'acrocianosi, ci sono diversi tipi di esso:

  • Anestetico, che si verifica come reazione quando esposto a freddo sulla superficie della pelle. La cianosi lievemente pronunciata è un fenomeno fisiologico che si sviluppa quando la temperatura della pelle scende a 15 - 20 ° C.
  • Essenziale o idiopatico. Questa forma di acrocianosi dovuta allo spasmo delle piccole arterie si manifesta con una persistente sfumatura bluastra sulle labbra, sulle mani e su altre parti acre del viso di femmine fisicamente sane durante la pubertà. Si osserva anche nel calore e in condizioni di riposo, intensificandosi durante l'attività fisica o sotto l'influenza del freddo.
  • Centrale o diffusa, che è causata da una forte diminuzione del livello di ossigeno nella circolazione polmonare. Si manifesta con un aumento pronunciato del contenuto di emoglobina restaurata nel sangue venoso (5,2 g%) a causa della ridotta ossigenazione del sangue nei polmoni.
  • Spasmodico, che si sviluppa a seguito di spasmo di piccoli vasi in risposta a qualsiasi stimolo. È rilevato nell'adolescenza in pazienti con sindrome asteno-nevrotica.

Cause dello sviluppo

L'insorgenza di acrocianosi è associata ad un aumentato utilizzo dell'ossigeno da parte dei tessuti periferici o ad una velocità di flusso del sangue lineare più lenta, che causa un aumento dell'emoglobina restaurata (deossiemoglobina) nel sangue venoso.

La forma anestetica di acrocianosi si sviluppa a causa di un maggiore utilizzo di ossigeno da parte dell'organismo nel processo di mantenimento dello scambio termico necessario. Inoltre, durante il raffreddamento del corpo, l'auto-agglutinazione intravascolare (adesione) dei globuli rossi si verifica in alcuni individui sani, che ostacola la circolazione sanguigna periferica.

Le agglutinine fredde (anticorpi che, se esposti a basse temperature, causano la formazione di conglomerati di globuli rossi) possono anche formarsi in mononucleosi infettiva, polmonite atipica, epatite infettiva, cirrosi epatica, leucemia e alcune infezioni croniche.

La causa di acrocianosi essenziale rimane inspiegabile. L'acrocianosi delle mani e delle parti acre del viso in questo caso si presume sia dovuta allo spasmo delle arteriole e all'espansione dei capillari e delle venule della pelle (quindi, una persistente tinta cianotica del viso è osservata in soggetti regolarmente esposti alle intemperie e all'espansione associata dei vasi).

Con un marcato aumento del livello di deossiemoglobina, si sviluppa un tipo di acrocianosi centrale o diffusa.

La causa di acrocianosi centrale può essere:

  • insufficienza respiratoria risultante da patologia broncopolmonare;
  • stenosi del tronco polmonare;
  • tromboembolismo dell'arteria polmonare;
  • insufficienza cardiaca;
  • derivazione arteriosa venosa (difetto del setto ventricolare, in cui vi è una goccia di una significativa quantità di sangue venoso nell'aorta adiacente), la confluenza della vena cava nell'atrio sinistro e alcuni altri difetti cardiaci.

L'acrocianosi può anche verificarsi con:

  • avvelenamento con veleni o farmaci, il cui uso produce solfemoglobina o metaemoglobina (un derivato dell'emoglobina che non è in grado di trasportare ossigeno);
  • La malattia di Raynaud (malattia vasospasica in cui è presente un danno alle piccole arterie e alle arteriole);
  • Malattia di Buerger, che è una malattia infiammatoria immunopatologica delle arterie e delle vene (nella maggior parte dei casi di diametro piccolo e medio);
  • Sindrome poroindomatica del muscolo scaleno, che è una complicanza della radicolite della colonna cervicale;
  • sindrome della costola cervicale (presenza di ulteriore formazione fibrosa aggiuntiva);
  • sclerodermia (sclerosi sistemica, caratterizzata da una violazione dell'innervazione vascolare);
  • Sindrome di Sudek (sindrome del dolore che si manifesta dopo una lesione agli arti ed è accompagnata da prolungate violazioni trofiche e vasomotorie);
  • vene varicose.

patogenesi

L'acrocianosi è causata da un'aumentata concentrazione di emoglobina restaurata nel sangue dei capillari con un flusso sanguigno notevolmente rallentato.

La gravità dell' acrocianosi dipende dalla quantità di emoglobina recuperata e da un numero di fattori minori che non causano cianosi, ma contribuiscono alla sua insorgenza. Questi fattori includono:

  • Lo spessore della pelle.
  • La quantità di pigmento nella pelle (normale o patologica). Con significativa pigmentazione della pelle (negli Zingari, ecc.), Ittero o morbo di Addison, la cianosi si può trovare solo sulle mucose o sul letto ungueale.
  • Concentrazione di ossiemoglobina nel sangue.
  • La dimensione, la posizione e il numero di capillari e venule funzionanti con sangue, che si trovano in una determinata area della pelle (comprese le vene dello strato papillare). La cianosi è sempre più pronunciata sulla pelle sottile, leggermente pigmentata, dotata di un gran numero di vasi sanguigni.
  • Effetto sulla temperatura della pelle ambientale.
  • Aumento della pressione periferica venosa.

Lo sviluppo dell'acrocianosi è possibile con:

  • Ossidazione insufficiente del sangue nei polmoni. Si verifica quando la pressione parziale dell'ossigeno diminuisce nell'aria inspirata, nella stenosi tracheale, nell'aspirazione di corpi estranei che impediscono all'aria di entrare negli alveoli, con ristagno polmonare prolungato, enfisema ostruttivo cronico e alterazioni della dinamica respiratoria dei polmoni.
  • Aumento dell'utilizzo di ossigeno nei tessuti, che può essere causato da un flusso sanguigno più lento durante la stasi venosa (origine locale o cardiaca) o insufficiente apporto di sangue (ischemia). L'ischemia si sviluppa quando il volume della corsa del ventricolo sinistro diminuisce e la pressione sanguigna diminuisce (durante collasso, raffreddamento, ecc.).
  • Miscelazione al sangue arterioso di una quantità significativa di sangue venoso (in caso di flusso diretto di sangue attraverso gli shunt venoso-arteriosi o nel flusso di sangue attraverso il letto polmonare senza ossidazione in aree infiltrate o collassate dei polmoni). Per lo sviluppo della cianosi dal reparto venoso arterioso senza ossidazione, deve essere fornito un terzo del volume del sangue.

Acrocianosi non è sempre possibile rilevare in condizioni di riposo - spesso si manifesta solo quando durante l'attività fisica il consumo di ossigeno aumenta simultaneamente con un aumento superiore al valore critico del livello di emoglobina restaurata nel sangue capillare.

sintomi

I sintomi di acrocianosi sono:

  • l'apparenza di un doloroso blueness sui piedi e sulle mani e a una temperatura ambiente bassa;
  • tinta bluastra di naso, labbra e padiglioni auricolari;
  • aumento della cianosi sotto l'influenza del freddo (eventualmente anche in presenza di sovratensioni fisiche e mentali) e la sua scomparsa in calore e durante il sollevamento degli arti verso l'alto;
  • pastos (leggero gonfiore) delle mani, dei piedi e delle dita;
  • aumento della sudorazione degli arti, che accompagna la cianosi che si verifica con le malattie cardiache.

La pelle dell'acrocianosi è sempre fredda al tatto e può perdere la sua elasticità.

Il tipo essenziale di acrocianosi è solitamente accompagnato dall'espansione paralitica delle venule e del plesso venoso sottocapillare.

Quando l'acrocianosi si sviluppa a causa della malattia di Raynaud, gli attacchi di scottatura e cianosi delle dita sono accompagnati dalla comparsa di dolore e dallo sviluppo successivo di necrosi dei tessuti delle parti acre. Se esposti a emozioni fredde e forti, si osservano spasmi delle arterie delle dita, dei capillari dilatati e della stasi del sangue periferico.

Il tipo centrale di acrocianosi, derivante da lesioni del cuore, è caratterizzato da un tono della pelle rosso-blu-violetto scuro, e nella sua origine polmonare, il colore della pelle diventa grigio-cenere.

diagnostica

L'acrocianosi viene diagnosticata sulla base dei dati:

  • la storia;
  • analisi generale e biochimica del sangue;
  • ECG.

La differenza diagnostico-differenziale tra acrocianosi e angiotrophneurosis e altre angioneurosi è un test con elevazione delle estremità, in cui la colorazione cianotica in presenza di acrocianosi scompare rapidamente.

La cianosi di origine centrale è caratterizzata dalla normale temperatura della pelle (con acrocianosi, si riduce e assume un colore rosso brillante dopo la pressatura) e una persistente sfumatura bluastra.

trattamento

Il trattamento dell'acrocianosi ha lo scopo di eliminare la causa della malattia. Il trattamento include:

  • ricevimento di vasodilatatori;
  • terapia vitaminica;
  • terapia fisica;
  • terapia dietetica;
  • massaggio;
  • fisioterapia.

Caratteristiche di acrocianosi: i suoi tipi, segni, trattamento

Da questo articolo imparerai cos'è l'acrocianosi, perché appare e come affrontarla.

L'acrocianosi è una tonalità blu della pelle e delle mucose. Labbra, punte del naso, dita delle mani o dei piedi, orecchie, triangolo nasolabiale possono diventare blu. Ciò accade a causa di disturbi circolatori nelle piccole navi. Le ragioni di ciò si trovano spesso nelle malattie cardiache.

Questo sintomo può essere pericoloso o meno, a seconda della causa.

Il trattamento delle cause dell'acrocianosi viene eseguito da un cardiologo o da un cardiochirurgo. A volte questa funzione non richiede alcun trattamento.

Sei tipi di acrocianosi

A seconda di ciò che provoca la tinta blu della pelle, ci sono sei forme di acrocianosi:

  1. Centrale. Appare a causa di difetti cardiaci congeniti o acquisiti, malattie vascolari.
  2. Diffuse. Uno dei sintomi di violazione del ventricolo destro.
  3. Anestesia. Alzandosi dal freddo. A volte indica malattie, ma è anche caratteristica delle persone sane.
  4. Spasmodica. Appare a causa di spasmo di piccole navi.
  5. Toxic. Si verifica quando avvelena il corpo con sostanze tossiche.
  6. Idiopatico (senza causa chiarita). Non indica malattie.

motivi

1. Cause di acrocianosi centrale

La forma centrale si sviluppa a causa di un aumento del livello di emoglobina restaurata (che non è collegata all'ossigeno) nel sangue venoso, così come il ristagno del sangue venoso e un'insufficiente ossigenazione del sangue nel circolo polmonare.

Le ragioni di ciò possono essere:

  • Congenite "blu" difetti cardiaci: una stenosi (restringimento) o atresia (imperforate) della valvola tricuspide, tetralogia di Fallot (una combinazione di difetto del setto atriale, l'aumento del ventricolo destro, restringimento del tronco polmonare e la posizione aortica sbagliato), afflusso della vena cava per l'atrio sinistro, la trasposizione dei grossi vasi.
  • Difetto del setto interventricolare.
  • Stenosi del tronco polmonare.
  • Insufficienza cardiaca (può innescare ipertensione, aterosclerosi delle arterie coronarie, difetti cardiaci acquisiti).
  • Embolia polmonare
  • Malattie croniche gravi dei bronchi e dei polmoni, in cui la respirazione è compromessa.
Cause di acrocianosi centrale

2. Cause di diffusione

La forma diffusa appare in violazione del ventricolo destro.

3. Cause di anestetico

La varietà anestetica si verifica come reazione del corpo al freddo (quando la temperatura della pelle scende a 15-20 gradi). Ciò si verifica nelle persone sane durante il normale trasferimento di calore. In questo caso, vi è una leggera cianosi della pelle.

Una tonalità blu scuro pronunciata al minimo congelamento può essere osservata quando:

  • mononucleosi infettiva;
  • l'epatite;
  • cirrosi epatica;
  • leucemia.

Ciò è spiegato dal fatto che in queste malattie si formano agglutinine fredde - sostanze che "incollano" i globuli rossi insieme a una diminuzione della temperatura, che ostacola la circolazione sanguigna.

4. Cause di spasmodico

Forma spasmodica - una reazione specifica del corpo di persone con sindrome asteno-nevrotica. In risposta a qualsiasi irritante in tali persone, si verifica uno spasmo di piccoli vasi. Molto spesso questo fenomeno si osserva negli adolescenti.

5. Cause di tossicità

Il tipo tossico della malattia si sviluppa in caso di avvelenamento con sostanze che portano alla formazione nel sangue di metaemoglobina o sulfaemoglobina.

6. Cause di idiopatia

Le cause di acrocianosi idiopatica non sono completamente comprese. È noto che la tinta blu della pelle appare a causa dello spasmo delle arteriole (piccole arterie) e venule dilatate (piccole vene). Tuttavia, la persona è assolutamente sana. La forma idiopatica è spesso caratteristica delle ragazze adolescenti. Questa caratteristica è spesso associata a cambiamenti ormonali o caratteristiche del sistema nervoso.

Inoltre, l'acrocianosi idiopatica può verificarsi nei neonati. I bambini prematuri sono particolarmente inclini a questo. Ciò è dovuto al fatto che i polmoni e il sistema cardiovascolare non si sono ancora adattati alla vita al di fuori dell'organismo materno. Tale cianosi della pelle di solito scompare entro pochi giorni o settimane.

L'acrocianosi di qualsiasi tipo aumenta quando esposta a basse temperature, così come durante l'esercizio.

Sintomi caratteristici

La malattia può manifestarsi come una leggera tinta bluastra della pelle e delle mucose, oltre a un pronunciato colore scuro. Dipende da tali fattori:

  • La gravità della malattia - con malformazioni congenite "blu" e grave insufficienza cardiaca, i sintomi sono più pronunciati.
  • Lo spessore della pelle - più è spesso, meno è pronunciato questo sintomo.
  • Pigmentazione della pelle: nelle persone con pelle scura, il blu è più difficile da rilevare, può essere visto solo sulle labbra e sulle unghie.
  • Il numero di piccoli vasi sanguigni nella pelle. Questa è una caratteristica individuale. Più di loro, l'acrocianosi più pronunciata.

Il colore dipende dal tipo di malattia: con difetti cardiaci e insufficienza cardiaca, la pelle diventa blu-viola-rosso scuro e nelle malattie dei polmoni - cenere-blu-grigio.

Tra i sintomi aggiuntivi di acrocianosi provocati da malattie cardiache, è possibile distinguere una maggiore sudorazione delle estremità, gonfiore delle aree colpite.

diagnostica

Se hai notato una sfumatura bluastra della pelle e delle mucose, consulta prima il cardiologo. Questo potrebbe essere uno dei sintomi dell'insufficienza cardiaca cronica.

Per la sua diagnosi usa:

  1. ECG: consente di esplorare l'attività elettrica del cuore, il suo ritmo.
  2. EchoCG (ultrasuoni del cuore) - consente di identificare i difetti cardiaci che potrebbero provocare insufficienza cardiaca.

Se la malattia cardiaca non è stata identificata, eseguire un'indagine su polmoni e fegato, oltre a esami del sangue.

Metodi per la diagnosi di acrocianosi

Difetti cardiaci che provocano un tono della pelle blu nei bambini possono essere diagnosticati anche nella fase dello sviluppo intrauterino durante l'echoCG fetale. Questo è molto importante, dal momento che i pazienti con gravi difetti cardiaci congeniti a volte devono essere operati immediatamente dopo la nascita.

Trattamento dell'acrocianosi

Il trattamento dovrebbe essere finalizzato all'eliminazione della malattia di base. Quando l'acrocianosi di origine cardiaca, nessuna terapia specifica di questo sintomo non viene eseguita. Elimina la causa che ha causato l'acrocianosi.

I difetti cardiaci congeniti e acquisiti richiedono una correzione chirurgica. A volte effettuano anche trattamenti medici di insufficienza cardiaca con l'aiuto di farmaci che riducono la pressione e migliorano le prestazioni del miocardio.

Se la cianosi non è associata a malattie, allora non richiede trattamento. Se lo si desidera, l'acrocianosi idiopatica può essere utilizzata per rafforzare i vasi per evitare l'espansione patologica delle venule. Tali rimedi includono acido ascorbico, rutina, potassio e preparati di magnesio. Prima di prenderli, consultare un medico generico.

Inoltre, per ridurre la gravità dell' acrocianosi idiopatica, utilizzare bagni a contrasto per braccia e gambe, lavare a contrasto, strofinare le aree interessate con olio di canfora.

Per alleviare lo spasmo arteriolare, puoi bere un corso di uno di questi rimedi naturali:

  • Erba di San Giovanni;
  • eterna;
  • camomilla;
  • boccioli di betulla.

Mangia le piante come decotto o tè.

Prima di utilizzarli, consultare un medico e leggere attentamente le istruzioni se si acquistano erbe da una farmacia.

prospettiva

Dipende dalla malattia che ha causato l'acrocianosi.

Con i vizi blu congeniti, la prognosi è scarsa. Se non si opera il paziente nel prossimo futuro dopo la nascita, una violazione della struttura del cuore porta alla morte.

L'insufficienza cardiaca in assenza di un trattamento adeguato porta anche a gravi conseguenze (interruzione del fegato, dei reni, dei polmoni) e alla morte. Tuttavia, con l'eliminazione tempestiva della causa (con l'aiuto di farmaci o interventi chirurgici costanti), il paziente ritorna alla normalità.

Con acrocianosi idiopatica e spasmodica, la prognosi è favorevole. Se non sono state identificate malattie, questa condizione di per sé non è pericolosa per la salute e la vita. Ma nonostante ciò, è difficile da trattare. Si può dire che la forma idiopatica dell' acrocianosi non è un problema medico, ma uno cosmetico. Se un problema si verifica durante l'adolescenza, di solito scompare con l'età.

Per Saperne Di Più I Vasi