Vasculite allergica

La vasculite allergica è un'eruzione cutanea simmetrica a causa dell'infiammazione allergica delle pareti delle vene e dei vasi sanguigni.

Caratteristiche generali della malattia

La principale differenza tra vasculite allergica e altri tipi di malattie della pelle è che i sintomi della malattia di solito compaiono sulla pelle. Spesso i sintomi sono confusi con un'eruzione allergica, quindi non si trova la ricerca medica tempestiva.

Il sito principale di localizzazione della vasculite allergica sono le gambe (anteriore e laterale delle gambe, cosce, glutei). Con un decorso complicato della malattia, così come, se si tratta di un tipo emorragico, l'eruzione va in altre zone - sul corpo, sulla parte anteriore, sulla membrana mucosa, sul palmo. Ciò è spiegato dal fatto che i vasi delle gambe sono più carichi e indeboliti rispetto ai vasi della parte superiore del corpo.

cause di

Le ragioni esatte per l'insorgenza della malattia non sono identificate. La medicina moderna ritiene che l'insorgenza di vasculite allergica possa provocare i seguenti motivi:

  • infettiva:
  1. Influenza, epatite e altri virus.

    I motivi includono anche l'esposizione frequente a radiazioni, intossicazione del corpo, ipotermia, esposizione prolungata al sole, dieta squilibrata, in cui il corpo non ha sostanze nutritive. Le cause allergeniche allergiche hanno più probabilità di innescare il meccanismo della malattia.

    Forme della malattia

    Ci sono i seguenti tipi di malattia:

    • Infettive-allergica. Appare dopo qualsiasi malattia infettiva. Le persone con tubercolosi, epatite, ecc. Sono inclini a questa specie.
    • Vasculite allergica emorragica. È caratterizzato da lesioni dei vasi sanguigni, reni, intestino e stomaco e pelle. La vasculite emorragica si verifica spesso nei bambini.
    • Vasculite allergico-tossico. Mucose affette, vie respiratorie, intestino, pelle. L'allergene si diffonde rapidamente attraverso i vasi sanguigni.

    Suddividendo la vasculite allergica secondo la fonte di origine, ci sono:

    • Vasculite sistemica primaria. Si presenta come una malattia separata a causa di esposizione ad un allergene irritante (vasculite allergico-tossico). Dieta raccomandata, limitando il contatto con la chimica, rifiuto di droghe.
    • Vasculite secondaria. Si verifica a causa di malattie già esistenti, ad esempio con epatite. Il trattamento ha lo scopo di eliminare la malattia come causa di insorgenza.

    Secondo il grado di lesioni vascolari emettere:

    • Vasculite dei vasi superficiali (dermico). Le piccole navi, i vasi capillari sono intaccati. Questa forma include il tipo emorragico, il tipo allergico con la deposizione di pigmento contenente ferro, tipo di cellula gigante.
    • Vasculite vascolare profonda (ipodermica). Le grandi arterie e venule, le vene profonde del tessuto dermico sono interessate. Questa forma include il tipo necrotico nodulare, l'eritema nodoso. Si manifesta in forma acuta o cronica.

    Sintomi di Vasculitis allergico

    I principali sintomi della vasculite allergica sono danni alla pelle. Ci sono vari punti che possono svilupparsi fino a ulcere o cicatrici trofiche:

    • Macchie dalle navi. Quando fai clic sull'area interessata, la macchia sparirà, ma dopo un paio di secondi ricompare.
    • Macchie eritematose nella forma di un'eruzione frequente, con un confine chiaro. Scompare spontaneamente se il paziente non ha contatto con l'allergene.
    • Macchie viola. Cambia il loro colore da rosso a bluastro o giallastro. I contorni delle macchie sono sfocati, sfocati. I punti possono essere confusi con i lividi.
    • Macchie di orticaria. Formazione densa sulla pelle, simile alle vesciche.
    • Spot - papule. Formazione densa sulla pelle di colore rosa, simile ai noduli della pelle.
    • Spot - vescicole. Papule con contenuto sanguinante interno.
    • Spot - tori. Bolle contenenti liquido all'interno. Le loro dimensioni sono piuttosto grandi, circa 0,8 cm, si aprono formando croste erosive.

    I sintomi locali della malattia dipendono dalla sua forma. I sintomi possono verificarsi in entrambe le fasi acute e croniche del decorso della vasculite allergica.

    Il tipo emorragico è accompagnato dai seguenti sintomi:

    • piccole macchie vascolari sulla pelle;
    • aumento della temperatura fino a 37-37,5 ° С;
    • macchie rosse o blu;
    • vicinanza delle navi alla pelle;
    • dolore di navi del carattere lamentoso.

    È possibile riconoscere la vasculite necrotica nodulare con le seguenti caratteristiche:

    • macchie sotto forma di papule sulla pelle;
    • la comparsa di piaghe;
    • bassa attività fisica;
    • trattamento a lungo termine che non porta successo.

    I sintomi dell'eritema nodoso sono i seguenti:

    • comparsa di nodi cutanei marroni (orticaria);
    • lo sviluppo del processo infiammatorio;
    • aumento del dolore nelle articolazioni inferiori;
    • concentrazione di nodi sulle gambe dalla parte anteriore.

    La manifestazione della vasculite a cellule giganti è determinata dalle seguenti caratteristiche:

    • dolore quando si tocca la pelle;
    • la crescita di papule rosse, vescicole unendole;
    • rapida menomazione visiva;
    • ispessimento delle arterie vascolari.

    I sintomi comuni della malattia includono affaticamento, sonno agitato, rapida perdita di peso, perdita di appetito, costrizione muscolare, febbre, pelle secca.

    Diagnosi della malattia

    Per diagnosticare una malattia, è necessario consultare un reumatologo. Poiché ci sono molte forme di manifestazione di vasculite allergica, è difficile da diagnosticare. La forma della malattia è spesso erroneamente determinata, ad esempio, vasculite emorragica e infettiva-allergica vengono confuse.

    Prima di tutto, il paziente passa un esame delle urine e del sangue per la biochimica, un esame del sangue per determinare il livello di zucchero; viene eseguita la biopsia della pelle. Quindi viene eseguito un test di determinazione degli allergeni.

    Se l'esame non è sufficiente, il paziente viene inviato per vedere un flebologo, cardiologo, phthisiologist, ginecologo (per le donne). Le analisi sono prese ed è determinato se ci sono malattie infettive e infiammatorie.

    Solo dopo aver stabilito una diagnosi accurata, identificando la vera causa della malattia, il medico curante prescrive il trattamento.

    Trattamento della malattia

    Il trattamento della vasculite allergica dipende dalla forma della malattia. In una forma leggera, il trattamento può avvenire a casa sotto la supervisione del medico curante. Il primo passo è smettere di contattare l'allergene. Il trattamento è prescritto nel complesso e include il seguente schema approssimativo:

    • dieta numero 5, numero 1 o numero 7 per due mesi;
    • farmaci antistaminici (seconda e terza generazione) per due settimane;
    • farmaci anti-infiammatori non steroidei nei primi 5-7 giorni;
    • farmaci che stabilizzano le pareti delle navi colpite.

    Se il trattamento non porta successo entro due settimane, quindi, la dieta dovrebbe essere rafforzata. Se la vasculite necrotica emorragica o nodulare cronica diventa acuta, allora è necessario trattarla in ambiente ospedaliero.

    I seguenti gruppi di farmaci vengono aggiunti al regime di trattamento prescritto:

    • contagocce con cloruro di calcio;
    • farmaci che stabilizzano la coagulazione del sangue (per prevenire la formazione di coaguli di sangue);
    • farmaci antibatterici, eliminando la probabilità di infezione;
    • farmaci che riducono gli effetti dell'attività sul fegato;
    • glucocorticoidi che sopprimono l'immunità, che sono prescritti in una doppia dose per grave vasculite.

    Il trattamento della pelle interessata è l'uso di unguenti e creme ad azione antinfiammatoria e li alterna con agenti di guarigione delle ferite. Il trattamento deve avvenire direttamente sotto la supervisione di un medico, altrimenti esiste una probabilità di complicanze. La dieta deve essere osservata entro sei mesi dal trattamento.

    La dieta con vasculite occupa un posto importante nella terapia terapeutica. La dieta è limitare il sale, gli agrumi, i frutti rossi e le verdure, il cioccolato, i prodotti vegetali. Si consiglia la cottura a vapore. perché la dieta implica la restrizione di molti frutti, quindi è possibile ricostituire le vitamine mangiando frutta secca.

    Vasculite allergica durante la gravidanza

    La vasculite allergica è un grande pericolo sia per la futura mamma che per il bambino. Principalmente nelle donne in gravidanza, si manifesta vasculite emorragica. La malattia provoca l'emergere di un gran numero di anticorpi ai fosfolipidi. La vasculite emorragica minaccia di aumentare il rischio di distacco della placenta, nascita prematura o aborto spontaneo. Lo sviluppo del feto nell'utero inizierà a indugiare.

    Nel 5% dei casi, i bambini nascono con disabilità mentali o con malattie autoimmuni.

    L'eparina e l'acido acetilsalicilico sono prescritti come misure preventive per le donne in gravidanza. La dieta durante la gravidanza deve essere rispettata, ma la dieta deve essere negoziata con il medico.

    Prevenzione delle malattie

    Come misura preventiva, è necessario:

    • Limitare il contatto con potenziali allergeni.
    • Trattamento tempestivo di infezioni e infiammazioni.
    • Condurre uno stile di vita attivo, praticare sport.
    • Abbandona l'automedicazione senza consultare un medico.
    • Limitare l'assunzione di grassi, speziati. La dieta deve essere mantenuta in ogni momento.
    • Due volte l'anno per assumere vitamine e oligoelementi che aumentano l'immunità.
    • Non sovrariscaldare o surriscaldare il corpo.

    Complicazioni della malattia

    Se il trattamento viene avviato in tempo, le complicazioni sono estremamente rare. Le forme avviate di vasculite allergica si traducono in:

    • a emorragia interna (di solito nel polmone);
    • danno renale (insufficienza renale cronica);
    • ad anemia causata da carenza di ferro.

    I principali sintomi della vasculite allergica e le caratteristiche del decorso della malattia sono discussi in dettaglio nel video presentato:

    Vasculite allergica

    Vasculite allergica - infiammazione asettica della parete vascolare, causata da una reazione allergica agli effetti di vari fattori tossici infettivi. polimorfismo e varianti della valanga di vasculite allergica pronunciata portato al fatto che molte delle forme identificati come malattie distinte, tra le quali v'è una divisione globale in vasculite allergica superficiale e profondo. La diagnosi di vasculite allergica richiede un approccio completo, che tenga conto della storia, delle caratteristiche cliniche, dei dati di laboratorio e strumentali, dei risultati dell'istologia. Il trattamento della vasculite allergica viene effettuato con antistaminici, agenti desensibilizzanti e vascolari, preparazioni di calcio, antibiotici, glucocorticoidi, ecc.

    Vasculite allergica

    A differenza della vasculite sistemica, la vasculite allergica si verifica con una lesione predominante dei vasi situati nella cute e nel tessuto sottocutaneo, spesso senza coinvolgimento degli organi interni nel processo dei vasi. Non ci sono dati precisi sull'incidenza di vasculite allergica. Può svilupparsi in persone di qualsiasi genere e a qualsiasi età. La dipendenza dell'incidenza di vasculite allergica sull'età o sul sesso dei pazienti è osservata nelle singole forme cliniche della malattia. Ad esempio, la vasculite emorragica colpisce più spesso i bambini sotto i 14 anni e la dermatosi di Shamberg si verifica principalmente negli uomini.

    Cause e meccanismo della vasculite allergica

    La vasculite allergica si riferisce a malattie con eziologia multifattoriale. Il più spesso per i suoi risultati di sviluppo in sensibilizzazione di un organismo da vari agenti infettivi (stafilococco, streptococco, funghi patogeni, virus) che si sviluppa sullo sfondo di foci cronica infettiva (tonsilliti, otiti, sinusiti, annessiti, pielonefrite cronica, cistite, tubercolosi, ecc), frequente SARS, influenza, infezioni da herpes, epatite virale B, C, e A. In molti pazienti con vasculite allergica determinato da alti titoli di anticorpi anti-atoksina aureus e antistreptolisin-0, l'aumento anti-stafilococco emagglyutininov.

    Per il gruppo successivo di fattori che causano lo sviluppo di vasculite allergica comprendono preparazioni medicamentose (sulfamidici, antibiotici, contraccettivi orali, analgesici, barbiturici, ecc) e prodotti chimici (olio, insetticidi). La causa della vasculite allergica può essere l'allergia domestica e vegetale, l'intossicazione prolungata, le radiazioni. contesto favorevole per lo sviluppo di vasculite allergica può essere che si verificano nelle anomalie corpo metaboliche (diabete, gotta, obesità, aterosclerosi), disturbi vascolari (ipertensione, vene varicose, insufficienza cardiaca) e le malattie organi somatici, in primo luogo il fegato: cirrosi biliare, cronica epatite, epatopatia alcolica.

    L'effetto complesso di fattori infettivi-tossici provoca la formazione della CEC e la loro deposizione nella parete vascolare, che porta al suo danno con lo sviluppo di infiammazione asettica e aumentata permeabilità della nave. Ecco come appare la vasculite allergica. Molti ricercatori di questo problema sottolineano la correlazione tra la gravità della vasculite allergica e il numero di immunocomplessi circolanti nel sangue.

    Classificazione di vasculite allergica

    La classificazione clinica della vasculite allergica utilizzata dalla moderna reumatologia si basa sul calibro delle navi coinvolte. Secondo lei emette:

    Vasculite allergica superficiale - caratterizzata da lesioni dei capillari, piccole venule e arterie della pelle. Questo gruppo comprende emosiderosi, emorragica vasculite, vasculite necrotizzante nodulare, router allergica arteriolitis, ospennovidny emorragica acuta e lichenoide parapsoriaz leykoklastichesky mikrobid.

    Vasculite allergica profonda - accompagnata da una lesione delle arterie e delle vene di medio e grosso calibro, che passa nel tessuto adiposo sottocutaneo e sul bordo con il derma. Si manifesta clinicamente con varie forme di eritema nodoso acuto e cronico.

    emosiderosi

    Il gruppo include emosiderosi varietà clinica di vasculite allergica dovuta lesione dell'endotelio e capillari precapillaries deposizione di emosiderina - pigmento contenente ferro, dopo aver formato la degradazione dell'emoglobina. Queste varianti di vasculite allergica sono caratterizzate dalla comparsa sulla pelle di eruzioni petecchiali, piccole macchie giallo-marrone e vene varicose. Nella maggior parte dei casi, l'eruzione si trova nelle estremità distali, più spesso sulle gambe. L'eruzione può essere accompagnata da prurito di intensità variabile. La condizione generale di pazienti, di regola, non è disturbata. In alcuni casi, la formazione di ulcere trofiche.

    Da emosiderosi includere le seguenti forme di realizzazione vasculite allergica: malattia Mayokki (anulare teleangiektaticheskuyu porpora), porpora eczematoid (Dukas-Kapetana-gattino) malattia Schamberg, prurito porpora (Leventhal) purpurozny pigmento dermatite lichenoide (sindrome Gougerot-Blum), arcuata teleangiektaticheskuyu purpura ( touraine), bianco atrofia cutanea (MILIAN) purpurozny pigmento angiodermit (sindrome Shih-Favre), e una maglia ortostatica porpora emosiderosi senile.

    Vasculite emorragica (malattia di Schönlein-Genoch)

    Questo tipo di vasculite allergica si manifesta con una lesione dell'endotelio non solo dei vasi della pelle, ma anche degli organi interni. In questo caso, l'infiammazione asettica della parete vascolare è accompagnata dalla formazione di microtrombi. Ci sono le seguenti forme di allergia vasculite emorragica: skin-eruzioni articolano con emorragiche e eritematose macchie e lesioni dei grossi pezzi di tipo artrite; addominale con forte dolore addominale e sanguinamento intestinale; renale, con sintomi di glomerulonefrite acuta o cronica; fulmini necrotico, spesso porta alla morte a causa di un coinvolgimento di più organi interni con lo sviluppo di miocardite, pleurite, artrite, gastrointestinali e sanguinamento nasale, glomerulonefrite; misto.

    La diagnosi differenziale di tipo allergico vasculite scorre malattia Schonlein-Henoch, viene effettuata con eritema multiforme essudativo, dermatite farmaco, periartrite nodosa, malattie infettive sindrome emorragica.

    Vasculite necrotica nodulare

    Questo tipo di vasculite allergica è caratterizzata da un decorso cronico con deterioramento della condizione generale. Le manifestazioni cutanee sono caratterizzate da elementi nodulari ulcerosi e macchie eritematose con una componente emorragica. Richiede differenziazione dalla forma papulonecrotica della tubercolosi della pelle.

    Rheter allergico Arteriolite

    Ruther vasculite allergica caratterizzata polimorfismo eruzione cutanea che coinvolge violazione dello stato generale di salute del paziente (mal di testa, malessere, febbricola, artralgia, a volte cambiamenti infiammatori alle articolazioni). L'eruzione può essere rappresentata da papule, macchie, pustole, vene varicose, vescicole, vescicole, aree di necrosi e ulcerazione. Secondo gli elementi predominanti dell'eruzione, questo tipo di vasculite allergica è diviso in nodulo-necrotico, emorragico e nodulare-polimorfico.

    Eritema nodoso

    L'eritema nodoso può avere un decorso acuto e cronico. Con questo tipo di vasculite allergica, la formazione di densi nodi e noduli sottocutanei dolorosi, localizzati principalmente sulla superficie anteriore delle gambe. La risoluzione dei nodi avviene senza distruzione. Al loro posto per molto tempo possono rimanere foche. La malattia si verifica in violazione della condizione generale, la comparsa di artralgia simmetrica e artrite.

    Diagnosi di Vasculite allergica

    I pazienti con sospetta vasculite allergica hanno bisogno di un consiglio da un reumatologo. A causa della marcata diversità delle manifestazioni e delle forme di vasculite allergica, la sua diagnosi è un compito difficile per il medico. Vengono presi in considerazione i dati dell'anamnesi, il quadro clinico della malattia, la natura del decorso, l'età del paziente, i risultati degli studi di laboratorio e l'esame istologico del materiale prelevato dalla biopsia cutanea.

    Dai metodi diagnostici di laboratorio per la vasculite allergica, dall'analisi clinica del sangue e delle urine, dall'analisi del sangue per lo zucchero, dai test biochimici del fegato, dalla determinazione di ASL-O e CIC. Istologia di vasculite allergica è caratterizzata da gonfiore e edema dell'endotelio dei vasi sanguigni cutanea e sottocutanea, la sua espansione con restringimento del lume del vaso interessato, infiltrazione leucocitaria della deposizione parete vascolare lì gemorsiderina, mikrotrombozov e elementi di uscita del sangue all'esterno del serbatoio. Condurre il RIF rivela la deposizione di immunoglobuline e complessi antigene-anticorpo nella parete della nave interessata.

    Per identificare foci infettivi cronica nel corpo nel corso della diagnosi di vasculite allergica tenuto urina bakposev, feci e striscio nasale, visita ginecologica delle donne di analisi PCR per varie infezioni, l'esame RPR-test con un TB. disturbi vascolari diagnostica relativi possono richiedere la consultazione di un cardiologo o un chirurgo vascolare flebologo, dell'ECG, angiografia, ecografia delle arterie e vene.

    Trattamento della Vasculite allergica

    La terapia della vasculite allergica viene effettuata da desensibilizzanti e antistaminici, integratori di calcio. I preparati vascolari sono ampiamente usati per migliorare il tono vascolare, diminuire la permeabilità vascolare e la formazione di coaguli di sangue nel suo lume. Questi includono: hydroxyethylrutoside, etamzilat, acido ascorbico + Rutoside, pirikarbat, acido aminocaproico, estratto di castagno, ecc Nei casi più gravi, vasculite mostrato glucocorticoidi e citostatici allergiche, hemocorrection extracorporea.. (hemosorbtion, membrana plasmaferesi et al.) In presenza di focolai infettivi, sono necessari la loro riabilitazione e la terapia antibatterica sistemica.

    Nel trattamento vasculite allergica possono applicare mezzi esterni, soprattutto creme e pomate contenenti troxerutina, klostridiopeptidazu, cloramfenicolo, bovini estrarre sangue e altri. Se vasculite allergica accompagnata da sindrome articolare, topica somministrata bende unguento antinfiammatori con dimetilsolfossido, e fonoforesi terapia magnetica.

    Vasculite allergica

    La vasculite allergica è un danno patologico e un'infiammazione dei vasi sanguigni della pelle di natura allergica, che porta all'ischemia di tessuti e organi. Le manifestazioni ischemiche dipendono direttamente dalla posizione e dalle dimensioni della nave malata. La vasculite allergica è divisa in primaria (le manifestazioni della malattia sono limitate all'infiammazione vascolare) e secondaria (la causa dello sviluppo della malattia è qualsiasi malattia interna). La maggior parte delle volte la vasculite allergica colpisce persone di età compresa tra 30 e 45 anni, più spesso degli uomini.

    Il decorso della malattia è convenzionalmente suddiviso in tre periodi:

    1. Il cosiddetto periodo prodromico, della durata di circa dieci anni e manifestato da varie reazioni allergiche (asma, pollinosi, rinite, ecc.)

    2. Questo periodo è caratterizzato dal rilascio di eosinofili nel tessuto. Questo stadio è anche caratterizzato dallo sviluppo della sindrome di Loeffler.

    3. Per la terza fase della malattia, tutti i segni di vasculite sistemica sono caratteristici.

    La vasculite clinicamente allergica è divisa in quattro forme principali:

    • Macchiato emorragico. Questa forma è caratterizzata da macchie eritematose ed edematose con sfumature emorragiche pronunciate e ridimensionamento di piccole placche.

    • Polimorfico-nodulare. Questa forma è manifestata da vari elementi morfologici dell'eruzione cutanea - da noduli vescicolosi-bollosi e urticari a macchie emorragiche. Tipicamente, gli elementi a strisce contengono essudato sieroso-emorragico, che scorre dopo aver aperto la cavità e formando croste sierose-emorragiche o sierose, sotto le quali si vedono erosioni, alcune delle quali sono coperte con placca necrotica. Con ulcerazione ulteriore, si formano foci piuttosto ampi di necrosi, che sono accompagnati dalla formazione di macchie petecchiali e viola. Di solito le eruzioni cutanee si localizzano simmetricamente e si osservano principalmente sulla pelle del corpo, delle natiche e delle cosce.

    • Nodulare-necrotico. Questa forma di vasculite appare giallo-rossastra con una sfumatura brunastra con noduli squamosi, al centro di alcuni di essi si verifica la necrosi. Di conseguenza, il nodulo copre le croste emorragiche

    • Vasculite non classificata. Questa forma è caratterizzata dall'assenza di sintomi clinici severi (lesioni eritematose, edematose, squamose, purpurasi, eruzioni petecchiali). Per questo motivo, è piuttosto difficile attribuire a uno qualsiasi dei moduli sopra.

    Vasculite allergica - cause

    Per natura, la vasculite allergica si riferisce a una malattia polietiologica che non è strettamente specifica in natura. Il principale meccanismo di sviluppo di questa patologia è considerato come reazioni allergiche in cui si trovano nella pelle complessi immunitari con campioni positivi per vari allergeni.

    Inoltre, il principale fattore patogenetico che porta allo sviluppo della malattia, include un meccanismo infettivo dovuto a ipersensibilità agli stafilococchi e agli streptococchi. In questo caso, i microbi della tubercolosi, i funghi patogeni e l'infezione virale sono importanti.

    Le ragioni per lo sviluppo della vasculite allergica includono gli allergeni domestici e pollinici, così come alcuni farmaci (analgesici, antibiotici, ecc.). Inoltre, le malattie degli organi interni contribuiscono allo sviluppo della malattia; disturbi endocrini, neurocircolatori e neurotrofici; effetti ambientali avversi.

    Alcuni ricercatori sostengono che l'ipovitaminosi, i traumi, le patologie cardiovascolari e le proprietà di coagulazione del sangue possono contribuire allo sviluppo della malattia.

    Vasculite allergica - sintomi

    Ci sono molte manifestazioni cliniche della vasculite, la stragrande maggioranza delle quali dipende direttamente dalla natura sistemica del processo, dalla natura dei cambiamenti istologici, dalla profondità della lesione e dal calibro della nave patologicamente modificata.

    I principali sintomi della vasculite allergica sono i seguenti: lieve febbre, malessere generale, eruzione cutanea dolorosa, vesciche sulla pelle, bruciore, prurito, macchie cutanee viola, ulcere circondate da tessuti necrotici.

    Gli elementi dell'eruzione cutanea hanno l'aspetto di formazioni polimorfiche nodulari con contenuto emorragico. Molto spesso, l'eruzione cutanea viene osservata su gambe e braccia, tuttavia, la pelle del corpo può essere coinvolta nel processo patologico.

    La diagnosi di vasculite allergica inizia con una storia accurata e un esame visivo, dopo di che il medico prescrive la ricerca necessaria: angiografia degli organi colpiti; esame a raggi X; biopsia degli organi colpiti; diagnostica di laboratorio (analisi delle urine, analisi biochimica del siero del sangue, emocromo completo, ecc.); ECG

    Vasculite allergica - trattamento

    Il trattamento della vasculite allergica viene effettuato con preparazioni di calcio, antistaminici e agenti desensibilizzanti. Per ridurre la permeabilità vascolare e migliorare il tono vascolare, i preparati vascolari come Exusan, Acido amminaproico, Prodectina, Ascorutina, Ditsinon, Venoruton, ecc. Sono ampiamente utilizzati.

    Nel caso di un grave decorso di vasculite allergica, è indicato l'uso di citostatici e glucocorticosteroidi, nonché di emocorrectazione extracorporea. Nel caso della presenza di focolai infettivi, sono indicati il ​​loro sanamento e la terapia sistemica antibatterica.

    I trattamenti esterni per la vasculite allergica sono solitamente disponibili sotto forma di unguenti e creme (Solcoxeril, Iruxol, Troxevasin, ecc.). In caso di adesione concomitante alla sindrome articolare, è indicata l'applicazione topica di unguenti anti-infiammatori, terapia magnetica, fonoforesi e medicazioni Dimexid.

    Trattamento vasculite allergica

    Trattamento vasculite allergica

    7 (499) 519-32-81, 7 (812) 409-93-64

    Vasculite allergica - sintomi principali:

    • debolezza
    • Dolore alle articolazioni
    • pizzicore
    • temperatura elevata
    • Perdita di appetito
    • Eruzione della pelle
    • Pelle secca
    • Dolore muscolare
    • febbre
    • L'aspetto delle ulcere
    • Bolle sulla pelle
    • Macchie blu sulla pelle
    • La comparsa di papule
    • Nodi sulla pelle marrone
    • Piedi

    La vasculite allergica è una malattia complessa caratterizzata da un'infiammazione asettica delle pareti vascolari, che si sviluppa come conseguenza di una reazione allergica agli effetti negativi dei fattori tossici infettivi. Per la malattia è caratterizzata da eruzioni infiammatorie e allergiche con una tendenza all'edema, emorragia e necrosi.

    La vasculite allergica è molto pericolosa e richiede un trattamento tempestivo. Pertanto, è importante conoscere i suoi sintomi e l'eziologia. Le malattie sono suscettibili a persone di diverse fasce di età, tuttavia, i segni di vasculite allergica negli adulti e nei bambini possono variare. In un bambino, le macchie sulla pelle hanno carattere emorragico e confini sfocati. A volte i vari elementi dell'eruzione cutanea (spot) possono fondersi in uno solo. In un adulto, le macchie sulla pelle hanno confini chiaramente definiti.

    • malattie infettive (carie di denti, tonsillite cronica e rash pustolosi);
    • avvelenamento del corpo (nicotina, alcol, droghe);
    • reazione allergica al cibo, nonché droghe sintetiche;
    • esposizione prolungata alla luce solare;
    • grave ipotermia;
    • lividi ricevuti.

    sintomatologia

    La vasculite allergica ha una varietà di sintomi. I sintomi della malattia, di regola, sono espressi molto chiaramente. La vasculite allergica richiede spesso molto tempo e richiede un trattamento attento, poiché senza una terapia adeguata, il paziente può sviluppare nevrosi.

    I principali sintomi della malattia:

    • lesioni sulla pelle (gambe, braccia, addome, glutei e anche intorno alle articolazioni). Inizialmente, un'eruzione appare sulla pelle di un colore rossastro, e dopo un certo tempo scompare;
    • nodi di colore marrone;
    • eritema, noduli, macchie viola negli arti inferiori;
    • infiammazione delle pareti dei vasi sanguigni con formazione di espansioni e coaguli di sangue;
    • scarsa circolazione sanguigna nei tessuti e negli organi;
    • eruzione bluastra sulla pelle. Dopo la necrosi può verificarsi, ulcere (un sintomo caratteristico);
    • forte dolore ai muscoli e alle articolazioni;
    • la comparsa di papule sulla pelle;
    • pelle secca;
    • infiammazioni della vescica;
    • diminuzione dell'appetito;
    • la debolezza;
    • forte prurito della pelle;
    • febbre;
    • temperatura corporea elevata.

    diagnostica

    • analisi del sangue, urina;
    • determinazione di ASL-O;
    • analisi della quantità di immunoglobuline del sangue;
    • esame batteriologico;
    • reazione a catena della polimerasi (PCR) per infezioni;
    • elettrocardiogramma;
    • Raggi X;
    • ultrasuoni;

    Spesso, il trattamento inizia con l'eliminazione dei fattori che causano allergie e quindi iniziano il trattamento della vasculite allergica:

    • riposo a letto;
    • una dieta ricca di verdure e frutta;
    • l'uso di soluzioni fisiologiche con farmaci;
    • bevi molta acqua;
    • trattamento di tutte le infezioni con pillole antibatteriche (sumamed, cefoxime);
    • glucocorticosteroidi (prednisone, desametasone);
    • farmaci antipiastrinici (pentossifillina, acido acetilsalicilico, clopidrogel, carillon, trental);
    • protettori vascolari;
    • compresse di antistaminico (Erius, tavegil, suprastin);
    • compresse anti-infiammatorie (dicloberl, moval);
    • uso di vitamine del gruppo C e R.

    Trattamento di rimedi popolari

    • hai bisogno di prendere il limone, la vodka, i chiodi di garofano. Il limone va fatto scorrere attraverso un tritacarne, aggiungere lo zucchero, i chiodi di garofano e tutto questo per versare la vodka. Successivamente, la miscela deve essere diluita con acqua tiepida. La medicina insiste in una stanza buia. La miscela viene assunta più volte al giorno, preferibilmente a stomaco vuoto;
    • Prendono erbe secche di assenzio, devyala, immortelle, tansy schiacciato, versato acqua bollita. La raccolta viene prodotta a fuoco lento, insiste, filtrata, diluita con acqua. Quindi, prendere prima dei pasti;
    • il trattamento favorisce anche il decotto delle foglie di un miele e di un miele a foglie grosse. Le foglie della bayena vengono versate con acqua calda durante la notte, e al mattino è necessario filtrare l'infuso, aggiungere il miele. Inoltre, il rimedio è preso a stomaco vuoto per trattare questa afflizione;
    • prendi il sambuco nero e versa acqua bollita. Consentire di infondere e consumare prima dei pasti;
    • tricolore viola, treno, mirtillo rosso. Tutte le erbe versano acqua bollente, lasciano fermentare (preferibilmente in un luogo buio) e assumono con vasculite allergica in bambini e adulti;
    • bisogno di prendere boccioli di betulla, grassi. Macina i germogli e mescola con il grasso. Metti gli ingredienti nel piatto e mettili nel forno. È necessario filtrare l'unguento e poi spalmare la pelle danneggiata;
    • prendere un sambuco, foglie di ortica, frutti di Sophora giapponese, poligono, achillea. Tutti versano acqua bollita, lasciano filtrare, filtrano attraverso una benda. Prendere più volte al giorno (efficace rimedio popolare per il trattamento della vasculite allergica).

    Se i sintomi si verificano, non è consigliabile auto-medicare. È necessario contattare immediatamente l'ospedale per un consiglio sul trattamento e la prevenzione della vasculite allergico-tossica.

    prevenzione

    • indurimento generale del corpo;
    • evitamento dello sforzo fisico;
    • evitare l'ipotermia e il surriscaldamento;
    • trattamento di tutti i focolai di infezione;
    • non abusare di alcool, fumare;
    • divieto di vaccini contenenti antigeni batterici.

    Se pensi di avere una vasculite allergica e i sintomi caratteristici di questa malattia, i medici possono aiutarti: un terapista, un allergologo, un immunologo.

    Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

    L'eosinofilia è una condizione del corpo in cui viene diagnosticato un aumento relativo o assoluto del numero di eosinofili nel sangue. Di conseguenza, queste cellule possono essere infiltrate da queste cellule di altri tessuti. Vale la pena notare che l'eosinofilia non è una malattia indipendente. Questo è un tipo di sintomo che indica la presenza nel corpo umano di varie patologie allergiche, infettive, autoimmuni e di altro tipo.

    Una malattia caratterizzata da una lesione dei muscoli con manifestazioni di funzioni motorie anormali e la formazione di eritema sulla pelle e l'eritema è chiamata malattia di Wagner o dermatomiosite. Se non ci sono sindromi cutanee, la malattia si chiama polimiosite.

    La collagenosi è una condizione immunopatologica in cui si osserva lo sviluppo di disturbi degenerativi che più spesso interessano il tessuto connettivo, ma la probabilità di coinvolgimento di altri segmenti nella patologia non è esclusa.

    La malattia infettiva zoonotica, la cui area di danno è principalmente il sistema cardiovascolare, muscolo-scheletrico, riproduttivo e nervoso di una persona, è chiamata brucellosi. I microrganismi di questa malattia sono stati identificati nel lontano 1886 e lo scopritore della malattia è lo scienziato inglese Bruce Brucellosis.

    Le malattie autoimmuni delle articolazioni che sorgono sulla base di lesioni cutanee sono chiamate artrite psoriasica. La malattia è caratterizzata principalmente dalla natura cronica o acuta del corso. L'artrite psoriasica si verifica a parità di condizioni sia negli uomini che nelle donne in età adulta.

    Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

    Sintomi e trattamento delle malattie umane

    La riproduzione dei materiali è possibile solo con il permesso dell'amministrazione e un'indicazione del link attivo alla fonte.

    Tutte le informazioni fornite sono soggette a consultazione obbligatoria con il medico!

    Domande e suggerimenti: [indirizzo email protetto da javascript]

    Trattamento vasculite allergica

    Cosa sappiamo del trattamento delle allergie? Che per la sua eliminazione è abbastanza corso di farmaci antistaminici. Ma cosa succede se c'è una reazione allergica che non può essere curata così facilmente? Questo è ciò che è vasculite allergica, il cui ritardo nel trattamento può avere gravi conseguenze.

    Caratteristiche della malattia

    La vasculite allergica è una malattia che colpisce le pareti dei vasi sanguigni a causa di una reazione allergica. La vasculite allergica (in seguito AL) combina diverse malattie indipendenti, che, in sostanza, sono le sue forme.

    La malattia può colpire persone di qualsiasi età e sesso, tuttavia, i segni di vasculite allergica nei bambini e negli adulti possono essere diversi.

    • Quindi, durante l'infanzia, le macchie hanno una natura emorragica e bordi sfocati, una tinta rosso brillante. In alcuni punti le macchie possono fondersi.
    • Negli adulti, i punti, al contrario, chiari.

    Le statistiche mostrano che diverse forme della malattia sono più pronunciate in alcuni gruppi. Quindi, la vasculite emorragica colpisce spesso i bambini sotto i 14 anni di età.

    Più in dettaglio su quale tipo di malattia una vasculite allergica, l'esperto dirà nel seguente video:

    Forme di vasculite allergica

    Nella pratica medica, AL forme superficiali e profonde. La vasculite superficiale colpisce i vasi capillari e le piccole vene e le vene e le arterie profonde.

    La classificazione esistente suddivide la vasculite in 4 forme:

    • Emorragica. Macchie di natura edematosa con possibile desquamazione e colore emorragico.
    • Nodulare polimorfico. La vasculite allergica della pelle, o meglio le sue manifestazioni cutanee differiscono, può apparire sotto forma di noduli, punti emorragici, orticaria e altri caratteri (notare che la vasculite cutanea si verifica anche separatamente). L'eruzione contiene essudato che, una volta essiccato, forma croste traballanti. Sotto le croste ci sono ulcere che possono portare alla necrosi dei tessuti e all'espansione dei piccoli vasi. L'eruzione cutanea si trova sul tronco, glutei, cosce, gambe, simmetrici.
    • Nodulare e necrotico. È un carattere avventato papulare con una sfumatura giallo-rossastra o marrone. Papules si sfalda, può essere necrotizzato al centro, diventando coperto di croste. Dopo la guarigione delle ulcere, rimangono cicatrici.
    • Misto o non classificato Non ci sono sintomi caratteristici, con questa forma di eruzione cutanea può essere di qualsiasi natura, avere aree squamose e nekrotizirovanny.

    Foto dei sintomi della vasculite allergica

    cause di

    La vasculite allergica è una malattia che non appare per nessuna ragione, ma a causa di una combinazione di fattori. Il fattore più comune è la reazione del corpo a qualsiasi agente infettivo, per esempio, streptococco e virus, passando sullo sfondo:

    • Malattie di natura cronica, che possono includere tonsillite, otite media, pielonefrite, cistite e altri.
    • Frequenti malattie di SARS, influenza, herpes o epatite.

    Un altro fattore comune è l'effetto sul corpo di farmaci e sostanze chimiche forti. Il primo comprende sia antibiotici che contraccettivi orali e analgesici. L'impatto più negativo delle sostanze chimiche sono insetticidi e prodotti petroliferi. Gli allergeni domestici possono anche scatenare una reazione allergica, specialmente se il contatto con loro è accompagnato da fattori aggravanti, ad esempio:

    1. malattie infettive;
    2. condizioni patologiche come obesità o diabete mellito;
    3. violazioni del sistema vascolare come in ipertensione, vene varicose e malattie simili;
    4. malattie degli organi del piano somatico, per esempio, epatite cronica, cirrosi e simili;
    5. anomalie genetiche e mutazioni come la sindrome di Down;

    I sintomi possono variare a seconda della forma della malattia. Il sintomo principale di AL rimane una eruzione rossastra, che sporge sopra la pelle. Inoltre, il paziente ha:

    • mal di testa;
    • debolezza generale;
    • nausea e vomito, raramente miscelati con sangue;
    • disturbi della minzione e della defecazione;
    • dolori articolari e ossei;
    • gonfiore;

    La sintomatologia dipende fortemente dalla forma e dal grado della malattia, oltre che dal sistema immunitario del paziente.

    Più in dettaglio sui sintomi e sul trattamento della vasculite allergica dirà il seguente video:

    diagnostica

    La vasculite viene diagnosticata in un reumatologo. Di solito, questo non è lavoro a causa di una specifica eruzione cutanea. Dopo aver preso la storia e analizzato i sintomi, il medico farà una diagnosi preliminare e prescriverà ulteriori studi per confermarlo:

    • esami del sangue clinici e biochimici;
    • test epatico biochimico;
    • biopsia cutanea;
    • determinazione di ASL-O;
    • RIF;

    Per la diagnosi differenziale e l'individuazione di malattie concomitanti, al paziente possono essere prescritti ulteriori studi, ad esempio: striscio nasofaringeo, urina bakposev, ECG e USDG, angiografia, nonché consultazione con un chirurgo vascolare, cardiologo, flebologo e altri medici.

    Il trattamento principale per la vasculite allergica è il farmaco. Ad esso possono essere aggiunti metodi e raccomandazioni terapeutici. In casi molto rari, quando una lesione attacca l'intestino, può essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere la sua area.

    Le recensioni mostrano l'efficacia della terapia farmacologica e la sua combinazione con metodi terapeutici:

    • Dopo aver preso antibiotici da ARVI, ero cosparso di piaghe. Come si è scoperto, vasculite. Il medico ha prescritto Veruton, Troxevazin, Claritin e nuovi antibiotici, oltre a questa dieta. Non ho notato immediatamente l'effetto dei farmaci, ma gradualmente la vasculite è scomparsa, anche le cicatrici non sono rimaste.
    • Consiglio a tutti di andare immediatamente dal medico! Ho iniziato la mia vasculite nella misura in cui sono stati prescritti i citostatici. Erano molto male, malati, vomitando, mal di testa selvaggiamente, ma la vasculite era sparita. Ora sono a dieta, faccio sport e per 6 anni non ho sentito parlare di vasculite!

    Modo terapeutico

    Il metodo terapeutico consiste nel monitorare costantemente la salute del paziente. Il medico non solo controlla i test, ma dà anche consigli su una dieta ipoallergenica.

    A seconda dei sintomi dolorosi, al paziente può essere prescritta la fonoforesi e la terapia magnetica. Potrebbe anche essere necessario purificare il sangue con il metodo di emocorrectazione extracorporea.

    medicazione

    I principali farmaci usati per trattare la vasculite allergica sono desensibilizzanti e antistaminici, così come i preparati di calcio. Inoltre, un paziente può essere prescritto:

    • Farmaci che migliorano il tono vascolare e riducono la sua permeabilità, ad esempio, Veruton, Ditsinon, Prodektin e altri.
    • Unguento esterno con il contenuto di troxevasin.
    • Agenti antibatterici, se ci sono focolai di infezione.

    Raramente, quando la vasculite è defluita in una forma trascurata o non risponde al trattamento farmacologico, può essere necessario assumere glucocorticosteroidi e farmaci citotossici.

    C'è un'opinione che la vasculite allergica può anche essere influenzata con l'aiuto di rimedi popolari, che saranno descritti nel seguente video:

    Prevenzione delle malattie

    La principale profilassi contro la vasculite allergica è quella di evitare il contatto con allergeni noti. Puoi anche evitare lo sviluppo della malattia se:

    • diagnosticare tempestivamente e trattare le malattie infettive;
    • fermare le malattie croniche;
    • evitare il raffreddamento eccessivo e il surriscaldamento;
    • prendere solo i farmaci necessari;

    Ridurre significativamente il rischio di vasculite aiuta uno stile di vita sano. Grazie alla nutrizione dietetica ottimale e all'esercizio fisico normale, l'immunità migliora e previene la crescita di cellule infettive patogene.

    Per prevenire l'insorgenza o lo sviluppo di vasculite è necessario seguire una dieta ipoallergenica. Vale la pena notare che quando l'esacerbazione della vasculite passa, la dieta può essere ampliata e integrata, tuttavia, non dovrebbe essere completamente rimossa dalla vita del paziente.

    La regola di base della dieta è escludere i prodotti altamente allergenici. Gli allergeni medi possono essere mangiati, ma in piccole quantità. L'elenco dei prodotti allergenici dipende in gran parte dalle reazioni allergiche del paziente, pertanto viene selezionato insieme al medico.

    È importante preparare correttamente i cibi ipoallergenici. Quindi, è necessario escludere i prodotti per friggere e fumare, sostituendoli con bollitura e stufatura. È auspicabile ridurre il consumo di sale, che causa gonfiore. Il giorno, è necessario organizzare 4-5 pasti in modo da poter mangiare in piccole porzioni. Tale nutrizione aiuterà ad alleviare il tratto digestivo.

    complicazioni

    La vasculite allergica raramente causa complicazioni. Nella sua forma avanzata, può portare a emorragie interne e all'interruzione degli organi interni, principalmente del fegato e dei reni.

    È possibile prevedere la favorevolizza del trattamento della vasculite, basandosi su una serie di fattori: la forma e il grado della malattia, la presenza di complicanze, l'età del paziente e simili. Grazie alla medicina moderna, la vasculite allergica può essere curata in oltre l'80% con diagnosi precoce. La prognosi è marcatamente peggiore se la vasculite è complicata.

    Trattamento vasculite allergica

    La vasculite allergica nei bambini nelle sue manifestazioni e sintomi è pienamente coerente con l'adulto. Questa è una lesione delle pareti dei vasi sanguigni del sistema circolatorio, risultante dalla loro infiammazione allergica. Questa categoria non include una singola malattia, ma un intero gruppo di disturbi che hanno un complesso meccanismo di diagnosi e sviluppo. Con l'eliminazione dell'allergene, la malattia può essere prontamente curata.

    contenuto

    Chi è a rischio?

    La causa della vasculite allergica può facilmente diventare infezioni pericolose, che sono causate da uno dei seguenti agenti patogeni o fattori:

    • aureus;
    • virus influenzale;
    • cirrosi biliare primitiva;
    • raffreddori, sinusiti e raffreddori regolari;
    • streptococco;
    • deficit di α1-antitripsina;
    • la lebbra;
    • Infezione da HIV;
    • epatite A, B e C;
    • fibrosi retroperitoneale;
    • virus dell'herpes;
    • policondrite ricorrente;
    • diabete di tipo 2;
    • La bacchetta di Koch (tubercolosi);
    • gotta;
    • esposizione alle radiazioni;
    • sovrappeso.

    A rischio sono le persone con allergie alimentari, i pazienti che assumono antibiotici, i contraccettivi (dalla categoria orale) e le grandi dosi di vitamine. La malattia pericolosa è anche per coloro che lavorano con prodotti chimici - detergenti, antisettici, benzina e altri prodotti petroliferi.

    Come si sviluppa la vasculite?

    Lo sviluppo di vasculite allergica con una eruzione cutanea rossa sulla superficie della pelle inizia con il fatto che il corpo umano si trova di fronte ad una sorta di allergene. Il sistema immunitario lo riconosce e avvia la produzione di anticorpi - immunoglobuline, dopo di che inizia il seguente meccanismo:

    1. Gli anticorpi sviluppati circolano liberamente con il sangue umano fino al momento in cui incontra nuovamente l'allergene che li ha provocati. Dopo ripetute infiltrazioni di allergeni nel corpo, le immunoglobuline si trasformano in immunocomplessi.
    2. Gli anticorpi sono legati alle membrane delle cellule situate direttamente sulla superficie dei vasi sanguigni (sono chiamate endotelio).
    3. I complessi immunitari causano una potente infiammazione allergica, portando alla graduale distruzione della parete vascolare. La profondità della lesione vasculitica dipende direttamente dalla gravità del processo infiammatorio.
    4. Attraverso una fessura nella parete del vaso, non solo entra la parte liquida del sangue, ma anche leucociti e globuli rossi. Questo è ciò che porta a emorragie rotonde di varie dimensioni. A causa loro, l'infiammazione si sviluppa e compaiono tutti gli altri sintomi a seconda della posizione della lesione.

    La vasculite allergica colpisce vasi venosi arteriosi e di qualsiasi dimensione. Più sottile è il muro dell'endotelio, più veloce è la sua distruzione. I capillari, le piccole vene e le arterie che li alimentano soffrono della malattia. I sintomi più importanti della distruzione possono essere visti sui vasi sanguigni dell'epidermide della pelle. Ma allo stesso tempo, gli organi - il cuore, il pancreas, l'intestino, i reni (il livello di filtrazione del sangue diminuisce), lo stomaco e persino le articolazioni - soffrono della malattia.

    Quando ANCA-SV (vasculite associata), vi è un forte danno renale e le loro modifiche morfologiche. Le caratteristiche distintive del decorso della malattia includono:

    • combinazione con sintomi di vasculite necrotizzante;
    • ipertensione arteriosa moderata;
    • proteinuria (non supera i 3 g in 24 ore);
    • tendenza al decorso rapido progressivo (una diminuzione del GFR di quasi il 50% nelle prime settimane).

    Classificazione e tipi di vasculite

    La vasculite allergica è suddivisa in tipi direttamente in base all'area del danno, alla profondità dell'infiammazione risultante, all'aspetto dell'eruzione e alla manifestazione clinica generale (un'analisi completa dei sintomi). Se stiamo parlando di lesioni cutanee, allora ci sono i seguenti tipi:

    • vasculite emorragica (sinonimi utilizzati in campo medico - porpora anafilattica, malattia di Schönlein-Henoch, a volte indicata come tossicosi capillare);
    • leucocitoclastica - la disintegrazione dei nuclei dei leucociti, viene rilevata mediante esame istologico;
    • vasculite urticarica (nei circoli medici è conosciuta come vasculite urtica-simile necrotica);
    • reumatico (sistemico) - direttamente associato al lupus e all'artrite;
    • vasculite polimorfica (i medici lo chiamano un'arteriolite allergica Ruiter);
    • granulomatoso: i granuli si formano all'interno dei vasi, rallentando o arrestando il flusso sanguigno;
    • vasculite nodulare (eritema nodoso, raramente a causa di farmaci);
    • vasculite papulo-necrotica (disturbo simile alla sindrome di Werther-Dumling);
    • cellula gigante - porta a gravi danni alle grandi arterie;
    • vasculite nodulare-ulcerosa (tre volte il nome - eritema nodulare cronico).

    Sintomi primari

    La vasculite allergica deve essere sospettata nei seguenti casi:

    • il paziente ha una storia allergica, cioè un'allergia al cibo o qualche tipo di sostanza chimica;
    • il fatto del contatto del paziente con una sostanza che è allergenica per lui è stato stabilito in modo affidabile;
    • se un rash o altri sintomi si verificano immediatamente dopo il contatto con l'allergene o subito dopo.

    Un rash può apparire visivamente in molte malattie croniche di tipo infettivo o autoimmune, in modo che non sempre indichi vasculite. Per una diagnosi accurata, è necessario applicare le tecniche immunologiche che consentono di rilevare gli anticorpi nel sangue che reagiscono con l'allergene.

    Sintomi di Vasculitis allergico

    I sintomi più comuni di vasculite sono un'eruzione simmetrica localizzata direttamente sulla superficie delle cosce, delle natiche, dei piedi o delle gambe. Le allergie sono meno comuni su avambracci, orecchie, viso o busto. Quando la vasculite allergica può sviluppare quasi qualsiasi eruzione di medicina nota, ma le sue caratteristiche variano a seconda del grado del processo infiammatorio. Tipi comuni di eruzione cutanea:

    1. Macchie eritematose - hanno una forma irregolare, ma i confini chiaramente definiti.
    2. Orticaria - sigilli sulla pelle, indossando un colore rosa. Le vescicole risultanti non hanno una cavità e prurito molto.
    3. Macchie vascolari - si sviluppano con la distruzione dei vasi sanguigni. Se hanno una dimensione fino a 20 mm, vengono chiamati roseola, se di più - eritema. Quando si preme delicatamente il dito sul posto, scompare, ma dopo un po 'appare di nuovo.
    4. Papule (noduli) - dolenti o nessun sigillo sulla pelle, possono essere da 1 a 20 mm di diametro.
    5. Vescicole - bolle con contenuti sanguinanti. A volte si formano al centro dei papuli, ma si asciugano rapidamente, creando una crosta dura. Questa eruzione è chiamata pustola.
    6. Porpora: assomiglia a punti vascolari emorragici, cioè all'area in cui si è manifestata l'emorragia. I bordi di tale eruzione sembrano sfocati e non hanno contorni chiari. I punti fino a 10 mm sono chiamati petecchie e quelli grandi - gli ematomi. Sembrano lividi e possono avere un colore dal lilla scuro al giallo-verde.
    7. Le bolle sono bolle con un diametro superiore a 5 mm. Hanno un contenuto sanguinante e dopo la maturazione sono aperti. Al loro posto si forma l'erosione, cioè l'area della pelle danneggiata, dove manca quasi l'intero strato superficiale dell'epidermide.

    Le vescicole addominali, come le petecchie o gli ematomi, hanno una tendenza alla necrosi. Portano alla morte di intere aree della pelle, dopo le quali rimangono cicatrici o ulcere trofiche. I complotti con erosione, al contrario, sono soggetti a infezioni e senza un trattamento adeguato possono insidiare. Per combatterli vengono utilizzati antibiotici e antibiotici locali (lozioni, unguenti, creme).

    Segni di danno o infiammazione degli organi interni

    I sintomi dell'infiammazione e il conseguente danno agli organi interni nella vasculite allergica possono verificarsi sia prima dell'inizio dell'eruzione che dopo. Ma nel primo caso complicano solo la diagnosi della malattia e possono mandare il dottore sulla strada sbagliata. Ecco perché dovresti essere attento alle manifestazioni della malattia e descrivere nei minimi dettagli il medico i sintomi che il paziente è preoccupato:

    1. Danni alle articolazioni - gonfiore, ematomi (si verificano sotto la pelle) e sensazioni dolorose nell'area articolare. Più spesso, chi soffre di ginocchio e caviglia soffre, meno spesso i disturbi delle aree del gomito e della spalla sono disturbati.
    2. La sconfitta di uno o entrambi i reni - il mal di schiena saranno i sintomi più importanti, i test delle urine mostrano la presenza di proteine ​​e globuli rossi in esso contenuti. In assenza di un trattamento adeguato, si sviluppano insufficienza renale e sindrome urinaria primaria.
    3. La lesione del SNC è un'emorragia cerebrale difficile da diagnosticare e richiede la consultazione con un neurologo.
    4. Affezione del cuore o del muscolo cardiaco - sviluppa angina, aritmie, cadute di pressione, insufficienza cardiaca, ictus e infarto.
    5. La sconfitta degli organi secondari del tratto digestivo e gastrointestinale - i sintomi principali sono nausea (vomito), fitte strisce sanguinolente nelle feci quotidiane, dolore spastico parossistico o acuto allo stomaco. I bambini e gli adolescenti sono più sensibili a questa vasculite rispetto agli adulti.

    I sintomi descritti sopra possono essere integrati con malessere generale. Il paziente avverte debolezza, brividi, salti di pressione e temperatura, l'appetito viene notevolmente ridotto.

    Procedure diagnostiche

    Se si sospetta una vasculite allergica, il paziente riceve un esame del sangue generale (da un dito). Sulla base di questo, il medico sarà in grado di monitorare le seguenti patologie infiammatorie:

    • lenta sedimentazione eritrocitaria;
    • cambiamento nel volume dei leucociti.

    Il principale metodo di diagnosi della vasculite allergica è una biopsia cutanea. Ti permette di identificare con precisione quali cambiamenti si verificano con l'epidermide. Gli studi sono condotti in un laboratorio appositamente attrezzato.

    Quando il flusso latente di vasculite allergica, il paziente viene prescritto un esame immunologico. Aiuta a rilevare gli anticorpi e le cellule immunitarie che innescano lo sviluppo di allergie. Per analisi in laboratorio prendere il sangue da una vena.

    sintomi di vasculite allergica

    Trattamento della Vasculite allergica

    La vasculite allergica richiede il trattamento da parte tua senza fallo. Dovrebbe essere complesso e dipendere direttamente dalla gravità del decorso della malattia o dei sintomi identificati.

    Prima di tutto, il paziente è isolato dal contatto con l'allergene:

    • i farmaci per l'allergia sono cancellati;
    • i prodotti allergenici vengono rimossi dalla dieta;
    • ha imposto un tabù sull'interazione con prodotti chimici domestici e detergenti.

    Se la malattia procede in forma lieve, al paziente vengono prescritti antistaminici della 2a e 3a generazione, integrati con angioprotettori, che contribuiscono al ripristino della rete vascolare. Le medicine del gruppo FANS aiuteranno ad alleviare l'infiammazione.

    Nella vasculite grave, il paziente ha bisogno di cure ospedaliere. La terapia intensiva include i seguenti farmaci:

    • ormoni glucocorticoidi - prednisolone, desametasone, idrocortisone sono prescritti in alte dosi;
    • antibiotici ad ampio spettro, aiutano ad evitare complicanze di natura infettiva o microbica;
    • Calcio cloruro - viene somministrato al paziente per via endovenosa attraverso una flebo;
    • farmaci che riducono la coagulazione del sangue e aiutano a evitare la formazione di coaguli di sangue - Eparina, Fraxiparina;
    • inibitori della proteolisi (farmaci che prevengono la distruzione delle proteine) - possono essere Ovomin, Trasilol, Kontrykal o Gordoks (inseriti attraverso una flebo).

    Poiché la vasculite è di natura allergica, l'uso di antibiotici deve essere affrontato con cautela. La cosa principale è evitare la poligestione - la prescrizione irragionevole di una vasta lista di farmaci che possono influire negativamente sul fegato, i reni e altri organi interni. Per ridurre il carico, al paziente possono essere mostrate le opzioni per la purificazione del sangue extracorporale:

    • emodialisi (la più comune);
    • hemosorbtion;
    • scambio plasmatico;
    • plasmasorption.

    La scelta della tecnica di purificazione del sangue dipende dalle condizioni del paziente, dagli obiettivi terapeutici impostati e dall'equipaggiamento tecnico della clinica.

    Il trattamento topico per la vasculite prevede l'uso di pomate: antinfiammatorie, cicatrizzanti, epariniche o con antibiotici.

    Senza trattamento, la vasculite porta non solo a dermatiti croniche e difetti della pelle cosmetici, ma anche a conseguenze più gravi:

    • insufficienza renale-epatica;
    • polineuropatia;
    • ascessi addominali;
    • intussuscezione;
    • emorragia polmonare.

    Prevenzione delle malattie

    Per escludere lo sviluppo di vasculite allergica in pazienti inclini a questa malattia, è necessario seguire una serie di semplici regole:

    • esercizi quotidiani al mattino e molte attività durante il giorno (andare in palestra 3 volte a settimana farà bene al tuo benessere);
    • esclusione del contatto con sostanze allergeniche;
    • diagnosi tempestiva, individuazione dei sintomi e trattamento delle malattie della pelle;
    • rigorosa igiene personale;
    • evitare l'ipotermia in inverno e il surriscaldamento sotto il sole in estate;
    • rifiuto di tutte le cattive abitudini (prima di tutto dal bere e dal fumare);
    • divieto di farmaci senza la raccomandazione del medico.

    Non auto-medicare o acquistare farmaci senza la prescrizione del medico. Rash ed emorragie sulla pelle indicano che processi simili si verificano con gli organi interni. La vasculite allergica richiede una diagnosi adeguata e cure mediche di emergenza.

    Come sbarazzarsi di dermatite in soli 21 giorni?

Per Saperne Di Più I Vasi