Lipidogramma del sangue, tabella standard, trascrizione dettagliata

Le malattie cardiovascolari attualmente occupano un posto di rilievo a causa della morte nel mondo. Pertanto, la lotta contro di loro richiede un approccio complesso e sfaccettato, sia nel trattamento che nella diagnosi. Uno dei meccanismi di sviluppo della patologia del cuore è il cambiamento delle pareti dei vasi sanguigni e la formazione di cosiddette placche aterosclerotiche su di essi. Queste formazioni sono una sezione di un muro impregnato di sostanze o grassi lipidici - colesterolo e trigliceridi. Il principale fattore nello sviluppo di questo processo è un alto livello di sostanze simili al grasso nel sangue, pertanto, nel contesto della diagnosi di malattie cardiovascolari e metaboliche, i lipidogrammi vengono spesso eseguiti. Questo metodo di ricerca consente di determinare la quantità di lipidi nel sangue e una serie di altri criteri di metabolismo dei grassi.

Alcuni indicatori del lipidogramma (livello di colesterolo, il numero di alcune frazioni di complessi lipoproteici) sono determinati nell'ambito di un esame del sangue biochimico generale. Tuttavia, questo studio non fornisce un quadro completo della composizione del grasso nel sangue. Inoltre, in presenza di segni di aterosclerosi e di altri disordini del metabolismo lipidico, è più logico condurre uno studio altamente specializzato che determinare i molti altri indicatori non più importanti della composizione biochimica del sangue.

Preparazione per la donazione di sangue per determinare il lipidogramma

Nel sangue di una persona sana, il colesterolo e altri lipidi sono un componente normale - in particolare, è da sostanze simili al grasso che vengono costruite le membrane cellulari di tutte le cellule. Inoltre, è con il sangue che i grassi vengono trasportati dall'intestino ai tessuti e dalle "riserve" corporee al luogo del loro consumo - come sai, i lipidi sono una fonte di energia molto produttiva. Pertanto, il valore diagnostico non ha la stessa rilevazione dei lipidi nel sangue e il loro eccesso del livello delle norme ammissibili. Allo stesso tempo, questo indicatore può subire fluttuazioni piuttosto significative sotto l'influenza di vari fattori esterni e interni. Per questo motivo, per riflettere l'immagine più corretta del livello dei lipidi, è necessario prima di aderire all'analisi per aderire a determinate regole:

  • Mangiare, soprattutto grassi, alla vigilia dello studio dovrebbe essere escluso. È meglio attenersi a una dieta normale e rinunciare alla cena prima di prendere il sangue il giorno dopo.
  • Forte stress fisico ed emotivo indesiderato il giorno prima dello studio - questo provoca la mobilitazione delle risorse del corpo, che possono influenzare i risultati dello studio.
  • Fumare prima di eseguire un test del profilo lipidico porta anche ad un aumento dei grassi nel sangue e ad un quadro diagnostico distorto.
  • Con l'assunzione costante di qualsiasi farmaco, è necessario indicare questo fatto al proprio medico. Un certo numero di farmaci, come alcuni farmaci anti-infiammatori non steroidei, beta-bloccanti, farmaci ormonali (compresi i contraccettivi orali) influenzano attivamente i livelli di colesterolo e lipidi.

Dopo aver superato l'analisi, viene fatta la definizione dei principali indicatori del lipidogramma e la loro interpretazione.

Decifrare i risultati dell'analisi

I principali lipidi del sangue sono colesterolo e trigliceridi - analoghi dei grassi normali. Tuttavia, come sapete, le sostanze grasse non si dissolvono in acqua, che è la base del plasma sanguigno. A questo proposito, le proteine ​​sono necessarie per il trasporto di tali composti. Si combinano con i grassi, formando complessi speciali chiamati lipoproteine, che sono in grado di essere trasferiti con il flusso sanguigno ai tessuti. L'assorbimento di questi complessi da parte delle cellule avviene con l'aiuto di speciali recettori sulla superficie interna dei vasi.

Tenendo conto del fatto che la densità della proteina si avvicina alla densità dell'acqua e il peso specifico dei lipidi è molto più piccolo, il rapporto tra le due componenti del complesso lipoproteico influisce sulla sua densità media. Su questa base, è stata sviluppata una metodologia per classificare le lipoproteine ​​in frazioni. Come parte della determinazione del profilo lipidico, viene determinata la quantità di colesterolo in ciascuna frazione (che riflette la quantità totale di un certo tipo di lipoproteina), così come la quantità totale di colesterolo e trigliceridi. Sulla base dei dati ottenuti, viene calcolato un altro indicatore lipidografico importante - coefficiente aterogenico.

In alcuni laboratori, è stata determinata un'ulteriore frazione di complessi proteico-grassi - lipoproteine ​​a densità intermedia (LLP). Tuttavia, il loro numero non ha un ruolo diagnostico significativo.

Caratteristiche del profilo lipidico e interpretazione dei risultati

Uno dei principali indicatori del profilo lipidico è la quantità di colesterolo totale. Negli ultimi anni sono stati pubblicati molti materiali sui pericoli per la salute e ci sono ancora richieste di escludere prodotti con un alto contenuto di colesterolo (ad esempio grassi animali, tuorlo d'uovo) dalla dieta umana. Tuttavia, nel corpo umano ci sono due fonti di questa sostanza grassa. Uno, esogeno, a causa del consumo di cibi grassi, l'altro, endogeno, che è la formazione di colesterolo all'interno del corpo. Con alcuni disturbi metabolici, la formazione di questo composto è più veloce del solito, il che contribuisce al suo aumento nel sangue. Si stima che il ruolo del colesterolo endogeno nello sviluppo dell'aterosclerosi e di altri disordini metabolici sia molte volte superiore al suo apporto dietetico.

Non solo i cambiamenti nel metabolismo, ma anche alcune malattie possono aumentare i valori di questo indicatore. Pertanto, nel diabete mellito si forma un certo blocco metabolico che porta alla comparsa di un gran numero di corpi chetonici e di colesterolo. Per questo motivo, i pazienti con diabete mellito spesso sviluppano ipercolesterolemia. Un'altra malattia che causa la crescita di questo criterio è l'insufficienza renale e la glomerulonefrite. In questa patologia, c'è una grande perdita di proteine ​​plasmatiche nelle urine a causa del filtro renale alterato. Ciò porta a una violazione delle proprietà reologiche del sangue (viscosità, flusso, pressione oncotica). In tale situazione, il corpo compensa una grande quantità di lipoproteine, che almeno aiutano a mantenere i parametri normali del sangue.

Tenendo conto del fatto che un aumento del livello dei lipidi è un problema acuto di rilevanza mondiale, secondo le raccomandazioni dell'OMS, è stata sviluppata una scala internazionale per ciascun indicatore di lipidogramma, che riflette il pericolo di ogni livello. Per il colesterolo totale, ha la seguente forma:

  • il valore ottimale non è superiore a 5,15 mmol / l;
  • borderline aumentato - 5,15-6,18 mmol / l;
  • alto valore - più di 6,2 mmol / l.

I livelli di trigliceridi sono generalmente in equilibrio con la quantità di colesterolo. Cioè, la loro crescita in varie condizioni patologiche avviene quasi simultaneamente. Questo rapporto nasce dal fatto che questi due composti grassi hanno quasi gli stessi tipi di lipoproteine. A questo proposito, questo indicatore viene generalmente considerato nel complesso dell'intero lipidogramma e anche come indicatore dell'accuratezza dell'analisi. Il fatto è che nel caso della crescita individuale dei trigliceridi sullo sfondo della norma o non del livello così elevato di colesterolo totale, lo studio è considerato inaffidabile. Significa solo che una persona ha recentemente consumato una grande quantità di grasso nel cibo, il che distorce i risultati dell'analisi.

Tuttavia, i criteri internazionali per la valutazione dei risultati sono stati sviluppati anche per i trigliceridi:

  • valore normale - non più di 1,7 mmol / l;
  • borderline aumentata - 1,7-2,2 mmol / l;
  • un valore elevato di 2,3-5,6 mmol / l;
  • valore estremamente alto - più di 5,6 mmol / l.

Tuttavia, i valori assoluti di colesterolo e trigliceridi dipendono direttamente dal numero di lipoproteine ​​che contengono queste sostanze. E tra loro ci sono frazioni utili e più dannose. È un dato di fatto, è l'esistenza di questi complessi e le peculiarità del loro metabolismo che devono il loro diritto di esistere l'argomento sulla divisione del colesterolo in "buono" e "cattivo". Alcuni di loro svolgono una funzione utile e forniscono organi e tessuti con sostanze simili a grassi, mentre altri (contenenti colesterolo "cattivo") provocano lo sviluppo di aterosclerosi.

Le lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) sono denominate per il motivo che la quantità di grasso in esse supera la quantità di proteina, che porta a un peso specifico o densità inferiore. Questi complessi insieme a VLDL sono considerati i principali responsabili delle trasformazioni aterosclerotiche nella parete vascolare. Ciò accade perché i recettori, che fungono da sito di atterraggio per le lipoproteine, sono piuttosto piccoli in questa frazione cellulare, inoltre, la maggior parte di essi sono funzionalmente dipendenti dal lavoro dei recettori HDL. Questo porta al fatto che con l'eccessiva formazione di questi complessi (con una dieta squilibrata, malattie endocrine, patologie dei reni) non hanno il tempo di penetrare e trattare nei tessuti e accumularsi nel sangue. Ad una certa concentrazione critica, sono in grado di infiltrarsi nei punti deboli della parete vascolare e causare lo sviluppo di una placca aterosclerotica.

È il livello di questa frazione di lipoproteine ​​che dà il maggior contributo al colesterolo totale. Essendo la classe più comune di questi complessi, nel corpo di una persona sana svolge una funzione importante e utile per il trasporto di quantità significative di sostanze grasse. Tuttavia, questo è possibile solo se sono adeguatamente combinati con le lipoproteine ​​di altre classi - qualsiasi squilibrio del sistema porta all'accumulo di questi composti di grassi proteici. La scala internazionale per la valutazione dei risultati dello studio del colesterolo LDL è la seguente:

  • il valore ottimale non è superiore a 2,6 mmol / l;
  • sopra il valore ottimale - 2,6-3,35 mmol / l;
  • borderline aumentata - 3,36-4,12 mmol / l;
  • un valore elevato di 4,15-4,9 mmol / l;
  • valore molto alto - più di 4,9 mmol / l.

Le lipoproteine ​​a bassissima densità (VLDL) hanno una valutazione ambigua nell'ambiente medico scientifico. Praticamente tutti gli esperti considerano all'unanimità i principali responsabili dello sviluppo dell'aterosclerosi insieme all'LDL, ma se è dimostrato che in quantità normali sono una componente costante e importante del plasma sanguigno, questo non è ancora noto sulla VLDL. Ci sono opinioni che questo tipo di complessi in sé è una forma patologica di lipoproteine ​​- indirettamente, questo dimostra il fatto che i suoi recettori non sono stati ancora scoperti. In generale, si può affermare che alti valori di questo indicatore del lipidogramma indicano comunque disturbi metabolici. A causa dell'incertezza che circonda lo "status" della VLDL, i criteri di sicurezza internazionali per il loro numero non sono ancora stati sviluppati.

Le lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) sono un componente fisiologico e importante del sangue. È questa frazione di complessi proteico-grassi che ha un marcato effetto anti-aterosclerotico, cioè non solo non provoca l'infiltrazione grassa delle pareti dei vasi, ma si oppone attivamente anche a questo. Questo effetto è principalmente dovuto all'interrelazione dei recettori a vari tipi di lipoproteine. Ci sono molti di questi siti di atterraggio per HDL e sono in grado di "staccare" i recettori per altre frazioni, facilitando il loro assorbimento dai tessuti e riducendo la concentrazione di lipidi dannosi nel sangue. Inoltre, a causa dell'alto contenuto di acidi grassi polinsaturi, questa frazione svolge un ruolo significativo nella stabilizzazione del funzionamento del sistema nervoso. Include anche il colesterolo - la sua parte "buona". Pertanto, quando si determina il profilo lipidico, una diminuzione del livello di HDL è considerata un segno più negativo rispetto al suo aumento.

In vista dell'importante ruolo delle lipoproteine ​​ad alta densità nel metabolismo del grasso del sangue, sono state sviluppate anche valutazioni internazionali del livello per questo indicatore:

  • Valore basso (alto rischio di sviluppare aterosclerosi) - meno di 1 mmol / l negli uomini e 1,3 mmol / l nelle donne;
  • Il valore medio - (aumento del rischio di sviluppare patologia) - 1-1,3 mmol / l negli uomini e 1,3-1,5 mmol / l nelle donne;
  • Alto valore (basso rischio di sviluppare aterosclerosi) - più di 1,6 mmol / l in entrambi i sessi.

Il coefficiente aterogenico è un risultato peculiare del lipidogramma, che viene calcolato dopo aver determinato tutti i suoi indicatori. Sebbene per scoprire questo valore, tutto ciò di cui hai bisogno sono due criteri: il livello di colesterolo totale e la quantità di lipoproteine ​​ad alta densità. Questo rapporto riflette il rapporto tra il numero di LDL, VLDL e HDL - a volte si ritiene che determini il rapporto tra colesterolo cattivo e buono, che, di fatto, è anche corretto. Dopo tutto, strutturalmente e chimicamente, il colesterolo in diversi tipi di lipoproteine ​​è lo stesso e solo la struttura di queste frazioni determina dove questa sostanza grassa sarà diretta - nel tessuto o sulle pareti dei vasi sanguigni. La formula per determinare l'aterogenicità è la seguente:

Il valore normale di questo indicatore è approssimativamente 2.2-3.5. L'aumento del rapporto indica la prevalenza di tipi nocivi di complessi lipoproteici, che aumenta il rischio di aterosclerosi. Ricerche di scienziati hanno dimostrato alta efficienza e affidabilità di questo criterio di lipidogramma per la diagnosi di molti tipi di disturbi metabolici.

Un gran numero di medici consiglia di determinare un profilo lipidico per tutte le persone con più di 20 anni almeno una volta all'anno. Dopo tutto, lo sviluppo della placca aterosclerotica sullo sfondo di una grande quantità di lipidi nel sangue richiede molti anni, ma quando ci sono già cambiamenti pronunciati nei vasi sanguigni, la maggior parte dei metodi di trattamento sono già inefficaci. E solo la tempestiva determinazione di livelli elevati di colesterolo e altre sostanze simili a grassi aiuterà a evitare questo con misure abbastanza semplici - aggiustando la dieta, cambiando lo stile di vita. Secondo gli esperti, un normale profilo lipidico è la chiave per una vita lunga e sana.

Analisi del colesterolo a bassa e alta densità

Il corpo umano per una vita normale ed efficace richiede grassi, sia vegetali che grassi. Il colesterolo (col.) È un composto organico - l'alcol lipofilo, che è prodotto dalle cellule del fegato (fino all'80%), il resto del corpo toglie il cibo in entrata. Dal momento che abbiamo a che fare con l'alcol, il nome corretto di questa sostanza secondo la classificazione chimica è ancora "colesterolo", è più frequente nella letteratura e negli articoli più scientifici.

Il colesterolo è un costruttore delle nostre cellule, è attivamente coinvolto nel rafforzamento delle membrane cellulari e contribuisce anche alla creazione di molti ormoni importanti. Sono molto importanti per il cervello, il colesterolo fornisce anche tutti i tessuti del nostro corpo con antiossidanti.

Contenuto di questo articolo:

Il colesterolo è cattivo?

Probabilmente tutti hanno sentito l'espressione "Elevato colesterolo nel sangue". Secondo le statistiche, oltre la metà di tutti i decessi dovuti a problemi cardiaci sono stati causati dall'elevato limite lipidico di uno dei suoi composti. Il colesterolo è insolubile in acqua, quindi per spostarlo intorno al corpo umano, si circonda con un guscio di proteine ​​apolipoproteine. Tali composti complessi sono chiamati lipoproteine. Circolano attraverso il sangue del corpo in diversi tipi di colesterolo:

  1. Colesterolo VLDL (lipoproteine ​​a bassissima densità) - di cui il fegato forma LDL;
  2. LPPP (lipoproteine ​​a densità intermedia) - un numero molto piccolo, è un prodotto della produzione di VLDL;
  3. LDL (lipoproteine ​​a bassa densità);
  4. HDL (lipoproteine ​​ad alta densità).

Differiscono nel numero di componenti che compongono. La più aggressiva di queste lipoproteine ​​è il composto LDL. Quando il tasso di HDL cala bruscamente e LDL è elevato, si presentano situazioni molto pericolose per il cuore. In tali casi, le arterie del sangue possono iniziare a solidificare, dando origine allo sviluppo dell'aterosclerosi.

Ulteriori informazioni su LDL e HDL

La funzione di LDL (ldl) (è chiamata composizione lipidica "cattiva") consiste nel prendere il colesterolo dal fegato, che lo crea e trasferirlo attraverso le arterie. Lì, il lipide è depositato da placche sulle pareti. Qui viene ripresa la buona componente lipidica dell'HDL. Prende il colesterolo dalle pareti delle arterie e lo porta in giro per il corpo. Ma a volte questo LDL è ossidato.

Esiste una reazione del corpo - la produzione di anticorpi che reagiscono alle LDL ossidate. Il colesterolo HDL lavora per prevenire l'ossidazione delle LDL, rimuove il colesterolo in eccesso dalle pareti e lo restituisce al fegato. Ma il corpo rilascia così tanti anticorpi che iniziano i processi infiammatori e HDL non può più far fronte al lavoro. Di conseguenza, le arterie sono danneggiate.

Controllo del colesterolo

Per questo, viene eseguito un esame del sangue per il colesterolo (lipidogramma). Un esame del sangue viene prelevato da una vena nelle prime ore del mattino. L'analisi richiede la preparazione:

  • non mangiare per 12 ore prima di servire;
  • per due settimane non mangiare cibi troppo grassi;
  • circa una settimana per astenersi dallo sforzo fisico;
  • Mezz'ora prima dell'analisi, dimentica le sigarette, non fumare.

L'analisi del livello di colesterolo nel sangue viene effettuata con metodi piuttosto laboriosi di fotometria e deposizione. Questi metodi sono i più accurati e sensibili. Il lipidogramma è un'analisi dei livelli ematici delle seguenti lipoproteine:

  1. Colesterolo totale;
  2. Colesterolo HDL (o alfa-colesterolo) - riduce la possibilità di aterosclerosi;
  3. Colesterolo LDL (o beta colesterolo) - se è elevato, aumenta il rischio di malattia;
  4. Trigliceridi (TG) - forme di trasporto di grassi. Se la loro velocità viene superata, in alta concentrazione, questo è un segnale dell'inizio della malattia.

Oltre all'aterosclerosi, un alto livello di colesterolo può provocare una serie di altre malattie associate al cuore, il tessuto muscolo-scheletrico.

osteoporosi

Livelli elevati di linfociti stimolano la formazione di una sostanza che inizia a distruggere le ossa. La loro attività risveglia le lipoproteine ​​ossidate, la cui azione porta ad un aumento dei linfociti. I linfociti elevati iniziano a produrre attivamente sostanze che comportano una diminuzione della densità ossea.

L'aumento dei linfociti dà origine allo sviluppo dell'osteoporosi. Questo è un altro motivo per monitorare attentamente che il tasso di colesterolo nel sangue non superi il livello consentito. Si raccomanda che il lipidogramma venga eseguito una volta ogni cinque anni per tutti gli adulti di età superiore ai 20 anni. Se una persona aderisce ad una dieta con restrizioni di grasso o assume droghe che fanno abbassare il colesterolo nel sangue, questa analisi viene eseguita più volte all'anno.

ipercolesterolemia

Quando il colesterolo nel sangue è elevato, questa condizione è chiamata ipercolesterolemia. Aiuta a mettere una tale diagnosi dei dati di decodifica nell'analisi del profilo lipidico.

Cos'è il lipidogramma del sangue - trascrizione, tabella delle norme

Spesso, oltre ai metodi standard di esame, i medici prescrivono il lipidogramma a pazienti con disturbi del cuore, mancanza di respiro, instabilità della pressione arteriosa - che cos'è? Lo studio dello spettro lipidico, o lipidogramma, un metodo diagnostico di laboratorio che consente non solo di identificare il grado di disturbi del metabolismo dei grassi nell'organismo, ma suggerisce anche il rischio di sviluppare patologie dei muscoli cardiaci, dei vasi sanguigni e altre complicanze dell'aterosclerosi.

Il valore diagnostico di questa analisi di laboratorio è estremamente elevato: il numero di pazienti affetti da cardiopatie ischemiche e disturbi circolatori cerebrali aumenta ogni anno nel mondo. La causa di queste malattie nel 70-80% dei casi è l'aterosclerosi - una violazione multifattoriale del metabolismo dei grassi, che provoca:

  • la deposizione di placche di colesterolo sull'intima vascolare interna;
  • ostruzione del normale flusso sanguigno;
  • fornitura di organi interni con ossigeno.

Diagnosticare l'aterosclerosi o valutare i rischi del suo sviluppo consente il lipidogramma: su quello che è e il costo della procedura, consideriamo di seguito.

Descrizione dell'analisi

Il lipidogramma del sangue è un metodo di esame avanzato che consente di ottenere un quadro dettagliato del metabolismo dei lipidi. Sebbene alcuni indicatori di questo test diagnostico possano essere considerati come componenti di un esame del sangue biochimico (per esempio, il colesterolo totale), solo uno studio specializzato può fornire un quadro completo di laboratorio.

Il profilo lipidico è prescritto per:

  • aumento dei livelli di lipoproteine, determinati biochimicamente;
  • esame completo di pazienti affetti da patologia del cuore, vasi cerebrali, ipertensione arteriosa;
  • disturbi endocrini;
  • esame profilattico di pazienti con un aumentato rischio di infarto miocardico, ictus cerebrale (per esempio, persone con ereditarietà gravante per malattie cardiache, uomini e donne che fumano più di 55 anni);
  • esame di pazienti sottoposti a catastrofe vascolare acuta;
  • nella nomina di farmaci ipolipemizzanti;
  • monitorare l'efficacia delle misure terapeutiche in tutti i pazienti affetti da aterosclerosi.

I pazienti con colesterolo alto sono raccomandati per tenere un profilo lipidico 1 volta in 6 mesi. Secondo la testimonianza dello studio potrebbe essere più frequente Il costo medio di analisi nei laboratori privati ​​è di 700 p.

Profilo lipidico

Durante la determinazione del lipidogramma viene determinato:

  • colesterolo totale - OH;
  • HDL - lipoproteine ​​ad alta densità (lipoproteine);
  • LDL - lipoproteine ​​a bassa densità (lipoproteine);
  • VLDL - lipoproteine ​​(lipoproteine) a bassissima densità;
  • TG - trigliceridi;
  • KA - coefficiente aterogenico.

Colesterolo totale

Il colesterolo è un alcol grasso monoidrato, per lo più sintetizzato nel corpo umano dalle cellule del fegato. Il 20% della sostanza può venire con il cibo. Una sostanza svolge molte funzioni biologicamente importanti:

  1. Incluso nella membrana bioplasmatica di ogni cellula del corpo umano, fornisce la sua permeabilità agli ioni, i componenti attivi del fluido extracellulare.
  2. Rende la membrana cellulare più duratura, stabile.
  3. Partecipa alla produzione di mineralocorticosteroidi, glucocorticosteroidi, ormoni sessuali da parte delle cellule surrenali.
  4. Protegge i globuli rossi (globuli rossi) dall'azione dei veleni emolitici.
  5. È uno dei componenti della sintesi della bile.

Poiché il colesterolo è praticamente insolubile in acqua, nel sangue viene trasportato da speciali proteine ​​di trasporto - apolipoproteine. A seconda della densità e della saturazione delle apolipoproteine ​​con molecole di grassi, diverse frazioni di colesterolo sono isolate.

Le lipoproteine ​​ad alta densità (utile, colesterolo "buono") sono le particelle grasse più piccole, la cui dimensione è di soli 8-11 nm (normale). La loro funzione principale è l'interazione con altre lipoproteine ​​e cellule, raccogliendo il colesterolo e trasportandolo nel fegato per un ulteriore utilizzo. Pertanto, l'HDL "pulisce" le pareti dei vasi sanguigni dai depositi di grasso, previene l'aterosclerosi.

Le lipoproteine ​​a bassa densità (colesterolo "nocivo" e "cattivo") sono grandi particelle di grasso di 18-26 nm, che sono sature di alcoli grassi, ma povere di proteine. Con il flusso sanguigno, vengono trasportati in tutto il corpo e danno facilmente i lipidi alle cellule vicine. LDL è la frazione più aterogenica delle lipoproteine. Contribuiscono alla formazione di placche di grasso sulla parete interna dei vasi sanguigni.

VLDL

Le lipoproteine ​​a bassissima densità sono un'altra classe aterogenica di colesterolo che trasporta le molecole di grasso verso gli organi periferici, causando la deposizione di lipidi sulla superficie della parete vascolare. Le VLDL hanno dimensioni grandi - il loro diametro raggiunge 30-80 nm. Inoltre, questa classe di lipoproteine ​​consiste principalmente di trigliceridi.

trigliceridi

I trigliceridi sono sostanze organiche che costituiscono il principale approvvigionamento energetico della cellula. Quando sono in eccesso con il cibo, i trigliceridi formano una grande quantità di VLDL, la principale frazione aterogenica del colesterolo. Una grande quantità di queste sostanze si trova in alimenti ricchi di grassi animali: carne grassa e grassa, burro, formaggio a pasta dura, tuorlo d'uovo. Pertanto, tutti i pazienti affetti da aterosclerosi, si raccomanda di seguire una dieta a base vegetale, limitando i piatti di cui sopra.

Coefficiente aterogenico

Il coefficiente aterogenico è un indicatore relativo che consente di valutare il rischio di complicazioni vascolari cardiache e cerebrali dell'aterosclerosi in un paziente con dislipidemia. Il valore è calcolato dalla formula:

KA = (X - PAP) / PAP

Questo determina il rapporto tra le frazioni di colesterolo "cattive" e "buone", che devono essere in equilibrio costante per mantenere un ambiente interno costante.

Valori normali

Il lipidogramma di una persona sana riflette un rapporto equilibrato di tutte le frazioni di colesterolo. Il tasso di analisi è presentato nella tabella seguente.

Inoltre, a seconda del profilo lipidico, è possibile determinare il rischio di aterosclerosi e le sue complicanze cardiovascolari, pertanto la decodifica dell'analisi deve essere eseguita da uno specialista.

Fai attenzione! A causa della differenza delle attrezzature mediche utilizzate nei laboratori, i tassi di profilo lipidico possono variare.

Cosa significano le anomalie?

Colesterolo totale

Questo è l'indicatore principale dell'analisi dello spettro lipidico. Riflette il livello di tutte le frazioni lipoproteiche ed è il primo passo nella diagnosi dei disturbi del metabolismo dei grassi.

L'aumento del colesterolo totale indica quasi sempre un alto rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Può essere attivato da:

  • dieta malsana, mangiando grandi quantità di grassi animali;
  • ipodynamia, stile di vita sedentario;
  • l'obesità;
  • predisposizione genetica, malattie cardiovascolari nei parenti di sangue;
  • fumo e abuso di alcool;
  • vecchiaia: da 20 anni, a causa del metabolismo più lento, i livelli di colesterolo iniziano a salire; raggiunge il suo massimo di 70-75 anni;
  • malattie associate: diabete mellito, ridotta funzionalità tiroidea.

Fai attenzione! La gravidanza, così come qualsiasi malattia infettiva acuta o infiammatoria può innescare la crescita del colesterolo nel sangue. Per ottenere risultati affidabili, ripetere l'esame 2-3 mesi dopo il parto o il recupero.

Una diminuzione della concentrazione di colesterolo nel siero può indicare:

  • ipertiroidismo;
  • malattie del fegato, accompagnate da una violazione della sua attività sintetica, cirrosi;
  • digiuno, dieta vegana;
  • malassorbimento (violazione dell'assorbimento di nutrienti da parte delle cellule intestinali);
  • forma maligna di anemia;
  • sepsi, infezione generalizzata;
  • artrite reumatoide;
  • malattia polmonare ostruttiva cronica.

Per stabilire la causa e gli effetti delle deviazioni nei livelli di colesterolo dalla norma può solo un medico durante una valutazione completa delle condizioni del paziente.

Ridurre la concentrazione di esperti benefici di colesterolo si associa al rischio di problemi aterosclerotici. È dimostrato che ogni scostamento di 0,13 mmol / l dai valori medi aumenta la possibilità di sviluppare problemi cardiaci ischemici e insufficienza coronarica acuta del 25%.

Motivi per il calo dell'HDL:

  • patologia cronica dei reni e del fegato;
  • disturbi endocrini, diabete;
  • infezioni acute causate da virus e batteri.

Un aumento del livello di HDL è indicato se ha superato il segno di 2,2 mmol / l. Nonostante il fatto che un livello elevato di colesterolo "buono" protegga i vasi sanguigni dalla formazione di placche aterosclerotiche, tali cambiamenti nel lipidogramma non sono sempre valutati positivamente. Di solito, un aumento dell'HDL è associato a anomalie genetiche ereditarie del metabolismo dei grassi.

LDL e VLDL

I medici dicono una relazione diretta tra l'aumento della concentrazione di LDL, VLDL e il rischio di placche aterosclerotiche. L'aumento delle frazioni di colesterolo a basso peso molecolare può essere causato da:

  • predisposizione ereditaria: nel gruppo di attenzione aumentata di una persona i cui parenti di sangue hanno sofferto un attacco cardiaco, un colpo o altra patologia vascolare affilata sotto l'età di 50 anni;
  • malattie del pancreas: pancreatite, tumori, diabete;
  • consumo eccessivo di grassi animali dal cibo;
  • l'obesità;
  • insufficienza renale cronica;
  • disordini metabolici, gotta;
  • cambiamenti ormonali, gravidanza.

Ridurre la concentrazione di colesterolo "cattivo" è raro. Con il profilo lipidico normale complessivo, questo riduce il rischio di aterosclerosi.

trigliceridi

La mancanza di HDL, colesterolo "buono", porta ad un aumento dei trigliceridi. Inoltre, un aumento della concentrazione della frazione dei trigliceridi dei grassi si verifica quando:

  • ipertensione;
  • cardiopatia ischemica, infarto miocardico;
  • aterosclerosi;
  • malattia renale cronica;
  • trombosi delle arterie cerebrali;
  • epatite virale B, C;
  • cirrosi epatica;
  • gotta, altre malattie metaboliche;
  • talassemia;
  • Malattia di Down;
  • aumentare i livelli di calcio nel sangue;
  • pancreatite cronica;
  • alcolismo.

I trigliceridi hanno una grande influenza sulla formazione delle placche di colesterolo, lo sviluppo dell'aterosclerosi.

Una diminuzione dei trigliceridi si osserva quando:

  • patologie polmonari ostruttive croniche;
  • infarto cerebrale;
  • ipertiroidismo;
  • miastenia gravis;
  • ustioni;
  • lesioni;
  • la malnutrizione.

Coefficiente aterogenico

Poiché il coefficiente aterogenico è un valore relativo che valuta la prognosi dell'aterosclerosi e delle sue complicanze, la sua determinazione è considerata la più importante. Si osserva un aumento di CA con uno squilibrio dei lipidi nel corpo, associato ad un aumento della concentrazione di "cattivo" e ad una diminuzione del colesterolo "buono". Più alto è questo indicatore, più probabili problemi cardiovascolari e cerebrali acuti in un paziente.

Preparazione per il sondaggio

La preparazione speciale per il sondaggio non viene eseguita. Gli esperti consigliano di seguire le seguenti regole:

  1. Poiché l'analisi dello spettro lipidico viene somministrata rigorosamente a stomaco vuoto, l'ultimo pasto dovrebbe essere di circa 12 ore prima della raccolta del sangue (minimo 8, massimo 14). Anche i succhi, il tè e il caffè sono considerati cibo, quindi dovrete astenervi da essi. Con forte sete, è consentita acqua minerale pura.
  2. Per un risultato affidabile, non si dovrebbe seguire una dieta intensa: per due settimane prima del test, mangiare come al solito. Se alla vigilia dell'analisi avrai una grande festa, trasferisci il viaggio in laboratorio per 2-3 giorni.
  3. Non bere alcolici almeno un giorno prima dello studio.
  4. Poiché il livello di grasso nel sangue è soggetto a fluttuazioni, è consigliabile donare sangue al profilo lipidico al mattino, da 8 a 10 ore.
  5. Non fumare un'ora prima del prelievo di sangue.
  6. Se possibile, elimina i fattori che influenzano il risultato dell'esame: esaurimento dello sforzo fisico, superlavoro, esperienze psico-emotive, stress.
  7. Prima di prendere il sangue, si consiglia di prendere fiato e sedersi tranquillamente per 10-15 minuti.
  8. Non è possibile donare il sangue dopo esame R, sigmoidoscopia, fisioterapia.
  9. Per controllare il trattamento dell'aterosclerosi con l'aiuto di farmaci ipolipemizzanti prescritti, non è necessario interrompere l'assunzione di compresse.

Per lo studio, vengono prelevati 2-5 ml di sangue venoso, che viene centrifugato e inviato al laboratorio per l'analisi. Il risultato viene solitamente preparato in un giorno. Con l'aterosclerosi diagnosticata, gli esperti consigliano ai pazienti di donare il sangue per il lipidogramma almeno 1-2 volte all'anno.

Se si seguono le raccomandazioni del medico e si osserva il complesso trattamento della malattia, si osserva una tendenza positiva: una diminuzione del livello di colesterolo e il ripristino di un equilibrio tra lipoproteine ​​a bassa e alta densità.

Quindi, un profilo lipidico è uno studio che è auspicabile per tutti i pazienti con aterosclerosi e altri disturbi del metabolismo dei grassi. Bassa invasività, indolore, alte prestazioni e la capacità di valutare i rischi prognostici ci permette di considerare questa analisi di laboratorio come il metodo principale per diagnosticare la dislipidemia nell'uomo.

Analisi di decodifica per colesterolo e LDL

Un esame del sangue per colesterolo e LDL può determinare se il loro livello non ha deviato dalla norma. Se questo accade in un modo importante, significa che l'aterosclerosi si sviluppa nel corpo, che riduce l'elasticità dei vasi sanguigni, è la causa della maggiore formazione di trombi, il blocco di un'arteria o di una vena con un trombo. Il colesterolo basso è anche pericoloso, perché senza di esso, molti processi non possono verificarsi nel corpo.

Alcool grasso naturale

Il colesterolo è un alcol naturale grasso, la maggior parte dei quali è sintetizzato dal fegato, il resto entra nel corpo dal cibo. Con l'aiuto di questa sostanza, si formano le membrane di tutte le cellule del corpo. Anche sulla sua base, gli ormoni steroidei sono sintetizzati, inclusi gli ormoni sessuali. Inoltre, il colesterolo ha un effetto positivo sul rafforzamento delle ossa, è coinvolto nei sistemi immunitario, nervoso, digestivo, svolge una serie di altre funzioni molto importanti.

Ma se la quantità di colesterolo supera la norma, inizia a cadere sulle pareti dei vasi sanguigni e forma crescite, riducendo l'elasticità delle arterie e delle vene. Questa è una causa di alterazione del flusso sanguigno e può causare l'intasamento della nave con un coagulo di sangue. Questo problema è dovuto al fatto che il colesterolo non è in grado di dissolversi in acqua. Per raggiungere le cellule, forma composti con lipoproteine ​​di diversa densità - media, bassa e alta. I cosiddetti composti che sono composti da lipidi e proteine.

Per il trasporto del colesterolo attraverso il sangue alle cellule, sono responsabili i lipidi di basso livello (LDL o LDL) e la densità media. Dopo che le cellule prendono la quantità di colesterolo di cui hanno bisogno, i residui raccolgono lipoproteine ​​ad alta densità (HDL o HDL) e prendono il fegato per la lavorazione.

Dovresti anche essere consapevole che LDL non è molto solubile. Pertanto, sulla strada il colesterolo precipita sulle pareti dei vasi sanguigni. In una persona sana, gli enzimi si trovano vicino alle pareti vascolari, che il sedimento distrugge. Ma con l'età di questi componenti diventa più piccolo, e il sedimento di colesterolo viene gradualmente fissato sulle pareti vascolari. Soprattutto se nel corpo HDL sono al di sotto del normale, mentre il numero di LDL è aumentato.

Innanzitutto, la crescita che si deposita sulle pareti vascolari è caratterizzata da una consistenza allentata. A questo punto può ancora essere sciolto. Ma qui c'è un pericolo: in qualsiasi momento una piccola parte può staccarsi dalla placca e bloccare la nave. Ciò significa che i tessuti che serve saranno privati ​​del cibo, che porterà alla loro morte. Ecco perché l'aterosclerosi del cervello o del cuore è la causa di attacchi di cuore, che sono spesso fatali.

Mentre si forma, la placca diventa dura e sostituisce la parete vascolare. Mentre la distruzione delle pareti sanguina, che porta a un aumento dei coaguli di sangue: questo è il modo in cui il corpo cerca di curare i vasi sanguigni. Dopo un po 'di tempo, le pareti vascolari perdono elasticità, diventano fragili, con il risultato che in qualsiasi momento può verificarsi un'emorragia.

Come decifrare i risultati

Si può sospettare lo sviluppo di aterosclerosi, se una persona conduce uno stile di vita sedentario, è obesa e preferisce il cibo con un alto livello di grasso animale. I diabetici sono a rischio, così come quelli che hanno problemi di tiroide, fegato e reni.

Dovresti anche sapere che il livello di colesterolo, LDL negli uomini inizia a salire, mentre l'HDL, dopo i vent'anni, nelle donne - dopo la menopausa. Lo stress costante, il fumo e l'alcol provocano anche colesterolo alto e LDL e bassi livelli di HDL.

I medici raccomandano che le donne e gli uomini facciano il lipidogramma almeno una volta all'anno. Poiché l'aterosclerosi non si manifesta nelle fasi iniziali, consentirà di notare nel tempo la deviazione di colesterolo, HDL, LDL dalla norma e prevenire lo sviluppo di infarto, ictus o altri gravi problemi.

Il lipidogramma è uno studio che consente di determinare il livello di colesterolo nel sangue, LDL, HDL, nonché di comprendere lo stato del metabolismo dei grassi nel corpo. Conduci usando l'analisi biochimica del sangue.

In primo luogo, i livelli ematici di donne e uomini determinano il livello di colesterolo totale. Gli standard in diversi laboratori possono variare. Pertanto, è necessario prestare attenzione alle cifre indicate, che sono vicine alla decodifica dei dati personali: queste sono le norme adottate nel laboratorio in cui è stata effettuata l'analisi.

Si ritiene che il tasso di colesterolo totale nel sangue di donne e uomini dovrebbe essere:

Profilo lipidico: decodifica dell'analisi biochimica di HDL, norme e patologia

C'è un'opinione che il colesterolo nel corpo umano è una sostanza piuttosto dannosa. Molte fonti di informazione consigliano di ridurre costantemente questa figura nel corpo umano. Vale la pena di notare immediatamente che questa opinione è errata, dal momento che è il colesterolo che partecipa a molti processi dell'attività vitale delle cellule umane.

LDL è considerato aterogenico e HDL è antiaterogeno.

Le persone circostanti credono che il colesterolo sia di due tipi - "buono" e "cattivo", e con un forte eccesso nel corpo, si deposita sulle pareti vascolari e porta a conseguenze disastrose. Esaminiamo più in dettaglio che cos'è il profilo lipidico e quale livello di colesterolo non è solo sicuro, ma anche necessario per il corretto funzionamento del corpo. E anche quali ricerche di laboratorio determinano questo indicatore nel sangue e la sua interpretazione.

Cos'è il colesterolo?

Il colesterolo è uno steroide o una sostanza ad alta attività biologica. Principalmente prodotto in cellule epatiche umane, fino al 50% circa, circa il 20% viene sintetizzato dall'intestino. Il resto del colesterolo è sintetizzato dalle ghiandole surrenali, dalla pelle e dalle gonadi. E solo fino a 500 mg di colesterolo al giorno provengono dal cibo.

Inoltre, il colesterolo ha una varietà di funzioni. Il più fondamentale di essi è il rafforzamento della parete cellulare, la produzione di acido biliare e la sintesi di ormoni steroidei.

LDL - il cosiddetto "cattivo", infatti, questo concetto nel vocabolario medico non esiste, è il nome più comune di lipoproteine ​​a bassa densità. Ed è male perché con il suo eccesso e l'ossidazione, si deposita davvero sulla parete interna della nave, chiudendo il suo lume. Pertanto, è necessario monitorare questo indicatore, soprattutto se il colesterolo totale nel sangue è elevato.

L'HDL può essere abbassato per una serie di motivi, ad esempio in caso di dieta malsana o cattive abitudini.

Le lipoproteine ​​variano in termini di dimensioni, densità e contenuto lipidico.

L'HDL è considerato "buono" nella vita di tutti i giorni. Si differenzia dalla lipoproteina a bassa densità nella sua struttura e nelle sue caratteristiche funzionali. La sua funzione principale è la pulizia della parete vascolare da LDL. Con un livello sufficientemente alto di HDL o la sua velocità, le persone sono meno colpite dalle malattie aterosclerotiche. Se un esame del sangue dell'HDL rivela una significativa riduzione del sangue, si presume che sia prescritta l'aterosclerosi e ulteriori studi sono prescritti per confermare la diagnosi.

Profilo lipidico

Questo è uno speciale esame del sangue biochimico. Lo studio include la disposizione dei lipidi (grassi) in singoli componenti. Con questa analisi, è possibile monitorare gli indicatori e in modo tempestivo per cercare assistenza medica specializzata per eventuali anomalie patologiche. Tale analisi biochimica include:

  1. Colesterolo totale o colesterolo - è uno dei principali indicatori dello stato di equilibrio dei grassi nel corpo umano. Prodotto nelle cellule del fegato.
  2. HDL (lipoproteine ​​ad alta densità): rilasciano colesterolo al fegato dalla parete vascolare con il suo eccesso.
  3. LDL (lipoproteine ​​a bassa densità) - è un vettore di colesterolo dal fegato alle arterie, con un eccesso si accumula sulla parete vascolare.
  4. TG (trigliceridi) - lipidi neutri.

Anche con questo studio, il coefficiente di aterogenicità (CA) viene calcolato, determina la suscettibilità all'aterosclerosi. Quindi, il cosiddetto rapporto tra HDL e LDL.

Indicazioni per l'analisi

In alcune malattie vascolari, il livello di LDL nel sangue aumenta in modo significativo, questo può indicare l'aterosclerosi e le malattie associate. Molto probabilmente, il colesterolo totale sarà aumentato. E l'indicatore di HDL, che è responsabile del processo di reincarnazione del colesterolo nella bile e rimuove le placche di colesterolo dalle pareti dei vasi sanguigni, scende significativamente nel sangue.

Il profilo lipidico viene spesso prescritto per il sospetto rischio di sviluppare malattia coronarica.

L'analisi del sangue per il profilo lipidico viene assegnata alle persone che appartengono al "gruppo di rischio" e presentano alcune delle seguenti malattie:

  • cardiopatia ischemica;
  • fegato e pancreas;
  • pancreatite cronica;
  • obesità, alimentare;
  • ipertiroidismo;
  • l'alcolismo;
  • mieloma;
  • sepsi;
  • gotta.

Un altro profilo lipidico è prescritto ai bambini, ma anche in alcune malattie, ad esempio, nel diabete mellito o nella predisposizione ereditaria dei disturbi del metabolismo dei grassi.

Interpretazione dell'analisi

Il lipidogramma consente di rilevare i disturbi del metabolismo lipidico

Nella pratica medica, ci sono determinati standard con cui viene valutato il profilo lipidico. Vale anche la pena di notare che in diversi laboratori le norme della biochimica del sangue possono differire leggermente, ciò è dovuto all'uso di diversi kit e reagenti per la ricerca. Quando decodifica l'analisi prende in considerazione il peso e l'età del paziente.

Solo un medico dovrebbe occuparsi della decifrazione di questa ricerca di laboratorio, sarà in grado di valutare con competenza la situazione e, se necessario, prescriverà un trattamento adeguato e tempestivo. Inoltre, il medico deve mettere in relazione il risultato dell'analisi con le caratteristiche individuali del paziente e la sua storia. Supponiamo un recente attacco di cuore o farmaci.

Cosa può innescare un aumento dei livelli di LDL?

LDL può aumentare in alcune malattie dei reni e del fegato, a causa dello squilibrio delle HDL. Così come i fattori di rischio per l'aumento del colesterolo "cattivo" includono: fumo, abuso di alcool, eccesso di cibo, mancanza di attività fisica o inattività fisica, ristagno della bile. Per ridurre o mantenere LDL è necessario ricorrere a uno stile di vita sano e un'alimentazione corretta.

Preparazione per l'analisi

Prima di donare il sangue al profilo lipidico, è necessario astenersi dal mangiare per 12 ore.

Per ottenere un risultato di analisi corretto e informativo, il paziente deve prepararsi per questo. Il prelievo di sangue avviene da una vena e sempre a stomaco vuoto. Mangiare dovrebbe essere scartato 8 ore prima di servire, ma meglio per tutti 12. La cena dovrebbe essere molto leggera e consiste principalmente di fibre, escludere carni grasse, tutti i tipi di salsicce e carni affumicate. Dal momento che questo si tradurrà in chileza nel siero e l'analisi sarà errata. Dovrebbe anche astenersi dal prendere caffè e alcol il giorno prima, non fumare almeno due ore prima di donare il sangue. Se vengono usati farmaci, è meglio non prenderli prima di fare il test. E se questo non è auspicabile, assicurati di avvertire il medico della loro ammissione.

Quali sono i benefici dei lipidi?

Il metabolismo lipidico è molto importante per il buon funzionamento del corpo umano. La funzione principale dello scambio è la rottura, l'assorbimento e l'assorbimento dei grassi nel tratto intestinale. Un fatto molto importante è che i lipidi sono coinvolti attivamente nella sintesi degli ormoni maschili e femminili. Pertanto, qualsiasi violazione del bilancio dei grassi può portare a problemi con il sistema riproduttivo. Con il normale profilo lipidico, le ghiandole surrenali producono una quantità sufficiente di vitamina D. Inoltre, quando le violazioni di questo indicatore nel sangue, l'immunità umana viene significativamente ridotta.

Lipidogramma - che cos'è: un passo importante nella diagnosi delle malattie del sistema cardiovascolare

Lipidogramma - analisi dello spettro lipidico nel sangue. Appartiene al gruppo di test di laboratorio biochimici. I lipidi sono una vasta gamma di composti organici che hanno grassi e sostanze simili a grassi nella loro composizione.

Nell'uomo, i grassi svolgono un numero enorme di funzioni vitali. Ma insieme a questo, quando sentiamo parlare di colesterolo (lipoproteina) - uno dei principali indicatori di deviazioni nel metabolismo dei grassi, mi vengono immediatamente in mente varie gravi malattie del sistema cardiovascolare e prima di tutto - l'aterosclerosi.

Parte di questo può essere attribuita alla "febbre anti-colesterolo", che è già in declino. Naturalmente, il colesterolo e le sue frazioni svolgono un ruolo nella formazione delle malattie del sistema cardiovascolare, ma questa è una questione di equilibrio.

Per controllare questo equilibrio, c'è un profilo lipidico (spettro lipidico) - che tipo di analisi del sangue è e quali malattie mostra, diremo oltre.

Preparazione per l'analisi

Di solito prescrive un lipide nei seguenti casi:

  • sovrappeso, età;
  • fattori ereditari (malattie del sistema cardiovascolare in parenti stretti);
  • malattie che richiedono il controllo del colesterolo;
  • fumare, stile di vita inattivo;
  • durante le ispezioni di routine;
  • controllare la terapia;

La preparazione prima della consegna dell'analisi su una gamma di lipidi differisce in nulla da standard per qualsiasi recinto sull'analisi biochimica:

  • al mattino a stomaco vuoto;
  • eliminare l'attività fisica eccessiva il giorno prima dell'analisi;
  • l'alcol e il cibo pesante non vengono consumati al giorno;
  • l'ultimo pasto alla vigilia - non più tardi di otto ore;
  • per un'ora per escludere il fumo e lo stress emotivo;

Per informazioni su cosa sia il lipidogramma e su come la somministrazione di questa analisi influisce sulla diagnosi tempestiva delle malattie, vedere il video:

Indicatori: cosa è incluso nello spettro lipidico del sangue

Tradizionalmente, l'analisi dei lipidi include cinque indicatori:

Colesterolo totale (colesterolo) - il numero più importante nel lipidogramma. Il colesterolo è diviso in endogeno (sintetizzato dal corpo, principalmente nelle cellule del fegato) ed esogeno (proveniente dall'esterno, principalmente dal cibo).

Partecipa alla formazione di tutti i tessuti e le membrane cellulari del corpo, favorisce l'assorbimento dei nutrienti, il precursore degli ormoni della crescita responsabili della pubertà e lo sviluppo generale del corpo.

Lipoproteine ​​ad alta densità (HDL, alfa-colesterolo, colesterolo "buono") - fattore anti-aterogeno. Il suo compito principale è quello di trasportare il colesterone libero dalle cellule.

L'HDL lo rimuove nelle cellule del fegato, da cui, se tutto è in ordine con il metabolismo dei grassi, viene rimosso dal corpo attraverso gli acidi grassi.

Lipoproteine ​​a bassa densità (LDL, beta-colesterolo, colesterolo "cattivo"): questo indicatore è considerato più aterogenico.

Anche con livelli normali di colesterolo totale, l'aumento del colesterolo LDL indica una violazione del metabolismo dei grassi e del rischio di aterosclerosi.

Ciò è dovuto al fatto che le lipoproteine ​​di questo tipo sono in grado di indugiare sulle pareti dei vasi sanguigni, il che porta alla formazione di placche.

La percentuale di LDL nel plasma nella composizione del colesterolo totale è di circa il 65%.

Lipoproteine ​​a densità molto bassa (VLDL) - alcuni laboratori medici usano questo indicatore per decifrare i lipidogrammi. Ma oggi non ci sono studi affidabili che confermino la necessità di diagnosticare il livello di VLDL per valutare il rischio di malattie cardiovascolari e la nomina della terapia.

Questo indicatore è rilevante nel caso di una rara forma di dislipidemia o, in alternativa, invece dell'indicatore LDL, se l'analisi passa senza rifiutarsi di mangiare cibo.

Trigliceridi (TG) - nel plasma sono rappresentati in piccole quantità, principalmente si accumulano nei tessuti adiposi. Sono un composto di glicerina e estere di acido grasso.

La funzione principale è l'energia. Il sangue è presente nella composizione delle VLDL (lipoproteine ​​a bassissima densità), che a loro volta vengono convertite in LDL, quindi è importante monitorare questo indicatore.

Coefficiente aterogenico (CA) - questo indicatore non è ottenuto dall'esame diretto di un esame del sangue, ma viene calcolato da tutti gli altri indicatori. Questo viene fatto al fine di calcolare il rapporto tra fattori aterogenici e antiaterogeni.

Di solito per questo viene utilizzata la formula, in cui la differenza tra colesterolo totale e HDL è suddivisa in HDL. Più alto è il coefficiente, maggiore è il rischio di malattie cardiovascolari.

Questo video riguarda il colesterolo cattivo e buono:

Lipoproteine ​​a bassa densità (LDL): qual è la norma, come ridurre

LDL (lipoproteine ​​a bassa densità) non viene accidentalmente chiamato "colesterolo cattivo". I vasi intasanti con coaguli (fino al blocco completo) aumentano significativamente il rischio di aterosclerosi con le complicanze più gravi: infarto miocardico, malattia coronarica, infarto e morte.

LDL: cos'è?

Le lipoproteine ​​a bassa densità sono il risultato dello scambio di lipoproteine ​​con densità molto bassa e intermedia. Il prodotto contiene un componente importante: l'apolipoproteina B100, che funge da collegamento per il contatto con i recettori cellulari e la capacità di penetrarla.

Questo tipo di lipoproteina viene sintetizzata nel sangue dall'enzima lipoproteina lipasi e parzialmente nel fegato, con la partecipazione della lipasi epatica. Il core LDL 80% è costituito da grassi (principalmente - da colesterolo estere).

Il compito principale di LDL è la consegna di colesterolo ai tessuti periferici. Durante il normale funzionamento, consegnano il colesterolo alla cellula, dove viene utilizzato per creare una membrana solida. Questo porta ad una diminuzione del suo contenuto nel sangue.

Nella composizione del prodotto:

  1. 21% di proteine;
  2. 4% di trigliceroli;
  3. 41% di esteri di colesterolo;
  4. 11% di colesterolo libero.

Se i recettori per la funzione LDL con lipoproteine ​​alterate esfoliano i vasi sanguigni, si accumulano nel canale. È così che si sviluppa l'aterosclerosi, la cui caratteristica principale è il restringimento del lume nei vasi e i malfunzionamenti nel sistema circolatorio.

Il processo patologico porta a gravi conseguenze sotto forma di malattia coronarica, infarto, demenza senile, ictus. L'aterosclerosi si sviluppa in qualsiasi organo - cuore, cervello, occhi, tratto gastrointestinale, reni, gambe.

Di tutti i tipi di lipoproteine, la LDL è la più aterogenica, poiché contribuisce maggiormente alla progressione dell'aterosclerosi.

Chi è prescritto per LDL?

LDL obbligatorio nell'analisi biochimica del sangue deve essere determinato:

  • Giovani di età superiore ai 20 anni ogni 5 anni: devono verificare il grado di rischio di aterosclerosi;
  • Se le analisi hanno rivelato un colesterolo totale elevato;
  • Persone a rischio di malattie cardiache (quando la famiglia registrava i fatti di morte inattesa, infarto nei parenti giovani (sotto i 45 anni), sindrome coronarica);
  • Quando la pressione sanguigna supera la soglia ipertensiva di 140/90 mm Hg;
  • Diabetici con diabete di qualsiasi tipo, i pazienti con ridotta tolleranza al glucosio dovrebbero essere esaminati annualmente;
  • In obesità con una circonferenza di una vita femminile 80 cm e 94 cm - maschio;
  • Se vengono rilevati sintomi di metabolismo lipidico;
  • Ogni sei mesi - con IHD, dopo un ictus e infarto, aneurisma aortico, ischemia delle gambe;
  • Un mese e mezzo dopo l'inizio di una dieta terapeutica o terapia farmacologica per abbassare le LDL - per controllare i risultati.

Norm LDL nel sangue

Sono stati sviluppati due metodi per misurare il livello di LDL: indiretto e diretto. Per il primo metodo, utilizzare la formula: LDL = colesterolo totale - HDL - (TG / 2.2). In questi calcoli si tiene conto del fatto che il colesterolo può essere in 3 frazioni - con basso, molto basso e con alta densità. Per ottenere i risultati, vengono condotti 3 studi: per colesterolo totale, HDL e triglicerolo. Con questo approccio, c'è il rischio di errore analitico.

Determinare in modo affidabile la concentrazione di colesterolo LDL nel sangue di un adulto non è facile, in generale, assumere che nel colesterolo VLDL circa il 45% del volume totale di trigliceridi. La formula è adatta per i calcoli quando il contenuto di triglicerolo non supera 4,5 mmol / l, e non ci sono chilomicroni (peperoncini rossi).

Un metodo alternativo prevede la misurazione diretta delle LDL nel sangue. Le norme di questo indicatore definiscono gli standard internazionali, sono gli stessi per tutti i laboratori. Sotto forma di analisi puoi trovarli nella sezione "Valori di riferimento".

Come decifrare i tuoi risultati

L'età, le malattie croniche, l'ereditarietà gravante e altri criteri di rischio regolano i parametri della norma dell'LDL. Quando si sceglie una dieta o un trattamento farmacologico, il compito del medico è quello di ridurre l'LDL allo standard individuale di un particolare paziente!

Caratteristiche delle singole norme di LDL:

  1. Fino a 2,5 mmol / l - per pazienti con insufficienza cardiaca, diabetici, pazienti ipertesi che assumono farmaci che riducono la pressione sanguigna e predisposizione ereditaria (erano presenti parenti con CVD in famiglia - uomini sotto i 55 anni, donne - fino a 65 anni).
  2. Fino a 2,0 mmol / l - per pazienti che hanno già avuto un ictus, infarto, aneurisma aortico, attacchi ischemici transistor e altre gravi conseguenze dell'aterosclerosi.

Il colesterolo LDL nel sangue delle donne può leggermente differire dalla norma maschile nella direzione di aumento. Per i bambini, ci sono i loro gruppi a rischio. La decodifica di tali risultati del test ha coinvolto un pediatra.

Come prepararsi per il sondaggio

L'analisi viene condotta a uno stato di salute relativamente sano. Alla vigilia non si dovrebbe prescrivere una dieta speciale per se stessi, assumere integratori o farmaci.

Il sangue viene prelevato da una vena a stomaco vuoto, 12 ore dopo l'ultimo pasto. Il paziente deve essere a riposo: una settimana prima che l'esame non possa impegnarsi attivamente in attività sportive, sconsigliato e pesante sforzo fisico.

Durante l'esacerbazione di disturbi cronici, dopo un infarto, operazioni, lesioni, dopo la diagnosi chirurgica (laparoscopia, broncoscopia, ecc.), I test possono essere eseguiti non prima di sei mesi.

Nelle donne in gravidanza, il livello di LDL è diminuito, quindi ha senso condurre ricerche non prima di sei settimane dalla nascita del bambino.

L'analisi sull'LDL viene eseguita parallelamente ad altri tipi di esame:

  • Analisi biochimica del sangue, costituita da campioni di fegato e reni.
  • Analisi generale delle urine
  • Analisi del sangue generale
  • Lipidogramma (totale CL, trigliceroli, HDL, VLDL, apoliproteinomia A e B-100, chilomicroni,
  • coefficiente aterogenico).
  • Proteina comune, albumina.

Cosa devi sapere su LDL

Parte di questo tipo di lipoproteine, quando si muove con il flusso sanguigno, perde la capacità di legarsi ai suoi recettori. La dimensione delle particelle LDL è solo 19-23 nm. Aumentare il livello contribuisce al loro accumulo sul lato interno delle arterie.

Questo fattore modifica la struttura dei vasi sanguigni: la lipoproteina modificata viene assorbita dai macrofagi, trasformandola in una "cellula schiumosa". Questo momento dà origine all'aterosclerosi.

La più alta aterogenicità è in questo gruppo di lipoproteine: con piccole dimensioni, entrano liberamente nelle cellule, entrando rapidamente nelle reazioni chimiche.
Il fatto di determinare l'LDL è tipico delle alte concentrazioni di triglicerolo.

LDL abbassato - cosa significa? I seguenti fattori possono influenzare i risultati:

  • La tiroide tiroxina, estrogeni e progesterone (ormoni femminili), fosfolipidi essenziali, vitamine C e B6, piccole dosi di bevande alcoliche, esercizio sistematico misurato, una dieta equilibrata abbassano i loro indicatori.
  • E se HDL è elevato, cosa significa? Aumentare la concentrazione di colesterolo - in-bloccanti, estrogeni, diuretici dell'ansa, contraccettivi ormonali, abuso di alcool e tabacco, eccesso di cibo con l'uso di cibi grassi e calorici.

Cause di cambiamenti nei livelli di LDL

I prerequisiti per ridurre la concentrazione di LDL possono essere
patologie congenite del metabolismo lipidico:

  • L'abetalipoproteinemia è una malattia metabolica dell'apolipoproteina, che è una proteina che lega il colesterolo alle particelle di lipoproteina.
  • Patologia Tangeri è una patologia rara quando gli esteri di colesterolo si accumulano nei macrofagi, che sono cellule immunitarie create per combattere corpi estranei. Sintomi: crescita del fegato e della milza, disturbi mentali; il contenuto di HDL e LDL nel plasma è quasi pari a zero, il colesterolo totale si abbassa; i triacilgliceridi sono un po 'troppo cari.
  • Hyperchilomycronemia ereditario - un alto contenuto di chilomicroni, in parallelo alti tassi di triacilgliceridi, abbassato HDL e LDL, il rischio di pancreatite involontaria.

Se LDL è abbassato, le patologie secondarie possono essere la causa:

  • Ipertiroidismo: iperattività della tiroide;
  • Patologie epatiche - epatite, cirrosi, CVD congestizia con eccesso di sangue nel fegato;
  • Infiammazioni e malattie infettive - polmonite, tonsillite, sinusite, ascesso peritonsillare.

Se l'LDL è elevata, le cause dovrebbero essere l'iperlipoproteinemia congenita:

  • Ipercolesterolemia ereditaria - Disturbi del metabolismo dei grassi, LDL elevata a causa della loro aumentata produzione e ridotta velocità di eliminazione delle cellule a causa della disfunzione del recettore.
  • Iperlipidemia genetica e iperbetalipoproteinemia - accumulazione parallela di triacilglicerolo e colesterolo, HDL nel sangue è ridotta; aumento della produzione di B100 - una proteina che lega il colesterolo alle particelle di lipoproteina per il trasporto.
  • Ipercolesterolemia dovuta ad un aumento del colesterolo totale nel sangue con una combinazione di cause genetiche e acquisite (cattive abitudini, comportamento alimentare, inattività fisica).
  • Patologia congenita dell'apolipoproteina associata ad alterata sintesi proteica. La velocità di sospensione dell'HDL dal tessuto diminuisce, il suo contenuto nel sangue aumenta.

Iperlipoproteinemia secondaria sotto forma di:

  • Ipotiroidismo, caratterizzato da bassa funzionalità tiroidea, disfunzione dei recettori cellulari per LDL.
  • Malattie delle ghiandole surrenali quando una maggiore densità di cortisolo innesca la crescita di colesterolo e triacilgliceridi.
  • Sindrome nefrosica sotto forma di aumento della perdita di proteine, accompagnata dalla sua produzione attiva nel fegato.
  • Insufficienza renale - pielonefrite, glomerulonefrite.
  • Il diabete mellito è la forma più pericolosa scompensata quando, a causa della carenza di insulina, il trattamento delle lipoproteine ​​con una grande percentuale di grasso viene rallentato e il fegato comunque lo sintetizza sempre di più.
  • Anoressia nel sistema nervoso.
  • Porfiria intermittente, caratterizzata da una disfunzione dei processi metabolici della porfirina, che è un pigmento dei globuli rossi.

Prevenire lo squilibrio dall'HDL

Come trattare livelli elevati di HDL?

La base della stabilizzazione degli indicatori di LDL - ristrutturazione dello stile di vita:

  • Cambiamento del comportamento alimentare verso una dieta ipocalorica con una quantità minima di grassi.
  • Controllo del peso, misure per la sua normalizzazione.
  • Allenamento aerobico sistematico

Rispetto di una corretta alimentazione (l'apporto calorico di cibi grassi non supera il 7%) e uno stile di vita attivo può ridurre i livelli di LDL del 10%.

Come normalizzare LDL, se entro due mesi di osservanza di queste condizioni, le prestazioni LDL non hanno raggiunto il livello desiderato? In questi casi, prescrivere farmaci - lovastatina, atorvastatina, simvastatina e altre statine, che devono essere assunti continuamente sotto la supervisione di un medico.

Come ridurre la probabilità di effetti aggressivi del colesterolo "cattivo", guarda il video

Colesterolo "molto cattivo"

Tra i 5 principali portatori di colesterolo sono le lipoproteine ​​a densità molto bassa (VLDL), che hanno il massimo potenziale aterogenico. Sono sintetizzati nel fegato, le dimensioni della sostanza proteica-grassa vanno da 30 a 80 nm.

Poiché il sangue contiene fino al 90% di acqua, i grassi necessitano di un "pacchetto" - proteine ​​per il trasporto. La quantità di proteine ​​e grassi nelle lipoproteine ​​e indica la loro densità.

Più lipoproteine, più alto è il loro contenuto di grassi e, quindi, il pericolo per i vasi sanguigni. Per questo motivo, i VLDL sono il "peggiore" di tutti gli analoghi. Provocano gravi conseguenze dell'aterosclerosi (infarto, malattia coronarica, infarto).

Nella composizione di VLDL:

  • 10% di proteine;
  • 54% di trigliceridi;
  • Colesterolo libero 7%;
  • Colesterolo esterificato 13%.

Il loro scopo principale è quello di trasportare il trigliceride e il colesterolo prodotti nel fegato, nel grasso e nei muscoli. Consegnando il grasso, le VLDL creano un potente deposito di energia nel sangue, poiché la loro elaborazione produce più calorie.

A contatto con HDL, rilasciano trigliceridi e fosfolipidi e prendono gli esteri del colesterolo. Quindi VLDL si trasforma in un tipo di lipoproteina con una densità intermedia, un alto tasso di cui minaccia l'aterosclerosi, CVD, disastri cerebrali.

Misurare la loro concentrazione nel sangue con le stesse formule, la norma per VLDL - fino a 0,77 mmol / l. Le cause delle deviazioni dalla norma sono simili allo sfondo delle fluttuazioni di LDL e trigliceridi.

Come neutralizzare il colesterolo "cattivo" - consigli di dottore in scienze biologiche Galina Grossman su questo video

Per Saperne Di Più I Vasi