Come verificare le condizioni delle navi

In caso di lesioni e fuoriuscita di sangue dai vasi scoppiati alla testa, lesioni dei dischi intervertebrali e cartilagine, disturbi del sonno e coordinazione dei movimenti, frequenti mal di testa, perdita di orientamento nello spazio, irritabilità, dovresti pensare alla tua salute e prima di tutto contattare un terapeuta che ti rimanda allo specialista giusto. Se determina che il problema si trova nel sistema circolatorio, si riferirà ai medici coinvolti nel trattamento dei vasi come neurologo o neuropatologo (che è fondamentalmente la stessa cosa), nonché a un angio-chirurgo. Ti diranno come controllare i vasi sanguigni per i coaguli di sangue.

Il sistema vascolare è una parte importante del corpo umano, attraverso il quale il sangue arriva e passa con l'ossigeno e i nutrienti necessari alle cellule, garantendo così l'attività vitale dell'intero organismo. Per molti milioni di anni, non è cambiato né in forma né in funzione.

Inoltre, il flusso sanguigno passa attraverso le arterie dal cuore alle arteriole e ai capillari, che forniscono tessuto liquido a tutte le cellule di una certa area. E indietro attraverso le venule e le vene nel cuore.

Gli specialisti

Molte persone non ritengono necessario correre dal medico per aiuto a causa di qualche indisposizione, ad esempio, vertigini, gonfiore delle gambe di sera, che durante i passaggi notturni o l'apparizione di stelle sulle gambe. Quel tempo non lo è, quindi il desiderio. Di conseguenza, i pazienti arrivano al dipartimento medico con una patologia pronunciata.

Con tali sintomi, un neurologo e un chirurgo sono tenuti a controllare il sistema circolatorio e molto spesso ne vengono rivelate violazioni: aterosclerosi vascolare, flebiti, trombosi, tortuosità delle arterie, elefantiasi, vene varicose, emorroidi e molti altri.

Gli specialisti, se sospettati di avere una malattia, dovrebbero prescrivere un esame completo, con l'aiuto del quale determineranno accuratamente la patologia e sarà possibile prescrivere un trattamento vascolare.

diagnostica

La maggior parte dei metodi diagnostici include vari metodi che visualizzano graficamente un'immagine della nave sullo schermo monitor di un apparecchio specializzato. Questi includono MRI, REG, DPG, ECG del cuore e altri.

Lo studio è diviso in vasi di controllo:

testa

Per controllare i vasi del cervello, utilizzare:

Imaging a risonanza magnetica. Permette di analizzare lo stato dei vasi sanguigni del cervello, l'integrità, i processi che avvengono, di vedere se ci sono formazioni di colesterolo e coaguli di sangue. Questi dispositivi hanno una risoluzione diversa, che è determinata da tale unità di misura come tesla (T). Ad esempio, con una potenza di quattro centesimi di Tesla, l'apparecchiatura sarà debole, rispettivamente, e l'immagine visualizzata sullo schermo non è di alta qualità. Il dottore potrebbe perdere alcuni dettagli. Con una potenza di un Tesla e mezzo, l'immagine sarà più chiara, e quindi il risultato sarà più corretto. A volte, il metodo è integrato con la colorazione degli elementi del sangue con tinture speciali, se il paziente non ha allergie a loro. Questa procedura consentirà nel più breve tempo possibile di stabilire la presenza di un elemento ostruito o accumulo sulle pareti dei vasi sanguigni.

Risonanza magnetica dei vasi cerebrali

Rheoencephalography. Chiamato anche tomografia cerebrale. Una reografia viene utilizzata per rilevare le malattie del cervello. I punti in cui verranno fissati gli elettrodi sono macchiati di alcol, possono essere posizionati in modo uniforme o localizzati nell'area danneggiata. Queste piastre metalliche sono collegate alla sorgente di corrente e sono inoltre lubrificate con una sostanza di contatto. La conduttività elettrica mostra il movimento del flusso sanguigno, da cui si può capire il riempimento del vaso con il sangue, il suo tono e la struttura delle pareti. Il metodo consente di distinguere il flusso sanguigno nelle vene e nelle arterie, che è molto importante.

Per controllare i vasi del collo per i coaguli di sangue utilizzare:

Ecografia Doppler. È indolore e viene eseguito senza una speciale preparazione del paziente, solo gli standard igienici elementari dovrebbero essere osservati. Il paziente viene posto su un divano, lubrificare l'area richiesta (collo, testa) con il gel. Con l'aiuto di un apparato speciale, lo specialista esegue la scansione del corpo umano. Allo stesso tempo, un'immagine viene visualizzata sul monitor. Secondo lui, il medico fa una conclusione sulla malattia. La qualità della procedura di mezz'ora e il suo risultato dipendono sia dal dispositivo stesso che dalla formazione e dall'esperienza dello specialista, con quale accuratezza sarà in grado di stabilire la diagnosi. Questo metodo è adatto anche per esaminare l'area della testa.

Ecografia. Viene effettuato sia sulla testa che sui vasi cervicali. L'arteria carotidea è la più adatta, dal momento che è più vicina alla superficie, è più facile da trovare. Esaminandolo, puoi capire lo stato dell'intero sistema arterioso. Stabilire la presenza di trombosi, placche fibrose e di colesterolo. Quando conduce uno studio, il paziente è disteso sulla schiena, la testa rovesciata all'indietro, si allontana leggermente da lui. Successivamente, il medico guida un dispositivo speciale attraverso il collo, quindi sotto la mascella e dietro l'orecchio. Quindi girare la testa e il processo si ripete. Dopo aver ispezionato le arterie appaiate, il paziente è disteso su un fianco per esaminare la nave nella regione spinale. Ci sono dispositivi a colori, forniranno un'immagine più accurata dello stato della vena.

Ci sono diverse indicazioni per l'uso di questo metodo per la diagnosi delle malattie cardiovascolari:

  • vertigini;
  • Colpo di cervello nel passato;
  • Forte pulsazione nel collo;
  • Alta pressione;
  • Dolore alla testa;
  • Una violenta violazione della memoria e della visione.

Lo studio del cervello e del collo per la presenza di coaguli di sangue nei vasi viene effettuato con grave carenza di sangue, con rottura capillare, distonia vegetativa-vascolare, commozione cerebrale, aumento della pressione, rumore nelle orecchie, dolore alla testa, perdita di orientamento nello spazio.

cuori

Per controllare i vasi sanguigni per i coaguli di sangue utilizzare:

  • Elektrokardiorgamma;
  • ecocardiogramma;
  • ecografia;
  • Rheovasography di navi;
  • Lo studio dei vasi sanguigni per l'elasticità.

Prima di questi metodi, un esperto ascolta il cuore, misura il polso, la pressione. Questo rende possibile comprendere l'immagine generale del suo lavoro.

Inoltre, può essere effettuato un esame del sangue biochimico per il contenuto di zucchero, minerali e altri componenti. Il metodo di scansione fronte-retro standard, descritto sopra, è adatto.

Altri metodi diagnostici automatizzati includono:

Tomografia computerizzata Viene eseguito nel caso in cui l'ecografia Doppler non ha dato un risultato completo. Un metodo piuttosto vecchio, apparso alla fine del ventesimo secolo. Attualmente aggiornato con nuove tecnologie. Il dispositivo con cui viene condotto lo studio è un tavolo con un guscio a forma di anello, collegato a uno scanner per computer. Il paziente è posto sul tavolo. Quando accendi il dispositivo, la shell inizia a ruotare. Il monitor mostra un'immagine tridimensionale dell'area desiderata. Riconosce la vasocostrizione. La scansione TC è applicabile in una clinica regolare. Se l'immagine manca di accuratezza, gli agenti di contrasto vengono aggiunti al sangue, ad esempio lo iodio. Il metodo è usato non solo per i vasi cardiaci, ma anche nelle regioni toracica e addominale, nelle gambe e nelle braccia. Con l'aiuto di esso puoi considerare non solo la parte del corpo desiderata, ma anche il tessuto circostante. Ad esempio, quando si esamina il cuore, è importante sapere se si è formato un tumore e quali condizioni della più grande nave spaiata.

Angiografia coronarica Questo metodo di diagnosi dei vasi sanguigni viene usato molto raramente in condizioni di terapia intensiva. Con l'aiuto di una speciale sostanza colorante introdotta nel sangue attraverso una puntura nella pelle, è possibile vedere sul computer i processi che si verificano nei vasi e nel cuore. Il metodo consente non solo di comprendere la causa del problema, ma anche di risolverlo. Ad esempio, l'introduzione di un catetere aiuterà ad espandere le aree ristrette dell'arteria.

I risultati dell'angiografia coronarica del cuore

Sui coaguli di sangue

Al fine di controllare i vasi per trombosi negli arti inferiori, il medico esegue un'ispezione visiva del paziente. La presenza di asterischi sulle gambe, gonfiore, pesantezza (secondo il paziente) indica la presenza della malattia. Per una definizione più accurata, dovresti visualizzare i vasi più grandi profondi. Per questo, i metodi sopra descritti sono perfettamente adatti - diagnostica duplex e ultrasuoni. Ma oltre a loro, ce ne sono altri che consentono di determinare il grado di permeabilità del sangue. Ad esempio, lo studio Delta Perthes consiste nel riavvolgere l'arto inferiore in un paziente e osservarlo. Il bendaggio dura circa dieci minuti, dopo di che viene rimosso il laccio emostatico. Dopodiché, a pervietà normale, le vene superficiali cadono entro un minuto, nell'altro caso rimangono gonfiate per qualche tempo.

Venografia. Viene eseguito allo stesso modo di molti metodi con l'introduzione di una sostanza colorante. Dopo la sua introduzione, i raggi X sono presi da diversi lati, il che complica e allunga il processo. Allo stesso tempo, al paziente vengono assegnati i seguenti compiti: non respirare - respira, cambia la posizione del corpo.

Flebomanometria funzionalmente dinamica. Questo metodo di controllo dei vasi per la presenza di coaguli di sangue è più accurato del primo, poiché viene eseguito con attività fisica diversa. Tuttavia, per rilevare il problema sono necessari ulteriori strumenti di diagnostica a ultrasuoni e Doppler.

Pertanto, la diagnostica ecografica che utilizza la dopplerografia è più adatta per condurre ispezioni dei vasi della testa, del collo e del cuore.

C'è un'opinione secondo cui questi metodi sono dannosi per la salute, possono distruggere gli elementi cellulari, ma il loro uso per un periodo piuttosto lungo non lo ha dimostrato, quindi si ritiene che tali diagnosi non danneggino il corpo umano. Pertanto, in caso di diagnosi urgente, è meglio ascoltare le raccomandazioni del medico curante e non abbandonarle. Dopotutto, l'esatta determinazione della causa di indisposizione in ogni caso aiuterà a risolverlo più velocemente.

Sospetto di aterosclerosi: esami che devono essere passati per confermare o confutare la diagnosi

Nell'aterosclerosi, il grasso si accumula e il tessuto connettivo cresce nella parete dell'arteria. L'integrità del rivestimento interno dei vasi viene violata, il loro lume si restringe, il che porta a un ostacolo all'afflusso di sangue agli organi e ai tessuti. La diagnosi richiede la consultazione di un terapeuta, cardiologo, altri specialisti, nonché uno studio dello spettro lipidico del sangue, ecografia dei vasi sanguigni, cuore, angiografia.

Leggi in questo articolo.

Esame da parte di specialisti con aterosclerosi

Molto spesso, l'assunzione della presenza di aterosclerosi in un paziente può derivare da un medico locale o da un medico di famiglia. Il processo di cambiamento delle pareti dei vasi sanguigni si sviluppa in quasi tutte le persone dopo 45 anni.

Ma le sue manifestazioni e severità sono diverse. Dopo che il medico ha scoperto i reclami, dà la direzione degli esami del sangue biochimici per confermare alti livelli di colesterolo, lipidi a bassa densità e un ECG.

Dopo la diagnosi iniziale, di solito si consiglia di consultare tali specialisti per un esame più approfondito:

  • cardiologo - esamina il danno al cuore e alle grandi arterie;
  • Chirurgo vascolare - rivela disturbi circolatori negli arti inferiori;
  • neurologo - determina il grado di flusso sanguigno nei vasi del cervello;
  • Endocrinologo - esamina la ghiandola tiroidea, gli ormoni, ecc. (e l'aterosclerosi è spesso un segno di diabete);
  • l'oculista esamina i cambiamenti nella visione.

Cosa il medico rivelerà durante l'esame

Per la diagnosi, i seguenti reclami dei pazienti sono rilevanti:

  • mal di testa, vertigini, tinnito;
  • debolezza parossistica e intorpidimento degli arti;
  • durante l'esercizio fisico, difficoltà di respirazione, aumento del battito cardiaco e dolore al petto;
  • quando cammini, devi fermarti a causa del dolore alle gambe.

All'esame, vengono rilevati segni non specifici:

  • xantomi: macchie gialle sulle palpebre inferiori;
  • Xantelasma - depositi di colesterolo sulla superficie esterna delle articolazioni del gomito, tendini del tallone;
  • l'opacità dell'iride sotto forma di mezza luna;
  • arterie temporali e brachiali convolute e dense;
  • differenza nel riempire l'impulso sugli arti.

Spesso, l'ipertensione arteriosa, il soffio sistolico all'apice del cuore, accentuavano 2 toni sopra l'aorta.

Quali test prendere l'aterosclerosi e la loro interpretazione

La diagnosi di aterosclerosi può avvenire in più fasi. In primo luogo, viene esaminata la composizione lipidica del sangue e quindi viene eseguita la diagnostica strumentale della rete vascolare.

Esami del sangue, compreso quello biochimico

L'emocromo completo non è molto informativo, lo zucchero può essere aumentato, il che richiede uno studio approfondito del metabolismo dei carboidrati.

In un coagulogramma, vengono rilevati sintomi di aumento della coagulazione del sangue, diminuzione dell'attività fibrinolisi e della funzione piastrinica. Questo può essere utile per valutare il rischio di coaguli di sangue.

Per un'ulteriore valutazione dei cardiorischi, vengono determinati i seguenti indicatori:

  • proteina c-reattiva, ALT e AST con sospetta infarto miocardico;
  • Potassio nel sangue - aumentato con ischemia tissutale.

Determinazione del metabolismo lipidico

Il principale sintomo di laboratorio dell'aterosclerosi è il metabolismo dei grassi compromesso. I suoi segni sono:

  • colesterolo alto, trigliceridi e lipoproteine ​​a bassa e bassissima densità;
  • lipoproteine ​​ad alta densità ridotte;
  • l'apolipoproteina A1 è al di sotto della norma;
  • apolipoproteina B alta.

Per determinare il rischio di malattia cardiovascolare, viene utilizzato un indicatore chiamato indice aterogenico. Questo è il rapporto tra la concentrazione di colesterolo totale nel sangue e le lipoproteine ​​a bassa densità. Se è inferiore a 2,9, la probabilità di sviluppare aterosclerosi in un paziente è bassa, il rischio medio è fino a 4,9 e tassi più alti indicano una lesione vascolare aterosclerotica al 100%.

Ultrasonografia delle navi, compresi gli arti inferiori

Viene determinata la permeabilità arteriosa, vengono valutati il ​​flusso sanguigno alterato, i segni di trombosi o il blocco della placca aterosclerotica. Il metodo viene applicato con pulsazioni ridotte sui piedi, arterie poplitee e femorali, nonché la differenza nel riempimento dell'impulso negli arti inferiori. Un sintomo indiretto è la guarigione lenta della ferita nel sito di insufficienza di sangue.

Esame a raggi X.

Consente di impostare i segni di aterosclerosi del cuore (arterie coronarie), aorta, arteria polmonare:

  • la dimensione del cuore è aumentata, principalmente a causa del ventricolo sinistro;
  • ci possono essere sintomi di un aneurisma del muro - un'area gonfia, più spesso a sinistra;
  • allungamento aortico, flessione anormale, aumento del contrasto delle ombre, aree di calcificazione;
  • se l'arteria polmonare è interessata, il pattern polmonare è migliorato, ci sono cambiamenti aneurismatici nei rami.
Alla radiografia (proiezione diretta): un'ulcera aterosclerotica penetrante aterosclerotica con un falso aneurisma (indicato da una freccia).

Cardiogramma (ECG)

Nella cardiopatia ischemica, come manifestazione principale dell'aterosclerosi, i sintomi di un ECG in uno studio di routine non sono molto specifici, specialmente durante le fasi iniziali: ipertrofia ventricolare sinistra, aritmia e disturbi della conduzione. Pertanto, è possibile ottenere informazioni più complete nei test con un carico.

Test di stress per l'aterosclerosi

Utilizzare diverse opzioni di attività fisica per determinare la sua portabilità:

  • la salita alla piattaforma a gradini (test del Maestro);
  • Ergometria da bicicletta - in sella a una bicicletta speciale;
  • tapis roulant - camminare su un tapis roulant.
Ergometria per biciclette

Per le malattie delle articolazioni o tromboflebiti, oltre alla detenzione generale, vengono sostituiti da test farmacologici con Isadrina o Ergometrina.

Questi studi sono considerati positivi (la diagnosi è confermata) se il paziente ha dolore dietro lo sterno tipico dell'angina, più del normale, aumento della frequenza cardiaca, una diminuzione della pressione del 25% o meno, un cambiamento nella posizione del segmento ST in relazione all'isoline.

Indice caviglia-brachiale

La pressione sulla spalla viene misurata nel modo standard in posizione prona, quindi il bracciale è posizionato a 5 cm sopra la caviglia. L'indice è calcolato dividendo gli indici di pressione sistolica - caviglia per brachiale. La norma è a riposo da 1 a 1,3.

Quando il coefficiente cambia, si può sospettare la seguente patologia:

  • meno di 0.4 - grave occlusione arteriosa, rischio di ulcere trofiche e cancrena;
  • da 0,41 a 0,9 - grado moderato o lieve di disturbi circolatori, è necessario un esame angiografico;
  • da 0,9 a 1 - il limite superiore della norma, durante l'esercizio, può verificarsi dolore;
  • più di 1,3 - la parete vascolare è densa, rigida, un sintomo di diabete o insufficienza renale.

Doppler

Con l'aiuto di Doppler è determinato dalla velocità del flusso sanguigno nei vasi del collo, del cervello e degli arti inferiori. Lo studio duplex o triplex più comunemente prescritto, in cui la scansione viene eseguita utilizzando l'ecografia e la visualizzazione sullo schermo dei disturbi circolatori, l'ubicazione delle placche aterosclerotiche.

Ultrasuoni dei vasi del collo: stenosi dell'arteria carotide esterna dovuta all'aterosclerosi

Contrasto vascolare

Condensa del lume, obliterazione (occlusione), area della lesione e stato del flusso sanguigno regionale, sviluppo di percorsi di bypass - i collaterali possono essere rilevati riempendo la rete vascolare con un agente di contrasto.

Vengono utilizzati i seguenti tipi di diagnostica:

  • aortografia,
  • angiografia vascolare periferica,
  • angiografia coronarica.

Metodi di ricerca tomografica

Con questo metodo, un mezzo di contrasto viene iniettato per via endovenosa, e quindi con l'aiuto di un tomografo si ottiene un'immagine della rete arteriosa vascolare. Con l'aiuto del dispositivo vengono rilevate violazioni della struttura, posizione e funzionamento di vasi grandi e periferici. Per la diagnosi di aterosclerosi viene utilizzato:

  • Risonanza magnetica dei vasi degli arti;
  • CT dell'aorta;
  • arteriografia tomografica periferica;
  • TC multispirale dell'aorta, vasi coronarici, arterie dei reni e degli arti.
Risonanza magnetica dei vasi degli arti inferiori

Questi metodi sono tra i più informativi, sono usati per determinare l'entità dell'intervento chirurgico e in casi diagnostici complessi.

Per identificare l'aterosclerosi, vengono presi in considerazione i reclami e i dati dell'esame del paziente, ma per confermare la diagnosi è necessario analizzare la composizione lipidica del sangue, nonché un esame ecografico e angiografico della rete arteriosa. Il più informativo sono i metodi tomografici.

Video utile

Informazioni sugli approcci moderni alla diagnosi di aterosclerosi, guarda questo video:

L'aterosclerosi dei vasi del collo ha gravi conseguenze per il paziente. È più importante prevenire lo sviluppo della malattia. Cosa succede se la malattia è già iniziata?

Se improvvisamente c'è zoppia, dolore mentre si cammina, allora questi segni possono indicare l'obliterazione dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori. Nello stato trascurato della malattia, che si verifica in 4 fasi, può essere necessaria un'operazione di amputazione. Quali sono le possibili opzioni di trattamento?

Se c'è l'aterosclerosi e il colesterolo non richiede molto tempo. Quale livello di colesterolo è considerato normale? Cosa fare quando una deviazione?

Sfortunatamente, l'aterosclerosi iniziale non viene diagnosticata così spesso. Si nota negli ultimi stadi, quando i segni di aterosclerosi aortica si manifestano in significativi problemi di salute. Cosa mostreranno gli ultrasuoni e altri metodi di ricerca?

L'arteriosclerosi cerebrale dei vasi cerebrali minaccia la vita dei pazienti. Sotto la sua influenza, una persona cambia anche nel personaggio. Cosa fare

A causa dell'aumento del livello di glucosio, colesterolo, pressione sanguigna, cattive abitudini, si sviluppa l'aterosclerosi stenosante. Non è facile identificare i segni di eco del BCA, delle arterie coronarie e carotidi, dei vasi degli arti inferiori, dell'aterosclerosi cerebrale e più è difficile trattarlo.

Due malattie, aterosclerosi e ipertensione, sono correlate tra loro e portano a un significativo peggioramento delle condizioni del paziente. La nutrizione svolge un ruolo importante nella riparazione vascolare. Senza una dieta, il trattamento sarà inutile.

A causa del blocco dei vasi sanguigni, può verificarsi aterosclerosi intestinale. Sintomi: dolore, nausea, perdita di coscienza e altri. Il trattamento è abbastanza lungo e difficile.

L'aterosclerosi delle arterie renali si sviluppa a causa dell'età, delle cattive abitudini, del sovrappeso. Inizialmente, i sintomi sono nascosti, se si manifestano, la malattia progredisce notevolmente. In questo caso sono necessari farmaci o interventi chirurgici.

Come controllare le condizioni dei vasi umani

Le malattie associate alle lesioni vascolari sono molto più di quanto possa sembrare. E la principale difficoltà nel loro trattamento è solo la diagnosi. I sintomi di danno vascolare sono estremamente diversi e, di regola, non sono identificati da soli, ma sono associati a un'esacerbazione di una condizione cronica o l'apparizione di una nuova patologia.

Sistema vascolare

Questo include i vasi sanguigni e il cuore. La funzione del primo è quella di muovere il sangue, il secondo - nella sua iniezione.

I pescherecci sono classificati come segue:

  • aorta - il principale tronco arterioso, che trasporta il sangue dal ventricolo;
  • arterie - grandi vasi che trasferiscono il sangue ossigenato agli organi interni;
  • arteriole - arterie di media e piccola dimensione che forniscono sangue ai tessuti;
  • capillari - le più piccole navi che servono letteralmente ogni cellula;
  • venule - vene di piccole dimensioni che drenano il sangue dai tessuti;
  • vene - vasi di grandi dimensioni che riportano il sangue al cuore, le pareti delle vene sono molto più sottili.

Il singolo danno ai vasi capillari o alle navi più grandi di solito non ha un notevole effetto sulla salute. Molto più pericoloso è una perturbazione permanente del lavoro, poiché con una diminuzione del lume dei vasi sanguigni, l'afflusso o il deflusso del sangue diminuisce. Entrambi sono ugualmente devastanti.

Indicazioni da controllare

Non ci sono segni caratteristici di lesioni vascolari. Le arterie e le vene sono collegate a vari organi e, in caso di malfunzionamenti nel flusso sanguigno, influenzano il corpo. Pertanto, la malattia acquisisce i sintomi caratteristici della patologia di questo organo, il che, ovviamente, rende difficile la diagnosi.

Le indicazioni più comuni per l'esame vascolare sono i seguenti stati:

  1. Pressione sanguigna anormale
  2. Aumento della pressione intracranica.
  3. Qualsiasi lesione cerebrale traumatica.
  4. Emicrania e mal di testa, la cui causa non è determinata.
  5. Tumori al cervello
  6. Preparazione per la chirurgia cardiaca.
  7. Qualsiasi segno di ischemia.
  8. Vene varicose
  9. Gonfiore e pesantezza degli arti, il fenomeno del freddo, convulsioni.
  10. Fattori di rischio: fumo, sovrappeso, diabete e simili.

Specialista dell'appuntamento

Come controllare le navi cerebrali può dire solo uno specialista. In primo luogo con questo tipo di indisposizione appello a un neurologo. La sua area - i vasi del sistema nervoso e del cervello. È lui che dirige l'esame delle arterie della testa e del collo.

Un cardiologo prescrive un esame dei vasi cardiaci per separare le malattie del cuore e dei vasi, i cui sintomi sono molto vicini.

Un esame delle vene e delle arterie è prescritto da un angiologo o angiosururgo responsabile del sangue e dei vasi linfatici.

L'esame dei vasi di tutto il corpo viene eseguito piuttosto raramente, tuttavia, e fornisce il quadro più completo.

Esame dei vasi della testa

Il controllo dello stato dei vasi della testa e del collo viene eseguito più spesso. In primo luogo, i sintomi del disturbo in questo caso sono più pronunciati e, in secondo luogo, i più dolorosi. Una persona con dolore toracico opprimente ma debole lo ha ignorato a lungo nella speranza che questo fenomeno sia temporaneo. Grave mal di testa e vertigini rendono il paziente molto più veloce per chiedere consiglio.

L'esame del collo viene generalmente prescritto insieme all'esame dei vasi cerebrali, poiché formano un unico sistema. Il danno alle arterie del collo è caratterizzato dagli stessi sintomi.

Imaging a risonanza magnetica

Il metodo di ricerca più informativo e moderno: consente di ottenere un quadro completo delle caratteristiche funzionali e anatomiche della circolazione sanguigna.

Il metodo si basa sull'irradiazione di un paziente con segnali radio in un campo magnetico. Il tomografo registra segnali di diversa potenza a seconda dell'ambiente - in movimento o stazionario, nonché della velocità del flusso sanguigno. Di conseguenza, lo specialista riceve le immagini strato per strato del cervello e, di conseguenza, le arterie e le vene del cranio e del collo in un'immagine tridimensionale. In questo modo, viene rilevata qualsiasi patologia di vasi grandi e piccoli.

La completezza dell'immagine in una certa misura dipende dalla potenza del tomografo.

rheoencephalography

Una scansione MRI è, ovviamente, il modo migliore per controllare i vasi della testa e del collo, ma anche il più costoso. Invece della tomografia, può essere prescritta la rheoencefalografia.

L'essenza del metodo è ridotta alla registrazione della conduttività del flusso sanguigno. Il segnale di quest'ultimo è diverso dai segnali di altri tessuti dovuti alla pulsazione. Con l'aiuto di un reograf, si ottengono informazioni sull'erogazione di sangue dei vasi del collo e della testa, sulla velocità del flusso sanguigno, sulla condizione delle pareti e così via.

La procedura è molto meno comoda e richiede più tempo. Il meccanismo di funzionamento del dispositivo sono piastre di elettrodi, che nel processo di ricerca devono essere sovrapposte alle aree studiate della testa.

Doppler

O scansione fronte-retro. È un esame ecografico della testa e del collo con l'aiuto di un sensore specializzato. La procedura è completamente indolore, semplice e ti consente di ottenere risultati immediati.

Questo metodo è universale e non ha controindicazioni. E quindi è usato per controllare i vasi di tutto il corpo. Viene eseguito in modo molto semplice: il paziente viene posizionato sul lettino, il sensore viene applicato all'area di studio e un'immagine viene visualizzata sul monitor. L'ecografia Doppler è anche prescritta per i pazienti più piccoli - bambini di 4-5 anni, a condizione che questi ultimi possano sdraiarsi senza muoversi per 15-20 minuti.

Il metodo è perfetto per studiare i flussi sanguigni grandi e piccoli di tutto il corpo, ma la qualità dei test capillari dipende dalla potenza dell'apparecchiatura.

elettroencefalografia

Il dispositivo registra e registra le fluttuazioni dei potenziali del cervello. In questo caso, vengono esaminate solo le arterie e le vene della testa. Il metodo è meno informativo, con il suo aiuto riceve informazioni sulla violazione del normale flusso sanguigno e della conduzione nervosa. Tuttavia, con l'epilessia, disturbi del linguaggio e simili, l'elettroencefalogramma è indispensabile.

Tomografia computerizzata

Il metodo utilizza i raggi X. Con il suo aiuto riceve informazioni sullo stato fisico delle pareti, ma non apprezza il flusso sanguigno. Pertanto, viene stabilita la presenza o l'assenza di tumori, la patologia vascolare, viene valutato lo stato delle pareti - contrazione, espansione, presenza di una lesione e così via.

La TC non è raccomandata per l'uso frequente. Tuttavia, per i pazienti con impianti fissi - stimolanti, pin, protesi, la tomografia computerizzata è l'ideale.

La TC è prescritta per l'esame dei vasi della testa e del collo e di tutto il corpo.

ecografia

Il metodo è progettato per esaminare i vasi del collo, vale a dire la carotide, le arterie intervertebrali, così come il cervelletto posteriore e anteriore. Sono responsabili per la piena nutrizione del cervello con l'ossigeno, e quindi una violazione nel loro lavoro influenza le sue funzioni.

L'elemento di lavoro del dispositivo è uno scanner ad ultrasuoni. Un paziente bugiardo viene esaminato con uno scanner e un'immagine di un'arteria viene ottenuta su un monitor.

Esame di vasi cardiaci

  • Oggi, il metodo più popolare è l'ecografia doppler. L'aorta e il tronco venoso appartengono a grandi vasi e la scansione ad ultrasuoni consente di valutare la loro condizione con grande precisione. La dopplerografia è completamente sicura per il cuore e consente di ottenere risultati immediati.
  • Tomografia computerizzata - non meno popolare e molto informativa. Con tale esame del cuore, il mezzo di contrasto viene spesso iniettato: per esempio lo iodio. Con l'aiuto di CT, è possibile valutare lo stato delle pareti delle arterie, rilevare tumori e altri disturbi.
  • L'angiografia coronarica si riferisce a metodi chirurgici e viene eseguita in casi estremi quando il paziente è sul tavolo operatorio. L'agente di contrasto viene iniettato direttamente nell'arteria e il dispositivo di scansione, l'angiografo, registra il risultato. L'indubbio vantaggio del metodo è la capacità di compensare immediatamente il restringimento del vaso cardiaco.

Esame degli arti

Di norma, viene prescritto l'esame dei vasi delle gambe, poiché le arterie e le vene degli arti superiori sono meno soggette alle malattie.

L'ecografia Doppler viene utilizzata per valutare lo stato delle navi, l'ecografia - questa procedura è quasi sempre prescritta insieme ad un esame del cuore, così come la venografia e la flebomanometria.

  • Flebografia - la radiografia sullo sfondo di entrare in un agente di contrasto, fornisce informazioni sulla condizione fisica delle vene.
  • Flebomanometria: misura della pressione venosa durante vari sforzi fisici.

Di tutti i metodi, la dopplerografia rimane la più informativa, poiché il metodo consente di rilevare le valvole venose danneggiate e localizzare il focus della malattia.

Controllo vascolare completo

La risonanza magnetica viene utilizzata per controllare tutti i vasi principali e periferici. L'esame viene eseguito mediante risonanza magnetica senza immettere un mezzo di contrasto. La potenza del campo magnetico dell'apparato è di almeno 1 T.

L'angiografia MR fornisce dati sia sulla condizione fisica delle arterie e delle vene - l'espansione o la contrazione delle pareti, l'aspetto delle placche ateromatose, la formazione di aneurisma e il funzionale - il livello di elasticità della parete, l'infiammazione e così via.

Lo studio è lungo Di norma, vengono eseguite sessioni fino a 15 minuti, il numero di procedure è fino a 6. In alcuni casi, una sessione può richiedere fino a 60 minuti. L'angiografia MR è disponibile solo in cliniche specializzate.

Il controllo dei vasi sanguigni è una parte importante della diagnosi con un numero molto elevato di violazioni. A volte, questa procedura diventa l'ultimo metodo diagnostico. Ci sono molte indicazioni per la conduzione e, se lo specialista prescrive un assegno, non vale la pena ignorare la raccomandazione.

Come controllare i vasi sanguigni del corpo, le indicazioni per tali studi

Da questo articolo imparerai: come controllare i vasi di tutto il corpo, quali metodi sono usati per ottenere immagini di arterie e vene e identificare le loro malattie. Preparazione per il sondaggio e la sua condotta.

I vasi sani sono una garanzia di un buon apporto di sangue a tutti gli organi umani e una condizione necessaria per il loro normale funzionamento. Per questo motivo è stato sviluppato e messo in pratica un numero sufficientemente ampio di metodi di esame, con l'aiuto del quale è possibile determinare il loro diametro, individuare punti di restringimento e valutare il flusso di sangue agli organi.

I metodi usati ci permettono di esaminare tutti i vasi del corpo, ma nella pratica clinica non lo fanno. Dovrebbe essere chiaro che qualsiasi metodo diagnostico, anche il più efficace e sicuro, ha i suoi limiti e il suo prezzo. Pertanto, i medici prescrivono solo quelle navi sospettate di sviluppare una determinata malattia. La scelta del metodo diagnostico utilizzato dipende dalla posizione della nave interessata e dal tipo di malattia.

Molto spesso tali esami vengono utilizzati per diagnosticare malattie delle arterie periferiche (obliterazione dell'aterosclerosi, dell'endarterite), malattie cerebrovascolari (ictus), trombosi venosa profonda, insufficienza venosa cronica, malattie delle arterie renali e coronarie, aneurismi aortici.

L'aneurisma aortico è un'espansione patologica del lume dell'aorta, che può raggiungere dimensioni importanti e portare alla rottura della nave

Tutti gli esami strumentali del sistema vascolare possono essere suddivisi in due gruppi:

  1. Non invasivo (senza violare l'integrità della pelle). Questi sono vari tipi di diagnostica ecografica.
  2. Invasivo (con violazione dell'integrità della pelle). Questi sono vari tipi di angiografia in cui un agente di contrasto viene iniettato nel flusso sanguigno.

A seconda del metodo utilizzato e della localizzazione, l'esame viene effettuato da medici di diagnostica funzionale, cardiochirurghi e chirurghi vascolari. Assegnare un tale esame può un medico di qualsiasi specialità.

Metodi di esame ad ultrasuoni

L'essenza dello studio

L'esame ecografico (ecografia) è uno dei metodi più frequenti di esame dei vasi sanguigni di varia localizzazione. Le onde sonore ad altissima frequenza vengono utilizzate per ottenere immagini delle arterie e delle vene, oltre alla valutazione del flusso sanguigno.

Usando gli ultrasuoni, puoi esaminare i vasi sanguigni in quasi tutte le parti del corpo, comprese le arterie e le vene del collo, dell'addome, degli arti superiori e inferiori. A differenza di altri metodi di imaging, le dotazioni per raggi X o il mezzo di contrasto non vengono utilizzati con gli ultrasuoni.

Durante l'ecografia, le onde sonore penetrano attraverso il tessuto nell'area esaminata. Sono riflessi dai globuli rossi che si muovono lungo il canale vascolare e ritornano al sensore. Queste onde vengono registrate e visualizzate sullo schermo a ultrasuoni, creando un'immagine di un vaso sanguigno. La velocità del loro ritorno consente di determinare la velocità del flusso sanguigno nell'arteria o nella vena. Se il sangue scorre troppo velocemente, indica la possibile presenza di un restringimento di questa nave.

L'ecografia è una procedura non invasiva e indolore senza effetti collaterali o complicanze.

Quali navi controllano più spesso

Il più spesso effettuato:

  • Ultrasuoni delle arterie periferiche - per la diagnosi di obliterazione dell'aterosclerosi e dell'endarterite.
  • Ultrasonografia delle arterie carotidi - per rilevare restringimenti nei vasi più grandi del collo che forniscono sangue al cervello.
  • Ultrasuoni delle arterie renali - per valutare il flusso di sangue nei reni e per identificare un restringimento nei loro vasi.
  • L'ecografia addominale dei vasi addominali è un metodo per studiare la circolazione del sangue attraverso le vene e le arterie dello stomaco, dell'intestino, del fegato, del pancreas e della milza.
  • L'ecografia transcranica dei vasi cerebrali aiuta a misurare il flusso sanguigno nelle arterie del cervello.
  • Le vene ad ultrasuoni - consente di valutare il flusso sanguigno nelle vene nelle gambe e nelle braccia, per rilevare la loro trombosi.
Ultrasuoni sull'arteria carotide

Preparazione per il sondaggio

Di solito, un'ecografia non richiede alcuna preparazione speciale:

  • Non è possibile fumare per diverse ore prima dell'esame, poiché il fumo porta a un restringimento dei vasi sanguigni, che può influire sui risultati degli ultrasuoni.
  • Se una persona deve esaminare i vasi dell'addome, non può mangiare nulla 12 ore prima della procedura.
  • Oltre al fumo, l'obesità, le aritmie cardiache e le malattie cardiovascolari possono influenzare i risultati dell'ecografia.

Come è la procedura

Prima di controllare il sistema vascolare con un'ecografia, una persona deve togliersi i vestiti in modo che il medico possa accedere all'area del corpo esaminato. A seconda delle navi studiate, l'esame può avvenire in posizione supina, seduta o in piedi del paziente.

Un gel idrosolubile viene applicato sulla pelle nell'area di scansione, che migliora la conduttività delle onde ultrasoniche. Il medico preme il sensore nell'area rilevata, che dirige le onde ultrasoniche verso le arterie e le vene in studio. Durante l'esame, il sensore viene spostato attraverso la pelle per ottenere un'immagine più chiara. Le informazioni ottenute vengono elaborate da un computer e visualizzate sullo schermo sotto forma di grafici e immagini che caratterizzano il flusso sanguigno nelle arterie o nelle vene.

L'intero esame dura 10-30 minuti. Dopo che è finito, il gel viene rimosso dalla pelle, quindi il paziente è vestito. Dopo un'ecografia, una persona può tornare immediatamente alle proprie attività quotidiane.

Decodifica risultati

Risultati dell'esame normale indicano che il paziente non ha un restringimento o una sovrapposizione nei vasi. La natura patologica del flusso sanguigno può indicare:

  • La presenza di costrizione o sovrapposizione nelle arterie, che può essere dovuta a placche aterosclerotiche.
  • La presenza di coaguli di sangue nelle vene o nelle arterie.
  • Scarsa circolazione sanguigna causata da danno vascolare.
  • Occlusione delle vene.
  • Spasmo delle arterie.
  • Trombosi o sovrapposizione di protesi vascolari artificiali.

angiografia

L'essenza dello studio

L'angiografia è una tecnica di visualizzazione con la quale è possibile ottenere un'immagine del lume interno dei vasi sanguigni di vari organi. Poiché i vasi sanguigni non possono essere visti durante l'esame a raggi X, uno speciale agente di contrasto viene iniettato nel loro lume.

Tipi di angiografia

Esistono 3 tipi di angiografia:

  1. Angiografia tradizionale - la visualizzazione di navi dopo il loro contrasto è effettuata usando fluoroscopia.
  2. Angiografia TC: la visualizzazione dopo il contrasto viene eseguita utilizzando la tomografia computerizzata.
  3. Angiografia RM: l'immagine è ottenuta utilizzando la risonanza magnetica.

L'angiografia può anche includere la venografia: esame radiopaco dei vasi venosi.

Venografia delle vene craniche in un bambino

Quali malattie possono essere rilevate con l'angiografia

L'angiografia viene utilizzata per identificare vari problemi con le arterie o le vene, tra cui:

  • Aterosclerosi (restringimento delle arterie), che può aumentare il rischio di ictus o infarto del miocardio.
  • Malattie obliteranti delle arterie periferiche, in cui la circolazione sanguigna nelle gambe si deteriora.
  • Aneurisma del cervello - protrusione nella parete dei vasi sanguigni del cervello.
  • L'embolia polmonare è una malattia pericolosa in cui i coaguli di sangue entrano nei vasi sanguigni che trasportano il sangue ai polmoni.
  • Stenosi (restringimento) delle arterie renali.
  • Determinare la gravità e la localizzazione esatta del restringimento o del blocco dei vasi sanguigni.
  • Determina la localizzazione della fonte di sanguinamento e, se combinato con l'embolizzazione, fermalo.
  • Identificare e rimuovere un coagulo di sangue nella nave bloccata e ripristinare il flusso sanguigno.
  • In combinazione con embolizzazione - per trattare alcuni tipi di tumori bloccando l'afflusso di sangue.
  • Crea una mappa dei vasi sanguigni prima dell'intervento.

Secondo l'accuratezza dei risultati ottenuti, l'angiografia è il gold standard tra tutti i metodi diagnostici per l'esame del sistema circolatorio. Con il suo aiuto, è possibile identificare i minimi cambiamenti nella struttura delle arterie e delle vene, rilevando il problema nelle fasi iniziali dello sviluppo.

Preparazione per la procedura

Consigli di base per la preparazione per l'angiografia:

  1. Prima di alcuni tipi di angiografia, non puoi mangiare nulla per 4-6 ore prima dell'esame.
  2. Porta alla procedura tutti i risultati dei precedenti esami dei vasi sanguigni, in modo che i medici possano confrontarli con nuovi dati.
  3. Prima di esaminare chiedi tutte le tue domande al personale medico.
  4. Se soffre di malattie renali o diabete, sono state riscontrate reazioni allergiche ad agenti di contrasto o ad altri farmaci, assicurati di parlarne con il medico.
  5. Se sta assumendo metformina, aspirina, clopidogrel, warfarin o altri farmaci che fluidificano il sangue, informa il personale medico.
  6. Se un'angiografia viene eseguita in regime ambulatoriale, concordare con un parente o un amico di portarti a casa dopo l'esame. A volte con l'angiografia vengono somministrati sedativi che possono farti assonnare.

Prima dell'esame, al paziente viene chiesto di passare agli indumenti chirurgici, gli viene dato un leggero sedativo, che aiuta a rilassarsi. A volte l'angiografia viene eseguita in anestesia generale.

Angiografia cardiaca o angiografia coronarica. Oltre all'arteria femorale, il catetere può anche essere inserito nell'arteria radiale sul braccio

Come è la procedura

Durante l'esame, il paziente si trova su un tavolo speciale nella sala operatoria, dotato di speciali dispositivi radiografici. Lo staff medico monitora l'attività cardiaca, la respirazione, la pressione sanguigna e i livelli di ossigeno nel sangue.

Il sito di accesso vascolare (di solito la regione inguinale destra), attraverso il quale viene inserito un catetere speciale, viene trattato con una soluzione antisettica e coperto con un bucato sterile per ridurre al minimo il rischio di complicanze infettive. Questa zona è anestetizzata con un anestetico locale, dopo di che un catetere sottile viene inserito nel lume della nave. Quindi il medico, sotto il controllo della fluoroscopia, trasforma questo catetere nei vasi sotto esame e inietta un mezzo di contrasto con fluoroscopia simultanea. L'immagine risultante della struttura interna delle navi viene visualizzata sul monitor. Al momento dell'introduzione del contrasto, il paziente può avvertire un'ondata di calore in tutto il corpo.

Il controllo delle navi con angiografia può richiedere da 30 minuti a 2 ore. Dopo che l'esame è stato completato, il medico rimuove il catetere dal vaso e preme il sito di iniezione per 10 minuti per arrestare il possibile sanguinamento, dopo di che applica una medicazione sterile. Se l'accesso vascolare era attraverso l'arteria femorale all'inguine, il paziente dopo l'esame dovrebbe stare con le gambe dritte per circa 4 ore. Dopo la procedura, puoi mangiare e bere.

Possibili complicazioni dopo l'angiografia

La maggior parte dei pazienti dopo angiografia ha un livido nel sito di accesso vascolare e sente dolore in questo posto quando viene toccato o spostato. Questi problemi scompaiono dopo pochi giorni.

Come controllare le condizioni delle navi della testa

Le navi cerebrali sono responsabili della nutrizione dell'organo vitale. Qualsiasi violazione della pervietà causa il pericolo di ischemia di un'area più ampia o più piccola. Ciò significa una perdita di controllo su un certo tipo di attività fisica.

Su come controllare i vasi del cervello nella diagnosi precoce di possibili malattie o anomalie congenite, dipende dalla salute, e talvolta dalla previsione della vita umana.

Chi deve controllare i vasi del cervello?

Le indicazioni e la scelta del metodo di esame sono determinate dal medico a seconda degli obiettivi, dei sintomi, della diagnosi preliminare. Solitamente contato:

  • lamentele dei pazienti di mal di testa, emicrania, vertigini;
  • informazioni sulle lesioni trasferite della testa e del rachide cervicale;
  • insorgenza improvvisa di disturbi visivi o perdita dell'udito, tinnito;
  • sangue dal naso incomprensibile;
  • tendenza a svenire con perdita di coscienza a breve termine;
  • infarto cerebrale trasferito, segni di ischemia cronica;
  • tremore alle mani, testa come manifestazione del parkinsonismo;
  • sospetto tumore, aneurisma vascolare;
  • chiarimento del ruolo dell'afflusso di sangue nelle encefalopatie.

Considera i metodi diagnostici esistenti e più disponibili.

Cosa puoi imparare sui vasi sanguigni da un esame del sangue?

Gli esami del sangue non svolgono un ruolo importante nello screening vascolare. Ma consentono indirettamente di giudicare la causa della malattia, il grado di infestazione.

Ad esempio, una delle cause principali dei disturbi vascolari è l'aterosclerosi. Ciò è confermato dall'elevato livello di lipoproteine ​​a bassa densità nel test biochimico. A un tasso di 5,2 a 6,0 mmol / l, i pazienti con lesioni aterosclerotiche hanno 7 o più. Questo risultato indica indubbiamente cambiamenti nelle arterie del cervello.

Un aumento di eosinofili e basofili nella formula del sangue parla di vasculite sistemica, la natura autoallergica della malattia. E la capacità di aumentare la coagulazione e la trombosi può essere giudicata dall'alto livello di piastrine, protrombina, fibrinogeno.

Pertanto, nell'esame vale sempre la pena di superare le analisi del sangue designate.

Quali vasi devono essere controllati?

Spesso i pazienti non capiscono perché vengono prescritti studi sui vasi del collo e della colonna vertebrale. Il fatto è che è qui che i rami principali delle arterie passano, diretti verso il cervello. Appartengono a vasi extracranici (extracerebrali). La carotide interna ed esterna, le arterie vertebrali determinano in gran parte il flusso sanguigno del cervello, riempiono i piccoli vasi della base del cranio, da cui i rami divergono ulteriormente verso la parte anteriore, centrale e posteriore del cervello. Questa è la circolazione del sangue intracranica (intracerebrale).

Metodi indiretti di diagnosi

Esistono metodi in cui i vasi della testa non sono visibili, ma sono necessariamente prescritti per determinare il grado di danno cerebrale nei traumi sofferti (compresi i bambini durante il parto complicato), dopo un ictus, con una ragione poco chiara per la sindrome convulsiva, lo sviluppo fisico alterato e altri cerebrali deviazioni.

Sulla base della conclusione dopo un esame simile, il medico può suggerire un'area di lesione del tessuto cerebrale e condurre ulteriormente uno studio mirato. Questi metodi includono:

  1. Elettroencefalografia (EEG): il dispositivo registra il cambiamento nel potenziale elettrico dei neuroni e dei vari nuclei cerebrali. La moderna diagnostica consente il monitoraggio a lungo termine dei pazienti che utilizzano sensori montati sulla testa. L'encefalogramma registra tutti i cambiamenti sul nastro, che viene decodificato dopo la fine dello studio.
  2. Echoencephalography (Echo EG) - si riferisce agli ultrasuoni. Tutti i segnali riflessi sono visibili sul monitor e registrati. Il metodo è particolarmente sensibile ai cambiamenti nelle strutture cerebrali, nei tumori e negli effetti delle lesioni traumatiche al cervello. Indica il loro offset, posizione compromessa.
  3. L'elettroneuromiografia registra le correnti muscolari, conferma le violazioni (paresi e paralisi).
  4. La neurosonografia è un metodo ecografico per l'esame di bambini piccoli (è necessaria una grande giunzione). Aiuta nello studio della struttura del cervello, determinando i parametri generali del flusso sanguigno.
  5. Craniografia - diversamente chiamata radiografia del cranio in due proiezioni (faccia intera e di profilo). Consente di identificare le conseguenze di lesioni del cranio, difetti alla nascita. Con lo sviluppo di aneurisma vascolare può cambiare i siti ossei.
  6. Tomografia: studio a raggi X in sezioni di profondità specificate. Viene effettuato come esame di chiarimento dopo la radiografia per determinare la profondità dei difetti, i suoi contorni e il contatto con centri e zone importanti.

Quali metodi ti permettono di vedere la struttura dei vasi sanguigni?

Soffermiamoci su come diagnosticare la struttura e la permeabilità vascolare.

rheoencephalography

Rheoencephalography (REG) - lo studio utilizza la registrazione della resistenza elettrica dei tessuti, oscillazioni del polso. Ti permette di giudicare lo stato funzionale delle navi. Il metodo è utilizzato nelle cliniche, l'attrezzatura è disponibile negli uffici della diagnostica funzionale. Assegnato ai pazienti:

  • con sospetta insufficienza cerebrovascolare;
  • con emicrania non chiara;
  • con ferite;
  • con l'epilessia.

È possibile utilizzare REG in travaglio per la diagnosi dell'emodinamica cerebrale fetale.

Il metodo non richiede un addestramento speciale. Limitato nella diagnosi nei pazienti con tremore della testa e degli arti.

Metodi di ricerca ultrasonica (ultrasuoni)

L'ecografia dei vasi sanguigni si basa sulla capacità dei tessuti di riflettere le vibrazioni ultrasoniche direzionali in modi diversi. Le pareti dei vasi sanguigni possono essere isolate e controllate.

  • considerare la localizzazione e la direzione della nave;
  • vedere eventuali deformazioni lungo il contorno esterno ed interno, stratificazione, presenza di estensioni aneurismatiche;
  • valutare lo sviluppo individuale di una rete di collaterali;
  • identificare l'ostruzione iniziale, i coaguli di sangue, le placche aterosclerotiche;
  • determinare il grado di restringimento della nave;
  • traccia la qualità delle onde ondulate;
  • controllare i tessuti circostanti la nave (eventualmente compressione dei processi delle vertebre in connessione con osteocondrosi, segni di gonfiore nell'infiammazione perivascolare).

Le moderne attrezzature consentono di eseguire immediatamente la decodifica dell'immagine sul monitor, per fissare le figure a colori.

Doppler

L'ecografia Doppler è uno degli usi degli ultrasuoni nella diagnosi. In contrasto con l'ecografia generale dei vasi sanguigni, viene utilizzato l'effetto Doppler, che consente di valutare il flusso di sangue in movimento e di giudicare la pervietà delle arterie.

Per il livello della clinica, il metodo diagnostico è piuttosto informativo. Può essere usato come controllo sull'efficacia delle procedure mediche.

Perché spendere la risonanza magnetica?

La tecnica della risonanza magnetica (MRI) si basa sul fenomeno fisico dei segnali di risonanza magnetica nucleare. Quando esposti a un corpo umano in un campo magnetico da impulsi a radiofrequenza, appaiono oscillazioni riflesse da organi interni e strutture.

Nella diagnosi delle malattie dei vasi sanguigni che forniscono il cervello, una risonanza magnetica aiuta a ottenere informazioni affidabili su quanto segue:

  • la posizione e la struttura dell'intera rete, una nave particolare, i suoi rami;
  • presenza di espansione aneurismatica, ematomi, trombosi.

Il metodo consente di verificare lo sviluppo della circolazione collaterale, per stabilire i fattori di danno alle strutture biologiche del cervello. Questa è un'informazione essenziale per la nomina del trattamento corretto del paziente.

Prima di essere inserito in una cella speciale, si propone di rimuovere e posizionare sul tavolo tutti gli oggetti metallici dalle tasche. Il metodo non è applicabile per le persone con un pacemaker installato. La procedura dura fino a 30 minuti.

Altri metodi di indagine costosi e promettenti

I metodi più costosi e meno accessibili per il rilevamento della patologia vascolare sono disponibili in cliniche specializzate e centri. Di regola, sono gratuiti per i pazienti di queste istituzioni mediche, ma per i pazienti ambulatoriali sono tenuti in condizioni retribuite e su appuntamento.

Angiografia a risonanza magnetica

L'angiografia a risonanza magnetica del cervello, in contrasto con l'angiografia convenzionale, non richiede l'introduzione di un mezzo di contrasto nei vasi. Il metodo consente di ottenere un'immagine tridimensionale dell'intera rete vascolare. Allo stesso tempo, viene effettuata la proiezione sulle strutture cerebrali, viene data l'opportunità di studiare le singole zone di ischemia.

Tomografia computerizzata

La tomografia computerizzata (TC) dei vasi cerebrali controlla il tessuto cerebrale con un dispositivo di scansione per il flusso dei raggi x. Il sensore gira intorno alla testa di una persona. Questo ti permette di ottenere l'immagine di fette orizzontali ad un dato livello.

Tutte le informazioni entrano nel computer e vengono elaborate. Le misurazioni e i calcoli vengono effettuati automaticamente, il risultato viene emesso immediatamente. Il metodo consente di valutare chiaramente e oggettivamente l'afflusso di sangue al cervello del paziente. La diagnosi finale è fatta da un medico specialista, fornisce assistenza sostanziale ai neurochirurghi nella pianificazione dell'intervento chirurgico.

Questi metodi diagnostici forniscono una scelta per il medico nel confermare la sua diagnosi, l'aiuto nel trattamento dei pazienti, la valutazione dell'efficacia e la prognosi della salute del paziente.

Per Saperne Di Più I Vasi