Quando vengono ridotti i neutrofili?

I neutrofili sono uno dei difensori del nostro corpo, fornendo la lotta contro gli agenti alieni. Sono una componente importante dell'immunità, iniziano il processo di infiammazione, assorbono e distruggono i batteri. Pertanto, quando i neutrofili vengono abbassati, la difesa del corpo può essere significativamente ridotta. Quanti di loro dovrebbero essere nel sangue di una persona sana? Quali sono le ragioni per ridurre la loro percentuale? Come aumentare questo numero alla normalità?

Neutrofili nel test del sangue

In uno striscio di sangue, i neutrofili si distinguono dagli altri leucociti per la presenza di grani nel citoplasma (quindi vengono definiti granulociti) e per colorazione neutra (da cui il loro nome). Il loro nucleo è costituito da diversi segmenti (tali cellule sono mature e sono chiamate segmentate), oppure ha l'aspetto di una verga (forme a forma di banda giovani).

Il contenuto di ciascuna frazione nel sangue è strettamente regolato. Normalmente, la percentuale di neutrofili stab dal numero totale di leucociti è 2-5%, e neutrofili segmentati - 55-67%. Ci sono condizioni in cui il contenuto totale dei neutrofili si sposta verso la diminuzione o l'aumento, tuttavia, ci sono anche situazioni in cui il loro numero totale rimane lo stesso e il rapporto percentuale delle diverse forme cambia, il che indica anche la presenza di una certa patologia.

Naturalmente, il tasso di cui sopra è valido solo per un adulto: il conteggio del sangue di un bambino può variare in modo significativo. I neutrofili stabici in essi sono alquanto elevati, ma il livello delle cellule segmentate, al contrario, è ridotto. Con l'età, questa differenza si sta lentamente deteriorando e all'età di diciassette o diciotto anni l'esame del sangue raggiunge un livello adulto. Lo stesso vale per tutti gli altri leucociti: basofili, eosinofili, monociti, linfociti. In ogni periodo della vita di un bambino, la loro relazione cambia, che deve essere presa in considerazione al momento di decifrare un esame del sangue.

Le norme di analisi cambiano anche per una donna che si aspetta un bambino. Durante la gravidanza, il numero totale di neutrofili supera leggermente il numero standard adottato per un adulto. Pertanto, se i loro numeri rimangono allo stesso livello, ciò significa che in questo caso i neutrofili sono abbassati. Normalmente non dovrebbe essere così. Grandi laboratori, come "medicina ABS", che indicano tra parentesi i numeri normali per linfociti, neutrofili e altre cellule del sangue, tengono sempre in considerazione tali caratteristiche, il che semplifica enormemente il medico per decifrare tale analisi.

Cause della riduzione dei neutrofili

Ci sono diversi motivi principali per cui i neutrofili sono ridotti. Questi includono:

  • alcune infezioni virali
  • disturbi del sangue,
  • patologie immunitarie, ecc.

Il più comune di questi sono i virus. Di norma, si tratta di infezioni come rosolia e morbillo. Per il corpo del bambino, sono relativamente sicuri, ma negli uomini e nelle donne possono causare gravi complicazioni. Questo gruppo di cause include l'epatite virale. Pertanto, i grandi centri diagnostici, come il laboratorio "medicina ABS", offrono spesso ai pazienti la possibilità di condurre ricerche sui virus in caso di diminuzione della percentuale di neutrofili nell'analisi. Questa soluzione è un passo logico diagnostico.

Un altro motivo comune per cui i neutrofili bassi vengono rilevati in un esame del sangue è l'inibizione della formazione del sangue. Potrebbe essere dovuto a malnutrizione o problemi digestivi. In questo caso, si tratta solo di livelli insufficienti di assunzione di acido folico e vitamina B.12 nel corpo (e queste sostanze sono necessarie per la normale emopoiesi). Inoltre, la formazione del sangue può essere compromessa nella leucemia, quando il midollo osseo produce attivamente cellule tumorali e la corretta formazione del sangue viene soppressa. Di conseguenza, una diminuzione della percentuale di neutrofili è accompagnata da altre anormalità nell'analisi del sangue generale: anemia, trombocitopenia, aumento del numero di linfociti, comparsa di forme di adolescenti, ecc. Ecco perché un'analisi separata per i neutrofili non ha senso.

Inoltre, la formazione del sangue si riduce quando si ottiene un'alta dose di radiazioni ionizzanti o avvelenamento da benzene o anilina.

C'è una oppressione dell'emopoiesi durante infezioni batteriche severe a lungo termine. Come sai, con loro i neutrofili sono più spesso elevati. Tuttavia, dopo un po 'di tempo, in assenza di un trattamento efficace, si osserva una diminuzione della loro percentuale, dovuta al sovraccarico del midollo osseo e all'esaurimento delle sue risorse. Questo è il motivo per cui, se inizialmente i neutrofili erano elevati durante l'infezione, e quindi il loro livello scendeva al di sotto del normale, questo è un segno prognostico sfavorevole (così come una diminuzione dei linfociti durante l'infezione).

Ci sono altre cause più rare: anomalie genetiche (manifestate in un bambino fin dalla tenera età), disordini autoimmuni, trasfusioni di sangue in un neonato, ecc. Si dovrebbe anche ricordare la variante redistributiva della neutropenia, in cui i neutrofili sono elevati in una certa parte del corpo e nella circolazione sistemica - declassato. Questo accade con splenomegalia, shock anafilattico e altre malattie. Tale ridistribuzione delle cellule del sangue non è rara: lo stesso può verificarsi con linfociti, piastrine, globuli rossi, ecc.

Per identificare un basso livello di neutrofili, non è necessario contattare una moderna clinica privata. L'analisi generale è del tutto possibile passare gratuitamente nella clinica della città. I risultati saranno all'incirca uguali: l'unica differenza è che "ABS Medicine" ei suoi laboratori identici offrono un servizio più alto, ma questi sono dettagli minori. Se ci sono troppi neutrofili nel sangue, devi comunque andare dal medico. Solo lui sarà in grado di comprendere le ragioni di questo declino e prescriverà un trattamento, grazie al quale sarà possibile aumentare il livello dei neutrofili alla normalità.

Va notato che solo per aumentare la loro percentuale non funzionerà. È necessario trattare esattamente la causa, non un sintomo. E per questo, tutti i parametri del sangue dovrebbero essere presi in considerazione: emoglobina, eritrociti, linfociti, ecc., Scoprire perché sono elevati o abbassati, condurre ulteriori ricerche. Di norma, dopo aver eliminato il fattore eziologico, i neutrofili possono essere elevati a livelli normali molto rapidamente. L'unica difficoltà è che il fattore stesso non è sempre eliminabile. Ma la lotta con questo problema non è la preoccupazione del paziente, ma quella del dottore.

Abbassare i neutrofili nel sangue di un adulto - cosa dice

Il livello dei neutrofili è un importante indicatore dello stato del sistema immunitario. Quando, durante un esame del sangue in un adulto, si scopre che i neutrofili sono abbassati o, al contrario, elevati, il compito principale del medico è scoprire che cosa si può dire. Successivamente, viene nominato un esame aggiuntivo del paziente per una diagnosi accurata.

Neutrofili - cos'è?

Non è facile per una persona senza educazione medica capire cosa sono i neutrofili e quale ruolo giocano nell'organismo. In realtà, non è difficile da capire.

Il numero di queste cellule è calcolato sulla base dell'interpretazione della leucografia, che consente di determinare i livelli di globuli bianchi - leucociti. I leucociti sono strutturalmente suddivisi in agranolociti e granulociti. I neutrofili appartengono a quest'ultimo (altrimenti: leucociti neutrofili o granulociti neutrofili). Queste cellule bianche nascono nel midollo osseo e forniscono protezione per l'immunità umana.

I granulociti neutrofili sono cellule "intelligenti" che possono determinare il sito di infiammazione e andare direttamente ad esso. Lì, questi difensori del corpo trovano batteri patogeni, li avvolgono e li distruggono, sacrificandosi. Questo fenomeno è chiamato fagocitosi (quando alcune cellule divorano gli altri). Tuttavia, al momento della morte, i granulociti secernono una sostanza che svolge una funzione di "reclutamento" per altre cellule del genere. Quindi, le masse di cellule di neutrofili attaccano i batteri dannosi e li distruggono.

I granulociti hanno nuclei nella loro struttura. Dall'aspetto del nucleo, puoi determinare il tipo di cellula:

  1. Stab. Queste sono cellule giovani che hanno nuclei di forma allungata. Il midollo osseo li lancia immediatamente alla difesa in caso di infezione.
  2. Segmentato. I loro nuclei sembrano segmentati, come se fossero spezzati. Queste sono già cellule adulte, i principali difensori, i primi a correre verso i patogeni rilevati. Nell'intero gruppo dei leucociti, la maggior parte di loro.

Importante: i granulociti quasi non reagiscono ai virus, ma quando i batteri compaiono, il loro rilascio istantaneo dal midollo osseo alla difesa del corpo mostrerà un aumento dei neutrofili nel sangue.

Norme dei granulociti in base all'età

Il livello dei neutrofili dipende direttamente non solo dalla salute, ma anche dall'età. I seguenti indicatori sono considerati la norma:

Nota: nei bambini piccoli, il numero di cellule di neutrofili può variare, ma questo non sempre indica la presenza della malattia.

Cause dell'elevazione dei neutrofili

Quando i neutrofili nel test del sangue sono elevati, questo è chiamato neutrofilia (o neutrofilia). Il livello di cellule che combattono le infezioni in questo caso supera il 75%, il che indica che i tentativi attivi di distruggere i batteri nocivi si verificano nel corpo.

Quando i neutrofili sono elevati in un adulto, la predominanza di cellule staminali su cellule segmentate non sempre indica gravi malattie:

  • periodo premestruale;
  • lungo stress o depressione;
  • carichi pesanti al lavoro;
  • eccesso di cibo durante i pasti;
  • esercizio eccessivo

In questi casi, per escludere accuratamente la malattia, viene eseguito un secondo esame del sangue. Se tutto si rivela normale, non c'è motivo di preoccuparsi. Ma se i neutrofili sono ancora elevati nel sangue, al paziente verrà prescritto un esame più dettagliato per scoprire le vere cause di questo fenomeno.

Importante: il livello di queste cellule nel sangue delle donne in gravidanza sarà comunque più alto (in media del 20%), e questo è normale. Così il corpo costruisce protezione per il bambino e la futura madre contro la possibile introduzione di batteri pericolosi.

Se il livello delle cellule da taglio è elevato

Se un processo infettivo è acuto nel corpo, c'è un massiccio rilascio di cellule giovani per combattere i patogeni invasori. Quindi con il normale numero di cellule segmentate nella fase iniziale della malattia, il numero di cellule staminali e nucleari aumenta nettamente e aumenta anche il livello dei linfociti. Questo succede quando:

  • condizioni postoperatorie;
  • lesioni ossee o organi interni;
  • diabete;
  • gotta;
  • reazioni ai farmaci (simili alle allergie);
  • insetticida o avvelenamento da metalli pesanti;
  • grande perdita di sangue;
  • infiammazione dell'orecchio, rene, polmone;
  • dermatiti e allergie;
  • l'anemia;
  • tumori (benigni e maligni);
  • malattie pustolose;
  • infezioni batteriche;
  • lesioni cutanee (ustioni, ferite purulente, ecc.).

L'immagine appare alquanto diversa se i neutrofili stabi nel sangue sono elevati e i linfociti si abbassano. Questo è possibile se:

  • si è verificata una fase terminale dei tumori maligni;
  • il paziente era sottoposto a chemioterapia;
  • c'era radiazione;
  • una malattia infettiva (forma cronica) è durata a lungo;
  • c'è un'insufficienza renale;
  • è così che la reazione ai raggi X si è manifestata;
  • sviluppato anemia aplastica, ecc.

Ma, come detto sopra, gli stessi indicatori del test del sangue possono parlare solo di sovratensioni nervose, periodo premestruale, ecc.

Se le cellule segmentate sono elevate

Quando i risultati degli studi hanno rivelato che i neutrofili segmentati sono elevati (il loro livello è superiore al 75%), il medico può sospettare che le seguenti malattie siano presenti nel corpo:

  • tumori del cancro allo stadio di decadimento;
  • encefalite;
  • spirochetosis;
  • malattie fungine;
  • l'artrite;
  • gotta;
  • pancreatite;
  • reumatismi;
  • malattie del sistema urinario;
  • eccesso di livello di glucosio normale.

Se i neutrofili segmentati sono elevati, questo a volte indica anche intossicazione (compresa l'alcolismo), malattie infettive acute, quando i microbi patogeni e i loro prodotti metabolici si accumulano nel corpo.

Cause del declino dei neutrofili

Se si scopre che i neutrofili sono al di sotto della norma generalmente accettata, stiamo parlando di neutropenia (il livello delle cellule è inferiore al 47%).

Neutropenia è di 3 tipi:

  1. Congenita. È ereditato, non ha manifestazioni cliniche.
  2. Acquisita.
  3. Eziologia non rilevata.

A volte parlano della neutropenia ciclica. In questo caso, può essere rilevato alcune settimane o mesi dopo la malattia o manifestarsi come una malattia indipendente. Questo fenomeno non richiede trattamento.

Se c'è una diminuzione dei neutrofili segmentati, i motivi possono essere diversi:

  • trattamento chemioterapico per il cancro;
  • infezioni virali prolungate, trattamento con farmaci antivirali;
  • ipertiroidismo;
  • allergia (se c'è stato shock anafilattico);
  • malattie del sangue;
  • mutazioni a livello genetico;
  • infezioni da elminti;
  • tumori cerebrali;
  • infezione fungina generale (generalizzata), ecc.

I neutrofili segmentati sono ridotti in un adulto a causa del trattamento con agenti antivirali nei primi giorni della malattia, ma questo è un fenomeno temporaneo.

Se nel test del sangue i neutrofili sono stati abbassati ei linfociti erano più alti della norma, allora stiamo parlando di malattie molto gravi:

  • la tubercolosi;
  • malattie del sangue maligne;
  • HIV;
  • rottura della ghiandola tiroidea;
  • gravi malattie virali.

In generale, una diminuzione del livello dei neutrofili può essere causata da tre motivi:

  1. Le cellule vengono massicciamente distrutte se ci sono malattie degli organi che formano il sangue.
  2. Il midollo osseo per qualche motivo cessa di produrre granulociti nella giusta quantità.
  3. La morte delle cellule di massa nel processo di lotta contro i microrganismi.

Violazioni della sufficiente produzione di cellule di neutrofili sono possibili quando una persona ha subito radioterapia, ha assunto anticonvulsivanti o antidolorifici. Malattie virali gravi e avvelenamenti (domestici o chimici) possono anche portare ad una diminuzione della produzione di granulociti da parte del midollo osseo.

I neutrofili non soddisfano la norma in un bambino

In linea di principio, nei bambini, come negli adulti, un aumento delle cellule segmentate indica la capacità del corpo di resistere alle infezioni e un livello basso indica un'immunità debole. Nei casi non pericolosi, ciò accade dopo la vaccinazione o l'assunzione di determinati farmaci.

Altri motivi per cui i neutrofili segmentati sono elevati in un bambino indicano la probabilità di tali problemi di salute:

  • anemia (emolitico);
  • pustole (ascessi, ecc.);
  • malattie batteriche (tonsillite, appendicite, polmonite, otite, ecc.);
  • brucia danni alla pelle;
  • leucemia acuta o cronica.

Quando un neutrofilo nucleare è elevato in un bambino, questo può essere la prova di:

  • malattie intestinali acute;
  • intolleranza al lattosio;
  • reazione vaccinale;
  • adenoidite, polipi nasali;
  • mal di gola;
  • la polmonite;
  • allergie alimentari;
  • dentizione;
  • infezioni da elminti.

Diminuzione dei neutrofili nel corpo dei bambini

C'è una cosa del genere in medicina - la neutropenia di Kostman. È rilevato nella prima infanzia ed è caratterizzato dall'assenza di neutrofili. L'immunità rimane vulnerabile a qualsiasi infezione. Questi bambini si ammalano spesso, il che è particolarmente spaventoso all'età di 1 anno. I granulociti saranno quindi compensati da monociti ed eosinofili in modo che il corpo possa in qualche modo difendersi.

Inoltre, i neutrofili del bambino possono essere abbassati a causa di produzione impropria, distruzione rapida o se c'è un malfunzionamento nel midollo osseo. Inoltre, se i neutrofili segmentati e segmentati si abbassano in un bambino, ciò può indicare malattie:

  • malattie fungine;
  • l'anemia;
  • allergia con shock anafilattico;
  • avvelenamento chimico;
  • morbillo, rosolia, influenza, ARVI e altre malattie virali;
  • tireotossicosi, ecc.

Si può notare: la riduzione dei neutrofili nel sangue di un bambino può essere provocata quasi dalle stesse malattie degli adulti in una situazione simile.

Cosa fare

In modo che il livello dei globuli bianchi non cambi in una direzione o nell'altra, prima di tutto è necessario:

  • prendersi cura dell'immunità;
  • sviluppare una dieta equilibrata;
  • non ignorare la vaccinazione prima di future epidemie;
  • indurire;
  • seguire le regole di base dell'igiene.

Se il livello dei granulociti non corrisponde più alla norma, non ha senso cercare modi per regolare il loro numero. Non esiste un tale trattamento. E anche un esame del sangue dettagliato sarà in grado di mostrare solo la percentuale effettiva di cellule, ma non di determinare la diagnosi esatta. Ci sono molte malattie che provocano l'aumento o la diminuzione dei granulociti. Pertanto, per capire quale di loro è infuria nel corpo, un esame del sangue è trascurabile. Questo è solo un segnale che qualcosa non va nella salute e una ragione per sottoporsi a un esame completo per identificare una diagnosi accurata e un successivo trattamento mirato.

Cause della riduzione dei neutrofili negli adulti e nei bambini

Un esame dettagliato del test del sangue può vedere il contenuto dei suoi componenti come i neutrofili. Aiutano il corpo a combattere contro varie infezioni, virus, batteri, funghi.

Cosa sono i neutrofili, cosa sono

Nel midollo osseo rosso, la formazione di leucociti neutrofili, i quattro stadi iniziali di sviluppo e il loro ulteriore movimento in tutto il corpo. Puoi vedere queste cellule eseguendo un esame del sangue dettagliato, che contiene solo l'1% del numero totale di neutrofili, il resto è negli organi interni.

I neutrofili sono globuli bianchi che sono un tipo di globuli bianchi. Il loro compito principale è l'implementazione del processo di fagocitosi nel corpo. Allo stesso tempo, i neutrofili, dopo aver assorbito i batteri, muoiono. Le cellule di questo tipo di leucociti sono divise in due sottotipi:

  1. Vista segmentale, con una struttura chiara e un nucleo formato;
  2. Una specie a forma di banda che non ha un nucleo completamente formato, è considerato immaturo.

I neutrofili nucleari della banda, che maturano, vengono segmentati per divisione del nucleo in segmenti. Tuttavia, solo dopo il processo di maturazione, eseguono la fagocitosi - il divorare le cellule infette.

L'immunità dipende dalla quantità normale di leucociti neutrofili nel sangue. Il decorso di tutte le reazioni infiammatorie nel corpo dipende da questi indicatori. Aumentare o diminuire queste cellule del sangue in un esame del sangue aiuta a stabilire la causa della malattia, lo stadio di sviluppo della malattia.

Come pulire il fegato dalle tossine si può imparare dalla pubblicazione del nostro sito.

Puoi leggere le regole per l'assunzione di acido folico in questo articolo.

Da che parte è l'appendicite e quali sono i sintomi dell'infiammazione, puoi leggere qui.

Qual è la norma in un adulto

Nel sangue di una persona adulta sana, si presume che i granulociti (neutrofili) siano normali nella seguente percentuale: le cellule del segmento devono essere comprese tra il 42 e il 72% e le cellule staminali immature non devono essere superiori al 5%.

Nel caso di una diminuzione del numero di leucociti neutrofili, lo stadio di sviluppo della malattia è determinato dalla neutropenia:

  • forma leggera - 1 μl contiene più di mille cellule, ma meno di un migliaio e mezzo;
  • forma centrale - in 1 ml sono da 500 a 1000 cellule;
  • la forma grave è inferiore a cinquecento unità di globuli bianchi in 1 ml.

Bassi livelli di neutrofili nel sangue sono accompagnati da cambiamenti nella condizione umana - aumenti della temperatura corporea, debolezza, brividi, aumento della sudorazione, mal di testa, problemi con i denti nella cavità orale compaiono.

Altri sintomi possono indicare un progressivo sviluppo della malattia, pertanto sono necessari ricoveri urgenti, esami del sangue e la corretta determinazione della malattia.

Il pericolo di abbassare il livello dei neutrofili nel sangue

Vari cambiamenti nella composizione delle cellule leucocitarie nel corpo umano indicano il verificarsi di reazioni infiammatorie causate da infezioni, virus, batteri.

Dopo aver effettuato un esame del sangue dettagliato, è possibile osservare una diminuzione e un aumento del livello di neutrofili sia maturi che di forme immature.

La neutropenia, o una diminuzione del numero di queste cellule del sangue, suggerisce le seguenti cause dell'aspetto e dello sviluppo di processi patologici nel corpo quali:

  • decorso a lungo termine di gravi malattie causate da batteri (tularemia, tifo, brucellosi);
  • infezione da virus (epatite, morbillo, rosolia);
  • processi di disturbo ematopoietico (leucemia, anemia aplastica, carenza di vitamina B)12 il9);
  • deplezione del midollo osseo causata da avvelenamento con sali metallici, alcol, radiazioni, chemioterapia, radioterapia, interferone, antidolorifici e immunosoppressori.

Durante l'anno, i neutrofili possono diminuire di un fattore di circa 3-5 volte senza deteriorare la salute umana. Questo processo è anche accompagnato da un aumento del numero di eosinofili, monociti ed è chiamato neutropenia ciclica.

Neutrofili degradati in un adulto: cause

Qualsiasi cambiamento nel numero di neutrofili maturi e immaturi nel corpo aiuterà a identificare un esame del sangue dettagliato, prescritto da un medico ed esaminato in laboratorio. Per l'assistente di laboratorio, gli indicatori dei linfociti, dei monociti, dei neutrofili segmentati e quelli stabilizzati sono estremamente importanti e interessanti.

Riducendo le forme mature dei leucociti, il medico diagnostica la presenza di una malattia virale, l'infezione del corpo con infezioni o infiammazione dei singoli organi, confrontando anche gli indicatori quantitativi dei globuli rossi.

Nel caso di una diminuzione critica delle specie neutrofili mature, vi è il sospetto di malattie pericolose come:

  • metastasi del midollo osseo;
  • ulcera allo stomaco, ulcera duodenale;
  • la leucemia;
  • trombocitopenia;
  • avvelenamento;
  • complicazioni dopo la radioterapia.

Se ci sono preoccupazioni sullo sviluppo di queste malattie, ci dovrebbe essere un'obiettiva necessità di ulteriori esami e prescrizione di farmaci per fermare ed eliminare le cause di infezione infettiva o virale.

La diminuzione delle cellule segmentate può anche essere causata dall'uso prolungato di farmaci come la penicillina e l'analgin.

È solo il medico che può determinare in modo competente e corretto la causa della diminuzione di qualsiasi tipo di neutrofili. Egli nominerà un ulteriore esame, stabilirà il processo per il trattamento necessario della malattia.

Se i neutrofili sono abbassati e i linfociti sono elevati in un adulto

Il contenuto di tutti i leucociti nel corpo deve essere nel tasso consentito. Con un aumento del numero di linfociti (tipo di cellule leucocitarie), possiamo parlare della minaccia di infezione:

  • vari virus:
  • la tubercolosi;
  • il corso della leucemia linfatica acuta e cronica;
  • ipertiroidismo (aumento dei livelli ormonali);
  • linfosarcoma (la comparsa di un tumore maligno).

Solo esaminando la forma dei leucociti in dettaglio, si può vedere una diminuzione significativa dei neutrofili e un aumento simultaneo dei linfociti, perché il numero totale di tutti i leucociti nell'analisi complessiva non cambia.

In questo caso, è sicuro parlare della presenza di un'infezione virale nel corpo, la presenza di un tumore maligno e un esame del sangue aiuterà a determinare gli effetti negativi sugli organi interni di qualsiasi radiazione o semplicemente l'assunzione scorretta di alcuni farmaci.

In alcuni casi, dopo il trattamento per l'influenza, infezioni virali respiratorie acute, raffreddori, quando i conteggi ematici stanno appena iniziando a tornare alla normalità, è possibile osservare una diminuzione dei granulociti neutrofili con linfociti elevati, che gradualmente ritorna alla normalità. Cioè, la neutropenia sullo sfondo della linfocitosi indica che l'infezione è neutralizzata nel corpo e subisce un processo di guarigione.

Abbassamento dei neutrofili nei bambini: cause

Qualsiasi cambiamento nel livello normale delle cellule del sangue nel sangue di un bambino indica un cambiamento nella protezione immunitaria. La bassa conta dei leucociti neutrofili indica la presenza di neutropenia.

Il normale contenuto di cellule immunitarie bianche nel corpo di un bambino può essere visto sul tavolo.

Diminuzione dei neutrofili in un bambino o in un adulto, cosa significa?

Diminuzione dei neutrofili - questo può essere sentito dal medico o visto esaminando il proprio esame del sangue e confrontando gli indicatori della formula dei leucociti con la norma, ma cosa significa? I neutrofili sono abbassati - poche persone sanno cosa significa questo indicatore in adulti e bambini, senza contare i medici. Infatti, la neutropenia - bassa conta dei neutrofili (sia totale che percentuale) - può solo indicare un raffreddore. Tuttavia, a volte una diminuzione dei neutrofili è scatenata da una grave malattia.

Cosa sono i neutrofili?

I neutrofili sono il gruppo più numeroso di leucociti che costituiscono il primo anello nella difesa immunitaria. Sono i primi a precipitarsi verso un agente straniero (infezione, cellule tumorali), un neutrofilo è in grado di assorbire e distruggere fino a 30 unità di batteri, virus, ecc., Dopo di che muore trasformandosi in pus.

L'attività dei neutrofili è così elevata che durante la lotta contro l'invasione aliena, influenzano anche i tessuti sani. Oltre alla fagocitosi (la distruzione di agenti esterni), i neutrofili, che hanno recettori per i tipi E e G di immunoglobuline, formano una risposta immunitaria.

Per molto tempo, i neutrofili si abbassano - questo indica un'incompetenza dell'immunità. Inoltre, i granulociti neutrofili sono coinvolti nella sintesi della fibrina (sistema di coagulazione del sangue) e combattono contro le tipiche cellule tumorali.

Transizione rapida sulla pagina

Conta dei neutrofili normali negli adulti e nei bambini

neutrofili nel test del sangue (blu)

Del numero totale di leucociti, i neutrofili occupano il 45-70%. Allo stesso tempo, nella diagnosi della patologia è importante, il loro contenuto quantitativo e percentuale, così come il tipo di cellule.

  • mielociti (normale 0%) e giovani (non più dell'1%) - cellule immature in una persona sana, che rimangono nel midollo osseo;
  • banda (1-5%) - neutrofili nell'ultimo stadio di maturazione;
  • segmentato (60-65%) - differisce dalla forma precedente solo nella forma del nucleo.

Alcuni segmenti e bastoni fanno presa nel sangue, essendo il primo anello nel monitoraggio e nella rilevazione dell'invasione aliena. Altre cellule sono in riserva, attaccate alle pareti dei vasi sanguigni. Sono i primi ad aiutare con la rilevazione dell'infiammazione. Se non bastano, le cellule giovani e i mielociti vengono rilasciati dal midollo osseo nel flusso sanguigno, anche se svolgono le loro funzioni solo del 50%.

La comparsa di neutrofili immaturi nella formula dei leucociti indica un grave processo patologico.

La quantità e la percentuale dei neutrofili nel sangue dipendono dall'età del paziente:

  • nei bambini immediatamente dopo la nascita - 6.0-28.0Х10⁹ / l, 50-72% del numero totale di leucociti (impilamento 3-17%, segmentato 45-80%);
  • per 1 anno - 1,8-8,5 × 10 "/ l, 31% del numero totale di leucociti (P ​​- 0,5-4%, s - 15-45%);
  • fino a 4 anni: 1,5-8,5Х10⁹ / l, 33-42%;
  • fino a 8 anni - 1,5-8,0Х10⁹ / l, 51-53%;
  • fino a 16 anni - 1,8-8,0Х10⁹ / l, 54-57%;
  • adulti - 1,8-6,6 × 10 "/ l, 45-70% (P - 1-5%, C - 60-65%).

La gravità della neutropenia è solitamente determinata dal grado di riduzione dell'indice quantitativo (neutropenia assoluta):

  • soft - 1.5-1.0Х10⁹ / l,
  • moderato - 1,0-0,5Х10⁹ / l;
  • pesante - meno di 0,5Х10⁹ / l.

La neutropenia relativa è registrata a livello quantitativo normale e una diminuzione della percentuale di neutrofili rispetto al numero totale di leucociti. Questa condizione può verificarsi con un aumento di altri tipi di leucociti, principalmente linfociti.

Cosa dicono i neutrofili bassi?

Le cause dei neutrofili ridotti sono varie. Questo cambiamento nei leucociti si traduce in:

  1. Processi patologici nel corpo;
  2. Impatto negativo di fattori esterni;
  3. Inibizione della funzione ematopoietica, compresa la predisposizione genetica.

Il compito del medico curante è scoprire la vera causa della neutropenia. Per questo, non è sufficiente analizzare gli indici dei neutrofili e l'interpretazione della formula dei leucociti. Fare una diagnosi affidabile spesso richiede esami strumentali e test di laboratorio.

Cause della riduzione dei neutrofili negli adulti

Negli adulti, una leggera diminuzione dei neutrofili può essere temporanea (ad esempio, dopo aver sofferto di un'influenza o un periodo di ipertermia superiore a 38 ° C): la performance viene rapidamente ripristinata dopo il recupero. Tuttavia, un livello costantemente sottostimato, in particolare una neutropenia grave, può indicare una grave compromissione del sistema immunitario:

  • infezioni difficili da trattare (ARVI, ecc.) in pazienti con tossicodipendenza, alcolismo;
  • patologia della tiroide;
  • malattie del sangue - alcuni tipi di anemia, leucemia;
  • infezioni pericolose - tifo e tifo, colera, tubercolosi, brucellosi;
  • malattie virali - HIV, epatite, infiammazione delle vie respiratorie;
  • danno batterico severo - meningite, pyelonephritis, sepsi;
  • infezioni fungine;
  • patologia chirurgica - appendicite, ulcera gastrica, colecistite, osteomielite, tromboflebite, peritonite, ustioni estese, cancrena;
  • tumori e radioterapia e chemioterapia;
  • trattamento a lungo termine con FANS (Ibuprofene, Diclofenac, Aspirina, Ketorolac, ecc.), assunzione di diuretici, antidepressivi, sulfonamidi, farmaci antivirali e interferoni;
  • malattie sistemiche - lupus eritematoso, artrite reumatoide;
  • patologia cardiaca - infarto miocardico, endocardite batterica;
  • sanguinamento, shock anafilattico, collasso;
  • avvelenamento da veleni (compresi cronici in produzione pericolosa), aumento del background di radiazioni.

È importante! Una prolungata diminuzione dei neutrofili dovuta a una malattia virale o fungina, come spesso accade, apre la possibilità ai batteri di moltiplicarsi in modo incontrollabile sulla pelle, sulla mucosa delle vie respiratorie e sull'intestino. Le infezioni batteriche unite esacerbano solo il sistema immunitario, creando così un circolo vizioso. Ecco perché è così importante controllare il livello dei neutrofili nel sangue.

Perché i neutrofili sono ridotti in un bambino?

Quando decifrare la formula dei leucociti nei bambini, va tenuto presente che nei neonati 2 intersezioni di neutrofili e linfociti si verificano nel primo mese di vita.

Pertanto, la percentuale di neutrofili subito dopo la nascita aumenta e può variare nel range del 50-72%, e i linfociti - solo il 15-34%. Dopo un giorno, i neutrofili stanno rapidamente diminuendo e i linfociti stanno aumentando - sul grafico, gli indicatori uguali (3-5 giorni di vita) formano una croce. Dopo mezzo mese la situazione si ripete, dopodiché il livello dei neutrofili si avvicina alla norma di età.

Le principali cause di neutropenia nell'infanzia:

  • otite, polmonite, SARS, tonsillite, accompagnata da periodi di alta temperatura (sopra 38ºС);
  • bambini frequentemente malati con immunodeficienza;
  • infezioni infantili - morbillo, scarlattina, rosolia;
  • anemia.

Un'attenzione speciale merita neutropenia benigna. Questa malattia è causata da un fattore ereditario. Sullo sfondo di uno stato sano (non c'è ritardo nella crescita e nello sviluppo, il bambino non si ammala) i neutrofili nel sangue del bambino si riducono significativamente.

Di solito, la neutropenia benigna viene diagnosticata nei primi mesi di vita, gli indici neutrofili senza trattamento sono normalizzati di 2 anni. Questi bambini richiedono solo un follow-up regolare con un immunologo ematologo.

Una patologia più grave, la neutropenia di Kostman, è una malattia ereditaria caratterizzata dall'assenza di neutrofili nel sangue. In questi casi, il paziente è completamente aperto alle infezioni, spesso la morte si verifica nel primo anno di vita. Un'occasione per una lunga vita solo nei casi di alti livelli di eosinofili e monociti, che in parte assorbono le funzioni dei neutrofili assenti.

I bambini e le malattie che portano alla neutropenia negli adulti non possono essere esclusi. Pertanto, la riduzione dei neutrofili segmentati in un bambino può indicare polmonite, peritonite, attacco reumatico o appendicite. Tuttavia, se i neutrofili tornano alla normalità rapidamente o il bambino non si ammala sullo sfondo della neutropenia, non ti preoccupare.

Segni di immunodeficienza e varie malattie con conta dei granulociti neutrofili normali possono indicare la loro struttura anormale (difetti genetici):

  • comparsa nel citoplasma dei neutrofili vacuoli con acqua (vacuolizzazione) - ascessi, sepsi;
  • aumento del numero di segmenti nel nucleo (più di 5) - patologia renale, epatica;
  • riduzione dei segmenti nucleari a 2 (Pelgization of nuclei) - linfoma non-Hodgkin, gravi processi infettivi;
  • comparsa del Toro Dele - intossicazione endogena, che interrompe il processo di maturazione dei neutrofili;
  • riduzione dei segmenti nel nucleo e neutrofili ha la forma di pince-nez (anomalia pelgeriana) - avvelenamento con tossine endogene;
  • Grano amato - il più delle volte con scarlattina.

Le cellule danneggiate, arrivando al sito di infiammazione nella quantità richiesta, non possono svolgere pienamente le loro funzioni.

Il rapporto dei linfociti - neutrofili

Di grande importanza diagnostica è il rapporto percentuale tra neutrofili e linfociti. Quindi, alcune variazioni indicano i seguenti stati:

  1. I neutrofili sono abbassati, i linfociti sono elevati in un adulto o in un bambino - tali cambiamenti si verificano il più delle volte con infezioni virali e indicano un lavoro attivo del sistema immunitario e l'inizio del recupero. Tuttavia, è necessario condurre una revisione dei farmaci presi ed escludere la patologia del cancro.
  2. I linfociti abbassati e i neutrofili abbassati sono un chiaro segno di fallimento immunitario, sia i legami leucocitari neutrofili che quelli linfocitici sono compromessi o esauriti. Spesso, tale violazione indica un decorso cronico della malattia o il trasporto del virus, mentre il paziente ha frequenti processi infiammatori.

Cosa fare prima?

Con una diminuzione dei neutrofili, è probabile che si possa ipotizzare una malattia virale. Tuttavia, non è possibile effettuare una diagnosi accurata nemmeno decifrando e analizzando l'intera formula dei leucociti.

Per fare ciò, è necessario tenere conto del quadro clinico della malattia e delle condizioni del paziente, nonché condurre ulteriori ricerche.

La cura tempestiva e completa della patologia causativa escluderà una grave violazione della difesa immunitaria e preverrà le frequenti malattie infiammatorie.

  • In caso di neutropenia grave o prolungata, deve essere consultato un ematologo.

Perché i neutrofili si sono abbassati nel sangue, cosa significa?

I neutrofili sono il gruppo più grande di globuli bianchi che proteggono il corpo da molte infezioni. Questo tipo di globuli bianchi si forma nel midollo osseo. Penetrando nei tessuti del corpo umano, i neutrofili distruggono i microrganismi patogeni e alieni con il metodo della loro fagocitosi.

Lo stato in cui i neutrofili sono ridotti nel sangue è chiamato neutropenia in medicina. Questo di solito indica una rapida distruzione di queste cellule, una compromissione organica o funzionale della formazione di sangue nel midollo osseo e l'esaurimento del corpo dopo malattie di lunga durata.

A proposito di neutropenia, se il contenuto di neutrofili in un adulto è al di sotto della norma e varia tra 1,6 X 10 e meno. La riduzione può essere vera se la loro quantità nel sangue cambia e relativa se la loro percentuale diminuisce rispetto al resto dei leucociti.

In questo articolo, vedremo perché i neutrofili sono ridotti negli adulti, e cosa significa, così come come aumentare questo gruppo di leucociti nel sangue.

Qual è il tasso di neutrofili?

La conta dei neutrofili nel sangue dipende dall'età della persona. Nei bambini fino a un anno, i neutrofili costituiscono dal 30% al 50% dei leucociti, quando un bambino cresce, il livello dei neutrofili inizia ad aumentare e in sette anni il numero dovrebbe essere compreso tra il 35% e il 55%.

Negli adulti, il tasso può variare dal 45% al ​​70%. In caso di deviazioni dalla norma, quando l'indicatore è più basso, possiamo parlare di un livello ridotto di neutrofili.

Gradi di gravità

Neutropenia negli adulti:

  • Neutropenia leggera - da 1 a 1,5 * 109 / l.
  • Neutropenia moderata - da 0,5 a 1 * 109 / l.
  • Neutropenia grave - da 0 a 0,5 * 109 / l.

Tipi di neutropenia

In medicina, ci sono tre tipi di neutropenia:

  • congenita;
  • acquisita;
  • Origine sconosciuta

I neutrofili possono periodicamente diminuire, quindi tornare alla normalità. In questo caso stiamo parlando della ciclicità della neutropenia. Può essere una malattia indipendente o svilupparsi in alcune malattie. La forma benigna congenita è ereditata e non si manifesta clinicamente.

classificazione

La medicina moderna distingue due tipi di neutrofili:

  • Band-nerve - immaturo, con nucleo a forma di bastoncino non completamente formato;
  • Segmentale: ha un nucleo formato che ha una struttura chiara.

La presenza di neutrofili nel sangue, così come le cellule come monociti e linfociti, è breve: varia da 2 a 3 ore. Quindi vengono trasportati ai tessuti, dove rimarranno da 3 ore a un paio di giorni. L'ora esatta della loro vita dipende dalla natura e dalla vera causa del processo infiammatorio.

Cause di neutrofilo ridotto

Cosa significa? Se un esame del sangue mostra che i neutrofili sono abbassati, è necessario iniziare immediatamente l'eliminazione attiva della causa.

Questi fattori sono:

  • processo infiammatorio di lunga durata nel corpo;
  • grave infezione virale (morbillo, rosolia, HIV);
  • infezione fungina generalizzata;
  • agenti parassitari (toxoplasmosi, malaria);
  • patologia ereditaria (sindrome di Kostman);
  • esposizione alle radiazioni;
  • chemioterapia nel trattamento dell'oncologia;
  • elminti, più specificamente, tossine secrete da loro;
  • allergie (i neutrofili sono abbassati dopo anafilassi);
  • l'azione delle tossine esogene (alcuni veleni e sostanze chimiche);
  • assunzione di alcuni farmaci (cloramfenicolo, zidovudina, antibiotici sulfanilammide);
  • lesione del processo tumorale del midollo osseo, inclusa la metastasi.

Tuttavia, giudicare la malattia solo sulla base di un singolo esame del sangue non è molto affidabile. Per fare una diagnosi corretta, è necessario non solo stimare il numero di neutrofili nel sangue, ma anche altri importanti indicatori. Ecco perché molte persone credono che fare una diagnosi corretta sia solo per donare il sangue. Ma i conteggi del sangue sono indiretti. Inoltre, solo con questa analisi e senza esaminare il paziente, è difficile determinare con che cosa esattamente la persona si è ammalata: elminti o rosolia.

I neutrofili segmentati si abbassano e i linfociti si alzano

Se i neutrofili segmentati sono abbassati e i linfociti sono elevati, le cause di questa condizione possono essere:

  • malattie virali;
  • HIV;
  • la tubercolosi;
  • problemi alla tiroide;
  • leucemia linfocitica;
  • linfosarcoma.

Quindi, possiamo concludere: se i linfociti sono elevati e i neutrofili sono abbassati, allora è presente nel corpo un'infezione, molto probabilmente un virus. Tuttavia, i risultati degli esami del sangue devono essere confrontati con il quadro clinico.

Se non ci sono segni di malattia, può essere un portatore del virus. Con una diminuzione del livello dei granulociti con un aumento simultaneo dei linfociti, è necessario un esame completo, dal momento che patologie così pericolose come l'epatite e l'HIV non sono escluse.

trattamento

Dovrebbe essere chiaro che non ci sono mezzi diretti per aumentare i neutrofili negli adulti. Per loro, si applicano le stesse condizioni come con i leucociti ridotti in generale. Quando viene rilevata una deviazione pronunciata dalla norma, il medico dovrebbe adottare misure per eliminare la causa della patologia il più presto possibile.

Se i neutrofili negli adulti sono abbassati a causa del farmaco assunto, allora il medico deve correggere il regime di trattamento, compresa la sostituzione o l'abolizione dei farmaci che sopprimono la produzione di neutrofili.

In alcuni casi, la causa è uno squilibrio di nutrienti, e quindi il compito è correggere lo sfondo delle vitamine del gruppo B (in particolare B9 e B12) con l'aiuto di droghe o una dieta. Di norma, dopo che il fattore provocante è stato eliminato, il conteggio dei neutrofili ritorna normale entro 1-2 settimane.

Cause della riduzione dei neutrofili negli adulti

Malattie come i processi infiammatori o le malattie del sangue sono spesso accompagnate da neutropenia. Tuttavia, i neutrofili sono ridotti, potrebbero esserci altre ragioni. Per determinare con precisione il numero di queste cellule nel corpo, è necessario eseguire un esame del sangue dettagliato. Cosa minaccia di abbassare i neutrofili e come trattare questa condizione. Le norme delle cellule nel sangue per categorie di età.

specie

Nel sangue umano, i medici distinguono due tipi di queste cellule:

  • Stab. Queste sono cellule che non sono ancora completamente mature. Il loro nucleo è costituito da una solida base a metà guscio. Questa specie è spesso elevata nei neonati.
  • Segmentoyaderrnye. Queste sono già cellule adulte e formate, il cui nucleo è costituito da segmenti.

Per determinare le condizioni del paziente, è necessario determinare il rapporto percentuale tra cellule giovani e mature. Livelli elevati di rappresentanti di coltellate di solito si verificano nei neonati. Queste cellule vengono in seguito sostituite da cellule segmentate e alla terza settimana di vita viene ripristinato l'equilibrio tra le cellule giovani e mature nei bambini. I neutrofili nel sangue mostrano un emocromo completo.

Per determinare la presenza o l'assenza di malattia, i medici calcolano la percentuale di neutrofili nel numero di leucociti. Spesso puoi sentire dagli specialisti che il paziente ha abbassato i neutrofili nel sangue, cosa significa?

norme

Cos'è il neutrofilo? Queste cellule sono il gruppo più grande di leucociti. Queste cellule proteggono il nostro corpo da vari microbi e batteri patogeni. Fanno parte del sistema immunitario e sono un indicatore del suo lavoro.

La percentuale di neutrofili nel sangue nei globuli bianchi è diversa nei bambini e negli adulti. Per genere, non ci sono differenze nelle norme.

Tabella della norma nell'analisi del sangue per i bambini per età:

Cause del declino dei neutrofili

Cosa significa una deviazione dalla norma? Oggi, i medici identificano tre ragioni principali per cui i granulociti neutrofili possono essere abbassati nel sangue, vale a dire:

  • Carenza congenita (quando il livello è al di sotto della norma dalla nascita).
  • Carenza acquisita (ad esempio, in caso di malattia o dopo chemioterapia, i granulociti sono ridotti).
  • Mancanza di ragioni non rivelate.

Conteggio dei neutrofili ridotto in un bambino, cosa significa? Spesso, nei bambini piccoli si possono osservare livelli ridotti di neutrofili. Se la deviazione non è patologica e non è un'anomalia congenita, il numero totale di neutrofili è normalizzato a circa 2-3 anni di età.

Questa condizione non è pericolosa, ma richiede il controllo.

Raramente, le patologie congenite si verificano nei bambini, quando i neutrofili abbassati mostrano una diminuzione dei segni critici o sono del tutto assenti. Queste malattie sono pericolose per i bambini, perché il sistema immunitario non funziona e il bambino può spesso e gravemente malato, soprattutto nei primi anni di vita. Tali bambini dovrebbero essere su un conto speciale. Con l'età, la loro condizione migliora a causa del fatto che il sistema immunitario sostituisce i leucociti mancanti con altre cellule immunitarie.

Cause patologiche di declino

I neutrofili sono ridotti in un adulto o bambino con un decorso grave delle seguenti malattie:

  • Malattie virali di vario tipo.
  • infezione Protozoydnye.
  • Tifo.
  • Infezioni batteriche
  • Anemia.
  • Ulcera peptica.
  • Infiammazione purulenta
  • Agranulocitosi e altri.

Inoltre, la diminuzione dei neutrofili negli adulti può essere dovuta alle seguenti condizioni:

  • Malattia posticipata
  • Dopo la chemioterapia
  • Dopo la radioterapia.
  • Dopo la vaccinazione.
  • Con cure mediche
  • Con shock anafilattico.
  • Quando si vive in aree ecologicamente sfavorevoli.

Con la riduzione dei neutrofili, le cellule eosinofile dovrebbero essere valutate. Di particolare importanza è la determinazione del loro numero nelle donne durante la gravidanza. Spesso, in condizioni patologiche, un esame del sangue clinico mostra che i neutrofili si abbassano e gli eosinofili sono elevati ei linfociti sono elevati in un adulto. Questo indica un grave processo infiammatorio nel corpo. Inoltre, ci saranno altre deviazioni nell'analisi.

Meccanismo scorrevole

Per capire perché c'è una diminuzione dei neutrofili, è necessario conoscere il meccanismo della funzione protettiva del corpo. Quando un'infezione entra nel corpo, le sue cellule iniziano a proliferare attivamente. Il corpo invia un gran numero di globuli bianchi protettivi da proteggere, che sono alla ricerca di cellule pericolose. Avendo trovato una tale cellula, il leucocita lo assorbe in se stesso. Dopo ciò, lo dissolve con i suoi enzimi. Successivamente, la cella protettiva muore. Con una malattia grave, quando dura più di un giorno, più neutrofili inviati a proteggere il corpo sono già morti. Pertanto, si osserva la loro diminuzione assoluta nel sangue.

È importante stimare il numero di giovani stab-neu. Se il loro livello è normale, si può dire che la loro sintesi procede correttamente e le cellule morte si riprenderanno presto con un trattamento adeguato. Ma se non ci sono abbastanza cellule giovani nel sangue, può significare che il paziente ha un meccanismo disturbato di sintesi dei neutrofili. È necessario studiare la funzione del midollo osseo per determinare la vera causa.

Fattori di scorrimento di terze parti

Diminuire i neutrofili al di sotto delle norme può ricevere determinati farmaci, oltre all'attività fisica. Per questo motivo, gli atleti hanno spesso una carenza di neutrofili in un esame del sangue clinico. Inoltre, dopo la chemioterapia, le persone hanno anche bassi livelli di neutrofili. Ciò è dovuto al fatto che i farmaci chimici influenzano negativamente non solo le cellule tumorali, ma anche i leucociti. Dopo la chemioterapia, una persona deve sottoporsi a un corso speciale di terapia riabilitativa, che consiste nel pulire il sangue e reintegrare l'equilibrio vitaminico. Di norma, dopo il ripristino, viene ripristinato il livello della cella.

trattamento

Perché il livello dei neutrofili si abbassa nelle cause degli adulti? E come aumentare il livello delle cellule protettive nel corpo? I medici danno una risposta inequivocabile a questa domanda, prima di aumentare i neutrofili, è necessario identificare clinicamente la causa della diminuzione. Quindi, se la ragione per abbassare i neutrofili nel sangue sta nello sviluppo di una malattia infettiva o infiammatoria, è necessario trattarla. Dopo il recupero e la terapia vitaminica, i livelli delle cellule si riprenderanno.

Se la domanda è come aumentare i neutrofili dopo la chemioterapia, è necessario affrontare il problema in modo completo. Possono essere allevati solo dopo il completamento del trattamento con la pulizia del corpo e della terapia vitaminica.

Questo è il caso quando il trattamento è più importante degli effetti collaterali.

Se il livello delle cellule protettive diminuisce a seguito della terapia farmacologica con farmaci separati, il trattamento deve essere adeguato. In questo caso, il medico selezionerà per voi i farmaci che hanno meno effetti collaterali. Il trattamento deve essere prescritto solo da un medico.

Se i tuoi neutrofili del sangue hanno mostrato una diminuzione, non cercare un farmaco miracoloso che solleva o aumenta il livello di queste cellule. Questo è un esercizio inutile. I globuli protettivi si abbassano solo in presenza della causa sottostante, non è una malattia indipendente e non ha senso trattare la riduzione cellulare localmente. In caso di deviazioni nell'analisi, consultare un medico per identificare la vera causa.

Che cosa causa una diminuzione dei neutrofili nel sangue

I neutrofili sono una delle tante sottospecie di leucociti. Il nome completo di queste cellule è granulociti neutrofili. I neutrofili sono il gruppo più numeroso di globuli bianchi. Il volume dei neutrofili è circa il 50-70% del numero totale di tutti i leucociti. Se i neutrofili sono ridotti nel sangue di un adulto o di un bambino, allora si può sostenere che i meccanismi protettivi del corpo sono in uno stato indebolito.

Lo scopo principale dei neutrofili - la distruzione dei batteri nel corpo. In termini semplici, possono essere paragonati ai kamikaze, perché, rilevando un batterio e uccidendolo, muoiono.

Esistono 6 tipi di neutrofili, a seconda del loro grado di maturazione.

Il processo di sviluppo dei neutrofili

Le forme più vecchie di questo tipo di leucociti entrano prima nella battaglia e muoiono, proteggendo immediatamente le cellule e i tessuti sani dagli effetti dannosi. Questi globuli bianchi svolgono compiti essenziali per proteggere il corpo umano. Funzionano anche come cosiddette fagocitosi, cioè l'assorbimento di sostanze ostili al corpo.

Questa sottospecie di leucociti è il gruppo più numeroso: segmentato e anche stab neutrophils. Sono formati nel midollo osseo rosso da questo tipo di cellula come mieloblastica.

Nel processo di maturazione, i neutrofili vengono modificati. I neutrofili segmentali sono una forma matura di granulociti. La forma matura dall'immaturità si distingue per la presenza del nucleo negli "uomini anziani". Svolgono un ruolo dominante per proteggere il corpo.

Circolandosi nel plasma, combattono batteri, funghi, vari virus. Durante i processi infiammatori, i leucociti giovani aumentano notevolmente in quantità, poiché le cellule mature muoiono. Il midollo osseo li rende difficili durante i periodi di malattie infettive o virali al fine di compensare le perdite. I tipi segmentali di cellule nel plasma sanguigno sono molto più grandi di quelli non maturi.

Motivi per abbassare il livello

Le ragioni della diminuzione del livello dei neutrofili negli uomini e nelle donne possono essere diverse, solo le principali sono elencate di seguito:

Intossicazione del corpo - una delle ragioni per la diminuzione dei neutrofili

  • malattie infiammatorie di natura a lungo termine;
  • pericolose infezioni virali (un vivido esempio di infezione da HIV);
  • effetti tossici di prodotti chimici;
  • ebbrezza;
  • malattie parassitarie (ad esempio causate da vermi parassiti o protozoi);
  • tutti i tipi di ragioni ereditarie;
  • l'esposizione radioattiva può anche causare una riduzione del livello;
  • alcuni farmaci;
  • reazioni allergiche da shock (shock anafilattico);
  • la chemioterapia;
  • tumori del midollo osseo;
  • malattie batteriche pericolose;
  • varie malattie del sangue;
  • vari processi necrotici nel corpo (infarto del miocardio, necrosi tessutale).

norma

Il numero e il tasso di neutrofili viene calcolato nel calcolo della formula dei leucociti, che è anche parte del numero totale di emocromi. Diamo un'occhiata al tariffario dei neutrofili per età.

Per Saperne Di Più I Vasi