Test di timolo - che cos'è, il tasso nelle donne nel sangue e le ragioni per l'aumento

Analisi biochimica del sangue - uno studio completo che consente di identificare i disturbi funzionali di vari organi e sistemi. Effettua anche un test di timolo per rilevare patologie epatiche. Non ha ancora perso il suo valore diagnostico, sebbene le moderne tecniche avanzate siano più spesso usate oggi. Qual è lo studio, quali malattie causano una reazione positiva, come rinuncia e decodifica l'analisi - le risposte a tutte le domande nell'articolo.

Thymol test: cos'è e cosa mostra

Questo test ha diversi nomi: un campione di McLagan, timolo tonificante o opacità timolo. Le proteine ​​di diversi tipi responsabili della formazione della risposta immunitaria, le caratteristiche osmotiche del sangue e altri indicatori, sono prodotte dalle cellule del fegato e del midollo osseo. Il rapporto tra albumina e globuline cambia quando gli epatociti sono danneggiati, così come la struttura delle proteine ​​che perdono la stabilità colloidale e precipitano.

Il test del timolo è la precipitazione di lipoproteine ​​e gamma globuline con una soluzione tampone di timolo.

Contattando vari tipi di globuline e lipoproteine ​​a bassa densità, il reagente provoca l'opacizzazione, il cui grado consente di giudicare la violazione della sintesi proteica negli epatociti. Il risultato è misurato in McLaughan o Shank-Hoaland (abbreviato come M e S-H, rispettivamente).

Nel 1944 fu proposto il timolo come metodo per valutare lo stato funzionale del fegato. Oggi è usato abbastanza raramente, principalmente in base alle indicazioni nello sviluppo dei sintomi dell'epatite A in combinazione con altri test. Viene anche utilizzato in tossicologia ed epatologia per valutare le dinamiche positive del processo di recupero nel fegato dopo malattie passate. Aiuta a differenziare vari tipi di ittero, poiché nella malattia di Botkin (tipo A) in quasi il 100% dei casi dà un risultato positivo, e in meccanica è sempre negativo.

Test di timolo negli uomini

L'opacizzazione della soluzione quando si lega il reagente alla frazione di globulina può avere espressioni diverse. Il valore specifico in unità di McLagan o S-H è determinato utilizzando uno strumento speciale di un elettrospettrofotometro. In un uomo sano, gli indicatori dovrebbero essere compresi tra 0 e 4. Tuttavia, alcuni laboratori stabiliscono un limite superiore di un valore di riferimento di 5 unità. M.

Il tasso di test del timolo nelle donne nel sangue

Pertanto, le differenze di sesso nel risultato del test non possono influenzare. Gli ormoni maschili e femminili specifici non hanno alcun effetto sulla sintesi delle proteine ​​nelle cellule del fegato. Pertanto, per il gentil sesso, le normali percentuali di campionamento sono le stesse degli uomini: 0-4, massimo 5 unità di torbidità.

Tuttavia, l'uso di contraccettivi (contraccettivi orali) da parte di una giovane donna sana può avere un effetto definito sulla sintesi proteica. Sotto l'influenza di farmaci di questo tipo, il rapporto delle proteine ​​plasmatiche sta cambiando, il che porta a un leggero aumento delle prestazioni.

Il tasso di test del timolo nei bambini

Anche l'età non influisce sul rapporto tra diversi tipi di globuline nel siero. Se non si osserva una compromissione funzionale del fegato, le globuline e le lipoproteine ​​non reagiscono con la soluzione tampone di timolo e il risultato dello studio di Mclaghan sarà negativo. Pertanto, il test del timolo nei bambini normali ha gli stessi indicatori degli adulti e non supera 4 U / l.

Tuttavia, i maggiori risultati potrebbero essere in un bambino apparentemente perfettamente sano. Se non ci sono segni clinici della malattia e reclami soggettivi, e l'analisi indica che i valori massimi consentiti sono superati, deve essere effettuato un esame completo per l'epatite A.

I sintomi dell'epatite A

Le ragioni per l'aumento dei valori del test del timolo

La diminuzione della frazione di albumina con un aumento simultaneo del numero di globuline nel plasma sanguigno indica, soprattutto, una violazione del fegato. Questo squilibrio è spiegato dal fatto che l'albumina è prodotta dagli epatociti e i macrofagi dei tessuti sono responsabili della produzione di globuline. Sullo sfondo della disfunzione epatica e della disproteinemia, la frazione di globulina è in costante aumento.

Pertanto, un test timolo positivo indica, soprattutto, le seguenti patologie epatiche:

  • Epatite virale o di origine infettiva. Questo test consente di rilevare l'epatite A nella fase di replicazione virale, quando altri studi danno un risultato negativo e non vi sono sintomi clinici.
  • La cirrosi.
  • La sconfitta dell'alcol parenchima al fegato.
  • Effetto tossico sul corpo di sali di metalli pesanti, composti tossici e alcuni farmaci.
  • Neoplasie, anche maligne.
  • Epatosi grassa - la cosiddetta degenerazione degli epatociti a causa del grasso accumulato in loro.
  • Disturbi funzionali provocati dall'uso di contraccettivi orali e altri farmaci contenenti ormoni.

L'ittero meccanico, con tutta la combinazione e la gravità dei sintomi clinici, fornisce un risultato negativo del test.

Oltre alle patologie epatiche, il test del timolo ha valori elevati nel caso di malattie come:

  • Malattie autoimmuni di natura sistemica (LES, artrite reumatoide e altri).
  • Patologia del rene, accompagnata da albuminuria (glomerulo e pielonefrite, amiloidosi).
  • Processi tumori di varia localizzazione, sia maligna che benigna, oltre al mieloma.
  • Alcune malattie dell'apparato digerente (enterite, accompagnata da intensa diarrea, pancreatite),
  • Endocardite settica (con una varietà reumatoide, il test mostra un risultato negativo).
  • Condizioni patologiche del corpo causate da infezioni virali, malaria.

Succede anche che il test del timolo sia migliorato in una persona perfettamente sana. Se il risultato è positivo sullo sfondo della completa assenza di qualsiasi segno clinico di patologia, allora non si riesce a seguire la dieta. Tali persone tendono ad essere dipendenti da cibi grassi e i loro livelli di colesterolo sono sempre elevati.

Il test timolo al di sopra della norma in uomini e donne in questo caso serve come monito. Nel corso del tempo, tale stato passerà in una forma patologica e si svilupperà una lesione vascolare aterosclerotica. Fino a quando la situazione non diventerà critica, la dieta dovrebbe essere rivista, riducendo la percentuale di grasso in essa contenuta.

Anche il test del timolo è aumentato nei pazienti che assumono droghe di androgeni, estrogeni, steroidi, insulina, eritromicina, tetraciclina, cloramfenicolo.

Indicazioni per l'analisi

Il test del timolo viene solitamente assegnato nei seguenti casi:

  • I sospetti di epatite A - la base è i sintomi caratteristici nella forma di fenomeni catarrali, temperatura febbrile, ubriachezza generale.
  • La probabilità di malattie autoimmuni - sono accompagnate da artralgia prolungata, lesioni cutanee, febbre, aumento della VES nell'analisi del sangue.
  • Uno studio completo sullo stato del fegato - il test del timolo viene eseguito insieme ai test per la fosfatasi alcalina, le transaminasi e la bilirubina.
  • Diagnosi differenziale di ittero meccanico e parenchimale. Nel primo caso, il risultato è generalmente negativo.

Con questa analisi, vengono monitorati anche il risultato del trattamento e il processo di recupero degli epatociti.

Come preparare e passare l'analisi

Il test del timolo viene effettuato rigorosamente al mattino, il sangue venoso viene prelevato per l'esame. Viene inserito in una provetta senza l'aggiunta di un anticoagulante e inviato al laboratorio. Lì, nel corso di un'ora, viene eseguita una reazione di precipitazione usando 0,1 g di soluzione di tampone plasmatico e veronal e timolo. Se il risultato non è urgentemente necessario, puoi ottenerlo il giorno successivo.

Non è richiesta una preparazione speciale per prelevare un campione di sangue. I requisiti sono abbastanza standard e consistono nell'astenersi dal cibo il giorno del test al mattino. L'ultimo pasto dovrebbe essere una cena alla vigilia, durante il quale non è desiderabile consumare cibi grassi, poiché un eccesso di colesterolo nel sangue influenza il risultato del test.

Cosa significa se il test del sangue di timolo è elevato?

contenuto

Come capire il fatto che il test del timolo è aumentato, le ragioni? Questo potrebbe in qualche modo influenzare lo stato generale di salute, e in generale, che cos'è? Test di timolo - parte dell'analisi biochimica del sangue.

L'analisi biochimica del sangue, insieme all'analisi generale, è diventata a lungo un modo comune per diagnosticare malattie di vario tipo. Questa analisi è un insieme di manipolazioni con un campione di sangue volto a determinare le caratteristiche quantitative e qualitative di alcune sostanze che costituiscono il liquido rosso. La composizione dell'analisi biochimica include anche il cosiddetto test del timolo. A cosa serve e di quale diagnosi puoi parlare?

Cos'è?

Thymol test - un metodo di analisi del sangue inventato nel 1944 da McLegan. Questo metodo si basa sulla capacità di una soluzione speciale di precipitare le proteine ​​nel componente liquido del sangue quando sono poste nel tampone veronal.

I risultati del test del timolo dipendono fortemente dallo stato del fegato, quindi per un lungo periodo è stato considerato che questo metodo può diagnosticare malattie del fegato, come ad esempio:

  1. Epatite A, B, C.
  2. Ittero e così via

Tuttavia, più tardi si è scoperto che un aumento dei risultati della reazione al timolo è anche possibile quando altre patologie sono presenti nel corpo. Quando si prepara lo studio, una miscela di spirito di timolo viene presa nella provetta di Verolan come mezzo nutritivo. Viene prima aggiunto alla soluzione salina, quindi è consentita anche una emulsione appositamente preparata dal plasma sanguigno del paziente. In casi normali, la miscela risultante diventa leggermente torbida, con la formazione di una piccola quantità di scaglie bianche. Se il paziente è malato, la miscela diventa un colore bianco pronunciato. Pertanto, il timolo interagisce bene con il plasma sanguigno di pazienti con epatite, collagenosi e altri disturbi, che sono caratterizzati da disproteinemia. Un indicatore comune del test del timolo è considerato come indicazione da 0 a 4 unità.

Di conseguenza, tutto ciò che è superiore a 4 unità è considerato una deviazione ed è riconosciuto come un aumento del test del timolo, che indica la probabile presenza nel corpo di una malattia localizzata nel fegato.

Cosa significa l'aumento del campione?

Se la risposta al timolo è normale, ciò significa che la componente proteica del plasma sanguigno non è disturbata e non è necessario allarmare l'allarme. Ma il fatto che la reazione timolo sia aumentata, suggerisce l'opposto - ci sono violazioni e dovrebbero essere eliminate.

Il tipo considerato di analisi del sangue biochimica è un metodo di alta precisione per rilevare l'epatite nel corpo nelle prime fasi del suo sviluppo. Poiché la reazione timolo mostra quanto sia grave la funzione sintetizzante del fegato, con l'aiuto di esso, è possibile rilevare l'epatite nelle fasi iniziali. Dopotutto, l'albumina e la transferasi in questi casi non cambiano il loro significato.

Ad ogni modo, se l'indicatore del test del timolo è relativamente alto rispetto ai risultati nominali, il medico curante è obbligato a fare riferimento al paziente per un ulteriore esame in caso di sospetto delle seguenti malattie:

  • epatite di tutti i tipi, cirrosi, infiltrazione epatica e interruzione del suo lavoro a causa dell'uso di steroidi e contraccettivi;
  • patologie renali, comprese quelle associate alla perdita della proteina albumina;
  • neoplasie maligne;
  • malattie degli organi digestivi, in particolare pancreatite e enterite:
  • interruzioni ereditarie nel metabolismo delle proteine.

Le patologie di cui sopra possono aumentare la risposta timolo. Ma in realtà, ci sono molte ragioni, più precisamente, malattie per le quali il test del timolo è elevato, e queste cause sono a volte debolmente interconnesse.

Cosa fare se il campione è aumentato

Quindi, ora è noto cosa indica l'aumento della reazione di timolo. Un'altra domanda: cosa fare se il campione è troppo alto? Poiché questo studio nella maggior parte dei casi determina la presenza di patologie di varia natura, sia lievi che gravi, una soluzione ovvia per il paziente sarà sottoporsi ad un esame medico più dettagliato, che aiuterà a conoscere la diagnosi esatta e determinerà l'ulteriore linea d'azione. È possibile che sia richiesto un trattamento complesso.

Inoltre, il test del timolo può essere utilizzato come una valutazione dei benefici del trattamento esistente. Ad esempio, se un paziente inizia a curare l'epatite A, il metodo considerato di analisi biochimica, prescritto al paziente ogni volta dopo un certo periodo, può mostrare quanto sia efficace il trattamento. La soluzione alcolica di timolo risponde meglio alle proteine ​​del fegato degradate rispetto ad altre soluzioni utilizzate in medicina.

Le ragioni per l'aumento del valore del test del timolo

Test di timolo: che cos'è?

Il test del timolo è uno dei test biochimici con cui è possibile valutare la capacità sintetizzante del fegato. È in questo organo che si forma la maggior parte delle proteine ​​plasmatiche, che svolgono una serie di importanti funzioni: sono responsabili della corretta pressione oncotica del sangue, influenzano la coagulazione e mantengono il suo pH entro il range normale, e trasferiscono anche i singoli composti (ad esempio colesterolo e bilirubina) ai tessuti. Vengono in cinque frazioni, ed è grazie al test del timolo che viene determinato il loro rapporto, che consente di identificare alcune malattie anche prima delle loro prime manifestazioni cliniche.

Il test del timolo è aumentato. Cosa significa?

In passato, i risultati positivi erano considerati come un segno specifico di danno epatico. Oggi è noto che esiste un numero significativo di altre patologie, che sono anche caratterizzate da disproteinemia. Di regola, viene registrato un aumento del test del timolo quando:

  • malattie del fegato (eziologia virale, tossica, tossicologica o alcolica, cirrosi e infiltrazione grassa del fegato, tumore e interruzione del suo funzionamento dovuta all'uso di steroidi o contraccettivi);
  • malattia renale, che è caratterizzata da perdita di albumina nelle urine (ad esempio, glomerulonefrite, pielonefrite o amiloidosi);
  • con disordini ereditari del metabolismo proteico;
  • nelle patologie reumatoidi sistemiche - dermatomiosite, poliartrite reumatoide o lupus eritematoso sistemico;
  • nelle malattie dell'apparato digerente, in particolare pancreatite e enterite con grave diarrea;
  • con mieloma multiplo;
  • in presenza di neoplasie maligne;
  • Le ragioni per un aumento del campione di timolo possono anche includere un consumo eccessivo di cibi grassi, pertanto, per valutare correttamente i risultati dovrebbero essere presi in considerazione altri indicatori biochimici. Quindi, nelle malattie del fegato, si dovrebbe prestare attenzione al livello di bilirubina, colesterolo e transaminasi, fosfatasi alcalina, così come i risultati del test sublimatico o solfato di zinco.

Decifrazione di Thymol Sample

Vale la pena ricordare che questa analisi conferma o nega solo violazioni quantitative o qualitative della composizione proteica del sangue.

L'interpretazione è piuttosto semplice. Nei casi in cui la composizione proteica del siero non sia disturbata, il risultato di questo studio biochimico è negativo e non superiore a 5 unità (con disproteinemia, questo indicatore è più alto).

Nonostante il fatto che ci siano molte malattie che sono accompagnate da un test positivo di timolo, ha il più grande valore diagnostico per la diagnosi precoce dell'epatite, poiché non vi è ittero nelle fasi iniziali di questa malattia e il livello di bilirubina e aminotransferasi può essere compreso nel range normale.

Una caratteristica importante è che quando i bambini hanno l'epatite A, il test del timolo dà sempre risultati positivi, ma con l'epatite di tipo B, questo indicatore non supera le norme stabilite. Un test timolo positivo potrebbe già indicare che l'epatite è stata posticipata e consente di trarre conclusioni sulla dinamica dei processi di recupero nel fegato, pertanto si raccomanda di eseguire un esame del sangue sierologico per chiarire la diagnosi.

Un importante criterio diagnostico differenziale è anche la regolarità che nel 75% dei casi di ittero ostruttivo negli adulti, i risultati del test sono negativi. Diventano positivi solo quando il processo patologico è complicato dall'infiammazione parenchimale del fegato.

Nel valutare i risultati, si deve ricordare che la velocità del campione di timolo dipende dall'età, dal peso e da altri fattori (ad esempio, sul contenuto di alfa e gamma globuline, nonché sulla capacità inibitoria delle beta-lipoproteine). Anche il tempo di analisi è importante (è necessario portare il sangue al mattino rigorosamente a stomaco vuoto in uno speciale sistema a vuoto senza anticoagulanti). Quando si decifrano i dati ottenuti, è necessario tener conto del fatto che l'assunzione di agenti farmacologici epatotossici può influenzare il risultato del test, e la norma nelle donne può essere leggermente deviata a causa dell'uso di contraccettivi orali.

Va detto che, nonostante la presenza di metodi diagnostici più moderni (ad esempio elettroforesi o test immunologici), il test del timolo continua ad essere ampiamente utilizzato nella pratica medica, che consente la rilevazione e il trattamento tempestivo di un numero significativo di gravi patologie sia del fegato che di altri organi.

Thymol test: l'essenza dell'analisi, il tasso e le deviazioni, le cause dell'aumento

Il test del timolo (test del timolo, test della torbidità del timo, test di McLagan) non è tra i più popolari metodi di analisi del sangue biochimici, ma non viene scartato durante l'identificazione di alcune malattie ed è ancora utilizzato nella diagnostica clinica di laboratorio.

Una reazione non specifica basata sull'interazione con il timolo nel tampone veronal delle singole proteine ​​plasmatiche (gamma globuline e beta globuline associate ai lipidi - lipoproteine ​​a bassa densità) e annebbiamento della soluzione, non fornisce una risposta chiara a determinate malattie, ma spesso aiuta notevolmente combinato con altri test e, in alcuni casi, anche prima di loro. Ciò si verifica nelle fasi iniziali della malattia (ad esempio l'apatite A nei bambini), quando altri test di laboratorio sono ancora entro il range normale. Inoltre, ha altri vantaggi che non consentono alla diagnostica di laboratorio di portare questa analisi all'oblio.

I vantaggi del test Timol

Tipicamente, il test del timolo è in aggiunta alla bilirubina e agli enzimi (transaminasi - AlT, AST, fosfatasi alcalina) per il sospetto danno ad un organo caratterizzato da una varietà di reazioni biochimiche che si verificano in esso. Certo, stiamo parlando del fegato, dal normale funzionamento di cui dipende in gran parte l'attuazione dei processi vitali di base in tutte le cellule di un organismo vivente. E ciò che è interessante è che questi indicatori potrebbero non reagire in modo particolare ai cambiamenti patologici e quindi non superare o superare leggermente i livelli dei valori normali, e il test del timolo sarà già chiaramente "gattonare".

Oltre a rilevare anomalie epatiche, il test del timolo, la cui norma va da 0 a 4 U S-H, in altri casi aiuta nella diagnosi delle condizioni patologiche del cuore, del tratto gastrointestinale, dei reni e di altri organi.

I principali vantaggi del test del timolo sono che:

  • Non richiede tempo e costi materiali speciali, l'uso di attrezzature complesse (i reagenti sono preparati su un agitatore magnetico in una cappa aspirante);
  • Differisce in semplicità nell'esecuzione (il risultato viene letto utilizzando un elettrospettrofotometro, disponibile in qualsiasi laboratorio);
  • Dà l'opportunità di iniziare il trattamento nelle prime fasi della malattia e, quindi, aiuta ad evitare complicazioni indesiderate causate da un prolungato processo infiammatorio;
  • Può essere usato come un buon indicatore dell'efficacia delle misure terapeutiche volte a ripristinare le capacità funzionali del tessuto epatico.

Ecco perché, senza guardare una grande varietà di nuovi test di laboratorio, in alcuni casi, un campione di torbidità timida rimane tra i test principali che rivelano le condizioni patologiche del fegato.

Disturbo nel rapporto di proteine ​​- la base di prova di timolo

In caso di danno al parenchima epatico, una diminuzione della frazione di albumina contribuisce a una più facile sedimentazione della frazione di globulina. I cambiamenti nelle proprietà fisico-chimiche delle proteine ​​plasmatiche in varie malattie del fegato sono usati come base per reazioni sedimentarie diagnostiche, come timolo e Veltman.

Il test timolo, con una sensibilità piuttosto alta, dà un risultato positivo (fino al 100%) nell'epatite acuta, tuttavia, il suo valore speciale sta nel fatto che una reazione positiva si riscontra anche nel periodo gelatinoso, così come nelle forme anterteriche della malattia (ad esempio, nei casi di epatite C, che è caratterizzato da debutto leggero).

Pertanto, le principali caratteristiche del test studiato possono essere rappresentate come segue:

  • I valori del campione di timolo sono espressi in unità di timidità del timo nelle unità Shank-Hoaland (U S-H) o McLaughan (unità M);
  • I valori normali dei risultati del test del timolo sono compresi nell'intervallo 0 - 4 U S-H (alcuni laboratori danno una velocità fino a 5 U S-H);
  • La norma degli indicatori del campione di timolo nelle donne e negli uomini non presenta differenze: in un corpo sano, l'albumina, essendo in concentrazioni normali, garantisce la stabilità delle globuline, pertanto l'indicatore studiato, indipendentemente dal sesso, non supererà il limite del normale.

Nel frattempo, nelle donne, giovani e in buona salute, ma usando i contraccettivi orali, il test del timolo può ancora essere aumentato. Questo perché questi farmaci influenzano le capacità funzionali del fegato, a seguito della violazione di cui il rapporto delle proteine ​​del siero del latte cambia e, pertanto, aumentano i valori di questo test della coagulazione.

Nei bambini, i valori degli indicatori normali sono anch'essi entro 0 - 4 UI S-H, tuttavia, con l'epatite A, che viene più spesso rilevata dagli scolari e dagli adolescenti più giovani, il test timolo è aumentato già nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, quando mancano anche i più piccoli segni di ittero.

Quando i risultati migliorano

In varie malattie del fegato, la diminuzione della frazione di albumina attira sempre l'attenzione, che è associata a una violazione della loro sintesi e un aumento delle frazioni di globuline gamma e beta. Questo perché l'albumina viene sintetizzata direttamente nelle cellule del fegato e il parenchima interessato non è in grado di fornire livelli normali di albumina. L'aumento simultaneo delle frazioni di globulina (con una diminuzione della concentrazione di albumina) è spiegato dal fatto che altri componenti - cellule dal sistema dei macrofagi dei tessuti - sono i principali responsabili della produzione di queste proteine.

Le cause principali dell'aumento del timolo sono le malattie del fegato, accompagnate da danni al suo parenchima:

  1. Epatite infettiva e virale;
  2. Neoplasie localizzate nel fegato;
  3. La sconfitta del parenchima epatico con l'alcol e, soprattutto, i suoi surrogati;
  4. Gli effetti tossici di vari veleni, metalli pesanti e alcuni farmaci;
  5. Cirrosi del fegato;
  6. Degenerazione grassa del tessuto epatico (epatite grassa) - accumulo di grasso negli epatociti (cellule epatiche);
  7. Disturbi funzionali dovuti all'uso prolungato di contraccettivi orali e altri farmaci ormonali.

Tuttavia, per quanto riguarda il fegato, va notato che l'ittero meccanico, anche se fa paura con le sue manifestazioni esterne, non allarga di per sé i confini della torbidità timica. Questo test sarà aumentato solo nel caso di coinvolgimento nel processo patologico del tessuto epatico e nello sviluppo dell'epatite parenchimale.

Altre cause di aumento del test del timolo:

  • Grave patologia dei reni (amiloidosi, pielo o glomerulonefrite), in cui una grande quantità di proteine ​​viene escreta continuamente nelle urine;
  • Malattie del tratto gastrointestinale (pancreatite, enterite con grave diarrea);
  • Processi di tumore di natura benigna e maligna di varia localizzazione;
  • Condizioni patologiche causate da infezione virale;
  • Dysproteinemia ereditaria (violazione del rapporto delle proteine ​​del siero di latte);
  • mieloma;
  • Malattie sistemiche (LES - lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide, dermatomiosite);
  • Endocardite settica (con reumatismi, il campione non è aumentato, rimane entro il range normale);
  • La malaria.

Il test del timolo può essere aumentato in assenza della malattia, ad esempio se una persona è troppo appassionata di cibi grassi. In questo caso, anche il benessere non durerà indefinitamente. Ci sarà un altro problema - colesterolo alto, un cambiamento nello spettro lipidico... Le lipoproteine ​​a bassa densità che si accumulano nel sangue inizieranno a depositarsi sulle pareti dei vasi sanguigni, formeranno placche aterosclerotiche che, a loro volta, avvieranno un processo patologico come l'aterosclerosi. Cioè, il test del timolo costantemente aumentato e l'assenza di manifestazioni cliniche della malattia indicano che un'urgente necessità di cambiare la dieta.

Stiamo cercando di decifrare da soli.

Decifrare l'analisi è semplice e accessibile anche al paziente stesso: tutto quello che devi sapere è che il laboratorio prende 4 o 5 U di S-H oltre il limite superiore della norma. E la gamma di malattie accompagnata da un aumento del test del timolo non è così ampia.

Quando decifrare l'analisi in modo indipendente, non si dovrebbe giudicare il rapporto quantitativo delle proteine. Si può solo supporre che l'albumina sia sintetizzata meno per qualche motivo. Per trovare questi numeri in termini numerici, ci dovrebbero essere altri studi: per determinare la concentrazione di proteine ​​totali e albumina, metodo elettroforesi per allocare frazioni proteiche, calcolare il rapporto albumina-globulina... E se il medico ritenga necessario, dati di risposta saranno messi, e il lettore solo esigenze capire che sulla base di alcune analisi non specifiche, la diagnosi non è stabilita. Nel corpo, tutti i processi biochimici sono correlati, nonché in laboratorio: un test fornisce condotta parallela altri studi.

E l'ultima cosa: per decodificare non causare difficoltà e problemi, è necessario (come sempre) prepararsi adeguatamente allo studio. E tutto è come sempre semplice: il sangue è preso da una vena a stomaco vuoto, durante la cena il giorno prima esclude cibi grassi.

Decifrando l'analisi delle norme del test del timolo e l'eccesso di indicatori, a chi e per cosa viene assegnato?

Cos'è il test del timolo? Analogo del nome del campione: timoloveronalovaya, opacità di timolo e Maklagan. È uno studio del siero del sangue per il rapporto e il contenuto di proteine ​​(albumina e globuline) in una complessa analisi biochimica.

Un test simile nella medicina moderna è usato raramente, dal momento che sono stati sviluppati molti metodi di esame molto più informativi che possono sostituirlo. Ma per la diagnosi precoce delle patologie che hanno causato uno squilibrio delle proteine, tale analisi non ha eguali. Ciò è dovuto al fatto che gli indicatori del test del timolo sono aumentati nel periodo preclinico, quando tutti gli altri sono ancora entro limiti accettabili, il che consente un trattamento più rapido.

Cos'è il test del timolo, il ruolo nell'analisi biochimica del sangue

In pratica, gli indicatori del test di Maklagan sono sempre accompagnati dall'ottenimento di informazioni sulla concentrazione di bilirubina ed enzimi (transaminasi - AlT, AST, fosfatasi alcalina) per rilevare la disfunzione epatica. E cosa mostra il test del timolo?

Questa analisi rivela una reazione atipica di globuline gamma e beta (nonché LDL) a timolo in un tampone veronal, che si manifesta come precipitazione e annebbiamento della soluzione. Tale processo è caratteristico con una ridotta concentrazione di albumina, sintetizzata direttamente dal parenchima epatico, sullo sfondo di un aumento del contenuto di globuline, che sono prodotte nei macrofagi dei tessuti. Quando il test timolallerale valuta la torbidità della soluzione, per la quale viene utilizzato un fotocolorimetro elettrico.

La decodifica del campione di McLaughan è la produzione di tipo globulin-timololipide complesso nel corso della reazione, dove il 40% sono globuline, il 32% sono timolo, il 18% è colesterolo e il 10% è fosfolipidi. Il cambiamento di questi valori in qualsiasi direzione mostra l'incapacità del fegato di sintetizzare le proteine ​​per il plasma sanguigno. Pertanto, un risultato positivo dell'analisi, basato sulla sedimentazione precoce delle globuline meno gravi, può indicare un danno al parenchima epatico.

Esame del sangue venoso

Chi è assegnato al test Timol?

Un campione di McLaughan viene assegnato se ci sono certe indicazioni per lei. Stiamo parlando di patologie epatiche: epatite (di solito virale), tossicosi farmacologica, avvelenamento da alcol e altre patologie epatiche.

L'analisi può anche essere prescritta per i fallimenti nel lavoro di altri sistemi corporei che sono caratterizzati da un aumento dell'indice. Questi includono persone che sono malate:

  • artrite reumatoide;
  • infiammazione cronica della colonna vertebrale e delle articolazioni;
  • lupus eritematoso (lesioni autoimmuni dei tessuti connettivi e dei capillari);
  • pancreatite;
  • malattia renale;
  • oncologia.

La tecnica di opacificazione del timolo viene anche utilizzata per controllare il recupero delle funzioni e la rigenerazione del tessuto epatico in base ai risultati della terapia. Sopra la norma, l'indicatore viene tenuto per sei mesi dopo aver sofferto di epatite.

Test di timolo: normale

Il test del timolo si svolge al mattino a stomaco vuoto. Allo stesso tempo, un paio d'ore prima della procedura, non è consigliabile bere nulla, e dalle 20.00 del giorno precedente - non mangiare, ma bere solo acqua pulita, non gassata in piccole quantità. Se una persona assume farmaci, deve essere temporaneamente abbandonata o deve essere informata dal medico circa la loro ammissione. La corretta determinazione della concentrazione delle proteine ​​del siero del latte dipende dal rispetto di queste condizioni.

Accanto al materiale biologico prelevato da una vena, aggiungere un tampone veronal-medinale in una quantità di 6 ml e una soluzione concentrata di timolo in una quantità di 0,1 ml. Dopo mezz'ora, il materiale risultante viene esaminato per il grado di torbidità e coagulazione. Il risultato viene visualizzato in unità di timidità del timo secondo Shank-Hoaland (unità S-H) o in unità di McLaughan (unità M).

Il test del timolo è la norma per le donne uomini nel sangue ha lo stesso valore: da 0 a 4 unità. M (alcuni laboratori consentono l'indicatore da 0 a 5). Anche l'età non influisce sulla velocità, dal momento che un fegato sano produce abbastanza albumina per assicurare la stabilità delle globuline e la timidità del timo è entro limiti accettabili.

Ma anche nelle giovani donne sane, è possibile un cambiamento nel campione di McLaughan: i contraccettivi orali che influenzano la funzionalità epatica possono aumentare il tasso.

Tabella di norma del test del timolo in biochimica infantile

È importante! I valori del test del timolo nei bambini, la cui norma varia anche da 0 a 4 unità. S-H può spesso aumentare quando i bambini e gli adolescenti più grandi hanno maggiori probabilità di contrarre l'epatite A rispetto agli uomini e alle donne adulti.

Il test del timolo è aumentato: cause

Qualsiasi patologia del tessuto epatico associata alla sindrome daproproteinemia può causare un aumento dell'indice nel test. Le cause di sedimentazione e torbidità delle proteine ​​nel sangue possono essere manifestazioni di:

  • epatite virale;
  • processi tumorali nel fegato;
  • avvelenamento del parenchima con bevande alcoliche;
  • cirrosi;
Cirrosi epatica
  • intossicazione da veleni, indipendentemente dalla loro origine, con metalli e preparati medici;
  • intolleranza individuale o uso eccessivo di contraccettivi orali e altri farmaci ormonali (steroidi);
  • trasformazione delle cellule del fegato causata dall'accumulo di grasso in esse (epatite grassa).
Degradazione del fegato nell'epatosi grassa

Va notato che il test di McLagan mostra chiaramente l'epatite di origine virale, ma potrebbe non rispondere all'ittero ostruttivo, che è causato dal blocco dei dotti coleretici. Ciò indica che le cellule del parenchima, che sono responsabili della produzione di albumina, non sono coinvolte nel processo itterico.

Una reazione positiva all'analisi può essere causata da tali malattie:

  • gravi patologie renali che portano al ritiro di una grande quantità di proteine ​​con l'urina (amiloidosi, glomerulonefrite o pielonefrite);
  • neoplasie (benigne e maligne), indipendentemente dal luogo di formazione;
  • malattie dell'apparato digerente (enterite e pancreatite, aggravata da grave diarrea);
  • malattie causate da un'infezione virale;
  • mieloma;
  • patologie ereditarie associate a interruzioni delle concentrazioni di proteine ​​sieriche;
  • endocardite settica;
  • disturbi sistemici (lupus eritematoso, artrite reumatoide, dermatomiosite);
  • La malaria.

L'opacizzazione del timolo può essere innescata dall'abuso di cibi troppo grassi.

È importante ricordare che un singolo aumento del test del timolo non è sufficiente per diagnosticare la malattia del fegato. Inoltre, saranno richiesti dati su bilirubina, transaminasi, colesterolo, fosfatasi alcalina, solfato di zinco o campioni sublimati e altre tecniche di esame. E solo con la conferma della diagnosi si può iniziare a curare la malattia con la terapia tradizionale medica o chirurgica, così come i rimedi popolari.

Test di timolo nell'analisi biochimica del sangue

Analisi biochimica del sangue utilizzato nella diagnosi di molte malattie. Il test del timolo è uno degli indicatori studiati durante questa analisi. Mostra la capacità del fegato di sintetizzare composti proteici. Tuttavia, le deviazioni di indicatori dalla norma non indicano sempre una patologia del fegato. Ci sono molte ragioni per cui i valori dei campioni di timolo cambiano. Considera quale test timolo nell'analisi biochimica del sangue.

Test di timolo - che cos'è?

Il test del timolo è un indicatore che mostra il rapporto tra proteine ​​(albumina e globuline) nel sangue umano. Con il suo aiuto, è facile identificare una violazione di questo equilibrio, che accompagna sempre il processo patologico che si verifica nel fegato.

Questo campione è stato utilizzato in medicina dal 1944. Il plasma sanguigno del paziente e un reagente speciale, una miscela di spirito di timolo, è necessario per la sua condotta. In una provetta veroliana si combinano soluzione fisiologica salina, miscela di timolo e plasma. Allo stesso tempo, viene stimato il grado di torbidità del contenuto del tubo. Normalmente, la torbidità della soluzione risultante è debolmente espressa e, in presenza di una certa patologia, diventa bianca con un gran numero di scaglie (sedimenti).

Il grado di torbidità della miscela è stimato con un fotocolorimetro elettrico. L'unità di misura è "maklagan". Prende il nome dallo scienziato che ha inventato il test del timolo.

Il tasso di esame del sangue di timolo in donne, uomini e bambini

In assenza di patologia associata a una violazione della concentrazione di formazioni proteiche nel sangue, il test del timolo non va oltre i limiti della norma, cioè non li supera. Va notato che i limiti della norma sono gli stessi per tutte le persone e non dipende dal sesso e dall'età del paziente.

Una leggera torbidità della soluzione durante il test corrisponde a valori da 0 a 4-5 unità di Maclaghan. Questi valori sono considerati negativi, cioè il rapporto delle proteine ​​nel sangue non è disturbato.

Se il risultato dello studio supera le 5 unità, si considera che il campione sia positivo e che vi sia una malattia del fegato e di altri organi interni, che si verificano in forma acuta o cronica. Al ricevimento di tale risultato di analisi, è necessario sottoporsi ad un ulteriore esame per identificare la causa della disproteinemia, cioè lo squilibrio delle proteine ​​nel corpo umano.

Va notato che le donne possono avere un risultato falso positivo. Cioè, il test è positivo (più di 5 unità), ma non ci sono patologie. Questo è possibile nel caso in cui il rappresentante del gentil sesso per lungo tempo assume contraccettivi ormonali orali. Pertanto, il medico dovrebbe chiarire questo punto prima di indirizzare il paziente alla ricerca di laboratorio.

Analisi di decifrazione per il test del timolo

Va ricordato che in laboratorio viene eseguito solo il conteggio degli indicatori. La valutazione del risultato ottenuto è sotto la responsabilità del medico curante. Tuttavia, deve prendere in considerazione fattori che possono influenzare il risultato:

  • Peso del paziente;
  • età;
  • Malattie posticipate;
  • L'uso di determinati gruppi di farmaci che possono avere un certo effetto sul fegato e sulle sue prestazioni.

Se il risultato è negativo, il paziente è in salute. Se c'è una deviazione dalla norma, allora il medico deve scoprire i fattori eziologici di questa condizione.

Cosa dovrebbe essere considerato quando si valuta un risultato positivo:

  • Nei bambini piccoli, l'anamnesi dovrebbe essere presa in considerazione, poiché un risultato elevato può essere dovuto all'epatite A recentemente trasferita. In questo caso, utilizzando questo test, è facile monitorare il grado e la velocità di recupero del fegato. Nel tempo, la performance diminuisce e quindi si normalizza;
  • In un adulto, questo indicatore può essere il primo segno di una grave malattia del fegato. Il test diventa positivo anche prima dell'inizio dei sintomi patologici, che consente di identificare la malattia in una fase precoce;
  • Con un leggero eccesso di norma, è necessario scoprire se il risultato non è un falso positivo (violazione della preparazione e della tecnologia della raccolta del sangue). Se necessario, viene rinnovato il nuovo studio.

Cause di un aumento del timolo test

L'aumento dei valori è osservato in violazione del rapporto delle proteine ​​nel sangue. Allo stesso tempo, il livello di albumina è ridotto, ma le globuline, al contrario, aumentano. Anche nel sangue di una persona malata si trovano paraglobuline, che non sono nel corpo di una persona sana.

I motivi per cui è aumentato il test del timolo:

  • Patologia del fegato: epatite, cirrosi, tumori di varia natura;
  • Malattie del tratto gastrointestinale, accompagnate da disturbi dispeptici (in altre parole, diarrea): pancreatite, enterite;
  • Malattia renale, in cui l'albumina viene escreta nelle urine in grandi quantità: pielonefrite, gluculonefrite;
  • Malattie reumatiche sistemiche;
  • Tumori maligni di varia localizzazione;
  • Malnutrizione, in cui c'è una mancanza di sostanze nutritive.

Nei bambini piccoli, la deviazione dei risultati del test dalla norma viene rilevata nei seguenti casi:

  • Ittero neonatale Questa condizione è associata a un grande carico sul fegato del bambino nei primi giorni dopo la nascita. Di regola, questa condizione è fisiologica e scompare in 1-2 settimane;
  • L'epatite A è una malattia epatica virale. Nella maggior parte dei casi, vengono registrati un recupero completo e il ripristino delle funzioni degli organi.

Test positivo

Prima di tutto, è necessario sottoporsi a un esame completo e, dopo aver individuato la causa, procedere con il trattamento della malattia. Il trattamento eziologico dipende dalla patologia ed è finalizzato a ripristinare le funzioni dell'organo interessato.In casi gravi (in presenza di tumori maligni), è indicato un trattamento chirurgico.

Oltre al trattamento farmacologico, la dieta è importante. In questo caso, gli esperti raccomandano:

  • Ridurre l'uso di grassi di origine animale e vegetale;
  • Rifiutare completamente cibi grassi, fritti, salati e in scatola;
  • La confetteria, i frutti di bosco e i frutti, i pomodori, i brodi di carne e di pesce sono esclusi dalla dieta;
  • La preferenza è data alle zuppe e ai porridge di muco sull'acqua, le verdure dovrebbero essere consumate nella forma bollita, stufata o al forno, nella carne bollita a bassa percentuale di grassi e nelle cotolette del vapore;
  • Limitare l'assunzione di sale;
  • Caffè, tè forte e alcol sono esclusi.

Thymol Assay

L'analisi del sangue biochimica viene assegnata nel caso in cui si sospetti la presenza di:

  • Patologia dell'apparato digerente;
  • Disfunzione renale;
  • tumori;
  • Malattie delle articolazioni e dei vasi sanguigni;
  • Nei bambini piccoli con ittero non passivo a lungo termine dei neonati.

Il test timolo è anche visto durante e dopo il trattamento per valutare la sua efficacia.

Per garantire l'accuratezza del risultato, è necessario prepararsi adeguatamente alla donazione di sangue:

  • Alcuni giorni prima dell'analisi, smettere di mangiare cibi grassi e fritti;
  • Alla vigilia dello studio, prepara una cena leggera entro le 20:00;
  • Nel giorno del campionamento del sangue non puoi mangiare e bere bevande diverse dall'acqua. Lo studio è condotto a stomaco vuoto al mattino.

Per il test, è necessario prendere sangue venoso, che viene mescolato con i reagenti. Questa miscela viene esaminata dopo 30 minuti utilizzando un fotocolorimetro. Il paziente può ottenere il risultato il giorno successivo dopo la donazione di sangue.

Ti piace questo articolo? Condividilo con i tuoi amici sui social network:

Cos'è il test del timolo, i motivi dell'aumento di adulti e bambini

Il test del timolo (TP) è un tipo di esame del sangue biochimico che determina la presenza nel corpo di anomalie associate a una violazione della concentrazione delle proteine ​​del siero del latte. Aiuta a controllare la capacità del fegato di produrre composti proteici.

I nomi identici sono il test cloud thymol o il test McLagan.

Lo studio stesso ha luogo sui processi di sedimentazione dei componenti proteici. Il saggio esamina la sedimentazione e l'appannamento delle proteine ​​nel reagente timolo. Più torbidità si verifica - più difficili sono le deviazioni nel corpo.

Per determinare lo stato del corpo e il normale funzionamento degli organi interni, i medici prescrivono la biochimica del sangue.

Questo tipo di ricerca non è uno dei più usati e viene utilizzato solo in casi di sospetto, principalmente di malattie del fegato o condizioni patologiche dei reni, nonché a causa di un fallimento nello scambio di sali.

Cos'è TP e quali sono i suoi vantaggi?

Per una comprensione accurata di ciò che costituisce un test di timolo, è necessario comprendere in modo affidabile la sua essenza.

La maggior parte dei composti proteici sono sintetizzati direttamente nel fegato. Eseguono un gran numero di funzioni utili.

Tra loro ci sono:

  • Muoversi attraverso il corpo di alcuni elementi del sangue;
  • Mantenimento di una debole reazione alcalina al sangue;
  • Mantenere la pressione oncotica al livello appropriato e mantenere i volumi di sangue necessari;
  • Grande ruolo nella normale coagulazione del sangue.

Più componenti sono inerenti al siero del sangue, ma il più importante di questi sono solo cinque frazioni proteiche. Le globuline sono i componenti principali di queste frazioni. Alcuni fattori possono influenzare il loro indicatore quantitativo nel sangue, sia nel lato grande che nel lato più piccolo.

In caso di condizioni patologiche del fegato e violazione della sua funzionalità, nonché di una dieta non sana, l'indice quantitativo dell'albumina diminuisce. In condizioni patologiche di tessuti connettivi, varie lesioni infettive del corpo, così come in alcuni tipi di oncologia, le globuline aumentano significativamente.

Ottenere informazioni complete sulla normale formazione delle frazioni proteiche nel fegato è il compito principale quando si esegue un test del timolo. Questo tipo di studio può rivelare anomalie nel lavoro degli organi prima dell'inizio della sintomatologia conclamata.

Lo studio prevede l'osservazione del sedimento delle proteine ​​del siero di latte. Se si verifica opacizzazione nel reagente timolo, il risultato è positivo.

Il livello di torbidità è fissato in unità di Maklagan ed è determinato dal metodo fotocolorimetrico (determinazione quantitativa della concentrazione di una sostanza per assorbimento della luce nello spettro dell'ultravioletto).

Nella maggior parte dei casi, il test del timolo viene assegnato in aggiunta all'analisi per la bilirubina e lo studio degli enzimi.

Negli ultimi due studi, in caso di danno epatico, i loro risultati possono rimanere normali o leggermente aumentare e i livelli di campioni di timolo aumenteranno chiaramente.

I principali vantaggi di TP:

  • L'analisi non è difficile da condurre e studiare il sangue;
  • Basso costo;
  • Aiutano a diagnosticare le malattie nelle fasi iniziali dello sviluppo, che aumenta significativamente le possibilità di recupero e previene le complicazioni quando si utilizza un trattamento efficace;
  • Può essere usato come test dell'efficacia del trattamento prescritto.

Sulla base di questi vantaggi, l'uso del test del timolo è uno dei principali tipi di test per diagnosticare anomalie nel fegato.

Quali indicatori sono normali?

Per decifrare i risultati primari dello studio, è necessario conoscere i limiti della norma per il test del timolo.

Gli indicatori TP sani vanno da zero a cinque unità McLaughn. Quando si ottengono questi risultati, il test del timolo è negativo e indica l'assenza di condizioni patologiche.

Se il siero di sangue contiene una piccola quantità di proteine, i livelli di campione di timolo supereranno le cinque unità e saranno registrati da un campione positivo.

Questo tipo di ricerca è particolarmente efficace nelle fasi iniziali dello sviluppo di patologie del fegato, del tratto gastrointestinale e dei reni, in assenza di sintomi chiaramente espressi di deviazioni di questi organi.

Cosa fa scattare un aumento delle prestazioni?

Un aumento dei livelli di test del timolo, in molti casi, indica danni al fegato e progressione della disproteinemia (interruzione del normale rapporto tra le frazioni proteiche). Questa analisi indaga gli indicatori di qualità delle proteine.

I seguenti fattori possono provocare la progressione degli indicatori di crescita dei campioni di timolo:

Aumento del timolo test: cause, interpretazione del risultato, trattamento

I metodi di ricerca di laboratorio e strumentali non perdono posizioni significative, nonostante il fatto che le tecniche di visualizzazione stiano diventando più perfette. Ciò è particolarmente vero per la diagnosi delle malattie del tratto digerente, in particolare del fegato. Ultrasuoni, la tomografia consente di valutare le macro-caratteristiche del corpo, la sua struttura, la presenza di cambiamenti focali o diffusi. I test di laboratorio sono progettati per diagnosticare il funzionamento del corpo. L'articolo considera campioni sedimentari, tra i quali un posto importante è occupato dal timolo.

Thymol test: l'essenza del metodo

Questa è una reazione sedimentaria, che è progettata per rivelare una violazione della funzione di sintesi proteica del fegato. È sensibile a un disturbo nella relazione o nell'equilibrio tra la frazione di globulina e l'albumina.

Con la maggior parte delle malattie del fegato, che sono accompagnate da una diminuzione della capacità di sintetizzare le strutture proteiche, gli indicatori del test del timolo sono aumentati. Ma ci sono altri motivi che possono influenzare il risultato dello studio:

  • sindrome nefrosica con perdita di proteine;
  • malattie sistemiche;
  • patologia autoimmune;
  • malattia del tessuto connettivo.

Solo un approccio globale adeguato al problema ci consentirà di valutare adeguatamente i risultati del campione e la situazione nel suo complesso.

Come viene eseguita l'analisi?

Prima di tutto, al paziente dovrebbe essere spiegato l'essenza della procedura e il suo scopo. Il test timolo, come altri metodi sedimentari, viene utilizzato per valutare la funzione di sintesi proteica del fegato. Nell'insufficienza epatica, questa capacità degli epatociti viene persa a vari livelli.

Il paziente al mattino a stomaco vuoto viene in laboratorio, dove viene raccolto il sangue venoso. È importante che per 6-8 ore prima dello studio, non mangiò. Escludere l'assunzione di alcol pochi giorni prima dello studio, l'uso di bevande contenenti caffeina.

Il siero del sangue del soggetto viene aggiunto ad una soluzione speciale con una nota acidità (pH è 7.8). Il volume di timolo 5-7 ml. È dissolto nel sistema di buffer veronal. Il timolo non è un acido, è un rappresentante di un gruppo di composti ciclici chiamati fenoli. Quando legato a globuline (il loro eccesso), colesterolo, fosfolipidi in condizioni di acidità nota, la soluzione di prova diventa torbida. Il grado di torbidità è stimato utilizzando un metodo colorimetrico o nefelometrico. Viene confrontato con la torbidità della soluzione di solfato di bario, presa come unità. Quando vengono valutati i risultati del test del timolo, i valori normali variano da 0 a 5 unità.

Interpretazione dei risultati

I risultati del test nella conclusione dei medici di laboratorio sono i seguenti: il test è positivo o il campione è negativo. A volte è possibile indicare il grado di aumento. È espresso nel numero di "croci" o unità (alla norma da 0 a 5).

Il test del timolo è aumentato nelle malattie del fegato associate alla componente infiammatoria. Queste sono epatite virale e tossica, danno d'organo colestatico. Solitamente, in caso di danno acuto agli epatociti, a causa dell'azione di virus citopatico (che distrugge le cellule), il campione è nettamente positivo. Se si verifica epatite cronica, i risultati del test del timolo possono essere normali o leggermente elevati.

La fibrosi e la cirrosi possono anche aumentare la probabilità di rilevare un campione di sedimento positivo. Danni al fegato da prodotti tossici, i farmaci riducono anche la sua funzione di sintesi proteica dovuta alla necrosi cellulare. La sintesi dell'albumina è ridotta, mentre le frazioni di globulina appaiono in alte concentrazioni (rispetto all'albumina).

Altre condizioni che causano un risultato positivo

Le ragioni della diminuzione del livello di albumina rispetto alle globuline non sono solo nella patologia del fegato. Esistono numerose malattie e condizioni che possono causare tali risultati di ricerca.

Prima, la sindrome nefrosica dovrebbe essere esclusa. È causata da nefropatia diabetica, uremica e varie varianti di glomerulonefrite. Indovina l'urina e le analisi del sangue con una valutazione del profilo biochimico.

Il prossimo gruppo di cause sono le malattie autoimmuni e le malattie del tessuto connettivo. Escludere il lupus eritematoso sistemico (così come la nefrite del lupus), la lesione da scleroderma, la sindrome di Sjogren, la polimialgia. Per fare questo, il medico prescrive test per i marcatori immunologici.

Spesso un risultato positivo si osserva nei tumori maligni. Questo è il caso della cosiddetta sindrome paraneoplastica.

Svantaggi del metodo

I vantaggi dell'analisi è che è molto sensibile. Allo stesso tempo, il test del timolo è relativamente economico. Ma ci sono degli svantaggi.

Sono associati a bassa specificità. Cioè, con un risultato positivo della ricerca, è impossibile parlare di una particolare patologia. I gruppi di ragioni che causano un aumento delle caratteristiche colorimetriche di una soluzione sono elencati sopra. Vale la pena notare, la lista è abbastanza impressionante.

I campioni sedimentari sono più utilizzati per confermare il fatto di compromissione della funzionalità epatica. Oltre al timolo, campione sublimatico utilizzato. Il suo principio si basa sul fenomeno della flocculazione. Il reagente è sale di cloruro mercurico - sublimato. Con un eccesso di globuli sierici nella provetta fiocchi visibili - sedimento. Il campione è considerato positivo. Ma per parlare di una particolare malattia, non può, come il timolo.

Quando si esamina un paziente, è importante che un medico comprenda il significato dei test prescrittivi. Se viene rilevato un test timolo positivo, diventa chiaro che è probabile che vi sia una disfunzione epatica. Ma allo stesso tempo possono apparire anche altre patologie. Questo motivo per pensare e fare un piano adeguato per ulteriori diagnosi.

Per Saperne Di Più I Vasi