Ecografia Doppler degli arti inferiori: una panoramica della procedura

Da questo articolo imparerai come condurre l'USDG delle navi degli arti inferiori, a cui viene prescritta la procedura. Cosa può essere diagnosticato con USDG.

L'ecografia Doppler è l'ecografia Doppler. Questo metodo di diagnosi, a differenza di altri metodi di esame dei vasi sanguigni, è in grado di mostrare la velocità del flusso sanguigno, che consente di diagnosticare con precisione la gravità della malattia che colpisce la circolazione sanguigna.

Per tutte le navi, questa procedura viene eseguita con lo stesso principio - utilizzando un sensore a ultrasuoni, come qualsiasi altro apparecchio ad ultrasuoni. Spesso questa procedura è necessaria per l'esame delle vene, per lo studio delle arterie è usato meno frequentemente.

Diversi medici possono riferirti a questo esame: un terapeuta, un flebologo, un angiologo. Conduce l'ecografia specialistica della procedura.

testimonianza

Le navi USDG delle gambe sono prescritte per la diagnosi di tali malattie:

  1. Vene varicose
  2. Tromboflebite.
  3. L'aterosclerosi.
  4. Trombosi.
  5. Spasmo delle arterie delle gambe (angiospasmo).
  6. Aneurisma delle arterie (la loro espansione).
  7. Endarterite obliterante (malattia infiammatoria delle arterie, che porta al loro restringimento).
  8. Malformazioni artero-venose (connessioni patologiche tra arterie e vene).

Quali sono i sintomi prescritti USDG

I pazienti vengono indirizzati a questa procedura diagnostica per sospette malattie vascolari delle gambe. Un medico può prescriverti un USDG se riscontri questi sintomi:

  • gonfiore alle gambe;
  • pesantezza alle gambe;
  • frequenti scottature, arrossamenti, occhi azzurri;
  • "Pelle d'oca", intorpidimento alle gambe;
  • dolore quando si cammina a meno di 1000 metri;
  • crampi ai muscoli del polpaccio;
  • "asterischi" vascolari, "griglie", vene sporgenti;
  • tendenza a congelare i piedi, i piedi freddi, anche se caldi;
  • la comparsa di lividi sulle gambe, anche dopo il minimo soffio, o per nessuna ragione.

Quando è necessaria la dopplerografia

Dopplerografia dei vasi delle gambe per scopi profilattici ogni sei mesi o un anno, se sei a rischio. A malattie vascolari delle estremità più basse inclini:

  • persone che sono in sovrappeso;
  • impegnato nel lavoro fisico (caricatori, atleti);
  • quelli che stanno costantemente o vanno molto al lavoro (insegnanti, guardie, corrieri, camerieri, baristi);
  • a quelli a cui è già stata diagnosticata l'aterosclerosi di altre navi;
  • persone i cui parenti diretti soffrivano di malattie vascolari;
  • quelli con diabete;
  • fumatori;
  • persone oltre i 45 anni;
  • le donne durante i periodi di gravidanza e menopausa;
  • donne che assumono contraccettivi orali da molto tempo.

formazione

La procedura non richiede alcuna preparazione complicata.

L'unica cosa: le gambe devono essere pulite. Se si hanno in considerazione le caratteristiche individuali dei peli spessi sulle gambe, si consiglia di tagliarli in modo che il medico possa lavorare più facilmente.

Il giorno della procedura, non bere alcolici, bevande stimolanti (caffè, tè forte, energia), non esporre le gambe allo sforzo fisico (non correre, non sollevare pesi, non andare agli allenamenti). 2 ore prima che l'USDG delle navi degli arti inferiori (e anche di altre navi) non fumi. È meglio andare a fare un esame la mattina.

Prendi un tovagliolo o un asciugamano con te per pulirti i piedi. Porta anche un referral all'USD dal tuo medico e i risultati dei precedenti esami vascolari.

Come condurre la ricerca

Per prima cosa ti liberi le gambe dai vestiti.

L'esame sarà effettuato in piedi o sdraiati. Il medico applica il gel per gli ultrasuoni e guida il sensore ad ultrasuoni sulle gambe.

L'immagine delle tue navi viene visualizzata sul monitor di uno specialista. Immediatamente durante la procedura, analizza e registra i dati.

Se viene esaminato sdraiato, il medico prima ti dirà di sdraiarti sullo stomaco e sollevare le gambe sui calzini. Oppure puoi mettere un rullo sotto il piede. In questa posizione, è più conveniente per uno specialista esaminare le vene poplitea, peroneale, sottocutanea e surale, così come le arterie della superficie posteriore delle gambe. Poi ti verrà chiesto di rotolare sulla schiena e piegare leggermente le gambe alle articolazioni del ginocchio. In questa posizione, il medico può esaminare le vene e le arterie della superficie anteriore delle gambe.

Anatomia delle vene delle gambe. Clicca sulla foto per ingrandirla

Durante l'USDG per rilevare il reflusso (scarico del sangue inverso), il medico può eseguire test speciali:

  1. Prova di compressione. L'estremità viene compressa e viene valutato il flusso sanguigno nei vasi compressi.
  2. Esempio Valsalva. Ti verrà chiesto di inalare, tenere il naso e la bocca, e sforzarti un po ', cercando di espirare. Se c'è una fase iniziale delle vene varicose, può verificarsi reflusso durante questo test.

In totale, occorrono circa 10-15 minuti per doppler le navi.

Alla fine dell'esame, ti pulisci i piedi dai resti del gel a ultrasuoni, ti vesti, prendi il risultato e puoi andare.

Ciò che mostra l'USDG delle navi delle gambe

Con l'aiuto del Doppler degli arti inferiori, puoi esaminare i seguenti vasi delle gambe:

Rami di queste grandi arterie.

Durante questa procedura diagnostica, il medico può vedere:

  • la forma e la posizione delle navi;
  • diametro del lume del vaso;
  • condizione delle pareti vascolari;
  • condizione di valvole arteriose e venose;
  • velocità del flusso sanguigno nelle gambe;
  • la presenza di reflusso (scarico inverso del sangue, che si trova spesso nelle vene varicose);
  • la presenza di coaguli di sangue;
  • la dimensione, la densità e la struttura del trombo, se presente;
  • la presenza di placche aterosclerotiche;
  • la presenza di malformazioni artero-venose (connessioni tra arterie e vene, che normalmente non dovrebbero essere).

Norme UZDG, conclusione con spiegazioni

Le vene devono essere percorribili, non dilatate, le pareti non sono ispessite. Le arterie non sono ristrette.

Tutte le valvole devono essere coerenti, il reflusso non dovrebbe essere.

La velocità del flusso sanguigno nell'arteria femorale è in media di 100 cm / s, nelle arterie della gamba - 50 cm / s.

Non dovrebbero essere rilevate placche aterosclerotiche e coaguli di sangue nei vasi.

Le connessioni patologiche tra le navi sono normalmente assenti.

Un esempio della normale conclusione dell'ecografia delle vene delle gambe e delle spiegazioni ad essa

Conclusione: tutte le vene su entrambi i lati sono permeabili, compresse, le pareti non sono ispessite, il flusso sanguigno è fase. Le strutture intraluminali non sono state identificate. Le valvole sono coerenti a tutti i livelli. Il reflusso patologico durante l'esecuzione di compressione e i campioni Valsalva sono assenti.

Controindicazioni

L'ecografia Doppler dei vasi delle estremità inferiori è una procedura assolutamente sicura. Non ha controindicazioni e limiti di età.

Può essere eseguito con qualsiasi frequenza e qualsiasi persona, tra cui:

  • bambini di qualsiasi età;
  • gli anziani;
  • persone con malattie croniche;
  • pazienti con malattie infiammatorie acute;
  • coloro che hanno un pacemaker impiantato (possono inviare un trasduttore ad ultrasuoni alle gambe e non è possibile eseguire un'ecografia della cavità toracica);
  • donne in gravidanza e in allattamento;
  • coloro che sono allergici agli agenti di contrasto (l'angiografia, ad esempio, non può essere eseguita in questo caso);
  • persone che pesano più di 120 kg (ma è impossibile eseguire una risonanza magnetica per i pazienti obesi sulla maggior parte dei dispositivi, dal momento che non sono progettati per tali dimensioni).

L'unica restrizione che può essere concessa è un'allergia a un gel a ultrasuoni. Si verifica in casi isolati. E non è una controindicazione assoluta alla diagnosi. Una reazione allergica può essere evitata raccogliendo un gel ipoallergenico che è giusto per te.

Gel per ultrasuoni

Riepilogo, vantaggi della procedura

L'ecografia Doppler dei vasi delle estremità inferiori è un metodo diagnostico assolutamente indolore. Non provoca alcun effetto collaterale e non ha controindicazioni (eccetto che per un'allergia a un gel per ultrasuoni). Come dimostrato dai ricercatori, le onde ultrasoniche non causano alcun danno al corpo, quindi l'ecografia dei vasi delle gambe può essere eseguita con qualsiasi frequenza.

A differenza della risonanza magnetica, USDG non ha limiti di peso per il paziente e può essere eseguita da persone con un pacemaker installato.

Questa procedura può essere eseguita per i pazienti che sono allergici agli agenti di contrasto e ad altri farmaci contenenti iodio, che non si possono dire sull'angiografia e sulla flebografia con mezzo di contrasto.

Tra i vantaggi si possono notare e a basso costo. L'ecografia Doppler è significativamente più economica della risonanza magnetica, dell'angiografia e della flebografia.

Gli indubbi vantaggi del metodo includono la velocità di esecuzione. USDG fare un massimo di 15 minuti. Una risonanza magnetica, ad esempio, richiede almeno mezz'ora.

Possiamo dire che l'ecografia Doppler è il metodo più ottimale per esaminare le navi esistenti oggi. Combina alta precisione, costi accessibili, alta velocità e la quasi completa assenza di controindicazioni.

Diagnostica di navi degli arti inferiori

Le patologie vascolari degli arti inferiori sono un fenomeno quasi universale, specialmente tra le persone mature. La diagnosi precoce di anomalie nel flusso sanguigno alle gambe è una garanzia di protezione affidabile da gravi complicazioni.

I metodi per diagnosticare la condizione delle arterie, vene e vasi sanguigni delle gambe sono:

Esistono test non invasivi, minimamente invasivi e invasivi.

Studi funzionali

Le tecniche funzionali sono le misure diagnostiche più semplici, non invasive e indolori nello studio degli arti inferiori per le malattie vascolari. Tuttavia, a causa delle loro ovvie limitazioni, non danno al medico un'idea del quadro completo della patologia. Sono utilizzati agli esami iniziali per determinare la presenza della malattia e per capire a cosa è specificamente connessa. Quindi il paziente viene assegnato a studi più approfonditi volti a dettagliare lo stato dell'organo o del tessuto.

1. Misurazione dell'indice spalla-caviglia - viene utilizzato in caso di sospetto restringimento dei vasi degli arti inferiori. Esiste una misurazione simultanea della pressione sanguigna nella spalla e nella caviglia. Normalmente, le loro figure sono le stesse. Quando il flusso di sangue ai piedi viene disturbato, la pressione nell'area della caviglia è ridotta.

2. Rheovasography (RVG) - eseguita utilizzando un dispositivo elettrico simile a un dispositivo ad ultrasuoni. Aiuta a identificare anomalie nel processo attuale di emodinamica periferica e cerebrale. Il risultato specifico viene letto dal reogramma riflesso dal dispositivo.

3. I test funzionali per la rilevazione dei difetti e la determinazione della pervietà delle vene profonde o comunicative comprendono una serie di azioni con una varietà di manipolazioni motorie e palpatorie da parte del medico e del paziente. Tutto ciò che serve per tenerli è una benda elastica, un elastico, le mani di un medico e la presenza di un paziente.

Metodi diagnostici approfonditi

Dopo aver superato una serie di test e test funzionali, il medico emette un verdetto atteso e inizia a lavorare con tecnologie approfondite per la ricerca della malattia del paziente.

1. L'angiografia è una procedura diagnostica comune che coinvolge il campionamento di una puntura e l'introduzione di un agente di contrasto con raggi X simultanei nella nave interessata. Questa tecnica consente di valutare rapidamente lo stato attuale di una vena, arteria o vaso linfatico e confrontarlo con le caratteristiche individuali della loro struttura anatomica in un paziente. Una radiografia ordinaria non può dimostrare l'espansione o la contrazione della nave, ma l'agente di contrasto iniettato risolve questo problema. L'angiografia è praticata per sospetta aterosclerosi, trombosi acuta, tromboflebite, aneurisma. La procedura viene eseguita in condizioni stazionarie, può essere utilizzata immediatamente prima dell'intervento chirurgico.

2. L'ecografia del doppler a ultrasuoni è una tecnica di ricerca hardware che consente di determinare in tempo reale i principali indicatori del flusso sanguigno nei vasi. Un sensore speciale invia un segnale all'area rilevata, modificandone la frequenza con le fluttuazioni della velocità del flusso sanguigno. Gli indicatori vengono registrati da un computer, quindi viene eseguito uno speciale calcolo matematico, il cui risultato aiuta a determinare i disturbi specifici della frequenza circolatoria in specifici vasi.

Questo metodo è rilevante per identificare le lesioni precoci dei vasi sanguigni, determinare la condizione delle vene e delle arterie delle gambe, valutare il flusso di sangue venoso e differenziare la stenosi.

3. La scansione ad ultrasuoni duplex è la procedura diagnostica più sicura e indolore, eliminando il trauma dei tessuti e l'irradiazione dei raggi X. Ha funzionalità più estese rispetto all'ecografia doppler, poiché la modalità di ricerca Doppler qui è combinata con la modalità B, che aiuta a tracciare lo stato della nave controllata.

La diagnosi duplex avviene in modalità ambulatoriale. Un gel viscoso viene applicato sulla pelle per assicurare un corretto scorrimento del sensore a ultrasuoni; Lo specialista chiede al paziente di accettare la postura desiderata e inizia lo studio. Di norma, l'intero processo dura non più di mezz'ora, dopodiché il gel viene rimosso e il paziente può tornare alla vita normale.

4. La tomografia computerizzata multistrato delle arterie degli arti inferiori (MSCT) è una misura diagnostica, che implica una radiografia strato per strato con ulteriore trasferimento dei dati ottenuti in uno speciale programma per computer per creare un'immagine tridimensionale. Permette di identificare eventuali lesioni e modificazioni dei vasi sanguigni, monitorare le dinamiche della loro rigenerazione dopo gli infortuni e gli interventi chirurgici, valutare l'efficacia dell'operazione eseguita, rilevare la malattia varicosa.

Viene eseguito utilizzando un tomografo con uno scanner. In alcuni casi, tale test può richiedere l'introduzione di un agente di contrasto, ma in generale la procedura è indolore, intatta e confortevole.

5. Angiografia MR (angiografia a risonanza magnetica) - basata sull'effetto del rilascio di energia elettromagnetica emessa durante la direzione delle onde radio in un forte campo magnetico. Tutte le sue vibrazioni sono registrate ed elaborate dal computer. Questa tecnica è notevole in quanto aiuta a riconoscere le patologie vascolari senza l'uso aggiuntivo di agenti di contrasto. Efficace nell'identificazione di stenosi e occlusione, aneurismi e obliterazione dell'aterosclerosi.

Controindicazioni

Nonostante l'apparente sicurezza e morbidezza dei principali metodi diagnostici, hanno un numero di controindicazioni assolute e relative. I medici con cautela applicano studi approfonditi sulla tecnologia con:

  • Insufficienza cardiaca, epatica e renale scompensata;
  • Reazioni allergiche a componenti di una soluzione di contrasto;
  • Esacerbazione di malattie croniche;
  • Infezioni e infiammazioni;
  • Anomalie mentali.

Gli studi sono effettuati con la massima cautela nelle donne in gravidanza e in allattamento, nei pazienti anziani e nei pazienti con compromissione della coagulazione naturale.

Metodi di controllo di vasi e vene

L'ecografia dei vasi sanguigni determinerà le anomalie della struttura e la patologia acquisita delle vene e delle arterie degli arti inferiori. Lo studio viene effettuato con l'aiuto di un dispositivo che trasmette e riceve onde ultrasoniche ad alta frequenza. È possibile controllare i vasi delle gambe mediante diagnosi ecografica per donne incinte e bambini L'ecografia non causa effetti collaterali, anche con un uso frequente. Lo studio delle gambe non è un metodo invasivo, e quindi è molto popolare tra i pazienti.

Leggi in questo articolo.

Motivi per il controllo delle navi

L'ecografia duplex delle gambe viene utilizzata per valutare lo stato del sistema venoso superficiale e profondo degli arti inferiori. La specificità e la sensibilità del metodo consentono di valutare la condizione e le alterazioni patologiche nel sistema venoso superficiale.

Indizi per realizzazione di ultrasonography delle estremità più basse:

  • sospetto di trombosi venosa profonda;
  • insufficienza venosa, vene varicose;
  • anomalie congenite;
  • lesioni alle navi delle gambe;
  • con edema, per stabilire se sono una conseguenza di insufficienza cardiaca, stasi linfatica, o causati dalla presenza di coaguli di sangue.

Il metodo è utilizzato per test diagnostici di vene e vasi sanguigni delle gambe, per la pianificazione di un intervento chirurgico. Prima dell'operazione, l'esame viene eseguito in posizione supina, dove viene valutato lo stato del sistema venoso superficiale e superficiale. Nella posizione eretta, che è obbligatoria prima dell'intervento chirurgico, segna i livelli di reflusso verticale ed orizzontale con un marker speciale. Ci sono vene che durante l'operazione devono fasciare e rimuovere.

Il metodo di diagnosi ecografica di questa malattia è completamente indolore, è fatto da un'ecografia, e prima dell'operazione, la marcatura delle vene alterate viene necessariamente eseguita in presenza di un chirurgo vascolare.

Tipi di scansione ad ultrasuoni

Per controllare i vasi delle gambe, utilizzare diversi metodi di ultrasuoni

Con la scansione fronte-retro, usano non solo la solita immagine grigia, ma usano anche la modalità color doppler, e usano anche la versione a impulsi, quindi stiamo parlando di scansione triplex.

Come prepararsi per il controllo dei vasi delle gambe ad ultrasuoni

La verifica delle vene e dei vasi delle gambe mediante ultrasuoni non richiede un addestramento speciale Inoltre, non c'è bisogno di cancellare medicine e dieta. È solo necessario rimuovere l'abbigliamento a compressione prima dell'esame. È possibile portare con sé salviettine umidificate per pulire la pelle del gel in eccesso, anche se di solito vengono fornite nella stanza degli ultrasuoni.

Come è la procedura

Un gel trasparente viene applicato all'area rilevata, che consente di ottenere un'immagine di alta qualità utilizzando onde ultrasoniche. Il gel è preparato su base acquosa, rapidamente solubile, non lascia segni sulla pelle e sui vestiti del paziente ed è facilmente lavabile con acqua.

Attraverso il sensore, che il medico della diagnostica ad ultrasuoni preme verso l'area esaminata del paziente, il dispositivo invia onde ultrasoniche che non sono udibili dall'orecchio umano e raccoglie la risposta. Il risultato è un'immagine della parte del corpo investigata sul monitor. Le immagini e la trascrizione dei risultati degli ultrasuoni sono trasmesse al medico che ha indirizzato il paziente allo studio. La conclusione è anche data al paziente tra le sue braccia.

Tecnicamente, l'esame delle vene e dei vasi sanguigni delle gambe inizia dalla vena cava inferiore per escludere la presenza di coaguli di sangue e per dimostrare la pervietà delle vene iliache esterne e interne in caso di visualizzazione sufficiente, che dipende dalla carnagione della persona studiata. Sulle gambe, lo studio continua in questo ordine:

  • vena femorale comune;
  • femorale superficiale e profondo;
  • vene populari, anteriori e posteriori, fibulari e tibiali.

Come controllare le vene e le vene nelle gambe

La pervietà della vena viene verificata con un test di compressione: quando viene premuto con il sensore, la vena è ben compressa senza resistenza. Questo suggerisce che non ci sono trombi e patologie nel lume della vena, noi passiamo la nave. Quindi, esaminare le condizioni delle valvole.

Analisi delle valvole venose

Nell'area dell'anastomosi sfeno-femorale (un luogo in cui la grande vena safena cade nella vena femorale comune), il test Valsalva viene utilizzato per valutare la vitalità delle valvole. Al paziente viene offerto di inalare profondamente e sottoporre a tensione i muscoli addominali.

Se durante l'espirazione il flusso sanguigno è assente e durante l'inalazione compare nel lume della vena femorale comune, allora è passabile. E la vena safena comune ha normalmente valvole funzionanti. Allo stesso modo, la pervietà e la consistenza di tutte le altre vene degli arti inferiori.

Per quanto possibile, a seconda della corporatura del paziente, viene determinata la pervietà sulla coscia, la trombosi viene esclusa dalla compressione (sensore di pressione). Effettui il metodo di Valsalva (l'indagine su un respiro profondo). Normalmente, quando espiri, il flusso sanguigno appare e scompare quando inspiri. Il test di Valsalva è necessario per la diagnosi della sindrome post-tromboflebica. Questa è la distruzione delle valvole venose dopo la dissoluzione (lisi) di un coagulo di sangue. Clinicamente, la sindrome si presenta con edema, dolore e crampi.

Controllo delle vene e dei vasi sanguigni nelle gambe

Quindi, esamina le vene poplitee e piccole safene. Questi studi sono effettuati nella posizione orizzontale del paziente e nelle gambe - nella verticale. Il bisogno è dovuto al fatto che le vene negli esseri umani a causa della pressione idrostatica si espandono in posizione verticale. Pertanto, nel modello di studio, le condizioni in cui si verificano i cambiamenti patologici.

Per studiare il terreno è stato utilizzato anche il metodo di compressione e il test di Valsalva. Questo test non funziona sulle vene della gamba, quindi ricorrono ad altri metodi di indagine. Le arterie che li accompagnano sempre aiutano a identificare le vene. Quindi, controllare lo stato della piccola vena safena. Di conseguenza, vengono tratte conclusioni sullo stato delle valvole e dei tessuti intorno alla vena, sulla presenza di coaguli di sangue.

Se la gamba fa male, il ginocchio è gonfio e non è strettamente collegato a danno articolare o pervietà venosa alterata, quindi viene eseguito uno studio parallelo dei tessuti circostanti. Di conseguenza, diventa chiaro che il dolore in un'articolazione non è associato a una malattia delle vene, ma è associato a una malattia della membrana sinoviale dell'articolazione, all'accumulo di fluido nell'articolazione o all'infiammazione.

Non esistono vene varicose interne. Tuttavia, si riferisce alla patologia delle vene degli organi interni. Quali sono le cause, i segni e i sintomi della patologia? Come trattare le vene varicose interne?

La reovasografia delle estremità viene effettuata per valutare le condizioni delle navi. Il metodo aiuterà a identificare le cause del freddo, intorpidimento degli arti superiori e inferiori. La decodifica dei risultati aiuterà a identificare l'inizio delle vene varicose, l'aterosclerosi e altre malattie.

Se sospetta di aterosclerosi, l'esame deve essere condotto per intero. Include un esame del sangue, incluso biochimico, così come molti altri. Cos'altro dovresti passare?

L'aterosclerosi dei vasi del collo ha gravi conseguenze per il paziente. È più importante prevenire lo sviluppo della malattia. Cosa succede se la malattia è già iniziata?

A causa dell'aumento del livello di glucosio, colesterolo, pressione sanguigna, cattive abitudini, si sviluppa l'aterosclerosi stenosante. Non è facile identificare i segni di eco del BCA, delle arterie coronarie e carotidi, dei vasi degli arti inferiori, dell'aterosclerosi cerebrale e più è difficile trattarlo.

Si sospetta che la TCMS delle arterie degli arti inferiori sia sospettata di cambiare, dopo l'intervento chirurgico. Può essere eseguito in combinazione con angiografia a contrasto per i vasi delle gambe, l'aorta addominale.

In generale, la sclerosi di Menkeberg è simile all'aterosclerosi comune nei sintomi. Tuttavia, la malattia si manifesta con la calcificazione delle pareti e non con la deposizione di colesterolo. Come trattare l'arteriosclerosi Menkeberg?

Una malattia come l'arterite temporale o la malattia di Horton è prevalentemente ereditaria. Sintomi specifici di arterite cellulare gigante. La diagnosi dell'arteria temporale e il trattamento devono essere avviati immediatamente.

Dopo 65 anni, l'aterosclerosi non stenotica dell'aorta addominale e delle vene iliache si verifica in 1 persona su 20. Quale trattamento è permesso in questo caso?

USDG di navi delle estremità più basse: scopi principali e metodi di realizzazione

L'USDG dei vasi degli arti inferiori è prescritto per identificare le patologie del flusso sanguigno nei vasi delle gambe: arterie e vene. L'obiettivo principale del metodo è determinare la velocità di movimento e direzione del flusso sanguigno.

L'USDG presenta tali vantaggi rispetto ad altri metodi, come il contenuto informativo, la sicurezza, la possibilità di ripetizione più volte, la disponibilità e il costo relativamente basso. Le indicazioni per USDG sono determinate dopo aver ricevuto un flebologo medico.

L'essenza dell'ecografia Doppler

L'ecografia Doppler delle vene e delle arterie degli arti inferiori si basa sull'effetto Doppler fisico: ecco perché il secondo nome per il metodo di ricerca è l'ecografia Doppler ad ultrasuoni.

Il dispositivo registra la variazione della frequenza del segnale, lo elabora digitalmente e il medico compie una conclusione sulla conformità della portata del sangue in un determinato punto di questa nave con i parametri normali o la presenza di eventuali deviazioni. L'USDG è un metodo oggettivo, molto dettagliato, innocuo e indolore per esaminare lo stato delle navi.

Cosa mostra la tecnica?

L'USDG e la vena cava inferiore, femorale, piccole e grandi vene sottocutanee, vene profonde della gamba e vene popliteali sono esaminate sul USDG. Le vene profonde con lo stesso nome accompagnano le stesse arterie.

USDG aiuta:

  • identificare lesioni vascolari iniziali asintomatiche;
  • rilevare patologie vascolari: placche aterosclerotiche o altre patologie;
  • quantificare il flusso sanguigno (ad esempio, la velocità di movimento);
  • identificare i segmenti di costrizione arteriosa (stenosi) e le dimensioni;
  • determinare le vene varicose: la sua causa, il livello di gravità, c'è un'insufficienza valvolare;
  • identificare un coagulo di sangue nei vasi, misurarne le dimensioni e la struttura, flottare;
  • studiare lo stato delle pareti dei vasi sanguigni (elasticità, ipertonia, ipotensione);
  • diagnosticare gli aneurismi.

Quando si determinano coaguli di sangue nelle vene profonde, è possibile scoprire le seguenti proprietà:

  • la percentuale di restringimento del lume venoso;
  • trombo parietale o mobile, che viene rilevato premendo il sensore;
  • trombo lieve o stretto;
  • omogeneo o eterogeneo.

L'ecografia Doppler viene eseguita per diagnosticare patologie comuni - vene varicose, aterosclerosi dei vasi della gamba, tromboflebite, trombosi venosa profonda e altre malattie vascolari.

La dopplerografia degli arti inferiori aiuta a determinare il tipo di trattamento in questa fase della malattia e, se vi sono indicazioni per il trattamento chirurgico, eseguire la marcatura della vena preoperatoria.

Vantaggi di USDG:

  • indolore e non invasivo;
  • basso costo della procedura e disponibilità;
  • nessuna radiazione ionizzante;
  • Viene eseguito online, in modo da poter eseguire immediatamente una biopsia delle formazioni rivelate;
  • i dettagli dell'immagine sono molto più alti rispetto alle tradizionali immagini a raggi X.

A differenza dell'USD, metodi di ricerca così avanzati come la risonanza magnetica e la tomografia computerizzata non possono stimare la velocità del flusso sanguigno.

A chi è assegnato

È necessario condurre un esame per i reclami di dolore alle gambe quando si cammina, "intorpidimento", "scatto a freddo" delle estremità. Prima viene diagnosticata la patologia e viene prescritto il trattamento, migliore è la prognosi per il pieno recupero.

UZDG di navi di gambe è nominato se:

  • altre arterie del corpo hanno già aterosclerosi;
  • i dolori si verificano nei muscoli del polpaccio;
  • i dolori si verificano durante l'esercizio e camminando a brevi distanze da 500 metri a 1 chilometro;
  • le gambe diventano blu e diventano fredde o rosse e si gonfiano;
  • visibile sulla superficie dei nodi dei vasi sanguigni e manifestare le vene varicose;
  • ci sono lamentele di pesantezza alle gambe, gonfiore, intorpidimento delle gambe, crampi;
  • guarnizioni viola marroni o scure apparse sulle gambe;
  • apparvero le stelle;
  • una delle gambe aumenta di dimensioni rispetto alla seconda;
  • si verificano cambiamenti trofici della pelle;
  • c'era un trauma alle arterie.

Inoltre, l'USDG è prescritto a pazienti con diabete mellito e altre malattie croniche.

In assenza di controindicazioni a questa procedura, può essere effettuato ripetutamente per determinare la dinamica della terapia.

Indicazioni per lo studio

Le indicazioni più comuni per condurre un UZDG sono i reclami su:

  • sbiancamento dei piedi e arti freddi;
  • brividi;
  • le gambe si stancano rapidamente e ronzano;
  • lividi rapidamente;
  • le abrasioni lunghe non guariscono;
  • sensazione di bruciore, pienezza, pienezza alle gambe;
  • gonfiore visivo delle vene.

Con l'aiuto della ricerca puoi scoprire:

  • le vene profonde o superficiali sono percorribili e qual è il grado della violazione;
  • quanto sono consistenti le valvole nei vasi venosi, il grado di insufficienza valvolare;
  • qual è la condizione delle vene perforanti - il cosiddetto. collegamento tra reti vascolari profonde e superficiali;
  • e la presenza e il livello di mobilità di un coagulo di sangue.

Nel processo di ricerca può essere identificato:

  • L'aterosclerosi vascolare obliterante è una malattia di grandi vasi caratteristici dei pazienti di età.
  • L'endarterite obliterante è una malattia dei piccoli vasi, caratterizzata da restringimento e infiammazione dei segmenti dell'arteria.
  • Vene varicose - ristagno di sangue venoso e presenza di segmenti vascolari dilatati.
  • La trombosi venosa profonda è una malattia causata da coaguli di sangue che interferiscono con il normale flusso sanguigno.

Preparazione e progresso della procedura

Prendere, se disponibile, un rinvio da un medico e, se disponibili, i risultati di altri studi. Il giorno dello studio non è necessario bere bevande stimolanti: alcol, caffè, energia, tè, non si deve fumare 2 ore prima dello studio, non è necessario assumere farmaci.

È necessario rimuovere i vestiti dall'area di studio e sdraiarsi sulla schiena vicino all'apparato USDG. Il medico applicherà sul gel contatto con la pelle, che migliora la trasmissione delle onde ultrasoniche. Un medico esegue misurazioni a punti di controllo corrispondenti alla proiezione delle navi sotto indagine.

L'esame delle piccole vene sottocutanee e popliteali viene eseguito chiedendo al paziente di stare in piedi o rotolare sullo stomaco.

Il monitor acquisisce le immagini delle aree studiate. È possibile che dopo lo studio sdraiato, il medico condurrà uno studio in piedi. In alcuni casi, la misurazione viene effettuata sulla gamba destra e sinistra per confrontare la velocità del flusso sanguigno per informazioni più approfondite.

Lo studio è ugualmente informativo per vasi grandi e piccoli e per la circolazione arteriosa e venosa.

Lo studio dura fino a un'ora, è assolutamente indolore e non porta sentimenti di disagio. Dopo la procedura, il paziente si alza e rimuove il gel. Dopo 15 minuti, i risultati dello studio saranno emessi e consegnati alle mani.

Principi di decodifica dei risultati e prestazioni normali

La valutazione del letto venoso non ha valori numerici. Un sonologo analizza la pervietà delle vene, la condizione delle valvole venose, la topografia del segmento in cui vengono rivelati la patologia e il grado di flusso sanguigno.

Il flusso sanguigno arterioso ha diversi parametri:

  1. L'indice caviglia-brachiale dell'ABI è il rapporto tra la pressione arteriosa alla caviglia e la pressione arteriosa misurata alla spalla. Normalmente l'ABI dovrebbe essere compreso tra 0,9 e sopra. Dopo aver caricato il parametro aumenta. Più basso è il punteggio, peggiore è la pervietà delle arterie sulla gamba. Se il grado iniziale di stenosi è 0.9-0.7, il critico è già 0.3.
  2. La velocità massima del flusso sanguigno nell'arteria femorale è normale - 100 cm / s, nella parte inferiore della gamba - 50 cm / s.
  3. L'indice di resistenza nell'arteria femorale supera 1 m / s.
  4. L'indice di pulsazione nell'arteria tibiale supera 1,8 m / s. Più piccoli sono gli ultimi 2 indicatori, più stretto è il diametro della nave.
  5. Il tipo di flusso sanguigno turbolento significa che c'è un restringimento incompleto della nave.
  6. Tipo di tronco: la norma
  7. Tipo di tronco modificato significa che sopra il sito - stenosi.
  8. Il flusso sanguigno collaterale viene registrato sotto il sito con una completa mancanza di flusso sanguigno.

Così, sulla base dello studio, il medico può vedere come si trovano le vene e le arterie, il grado di permeabilità vascolare, la lunghezza dei segmenti stretti.

Il risultato di questo studio è una conclusione medica circa l'uniformità del flusso sanguigno, la natura del suo cambiamento, che si verifica a causa di un restringimento, e talvolta anche il blocco del lume, che può verificarsi a causa di una placca aterosclerotica o trombo.

Analizzato le capacità compensatorie del flusso sanguigno, la patologia della struttura dei vasi sanguigni:

  • l'esistenza di tortuosità, aneurismi;
  • gravità dello spasmo;
  • la possibilità di compressione dell'arteria vicino al tessuto cicatriziale o, ad esempio, dei muscoli spasmodici.

Questa video conferenza racconta di più sull'attrezzatura necessaria e sull'interpretazione degli indicatori (destinati agli specialisti):

Prezzi medi in Russia e all'estero

I vasi sanguigni Doppler delle gambe possono essere divisi in arterie o arterie e vene solo USDG. Nel primo caso, il costo del sondaggio sarà inferiore e ammonterebbe a una media di 3.500 rubli. Nel secondo caso, il costo del sondaggio inizierà da 5.500 rubli.

Una diagnosi efficace delle malattie dei vasi delle gambe è possibile solo attraverso l'uso di attrezzature innovative e un'attenta ricerca da parte di specialisti esperti. Dopo aver completato lo studio, il flebologo risolve la questione della necessità di ulteriori diagnosi: flebografia, scansione duplex, flebografia CT, flebografia, ecc.

Ultrasuoni dei vasi degli arti inferiori - quando prescrivono, la preparazione e le fasi, l'interpretazione dei risultati

La salute dei piedi umani dipende in gran parte dalla prevenzione dello sviluppo di patologie, dalla diagnosi tempestiva e dalle cure adeguate. L'esame dei vasi degli arti inferiori è un metodo semplice, accessibile e informativo per valutare la condizione, identificare le anomalie, il metodo della diagnosi differenziale, monitorare l'efficacia del trattamento prescritto.

Qual è l'ecografia dei vasi degli arti inferiori

Il termine ultrasuono è inteso come un metodo di diagnosi, che aiuta a individuare possibili problemi in una fase precoce, a prescrivere il trattamento corretto delle patologie delle arterie e delle vene. Tali malattie si trovano spesso tra i contemporanei, ma se una malattia viene rilevata nel tempo, è possibile fermare la progressione dei disturbi, per evitare conseguenze spiacevoli e gravi.

In precedenza, un'ecografia degli arti inferiori delle vene forniva solo informazioni sulla natura del flusso sanguigno sul monitor lungo la curva Doppler. Le moderne tecnologie aiutano a determinare lo stato delle arterie e delle vene (lo stato delle pareti, il diametro del lume), per effettuare un'analisi spettrale del flusso sanguigno attraverso i vasi durante la scansione duplex, per valutare il flusso sanguigno, per osservare in modalità 3D triplex.

testimonianza

Si consiglia di consultare un flebologo per dolore, crampi, formazione di vene varicose. È necessario iscriversi per un'ecografia degli arti inferiori, che non solo determinerà la natura della patologia, ma fornirà anche una base per il punto di vista clinico del trattamento. Se hai i seguenti sintomi, i flebologi consigliano di iscriversi per un'ecografia dei vasi degli arti inferiori:

  • pesantezza alle gambe;
  • vene di ragno;
  • dolore quando ci si muove;
  • visibilità delle vene safene;
  • pallore evidente della pelle dei piedi;
  • crampi, intorpidimento delle gambe;
  • prurito, pelle d'oca, formicolio;
  • piedi congelati veloci;
  • dita bluastre;
  • infiammazione, ispessimento della pelle;
  • gonfiore;
  • oscuramento della pelle, ulcere alle gambe.

Negativamente sulla condizione delle navi colpisce l'assunzione di contraccettivi orali, l'uso di cibi grassi. Per la prevenzione delle patologie, si consiglia di indossare calze a compressione, sottoporsi a un ciclo di trattamento con cardioaspirina, agenti venotonici. A rischio sono le persone malate o con una storia di:

  • sovrappeso, inattività fisica;
  • diabete mellito;
  • zoppia periodica;
  • mangiare cibi grassi, fumare;
  • disturbi ormonali;
  • colesterolo alto;
  • tromboflebite, trombosi;
  • ictus, infarto;
  • insufficienza arteriosa o venosa cronica;
  • presenza di embolia polmonare.

formazione

Non esiste una preparazione specifica per l'ecografia degli arti inferiori. Lo studio viene eseguito da ultrasuoni dei vasi delle gambe in una posizione di riposo, il paziente viene posizionato sul lettino in diverse pose. Prima di condurre lo studio stesso, il medico ti chiederà di rilassarti e di soddisfare i suoi requisiti. Se necessario, è possibile creare condizioni di carico naturale.

Come condurre la ricerca

Al primo stadio, il paziente deve togliersi i vestiti sotto la cintura, tranne che per la biancheria intima. Successivamente, il medico chiederà di sdraiarsi sul divano e le gambe devono essere distanziate alla larghezza delle spalle in modo che l'apparecchio abbia accesso completo all'interno della coscia. Lo specialista di ultrasuoni applica un gel fresco sulla superficie dell'area di test della gamba e passa attraverso il sensore. Il dispositivo legge lo stato dei vasi e visualizza l'immagine sul computer davanti al medico, quindi regola la frequenza della radiazione sonora, analizza i dati.

In caso di diagnosi differenziale, lo specialista può chiedere di stare in piedi sul paziente e svolgere uno studio in piedi. Quando gli ultrasuoni delle arterie degli arti inferiori, è inoltre necessario misurare la pressione con un bracciale. L'esame ecografico delle vene profonde viene eseguito con "sforzo" per aumentare la pressione intratoracica e trattenere il respiro. A volte è necessario un test con pressione sul luogo in cui si trova la nave.

Ecografia Doppler degli arti inferiori

Questo metodo di ricerca mostra la velocità del flusso sanguigno. L'indicatore migliora l'accuratezza della diagnosi di patologia che viola la circolazione sanguigna, la sua gravità. Il doppler ultrasonico delle navi è spesso specificato nella documentazione abbreviata - USDG. Il riferimento alla procedura è dato a pazienti con sospetta malattia vascolare. I vasi USDG delle gambe sono prescritti per i seguenti sintomi:

  • crampi ai muscoli del polpaccio;
  • gonfiore alle gambe;
  • frequenti arrossamenti, pallore, occhi blu;
  • pesantezza alle gambe;
  • intorpidimento, pelle d'oca;
  • crampi dei muscoli gastrocnemio;
  • dolore dopo aver camminato a meno di 1000 m;
  • piedi freddi con tempo caldo, incline al congelamento;
  • reti vascolari, stelle, vasi sporgenti;
  • aspetto senza ragione o al minimo soffio di un livido.

Le navi USDG degli arti inferiori non richiedono una formazione specifica. La condizione principale - le gambe devono essere pulite. In presenza di capelli spessi, è necessario raderlo per facilitare il lavoro dello specialista ecografico. La procedura viene eseguita secondo il seguente algoritmo:

  1. Il paziente rimuove i vestiti sotto la cintura, rimane solo nella biancheria intima.
  2. Uno studio è condotto in posizione prona o in piedi.
  3. Il medico applica il gel sulla pelle e inizia a guidare il sensore a ultrasuoni.
  4. L'immagine delle navi viene trasmessa al monitor del computer. Il medico registra e analizza i dati ottenuti.

Quando esegui l'ecografia in posizione prona, devi prima sdraiarti sullo stomaco, sollevare le gambe sulle dita dei piedi. Il medico può, per comodità, mettere un rullo sotto il piede. Questa posizione è adatta per il medico per esaminare completamente la vena poplitea, piccola safena, surale, fibulare e le arterie della superficie posteriore delle gambe. Quindi il paziente si gira sulla schiena, piegandosi leggermente al ginocchio. Quindi un'ecografia specialistica può esaminare i vasi della superficie anteriore delle gambe.

Scansione duplex

Tale scansione ad ultrasuoni prevede l'uso di "B-mode" nello studio. Altre modalità - "M" e "A" - forniscono solo un'immagine monodimensionale. "In-mode" mostra informazioni bidimensionali sotto forma di un'immagine tomografica (a strati). L'impulso continuo aiuta a determinare la struttura morfologica in tempo reale. I medici specializzati in patologia dei vasi sanguigni, prescrivono uno studio in presenza di alcuni sintomi:

  • gonfiore di diverse dimensioni;
  • dolore prolungato a riposo, che si intensifica quando si cammina o si corre, il che porta a pause forzate e zoppia temporanea;
  • perdita di capelli;
  • sensazione prolungata o acuta di freddezza nell'arto;
  • arto blu (cianosi), pallore;
  • aumentato unghie fragili;
  • lunghe ferite cicatrizzanti;
  • cambiamenti trofici della pelle (ragadi, ulcere);
  • la pulsazione delle arterie non viene avvertita (nella fossa poplitea, nel triangolo femorale);
  • parestesia con sensibilità ridotta (pelle d'oca).

Per la scansione duplex non è richiesto un allenamento speciale, il paziente deve garantire solo la pulizia delle gambe. Per ottenere un risultato affidabile, si consiglia di consultare uno specialista, per sottoporre preventivamente i test di laboratorio. La procedura per un algoritmo specifico:

  1. Una persona rimuove i vestiti, si adagia su un divano per liberare il luogo in cui verranno eseguiti gli ultrasuoni.
  2. Il sensore è installato sulla pelle nella proiezione della posizione dei vasi.
  3. Un'immagine bidimensionale sullo schermo aiuterà se ci sono delle caratteristiche della struttura anatomica.
  4. Per studiare le arterie, lo specialista può chiedere al paziente di eseguire diversi test funzionali o alzarsi in piedi.

Scansione tripla vena degli arti inferiori

Questa versione dello studio è una versione migliorata dell'ecografia duplex. Con l'aiuto delle frequenze deterministiche, il sistema penetra nei tessuti, fornisce un'immagine visiva della nave. L'effetto Doppler è alla base di questo metodo, aiuta a regolare la frequenza degli ultrasuoni. Ciò consente allo specialista di caratterizzare il flusso sanguigno delle arterie e delle vene negli arti.

L'esame triplex è l'esame migliore dei vasi sanguigni. Solo questa tecnica aiuta a prevenire, diagnosticare i seguenti tipi di malattie:

  • tromboflebite;
  • aterosclerosi vascolare;
  • vene varicose;
  • insufficienza venosa cronica;
  • distruzione e anomalia dello sviluppo delle aree vascolari;
  • angiopatia;
  • vasculite;
  • patologie post tromboflebitiche.

Di regola non è richiesta una preparazione speciale per la scansione vascolare. Prima della procedura, non dovresti assumere farmaci che influenzano il tono delle vene e delle arterie, abusando del fumo, bevande con caffeina e alcool. La manipolazione è sicura e indolore, non ci sono restrizioni sull'età o sull'uso. La procedura è la seguente:

  1. Il paziente si toglie i vestiti. Può condurre ricerche in posizione eretta o sdraiata.
  2. Il medico applica un gel sterile sulla pelle umana, che fornisce un contatto continuo tra il sensore del dispositivo e il piede del paziente.
  3. Lo specialista esegue la diagnostica ecografica tripla del flusso sanguigno.
  4. Il medico invia un sensore a diverse parti dei vasi, il dispositivo registra il risultato.
  5. I resti del gel vengono rimossi con salviettine umide o ordinarie.
  6. La durata della procedura non supera, di regola, 1 ora.

Cosa mostra l'ecografia

Lo studio aiuta i medici a determinare la posizione delle arterie, le vene, valutare la loro pervietà, se ci sono eventuali restringimenti e quali sono le dimensioni del lume dei vasi. Il sonologo fornisce una relazione ecografica, descrive la condizione delle valvole, le vene, se vi sono anomalie che influenzano il flusso sanguigno. I seguenti indicatori sono utilizzati per valutare il flusso di sangue:

  1. LPI - indice caviglia-omerale. Questo indicatore riflette il rapporto tra la pressione nella spalla e la pressione sanguigna nella caviglia. Il valore deve essere almeno 0.9, aumenta con qualsiasi azione con il carico. Se la figura è inferiore, allora c'è un problema con la pervietà delle arterie delle estremità. Viene riconosciuto un valore critico di 0,3.
  2. L'indice di pressione tra la spalla e il dito dovrebbe essere compreso tra 0,8 e 0,9.
  3. Nell'arteria femorale, la portata del sangue è di circa 100 cm / s, nella regione della gamba inferiore è di circa 50 cm / s. L'indice di resistenza dell'arteria femorale è di almeno 1 m / s. L'indice di pulsazione normale per l'arteria tibiale è di almeno 1,8 m / s. Se le cifre sono inferiori, questo indica un restringimento dell'arteria.
  4. Per le arterie più grandi, il tipo principale di flusso sanguigno è considerato normale. Quando uno specialista nota cambiamenti nel flusso, significa che c'è un restringimento nella via del sangue. Flusso turbolento indica stenosi, collaterali - mancanza di flusso sanguigno al di sotto di un punto specifico.

Durante l'esame ecografico degli arti inferiori, lo specialista riceverà un'immagine dell'area problematica, sarà in grado di determinare le cause che hanno causato il restringimento della nave. Tra i problemi comuni ci sono le seguenti opzioni:

  • tromboembolus, trombo;
  • placca aterosclerotica;
  • processo spasmodico;
  • tumore, premendo sulla nave dall'esterno.

Possibili deviazioni

Gli ultrasuoni sono prescritti per determinare le condizioni dei vasi delle estremità, identificare le cause dello sviluppo di patologie. Dopo la procedura, lo specialista può determinare le seguenti possibili deviazioni:

  • aplasia, ipoplasia vascolare;
  • insufficienza arteriosa;
  • trombosi;
  • angiopatia diabetica;
  • aterosclerosi;
  • Tromboangioite;
  • compressione extravasale;
  • lesioni traumatiche;
  • aneurisma;
  • arterite specifica;
  • malattia post-trombotica;
  • vene varicose;
  • insufficienza venosa.

Come controllare i vasi delle gambe: metodi moderni di diagnosi

La pesantezza, il brontolio alle gambe verso la fine della giornata, il dolore durante lo sforzo fisico e le lunghe passeggiate, l'aridità, il prurito della pelle e la freddezza delle punte delle dita dei piedi e dei piedi sono tutti segni di una violazione delle arterie e delle vene degli arti inferiori.

Il medico può assumere la presenza della malattia sulla base di manifestazioni cliniche caratteristiche, ma i metodi di esame moderni ed efficaci confermano la diagnosi. Come controllare i vasi delle gambe: analizzare la recensione e il video in questo articolo.

Problemi con i vasi delle gambe: cosa aspettarsi

Parlando di problemi con i vasi sanguigni, il medico può significare dozzine di malattie.

La rottura della circolazione sanguigna negli arti inferiori può essere causata da:

  • aterosclerosi: formazione di placche di colesterolo sulla parete arteriosa e sviluppo dell'ischemia degli organi periferici;
  • malattia varicosa - dilatazione patologica delle gambe con un cambiamento nel deflusso fisiologico del sangue e la formazione di densi "noduli" dolorosi;
  • trombosi - blocco completo o parziale delle vene superficiali o profonde con trombi;
  • flebite o tromboflebite - infiammazione della parete venosa.

Nonostante ognuna di queste patologie abbia caratteristiche cliniche proprie, le istruzioni per la loro diagnosi sono standard. Quindi, come controllare le navi nelle gambe?

Fai attenzione! Le differenze sono presenti solo nella diagnosi di lesioni arteriose e venose.

A quale medico consultare le malattie delle arterie e delle vene

Prima di procedere alle sottigliezze della diagnosi, scopriamo quale medico controlla i vasi delle gambe.

Lo specialista di cure primarie è un terapeuta. È a lui che i pazienti trattano i loro lamenti. Tuttavia, il terapeuta di solito non cura la malattia vascolare. Il suo compito è quello di impostare una diagnosi preliminare, redigere un piano per l'esame di un paziente e, in base ai suoi risultati, indirizzarlo a uno specialista.

Un medico che diagnostica e cura la malattia arteriosa è chiamato angiologo. Se esegue anche un intervento chirurgico, la sua specialità suona come "angiosurgeon". La flebite, la tromboflebite, le vene varicose e altre patologie venose sono prerogativa del flebologo.

Metodi efficaci per la diagnosi dei disturbi circolatori nell'NC

Come vengono controllati i vasi nelle gambe dipende dalla posizione della lesione.

Controlla le arterie

La diagnosi di aterosclerosi e altre malattie delle arterie delle gambe richiede un approccio integrato. Si basa su dati clinici, di laboratorio e strumentali.

Va notato che una parte significativa delle malattie vascolari delle gambe sono associate alla formazione di placche di colesterolo nell'endotelio, che, crescendo, causano l'occlusione arteriosa e alterazioni ischemiche nei tessuti periferici.

Fai attenzione! Circa la metà dei pazienti con aterosclerosi degli arti inferiori non ha lamentele. Spesso, i primi cambiamenti patologici possono essere visti solo dai risultati dell'esame strumentale.

Durante l'esame obiettivo, uno specialista valuta i segni esistenti delle lesioni arteriose periferiche:

  • indebolimento / mancanza di polso;
  • soffio sistolico durante l'ascolto di un'arteria con uno stetoscopio;
  • abbassando la pressione sanguigna negli arti;
  • pallore della pelle, dissanguamento del dito sotto la lamina ungueale.

Quindi, come controllare i vasi degli arti inferiori per pervietà?

Tra i test strumentali popolari:

  1. Gli ultrasuoni duplex sono un metodo di esame non invasivo mediante sovrapposizione di colori. Di regola, il flusso arterioso viene visualizzato in rosso, venoso - blu. Ciò consente di valutare il grado di obliterazione dei vasi sanguigni e la gravità della stenosi.
  2. L'angiografia radiopaca è uno dei metodi più accurati per diagnosticare i problemi alle arterie, basato sull'introduzione di un mezzo di contrasto nel sangue e sulla creazione di una serie di radiografie. Consente di determinare in modo affidabile la localizzazione del restringimento e della distribuzione del grado del processo patologico.
  3. La tomografia computerizzata è un metodo più moderno per esaminare le arterie, consentendo di creare un'immagine strato per strato delle strutture interne del corpo. Viene utilizzato principalmente per valutare lo stato delle pareti dell'aorta addominale, le grandi arterie iliache e femorali.
  4. Mr angiography è un metodo moderno e molto accurato per la diagnosi delle malattie vascolari, la cui caratteristica distintiva è l'assenza di radiazioni R. Si basa sugli effetti delle onde magnetiche e sull'elaborazione del computer dei dati.

Controlliamo le vene

Il test della vena si basa anche su sintomi caratteristici, test di laboratorio e strumentali. E in alcuni casi, il quadro clinico è più informativo. Quindi, con la malattia varicosa, lo stadio della malattia è determinato sulla base di sintomi tipici.

Per Saperne Di Più I Vasi