Sintomi, trattamento e prognosi per il rigurgito aortico

Rigurgito aortico è un flusso patologico dall'aorta nel cuore, risultante dalla chiusura incompleta della valvola aortica, come visto nell'insufficienza aortica.

Tipi di patologia

L'insufficienza aortica è classificata in base al volume del flusso sanguigno dall'aorta al cuore. Ci sono 4 gradi di questa patologia:

  1. Grado I: il getto non va oltre il tratto uscente del ventricolo sinistro.
  2. Grado II: il getto si diffonde alla valvola mitrale anteriore.
  3. Grado III: raggiunge il livello dei muscoli papillari.
  4. IV grado: può raggiungere il muro del ventricolo sinistro.

Il rigurgito aortico è un segno di insufficienza valvolare, che è acuta e cronica. La forma acuta della malattia provoca una rapida violazione dell'emodinamica e, se una persona non riceve assistenza medica tempestiva, aumenta la probabilità di sviluppare shock cardiogenici. L'insufficienza aortica cronica è caratterizzata dall'assenza di sintomi pronunciati. Disfunzione progressiva del ventricolo sinistro, innescata dal ristagno del sangue venoso nel piccolo cerchio. Colpisce anche le arterie coronarie e diminuisce la pressione diastolica. Il rigurgito aortico cronico porta ad una diminuzione graduale della contrattilità del ventricolo sinistro.

motivi

Forma cronica causata da:

  • Patologia della valvola aortica:
    • reumatismi;
    • endocardite batterica;
    • malattie autoimmuni: artrite reumatoide, lupus eritematoso;
    • aterosclerosi;
    • gravi lesioni al torace;
    • malattie del tratto gastrointestinale: malattia di Whipple, morbo di Crohn;
    • danno valvolare che è sorto come effetto collaterale di alcuni farmaci;
    • indossare la bioprotesi della valvola.
  • Patologia dell'aorta ascendente e della sua radice:
    • espansione della radice aortica negli anziani;
    • aortite causata da sifilide;
    • ipertensione;
    • psoriasi;
    • osteogenesi imperfetta;
    • La sindrome di Reiter;
    • La malattia di Behçet;
    • Sindrome di Marfan;
    • medionecrosi cistica dell'aorta.

    L'insufficienza della valvola aortica acuta è anche innescata da una lesione della valvola, della radice e dell'aorta ascendente. Le cause della patologia includono:

    • gravi lesioni al torace;
    • endocardite infettiva;
    • disfunzione della valvola;
    • dissezione di aneurisma aortico;
    • fistola paraprotesica.

    sintomatologia

    L'insufficienza aortica cronica si manifesta quando la funzione ventricolare sinistra di una persona è compromessa. sintomi:

    • mancanza di respiro (osservata per la prima volta solo durante l'esercizio e a riposo indica la progressione della malattia);
    • bradicardia, il più delle volte di notte;
    • angina (meno comune).

    La forma acuta della malattia è caratterizzata dalle seguenti manifestazioni:

    • grave mancanza di respiro;
    • svenimento;
    • dolore al petto;
    • prostrazione.

    Rigurgito aortico acuto, che si verifica nell'insufficienza valvolare, ha sintomi simili con dissezione aortica. Pertanto, se una persona ha i sintomi sopra elencati, ha bisogno di aiuto urgente da parte dei medici.

    Ci sono anche sintomi che indicano l'insufficienza della valvola aortica:

    • cambiamento ritmico (pulsazione) del colore della lingua, del palato, delle tonsille e delle unghie;
    • costrizione degli alunni, in alternanza con la loro espansione;
    • polso pronunciato nelle arterie temporali, carotidi e brachiali;
    • pallore della pelle.

    Se una persona ha trovato sintomi simili in sé, dovrebbe consultare un cardiologo. L'insufficienza aortica, come qualsiasi altra malattia del cuore e dei vasi sanguigni, deve essere diagnosticata tempestivamente.

    diagnostica

    I moderni metodi di ricerca aiutano non solo a fare una diagnosi accurata, ma anche a determinare il grado della malattia. Se si sospetta rigurgito aortico e insufficienza aortica, il paziente deve sottoporsi ai seguenti esami:

    1. Elettrocardiogramma: informativo solo per malattie gravi.
    2. Phonocardiogram: sentito il rumore diastolico in arrivo dopo il secondo tono.
    3. Radiografia del cuore: rivela un aumento delle dimensioni dell'organo dovuto all'ampliamento del ventricolo sinistro e all'espansione della parte ascendente dell'aorta.
    4. Ecocardiografia: il metodo diagnostico più informativo.
    5. Aortografia: il grado di rigurgito è determinato.
    6. Cateterismo: valutazione dell'onda del rigurgito e della pressione capillare polmonare (nello studio delle sezioni di destra), valutazione dell'ampiezza della pressione del polso (sezioni di sinistra).

    trattamento

    Se una persona ha una forma acuta di insufficienza aortica, viene indicata una sostituzione urgente della valvola aortica. Questo è un intervento chirurgico cardiaco aperto, che prevede la rimozione della valvola interessata e l'impianto del suo analogo artificiale completamente funzionante. Dopo l'operazione viene mostrata la ricezione:

    • vasodilatatori;
    • farmaci inotropi.

    L'operazione di sostituzione della valvola comporta un alto rischio di complicanze. Le persone con infarto miocardico e grave insufficienza ventricolare sinistra non ce l'hanno.

    Il trattamento dell'insufficienza aortica cronica dipende dai sintomi sperimentati dal paziente. Se le manifestazioni della malattia interferiscono con la vita normale, viene mostrata una persona che sostituisce la valvola aortica.

    Con i sintomi minori della malattia, una persona dovrebbe ridurre l'intensità dello sforzo fisico e visitare regolarmente un cardiologo. Per ottimizzare le funzioni del ventricolo sinistro, il medico può prescrivere un vasodilatatore. Nell'insufficienza ventricolare, possono essere prescritti anche diuretici (Veroshpiron, Veroshpilakton) e inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (Lisinopril). Con una tale diagnosi non è consigliabile assumere beta-bloccanti in una dose elevata.

    Per i pazienti con questa malattia e coloro che hanno subito un intervento chirurgico per l'impianto di una valvola artificiale, è estremamente importante prevenire l'endocardite infettiva. La sua essenza sta nel prendere antibiotici, in particolare con le seguenti procedure mediche:

    • trattamento ed estrazione di denti;
    • rimozione di ghiandole e adenoidi;
    • chirurgia del tratto urinario o prostata;
    • operazioni sugli organi del tratto gastrointestinale.

    La prevenzione di endocardite infettiva è fornita da farmaci:

    1. Ampicillina.
    2. Clindamicina.
    3. Amoxicillina.

    Gli antibiotici sono presi rigorosamente secondo lo schema dipinto dal medico.

    L'aumento dell'intensità dei sintomi di insufficienza aortica è un'indicazione per l'aborto.

    Previsione e raccomandazioni

    Se una persona ha un rigurgito di rigurgito aortico II (III) senza segni, e la disfunzione del ventricolo sinistro è assente, la prognosi sarà favorevole. Per i pazienti con insufficienza valvolare aortica di I grado, la probabilità di sopravvivenza a 10 anni può raggiungere il 95%, con II (III) - 50%. La prognosi più sfavorevole per i pazienti con rigurgito aortico grave, di grado IV. Il fallimento del ventricolo sinistro, gravato dall'ischemia miocardica, aumenta la probabilità di morte improvvisa.

    Le persone con insufficienza aortica minore vengono mostrate per essere osservate da un cardiologo e per eseguire un ecocardiogramma annuale. Una raccomandazione simile è anche rilevante per i pazienti con grave insufficienza aortica, che procede sullo sfondo del funzionamento completo del ventricolo sinistro. Se viene diagnosticato un allargamento della radice aortica, si raccomanda di monitorare l'estensione della patologia almeno una volta all'anno. Uno stile di vita sano è raccomandato per i pazienti: evitare alcol e fumo, controllare il peso corporeo, evitare lo stress e il lavoro eccessivo, un esercizio moderato.

    Rigurgito della valvola cardiaca: sintomi, gradi, diagnosi, trattamento

    Il termine "rigurgito" è spesso usato nella vita di tutti i giorni da medici di varie specialità: cardiologi, medici di base e diagnostici funzionali. Molti pazienti l'hanno sentito più di una volta, ma non hanno idea di cosa significhi e di ciò che minaccia. Dovremmo avere paura della presenza del rigurgito e di come trattarlo, quali conseguenze aspettarsi e come identificare? Queste e molte altre domande cercano di scoprirlo.

    Il rigurgito non è altro che un flusso inverso di sangue da una camera del cuore all'altra. In altre parole, durante la contrazione del muscolo cardiaco, un certo volume di sangue per varie ragioni ritorna alla cavità del cuore da cui proviene. Il rigurgito non è una malattia indipendente e quindi non è considerato una diagnosi, ma caratterizza altre condizioni patologiche e cambiamenti (difetti cardiaci, per esempio).

    Poiché il sangue si muove continuamente da una parte del cuore a un altro, proveniente dai vasi sanguigni e andando nella circolazione sistemica, il termine "rigurgito" è applicabile a tutte e quattro le valvole su cui può avvenire la corrente inversa. A seconda del volume di sangue che viene restituito, è consuetudine distinguere i gradi di rigurgito, che determinano le manifestazioni cliniche di questo fenomeno.

    Una descrizione dettagliata del rigurgito, l'assegnazione dei suoi gradi e la rilevazione in un gran numero di persone è diventata possibile con l'uso della ecografia del cuore (ecocardiografia), anche se il concetto stesso è noto da un po 'di tempo. Ascoltare il cuore dà informazioni soggettive, e quindi è impossibile giudicare la gravità del ritorno del sangue, mentre la presenza di rigurgito è fuori dubbio, tranne nei casi più gravi. L'uso dell'ultrasuono con un doppler permette di vedere in tempo reale le contrazioni del cuore, come si muovono le valvole delle valvole e dove scorre il flusso sanguigno.

    Brevemente sull'anatomia...

    Per capire meglio l'essenza del rigurgito, è necessario ricordare alcuni aspetti della struttura del cuore, che molti di noi hanno dimenticato, avendo studiato a scuola durante le lezioni di biologia.

    Il cuore è un organo muscolare cavo che ha quattro camere (due atri e due ventricoli). Tra le camere del cuore e il letto vascolare ci sono valvole che svolgono la funzione del "cancello", consentendo al sangue di passare in una sola direzione. Questo meccanismo fornisce un flusso sanguigno adeguato da un cerchio all'altro a causa della contrazione ritmica del muscolo cardiaco, spingendo il sangue all'interno del cuore e nei vasi sanguigni.

    La valvola mitrale si trova tra l'atrio sinistro e il ventricolo e consiste di due valvole. Poiché la metà sinistra del cuore è la più funzionalmente gravata, funziona con un carico elevato e sotto alta pressione, è spesso qui che si verificano vari guasti e cambiamenti patologici e la valvola mitrale è spesso coinvolta in questo processo.

    La valvola tricuspide o tricuspide si trova sulla via dall'atrio destro al ventricolo destro. È già chiaro dal suo nome che, anatomicamente, consiste di tre lembi ad incastro. Molto spesso, la sua sconfitta è secondaria in natura con la patologia esistente del cuore sinistro.

    Le valvole dell'arteria polmonare e dell'aorta portano ciascuna tre valvole e si trovano nella giunzione di questi vasi con le cavità del cuore. La valvola aortica si trova sul percorso del flusso sanguigno dal ventricolo sinistro all'aorta, dall'arteria polmonare dal ventricolo destro al tronco polmonare.

    Nello stato normale dell'apparato valvolare e del miocardio, al momento della contrazione di una o di un'altra cavità, i lembi valvolari si chiudono strettamente, impedendo il riflusso del sangue. Con varie lesioni del cuore, questo meccanismo può essere violato.

    A volte nella letteratura e nelle conclusioni dei medici si può trovare un riferimento al cosiddetto rigurgito fisiologico, che significa un leggero cambiamento nel flusso sanguigno nei foglietti della valvola. In effetti, questo fa sì che il sangue si "attorciglia" al foro della valvola, e il telaio e il miocardio sono abbastanza sani. Questo cambiamento non influisce sulla circolazione del sangue in generale e non causa manifestazioni cliniche.

    Fisiologico può essere considerato un rigurgito di 0-1 gradi sulla valvola tricuspide, sulle valvole mitrali, che è spesso diagnosticato in persone magre e alte, e secondo alcune fonti è presente nel 70% delle persone sane. Questa caratteristica del flusso sanguigno nel cuore non influisce in alcun modo sullo stato di salute e può essere rilevata per caso durante l'esame di altre malattie.

    Di norma, il ritorno patologico del sangue attraverso le valvole si verifica quando le loro valvole non si chiudono ermeticamente al momento della contrazione del miocardio. Le ragioni possono essere non solo danni alle valvole, ma anche muscoli papillari, corde tendinee coinvolte nel meccanismo di movimento della valvola, stiramento dell'anello della valvola, patologia del miocardio stesso.

    Rigurgito mitralico

    Il rigurgito mitralico è chiaramente osservato con insufficienza valvolare o prolasso. Al momento della contrazione dei muscoli del ventricolo sinistro, un certo volume di sangue ritorna all'atrio sinistro attraverso una valvola mitrale insufficientemente chiusa (MK). Allo stesso tempo, l'atrio sinistro è pieno di sangue che scorre dai polmoni attraverso le vene polmonari. Un tale trabocco dell'atrio con un eccesso di sangue porta a un eccessivo sforzo e ad un aumento della pressione (sovraccarico di volume). L'eccesso di sangue durante la contrazione degli atri penetra nel ventricolo sinistro, che è costretto a spingere più sangue nell'aorta con una forza maggiore, a seguito della quale si ispessisce e poi si espande (dilatazione).

    Per qualche tempo, le violazioni della emodinamica intracardiaca possono rimanere impercettibili per il paziente, perché il cuore in quanto può compensare il flusso di sangue a causa dell'espansione e dell'ipertrofia delle sue cavità.

    Con un rigurgito mitralico di 1 grado, i suoi segni clinici sono assenti per molti anni e con una significativa quantità di sangue che ritorna nell'atrio, si espande, le vene polmonari si riempiono di sangue in eccesso e vi sono segni di ipertensione polmonare.

    Tra le cause dell'insufficienza mitralica, che è la frequenza della seconda cardiopatia acquisita dopo i cambiamenti nella valvola aortica, può essere identificata:

    • reumatismi;
    • prolasso;
    • Aterosclerosi, la deposizione di sali di calcio sulle porte di MK;
    • Alcune malattie del tessuto connettivo, processi autoimmuni, disordini metabolici (sindrome di Marfan, artrite reumatoide, amiloidosi);
    • Cardiopatia ischemica (in particolare un attacco cardiaco con una lesione dei muscoli papillari e dei tendini).

    Nel rigurgito mitralico di 1 grado, l'unico segno può essere la presenza di rumore nell'apice del cuore, rilevato da auscultatorio, mentre il paziente non si lamenta, e non ci sono manifestazioni di disturbi circolatori. L'ecocardiografia (ecografia) consente di rilevare una leggera discrepanza delle valvole con disturbi del flusso sanguigno minimi.

    Il rigurgito della valvola mitrale di 2 gradi accompagna un grado di fallimento più pronunciato e una corrente di sangue che ritorna all'atrio raggiunge il centro. Se la quantità di ritorno di sangue supera un quarto della sua quantità totale, che si trova nella cavità del ventricolo sinistro, si riscontrano segni di stagnazione in un piccolo cerchio e sintomi caratteristici.

    A proposito di степене grado di rigurgito dicono, quando, in caso di difetti significativi della valvola mitrale, il sangue che scorre torna alla parete posteriore dell'atrio sinistro.

    Quando il miocardio non affronta il volume in eccesso di contenuto nelle cavità, si sviluppa l'ipertensione polmonare, portando, a sua volta, a un sovraccarico della metà destra del cuore, con conseguente insufficienza circolatoria e in un ampio cerchio.

    Al grado 4 rigurgito disturbi del flusso di sangue sintomatica espresse nel cuore e aumentare la pressione nella circolazione polmonare sono dispnea, aritmie possono sperimentare asma cardiaco e anche edema polmonare. In casi avanzati di insufficienza cardiaca a segni di sconfitta del flusso sanguigno polmonare unito l'edema, cianosi della pelle, debolezza, stanchezza, suscettibilità alle aritmie (fibrillazione atriale), il dolore del cuore. In molti modi, le manifestazioni di rigurgito mitralico pronunciato misura determinata dalla malattia, che ha portato alla sconfitta della valvola o il miocardio.

    Separatamente, dovrebbe essere detto sul prolasso della valvola mitrale (MVP), abbastanza spesso accompagnato da rigurgito di vari gradi. Il prolasso negli ultimi anni ha iniziato a figurare nelle diagnosi, anche se in precedenza un tale concetto era stato riscontrato abbastanza raramente. In molti modi, questo stato di cose è associato con l'avvento dei metodi di imaging - esame ecografico del cuore, che ci consente di tracciare il movimento delle valvole MK con contrazioni cardiache. Con l'uso di Doppler, è diventato possibile stabilire il grado esatto di ritorno del sangue all'atrio sinistro.

    Il PMK è tipico delle persone alte, magre, che si trovano spesso negli adolescenti per caso durante l'esame prima di essere arruolati nell'esercito o sottoposti ad altre commissioni mediche. Molto spesso, questo fenomeno non è accompagnato da alcuna violazione e non influenza lo stile di vita e il benessere, quindi non dovresti avere paura subito.

    Non è sempre rilevato prolasso della valvola mitralica con rigurgito, il suo grado in molti casi limitati dal primo o addirittura nullo, ma, tuttavia, questa funzione può essere accompagnata da cardiaco aritmia funzionamento e la conduzione compromissione degli impulsi nervosi lungo il miocardio.

    Nel caso della scoperta di PMC di basso grado, è possibile limitarsi all'osservazione di un cardiologo e il trattamento non è richiesto affatto.

    Rigurgito aortico

    Il flusso di sangue inverso sulla valvola aortica si verifica quando è carente o quando la parte iniziale dell'aorta è danneggiata, quando, in presenza di un processo infiammatorio, il suo lume e il diametro dell'anello della valvola si espandono. Le cause più comuni di tali cambiamenti sono:

    • Lesione reumatica;
    • Endocardite infettiva con infiammazione dolente, perforazione;
    • Malformazioni congenite;
    • Processi infiammatori dell'aorta ascendente (sifilide, aortite nell'artrite reumatoide, spondilite anchilosante, ecc.).

    Tali malattie comuni e ben note come l'ipertensione e l'aterosclerosi possono anche portare a cambiamenti nelle valvole valvolari, nell'aorta, nel ventricolo sinistro del cuore.

    Il rigurgito aortico è accompagnato dal ritorno di sangue al ventricolo sinistro, che è riempito con il volume in eccesso, mentre la quantità di sangue che entra nell'aorta e ulteriormente nella circolazione sistemica può diminuire. Il cuore, cercando di compensare la mancanza di flusso di sangue e spingendo il sangue in eccesso nell'aorta, aumenta di volume. Per lungo tempo, specialmente con il rigurgito del primo, un tale meccanismo adattativo consente di mantenere la normale emodinamica e non ci sono sintomi di disturbi nel corso degli anni.

    All'aumentare della massa del ventricolo sinistro, aumenta anche il bisogno di ossigeno e di nutrienti che le arterie coronarie non possono fornire. Inoltre, la quantità di sangue arterioso spinto nell'aorta si sta riducendo e, pertanto, nei vasi del cuore non sarà sufficiente. Tutto ciò crea i presupposti per l'ipossia e l'ischemia, con conseguente cardiosclerosi (proliferazione del tessuto connettivo).

    Con la progressione del rigurgito aortico, il carico sulla metà sinistra del cuore raggiunge il massimo grado, la parete del miocardio non può raggiungere l'ipertrofia all'infinito e il suo allungamento avviene. In futuro, gli eventi si sviluppano in modo simile a quello con una valvola mitrale (ipertensione polmonare, congestione in cerchi piccoli e grandi, insufficienza cardiaca).

    I pazienti possono lamentare palpitazioni, mancanza di respiro, debolezza, pallore. Una caratteristica di questo difetto è la comparsa di ictus associati a circolazione coronarica inadeguata.

    Rigurgito tricuspidale

    La sconfitta della valvola tricuspide (TK) in una forma isolata è piuttosto rara. Tipicamente, la mancata sua rigurgito è una conseguenza di variazioni pronunciate del cuore sinistro (relativa insufficienza TC) quando l'alta pressione nella circolazione polmonare impedisce gittata cardiaca adeguata in arteria polmonare porta il sangue per ossigenare i polmoni.

    Il rigurgito tricuspidale porta a una violazione dello svuotamento completo della metà destra del cuore, un adeguato ritorno venoso attraverso le vene cave e, di conseguenza, il ristagno nella parte venosa della circolazione polmonare.

    Per tricuspide rigurgito valvolare evento abbastanza tipico di fibrillazione atriale, azzurro della pelle, sindrome di edema, distensione venosa giugulare, aumento fegato e altri segni di insufficienza circolatoria cronica.

    Rigurgito della valvola polmonare

    La lesione delle valvole della valvola polmonare può essere congenita, manifestarsi fin dall'infanzia, o acquisita a causa di aterosclerosi, lesione sifilitica, alterazioni delle valvole nell'endocardite settica. Spesso, il danno alla valvola dell'arteria polmonare con insufficienza e rigurgito si verifica con ipertensione polmonare esistente, malattia polmonare e danni ad altre valvole cardiache (stenosi mitralica).

    valvola di minima rigurgito l'arteria polmonare non porta a significative alterazioni emodinamiche, mentre un significativo ritorno di sangue nel ventricolo destro, e poi nell'atrio, causano l'ipertrofia e la successiva dilatazione (espansione) delle cavità del cuore destro. Tali cambiamenti si manifestano con grave insufficienza cardiaca nel circolo grosso e congestione venosa.

    Rigurgito polmonare si manifesta con tutti i tipi di aritmie, mancanza di respiro, cianosi, edema grave, accumulo di liquido nella cavità addominale, alterazioni del fegato fino alla cirrosi e altri segni. Nella patologia valvolare congenita, i sintomi dei disturbi circolatori si verificano già nella prima infanzia e sono spesso irreversibili e gravi.

    Caratteristiche del rigurgito nei bambini

    Nei bambini, è importante per il corretto sviluppo e il funzionamento del cuore e del sistema circolatorio, ma le violazioni, purtroppo, non è raro. Molto spesso difetti delle valvole fallimento e sangue di ritorno nei bambini causati da anomalie congenite (tetralogia di Fallot, polmonari difetti arteria valvola ipoplasia partizioni tra gli atri ei ventricoli et al.).

    Rigurgito grave con una struttura anormale del cuore appare quasi immediatamente dopo la nascita del bambino con sintomi di disturbi respiratori, cianosi e insufficienza ventricolare destra. Spesso le violazioni significative finiscono fatalmente, quindi ogni futura mamma ha bisogno non solo di prendersi cura della propria salute prima della gravidanza prevista, ma anche di visitare lo specialista della diagnostica ecografica in tempo per portare il feto.

    Possibilità di diagnostica moderna

    La medicina non si ferma e la diagnosi delle malattie sta diventando più affidabile e di alta qualità. L'uso degli ultrasuoni ha fatto progressi significativi nel rilevamento di un certo numero di malattie. L'aggiunta di ultrasuoni indagine cardiaca (ecocardiogramma) Doppler permette di valutare la natura del flusso di sangue attraverso i vasi e le cavità del cuore, il movimento dei lembi valvolari, al momento delle contrazioni del miocardio, per stabilire il grado di rigurgito, ecc Forse l'Echo -.. è il modo del metodo di diagnosi della malattia cardiaca più affidabile e informativo in tempo reale e allo stesso tempo conveniente ed economico.

    rigurgito mitralico all'ecocardiografia

    Oltre all'ecografia, i segni indiretti di rigurgito possono essere trovati sull'ECG, con un'auscultazione attenta del cuore e la valutazione dei sintomi.

    È estremamente importante identificare le violazioni dell'apparato valvolare del cuore con il rigurgito, non solo negli adulti, ma anche nel periodo dello sviluppo prenatale. La pratica dell'esame ecografico di donne incinte in periodi diversi consente di rilevare la presenza di difetti, che sono indubbiamente già durante l'esame iniziale, nonché diagnosticare il rigurgito, che è un segno indiretto di possibili anomalie cromosomiche o difetti emergenti delle valvole. L'osservazione dinamica delle donne a rischio consente di determinare nel tempo l'esistenza di una grave patologia nel feto e di risolvere il problema se mantenere la gravidanza.

    trattamento

    La tattica del trattamento del rigurgito è determinata dalla causa, che lo ha causato, dal grado di gravità, dalla presenza di insufficienza cardiaca e da comorbilità.

    È possibile una correzione chirurgica delle violazioni della struttura delle valvole (vari tipi di plastica, protesi) e una terapia conservativa medica finalizzata alla normalizzazione del flusso sanguigno negli organi, alla lotta contro l'aritmia e l'insufficienza circolatoria. La maggior parte dei pazienti con rigurgito severo e danno ad entrambi i circoli di circolazione sanguigna necessitano di un monitoraggio costante da parte di un cardiologo, dell'apporto di farmaci diuretici, beta-bloccanti, antiipertensivi e farmaci antiaritmici, che lo specialista selezionerà.

    Con il prolasso mitralico di un piccolo grado, il rigurgito applaudito di un'altra localizzazione, l'osservazione dinamica da parte di un medico e l'esame tempestivo in caso di aggravamento di una condizione sono sufficienti.

    La prognosi del rigurgito valvolare dipende da molti fattori: il grado, la causa, l'età del paziente, la presenza di malattie di altri organi, ecc. Con un atteggiamento premuroso nei confronti della salute e visite regolari dal medico, il piccolo rigurgito non minaccia di complicazioni e con cambiamenti pronunciati, la loro correzione incluso chirurgico, consente ai pazienti di prolungare la vita.

    Diagnosi e trattamento del rigurgito aortico

    Rigurgito aortico è un disturbo emodinamico, che consiste nella chiusura incompleta della valvola aortica, con conseguente innaturale flusso di sangue dall'aorta al ventricolo sinistro durante il rilassamento del cuore (fase diastole). Rigurgito sulla valvola aortica non è una malattia indipendente, ma un malfunzionamento funzionale dell'apparato valvolare, che è causato da altre malattie e condizioni patologiche.

    motivi

    I seguenti fattori possono causare rigurgito aortico:

    • Endocardite infettiva;
    • Malattie reumatiche;
    • Cambiamenti aterosclerotici;
    • Cardiosclerosi sullo sfondo di infarto miocardico;
    • Malattie autoimmuni (febbre reumatica acuta, lupus, artrite reumatoide, ecc.);
    • Anomalie congenite (valvola aortica di due, non tre cuspidi o un forte difetto nel setto interventricolare);
    • Lesione sifilitica di valvole;
    • Trauma al petto (a causa della rottura delle fibre muscolari);
    • La sconfitta del mixoma della valvola aortica del cuore.

    dinamica circolatori

    Cosa succede all'interno del corpo con un flusso sanguigno anormale e che cosa comporta?

    1. Il sangue al momento della diastole del cuore in un certo volume (a seconda del grado di rigurgito) risale al ventricolo sinistro (LV). Quindi, c'è simultaneamente il sangue, che fluisce dall'atrio sinistro e restituisce il sangue, cioè aumenta il volume di sangue totale.
    2. Come risultato di tali cambiamenti, vi è una maggiore pressione sulle pareti LV, che in seguito richiede più forza per spingere il sangue nella sistole.
    3. Si sviluppano espansione (a causa di un grande volume di sangue) e ipertrofia ventricolare sinistra (reazione compensatoria).
    4. In futuro, può portare a insufficienza relativa della valvola mitrale (valvola bicuspide tra l'atrio sinistro e lo stesso ventricolo) e sovraccarico dell'atrio sinistro.

    Classificazione di laurea

    A seconda della lunghezza del getto rigurgitante, è consuetudine distinguere tre gradi di rigurgito aortico:

    • rigurgito aortico di 1 grado (insignificante altrimenti chiamato applapato) - caratterizzato da una lunghezza del getto fino a 5 mm dalle cuspidi della valvola aortica;
    • rigurgito aortico 2 gradi (medio) - il getto raggiunge 5-10 mm, arriva alla valvola mitralny;
    • rigurgito aortico di 3 gradi (pronunciato) - getto con una lunghezza superiore a 10 mm.

    Inoltre, è consuetudine assegnare 4 gradi di rigurgito aortico in base alla quantità di sangue rigettato nel LV:

    1. 1 grado - minimo rigurgito, non supera il 15% del volume totale di sangue;
    2. 2 gradi: la quantità di sangue rigurgitato è del 15-30%;
    3. Grado 3: il numero di sangue rigurgitato è del 30-50%;
    4. Grado 4: più della metà del volume totale ritorna al ventricolo sinistro.

    sintomi

    Le manifestazioni cliniche variano a seconda che si sia sviluppato il rigurgito aortico acuto o si tratti di un processo cronico.

    Rigurgito acuto

    La lesione del torace, la dissezione della parte ascendente dell'aorta o l'endocardite infettiva possono causare un ritorno acuto del sangue. Questa situazione comporta un forte aumento della riflettanza diffusa (volume telediastolico) nella cavità LV e RV. La funzione contrattile del cuore, cioè la gittata cardiaca diminuisce bruscamente, perché le reazioni compensatorie non possono verificarsi e si formano in un così breve periodo di tempo.

    I sintomi saranno i seguenti:

    • Pallore tagliente della pelle;
    • Grande debolezza;
    • Caduta di pressione;
    • Mancanza di respiro

    Oltre ai segni di insufficienza cardiaca, vi è ristagno nei polmoni ed edema, che è caratterizzato dalle seguenti manifestazioni:

    • Respirazione difficile e rumorosa;
    • Tosse con espettorato schiumoso, sono possibili strisce di sangue;
    • Cianosi delle labbra;
    • Suoni sordi;
    • Nei polmoni - si sentono rantoli umidi in tutti i campi.

    Rigurgito aortico cronico

    In questo caso, per molto tempo (più di 10 anni) questa patologia non si fa sentire, poiché tutti i meccanismi si verificano gradualmente. Il corpo per un lungo periodo è in grado di compensare i cambiamenti esistenti nell'emodinamica del sangue.

    Quando i meccanismi di adattamento non possono farcela, compaiono i seguenti reclami:

    • Mancanza di respiro quando si cammina;
    • Dolore al petto dietro lo sterno (come l'angina).

    Inoltre, saranno osservati i seguenti sintomi oggettivi:

    • Pelle pallida;
    • Scuotendo la testa, che corrisponde alla pulsazione;
    • Auscultazione: II tono sopra l'aorta verrà migliorato, potrebbe emettere un suono battito di mani;
    • Alta pressione sistolica e diastolica bassa, cioè alta pressione del polso;
    • Amplificazione dell'impulso apicale sul LV;
    • La sporgenza del torace a sinistra a causa di ipertrofia ventricolare sinistra e retrazione del torace nello sterno;
    • Pulsazione arteriosa visibile:
      • arterie carotidi o "carotidi danzanti";
      • pulsazione di capillari sull'unghia (sintomo di Quincke);
      • pulsazione dell'ugula, o il sintomo di Muller;
      • pulsazione del fegato;
      • pulsazione della milza (un sintomo di Gerhard);
    • Un altro fenomeno può essere osservato: il rumore di Flint prima di una sistole, che si sente nella zona del terzo spazio intercostale alla sinistra dello sterno.

    diagnostica

    Una diagnosi preliminare può essere sospettata sulla base dei reclami del paziente e di un esame obiettivo.

    Per confermare la presenza di rigurgito sulla valvola aortica, vengono eseguiti i seguenti metodi di ricerca:

    1. ECG. Segni non specifici saranno osservati sul cardiogramma: iperfunzione ventricolare sinistra (deviazione della EOS a sinistra e aumento di altezza Z, che si osserva nelle derivazioni a sinistra del petto) e possibili alterazioni ischemiche nel miocardio (depressione ST o inversione z).
    2. Revisione a raggi X degli organi del torace. Allo stesso tempo, verrà visualizzata la dimensione ingrandita del cuore, sembra uno "stivale" o "anatra". Possono essere determinati anche depositi di calcio sui lembi valvolari e sull'aorta ascendente, un aneurisma aortico nella parte ascendente e un aumento delle dimensioni del ventricolo sinistro.
    3. ECHO-KG, o ecografia del cuore. Questo metodo di esame è il più rivelatore, specialmente con l'uso di Doppler.

    Quindi, in base ai risultati dell'ecocardiografia, puoi ottenere i seguenti dati:

    • Larghezza della radice aortica;
    • Ipertrofia ventricolare sinistra;
    • Certamente, il volume diastolico J;
    • La presenza di pericardite;
    • Aneurisma aortico;
    • La quantità di analisi del sangue in LV e altri.

    La frequenza di ECHO-KG:

    1. Quindi, se a un paziente viene diagnosticato un rigurgito aortico di grado 1, è preoccupato per quello che è. In questo caso, l'iniezione locale di sangue nella cavità del ventricolo sinistro è molto piccola e ciò non influisce sulla qualità della sua vita. Se il decorso della malattia non ha sintomi e la dimensione del ventricolo sinistro e la sua funzione entro il range normale, l'ecografia del cuore deve essere eseguita una volta all'anno.
    2. Se ci sono manifestazioni cliniche e / o cambiamenti oggettivi nel LV (ovviamente, la dimensione diastolica è 60-70 mm) - 2 volte l'anno.
    3. KDR del ventricolo sinistro più di 70 mm - l'indizio per la direzione a consultazione al cardiochirurgo.

    Se le informazioni ottenute con l'ecografia del cuore con Doppler non sono sufficienti, puoi ricorrere a:

    • imaging a risonanza magnetica;
    • angiografia del radionuclide;
    • cateterismo cardiaco.

    trattamento

    La terapia di rigurgito aortico ha due obiettivi principali:

    1. Per prevenire lo sviluppo di complicanze - insufficienza cardiaca e morte del paziente.
    2. Migliora la qualità della sua vita.

    Trattamento conservativo

    Il trattamento farmacologico mira a ridurre il livello del CAD (pressione arteriosa sistolica) e a ridurre la quantità di flusso di ritorno.

    I farmaci che sono efficaci in questo caso sono vasodilatatori di diversi gruppi:

    - bloccanti dei canali del calcio (nifercard);

    I farmaci sono indicati nei seguenti casi:

    1. Ci sono controindicazioni per il trattamento chirurgico o mancanza di volontà del paziente di ricorrere al trattamento chirurgico - i farmaci sono prescritti per un lungo periodo di tempo.
    2. Manifestazioni pronunciate di insufficienza cardiaca o rigurgito grave prima del trattamento chirurgico sono indicate con un breve corso.
    3. Espressioni cliniche espresse, dilatazione del ventricolo sinistro, ma FV è normale - è prescritto per rallentare la progressione.

    Indicazioni per la chirurgia:

    1. Pazienti con EF inferiore al 55%, DAC LVL superiore a 55 mm, LV LVDR superiore a 75 mm, anche senza manifestazioni visibili.
    2. Sintomi gravi (i segni compaiono quotidianamente con un carico o eseguono un test di carico speciale).
    3. Espansione significativa della cavità ventricolare sinistra anche con una normale frazione di eiezione.
    4. Pianificazione di altre operazioni sul cuore e sui vasi.

    prospettiva

    La prognosi è determinata in base al grado di rigurgito e forma sviluppati.

    Quindi, in caso di comparsa di una forma acuta di rigurgito dell'aorta, c'è un'alta probabilità di morte del paziente.

    Per il decorso cronico, la prognosi è più favorevole: il 75% vive più di 5 anni e più di 10 anni vive più della metà di tutti i pazienti. Tuttavia, se si è sviluppata una tale complicazione come l'angina, la morte del paziente arriva già dopo 4 anni e, con segni di insufficienza cardiaca, questo periodo è ridotto a 2 anni.

    Rigurgito aortico

    Rigurgito aortico è il fallimento della valvola aortica a chiudere, con conseguente flusso dall'aorta al ventricolo sinistro durante la diastole. Le cause includono degenerazione valvolare idiopatica, febbre reumatica acuta, endocardite, degenerazione mixomatosa, valvola aortica bicuspide congenita, aortite sifilitica e malattie del tessuto connettivo o patologia reumatologica.

    I sintomi sono dispnea da sforzo, ortopnea, dispnea parossistica notturna, palpitazioni e dolore toracico. All'esame, è possibile rilevare un'onda di impulso diffusa e la fame e il rumore anastico. La diagnosi è fatta con un esame obiettivo ed ecocardiografia. Il trattamento prevede la sostituzione della valvola aortica e (in alcuni casi) la somministrazione di farmaci vasodilatatori.

    Codice ICD-10

    Cause del rigurgito aortico

    Il rigurgito aortico (AR) può essere acuto o cronico. Le cause primarie del rigurgito aortico acuto sono l'endocardite infettiva e la dissezione della parte ascendente dell'aorta.

    Il rigurgito aortico cronico lieve negli adulti è più spesso causato da una valvola aortica bicuspide o fenestrata (2% degli uomini e 1% delle donne), specialmente se è presente grave ipertensione diastolica (BP> 110 mmHg).

    Rigurgito aortico cronico moderato e grave negli adulti è più spesso causato da degenerazione idiopatica di valvole aortiche o radice aortica, febbre reumatica, endocardite infettiva, degenerazione mixomatosa o trauma.

    Nei bambini, la causa più comune è il difetto del setto ventricolare con prolasso della valvola aortica. A volte insufficienza aortica è causato da una spondiloartropatia sieronegativi (spondilite anchilosante, artrite reattiva, artrite psoriasica), RA, lupus eritematoso sistemico, l'artrite associata a colite ulcerosa, aortite sifilitico, osteogenesi imperfetta, un aneurisma dell'aorta toracica, dissezione aortica, stenosi aortica sopravalvolare, arterite di Takayasu, rottura del seno Valsalva, acromegalia e arterite temporale (cellula gigante). Rigurgito aortico dovuto a degenerazione mixomatosa può svilupparsi in pazienti con sindrome di Marfan o sindrome di Ehlers-Danlos.

    Nel rigurgito aortico cronico, il volume del ventricolo sinistro e il volume del ventricolo sinistro aumentano gradualmente, poiché il ventricolo sinistro riceve sangue dall'aorta alla diastole a causa del rigurgito, oltre al sangue delle vene polmonari e dell'atrio sinistro. L'ipertrofia ventricolare sinistra compensa l'aumento del suo volume nell'arco di diversi anni, ma alla fine si sviluppa lo scompenso. Questi cambiamenti possono portare allo sviluppo di aritmie, insufficienza cardiaca (HF) o shock cardiogeno.

    Sintomi di rigurgito aortico

    Rigurgito aortico acuto causa sintomi di insufficienza cardiaca e shock cardiogeno. Il rigurgito aortico cronico è solitamente asintomatico per molti anni; dispnea progressiva durante lo sforzo, ortopnea, dispnea notturna parossistica e palpitazioni si sviluppano impercettibilmente. I sintomi di insufficienza cardiaca sono correlati in modo insufficiente con gli indicatori obiettivi della funzione ventricolare sinistra. Il dolore toracico (angina pectoris) si verifica in circa il 5% dei pazienti che non hanno IHD concomitante, e più spesso questo si verifica durante la notte. Possono esserci segni di endocardite (ad esempio febbre, anemia, perdita di peso, embolia di diversa localizzazione), perché la valvola patologica aortica è predisposta a danno batterico.

    I sintomi variano con la gravità del rigurgito aortico. Con il progredire delle malattie croniche, la pressione arteriosa sistolica aumenta con una diminuzione della pressione diastolica, che porta ad un aumento della pressione del polso. Nel corso del tempo, la spinta del ventricolo sinistro può aumentare, espandersi, aumentare di ampiezza, spostarsi verso il basso e lateralmente, con un collasso sistolico della regione parasternale anteriore sinistra, che crea un movimento "oscillante" della metà sinistra del torace.

    Negli stadi successivi del rigurgito aortico, il tremore sistolico all'apice del cuore e sopra le arterie carotidi può essere rilevato con la palpazione; questo è causato da un ampio volume di ictus e bassa pressione diastolica aortica.

    I sintomi auscultatori includono il tono cardiaco normale e il tono del cuore insensibile, acuto, appuntito o agitato II a causa della maggiore resistenza dell'aorta elastica. Il rumore del rigurgito aortico è brillante, ad alta frequenza, diastolica, che si attenua, inizia poco dopo la componente aortica S. È sentito più rumorosamente nel terzo o nel quarto spazio intercostale a sinistra dello sterno. Il rumore è sentito soprattutto con uno stetoscopio a diaframma quando il paziente è inclinato in avanti con il respiro trattenendo l'espirazione. È arricchito da campioni che aumentano il postcarico (ad esempio, squat, handshake isometrico). Se il rigurgito aortico è piccolo, il rumore può manifestarsi solo nella prima diastole. Se la pressione diastolica del ventricolo sinistro è molto alta, il rumore diventa più breve, poiché la pressione aortica e la pressione diastolica del ventricolo sinistro sono equalizzate nella diastole iniziale.

    Altri reperti auscultatori anormali includono rumore esiliato e rumore del flusso di rigurgito, clic di esilio poco dopo S e rumore di espulsione aortica. Il soffio diastolico, udito sotto l'ascella o nel mezzo della metà sinistra del torace (rumore Cole-Cecil), è causato dalla fusione del rumore aortico con il III tono cardiaco (S3), che si verifica a causa del riempimento simultaneo del ventricolo sinistro dall'atrio sinistro e dell'aorta. Il soffio diastolico medio e tardivo, che si sente all'apice (rumore di Austin Flint), può essere dovuto al flusso rapido di rigurgito al ventricolo sinistro, che fa vibrare la valvola mitrale al picco del flusso atriale; questo rumore è simile al soffio diastolico della stenosi mitralica.

    Altri sintomi sono rari, hanno bassa (o sconosciuta) sensibilità e specificità. I segni visibili della malattia includono il dondolio della testa (un sintomo di Musset) e la pulsazione dei capillari dell'unghia (un sintomo di Quincke, meglio definito con leggera pressione) o di una lingua (un sintomo di Muller). La palpazione può rivelare un impulso teso con un rapido aumento e caduta ("battito", "colpo d'acqua" o un impulso di collasso) e pulsazione delle arterie carotidi (sintomo di Corrigen), arterie retiniche (sintomo di Becker), fegato (sintomo di Rosenbach) o milza (sintomo di Gerhard) ). Le variazioni della pressione arteriosa comprendono un aumento della pressione sistolica sulle gambe (sotto il ginocchio) a> 60 mm Hg. Art. rispetto alla pressione sulla spalla (sintomo di Hill) e un calo della pressione diastolica di oltre 15 mm Hg. Art. quando alzi una mano (sintomo del Maine). I sintomi auscultatori includono un rumore ruvido che si sente nella regione di ondulazione femorale (il suono di un colpo di pistola, o sintomo di Traube), e un tono sistolico femorale e soffio diastolico prossimale alla compressione dell'arteria (rumore Durozier).

    Diagnosi di rigurgito aortico

    Una diagnosi presuntiva è fatta sulla base di anamnesi, un esame obiettivo e confermato dall'ecocardiografia. L'ecocardiografia Doppler è il metodo di scelta per rilevare e quantificare il valore del flusso di rigurgito. L'ecocardiografia bidimensionale aiuta a determinare le dimensioni della radice aortica, nonché le caratteristiche anatomiche e il funzionamento del ventricolo sinistro. Naturalmente, il volume sistolico ventricolare sinistro è> 60 ml / m 2, il diametro sistolico finale del ventricolo sinistro è> 50 mm e il LV LV tagliato è di 55 mm ("regola 55") o il diametro diastolico finale è> 75 mm anche bisogno di un trattamento chirurgico; il farmaco è al secondo posto per questo gruppo di pazienti. Ulteriori criteri chirurgici includono una riduzione di EF 4.0 e indice cardiaco 2.

    I pazienti che non soddisfano questi criteri sono soggetti ad un accurato esame fisico, ecocardiografia e, possibilmente, angiocinografia radioisotopica sotto pressione ea riposo per determinare la contrattilità LV ogni 6-12 mesi.

    È stato dimostrato che la profilassi dell'endocardite con antibiotici è indicata prima di procedure che possono portare a batteriemia.

    prospettiva

    Durante il trattamento, la sopravvivenza a 10 anni nei pazienti con rigurgito aortico piccolo o moderato è dell'80-95%. Con la tempestiva sostituzione della valvola (prima dello sviluppo dell'insufficienza cardiaca e tenendo conto dei criteri descritti di seguito), la prognosi a lungo termine nei pazienti con rigurgito aortico moderato e grave non è male. Tuttavia, con grave rigurgito aortico e insufficienza cardiaca, la prognosi è molto peggiore.

    Redattore esperto medico

    Portnov Alexey Alexandrovich

    Istruzione: Università medica nazionale di Kiev. AA Bogomolets, specialità - "Medicina"

    Inizialmente il rigurgito aortico, estremamente invisibile e quindi estremamente pericoloso per la vita

    In caso di chiusura insufficiente delle cuspidi della valvola aortica, una parte del sangue ammesso ritorna al ventricolo sinistro (LV). Questo fenomeno è chiamato rigurgito. Si manifesta nell'insufficienza aortica a causa di anomalie congenite o malattie pregresse. Accompagnato da difficoltà di respirazione, dolore al cuore, palpitazioni. Il trattamento richiede un intervento chirurgico con l'impianto della valvola aortica.

    Leggi in questo articolo.

    Cos'è il rigurgito aortico?

    Nelle persone sane durante il periodo di rilassamento dei ventricoli e il loro riempimento con sangue, le valvole aortiche sono strettamente chiuse in modo che l'intera quantità di portata cardiaca si muova ulteriormente lungo la rete arteriosa.

    Il ventricolo sinistro viene riempito non solo dall'atrio, ma anche dal sangue di ritorno dall'aorta. La quantità di tale ritorno può raggiungere fino al 73% della versione iniziale.

    La cavità ventricolare sotto un'eccessiva pressione sulle pareti inizia ad espandersi, le fibre muscolari sono allungate in lunghezza. Innanzitutto, per compensare, aumenta la forza dei tagli. Con buone condizioni del muscolo cardiaco, è possibile per qualche tempo mantenere una normale circolazione sanguigna. Quando la riserva di forza si esaurisce, arriva l'ipertrofia delle cellule del miocardio e poi il loro esaurimento (distrofia).

    La cavità ingrandita del ventricolo sinistro allunga l'anello mitrale e i muscoli papillari che fissano le valvole. Di conseguenza, la valvola atrio-ventricolare cessa di chiudersi. Parte del sangue durante il periodo di contrazione ritorna all'atrio sinistro, che inizia a sperimentare un sovraccarico. Gli stessi processi si verificano in esso come nel ventricolo:

    1. Funzione rafforzata
    2. Ipertrofia dello strato muscolare.
    3. Espansione della cavità con distrofia miocardica.

    L'atrio sinistro non può fornire un sufficiente flusso di sangue dai polmoni, aumentano le manifestazioni di ipertensione. Ciò rende difficile rilasciare il sangue dal ventricolo destro nell'arteria polmonare, portando ad ipertrofia del miocardio del cuore destro e insufficienza ventricolare destra.

    Raccomandiamo di leggere l'articolo sulla cardiopatia aortica. Da esso apprenderete la prevalenza della malattia e le cause del suo sviluppo, i sintomi, i metodi diagnostici e il trattamento.

    E qui di più sul fallimento delle valvole del cuore.

    Le cause principali del rigurgito aortico

    La chiusura insufficiente dei lembi valvolari può verificarsi in malattie congenite:

    • una o due valvole anziché tre, come al solito;
    • malattia del tessuto connettivo (sindrome di Marfan, Danlos);
    • fibrosi cistica sistemica;
    • prolasso valvolare con difetto del setto ventricolare;
    • perdita di tessuto osseo;
    • aneurisma dovuto alla morte della membrana media (sindrome dell'ectasia aorto-cellulare).

    La maggior parte dei difetti acquisiti associati al rigurgito aortico sono associati a reumatismi. Con questa malattia, i volantini diventano più spessi, deformati e quindi si restringono. Questo impedisce loro di chiudere completamente il buco. Con endocardite batterica (tifo, scarlattina, difterite), la valvola cambia struttura a causa dell'erosione, perforazione degli ammortizzatori semilunari.

    Difetti nella valvola aortica possono essere causati da:

    • processo aterosclerotico;
    • infezione sifilitica;
    • artrite reumatoide;
    • arterite Takayasu;
    • lupus endocardite;
    • deformità traumatica;
    • complicazioni di influenza o morbillo, polmonite;
    • gonfiore del cuore (mixoma).
    Mixoma del cuore - una delle cause dello sviluppo del difetto della valvola aortica

    L'espansione dell'anello fibroso nell'aorta si verifica con ipertensione, aneurisma del seno Valsalva, espansione aneurismatica, spondiloartrite di Bechterew. Ci sono casi di effetti negativi sullo stato del farmaco valvolare per ridurre il peso corporeo (Minifage, Fen-fen).

    Gradi e forme di danno

    Il decorso del rigurgito aortico può essere acuto in caso di infortunio, crisi ipertensiva, dissezione dell'aneurisma o grave infiammazione valvolare. In queste condizioni, il volume di sangue restituito nel LV aumenta improvvisamente. Non ha il tempo di adattarsi a tale sovraccarico e molto meno sangue entra nell'aorta di quanto sia richiesto per l'attività vitale dell'organismo. Questo è accompagnato dallo sviluppo di shock cardiogeno, edema polmonare.

    La forma cronica è caratterizzata da una graduale progressione dei segni clinici. A seconda dello stadio di alterata circolazione del sangue, si distinguono cinque fasi successive della formazione del difetto aortico:

    Segni di sconfitta

    Nelle prime fasi del rigurgito aortico non si manifesta, dura fino a quando l'LV è pienamente affrontare un carico elevato. In futuro, i segni clinici aumentano:

    • c'è una pulsazione dei vasi cervicali;
    • c'è una sensazione di spinta nel cuore;
    • c'è un battito cardiaco frequente e intenso.

    Ciò corrisponde ad un aumento del flusso sanguigno verso i vasi arteriosi e ad un aumento della differenza tra la pressione sistolica e diastolica. Quando il volume di sangue restituito al ventricolo supera la sua capacità compensatoria, si notano i sintomi di malnutrizione del cervello e del cuore:

    • vertigini,
    • rumore nella testa,
    • mal di testa,
    • visione ridotta
    • svenire quando si alza dal letto,
    • attacchi di angina
    • grave debolezza
    • sudorazione,
    • aumento della respirazione
    • accelerazione dell'impulso
    • interruzioni nel ritmo.

    Se il sovraccarico si espande al ventricolo destro, il gonfiore alle gambe aumenta l'ingrossamento del fegato e aumenta la mancanza di respiro. In caso di insufficienza acuta si forma edema polmonare e la pressione sanguigna cala bruscamente. Se non si esegue il trattamento chirurgico necessario, le conseguenze sono spesso fatali.

    Guarda il video sul rigurgito della valvola aortica:

    Metodi diagnostici

    All'esame del paziente, i segni tipici di rigurgito aortico sono rivelati:

    • pelle pallida;
    • cianosi delle dita, del naso e delle labbra;
    • "Carotidi danzanti": una notevole pulsazione delle arterie carotidi;
    • annuendo con la testa al battito del polso;
    • dilatazione e costrizione ritmica degli alunni;
    • tremito del palato e ugola;
    • quando si misura la pressione - basso diastolico, alto sistolico e polso;
    • push top visibili;
    • la palpazione del processo xifoideo mostra la pulsazione dell'aorta;
    • rumore in diminuzione in tutta la diastole, toni biforcuti deboli, doppi rumori.

    Per conferma strumentale della diagnosi utilizzando tali metodi:

    • elettrocardiografia - miocardio ventricolare ipertrofico, nelle fasi successive e nelle sezioni di destra;
    • phonocardiography - soffi cardiaci secondo la fase del processo;
    • Ultrasuoni del cuore - chiusura difettosa delle valvole, aumento delle dimensioni delle camere del cuore, il numero di ritorno del sangue al ventricolo sinistro;
    • Raggi X: la cavità ventricolare sinistra viene espansa, l'ombra aortica, l'apice si sposta verso il basso e verso sinistra, la congestione venosa è evidente nel tessuto polmonare;
    • aortografia - rigurgito attraverso la valvola aperta nella fase diastolica;
    • il suono cardiaco aiuta a determinare il volume di rilascio e di ritorno del sangue, la pressione nelle cavità;
    • MRT, MSCT è assegnato per la diagnosi preoperatoria e il follow-up dinamico dopo l'intervento chirurgico o nella fase di compensazione.

    Trattamento nei bambini e negli adulti

    Le possibilità della terapia farmacologica sono limitate dalla preparazione preoperatoria o dall'uso sintomatico di farmaci per controindicazioni all'intervento chirurgico (gravi patologie concomitanti, oncologia).

    Usa i seguenti gruppi di farmaci:

    • antibiotici per reumatismi, endocarditi (Unazin, Augmentin);
    • bloccanti dei canali del calcio (Corinfar, Zanidip);
    • inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (Prenes, Moex);
    • antagonisti dell'angiotensina (Valsar, Candesar);
    • recettori beta (coronale, nebivololo).

    È indicato nella forma acuta, così come nel caso di cronica, se il volume diastolico nel LV non è superiore a 300 ml e la gittata cardiaca è almeno il 55% della norma. Per la sostituzione utilizzare modelli meccanici e biologici. Nella maggior parte dei casi, l'operazione passa attraverso un accesso aperto al petto.

    effetti

    Se un paziente ha un rigurgito aortico, ma non gravi disturbi emodinamici, l'aspettativa di vita può raggiungere i 10 anni. Nella fase di scompenso, c'è insufficienza circolatoria e insufficienza circolatoria coronarica, così raramente qualcuno può sopravvivere per più di 2 anni senza intervento chirurgico.

    Una sostituzione della valvola aumenta significativamente la probabilità di prolungare la vita. Il decorso e la prognosi della malattia sono anche influenzati dalla gravità della malattia, contro la quale è sorto.

    Raccomandiamo di leggere l'articolo sulla cardiopatia mitralica. Da esso apprenderete i difetti congeniti e acquisiti, le cause della patologia, la visita di un medico, la diagnosi e il trattamento, la prognosi per i pazienti.

    E qui di più sulla malattia cardiaca combinata.

    Rigurgito aortico è il movimento inverso del sangue attraverso i volantini della valvola aortica durante la diastole ventricolare sinistra. È causato dalla deformazione della valvola stessa o dallo stiramento dell'anello in cui è fissato.

    La patologia è congenita e acquisita. Per lungo tempo, il difetto è asintomatico, dal momento che il miocardio del ventricolo sinistro compensa l'aumento del volume della scarica con maggiore forza delle contrazioni. Quando lo strato muscolare si indebolisce, insorge insufficienza circolatoria e aumenta con conseguenze pericolose. Il trattamento richiede una protesi valvolare.

    C'è un'insufficienza di valvole del cuore in epoche diverse. Ha diversi gradi, a partire da 1, oltre a caratteristiche specifiche. Difetti cardiaci possono essere con insufficienza mitralica o della valvola aortica.

    Rivelare il prolasso della valvola mitrale del cuore non è facile, i suoi sintomi nella fase iniziale sono impliciti. Se un adolescente ha riscontrato un prolasso della valvola mitrale con rigurgito, quale sarà il trattamento? È possibile andare all'esercito e andare a fare sport?

    Una tale patologia formidabile, come l'aterosclerosi dell'aorta e delle valvole, si manifesta principalmente nella vecchiaia. Sotto l'azione di determinate cause, le valvole aortica e mitrale sono danneggiate, il che porterà ulteriori gravi conseguenze.

    La fibrosi valvolare si sviluppa dopo malattie infettive, reumatismi. Può influire sulla valvola mitrale aortica. La diagnosi inizia con un esame del sangue, urina, ECG. Il trattamento non è sempre richiesto.

    A causa della deformità, può verificarsi un insufficiente rigurgito della valvola mitrale, che porta ulteriormente alla sigillatura delle valvole, disfunzione e fallimento. Ci possono essere diversi gradi di progressione della patologia.

    La cardiopatia aortica rivelata può essere di diversi tipi: congenita, combinata, acquisita, combinata, con predominanza di stenosi, aperta, aterosclerotica. A volte effettuano farmaci, in altri casi solo la chirurgia salverà.

    Rigurgito tricuspidale può verificarsi a causa di difetti alla nascita o dopo la malattia. Le cause possono essere endocardite reumatica, polmonite e altre malattie. Identifica il bambino, incl. neonato, adulti. Possono esserci 4 gradi, oltre a una combinazione - polmonare, valvola, polmonare, prolasso con rigurgito.

    C'è una malattia cardiaca combinata non così spesso. Può essere mitralico, aortico, reumatico e combinato. Il trattamento è lungo e complicato. È meglio che i pazienti a rischio pratichi la profilassi.

    Se c'è una malattia cardiaca mitrale (stenosi), può essere di diversi tipi: reumatico, combinato, acquisito, combinato. In ogni caso, l'insufficienza della valvola mitrale del cuore è curabile, spesso chirurgicamente.

Per Saperne Di Più I Vasi