Cos'è il blocco AV: cause, diagnosi e trattamento

Da questo articolo imparerai: cos'è il blocco AV, come il trattamento e la prognosi dipendono dalla gravità della vita, da quanto tempo viene impiantato il pacemaker, come mantenere il cuore a casa.

Il blocco atrioventricolare è la cessazione di un impulso nervoso tra gli atri e i ventricoli del cuore.

Questo è ciò che accade con il blocco atrioventricolare più grave (grado 3)

Il lavoro coordinato del cuore è coordinato dal sistema di conduzione autonomo del cuore. Consiste in speciali fibre muscolari in grado di condurre un impulso nervoso. Il "leader" del sistema di conduzione autonomo del cuore è il sistema nervoso vegetativo.

La peculiarità del sistema di conduzione cardiaca è che le sue fibre sono in grado di generare autonomamente l'impulso necessario per la contrazione. Il numero di impulsi diminuisce dall'alto verso il basso.

Il sistema conduttivo del cuore è chiamato autonomo, perché esso stesso produce impulsi per ridurre il miocardio. Questo dà a una persona un margine di sicurezza per la sopravvivenza. Con gravi ferite, perdita di coscienza e altre catastrofi, il cuore continua a battere, aumentando le possibilità di vita.

Normalmente, il nodo sinusale genera un ritmo con una frequenza da 60 a 90 battiti al minuto. Con questa frequenza, gli atri sono ridotti. Il compito della parte atrioventricolare è di ritardare l'onda di eccitazione verso i ventricoli. La contrazione dei ventricoli inizia solo dopo che gli atri hanno completato il loro lavoro. La frequenza della parte atrioventricolare è di 40-60 impulsi. Per la vita piena di questo non è abbastanza, ma ancora meglio di niente.

Nodo atrioventricolare - parte del sistema di conduzione cardiaca

La condizione in cui l'impulso non viene condotto dal nodo del seno è chiamato blocco AV. Più basso è il livello, minore è il numero di impulsi che riceve il cuore. Ridurre la frequenza cardiaca rende inefficace la circolazione del sangue, nei casi gravi in ​​pericolo di vita.

Il cardiologo si occupa del trattamento del blocco cardiaco. Dovrebbe essere affrontato nel caso in cui una persona si sente interruzioni. Dopo 40 anni, è consigliabile consultare un cardiologo ogni anno per "recuperare" il problema in una fase iniziale. Le forme iniziali di blocco rispondono bene al trattamento, puoi vivere con loro per molti anni. In caso di blocchi di moderata gravità, possono essere compensati con l'assunzione regolare di farmaci e la corretta alternanza di esercizio fisico e riposo. Casi gravi sono trattati con l'impianto di un pacemaker, con il quale si può vivere con successo fino alla vecchiaia.

Cos'è il blocco AV 2 gradi

Con il blocco AV transitorio 2, la conduttività dell'impulso elettrico dagli atri ai ventricoli è parzialmente disturbata. Il blocco atrioventricolare a volte si presenta senza sintomi visibili, può essere accompagnato da debolezza, vertigini, angina, in alcuni casi perdita di conoscenza. Il nodo AV fa parte del sistema di conduzione cardiaca, che fornisce una riduzione consistente degli atri e dei ventricoli. Con la sconfitta del nodo AV, l'impulso elettrico rallenta o non fluisce affatto e, di conseguenza, si verifica un malfunzionamento dell'organo.

Cause ed estensione della malattia

Blocco atrioventricolare di 2 gradi può essere osservato in persone sane addestrate. Questo stato si sviluppa durante il riposo e passa durante lo sforzo fisico. Le persone anziane e le persone con cardiopatie organiche sono le più sensibili a questa patologia:

  • malattia ischemica;
  • infarto miocardico;
  • malattie cardiache;
  • miocardite;
  • gonfiore del cuore.

A volte la malattia si sviluppa sullo sfondo di un sovradosaggio di farmaci, la patologia congenita è meno comune. La causa del blocco atrioventricolare può essere l'intervento chirurgico: inserimento di un catetere nel cuore destro, sostituzione della valvola, placcatura d'organo. Le malattie del sistema endocrino e le malattie infettive contribuiscono allo sviluppo del blocco di 2 gradi.

In medicina, il blocco atrioventricolare è diviso in 3 gradi. Il quadro clinico allo stadio 1 della malattia non ha sintomi pronunciati. In questo caso, c'è un rallentamento del passaggio degli impulsi nella parte dell'organo.

Per il grado 2, il rallentamento e il passaggio parziale degli impulsi del seno sono caratteristici, di conseguenza, i ventricoli non ricevono un segnale e non sono eccitati. A seconda del grado di perdita degli impulsi, ci sono diverse opzioni per il blocco di 2 gradi:

  1. Mobitz 1 - è caratterizzato da un allungamento graduale dell'intervallo P-Q, dove il rapporto tra i complessi di denti P e QRS è 3: 2, 4: 3, 5: 4, 6: 5, ecc.
  2. Un'altra opzione, Mobitz 2, è caratterizzata da un blocco incompleto con un intervallo P-Q costante. Dopo uno o due impulsi, la conduttività del sistema si deteriora e il terzo segnale non arriva più.
  3. L'opzione 3 implica un alto grado di blocco di 3: 1, 2: 1. Alla diagnostica sull'elettrocardiogramma ogni secondo che non passa l'impulso cade. Questa condizione porta il paziente a rallentare la frequenza cardiaca e la bradicardia.

Il blocco AV (grado 2) con ulteriore deterioramento porta al blocco completo quando nessun impulso passa ai ventricoli. Questa condizione è caratteristica della malattia di grado 3.

Sintomi e trattamento

I sintomi della patologia si sviluppano sullo sfondo di un raro battito cardiaco e disturbi circolatori. Il capogiro si verifica a causa di insufficiente flusso di sangue nel cervello, il paziente può perdere conoscenza per qualche tempo. Il paziente avverte rari tremori potenti al petto, rallenta il polso.

Nel valutare le condizioni del paziente, lo specialista verifica se aveva precedentemente avuto attacchi di cuore, malattie cardiovascolari o un elenco di farmaci presi. Il principale metodo di ricerca è l'elettrocardiografia, che consente di catturare e riprodurre graficamente il lavoro del sistema cardiaco. Il monitoraggio giornaliero di Holter consente di valutare le condizioni del paziente a riposo e durante un piccolo sforzo fisico.

Ulteriori studi vengono eseguiti utilizzando l'ecocardiografia, la cardiografia computerizzata multispirale e la risonanza magnetica.

Se il blocco AV (grado 2) è sorto per la prima volta, al paziente viene prescritto un ciclo di terapia farmacologica. Annulla tutti i farmaci che rallentano la conduzione dell'impulso. Prescrivere un mezzo per aumentare la frequenza cardiaca e bloccare l'influenza del sistema nervoso sul nodo del seno. Questi farmaci includono atropina, izadrina, glucagone e prednisolone. Nei casi di malattia cronica, è prescritto anche Belloid, Corinfar. Teopek è raccomandato per le donne incinte e le persone con epilessia. Il dosaggio è prescritto dal medico a seconda delle condizioni del paziente.

Insufficienza cardiaca prolungata contribuisce all'accumulo di liquidi nel corpo. Per eliminare la stagnazione, prendere diuretici Furosemide, idroclorotiazide.

Una forma grave della malattia con AV blocco di grado 2 Mobitts 2 richiede un trattamento radicale. A tale scopo, viene eseguita un'operazione sull'installazione di un pacemaker, un dispositivo che controlla il ritmo e la frequenza cardiaca. Indicazioni per la chirurgia:

  • quadro clinico del paziente con frequenti svenimenti;
  • Blocco AV (grado 2) del Mobitz di tipo 2;
  • Attacco di Morgagni-Adams-Stokes;
  • frequenza cardiaca inferiore a 40 battiti al minuto;
  • insufficienza cardiaca con una frequenza superiore a 3 secondi.

La medicina moderna utilizza i dispositivi più recenti che funzionano su richiesta: gli elettrodi rilasciano gli impulsi solo quando la frequenza cardiaca inizia a scendere. L'operazione ha un danno minimo ed è eseguita in anestesia locale. Dopo aver installato lo stimolatore nei pazienti, l'impulso è normalizzato, il dolore scompare e lo stato di salute migliora. I pazienti devono soddisfare tutti i requisiti di un medico e visitare un cardiologo. La durata del dispositivo è 7-10 anni.

Previsione e prevenzione della malattia

Nel corso cronico della patologia, sono possibili gravi complicanze. I pazienti sviluppano insufficienza cardiaca, malattia renale, aritmia e tachicardia, ci sono casi di infarto miocardico. Una scarsa apporto di sangue al cervello porta a vertigini e svenimenti, e potrebbe essere una violazione dell'attività intellettuale. Un attacco di Morgagni-Adams-Stokes, il cui sintomo è la febbre, il pallore della pelle, la nausea e lo svenimento, diventa pericoloso per una persona. In questi casi, il paziente ha bisogno di aiuto urgente: massaggio cardiaco, respirazione artificiale, richiamo alla rianimazione. L'attacco può provocare l'arresto cardiaco e la morte.

La prevenzione della malattia consiste nel trattamento tempestivo delle patologie cardiache, ipertensione e controllo dei livelli di zucchero nel sangue. È necessario evitare stress e sovratensione.

Quando il blocco AV del secondo grado è vietato:

  • praticare sport professionali;
  • soggetto ad eccessivo sforzo fisico;
  • fumare e bere alcolici;
  • Dopo l'installazione di un pacemaker, è necessario evitare i campi elettrici ed elettromagnetici, la fisioterapia e le lesioni alla zona del torace.

Il passaggio pianificato dell'elettrocardiogramma aiuterà a identificare la malattia nelle fasi iniziali e a condurre un trattamento conservativo, che contribuirà al pieno recupero della persona e al suo ritorno a uno stile di vita normale.

Blocco atrioventricolare

Atrioventricolare (atrioventricolare) blocco (blocco atrioventricolare) - funzione di conduzione violazione, che si esprime nel rallentare o cessazione del passaggio di un impulso elettrico tra atri e ventricoli e porta alla rottura del ritmo cardiaco e l'emodinamica. Il blocco AV può essere asintomatico o accompagnato da bradicardia, debolezza, vertigini, ictus e perdita di coscienza. Il blocco atrioventricolare è confermato da elettrocardiografia, monitoraggio Holter ECG, EFI. Il trattamento del blocco atrioventricolare può essere farmaco o chirurgia cardiaca (impianto di pacemaker).

Blocco atrioventricolare

Al blocco atrioventricolare cuore sta rallentando o completa cessazione dell'impulso dagli atri ai ventricoli per lesioni buon nodo AV, fascio di His o blocco di branca. In questo caso, più basso è il livello della lesione, più difficili sono le manifestazioni del blocco e la prognosi insoddisfacente. La prevalenza del blocco atrioventricolare è maggiore tra i pazienti con cardiopatologia concomitante. Tra le persone con malattie cardiache, il grado di blocco I-AV si verifica nel 5% dei casi, nell'I II grado - nel 2% dei casi, il blocco AV di III grado si sviluppa solitamente in pazienti di età superiore ai 70 anni. La morte cardiaca improvvisa, secondo le statistiche, si verifica nel 17% dei pazienti con blocco AV completo.

Il nodo atrioventricolare (nodo AV) fa parte del sistema di conduzione cardiaca, garantendo una riduzione consistente degli atri e dei ventricoli. Il movimento degli impulsi elettrici dal nodo del seno rallenta nel nodo AV, rendendo possibile ridurre gli atri e forzare il sangue nei ventricoli. Dopo un breve ritardo, gli impulsi si propagano lungo il fascio di His e le sue gambe verso i ventricoli destro e sinistro, contribuendo alla loro eccitazione e contrazione. Questo meccanismo fornisce una riduzione alternata del miocardio degli atri e dei ventricoli e mantiene stabile l'emodinamica.

Classificazione del blocco AV

A seconda del livello al quale si sviluppa il disturbo di un impulso elettrico, sono isolati isolati, prossimali, distali e combinati blocco atrioventricolare. Nel blocco AV prossimale, la conduzione dell'impulso può essere disturbata a livello degli atri, nodo AV, il tronco del Suo fascio; distale - a livello delle diramazioni del suo; quando combinato - si osservano disturbi di conduzione multi-livello osservati.

Data la durata del blocco atrioventricolare destinare la sua acuta (infarto del miocardio, sovradosaggio di farmaci, ecc...), intermittente (intermittente - in IHD accompagnato da insufficienza coronarica transitoria) e forme croniche. Secondo i criteri elettrocardiografici (decelerazione, periodicità o completa assenza di conduzione degli impulsi ai ventricoli), ci sono tre gradi di blocco atrioventricolare:

  • Grado I - la conduzione atrioventricolare attraverso il nodo AV viene rallentata, ma tutti gli impulsi dagli atri raggiungono i ventricoli. Non clinicamente riconosciuto; sull'ECG, l'intervallo P-Q viene esteso> 0,20 secondi.
  • Grado II - blocco atrioventricolare incompleto; non tutti gli impulsi atriali raggiungono i ventricoli. Sull'ECG - Perdita periodica dei complessi ventricolari. Esistono tre tipi di gradi Mobitz AV-blockade II:
    1. Mobitz di tipo I - il ritardo di ciascun impulso successivo nel nodo AV porta a un ritardo completo di uno di essi e alla perdita del complesso ventricolare (periodo di Samoilov-Wenckebach).
    1. Mobitz Tipo II - Un ritardo critico dell'impulso si sviluppa all'improvviso, senza precedere l'estensione del periodo di ritardo. Allo stesso tempo, viene rilevata l'assenza di ogni secondo (2: 1) o terzo impulso (3: 1).
  • Grado III - (blocco atrioventricolare completo) - completa cessazione del passaggio degli impulsi dagli atri ai ventricoli. Il contratto atriale sotto l'influenza del nodo del seno, i ventricoli nel proprio ritmo, almeno 40 volte al minuto, che non è sufficiente per garantire un'adeguata circolazione del sangue.

Il blocco di Atrioventricular di io e II grado è parziale (incompleto), il blocco di III grado - completo.

Ragioni per lo sviluppo dei blocchi AV

Secondo l'eziologia, il blocco atrioventricolare funzionale e organico differiscono. Blocco AV funzionale a causa dell'aumento del tono del sistema nervoso parasimpatico. Blocco atrioventricolare I e II grado in casi isolati osservati in soggetti giovani fisicamente sani, atleti allenati, piloti. Di solito si sviluppa in un sogno e scompare durante l'attività fisica, il che è spiegato dall'aumentata attività del nervo vago ed è considerato come una variante della norma.

I blocchi AV della genesi organica (cardiaca) si sviluppano a seguito della fibrosi idiopatica e della sclerosi del sistema di conduzione cardiaca nelle sue varie malattie. Provoca blocco AV cardiaca può servire processi reumatici miocardio, kardiosklerosis, insufficienza cardiaca sifilitico, infarto setto interventricolare, malattie cardiache, cardiomiopatia, mixedema, malattie del tessuto connettivo diffusa, miocardite vari genesi (autoimmune, difterite, tireotossica), amiloidosi, sarcoidosi, emocromatosi, tumori cardiaci, ecc. Con i blocchi cardiaci di AV, all'inizio si può osservare un blocco parziale, tuttavia, con il progredire della cardiopatia, si sviluppa un blocco dello stadio III. Yeni.

Dallo sviluppo di blocco atrioventricolare può provocare una varietà di procedure chirurgiche: valvola aortica, cardiopatie congenite plastica, atrioventricolare cuore RFA, cateterizzazione del cuore destro e altri.

La forma congenita del blocco atrioventricolare (1:20 000 neonati) è piuttosto rara in cardiologia. In caso di blocco AV congenita è osservata assenza di porzioni conduttive del sistema (tra gli atri e il nodo AV tra il nodo AV e ventricoli o entrambe le gambe blocco di branca) corrispondenti al livello di sviluppo blocco. In un quarto dei neonati, il blocco atrioventricolare è combinato con altre anomalie congenite del cuore.

Tra le cause di non blocco atrioventricolare farmaci poco diffusa intossicazione: glicosidi cardiaci (digitale), beta-bloccanti, calcio-antagonisti (verapamil, diltiazem, almeno - corinfar), farmaci antiaritmici (chinidina), sali di litio, alcuni farmaci e loro combinazioni.

I sintomi del blocco AV

La natura delle manifestazioni cliniche del blocco atrioventricolare dipende dal livello di disturbo della conduzione, dal grado di blocco, dall'eziologia e dalla gravità della concomitante cardiopatia. I blocchi che si sono sviluppati a livello del nodo atrioventricolare e non causano la bradicardia non si manifestano clinicamente. La clinica del blocco AV con questa topografia delle violazioni si sviluppa in caso di grave bradicardia. A causa della bassa frequenza cardiaca e della caduta del flusso sanguigno minuto del cuore durante lo sforzo fisico, questi pazienti hanno debolezza, mancanza di respiro e talvolta - attacchi di angina. A causa di una diminuzione del flusso sanguigno cerebrale, si possono osservare capogiri, sensazioni transitorie di confusione e svenimento.

Quando il blocco atrioventricolare di II grado, i pazienti sentono la perdita dell'onda di polso come interruzioni nella zona del cuore. Quando il blocco AV di tipo III, ci sono attacchi di Morgagni-Adams-Stokes: polso lento a 40 o meno battiti al minuto, vertigini, debolezza, annerimento negli occhi, perdita di coscienza a breve termine, dolore al cuore, cianosi facciale, possibilmente convulsioni. Il blocco congenito di AV nei pazienti dell'infanzia e dell'adolescenza può essere asintomatico.

Complicazioni di blocchi AV

Le complicazioni dei blocchi atrioventricolari sono principalmente dovute a un pronunciato rallentamento del ritmo, che si sviluppa sullo sfondo di una lesione organica del cuore. Il decorso più comune del blocco AV è accompagnato dall'apparizione o dall'aggravamento dell'insufficienza cardiaca cronica e dallo sviluppo di aritmie ectopiche, compresa la tachicardia ventricolare.

Il decorso del blocco atrioventricolare completo può essere complicato dallo sviluppo di attacchi di Morgagni-Adams-Stokes associati all'ipossia cerebrale a causa della bradicardia. L'inizio di un attacco può essere preceduto da una sensazione di calore nella testa, attacchi di debolezza e vertigini; durante un attacco il paziente diventa pallido, quindi si sviluppa cianosi e perdita di coscienza. A questo punto, il paziente può aver bisogno di eseguire un massaggio indiretto del cuore e della ventilazione meccanica, in quanto asistolia a lungo termine o l'aggiunta di aritmie ventricolari aumenta la probabilità di morte cardiaca improvvisa.

Episodi ripetuti di perdita di coscienza nei pazienti anziani possono portare allo sviluppo o al peggioramento dei disturbi intellettivi-mentali. Meno comunemente, il blocco AV può sviluppare shock cardiogeno aritmogenico, più spesso nei pazienti con infarto miocardico.

In condizioni di insufficienza di rifornimento di sangue durante blocchi di AV, a volte si osservano fenomeni di insufficienza cardiovascolare (collasso, sincope), esacerbazione della malattia coronarica e malattie renali.

Diagnostica il blocco AV

Nel valutare l'anamnesi del paziente in caso di sospetto blocco atrioventricolare, è stato scoperto il fatto di infarto miocardico, miocardite, altre cardiopatie, assunzione di farmaci che violano la conduttività atrioventricolare (digitale, β-bloccanti, calcio-antagonisti, ecc.).

Durante l'auscultazione del ritmo cardiaco, il ritmo corretto viene sentito interrotto da lunghe pause, indicando la perdita di contrazioni ventricolari, bradicardia, l'aspetto del tono del cannone I di Strazhesko. Viene determinato un aumento della pulsazione delle vene cervicali rispetto alle arterie carotidee e radiali.

Su un elettrocardiogramma, il blocco AV del primo grado si manifesta con il prolungamento dell'intervallo P-Q> 0,20 s; Grado II - ritmo sinusale con pause, a seguito della deposizione di complessi ventricolari dopo l'onda P, l'emergenza dei complessi di Samoilov-Wenckebach; Grado III - una diminuzione del numero di complessi ventricolari di un fattore 2-3 rispetto a quella atriale (da 20 a 50 al minuto).

Il monitoraggio giornaliero dell'ECG su Holter con blocco AV consente di confrontare le sensazioni soggettive del paziente con modifiche elettrocardiografiche (ad esempio, svenimento con grave bradicardia), valutare il grado di bradicardia e blocco, la relazione con l'attività del paziente, i farmaci, determinare le indicazioni per l'impianto di un pacemaker, ecc.

Con l'aiuto di uno studio elettrofisiologico del cuore (EFI), viene specificata la topografia del blocco AV e vengono determinate le indicazioni per la sua correzione chirurgica. Con la presenza di cardiopatologia concomitante e per la sua rilevazione durante il blocco AV, vengono eseguite ecocardiografia, MSCT o risonanza magnetica del cuore.

Ulteriori test di laboratorio per il blocco AV sono indicati in presenza di condizioni e malattie comorbili (determinazione del livello di elettrolita nel sangue durante iperkaliemia, il contenuto di antiaritmici durante il sovradosaggio, l'attività degli enzimi nell'infarto miocardico).

Trattamento dei blocchi AV

Quando il blocco atrioventricolare I grado, che si verificano senza manifestazioni cliniche, è possibile solo l'osservazione dinamica. Se il blocco AV è causato da farmaci (glicosidi cardiaci, farmaci antiaritmici, β-bloccanti), è necessario un aggiustamento della dose o una completa cancellazione.

In caso di blocco AV della genesi cardiaca (in caso di infarto miocardico, miocardite, cardiosclerosi, ecc.), Viene eseguito un ciclo di trattamento con β-adrenostimolanti (isoprenalina, ortsiprenalin), viene indicato l'ulteriore impianto di un pacemaker.

Isoprenalina (sublinguale), atropina (per via endovenosa o sottocutanea) sono farmaci di pronto soccorso per il sollievo degli attacchi di Morgagni-Adams-Stokes. Quando i sintomi di insufficienza cardiaca congestizia, vengono prescritti diuretici, glicosidi cardiaci (con cautela), vasodilatatori. Come terapia sintomatica per la forma cronica dei blocchi di AV, il trattamento viene effettuato con teofillina, estratto di belladonna, nifedipina.

Un metodo radicale per il trattamento dei blocchi AV consiste nell'installazione di un pacemaker (EX), ripristinando il ritmo e la frequenza cardiaca normali. Le indicazioni per l'impianto di EX endocardico sono la presenza di una storia di convulsioni di Morgagni-Adams-Stokes (anche una sola); frequenza ventricolare inferiore a 40 al minuto e periodi di asistolia uguale o superiore a 3 secondi; Blocco AV dell'II grado (II tipo di Mobitz) o III grado; blocco AV completo, accompagnato da angina pectoris, insufficienza cardiaca congestizia, alta ipertensione arteriosa, ecc. Per decidere la questione dell'intervento, consultare un cardiochirurgo.

Prognosi e prevenzione dei blocchi AV

L'impatto del blocco atrioventricolare sviluppato sulla vita futura e sulla capacità lavorativa del paziente è determinato da una serie di fattori e, soprattutto, dal livello e dal grado di blocco, la malattia sottostante. La prognosi più grave per il blocco AV di grado III: i pazienti sono disabili, lo sviluppo di insufficienza cardiaca.

Complifica la prognosi dello sviluppo di blocchi distali dell'AV a causa della minaccia di blocco completo e di un raro ritmo ventricolare, nonché della loro insorgenza sullo sfondo di infarto miocardico acuto. L'impianto precoce di un pacemaker può aumentare l'aspettativa di vita dei pazienti con blocco AV e migliorare la qualità della vita. Completo blocco atrioventricolare congenito prognosticamente più favorevole di quello acquisito.

Di norma, il blocco atrioventricolare è causato dalla malattia o condizione patologica di base, quindi la sua prevenzione è l'eliminazione dei fattori eziologici (trattamento della patologia cardiaca, eliminazione dell'assunzione incontrollata di farmaci che influenzano la conduzione degli impulsi, ecc.). Per la prevenzione della esacerbazione del grado di blocco AV, è indicato un impianto di un pacemaker.

Blocco atrioventricolare (AV) del cuore: cause, gradi, sintomi, diagnosi, trattamento

Normalmente, la frequenza delle contrazioni del cuore umano è di 60-80 battiti al minuto. Questo ritmo assicura sufficientemente l'afflusso di sangue ai vasi al momento del battito cardiaco per soddisfare pienamente le esigenze degli organi interni per l'ossigeno.

La normale conduzione dei segnali elettrici dovuta al lavoro coordinato delle fibre conduttive del miocardio. Gli impulsi elettrici ritmici sono generati nel nodo del seno, quindi si diffondono attraverso le fibre atriali alla giunzione atrioventricolare (nodo AV) e lungo il tessuto dei ventricoli (vedere l'immagine a sinistra).

Un blocco per la conduzione di un impulso può verificarsi in ciascuno dei quattro livelli. Pertanto, il blocco senoatriale, intraatriale, atrioventricolare e intraventricolare sono isolati. Il blocco intra atriale non comporta un pericolo per il corpo, il senoatriale può essere una manifestazione della sindrome del seno malato ed essere accompagnato da grave bradicardia (un polso raro). Il blocco atrioventricolare (AV, AV), a sua volta, può portare a gravi disturbi emodinamici, se vengono rilevati disturbi di conduzione nel nodo corrispondente di grado 2 e 3.

statistica

Secondo le statistiche dell'OMS, la prevalenza del blocco AV dai risultati del monitoraggio giornaliero dell'ECG raggiunge le seguenti cifre:

  • Nelle persone sane in giovane età, il blocco di 1 grado è registrato fino al 2% di tutti gli intervistati,
  • Nei giovani con patologia funzionale o organica del cuore e dei vasi sanguigni, il blocco di 1 grado è registrato nel 5% di tutti i casi,
  • Nelle persone di età superiore ai 60 anni con la patologia principale del cuore, il blocco AV 1, 2 e 3 gradi si verifica nel 15% dei casi,
  • Nelle persone di età superiore a 70 anni - nel 40% dei casi,
  • Nei pazienti con infarto miocardico, il blocco AV di 1, 2 o 3 gradi è registrato in più del 13% dei casi,
  • Il blocco di Iatrogenesi (farmaco) AV si verifica nel 3% dei casi tra tutti i pazienti
  • Il blocco atrioventricolare come causa di morte cardiaca improvvisa si verifica nel 17% di tutti i casi.

motivi

Il blocco AV di grado 1 può verificarsi normalmente in persone sane se non vi è alcuna lesione di fondo del miocardio. Nella maggior parte dei casi, è transitorio (transitorio). Questo tipo di blocco spesso non causa manifestazioni cliniche, quindi viene rilevato durante l'ECG programmato durante gli esami medici preventivi.

Inoltre, il grado 1 può essere rilevato in pazienti con distonia vegetativa-vascolare ipotonica, quando prevalgono gli effetti parasimpatici sul cuore. Tuttavia, il blocco persistente di 1 grado può indicare una cardiopatia più grave.

Nella stragrande maggioranza dei casi, i gradi 2 e 3 indicano che il paziente ha una lesione organica del miocardio. Tali malattie includono quanto segue (in termini di rilevamento del blocco):

  1. Malattia coronarica. A causa del fatto che durante l'ischemia, il miocardio soffre di una mancanza cronica di ossigeno a lungo termine (ipossia), l'efficienza del muscolo cardiaco diminuisce bruscamente. Ci sono lesioni del tessuto microscopico, non completamente ridotte e non conducendo impulsi. Se questi fuochi si trovano sul confine degli atri e dei ventricoli, allora ci sono ostacoli nel percorso dell'impulso e si sviluppa un blocco.
  2. Infarto miocardico acuto e subacuto. Il meccanismo del blocco è simile, solo la causa degli impulsi alterati sono entrambi i fuochi del tessuto ischemico e del tessuto miocardico necrotico (morto).
  3. Difetti cardiaci congeniti e acquisiti. Il meccanismo di sviluppo del blocco è una grave violazione della struttura morfologica delle fibre muscolari, poiché i difetti cardiaci portano alla formazione di cardiomiopatia -
    camere di cambiamento strutturale del cuore.
  4. Cardiosclerosi, in particolare dopo miocardite. Questa è la sostituzione del comune tessuto cardiaco con fibre cicatriziali, che gli impulsi non possono affatto condurre, a causa della quale si presenta un ostacolo per loro.
  5. Ipertensione arteriosa, a lungo esistente e che porta a cardiomiopatia ventricolare sinistra ipertrofica o ostruttiva. Il meccanismo di sviluppo del blocco è simile alle precedenti malattie.
  6. Malattie di altri organi - malattie endocrinologiche (diabete mellito, in particolare tipo 1, ipotiroidismo - mancanza di ormoni nel sangue secreto dalla tiroide, ecc.); ulcera peptica; avvelenamento e intossicazione; febbre e malattie infettive; trauma cranico.

sintomi

I sintomi del blocco AV di 1 grado possono essere scarsi o del tutto assenti. Tuttavia, i pazienti spesso riportano sintomi come affaticamento, debolezza generale, mancanza di respiro durante lo sforzo, vertigini e sentimenti di interruzione del cuore, debolezza con il lampeggiare delle mosche davanti agli occhi, tinnito e altri precursori di ciò che è ora l'uomo sviene. Ciò è particolarmente pronunciato quando si cammina velocemente o correndo, poiché il cuore con un blocco non è in grado di fornire un flusso completo di sangue al cervello e ai muscoli.

Il blocco AV 2 e 3 gradi si manifesta più pronunciato. Durante un raro battito cardiaco (inferiore a 50 al minuto), il paziente può svenire per un breve periodo di tempo (non più di 2 minuti). Questo è chiamato attacco MES (Morgagni-Edems-Stokes) e porta una minaccia alla vita, poiché questo tipo di disturbo della conduzione può portare a un arresto cardiaco completo. Ma di solito il paziente riprende conoscenza, nel miocardio, la rotatoria e percorsi aggiuntivi sono "inclusi", e il cuore inizia a contrarsi con una frequenza normale o leggermente più rara. Tuttavia, un paziente con un attacco MES deve essere prontamente esaminato da un medico e ricoverato in un ospedale cardiologico, aritmologico o terapeutico dell'ospedale, dal momento che in seguito si deciderà sulla necessità di installare un pacemaker o un pacemaker artificiale.

In casi estremamente rari, un paziente dopo un attacco di un MEA non può mai riprendere conoscenza, quindi tanto più che dovrebbe essere portato in ospedale il prima possibile.

Diagnosi del blocco AV

L'algoritmo per diagnosticare i disturbi del ritmo in generale e il blocco AV consiste delle seguenti misure:

Se il paziente ha i suddetti reclami, chiamare il team dell'ambulanza o esaminare il terapeuta (cardiologo / aritmologo) nella clinica del luogo di residenza con un elettrocardiogramma.

Sull'ECG, segni come una riduzione del parametro che riflette le contrazioni ventricolari (bradicardia), un aumento della distanza tra le onde P responsabili delle contrazioni atriali e dei complessi QRS responsabili delle contrazioni ventricolari saranno immediatamente visibili. Con AV-blockade 2 gradi, Mobitz tipo 1 e Mobitz tipo 2, che si manifestano con la perdita periodica di contrazioni ventricolari dell'ECG, si distinguono. Al livello 3, un impulso estremamente raro appare a causa del blocco trasversale completo, gli atrii lavorano nel loro ritmo abituale e i ventricoli nel loro (con una frequenza di 20-30 al minuto o meno).

Dopo che il paziente è stato ricoverato in ospedale nel reparto di terapia, cardiologia o aritmologia, è sottoposto a metodi strumentali di esame aggiuntivo:

  • Ultrasuoni del cuore (ecocardioscopia), per chiarire la natura della patologia del miocardio, se presente; Si stima anche la contrattilità del tessuto muscolare e la frazione di eiezione del sangue nelle grandi navi.
  • Monitoraggio Holter della pressione arteriosa e dell'ECG durante il giorno con la successiva valutazione del grado di blocco, la frequenza della sua insorgenza e la connessione con l'esercizio fisico,
  • I test da sforzo sono usati in pazienti con ischemia miocardica e insufficienza cardiaca cronica.

In ogni caso, un piano di esame esatto per un paziente può essere prescritto da un medico solo durante un esame interno.

Trattamento del blocco AV

I pazienti con blocco atrioventricolare 1 grado di trattamento non è richiesto se non ha una patologia organica del cuore o malattie di altri organi.

Nei casi lievi, di solito è sufficiente correggere lo stile di vita - rinunciare a cibi grassi fritti, mangiare correttamente, trascorrere più tempo all'aria aperta ed eliminare le cattive abitudini. In presenza di distonia vegetativa-vascolare, le anime di contrasto influenzano il sistema cardiovascolare in modo benefico.

Se il paziente rileva debolezza, affaticamento e diminuzione dell'attività, accompagnato da bassa pressione sanguigna e un polso raro (almeno 55 al minuto), può assumere la tintura di ginseng, lemongrass o Eleuterococco come un tonico generale e preparazioni toniche, ma solo in accordo con il medico curante.

Quando il blocco AV 2 e 3 gradi, specialmente accompagnato da attacchi o equivalenti di MEA, il paziente richiede un trattamento completo.

Pertanto, la terapia della malattia cardiaca sottostante o di altri organi viene alla ribalta. Mentre viene diagnosticata la causa principale del blocco e vengono presi i primi provvedimenti nel trattamento del blocco, al paziente vengono prescritti farmaci come atropina, izadrina, glucagone e prednisolone (per via sottocutanea, in compresse o per via endovenosa, a seconda del farmaco). Inoltre, le pillole possono assegnare teopek, aminofillina o corinfar (nifedipina, cordaflex).

Di norma, dopo il trattamento della malattia di base, la conduzione al nodo AV viene ripristinata. Tuttavia, una cicatrice formata nell'area del nodo può dare una persistente violazione della conduttività in questo luogo, e quindi l'efficacia della terapia conservativa diventa dubbia. In tali casi, è preferibile che il paziente installi un pacemaker artificiale che stimolerà le contrazioni atriale e ventricolare con una frequenza fisiologica, fornendo il corretto impulso ritmico.

L'installazione di un EKS può ora essere eseguita gratuitamente in base alle quote ottenute nei dipartimenti regionali del Ministero della salute.

Sono possibili complicazioni del blocco AV?

Le complicanze del blocco atrioventricolare possono effettivamente svilupparsi, e sono piuttosto pesanti e pericolose per la vita. Quindi, per esempio, un attacco di un MEA a causa di un battito cardiaco raro pronunciato con blocco AV completo può portare a morte cardiaca improvvisa o shock aritmogenico. Oltre alle complicanze acute, nei pazienti con un blocco AV a lungo esistente, il decorso dell'insufficienza cardiaca cronica è aggravato e l'encefalopatia d-labirulatoria si sviluppa come conseguenza del flusso sanguigno costantemente ridotto nei vasi cerebrali.

La prevenzione delle complicanze non è solo l'evento, inizialmente mirato al verificarsi di gravi malattie cardiovascolari. L'accesso tempestivo a un medico, una diagnosi completa e un trattamento adeguato aiuteranno a identificare il blocco nel tempo e ad evitare lo sviluppo di complicanze.

Prognosi della malattia

Prognosticamente, il blocco AV di 1 grado è più favorevole di 2 e 3 gradi. Tuttavia, nel caso di una terapia opportunamente selezionata, a 2 e 3 gradi, il rischio di complicanze è ridotto e la qualità della vita e la sua durata nei pazienti migliorano. L'EKS stabilito, secondo una serie di ricerche, aumenta autenticamente la sopravvivenza dei pazienti nei primi dieci anni.

Blocco AV e caratteristiche distintive a 2 gradi

Il blocco atrioventricolare (AB ─ blocco) è un disturbo della conduzione del ritmo caratterizzato da un'anomala diffusione di un impulso elettrico dagli atri ai ventricoli.

Un tale disturbo dell'attività cardiaca può portare a significative conseguenze emodinamiche, il che rende rilevanti i problemi di diagnosi e trattamento di questa condizione.

Il blocco atrioventricolare di alti (2 e 3) gradi ha il più grande significato clinico.

motivi

I fattori eziologici che determinano l'insorgenza del blocco atrioventricolare sono i seguenti:

  1. Funzionale: disfunzione autonomica, sovraccarico psico-emotivo, effetto riflesso nella patologia degli organi interni.
  2. Coronarica: cardiopatia ischemica, miocardite, difetti cardiaci, cardiomiopatia, malattia di Levi e Lenegra.
  3. Tossico: overdose di farmaci adrenotropici (beta-bloccanti), sostanze chimiche (alcol, sali di metalli pesanti), intossicazione endogena associata alla patologia degli organi interni (ittero, insufficienza renale).
  4. Squilibrio elettrolitico: iperkaliemia, ipermagnesia.
  5. Disfunzione ormonale: menopausa, ipotiroidismo.
  6. Disturbi congeniti della conduzione atrioventricolare.
  7. Meccanico: lesioni cardiache.
  8. Idiopatica.

classificazione

Dalla natura del blocco del flusso:

  1. Transitorio (transitorio).
  2. Intermittente (intermittente).
  3. Cronico (permanente).

Il primo tipo di patologia si trova spesso nell'infarto del miocardio della parete inferiore, che è associato ad un aumento del tono del nervo vago.

A seconda della posizione della lesione nel sistema di conduzione, si distinguono i seguenti tipi di blocco atrioventricolare:

  1. Prossimale (atriale, AV - nodo).
  2. Distale (sconfitta fascio His).

Il secondo tipo è considerato una forma prognosticamente sfavorevole di disturbo del ritmo.

È accettato assegnare 3 gradi di patologia:

  1. 1 è caratterizzato da una conduzione lenta di un impulso elettrico in qualsiasi parte del sistema di conduzione.
  2. A 2, c'è un blocco graduale o imprevisto di uno, e meno spesso di due o tre impulsi.
  3. Il grado 3 rappresenta la cessazione completa della conduzione dell'onda di eccitazione e l'abilità funzionale dei pacemaker di 2-3 ordini di grandezza.

Inoltre, il grado 2 è diviso in 2 tipi: Mobitz 1 e Mobitz 2, le cui caratteristiche saranno discusse di seguito.

Il quadro clinico di AB - blocco 2 gradi

Le manifestazioni cliniche nel blocco AV dipendono dal suo tipo, dalla presenza di comorbidità, dal livello di danno del sistema di conduzione. Può essere asintomatico alla perdita di coscienza con l'insorgenza della sindrome convulsiva.Nei pazienti con blocco atrioventricolare di grado 1, i sintomi non sono osservati nella maggior parte dei casi.

Può essere osservato come un effetto collaterale nel trattamento di beta-bloccanti, alcuni antagonisti del calcio, preparazioni di digitale.

Spesso questa patologia può essere osservata in pazienti con infarto miocardico acuto nella parete inferiore. Disturbo funzionale di AV - tipo di conduzione Mobitz 1 è osservato nei giovani durante il sonno, gli atleti.

Il blocco atrioventricolare di tipo 2, che è spesso accompagnato da infarto miocardico acuto nella parete anteriore, è considerato più sfavorevole.

I pazienti lamentano dolore toracico, rallentamento e battito cardiaco irregolare, mancanza di respiro e generale debolezza.

A causa della diminuzione della frequenza cardiaca, la diminuzione del volume minuto del flusso sanguigno, soffre della circolazione cerebrale, che si manifesterà come vertigini, confusione, svenimento.

Nei casi più gravi, tale disturbo del ritmo è accompagnato da perdita di coscienza con l'insorgenza di convulsioni cloniche, che è caratterizzata da un cambiamento nel colore della pelle (cianosi), una diminuzione della pressione sanguigna e una respirazione superficiale.

diagnostica

La compromissione dell'impulso è diagnosticata sulla base di disturbi, anamnesi, esame obiettivo, esami di laboratorio e strumentali La principale lamentela dei pazienti con blocco atrioventricolare è la bradicardia e il polso irregolare. Dall'anamnesi, si possono trovare dati sui fattori provocatori (stress, pesante sforzo fisico), la presenza di malattie croniche e il trattamento con determinati farmaci. Durante l'ispezione, un raro polso irregolare attira l'attenzione, sulle vene giugulari un'onda cardiaca separata separata viene periodicamente determinata au- tomaticamente da un primo tono forte.

Il gold standard per la diagnosi dei disturbi del ritmo rimane l'elettrocardiografia e il monitoraggio giornaliero di Holter. AV - Il blocco di 2 gradi sul nastro del cardiogramma ha le seguenti caratteristiche

  1. il progressivo allungamento dell'intervallo P-Q, interrotto dal prolasso del complesso ventricolare (QRS) con l'onda P trattenuta;
  2. dopo la perdita del complesso, viene registrato un normale intervallo P-Q, seguito da una ripetizione di allungamento;
  3. Ritmo sinusale e spesso irregolare.
  4. Mobitz 2:
  5. perdita regolare o caotica del complesso ventricolare con conservazione dell'onda P;
  6. L'intervallo P-Q è normale o aumentato senza la tendenza di allungamento progressivo;
  7. a volte espansione e deformazione del complesso ventricolare;
  8. Ritmo sinusale, ma non sempre corretto.

Nel caso di un blocco transitorio, il monitoraggio giornaliero di Holter è più informativo.

Inoltre, vengono condotti test di laboratorio (esami generali del sangue e delle urine, biochimica del sangue, studi sullo stato ormonale) e strumentali (diagnostica ecografica, scintigrafia, coronarografia), che consentono di stabilire una violazione degli organi interni, rilevare anomalie strutturali del cuore e conseguenti aritmie.

Terapia AB - blocco di 2 gradi

Il trattamento dipende dal tipo di blocco, dalla gravità delle condizioni del paziente, dalle cause eziologiche della malattia.

Ci sono i seguenti metodi di terapia:

Le tattiche farmacologiche prevedono l'uso di strumenti per ripristinare il ritmo.

Nel caso del blocco AV, l'atropina è la droga universale.

Tuttavia, l'installazione più efficace di un pacemaker permanente o temporaneo. Più spesso, tali tattiche sono necessarie con Mobitz 2, quando i pazienti di tipo 1 sono per lo più soggetti all'osservazione dinamica.

Per il successo del trattamento della patologia, è necessario identificare la causa del disturbo del ritmo e applicare misure per la sua eliminazione con vari metodi.

Terapia della sindrome di Morgagni - Adams - Stokes

L'attacco di Morgagni - Adams - Stokes nella vita del paziente può essere il primo e l'ultimo, quindi questa condizione richiede la fornitura di misure di rianimazione di emergenza della seguente natura:

  1. Dare al paziente una posizione orizzontale con un'estremità della testa sollevata.
  2. Fornire vie aeree, accesso venoso.
  3. Monitora le funzioni vitali.
  4. Secondo le indicazioni, l'ossigeno è fornito.
  5. Iniezione endovenosa di atropina alla dose raccomandata.
  6. Condurre la terapia electropulse con attrezzature appropriate.
  7. Consegna del paziente all'ospedale.

Cardiologo - un sito sulle malattie del cuore e dei vasi sanguigni

Cardiochirurgo online

Blocco AV

A seconda della gravità del blocco AV (blocco atrioventricolare) può essere 1 °, 2 ° e 3 ° grado (completo).

Il blocco AV di 1 ° grado è un prolungamento dell'intervallo PQ di oltre 0,20 s. Si trova nello 0,5% dei giovani senza segni di malattie cardiache. Il blocco AV più antico del primo grado è il più delle volte il risultato di una malattia isolata del sistema di conduzione (malattia di Lenegre).

Durante il blocco AV del 2 ° grado, la parte degli impulsi atriali non raggiunge i ventricoli. Il blocco può svilupparsi a livello del nodo AV e del sistema His-Purkinje.

  • Se durante il blocco AV (ad esempio, con 4: 3 o 3: 2), gli intervalli PQ sono diversi e vengono osservati i periodici Wenckebach, essi parlano del blocco AV di II grado di Mobitz di tipo I.
  • Con il blocco AVB del 2 ° grado del tipo Mobitz I, i complessi QRS sono solitamente stretti, poiché il blocco si verifica sopra il fascio di His a livello del nodo AV.
  • Anche se il blocco del fascio di His è notato nel blocco di Mobitz I, il livello di blocco è molto probabilmente al livello del nodo AV. Tuttavia, in questo caso, è necessario un Suo elettrogramma per confermare il livello di blocco.

Il blocco AV avanzato avanzato (3: 1, 4: 1 e successivi) si riferisce a un blocco AV di secondo grado del tipo Mobitz II. I complessi QRS allo stesso tempo sono generalmente ampi (blocco caratteristico della gamba destra o sinistra del fascio di His), e il livello del blocco è sotto il nodo AV. Un blocco AV di tipo Mobitz II di solito si verifica a livello del sistema His-Purkinje o sotto di esso. Spesso entra in un blocco AV completo.

Il blocco AV di terzo grado o il blocco AV completo possono essere acquisiti e congeniti.

Quadro clinico

Il blocco AV di grado 1 è solitamente asintomatico.

  • Quando l'intervallo PQ I si allunga, il tono del cuore diventa più basso, quindi, per il blocco AV del 1 ° grado, un tono I silenzioso è caratteristico, con il blocco AV del 2 ° grado di Mobitz I, il volume del tono I diminuisce da ciclo a ciclo e con blocco AV completo lei è diversa tutto il tempo.
  • Con il blocco AV completo, può verificarsi rumore mesosistolico funzionale.

eziologia

Le cause del blocco AV sono indicate nella tabella. La causa più comune è una malattia isolata del sistema di conduzione (malattia di Lenegre). Inoltre, il blocco AV può verificarsi durante l'infarto miocardico, di solito nelle prime 24 ore, nei pazienti con infarto miocardico inferiore e nel 2% dei pazienti con infarto miocardico anteriore.

Blocco AV transitorio di 2 gradi

Blocco AV transitorio di 2 gradi, se durante il monitoraggio Holter ci sono ritardi (pause) nel condurre un impulso elettrico (segnale) della durata di oltre 3 secondi, anche se la malattia è asintomatica, è un'indicazione per l'impianto di un pacemaker. Blocco AV transitorio 2 cucchiai. Se non sono stati rilevati ritardi superiori a 3 secondi, richiedere l'osservazione di un cardiologo (aritmologo) con passaggio periodico del monitoraggio giornaliero dell'ECG. Se la malattia progredisce, verrà presa la decisione di installare un pacemaker.

Blocco AV transitorio di 2 gradi, accompagnato da stati sincopali (svenimento causato da temporanea compromissione del flusso di sangue al cervello), è riconosciuto come pericoloso per la vita e richiede l'installazione di un pacemaker artificiale (pacemaker) - un pacemaker. Blocco AV transitorio 2 cucchiai. altrimenti chiamato transitorio - può essere completo o parziale, ma, in generale, tende a progredire con l'età.

In alcuni casi, il blocco AV di 2 gradi è considerato una variante della norma per i giovani durante il sonno e può essere (o non registrato di nuovo) indipendentemente. Tuttavia, ci sono criteri chiari quando si installa un pacemaker: con un ritmo sinusale per gli atri con un ritardo superiore a 3 s, con fibrillazione atriale su 5 s.

Sicuramente non prendono servizio nell'esercito se hanno un EKS, tuttavia, con un blocco AV transitorio, possono essere presi 2 gradi, perché il blocco non è persistente. In questo caso, è, di regola, un posto di personale. In presenza di svenimenti fissi nell'esercito non prendere.

Blocco AV transitorio del 2 ° grado con periodici Wenkebach significa Mobitz di tipo I - di regola, essendo di primo o secondo grado non richiede un trattamento speciale, tuttavia, comporta il monitoraggio da parte di un cardiologo. A blocco AV del 2 ° grado del tipo Mobitz II, viene mostrata una stimolazione costante.

Trattamento del blocco transitorio di 2 gradi

Il trattamento dei blocchi transitori di AV di grado 2 viene eseguito solo dall'impianto di un pacemaker. Mentre si attende l'installazione di un EKS, si può usare atropina, ma come mezzo di trattamento indipendente, i farmaci non vengono usati. Atropina è inefficace con il blocco AV completo, dal momento che non influisce sulla conduttività nel fascio di His - Purkinje.

Il trattamento del blocco transitorio AV di tipo 2 grado 1 spesso non è richiesto - è notato in un sogno anche in persone sane, ma la malattia è classificata come sfavorevole e, in caso di diagnosi, richiede l'osservazione da parte di uno specialista.

Blocco atrioventricolare di 2 gradi

Blocco atrioventricolare di 2 gradi - è la patologia del CCC, la cui essenza è di arrestare o rallentare il passaggio dell'impulso dagli atri ai ventricoli.

Il decorso della malattia può essere asintomatico o essere accompagnato da tali segni clinici come vertigini, debolezza, polso ridotto, perdita di coscienza.

Il trattamento può essere sia conservativo che operativo (impianto di un pacemaker).

motivi

Patologie come il blocco di grado 2 AV derivano dagli effetti dei seguenti motivi:

1. Aumentare la sensibilità del nervo vago. Può verificarsi a causa di effetti meccanici sui nervi, dolore.

2. Accettazione di farmaci cardioattivi (beta-bloccanti, digossina, farmaci per l'aritmia, alcuni antidepressivi e un numero di altri). Questi fondi influenzano il nodo AV (indirettamente o direttamente), causando lo sviluppo del blocco.

3. Malattie infiammatorie:

  • reumatismo, ORL;
  • miocardite;
  • endocardite;
  • Malattia di Lyme


4. Patologie infiltrative:

  • emocromatosi;
  • amiloidosi;
  • neoplasie maligne (mieloma multiplo e linfomi);
  • sarcoidosi.

5. Disturbi metabolici e patologie endocrine:

  • sclerodermia;
  • iperkaliemia;
  • artrite reumatoide;
  • gipermagniemiya;
  • dermatomiosite;
  • ipertiroidismo;
  • collagenosi (con lesione vascolare);
  • paralisi tireotossica;
  • mixedema.

6. Altre malattie:

  • attacco di cuore acuto;
  • tumori al cuore;
  • traumi;
  • distrofia muscolare;
  • cardiochirurgia per malformazioni congenite;
  • apnea notturna notturna ostruttiva;
  • alcune complicanze delle malattie cardiovascolari;
  • fibrosi dell'età idiopatica dello scheletro del cuore.

In alcuni pazienti, il blocco AV 2 gradi può essere ereditato.

Ci sono i seguenti tipi di malattia:

  • Blocco AV 2 gradi di tipo 1 (un altro nome - Mobitts 1);
  • Blocco AV 2 gradi 2 tipi (un altro nome - Mobitts 2);
  • alto grado di blocco AV incompleto.

Anche il blocco AV può essere:

  • blocco persistente;
  • blocco AV transitorio di 2 gradi (chiamato anche blocco AV transitorio di 2 gradi);
  • blocco intermittente.

sintomi

I segni clinici della malattia dipendono dal grado di danno al nodo AV, dalla causa del blocco, dalla presenza di patologie concomitanti del CVS e dalla loro localizzazione.

Il secondo grado di blocco AV ha sintomi più pronunciati rispetto alla forma precoce della malattia. I segni clinici come sono aggiunti a mancanza di respiro e debolezza:

  • rallentamento del battito del cuore (sensazione di "morire");
  • costante affaticamento e riluttanza a fare le cose più elementari;
  • mal di testa lievi

diagnostica

La diagnosi viene fatta sulla base dell'anamnesi, dell'esame del paziente e dei dati ECG. Il blocco AV 2 gradi sull'ECG è il seguente:

Il blocco AV di 2 ° grado di Mobitz 1 è caratterizzato dal fatto che l'intervallo PQ è allungato, ma con ogni ciclo cardiaco è sempre meno. Alla fine, questo porta al fatto che l'intervallo RR si sta accorciando e tutto finisce con la perdita del complesso QRS.

Il blocco AV 2 gradi Mobitz 2 sull'ECG è il seguente:

  • l'intervallo PQ è sempre lo stesso, una parte degli impulsi atriali non viene eseguita, l'intervallo PP è costante;
  • il blocco iniziato è caratterizzato dal fatto che per ogni QRS c'è più di un'onda P, i complessi QRS con un secondo tipo di blocco sono ampi.

trattamento

Prima di iniziare il trattamento per il blocco AV 2, il medico verifica le ragioni dello sviluppo di questa patologia.

- Se la causa della malattia è stata l'assunzione di farmaci, allora è necessario modificare il dosaggio o interrompere completamente l'assunzione. Questo di solito è sufficiente per ripristinare il ritmo del cuore.

- In altri casi, è stato prescritto un trattamento conservativo volto ad eliminare la patologia sottostante che ha causato il blocco. Se si tratta di una malattia cardiaca concomitante (inclusa quella congenita), al paziente viene prescritto un ciclo di atropina e beta adrenomimetica.

- In caso di infarto, è indicata angina pectoris, malattia coronarica, miocardite, somministrazione di Izadrin per via endovenosa.

- Con il blocco AV, durante il quale è complicata da insufficienza cardiaca, ai pazienti viene somministrato Glucagone, per via endovenosa. Se c'è una forma stagnante della malattia, quindi nel regime di trattamento comprendono vasodilatatori e diuretici.

- Se la terapia farmacologica è inefficace (ad esempio, se viene formulata una diagnosi di blocco AV 2 gradi Mobitz 2) - il trattamento deve essere tempestivo (è stato installato un pacemaker).

Se non trattato, il blocco AV può portare allo sviluppo di asma cardiaco e persino alla morte. Questa malattia è particolarmente pericolosa per le persone che abusano di alcol e per gli anziani.

prospettiva

Con questa malattia, la prognosi dipende non tanto dal grado di blocco quanto dal suo livello. Inoltre, la prognosi è influenzata dalla ragione dello sviluppo del blocco e dalla gravità delle patologie concomitanti del cuore.

I pazienti vivono con un blocco AV di 2 gradi 1 di vita piena, è solo necessario monitorare costantemente lo stato del muscolo cardiaco.

La prognosi è significativamente peggiore se le parti distali del sistema di conduzione sono interessate, in quanto ciò aumenta la probabilità di sviluppare un blocco cardiaco completo.

Oggi, grazie alla possibilità di installare pacemaker perfetti e di alta qualità, la prognosi di questa malattia è migliorata in modo significativo e le probabilità di un esito favorevole sono aumentate in modo significativo.

Per Saperne Di Più I Vasi