Come assumere statine per abbassare il colesterolo

Le statine per l'abbassamento del colesterolo sono classificate come farmaci ipolipemizzanti. Questi strumenti bloccano le cellule che producono il colesterolo. Le medicine sono prescritte ai pazienti se aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari, che si verifica a causa di un anormale metabolismo del colesterolo o dell'aterosclerosi.

Inoltre, le statine hanno altre azioni positive. Ad esempio, mantengono lo strato interno dei vasi sanguigni in uno stato normale, quando l'aterosclerosi non può essere determinata e il colesterolo si sta già accumulando. Questa è una fase iniziale della malattia. Inoltre, i farmaci aiutano a ridurre la viscosità del sangue. E questa è la prevenzione dei coaguli di sangue.

Cosa sono le statine?

I moderni dispositivi medici ipolipemizzanti sono più efficaci contro il colesterolo elevato. La composizione dei mezzi di ultima generazione include tali principi attivi come atorvastatina, cerivastatina, rosuvastatina, pitavastatina. Questi elementi rendono possibile non solo combattere il colesterolo "cattivo", ma anche sostenere il "bene".

Le statine più efficaci sono quelle, i cui benefici si osservano già nel primo mese dopo il loro uso regolare. Di norma, ai farmaci viene prescritta 1 compressa al giorno. Possono essere usati insieme ad altri farmaci cardiologici.

Gli esperti sconsigliano l'assunzione di statine per conto proprio. È necessario consultare un medico prima del trattamento. Determinerà il livello di colesterolo, prescriverà una dose di farmaci, ti dirà come prenderli correttamente.

Prima di essere nominati, al paziente viene prescritta una dieta speciale, uno stile di vita sano. Se tali attività non aiutano a ridurre il colesterolo, vengono prescritti farmaci.

Il principio di funzionamento delle statine

Le medicine contengono sostanze che sono responsabili della produzione di colesterolo. Questa è la cosiddetta riduttasi HMG-CoA. Altri enzimi in questo organo ricevono un segnale che il livello di colesterolo si abbassa e iniziano a creare proteine ​​per aumentare la produzione di recettori LDL (lipoproteine ​​a bassa densità). Tale colesterolo è chiamato "cattivo".

Questi recettori sono distribuiti nelle cellule del fegato per connettersi passando LDL e VLDL (lipoproteine ​​a bassissima densità). La maggior parte dei pazienti assume in particolare statine dal colesterolo per abbassarne il livello.

Se non si riesce a raggiungere l'obiettivo, la dose del farmaco può essere aumentata. I medici spesso raccomandano l'assunzione di farmaci anche dopo aver ricevuto l'effetto. Quindi è possibile prevenire lo sviluppo di aterosclerosi.

Reazione avversa da statine

Non tutte le persone amano questi farmaci ipolipemizzanti. In alcuni casi, una reazione avversa, ma non significativa. Tra le conseguenze:

  • mal di testa;
  • gonfiore allo stomaco;
  • diarrea;
  • dolore addominale;
  • sensazione di formicolio;
  • nausea;
  • reazione allergica sulla pelle.

I processi infiammatori nei muscoli si manifestano raramente. Esistono due tipi di reazioni avverse che differiscono dagli altri nella loro massima serietà. Possono apparire sullo sfondo di assumere statine dal colesterolo.

Stiamo parlando di danni ai muscoli dello scheletro e di insufficienza epatica. Le violazioni si sviluppano se il paziente, insieme ai farmaci, assume altri farmaci che possono causare rabdomiolisi o un aumento del livello di statine nel sangue.

La rabdomiolisi è una patologia che è accompagnata da disturbi nei muscoli. Questo è un fenomeno che può essere un effetto collaterale quando si assumono farmaci dal colesterolo. Il paziente avverte forti dolori. La situazione può essere complicata dalla perdita di cellule muscolari, insufficienza renale o morte.

Gli esperti sconsigliano l'assunzione di statine in caso di problemi al fegato. Se i processi patologici hanno iniziato a svilupparsi dopo l'inizio della terapia, è necessario interrompere l'assunzione del farmaco. Inoltre, i medici proibiscono l'assunzione di statine per il colesterolo da donne in gravidanza e allattamento. Lo stesso vale per quelle ragazze che stanno pianificando una futura gravidanza.

Le conseguenze possono essere serie. Pertanto, prima di assumere farmaci, è necessario consultare un medico. Solo lui ti dirà quanto sono pericolose le statine dal colesterolo. Durante il trattamento, il paziente non deve bere succo di pompelmo o mangiare il frutto stesso. Altrimenti, puoi causare gravi complicazioni.

Perché le statine sono prescritte?

Farmaci prescritti non solo per ridurre il livello di colesterolo nel sangue. Aiutano a combattere i processi infiammatori che si verificano nei vasi. Le statine sono prescritte per tutti i disturbi che possono essere la causa principale dell'aterosclerosi.

Dato l'effetto positivo del farmaco, è prescritto per:

  1. Prevenzione dell'attacco cardiaco. Le statine sono assunte da persone la cui probabilità di insorgenza di una malattia cardiovascolare è piuttosto alta. Studi speciali hanno dimostrato che nessuna dieta o integratori biologici forniscono risultati così efficaci come le statine.
  2. Prevenzione dell'ictus ischemico. A volte c'è un piccolo rischio che un paziente abbia un ictus emorragico, quindi solo uno specialista può prescrivere un tale medicinale. Il paziente deve assumere il medicinale rigorosamente sotto la supervisione di un professionista qualificato.
  3. Trattamento dopo un attacco di cuore. Nei primi giorni il paziente assume statine in grandi dosi, riducendole nel tempo. Il corso di riabilitazione dopo un infarto richiede necessariamente l'assunzione di statine.
  4. Ridurre la probabilità di aterosclerosi. Considerando che una tale patologia oggi colpisce non solo le persone in età avanzata, ma anche i giovani, questo è importante. Le prime fasi della malattia sono accompagnate da dolore alle gambe, cuore. Un uomo nota problemi di potenza. I farmaci ipolipemizzanti influenzano lo sviluppo dell'aterosclerosi, è vero. Ma allo stesso tempo, i farmaci hanno un effetto negativo sulle arterie in cui si accumula il calcio.

C'è una piccola lista di indicazioni per le quali uno specialista prescrive statine al suo paziente:

  • Malattie cardiache, aterosclerosi I preparati del gruppo ipolipemizzante aiutano a fermare lo sviluppo di processi patologici.
  • Malattie che possono causare lo sviluppo di aterosclerosi, incluso il diabete.
  • Misure preventive, soprattutto se ci sono persone in famiglia con patologie ereditarie associate al cuore.
  • I pazienti anziani, i medici prescrivono anche statine. Questo perché i processi di invecchiamento aumentano il rischio di aterosclerosi.

Prendere pillole o no?

Le medicine sono apparse sul mercato, dopo aver attraversato molti studi. Gli studi sui farmaci ipolipemizzanti hanno dimostrato che riducono efficacemente il colesterolo elevato. Da loro c'è beneficio e danno, e questo dovrebbe essere attentamente compreso. Inoltre, dopo l'assunzione di farmaci, viene ridotto il rischio di patologie associate al cuore e ai vasi sanguigni.

Durante la ricerca, gli specialisti hanno registrato un tasso di mortalità ridotto per infarti e ictus. Dopo un po 'di tempo, gli studi sono stati condotti di nuovo. E i risultati hanno mostrato che i dati sul colesterolo nelle persone che assumevano farmaci e quelli che li rifiutavano erano gli stessi. Inoltre, il farmaco agiva, ma non poteva prolungare la vita di una persona.

Gli esperti hanno concluso che le statine possono causare altre malattie. Ad esempio, patologia come il morbo di Parkinson o il morbo di Alzheimer. Inoltre, può ridurre il lavoro del sistema immunitario negli anziani.

Nonostante la loro alta efficacia, i farmaci per il colesterolo lasciano un segno negativo. Soprattutto perché richiedono molto tempo. Sullo sfondo del trattamento, e può essere di almeno 3 anni, il più delle volte ci sono violazioni del sistema muscolare. Ma ci sono altri fattori che contribuiscono allo sviluppo di gravi conseguenze:

  • persona anziana;
  • malattia cronica;
  • menu sbagliato;
  • intervento chirurgico;
  • patologia nel fegato;
  • cattive abitudini, in particolare, riguarda le bevande alcoliche;
  • assunzione di farmaci in grandi quantità.

Il fatto che il fegato abbia un impatto negativo sarà indicato dal livello compromesso dell'attività degli enzimi di questo organo. Ciò è particolarmente pronunciato se il paziente durante il trattamento abusa anche di alcol. Gli effetti collaterali che si sviluppano sullo sfondo dei farmaci possono essere rimossi, è sufficiente ridurre il loro dosaggio.

Per monitorare le condizioni del paziente, è necessaria una stretta supervisione medica. Inoltre, mentre la persona sarà trattata con statine, dovrebbe eseguire periodicamente un esame del sangue. Mostrerà il colesterolo e altri parametri importanti.

Statine di origine naturale

Le persone che non si fidano delle droghe a causa dei loro effetti collaterali possono rifiutarle a favore di sostanze naturali. Stiamo parlando di elementi che hanno un'attività specifica, molti dei quali sono nei prodotti.

Statine naturali per il colesterolo:

  1. Acido ascorbico Sostanza necessaria per il corpo. Trovato in agrumi, ribes nero, peperoni caldi o dolci, rosa selvatica.
  2. Niacina. Vitamina PP, B3. Si trova in carne, varie noci, cereali, pesce rosso.
  3. Acido grasso omega-3. Una sostanza che si trova comunemente in olio vegetale o pesce grasso.
  4. Monacolina. L'elemento che è nell'estratto di lievito di riso rosso. È un additivo al cibo, ma non tutti i paesi sono autorizzati a usarlo.
  5. La curcumina. Dal nome è chiaro che la sostanza fa parte della curcuma.
  6. Policosanol. Per questa sostanza, viene usata la canna da zucchero.
  7. Resveratrolo. Statina naturale, che può essere trovata in prodotti come la buccia dell'uva, vino rosso.
  8. Fibra alimentare, come la pectina. Sostanza in crusca, cereali (orzo, grano saraceno), legumi, cavoli, carote e mele.

Alcune statine naturali si trovano nell'aglio, prodotti a base di soia con enzimi. Di norma, il corpo umano è molto più facile da digerire e assimilare tali sostanze.

Come prendere statine

Di norma, le istruzioni per il farmaco forniscono raccomandazioni rigorose.

Dovrebbe consultare un medico. Ti dirà a quale livello di colesterolo prendere le statine. Assumere farmaci per 2 ore prima di andare a dormire. Al mattino non è consigliabile berlo, perché di notte le sostanze sono meglio assorbite dal corpo.

È importante! Le medicine non dovrebbero essere assunte con succo di pompelmo, poiché interferisce con il trattamento dei loro principi attivi. A causa dell'aumentata concentrazione, può verificarsi un sovradosaggio. E questo porterà alla distruzione delle fibre muscolari e al fallimento del fegato.

Tu stesso non dovresti prescrivere una pillola. Solo un medico qualificato ha il diritto di farlo. Prende in considerazione le caratteristiche di ciascun paziente e i farmaci che una persona assume al momento del trattamento.

Statine: mito e realtà

Gli esperti prescrivono tali farmaci, non solo per ridurre il colesterolo. Usano le statine per prevenire un attacco di cuore o ictus, così come altre malattie associate ai vasi sanguigni. Ma molti sono interessati a sapere se questi farmaci sono effettivamente necessari e come prenderli correttamente.

Ci sono molti miti che confondono le persone e le confondono. Per dissipare i dubbi, è necessario capire di più.

Mito 1. Le statine sono droghe dannose.

Voci esagerate, se si guardano le statistiche. Nella maggior parte dei casi, i farmaci sono facilmente tollerabili dai pazienti. Ma, come qualsiasi altro farmaco, le statine possono causare una reazione avversa.

Questo può essere prurito, irritazione, dolore muscolare o anomalie nel sistema digestivo. Raramente ci sono persone che hanno un'intolleranza individuale a queste medicine.

Ma, sulla base di anni di ricerca, gli esperti credono fermamente che lo sviluppo degli effetti indesiderati è raramente osservato, anche se il paziente assume statine con colesterolo alto per lungo tempo.

Mito 2. Bassa efficacia del farmaco

Le statine non prolungano la vita umana. Ma possono ridurre e modificare significativamente l'incidenza delle malattie cardiovascolari. Quindi, la mortalità da queste patologie è ridotta.

Se si guardano i risultati della ricerca, è chiaro che le statine erano una soluzione rivoluzionaria alla medicina. Riguarda la prevenzione e il trattamento delle patologie associate al sistema cardiovascolare umano.

I farmaci ipolipemizzanti hanno altri effetti positivi, non solo possono ridurre il colesterolo. Questo effetto sullo stato delle navi, la funzione endoteliale, il flusso sanguigno.

Mito 3. Le statine sono necessarie solo per i pazienti con colesterolo alto.

Il più delle volte succede. Ma quando il medico prescrive statine, non prende in considerazione solo il livello di colesterolo nel sangue. È importante tenere conto della probabilità di sviluppare processi patologici vascolari. La prevenzione di infarto e ictus è importante. Possono svilupparsi non solo a causa dell'aterosclerosi. Ci sono una serie di altri fattori.

Quando un medico prescrive statine, non fa affidamento solo sui livelli di colesterolo. Deve scegliere la medicina giusta e decidere per quanto tempo le statine dovrebbero essere prese dal paziente.

Mito 4. Le grandi dosi del farmaco aiutano a dissolvere le placche ea pulire i vasi sanguigni.

Le statine non influenzano lo stato delle placche che si formano all'interno delle navi. L'effetto positivo del farmaco è che la placca rimane stabile.

Quando un paziente assume una statina, si riduce il rischio di compromettere l'integrità della placca e il suo blocco. Pertanto, la probabilità di trombosi diminuisce.

Mito 5. Le statine sono accettate naturalmente.

Di regola, il farmaco viene assunto continuamente. Ci sarà poca efficienza dal corso. Inoltre, può essere pericoloso per il paziente. Pertanto, i medici prescrivono farmaci per l'uso a lungo termine.

I miti sul colesterolo e sui farmaci dovrebbero essere attentamente controllati e tutto dovrebbe essere affrontato con grande responsabilità. Va ricordato che solo un medico può prescrivere un trattamento efficace, altrimenti si può solo aggravare la situazione.

Gli esperti raccomandano test tempestivi e visite mediche. Soprattutto quelli che hanno più di 35 anni. Pertanto, è possibile controllare il livello di colesterolo nel sangue e alle prime violazioni iniziare un trattamento tempestivo.

Non solo statine, ma anche misure aggiuntive aiuteranno a prevenirlo. Ad esempio, uno stile di vita sano, il rifiuto delle cattive abitudini. Non dimenticare l'esercizio moderato e una dieta ipocalorica.

I benefici e i danni nel trattamento delle statine di colesterolo alto

La questione della normalizzazione del colesterolo nelle condizioni della vita moderna è estremamente acuta. Molti medici sono sicuri: tutti i mezzi sono buoni per risolvere il problema.

Le statine da colesterolo, i benefici e i danni di cui sono ampiamente discussi, sono nominati abbastanza spesso. Allo stesso tempo, le garanzie della loro completa sicurezza sono piuttosto instabili, dal momento che praticamente ogni farmaco ha le sue controindicazioni e gli effetti collaterali. Per provocare la loro manifestazione possono non solo i componenti del farmaco, ma anche l'automedicazione e il dosaggio eccedente.

Il meccanismo d'azione delle statine

Statine - farmaci per abbassare la concentrazione di colesterolo nel sangue. Non influenzano il colesterolo in quanto tale - non distruggono e non rimuovono dal corpo. I farmaci interagiscono con il fegato, inibendo la secrezione di un enzima coinvolto nella produzione di colesterolo.

Il corpo umano contiene lipoproteine ​​con diversa densità - bassa e alta. Questi sono portatori di colesterolo dal fegato ai tessuti del corpo e nella direzione opposta. Con adeguati processi metabolici, sono innocui per la salute. Ma il colesterolo "cattivo" può aggregarsi e formare placche che portano al verificarsi di gravi patologie.

Le statine contribuiscono ad abbassare il numero di portatori di colesterolo ai tessuti. La concentrazione di corrieri di colesterolo dai tessuti al fegato, anzi, aumenta. Cioè, il trasporto di colesterolo diretto e inverso è normalizzato. Il suo livello generale diminuisce.

In parallelo, le droghe scomporre i tessuti grassi in frammenti separati, combattendo i prerequisiti ereditari per l'aumento della concentrazione di colesterolo. Questa proprietà è inerente solo alle statine.

Indicazioni per l'uso di droghe

Il trattamento con statine è prescritto:

  • Quando il contenuto di colesterolo nel sangue è superiore a 5,8 mmol / l - se non può essere corretto con una dieta per tre mesi o più;
  • In aterosclerosi e patologie del cuore - per prevenire ulteriori sviluppi;
  • Nelle malattie che provocano l'aterosclerosi;
  • Per la prevenzione dei giovani - se qualcuno di un membro della famiglia soffre di malattie cardiache ereditarie;
  • Come misura proattiva per la prevenzione dell'aterosclerosi nelle persone di età matura, con l'invecchiamento del corpo aumentano i rischi di sviluppare patologie.

L'uso di statine è controindicato:

  • Se il rischio di sviluppare malattie del cuore e dei vasi sanguigni è basso;
  • Le donne prima della menopausa;
  • Pazienti con diabete;
  • Bambini e pazienti che hanno raggiunto l'età di 75 anni - la probabilità di effetti collaterali aumenta a causa della scarsa tollerabilità del farmaco, il danno da statine sarà più che buono.

Sulla questione di quali indicatori il colesterolo dovrebbe assumere statine, i medici non sono d'accordo. Ma dopo un infarto, le misure di riabilitazione includono necessariamente l'uso di questi farmaci.

Raramente consentono il loro ricevimento a bambini con disturbi genetici e una concentrazione eccessivamente elevata di colesterolo "cattivo" nel sangue. Le statine in queste circostanze sono prescritte, valutando attentamente i benefici e i danni che possono portare. Ma in ogni caso, il medico deve calcolare correttamente il dosaggio e il regime del farmaco - per ciascun paziente individualmente.

I benefici delle statine

In determinate situazioni, le statine del colesterolo apportano benefici tangibili. A volte diventano l'unica possibilità per il paziente di salvare vite.

  • Aiutano il corpo a combattere l'aterosclerosi;
  • Promuovere la riabilitazione dopo ictus e infarti;
  • Prolunga la vita di un paziente affetto da una grave malattia;
  • Ridurre il contenuto di colesterolo "cattivo" nel sangue;
  • Prevenire patologie vascolari e cardiache.

Molti pazienti rispondono bene alla terapia con statine. Ma il bisogno di ricovero a lungo termine (da tre a quattro anni) influisce negativamente sul sistema immunitario del corpo.

Danno causato dalle droghe

A volte il paziente non sospetta nemmeno il pericolo delle statine. Il danno dal loro uso non è immediatamente evidente. Pertanto, con l'uso a lungo termine di farmaci, è necessario monitorare lo stato di salute - regolarmente superare i test appropriati e visitare il medico curante.

Gli svantaggi dell'uso prolungato di statine sono manifestati dalla reazione

  • Sistema nervoso: ansia, sbalzi d'umore inspiegabili, insonnia, vertigini, debolezza,
  • Danno nervoso non infiammatorio;
  • Apparati digerenti: stitichezza, diarrea, flatulenza, scarso appetito, vomito, anoressia, ittero, pancreatite;
  • Sistema locomotore - grave dolore articolare e muscolare, dolore alla schiena, ossa doloranti, crampi, esacerbazione dell'artrite;
  • Sistema circolatorio - riduzione della concentrazione piastrinica nel sistema circolatorio periferico.

Le statine di colesterolo possono disturbare il metabolismo, innescando brusche cadute di concentrazione di zucchero nel sangue. Le reazioni allergiche possono essere accompagnate da prurito, eruzione cutanea, naso che cola, esfoliazione dello strato superiore della pelle, shock anafilattico.

A volte assumere statine è dannoso per l'organismo, causando lo sviluppo di malattie del sistema respiratorio, cause di impotenza, obesità, edema, estremamente raramente - la malattia di Alzheimer. Si notano casi di patologie renali, manifestazioni di cataratta, trombosi vascolare, eczema.

I rischi di eventi avversi aumentano con l'età del paziente. Una risposta inadeguata ai farmaci può apparire nelle persone di corporatura snella e negli alcolizzati - le statine e l'alcol sono incompatibili. I pazienti con disturbi del sistema muscolo-scheletrico, i farmaci sono mostrati in casi di emergenza e sotto controllo medico.

Non è raccomandato l'uso di statine contemporaneamente ad alcuni farmaci (antibiotici, antidepressivi, Veropamil, fluconazolo, eritromicina). È necessario rifiutare l'uso di pompelmi e succhi basati su di essi.

Preparativi di diverse generazioni

Il gruppo di statine è rappresentato da farmaci di diverse generazioni.

Farmaci statine di gruppo

I farmaci sono diversi principi attivi, altrimenti sono tutti uguali. Le statine dell'ultima generazione sono farmaci del gruppo Rozuvastatin; il suo nome è identico al nome del principale agente attivo, i benefici e i danni dalla ricezione sono individuali per ogni paziente.

Statine naturali

Le statine hanno una serie di gravi controindicazioni, motivo per cui molti pazienti sospettosi hanno paura di usarle.

Ma c'è un sostituto naturale - le note sostanze "anti-colesterolo":

  • Acido ascorbico (agrumi, bacche di olivello spinoso e ribes nero, fianchi, peperoni dolci, cavoli);
  • Acido nicotinico (noci, tutti i tipi di carne e pesce rosso);
  • Acidi grassi omega-3 (tutti i tipi di pesce rosso, olii di origine vegetale);
  • Policosanolo (estratto dalla canna da zucchero, venduto nelle farmacie);
  • Pectina (mele, carote, cavoli, fagioli e cereali, crusca);
  • Resveratrolo (vino rosso, buccia d'uva);
  • Curcumina (curcuma).

Bene contribuire ad abbassare la concentrazione di colesterolo nei prodotti sanguigni di soia e aglio.

Caratteristiche dell'uso di droghe

Nel valutare il danno il paziente può rifiutarsi di usare droghe pericolose, secondo lui. Ma la decisione se bere o non bere statine dovrebbe essere presa, avendo pensato bene a tutti i rischi. Compresi quelli che si verificano senza trattamento con questi farmaci.

È importante conoscere le caratteristiche dell'uso delle statine:

  • La loro ricezione a volte diventa permanente. Senza di loro, il paziente può avvertire un significativo deterioramento della salute - a volte rispetto allo stato iniziale.
  • Solo uno specialista può determinare il paziente adatto per il paziente, tenendo conto di tutte le malattie croniche. Gli appuntamenti indipendenti sono severamente vietati.
  • Per ottenere un risultato efficace con l'uso sicuro dei farmaci, nel rispetto del giusto dosaggio scelto dal medico.
  • Con la prescrizione di farmaci, il medico determina la frequenza necessaria di esami del sangue biochimici; il paziente deve osservarlo rigorosamente.
  • Quando si verificano cambiamenti patologici nel fegato a piccole dosi, si raccomanda di assumere Rosuvastatina. Faranno meno male all'organo malato. Durante la terapia, il cibo deve essere attentamente monitorato. Alcol e antibiotici devono essere completamente esclusi.
  • Ai pazienti con malattia renale si consiglia di non bere fluvastatina e atorvastatina. I loro effetti sono più tossici per i reni.
  • Se il farmaco prescritto non è disponibile al prezzo, la possibilità della sua sostituzione è necessariamente negoziata con il medico.
  • Le statine sono difficilmente combinate con altre droghe. Quando si assumono più farmaci possono manifestarsi complicazioni ed effetti collaterali.

Secondo le dichiarazioni delle compagnie farmaceutiche e dei rappresentanti della medicina ufficiale, l'uso delle statine supera di gran lunga il loro danno. Ma l'opinione dei ricercatori indipendenti è diversa: gli effetti collaterali dei farmaci sono molto più pericolosi dei loro benefici. Probabilmente, come nella maggior parte dei casi, è importante trovare una via di mezzo.

È chiaro che l'assunzione di statine porta al paziente sia danni sia benefici. Pertanto, puoi prenderli solo su prescrizione medica. È lui che determinerà il tipo di farmaco migliore per il paziente e il suo dosaggio. E ascoltare le raccomandazioni del dottore o meno - il caso del paziente.

Recensioni sull'efficacia delle statine

Le recensioni di pazienti che assumono statine per il colesterolo, indicano ugualmente i benefici e i danni dei farmaci. Ci permettono di concludere: nella lotta contro i farmaci "cattivi" il colesterolo sono molto efficaci. Ma gli effetti collaterali a volte rendono questa lotta insopportabile.

I benefici e il danno delle statine dal colesterolo

Nel mondo moderno, le statine occupano una posizione di primo piano nel trattamento dell'aterosclerosi, poiché hanno il più alto livello possibile di ridurre la produzione di "cattive" frazioni di grasso. Ma la risposta alla domanda non è così semplice, se le statine del colesterolo sono dannose o utili.

Nonostante l'efficacia della terapia sia ad alto livello, più recentemente sono state pubblicate ricerche che affrontano i pericoli di questi farmaci. Influenzano negativamente il fegato e altri organi interni. E in presenza di malattie croniche può portare a forti effetti collaterali. Quindi come essere? Prendere per abbassare il colesterolo e quindi peggiorare le condizioni generali del corpo, o rifiutare? Questo sarà discusso in questo articolo.

Cos'è raso

Si tratta di farmaci che riducono la produzione di colesterolo da parte del fegato, che dopo l'ingresso nel sangue ha un effetto negativo sul corpo. Questi farmaci sono usati per bloccare determinati enzimi coinvolti nel suo sviluppo. Grazie a questi farmaci, il tasso di mortalità per attacchi di cuore è significativamente diminuito. Stanno davvero prolungando la vita, specialmente per le persone malate che hanno un alto rischio di infarto. Tuttavia, nonostante tutti i vantaggi, hanno una lista piuttosto ampia di effetti collaterali.

Tipi di raso

Non importa quanto possa sembrare sorprendente, ma il colesterolo può essere diviso in due gruppi: cattivo e buono. A causa di un eccesso di offerta, può uccidere una persona. Perché bene? Perché senza di esso, il corpo non sarà in grado di guarire anche tagli minori. Cioè, è necessario per il corpo, ma nella giusta quantità.

  1. Il colesterolo di bassa qualità (o in altre parole - cattivo) ha un basso livello di densità a causa del quale si formano dei grassi che hanno una cattiva abitudine di sedimentarsi sulle pareti dei vasi sanguigni. Cioè - le targhe. È questo colesterolo che può danneggiare il corpo. Cosa aiuterà? Le statine. Tuttavia, questi farmaci non dovrebbero abbassare i livelli di colesterolo al di sotto di 4 mmol / L. In caso di violazione di questo indicatore, è necessario consultare il medico e rivedere il cibo (in alcuni casi, si dovrà rinviare l'assunzione di questi farmaci).
  2. Il buon colesterolo è sintetizzato dal corpo stesso, ed è ciò che resiste alla formazione di placche. Grasso si sposta al fegato, dove si decompongono e quindi completamente rimosso. In altre parole, l'aterosclerosi causale può essere non solo un alto livello di colesterolo cattivo, ma anche un basso livello di bene.

Pertanto, prima di utilizzare questi farmaci, è necessario condurre un esame approfondito. Quindi, le statine sono dei seguenti tipi:

Quando le statine sono prescritte:

  • Le statine sono prescritte per il colesterolo contenuto nel sangue di oltre 5,8 mmol / l. (solo se non è possibile tornare alla normalità dopo una dieta di tre mesi);
  • in malattie che causano l'aterosclerosi;
  • con patologie del cuore e aterosclerosi - al fine di prevenire lo sviluppo della malattia in futuro;
  • ai fini della prevenzione per le persone mature (più vecchio è il corpo, maggiore è il rischio di aterosclerosi);
  • i giovani come misura preventiva (solo se ci sono persone in famiglia che soffrono di malattie cardiache ereditarie).

Secondo gli esperti americani, è necessario prescrivere tali farmaci con un livello più basso di colesterolo nel sangue - 3,5 mmol / l, ma solo se il paziente ha un rischio di cardiopatia ischemica: diabete, vecchiaia, genetica, ipertensione, obesità o genere maschile.

Prima di prescrivere il paziente, il paziente deve superare un esame completo (altrimenti non sarà possibile fornire un trattamento completo). Grazie alle analisi ottenute, lo specialista valuta la salute del paziente e determina l'appropriatezza dell'utilizzo di statine.

Attenzione! L'auto-trattamento con questi agenti è severamente proibito!

Prevenzione dell'attacco cardiaco

A causa della rimozione delle placche, questi farmaci hanno un buon effetto sul sistema cardiovascolare. Con l'uso regolare, aumentare la durata della vita. Nessuno dei farmaci oggi sul mercato può ridurre l'incidenza di un attacco di cuore come le statine.

Tuttavia, utilizzando questi farmaci, non dimenticare di una corretta alimentazione. È anche importante monitorare regolarmente la pressione, smettere di fumare e sbarazzarsi di altre cattive abitudini, spesso camminare all'aria aperta, praticare sport, ridurre al minimo le situazioni stressanti, provare a dare ai tuoi hobby e hobby il maggior tempo possibile.

Statine naturali

Soprattutto per quelle persone che, per determinate ragioni (a causa del timore di effetti collaterali) rifiutano questi farmaci, abbiamo preparato analoghi completamente sicuri: statine naturali da colesterolo, che sono contenute nei prodotti alimentari. Questi includono:

  • La niacina (è una vitamina B3 o PP) - si trova in grandi quantità in noci, carne, pesce rosso;
  • curcumina - la più grande quantità di esso si trova in curcuma;
  • policosanolo - disponibile nella canna da zucchero, queste vitamine sono vendute in capsule;
  • acido ascorbico - per sostituire questo farmaco, usare molta tintura di rosa canina, vari tipi di pepe, ribes, olivello spinoso, cavolo e agrumi;
  • resveratrolo - gli ingredienti principali di questo farmaco sono contenuti in quantità sufficienti nella buccia dell'uva o del vino rosso;
  • acidi grassi - trovati in pesci grassi e oli vegetali;
  • fibra alimentare - disponibile in cereali, pane, cavoli, fagioli, mele, carote.
Tintura di rosa canina

Inoltre, i sostituti delle statine possono servire come prodotti a base di aglio e soia: tempeh o miso.

Il consumo regolare di questi prodotti ridurrà significativamente il livello di colesterolo nel sangue. E su base continuativa lo condurrà alla normalità.

Come prendere

Valutando il danno e il beneficio delle statine, il paziente stesso ha il diritto di decidere se prendere questi farmaci o, al contrario, rifiutare. Allo stesso tempo, quando si prendono le decisioni, è necessario valutare in modo sobrio tutti i rischi per la salute, compresi quelli che possono sorgere senza l'uso di questi farmaci.

Quindi, prendendo statine, è importante sapere:

  • in alcuni casi, l'assunzione di questi farmaci è necessaria per la vita, senza di essi, le condizioni del paziente si deteriorano in modo significativo;
  • La prescrizione indipendente di farmaci è severamente vietata: quale tipo di medicina è adatta al paziente dal medico, in base alla sua storia medica, nonché alla presenza di malattie croniche;
  • affinché il trattamento sia efficace e senza effetti collaterali, deve essere osservata la dose prescritta dal medico;
  • se la medicina prescritta dal medico non è disponibile per il paziente ad un prezzo, la possibilità di sostituirlo è negoziata con un professionista;
  • il medico prescrive la frequenza delle analisi del sangue (queste raccomandazioni devono essere rigorosamente seguite);
  • in caso di eventuali cambiamenti nel fegato, deve essere assunta la Rosuvastatina, il suo danno al corpo è minimo;
  • anche durante il trattamento vale la pena monitorare attentamente la dieta, non assumere antibiotici e alcol;
  • Il raso non si combina con una varietà di farmaci.

Quanto è dannoso assumere statine

Secondo le case farmaceutiche, i benefici di questi farmaci superano di gran lunga il livello dei loro danni. Ma l'opinione dei ricercatori indipendenti è significativamente diversa. Credono che il danno che provocano al corpo umano sia molto più che buono.

Naturalmente, questi farmaci portano sia danno che beneficio. Pertanto, dovrebbero essere presi solo dopo la diagnosi e dopo aver consultato un medico. Lo specialista determinerà il dosaggio richiesto per il paziente, che causerà danni minimi e allo stesso tempo porterà beneficio al corpo. Ascoltare un professionista o meno è già un affare di tutti.

Molte persone non sono consapevoli di quanto siano dannosi i rasoi e iniziano a prescrivere questi farmaci da soli. Il pericolo è che il danno da loro si manifesti non immediatamente. È per questo motivo che i medici raccomandano fortemente che con l'uso regolare di statine vengano testati regolarmente per i controlli sanitari.

Ora diamo un'occhiata più da vicino a come questi farmaci agiscono su determinati organi.

Come fanno le statine sul cervello

Il farmaco può influenzare il cervello, che è molto pericoloso (anche se in pratica ci sono casi isolati). Gli studi condotti nel 2002 hanno dimostrato che l'uso prolungato di questi farmaci aumenta il rischio di polineuropatia.

La maggior parte dei pazienti che si sottopongono a rasatura a lungo sperimentano problemi con l'apparato vestibolare, disturbi del linguaggio e un maggiore livello di affaticamento. I primi segni di un cattivo effetto delle statine sul corpo sono i disturbi del sonno. Questo è seguito da alterata funzione cognitiva e abilità motorie. Contribuiscono anche alla compromissione della memoria. Di norma, dopo la fine del trattamento, questi sintomi scompaiono.

Qual è l'effetto delle statine sul cuore

Riducendo significativamente il colesterolo, questi farmaci hanno un effetto positivo sul cuore. Grazie alla pulizia del flusso sanguigno intasato dal colesterolo, il lavoro del muscolo cardiaco è notevolmente migliorato. Sulla sua strada non ci sono più "ostacoli". Funziona e stimola pienamente il lavoro di altri organi, migliorando così in modo significativo le condizioni generali di una persona.

L'assunzione di statine aumenta il rischio di sviluppare cataratta.

Dopo una ricerca condotta nel 2013, alla quale hanno partecipato 46.000 persone, è risultato che coloro che hanno assunto il farmaco per 2 anni hanno il doppio delle probabilità di soffrire di cataratta rispetto a chi non l'ha preso.

MA! Un altro studio ha mostrato un risultato completamente opposto: le persone che hanno assunto questi farmaci, la cataratta sono state osservate molto meno frequentemente di quelle che non le hanno prese.

Vale la pena notare che in uno e nel secondo caso i risultati non sono così significativi da proibire completamente l'uso di statine o, al contrario, incoraggiarli in pazienti con un maggior rischio di cataratta.

Le statine influenzano gravemente la memoria

Gli esperimenti iniziali sono stati effettuati su ratti. Di conseguenza, si è scoperto che i farmaci hanno ancora un effetto negativo sulla memoria.

Problemi con il deterioramento della memoria

È interessante notare che, prima dell'inizio dell'esperimento, i roditori avevano il compito di trovare il luogo in cui si trova il trattamento. Dopo una settimana di assunzione di statine, gli animali iniziarono a dimenticare dove si trovava il cibo che avevano nascosto. Dopo l'esperimento, i problemi di memoria sono scomparsi. Tale comportamento è uguale alle azioni di una persona che ha messo le chiavi da qualche parte, e poi ha dimenticato dove.

MA! L'uso a lungo termine di questi farmaci lascia ancora una scia, aggravando la memoria di lavoro del paziente.

Nonostante tutte le ricerche, le statine sono veramente necessarie per una persona malata, in alcuni casi salvano vite. Di conseguenza, i loro benefici (salvavita) sono molto più alti degli effetti collaterali. Le statine riducono i livelli di colesterolo nel cervello (che contiene un quarto di questa "sostanza"). Cioè, dopo l'introduzione del farmaco nel cervello, comincerà a influenzare le cellule nervose, che successivamente contribuiranno ad abbassare il livello di colesterolo nel corpo.

Effetti collaterali

Questi farmaci hanno un sacco di effetti collaterali, vale a dire:

  1. Il sistema digestivo può causare i seguenti insuccessi: la comparsa di diarrea, anoressia, vomito, pancreatite, ittero.
  2. Si possono verificare vertigini, parestesia, amnesia o ipoestesia e malessere generale.
  3. Le reazioni allergiche sono possibili, vale a dire: anafilassi, prurito della pelle, eruzione cutanea, eritema, orticaria, sindrome di Lyell.
  4. Da parte del sistema muscolo-scheletrico, possono verificarsi complicazioni con mal di schiena, miosite, artrite o convulsioni.
  5. Metabolismo: abbassamento dei livelli di zucchero, obesità, impotenza.
  6. Sistema circolatorio: trombocitopenia.

Tuttavia, i sintomi di cui sopra sono estremamente rari. I pazienti più comuni sono preoccupati per i seguenti sintomi: nausea, insonnia, flatulenza, stitichezza, mal di testa, diarrea.

Cosa sostituire le statine, se ci sono controindicazioni

Prima di chiedere come sostituire le statine per abbassare il colesterolo, dai un'occhiata al tuo stile di vita. Se è più probabile che sia sdraiato o seduto, niente! Solo pillole. Sostituire questi farmaci aiuterà uno stile di vita sano. Naturalmente, se il livello di colesterolo diminuisce, è impossibile cancellare completamente i farmaci.

La cosa principale è avere informazioni complete sulla tua salute (cosa puoi chiedere al tuo medico). Se una persona non è appassionata di sport e di una dieta sbagliata, è improbabile che eviti di assumere statine.

Prima di dedicarti a uno stile di vita sano come rinuncia alle statine, chiedi al tuo medico che cosa ha causato un livello così elevato di colesterolo nel sangue. Perché il corpo non è in grado di controllare il suo livello in modo indipendente e da dove proviene. Quindi chiedi di dire che tipo di effetto riducente questi farmaci danno.

Non appena riesci a eliminare la causa, puoi continuare la tua strada. Sostituire le statine può essere una vita sana. Non mangiare cibi grassi, dove un sacco di grasso animale (una delle fonti di colesterolo). Naturalmente, è necessario dimenticare l'esistenza della maionese. I cibi fritti preferiti dovrebbero essere sostituiti con cibi sani, che contengono molte fibre. È necessario andare per sport più spesso o almeno per camminare (più attività fisica, il colesterolo più veloce va). Inoltre, gli allenamenti aumentano il tono e l'umore.

Dopo un completo rifiuto dei satinati e la sostituzione di questi farmaci con uno stile di vita sano, dopo 4 o 5 mesi, eseguire un esame del sangue. Se i risultati non sono incoraggianti, forse il problema è serio e richiede l'introduzione di speciali agenti terapeutici o modifiche nel menu.

In alcuni casi, abbandonare completamente le pillole non può. Ad esempio:

  • aumento della pressione;
  • scarsa ereditarietà;
  • nella cardiopatia ischemica;
  • età avanzata: dai 70 anni in su;
  • l'obesità;
  • diabete mellito.

IMPORTANTE! Preferendo metodi popolari per ridurre il livello di colesterolo nel corpo, è necessario dimenticare le cattive abitudini, prima di tutto sul fumo.

Con livelli elevati di colesterolo, è necessario eseguire test ogni 5 o 6 mesi (nonostante il fatto che si conduca uno stile di vita sano o si assumano statine). Forse, dopo i risultati ottenuti, quando il livello di colesterolo tornerà alla normalità, sarai in grado di tornare al solito modo di vivere, senza pillole e i loro effetti collaterali.

ZenSlim

AYURVEDA - RINGIOVANIMENTO E LONGEVITÀ

Perché hai bisogno di bassi livelli di insulina se vuoi vivere più a lungo?

Perché abbiamo bisogno di esercizio?

99 su 100 posti letto non ne hanno bisogno!

Dieta per la salute, il ringiovanimento e la longevità

contare le calorie riconosciute come un esercizio inutile


L'ammissione di glucosamina alle articolazioni è uguale all'effetto placebo.

Come curare l'ipertensione arteriosa senza droghe?

Devoluzione umana: l'uomo non discende da una scimmia

Cosa dovrebbero fare gli uomini per impedire alle donne di imitare l'orgasmo?

I preparati di calcio e latte non curano l'osteoporosi!

Il miglior vaccino o vaccinazione è quello che non è fatto!

Perché l'alcol in dosi moderate contribuisce alla longevità?

L'obesità non è ereditaria - malattia epigenetica

Perché sorgono problemi con la potenza?

I cereali per la colazione non sono utili di una ciambella dolce fritta!

pasti frequenti in piccole porzioni possono danneggiare la vostra salute

Il latte materno contiene più di 700 specie di batteri.

L'anidride carbonica è più importante dell'ossigeno per tutta la vita.

Carbone attivo - non un mezzo per perdere peso

Perché morire di fame? Un giorno di digiuno ringiovanisce per 3 mesi

La teoria di una dieta equilibrata e l'approccio calorico alla nutrizione - una bugia

È necessario codificare l'alcol?

La gratitudine dà forza e insegna l'impossibile

Miti sui benefici del cibo crudo

La luce blu sopprime fortemente la produzione di melatonina e interferisce con il sonno!

acqua strutturata e perdita di peso

Quattro nobili verità di peso sano

Come perdere peso con insulino-resistenza?

Il modo migliore per aumentare di peso è seguire diete restrittive.

Grande pancia - la causa della morte prematura

Se si perde il 5-7% del peso corporeo totale, il russare si fermerà con una probabilità del 50%

99 su 100 utenti di statine non ne hanno bisogno!

Il colesterolo è considerato la principale minaccia per il cuore. Il ritornello preferito dei medici - guarda il livello di colesterolo, perché il suo tasso di garanzia contro infarti e ictus - si è rivelato un errore.

Statine (Simvastatina, Atorvastatina, Pravastatina, Rosuvastatina, ecc.) - Inibitori della 3-idrossi-3-metilglutaril reduttasi - coenzima A (HMG-CoA) - un gruppo di farmaci con effetti ipocolesterolemizzanti.

Esistono diversi tipi di statine come atorvastatina (torvakard, atoris, liprimar, tulipano), cerivastatina, fluvastatina, lovastatina, mevastatina, pitavastatina, pravastatina, rosuvastatina e simvastatina (zokor, simgal). Atorvastatina e Rosuvastatina sono le più potenti, mentre la fluvastatina è la meno potente. Questi farmaci sono venduti con diversi nomi, tra cui Lipitor (atorvastatina), Pravachol (pravastatina), Crestor (rosuvastatina), Zokor (simvastatina), Lescol (fluvastatina) e Vitorin (una combinazione di simvastatina ed ezetimaiba). La mevastatina è una statina naturale che si trova nel riso rosso.

Le statine furono scoperte nei primi anni '70 dal giapponese Akira Endo, che stava cercando nuovi antibiotici. Per la sua scoperta, Endo non ha ricevuto un centesimo: tutti i soldi sono andati a società come Merck e Pfizer, che hanno sviluppato ciascuna una propria statina sintetica.

Se il medico dice di assumere statine per abbassare il colesterolo, cosa dovrei fare? Accettare o no?

E tu e il dottore non hai discusso la domanda sul perché hai il colesterolo alto?

Il colesterolo è il componente più importante delle membrane cellulari, le guaine mieliniche dei nervi, ha un grande effetto sulla trasmissione della serotonina nel cervello, è necessario per la sintesi degli ormoni steroidei e della vitamina D, e così via. Il colesterolo è semplicemente vitale per noi.

Se la vostra dieta contiene un sacco di carne, zucchero e prodotti contenenti acidi grassi trans, influisce negativamente sulle membrane cellulari. Di conseguenza, hanno bisogno di riparazioni. Per il loro recupero, il corpo rilascia corticosteroidi, che permettono di trasportare quantità aggiuntive di colesterolo dove è necessario.

Una delle molte funzioni del colesterolo è la riparazione del tessuto danneggiato. È noto che il tessuto cicatriziale (compreso il tessuto cicatriziale delle arterie) contiene molto colesterolo. In altre parole, quando l'arteria viene danneggiata dall'azione degli acidi e come conseguenza dell'accumulo di proteine ​​nelle pareti, il corpo utilizza il colesterolo per riparare i danni. L'aumento della domanda di colesterolo è soddisfatto dalle forze del fegato, che, se necessario, possono aumentare la sua produzione del 400%. Il fatto che questa reazione di emergenza del corpo dovrebbe portare ad un aumento del livello di colesterolo nel sangue non è solo del tutto naturale, ma anche desiderabile. È chiaro che questa visione delle cose cambia radicalmente la nostra comprensione del ruolo apparentemente negativo del colesterolo.

I ricercatori hanno scoperto che le persone con colesterolo elevato vivono più a lungo e hanno meno probabilità di morire di cancro o malattie infettive.

Se riduci il colesterolo, ciò non significa che tu stia combattendo con l'aterosclerosi. Un orso, ad esempio, ha un livello di colesterolo normale 2 volte superiore a quello di una persona e almeno un piede torto non ha ancora sofferto di aterosclerosi.

Il colesterolo non è un nemico giurato, ma un amico inestimabile
Un recente studio condotto da scienziati dell'Università norvegese di scienza e tecnologia ha rilevato che le donne con colesterolo alto vivono più a lungo e hanno meno probabilità di soffrire di infarti e ictus rispetto a quelle con un numero inferiore. I ricercatori hanno esaminato 52.087 persone di età compresa tra 20 e 74 anni. Dopo aver preso in considerazione fattori come età, fumo e pressione sanguigna, gli scienziati hanno scoperto che le donne con colesterolo alto avevano il 28% di rischio di mortalità più basso rispetto alle donne con basso contenuto di colesterolo. Il rischio di sviluppare malattie cardiache, shock cardiogeno o ictus è diminuito parallelamente all'aumento dei livelli di colesterolo.

Certo, è difficile rinunciare alla paura del colesterolo e vedere che è molto più difficile. Ad esempio, hai mai sentito parlare della teoria dell'omocisteina dell'aterosclerosi, che è certa che il colesterolo sia innocente?

L'omocisteina è un prodotto intermedio tossico del metabolismo dell'aminoacido metionina. Sotto l'influenza dell'acido folico e della vitamina B12, l'omocisteina viene riconvertita in metionina e sotto l'azione della vitamina B6 in cistotionina. Pertanto, queste vitamine assicurano che l'omocisteina non si accumuli troppo. Altrimenti, l'omocisteina causa danni alla parete interna delle arterie. Tali ferite sono pericolose, quindi dovrebbero essere immediatamente chiuse. Il colesterolo è usato per creare patch.

La teoria dell'omocisteina considera il colesterolo come un salvatore, non un killer.

Inoltre, gli scienziati degli Stati Uniti hanno recentemente affermato che l'alto rischio di infarto e ictus in una persona è molto più accurato del livello di colesterolo, indicato dalla quantità di magnesio nel sangue.

I ricercatori sostengono che è basso contenuto di magnesio, non di colesterolo, che è associato a tutti i fattori di rischio e sintomi della cardiopatia: ipertensione, diabete, colesterolo alto, aritmie cardiache, angina pectoris.

Una delle molte funzioni del colesterolo è la riparazione del tessuto danneggiato. È noto che il tessuto cicatriziale (compreso il tessuto cicatriziale delle arterie) contiene molto colesterolo. In altre parole, quando l'arteria viene danneggiata dall'azione degli acidi e come conseguenza dell'accumulo di proteine ​​nelle pareti, il corpo utilizza il colesterolo per riparare i danni.

Metà delle persone che sono ricoverate in ospedale con malattie cardiovascolari hanno livelli normali di colesterolo - e metà delle persone con livelli elevati di colesterolo hanno un cuore normale.

Il colesterolo alto aumenta anche la longevità.

I risultati della ricerca recentemente pubblicati sul British Medical Journal indicano che il basso livello di colesterolo aumenta il rischio di suicidio.
I risultati di questi, ovviamente, sfidano la teoria del colesterolo. I nostri fraintendimenti sul colesterolo, infatti, possono essere un disservizio per l'umanità e rappresentare una minaccia per innumerevoli vite. Ad esempio, nel 2001, Bayer ha interrotto la produzione di cerivastatina a causa della comparsa di miopatie e morti. Due anni dopo, 7800 cause legali di pazienti feriti erano già state presentate contro di lei. Bayer non è l'unico che ha dovuto smettere di vendere statine.

Lo sviluppo delle miopatie (danno muscolare) e della rabdomiolisi sono i famosi effetti collaterali delle statine. Ma ho dovuto sopportarli, poiché si ritiene che le statine possano alleviare le catastrofi cardiache! Ma è davvero così?

Se il medico prescrive statine, poni le seguenti domande:

  • Perché pensi che le statine mi soddisfino?
  • In che modo le statine influenzeranno il mio corpo?
  • Quali sono i potenziali benefici per la salute e i rischi?
  • Le statine possono essere usate insieme ai farmaci che prendo già? (Il medico dovrebbe sapere esattamente che tipo di farmaci stai prendendo oltre a quelli prescritti).
  • Quali sono gli obiettivi di questa terapia?
  • È possibile sostituire le statine (atoris, omacor, crisper) in altri modi per abbassare il colesterolo ed è davvero necessario abbassare il colesterolo?

I medici di solito raccomandano: non aver paura delle statine. Trattali come vitamine.

Sì, le statine riducono rapidamente il livello delle lipoproteine ​​a bassa densità, che trasportano il colesterolo dal fegato nel corpo, e i loro livelli elevati possono causare depositi di grasso nelle pareti dei vasi sanguigni.

Se il corpo per qualche motivo aumenta il livello di colesterolo, allora è necessario per la nostra salute.

Ridurre artificialmente il colesterolo allo stesso livello con l'aiuto di statine ti priva di questa protezione e può causare un enorme numero di problemi di salute - a cominciare dalla rottura delle ghiandole surrenali che producono gli ormoni più importanti.

Come funzionano le statine?

Inibitori o statine di HMG CoA reduttasi (Atorvastatina, Lovastatina, Simvostatina) sopprimono la produzione di colesterolo nel corpo. Molte persone pensano che sia buono. Le statine riducono il colesterolo non permettendo al corpo di produrre mevalonato, che è un precursore del colesterolo. Quando il corpo produce meno mevalonato, nelle cellule si forma meno colesterolo e, di conseguenza, il suo livello nel sangue diminuisce. La maggior parte delle persone non vedrà nulla di sbagliato in questo. Tuttavia, mevalonat è una fonte non solo di colesterolo, ma anche di molte altre sostanze che svolgono importanti funzioni biologiche e la loro assenza può essere all'origine di molti problemi.

Sfortunatamente, bloccando il percorso del mevalonato con statine, vengono bloccati circa 200 passaggi biochimici per la sintesi del colesterolo, il che significa che per raggiungere il colesterolo, le statine interrompono molte altre funzioni metaboliche vitali allo stesso modo, ad esempio, il coenzima Q10, i dolcoli, ecc. d.

Per la prima volta furono scoperti dolicoli nel 1960 e fu anche stabilito che il loro contenuto nel corpo diminuisse bruscamente nei casi di molte patologie (ipertensione, diabete, tumori maligni, infertilità maschile, encefalite, alcolismo cronico, ecc.).

È noto che il ciclo dolfolifosfato è un legame metabolico necessario nei processi di rigenerazione, differenziazione e proliferazione cellulare. In altre parole, l'inibizione del dolicolo con le statine impedisce la crescita cellulare.

Da qualsiasi interpretazione clinica, questa "crescita cellulare arrestante e rigenerazione dei tessuti" sembra dannosa.

Dal momento che le cellule richiedono il colesterolo per vivere e dal momento che le statine bloccano la reduttasi, la cellula inizia a produrre più riduttasi, così come i recettori supplementari di colesterolo all'esterno della cellula, per portare il colesterolo nella cellula dal sangue. Di conseguenza, i livelli di colesterolo nel sangue diminuiscono. Il tuo dottore è felice.

Ogni cellula del tuo corpo è disturbata dalle statine, non solo dalle cellule del fegato. Le statine attraversano la barriera emato-encefalica e possono creare demenza e polineuropatia. Il dolore muscolare e il danno muscolare (miopatia e rabdomiolisi) sono molto comuni, non rari, come affermano le case farmaceutiche. Nonostante i tuoi piccoli problemi, il tuo medico prescrive statine per il resto della tua vita. Il medico prescriverà anche molti altri farmaci per trattare tutte le misteriose malattie che riceverete grazie alle statine.

Ognuno sceglie ciò che gli piace: condurre una vita normale e andare costantemente dal medico, sottoporsi a test e una manciata di pillole. Oppure fai uno sforzo: riconsiderare la routine quotidiana e il tuo stile di vita insieme alla nutrizione in direzione della salute? Ciò richiederà un certo impegno da parte tua, ma un minimo di costi in contanti e porterà a risultati molto migliori in termini di salute e longevità.

I principali farmaci a base di statine sono la rosuvastatina, che riduce il colesterolo del 55%, mentre l'atorvastatina, che riduce questo indicatore, è l'atorvastatina, che riduce il colesterolo al 47%. La simvastatina ha un indicatore del 38%, Pravastatina - 28%, Fluvastatina - 29% e Lovastatina - 25%. Pertanto, l'attività delle droghe è diversa, il loro effetto non è limitato a questo.

Le statine sono posizionate come una panacea per le principali malattie cardiache e le complicanze associate.

Ma, uno studio in cui è stata inclusa quasi l'intera popolazione svedese tra i 40 ei 79 anni tra il 1998 e il 2000, nonostante il crescente uso di statine, non è stata trovata alcuna correlazione con la frequenza o la mortalità dell'infarto miocardico acuto. Il numero totale era di 1926113 uomini e 1995981 donne - per un totale di 3922094 persone.
Anche se nel 2000 quasi 4 milioni di svedesi di età compresa tra i 40 e i 79 anni hanno assunto statine, tre volte di più rispetto al 1998, non vi è stata alcuna riduzione degli attacchi di cuore.

Quali sono gli effetti collaterali dell'uso di statine?

Più di 900 studi confermano gli effetti negativi delle statine: gli effetti collaterali includono anemia, cancro, stanchezza cronica, acidosi, problemi al fegato, problemi alla tiroide, morbo di Parkinson, morbo di Alzheimer e persino diabete.

Come sapete, il 50% del colesterolo è sintetizzato nel fegato, il meccanismo di lavoro delle statine si basa sul blocco di questo processo, quindi diventa chiaro il motivo per cui le statine possono influenzare negativamente questo organo. A questo proposito, le statine sono controindicate nelle malattie del fegato e un aumento del livello degli enzimi epatici, registrato durante il trattamento con statine, si verifica abbastanza spesso, sebbene un aumento dei livelli di transaminasi non sia sempre associato a compromissione del funzionamento del fegato.

Le statine portano alla distruzione accelerata delle cellule del fegato - questo è un dato di fatto, ma il fegato è un organo con capacità rigenerative praticamente illimitate.

Scienziati canadesi hanno scoperto che l'assunzione di alte dosi di "Simvastatina", "Atorvastatina" e "Rosuvastatina" aumenta la probabilità di ospedalizzazione con danno renale acuto (AKI) in media del 34%.

Le statine possono causare reazioni avverse come la rabdomiolisi e nel 2001, dopo la morte di 52 pazienti, la cerivastatina è stata rimossa dal mercato. La rabdomiolisi è la complicanza più grave causata dalla lisi delle cellule muscolari striate ed è accompagnata da un alto livello dell'enzima creatinina chinasi, per il test (insieme ad altri enzimi epatici), un esame del sangue viene effettuato trimestralmente dalle statine ospite e accompagnato anche da una diminuzione del volume circolante del sangue, una diminuzione dei reni flusso sanguigno, insufficienza renale acuta, shock. Quando i miociti sono danneggiati, la mioglobina contenente ferro contenente ferro entra nel flusso sanguigno, che, entrando nei reni, intasa i tubuli renali, causando necrosi tubulare acuta e insufficienza renale.

Ricordiamo che il più importante "tessuto muscolare" nel corpo non è nel bicipite e nel tricipite, ma nel nostro cuore. È proprio in quel cuore, per il quale i pazienti, in realtà, prendono queste stesse statine. Bene, se la debolezza delle gambe e delle braccia, non è difficile immaginare cosa c'è nel cuore.

Così, quando il paziente successivo che riceve queste statine famigerati, cuore si ferma di colpo (arresto cardiaco) come è avvenuto nel mese di aprile 2002 con la famosa (già deceduto) cardiologo Dr. Atkins, andare a immaginare che questo - da statine

La relazione tra i livelli di colesterolo e l'aterosclerosi non è ancora stata dimostrata ed è SOLO un'ipotesi!

In realtà, attorno a quest'ipotesi, i farmaci "nati" e "maturati" riducono il colesterolo.

Si verifica anche più spesso quando le statine vengono somministrate in parallelo con altri farmaci che comportano un aumento del rischio di rabdomiolisi o agenti che aumentano il livello di statine nel sangue.

Inoltre, non assegnare statine a pazienti con malattia epatica attiva. Con lo sviluppo di malattie del fegato nell'uso di statine, il loro uso dovrebbe essere interrotto. Le statine sono controindicate in gravidanza e allattamento.

Il rapporto tra diabete e malattia coronarica è estremamente forte. Adulti con diabete 2-4 volte più probabilità di soffrire di malattie cardiache o ictus. Allora cosa trattiamo con le statine?

Le recenti osservazioni cliniche dei medici si riducono al fatto che, oltre agli effetti collaterali noti delle statine, c'è anche la minaccia del diabete.

L'assunzione di statine può aumentare lo sviluppo del diabete di quasi il 46%, avvertono gli scienziati dell'Università della Finlandia orientale.

Nell'ultimo studio (marzo 2015), gli scienziati hanno studiato 8749 uomini di età compresa tra 45 e 73 anni per sei anni in Diabetologia. Meno di un quarto di loro ha assunto statine al momento dello studio. Alcuni hanno preso le pillole per diversi mesi, altri per diversi anni. Durante lo studio, gli esperti hanno scoperto che l'assunzione di statine aumenta il rischio di sviluppare diabete di tipo 2 del 46%. Questo era vero anche dopo aver preso in considerazione fattori quali l'età, il peso corporeo, una storia familiare di diabete, fumo, consumo di alcol e livello di attività fisica. Secondo gli scienziati, le statine riducono la capacità dell'insulina di processare lo zucchero nel sangue. La sensibilità all'insulina era in media del 24,3% inferiore negli uomini che assumevano statine.

L'assunzione regolare di statine del 9% aumenta la probabilità di sviluppare il diabete.

I risultati di un recente studio condotto da scienziati italiani, ancora una volta lo hanno confermato.

Gli scienziati hanno studiato i dati di oltre 115 mila persone che vivono nella regione italiana della Lombardia, che per primi hanno iniziato a prendere statine nel 2003-2004. I ricercatori sono stati in grado di valutare l'aderenza al trattamento nel periodo fino al 2010, sulla base di informazioni sulle prescrizioni scritte nel database del sistema sanitario. L'analisi dei dati ha mostrato che nel periodo studiato, 11.154 persone o quasi il 10% hanno sviluppato il diabete.

I ricercatori sono stati in grado di valutare l'aderenza al trattamento nel periodo fino al 2010, sulla base di informazioni sulle prescrizioni scritte nel database del sistema sanitario.

L'analisi dei dati ha mostrato che nel periodo studiato, 11.154 persone o quasi il 10% hanno sviluppato il diabete. L'inizio dello sviluppo della malattia è stato considerato il momento di ospedalizzazione per il diabete o il momento in cui il paziente ha iniziato a prendere un farmaco antidiabetico.

Nel febbraio 2012, la FDA ha annunciato ulteriori modifiche alle informazioni sui possibili eventi avversi associati all'assunzione di statine, incluso un aumento di HbA1c e glucosio nel siero.

Nel 2010 i dati godu randomizzati stati pubblicati, controllato con placebo, che ha valutato l'effetto della terapia di 2 mesi con atorvastatina alle dosi di 10, 20, 40 e 80 mg / die per l'insulina, il glucosio, l'emoglobina glicata, lipoproteine, e apolipoproteina B nel plasma rispetto al placebo nei pazienti con ipercolesteremia.

colesterolo atorvastatina a dosi di 10, 20, 40 e 80 mg / die ha ridotto significativamente lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) (39%, 47%, 52% e 56%, rispettivamente) e il livello di apolipoproteina B (33%, 37%, 42% e 46%, rispettivamente) rispetto al basale (tutti p

Per Saperne Di Più I Vasi