Rigurgito mitralico 1 grado: cause e sintomi della malattia

Con la contrazione dell'atrio, la valvola mitrale si apre, permettendo al sangue di fluire nel ventricolo. Dopo l'iniezione di sangue, le sue metà strettamente chiuse.

Come risultato della piegatura della valvola, parte del sangue ritorna nell'atrio.

Questa patologia della valvola mitrale è chiamata rigurgito mitralico.

Peculiarità della malattia

Rigurgito mitralico di 1 grado, che cos'è? Il cuore umano consiste di due atri e due ventricoli. Tra di loro c'è la valvola mitrale delle due valvole.

Come risultato dello sviluppo della patologia della valvola cardiaca, tra le sue foglie, il lume diventa troppo grande o piccolo.

Ciò porta al fatto che parte del sangue ritorna nell'atrio. Con lo sviluppo di una tale condizione viene diagnosticato un rigurgito mitralico di 1 grado.

In questo caso, tutti gli organi interni e i tessuti del corpo non ricevono abbastanza nella quantità necessaria di sangue arricchito con ossigeno: il primo grado della malattia è considerato il più semplice. Ciò è dovuto al fatto che la carenza di sangue è minima.

Il risultato della progressione della malattia è l'accumulo di sangue nel ventricolo sinistro. L'accumulo graduale di sangue porta ad un aumento significativo delle sue dimensioni.

Oltre all'aumento delle dimensioni, aumenta anche il carico complessivo sul cuore. Uno dei segni più significativi di rigurgito mitralico del 1 ° grado è l'ipertrofia ventricolare sinistra.

motivi

Rigurgito mitralico di 1 grado ha la tendenza a manifestarsi in entrambe le forme croniche e acute. Tra i fattori più significativi che possono scatenare la malattia sono i seguenti:

  • l'endocardite è contagiosa;
  • reumatismi;
  • sviluppo di patologie fisiologiche della valvola mitrale;
  • cardiopatia congenita;
  • infarto miocardico acuto;
  • danno al petto;
  • angina pectoris;
  • il paziente ha malattie cardiache o polmonari croniche.

Uno o più dei fattori provocatori sopra elencati prima o poi portano al cedimento delle pareti della valvola mitrale.

La diagnosi di rigurgito mitralico è spesso accompagnata da disturbi di accompagnamento:

  • disfunzione e anatomia dei muscoli papillari;
  • il processo della sconfitta dell'endoderma del cuore di vari tipi di infezioni;
  • un aumento del volume del ventricolo cardiaco sinistro;
  • ischemia cardiaca;
  • sviluppo di processi reumatoidi.

Non è esclusa la possibilità di rilevare il rigurgito mitralico nei bambini piccoli o nei neonati.

In questo caso, i seguenti processi possono manifestarsi:

  • miocardite;
  • la formazione di uno strato di proteine ​​sufficientemente spesso sulla parete interna del rivestimento del cuore o sulla sua area attaccata;
  • difetti cardiaci congeniti tricuspidi;
  • coagulazione;
  • aritmia cardiaca atriale.

Vorrei sottolineare che la diagnosi di rigurgito mitralico del 1 ° grado è un processo piuttosto complicato e scrupoloso.

Con lo sviluppo della forma acuta della malattia, i pazienti possono rilevare contemporaneamente edema polmonare e insufficienza ventricolare del cuore.

La diagnosi di rigurgito mitralico di 1 grado è accompagnata da un numero piuttosto elevato di malattie associate.

In caso di diagnosi tardiva o nel caso di un ciclo di trattamento erroneamente prescritto, queste malattie aggravano significativamente le condizioni del paziente.

la diagnosi

Nonostante il fatto che il rigurgito della valvola mitrale sia difficile da diagnosticare, uno specialista esperto può rilevare la malattia utilizzando un metodo semplice: l'auscultazione.

In questo caso, si osservano le seguenti modifiche:

  • 1 tono è difficile da ascoltare o non sentito affatto;
  • lo stadio di rilassamento del cuore (11 toni) è caratterizzato da un aumento del periodo;
  • Il tono 111 si sente molto. Più forte è il tono, meno probabile rigurgito mitralico moderato;
  • Lo stadio di riempimento dei ventricoli del cuore (tono 1 V) può essere ben e chiaramente udito da uno specialista in uno statoscopio solo se il tessuto connettivo dei ventricoli del cuore è stato rotto. In questo caso, non si verifica ancora un aumento del volume ventricolare.

Se il paziente si trova sul lato sinistro e ha udito chiaramente un rumore leggermente sopra la posizione del cuore, si può anche dire lo sviluppo della malattia.
Oltre all'ascolto da parte di specialisti, vengono utilizzati anche i seguenti metodi diagnostici:

  1. Elettrocardiogramma. Quando si decifrano i risultati dell'ECG, si nota chiaramente un aumento del volume degli atri e del ventricolo del cuore.
  2. X-ray. Questo metodo è uno dei più facili. Con esso, puoi determinare solo un piccolo rigurgito.
  3. Ecocardiografia. L'utilizzo di questa tecnica consente di determinare la violazione del flusso di sangue in un paziente, di stabilire i fattori esatti che hanno provocato la malattia cardiaca, nonché di misurare il livello di pressione delle arterie polmonari.
  4. Analisi generale del sangue e delle urine.
  5. Esame ecografico Viene effettuato attraverso l'introduzione della sonda attraverso il sistema digestivo. L'uso degli ultrasuoni del cuore suggerisce che il paziente sviluppi gonfiore della membrana cardiaca interna. Inoltre, gli ultrasuoni mostrano con precisione la presenza o l'assenza di coaguli di sangue di una persona.

È stato dimostrato che un esame così completo, in cui gli specialisti usano non uno, ma diversi metodi di esame, mostrerà il quadro più accurato delle patologie del cuore e della valvola mitrale e indicherà anche i fattori che hanno provocato la malattia.

trattamento

Non è sufficiente sapere quale rigurgito è di 1 grado. È necessario disporre di informazioni sui sintomi e sui principali metodi di trattamento della malattia.

Ad oggi, secondo le statistiche, a circa il 75% degli abitanti del mondo viene diagnosticato un soffio al cuore o lo sviluppo di varie patologie del cuore e della valvola mitrale.

Se la malattia si verifica in una forma relativamente lieve, gli specialisti non nominano un trattamento intensivo. Si raccomanda di monitorare l'attività fisica, osservare il regime giornaliero e la dieta. Tali persone devono necessariamente sottoporsi a una visita medica ogni 1,5-2 anni.

Se il decorso della malattia avviene in una forma più complessa, viene prescritto un corso di trattamento che consiste in medicinali di tali gruppi:

  1. Penicillina. Questi farmaci accelerano il processo di eliminazione delle infezioni nel corpo del paziente, che sono la causa dello sviluppo della patologia della valvola mitrale.
  2. Anticoagulanti. L'assunzione di farmaci in questo gruppo è indispensabile nel caso dello sviluppo del processo di trombosi di un paziente, così come in presenza di una tale malattia concomitante come la fibrillazione atriale.

Il trattamento chirurgico è usato solo in casi estremi.

Rigurgito della valvola mitrale di 1 grado - una malattia abbastanza comune. Il successo del suo trattamento dipende interamente dalla diagnosi precoce della malattia e dallo stile di vita del paziente. Ti benedica!

Rigurgito mitrale di primo grado

Una delle manifestazioni dell'insufficienza valvolare mitrale del cuore è il prolasso (deflessione) delle valvole. Diversi gradi di esso possono causare il flusso inverso: rigurgito di sangue.

Una malattia chiamata prolasso della valvola mitrale (MVP) è accompagnata da una funzione compromessa situata tra il ventricolo e l'atrio sinistro della valvola. Con la contrazione dell'atrio, si apre, il sangue entra nel ventricolo. Quando si chiude, il ventricolo si contrae e il sangue viene rilasciato nell'aorta. La comparsa di turbolenza del sangue durante la chiusura delle valvole è una manifestazione di un leggero prolasso, altrimenti detto rigurgito mitralico di primo grado.

Un certo numero di patologie del tessuto connettivo, o cambiamenti nel muscolo cardiaco possono portare alla rottura della struttura della valvola mitrale. Questo a sua volta porta al fatto che quando il ventricolo sinistro è contratto, c'è una deflessione nella cavità dell'atrio sinistro delle valvole e parte del sangue ritorna all'atrio. L'entità di questo flusso inverso indica il grado di espressione di questa patologia.

L'ecocardiografia Doppler consente di selezionare rigurgito mitralico di quattro gradi:

  1. flusso inverso sotto forma di una torsione sulla valvola;
  2. penetrazione del flusso nell'atrio di non più della metà della sua lunghezza;
  3. penetrazione del flusso a metà della lunghezza dell'atrio;
  4. penetrazione del flusso verso la parete posteriore, dietro l'orecchio o nelle vene polmonari.

Il rigurgito mitralico di 1 grado è praticamente considerato la norma, e se in precedenza si pensava che questi risultati dell'indagine si osservassero principalmente nei giovani, allora secondo lo studio di Fremingheim, non c'è differenza significativa nell'incidenza di questa malattia a seconda del sesso e dell'età.

La proliferazione della valvola mitrale e del rigurgito viene diagnosticata sulla base dell'auscultazione del cuore (ascolto) e dell'identificazione di una cricca sistolica (click) e soffio sistolico tardivo. Le modifiche all'elettrocardiogramma non consentono la diagnosi. Il principale metodo di diagnosi è l'ecocardiografia. Utilizzando l'ecocardiografia, è possibile determinare il fenomeno del prolasso fogliare (utilizzando solo la posizione longitudinale parasternale), il grado di rigurgito - il volume del flusso sanguigno inverso, al massimo i cambiamenti nei foglietti della valvola.

Se la diagnosi è confermata, al fine di escludere la possibilità di progressione della malattia e le possibili complicanze della valvola mitrale, è necessario un monitoraggio dinamico da parte di un cardiologo. L'esame di controllo di questi pazienti viene effettuato durante l'anno almeno 1-2 volte.

Come è il rigurgito mitralico di 1 grado

  • Perché la valvola mitrale è così importante?
  • Un corpo sano non è una garanzia dell'assenza di patologia!
  • E quali sono le cause della malattia?
  • Cosa contribuirà a rilevare la patologia?

Il rigurgito mitralico di 1 grado è una patologia cardiaca abbastanza comune. La malattia è in grado di assumere forme acute e croniche. Il più delle volte la malattia è chiamata insufficienza della valvola mitrale.

La malattia comporta un malfunzionamento nel sistema circolatorio cardiaco quando il volume di sangue che il cuore deve dirigere verso i tessuti e gli organi del corpo diminuisce bruscamente. La valvola mitrale nel suo aspetto ricorda la fascia, separano l'atrio dal ventricolo sinistro. Il verificarsi del flusso inverso attraverso la valvola cardiaca è la ragione per cui il pieno funzionamento del sistema cardiovascolare è compromesso. Le complicazioni che comporta la patologia sono in pericolo di vita. Tra loro ci sono:

  • insufficienza cardiaca;
  • endocardite;
  • vari tipi di aritmie.

Perché la valvola mitrale è così importante?

Il cuore consiste di quattro camere, due delle quali sono gli atri, due - i ventricoli. Innanzitutto, il sangue penetra nell'atrio destro attraverso il ventricolo destro, quindi viene trasportato ai polmoni. C'è uno scambio in loro: il sangue riceve ossigeno e rilascia anidride carbonica in esso. Quindi il sangue viene trasportato nell'atrio sinistro, dopo che è nel ventricolo sinistro, poi nell'aorta. Da quest'ultimo, il trasporto del fluido agli organi del corpo.

Se il cuore è sano, la sua contrazione e il suo rilassamento hanno la proprietà del ritmo. Perdite di pressione nell'organo interno, a seguito del quale viene riempito di sangue, quindi lo spinge fuori. Il primo processo si verifica quando il cuore è rilassato, il secondo - quando è ridotto. Con l'aiuto delle valvole dell'organo interno, il sangue viene trasportato nella direzione richiesta.

Se le contrazioni del cuore iniziano ad essere accompagnate dal flusso di sangue nella direzione opposta, al paziente viene diagnosticata l'insorgenza di rigurgito mitralico di 1 grado. Già in questa fase della malattia, il corpo non riceve più la quantità di sangue arricchita di ossigeno necessaria per la sua normale attività vitale. Il primo grado di patologia è considerato il più facilmente tollerato dal corpo, poiché in questa fase della malattia il flusso di sangue che penetra nell'atrio è piccolo.

In questa parte dell'organo interno, il sangue non si accumula immediatamente. Per trasportare tutto il suo volume dall'atrio al ventricolo, il carico sull'organo aumenta in modo significativo. Il processo si riflette nello stato dei tessuti del ventricolo sinistro, inizia ad aumentare di dimensioni. L'ipertrofia del ventricolo è uno dei segni dell'insorgenza del rigurgito mitralico.

Questa patologia di persone il cui lavoro non appartiene al campo della salute, spesso confuso con insufficienza tricuspidale. Per una serie di prerequisiti e manifestazioni sintomatiche della malattia, in effetti, in una certa misura simili. Il secondo tipo di rigurgito descrive il ritorno del sangue dal ventricolo destro all'atrio destro. La causa principale di questa malattia cardiaca è l'insufficienza della valvola tricuspide, i cui lembi non si chiudono completamente. Questo tipo di malattia, così come il rigurgito mitralico di 1 grado, può essere congenito o acquisito.

Ma i pazienti che sono stati diagnosticati con patologia tricuspide sono più raramente trovati nella pratica medica di quelli che hanno insufficienza mitralica di primo grado. Di norma, la prima malattia fa parte del "bouquet" di patologie cardiache ed è osservata in persone che hanno già difetti cardiaci e anomalie nel lavoro del sistema cardiovascolare. In isolamento, la malattia praticamente non si verifica, ma può svilupparsi contemporaneamente all'insufficienza mitralica, ad esempio con la cardiopatia mitralico-aortica tricuspidale.

Un corpo sano non è una garanzia dell'assenza di patologia!

Più della metà delle persone con insufficienza mitralica di 1 grado è fisicamente sana. In alcuni casi, la malattia è trattata quasi come normale a condizione: il paziente non ha altre patologie cardiache, malattie cardiovascolari, non progredisce insufficienza mitralica.

Rigurgito mitralico di grado 1 si verifica con la stessa frequenza negli uomini e nelle donne, ma sono interessati soprattutto i giovani in età lavorativa. Esiste uno schema rigoroso: maggiore è il flusso inverso di sangue nell'atrio, più pronunciati i sintomi del primo grado di patologia.

Le cause della malattia possono essere molto diverse. Nella loro lista:

  • lesioni al petto;
  • una persona ha subito un infarto miocardico;
  • reumatismo, che ha causato un difetto cardiaco;
  • vari tipi di difetti cardiaci congeniti e acquisiti;
  • trasferito forma infettiva di endocardite;
  • prolasso della valvola mitrale.

E quali sono le cause della malattia?

I prerequisiti per l'insorgenza di insufficienza mitralica di primo grado sono frequenti sovraccarichi emotivi e fisici, stress, che influiscono negativamente sul funzionamento dei reparti cardiaci e dei muscoli. Se una persona sta abusando di alcol, è appassionato di fumare, è probabile che svilupperà rigurgito mitralico. L'estensione dell'anello della valvola mitrale e la disfunzione non ischemica dei muscoli papillari possono anche portare all'insufficienza mitralica di 1 grado.

Tra le rare cause dell'insorgenza della forma cronica di patologia, i medici chiamano il mixoma atriale, un difetto congenito dell'endocardio, accompagnato dalla comparsa di scissione del lembo valvolare anteriore. Nelle donne di età avanzata, la calcificazione dell'anello mitralico può diventare uno dei prerequisiti per la comparsa del rigurgito mitralico. Nei neonati, l'insufficienza mitralica di grado 1 si verifica a causa di disfunzione dei muscoli papillari, fibroelastosi endocardica, miocardite acuta, clivaggio della valvola mitrale (con o senza difetto di base endocardico), degenerazione mixomatosa della stessa valvola.

Nella forma cronica della malattia, i cambiamenti nei tessuti dell'organo interno e il suo funzionamento avvengono gradualmente. Al primo grado di insufficienza mitralica, viene mantenuta la compensazione del flusso di rigurgito. La particolarità di questo grado di malattia è che non si verifica lo stato di scompenso in una persona che soffre della malattia.

Cosa contribuirà a rilevare la patologia?

I sintomi che indicano la presenza di patologia cardiaca, di solito non compaiono nel primo stadio dell'insufficienza mitralica.

Il rigurgito mitralico di grado 1 si presenta spesso senza specifici sintomi evidenti.

È necessario contattare immediatamente un cardiologo e sottoporsi a una diagnostica hardware dello stato del cuore e del sistema cardiovascolare, se si è notato:

  • dolore nel cuore, le cui cause possono essere la protrusione del volantino della valvola mitrale;
  • mancanza di respiro;
  • disturbi del ritmo cardiaco;
  • battito cardiaco accelerato;
  • mal di testa e le condizioni di accompagnamento caratteristiche di emicrania.

Queste anomalie sono caratteristiche di molte patologie cardiache. E indicheranno l'insufficienza mitralica in via di sviluppo di 1 grado. Frequenti febbri ricorrenti e la perdita improvvisa, apparentemente irragionevole, del peso corporeo sono anche i sintomi di questa malattia, che si manifestano se l'endocardite progredisce insieme alla patologia. Ma il principale segno di rigurgito mitralico è un soffio pan-sistolico. È possibile determinarlo senza complicati metodi di diagnostica hardware - con l'aiuto di uno stetoscopio con un diaframma. Durante la diagnosi del primo grado di rigurgito mitralico, il paziente è in una posizione distesa sul lato sinistro e il medico ascolta l'apice del cuore. L'intensità del rumore emesso dall'organo interno può aumentare con l'insufficienza mitralica quando il paziente affetto dalla malattia esegue determinate azioni, ad esempio gli squat.

La diagnosi di patologia viene effettuata utilizzando ultrasuoni, Doppler EchoCG, i dati ottenuti durante lo studio e determinano la strategia per il trattamento dell'insufficienza mitralica. Se una persona ha 1 grado di rigurgito mitralico, durante un ECG, verrà rivelato che l'atrio sinistro è ingrandito e vi è l'ipertrofia ventricolare sinistra (con o senza segni di ischemia) - e anche la diffrazione dei raggi X può confermarlo. Il secondo tipo di diagnosi può rilevare un cambiamento nell'ombra del cuore solo se 1 grado di insufficienza mitralica procede sullo sfondo di altre patologie dell'organo interno. Per quanto riguarda il ritmo sinusale, non è sempre osservato, perché la sua assenza non può essere presa come conferma che non c'è patologia.

Una persona che ha rilevato rigurgito mitralico di grado 1 deve sottoporsi a regolari esami cardiologici in modo che i medici ricevano le informazioni massime sulla condizione del cuore e sulla dinamica della progressione della malattia e possano prescrivere correttamente il trattamento.

Qual è il rigurgito mitralico di 1 grado?

Il rigurgito mitralico è una deflessione dei lembi della valvola mitrale situati tra l'atrio e il ventricolo. È responsabile per l'apporto di sangue al ventricolo durante la contrazione atriale. Quando la valvola mitrale è aperta, viene dato il fluido. Quando passa, le sue valvole inizieranno a chiudersi in modo che il sangue in diverse parti del cuore non si mischi.

La valvola aiuta a bloccare il rigurgito ematico, inizia a prevenire il suo flusso inverso. A questo scopo, è necessario chiudere lo spazio tra il ventricolo e l'atrio, al fine di chiudere i lembi della valvola. L'insufficienza mitralica appare quando le valvole non sono completamente chiuse, quindi ci sarà uno spazio all'interno del foro e sarà possibile invertire il flusso sanguigno.

Nella maggior parte dei casi, una tale malattia non causa sintomi nei pazienti per un lungo periodo di tempo, ma di fatto porta sempre ad uno scompenso cardiaco acuto.

Classificazione (forme, tipi, gradi)

Il decorso della malattia può essere acuto e cronico; secondo eziologia - ischemico e non ischemico.

Le principali cause della forma acuta della malattia sono:

  • rottura della corda tendinea o muscolo papillare;
  • lacerazione della valvola mitrale;
  • endocardite infettiva acuta;
  • infarto miocardico;
  • trauma contundente del cuore.

Le varie cause della forma cronica della malattia includono:

  • l'infiammazione;
  • processi degenerativi;
  • infezione;
  • processi strutturali;
  • anomalie genetiche.

Insufficienza mitralica organica e funzionale diversa. Il primo può svilupparsi nel processo di cambiamenti strutturali della valvola stessa o dei filamenti del tendine che la trattengono. Il secondo è considerato il risultato di una cavità espansa del ventricolo sinistro durante il suo sovraccarico emodinamico, che è causato da malattie del muscolo cardiaco.

Data la gravità, ci sono 4 gradi della malattia: con insufficienza mitralica lieve, moderata, grave e grave.

Nel corso clinico ci sono 3 gradi:

  1. 1 (compensato) - insignificante insufficienza mitralica insignificante; raggiunge il 20-25% del volume di sangue sistolico. Il fallimento può essere compensato dall'iperfunzione delle parti sinistra del cuore. Il flusso sanguigno è piccolo (circa il 25%) e può essere osservato solo sulla valvola.
    Le condizioni del paziente sono normali, i sintomi e le affermazioni possono essere assenti. L'elettrocardiogramma non mostra alcun cambiamento, nel processo di diagnostica vengono rilevati rumori durante la sistole e i limiti del cuore si estendono leggermente verso sinistra.
  2. 2 (subcompensato) - il rigurgito raggiunge il 25-50% del volume di sangue sistolico. Il sangue nei polmoni può ristagnare e il sovraccarico biventricolare aumenterà lentamente. Durante la fase 2, il flusso sanguigno inverso può raggiungere il centro del padiglione auricolare: il reflusso di sangue supera il 25-50%. L'atrio non è in grado di spingere il sangue senza aumentare la pressione sanguigna. L'ipertensione polmonare può svilupparsi.
    Al momento, si può avvertire mancanza di respiro, tachicardia durante l'esercizio e a riposo, tosse. Sull'elettrocardiogramma, i cambiamenti nell'atrio non sono evidenti, al momento della diagnosi vengono rilevati soffi sistolici e un aumento dei limiti del cuore.
  3. 3 (scompensato) - grave carenza. Il sangue ritorna all'atrio sinistro in sistole e raggiunge il 50-90% del volume totale. Lo scompenso cardiaco totale può svilupparsi. Nel periodo di 3 gradi, il sangue può raggiungere la parete posteriore dell'atrio e raggiunge il 90% del volume.
    Potrebbe esserci un aumento nell'atrio sinistro, che non è in grado di spingere l'intero volume di sangue. C'è gonfiore, la dimensione del fegato aumenta, la pressione nelle vene aumenta. Un elettrocardiogramma indica la presenza di cambiamenti nel ventricolo sinistro e nel dente mitrale.

Dispone di 1 grado

  • Rigurgito nei lembi della valvola mitrale può essere osservato a causa del fatto che non si chiudono completamente al momento della sistole e un'onda di rigurgito appare dal ventricolo sinistro all'atrio sinistro.
  • Quando il flusso inverso di sangue è insignificante, l'insufficienza mitralica può essere compensata da un aumento del lavoro del cuore con l'avvento della dilatazione adattativa e una funzione aumentata del ventricolo sinistro e dell'atrio sinistro del tipo isotonico. Un tale meccanismo è in grado di sostenere un aumento della pressione in un piccolo circolo di circolazione sanguigna per lungo tempo.
  • Questo grado di malattia è considerato normale. Si trova sia nella giovane che nella vecchiaia.
  • Non è possibile effettuare una diagnosi utilizzando la misurazione del rumore sull'ECG, pertanto, ai fini della diagnosi, viene utilizzato il sondaggio della valvola mitrale, determinato dall'ascolto del soffio cardiaco, in modo che i medici provino a determinare i clic sistolici.
  • Il modo più popolare per rilevare questo stadio è considerato uno studio ECG, poiché rivela il livello del rigurgito risultante e il proliferare delle valvole.
  • Quando tutti gli studi necessari sono completati e la diagnosi sarà fatta correttamente, il paziente dovrebbe essere esaminato da uno specialista al fine di eliminare completamente la probabilità di malattia e gli effetti avversi, quindi la valvola mitrale. Una volta stabilita la diagnosi, il paziente deve essere esaminato 3-5 volte l'anno.

sintomi

Il rigurgito mitralico può essere pronunciato al momento dell'insufficienza della valvola o quando viene rilevato un prolasso della valvola mitrale. Durante le contrazioni dei muscoli del ventricolo sinistro, un po 'di sangue può tornare all'atrio sinistro attraverso la valvola mitrale non completamente chiusa. Allo stesso tempo, l'atrio sinistro riempie il sangue che scorre dai polmoni.

L'eccesso di sangue al momento della contrazione atriale entra nel ventricolo sinistro, forzato con una doppia forza per pompare un volume maggiore di sangue nell'aorta, a causa del quale può diventare più spesso, e quindi espandersi.

Per un certo periodo di tempo, la disfunzione della valvola mitrale può passare inosservata dal paziente, poiché il cuore, per quanto possibile, compensa il flusso di sangue espandendo e modificando le proprie cavità.

In questa fase della malattia, i sintomi di laboratorio possono essere assenti per anni e durante un significativo volume di ritorno di sangue all'atrio, può diventare più ampio, le vene dei polmoni possono essere riempite con sangue in eccesso e compaiono sintomi di ipertensione polmonare.

Le cause di questa malattia, che è in frequenza 2 malattia cardiaca acquisita dopo i cambiamenti nella valvola aortica, includono:

  1. reumatismi;
  2. prolasso;
  3. Aterosclerosi, la deposizione di sali di calcio;
  4. Alcune malattie del tessuto connettivo, processi autoimmuni, fallimenti metabolici;
  5. Ischemia.

Durante questa malattia, l'unico segno, spesso, un soffio vicino al cuore, che viene rilevato dall'ascolto, il paziente non si lamenta e non si osservano manifestazioni di insufficienza circolatoria. L'ECG consente di rilevare una discrepanza insignificante tra le valvole con il minor numero di interruzioni nel flusso sanguigno.

diagnostica

  1. L'esame e la conversazione con il paziente offrono l'opportunità di identificare i sintomi e identificare la patologia. È necessario conoscere le malattie precedenti della persona, la sua predisposizione. Le analisi aiutano a rilevare l'infiammazione, il colesterolo, lo zucchero, le proteine ​​del sangue e altre caratteristiche. Quando vengono rilevati gli anticorpi, è possibile vedere l'infiammazione o l'infezione nel miocardio.
  2. La diagnosi iniziale può essere effettuata in ambito clinico ed è confermata da un ECG. L'ECG Doppler viene utilizzato per rilevare il flusso di rigurgito e per valutare il grado della sua gravità. L'ECG bidimensionale viene utilizzato per identificare le cause di questa malattia e per rilevare l'ipertensione arteriosa polmonare.
  3. Se si sospetta l'endocardite o il trombo della valvola con l'aiuto dell'ecocardiografia transesofagea, la valvola mitrale e l'atrio sinistro possono essere visualizzati in modo molto più dettagliato. È prescritto in situazioni in cui è necessaria la plastica della valvola, e non la sua sostituzione, poiché la diagnosi consente di stabilirsi in assenza di una forma grave di fibrosi e calcificazione.
  4. Innanzitutto vengono eseguiti un elettrocardiogramma e una radiografia del torace. Grazie all'ECG, vengono rilevati ipertrofia dell'atrio sinistro ed espansione del ventricolo sinistro con cardiopatia coronarica o con la sua assenza.
  5. Una radiografia del torace dimostra potenziale gonfiore nei polmoni. I cambiamenti nell'ombra del cuore non vengono rilevati quando non ci sono processi patologici cronici. Una radiografia del torace in forme croniche mostra ipertrofia dell'atrio sinistro e del ventricolo sinistro. Probabilmente una pletora di vasi sanguigni e gonfiore dei polmoni.
  6. Prima dell'intervento chirurgico, viene eseguita la cateterizzazione cardiaca per rilevare la malattia coronarica. Un'onda sistolica atriale pronunciata viene rilevata nel processo di rilevazione della pressione dell'occlusione dell'arteria polmonare durante la sistole ventricolare. La sistole del cuore: cos'è?
  7. A volte vengono utilizzati altri metodi per fare una diagnosi, ma i dati sono considerati i principali e spesso sono abbastanza.

REVISIONE DEL NOSTRO LETTORE!

Recentemente, ho letto un articolo sul tè monastico per il trattamento delle malattie cardiache. Con questo tè puoi SEMPRE curare aritmia, insufficienza cardiaca, aterosclerosi, malattia coronarica, infarto miocardico e molte altre malattie cardiache e vasi sanguigni a casa. Non ero abituato a fidarmi di nessuna informazione, ma ho deciso di controllare e ordinare una borsa.
Ho notato i cambiamenti una settimana dopo: il dolore costante e il formicolio nel mio cuore che mi aveva tormentato prima si era ritirato, e dopo 2 settimane sono scomparsi completamente. Provalo e tu, e se qualcuno è interessato, allora il link all'articolo qui sotto. Leggi di più »

motivi

Questa malattia è il risultato di lesioni della valvola stessa o delle strutture del cuore. Succede acuto e cronico ed è provocato da varie difficoltà e disturbi.

A causa della sconfitta di diverse strutture cardiache, la valvola svolge la sua funzione meno bene. Sia le valvole che i muscoli che assicurano il loro lavoro, oi tendini che controllano le valvole dell'MC, soffrono.

Il rigurgito mitralico è facilitato dai seguenti processi:

  • interruzione o danno ai muscoli papillari;
  • endocardite;
  • sconfiggere MK;
  • ipertrofia ventricolare sinistra improvvisa;
  • ischemia;
  • processi infiammatori reumatici.

trattamento

Quando c'è una forma acuta della malattia, è richiesta l'introduzione di diuretici e vasodilatatori. Non è necessario un trattamento speciale per le forme lievi e le fasi iniziali della malattia.

Nella fase subcompensata, prescrivi:

  1. inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina,
  2. beta-bloccanti,
  3. vasodilatatori,
  4. glicosidi cardiaci
  5. diuretici.

Quando si sviluppa la fibrillazione atriale, vengono utilizzati anticoagulanti indiretti.

La tecnica della terapia di rigurgito viene scelta in base alla causa che l'ha provocata, alla gravità, alla presenza di scompenso cardiaco e ai processi patologici associati.

Probabilmente correzione chirurgica dei guasti nella struttura delle valvole, trattamento farmacologico conservativo, che mira a normalizzare il flusso sanguigno negli organi, contrastando con aritmia e insufficienza circolatoria.

Possibili complicazioni, conseguenze, qual è il pericolo?

Effetti avversi della malattia:

  • aritmia - si verifica a causa di fallimenti nel normale movimento di impulsi elettrici nel cuore;
  • blocco atrioventricolare - il progresso dell'impulso elettrico dagli atri ai ventricoli peggiora;
  • endocardite infettiva secondaria;
  • insufficienza cardiaca (diminuzione della frequenza cardiaca con insufficiente apporto di sangue);
  • ipertensione polmonare (aumento della pressione nei vasi dei polmoni a causa del ristagno di sangue).

I pazienti che sono stati operati sono a rischio di tali conseguenze:

  • tromboembolismo delle arterie degli organi interni. Un trombo appare nel sito dell'operazione. I più pericolosi sono l'ictus ischemico (una parte del cervello muore a causa della cessazione dell'afflusso di sangue) e la trombosi mesenterica (una parte dell'intestino muore a causa della cessazione dell'afflusso di sangue);
  • endocardite infettiva (infiammazione della membrana interna del cuore);
  • blocco atrioventricolare (il rallentamento dell'impulso elettrico dagli atri ai ventricoli rallenta e si ferma completamente);
  • fistole paravalvolari (le giunture delle cuciture che trattengono la valvola cardiaca artificiale mantengono, quando il flusso sanguigno si verifica dietro di esso);
  • trombosi della protesi (formazione di coaguli di sangue vicino alla protesi valvolare, che interferisce con il corretto flusso sanguigno);
  • distruzione di una protesi biologica con un intervento chirurgico simile;
  • calcificazione di una protesi biologica (i sali di calcio si depositano in una valvola cardiaca artificiale ricavata da tessuto animale).

La prognosi per un simile disturbo varia dal grado e dalla forma del disturbo principale, che ha formato un difetto cardiaco simile, dall'espressione di un difetto nella valvola e dallo stato generale del miocardio.

Quando si osserva lo stadio moderato della malattia, lo stato normale della persona e la capacità lavorativa continueranno per diversi anni.

Una forma pronunciata della malattia, una diminuzione della forza del miocardio porta abbastanza presto alla comparsa di insufficienza cardiaca (il ristagno del sangue si sviluppa a seguito di una diminuzione della gittata cardiaca). Più di 5 anni, 9 su 10 vivono, più di 10 anni - 4 su 5 pazienti.

Raccomandazioni per la malattia che non può essere fatta?

  1. Misure preventive iniziali nel periodo di malessere di 1 grado.
  2. Prevenzione di malattie che sono accompagnate da danni all'apparato valvolare, cioè reumatismi (malattia infiammatoria sistemica con danno cardiaco), endocardite infettiva (una malattia della membrana cardiaca interna), ecc.

Quando c'è una malattia, che è accompagnata da un danno all'apparato valvolare del cuore, l'insorgenza di malattie cardiache può essere prevenuta con una terapia efficace precoce:

  • Indurimento del corpo.
  • Terapia per i focolai di infezione persistente:
  • durante la tonsillite cronica - un'operazione per rimuovere le tonsille;
  • nel periodo della carie (formato sotto l'influenza di microparticelle che distruggono i denti) - i vuoti sono riempiti, ecc.
  • Le misure preventive secondarie sono volte a prevenire lo sviluppo di danni all'apparato valvolare e allo scompenso cardiaco.
  • Trattamento conservativo di pazienti con questa malattia.
    Usa i farmaci:

  • significa con una funzione diuretica - contribuire alla rimozione del liquido in eccesso;
  • inibitori - usati per prevenire il fallimento;
  • i nitrati - contribuiscono all'espansione dei vasi sanguigni, migliorando il flusso sanguigno, abbassando la pressione nei vasi polmonari;
  • mezzo di potassio - aumentare il tono del miocardio;
  • glicosidi (aiutano ad aumentare la frequenza cardiaca, riducendoli, vengono usati durante la fibrillazione atriale e nello scompenso cardiaco).
  • È possibile prevenire il ripetersi di reumatismi usando:
    • trattamento antibiotico;
    • tempra;
    • eliminazione di focolai di infezione persistente;
    • supervisione costante da parte di specialisti.
  • Panoramica del rigurgito mitralico di 1 grado e altri: cause e trattamento

    Da questo articolo imparerai cos'è il rigurgito mitralico, perché si manifesta e quale funzione del cuore viola. Conoscerai anche le manifestazioni cliniche e i metodi di trattamento di questa malattia.

    Nel rigurgito mitralico, il flusso sanguigno inverso avviene attraverso la valvola bicuspide (mitrale) del cuore.

    Incontrando una media di 5 persone su 10.000, questa malattia cardiaca valvolare è al secondo posto nella frequenza, seconda solo alla stenosi aortica.

    Normalmente, il flusso sanguigno si muove sempre nella stessa direzione: dagli atri attraverso le aperture limitate dal tessuto connettivo denso, passa nei ventricoli e viene espulso attraverso le arterie principali. La metà sinistra del cuore, in cui si trova la valvola mitrale, riceve sangue arricchito con ossigeno dai polmoni e lo trasporta nell'aorta, da dove il sangue entra nei tessuti attraverso i vasi più piccoli, fornendo loro ossigeno e sostanze nutritive. Quando il ventricolo si contrae, la pressione idrostatica chiude l'anta della valvola. L'ampiezza del movimento delle valvole è limitata dai fili del tessuto connettivo - corde - che collegano le foglie delle valvole ai muscoli papillari o papillari. Il rigurgito si verifica quando le valvole della valvola cessano di chiudersi, lasciando una parte del sangue nell'atrio.

    Clicca sulla foto per ingrandirla

    Il rigurgito mitralico può essere asintomatico per lungo tempo, prima che un carico maggiore sul cuore si manifesti come le prime lamentele di affaticamento veloce, mancanza di respiro, palpitazioni. Progredendo, il processo porta all'insufficienza cardiaca cronica.

    Eliminare il difetto può solo operazione. Il cardiochirurgo ripristina la forma e la funzione dei lembi valvolari o lo sostituisce con una protesi.

    Cambiamenti nell'emodinamica (movimento del sangue) in patologia

    A causa del fatto che parte del sangue che è entrato nel ventricolo sinistro è ritornata all'atrio, un volume più piccolo entra nei vasi - la gittata cardiaca è ridotta. Al fine di mantenere la pressione sanguigna normale, i vasi si restringono, aumentando la resistenza al flusso sanguigno nei tessuti periferici. Secondo le leggi dell'idrodinamica, il sangue, come qualsiasi altro fluido, si sposta dove la resistenza del flusso è inferiore, il che fa aumentare il volume del rigurgito e la gittata cardiaca diminuisce, nonostante il volume di sangue nell'atrio e nel ventricolo aumenti, sovraccaricando il muscolo cardiaco.

    Se l'elasticità atriale è bassa, la pressione in essa aumenta in modo relativamente rapido, aumentando, a sua volta, la pressione nella vena polmonare, quindi le arterie e causando manifestazioni di insufficienza cardiaca.

    Se il tessuto atriale è malleabile - ciò accade spesso con cardiosclerosi postinfartuale - l'atrio sinistro inizia ad allungarsi, compensando l'eccesso di pressione e volume, e anche il ventricolo si allungherà. Le camere cardiache possono raddoppiare il loro volume prima che compaiano i primi sintomi della malattia.

    Cause di patologia

    La funzione di una valvola a farfalla è compromessa:

    • con lesione diretta delle valvole (rigurgito mitralico primario);
    • con la sconfitta degli accordi, i muscoli papillari o l'allungamento eccessivo dell'anello mitrale (secondario, relativo).

    Secondo il periodo di tempo in cui la malattia può essere:

    1. Acuta. Sorge improvvisamente, la causa diventa infiammazione del rivestimento interno del cuore (endocardite), infarto miocardico acuto, trauma contusivo del cuore. Accordi, muscoli papillari o lembi valvolari sono rotti. Il tasso di mortalità raggiunge il 90%.
    2. Cronica. Si sviluppa lentamente sotto l'influenza di un processo lento:
    • anomalie congenite dello sviluppo o patologie geneticamente determinate del tessuto connettivo;
    • infiammazione dell'endocardio non infettivo (reumatismi, lupus eritematoso sistemico) o natura infettiva (batterica, fungine dell'endocardite);
    • cambiamenti strutturali: disfunzione dei muscoli papillari, lacrime o rotture della notocorda, dilatazione dell'anello mitralico, cardiomiopatia derivante dall'ipertrofia ventricolare sinistra.
    Clicca sulla foto per ingrandirla

    Sintomi e diagnosi

    Il rigurgito mitralico di 1 grado spesso non si manifesta in alcun modo e la persona rimane praticamente sana. Quindi, questa patologia si trova nell'1,8% dei bambini sani di 3-18 anni, che non interferisce affatto con la loro vita futura.

    I principali sintomi della malattia:

    • stanchezza;
    • palpitazioni;
    • mancanza di respiro, prima con l'esercizio, poi a riposo;
    • se la conduzione dell'impulso dal pacemaker viene disturbata - si verifica la fibrillazione atriale;
    • manifestazioni di insufficienza cardiaca cronica: edema, pesantezza nell'ipocondrio destro e ingrossamento del fegato, ascite, emottisi.

    Ascoltando i toni (suoni) del cuore, il medico scopre che 1 tono (che normalmente si verifica quando la valvola è chiusa tra il ventricolo e l'atrio) è indebolito o completamente assente, 2 toni (normalmente dovuti alla chiusura simultanea dell'aorta e delle valvole polmonari del tronco) è diviso in componenti aortici e polmonari (cioè, queste valvole sono chiuse in modo asincrono), e tra esse si sente il cosiddetto soffio sistolico. È il soffio sistolico che nasce dal flusso inverso del sangue che rende possibile sospettare il rigurgito mitralico, che è asintomatico. Nei casi più gravi, si unisce un 3 tono cardiaco, che si verifica quando le pareti del ventricolo riempiono rapidamente un grande volume di sangue, provocando vibrazioni.

    La diagnosi finale è fatta con l'ecocardiografia Doppler. Determina il volume approssimativo di rigurgito, la dimensione delle camere cardiache e la sicurezza delle loro funzioni, la pressione nell'arteria polmonare. Quando l'ecocardiografia, è anche possibile vedere il prolasso (cedimento) della valvola mitrale, ma il suo grado non influenza il volume di rigurgito, quindi non è importante per ulteriori previsioni.

    Gradi di rigurgito mitralico

    Molto spesso, la gravità del rigurgito mitralico è determinata dall'area del flusso inverso, visibile durante l'ecocardiografia:

    1. Rigurgito mitralico di 1 grado - l'area del flusso inverso è inferiore a 4 cm 2, o entra nell'atrio sinistro di oltre 2 cm.
    2. Al grado 2, l'area di riflusso è di 4-8 cm 2, oppure raggiunge la metà della lunghezza dell'atrio.
    3. Quando il grado - l'area di flusso è più di 8 cm 2 o va oltre la metà della lunghezza, ma non raggiunge la parete dell'atrio opposta alla valvola.
    4. Al grado 4, il flusso raggiunge la parete posteriore dell'atrio, il padiglione auricolare dell'atrio o entra nella vena polmonare.

    Trattamento del rigurgito mitralico

    Il rigurgito mitralico viene trattato prontamente: o facendo una valvola di plastica, o sostituendolo con una protesi - il metodo è determinato dal chirurgo cardiaco.

    Il paziente è pronto per l'operazione sia dopo che ha i sintomi, o se l'esame rivela che la funzione ventricolare sinistra è disturbata, si è verificata la fibrillazione atriale o la pressione nell'arteria polmonare è aumentata.

    Se le condizioni generali del paziente non consentono l'operazione, iniziare il trattamento medico:

    • nitrati: per migliorare il flusso sanguigno nel muscolo cardiaco;
    • diuretici - per rimuovere il gonfiore;
    • ACE inibitori - per compensare l'insufficienza cardiaca e normalizzare la pressione sanguigna;
    • glicosidi cardiaci - usati nella fibrillazione atriale per equalizzare la frequenza cardiaca;
    • anticoagulanti - prevenzione della trombosi durante la fibrillazione atriale.

    Idealmente, l'obiettivo della terapia conservativa è migliorare la condizione del paziente in modo che possa essere operato.

    Se la patologia si è sviluppata acutamente, condurre un'operazione di emergenza.

    Clicca sulla foto per ingrandirla

    Se il rigurgito mitralico viene rilevato durante un esame profilattico, il suo volume è piccolo e il paziente stesso non si lamenta di nulla - il cardiologo lo mette sotto osservazione, riesaminandolo una volta all'anno. Una persona è avvertita che se il suo stato di salute cambia, dovrebbe visitare un medico al di fuori del programma.

    I pazienti "asintomatici" sono anche osservati nello stesso modo, in attesa che si verifichino i sintomi o le menomazioni funzionali sopra menzionate - indicazioni per la chirurgia.

    prospettiva

    Il rigurgito mitralico cronico si sviluppa lentamente e rimane compensato per molto tempo. La prognosi peggiora drammaticamente con lo sviluppo di insufficienza cardiaca cronica. Senza chirurgia, il tasso di sopravvivenza a sei anni per gli uomini è del 37,4%, per le donne - 44,9%. In generale, la prognosi è più favorevole con l'insufficienza mitralica di origine reumatica rispetto all'ischemia.

    Se l'insufficienza mitralica è apparsa acutamente, la prognosi è estremamente sfavorevole.

    Che cos'è e in che modo procede il rigurgito mitralico di 1 grado?

    Qual è il rigurgito mitralico di 1 grado è necessario conoscere ogni paziente che soffre di qualsiasi tipo di patologie cardiache. Considerato il fallimento della valvola bicuspide, porta al flusso inverso di sangue dal ventricolo sinistro all'atrio (con contrazione). Il rigurgito è una patologia che complica il lavoro della metà sinistra del cuore. Spesso la malattia non si fa sentire per molto tempo, ma porta a una forte insufficienza del lavoro del cuore.

    La classificazione della patologia si basa su diversi criteri:

    1. 1. Status: acuto, cronico;
    2. 2. La causa: ischemica, non ischemica;
    3. 3. La complessità dello stato: 1, 2, 3 gradi di patologia.

    Prerequisiti per la comparsa di rigurgito acuto della valvola mitrale di 1 grado:

    • grave danno ai capezzoli e alla loro ischemia;
    • rottura del tendine;
    • separazione spontanea e traumatica della valvola a farfalla;
    • miocardite;
    • fallimento della valvola mitrale protesica;
    • endocardite;
    • febbre reumatica acuta;
    • infarto miocardico;
    • lesioni cardiache.

    Il rigurgito mitralico deriva da:

    • l'infiammazione;
    • la degenerazione;
    • infezioni;
    • myxoma;
    • SLE;
    • acromegalia, calcificazione bivalve;
    • prolasso della valvola bicuspide;
    • anomalie (congenite o acquisite).

    Molto spesso, la causa della malattia è la cardiopatia coronarica, la cardiosclerosi post-infarto. Gli esperti dei neonati identificano le seguenti cause di rigurgito della valvola mitrale di 2 gradi:

    • disfunzione dei muscoli papillari;
    • fibroelastosi dell'endocardio;
    • miocardite;
    • lesione mixomatosa.

    I sintomi dello sviluppo della patologia da bicuspide acuta sono simili allo sviluppo di insufficienza cardiaca o shock cardiogeno. Spesso con questa deficienza, si può sviluppare rigurgito polmonare di primo grado. Il rigurgito bicuspidico cronico non si manifesta immediatamente.

    La clinica cresce gradualmente sullo sfondo dell'espansione dell'atrio sinistro, aumentando la pressione nei polmoni. I sintomi principali includono: mancanza di respiro, affaticamento rapido, palpitazioni e interruzioni nel suo lavoro a causa della fibrillazione atriale. Può verificarsi endocardite, che si manifesta con febbre grave, deterioramento, perdita di peso, anoressia. Il quadro clinico luminoso indica patologia moderata o grave.

    L'esame del paziente consiste necessariamente in diverse fasi:

    1. 1. Raccogliere i reclami dei pazienti. Molto spesso, i pazienti sono preoccupati per la dispnea lieve persistente, che aumenta con poco sforzo. Mentre la malattia progredisce, entra in ortopnea e episodi di asma notturno. Molto spesso, i pazienti si lamentano di malessere generale, rapida affaticabilità, aumento della formazione di sudore, sensazione di frequenti battiti del cuore;
    2. 2. Esame generale, palpazione. L'attenzione è attirata dall'increspatura significativa nella proiezione dell'apice del cuore. Movimento rinforzato della regione della radice vicina sinistra. Il ventricolo sinistro viene significativamente ingrandito, ingrandito, le sue contrazioni vengono rafforzate e spostate. Il rigurgito mitralico di grado 3 è caratterizzato da un diffuso aumento precardiale del torace anteriore (cuore ingrossato). Lo sviluppo di un tremore di una parete di petto è possibile;
    3. 3. Auscultazione. Il primo tono è significativamente indebolito o mancante. Questo accade nei reumatismi, quando le valvole della valvola diventano rigide (a causa di una combinazione di stenosi mitralica e insufficienza). Il secondo tono cardiaco è biforcuto. Il terzo tono è aumentato in proporzione all'insufficienza mitralica. Viene ascoltato in alto, esprime il grado di dilatazione del ventricolo sinistro. Il quarto tono si verifica dopo aver rotto gli accordi. È chiamato il "grido del cuore in cerca di aiuto".

    Il sintomo principale dell'insufficienza della valvola mitrale è il rumore golosistolichesky (pansistolico) all'apice. Si sente meglio quando il paziente si trova sul lato sinistro. Il rigurgito mitralico minimo si manifesta con il rumore sistolico ad alta frequenza di una natura soffiante. La progressione della patologia la trasforma in bassa e media frequenza.

    Il rumore è sempre emesso dall'ascella sinistra, la sua intensità può variare. Tale rumore è spesso amplificato durante una stretta di mano, dopo lo squat (aumenta la resistenza dei vasi sanguigni nella periferia, aumenta il ritorno di sangue all'atrio sinistro). Il rumore è significativamente ridotto durante la manovra di Valsalva, mentre il paziente è in piedi.

    La diagnostica strumentale viene eseguita per confermare la diagnosi. Viene eseguita l'ecocardiografia Doppler. Con il suo aiuto, rilevano il flusso di rigurgito, determinano la complessità delle condizioni del paziente. Il doppler bidimensionale viene utilizzato per determinare la causa del rigurgito, valutare il grado di ipertensione arteriosa polmonare.

    Rigurgito della valvola cardiaca: sintomi, gradi, diagnosi, trattamento

    Il termine "rigurgito" è spesso usato nella vita di tutti i giorni da medici di varie specialità: cardiologi, medici di base e diagnostici funzionali. Molti pazienti l'hanno sentito più di una volta, ma non hanno idea di cosa significhi e di ciò che minaccia. Dovremmo avere paura della presenza del rigurgito e di come trattarlo, quali conseguenze aspettarsi e come identificare? Queste e molte altre domande cercano di scoprirlo.

    Il rigurgito non è altro che un flusso inverso di sangue da una camera del cuore all'altra. In altre parole, durante la contrazione del muscolo cardiaco, un certo volume di sangue per varie ragioni ritorna alla cavità del cuore da cui proviene. Il rigurgito non è una malattia indipendente e quindi non è considerato una diagnosi, ma caratterizza altre condizioni patologiche e cambiamenti (difetti cardiaci, per esempio).

    Poiché il sangue si muove continuamente da una parte del cuore a un altro, proveniente dai vasi sanguigni e andando nella circolazione sistemica, il termine "rigurgito" è applicabile a tutte e quattro le valvole su cui può avvenire la corrente inversa. A seconda del volume di sangue che viene restituito, è consuetudine distinguere i gradi di rigurgito, che determinano le manifestazioni cliniche di questo fenomeno.

    Una descrizione dettagliata del rigurgito, l'assegnazione dei suoi gradi e la rilevazione in un gran numero di persone è diventata possibile con l'uso della ecografia del cuore (ecocardiografia), anche se il concetto stesso è noto da un po 'di tempo. Ascoltare il cuore dà informazioni soggettive, e quindi è impossibile giudicare la gravità del ritorno del sangue, mentre la presenza di rigurgito è fuori dubbio, tranne nei casi più gravi. L'uso dell'ultrasuono con un doppler permette di vedere in tempo reale le contrazioni del cuore, come si muovono le valvole delle valvole e dove scorre il flusso sanguigno.

    Brevemente sull'anatomia...

    Per capire meglio l'essenza del rigurgito, è necessario ricordare alcuni aspetti della struttura del cuore, che molti di noi hanno dimenticato, avendo studiato a scuola durante le lezioni di biologia.

    Il cuore è un organo muscolare cavo che ha quattro camere (due atri e due ventricoli). Tra le camere del cuore e il letto vascolare ci sono valvole che svolgono la funzione del "cancello", consentendo al sangue di passare in una sola direzione. Questo meccanismo fornisce un flusso sanguigno adeguato da un cerchio all'altro a causa della contrazione ritmica del muscolo cardiaco, spingendo il sangue all'interno del cuore e nei vasi sanguigni.

    La valvola mitrale si trova tra l'atrio sinistro e il ventricolo e consiste di due valvole. Poiché la metà sinistra del cuore è la più funzionalmente gravata, funziona con un carico elevato e sotto alta pressione, è spesso qui che si verificano vari guasti e cambiamenti patologici e la valvola mitrale è spesso coinvolta in questo processo.

    La valvola tricuspide o tricuspide si trova sulla via dall'atrio destro al ventricolo destro. È già chiaro dal suo nome che, anatomicamente, consiste di tre lembi ad incastro. Molto spesso, la sua sconfitta è secondaria in natura con la patologia esistente del cuore sinistro.

    Le valvole dell'arteria polmonare e dell'aorta portano ciascuna tre valvole e si trovano nella giunzione di questi vasi con le cavità del cuore. La valvola aortica si trova sul percorso del flusso sanguigno dal ventricolo sinistro all'aorta, dall'arteria polmonare dal ventricolo destro al tronco polmonare.

    Nello stato normale dell'apparato valvolare e del miocardio, al momento della contrazione di una o di un'altra cavità, i lembi valvolari si chiudono strettamente, impedendo il riflusso del sangue. Con varie lesioni del cuore, questo meccanismo può essere violato.

    A volte nella letteratura e nelle conclusioni dei medici si può trovare un riferimento al cosiddetto rigurgito fisiologico, che significa un leggero cambiamento nel flusso sanguigno nei foglietti della valvola. In effetti, questo fa sì che il sangue si "attorciglia" al foro della valvola, e il telaio e il miocardio sono abbastanza sani. Questo cambiamento non influisce sulla circolazione del sangue in generale e non causa manifestazioni cliniche.

    Fisiologico può essere considerato un rigurgito di 0-1 gradi sulla valvola tricuspide, sulle valvole mitrali, che è spesso diagnosticato in persone magre e alte, e secondo alcune fonti è presente nel 70% delle persone sane. Questa caratteristica del flusso sanguigno nel cuore non influisce in alcun modo sullo stato di salute e può essere rilevata per caso durante l'esame di altre malattie.

    Di norma, il ritorno patologico del sangue attraverso le valvole si verifica quando le loro valvole non si chiudono ermeticamente al momento della contrazione del miocardio. Le ragioni possono essere non solo danni alle valvole, ma anche muscoli papillari, corde tendinee coinvolte nel meccanismo di movimento della valvola, stiramento dell'anello della valvola, patologia del miocardio stesso.

    Rigurgito mitralico

    Il rigurgito mitralico è chiaramente osservato con insufficienza valvolare o prolasso. Al momento della contrazione dei muscoli del ventricolo sinistro, un certo volume di sangue ritorna all'atrio sinistro attraverso una valvola mitrale insufficientemente chiusa (MK). Allo stesso tempo, l'atrio sinistro è pieno di sangue che scorre dai polmoni attraverso le vene polmonari. Un tale trabocco dell'atrio con un eccesso di sangue porta a un eccessivo sforzo e ad un aumento della pressione (sovraccarico di volume). L'eccesso di sangue durante la contrazione degli atri penetra nel ventricolo sinistro, che è costretto a spingere più sangue nell'aorta con una forza maggiore, a seguito della quale si ispessisce e poi si espande (dilatazione).

    Per qualche tempo, le violazioni della emodinamica intracardiaca possono rimanere impercettibili per il paziente, perché il cuore in quanto può compensare il flusso di sangue a causa dell'espansione e dell'ipertrofia delle sue cavità.

    Con un rigurgito mitralico di 1 grado, i suoi segni clinici sono assenti per molti anni e con una significativa quantità di sangue che ritorna nell'atrio, si espande, le vene polmonari si riempiono di sangue in eccesso e vi sono segni di ipertensione polmonare.

    Tra le cause dell'insufficienza mitralica, che è la frequenza della seconda cardiopatia acquisita dopo i cambiamenti nella valvola aortica, può essere identificata:

    • reumatismi;
    • prolasso;
    • Aterosclerosi, la deposizione di sali di calcio sulle porte di MK;
    • Alcune malattie del tessuto connettivo, processi autoimmuni, disordini metabolici (sindrome di Marfan, artrite reumatoide, amiloidosi);
    • Cardiopatia ischemica (in particolare un attacco cardiaco con una lesione dei muscoli papillari e dei tendini).

    Nel rigurgito mitralico di 1 grado, l'unico segno può essere la presenza di rumore nell'apice del cuore, rilevato da auscultatorio, mentre il paziente non si lamenta, e non ci sono manifestazioni di disturbi circolatori. L'ecocardiografia (ecografia) consente di rilevare una leggera discrepanza delle valvole con disturbi del flusso sanguigno minimi.

    Il rigurgito della valvola mitrale di 2 gradi accompagna un grado di fallimento più pronunciato e una corrente di sangue che ritorna all'atrio raggiunge il centro. Se la quantità di ritorno di sangue supera un quarto della sua quantità totale, che si trova nella cavità del ventricolo sinistro, si riscontrano segni di stagnazione in un piccolo cerchio e sintomi caratteristici.

    A proposito di степене grado di rigurgito dicono, quando, in caso di difetti significativi della valvola mitrale, il sangue che scorre torna alla parete posteriore dell'atrio sinistro.

    Quando il miocardio non affronta il volume in eccesso di contenuto nelle cavità, si sviluppa l'ipertensione polmonare, portando, a sua volta, a un sovraccarico della metà destra del cuore, con conseguente insufficienza circolatoria e in un ampio cerchio.

    Al grado 4 rigurgito disturbi del flusso di sangue sintomatica espresse nel cuore e aumentare la pressione nella circolazione polmonare sono dispnea, aritmie possono sperimentare asma cardiaco e anche edema polmonare. In casi avanzati di insufficienza cardiaca a segni di sconfitta del flusso sanguigno polmonare unito l'edema, cianosi della pelle, debolezza, stanchezza, suscettibilità alle aritmie (fibrillazione atriale), il dolore del cuore. In molti modi, le manifestazioni di rigurgito mitralico pronunciato misura determinata dalla malattia, che ha portato alla sconfitta della valvola o il miocardio.

    Separatamente, dovrebbe essere detto sul prolasso della valvola mitrale (MVP), abbastanza spesso accompagnato da rigurgito di vari gradi. Il prolasso negli ultimi anni ha iniziato a figurare nelle diagnosi, anche se in precedenza un tale concetto era stato riscontrato abbastanza raramente. In molti modi, questo stato di cose è associato con l'avvento dei metodi di imaging - esame ecografico del cuore, che ci consente di tracciare il movimento delle valvole MK con contrazioni cardiache. Con l'uso di Doppler, è diventato possibile stabilire il grado esatto di ritorno del sangue all'atrio sinistro.

    Il PMK è tipico delle persone alte, magre, che si trovano spesso negli adolescenti per caso durante l'esame prima di essere arruolati nell'esercito o sottoposti ad altre commissioni mediche. Molto spesso, questo fenomeno non è accompagnato da alcuna violazione e non influenza lo stile di vita e il benessere, quindi non dovresti avere paura subito.

    Non è sempre rilevato prolasso della valvola mitralica con rigurgito, il suo grado in molti casi limitati dal primo o addirittura nullo, ma, tuttavia, questa funzione può essere accompagnata da cardiaco aritmia funzionamento e la conduzione compromissione degli impulsi nervosi lungo il miocardio.

    Nel caso della scoperta di PMC di basso grado, è possibile limitarsi all'osservazione di un cardiologo e il trattamento non è richiesto affatto.

    Rigurgito aortico

    Il flusso di sangue inverso sulla valvola aortica si verifica quando è carente o quando la parte iniziale dell'aorta è danneggiata, quando, in presenza di un processo infiammatorio, il suo lume e il diametro dell'anello della valvola si espandono. Le cause più comuni di tali cambiamenti sono:

    • Lesione reumatica;
    • Endocardite infettiva con infiammazione dolente, perforazione;
    • Malformazioni congenite;
    • Processi infiammatori dell'aorta ascendente (sifilide, aortite nell'artrite reumatoide, spondilite anchilosante, ecc.).

    Tali malattie comuni e ben note come l'ipertensione e l'aterosclerosi possono anche portare a cambiamenti nelle valvole valvolari, nell'aorta, nel ventricolo sinistro del cuore.

    Il rigurgito aortico è accompagnato dal ritorno di sangue al ventricolo sinistro, che è riempito con il volume in eccesso, mentre la quantità di sangue che entra nell'aorta e ulteriormente nella circolazione sistemica può diminuire. Il cuore, cercando di compensare la mancanza di flusso di sangue e spingendo il sangue in eccesso nell'aorta, aumenta di volume. Per lungo tempo, specialmente con il rigurgito del primo, un tale meccanismo adattativo consente di mantenere la normale emodinamica e non ci sono sintomi di disturbi nel corso degli anni.

    All'aumentare della massa del ventricolo sinistro, aumenta anche il bisogno di ossigeno e di nutrienti che le arterie coronarie non possono fornire. Inoltre, la quantità di sangue arterioso spinto nell'aorta si sta riducendo e, pertanto, nei vasi del cuore non sarà sufficiente. Tutto ciò crea i presupposti per l'ipossia e l'ischemia, con conseguente cardiosclerosi (proliferazione del tessuto connettivo).

    Con la progressione del rigurgito aortico, il carico sulla metà sinistra del cuore raggiunge il massimo grado, la parete del miocardio non può raggiungere l'ipertrofia all'infinito e il suo allungamento avviene. In futuro, gli eventi si sviluppano in modo simile a quello con una valvola mitrale (ipertensione polmonare, congestione in cerchi piccoli e grandi, insufficienza cardiaca).

    I pazienti possono lamentare palpitazioni, mancanza di respiro, debolezza, pallore. Una caratteristica di questo difetto è la comparsa di ictus associati a circolazione coronarica inadeguata.

    Rigurgito tricuspidale

    La sconfitta della valvola tricuspide (TK) in una forma isolata è piuttosto rara. Tipicamente, la mancata sua rigurgito è una conseguenza di variazioni pronunciate del cuore sinistro (relativa insufficienza TC) quando l'alta pressione nella circolazione polmonare impedisce gittata cardiaca adeguata in arteria polmonare porta il sangue per ossigenare i polmoni.

    Il rigurgito tricuspidale porta a una violazione dello svuotamento completo della metà destra del cuore, un adeguato ritorno venoso attraverso le vene cave e, di conseguenza, il ristagno nella parte venosa della circolazione polmonare.

    Per tricuspide rigurgito valvolare evento abbastanza tipico di fibrillazione atriale, azzurro della pelle, sindrome di edema, distensione venosa giugulare, aumento fegato e altri segni di insufficienza circolatoria cronica.

    Rigurgito della valvola polmonare

    La lesione delle valvole della valvola polmonare può essere congenita, manifestarsi fin dall'infanzia, o acquisita a causa di aterosclerosi, lesione sifilitica, alterazioni delle valvole nell'endocardite settica. Spesso, il danno alla valvola dell'arteria polmonare con insufficienza e rigurgito si verifica con ipertensione polmonare esistente, malattia polmonare e danni ad altre valvole cardiache (stenosi mitralica).

    valvola di minima rigurgito l'arteria polmonare non porta a significative alterazioni emodinamiche, mentre un significativo ritorno di sangue nel ventricolo destro, e poi nell'atrio, causano l'ipertrofia e la successiva dilatazione (espansione) delle cavità del cuore destro. Tali cambiamenti si manifestano con grave insufficienza cardiaca nel circolo grosso e congestione venosa.

    Rigurgito polmonare si manifesta con tutti i tipi di aritmie, mancanza di respiro, cianosi, edema grave, accumulo di liquido nella cavità addominale, alterazioni del fegato fino alla cirrosi e altri segni. Nella patologia valvolare congenita, i sintomi dei disturbi circolatori si verificano già nella prima infanzia e sono spesso irreversibili e gravi.

    Caratteristiche del rigurgito nei bambini

    Nei bambini, è importante per il corretto sviluppo e il funzionamento del cuore e del sistema circolatorio, ma le violazioni, purtroppo, non è raro. Molto spesso difetti delle valvole fallimento e sangue di ritorno nei bambini causati da anomalie congenite (tetralogia di Fallot, polmonari difetti arteria valvola ipoplasia partizioni tra gli atri ei ventricoli et al.).

    Rigurgito grave con una struttura anormale del cuore appare quasi immediatamente dopo la nascita del bambino con sintomi di disturbi respiratori, cianosi e insufficienza ventricolare destra. Spesso le violazioni significative finiscono fatalmente, quindi ogni futura mamma ha bisogno non solo di prendersi cura della propria salute prima della gravidanza prevista, ma anche di visitare lo specialista della diagnostica ecografica in tempo per portare il feto.

    Possibilità di diagnostica moderna

    La medicina non si ferma e la diagnosi delle malattie sta diventando più affidabile e di alta qualità. L'uso degli ultrasuoni ha fatto progressi significativi nel rilevamento di un certo numero di malattie. L'aggiunta di ultrasuoni indagine cardiaca (ecocardiogramma) Doppler permette di valutare la natura del flusso di sangue attraverso i vasi e le cavità del cuore, il movimento dei lembi valvolari, al momento delle contrazioni del miocardio, per stabilire il grado di rigurgito, ecc Forse l'Echo -.. è il modo del metodo di diagnosi della malattia cardiaca più affidabile e informativo in tempo reale e allo stesso tempo conveniente ed economico.

    rigurgito mitralico all'ecocardiografia

    Oltre all'ecografia, i segni indiretti di rigurgito possono essere trovati sull'ECG, con un'auscultazione attenta del cuore e la valutazione dei sintomi.

    È estremamente importante identificare le violazioni dell'apparato valvolare del cuore con il rigurgito, non solo negli adulti, ma anche nel periodo dello sviluppo prenatale. La pratica dell'esame ecografico di donne incinte in periodi diversi consente di rilevare la presenza di difetti, che sono indubbiamente già durante l'esame iniziale, nonché diagnosticare il rigurgito, che è un segno indiretto di possibili anomalie cromosomiche o difetti emergenti delle valvole. L'osservazione dinamica delle donne a rischio consente di determinare nel tempo l'esistenza di una grave patologia nel feto e di risolvere il problema se mantenere la gravidanza.

    trattamento

    La tattica del trattamento del rigurgito è determinata dalla causa, che lo ha causato, dal grado di gravità, dalla presenza di insufficienza cardiaca e da comorbilità.

    È possibile una correzione chirurgica delle violazioni della struttura delle valvole (vari tipi di plastica, protesi) e una terapia conservativa medica finalizzata alla normalizzazione del flusso sanguigno negli organi, alla lotta contro l'aritmia e l'insufficienza circolatoria. La maggior parte dei pazienti con rigurgito severo e danno ad entrambi i circoli di circolazione sanguigna necessitano di un monitoraggio costante da parte di un cardiologo, dell'apporto di farmaci diuretici, beta-bloccanti, antiipertensivi e farmaci antiaritmici, che lo specialista selezionerà.

    Con il prolasso mitralico di un piccolo grado, il rigurgito applaudito di un'altra localizzazione, l'osservazione dinamica da parte di un medico e l'esame tempestivo in caso di aggravamento di una condizione sono sufficienti.

    La prognosi del rigurgito valvolare dipende da molti fattori: il grado, la causa, l'età del paziente, la presenza di malattie di altri organi, ecc. Con un atteggiamento premuroso nei confronti della salute e visite regolari dal medico, il piccolo rigurgito non minaccia di complicazioni e con cambiamenti pronunciati, la loro correzione incluso chirurgico, consente ai pazienti di prolungare la vita.

    Per Saperne Di Più I Vasi