Cinque tipi di emboli, sintomi, diagnosi e trattamento della patologia

Da questo articolo apprenderete una condizione grave e pericolosa come un embolo, quali tipi di esso esistono, perché si presenta e cosa fare in questo caso.

Un embolo è chiamato blocco di un vaso sanguigno da parte di un corpo estraneo. Un corpo estraneo - un embolo - intasa il lume di una nave, come una bottiglia di sughero, privando una o l'altra sezione di tessuti corporei di ossigeno e sostanze nutritive. Se tale "spina" non viene rimossa in tempo, i tessuti privi di nutrizione possono morire, diventare necrotici.

Esistono 5 tipi di emboli:

  1. Corpi solidi Nel ruolo di corpi estranei, o emboli, qui ci sono particelle solide: frammenti di tessuto osseo, frammenti di altri tessuti del corpo, strumenti medici (aghi, frammenti di protesi, spille, ecc.).
  2. Separatamente, un cosiddetto tromboembolismo è isolato dalla specie precedente, oppure una nave viene bloccata da un coagulo distaccato o da un fascio di sangue - un coagulo di sangue. Questa specie è la variante più comune di questa malattia.
  3. Gas - blocco del lume di un vaso sanguigno con una bolla di gas.
  4. Blocco con liquidi: liquido amniotico, farmaci con iniezione iniettabile improprio. Come un tipo di embolia grassa secreta.
  5. Batterico - chiusura del lume di una nave con un grumo di microrganismi (batteri, protozoi e persino vermi).

Il tromboembolismo più comune, dopo che il secondo e il terzo posto sono occupati dall'embolia gassosa e liquida.

I chirurghi vascolari hanno maggiori probabilità di far fronte a questi problemi, ma a seconda dell'origine dell'embolia, i chirurghi generali, i cardiologi, i traumatologi e persino gli ostetrici e i ginecologi prendono parte al trattamento e alle cure di emergenza.

A volte è possibile sciogliere o rimuovere chirurgicamente un corpo estraneo dalla nave, ripristinando completamente o parzialmente la circolazione sanguigna di un organo o tessuto. In un certo numero di casi complessi, i tessuti hanno il tempo di morire - si verifica la cosiddetta necrosi o infarto dell'organo (fegato, cuore, cervello, polmoni, milza, ecc.). Il risultato più triste per un massiccio infarto in organi vitali sarà la morte del paziente.

Di seguito parleremo di più su ogni tipo di embolo.

tromboembolia

Questo è il tipo più particolare di embol dei solidi. Il corpo estraneo che ha chiuso il lume della nave, in questo caso, è un coagulo di sangue - un coagulo di sangue, distaccato dal luogo della sua formazione (sulla parete del cuore, vaso) e catturato nel flusso sanguigno.

L'anello principale nello sviluppo del tromboembolismo sarà la formazione di un coagulo di sangue. I coaguli di sangue si formano in tre modi principali:

  1. Trombi parietali. Tali trombi si formano sulle pareti interne di vasi grandi e medi a causa di alcuni danni al rivestimento interno della nave - l'endotelio. Le cause più comuni di tale trombo parietale sono le vene varicose, l'aterosclerosi, la tromboflebite venosa, le malattie autoimmuni vascolari - vasculite, aneurisma vascolare. Inizialmente, tali coaguli di sangue sono attaccati alle pareti dei vasi sanguigni, ma possono gradualmente uscire e andare a "nuoto libero".
  2. Coaguli di sangue sullo sfondo della violazione del cuore. Durante il normale lavoro ritmico del cuore, il sangue si muove in vasi con le stesse spinte. Con anomalie del cuore - fibrillazione atriale, grave tachicardia, infarto miocardico, i battiti del cuore diventano irregolari e il sangue viene "frustato" in vasi grandi e camere cardiache, come il burro in una zangola di burro. E si formano coaguli circolanti, che con il flusso sanguigno possono andare a qualsiasi organo del corpo umano.
  3. Coaguli di sangue sullo sfondo di disturbi della coagulazione del sangue. Normalmente, lo stato liquido del sangue è mantenuto da due sistemi di controllo: coagulazione e anticoagulazione. Se per qualche ragione il primo subentra nel secondo, i coaguli di sangue sorgono spontaneamente nel flusso sanguigno. Questa situazione si verifica sullo sfondo di alta temperatura, grave disidratazione, malattie ereditarie e acquisite del sangue (sindrome antifosfolipidica, trombofilia ereditaria), contraccettivi ormonali e altre condizioni.

Il più frequente - circa il 60-80% dei casi - è l'embolia polmonare, o PE.

Blocco del gas

Cos'è l'embolia gassosa? Emboli per questo tipo di malattia sono le bolle di gas.

Come possono le bolle entrare nel flusso sanguigno:

  • In caso di lesioni o interventi chirurgici sugli organi del torace (polmoni, bronchi), vene giugulari.
  • Con manipolazioni endovenose infruttuose - iniezioni e cateterizzazione di grandi vene.
  • In caso di violazione della tecnica di interruzione della gravidanza mediante aspirazione aspirata dell'ovulo o isteroscopia - esame dell'utero con uno strumento speciale con una macchina fotografica.
  • Alcuni scienziati distinguono separatamente la cosiddetta embolia gassosa. Questa situazione non deriva dall'introduzione artificiale di bolle di gas, ma quando c'è dissonanza nella dissoluzione dei propri gas - ossigeno e anidride carbonica - nel sangue. Il tipo più comune di embolia gassosa è la malattia da decompressione o malattia del subacqueo. Più basso è il livello del mare, più alta è la pressione atmosferica. Maggiore è la pressione, più gas si dissolvono nel sangue. Quando la pressione esterna diminuisce, si verifica il processo inverso e il gas inizia a formare bolle. Più è acuta la transizione da alta a bassa pressione, più queste bolle si formeranno.

Molto spesso, gli emboli di aria e gas colpiscono i polmoni, il cervello e il midollo spinale, i vasi cardiaci.

Blocco fluido

Questa è la terza variante della patologia più comune. Nel ruolo di droplet-emboli in questo caso, i seguenti liquidi:

  1. Liquido amniotico L'embolia del liquido amniotico durante il parto è una delle situazioni più difficili e imprevedibili dell'ostetricia. La frequenza di questa complicanza è bassa, va da 1: 8000 a 1: 40000, ma il tasso di mortalità delle giovani madri è il più alto - fino all'80%. Il liquido amniotico può entrare nei vasi dell'utero durante i lavori pesanti con la stimolazione del travaglio, usando un forcipe ostetrico o un aspiratore a vuoto, con polidramnios e feti grandi, contrazione anormale o eccessiva dell'utero. Clicca sulla foto per ingrandirla
  2. Gocce di grasso - un tipo di embolia grassa, che si verifica con lesioni di grandi ossa tubulari, schiacciamento massiccio di grasso sottocutaneo, ustioni, avvelenamento e somministrazione impropria di farmaci a base di grasso.

Molto spesso gli emboli liquidi influenzano il cuore e i polmoni e i grassi - i polmoni, la retina, il cervello.

Patologia batterica

L'embolia batterica può essere attribuita all'embolismo da corpi solidi, tuttavia, questo tipo è tradizionalmente distinto come una patologia separata. Quali sono le caratteristiche dell'embolia batterica, che cos'è?

I "tappi" nelle navi in ​​questo caso sono coaguli di microbi - batteri, funghi o protozoi. Certamente, uno o più microrganismi non possono chiudere il lume della nave. In questo caso, si tratta dell'accumulo di milioni di tali microbi sulla superficie di un substrato. Un vivido esempio di tale embolia batterica può essere un frammento di tessuto distrutto dai batteri, distaccato nel lume del vaso insieme a microflora patogena - un segmento di ascesso del fegato o della milza, un frammento di osso distrutto da osteomielite, fibra necrotica o muscolo morto.

Embolia a causa di ascesso epatico

Le proiezioni batteriche con flusso di sangue possono entrare in qualsiasi parte del corpo. Il più pericoloso sarà l'emboli nei polmoni, nel cuore e nel cervello.

Sintomi caratteristici

I sintomi principali di un embolo dipenderanno dall'esatto e dal diametro della nave che il "tappo" ha colpito. Elenchiamo la localizzazione più frequente e pericolosa di emboli:

  • Embolia polmonare Il blocco dei piccoli rami delle arterie polmonari può essere quasi asintomatico - con un leggero aumento della temperatura corporea, tosse e mancanza di respiro. Con la sconfitta di grandi rami, si presenta un quadro di insufficienza respiratoria acuta e infarto polmonare - un pronunciato calo della pressione sanguigna, aumento della frequenza cardiaca, pelle blu, mancanza di respiro, paura e mancanza di aria, dolore al petto, tosse, emottisi.
  • Occlusione vascolare cerebrale. I cosiddetti sintomi neurologici - perdita o annebbiamento della coscienza, delirio, convulsioni, debolezza unilaterale o paralisi dei muscoli, indebolimento della normalità e comparsa di riflessi patologici verranno alla ribalta. Inoltre, la condizione peggiora, il paziente può cadere in coma con depressione respiratoria e lavoro cardiaco.
  • Patologia nei vasi coronarici del cuore. Il sintomo principale sarà lo shock cardiogeno - grave dolore al petto, perdita di coscienza, ritmi cardiaci anormali, calo della pressione sanguigna.
  • L'occlusione dei vasi mesenterici, i vasi intestinali, è accompagnata da dolore addominale, nausea, vomito, comparsa di feci sciolte mescolate con sangue, un aumento della temperatura corporea con ulteriore ritardo delle feci e del gas, gonfiore e aumento del dolore.

diagnostica

Hai bisogno di sapere che l'embolia vascolare, hai bisogno di sospettare in qualsiasi situazione acuta, specialmente in presenza dei fattori di rischio di cui sopra (fratture ossee, fibrillazione atriale, travaglio difficile o manipolazione uterina infruttuosa, violazioni del sistema di coagulazione del sangue, ecc.).

La diagnosi di embolia è estremamente difficile, in particolare a volte difficile determinare il tipo di emboli. I seguenti tipi di diagnostica vengono in aiuto dei medici:

  • esami generali del sangue e delle urine;
  • coagulazione del sangue o coagulogramma;
  • elettrocardiogramma;
  • radiografia dei polmoni e dell'addome;
  • esame ecografico degli organi addominali, del cuore e dei vasi sanguigni;
  • imaging a risonanza magnetica e calcolato;
  • L'angiografia è il gold standard per la diagnosi di emboli, in particolare il tromboembolismo vascolare polmonare. Questo metodo di ricerca prevede l'introduzione di un mezzo di contrasto nei vasi di interesse, riempiendoli di contrasto e successiva radiografia. Nella foto saranno chiaramente visibili vasi e corpi estranei che chiudono il loro lume.

Metodi di trattamento

Come nel caso del quadro clinico, il trattamento dipenderà dal tipo di emboli e dalla causa dell'embolia. Elenchiamo i principali metodi di terapia:

  1. Lytic, o solvente, terapia. Un certo numero di emboli, soprattutto quelli freschi, può essere provato a dissolversi introducendo nel sangue alcune sostanze chimiche. Per esempio, l'eparina e i suoi derivati, i preparati enzimatici (streptochinasi, urochinasi e altri) sono usati per rimuovere i coaguli di sangue. Per sciogliere le gocce di grasso utilizzare soluzioni di etanolo, glucosio, lipostabil.

  • La baroterapia o la terapia della pressione è efficace nella malattia da decompressione per la graduale equalizzazione della pressione atmosferica e la solubilità dei gas ematici. Per questo, il paziente viene posto in una camera sigillata speciale con regolazione della pressione. aeropiezotherapy
  • Metodi chirurgici - embolectomia. La rimozione di corpi estranei può essere effettuata tramite accesso aperto, ma ora più spesso si usa la chirurgia intravascolare - angiosurgia sotto il controllo dei raggi X. Per l'embolia batterica è necessario pulire chirurgicamente i focolai di infezione e usare una massiccia terapia antibiotica.

  • Terapia sintomatica finalizzata a ridurre o alleviare i sintomi: shock cardiogeno, pressione bassa, insufficienza respiratoria e cardiaca, disturbi neurologici e così via. Questo include la terapia infusionale, l'introduzione di stimolatori della circolazione del sangue, i farmaci per mantenere la pressione sanguigna corretta e la respirazione artificiale.
  • Prognosi per patologia

    Il pericolo e la prognosi di questa malattia dipendono direttamente dal calibro della nave occlusa e dalla sua localizzazione. Più grande è il vaso, più grande è la porzione di tessuto che muore e cessa di svolgere la sua funzione. Emboli in vasi di qualsiasi calibro nel cervello, nei polmoni e in tutte le grandi arterie sono i più pericolosi per la vita e la salute.

    Anche per la previsione è un fattore molto importante nel tasso di inizio della terapia e la velocità di ripristino della circolazione sanguigna. Quanto prima inizia la terapia, maggiori sono le possibilità di una prognosi favorevole. Il periodo di riabilitazione e il ripristino della circolazione sanguigna nell'organo interessato possono richiedere diversi mesi dopo l'eliminazione del periodo acuto.

    Le prognosi peggiori e l'elevata mortalità sono osservate se si è verificata un'embolia del liquido amniotico (fino all'80%) e un tromboembolismo massiccio di grandi rami dell'arteria polmonare (circa il 60%). Le prognosi relativamente favorevoli sono notate per la malattia del cassone e l'embolia grassa, così come per vari blocchi di piccole navi.

    Embolia vascolare - che cos'è?

    Un embolismo è un processo patologico complesso che si verifica nel flusso sanguigno, a seguito del quale il vaso principale si chiude improvvisamente e l'apporto di sangue agli organi e ai tessuti è disturbato.

    Embolia nell'aorta, grandi arterie si verificano nella malattia cardiaca. In realtà, è il processo di trasporto di piccole particelle nel sangue più vicino agli organi centrali. Molto spesso, il materiale per emboli è formato da pezzi rotti di coaguli di sangue. E i coaguli di sangue si formano negli atri. Gli studi dimostrano che fino al 40% dei casi sono associati a fibrillazione atriale.

    Cause di embolia

    Le cause dell'embolia sono diverse. Coaguli di sangue lungo le pareti del ventricolo sinistro si verificano quando il muscolo cardiaco è danneggiato. Questo è caratteristico dell'aneurisma del cuore, un esteso infarto miocardico. Nella grande circolazione, l'embolia arteriosa si verifica quando un coagulo di sangue si sposta dal cuore alla periferia, causando trombosi agli arti, nel mesentere dell'intestino, vasi splenici, renali e cerebrali. Per i difetti cardiaci associati alla comunicazione patologica tra le parti sinistra e destra delle camere cardiache, l'emboli può arrivare dal letto venoso alle arterie. Questa embolia vascolare è chiamata "paradossale".

    Cosa sono formati emboli

    I tipi di embolia dipendono dal materiale di "costruzione" delle microparticelle distaccate.

    • Molto spesso si tratta di piastrine, leucociti e fibrina incollati, che formano una massa trombotica libera con un aumento della coagulazione del sangue.
    • La placca aterosclerotica, che sporge nel lume del vaso, con una forte ondata di sangue può staccarsi e muoversi lungo il letto vascolare. Consiste di depositi di colesterolo densi.
    • L'embolia grassa si verifica in gravi lesioni con perdita di sangue, fratture multiple, durante operazioni sulle ossa della gamba, dell'anca, del bacino, nelle persone con sovrappeso. In questo caso, le sostanze grasse disciolte nel sangue si trasformano in un embolo, a causa di un brusco cambiamento nella loro concentrazione. Esiste un'opinione sulla separazione diretta di piccole particelle di tessuto adiposo e sulla loro lisciviazione nel flusso sanguigno.

    Il destino della nave occlusa e le conseguenze

    L'embolia arteriosa contribuisce al restringimento o all'ostruzione completa della nave. Il risultato è una malnutrizione dell'organo che riceve sangue attraverso questo ramo. Al sito del blocco della nave, la velocità del flusso sanguigno rallenta, aiuta la formazione di un trombo secondario. La vitalità dell'organo interessato dipende dal tasso di formazione di una rete di collaterali, navi supplementari che bypassano quella bloccata. Con buone opportunità, si sviluppano in poche ore e sostituiscono completamente l'irrorazione sanguigna persa.

    Per questo problema:

    • la capacità del cuore di eliminare il sangue sotto pressione, di aprire i vasi ausiliari e aumentare il flusso sanguigno;
    • proprietà delle navi stesse per eliminare lo spasmo.

    In caso di cardiopatia con insufficienza cardiaca cronica o acuta, aterosclerosi grave, tali risultati non possono essere previsti.

    Quadro clinico

    Embolia dei vasi degli arti

    Le manifestazioni della malattia dipendono dal diametro della nave e dall'organo o parte del corpo da esso alimentato. Un segno di embolia di un'arteria di un'estremità è un dolore acuto. Il meccanismo del dolore è considerato come l'allungamento eccessivo della parete arteriosa nel sito dell'introduzione di un trombo e l'irritazione delle fibre nervose. Lo spasmo della nave viene riflesso. Di notte, il dolore si intensifica.

    La palpazione può avvertire la mancanza di un impulso al di sotto del sito di trombosi.
    La pelle dell'arto diventa bianca, sembra fredda al tatto. Sulla punta delle dita compaiono macchie cianotiche. C'è una diminuzione della sensibilità della pelle.

    Dopo 6 - 8 ore dal momento dell'embolia, a condizione di completa cessazione dell'afflusso di sangue, compaiono sintomi di necrosi tissutale (cancrena). In questo caso, il dolore diventa molto intenso. La cancrena secca di solito si sviluppa.

    Con embolia grassa

    Le manifestazioni cliniche si verificano 1 o 2 giorni dopo una lesione, un intervento chirurgico o altre condizioni critiche. Esistono due tipi di emboli:

    • polmonare - si verifica nel 60% di tutti i casi, il paziente improvvisamente soffocamento, faccia blu, tosse con emottisi, edema polmonare è possibile;
    • cerebrale - un'improvvisa perdita di coscienza o perdita di orientamento, agitazione, delirio, convulsioni.
    • Allo stesso tempo, compaiono segni di insufficienza cardiaca acuta: calo della pressione sanguigna, tachicardia e un disturbo del ritmo.

    Con embolia polmonare

    L'embolia polmonare è una complicanza non solo delle malattie cardiache, ma anche degli interventi chirurgici. Dopo interventi chirurgici, si sviluppa inaspettatamente nel periodo di recupero del paziente sullo sfondo di un miglioramento generale in condizioni, anche prima della dimissione dall'ospedale. Le statistiche determinano fino al 6% di questa complicanza postoperatoria. La frequenza dipende dalla durata dell'operazione.

    In caso di malattie cardiache (infarto miocardico acuto, aneurisma, difetti, fibrillazione atriale) è possibile l'embolia polmonare. La nave più grande non si ostruisce sempre. Molto spesso, un embolo entra nell'arteria più stretta del lobo inferiore del polmone destro. Con la sconfitta della nave principale è fatale. I sintomi clinici non hanno il tempo di svilupparsi, ma quando esaminano i defunti prestano attenzione al forte arrossamento delle parti superiori del corpo.

    Se l'embolo è localizzato in piccoli rami, causa infarto polmonare. Il paziente lamenta un improvviso dolore improvviso nel lato, mancanza di respiro, tosse, a volte con emottisi. A seguito di un attacco cardiaco, si sviluppano polmonite e pleurite.

    Ci sono tre gruppi di sintomi:

    • neurovascolare: ansia, paura, dolore nell'area del cuore, battito del cuore, abbassamento della pressione sanguigna;
    • polmonari - dolori di lato, emottisi, tosse, mancanza di respiro;
    • comune - febbre, ingiallimento della pelle e sclera, leucocitosi nel sangue.

    Per embolia dell'aorta addominale

    L'embolia dell'aorta addominale è più comune nelle cardiopatie reumatiche. L'embolo si trova sulla ramificazione dell'aorta e conduce alla successiva trombosi secondaria. I sintomi principali sono dolore improvviso alle gambe, sbiancamento e raffreddamento, scomparsa delle pulsazioni nelle arterie del piede. Il dolore dà al cavallo, basso addome, sacro.

    Gli effetti dell'embolia possono essere paralisi e intorpidimento delle gambe. Il paziente è in uno stato di shock. La cancrena si sta rapidamente sviluppando. Se le arterie più piccole sono colpite, i pazienti lamentano debolezza alle gambe, zoppia e dolore durante la deambulazione. Negli uomini, si verifica la disfunzione erettile.

    Con embolia nell'arteria renale

    Embolia dell'arteria renale porta a infarto renale. I pazienti notano un forte dolore alla schiena in assenza di fenomeni disurici (minzione acuta, aumento della pressione). Due giorni dopo, il sangue appare nelle urine. Possibile aumento della pressione sanguigna. Nei casi più gravi, dolore in tutto l'addome, gonfiore, vomito, feci ritardate e urine.

    Problemi diagnostici

    La diagnosi di emboli è difficile perché è limitata nel tempo. I cambiamenti patologici si sviluppano improvvisamente e molto rapidamente portano a condizioni irreversibili. Sono importanti le domande dei pazienti sulle malattie passate, l'esame e il controllo del polso sugli arti.

    Le informazioni sulla trombosi incipiente possono essere fornite da:

    • esame del sangue per la coagulazione;
    • insieme di segni su un ECG;
    • radiografia del torace;
    • esame ecografico di grandi vene e organi addominali.

    L'angiografia vascolare viene eseguita secondo indicazioni cliniche in grandi centri vascolari e reparti specializzati.

    Possibile cateterismo delle cavità del cuore.

    trattamento

    È impossibile sapere in anticipo esattamente l'embolia, tuttavia, la probabilità di insorgenza deve sempre essere prevista con interventi chirurgici appropriati e trattamento delle malattie cardiache. Pertanto, per la prevenzione dell'embolismo si prescrivono farmaci che riducono la coagulazione del sangue, che richiedono di curare i denti cariati e altri focolai di infezione cronica prima di un'operazione pianificata.

    Il trattamento dell'embolia viene effettuato in quattro aree principali:

    • massima conservazione dell'organo ischemico;
    • eventi anti-shock;
    • rimozione dell'embolo e ripristino della pervietà della nave;
    • prevenzione della sepsi mediante l'uso di antibiotici.

    La maggior parte delle attività è equivalente alla rianimazione. Il paziente viene trasferito all'apparato respiratorio artificiale, grandi dosi di Fibrinolisina, eparina vengono iniettate per dissolvere il trombo, le proprietà fluidiche, normalizzanti del sangue (Rheopolyglucine), i preparati per l'attivazione di collaterali, i farmaci ormonali.

    La cateterizzazione delle grandi navi e del cuore è possibile solo in cliniche specializzate, ma avrà successo se verrà utilizzata in pochi minuti dopo un embolo.

    Uno dei più recenti sviluppi per la prevenzione dell'embolia è l'installazione di filtri speciali in vasi di grandi dimensioni che non consentono l'emboli nelle arterie vitali.

    Per evitare l'embolia in futuro, è necessario impegnarsi nella prevenzione delle malattie e nella preservazione della salute ora.

    Cos'è l'embolia: tipi di embolia

    Un'embolia è la cessazione del flusso sanguigno o del flusso linfatico causato dall'embolo.

    Un embolo è un coagulo che si muove attraverso il sangue o il sistema linfatico, quindi indugia in un piccolo vaso e interferisce con il flusso sanguigno o il flusso linfatico.

    Un coagulo di sangue è un coagulo che chiude parzialmente o completamente un vaso sanguigno o linfatico.

    Molto spesso, un embolo è un coagulo di sangue, ma può essere l'aria, il grasso, un frammento di tessuto tumorale, ecc. Di solito, un embolo causa un embolo, ma ci sono anche più emboli innescati da diversi emboli.

    Importante: infarto e ictus - la causa di quasi il 70% di tutti i decessi nel mondo!

    Ipertensione e aumenti di pressione causati da esso - nell'89% dei casi il paziente viene ucciso durante un infarto o ictus! Due terzi dei pazienti muoiono nei primi 5 anni di malattia!

    Tipi di emboli (video)

    Un'embolia può essere innescata da qualsiasi corpo estraneo entrato o si sia formato nel flusso sanguigno (flusso linfatico).

    Più comune:

    • Tromboembolismo: l'embolo è un coagulo di sangue che è uscito dal muro di un vaso sanguigno. Molto spesso il tromboembolismo finisce per il paziente, fatalmente. Ciò accade se il coagulo ostruisce una grande arteria del cervello, del cuore o del polmone. Quando l'embolo è piccolo, si verifica un blocco di piccoli vasi. La patologia sviluppata sullo sfondo di un embolo dipende da dove si trova una nave di questo tipo. Per esempio, il blocco di una piccola vena arteriosa causerà infarto polmonare emorragico, piccoli coaguli di sangue causati da aneurisma cardiaco, infarto miocardico o endocardite causeranno tromboembolia multipla (sindrome tromboembolica), ecc.

    Categorie di emboli

    Esistono due categorie di emboli: arteriosa e polmonare. Il tipo più comune è l'embolia polmonare.

    Embolia arteriosa

    Di norma, un embolo, a causa del quale si verifica un'embolia arteriosa, si forma nei vasi sanguigni dell'inguine, del ginocchio o della coscia.

    L'embolia arteriosa non è altro che una complicazione della malattia cardiaca.

    Scoperta sorprendente nel trattamento dell'ipertensione

    Da tempo è stato fermamente stabilito che è impossibile sbarazzarsi definitivamente di HYPERTENSION. Per provare sollievo, è necessario bere continuamente costosi prodotti farmaceutici. È davvero così? Scopriamolo!

    Se un embolio formatosi nell'inguine, nel ginocchio o nella coscia penetra nel cervello, si sviluppa embolia cerebrale, con conseguente ictus. Secondo gli esperti, circa il 14% degli ictus è causato da embolia cerebrale.

    Molto spesso, l'embolia arteriosa è accompagnata dalla morte dei tessuti degli arti inferiori e, come risultato di questo processo, l'amputazione delle gambe. Se un embolia arteriosa non viene diagnosticata in tempo e il suo trattamento non viene avviato entro le prime ore, viene causato un danno irreversibile ai reni e all'intestino del paziente.

    Embolia polmonare

    L'embolia polmonare è una patologia causata da un blocco dell'arteria polmonare.

    Nella maggior parte dei casi, l'embolia polmonare è complicata dalla successiva trombosi venosa profonda delle gambe e del bacino. Di solito questa patologia non ha sintomi iniziali e quindi termina fatalmente per il paziente.

    Complicazioni come l'embolia polmonare possono essere causate da chirurgia ortopedica, chirurgia per cancro e insufficienza cardiaca congestizia.

    È piuttosto difficile diagnosticare un'embolia polmonare. I patologi sostengono che nel 90% dei casi, questa patologia viene rilevata solo dopo la dissezione.

    Fattori di rischio

    I fattori di rischio per l'embolia arteriosa sono:

    • riposo a letto lungo;
    • un intervento chirurgico;
    • parto;
    • attacco di cuore;
    • ictus;
    • insufficienza cardiaca congestizia;
    • cancro;
    • l'obesità;
    • frattura della gamba, frattura del femore aperto è particolarmente pericoloso;
    • uso di contraccettivi orali;
    • anemia falciforme;
    • danno al petto;
    • alcune malformazioni congenite;
    • vecchiaia

    Tutte le suddette posizioni sono anche fattori di rischio per l'embolia polmonare, ma molti altri punti vengono aggiunti a loro, come ad esempio:

    • immersioni amatoriali e sport estivi;
    • infortuni sportivi;
    • la disidratazione;
    • eccessivo consumo di alcol;
    • raffreddori frequenti;
    • la tossicodipendenza;
    • uso incontrollato di farmaci antistaminici.

    sintomi

    Embolia arteriosa

    L'embolia arteriosa è sempre accompagnata da sintomi gravi, quindi è molto più facile da diagnosticare. I segni di embolia arteriosa sono:

    1. Dolore intenso nell'area dell'embolia.
    2. Pelle pallida con una sfumatura bluastra.
    3. Intorpidimento e formicolio in tutto il corpo.
    4. Debolezza muscolare e paralisi completa.

    Embolia polmonare

    Di solito, l'embolia polmonare non ha sintomi e sembra che una persona abbia subito una morte improvvisa per arresto cardiaco. Ma a volte tutti gli stessi sintomi sono presenti, e quindi è:

    • mancanza di respiro, accompagnato da dolori al petto;
    • impulso rapido;
    • tosse con espettorato;
    • febbre di basso grado;
    • accumulo di liquidi nei polmoni.

    I sintomi meno comuni includono:

    • tossendo sangue;
    • dolore al petto causato dal movimento o dalla respirazione;
    • gonfiore alle gambe;
    • tono della pelle bluastra;
    • frequenti svenimenti;
    • vene gonfie nel collo.

    Se non viene diagnosticato alcun tipo di embolia e, di conseguenza, non è stato iniziato il trattamento in tempo - la prognosi per il paziente è sfavorevole.

    embolia

    Un'embolia è una condizione in cui il lume vascolare è bloccato dall'embolo (una particella portata dal flusso sanguigno). Tale particella può essere un coagulo di sangue rotto, aria, grasso dai tessuti danneggiati, ecc.

    Il tromboembolismo è più comune. Di solito si verifica nella trombosi venosa.

    Qualsiasi agente estero entrato nel circolo sanguigno può causare embolia:

    • Particelle di tessuto adiposo cadute nel lume dei vasi sanguigni in caso di fratture del femore, della spalla o della tibia (embolia grassa). Embolia grassa si verifica con degenerazione grassa del fegato, osteomielite, pancreatite acuta, iniezioni di preparazioni di olio e violazione delle regole per l'introduzione di iniezioni di grasso per nutrizione parenterale. Possibile blocco dei vasi sanguigni da parte delle cellule tumorali con l'ulteriore sviluppo di metastasi.
    • Liquido amniotico che può entrare nel flusso sanguigno durante il travaglio a causa della rottura dei vasi uterini (embolia liquida).
    • In caso di danno di vene e arterie di grandi dimensioni, durante le operazioni a cuore aperto e in violazione delle regole per eseguire le iniezioni endovenose, l'aria (embolia gassosa) può entrare nel lume dei vasi.
    • In caso di inserimento accidentale di un ago in una nave, quando si esegue un'iniezione intramuscolare nel sangue, possono comparire forme di olio di farmaci.
    • Un coagulo di sangue può formarsi quando l'aterosclerosi avanzata e le vene varicose.
    • Se i frammenti penetrano nei vasi, potrebbe esserci un'embolia di particelle solide nel caso di lesioni o ferite pendenti.
    • A rotture di focolai purulenti, con fusione purulenta delle pareti dei vasi sanguigni, occlusione vascolare può verificarsi da microrganismi, protozoi, parassiti.

    L'embolia grassa è spesso accompagnata da segni neurologici (disorientamento, agitazione, alternanza di coma e apatia, delirio) sullo sfondo dei disturbi circolatori e della respirazione. A volte il sintomo principale dell'embolia grassa è l'insufficienza respiratoria acuta.

    L'embolia gassosa si forma più spesso nei vasi cerebrali. I suoi segni possono essere sintomi microneurologici, la formazione di emiparesi o disturbi neurologici focali. Possono verificarsi mormorii di cuore insoliti ("rumore di gorgoglio" o "ruota del mulino").

    L'embolia batterica si manifesta come una complicazione del processo purulento-infiammatorio e può portare a setticopoiemia e alla formazione di focolai purulenti metastatici.

    L'embolia delle arterie periferiche è accompagnata da dolore acuto, pallore della pelle, raffreddamento dell'arto.
    L'embolia polmonare si manifesta con grave dolore toracico, mancanza di respiro, disturbi circolatori, cianosi, perdita di polso, svenimento e può portare alla morte.

    La diagnosi di emboli si basa su segni clinici e dati anamnestici (lesioni di grandi vasi, ecc.). Per confermare la diagnosi viene effettuata angiografia, ECG, ecografia.

    A seconda della natura dei substrati, si distinguono tromboembolismo, grasso, aria, tessuto, cellule, embolia batterica, embolia da corpi estranei, embolia del liquido amniotico.

    La posizione distingue anche embolia del cerchio grande e piccolo di circolazione del sangue.

    Se viene rilevata un'embolia, è urgente contattare un'istituzione medica per un trattamento medico immediato.

    Il trattamento dell'embolia viene effettuato in quattro aree principali:
    • Garantire il funzionamento del corpo. Per fare questo, in particolare, con l'embolia del cuore, le valvole vengono pulite attraverso l'arteria femorale. Per l'embolia polmonare sono necessari ventilazione artificiale dei polmoni e misure per distruggere gli emboli. Anticoagulanti e trombolitici vengono somministrati al paziente.
    • Anti-shock
    • Prevenzione delle condizioni settiche (sono prescritti antibiotici ad ampio spettro)
    • Eliminazione della causa e della fonte di emboli

    Le complicazioni dell'embolia dipendono dalla posizione e dalla natura degli emboli, lo stato della circolazione collaterale.
    Nei casi gravi di embolia grassa, può verificarsi polmonite e può insorgere un'insufficienza polmonare acuta, con rischio di arresto cardiaco.

    Gli effetti dell'embolia gassosa spaziano da forme cancellate di malattia da decompressione a disturbi gravi o mortali nella circolazione sanguigna e negli organi interni (principalmente nel cervello).

    Le complicazioni e le conseguenze dell'embolia del liquido amniotico possono essere la morte del feto o della madre, la violazione acuta della circolazione cerebrale, l'insufficienza renale acuta, le complicanze purulente-infiammatorie nel periodo postpartum.

    Le principali complicanze del tromboembolismo polmonare comprendono l'infarto polmonare, un aumento cronico della pressione nei vasi sanguigni, l'embolia paradossa dei vasi del grande circolo.

    La prevenzione dell'embolia gassosa e petrolifera è conforme alle regole per le procedure invasive (iniezioni, operazioni, procedure di intubazione, ecc.).

    Per prevenire la setticopoiemia, è necessario disinfettare i focolai dell'infezione nel tempo e non impegnarsi nell'auto-smaltimento dei processi pustolosi della pelle. Non c'è modo di prevenire l'embolia di liquidi, tessuti, grassi.

    Embolia di grassi, aria, polmonare e gas

    Cos'è l'embolia?

    L'embolia è una patologia, esclusivamente, del letto vascolare arterioso, che si basa sulla sovrapposizione del suo lume ad un certo livello con una cessazione parziale o completa del flusso sanguigno causata da fattori non correlati alla patologia della nave colpita. Emboli sono quelle sostanze dell'ambiente interno dell'organismo o dell'ambiente che si sovrappongono al lume vascolare. Ciò significa che:

    L'embolia è causata dall'ingresso o dalla migrazione di emboli nelle arterie della grande o piccola circolazione di sangue da altre parti del letto vascolare;

    Emboli può avere una natura diversa: coaguli di sangue, coaguli di sangue, placche aterosclerotiche distaccate, cellule adipose e soluzioni oleose, aria;

    Le fonti di emboli possono essere vasi arteriosi e venosi di qualsiasi localizzazione, così come il cuore;

    Il diametro dell'embolo determina il calibro dell'arteria, che bloccherà;

    È impossibile prevedere esattamente quale pool del letto vascolare arterioso cada nell'embolo.

    La patogenesi dell'embolismo può avvenire in tre modi:

    La fonte di emboli è le navi arteriose. In questo caso, influisce sul pool in cui si è verificato l'errore. In questo caso, un coagulo di sangue o una placca aterosclerotica, che si stacca dal suo posto in una nave di grande diametro, diventa un embolo e migra in vasi più piccoli nella piscina della sua ramificazione;

    Le fonti di emboli sono vasi venosi. Nel loro ruolo possono essere coaguli di sangue, aria, cellule di grasso. La loro migrazione è un po 'più complicata, dal momento che prima cadono dalle vene nel cuore, da dove vengono gettati in qualsiasi direzione (cervello, arti, intestini, reni, ecc.);

    La fonte di Emboli è il cuore. Questi sono solitamente piccoli coaguli di sangue che si formano sullo sfondo delle aritmie. Dopo che si sono allontanati dal solito luogo di localizzazione, migrano verso qualsiasi nave arteriosa.

    Un'embolia è sempre una condizione acuta che richiede un'azione urgente. L'ingresso di emboli nei vasi arteriosi porta alla cessazione del flusso sanguigno. Questo è irto di ischemia, che può trasformarsi in cancrena o un attacco cardiaco del corpo (entro 6-12 ore). Questa caratteristica la distingue dalla trombosi delle arterie, che è un processo cronico che compensa la perdita di flusso sanguigno a causa di vasi collaterali (aggiuntivi).

    Tipi di emboli

    La classificazione dell'embolo si basa sul tipo di emboli e sulla sua localizzazione finale dopo la cessazione della migrazione. I principali tipi di embolia sono mostrati nella tabella.

    Embolus type of embolus origin

    Tipo di embolo da embolus

    Tromboembolismo (trombi di arterie, vene e cuore agiscono come emboli)

    Embolia polmonare;

    Tromboembolismo delle arterie carotidi e dei loro rami;

    Tromboembolismo delle arterie succlavia e dei suoi rami (arti superiori);

    Tromboembolia dei rami viscerali dell'aorta (arterie mesenterica e renale);

    Tromboembolismo delle arterie iliache, femorali e loro rami (arti inferiori);

    Lesione multipla combinata del letto arterioso in diverse piscine.

    Emboli di aria e gas (gli emboli si formano quando l'aria entra nelle vene o da bolle di gas nel sangue)

    Embolia grassa (emboli sono cellule o sostanze grasse)

    Dal tavolo diventa ovvio che indipendentemente dalla natura dell'embolo, una qualsiasi delle navi di tipo arterioso può essere la sua localizzazione finale.

    Embolia grassa

    L'embolia grassa risulta dall'ingresso di gocce di grasso dalle cellule grasse fuse o distrutte del corpo nel letto venoso. Questo è possibile con lesioni massicce (lesioni delle ossa e dei tessuti molli delle estremità, pancreatonecrosi). Un'altra fonte di embolia grassa può essere costituita da soluzioni di grasso per via endovenosa non destinate a questa via di somministrazione. Una volta nel sangue, le gocce di grasso non sono in grado di dissolversi nel sangue. Distanziarli attraverso il letto arterioso porta ad accumulo di particelle di grasso in certi punti. Se diventano più grandi del diametro della nave, ciò porta alla comparsa di segni di alterazione del flusso sanguigno. Di norma, l'embolia grassa non è relativamente difficile, poiché colpisce le piccole navi.

    Emissioni di aria e gas

    È una sovrapposizione del lume del vaso arterioso con bolle d'aria o gas. Questo è possibile con lesioni di grandi vene, specialmente nel collo. Se una tale ferita non viene chiusa in tempo e la vena viene schiacciata, può portare all'aspirazione di aria nel suo lume, che fluirà nel cuore con il sangue e si diffonderà attraverso le piscine arteriose. Per quanto riguarda la possibilità di embolia gassosa dall'ingresso di aria in una siringa o sistema durante l'esecuzione di manipolazioni endovenose, questo è praticamente impossibile. Per l'inizio delle manifestazioni cliniche di un embolo d'aria, la sua quantità dovrebbe essere di circa 20 ml

    Embolia gassosa si verifica senza compromettere l'integrità delle navi. Le brusche cadute nella pressione atmosferica sono la causa della sua origine. Questo è possibile con i subacquei e si chiama malattia da decompressione. Se un subacqueo si alza rapidamente da grandi profondità, la miscela di gas che ha inalato non ha il tempo di digerire così rapidamente come ha fatto a profondità elevate. Di conseguenza - bolle d'aria non dissolte che si sovrappongono a piccoli vasi arteriosi in tutto il corpo.

    Embolia polmonare

    Uno degli emboli più comuni e formidabili è un'embolia polmonare. Nella maggior parte dei casi, è rappresentato dal tromboembolismo. Indipendentemente dalla natura specifica dell'embolo, le manifestazioni della malattia con lesioni di vasi di un certo diametro saranno identiche. Su questa base, l'embolia polmonare è classificata come segue:

    Embolia del tronco centrale dell'arteria polmonare;

    Embolia di grandi rami dell'arteria polmonare;

    Embolia dei piccoli rami dell'arteria polmonare.

    La condizione più formidabile è il primo tipo di malattia. Ciò è dovuto alla possibilità di un arresto cardiaco riflesso al momento dell'embolia a causa del riflesso coronarico polmonare. Questo è possibile, esclusivamente, con il tromboembolismo, quando i trombi del cuore grande diventano emboli e si fissano alla bocca dell'arteria polmonare. Gli emboli di aria e grasso causano danni solo a piccoli rami dell'arteria polmonare e non provocano gravi manifestazioni. Le eccezioni sono i casi di massiccia scarica di piccoli coaguli di sangue con una nuova espulsione costante dal cuore. La sconfitta dei grandi rami dell'arteria polmonare è spesso fatale a causa dello sviluppo di insufficienza cardiopolmonare acuta o infarto polmonare.

    Embolia di arterie e vasi

    Le lesioni tromboemboliche delle arterie del cervello, dell'intestino e dei reni sono considerate le più pericolose dei suoi tipi. In tutti i casi, la sconfitta delle grandi navi arteriose in breve tempo si verifica necrosi dell'organo corrispondente (infarto renale, cancrena intestinale, ictus cerebrale). Ciò porterà ad una profonda invalidità o morte. L'embolia arteriosa periferica delle estremità è molto più facile. Di solito, sono facili da diagnosticare, poiché tali condizioni si presentano molto acutamente e sono accompagnate da un vivido quadro clinico. Tempestiva, la chirurgia, previene gravi conseguenze. Altrimenti, si verifica la cancrena dell'arto.

    Cause di embolia

    Ogni tipo di embolo ha le sue cause.

    Fibrillazione atriale e altre aritmie cardiache;

    Aneurisma del ventricolo sinistro;

    Malattie del sistema venoso del bacino e delle estremità (tromboflebiti, vene varicose, sindrome post-tromboflebitica);

    Grandi operazioni sugli organi pelvici, sull'addome e sugli arti;

    Con embolia gassosa:

    Lesioni traumatiche di grandi vene;

    Violazioni grossolane di tecniche di manipolazione endovenosa;

    Interventi chirurgici in ginecologia con violazione della loro tecnologia, aborto e parto difficile.

    Per embolia grassa:

    Gravi lesioni agli arti;

    Somministrazione per via endovenosa di farmaci contenenti grassi vietati;

    Sintomi di embolia

    I sintomi dell'embolia sono ben descritti nella tabella seguente:

    Embolia: sintomi e trattamento

    Embolia: i sintomi principali:

    • mal di testa
    • debolezza
    • convulsioni
    • vertigini
    • Palpitazioni cardiache
    • Mancanza di respiro
    • vomito
    • brividi
    • Dolore al petto
    • tosse
    • sudorazione
    • Sangue nelle urine
    • Intorpidimento degli arti
    • Bassa pressione sanguigna
    • pallore
    • Cianosi della pelle
    • Dolore ai reni
    • Difficoltà nel fare movimenti
    • Produzione di urina ridotta
    • Senso di paura

    L'embolia è una condizione patologica, a seguito della progressione della quale si verifica una sovrapposizione del lume di un vaso sanguigno. Per questo motivo, il flusso sanguigno è parzialmente o completamente bloccato. Le sostanze che si sovrappongono al lume vascolare sono chiamate emboli. Entrano nelle arterie di un cerchio grande o piccolo del sistema circolatorio da altri siti vascolari. In termini di dimensioni, sono determinati dal diametro di vasi specifici.

    Al suo centro, gli emboli sono diversi:

    • coaguli di sangue (tromboembolismo o embolia paradossa);
    • cellule adipose (embolia grassa);
    • liquido amniotico durante la gravidanza;
    • aria (embolia di aria e gas);
    • microbi e batteri nocivi;
    • corpi estranei, ecc.

    Tipi di emboli

    Esistono diversi tipi di questa patologia. Considera i tipi di malattia in base alla posizione degli emboli dopo la fine della loro migrazione:

    • embolia polmonare (il tipo più comune);
    • le arterie carotidi, così come i loro rami;
    • vasi degli arti inferiori e superiori;
    • arterie renali;
    • arterie mesenteriche;
    • danno alle navi di diversi organi e parti del corpo.

    Se parliamo di altre classificazioni, ad esempio i tipi di emboli, è opportuno prendere in considerazione diversi tipi comuni di malattia. L'embolia grassa colpisce i capillari del cervello e anche i polmoni. Sono ostruiti da particelle di grasso. Quando l'aria o un altro gas entra nel flusso sanguigno, si verifica un blocco vascolare che porta all'embolia gassosa e all'embolia gassosa. La bolla d'aria si muove in grandi e poi in piccoli vasi, e può bloccare completamente il flusso sanguigno, che porta alla morte improvvisa.

    Le donne incinte possono avere embolia liquida amniotica. Questa è una patologia grave che può portare alla morte. Questa complicazione si verifica a causa del liquido amniotico nel sangue. Embolia del liquido amniotico può verificarsi durante un taglio cesareo o rottura dell'utero, sviluppo anomalo delle membrane o danno alla placenta.

    Cause di patologia

    Un tipo specifico di embolia ha cause specifiche. Embolia grassa può formarsi in queste condizioni:

    • lesioni, fratture degli arti superiori o inferiori;
    • abbondante somministrazione endovenosa di preparati contenenti elementi grassi;
    • grave necrosi pancreatica.

    Embolia gassosa e gassosa si verifica per ragioni quali:

    • malattia di cassone;
    • lesione di grandi vene;
    • funzionamento anormale dei polmoni;
    • danno durante il parto o l'aborto.

    Il tromboembolismo vascolare può iniziare a progredire a causa di tali disturbi e malattie:

    Gli esperti ritengono che la causa più comune di embolia è la lesione scheletrica, cioè la formazione di emboli si verifica in caso di fratture o amputazioni di grandi ossa tubolari. Altre cause includono danni a tessuti molli, vasi sanguigni, gravi ustioni, biopsia e introduzione di emulsioni di grasso.

    sintomatologia

    La malattia si manifesta come sintomi generali e specifici, a seconda della lesione. L'embolia polmonare si manifesta con una sindrome acuta del dolore nel torace e nella tachicardia, un calo della pressione sanguigna e aumento della sudorazione, mancanza di respiro, debolezza generale e compromissione della funzionalità polmonare.

    Se c'è un blocco negli emboli carotidi, si verificano i seguenti sintomi: mal di testa, vertigini e disturbi della coscienza.

    Quando si verifica una lesione dell'arteria renale, si verifica un forte dolore al rene interessato, la minzione sanguigna appare in una piccola quantità. Con la sconfitta delle arterie e delle vene degli arti, c'è dolore nel centro della localizzazione dell'embolo. La pelle diventa pallida, intorpidimento dell'arto, ostruzione del movimento, segni di cancrena.

    In caso di embolia grassa, i sintomi di un disturbo del sistema nervoso centrale e del sistema cardiovascolare diventano pronunciati. Vi sono eruzioni petecchiali, effusioni di sangue sulla membrana della bocca e degli occhi. Il livello di emoglobina nel sangue cade letteralmente in due giorni.

    Embolia del liquido amniotico si sviluppa durante la gravidanza. Quando il fluido entra nel flusso sanguigno della madre, sviluppa brividi e eccitazione, tosse, panico, paura, vomito e diminuzione della pressione arteriosa. Il polso è debole e il respiro si accelera, la pelle assume una tonalità blu, dolore allo sterno, alle gambe, alla testa e alle convulsioni.

    Diagnosi e metodi di trattamento

    Se c'è il sospetto di un'embolia polmonare, un'embolia gassosa o gassosa, sei preoccupato per i sintomi specifici, dovresti andare in un istituto medico per un consulto con un medico. Ascoltare i reclami, esaminare il paziente e prescrivere un complesso di procedure diagnostiche: risonanza magnetica e tomografia computerizzata della parte malata del corpo, radiografia e pulsossimetria. Inoltre, il paziente viene ascoltato con uno stetoscopio, un elettrocardiogramma e gli ultrasuoni, la capnografia, misurare la pressione delle arterie e delle vene. È necessario passare esami del sangue.

    Per la diagnosi di embolia polmonare, aria o grasso possono eseguire la scansione della perfusione e l'angiografia, l'ecocardiografia. È molto importante non solo stabilire l'accuratezza della diagnosi, ma anche scoprire la natura dell'embolo, la causa dell'apparenza, al fine di evitare la ricaduta.

    Al termine dell'esame, il medico, in base ai sintomi e alla gravità della malattia, prescrive un corso di trattamento, sviluppandolo individualmente per ciascun paziente. Per l'embolia grassa, è necessario assumere farmaci che stimolino la dissoluzione degli emboli grassi, nonché i glucocorticoidi, i glicosidi cardiaci e gli anticoagulanti.

    L'embolia gassosa viene trattata secondo quale sito è stato danneggiato. Se è un arto, deve essere fissato su una collina. Quando l'aria entra nella vena, dovrebbe essere aspirata con una siringa. Il trattamento di embolia aerea è effettuato in una camera di pressione. Utilizzare anche l'installazione di ossigeno, terapia infusionale. Quando la condizione peggiora, il paziente deve essere trasferito in terapia intensiva.

    Nel caso di embolia gassosa, al paziente devono essere somministrati speciali farmaci per ripristinare i segni vitali degli organi e delle funzioni dei polmoni. Nei casi più gravi, è necessario un intervento chirurgico.

    Se un paziente ha un'embolia polmonare, deve essere urgentemente ricoverato in ospedale, collegato ad un apparato di respirazione artificiale polmonare e alla rianimazione. È anche necessario per l'ossigenoterapia dell'embolia polmonare e l'uso di farmaci che abbattono l'emboli. Ma nella maggior parte dei casi, l'embolia polmonare richiede un intervento chirurgico.

    Nel caso di un'embolia nel liquido amniotico, è necessario assumere ormoni che ripristinano le funzioni del corpo. Nei casi più gravi è necessaria una terapia intensiva con trasfusioni di sangue e ventilazione meccanica dei polmoni. Poiché l'embolia del liquido amniotico è una patologia grave durante la gravidanza, è necessario effettuare un trattamento di emergenza per eliminare questa complicanza, per salvare la vita della madre e del bambino.

    Se pensi di avere un'embolia e i sintomi caratteristici di questa malattia, allora puoi essere aiutato dai dottori: terapista, flebologo.

    Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

    La malattia, che è caratterizzata dalla formazione di insufficienza polmonare, presentata sotto forma di rilascio di massa di trasudato dai capillari nella cavità polmonare e come conseguenza dell'infiltrazione degli alveoli, è chiamata edema polmonare. In termini semplici, l'edema polmonare è una situazione in cui il liquido nei polmoni ristagna e perde attraverso i vasi sanguigni. La malattia è caratterizzata come un sintomo indipendente e può essere formata sulla base di altri gravi disturbi del corpo.

    Cardite è una malattia infiammatoria di diversa eziologia, in cui vi è un danno alle membrane cardiache. Sia il miocardio che le altre membrane d'organo, come il pericardio, l'epicardio e l'endocardio, possono soffrire di cardite. L'infiammazione sistemica multipla delle membrane cardiache si adatta anche al nome comune di patologia.

    La malattia, che è caratterizzata dall'insorgenza di infiammazione acuta, cronica e ricorrente della pleura, è chiamata pleurite tubercolare. Questa malattia ha una caratteristica di manifestazione attraverso l'infezione del corpo con i virus della tubercolosi. Spesso la pleurite si verifica quando una persona ha la tendenza alla tubercolosi polmonare.

    I difetti cardiaci sono anomalie e deformazioni delle singole parti funzionali del cuore: valvole, pareti divisorie, aperture tra vasi e camere. A causa del loro malfunzionamento, la circolazione sanguigna viene disturbata e il cuore cessa di svolgere pienamente la sua funzione principale: la fornitura di ossigeno a tutti gli organi e i tessuti.

    L'embolia polmonare è un blocco dell'arteria polmonare da parte di un coagulo di sangue o altro corpo estraneo (particelle di midollo osseo, depositi di grasso, parassiti). Un coagulo di sangue può formarsi nel sistema venoso, nell'atrio destro o sinistro, nel ventricolo del cuore. Se le cure mediche non vengono fornite in modo tempestivo, è fatale.

    Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

    Per Saperne Di Più I Vasi