Diuretici - che cos'è, la classificazione dei farmaci usati per l'ipertensione, l'edema e le malattie cardiache

Uno dei più comuni gruppi farmacologici di farmaci sono diuretici o diuretici. I mezzi sono ampiamente usati per il trattamento di patologie croniche e per il sollievo di condizioni acute (per esempio, edema polmonare, cervello). Esistono diversi gruppi di farmaci che differiscono nella forza e nel meccanismo dell'azione farmacologica. Familiarizzare con le indicazioni e controindicazioni dei farmaci diuretici.

diuretici

I farmaci diuretici oi diuretici sono farmaci che aumentano la velocità di filtrazione del sangue da parte dei reni, rimuovendo così il fluido in eccesso, riducendo la pressione sanguigna, accelerando la rimozione di sostanze tossiche dal corpo. A seconda della localizzazione dell'azione, si distinguono i seguenti tipi di diuretici: extrarenale e renale (loop, che agisce sui tubuli prossimali o distali del nefrone).

Dopo aver assunto diuretici nel corpo, la pressione sanguigna, l'assorbimento d'acqua, gli elettroliti nei tubuli renali sono ridotti, aumenta la velocità di escrezione di urina dall'organismo. Sotto l'azione dei farmaci nel sangue, la concentrazione di potassio e sodio diminuisce, il che può influire negativamente sul benessere del paziente: sindrome convulsiva, tachicardia, perdita di coscienza, ecc. Spesso si sviluppano, pertanto, il regime posologico e il dosaggio devono essere rigorosamente osservati.

Classificazione diuretica

Ogni rappresentante di farmaci diuretici ha le sue caratteristiche di esposizione, controindicazioni ed effetti collaterali. L'uso di potenti composti provoca l'eliminazione attiva di importanti elettroliti, rapida disidratazione, cefalea, ipotensione. Gli aiuti urinari sono classificati in base al meccanismo e alla localizzazione dell'azione:

  1. Loop.
  2. Thiazide e tiazidici.
  3. Inibitori dell'anidrasi carbonica.
  4. Risparmio di potassio (antagonisti di aldosterone e nonadolsterone).
  5. Osmodiuretiki.

cappio

Il meccanismo d'azione dei diuretici dell'ansa è dovuto al rilassamento della muscolatura dei vasi sanguigni, all'accelerazione del flusso sanguigno nei reni aumentando la sintesi delle prostaglandine nelle cellule endoteliali. I diuretici dell'ansa iniziano ad agire dopo circa 20-30 minuti dopo la somministrazione orale e dopo 3-5 minuti con l'introduzione di parenterale. Questa proprietà consente l'uso di farmaci in questo gruppo in condizioni potenzialmente letali. Da diuretici loopback includono:

  • furosemide;
  • Acido etacrilico;
  • Britomar.

tiazidico

I farmaci diuretici tiazidici sono considerati di impatto moderato, il loro effetto si verifica in circa 1-3 ore e dura per tutto il giorno. Il meccanismo d'azione di tali farmaci è rivolto ai tubuli vicini del nefrone, a causa del quale c'è un assorbimento inverso di cloro, sodio. Inoltre, i farmaci tiazidici aumentano l'escrezione di potassio, trattengono l'acido urico. Gli effetti collaterali che si verificano a seguito dell'assunzione di questi farmaci sono espressi da disordini metabolici e pressione osmotica.

Fondi Thiazide prescritti per eliminare edema con ipertensione, insufficienza cardiaca. Non è raccomandato l'uso di diuretici per le malattie delle articolazioni, la gravidanza, l'allattamento al seno. Tra i farmaci tiazidici emettono:

kalisberegate

Questo tipo di farmaci diuretici riduce la pressione sistolica, riduce il gonfiore dei tessuti, aumenta la concentrazione di potassio nel sangue. L'effetto diuretico dei farmaci risparmiatori di potassio è debole, poiché il piccolo sodio viene riassorbito nelle parti distali del nefrone del rene. I farmaci in questo gruppo sono suddivisi in bloccanti dei canali del sodio e antagonisti di aldosterone. Indicazioni per l'uso di farmaci risparmiatori di potassio sono:

  • tumore della corteccia surrenale;
  • ipertensione arteriosa;
  • carenza di potassio;
  • avvelenamento da litio;
  • la necessità di normalizzazione della pressione oculare nel glaucoma;
  • aumento della pressione intracranica;
  • insufficienza cardiaca diastolica e sistolica.

Tra le controindicazioni all'uso di agenti risparmiatori di potassio vi sono la malattia di Addison, l'iponatremia, l'iperkaliemia, i disturbi mestruali. Con l'uso prolungato di questo gruppo di farmaci può sviluppare iperkaliemia, malattie del tratto gastrointestinale, paralisi, disturbi del tono muscolare scheletrico. Tra i più popolari agenti risparmiatori di potassio ci sono:

Diuretici a base di erbe

Per ridurre il gonfiore, che non è il risultato di malattie croniche, ma causato da un uso eccessivo di cibi salati, si consiglia di utilizzare diuretici naturali. Tali strumenti hanno diversi vantaggi:

  • avere un significativo effetto diuretico;
  • adatto per un uso a lungo termine;
  • non causare effetti collaterali renali ed extrarenali;
  • adatto a bambini, donne incinte;
  • combinare bene con altre medicine.

Alcuni farmaci diuretici sono presenti in natura. I diuretici a base di erbe includono molte erbe, così come alcuni frutti e verdure. Ecco alcuni esempi di tali prodotti naturali:

  • fragole;
  • achillea;
  • radice di cicoria;
  • foglie, boccioli di betulla;
  • foglie di cowberry;
  • rosa canina;
  • anguria;
  • cetrioli.

Indicazioni per l'uso diuretici

Agenti farmacologici diuretici prescritti per patologie che sono accompagnate da ritenzione di liquidi, forte aumento della pressione sanguigna, intossicazione. Queste condizioni includono:

  • insufficienza renale cronica;
  • insufficienza cardiaca;
  • crisi ipertensive;
  • il glaucoma;
  • disfunzione epatica;
  • sintesi di aldosterone in eccesso.

Con l'ipertensione

L'ipertensione arteriosa, non complicata da insufficienza renale, può essere fermata dai diuretici. I farmaci riducono il volume di sangue circolante e l'eiezione sistolica, a causa della quale la pressione diminuisce gradualmente. La terapia a lungo termine porta a una riduzione dell'effetto diuretico, alla stabilizzazione della pressione arteriosa mediante i propri meccanismi compensatori (un aumento del contenuto di ormoni aldosterone, renina). Per l'ipertensione, prescrivi:

  1. Idroclorotiazide. L'ingrediente attivo è idroclorotiazide. Il farmaco appartiene al gruppo dei diuretici tiazidici di forza moderata. A seconda del quadro clinico prescritto 25-150 mg al giorno. L'azione dell'idroclorotiazide si verifica nell'arco di un'ora e dura circa un giorno. Il farmaco è adatto per l'uso a lungo termine e la prevenzione delle crisi ipertensive.
  2. Clortalidone. Il farmaco del gruppo tiazin-like, l'ingrediente attivo è clortalidone. Il clortalidone inizia ad agire 40 minuti dopo l'ingestione, la durata dell'effetto è di 2-3 giorni. Assegnare un mezzo di 25-100 mg al mattino, prima dei pasti. Lo svantaggio del clortalidone è il frequente sviluppo di ipopotassiemia.
  3. Indapamide. Questo diuretico si riferisce ai diuretici simili ai tiazidici, aumenta l'escrezione di sodio, potassio, cloro. L'effetto del farmaco si verifica dopo 1-2 ore e continua per tutto il giorno.

Con intossicazione

Quando un grave avvelenamento è ricorso a diuresi forzata con farmaci diuretici per rimuovere tossine e veleni dal sangue. I diuretici sono usati per intossicazione con sostanze idrosolubili, che includono:

  • alcol;
  • sali di metalli pesanti;
  • sostanze stupefacenti;
  • sostanze inibitorie;
  • potenti farmaci (barbiturici).

La diuresi forzata viene eseguita in condizioni stazionarie. Allo stesso tempo, l'idratazione e la disidratazione vengono eseguite simultaneamente con cambiamenti minimi nella composizione e nella quantità di sangue. I diuretici aiutano a migliorare la capacità di filtrazione dei nefroni per la rapida ed efficace eliminazione delle sostanze tossiche. Per eseguire la diuresi forzata, utilizzare:

  1. Furosemide. Il farmaco ha un effetto diuretico rapido ma a breve termine. Per la diuresi forzata viene prescritta una soluzione all'1% nella quantità di 8-20 ml per via parenterale. L'effetto del farmaco inizia dopo 5-7 minuti e dura 6-8 ore.
  2. Acido etacrilico Ha un'attività leggermente inferiore alla furosemide. In caso di intossicazione, è indicata la somministrazione parenterale di 20-30 ml di soluzione. L'azione dell'acido etacrilico inizia dopo 30 minuti, dura 6-8 ore.

Nelle malattie del sistema cardiovascolare

Diuretici prescritti per insufficienza cardiaca cronica per eliminare l'edema. Di regola viene mostrato il dosaggio minimo di farmaci. Si raccomanda di iniziare la terapia dell'insufficienza cardiaca con farmaci diuretici tiazidici o tiazidici:

  1. Klopamid. Il farmaco ha un pronunciato effetto natriuretico. Nelle malattie del cuore, un dosaggio di 10-40 mg è indicato ogni giorno al mattino prima dei pasti. Klopamid inizia ad agire dopo 1-2 ore, l'effetto dura un giorno.
  2. Diuver. Ciclo diuretico, il principio attivo è torasemide. Il farmaco inibisce il riassorbimento di ioni sodio e acqua. L'effetto del farmaco raggiunge il massimo dopo 2-3 ore dall'ingestione, l'effetto diuretico dura per 18-20 ore.

Malattia renale

Le patologie renali causano insufficiente filtrazione del sangue, accumulo di prodotti metabolici e tossine. I diuretici aiutano a compensare la mancanza di capacità di filtraggio del nefrone. Indicazioni per la nomina di diuretici sono insufficienza renale, lesioni infettive croniche in fase acuta, urolitiasi. Di norma, in questi casi si applicano:

  1. Mannitolo. Osmodiuretik, aumenta la filtrazione e la pressione osmotica del plasma. Il farmaco ha un effetto natriuretico moderato. L'azione diuretica inizia nei primi minuti dopo la somministrazione parenterale (circa 5-10 ml di una soluzione al 15%) e dura 36-40 ore. Applicare farmaci per la diuresi forzata in caso di glaucoma o edema cerebrale.
  2. Oksodollin. Il principale ingrediente attivo è il clortolidone. L'oxodoll inibisce il riassorbimento del sodio. L'azione inizia dopo 2-4 ore dopo l'ingestione, dura 26-30 ore. Il dosaggio per la malattia renale è 0, 025 g una volta al giorno.

Con edema

Il gonfiore si presenta spesso senza la presenza della malattia ed è il risultato dell'uso eccessivo di sale, dolci bevande alcoliche. Per eliminare questo sintomo sgradevole, la somministrazione diuretica è indicata:

  1. Amiloride. Il farmaco dal gruppo di diuretici risparmiatori di potassio. L'amiloride inizia ad agire 2 ore dopo l'ingestione, l'effetto dura per 24 ore. Il dosaggio singolo approssimativo è 30-40 mg.
  2. Diakarb. Il principio attivo è acetazolamide. Il Diacarb ha un effetto debole ma duraturo. Dopo l'ingestione (250-500 mg), l'effetto si verifica dopo 60-90 minuti e dura fino a 2-3 giorni.

dimagrante

I diuretici per diversi giorni aiuteranno a ridurre il peso corporeo di 1-3 kg, ma non influenzano il contenuto di grasso nel corpo. Quando si interrompe l'uso di farmaci diuretici, il peso tornerà, quindi questi farmaci non sono raccomandati per la perdita di peso per più di 2-3 giorni. L'uso prolungato di diuretici per la perdita di peso può portare a compromissione della funzionalità renale, compresa l'insufficienza renale. Per la perdita di peso a breve termine, sono adatti i seguenti farmaci:

  1. Lasix. Il principio attivo del farmaco è furoimimide. Lasix ha un rapido effetto diuretico, inibisce il riassorbimento di sodio, cloro e potassio. Il dosaggio singolo raccomandato è 40-50 mg. Azione Lasix inizia 30-40 minuti dopo l'ingestione e dura 6-8 ore.
  2. Uregei. Diuretico ad azione rapida, contiene acido etacrilico, che rallenta il trasporto di sodio. l'effetto si verifica 30 minuti dopo l'ingestione, dura 10-12 ore. Un singolo dosaggio è 25-50 mg.

Interazione farmacologica

I farmaci diuretici vengono spesso prescritti come parte della terapia farmacologica complessa contemporaneamente ad altri farmaci, quindi è necessario studiare l'interazione dei diuretici con altri farmaci:

  1. I diuretici escreti di potassio non dovrebbero essere presi con i derivati ​​della digitale, dal momento che Ciò aumenta il rischio di aritmia.
  2. I diuretici risparmiatori di potassio sono scarsamente combinati con i preparati di potassio: questo causa un eccesso di questo ione, che provoca paresi, debolezza muscolare e insufficienza respiratoria.
  3. Farmaci che riducono la concentrazione di glucosio nel sangue, aumentano l'effetto iperglicemico dei diuretici.
  4. Gli agenti antibatterici aminoglicosidi e cefalosporine in combinazione con diuretici dell'ansa possono portare allo sviluppo di insufficienza renale acuta.
  5. I farmaci antinfiammatori non steroidei, gli inibitori della pompa protonica riducono l'effetto diuretico dei farmaci diuretici.
  6. I derivati ​​della benzotiadiazina in combinazione con diuretici possono alterare la microcircolazione miocardica e contribuire allo sviluppo di coaguli di sangue.

Effetti collaterali dei diuretici

I diuretici, eliminando gli elettroliti necessari per il corpo, causano alcuni effetti collaterali. Di norma, queste sono le conseguenze di una violazione dello squilibrio. Questi includono:

  • ipopotassiemia (diminuzione dei livelli di potassio);
  • ipomagnesemia (diminuzione della concentrazione di magnesio);
  • lisciviazione del calcio dal corpo;
  • aritmia;
  • alcalosi metabolica;
  • la disidratazione;
  • irritabilità;
  • oscuramento degli occhi;
  • disturbi del sonno;
  • perdita di prestazioni;
  • tachicardia;
  • mancanza di respiro;
  • iponatremia (sodio ridotto).

I diuretici dell'ansa sono i più pericolosi perché hanno un'azione potente e rapida. Anche una piccola deviazione dal dosaggio raccomandato di questi farmaci può causare un numero di effetti collaterali indesiderati. I farmaci diuretici meno pericolosi sono il gruppo di farmaci tiazidici. Hanno un effetto lungo ma delicato, senza modificare drasticamente la composizione del sangue, quindi sono adatti per un uso a lungo termine.

Controindicazioni

A causa del fatto che i diuretici hanno un effetto generale sul corpo, vale a dire causare cambiamenti nel funzionamento di due o più sistemi di organi, ci sono alcune limitazioni al loro uso. Le principali controindicazioni all'uso di farmaci diuretici:

  • insufficienza epatica;
  • la gravidanza;
  • convulsioni epilettiche;
  • periodo di allattamento;
  • diabete mellito;
  • sindrome ipovolemica;
  • anemia grave;
  • blocco atrioventricolare;
  • alcuni gravi difetti cardiaci congeniti.

Come scegliere i diuretici

Sicuro per l'auto-somministrazione sono diuretici di piante, origine naturale, infusi, decotti di erbe. Se necessario, l'uso di diuretici sintetici, si dovrebbe consultare un medico, che determinerà quale farmaco dovrebbe essere preso nel tuo caso, la durata della terapia farmacologica e il dosaggio. Quando si seleziona un diuretico per un paziente, il medico prende in considerazione i seguenti fattori:

Diuretici o diuretici: una lista di farmaci con forza diversa, velocità di esposizione ed effetti specifici sul corpo

Diuretici o diuretici sono farmaci che la maggior parte dei pazienti affronta con patologie renali e della vescica. Il funzionamento scorretto degli organi del sistema urinario provoca l'accumulo di liquidi in eccesso nel corpo, edema, stress elevato sul cuore, aumento della pressione.

Nelle catene di farmacia è facile trovare diuretici vegetali e sintetici. L'elenco dei farmaci comprende più di venti articoli. Quale medicina scegliere? Quali sono i diversi tipi di diuretici? Quali sono i diuretici più potenti? Quali complicazioni sorgono quando automedicazione con l'uso di formulazioni diuretiche? Risposte nell'articolo

Che cosa sono i diuretici?

I farmaci in questa categoria rimuovono il liquido in eccesso dalle urine, puliscono il corpo, lavano i reni e la vescica. I diuretici sono prescritti non solo per le patologie renali: sono necessari composti sintetici ed erboristici per eliminare il gonfiore nelle malattie del sistema cardiovascolare e del fegato.

Il meccanismo d'azione dei diuretici:

  • ridurre l'assorbimento di acqua e sali nei tubuli renali;
  • migliorare la produzione e la velocità di escrezione delle urine;
  • la rimozione del fluido in eccesso riduce l'edema tissutale, abbassa la pressione sanguigna, previene lo stress eccessivo sugli organi del sistema urinario e del cuore.

L'effetto positivo dei componenti dei composti diuretici:

  • normalizzazione della pressione del fondo;
  • stabilizzazione della pressione arteriosa nei pazienti ipertesi;
  • il rischio di attacchi di epilessia è ridotto;
  • la pressione intracranica ritorna normale;
  • eliminazione accelerata delle tossine in vari tipi di intossicazione;
  • il contenuto di calcio nel sangue diminuisce mantenendo un livello sufficiente di magnesio. Il risultato: ridurre il carico sul cuore, migliorare la microcircolazione nei tessuti dei reni.

Cos'è l'uremia e come trattare la malattia renale allo stadio terminale? Abbiamo la risposta!

Nefroptosi renale destra: che cos'è e in che modo la patologia è pericolosa? Leggi la risposta in questo articolo.

Nota:

  • oltre a rimuovere il fluido accumulato nei tessuti, i diuretici influenzano molti processi nel corpo, rimuovere non solo l'urina, ma anche il potassio, il sodio, il magnesio. L'uso improprio di composti chimici provoca spesso seri problemi di salute;
  • per questo motivo, è proibito acquisire e prendere medicinali diuretici prima di consultare un medico. A seconda del tipo di malattia, avrete bisogno di un nefrologo, un urologo, un gastroenterologo o un cardiologo. Spesso il paziente deve sottoporsi ad un esame completo.

Classificazione e specie

I medici non vietano accidentalmente ai pazienti di selezionare diuretici da soli: ogni gruppo di farmaci diuretici ha effetti specifici, le proprie controindicazioni e gli effetti collaterali. L'uso di potenti composti provoca l'escrezione attiva del potassio o l'accumulo dell'elemento, la disidratazione, forti mal di testa, crisi ipertensive. Con un sovradosaggio di potenti diuretici dell'ansa, l'automedicazione può finire in lacrime.

kalisberegate

I diuretici risparmiatori di potassio abbassano la pressione sanguigna sistolica (superiore), riducono il gonfiore, ritardano il potassio nel corpo, aumentano l'effetto di altri farmaci. Spesso ci sono reazioni indesiderate, come quando si usano farmaci ormonali.

Con un eccessivo accumulo di potassio, possono svilupparsi paralisi muscolare o arresto cardiaco. In caso di insufficienza renale, diabete, questo gruppo di diuretici non è adatto. Aggiustamento della dose obbligatoria su base individuale, controllo da parte di un cardiologo e di un nefrologo. Nomi efficaci: Aldacton, Veroshpiron.

tiazidico

Assegnare con patologie renali, ipertensione, glaucoma, insufficienza cardiaca. I diuretici tiazidici agiscono sui tubuli distali dei reni, riducono il riassorbimento dei sali di sodio e magnesio, riducono la produzione di acido urico, stimolano l'escrezione di magnesio e potassio.

Ridurre la frequenza degli effetti collaterali combinati con diuretici dell'ansa. Klopamid, Indap, Chlorthalidone, Indapamid.

osmotica

Il meccanismo d'azione: ridurre la pressione nel plasma sanguigno, il passaggio attivo del fluido attraverso i glomeruli, migliorando il livello di filtrazione. Il risultato: la rimozione dell'acqua in eccesso, eliminando il gonfiore.

I diuretici osmotici sono farmaci deboli e durano fino a 6-8 ore. Si raccomanda la somministrazione endovenosa. Indicazioni: glaucoma, edema polmonare, cervello, infezioni del sangue, overdose, gravi ustioni. Formulazioni efficaci: mannitolo, urea, sorbitolo.

cappio

Le droghe più potenti con un effetto diuretico. I componenti della droga influenzano il ciclo di Hengle - il tubulo renale, diretto al centro dell'organo. L'educazione sotto forma di loopback aspira il fluido con varie sostanze.

I preparativi di questo gruppo rilassano la parete vascolare, attivano il flusso sanguigno nei reni, riducono gradualmente il volume del liquido intercellulare e accelerano la filtrazione glomerulare. I diuretici dell'ansa riducono il riassorbimento di magnesio, cloro, sodio, sali di potassio.

vantaggi:

  • effetto rapido (fino a mezz'ora dopo l'assunzione);
  • forte impatto;
  • adatto per cure di emergenza;
  • valido fino a sei ore.

Formulazioni efficaci:

  • Furosemide.
  • Piretanide.
  • Acido etacrilico

verdura

vantaggi:

  • effetto diuretico palpabile;
  • Effetti "morbidi" sui reni, cuore, vasi sanguigni;
  • rimuovere il liquido in eccesso, sciacquare vescica e reni;
  • mostra un leggero effetto lassativo;
  • saturare il corpo con componenti utili: sali minerali, vitamine, sostanze biologicamente attive;
  • adatto per l'uso a lungo termine (corsi).

Piante medicinali o diuretici naturali vegetali:

  • lungwort;
  • uva ursina;
  • menta piperita;
  • coda di cavallo;
  • erba del grano strisciante;
  • finocchio;
  • fragole;
  • achillea;
  • radice di cicoria;
  • foglie e germogli di betulla;
  • foglie di cowberry;
  • mirtilli rossi.

Frutta, verdura, meloni e zucche:

diuretici

Dopo aver preso i componenti dei farmaci attivare l'escrezione di batteri nocivi insieme con l'urina. L'uso di diuretici è un elemento indispensabile nel trattamento delle malattie della vescica. La rimozione del fluido in eccesso non consente l'accumulo di tossine nel corpo, i microrganismi patogeni non hanno il tempo di penetrare nel tratto urinario superiore.

Durante la ricezione è importante osservare la frequenza e il dosaggio, utilizzare le pillole prescritte dal medico. I farmaci diuretici in alcuni pazienti causano reazioni indesiderate: sullo sfondo dell'escrezione attiva dell'ipopotassiemia si sviluppano le convulsioni e l'insufficienza cardiaca è possibile. I diuretici a base di erbe e i diuretici chimici deboli sono adatti per un uso prolungato, in caso di emergenza sono prescritti composti sintetici potenti.

L'effetto di prendere farmaci diuretici

La produzione di urina attiva si verifica dopo un certo periodo di tempo:

  • diuretici veloci - mezz'ora Torasemide, Triamteren, Furosemide;
  • media - 2 ore. Amiloride, Diacarb.

Ogni gruppo di composti diuretici ha una durata specifica di effetti benefici:

  • lavoro per molto tempo - fino a 4 giorni. Veroshpiron, Eplerenone;
  • durata media - fino a 14 ore. Ipotiazide, Diacarb, Triamteren, Indapamide;
  • valido fino a 8 ore. Torasemide, Furosemide, Mannitolo, Lasix.

La forza dell'effetto diuretico si distingue per la composizione:

  • potente. Trifas, Lasix, Furosemide, Acido etacrilico, Boumetanide;
  • efficienza media. Oxodolin, Hypothiazide;
  • il debole Diakarb, Veroshpiron.

Indicazioni per l'uso

Diuretici prescritti per condizioni e malattie che coinvolgono la ritenzione di liquidi:

  • sindrome nefrosica;
  • l'osteoporosi;
  • gonfiore pronunciato degli arti inferiori nell'insufficienza cardiaca;
  • ipertensione arteriosa (ipertensione arteriosa);
  • eccessiva secrezione dell'ormone aldosterone;
  • il glaucoma;
  • patologia dei reni e del fegato;
  • insufficienza cardiaca congestizia;
  • gonfiore dei tessuti.

Scopri le cause del carcinoma a cellule renali nelle donne e le regole per il trattamento dell'istruzione.

Istruzioni per l'uso della collezione urologica Fitonefrol descritte in questa pagina.

Vai a http://vseopochkah.com/mochevoj/zabolevaniya/vospalenie-u-muzhchin.html e leggi i sintomi e il trattamento dell'infiammazione della vescica negli uomini.

Controindicazioni

Quando si selezionano farmaci diuretici, i medici considerano i limiti. Ogni farmaco ha una lista specifica di controindicazioni (elencate nelle istruzioni). Non tutti i diuretici sintetici sono prescritti durante la gravidanza: durante questo periodo, con gonfiore pronunciato, vengono prescritti problemi di minzione, ipertensione, formulazioni diuretiche con estratti di piante medicinali, decotti a base di erbe.

Limitazioni principali:

  • età da bambini;
  • periodo di allattamento;
  • la gravidanza;
  • ipersensibilità a fitoestratti o componenti di diuretici sintetici;
  • diabete mellito;
  • grave insufficienza renale.

Effetti collaterali

Prima di iniziare la terapia, il paziente deve sapere: i farmaci diuretici a volte provocano reazioni indesiderate. I problemi sorgono quando l'auto-selezione di strumenti, particolarmente i diuretici di anello più potenti, con un aumento di un dosaggio solo, l'estensione non autorizzata del corso di trattamento. La forza e la durata delle reazioni avverse dipendono dal tipo di diuretico.

I seguenti effetti indesiderati si manifestano più frequentemente di altri:

  • eccessiva perdita di potassio;
  • crisi ipertensiva;
  • nausea;
  • mal di testa;
  • aumentare la concentrazione di azoto nel sangue;
  • dolore allo sterno;
  • edema polmonare e cerebrale (diuretici dell'ansa);
  • cirrosi epatica;
  • insufficienza renale;
  • convulsioni.

Diuretici per malattie dei reni e delle vie urinarie

Il farmaco ottimale seleziona nefrologo o urologo. Spesso è necessaria la consultazione con un cardiologo: molti pazienti con malattia renale soffrono di ipertensione, hanno problemi al cuore e ai vasi sanguigni. Per l'uso a lungo termine, per la prevenzione dell'edema, sono adatti decotti di erbe medicinali o diuretici deboli.

È impossibile scegliere autonomamente un diuretico chimico secondo il parere di parenti e vicini: i diuretici sono prescritti solo su base individuale. La violazione della norma comporta spesso gravi conseguenze per il corpo, provoca una crisi ipertensiva.

Farmaci efficaci con effetto diuretico:

  • Tsiston. La preparazione di erbe sicura è efficace in pielonefrite, urolitiasi e nefrolitiasi. Le compresse sono prescritte anche per i bambini e le donne incinte.
  • Furosemide. Potente ciclo diuretico. Effetto rapido, gonfiore attivo. Applicare rigorosamente sotto la supervisione di un medico.
  • Phytolysinum. Incolla con fitoestratti e oli naturali per la somministrazione orale. Effetto battericida, diuretico, anti-infiammatorio. Rafforzare l'immunità, prevenendo il rischio di recidiva nella cistite, la pielonefrite.
  • Monurel. Rimedio naturale con azione diuretica, antinfiammatoria, antimicrobica. Le compresse contengono un'alta concentrazione di estratto di mirtillo rosso secco e acido ascorbico.
  • Trifas. Diuretica moderna di nuova generazione. Qualità tedesca, eliminazione rapida del gonfiore, effetto prolungato - 1 compressa al giorno, minimo di effetti collaterali.

Con le patologie renali, le malattie della vescica aiutano i decotti a base di erbe. I medici raccomandano la preparazione di erba di uva ursina, finocchio, foglie di mirtillo rosso, foglie di betulla e boccioli, menta piperita. Ben lava reni, tratto urinario con fianchi e succo di mirtillo.

Successivamente, un video sugli effetti dei diuretici sui reni e sulle vie urinarie:

Qual è l'effetto diuretico?

L'effetto diuretico è un diuretico. Quando è necessario rimuovere l'acqua dal corpo, ai diuretici vengono somministrati farmaci diuretici. Ad esempio, si ha ipertensione e, insieme ad altri farmaci, il medico prescrive farmaci diuretici per abbassare la pressione sanguigna. Tuttavia, per essere coinvolti in loro fortemente non vale la pena

Il processo naturale di formazione ed escrezione di urina per l'uomo è chiamato diuresi. Quindi, i farmaci, così come alcuni alimenti (ad esempio, il tè con latte, anguria) influenzano questo processo (hanno un effetto diuretico) e quindi portano al cosiddetto effetto diuretico.

L'effetto diuretico è l'effetto dei diuretici sul corpo umano. I diuretici sono farmaci diuretici, cioè mezzi che causano un aumento della minzione, cioè la persona che ha assunto il diuretico andrà in bagno più spesso.

Ad esempio dicono: l'effetto diuretico dura 10 ore. Ciò significa che entro dieci ore dopo aver assunto un diuretico, una persona avrà una minzione più frequente.

Che cosa sono i diuretici: descrizione, lista dei farmaci (tiazidici, potassio-salvavita, loop) con diabete mellito

I farmaci diuretici influenzano specificamente la funzione dei reni e accelerano il processo di escrezione delle urine.

Il meccanismo d'azione della maggior parte dei diuretici, specialmente se questi sono diuretici risparmiatori di potassio, si basa sulla capacità di sopprimere il riassorbimento nei reni, più precisamente nei tubuli renali, degli elettroliti.

L'aumento del numero di elettroliti emessi avviene contemporaneamente al rilascio di un determinato volume di liquido.

Il primo diuretico apparve nel 19 ° secolo, quando fu scoperto il mercurio della droga, ampiamente usato per trattare la sifilide. Ma in relazione a questa malattia, il farmaco non ha mostrato efficacia, ma è stato notato il suo forte effetto diuretico.

Dopo un po 'di tempo, il farmaco al mercurio fu sostituito da una sostanza meno tossica.

Ben presto la modifica della struttura dei diuretici ha portato alla formazione di farmaci diuretici molto potenti, che hanno una loro classificazione.

A cosa servono i diuretici?

I farmaci diuretici sono più spesso usati per:

  • con insufficienza cardiovascolare;
  • edema;
  • assicurare il ritiro dell'urina nella disfunzione renale;
  • ridurre l'ipertensione;
  • se è avvelenato, rimuovi le tossine.

Va notato che i diuretici sono meglio far fronte a ipertensione e insufficienza cardiaca.
L'edema alto può essere il risultato di varie malattie cardiache, patologie dell'apparato urinario e vascolare. Queste malattie sono associate a un ritardo nel sodio del corpo. I farmaci diuretici rimuovono l'accumulo eccessivo di questa sostanza e quindi riducono il gonfiore.

Con l'ipertensione, l'eccesso di sodio influisce sul tono muscolare delle navi, che iniziano a restringersi e contrarsi. I farmaci diuretici usati come farmaci antipertensivi eliminano il sodio dal corpo e contribuiscono all'espansione dei vasi sanguigni, che a sua volta riduce la pressione sanguigna.

Quando si avvelena, alcune delle tossine rimuovono i reni. Per accelerare questo processo, vengono utilizzati i diuretici. Nella medicina clinica, questo metodo è chiamato "diuresi forzata".

Innanzitutto, un gran numero di soluzioni viene iniettato per via endovenosa ai pazienti, quindi viene utilizzato un diuretico altamente efficace, che rimuove istantaneamente il fluido dal corpo e con esso le tossine.

Droghe diuretiche e loro classificazione

Per varie malattie vengono forniti specifici farmaci diuretici con un diverso meccanismo d'azione.

  1. Farmaci che agiscono epitelio tubulare renale di lavoro, una lista di: amiloride triamterene, acido etacrinico, Torasemide, Bumetamid, Flurosemid, indapamide, Klopamid, Metolazone, clortalidone, methyclothiazide, Bendroflumetiozid, Tsiklometiazid, idroclorotiazide.
  2. Diuretici osmotici: Monitol.
  3. Diuretici risparmiatori di potassio: Veroshpiron (spironolattone) si riferisce agli antagonisti dei recettori mineralcorticoidi.

Classificazione dei diuretici sull'efficacia della lisciviazione di sodio dal corpo:

  • Inefficace - rimuovere il 5% di sodio.
  • Media efficienza: rimuovere il 10% di sodio.
  • Altamente efficace: rimuovere più del 15% di sodio.

Il meccanismo d'azione dei farmaci diuretici

Il meccanismo d'azione dei diuretici può essere studiato sull'esempio dei loro effetti farmacodinamici. Ad esempio, una diminuzione della pressione sanguigna è dovuta a due sistemi:

  1. Concentrazione di sodio ridotta
  2. Effetto diretto sulle navi.

Pertanto, l'ipertensione arteriosa può essere interrotta riducendo il volume del liquido e prolungando il mantenimento del tono vascolare.

Ridurre la necessità del muscolo cardiaco per l'ossigeno quando si utilizzano i diuretici è dovuto a:

  • con sollievo dallo stress delle cellule del miocardio;
  • con una migliore microcircolazione nei reni;
  • con una diminuzione dell'adesione piastrinica;
  • con una diminuzione del carico sul ventricolo sinistro.

Alcuni diuretici, ad esempio, il mannitolo, non solo aumentano la quantità di liquido espulso durante l'edema, ma possono anche aumentare la pressione osmolare del liquido interstiziale.

I diuretici, grazie alle loro proprietà per rilassare la muscolatura liscia delle arterie, i bronchi, le vie biliari, hanno un effetto antispasmodico.

Indicazioni per la prescrizione diuretica

L'indicazione di base per il diuretico è l'ipertensione arteriosa, la maggior parte dei quali è per i pazienti anziani. Farmaci diuretici prescritti per il ritardo nel sodio del corpo. Queste condizioni includono: ascite, insufficienza renale cronica e insufficienza cardiaca.

Nell'osteoporosi, al paziente vengono prescritti i diuretici tiazidici. I farmaci risparmiatori di potassio sono indicati per la sindrome congenita di Liddle (rimozione di enormi quantità di potassio e di ritenzione di sodio).

I diuretici dell'ansa hanno un effetto sulla funzione dei reni, sono nominati con alta pressione intraoculare, glaucoma, edema cardiaco, cirrosi.

Per il trattamento e la prevenzione dell'ipertensione arteriosa, i medici prescrivono farmaci tiazidici, che a piccole dosi hanno un effetto delicato sui pazienti con ipertensione moderata. È stato dimostrato che i diuretici tiazidici profilattici possono ridurre il rischio di ictus.

Prendere questi farmaci a dosi più elevate non è raccomandato, è irto di sviluppo di ipopotassiemia.

Per prevenire questa condizione, i diuretici tiazidici possono essere combinati con diuretici risparmiatori di potassio.

Nel trattamento dei diuretici, si distinguono la terapia attiva e la terapia di supporto. Nella fase attiva, sono indicate dosi moderate di potenti farmaci diuretici (furosemide). Con terapia di mantenimento - uso regolare di diuretici.

Controindicazioni all'uso di farmaci diuretici

L'uso diuretico è controindicato nei pazienti con cirrosi epatica scompensata, ipopotassiemia. I diuretici dell'ansa non sono prescritti a pazienti che sono intolleranti ad alcuni derivati ​​sulfamidici (farmaci ipoglicemici e antibatterici).

I diuretici sono controindicati nelle persone con insufficienza renale acuta e respiratoria. Il gruppo diuretico tiazidico (methyclothiazide, Bendroflumethiazide, Cyclomethiazide, Hydrochlorothiazide) è controindicato nel diabete mellito di tipo 2, poiché il paziente può aumentare notevolmente i livelli di glucosio nel sangue.

Le aritmie ventricolari sono anche controindicazioni relative all'appuntamento dei diuretici.

Pazienti che assumono sali di litio e glicosidi cardiaci, diuretici dell'ansa prescritti con grande cura.

I diuretici osmotici non sono prescritti per l'insufficienza cardiaca.

Eventi avversi

Gli agenti diuretici inclusi nella lista dei tiazidici possono portare ad un aumento del livello di acido urico nel sangue. Per questo motivo, i pazienti con diagnosi di gotta possono manifestare un peggioramento della condizione.

I diuretici tiazidici (idroclorotiazide, ipotiazide) possono causare effetti indesiderati. Se è stato scelto il dosaggio sbagliato o non vi è intolleranza nel paziente, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • mal di testa;
  • la diarrea è possibile;
  • nausea;
  • la debolezza;
  • bocca secca;
  • sonnolenza.

Lo squilibrio di ioni comporta:

  1. diminuzione della libido negli uomini;
  2. le allergie;
  3. aumento della concentrazione di zucchero nel sangue;
  4. spasmi muscolari scheletrici;
  5. debolezza muscolare;
  6. aritmia.

Effetti collaterali di Furosemide:

  • riduzione di potassio, magnesio, calcio;
  • vertigini;
  • nausea;
  • bocca secca;
  • minzione frequente.

Quando cambia lo scambio ionico, aumenta il livello di acido urico, glucosio, calcio, che comporta:

  • parestesia;
  • eruzioni cutanee;
  • perdita dell'udito.

Gli effetti collaterali degli antagonisti dell'aldosterone includono:

  1. eruzioni cutanee;
  2. ginecomastia;
  3. convulsioni;
  4. mal di testa;
  5. diarrea, vomito.

Le donne con l'appuntamento sbagliato e il dosaggio sbagliato sono osservati:

Diuretici popolari e il loro meccanismo d'azione sul corpo

I diuretici che influenzano l'attività dei tubuli renali impediscono al sodio di entrare nel corpo e rimuovere l'elemento insieme all'urina. I diuretici dell'efficacia media di meticlotiazide, Bendroflumethioside, Cyclomethiazide, rendono difficile l'assorbimento e il cloro, e non solo il sodio. A causa di questa azione, sono anche chiamati saluretici, che significa "sale".

I diuretici tiazidici (ipotiazide) sono principalmente prescritti per edema, malattie renali o insufficienza cardiaca. L'ipotirozide è particolarmente popolare come antiipertensivo.

Il farmaco rimuove l'eccesso di sodio e riduce la pressione nelle arterie. Inoltre, i farmaci tiazidici migliorano l'effetto dei farmaci, il cui meccanismo d'azione è volto a ridurre la pressione sanguigna.

Quando si prescrive un sovradosaggio di questi farmaci, l'escrezione di liquidi può aumentare senza abbassare la pressione sanguigna. L'ipotiazide è anche prescritta per il diabete insipido e l'urolitiasi.

I principi attivi contenuti nel preparato riducono la concentrazione di ioni di calcio e non consentono la formazione di sali nei reni.

Furosemide (Lasix) è uno dei diuretici più efficaci. Con la somministrazione endovenosa di questo farmaco, l'effetto è osservato dopo 10 minuti. Il farmaco è rilevante per;

  • insufficienza acuta del ventricolo sinistro del cuore, accompagnata da edema polmonare;
  • edema periferico;
  • ipertensione;
  • eliminazione delle tossine.

L'acido etacrilico (Uregit) è simile nel suo effetto a Lasix, ma agisce un po 'più a lungo.

Il più comune monitolo diuretico viene somministrato per via endovenosa. Il farmaco aumenta la pressione osmotica del plasma e riduce la pressione intracranica e intraoculare. Pertanto, il farmaco è molto efficace in oliguria, che è la causa di ustioni, traumi o perdita di sangue acuta.

Gli antagonisti di aldosterone (Aldactone, Veroshpiron) prevengono l'assorbimento degli ioni di sodio e inibiscono la secrezione di ioni di magnesio e di potassio. I preparati di questo gruppo sono indicati per edema, ipertensione e insufficienza cardiaca congestizia. I diuretici risparmiatori di potassio difficilmente penetrano le membrane.

Diuretici e diabete di tipo 2

Fai attenzione! Va tenuto presente che in caso di diabete mellito di tipo 2, solo alcuni diuretici possono essere utilizzati, cioè la nomina di diuretici senza tenere conto di questa malattia o l'autotrattamento può portare a effetti irreversibili nel corpo.

I diuretici tiazidici per il diabete mellito di tipo 2 sono prescritti principalmente per l'abbassamento della pressione sanguigna, per l'edema e per il trattamento dell'insufficienza cardiovascolare.

I diuretici tiazidici sono anche usati per trattare la maggior parte dei pazienti con ipertensione, che dura a lungo.

Questi farmaci riducono significativamente la sensibilità delle cellule all'insulina ormonale, che porta ad un aumento dei livelli di glucosio nel sangue, dei trigliceridi e del colesterolo. Ciò impone restrizioni significative all'uso di questi diuretici nel diabete di tipo 2.

Tuttavia, recenti studi clinici sull'uso di farmaci diuretici nel diabete di tipo 2 hanno dimostrato che questi effetti negativi sono più spesso osservati con alte dosi di farmaci. A dosi di bassi effetti collaterali non si verificano praticamente.

È importante! Nel diabete mellito di tipo 2, quando si prescrivono i diuretici tiazidici, i pazienti devono mangiare quante più verdure e frutta fresche possibile. Ciò contribuirà a compensare la significativa perdita di potassio, sodio, magnesio. Inoltre, dovresti considerare il rischio di ridurre la sensibilità del corpo all'insulina.

Nel diabete mellito di tipo 2, il farmaco Indapamide, o meglio, il suo derivato Arifon, è il più usato. Sia l'indapamide che l'arifon non hanno praticamente alcun effetto sul metabolismo dei carboidrati e dei lipidi, che è molto importante nel diabete di tipo 2.

Altri diuretici nel diabete di tipo 2 sono prescritti molto meno frequentemente e solo a determinate condizioni:

  1. i diuretici del tipo ad anello nel diabete di tipo 2 sono utilizzati principalmente una sola volta, nei casi in cui è necessario raggiungere una rapida normalizzazione della pressione arteriosa;
  2. combinato di tiazidici e diuretici combinati risparmiatori di potassio - quando è necessario ridurre al minimo la perdita di potassio.

I pazienti con regolazione insufficiente dello zucchero nel sangue devono capire che l'assunzione di qualsiasi farmaco diuretico può causare un grave effetto collaterale - una diminuzione della sensibilità all'insulina ormonale. Inoltre, il trattamento dell'ipertensione potrebbe non essere lungo.

Principio di azione ed effetto di diuretici

Nella terapia complessa di molti disturbi si usano diuretici. Il diuretico, che cos'è e come prenderlo, devi chiedere al tuo dottore.

Droghe diuretiche - un gruppo di farmaci che hanno pronunciato effetti diuretici. L'effetto diuretico è la capacità delle sostanze di provocare una filtrazione accelerata del sangue nei canali del nefrone, la rimozione del fluido in eccesso dal corpo. Questo effetto dei farmaci si ottiene attraverso diversi meccanismi d'azione, che sono la base per la classificazione dei diuretici.

I principali gruppi di farmaci diuretici:

  1. 1. Diuretici dell'ansa (furosemide, acido etacrilico).
  2. 2. Diuretici tiazidici (derivati ​​benzotiazinici - tiazidici).
  3. 3. Medicinali risparmiatori di potassio.
  4. 4. Preparazioni osmotiche.

Ma non tutti i rappresentanti dei classici farmaci diuretici utilizzati in nefrologia. Alcuni farmaci sono vietati a causa della loro nefrotossicità (diuretici da mercurio) e inefficienza (Teofillina, Cloruro di ammonio).

Il gruppo comprende diuretici: Ipotiazide, Dichlothiazide, Idroclorotiazide, Ciclometiazide. Il meccanismo d'azione si basa sulla sospensione del riassorbimento di sodio nelle parti corticali e distali del ciclo nefronico. L'azione del rimedio inizia entro un'ora dopo il loro utilizzo, la durata dell'effetto è di 12 ore o più, quindi, ogni agente tiazidico in questo gruppo è meglio assumere una volta al giorno al mattino.

I diuretici tiazidici comprendono:

  • Brinaldiks;
  • Il clortalidone è un farmaco a lunga durata d'azione;
  • Renez.

L'escrezione di sodio nei pazienti che assumono questi farmaci è moderata (fino al 10% del sodio filtrato viene rilasciato). I farmaci sono ampiamente distribuiti a causa delle seguenti caratteristiche:

  • facilità d'uso;
  • effetto ipotensivo;
  • efficacia nel trattamento del diabete insipido nefrogenico, ipercalciuria idiopatica.

Effetti indesiderati dall'assunzione di tiazidici:

  • aumento dell'escrezione di potassio con lo sviluppo di ipokaliemia e magnesio, è possibile lo sviluppo di alcalosi metabolica;
  • una diminuzione dell'escrezione di calcio nelle urine, un aumento della sua concentrazione nel plasma sanguigno;
  • aumentare il rischio di iperuricemia a causa di una diminuzione dell'escrezione di acido urico;
  • peggiorare il decorso del diabete perché interferisce con il metabolismo dei carboidrati, causando iperglicemia;
  • aumentare l'insufficienza renale;
  • promuovere lo sviluppo di pancreatite tossica;
  • manifestazioni allergiche con episodi di fotosensibilità, angiite necrotica.

Un rappresentante di spicco di questo gruppo è Furosemide. Colpisce in modo depressivo sul riassorbimento attivo degli ioni cloro. Il luogo della sua azione è la parte ascendente del nefrone e quando è consumata con grandi dosi, i tubuli prossimali.

Il farmaco ha un effetto rapido, pronunciato, ma a breve termine. La sua azione inizia meno di un'ora dopo l'uso. L'effetto massimo si verifica entro 20 minuti, la durata dell'azione è di circa 4 ore.

Con la somministrazione parenterale, l'azione dell'agente inizia immediatamente e dura fino a 1 ora. A differenza dei tiazidici e dei farmaci simili ai tiazidici, la furosemide migliora la filtrazione nei glomeruli, quindi è considerata la medicina di elezione in caso di insufficienza renale.

È ben tollerato dai pazienti, ma non è consigliabile prenderlo per molto tempo. Esiste il rischio di sviluppare le seguenti patologie:

  • iperuricemia;
  • gotta acuta;
  • sordità (specialmente con l'uso simultaneo di antibiotici);
  • trombocitopenia;
  • disturbi dei reni (con l'uso simultaneo di antibiotici dal gruppo di cefalosporine);
  • iponatriemia.

Il farmaco ha scarso effetto sul metabolismo dei carboidrati. L'Uregit (o acido etacrilico) è un rappresentante meno noto del gruppo diuretico dell'ansa. Ha una struttura chimica diversa, ma il suo meccanismo d'azione è simile alla furosemide. Il picco di diuresi si verifica due ore dopo l'assunzione del farmaco, l'effetto dura fino a 9 ore. È meglio prendere la droga dopo un pasto al mattino. Le manifestazioni negative di Uregit includono:

  • iperuricemia;
  • sordità (si sviluppa con l'uso simultaneo di antibiotici).

I rappresentanti di questo gruppo includono farmaci: Spironolattone, Aldactone, Veroshpiron. Tutti loro sono ormoni sintetici sintetici steroidi, antagonisti competitivi di aldosterone. Influenzano il livello dei tubuli distali, raccogliendo i tubuli, i tubuli nefronali prossimali. Lo spironolattone è in grado di inibire direttamente la formazione e il rilascio di aldosterone nelle ghiandole surrenali.

L'effetto diuretico di questi farmaci è molto debole (sono in grado di eliminare solo il 2% del sodio totale che viene filtrato nei reni). Tali dispositivi medici sono spesso utilizzati nel complesso trattamento di vari disturbi. Questi fondi hanno la capacità di potenziare l'azione di altri farmaci sui tubuli prossimali, riducendo il riassorbimento di sodio, che passa attraverso le parti prossimali dei nefroni.

Mantenendo la solita dieta salata, un apporto isolato di farmaci risparmiatori di potassio non funzionerà. Per la comparsa dell'effetto di prendere tali farmaci, è necessario limitare l'assunzione di sodio. L'effetto diuretico di prendere questi fondi viene gradualmente, a partire da 2-3 giorni. L'unicità dei farmaci è che aumentano il riassorbimento di potassio nel sangue, quindi i medici spesso prescrivono lo spironolattone insieme ai diuretici prossimali (tiazidici e farmaci tiazidici). Questo schema porta ad un potenziamento dell'effetto, previene lo sviluppo di ipopotassiemia, mantenendo il potassio nel corpo.

La dose giornaliera di Veroshpiron va da 25 a 300 ml. Durante l'assunzione di Spironolattone, si possono sviluppare le seguenti reazioni indesiderate:

  • aumento del potassio nel sangue;
  • stanchezza;
  • sonnolenza costante;
  • irsutismo;
  • ginecomastia;
  • interruzioni del ciclo mestruale.

Il farmaco non deve essere assunto in pazienti con insufficienza renale negli stadi successivi (specialmente in presenza di nefropatia diabetica). Per i farmaci risparmiatori di potassio anche Triamteren. Agisce sul sito dei tubuli distali, colpisce solo il trasporto di sodio. Triamteren non è coinvolto nel metabolismo di aldosterone nel rene. Il farmaco ha una debole attività diuretica, che dura fino a 10 ore dopo la somministrazione.

La dose del farmaco Triamteren può essere da 50 a 300 ml al giorno. Assegnalo in due passaggi, combinandoli con diuretici più forti. Gli effetti collaterali del farmaco comprendono episodi di aumento di glucosio e acido urico nel sangue. Simile alla struttura chimica, l'azione per gli esperti di Triamteren include l'amiloride. La sua dose giornaliera è di 5-20 mg.

I rappresentanti di questo gruppo sono completamente non metabolizzabili, non assorbiti nei reni. Sono filtrati solo nelle strutture del nefrone, aumentando l'osmolarità delle urine nel nefrone. Questo spiega la diminuzione del riassorbimento nelle strutture di nefrone.

Spesso, il mannitolo è usato nella pratica della nefrologia. È usato per prevenire lo sviluppo di insufficienza renale acuta o nelle primissime fasi del suo sviluppo. Il mannitolo è utilizzato per la diuresi forzata in caso di sospetta necrosi tubulare acuta. Il farmaco viene utilizzato solo per la somministrazione parenterale, iniettato lentamente, soluzione per via endovenosa al 10-20%.

Per combattere il piccolo edema, prevenirne lo sviluppo, puoi applicare decotti di erbe medicinali che hanno proprietà diuretiche. Decotti di erbe spesso usati:

Ogni gruppo di questi fondi ha diversi meccanismi di azione.

Con l'inefficacia di un farmaco, usa un altro o vai alla loro combinazione.

Regimi approssimativi di trattamento diuretico:

  1. 1. Salurici prossimali e farmaci distali risparmiatori di potassio. È meglio combinare Veroshpiron, Triamteren con i tiazidici. Nel moderno mercato farmaceutico vengono presentate medicine combinate pronte all'uso (Triamteren e Hypothiazide o Triamterene e Furosemide).
  2. 2. La combinazione di farmaci con un effetto simile sullo sfondo del picco dell'attività dei tiazidici viene somministrata con furosemide, l'acido etacrilico è potenziato dalla somministrazione di tiazidici e l'eufillina, quando somministrata per via endovenosa, aumenta significativamente l'effetto di Natriuretics (furosemide, acido etacrilico).

Combinazioni pericolose di farmaci diuretici:

  1. 1. Acido Etakrinovuyu, furosemide pericoloso da combinare con Kanamicina, Gentamicina, Streptomicina a causa del rischio di sordità.
  2. 2. Acido etacrilico, Furosemide è pericoloso da combinare con cefaloridina a causa dell'aumento della nefrotossicità.
  3. 3. La combinazione di diuretico con acido acetilsalicilico viola la secrezione di quest'ultimo dai reni.
  4. 4. L'assunzione simultanea di diuretici insieme al calcio può provocare lo sviluppo di ipercalcemia.

Sulla base delle opere di N. E. de Wardener (1973), è stato sviluppato un diagramma di sequenza per l'uso di farmaci diuretici:

  1. 1. Veroshpiron, Triamteren nei primi giorni per risparmiare il potassio.
  2. 2. Quindi l'aggiunta di tiazidici.
  3. 3. Nel caso della loro scarsa efficacia, i tiazidici vengono sostituiti da Furosemide, acido etacrilico. Il loro dosaggio viene raddoppiato ogni giorno prima dell'inizio della diuresi massima.
  4. 4. Per migliorare gli effetti di una dose di furosemide può essere utilizzato in forma parenterale.
  5. 5. È anche possibile collegare mannitolo per via endovenosa.

Per una migliore comprensione dello stato del bilancio idrico del paziente, si consiglia di pesarlo ogni giorno. Questo è più evidente della misurazione della diuresi e del fluido consumato ogni giorno. Dopo l'eliminazione dell'edema, i farmaci diuretici vengono sospesi.

Le principali raccomandazioni per la somministrazione di diuretici:

  1. 1. La maggior parte dei farmaci diuretici può causare ipopotassiemia, alcalosi metabolica. Per prevenire tale condizione, è necessario assumere anche il potassio. Hypothiazide, Furosemide è meglio utilizzare corsi brevi, intermittenti (2 volte a settimana un giorno sì e uno no).
  2. 2. Con l'uso incontrollato di tali medicinali, si può verificare una forte perdita di cloruri, una caduta nel BCC e una diminuzione del riassorbimento. Ciò porterà ad un aumento della secrezione di renina, aldosterone.
  3. 3. Il gonfiore resistente può essere eliminato utilizzando farmaci lassativi (sorbitolo, solfato di magnesio) con l'aiuto della puntura della pelle con aghi sterili, mediante ultrafiltrazione del sangue (con una stima del rischio di una brusca riduzione della fibrosi cistica).
  4. 4. L'iperaldosteronismo severo è trattato dall'uso simultaneo di potassio Veroshpiron.
  5. 5. Con gonfiore persistente a lungo termine vi è il rischio di sviluppare iponatriemia, insufficienza vascolare nella periferia, iperaldosteronismo, una diminuzione della concentrazione di potassio nel sangue, alcalosi, una diminuzione della FC, un aumento del contenuto di acido urico.
  6. 6. Sullo sfondo di un forte calo della FC, la Furosemide è il farmaco di scelta (agisce sulla FC, intensificandola). Veroshpiron, Triamteren è pericoloso da usare attraverso il rischio di iperkaliemia.
  7. 7. Nel trattamento dell'insufficienza renale cronica con diuretici, è importante ricordare il rischio di un insuccesso ancora maggiore dei reni. In tali pazienti è necessario monitorare costantemente i livelli di potassio, cloro, calcio, acido urico e glucosio nel sangue.
  8. 8. Con l'assunzione a lungo termine di dosi significative di furosemide, l'acido etacrilico presenta un rischio di perdita dell'udito (spesso transitoria).

Diuretici consigliati da prescrizione.

Per Saperne Di Più I Vasi