Coronarografia dei vasi cardiaci: l'essenza della procedura, indicazioni e controindicazioni

L'angiografia coronarica è un metodo altamente informativo, moderno e affidabile per diagnosticare le lesioni (restringimento, stenosi) del letto coronarico. Lo studio si basa sulla visualizzazione del passaggio di un mezzo di contrasto attraverso i vasi del cuore. Il materiale di contrasto consente di vedere il processo sullo schermo di un dispositivo speciale in tempo reale.

Le arterie coronarie (arterie coronarie, cuore) sono le navi che forniscono sangue al cuore.

L'angiografia coronarica dei vasi cardiaci è il "gold standard" per lo studio delle arterie coronarie. Eseguire la procedura nel paziente. La chirurgia interventistica è in rapido sviluppo e in competizione con la "grande chirurgia" nel trattamento della cardiopatia coronarica.

I medici di questa specialità sono i chirurghi cardiovascolari che hanno subito un serio allenamento. Ora sono chiamati chirurghi interventisti o chirurghi endovascolari.

Una sala operatoria a raggi X è una stanza in cui, in condizioni sterili, utilizzando apparecchiature a raggi X, i medici eseguono esami e trattamenti intracardiaci. È la radiografia che consente al medico di vedere il cuore e le arterie coronarie durante l'intera procedura.

Quindi imparerai: quando viene mostrata l'angiografia coronarica, ci soffermeremo sul punto più importante per il paziente: come va la procedura e quando puoi andare al lavoro dopo. Quali sono le indicazioni, le possibili complicazioni.

Indicazioni per l'angiografia coronarica

Chi ha bisogno di fare ricerca? Le letture sono molto ampie, stanno diventando più grandi. Consideriamo i casi più frequenti quando la ricerca è indispensabile.

  1. Durante lo sviluppo della sindrome coronarica acuta (ACS) - questo è l'inizio di un possibile infarto miocardico. Il fatto è che l'infarto miocardico (muscolo cardiaco) ha diverse fasi di sviluppo. Se all'inizio di questo evento si tenta di ripristinare il flusso sanguigno, allora l'ACS non si concluderà con la necrosi (morte) di parte del miocardio.
  2. Sospetti di sconfitta del letto coronario. Se il paziente presenta sintomi di stenocardia, se vi è un restringimento in base all'angiografia coronarica, il flusso di sangue nelle arterie cardiache deve essere ripristinato prima dell'inizio dell'ischemia o dell'attacco cardiaco.
  3. Quando è noto che esiste una stenosi dell'arteria coronaria (restringimento del lume da placche aterosclerotiche), ma è necessario scoprire quanto è espressa. I chirurghi a raggi X con i loro occhi (cioè visivamente) valutano la quantità di stenosi. Sullo schermo è possibile vedere la "clessidra", quando al posto della stenosi il contrasto che passa forma un restringimento. Se questo restringimento è molto piccolo, viene valutata la velocità alla quale il contrasto viene rimosso (dopo che il flusso sanguigno normale segue il contrasto).
  4. Nei casi in cui un paziente ha bisogno di un intervento chirurgico cardiaco: sostituzione di una o più valvole o un'operazione per aneurisma (espansione) dell'aorta. In tutti questi casi, i medici devono determinare se esiste una patologia delle arterie cardiache. Di quanti interventi ha bisogno un paziente? Solo una correzione del vizio o dello smistamento?
  5. È noto che la malattia coronarica (malattia coronarica) si sviluppa tre volte più spesso nei pazienti con un rene trapiantato rispetto a una popolazione normale di persone della stessa età. A causa del crescente numero di trapianti nel mondo, questo problema diventa piuttosto rilevante e l'angiografia coronarica viene eseguita anche in questi pazienti.
  6. Non è più una rarità quando uno studio viene condotto in pazienti con un cuore trapiantato per diagnosticare l'angina.

L'angiografia coronarica è necessaria per i tempi (come un'emergenza) e per il trattamento delle lesioni stenotiche dell'arteria coronaria. Se il restringimento è critico (oltre il 50% del lume dell'arteria), allora è urgente decidere: il paziente necessita di un intervento chirurgico di bypass coronarico o di angioplastica. Se la contrazione non è critica, allora ci possono essere abbastanza farmaci.

Controindicazioni

Non ci sono controindicazioni assolute. Se un paziente assume farmaci per fluidificare il sangue per un tempo molto lungo e non c'è urgenza per l'angiografia coronarica, la procedura può essere posticipata per 7-10 giorni. In questo caso, si consiglia di cancellare il farmaco. È necessario che dopo la procedura, il sangue si fermasse rapidamente e non vi fosse alcun rischio di sanguinamento.

Come è la procedura?

Esamineremo il corso dell'intera procedura di angiografia coronarica dei vasi cardiaci "da parte del paziente".

Ricovero e preparazione

Il paziente entra nel reparto la sera, o la mattina arriva all'ora stabilita per l'esame. Deve avere esami del sangue nelle sue mani (il medico specificherà quali), un'elettrocardiografia e i risultati di un'ecografia del cuore.

Nel pronto soccorso o nel reparto, il paziente riceverà il consenso informativo, che deve essere firmato (se non si cambia idea sullo studio). L'angiografia coronarica viene eseguita a stomaco vuoto, la durata dell'intera procedura va da 30 minuti a 2 ore. Scaricare il paziente il giorno successivo. Al mattino, prima della dimissione, verranno effettuati tutti i test.

Questa procedura può essere eseguita in due modi (stiamo parlando del metodo diagnostico standard pianificato): attraverso i vasi della mano e attraverso l'arteria femorale.

Metodi di inserimento di un catetere per angiography coronaria di navi cardiache

Prima di angiografia coronarica per alleviare la tensione nervosa farà un'iniezione (premedicazione).

In genere, il paziente è cosciente durante lo studio e comunica con il medico. In rari casi, è necessario immergere il paziente in uno stato di sospensione del farmaco, quindi l'anestesista sarà coinvolto nello studio.

Cosa succede nella sala operatoria stessa?

  1. In entrambi i casi, l'anestesia locale viene inizialmente eseguita (con lidocaina e altri mezzi).
  2. Una nave viene perforata all'anca o al braccio, un catetere o un tubo viene inserito all'interno della nave. Inizialmente, è necessario raggiungere la bocca dell'arteria coronaria (questo è il luogo in cui l'arteria coronaria lascia l'aorta). Il chirurgo inserisce un tubo nel vaso della mano destra del paziente.
  3. Il catetere medico sale direttamente nella bocca delle arterie coronarie. All'altra estremità (dove sono entrati attraverso la pelle) è stata attaccata al catetere una siringa con contrasto. Qui è presentato. Il contrasto riempie le arterie del cuore e viene lavato via con il sangue. Durante l'intera procedura è la registrazione video. Il medico osserva il processo sullo schermo. Il monitor può essere ruotato in modo che il paziente veda anche le proprie arterie. Sarai in grado di parlare con il medico. Il chirurgo inserisce il contrasto dalla siringa attraverso il catetere, osservando il processo sullo schermo.
  4. Dopo il completamento della procedura sulla zona di puntura, il medico esercita pressione fisica con le sue mani. Questo è per fermare l'emorragia.
  5. Quindi applicare una benda di pressione sterile (molto stretta) e il paziente viene trasferito al reparto. Dopo la procedura, il chirurgo si mette una benda stretta per il paziente.

Dopo angiografia coronarica

Al paziente non è raccomandato di alzarsi dal letto per 5-10 ore. Una tale differenza è chiara - in effetti, alcuni pazienti assumono farmaci che fluidificano il sangue. E non in tutti i casi è possibile cancellarli prima della procedura.

Puoi mangiare subito dopo la procedura. Un chirurgo verrà nel reparto per discutere tutti i dettagli dello studio.

La registrazione della procedura di angiografia coronarica è accuratamente e ripetutamente studiata e analizzata dai medici. Una copia del video darà immediatamente alle tue mani in sala operatoria.

Scarica il paziente, se non ci sono complicazioni, il giorno dopo. Puoi iniziare a lavorare in un giorno.

Complicazioni della procedura

In pratica, le complicazioni sono estremamente rare - non più dell'1%. Da 0,19 a 0,99% delle complicanze dopo questo studio sono riportati in letteratura.

  • Sanguinamento e riapplicazione di una benda di pressione. Dopo lo studio, il medico che ha eseguito la procedura verrà da voi. Entrerà tutte le volte che la situazione lo richiede.
  • Reazioni allergiche al contrasto. Ci possono essere nausea, vomito, eruzione cutanea. I problemi vanno via da soli, o vengono dati colpi di allergia.
  • Infarto del miocardio, aritmie, dolore al cuore - non più dello 0,05%. Nel reparto vicino al paziente è permesso trovare una persona cara. Due dottori saranno sicuri di osservare: il dottore del reparto e il dottore che ha fatto l'angiography coronaria. Tali complicazioni al momento saranno diagnosticate.
  • La nefropatia indotta da contrasto (danno renale acuto) è accompagnata da un aumento a breve termine della creatinina nel sangue a causa del contrasto. La creatinina è un prodotto del metabolismo delle proteine, un importante indicatore della funzione renale. Il contrasto viene visualizzato entro 24 ore senza danni ai reni.
  • Perforazione e rottura dell'arteria coronaria. Si verifica nello 0,22% dei pazienti. Questa complicazione si sviluppa in pazienti con aterosclerosi avanzata delle arterie coronarie. (Journal of the Practice of Emergency Medical Aid, 2014). In oltre il 99% dei pazienti, la complicanza può essere eliminata sul tavolo operatorio.

risultati

L'angiografia coronarica è necessaria al medico per valutare con i propri occhi come, dove e perché le arterie coronarie siano colpite. Dopo l'esame, il paziente riceverà una diagnosi accurata.

Potrebbe essere che durante l'angiografia coronarica, si verrà immediatamente corretti da arterie ristrette (gonfiare il palloncino sotto pressione nel sito di stenosi).

La percentuale di complicazioni dopo lo studio è bassa e il contenuto informativo del metodo è affidabile e importante per un ulteriore trattamento.

Cos'è l'angiografia coronarica e come è fatta

L'angiografia coronarica si riferisce ai metodi di diagnosi dei vasi cardiaci che non vengono eseguiti durante gli esami di routine. L'attrezzatura per questo metodo diagnostico è tutt'altro che economica, è equipaggiata solo con centri cardiaci specializzati e non viene mostrata tutta questa diagnosi. Tuttavia, ci sono situazioni in cui è necessario.

L'uso dell'angiografia coronarica è giustificato nei casi in cui vi siano evidenti problemi con il passaggio del sangue attraverso i vasi coronarici, poiché un indebolimento del flusso sanguigno influenza immediatamente la quantità di ossigeno fornita al muscolo cardiaco (e non solo), in cui alcune aree iniziano a morire (questa è chiamata cardiopatia ischemica ).

Ricordiamo che i vasi coronarici forniscono direttamente sangue ossigenato al muscolo cardiaco. Altrimenti, questi vasi sono chiamati arterie coronarie e si trovano sulla superficie del cuore.

Quando si verificano i sintomi dell'ischemia, sono valide le seguenti domande: "Ci sono costrizioni nei vasi cardiaci?", "Esiste un coagulo di sangue, e se sì, dove si trova?", "Qual è la sua dimensione se c'è?", "Ci sono possibilità di riserva di sangue al cuore in caso di blocco di una nave? ".

Per rispondere a queste domande, abbiamo bisogno di un metodo diagnostico obiettivo che mostri esattamente l'immagine di ciò che sta accadendo.

Cos'è l'angiografia coronarica

Il termine cateterismo si riferisce al processo mediante il quale un catetere viene inserito in una cavità o nave del corpo. Inizialmente, V.Forsman non sapeva nemmeno della possibilità di introdurre un catetere nelle arterie coronarie, ma si preoccupava solo di risolvere i problemi urologici. E iniziò i suoi esperimenti nel 1929.

Per l'attuazione di diversi compiti sono stati sviluppati e diversi cateteri. Lo sviluppo della scienza ha reso possibile oggi produrre una varietà delle loro varianti. Saremo interessati solo ai cateteri vascolari molli per l'esame di vasi cardiaci.

Un catetere vascolare è un tubo sottile e morbido che può essere inserito nei vasi. Chiedi cosa? Con l'aiuto di un catetere, una soluzione medicinale o un mezzo di contrasto può essere introdotto nel flusso sanguigno, che può essere poi osservato usando i raggi X o un computer.

Tipi di angiografia coronarica

L'obiettivo principale perseguito dagli sviluppatori del metodo diagnostico, che era chiamato angiografia coronarica (dalle parole "vasi coronarici"), era di trovare possibili restringimenti o luoghi di ostruzione delle navi coronarie. Era importante vedere entrambe le arterie coronarie destra e sinistra.

Con lo sviluppo della scienza da oggi, questo obiettivo può essere raggiunto in tre modi principali.

Angiografia coronarica interventistica

Questo metodo si riferisce a metodi di esame invasivo in cui l'integrità della pelle è rotto. Attraverso una puntura nella vena, un catetere viene inserito in una persona e viene monitorata una telecamera a raggi X. Questa procedura utilizza un agente di contrasto che aiuta a creare un'immagine dei vasi cardiaci.

Ovviamente puoi chiedere la necessità di introdurre un catetere sulle arterie coronarie. Il fatto è che l'agente di contrasto utilizzato in questo tipo di diagnosi ha una radioattività debole ed è importante consegnarlo direttamente al luogo di diagnosi e non versarlo in tutto il sistema circolatorio.

Si noti che questo metodo è il primo nella diagnosi di vasi coronarici, che ha ricevuto l'approvazione ed è stato riconosciuto come "gold standard" (metodo migliore) nella diagnosi di malattia coronarica.

Angiografia coronarica CT

Chiamare correttamente questo metodo diagnostico angiografia coronarica CT. Nella diagnostica, viene utilizzato uno scanner per tomografia computerizzata, che non è così diffuso come le installazioni a raggi X di un campione standard.

Questo metodo utilizza anche un mezzo di contrasto (lo iodio è la sua base), ma al posto del cateterismo cardiaco, questa sostanza viene iniettata nella vena cubitale utilizzando un catetere venoso convenzionale.

Naturalmente, il metodo informatico è più moderno e ha un contenuto informativo migliore (del 10%) rispetto al metodo classico. Con la coronarografia TC è possibile stimare ulteriormente lo spessore delle pareti dei vasi.

Angiografia coronarica ad ultrasuoni

Questo metodo è simile all'angiografia coronarica classica, solo alla fine del catetere è collegato un sensore ultrasonico, che viene utilizzato per valutare lo stato della parete vascolare. Questo metodo non è ampiamente utilizzato, ma viene utilizzato in casi particolari in istituti di ricerca per la ricerca.

Si noti che il metodo dell'angiografia coronarica viene utilizzato nel campo della cardiologia, della terapia e della cardiochirurgia.

Chi viene inviato all'angiografia coronarica

  • Preparazione per la chirurgia per difetti cardiaci.
  • Prima di stenting dei vasi coronarici del cuore.
  • Aggiornamento diagnosi nel campo della cardiologia.
  • Valutazione dell'efficacia del trattamento delle malattie dell'aorta o del cuore.
  • Sospetta malattia coronarica asintomatica.
  • Angina pectoris
  • Infarto miocardico in passato

Quali malattie possono essere identificate

Secondo l'angiografia coronarica, il medico può concludere che ci sono tali malattie:

  • Malattia coronarica. L'immagine mostra la stenosi, che provoca una violazione della circolazione sanguigna e la potenza del muscolo cardiaco. Una grave patologia è la chiusura del lume del vaso del 70%.
  • Attacco di cuore C'è una foto del blocco completo del ramo dell'arteria coronaria.
  • Aterosclerosi coronarica. L'immagine mostra restringimento locale dei vasi sanguigni, che sono formati da placche aterosclerotiche.
  • Patologie vascolari.

Come è la diagnosi

L'angiografia coronarica dei vasi cardiaci comporta un intervento chirurgico, quindi viene eseguita solo in ospedale. Il paziente viene ricoverato un paio di giorni prima della data stabilita per prepararlo completamente. La procedura viene solitamente eseguita in una sala operatoria a raggi X, dove sono installate apparecchiature speciali a raggi X.

La procedura stessa è la seguente:

  1. I medici consigliano al paziente la procedura imminente e le possibili conseguenze. Il paziente firma un documento di consenso.
  2. Il paziente giace su un tavolo speciale e il suo corpo è fissato. Questo è fatto per prevenire movimenti accidentali durante la procedura, che può rimuovere il catetere.
  3. I medici fanno l'anestesia locale. Il paziente è cosciente durante l'esame.
  4. Il paziente è collegato a dispositivi standard, come un monitor cardiaco, per monitorare la pressione e il polso.
  5. Per prevenire possibili reazioni avverse, vengono somministrati al paziente antidolorifici e antiallergici.
  6. Il catetere attraverso cui verrà eseguita l'angiografia coronarica viene inserito nell'arteria femorale o nel sito della curva del gomito.
  7. Un agente di contrasto a base di iodio viene inserito attraverso il catetere.
  8. I risultati sono visibili sul monitor dopo che la sostanza di contrasto entra nei vasi. Le immagini sono prese in diverse proiezioni al fine di coprire le navi da tutti i lati del cuore.
  9. I dati dal monitor, in cui sono visualizzate le navi, sono registrati sul corriere. Ciò rende possibile rivedere in seguito i risultati o studiare l'immagine ottenuta in maggior dettaglio.
  10. I medici possono risolvere immediatamente alcuni problemi installando uno stent che espanderà il lume dei vasi.
  11. Dopo aver rimosso il catetere nel sito di puntura, viene applicata una benda di pressione e il paziente rimane per diverse ore a riposo. Questo è fatto per prevenire emorragie o infezioni.

Dopo la puntura dell'arteria femorale, il paziente dovrà rimanere sotto osservazione in ospedale per un breve periodo. Se il sondaggio è stato condotto attraverso l'arteria radiale, sono sufficienti alcune ore di riposo passivo.

Regole di preparazione

  • Analisi del sangue per le principali infezioni pericolose (HIV, sifilide, epatite), analisi generale, gruppo sanguigno, coagulabilità, analisi biochimica.
  • Ultrasuoni del cuore.
  • Cardiogramma.
  • Consultazione di un cardiologo e di altri specialisti per ottenere un quadro completo delle condizioni del paziente.

Le raccomandazioni della fase preparatoria per i pazienti sono le seguenti:

  • Essere completamente onesto con i medici, non nascondere nulla.
  • Interrompere l'assunzione di anticoagulanti una settimana prima del test.
  • Il giorno precedente, dovresti bere fino a 3 litri di liquido per rimuovere rapidamente l'agente di contrasto dal corpo.
  • La cena del giorno precedente dovrebbe essere leggera e finire 3 ore prima di andare a dormire.
  • Seguire le procedure igieniche, fare una doccia.
  • L'esame non dovrebbe indossare gioielli, distorcono i raggi X.

Controindicazioni

Quasi tutti i pazienti sono autorizzati a subire un'angiografia coronarica. Tuttavia, ci sono alcune limitazioni:

  • Durante l'ipertensione non controllata, l'esame non viene eseguito. Deve essere posticipato fino a quando lo stato del paziente si stabilizza, al fine di evitare una crisi ipertensiva.
  • Nell'ictus acuto, l'angiografia coronarica può aggravare la condizione e provocare un ulteriore sanguinamento nel cervello.
  • Con sanguinamento interno, l'angiografia coronarica temporanea non può essere eseguita. È probabile che un aumento della pressione durante l'esame aumenti il ​​sanguinamento.
  • Nelle malattie infettive, l'angiografia coronarica può innescare un coagulo di sangue o reazioni infiammatorie.
  • Nei pazienti con diabete, lo screening può causare infarto e altre complicanze.
  • Durante il periodo di febbre, si raccomanda di posticipare l'angiografia coronarica fino alla normalizzazione delle condizioni del paziente.
  • Nelle patologie renali gravi, l'esame in sé non è pericoloso. Tuttavia, l'agente di contrasto è molto tossico per i reni, pertanto l'angiografia coronarica viene sostituita da altri metodi di esame.
  • Prima di iniziare la procedura, è necessario determinare se il paziente è intollerante a un agente di contrasto che può causare gravi reazioni allergiche.
  • La presenza di problemi nel sistema di coagulazione del sangue aumenta significativamente la probabilità di sanguinamento incontrollato.

Angiografia coronarica e costo

Tuttavia, dovrebbe essere chiaro che c'è ancora un'interferenza nella struttura interna del sistema cardiovascolare. Pertanto, le complicazioni sono ancora possibili, come ad esempio:

  • quando si sposta il catetere attraverso le vene, un trombo può essere separato se è nella vena in questione;
  • nel processo di diagnosi può causare fibrillazione ventricolare;
  • può verificarsi embolia gassosa;
  • l'inserimento scorretto del catetere può danneggiare le pareti dei vasi sanguigni e il cuore.

Naturalmente, i dottori esperti non permetteranno tali casi, ma il paziente dovrebbe essere avvisato, quindi gli viene tolto un abbonamento che conosce i possibili rischi.

L'angiografia coronarica CT è un modo più sicuro. Le complicazioni elencate quando si esegue la diagnostica in questo modo sono impossibili. Tuttavia, in questa opzione diagnostica, sono possibili anche complicanze.

La complicazione più tipica è il cosiddetto stravaso della preparazione radiopaca. Abbiamo più volte visto con varie manipolazioni con le vene (prelievo di sangue, l'introduzione di soluzioni), specialmente nel caso di vene scarsamente osservate, la comparsa di lividi.

Quindi, la penetrazione di un farmaco di contrasto nei tessuti molli al di fuori del flusso sanguigno è accompagnata da lesioni cutanee (un farmaco a base di iodio è tossico) nonché da tessuti sottocutanei. Inoltre, il paziente può diventare non-contatto o fortemente debole. E questo è sullo sfondo del dolore e del gonfiore locali.

In caso di tale situazione (stravaso), si raccomanda di mettere una mano su un prospetto e di applicare un raffreddore.

Quando si eseguono entrambi i metodi di angiografia coronarica, una reazione allergica con l'introduzione di un mezzo di contrasto può essere una seria complicanza. I sintomi includono prurito e arrossamento della pelle, gonfiore locale è possibile, così come mancanza di respiro.

Costo dell'angiografia coronarica

In Russia, il prezzo di un sondaggio può variare in modo significativo. Dipende dalla clinica e dalle qualifiche del medico che esegue l'angiografia coronarica. Prezzi per la procedura:

  • Russia - da 8 a 30 mila rubli.
  • USA - da 7 a 22 mila dollari.
  • Israele - da 5 a 15 mila dollari.
  • Francia - da 7 a 14 mila dollari.

Ecco i passaggi della procedura di angiografia coronarica.

Coronarografia dei vasi cardiaci: come fare, testimonianza, conseguenze

La coronografia di vasi cardiaci (angiografia coronarica, angiografia coronarica, CAG) è un metodo per studiare le arterie coronarie basato sull'uso dei raggi X. È anche chiamato angiografia dei vasi coronarici del cuore. Il metodo è usato per diagnosticare varie malattie cardiache. La qualità di questa procedura dipende dalla correttezza della prescrizione del trattamento.

Scopo della coronografia

La coronografia consente al medico di vedere sullo schermo del monitor ciò che sta accadendo nei vasi sanguigni del paziente, attraverso il quale il sangue viene consegnato al cuore. Questo metodo consente di tracciare le dinamiche della circolazione sanguigna, diagnosticare il blocco delle navi o il loro restringimento. In questo caso, il medico mostra chiaramente il punto del restringimento dell'arteria.

La procedura aiuta anche a identificare i difetti congeniti dei vasi cardiaci. Se è necessario sostituire il vaso coronarico (bypass), l'area per il futuro intervento chirurgico è identificata sulla coronografia.

Indicazioni per l'uso

La coronografia del cuore è applicata:

  • Per dolori al petto e mancanza di respiro, spesso indica un restringimento dei vasi cardiaci;
  • Nei casi in cui il trattamento con farmaci non funziona e i sintomi della malattia aumentano;
  • Prima di eseguire un'operazione per sostituire una valvola cardiaca (per rilevare la vasocostrizione dei vasi cardiaci);
  • Dopo un intervento chirurgico di bypass per valutare i risultati della procedura chirurgica;
  • In caso di sospetti difetti vascolari congeniti del cuore;
  • Nelle malattie dei vasi cardiaci;
  • Nel caso in cui è pianificata una chirurgia a cuore aperto;
  • Con insufficienza cardiaca;
  • Con gravi ferite al petto;
  • Alla vigilia dell'operazione, il rischio associato di problemi cardiaci.

Controindicazioni

L'angiografia dei vasi cardiaci non può essere eseguita nei seguenti casi:

  1. Nelle malattie del sistema circolatorio;
  2. Con malattia renale con insufficienza renale;
  3. Pazienti con sanguinamento;
  4. Pazienti con elevata temperatura corporea;
  5. Con grave malattia polmonare;
  6. Pazienti con diabete;
  7. Le persone anziane sono prescritte solo da un tecnico qualificato.

Possibili complicazioni

Dovresti essere consapevole che, come molte altre procedure eseguite sul cuore e sui vasi, in alcuni casi la coronografia può avere conseguenze negative per il paziente. Tuttavia, i problemi gravi sono rari.

Le complicazioni dopo la coronografia possono apparire come:

  • Attacco di cuore;
  • Rottura del cuore o dell'arteria;
  • Separazione dei coaguli di sangue dalle pareti dei vasi sanguigni, con conseguente infarto o ictus;
  • Lesione dell'arteria;
  • Cambiamenti del ritmo cardiaco (aritmie);
  • Manifestazioni allergiche sui preparati utilizzati durante la procedura;
  • infezione;
  • Danno renale;
  • Eccessiva esposizione ai raggi X;
  • Sanguinamento abbondante

Preparazione per la procedura

Il processo di preparazione per la coronografia include un complesso di indagini. Esame del sangue clinico e biochimico, coagulogramma, analisi delle urine. È obbligatorio identificare il gruppo sanguigno e il fattore Rh. Il sangue del paziente viene anche testato per la presenza di virus dell'HIV e dell'epatite.

L'angiografia coronarica è preceduta da:

  1. elettrocardiogramma;
  2. Ecografia Doppler e scansione duplex;
  3. Radiografia del torace.

Alla vigilia dell'angiografia, il paziente deve seguire una serie di semplici regole:

  • Non è consigliabile mangiare e bere dopo la mezzanotte del giorno precedente la procedura;
  • Dovresti portare tutti i farmaci con te alla clinica;
  • Prima di assumere il farmaco abituale al mattino dello studio, si raccomanda di consultare il medico. In particolare, questo vale anche per l'insulina nel diabete mellito;
  • Devi ricordarti di informare il tuo medico delle tue allergie;
  • Prima della procedura, è necessario svuotare la vescica;
  • Hai bisogno di rimuovere anelli, catene, orecchini, occhiali;
  • Dovrebbe essere preparato per il fatto che il medico chiede di rimuovere le lenti a contatto.

Come fa la coronografia oggi?

La procedura viene spesso eseguita non solo in centri cardiologici specializzati, ma anche in cliniche multidisciplinari. Più spesso, lo studio è pianificato. Il paziente dovrà sapere come viene eseguita la coronografia:

Viene eseguita una puntura (di solito l'arteria femorale nella zona inguinale), attraverso la quale un sottile catetere di plastica può essere iniettato nel cuore. Uno speciale agente di contrasto viene inserito nel catetere. Permette al medico con un angiografo, che traduce l'immagine sullo schermo, per vedere cosa sta succedendo nei vasi coronarici del paziente.

Nel corso dello studio, il medico valuta le condizioni dei vasi, determina i luoghi di costrizione. La coronografia offre l'opportunità di esaminare attentamente ciascuna parte delle navi e trarre le conclusioni corrette. E questo dipende principalmente dalle qualifiche e dall'esperienza dello specialista. In definitiva, il successo del trattamento e, spesso, la vita del paziente dipende da quanto il medico esegue con competenza la procedura. Ecco perché i pazienti dovrebbero prendere seriamente in considerazione la possibilità di scegliere una clinica, studiare le recensioni di coloro per i quali la coronografia è stata lasciata indietro.

Perché preparare il paziente?

Prima della coronografia, anestesia e altri farmaci vengono iniettati nel paziente, rasandosi i capelli nella zona inguinale o sul braccio (a seconda di dove è posizionato il catetere). Quindi una piccola incisione è fatta a questo punto, in cui è inserito un tubo di plastica. Attraverso di esso viene inserito un catetere. Si è gentilmente spinto verso il cuore. Questo avanzamento non dovrebbe essere doloroso per il paziente.

Gli elettrodi che controllano l'attività cardiaca sono fissati sul torace. Durante lo studio, il paziente non dorme. A un certo punto, potrebbe essere chiesto di fare un respiro profondo, cambiare la posizione delle mani, trattenere il respiro. Durante lo studio, il paziente viene misurato la pressione sanguigna e il polso.

Dipende da ciò che il medico trova durante l'angiografia cardiaca se sarà necessario eseguire immediatamente ulteriori interventi, ad esempio l'apertura delle arterie costrette con angioplastica o posizionamento di stent.

Di norma, la coronografia dura circa un'ora, ma potrebbe richiedere più tempo.

Dopo la fine dell'esame, il paziente deve essere sotto la supervisione dei medici per almeno alcune ore e non deve alzarsi per prevenire il sanguinamento. In alcuni casi, il paziente può andare a casa lo stesso giorno, a volte deve rimanere in clinica.

Nel periodo dopo la coronografia, si raccomanda di bere abbondantemente al paziente. Il medico determinerà quando sarà possibile riprendere i farmaci, fare una doccia, tornare alla solita vita. Per diversi giorni dopo l'intervento non vale la pena di fare il duro lavoro.

Video: report su angiografia coronarica dal programma "Salute"

Costo della ricerca in Russia e all'estero

La coronografia è un metodo abbastanza comune utilizzato nella pratica cardiaca. Quanto i costi della procedura dipendono da una serie di fattori, tra cui il livello della clinica, le qualifiche dello specialista, il suo conduttore, il numero di consumabili utilizzati, la scelta degli antidolorifici, la disponibilità di servizi aggiuntivi, il tempo trascorso in ospedale, ecc.

In Russia, nelle cliniche pubbliche per i pazienti con polsi OMS, la coronografia dei vasi cardiaci è gratuita. Per il resto, le fluttuazioni dei prezzi sono comprese tra 8.000 e 30000 rubli.

Per lo stesso studio in cliniche straniere verrà chiesto:

  • In Germania, da $ 6.500 per la diagnostica e fino a $ 19.000 per una procedura di trattamento;
  • In Austria - da 13 mila a 18 mila dollari;
  • In Francia - 7000-14000 dollari;
  • In Israele - 5000-15000 dollari;
  • Negli Stati Uniti - 7000-22500 dollari;
  • In Svizzera, per l'intera gamma di servizi, circa 27.000 dollari.

Quindi, il paziente ha una scelta dove fare una procedura vitale. Come potete vedere, il suo costo varia, e per i russi è abbastanza possibile e l'opzione gratuita, che rende la coronografia disponibile per quasi tutti a chi viene mostrata.

In ogni caso, dovresti consultare un medico ai primi segni di malattia. Solo in questo caso è possibile evitare conseguenze gravi e talvolta irreversibili sulla salute.

Angiografia coronarica - diversi tipi di diagnostica dello stato delle navi coronarie

Al fine di evitare problemi improvvisi che sono pieni di malattie cardiovascolari, è necessario prenderli sotto controllo. Ispezioni tempestive aiuteranno a non perdere i momenti pericolosi e ad adottare le misure necessarie. Riguardo alle conseguenze, cos'è, l'angiografia coronarica dei vasi cardiaci, le sue conseguenze, il prezzo e il feedback dei pazienti su di esso - tutto questo e non solo parleremo in questo materiale.

Cos'è l'angiografia coronarica

Le navi coronarie sono responsabili per l'alimentazione del muscolo cardiaco. Dipende dal loro stato se questa funzione sarà completa.

Per scoprire se ci sono ostacoli alla somministrazione di nutrizione attraverso il sangue al miocardio causato da insufficiente funzionamento delle arterie coronarie, viene eseguita una procedura chiamata coronarografia.

Elena Malysheva parlerà in dettaglio di cos'è l'angiografia coronarica:

A chi è assegnato

Lo studio è condotto in relazione alla condizione acuta del paziente (infarto miocardico) o sotto forma di test diagnostico.

Raccomanda ai pazienti con tali problemi:

  • se il farmaco non funziona,
  • in preparazione per l'operazione,
  • quando ci sono segni che il cuore si sta alimentando in quantità insufficiente.

Perché seguire questa procedura

L'angiografia coronarica risponde alle domande:

  • c'è una costrizione nelle arterie,
  • localizzazione delle aree problematiche
  • natura della patologia,
  • la dimensione dell'area che ha un restringimento: la lunghezza e il grado di riduzione del lume.

A causa del fatto che il paziente durante la manipolazione è sotto l'influenza delle radiazioni ionizzanti, l'evento viene eseguito, se necessario, che viene determinato dal medico.

Tipi di diagnostica

  • Diagnosi intravascolare, che utilizza gli ultrasuoni: il metodo viene usato raramente.
  • L'angiografia coronarica CT è un metodo non invasivo per il controllo delle condizioni dei vasi coronarici. Il metodo è moderno, ma non tutte le istituzioni mediche dispongono delle attrezzature necessarie e vengono eseguite utilizzando la tomografia computerizzata utilizzando la sincronizzazione elettrocardiografica. Il metodo ha la capacità di fornire risultati di alta precisione.
  • Un metodo che utilizza la cateterizzazione. Il metodo è chiamato intervento selettivo: questo metodo diagnostico è la prima opzione che è stata sviluppata per studiare il decorso dei vasi coronarici. Oggi è largamente usato e, a differenza di altri metodi diagnostici, è possibile l'attuazione simultanea di misure terapeutiche. Se l'obiettivo è solo la diagnostica, l'invasività del metodo può essere attribuita alle sue carenze.
  • Signor coronarografia è un metodo che non viene utilizzato nelle istituzioni mediche, ma più nella ricerca scientifica. La metodologia per la valutazione dei risultati non è sufficientemente sviluppata per ottenere un'analisi accurata.

Indicazioni per

  • specificando la diagnostica dello stato dei vasi coronarici e del cuore alla vigilia dell'intervento chirurgico,
  • esame dello stato degli stent e degli shunt precedentemente installati
  • la necessità di un'angiografia coronarica per determinare l'eventuale presenza di restringimento del letto delle arterie coronarie per confermare la malattia coronarica;
  • attacchi di dolore nell'area del torace,
  • infarto del miocardio - la procedura viene eseguita con urgenza;
  • misure globali per la diagnosi delle malattie cardiache associate alla coronaria e alle altre navi di questa zona;
  • la presenza di sintomi che indicano la malnutrizione del miocardio;
  • malattia coronarica, che mostra poco;
  • i casi in cui il trattamento dell'angina assumendo farmaci non porta il risultato atteso;
  • altri studi sul cuore hanno mostrato la possibilità di una malattia coronarica,
  • ha rivelato che il paziente ha un disturbo dei ritmi in misura pericolosa;
  • se il paziente ha subito un attacco di cuore e ha attacchi di angina pectoris.

Controindicazioni per

L'angiografia coronarica non viene eseguita nel caso di:

  • se un paziente ha un agente di contrasto allergico,
  • le condizioni del paziente rendono impossibile per lui cooperare con il medico durante la procedura,
  • il paziente sta portando un bambino.

Il capitolo seguente vi parlerà delle possibili complicanze e conseguenze dopo l'angiografia coronarica dei vasi cardiaci.

Il metodo è sicuro?

La manipolazione dà nel caso di una procedura selettiva non più dell'1% delle complicanze. Possibili complicazioni nella diagnosi di un metodo invasivo:

  • la separazione di un coagulo di sangue durante l'avanzamento del catetere,
  • fibrillazione dei ventricoli,
  • embolia gassosa
  • infarto miocardico,
  • danno alla parete del cuore.

L'angiografia coronarica CT è un modo più sicuro. Le complicazioni elencate quando si esegue la diagnostica in questo modo sono impossibili.

La preparazione per l'angiografia coronarica dei vasi cardiaci è discussa di seguito.

Angiografia coronarica CT e suoi tipi

Le malattie del cuore e del sistema cardiovascolare stanno colpendo sempre di più le persone, inoltre, se prima questi disturbi erano caratteristici solo delle persone anziane, oggi anche i giovani soffrono di tali problemi. Per questo motivo, è importante monitorare attentamente le condizioni di questo organo, oltre a notare tutti i sintomi e le anormalità associate al cuore. Un fattore molto importante è anche la tempestiva diagnosi effettuata utilizzando metodi high-tech, uno dei quali è considerato l'angiografia coronarica CT.

Angiografia coronarica - che cos'è?

La coronarografia è chiamata la procedura, durante la quale vengono prese le radiografie dei vasi sanguigni correlati al cuore stesso. Questo accade costantemente quando le navi sono piene di contrasto, consentendo di vedere perfettamente le pareti e il lume di tutte le arterie. Senza una sostanza contrastante, non sarà possibile fare fotografie chiare, solo se sarà disponibile, lo specialista sarà in grado di studiarle e fare la diagnosi corretta. Il contrasto riempirà l'intero lume dei vasi, il che consente di ottenere un effetto simile dalla procedura. Molto spesso, le sue funzioni sono eseguite da urografin, o meglio, da una soluzione urografica.

Il principio dello studio è estremamente semplice, perché all'inizio dello studio i dottori iniettano semplicemente la sostanza precedentemente citata nei vasi, quindi viene registrata sul film di un apparecchio a raggi X. Le moderne tecnologie permettono di fare a meno del film, ma questo è piuttosto raro. Quando tutto è registrato, il medico inizierà a studiare le informazioni ottenute durante lo studio. La diagnosi viene effettuata sulla base del modo in cui l'agente di contrasto riempie il lume dei vasi. Ciò consente non solo di determinare il grado di restringimento, ma anche di rilevare eventuali difetti, tra cui la maggior parte delle volte ci sono coaguli di sangue.

classificazione

Diamo un'occhiata ai principali tipi di angiografia coronarica, di cui ce ne sono solo tre:

  • angiografia coronarica generale;
  • coronografia selettiva;
  • angiografia coronarica utilizzando un tomografo computerizzato.

Vale la pena considerare tutti i metodi, ma il più popolare è il secondo, poiché la sua essenza si basa sulle tecnologie più moderne e progressive.

Angiografia coronarica generale

L'angiografia coronarica generale è un semplice studio che viene eseguito su una macchina a raggi X standard. Ti permette di diagnosticare un gran numero di malattie associate ai vasi del cuore. Questo processo si verifica quando l'iniezione di un agente di contrasto direttamente nei vasi coronarici.

Angiografia coronarica selettiva

L'angiografia coronarica di vasi cardiaci di tipo selettivo è una versione migliorata di uno studio generale. Durante tale procedura diagnostica, lo specialista si concentra su un piccolo numero di vasi, e talvolta è addirittura limitato a uno. Per l'implementazione di questa procedura, è importante preinstallare un catetere speciale, attraverso il quale verrà fornito il contrasto stesso. È importante che le immagini vengano riprese su un buon film, perché se questa condizione non viene osservata, la qualità delle immagini sarà scarsa, motivo per cui il medico non sarà in grado di determinare esattamente quali sono le tue navi, il che significa che la diagnosi corretta non verrà effettuata e non scelta. trattamento.

L'angiografia coronarica selettiva non richiede una grande quantità di sostanza contrastante, tra le sue caratteristiche è necessario evidenziare la velocità della procedura, e si possono ottenere immagini diverse (stiamo parlando di proiezioni diverse di immagini). Lo svantaggio di questo metodo di ricerca è che l'intero processo non può essere eseguito sulle stesse sonde, richiedono la sostituzione, che può anche terminare con la fibrillazione atriale. Anche l'attrezzatura necessaria per una tale diagnosi è difficile, deve avere la funzione di ripresa veloce. Prestare attenzione alla qualità delle sonde.

MSCT - Coronarografia

Sotto questo termine complesso dovrebbe essere intesa la tomografia computerizzata multislice finalizzata allo studio dei vasi coronarici. Questa procedura diagnostica cattura anche molti altri elementi essenziali, come le valvole cardiache. L'unico inconveniente della procedura è che non può essere eseguito in tutti i centri medici. Il fatto è che la TAC richiede una tomografia computerizzata ad alta velocità, deve essere multispirale e di almeno 32 sezioni per poter eseguire l'angiografia coronarica.

Prima di iniziare questo studio, uno specialista riempie i vasi del cuore con il contrasto (nella maggior parte delle situazioni, vengono utilizzati vari composti di iodio). Dopodiché, il paziente dovrà immediatamente passare sotto lo scanner, in modo che lo specialista inizi a scattare foto. Questo tipo di ricerca è incredibilmente semplice e veloce, inoltre non richiede alcun ricovero, perché dopo che i risultati sono stati rilasciati, ti sarà permesso di tornare a casa (purché le immagini siano normali). Per questo motivo, l'angiografia coronarica mediante uno scanner per tomografia computerizzata rappresenta un'ottima alternativa ai metodi precedentemente discussi. Ecco una lista dei vantaggi dell'angiografia coronarica CT:

  1. Praticamente assente invasivo.
  2. La possibilità di condurre una tale indagine senza ricovero ospedaliero e in un breve periodo di tempo.
  3. Rischio significativamente ridotto di sviluppare complicanze.
  4. La capacità di identificare molti disturbi nascosti, ad esempio, la stenosi vascolare.
  5. La possibilità di determinare precocemente il tipo di placche aterosclerotiche che sono apparse (possono essere calcinate o molli).
  6. La possibilità di valutare il lavoro degli specialisti nell'imporre shunt, così come i muri, è un'opzione e controllarli nel tempo usando la procedura in questione.
  7. La possibilità di uno studio dettagliato del cuore.

Indicazioni per la procedura

Per determinare cosa è meglio: angiografia coronarica standard o CT - ovviamente, necessario, ma in molte situazioni tutto dipenderà dalle capacità del centro medico dove condurrà lo studio. Vale la pena ricordare che una tale procedura può essere eseguita anche con infarto miocardico acuto, ed è anche abbastanza adatta per le persone la cui professione è correlata al carico sul cuore o, ad esempio, a una grave tensione nervosa, che richiede una diagnosi costante. Gli esperti osservano che quasi tutte le indicazioni per l'angiografia coronarica CT si basano sul fatto che è importante valutare lo stato delle navi, nonché valutare qualsiasi terapia o diagnosticare un disturbo specifico. Ci sono alcune malattie in cui spesso viene condotto uno studio di questo tipo, ma consideriamo solo i casi in cui è necessario (stiamo parlando specificamente della diagnosi e non per identificare le caratteristiche di una particolare malattia):

  1. L'inizio dell'angina, che si è verificato nel trattamento di una malattia come l'infarto del miocardio.
  2. La necessità di una diagnosi, che è sorto prima di condurre una seria operazione sul cuore o sui vasi coronarici.
  3. Sospetti per lo sviluppo di forme infettive di endocardite.
  4. L'aspetto della malattia di Kawasaki.
  5. La necessità di qualsiasi intervento chirurgico (non deve toccare il cuore) come una questione di urgenza per quelle persone che hanno sofferto un attacco di cuore.
  6. Insufficienza cardiaca in forma congestizia.
  7. Infarto miocardico, che si è verificato per un motivo sconosciuto al paziente e specialisti.
  8. L'insuccesso della terapia applicata per il trattamento delle aritmie maligne.
  9. La mancanza di effetto delle droghe forti come risultato della lotta contro l'angina.
  10. Controlla lo stato del cuore e delle navi coronarie prima che il paziente sia trapiantato da qualsiasi organo.
  11. Insufficienza cardiaca, la cui causa è sconosciuta ai medici.
  12. Insufficienza cardiaca cronica in forma cronica, che può essere accompagnata da angina, e in alcune situazioni - problemi con il processo di riduzione del ventricolo sinistro.
  13. Danni al torace, ovvero - trauma contusivo, che è stato portato nel recente passato.
  14. Cardiomiopatia ipertrofica.
  15. Vari processi patologici che si verificano nell'aorta, così come nei vasi coronarici.

Come accennato in precedenza, l'elenco delle indicazioni può essere continuato ulteriormente, dal momento che ci sono alcune malattie che richiedono tale controllo con le più piccole deviazioni, ad esempio, la malattia coronarica.

Controindicazioni

Le controindicazioni associate alla tomografia computerizzata sono molto importanti, perché se le ignori, c'è anche il rischio di morte per il paziente, nonostante ci siano pochissime controindicazioni assolute. Ecco una lista di loro:

  • gravidanza (lo stadio non ha importanza, le onde danneggeranno il bambino, così come il contrasto);
  • calcificazione che colpisce le arterie coronarie;
  • intolleranza individuale di iodio, che viene utilizzata come contrasto;
  • aritmia;
  • insufficienza renale o epatica;
  • diabete mellito grave;
  • malattie che colpiscono la tiroide;
  • tachicardia.

Ma le controindicazioni non finiscono qui, poiché ci sono situazioni in cui è meglio non eseguire la coronarografia TC, ma se necessario può essere fatto, ma solo dopo essersi consultato con uno specialista e normalizzato la propria condizione. Ecco un elenco di queste controindicazioni relative:

  1. Aritmia ventricolare, che ha una natura incontrollata (in questo caso, uno specialista può fare riferimento alla coronarografia CT solo se l'aritmia viene controllata).
  2. L'intossicazione si è verificato attraverso i glicosidi cardiaci.
  3. Ipopotassiemia, che non può essere controllata.
  4. Forma infettiva di endocardite.
  5. Malattie degli organi interni (solo uno specialista può decidere sulla possibilità della procedura).
  6. Ipertensione che è incontrollabile.
  7. Aumento significativo della temperatura corporea
  8. L'emergere di processi patologici associati al processo di coagulazione del sangue.
  9. Insufficienza cardiaca scompensata.

Tutte queste malattie che sono state elencate sopra sono considerate relative, cioè la procedura può essere eseguita, ma solo se assolutamente necessario e con la presenza di una preparazione preliminare, che include la stabilizzazione delle condizioni del paziente.

formazione

Affinché uno specialista possa diagnosticare correttamente, è importante fare delle belle foto, e questo richiede non solo un'attrezzatura di alta qualità, ma anche un mezzo di contrasto che ti permetta di ottenere il miglior risultato. È a causa del contrasto che appare la necessità di prepararsi allo studio. Il medico avrà sicuramente bisogno di informazioni sul livello di creatinina nel sangue e nell'urea. L'opzione migliore sarebbe se si superassero i test semplici per alcuni giorni. È importante che siano stati eseguiti non prima di 2 settimane prima della coronarografia TC.

Analisi - questo non è tutto, su cui è necessario limitare, si dovrebbe anche andare per la procedura a stomaco vuoto. È anche importante discutere con lo specialista di molti altri punti importanti, ad esempio, i pazienti che assumono beta-bloccanti dovrebbero discuterne con uno specialista in anticipo. Nel caso in cui il ritmo del tuo cuore superi i 60 battiti al minuto, molto probabilmente dovrai prendere dei farmaci speciali per rallentarlo. Se non lo fai, ci saranno gravi interferenze che interferiscono con lo studio.

In alcune situazioni, l'angiografia coronarica CT semplice non sarà sufficiente, quindi uno specialista ti chiederà di sottoporti o semplicemente di fornire i risultati (a condizione che tu lo abbia fatto prima) di altre procedure diagnostiche, come un'ecografia o una risonanza magnetica. Sarà inoltre necessario rimuovere tutti i gioielli in metallo, i vestiti e gli altri articoli presenti prima della procedura stessa.

Esecuzione della procedura

Diamo un'occhiata a come viene eseguita la coronarografia TC, perché è importante essere pronti per questa procedura. Una tomografia richiederà una clinica in cui sia disponibile tutta l'attrezzatura necessaria, idealmente - se si utilizza un dispositivo a 64 porzioni, la peggiore opzione possibile è un dispositivo a 32 strati. Ecco la sequenza approssimativa della procedura non invasiva in esame:

  1. Prendi un farmaco speciale che rallenterà un po 'il battito del cuore (questo accade circa un'ora prima dell'inizio dello studio).
  2. Introduzione di uno speciale agente di contrasto tramite catetere endovenoso.
  3. Scansione delle arterie coronarie mediante uno scanner CT (stiamo parlando di monitorare lo stato di queste navi).
  4. La sincronizzazione che avviene con un elettrocardiogramma consente di fotografare in quel momento, chiamato "diastole", cioè lo stato rilassato del muscolo cardiaco tra le contrazioni.

È importante capire che l'angiografia coronarica è una procedura diagnostica estremamente sensibile per la frequenza cardiaca. Devi ascoltare lo specialista in ogni cosa ed eseguire i suoi comandi, perché è l'unico modo per fare foto normali.


Una volta completata la procedura, lo specialista emetterà un parere consultivo speciale per il paziente, nonché un disco con informazioni sull'intero processo di ricerca. Il medico ti dirà tutti i punti importanti riguardanti questa situazione e ti dirà tutto ciò che è importante sapere sull'ulteriore processo di trattamento (questo sarà determinato dallo stato delle navi coronarie). Vale la pena notare che il prezzo dell'angiografia coronarica CT varia da 15.000 rubli a 25.000 rubli.

Fai attenzione! Non si dovrebbe discutere con uno specialista se decide di nominare un altro metodo di diagnosi, perché il medico è guidato da informazioni provenienti da altri studi, nonché da un esame, che consente loro di comprendere meglio le caratteristiche individuali della situazione e prescrivere un trattamento!

Angiografia coronarica a Irkutsk

Un simile

Notizie Tutte le notizie

Nuova speranza per i pazienti con cancro al seno

La società farmaceutica americana Pfizer ha riferito alla stampa che la prima fase della fase tardiva del farmaco in studio.

  • 12 maggio 2015, martedì

    Chirurgia bariatrica

    L'obesità grave, in cui l'indice di massa corporea (BMI) è ≥ 35, è associata a gravi rischi per la salute. Nel presente

    Ablazione con radiofrequenza nel trattamento del cancro del rene

    In uno dei principali centri medici in Israele, i medici hanno trattato con successo i tumori renali con l'aiuto di un orientamento.

    Ospedale clinico regionale di Irkutsk

    Il dipartimento di cardiologia è stato organizzato nel 1974 per iniziativa del capo del dipartimento di terapia ospedaliera dell'Istituto medico statale di Irkutsk, il prof. K.R. Sedova. Allo stato attuale, non solo i residenti della Regione di Irkutsk, ma anche altre regioni della Federazione Russa (Zabaykalsky Krai, Repubblica di Buriazia) sono in cura nel dipartimento.

    Il dipartimento di cardiologia fornisce assistenza medica a pazienti con varie malattie cardiovascolari. Il dipartimento conduce una scuola per pazienti con ipertensione arteriosa, dove i pazienti ricevono conoscenze sui moderni metodi di cura delle malattie cardiovascolari e imparano come misurare la pressione arteriosa.

    Il Dipartimento di Cardiologia è la base clinica del Dipartimento di Terapia Ospedaliera dell'Università di Stato di Irkutsk (capo del dipartimento è il Prof. Orlova GM), che forma studenti, stagisti, residenti, cardiologi e terapisti della Regione di Irkutsk, Repubblica di Buriazia.

    Le principali tecnologie mediche e diagnostiche nel dipartimento:

    • sindrome coronarica acuta (terapia trombolitica, angioplastica coronarica percutanea, stenting coronarico);

    • cardiopatia ischemica cronica, incl. stent coronarico;

    • ipertensione arteriosa refrattaria di 2-3 gradi;

    • disturbi del ritmo cardiaco e della conduzione;

    • angiografia coronarica e stent coronarico;

    • UZS del cuore e degli organi addominali;

    Angiografia coronarica in Israele

    L'angiografia coronarica è un metodo radiopaco per lo studio delle arterie coronarie del cuore, che è attualmente il metodo più accurato e affidabile per diagnosticare una patologia così comune come la cardiopatia ischemica. Va notato che ora l'angiografia coronarica non solo consente di determinare la natura, la localizzazione e il grado di restringimento delle arterie coronarie e di valutare la condizione del flusso sanguigno collaterale, ma rende anche possibile espandere i vasi sanguigni ristretti e riprendere un adeguato flusso sanguigno attraverso di essi: se viene rilevata una sezione di stenosi durante questa manipolazione, il medico (cardiologo interventista) può installare immediatamente un'endoprotesi vascolare - uno stent (una speciale molla in metallo progettata per mantenere le larghezze ottimali s arterie) e quindi salvare la vita del paziente.

    Al centro, l'angiografia coronarica è la manipolazione microchirurgica endovascolare, uno dei primi posti al mondo in termini di successo e accessibilità di Israele, dove circa 40 mila di tali procedure diagnostiche e circa 19 mila procedure mediche vengono eseguite ogni anno.

    In Israele, oltre il 70% dei pazienti che hanno presentato domanda al medico per l'angina o sono stati ricoverati in un istituto medico per infarto miocardico sono sottoposti a coronarografia. Viene eseguita utilizzando un tubo lungo sottile (catetere angiografico) fornito con uno speciale radiofaro, che viene installato attraverso una puntura molto piccola nell'arteria femorale, inguinale o ascellare e serve a iniettare una sostanza radiopaca solubile in acqua successivamente nell'arteria coronaria sinistra e quindi nell'arteria destra. Nel flusso di raggi X, il vaso coronarico, strettamente contrastato per tutta la sua lunghezza, proietta ombre sul rilevatore di angiografia e quindi vengono visualizzate le informazioni sul rilievo interno dell'arteria.

    Dopo aver effettuato un sondaggio in diverse proiezioni, il medico riceve il quadro più completo delle caratteristiche anatomiche e giudica l'entità del danno al letto dei vasi sanguigni coronarici. Durante lo studio, il paziente è nel flusso di radiazioni ionizzanti e riceve in media una dose equivalente di radiazioni da 2 a 10 mSv in una procedura.

    Per quanto riguarda l'angiografia coronarica medica, è iniziata alla fine della fase diagnostica. Di solito, comporta l'impianto di uno stent - oggi, in Israele, questo dispositivo viene introdotto in oltre l'80% di tutti i casi di angiografia coronarica.

    Tra l'altro, oltre al metodo tradizionale, qui viene ampiamente utilizzato anche il più recente approccio high-tech sviluppato da scienziati israeliani - la cosiddetta angiografia coronarica virtuale, che prevede l'uso di uno scanner di tomografia computerizzata per ottenere un modello tridimensionale dei vasi del sistema coronarico del cuore. Grazie alla sua massima accuratezza, buona tollerabilità e alte prestazioni, questa procedura è indicata anche per pazienti estremamente difficili e pazienti anziani. È meritatamente l'orgoglio dei medici israeliani e ha un successo riconosciuto a livello mondiale.

    Il più spesso, l'angiography coronaria è assegnata secondo le indicazioni seguenti:

    • Varie opzioni per la malattia coronarica;
    • Insufficienza cardiaca congestizia di eziologia inspiegata;
    • Aritmie ventricolari pericolose con alto rischio di morte clinica nella storia;
    • Prima di un intervento chirurgico per le malattie cardiache;
    • Alla fine della rianimazione del paziente dopo l'arresto circolatorio;
    • Dopo il trapianto di cuore.

    (495) 506-61-01 - Organizzazione urgente del trattamento in Israele

  • Per Saperne Di Più I Vasi