Ipertrofia del ventricolo sinistro del cuore su un ECG

La scrupolosità della propria salute è un tratto caratteriale importante, che aiuterà in modo tempestivo a esporre la malattia, a procedere a un trattamento tempestivo nella fase iniziale immediatamente dopo l'esame. Ipertrofia ventricolare sinistra concentrica è una malattia cardiaca che può essere rilevata da sintomi specifici e dai risultati di un ECG.

Cos'è l'ipertrofia ventricolare sinistra

Una tale pericolosa patologia del cuore è incline alla trasformazione per tutta la vita, la sua caratteristica distintiva era l'ispessimento della parete del miocardio con un'ulteriore disfunzione del flusso sanguigno sistemico. Un processo anormale si manifesta in pazienti ipertesi e la sua distribuzione dipende interamente dal tipo di struttura anatomica del muscolo cardiaco. Ci sono diverse ragioni per questa malattia cardiaca, ma il medico identifica i seguenti fattori patogeni:

  • ipertensione;
  • malattie cardiache;
  • carichi superfisici;
  • fattore ereditario;
  • caratteristiche anatomiche del cuore congenito;
  • aterosclerosi dell'aorta;
  • atleti professionisti (questa categoria di pazienti è concentrata nel gruppo a rischio).

Segni di ipertrofia ventricolare sinistra su ECG

Prima di iniziare il trattamento dell'ipertrofia ventricolare sinistra, al paziente viene mostrata una diagnosi dettagliata, includendo necessariamente il cardiogramma. Cambiamenti anomali nel muro sono chiaramente visualizzati sullo schermo, il che porta a un fallimento della circolazione sistemica e della carenza di ossigeno. Alcuni pazienti sono stati a lungo inconsapevoli dell'esistenza di una terribile diagnosi nel proprio corpo, mentre altri sentono chiaramente i segni pronunciati di LVH su un ECG e nella vita reale. I sintomi allarmanti sono presentati di seguito:

  • angina pectoris;
  • aritmia;
  • vertigini e debolezza;
  • insufficienza cardiaca
  • gonfiore eccessivo delle gambe e delle braccia;
  • frequenti svenimenti;
  • l'apparenza di mancanza di respiro;
  • violazione della fase del sonno e della veglia;
  • dolori pressanti prolungati del cuore;
  • un forte calo delle prestazioni.

Ipertrofia del ventricolo sinistro del cuore su un elettrocardiogramma durante la stimolazione miocardica

Questa pericolosa malattia non solo porta ad un forte aumento della pressione, ma c'è anche il rischio di un risultato fatale improvviso. Ciò significa che in uno degli attacchi il paziente può morire inaspettatamente. L'ipertrofia del ventricolo sinistro del cuore su un ECG comporta non solo cambiamenti anatomici, ma anche la perdita della precedente elasticità del muro stesso, vasi vicini, capillari ed elementi vascolari.

Come risultato di questo squilibrio, l'ischemia delle cellule muscolari progredisce rapidamente, interrompendo il ritmo cardiaco e riempiendo con il sangue del presunto focus della patologia. Il miocardio è anormalmente ridotto, causando frequenti attacchi di aritmie, angina pectoris, ipertensione. Tra le altre complicazioni legate all'aumento della ricaduta, oltre alla morte inaspettata del paziente clinico, i medici distinguono queste diagnosi potenzialmente letali:

  • insufficienza cardiaca cronica;
  • blocco ventricolare e aritmia;
  • attacco di cuore;
  • CHD.

Idealmente, la massa dell'atrio sinistro è quasi 3 volte la massa del dipartimento giusto. Nell'ipertrofia, queste norme sono violate e le anomalie sclerotiche e distrofiche sono caratteristiche del focus della patologia. Quando il cuore è eccitato, l'ECG mostra alcune anomalie, che immediatamente sollecitano lo specialista a sospettare con ansia. Soprattutto vale la pena prestare attenzione ai seguenti cambiamenti nel metodo diagnostico scelto:

  1. Le giuste derivazioni dello sterno dimostrano tali cambiamenti: il dente rV1 è visto sullo sfondo dell'eccitazione del setto interventricolare, il dente SV1 sullo sfondo dell'eccitazione ventricolare dovuta all'ipertrofia.
  2. Sterno sinistro: visualizzazione del dente qV6 sullo sfondo di eccessiva attività del setto interventricolare, dente RV6 dovuto a ipertrofia ventricolare sinistra, dente sV6 durante ipereccitazione della sua base.

Ipertrofia ventricolare sinistra al momento della ripolarizzazione

La diagnostica con la partecipazione dell'elettrocardiogramma del processo di ripolarizzazione del miocardio parla del corso della patologia. Durante questo periodo, il cuore accumula energia per la successiva contrazione, ma il processo è anormale sullo sfondo di alterazioni dei confini miocardici. Il problema ha una separazione condizionale, che aiuta lo specialista a prevedere l'esito clinico più realistico. I tipi di ripolarizzazione del cuore apparentemente sull'ECG sono i seguenti:

  • minimo (in 2-3 lead);
  • moderato (4-6);
  • massimo (da 6).

Segni quantitativi di ipertrofia ventricolare sinistra

L'asse del miocardio elettrico nell'ipertrofia del ventricolo sinistro del cuore sull'ECG devia leggermente verso il lato o è posizionato orizzontalmente. La posizione normale è rara, la semi-verticale è estremamente rara. L'ipertrofia ventricolare sinistra sull'ECG in un bambino e un adulto è rappresentata da segni quantitativi che vengono visualizzati nella diagnosi del cuore. La manifestazione del gruppo A è la seguente:

  • EOS si avvicina a sinistra;
  • RI 10 mm;
  • S (Q) aVR da 14 mm;
  • TaVR da 0 a S (Q) aVR dalla lettura di RaVR;
  • RV5, V6 da 16 mm;
  • RaVL da 7 mm;
  • TV5, V6 è inferiore o corrisponde a 1 mm con RV5, V6 è superiore a 10 mm e TV1-V4 è maggiore di 0;
  • TV1 da TV6 (TV1 superiore a 1,5 mm).

Sintomi inerenti al gruppo B:

  • RI + SIII più di 20 mm;
  • STI cadere più di 0,5 mm (RI> SI);
  • TI in meno o corrisponde a 1 mm;
  • in declino di STI> 0,5 mm e RI≥10 mm;
  • TaVL inferiore a 1 mm;
  • quando il declino di STaVL da 0,5 mm e RaVL superiore a 5 mm;
  • SV1 da 12 mm;
  • SV1 + RV5 (V6) da 28 mm (fino a 30 anni);
  • SV1 + RV5 (V6) da 30 mm (fino a 30 anni);
  • QV4-V6 ≥ 2,5 mm con Q≤0,03 s;
  • decadimento di STV5, V6 da 0,5 mm con un salto di STV3, V4;
  • Indicatore R / TV5, V6 da 10 (TV5, V6 da 1 mm);
  • RaVF oltre 20 mm;
  • RII oltre 18 mm;
  • periodo di attivazione nel cavo V5, V6 da 0,05 s.

Classificazione ECG per ipertrofia ventricolare sinistra

L'autore Romhilt-Estes caratterizza l'ECG LVH su un sistema a cinque punti. I criteri di valutazione consentono di esplorare a fondo il caso clinico per il trattamento tempestivo dei problemi di salute progressivi:

  1. Ramo V1: nella fase negativa, l'onda P, da 0,04 s, corrisponde a 3 punti.
  2. Ramo V6: presenza di onde ST e T. Quando si usano i glucosidi, viene aggiunto 1 punto, in assenza di scopo glicosidico - 3 punti.
  3. Rami V5 e V6: la periodicità da 0,05 s aggiunge 1 punto.
  4. La larghezza del complesso QRS è maggiore o uguale a 0,09 s, viene dato 1 punto.
  5. La deviazione di EOS nella parte sinistra è di 30 gradi in meno o uguale a 2 punti.

I criteri di tensione sull'ECG sono cruciali per il rilevamento dell'ipertrofia. R e S da 20 mm, altezza dente S nei rami V1 e V2 oltre 30 mm e R in V5-V6 da 10 mm. Per la presenza di ciascun segno - un markup di 1 punto. Grandi deviazioni dalla norma richiedono una nuova diagnosi e per ogni aumento viene aggiunto l'importo totale di 1 punto. È uno strumento diagnostico efficace che fornisce un'immagine ECG chiara della patologia progressiva.

Video: decodifica ECG per ipertrofia ventricolare sinistra

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Ipertrofia del ventricolo sinistro del cuore - segni di un ECG

Ipertrofia ventricolare sinistra è una patologia del cuore, in cui vi è un ispessimento delle pareti, aumenta la massa del miocardio, che aiuta a ridurre la capacità del cuore di spingere il sangue. Per essere in grado di trattare questo disturbo miocardico, è necessario determinare cosa ha portato alla comparsa di ipertrofia ventricolare sinistra (LVH), come è nata tale condizione cardiaca.

Gruppo di rischio

L'incidenza di disturbi ipertrofici nel ventricolo sinistro (LV) dipende dal sesso, dall'età, dal peso corporeo e dalla concomitante cardiopatia. Questa patologia si riscontra spesso negli uomini con un peso in eccesso significativo, che soffrono di ipertensione.

L'ipertensione causa LVH nel 70% dei casi. Il rischio di ipertrofia del ventricolo sinistro è quello di aumentare il rischio di insufficienza cardiaca, ischemia 3 volte, aritmie 5 volte, infarto miocardico - 7 volte.

Un fattore importante che contribuisce alla formazione della patologia miocardica è l'obesità. Uno dei loro indicatori visivi dell'obesità è il girovita. Questo valore riflette la quantità di grasso viscerale interno. La vita delle donne non deve superare gli 88 cm, gli uomini - 102 cm.

Caratteristiche dell'ipertrofia ventricolare sinistra

L'aumento dello spessore del ventricolo sinistro e della sua massa può verificarsi in isolamento, ma più spesso è combinato con un aumento dello spessore della parete interventricolare.

Indice di massa del miocardio

Il grado di ipertrofia ventricolare sinistra viene valutato utilizzando l'indice di massa del miocardio ventricolare sinistro. Il calcolo di LVMI viene effettuato secondo una formula che tiene conto delle dimensioni del ventricolo sinistro, dell'altezza, del peso di una persona.

Normalmente, LVMI negli uomini è nell'intervallo da 71 a 94 g / m 2, per le donne - 64-89 g / m 2, ma con la crescita del miocardio, si notano cambiamenti:

  • polmoni - l'indice di massa è 135 - 151 g / m 2;
  • moderato - da 152 a 172 g / m 2;
  • pesante - più di 173 g / m 2.

Il rischio di complicazioni pericolose aumenta significativamente con variazioni moderate del miocardio del ventricolo sinistro, il che significa che il controllo del peso è una misura necessaria per mantenere la salute nell'ipertrofia ventricolare sinistra.

Tipi di cambiamenti ipertrofici

I tipi frequenti di ipertrofia ventricolare sinistra sono:

  • concentrico - lo spessore aumenta, ma il volume della cavità non cambia;
  • eccentrico - la massa del ventricolo aumenta, il volume della sua cavità cresce, ma lo spessore della parete è compreso nel range normale;
  • iperventropia del setto interventricolare.

Nell'ipertrofia eccentrica del ventricolo sinistro, le pareti sono ispessite, ma non perdono la loro elasticità e vengono ripristinate quando il carico viene ridotto. Con ipertrofia concentrica, le pareti perdono elasticità e un aumento dello spessore del ventricolo porta ad una diminuzione della sua cavità, una diminuzione della gittata cardiaca.

Il tipo concentrico più comune di ipertrofia ventricolare sinistra, questa patologia aumenta il rischio di malattia coronarica, infarto e diventa causa di disabilità e disabilità nella mezza età.

Spessore miocardico

Lo spessore normale della parete di un LV in un maschio adulto è 1-1,1 cm, per una donna, 1 cm.

  1. L'ispessimento del ventricolo sinistro nella fase di rilassamento fino a 1,4 cm indica cambiamenti minori nel miocardio.
  2. Lo spessore della parete da 1,4 a 1,6 cm corrisponde a moderata ipertrofia.
  3. L'ispessimento ventricolare sinistro di 1,6-2 cm o più indica grave ipertrofia.

Ipertrofia ventricolare sinistra moderata, a volte significativa, può causare insufficienza mitralica. Questo tipo di disturbo è accompagnato dall'espansione della cavità ventricolare sinistra.

Con i sintomi della pronunciata malattia della valvola mitralica, si crea uno stato che è una pericolosa atrofia del ventricolo sinistro del cuore - LV perde la sua funzionalità, assume l'aspetto di un'appendice, che crea una minaccia alla formazione di cardiosclerosi, insufficienza cardiaca.

I sintomi di atrofia si sviluppano gradualmente, manifestati da mancanza di respiro, edema, sonnolenza diurna. Le anomalie del ritmo cardiaco sono rilevate su un ECG e una scansione ad ultrasuoni mostra la presenza di cicatrici, una diminuzione delle dimensioni del miocardio rispetto alla norma.

motivi

  • Nel 70% dei casi, l'ipertrofia ventricolare sinistra si sviluppa con ipertensione.
  • Il rischio di LVH aumenta con la stenosi aortica, in cui il diametro dell'aorta si restringe e il ventricolo sinistro deve fare grandi sforzi per espellere il sangue.
  • La causa della crescita del ventricolo sinistro può essere l'aumento dell'attività fisica sul cuore. Provoca la tensione del ventricolo sinistro del ciclismo, del jogging, dello sci.
  • Prognosi grave e grave di LVH causata da cardiomiopatia distrofica.

La cardiomiopatia ipertrofica nel 50% dei casi causa una morte improvvisa nei giovani atleti. Questa patologia può essere congenita, caratterizzata da uno spessore non uniforme delle varie sezioni della parete ventricolare sinistra e del setto interventricolare.

Le cause dell'ipertrofia ventricolare sinistra sono:

  • attivazione dei nervi simpatici;
  • circolazione sanguigna degli ormoni catecolamine, aldosterone, tiroxina, insulina, ormone della crescita.

Un ruolo significativo nello sviluppo di LVH appartiene al fattore ereditario. Esiste una predisposizione familiare all'ipertensione e alla proliferazione ipertrofica dello strato muscolare LV.

Il pericolo per lo stato del miocardio è il fumo. La nicotina restringe i vasi sanguigni periferici e coronarici, che porta all'ischemia (mancanza di cibo e ossigeno) del cuore, di altri organi interni e degli arti.

Meccanismo di cambiamenti ipertrofici

Il ventricolo sinistro, come i muscoli dei muscoli scheletrici, in risposta a un carico crescente, si allena, le fibre muscolari aumentano di volume.

La parete inizialmente ispessita fornisce una contrazione più potente del ventricolo sinistro del cuore, ma in futuro, un aumento del muro non è già un carattere compensatorio, ma patologico.

I capillari coronarici non sono in grado di fornire una parete ventricolare sinistra espansa con ossigeno e una parte delle cellule muscolari si trova in uno stato di ischemia. L'ipertrofia ventricolare sinistra provoca una violazione del flusso sanguigno coronarico e può portare ad un infarto, che è favorito dall'indurimento dei vasi sanguigni.

A causa dell'ischemia, la nutrizione dei cardiomiceti viene distrutta, alcuni di essi sono sostituiti dal tessuto connettivo. Nello spessore del miocardio LV, aumenta il contenuto di fibrina, che riduce la capacità del miocardio di contrarsi.

Nel tempo, l'atrofia si sviluppa nel ventricolo sinistro a causa di ischemia cronica - questa è una condizione in cui i cardiomiociti sono esauriti, il che porta ad una diminuzione dello spessore del cuore.

Nel miocardio ipertrofico, si nota:

  • diminuzione della forza delle contrazioni ventricolari;
  • l'aumento della durata della riduzione;
  • dilatazione - espansione della cavità;
  • diminuzione dell'elasticità, che danneggia il riempimento ventricolare;
  • riduzione della riserva coronarica - volume del sangue, che il ventricolo è in grado di spingere ulteriormente quando caricato nel flusso sanguigno.

I sintomi dell'ipertrofia

Segni di ipertrofia nel miocardio del ventricolo sinistro sono sintomi che sono comuni a manifestazioni di ipertensione, caratterizzati da:

  • gonfiore dei piedi, caviglie;
  • dolori sordi nel cuore;
  • vertigini, debolezza;
  • mancanza di respiro durante lo sforzo;
  • tachicardia con il solito carico.

Quando l'ipertrofia grave sviluppa ristagno nel circolo polmonare della circolazione sanguigna, vi è un "asma cardiaco", vi è una tosse cardiaca secca.

diagnostica

L'ipertrofia miocardica LV viene diagnosticata utilizzando misurazioni strumentali usando:

  • elettrocardiografia - ECG;
  • ecocardiografia - ecografia del cuore;
  • Raggi X;
  • tomografia computerizzata.

elettrocardiogramma

Segni caratteristici di LVHD sono rilevati su un ECG in V 1-6 - questo significa che gli elettrodi sono applicati alla regione toracica, e i numeri 1-6 corrispondono alle posizioni degli elettrodi.

Per caratterizzare l'ipertrofia prendere in considerazione la direzione dell'asse elettrico, che viene convenzionalmente effettuata attraverso il cuore lungo la sua lunghezza. Nell'ipertrofia ventricolare sinistra, la posizione normale dell'asse è solitamente contrassegnata o si osservano moderate deviazioni.

I segni di ipertrofia miocardica nel ventricolo sinistro di una registrazione ECG sono l'ascesa di R e l'approfondimento dell'onda S.

Manifestazioni di ipertrofia nel ventricolo sinistro sul nastro ECG sono:

  • cambiamenti nel complesso QRS:
    • la larghezza dell'intervallo è superiore a 0,12 s;
    • ampiezza elevata R con conduttori V5, V6;
    • forma anormale di onda Q in assenza di infarto;
  • cambiamenti nel segmento ST - riduzione della curva ECG in quest'area con un'onda T negativa; nella normale posizione dell'asse cardiaco, è possibile osservare un aumento di questo segmento e un'onda T positiva.

Metodo informativo di diagnosi di LVH su ECG - utilizzando l'indice Sokolov-Lyon. Un segno di ipertrofia è l'eccesso della somma dell'ampiezza dei denti S e R nelle derivazioni del torace:

  • dopo 40 anni - più di 35 mm;
  • fino a 40 anni - più di 45 mm.

Ultrasuoni del cuore

Il metodo più informativo per valutare il grado e il tipo di ipertrofia ventricolare sinistra è l'ecocardiografia - ecografia del cuore. Questo metodo diagnostico è 5-10 volte più informativo di un ECG.

L'ecocardiografia consente di misurare lo spessore della parete del miocardio in diversi segmenti della parete cardiaca. L'ecografia del cuore indica una patologia in uno stadio precoce del disturbo, mentre su un ECG nel 10-20% dei pazienti questo problema non viene rilevato nella fase iniziale.

trattamento

Riducendo la gravità dell'ipertrofia ventricolare sinistra si ottiene una diagnosi precoce delle cause della patologia e del trattamento della cardiopatia sottostante o degli organi interni che hanno contribuito alla comparsa di questa patologia.

L'elenco dei farmaci usati nel trattamento dell'ipertrofia ventricolare sinistra comprende ACE-inibitori, diuretici - questo consente di controllare la pressione sanguigna, che impedisce la proliferazione della parete cardiaca.

I farmaci sintomatici che migliorano la condizione del muscolo cardiaco, sono:

  • Bloccanti del canale Ca ++ - Verapamil, Nifedipine, Diltiazem;
  • beta-bloccanti - Sotalolo, Atenololo,
  • ACE inibitori per abbassare la pressione sanguigna - Enalapril, Diroton;
  • Sartani - bloccanti dei recettori dell'angiotensina per abbassare la pressione sanguigna con effetto antiaritmico - Losartan, Candesartan, Valsartan.

Un prerequisito per il trattamento di successo è un alimento dietetico volto a ridurre e mantenere un peso corporeo stabile. Con questa patologia, è necessario escludere cibi fritti, piccanti, grassi, ridurre l'assunzione di sale.

prospettiva

La mortalità dell'ipertrofia ventricolare sinistra è del 4-5%. Alto rischio in pazienti con ipertrofia combinata del ventricolo sinistro con ischemia miocardica, aritmia e disturbi circolatori cerebrali.

In assenza di altre patologie dal cuore, pressione sanguigna normale, la prognosi di vita nel caso di ipertrofia ventricolare sinistra è favorevole.

Ipertrofia ventricolare sinistra su ECG: raccomandazioni cardiologo

Il ventricolo sinistro è la parte del cuore, alla cui riduzione il sangue viene gettato nell'aorta. Questa è la camera principale del cuore che fornisce il flusso di sangue in tutto il corpo. Ipertrofia ventricolare sinistra è un aumento della massa, ispessimento della sua parete. Spesso nello stesso momento c'è un'espansione della cavità del ventricolo sinistro - la sua dilatazione. L'ipertrofia è un termine anatomico ed elettrocardiografico.
Ipertrofia anatomica del ventricolo sinistro si manifesta su un elettrocardiogramma (ECG) con un numero di segni. Un medico diagnostico funzionale o un cardiologo considera il numero e la gravità di tali sintomi. Esistono diversi criteri diagnostici che determinano più o meno correttamente l'ipertrofia (dal 60 al 90% di probabilità). Pertanto, non tutte le persone con segni di ipertrofia ventricolare sinistra su un elettrocardiogramma effettivamente lo hanno. Non tutti i pazienti con ipertrofia anatomica lo mostrano su un elettrocardiogramma. Inoltre, lo stesso ECG può essere descritto in modo diverso da diversi medici se utilizzano criteri diagnostici diversi nel loro lavoro.

A quali malattie succede?

  • l'ipertrofia ventricolare sinistra si verifica nei giovani che sono costantemente coinvolti nello sport. Il loro muscolo cardiaco lavora intensamente durante gli allenamenti e aumenta naturalmente il suo peso e volume;
  • si verifica in malattie associate alla difficoltà dell'uscita del sangue dal ventricolo sinistro nell'aorta e con un aumento della resistenza vascolare nel corpo;
  • Questo segno ECG può essere il primo sintomo di gravi difetti cardiaci - stenosi aortica e insufficienza aortica. In queste malattie, una deformità della valvola separa il ventricolo sinistro e l'aorta. Il cuore funziona con un grande carico, ma il miocardio ha fatto fronte per molto tempo. Una persona malata a lungo non avverte alcun disagio;
  • Ipertrofia ventricolare sinistra si verifica in caso di grave malattia - cardiomiopatia ipertrofica. Questa malattia si manifesta con un marcato ispessimento delle pareti del cuore. Le pareti ispessite "si sovrappongono" all'uscita dal ventricolo sinistro, e il cuore lavora con un carico. La malattia non appare immediatamente, mancanza di respiro e gonfiore appaiono. Questa malattia nei casi avanzati può essere un'indicazione per il trapianto di cuore.
  • Questa è una delle manifestazioni della cardiopatia nell'ipertensione. Può svilupparsi con un moderato ma costante aumento della pressione. È sulla cessazione della progressione dell'ipertrofia ventricolare sinistra che si raccomandano raccomandazioni per assumere costantemente farmaci per l'ipertensione, anche sotto pressione normale.
  • può comparire negli anziani con marcata aterosclerosi delle valvole cardiache. Nello stesso momento l'apertura di un'uscita dal ventricolo sinistro in un'aorta è restretta.

Cosa può portare a

Se una persona ha segni di ipertrofia ventricolare sinistra su un ECG, ma non è confermata dall'ecocardiografia (ecografia cardiaca), non vi è alcun motivo di preoccupazione. Probabilmente, questa peculiarità dell'ECG è dovuta all'aumento della massa corporea o di una costituzione ipersensibile. Di per sé, il fenomeno ECG dell'ipertrofia ventricolare sinistra non è pericoloso.

Se l'ipertrofia dell'ECG è accompagnata da un reale aumento della massa muscolare, in futuro ciò potrebbe causare insufficienza cardiaca (mancanza di respiro, edema) e gravi aritmie cardiache (extrasistole ventricolare, tachicardia ventricolare). Questo non dovrebbe essere dimenticato dagli atleti nella preparazione dei regimi di allenamento.

Cosa fare e come essere trattati

Se una persona ha lasciato l'ipertrofia ventricolare su un ECG, deve sottoporsi a ecografia cardiaca o ecocardiografia (EchoCG). Questo metodo aiuterà a determinare la causa esatta dell'aumento della massa miocardica, nonché a valutare l'insufficienza cardiaca.
Se non è possibile eseguire un'ecocardiografia, si consiglia di eseguire una radiografia del cuore in due proiezioni, a volte con esofago a contrasto.
Per eliminare le aritmie cardiache, si raccomanda il monitoraggio ECG giornaliero. Per la diagnosi di ipertensione durante il giorno è necessario passare il monitoraggio giornaliero della pressione sanguigna.

Ipertrofia ventricolare sinistra non è rimovibile. Tuttavia, il trattamento della malattia che lo ha causato aiuta a prevenire la progressione di questa condizione. Ad esempio, gli inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (enalapril, captopril e molti altri) ampiamente utilizzati nel trattamento della malattia ipertensiva non solo fermano lo sviluppo dell'ipertrofia, ma provocano anche qualche regressione.

Pertanto, quando vengono rilevati segni di ipertrofia ventricolare sinistra su un ECG, è necessario consultare un medico generico o un cardiologo per ulteriori indagini.

Puoi usare il nostro servizio di decodifica ECG →

Segni di LVHD su ECG

L'ipertrofia ventricolare sinistra o ventricolare sinistra è un aumento del volume dell'unità strutturale del cuore (ventricolo sinistro) a causa di aumentati carichi funzionali che sono incompatibili con le possibilità. L'ipertrofia su un elettrocardiogramma non è la causa della malattia, ma il suo sintomo. Se il ventricolo supera le sue dimensioni anatomiche, esiste già il problema del sovraccarico miocardico.

I segni espressi di LVH su ECG sono determinati dal cardiologo, nella vita reale il paziente presenta sintomi di cardiopatia, che determinano la dilatazione (aumento anormale della camera cardiaca). I principali sono:

  • instabilità della frequenza cardiaca (aritmia);
  • sintomo di sbiadimento a breve termine del cuore (extrasistole);
  • pressione costantemente elevata;
  • iperidratazione extracellulare delle estremità (edema, dovuta alla ritenzione di liquidi);
  • mancanza di ossigeno, violazione della frequenza e profondità della respirazione (mancanza di respiro);
  • dolore nella regione del cuore, spazio al petto;
  • breve perdita di coscienza (svenimento).

Se i sintomi si manifestano regolarmente, una tale condizione richiede la consultazione di un medico e di un esame elettrocardiografico. Il ventricolo ipertrofico perde la capacità di contrarsi completamente. La violazione della funzionalità viene visualizzata in dettaglio sul cardiogramma.

Concetti di base di un elettrocardiogramma per il ventricolo sinistro

Il lavoro ritmico del muscolo cardiaco crea un campo elettrico con potenziali elettrici che hanno un polo negativo o positivo. La differenza di questi potenziali è fissata nei conduttori - gli elettrodi attaccati agli arti e al torace del paziente (nel grafico sono contrassegnati con "V"). L'elettrocardiografo registra il cambiamento nei segnali che arrivano in un intervallo di tempo specifico e lo visualizza come un grafico su carta.

Un intervallo di tempo fisso si riflette sulla linea orizzontale del grafico. Gli angoli verticali (denti) indicano la profondità e la frequenza dei cambiamenti di impulso. I denti con un valore positivo vengono visualizzati verso l'alto dalla linea del tempo, con un valore negativo - verso il basso. Ogni dente e piombo sono responsabili della registrazione della funzionalità di un dipartimento del cuore.

Gli indicatori del lavoro del ventricolo sinistro sono: denti T, S, R, segmento ST, piombo - I (primo), II (secondo), III (terzo), AVL, V5, V6.

  • L'onda T è un indicatore della fase di recupero del tessuto muscolare dei ventricoli del cuore tra le contrazioni dello strato muscolare medio del cuore (miocardio);
  • Q, R, S - questi denti mostrano l'agitazione dei ventricoli cardiaci (stato eccitato);
  • ST, QRST, TP sono segmenti che indicano la distanza tra i denti adiacenti in orizzontale. Segmento + polo = spaziatura;
  • I e II conduce (standard) - visualizza le pareti anteriore e posteriore del cuore;
  • III standard lead - corregge I e II su un set di indicatori;
  • V5 - parete laterale del ventricolo sinistro davanti;
  • AVL - parete laterale del cuore nella parte anteriore a sinistra;
  • V6 - ventricolo sinistro.

Sull'elettrocardiogramma vengono valutate la frequenza, l'altezza, il grado di dentatura e la disposizione dei denti rispetto all'orizzontale nei conduttori. Gli indicatori sono confrontati con le norme dell'attività cardiaca, i cambiamenti e le deviazioni sono analizzati.

Ipertrofia ventricolare sinistra sul cardiogramma

Se confrontati con le norme, i segni di ipertrofia ventricolare sinistra su un ECG presenteranno le seguenti differenze.

Diagnosi di ipertrofeo ventricular sinistro su un elettrocardiogramma

Il ventricolo sinistro del cuore è la camera principale del cuore, che è responsabile della circolazione del sangue in tutto il corpo.

Pertanto, eventuali disturbi del lavoro di questo dipartimento possono portare alle conseguenze più spiacevoli per la salute e anche la vita umana.

Una delle patologie più comuni del ventricolo sinistro è la sua ipertrofia.

Cos'è?

L'ipertrofia ventricolare sinistra (LV) implica un aumento della cavità e delle pareti a causa di fattori negativi interni o esterni.

Tipicamente, includono l'ipertensione, l'abuso di nicotina e alcol, ma a volte si riscontra una patologia moderata nelle persone che praticano sport e sono regolarmente sottoposte a forti sforzi fisici.

I tassi degli indici miocardici

Esistono numerosi criteri per valutare il lavoro del ventricolo sinistro, che può differire in modo significativo da paziente a paziente. La decodifica dell'ECG consiste nell'analizzare i denti, gli intervalli e i segmenti e la loro conformità con i parametri stabiliti.

Nelle persone sane senza patologie di LV, la decodifica ECG si presenta così:

  • Nel vettore QRS, che mostra come avviene ritmicamente l'eccitazione nei ventricoli: la distanza dalla prima ondata dell'intervallo Q a S deve essere di 60-10 ms;
  • Il dente di S dovrebbe essere uguale all'onda R o essere inferiore a quello;
  • Il dente di R è fisso in tutti i compiti;
  • Il dente di P è positivo in incarichi I e II, in VR è negativo, larghezza - 120 ms;
  • Il tempo di deviazione interna non deve superare 0,02-0,05 s;
  • La posizione dell'asse elettrico del cuore è compresa tra 0 e +90 gradi;
  • Conducibilità normale lungo la gamba sinistra del fascio di His.

Segni di deviazioni

Sull'ECG, l'ipertrofia ventricolare sinistra del cuore è caratterizzata dalle seguenti caratteristiche:

  • L'intervallo medio di QRS devia in avanti e verso destra rispetto alla situazione;
  • Vi è un aumento di eccitazione, passando dall'endocardio all'epicardio (in altre parole, un aumento del tempo di deviazione interna);
  • L'ampiezza dell'onda R aumenta nei conduttori di sinistra (RV6> RV5> RV4è un segno diretto di ipertrofia);
  • S dentiV1 e sV2 vai più a fondo (più luminosa è la patologia, più alti sono i denti R e più profondi i denti S);
  • La zona di transizione è spostata a condurre V1 o V2;
  • Il segmento S-T corre sotto la linea isoelettrica;
  • La conduttività lungo la gamba sinistra del fascio di His viene violata o si osserva il blocco completo o incompleto della gamba;
  • Conduttività compromessa del muscolo cardiaco;
  • C'è una deviazione sul lato sinistro dell'asse elettrico del cuore;
  • La posizione elettrica del cuore è cambiata in semi-orizzontale o orizzontale.

Per ulteriori informazioni su questa condizione, vedere il video:

Misure diagnostiche

La diagnosi nei pazienti con sospetta ipertrofia del ventricolo sinistro deve essere basata su studi completi con anamnesi e altri reclami, e sull'ECG devono essere presenti almeno 10 segni caratteristici.

Inoltre, i medici utilizzano una serie di tecniche specifiche per diagnosticare la patologia in base ai risultati ECG, tra cui il sistema di sfere Rohmilt-Estes, il sintomo di Cornell, il sintomo di Sokolov-Lyon, ecc.

Ulteriori ricerche

Per chiarire la diagnosi di ipertrofia ventricolare sinistra, il medico può prescrivere un numero di studi aggiuntivi, con l'ecocardiografia più accurata.

Come nel caso dell'ECG, sull'ecocardiogramma è possibile vedere un numero di segni che possono indicare ipertrofia ventricolare sinistra: un aumento del volume rispetto al ventricolo destro, ispessimento delle pareti, una diminuzione del valore della frazione di eiezione, ecc.

Se non è possibile condurre uno studio di questo tipo, a un paziente può essere assegnata un'ecografia del cuore o una radiografia su due proiezioni. Inoltre, a volte vengono richiesti MRI, TC, monitoraggio ECG giornaliero e biopsia del muscolo cardiaco per chiarire la diagnosi.

Quali malattie si sviluppa

L'ipertrofia ventricolare sinistra può non essere una malattia indipendente, ma un sintomo di una serie di disturbi, tra cui:


  • Ipertensione.

Il ventricolo sinistro può essere ipertrofico, sia con un moderato che con un regolare aumento della pressione arteriosa, poiché in questo caso il cuore deve pompare il sangue in un ritmo accelerato per pompare il sangue, a causa del quale il miocardio inizia a ispessirsi.

Secondo le statistiche, circa il 90% delle patologie si sviluppa per questo motivo.

  • Difetti della valvola cardiaca. L'elenco di tali malattie comprende stenosi o insufficienza aortica, insufficienza mitralica, difetto del setto ventricolare e molto spesso l'ipertrofia ventricolare sinistra è il primo e unico sintomo della malattia. Inoltre, si verifica in malattie che sono accompagnate dall'uscita ostruita del sangue dal ventricolo sinistro nell'aorta;
  • Cardiomiopatia ipertrofica. Grave malattia (congenita o acquisita), che è caratterizzata da ispessimento delle pareti cardiache, a seguito della quale l'uscita dal ventricolo sinistro viene bloccata, e il cuore inizia a lavorare con un forte carico;
  • Malattia coronarica. Nell'IBS, l'ipertrofia ventricolare sinistra è accompagnata da disfunzione diastolica, cioè una violazione del rilassamento del muscolo cardiaco;
  • Aterosclerosi delle valvole cardiache. Molto spesso, la malattia si manifesta nella vecchiaia: la sua caratteristica principale è il restringimento dell'apertura di uscita dal ventricolo sinistro all'aorta;
  • Pesante sforzo fisico L'ipertrofia ventricolare sinistra può manifestarsi nei giovani, che praticano sport spesso e intensamente, perché, a causa dei carichi pesanti, il peso e il volume del muscolo cardiaco aumentano significativamente.
  • trattamento

    È impossibile eliminare completamente la patologia, pertanto i metodi terapeutici sono volti a ridurre i sintomi, che sono causati da una violazione dell'attività cardiovascolare, nonché a rallentare la progressione della patologia. Il trattamento viene effettuato con beta-bloccanti, inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (captopril, enalapril) in associazione con verapamil.

    Oltre al trattamento farmacologico, è necessario seguire il proprio peso e la propria pressione, smettere di fumare, bere alcolici e caffè, seguire una dieta (rifiuto del sale da cucina, cibi grassi e fritti). Nella dieta devono essere presenti prodotti lattiero-caseari, pesce, frutta fresca e verdura.

    L'attività fisica dovrebbe essere moderata e lo stress emotivo e psicologico dovrebbe essere evitato quando possibile.

    Se l'ipertrofia ventricolare sinistra è causata da ipertensione arteriosa o altri disturbi, le principali tattiche di trattamento dovrebbero mirare a eliminarle. Nei casi avanzati, i pazienti a volte richiedono un intervento chirurgico, durante il quale una parte del muscolo cardiaco modificato viene rimosso chirurgicamente.

    Se questa condizione è pericolosa e se deve essere trattata, guarda il video:

    L'ipertrofia ventricolare sinistra è una condizione piuttosto pericolosa che non può essere lasciata incustodita, perché il ventricolo sinistro è una parte molto importante della grande circolazione. Al primo segno di patologia, è necessario consultare il proprio medico il più presto possibile e passare attraverso tutte le ricerche necessarie.

    I principali segni di ipertrofia ventricolare sinistra sull'ECG

    Da questo articolo imparerai: per quanto possibile, utilizzando un normale ECG (elettrocardiogramma), per rilevare l'ipertrofia ventricolare sinistra del cuore, e anche imparare come determinare in modo indipendente i segni affidabili di questa deviazione.

    L'ECG è un metodo semplice ma affidabile per diagnosticare la maggior parte delle malattie cardiache. L'ipertrofia ventricolare sinistra è uno di questi. Questa deviazione può essere sia una variante della norma che una condizione patologica. La prima opzione è tipica per le persone che sono attivamente coinvolte nello sport, la seconda è un segno di gravi malattie cardiache. Il ventricolo sinistro ipertrofico ha pareti ispessite, massa e dimensioni aumentate, perde la sua normale struttura e afflusso di sangue e non può contrarsi completamente. Tutti questi cambiamenti si riflettono nell'ECG, l'ipertrofia più forte, più pronunciata.

    L'elettrocardiografia o ECG è uno dei metodi principali per diagnosticare le malattie del sistema cardiovascolare

    Nella prima parte di questo articolo, imparerai i parametri di base di un ECG normale e sarai in grado di vedere il loro confronto con l'ECG di un paziente con ipertrofia ventricolare sinistra. Nella seconda parte dell'articolo, ciascuna delle caratteristiche è descritta in dettaglio e in modo accessibile.

    Il cardiologo sta decifrando professionalmente l'ECG, ma il terapeuta può anche vedere i cambiamenti tipici.

    Caratteristiche comparative dell'ECG in salute e malattia

    L'ECG è una registrazione grafica dell'attività elettrica del cuore. Ha la forma di un complesso di diversi denti e gli intervalli tra loro, che si ripetono a intervalli di tempo uguali. Un complesso mostra una contrazione del cuore.

    La sequenza di denti e linee sull'elettrocardiogramma è la seguente:

    1. Linea orizzontale liscia tra i complessi di denti - il tempo in cui il cuore non si riduce.
    2. L'onda P, la prima del complesso, riflette la contrazione degli atri, rivolta verso l'alto.
    3. Il dente Q - il secondo dopo P, è abbassato, non c'è sempre.
    4. L'onda R - la più alta, rivolta verso l'alto, mostra la contrazione dei ventricoli.
    5. S dente - opposto R, rivolto verso il basso.
    6. Il dente di T - segue S attraverso un piccolo intervallo sotto forma di una linea orizzontale, bassa, rivolta verso l'alto.
    7. Il segmento S - T è lo spazio orizzontale tra i denti corrispondenti.

    Durante la registrazione ECG, gli elettrodi di registrazione sono posizionati su tutti gli arti e le diverse parti della metà sinistra del torace sopra la proiezione della posizione di determinate aree del cuore. Questo è necessario per mostrare come l'impulso elettrico passa attraverso ciascuna delle divisioni anatomiche. La posizione dell'elettrodo è denominata derivazione cardiaca ed è contrassegnata sull'ECG come segue:

    1. Cavi standard (elettrodi degli arti):

    • Io - il primo;
    • II - il secondo;
    • III - il terzo;
    • AVL: ha lo stesso aspetto del primo;
    • AVF - simile al terzo;
    • AVR - non classificato.

    2. Pettorali (elettrodi di petto):

    • V1, V2, V3 - rappresentano lo stato della metà destra del cuore;
    • V4 - valuta la mancia;
    • V5, V6: visualizza lo stato della metà sinistra del cuore.

    Pertanto, per valutare l'ipertrofia ventricolare sinistra, è necessario prestare attenzione a:

    • I denti del segmento R, S, T e S - T sono chiamati complessi ventricolari.
    • Cerca le modifiche in lead 1, AVL, V5, V6 (vengono chiamate posizioni a sinistra, quindi questo termine apparirà nel testo).

    La tabella mostra i segni di ipertrofia ventricolare sinistra, che devono prestare attenzione all'ECG e caratteristiche comparative con la norma.

    ECG. Ipertrofia ventricolare sinistra

    Fai un test online (esame) su questo argomento.

    Un lettore particolarmente curioso che vuole capire in modo più dettagliato i processi elettrofisici che si verificano nel miocardio del muscolo cardiaco ipertrofico può farlo da solo, per analogia con il ragionamento riportato nella pagina "Stimolazione del miocardio", tenendo a mente l'ipertrofia ventricolare sinistra del lato sinistro il muscolo produce un EMF più potente e il vettore totale è spostato a sinistra.

    La tabella a destra mostra l'ECG (in 12 derivazioni) di due pazienti: una persona sana e un paziente con una diagnosi di ipertrofia ventricolare sinistra (base: altezza dell'onda RV5= 30 mm; S profondità del denteV2= 25 mm; Inversione Tio, TaVL, TV5, TV6). La velocità del nastro ECG è 25 mm / s (1 cella orizzontalmente = 0,04 s).

    Normalmente, la massa del ventricolo sinistro è circa 3 volte la massa del ventricolo destro. In caso di ipertrofia ventricolare sinistra, la sua predominanza è ancora più pronunciata, il che porta ad un aumento della fem e del vettore di eccitazione ventricolare sinistro.

    Caratteristiche caratteristiche di un elettrocardiogramma durante il periodo di eccitazione di un ventricolo sinistro ipertrofico:

    • nel petto destro conduce V1, V2, viene registrato un ECG del tipo rS: un'onda rV1 causato dall'eccitazione della metà sinistra del setto interventricolare; Onda SV1 (la sua ampiezza è maggiore del normale) è associata all'eccitazione di un ventricolo sinistro ipertrofico;
    • nel petto sinistro porta V5, V6, un ECG di tipo qR è registrato (a volte qRs): q ondaV6 (la sua ampiezza è superiore alla norma) a causa dell'eccitazione della metà sinistra ipertrofica del setto interventricolare; Onda RV6 (la sua ampiezza e durata è sopra il normale) è associata all'eccitazione di un ventricolo sinistro ipertrofico; la presenza di dente sV6 associato all'eccitazione della base del ventricolo sinistro.

    Caratteristiche caratteristiche dell'ECG nel periodo di ripolarizzazione del ventricolo sinistro ipertrofico:

    • Segmento STV1 è sopra l'isolina;
    • Onda TV1 positiva;
    • Segmento STV6 è sotto il contorno;
    • Onda TV6 negativo asimmetrico.

    La diagnosi di ipertrofia ventricolare sinistra viene effettuata sulla base di un'analisi ECG nei conduttori del torace:

    • denti alti RV5, RV6 (RV6> RV5> RV4 - un chiaro segno di ipertrofia ventricolare sinistra);
    • denti profondi SV1, SV2;
    • più ipertrofia ventricolare sinistra, più alta è la RV5, RV6 e più profondoV1, SV2;
    • Segmento STV5, STV5 con un rigonfiamento rivolto verso l'alto, situato sotto il contorno;
    • Onda TV5, TV6 negativo asimmetrico con la massima diminuzione alla fine dell'onda T (maggiore è l'altezza dell'onda RV5, RV6, più pronunciata la riduzione del segmento ST e la negatività dell'onda T in queste derivazioni);
    • Segmento STV1, STV2 con l'arco rivolto verso il basso convessità, situato sopra il contorno;
    • Onda TV1, TV2 positiva;
    • nelle derivazioni pettorali giuste, si osserva un aumento piuttosto significativo nel segmento ST e un aumento dell'ampiezza dell'onda T positiva;
    • la zona di transizione nell'ipertrofia ventricolare sinistra è spesso spostata verso le derivazioni del petto destro, mentre l'onda TV1 onda positiva e TV6 negativo: sindrome di T.V1> TV6 (normalmente il contrario). Sindrome di TV1> TV6 È un segno precoce di ipertrofia ventricolare sinistra (in assenza di insufficienza coronarica).

    L'asse elettrico del cuore nell'ipertrofia ventricolare sinistra è spesso moderatamente deviato a sinistra o orizzontale (una deviazione sinistra acuta per un ipertrofia ventricolare sinistra isolata è insolita). La posizione normale di eoos è meno frequente; ancora più raramente, la posizione semi-verticale di un el.

    Segni caratteristici di un elettrocardiogramma in incarichi da estremità a un ipertrofeo del ventricolo sinistro (l'e.s. si trova orizzontalmente o rifiutato a sinistra):

    • L'ECG nelle derivazioni I, aVL è simile all'ECG nelle derivazioni V5, V6: ha la forma di qR (ma i denti hanno un'ampiezza minore); Segmento STIo, aVL spesso situato sotto il contorno e accompagnato da un'onda T asimmetrica negativa Io, aVL;
    • ECG nella derivazione III, aVF è simile all'ECG nelle derivazioni V1, V2: assomiglia a rS o QS (ma allo stesso tempo i denti hanno un'ampiezza minore); Segmento STIII, aVF spesso elevato sopra l'isolina e fuso con onda T positiva III, aVF;
    • Onda TIII onda positiva e Tio basso o negativo, quindi T è caratteristico dell'ipertrofia ventricolare sinistraIII> Tio (in assenza di insufficienza coronarica).

    Segni caratteristici di un elettrocardiogramma in incarichi da estremità a un ipertrofeo del ventricolo sinistro (l'e.s. è situato verticalmente):

    • nelle derivazioni III, aVF, si osserva un'onda R elevata; e anche riduzione del segmento ST e un dente negativo di T;
    • nelle derivazioni I, aVL, si osserva un'onda r di piccola ampiezza;
    • in testa, aVR ECG è di forma rS o QS; Onda TaVR positiva; Segmento STaVR situato sul contorno o leggermente sopra di esso.

    Segni quantitativi di ipertrofia ventricolare sinistra

    Segni di ipertrofia ventricolare sinistra gruppo A:

    Segni di ipertrofia ventricolare sinistra del gruppo B:

    1. Rio+SIII > 20 mm;
    2. Riduzione STio > 0,5 mm (Rio> Sio);
    3. Tio ≤ 1 mm
      mentre diminuendo STio> 0,5 mm e Rio≥10 mm;
    4. TaVL 0,5 mm e RaVL> 5 mm;
    5. SV1 > 12 mm;
    6. SV1+RV5 (V6) > 28 mm (per persone di età superiore a 30 anni);
    7. SV1+RV5 (V6) > 30 mm (per persone sotto i 30 anni);
    8. QV4-V6 ≥ 2,5 mm con Q≤0,03 s;
    9. Riduzione STV5, V6 > 0,5 mm durante il sollevamento STV3, V4;
    10. Rapporto R / TV5, V6 > 10 (TV5, V6> 1 mm);
    11. RaVF > 20 mm;
    12. RII > 18 mm;
    13. tempo di attivazione del ventricolo sinistro nei conduttori V5, V6 più di 0,05 s.
    Per fare una diagnosi di ipertrofia ventricolare sinistra, è necessario:
    • esecuzione di due o più punti dal gruppo di segni A;
    • l'esecuzione di tre o più punti dal gruppo di segni B;
    • esecuzione di un articolo dal gruppo di segni A e di un articolo dal gruppo di segni B.

    ECG nell'ipertrofia ventricolare sinistra

    A. segni ECG di ipertrofia ventricolare destra tipo qR

    Questa variante dell'ipertrofia ventricolare destra si verifica quando esiste pronunciata ipertrofia ventricolare destra (le wil-figlie giuste diventano più a sinistra).

    Deviazione dell'asse elettrico del cuore a destra.

    Aumento dell'ampiezza del complesso QRS.

    High R appare in III, e VF, e porta VR, S profonde in I e VL.

    Soprattutto è necessario tenere a mente il valore diagnostico di un'onda R relativamente alta in piombo aVR (ReVR > 5 mm), che non si osserva nell'ipertrofia ventricolare sinistra.

    I cambiamenti più caratteristici sono rilevati nelle derivazioni del torace., specialmente nella giusta.

    Loro sono alto RV1-2 (RV1 > 7 mm) con la sua diminuzione graduale verso il petto sinistro.

    Il dente di S ha la dinamica di ritorno, cioè in V1 è molto piccolo e aumenta ai pettorali di sinistra.

    In connessione con la rotazione del ventricolo destro in avanti (rotazione del cuore attorno all'asse longitudinale in senso orario) la zona di transizione (R = S) è spostata a sinistra - a V4 -V5.

    Spesso in V1 rivelato dente q.

    Ciò è dovuto alla rotazione del vettore di partizione a sinistra invece della deviazione normale a destra, da cui il nome di questo tipo di ECG - tipo qR.

    3. Aumentare la durata del QRS a 0,12 ".

    È associato ad un aumento del lasso di tempo di eccitazione di un ventricolo destro ipertrofico.

    Uno degli indicatori di ipertrofia ventricolare destra è aumentare il tempo di deviazione interna in V1-2 fino a 0,04-0,05 " (a norma in questi incarichi 0,03 ").

    4. Modifica della forma e della direzione del segmento ST e dell'onda T.

    C'è una diminuzione di ST sotto il contorno e l'aspetto di un'onda T bifase (- +) o negativa nelle derivazioni III e VF, V1-2.

    ECG tipo di qR ipertrofia ventricolare destra si verifica in difetti cardiaci con ipertensione significativa nella circolazione polmonare, in difetti cardiaci congeniti.

    Con ipertrofia meno significativa del ventricolo destro o con una maggiore dilatazione rispetto all'ipertrofia, possono verificarsi altri tipi di variazioni dell'ECG: tipo di RSR'e tipo di S (potrebbero non essere sfalsati EOS a destra).

    B. segni ECG di ipertrofia ventricolare destra tipo RSR' ( 'tipo "blocco" ipertrofia ventricolare destra)

    Questo tipo di ECG è chiamato rSR 'per le principali variazioni dell'ECG nei conduttori toracici di destra.

    Con un piccolo ipertrofia del ventricolo destro dominanza EMF del ventricolo destro in questo caso non si verifica in tutti i periodi del complesso QRS (sorge la predominanza della fem della destra figlia gialla solo nell'ultimo periodo del complesso QRS).

    Inizialmente, come al solito, è eccitato la metà sinistra del setto intercellulare, cosa dentro corretta cura conduce dà dente r, e nell'onda sinistra - q.

    Quindi eccitato massa ventricolare sinistra e la metà destra del setto interventricolare (prevale l'emf ventricolare sinistro), che causa gira EOS a sinistra. Da qui accadere S V1 e R V6.

    Comunque presto eccitato da ipertrofico giusto, provocatorio di nuovo girare EOS a destra, e l'ECG è registrato alto R'V1 e s V5-6

    B. segni ECG di ipertrofia ventricolare destra tipo S

    Con ipertrofia ventricolare destra di tipo S ECG in tutte e sei le derivazioni del torace nessun polo pronunciato R, e ci sono denti significativi S (allo stesso tempo dente T positivo nelle derivazioni toraciche).

    La zona di transizione è spostata a sinistra.

    Appare il tipo S a enfisema ed è un riflesso cuore polmonare cronico, quando con ipertrofia ventricolare destra il cuore si muove e gira la parte superiore della schiena.

    Ruota obus posteriore superiore cambia la direzione di EOS fa e a destra, allo stesso tempo ci S invece di R.

    L'ipertrofia della figlia willa giusta si verifica quando:

    difetti cardiaci mitrali con una predominanza di stenosi,

    maggior parte dei difetti cardiaci congeniti

    malattie polmonari croniche associate a ipertensione polmonare.

    103. Modelli generali di variazioni dell'ECG nell'ipertrofia del miocardio. Ipertrofia del cuore - un aumento della massa miocardica, dovuto ad un aumento del numero, della massa di ciascuna fibra muscolare, si sviluppa con iperfunzione atriale e ventricolare.

    I cambiamenti che si verificano nell'ipertrofia riguardano sia la depolarizzazione che la ripolarizzazione.

    Depolarizzazione: 1. Cambiamenti nella direzione di EOS (una svolta nella direzione del reparto ipertrofico) 2. L'ampiezza dei denti aumenta 3. I denti sono allargati sull'ECG (cioè, il tempo di aumento della copertura di eccitazione)

    Ripolarizzazione: con un cuore non ipertrofico, i vettori di depolarizzazione e ripolarizzazione sono gli stessi, con ipertrofia, c'è una discrepanza tra i vettori. GLP (ipertrofia dell'atrio sinistro) 1. Allargamento del dente Pt> 0,11 2. P-mitra "P-mitrale" "doppia gobba" della P (I, II, aVL)

    GPP (ipertrofia dell'atrio destro) 1. Il dente di P non si allarga 2. Il dente di Z diventa P diventa alto, più alto è il P, più forte è il GPP, più spesso aumenta in II, III e aVR "P-pulmonale"

    Ipertrofia di entrambi gli atri 1. P aumenti in III e "doppio gobbo" in II. "P-cardiale»

    LVH (Ipertrofia ventricolare sinistra) 1. Modifiche nella posizione EOS 2. Ampia ampiezza del QRS nei conduttori del torace 3. Allargamento QRS (0.11-0.12) 4. Modifica della forma e della direzione di ST e T 5. Segno di Sokolov-Lyon: profondità V2 S + ampiezza R> 35 mm

    GPZh (ipertrofia ventricolare destra) 1. qR tipo qR: deviazione EOS a destra aumento di ampiezza QRS Ampiezza R + ampiezza S> 10,5 mm

    2. LVHL tipo SR ': nel secondo piombo standard "sulla lettera ecg M"

    3. LVH tipo S (con enfisema, stenosi mitralica, insufficienza valvolare tricuspide): S 104 domina in tutte le derivazioni Diagnostica ECG dell'ischemia miocardica.

    Segnali ECG significativi dell'ischemia miocardica sono una varietà di cambiamenti nella forma e nella polarità dell'onda T. Un'onda T elevata nel torace conduce all'ischemia transmurale o intramurale della parete posteriore del ventricolo sinistro. Un'onda T coronarica negativa nei conduttori del torace indica la presenza di ischemia transmurale o intramurale della parete anteriore del ventricolo sinistro. Il sintomo principale dell'ECG del danno miocardico ischemico è lo spostamento del segmento RS-T sopra o sotto l'isolina.

    105. Diagnosi ECG di infarto del miocardio: segni di ECG di stadi dell'infarto del miocardio. Il significato clinico del riconoscimento della fase più acuta dell'infarto del miocardio.

    Nei primi 20-30 minuti, segni di danno ischemico al miocardio appaiono sotto forma di denti ad alta T e uno spostamento del segmento RS-T sopra o sotto l'isolina. Questo periodo è raramente registrato. Lo sviluppo ulteriore di un attacco cardiaco è caratterizzato dall'apparizione di un'onda di Q patologica e una diminuzione nell'ampiezza di R

    In questa fase dell'infarto miocardico, ci sono due zone: la zona di necrosi, che si riflette sull'ECG sotto forma di un'onda Q patologica o di un complesso QS, e la zona dell'ischemia, che si manifesta con un'onda T negativa.

    È caratterizzato dalla formazione di una cicatrice sul sito di un precedente attacco cardiaco, che non è eccitato e non conduce eccitazione. In questa fase, la ST è sul contorno, l'onda T diventa meno negativa, levigata o addirittura positiva.

    Se si riconosce un attacco di cuore nella fase acuta, è possibile prevenire un'interruzione irreversibile del flusso sanguigno coronarico e prevenire la necrosi delle fibre muscolari.

    Per Saperne Di Più I Vasi