Come trattare la trombosi?

La trombosi non è una malattia, ma un meccanismo patologico che contribuisce a determinate malattie. La sua essenza è la maggiore capacità del corpo di formare masse trombotiche nei vasi. I luoghi più pericolosi sono associati a un lento flusso di sangue. Pertanto, molto spesso i coaguli di sangue si formano nel sistema venoso, in luoghi di biforcazione (ramificazione) delle arterie sottili, ad esempio nelle arterie coronarie.

La localizzazione vicino al muro di un coagulo di sangue è caratteristica delle conseguenze di un infarto miocardico acuto, un aneurisma in via di sviluppo, che esclude il sito di necrosi dal processo di riduzione.

Le manifestazioni di trombosi acuta sono ictus, infarto miocardico, polmone, intestino. Thrombi nelle vene superficiali e profonde contribuiscono alle ulcere trofiche delle gambe, ipertensione portale, emorragie interne.

Solo un medico può trattare tali condizioni, tenendo conto di un esame completo del paziente e scoprendo la causa di una maggiore trombosi.

Quali cause di trombosi dovranno combattere?

Gli studi della struttura di un trombo hanno permesso di scoprire le sue componenti principali, che sono importanti in diversi stadi della trombosi:

  • danno alla parete interna della nave;
  • accumulo di piastrine e leucociti;
  • incollare le piastrine insieme;
  • deposizione di fibrina, la sua coagulazione.
  • aumento della coagulazione del sangue;
  • bassa portata sanguigna;
  • ostacoli meccanici sotto forma di spasmi, cicatrici, placche aterosclerotiche, spremitura di una vena o di un'arteria.

Quali alimenti inibiscono la trombosi?

Il consiglio del medico di prendersi cura della nutrizione si basa sulla lotta contro l'obesità, che crea un carico maggiore sulle navi e si prende cura della composizione qualitativa del cibo. Dall'entrare nel corpo dei prodotti dipende dalla composizione del sangue.

Una dieta contro la trombosi deve includere:

  • abbastanza liquido (fino a due litri);
  • verdure e frutta contenenti vitamine e fibre.

Questo set consente di pulire i vasi in modo tempestivo, rafforzare il muro, attivare i processi metabolici.

  • tutti i tipi di grassi animali (burro, carne grassa, strutto, prodotti affumicati, salsicce, salsicce, pelle di pollame);
  • latticini ad alto contenuto di grassi (latte, ricotta, panna acida, panna, formaggi molli), gelati;
  • piatti fritti di patate e carne, patatine;
  • torte dall'impasto, dolci con panna, biscotti, dolci;
  • caffè, cioccolato, birra e alcol, bevande zuccherate gassate;
  • condimenti grassi e salse.

In nutrizione clinica deve essere presente:

  • pesce e frutti di mare, dando al corpo acidi insaturi;
  • latte scremato, kefir e ricotta, ricco di proteine ​​di alta qualità;
  • prodotti che stimolano la sintesi di elastina - uve rosse, datteri, soia, polpa di granchio, cozze, aragoste, fegato di manzo, allo stesso tempo una quantità sufficiente di rame entra nel cibo;
  • prodotti con effetto antiossidante, rafforzano le pareti del vaso e il miocardio, prevengono l'aumento della coagulazione del sangue durante la trombosi.

Gli antiossidanti più significativi includono:

  1. Vitamina E - trovata in cereali, piantine di grano, foglie di ortica, menta piperita, carne di fegato, broccoli, noci, legumi, semi di girasole, asparagi;
  2. Vitamina C - parte delle fibre elastiche delle pareti di arterie e vene, protegge il guscio interno dalla trombosi, si trova in agrumi, meloni, anguria, cipolle verdi, peperoni, ribes nero, olivello spinoso, aneto e prezzemolo, aglio, mele, fichi, melograni, altre bacche e frutti;
  3. β-carotene - disponibile in lattuga, spinaci, verdure, acetosa, carote, ananas, anguria.

Le sostanze del gruppo dei flavonoidi mantengono il tono vascolare, riducono l'adesione delle piastrine, prevenendo così la trombosi:

  • rutina - agisce insieme alla vitamina C, previene la distruzione dell'acido ialuronico, è contenuta in bacche (more, fragole, lamponi, ribes nero), agrumi, albicocche, noci, pomodori, cavoli, lattuga, rosa canina, tè verde foglia, semole di grano saraceno;
  • Quercetina - trovata in cipolle e aglio, tè verde, mele, ciliegie, pere, spinaci, cavoli;
  • Esperidina - colpisce il tono delle piccole venule, è in alta concentrazione nelle piante di agrumi.

Questi prodotti non necessariamente usano tutti insieme, ma dovrebbero essere inclusi nella dieta quotidiana per la prevenzione della trombosi.

È possibile sciogliere le pillole di coagulo?

Il trattamento moderno della trombosi non è senza farmaci da prescrizione. Sono inclusi nello standard obbligatorio di terapia conservativa, applicato prima e dopo l'intervento chirurgico. I principali gruppi di farmaci si distinguono per il meccanismo di azione sui componenti di un coagulo di sangue:

  • anticoagulanti,
  • trombotico e fibrinolitico
  • antiaggreganti piastrinici.

Il gruppo di anticoagulanti è stato significativamente reintegrato negli ultimi anni con preparazioni di eparina a basso peso molecolare.

Gli anticoagulanti ad azione diretta includono eparina non frazionata convenzionale e nuove forme: Clexan, Dalteparina, Fraxiparin, Normiflo. Il dosaggio viene selezionato singolarmente sulla base dell'analisi di laboratorio del tempo di tromboplastina attivato. A seconda della malattia, i farmaci vengono somministrati per via endovenosa e sottocutanea.

Le eparine a basso peso molecolare sono più efficaci con un minor numero di iniezioni, senza necessità di monitorare costantemente la coagulazione del sangue.

Gli anticoagulanti indiretti contengono derivati ​​cumarinici del trifoglio, sono antagonisti della vitamina K, inibiscono la produzione nel fegato di alcuni fattori della coagulazione. Questi includono Dikumarin, Sinkumar, Warfarin, Fenilin. I farmaci sono facili da usare, le compresse sono rigorosamente dosate, differiscono per attività, velocità e durata d'azione, tossicità e capacità di accumulo (cumulativo).

L'eparina di solito inizia a trattare la trombosi entro 2 o 4 giorni, allo stesso tempo prescrivendo una piccola dose di anticoagulanti indiretti per creare un periodo di accumulo. Se vengono applicati dopo l'interruzione dell'eparina, il paziente può essere lasciato senza protezione antitrombotica per diversi giorni.

Il corso del trattamento della trombosi dura il tempo richiesto mentre si controlla l'indice di protrombina. Il suo livello deve essere mantenuto entro il 45-65%.

L'eparina è usata come unguento per le vene varicose, tromboflebite con un sito di infiammazione. La sua azione è migliorata, se, con movimenti accurati, per sfregare la pelle sopra l'area compattata, utilizzare le compresse durante la notte per prevenire la trombosi.

Gli anticoagulanti non sono in grado di dissolvere un trombo, sono usati come mezzo di prevenzione.

Farmaci trombolitici e fibrinolitici

La trombosi può essere curata solo eliminando l'ostruzione del flusso sanguigno. Il processo di trombolisi (trombosi di dissoluzione) è stato reso possibile attraverso la creazione di nuovi gruppi di farmaci.

Tutti i trombolitici sono suddivisi nei seguenti gruppi:

  • farmaci derivati ​​dal plasma sanguigno (plasmina);
  • attivatori del plasminogeno - causano la dissoluzione indirettamente (Streptokinase, Alteplaza, Urokinase, Reteplaza);
  • fondi combinati da questi gruppi.

Per la massima efficacia della terapia, dovrebbe essere iniziata nella prima ora dopo l'inizio della trombosi. In caso di trombosi delle arterie, si raccomanda di iniettarle per via intraarteriosa. È importante garantire una lunga somministrazione continua per 2 - 3 giorni.

L'assistenza standard della terapia fibrinolitica nelle prime ore di infarto miocardico acuto consente di ridurre al minimo l'area della lesione e di salvare vite al paziente con trombosi dell'arteria polmonare.

Come prevenire il legame piastrinico?

I seguenti farmaci sono usati per ridurre il processo di incollaggio (aggregazione) delle piastrine:

  • Preparazioni di acido acetilsalicilico (Aspirina e suoi derivati) - bloccano l'enzima che promuove l'aggregazione, sono prescritti in compresse. Per ridurre l'effetto negativo sullo stomaco, vengono create capsule con una guaina protettiva. In cardiologia, l'Aspirina Cardio, il Cardiomagnile, l'Aspifato sono ampiamente usati.
  • La Ticlopidina si differenzia dall'Aspirina per la sua azione sull'adenosina difosforica, l'epinefrina e i fattori attivanti piastrinici, riduce il livello di fibrinogeno con tendenza alla trombosi.

I fondi sopra indicati non sono raccomandati per la trombosi usata in combinazione, questo aumenta notevolmente il rischio di sanguinamento.

Esercizi per la prevenzione della trombosi

Gli esercizi per prevenire la trombosi non devono essere fatti al mattino. È ancora meglio se hai l'opportunità di allenarti per 10 minuti durante il giorno.

Si consiglia di eseguire movimenti molto semplici:

  1. togliti le scarpe e rimani con le calze sui talloni;
  2. seduto e allungando le gambe in avanti, togli le calze lontano da te, quindi avvicinati a te;
  3. in piedi, leggermente alzati sulle punte e cadenti, battendo i talloni sul pavimento;
  4. cammina, piegando le ginocchia e sollevandole di fronte a te;
  5. fare lo stesso, ma buttare indietro le gambe.

Il massaggio aiuterà ad alleviare la tensione dagli arti inferiori, aumentando la circolazione sanguigna. Se ci sono nodi venosi dilatati o aree dolorose dense di tromboflebiti, non possono essere toccati.

Iniziare i movimenti di massaggio con le fosse sulla suola, dovrebbe essere strofinato con movimenti rotatori con il pugno.

Quindi, sollevando la gamba, massaggiare il muscolo gastrocnemio su entrambi i lati, il movimento dovrebbe essere diretto dal basso verso l'alto.

Lo sfregamento con entrambe le mani viene eseguito nella stessa direzione: dal piede lungo la gamba e l'anca fino alla piega inguinale.

Rimedi popolari per la trombosi

I fan del trattamento popolare dovrebbero essere consapevoli che un coagulo di sangue da una vena o un'arteria non può essere rimosso da alcuna cospirazione o decotto. Pertanto, dovrebbe essere molto critico trattare tali promesse, non sostituire la prescrizione medica di un medico con "una tintura che dissolve i coaguli di sangue".

Gli esperti di irudoterapia, che sono stati a lungo impegnati nell'uso delle sanguisughe, non pubblicizzeranno il loro lavoro in questo modo. L'effetto benefico dell'irudina sul corpo è causato dalla preziosa composizione bioattiva che entra direttamente nel sangue del paziente. L'attivazione generale del metabolismo consente di prevenire le condizioni per la formazione di trombi, stimola il sistema immunitario, protegge le pareti dei vasi sanguigni.

I rimedi popolari differiscono dai farmaci con una concentrazione troppo bassa della sostanza attiva. Pertanto non applicabile nella fase acuta della trombosi. In caso di corso cronico, è possibile utilizzare materie prime vegetali sotto forma di tisane, decotti, impacchi per fissare il corso principale della terapia.

Le piante utilizzate per ridurre la coagulazione del sangue con trombosi includono:

  • fiori di biancospino
  • equiseto,
  • erba pochchuynaya
  • salvia,
  • foglie di menta,
  • devyasila di radice
  • melissa,
  • coni di luppolo,
  • Motherwort,
  • fiori di acacia
  • foglie di castagne e frutta,
  • bianco d'argento,
  • boccioli di betulla.

Si preparano sotto forma di tè, i brodi vengono preparati con l'infuso in un thermos, riempiti con la vodka e tenuti al buio per 10 giorni per "maturare" le tinture. Se lo si desidera, è possibile preparare una raccolta di diversi fondi dalla trombosi, aggiungere miele a piacere.

Dovrebbe essere assunto solo in assenza di reazioni allergiche.

La profilassi della trombosi è di grande importanza per le persone con malattie croniche, fattori di rischio e mobilità insufficiente. La cosa più sicura da usare per questo è il consiglio del proprio medico. Sarà in grado di trovare abilmente lo strumento giusto e prevenire sprechi di tempo e fatica.

Quali rimedi popolari sono efficaci per il trattamento della trombosi?

Oggi la trombosi è un gruppo abbastanza ampio di malattie associate a uno squilibrio nel funzionamento del sistema di coagulazione e anticoagulanti del sangue, che porta alla formazione di coaguli intravascolari. Secondo gli ultimi studi statistici, malattie di questo tipo sono diagnosticate in ogni ottavo abitante del nostro pianeta e richiedono una risposta immediata, poiché causano condizioni patologiche che sono pericolose per la vita del paziente, in particolare infarto, ictus e cancrena acuta.

Uno dei metodi più comuni di trattamento della trombosi è il trattamento popolare del processo patologico. I medici non negano l'efficacia di tali tecniche. Allo stesso tempo, gli esperti non raccomandano di limitarli, ma li usano solo in combinazione con le pratiche classiche.

Le ricette tradizionali nella lotta contro i coaguli di sangue possono sbarazzarsi di un problema esistente, oltre a prevenire lo sviluppo della malattia nelle fasi iniziali della sua formazione, quando la malattia non è ancora manifestata clinicamente.

Principi di base del trattamento popolare

La terapia trombotica con rimedi popolari, indipendentemente dalla fase del suo sviluppo e localizzazione del processo patologico, avrà successo se il paziente impara ad aderire a determinate regole:

  • al fine di eliminare i coaguli di sangue, gli alimenti che aumentano la coagulazione del sangue (noci, banane, uva rossa, carne affumicata, salsicce, cibi in scatola) devono essere rimossi dalla dieta quotidiana.
  • limitare l'uso di alimenti che contengono colesterolo dannoso nella composizione, causando danni all'intima dei vasi sanguigni e promuovendo masse trombotiche che si attaccano ad esso (cibi grassi e fritti, carni grasse, latticini ad alto contenuto di grassi, burro, uova);
  • nel processo di eliminazione dei coaguli di sangue con l'aiuto di rimedi popolari, non puoi praticare il digiuno o limitarti in un liquido;
  • prima di trattare la trombosi, è necessario abbandonare le cattive abitudini, compreso l'alcol, il fumo, l'uso di droghe;
  • controindicazioni rigorose per le persone con coaguli di sangue sono procedure termali in qualsiasi forma (facendo un bagno caldo, visitando una sauna, usando impacchi riscaldanti);
  • il trattamento popolare della trombosi dovrebbe essere combinato con uno stile di vita attivo e la lotta contro l'obesità;
  • i pazienti affetti dalla malattia, è necessario visitare periodicamente il medico e sottoporsi annualmente all'esame per lo stato delle navi.

La base del trattamento folk - tisane

La medicina tradizionale ha un numero enorme di ricette per preparare le infusioni di erbe per eliminare i coaguli di sangue. Una delle erbe più famose che può sciogliere i coaguli di sangue è l'ortica, che cresce quasi ovunque e non ha bisogno di cure particolari. Per la preparazione dell'infusione di guarigione dell'ortica vengono utilizzate foglie frantumate dell'erba, riempite con acqua bollente. La miscela è necessaria per insistere circa un'ora, pulire accuratamente la pianta dagli elementi e fare qualche sorso per tutto il giorno.

Tra le erbe che assottigliano il sangue, su un conto speciale di fitoterapeuti c'è la menta piperita. Questa pianta è in grado non solo di prevenire la formazione di coaguli di sangue, ma anche di sciogliere i coaguli di sangue già formati di piccole dimensioni. Per preparare una droga medicinale, è necessario prendere un cucchiaino di erba di menta piperita finemente tritata e infornare in un bicchiere d'acqua, coperto con un coperchio. Quindi è necessario infondere il brodo, filtrare e prendere la mattina prima di colazione. Il corso di tale trattamento è di almeno due mesi.

Particolarmente popolari sono le infusioni di erbe che prevengono la formazione di coaguli di sangue e riducono la densità del sangue.

Una tintura di coaguli di sangue da erbe medicinali viene preparata sulla base di erbe achillea, fiori di immortelle, corteccia di quercia, foglie di betulla e mirtilli rossi. Tutti gli ingredienti della collezione dovrebbero essere presi in uguali quantità. Una certa quantità di composizione a base di erbe viene versata acqua bollente e infusa per almeno cinque ore. Un bicchiere d'acqua è sufficiente per prendere un cucchiaio della collezione. Dopo lo sforzo, la tintura si consiglia di prendere 100 ml tre volte al giorno.

Pulisce perfettamente i vasi sanguigni e scioglie i coaguli di sangue in loro un decotto di menta, melissa, salvia e giovani pigne. Questa composizione viene preparata versando tutti i componenti con acqua bollente, seguita dalla sua infusione. Il prodotto finito dovrebbe essere preso a piccoli sorsi durante il giorno per non più di un mese, dopo di che è necessario fare una pausa.

Per il trattamento della trombosi vengono utilizzate non solo le erbe che fluidificano il sangue, ma anche alcune bacche. Ad esempio, il ribes nero normalizza finemente la densità del sangue, che può essere consumato nella sua forma naturale, ed è anche possibile preparare tè con camomilla, menta e melissa sulla base dei suoi frutti secchi. Trombosi e spine possono essere curate.

Trattamento al miele

Le proprietà curative dei prodotti delle api, incluso il miele, sono ben note a tutti. Sono usati come rimedi anti-freddo e per combattere le malattie dell'apparato digerente. Si possono ottenere buoni risultati se si utilizza il miele come tinture e decotti che consentono di modificare la reologia del sangue e prevenire la formazione di coaguli di sangue.

I rimedi popolari per la trombosi sulla base del miele aiutano a far fronte rapidamente alla malattia e rafforzare le forze generali di supporto del corpo. Tale trattamento a casa può essere effettuato utilizzando la composizione, che include un bicchiere di miele e un bicchiere di succo di cipolla. Questi ingredienti devono essere miscelati, insistono per diversi giorni in un luogo caldo e prendono un cucchiaio prima di ogni pasto.

Nella trombosi delle vene profonde delle estremità, un rimedio a base di miele e mela è rinomato per la sua efficacia speciale, che viene preparata aggiungendo un bicchiere di prodotto delle api al brodo di mele. Da coaguli di sangue nelle navi è anche utile prendere il miele con succo di barbabietola al mattino ogni giorno per un mese.

Come curare la trombosi con l'aiuto dei bagni?

Il trattamento della tromboflebite degli arti inferiori con rimedi popolari è utile per combinare con i bagni, che efficacemente eliminano il gonfiore dei tessuti molli, alleviano il dolore e migliorano le condizioni generali del paziente. Il trombo nelle gambe scompare se gli arti inferiori si librano ogni giorno in un decotto di radice tannica, bollito per un'ora a fuoco basso. La radice tannica può essere sostituita con quercia o corteccia di salice. È meglio versare la soluzione preparata non nel piccolo bacino, ma nel secchio, in modo che il livello del liquido raggiunga quasi le ginocchia. Per migliorare l'effetto terapeutico dopo la procedura, è necessario riavvolgere le gambe con una benda elastica e assumere una posizione supina del corpo.

Il trattamento della trombosi venosa profonda degli arti inferiori può includere l'uso di bagni con un decotto di gemme di betulla.

Buoni risultati nel processo di eliminazione di un coagulo di sangue nel piede di un uomo sono dati bagni caldi con ortiche, soda, palude essiccata, lillà e cortecce di quercia.

Caratteristiche di tinture di alcol

Tinture alcoliche - un metodo comune di trattamento dei rimedi popolari coaguli di sangue. Possono essere utilizzati per uso esterno locale, così come consumati all'interno. I pazienti osservano che dopo un ciclo di trattamento della tromboflebite degli arti inferiori a casa, le tinture alcoliche possono ridurre le manifestazioni delle vene varicose, eliminare il disagio e il dolore alle gambe e anche eliminare i coaguli di sangue.

Utilizzando impacchi, diradamento del sangue e prevenzione della formazione di coaguli di sangue, non è consigliabile trascorrere molto tempo in posizione eretta, fare jogging o lavoro fisico. Tali azioni possono provocare una esacerbazione della condizione patologica e causare la rottura di un coagulo di sangue.

Come curare la trombosi con le tinture di alcol? Per la ricezione interna, un rimedio a base di potentilla bianca essiccata e schiacciata è perfetto. Mezzo bicchiere di materia prima secca dovrebbe essere versato in un litro di alcol e lasciato in un luogo buio per circa un mese. La tintura finita deve essere filtrata dalle parti della pianta e presa da un cucchiaino 3-4 volte al giorno.

Per impacchi all'aperto, è possibile utilizzare il rimedio popolare di acacia bianca. Per preparare la tintura, prendi i fiori della pianta nella quantità di 100 grammi e versa 500 ml di vodka su di loro. È necessario insistere sulla composizione ottenuta in un luogo buio e fresco per circa 14 giorni, dopo di che è completamente pronto per l'uso. L'indicazione principale per l'uso della tintura alcolica di acacia è la trombosi venosa profonda degli arti inferiori e la prevenzione della coagulazione patologica del sangue.

hirudotherapy

L'Hirudoterapia è una delle alternative per il trattamento della trombosi, nel processo di implementazione di quali le sanguisughe sono utilizzate. Come trattare i coaguli di sangue con le sanguisughe e quali meccanismi dei loro effetti sul corpo umano possono ottenere l'effetto terapeutico desiderato?

I principali effetti della hirudotherapy:

  • migliorare le caratteristiche reologiche del sangue;
  • riduzione del gonfiore dei tessuti molli;
  • riduzione o completa eliminazione del dolore;
  • prevenzione della coagulazione del sangue intravascolare.

Il principale meccanismo dell'effetto positivo dell'irudoterapia sul corpo umano risiede nelle proprietà curative della sostanza specifica dell'irudina, che le creature ematofagi iniettano nella ferita dopo aver morso attraverso la pelle. Il trattamento della trombosi venosa profonda degli arti inferiori con l'aiuto di sanguisughe merita particolare attenzione.

Come risultato di numerosi studi, gli scienziati sono stati in grado di stabilire che, in alcuni casi, l'irudoterapia è più efficace della terapia farmacologica per la tromboflebite e consente non solo di ridurre le manifestazioni della malattia, ma anche di dissolvere il trombo già formato di dimensioni suggestive.

È meglio mettere sanguisughe che prevengano la coagulazione patologica del sangue su entrambi i lati di una vena trombotica in maniera sfalsata. Le creature succhiasangue non dovrebbero essere utilizzate nella zona poplitea a causa del grande accumulo di linfonodi che possono infettarsi, infiammarsi e gonfiarsi. Le decisioni principali riguardanti il ​​numero di sanguisughe, il luogo del loro uso diretto e la durata del corso di hirudotherapy dovrebbero essere prese da uno specialista esperto tenendo conto delle indicazioni per la procedura, le caratteristiche del paziente, la presenza di controindicazioni e lo stadio del processo patologico. Leech è severamente controindicato nei pazienti con malattie purulente.

Trombosi vascolare: da ciò che appare e come trattare

Nella pratica medica, il termine trombosi vascolare si riferisce a una malattia in cui si formano coaguli di sangue nel sistema circolatorio, causando disturbi della circolazione sanguigna in alcune parti del corpo. Il pericolo di questa patologia è che nell'80% dei casi è asintomatico e può causare embolia polmonare. Non meno pericolosa condizione - ottenere un coagulo di sangue nel cuore. In questi casi, la trombosi venosa può essere fatale.

Cos'è la trombosi?

Secondo le statistiche dell'OMS, la trombosi dei vasi sanguigni è diagnosticata in ogni 4 abitanti del pianeta. Sul territorio della Russia, oltre un quarto di milione di casi di nuova trombosi sono registrati ogni anno. Questa malattia è espressa dalla formazione all'interno del sistema circolatorio di grumi di varia struttura e dimensione, attaccati al muro di una vena, un'arteria o persino dei capillari. Sotto l'influenza di alcuni fattori, possono staccarsi e bloccare completamente il lume della nave.

Al centro del processo di formazione di coaguli di sangue è un meccanismo di difesa naturale che aiuta a evitare la perdita di sangue. Quando i tessuti molli danneggiati ei vasi sanguigni di trombi di diametro diverso contribuiscono all'arresto naturale del sanguinamento. Dopo il ripristino dei tessuti nel sangue vengono rilasciate sostanze che contribuiscono alla dissoluzione dei coaguli di sangue.

Sotto l'influenza di fattori esterni e interni può cambiare questo processo. Allo stesso tempo, le cellule del sangue responsabili della formazione di un coagulo di sangue possono essere attivate anche in assenza di lesioni. La seconda variante dello sviluppo della malattia - la preservazione dell'attività della protrombina in assenza della produzione di sostanze che dissolvono il trombo. In una parola, l'equilibrio tra le reazioni coagulanti e anticoagulanti del sangue è disturbato.

Secondo le statistiche cliniche dell'OMS, la trombosi vascolare è più spesso diagnosticata nella parte femminile della popolazione. In questo caso, in circa la metà dei casi, la malattia è associata a vene varicose e si verifica dopo un intenso sforzo fisico (applicato alle donne dopo il parto). L'alto rischio di trombosi è osservato nei pazienti con 2 e 3 gruppi sanguigni.

Cosa succede alla trombosi: la classificazione delle malattie

Nella pratica clinica, esiste un ampio sistema per la classificazione della trombosi per vari motivi, che include:

  1. Tipi di trombosi, a seconda dell'origine (eziologia). Questi includono trombosi congestizia, allergica, traumatica, settica e infettiva.
  2. A seconda del decorso della malattia. Questi includono tipi di trombosi acuta, ricorrente e migratoria.
  3. Sulla localizzazione di coaguli di sangue nel sistema circolatorio. Questi includono trombosi arteriosa e venosa della gamba, del piede o della coscia.
  4. A seconda della profondità delle navi colpite. Questi includono trombosi venosa profonda e trombosi superficiale.

Inoltre, ci sono 3 gradi di trombosi:

  1. Il primo, in cui, nonostante la presenza di coaguli di sangue nei vasi, si mantiene l'afflusso di sangue, ma la velocità del flusso sanguigno rallenta.
  2. Il secondo, in cui la velocità del flusso sanguigno raggiunge valori criticamente bassi.
  3. Il terzo, in cui viene sospeso l'apporto di sangue ai tessuti, e aumenta il rischio di occlusione e cambiamenti irreversibili patologici nei tessuti molli.

Prima di iniziare il trattamento, è necessario identificare il tipo e l'estensione della malattia. Questo costruirà le giuste tattiche di trattamento e troverà i farmaci e le procedure più efficaci. Una corretta diagnosi è la chiave per una terapia di successo.

Insieme con le caratteristiche di cui sopra, il medico curante può decidere su ulteriori diagnostici, progettati per stabilire i tipi di coaguli di sangue.

cause di

Gli esperti notano che la trombosi venosa può verificarsi solo quando interagiscono diversi fattori. Il meccanismo dello sviluppo della malattia è quasi sempre lo stesso: dapprima si verifica un'infiammazione della parete vascolare, a cui il corpo reagisce mediante una maggiore sintesi dei fattori di protrombina. Questa reazione è considerata normale, perché il corpo cerca quindi di impedire la distruzione della nave e la perdita di sangue.

Tra le principali cause di trombosi, i medici chiamano:

  • distruzione traumatica o infiammatoria delle pareti vascolari;
  • cambiamenti con conseguente aumento della sintesi di piastrine e altri agenti che influenzano la coagulazione del sangue;
  • cambiamenti fisiologici che hanno determinato un flusso sanguigno più lento.

Quando si verifica uno di questi fenomeni, una persona sviluppa tromboflebite, una condizione associata ad aumento della trombosi. Tuttavia, per avviare il processo patologico, è necessaria la presenza di ulteriori fattori stimolanti, che possono variare a seconda del tipo di patologia:

Con trombosi venosa profonda, patologie vascolari congenite o modificazioni acquisite, tumori, alterazioni ormonali, lesioni ossee e dei tessuti molli, interventi chirurgici, obesità, infezioni possono essere diagnosticati. Il gruppo di rischio comprende uomini e donne di età superiore a 40 anni che conducono uno stile di vita inattivo e hanno cattive abitudini al fumo.

Nella trombosi delle vene superficiali, vene varicose, malattie del sangue, infezioni e disordini metabolici, reazioni allergiche e lesioni, malattie autoimmuni e patologie sistemiche e oncologia possono agire come fattori provocatori.

Le suddette cause di trombosi possono essere combinate tra loro. Stabilire le vere cause dello sviluppo della malattia - il secondo compito più importante degli specialisti. Questa informazione aiuta a ridurre il rischio di riformazione dei coaguli di sangue e l'insorgenza di cronica TGV e TPR nella forma cronica.

La diminuzione della nutrizione tissutale è lontana dall'unico fenomeno che la trombosi sia pericolosa. Quando si forma un coagulo nell'arteria polmonare, c'è il rischio di gravi complicazioni, inclusa la morte.

Segni e sintomi

Con la comparsa della patologia, non tutti i pazienti mostrano segni di trombosi. Secondo le statistiche, circa il 20% di tutti i casi si presenta in forma latente e non mostra sintomi evidenti. Nel frattempo, è possibile riconoscere la trombosi per i segni soggettivi che si osservano anche in quei pazienti che non presentano disturbi. Questi includono:

  • stanchezza e sensazione di pesantezza alla gamba;
  • gonfiore dell'arto, aumento del volume della gamba o del piede;
  • perdita di sensibilità, gattonando negli arti;
  • dolori arcuati agli arti, che appaiono dopo un aumento dello sforzo fisico;
  • sbiancamento locale della pelle e raffreddamento dell'arto.

Inoltre, la trombosi venosa può essere accompagnata da febbre. Tali situazioni sono caratteristiche del decorso acuto della malattia, così come se vi è un processo infiammatorio nel sito di inserimento del trombo. Nel caso della trombosi delle arterie delle gambe, si osserva il blu dell'estremità o il suo sbiancamento pronunciato. Può essere accompagnato da dolori ricorrenti.

A seconda del tipo e del tipo di trombosi, i sintomi possono differire da quelli descritti sopra, poiché la malattia può manifestarsi in modi diversi a seconda della profondità dei vasi interessati:

  • con la sconfitta delle vene profonde alle estremità possono apparire aree del corpo gonfie o di colore pallido;
  • con la sconfitta delle vene superficiali sulla superficie del corpo i vasi gonfiati chiaramente visibili con un nodo bluastro o rosso vivo localizzato.

La gravità dei sintomi dipende dal grado di trombosi. Pur mantenendo il flusso sanguigno, il disagio scompare dopo il riposo e con la completa sovrapposizione delle vene, il dolore acuto non scompare, accompagnato dai segni iniziali dei processi necrotici nei tessuti molli - arrossandoli, per poi diventare blu con la successiva formazione di ulcera trofica.

diagnostica

Nel 70% dei casi, i pazienti vanno dal medico quando hanno una trombosi acuta, che si manifesta con dolore intenso, febbre alta (se c'è infiammazione) e una serie di altri sintomi. E solo il 30% di pazienti si rivolge a flebologi in presenza di un quadro clinico sfocato. Tuttavia, tutti i pazienti, indipendentemente dallo stato attuale, sono sottoposti a una diagnosi dettagliata di trombosi, compresi vari test funzionali, studi di laboratorio e strumentali.

Diagnosi per sospetta trombosi profonda

La diagnosi funzionale della trombosi venosa profonda è complicata dal fatto che spesso le navi non sono visibili visivamente. Tuttavia, anche in assenza di attrezzature speciali, è possibile determinare la posizione dei coaguli di sangue e il grado di sviluppo della malattia. Per questo ci sono un certo numero di campioni:

  • Sintomo di Lowenberg;
  • test di marcia;
  • esempio Pratt-1;
  • Test di Homans;
  • Processo Mayo-Pratt.

È possibile determinare la trombosi venosa anche a casa. Tuttavia, tali informazioni non possono essere considerate corrette al 100%. È più spesso usato per fare una diagnosi preliminare.

Poiché è impossibile determinare con elevata accuratezza lo stato dei vasi e la posizione del trombo mediante i metodi descritti in precedenza, viene inoltre assegnata la diagnostica strumentale della trombosi profonda:

  • L'ecografia Doppler è un metodo di ricerca che consente di stabilire l'intensità del flusso sanguigno nei vasi;
  • L'angiografia è un metodo di ricerca che consente di stabilire la pervietà delle navi, la presenza di costrizioni, depositi e coaguli di parete in esse.

Se si verifica tromboflebite, entrambi questi metodi possono essere inestimabili nel rilevare i vasi interessati e nel determinare il grado di rischio di trombosi o tromboembolia.

Diagnosi per sospetta trombosi superficiale

Test funzionali per sospetta presenza di trombosi superficiale vengono eseguiti per stabilire lo stato funzionale delle valvole e delle pareti vascolari. Per questo, i seguenti test sono sufficienti:

  • Test di Brody-Troyanova-Trendelenburg;
  • prova Gakkenbruha.

Inoltre, vengono assegnati metodi diagnostici strumentali sotto forma di Doppler e angiografia.

Diagnostica aggiuntiva

Oltre a questi metodi, per qualsiasi tipo di trombosi, vengono prescritti diagnostici di laboratorio:

  • analisi clinica generale di urina;
  • analisi di ormoni e colesterolo;
  • emocromo generale e dettagliato.

Le informazioni ottenute nel corso di questi studi aiutano a stabilire la causa della trombosi. Sulla base di questi, il medico può fornire preziosi consigli sul trattamento e sulla prevenzione della malattia.

Metodi di trattamento

Il primo soccorso per la trombosi è l'immobilizzazione del paziente. Nei primi giorni, le raccomandazioni dei medici contengono oggetti come il riposo completo - il paziente deve essere messo a letto per un periodo di 4-12 giorni a seconda della posizione del trombo. Con la sconfitta delle vene nella parte inferiore delle gambe è possibile stare a letto meno tempo, con la sconfitta della femorale - di più. Il trattamento può avvenire in un ospedale oa casa.

Durante questo periodo, il medico valuta le condizioni del paziente e il rischio di un coagulo di sangue e di embolia polmonare. Con un alto livello di pericolo, potrebbe essere necessario un trattamento chirurgico della trombosi venosa.

Poiché la trombosi deve essere trattata in combinazione, vengono utilizzati diversi tipi di terapia:

  1. Trattamento conservativo, compreso il trattamento a lungo termine di vari gruppi e bendaggio delle gambe con elastici.
  2. Trattamento chirurgico con metodi moderni e classici.

Inoltre, secondo la raccomandazione del medico, può essere usato un trattamento con rimedi popolari.

Terapia farmacologica

Per il trattamento efficace della trombosi, vengono utilizzati diversi gruppi di farmaci, la cui azione è volta a dissolvere i coaguli di sangue e prevenire la formazione di nuovi coaguli. Tra gli strumenti più popolari, gli esperti sottolineano:

  • anticoagulanti diretti - Eparina, Clexano, Fraxiparina;
  • anticoagulanti indiretti - Coumadin, Warfarin;
  • anticoagulanti enzimatici - Urokinase e Streptokinase;
  • farmaci che migliorano la circolazione capillare - Reosorbilakt, Refortan;
  • farmaci anti-infiammatori - Ketoprofen e Diclofenac.

Per effettuare il trattamento farmacologico della trombosi è necessario per qualsiasi forma della malattia. La decisione finale su come trattare la malattia è presa dal medico curante sulla base di indicazioni e controindicazioni. Inoltre, i farmaci possono essere utilizzati per eliminare la malattia di base (se la trombosi è il risultato di una patologia sistemica).

Trattamento chirurgico

Per il trattamento chirurgico della trombosi, è necessario avere indicazioni, che includono l'infiammazione nell'area della posizione dei coaguli di sangue, un alto rischio di separazione di un coagulo di sangue o la diffusione dei vasi, così come quando si fa flottare il coagulo di sangue attraverso il flusso sanguigno.

I seguenti tipi di operazioni sono utilizzati per eliminare la trombosi:

  1. Troyanova-Trendelenburga: usato per la trombosi delle vene superficiali. L'essenza dell'operazione consiste nel lampeggiare la vena safena con cinghie metalliche. Questo metodo è utilizzato con un alto rischio di diffusione di un coagulo di sangue nell'arteria femorale.
  2. Impianto di un filtro cava - viene utilizzato con un alto rischio di coaguli di sangue. L'essenza dell'operazione è di installare un filtro a forma di ombrello nella vena cava inferiore, intrappolando i coaguli di sangue, muovendosi verso i polmoni, il cervello e il cuore.
  3. La trombectomia è un metodo radicale consistente nel dissezionare una vena affetta da trombosi e rimuovere manualmente un coagulo di sangue. Recentemente, sono state praticate operazioni minimamente invasive, durante le quali un trombo viene estratto con uno strumento in miniatura attraverso una piccola puntura nella parete venosa.

La trombosi non può essere completamente eliminata con l'intervento chirurgico, dal momento che è necessario curare non solo questa patologia, ma anche le malattie sistemiche che hanno portato ad un aumento della trombosi. Nella maggior parte dei casi, il paziente ha bisogno di un farmaco a lungo termine e di una revisione dello stile di vita.

La trombosi è una malattia pericolosa che deve essere trattata quando compaiono i primi sintomi. In assenza di una terapia complessa, il paziente è a rischio di incontrare patologie come infarto miocardico, ictus, embolia polmonare e persino cancrena.

Trombosi

Si raccomanda di trattare la trombosi con il consiglio di uno specialista esperto. Il medico valuterà la situazione, prescriverà terapia, farmaci. La trombosi venosa è una malattia accompagnata da sintomi negativi. Per evitare complicazioni, utilizzare i consigli di un medico.

La trombosi venosa è formata da sangue denso, quando il funzionamento della circolazione sanguigna di una particolare area è compromessa. Ci sono gonfiore, arrossamento, forte dolore. Accade spesso che la malattia passi inosservata, e ad un certo punto porta alla morte, se il tempo non prende misure di prevenzione e trattamento.

25% della popolazione a rischio di sviluppare la malattia. Nello 0.0016% delle persone, i medici rilevano la trombosi dei vasi sanguigni, circa 240 mila persone / anno nei residenti in Russia. Più spesso le donne soffrono, circa 5 volte, in quanto hanno un background ormonale aumentato. Lo stesso numero di casi di rilevamento della malattia nelle persone che soffrono di obesità.

La trombosi si verifica in qualsiasi parte del corpo, poiché i capillari si trovano ovunque. Spesso c'è una trombosi delle vene degli arti inferiori. Le zone delle gambe sono costantemente in uno stato di tensione, questa è una delle cause della malattia. Trombosi: protezione del corpo contro la perdita di sangue, poiché vi è un blocco dei vasi sanguigni in caso di lesioni (dopo che l'emorragia si è fermata, le lesioni guariscono rapidamente se l'equilibrio della coagulazione non è disturbato).

Trombosi delle vene superficiali degli arti inferiori

La trombosi delle vene superficiali degli arti inferiori è comune. Spesso, l'area interessata è nelle piccole e grandi vene safeniche. Cause: sangue, malattie infettive, vene varicose, ferite, allergie, disordini metabolici, malattie autoimmuni, fumo, oncologia.

I sintomi vengono rilevati immediatamente, ci sono segni caratteristici di una lesione acuta del sistema vascolare. Se c'è qualcosa dall'elenco qui sotto, contattare il medico - la prevenzione è necessaria, ti aiuterà a scegliere i farmaci che alleviare i sintomi, gli effetti della trombosi. sintomi:

  • Vene dolorose, aggravate dalla tensione;
  • Sensazioni pesanti degli arti inferiori;
  • Gonfiore delle gambe, dei piedi;
  • Rossore nella regione del trombo;
  • Spasmi, pelle d'oca con intorpidimento;
  • Le vene sono chiaramente visibili, poiché sono piene di sangue;
  • Coaguli di sangue denso nelle vene, quando premuto, non diminuisce.

Trombosi venosa profonda degli arti inferiori

La malattia si verifica a causa di ispessimento dei vasi sanguigni ostruiti. Le vene profonde delle gambe hanno maggiori probabilità di essere colpite. Attaccare i coaguli alle pareti dei vasi sanguigni nei primi giorni non è sufficiente, quindi facilmente si staccano. Dopo una settimana, se le pareti della vena si infiammano attorno al trombo, appare la tromboflebite. Accompagnato dalla solidificazione del sangue, attaccandolo alle pareti della nave.

Potrebbero esserci complicazioni sotto forma di nuovi blocchi nelle aree sopra le vene. I sintomi possono essere assenti, sebbene la malattia sia considerata seria.

Cause che causano la malattia:

  • Malattie vascolari congenite: le valvole venose, la membrana elastica e muscolare delle pareti vascolari non sono sufficientemente sviluppate, le vene varicose, le fistole fin dalla tenera età nella zona delle arterie, le vene profonde si espandono. In questi casi, il sangue scorre più lentamente, ristagna, non è difficile per le piastrine attaccarsi insieme, formando trombi;
  • Oncologia: tumori cancerogeni degli organi interni - la causa della trombosi. Spesso osservato nelle persone che mangiano in modo improprio, con metabolismo compromesso, a causa della quale il sangue si addensa. Con la chemioterapia, il sangue aumenta la coagulazione, causando una persona che ha una malattia. Complica il processo dello stile di vita sedentario;
  • Ormoni: le ghiandole sessuali non funzionano correttamente, vengono utilizzati i COC. Le cause della malattia serviranno come ormoni instabili durante la gravidanza, provocando trombosi, tromboflebiti. Un ormone che blocca il rilascio di sangue può ispessirlo;

Spesso, la trombosi si verifica a causa di lesioni, fratture degli arti inferiori, dopo l'operazione, con paralisi, infezione nel sangue. Il rivestimento interno delle vene soffre, il sangue si coagula di più e si verificano coaguli di sangue. Le persone di età superiore a 40 anni, spesso in volo, che viaggiano per lungo tempo, che fumano, hanno una forte carica atletica, una modalità di lavoro, quando devono sedersi o stare in piedi a lungo, servono come cause della malattia.

Come capire che hai una trombosi?

I sintomi della trombosi hanno un aspetto aperto, quindi puoi facilmente determinare cosa sta succedendo al tuo corpo. Per una decisione accurata di diagnosi, consultare un medico. Il trattamento con trombosi non dovrebbe essere prescritto per se stesso: sarà prescritto dal medico curante, che dirà se è necessaria la profilassi, quali farmaci assumere. sintomi:

  1. Sensazioni pesanti alle gambe, specialmente alla fine della giornata;
  2. Scoppio di dolore alle gambe;
  3. Il dolore va sulla coscia, sul piede;
  4. Sintomi intestinali, pelle d'oca caratteristica;
  5. Grande gonfiore degli arti inferiori;
  6. Tinta pallida o bluastra in un sito localizzato;
  7. Con l'infiammazione delle vene, la temperatura aumenta;
  8. Effetto glitter o lucido sulla zona interessata;
  9. La vena trabocca di sangue;
  10. Il sito è più freddo rispetto al resto del corpo.

Metodi di trattamento e prevenzione

La trombosi può essere curata se si segue il consiglio di un medico. Le modalità letto sono impostate in base al grado, all'area delle lesioni vascolari. Il medico stabilisce, trasferisce il paziente in ospedale o effettua un trattamento domiciliare. Potrebbe essere necessario eseguire un'operazione di rimozione di trombi.

Trattare con i farmaci è necessario per ridurre lo spessore del sangue. I farmaci eliminano la causa della comparsa di un coagulo di sangue, mantengono la densità del sangue nella forma corretta. L'adozione è monitorata da un medico per prevenire l'emorragia. Le iniezioni sono fatte per via sottocutanea, prescritte per via orale. Agiscono in modo simile, i farmaci sono prescritti da un medico, a seconda dei fattori disponibili. Può essere raccomandato rimedi che alleviare il dolore, l'infiammazione.

I farmaci privi di droghe aiuteranno con la malattia. Il medico può prescrivere un bendaggio con una benda elastica applicata dopo il risveglio. È importante che il paziente impari come bendare correttamente, in modo che la medicazione non gattoni, non serrare eccessivamente i vasi.

Thrombophlebitis può causare un'operazione - la malattia può essere fatale. È caratterizzato dall'apparenza di arrossamento, non dalla tensione dei coaguli di sangue alle pareti dei vasi sanguigni, è possibile ottenere un'embolia polmonare. Le indicazioni per la chirurgia sono possibili quando la malattia passa attraverso il sistema venoso.

Il medico prescriverà una dieta speciale mirata a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni, fluidificare il sangue, riducendo il peso del paziente. Spesso apportare modifiche sull'uso dell'acqua, la persona che tratta dovrebbe bere almeno due litri al giorno. Fibre, antiossidanti, flavonoidi, rame contenuto in alcuni gruppi di prodotti aumenteranno il livello del fluido ematico. Grassi alimentari, caffè, alcool dovrebbero essere evitati per non provocare complicazioni.

I rimedi popolari aiutano, ma l'autotrattamento non è raccomandato. Verbena, acacia, luppolo, cipolle, miele aiuteranno nel trattamento. La prevenzione sarà un coadiuvante contro i coaguli di sangue.

tromboflebite

La tromboflebite delle gambe è caratterizzata da processi infiammatori in cui si formano coaguli di sangue nelle pareti dei vasi sanguigni e la flebite viene secreta. E 'suddiviso in tromboflebite cronica, acuta, subacuta delle gambe, si verificano in diverse parti del corpo. In alcuni casi, ci sono accumuli purulenti.

Sintomi della malattia: dolore acuto degli arti inferiori, febbre del corpo, gonfiore agli arti inferiori, lucentezza, pelle chiara, freddo nella zona localizzata. La tromboflebite acuta è accompagnata da formazioni purulente. A volte una persona può perdere a causa di questa gamba. Di solito il palcoscenico inizia alla fine della seconda settimana, dura più di tre mesi.

La tromboflebite cronica delle gambe ha i suoi segni, dura oltre un anno. Le vene profonde e superficiali sono colpite. C'è una migrazione della malattia sulle vene superficiali degli arti inferiori. L'aspetto dei noduli è accompagnato da tumori, arrossamento dell'area. Thrombophlebitis non è diversi cambiamenti nella salute del paziente. La migrazione delle tromboflebiti delle gambe è più comune negli uomini. Il trattamento può di solito ricorrere alle recidive della malattia. Diverse arterie sono interessate.

trattamento

Per trattare la tromboflebite dei piedi, è necessario consultare il proprio medico, dopo aver iniziato il trattamento. Spesso, il trattamento è accompagnato dal riposo a letto, le gambe sono raccomandate per essere poste più in alto rispetto ad altre parti del corpo al fine di migliorare il flusso di sangue nelle vene. Bere acqua almeno due litri, se non ci sono restrizioni. La tromboflebite acuta degli arti inferiori dà un sacco di disagi - l'immobilità quasi completa, puoi solo ruotare un po '.

Sono prescritte compresse riscaldanti. La tromboflebite delle gambe viene anche trattata con metodi a freddo, utilizzando farmaci. Fisioterapia, le iniezioni sono consentite con il permesso del medico. Trattamento termale prescritto, l'uso di sanguisughe. Trattare con farmaci che aiutano a ridurre la protrombina nel sangue. Le persone sopra i sessanta soffrono di più.

La tromboflebite viene trattata chirurgicamente, a discrezione del medico. La prevenzione prematura aiuterà ad evitare i fattori negativi, le complicazioni che potrebbero derivare dallo sviluppo della malattia. La cosa principale è identificare i sintomi in tempo, consultare un medico che agirà.

Vene varicose del bacino

La malattia pelvica si verifica nelle donne che spesso trascorrono molto tempo seduto, spostandosi eccessivamente o in piedi, ad esempio, con un regime di giorni lavorativi, carichi maggiori. Le vene varicose del bacino trasmettono sensazioni negative. La malattia può essere trattata se le misure vengono prese in tempo. Questo è difficile da fare a causa dell'assenza di segni evidenti della malattia, dell'impossibilità di diagnosticarlo.

Cause che provocano la piccola pelvi VRV:

  • Difficoltà nel passaggio del sangue nelle vene degli organi pelvici, causando un aumento della pressione su utero, ovaie e tubi - si verifica una dilatazione vascolare;
  • I grossi rami venosi ostruiti - causano un forte deflusso di sangue da altre vie del sangue.

CVD del bacino è più comune nelle donne anziane, raramente si verifica nelle ragazze giovani. Spesso le ovaie soffrono. CVD della pelvi si verifica a causa della gravidanza, condizioni ambientali sfavorevoli. È necessario iniziare il trattamento in tempo per evitare complicazioni future. La prevenzione tempestiva spesso aiuta a prevenire l'insorgenza della malattia.

Prevenzione delle piccole vene varicose pelviche: moderata permanenza in posizione eretta, posizione seduta, riduzione dello sforzo fisico, evitare il surriscaldamento sotto il sole aperto (aumenta il carico sulle gambe), trattare tempestivamente le malattie ginecologiche, i disturbi funzionali degli organi pelvici. Sintomi delle vene varicose: sensazioni pesanti alle gambe, aumento delle vene dei polpacci, disagio da una lunga camminata, seduta. I sintomi potrebbero non essere ciò che aggrava il problema. È importante effettuare una diagnosi tempestiva per aiutare a identificare la malattia nelle fasi iniziali. I sintomi rimuoveranno i metodi terapeutici, in alcuni casi - assumendo farmaci prescritti dal medico, in quanto potrebbero esserci intolleranze individuali ai componenti. In alcuni casi, solo l'intervento chirurgico sarà d'aiuto.

Vasi sanguigni nelle arterie e nelle vene - cause, trattamento, localizzazione

È difficile sopravvalutare il ruolo del sistema circolatorio, che è il collegamento che consente a tutte le parti del corpo di funzionare normalmente. Lo stato liquido del sangue e la sua normale corrente forniscono il flusso del corretto metabolismo nei tessuti e, quindi, supportano la sua attività vitale e l'esecuzione delle funzioni vitali. Qualsiasi cambiamento, in particolare, la formazione di un coagulo di sangue, influisce seriamente sul lavoro del corpo e può causare conseguenze irreversibili e molto pericolose.

Lo stato liquido del sangue viene mantenuto grazie al lavoro coordinato dei sistemi di coagulazione e anticoagulazione. In caso di coincidenze sfavorevoli di circostanze, le loro attività potrebbero non essere coordinate con il verificarsi di sanguinamento o trombosi.

La trombosi è il processo di formazione in vivo di coaguli di sangue nel lume dei vasi sanguigni o delle camere cardiache. Ognuno di noi ha affrontato questo fenomeno, dal momento che la formazione di coaguli di sangue è diretta, prima di tutto, a smettere di sanguinare. Con le ferite più lievi, i graffi, i tagli nell'area del danno al tessuto e alle pareti dei vasi, la coagulazione del sangue viene inevitabilmente attivata per prevenire il sanguinamento. Questo è un tipo di meccanismo di difesa, inventato dalla natura per salvare la vita, ma spesso questo processo assume le caratteristiche della patologia.

Per preservare lo stato liquido del sangue esiste un sistema anticoagulante. Attraverso vari enzimi, scinde frammenti di masse trombotiche già formate, complessi di fibrina e aggregati cellulari che possono causare l'occlusione vascolare, ma con grumi grandi o multipli che si formano rapidamente in varie patologie, non può essere affrontato.

In varie malattie del sistema circolatorio, patologia della parete vascolare, emostasi, processi metabolici alterati, ci sono i presupposti per la formazione di trombi, quindi i coaguli si possono trovare nelle vene, arterie di diverso diametro e persino nelle cavità del cuore.

I coaguli di sangue, mentre si trovano nel lume della nave, impediscono il progresso del sangue e questo contribuisce a disturbi ipossici e ischemici nei tessuti. Se il fascio copre più del 90% del lume vascolare, sono possibili attacchi di cuore con necrosi delle cellule di un organo o tessuto. È facile intuire che un attacco di cuore nel cuore, nel tessuto cerebrale, nell'intestino e in altri organi può non solo causare una violazione delle loro funzioni, ma anche causare la morte.

Per capire l'essenza della trombosi, è necessario scoprire quali sono le cause principali della comparsa di coaguli di sangue, qual è esattamente il pericolo di questo fenomeno e quali potrebbero essere le conseguenze dopo una trombosi.

Cause di coaguli di sangue

Tra le cause della trombosi sono:

  • Danno alla parete vascolare;
  • Cambiamenti nel lavoro dei sistemi di coagulazione e anticoagulanti;
  • Cambiare la natura e la velocità del flusso sanguigno.

aterosclerosi - un processo che promuove la trombosi nelle arterie

Una parete vascolare sana e liscia è la chiave per un buon flusso sanguigno, tuttavia, con le sue varie lesioni, l'attivazione del sistema di coagulazione e la formazione di coaguli di sangue si verificano. Da un lato, è un meccanismo protettivo per le lesioni, d'altra parte, è una condizione patologica a causa di vari tipi di cambiamenti nel rivestimento interno della nave. Pertanto, i processi infiammatori (vasculite) e l'aterosclerosi molto comune sono spesso le cause della formazione di trombi patologici al di fuori delle lesioni traumatiche. Interventi chirurgici, malattie infettive, neoplasie maligne sono anche accompagnate da trombosi.

I cambiamenti nel lavoro coordinato della coagulazione e dei sistemi anticoagulativi provocano l'attivazione di un numero di enzimi e di frazioni proteiche, causano l'aggregazione degli elementi formati e il risultato è la trombosi in vari tessuti e organi. Tali condizioni spesso accompagnano disturbi autoimmuni, infezioni gravi, tumori del sistema ematopoietico, shock e persino difetti genetici.

Il cambiamento nella natura del flusso sanguigno nel vaso si riflette nello stato del rivestimento interno (endotelio), che può essere danneggiato, causando trombosi. Questi fenomeni possono essere rintracciati in modo più vivido nelle aree di ramificazione di grandi vasi, dove il flusso laminare del sangue viene sostituito da sangue turbolento e il sangue sotto alta pressione e alta velocità mentre colpisce la parete vascolare negli orifizi dello scarico di altre navi, danneggiando l'endotelio (strato interno). Se ci sono cambiamenti in queste aree (ad esempio l'arteriosclerosi), i fenomeni di formazione di trombi si verificano più intensamente.

In larga misura, la comparsa di coaguli di sangue nei vasi sanguigni viene favorita rallentando il flusso sanguigno e il suo ristagno, che può essere osservato nelle vene varicose delle gambe (insufficienza venosa), insufficienza cardiaca cronica, immobilizzazione prolungata del paziente dopo l'intervento chirurgico, in pazienti costretti a letto.

La violazione del ritmo cardiaco (fibrillazione atriale, vari tipi di blocco, ecc.) Porta alla trombosi non solo dei vasi periferici, ma anche delle camere cardiache. Inoltre, il trombo intracardiaco è spesso associato a lesioni valvolari nei difetti reumatici o aterosclerotici, che si formano dopo l'impianto di valvole artificiali o altri interventi sul cuore. Spesso in questi casi, un coagulo di sangue si stacca dal suo luogo di formazione e circola con il sangue, entrando in altri organi e causando conseguenze pericolose in essi.

Una maggiore tendenza alla trombosi si riscontra nelle donne in gravidanza, così come quando si assumono contraccettivi. Tale probabilità deve essere presa in considerazione e l'esecuzione di un coagulogramma aiuterà in tempo a stabilire un disturbo emorragico.

Il fumo, uno stile di vita sedentario, la presenza di malattie cardiovascolari, malattie autoimmuni e predisposizione ereditaria sono fattori di rischio per possibili trombosi.

Un posto speciale è occupato dalla trombosi venosa durante i viaggi aerei e, secondo alcuni dati, almeno un passeggero di ciascun volo viene formato durante il viaggio. Ciò è facilitato da fluttuazioni di pressione, ristagno di sangue nelle gambe, permanenza prolungata in una posizione scomoda, quindi, in presenza di malattia varicosa, problemi cardiaci, bisogna essere estremamente attenti quando si pianificano lunghi viaggi in aereo.

Tipi e meccanismi di coaguli di sangue

Il processo di formazione di coaguli di sangue è molto complesso, consiste in molte reazioni consecutive con la partecipazione di cellule del sangue, un gran numero di enzimi, proteine, sostanze biologicamente attive e microelementi. Sarà possibile riprodurre l'intera cascata di queste reazioni a meno di un emostasiologo specialista o un medico di diagnostica di laboratorio, ma questo sarà abbastanza problematico per la maggior parte dei medici di medicina generale.

A seconda della nave in cui è apparso il trombo, è comune distinguere la trombosi venosa e arteriosa. La natura dei coaguli, la velocità della loro formazione e anche l'aspetto saranno diversi.

trombosi ed embolia (trombosi) sull'esempio delle vene delle gambe

In termini generali, il processo di formazione di trombi in patologia consiste in una serie di fasi successive, ciascuna precedente a partire da quella successiva:

  1. Agglutinazione piastrinica - in risposta ai cambiamenti della parete vascolare, le piastrine (piastre del sangue) si accumulano e aderiscono al sito della lesione, rilasciando sostanze biologicamente attive;
  2. La formazione di fibrina con la partecipazione della parte centrale delle piastrine, che diventa la "matrice" per il coagulo, la compattazione del contenuto proteico;
  3. Catturare e attaccare a un gruppo di globuli bianchi, globuli rossi (agglutinazione);
  4. Precipitazione (sedimentazione) delle proteine ​​del sangue plasmatico sulla convoluzione risultante e la sua compattazione.

Il coagulo di sangue risultante è saldamente fissato al sito di danno all'endotelio, tuttavia, in alcuni casi, l'intero trombo oi suoi frammenti possono strapparsi e entrare in altri tessuti e organi, portando a una ridotta circolazione del sangue. Il fenomeno in cui un trombo o il suo frammento si sono staccati è chiamato tromboembolismo e un coagulo che si muove nel sangue è chiamato tromboembolico. Quando bloccano un'altra nave, parlano di embolotrombosi. Questa condizione è estremamente pericolosa dallo sviluppo di un infarto - necrosi tissutale nella zona di rifornimento di sangue della nave bloccata.

Le cause di un coagulo di sangue possono essere molto diverse: flusso sanguigno veloce attraverso il vaso, grandi dimensioni della convoluzione, disturbi vascolari progressivi nel punto di attacco trombo, processo infiammatorio, attività fisica eccessiva e quando i coaguli si trovano sulle valvole delle valvole cardiache - il loro movimento costante e alta pressione ogni contrazione del miocardio.

Le masse trombotiche si differenziano per aspetto e composizione e le loro dimensioni possono variare da microscopiche a piuttosto massicce (nell'aorta, nelle vene cave, nelle cavità cardiache).

A seconda della composizione e dell'aspetto, distinguono i cosiddetti coaguli di sangue rosso, bianco, strutture miste e convoluzioni ialine.

la struttura del più tipico trombo arterioso misto. Consiste di un trombo bianco (testa), una zona mista (corpo) e un trombo rosso (coda)

I coaguli di sangue bianco sono costituiti da piastrine, proteina fibrinica e leucociti, si trovano nell'arteria, dove il flusso sanguigno è piuttosto intenso. I coaguli di sangue rosso sono composti da un numero significativo di globuli rossi, dando loro un colore rosso, e li puoi trovare nel letto venoso. Le convoluzioni miste sono costituite da aree sia di trombo bianco sia di rosso, e le ialine sono caratteristiche di piccoli vasi di microcircolazione.

Se un coagulo di sangue chiude completamente il lume della nave, si chiama otturazione, e se si trova vicino al muro e non interferisce con il flusso sanguigno, è vicino alla parete.

I segni di trombosi sono determinati dalla sua posizione e dal grado di ostruzione del vaso sanguigno. Il sintomo principale è sempre dolore nell'organo con alterata circolazione sanguigna.

Trombosi cerebrale

Molto spesso, i coaguli di sangue compaiono nei vasi arteriosi del cervello. Le ragioni possono essere placche aterosclerotiche, spasmo vascolare sullo sfondo della crisi ipertensiva, presenza di aneurisma o malformazione vascolare.

I segni clinici di una grande trombosi dell'arteria cerebrale si riducono ai sintomi dell'ictus: intenso mal di testa, perdita di sensibilità e funzione motoria in alcune parti del corpo, linguaggio, visione, memoria, ecc. Se la trombosi è parziale con sovrapposizione incompleta del lume del vaso, i cambiamenti saranno ischemia cronica con segni di encefalopatia dyscirculatory, demenza.

trombosi della grande arteria cerebrale - in realtà un ictus o un microstrato con i sintomi e le conseguenze corrispondenti

È anche possibile l'embolia dei vasi sanguigni nel cervello, quando i coaguli di sangue di altre localizzazioni sono penetrati in essi con il flusso sanguigno. I sintomi di tale embolia sono anche più spesso causati dalla necrosi del tessuto nervoso (ictus), e tra le cause può essere una lesione delle cuspidi valvolari del cuore, che si verifica nei reumatismi, aterosclerosi, sifilide e endocardite settica.

Oltre all'arteria, potrebbe esserci un trombo venoso alla testa. Molto spesso, i seni della dura madre e le vene che trasportano il sangue dal cervello sono interessati. Le cause della trombosi sono condizioni settiche con presenza di focolai purulenti nel cranio o all'esterno. Anche la trombosi venosa nelle donne in gravidanza e dopo il parto è possibile. I sintomi della trombosi venosa del seno comprendono forte mal di testa, nausea, vomito, disfunzione dei nervi cranici, paresi, parestesia, paralisi, febbre. Le modifiche descritte minacciano la vita dei pazienti e richiedono cure neurochirurgiche di emergenza e un trattamento intensivo nell'unità di terapia intensiva.

Coaguli di sangue nel cuore e nelle arterie coronarie

La cardiopatia ischemica è una manifestazione classica della trombosi coronarica contro le lesioni aterosclerotiche. Se il coagulo non blocca completamente il lume dell'arteria, allora la malattia coronarica cronica si sviluppa sotto forma di angina con dolore al cuore, mancanza di respiro. Nel caso di una chiusura totale del lume del vaso, si svilupperà un infarto: il sangue non si muoverà attraverso l'arteria interessata e l'area del muscolo cardiaco subirà necrosi (necrosi).

I sintomi dell'infarto del miocardio sono familiari a molti: intenso dolore al cuore, mancanza di respiro, senso di paura della morte, cianosi, aritmie e altri.

Un coagulo di sangue nel cuore può essere localizzato sia sulle pareti interne delle sue camere che sulle valvole delle valvole. In vari processi infiammatori (endocardite), lesione aterosclerotica, c'è un danno al rivestimento interno del cuore - l'endocardio, che porta inevitabilmente all'attivazione del sistema di coagulazione del sangue e della trombosi. Anche la presenza di un corpo estraneo sotto forma di valvola artificiale innesca tali meccanismi.

La trombosi intracardiaca è pericolosa non solo dallo sviluppo di insufficienza cardiaca acuta o cronica, ma anche dalla cosiddetta sindrome tromboembolica, quando i grumi distaccati si riversano nella grande circolazione, depositandosi nei vasi del cervello, dei reni, della milza, dell'intestino e causando cambiamenti necrotici al loro interno.

Coaguli di sangue nelle gambe

blocco del lume venoso

La trombosi dei vasi degli arti inferiori è più spesso associata alla patologia delle vene, quando la loro dilatazione varicosa, la stasi del sangue e i cambiamenti nell'emostasi contribuiscono alla trombosi. Un trombo arterioso alla gamba o al braccio può formarsi in caso di lesioni, lesioni aterosclerotiche o infiammazione delle arterie.

I sintomi della trombosi dei vasi delle gambe sono ridotti al verificarsi di dolore intenso, gonfiore, pelle blu, cambiamenti nella temperatura della pelle con una lesione massiccia. La chiusura di una delle vene è accompagnata da gonfiore e dolore minore nei muscoli del polpaccio, mentre le condizioni generali dei pazienti sono soddisfacenti. Con la localizzazione della convoluzione nelle vene superficiali può essere determinato dal contenuto denso di palpazione in una certa parte della nave.

La trombosi venosa profonda degli arti inferiori è molto suscettibile agli anziani, ai pazienti con diabete in sovrappeso. Il gruppo di rischio comprende le persone che hanno subito un intervento chirurgico prolungato, così come le donne in gravidanza.

Il pericolo di trombosi venosa delle gambe si trova non solo nei disturbi circolatori locali, ma anche nella possibilità di separazione di un coagulo di sangue con alterata circolazione del sangue nei polmoni. Migrando dalle vene degli arti inferiori al cavo inferiore, poi attraverso la metà destra del cuore, i coaguli di sangue si riversano nel tronco polmonare e nei suoi rami, bloccando il flusso di sangue nella circolazione polmonare. Questa condizione è chiamata embolia polmonare.

Coaguli di sangue nei polmoni

Come accennato in precedenza, la causa della trombosi delle navi polmonari è il più delle volte un'embolia dalle vene profonde degli arti inferiori. La sovrapposizione del flusso sanguigno a livello del tronco polmonare porta inevitabilmente alla morte del paziente, se il coagulo di sangue non viene rimosso urgentemente. Molto spesso i pazienti non hanno il tempo di ricevere assistenza tempestiva, dal momento che il tromboembolismo si verifica improvvisamente fuori dall'ospedale. La trombosi dei rami lobari dell'arteria polmonare porta alla chiusura dell'intero lobo dal processo respiratorio. Il meccanismo dell'influenza patologica della trombosi massiva si riduce a uno spasmo riflesso delle arterie coronarie, che porta a insufficienza cardiaca acuta.

meccanismo di embolia polmonare e rischio di trombosi seguito da embolia

I sintomi del tromboembolismo dei rami dell'arteria polmonare consistono in improvvisi dolori acuti al torace, grave mancanza di respiro fino all'arresto respiratorio, cianosi e anomalie cardiache. La trombosi di piccoli vasi polmonari può essere di natura ricorrente cronica, specialmente nei pazienti con fibrillazione atriale e i loro sintomi sono mancanza di respiro, tosse secca e dolore al petto.

Coaguli di sangue e intestino

La trombosi arteriosa dei vasi mesenterici non è rara nei pazienti con aterosclerosi. Allo stesso tempo, sullo sfondo di cambiamenti caratteristici della parete vascolare sotto forma di placche fibrose con una rottura, ateromatosi, si verifica ipercoagulazione locale e il lume della nave o la bocca si sovrappone a un trombo. I primi sintomi saranno il dolore addominale, il vomito, la diarrea, quindi, mentre la necrosi della parete intestinale si sviluppa, i sintomi di intossicazione iniziano ad aumentare, la peritonite è possibile. Senza un intervento chirurgico tempestivo, con tali cambiamenti, la morte inevitabilmente si verifica.

Separatamente, si deve dire di una condizione così pericolosa come la sindrome tromboembolica. La fonte della trombosi può essere nelle vene delle gambe, nella piccola pelvi, nelle valvole cardiache colpite o nell'endocardio parietale.

I sintomi di separazione del trombo si ridurranno a segni di lesione dell'organo nei vasi di cui il tromboembolismo si è fermato. Questa può essere una cardiopatia polmonare acuta con dispnea, tosse, aritmie fino alla cessazione della respirazione e della circolazione sanguigna, segni di ictus, infarto del miocardio, insufficienza renale o necrosi intestinale.

Diagnosi e trattamento della trombosi

Al fine di determinare la presenza di un coagulo di sangue, il medico scoprirà in dettaglio la natura dei reclami, il tempo della loro comparsa, la connessione con vari fattori esterni, nonché la presenza di patologie del sistema cardiovascolare e di altro tipo. Dopo un interrogatorio dettagliato, il paziente verrà esaminato, palpato, se possibile e opportuno con questa localizzazione della trombosi.

Di regola, il quadro clinico è abbastanza per sospettare la trombosi di una o di un'altra localizzazione.

Per confermare la diagnosi viene solitamente assegnato un coagulogramma con la definizione di APTT, INR, indice di protrombina, D-dimero, ecc.

Controllare i vasi per i coaguli di sangue e utilizzare i metodi strumentali, ad esempio gli ultrasuoni. L'ecografia con Doppler consente di impostare la localizzazione, la dimensione dei coaguli di sangue nelle vene degli arti, lo stato del flusso sanguigno nei vasi.

La flebografia consiste nella somministrazione di una sostanza radiopaca seguita da un esame radiografico. Questo metodo è applicabile alla trombosi dei vasi delle gambe.

coaguli di sangue nelle gambe su una risonanza magnetica

Se si sospettano vari organi, vengono eseguite TAC, risonanza magnetica, radiografia dei polmoni, ecografia dell'addome, cuore, ecc.

trattamento

La trombosi può essere curata sia in ospedale che a casa. Le tattiche sono determinate dalla posizione e dall'entità delle lesioni vascolari.

I metodi per combattere i coaguli di sangue includono:

  • Trattamento farmacologico conservativo;
  • Pronta rimozione di un coagulo di sangue;
  • Modalità di esposizione non farmacologiche.

I pazienti con la presenza di trombosi di qualsiasi localizzazione sono mostrati riposo a letto, e il più spesso il trattamento è effettuato nell'ospedale.

La terapia farmacologica prevede la nomina di anticoagulanti. Uno degli anticoagulanti diretti più conosciuti e usati è l'eparina, tuttavia il suo uso è associato a un gran numero di effetti collaterali (reazioni allergiche, sanguinamento) e richiede un attento monitoraggio costante dell'emostasi, pertanto sono attualmente preferite le eparine a basso peso molecolare, fraxiparin, clexane e framinu. Questi farmaci danno un numero molto minore di reazioni avverse, sono molto convenienti da usare e possono essere somministrati indipendentemente dal paziente.

Gli anticoagulanti indiretti, come i coaguli antinfluenzali come il warfarin, interferiscono con la trombosi e sono solitamente prescritti per i pazienti con un aumentato rischio artificiale di trombosi, con valvola artificiale impiantata, insufficienza cardiaca cronica con i lembi valvolari e anche dopo trombosi acuta, a partire dal terzo giorno. L'uso di tali farmaci dovrebbe essere accompagnato dal controllo obbligatorio di un tale indicatore di coagulazione come INR, che non dovrebbe superare le tre unità.

Per scopi profilattici, i pazienti con malattie cardiovascolari, con un aumentato rischio di formazione di trombi dovuto ad altre cause, vengono spesso prescritti aspirina in una piccola dose.

I farmaci trombolitici (streptochinasi, urochinasi) sono progettati per dissolvere i coaguli di sangue formati nei vasi. La loro nomina e amministrazione sono effettuate endovenosamente e solo in un ospedale sotto la supervisione di un medico. Le convoluzioni di piccole dimensioni durante la trombolisi si dissolvono, quindi la loro introduzione è efficace nelle prime fasi della malattia, dal momento che il loro uso successivo è irto di frammentazione di grossi coaguli con il rischio di tromboembolia arteriosa polmonare.

il filtro kava previene l'embolia dei coaguli di sangue nei vasi vitali

Il trattamento chirurgico consiste in un intervento chirurgico per trombi (trombectomia) o un filtro cava. Nella trombectomia, il coagulo viene rimosso inserendo un catetere nel vaso. Il filtro cava è un dispositivo speciale che viene installato nella vena cava inferiore e impedisce la penetrazione e l'ulteriore diffusione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni dei polmoni, cuore, ecc. Tale operazione è particolarmente efficace in un trombo galleggiante fissato ad un'estremità della parete del vaso. situato nel lume, creando una minaccia di embolia.

Tra i metodi non farmacologici per combattere la trombosi, il bendaggio elastico è molto diffuso. Attualmente, può essere sostituito indossando maglieria a compressione, che viene venduta in negozi specializzati e farmacie, o confezionata singolarmente. Il grado di compressione è determinato dal medico-flebologo, e tale biancheria dovrebbe essere indossata al mattino prima di alzarsi dal letto.

Va notato che è possibile eliminare i vasi sanguigni dai coaguli di sangue solo con il trattamento corretto utilizzando anticoagulanti, trombolitici, nonché attraverso un intervento chirurgico. L'automedicazione in caso di trombosi di qualsiasi localizzazione può essere molto pericolosa.

Durante la trombosi nei vasi del cuore, dei polmoni, del cervello, oltre alla terapia trombolitica, vengono eseguite altre misure per mantenere e correggere la funzione di questi organi.

Prevenzione: come evitare la trombosi?

Gli effetti della trombosi sono spesso sfavorevoli e sono dovuti ad alterazioni del flusso sanguigno negli organi e nei tessuti. Quando la trombosi arteriosa può sviluppare gangrena o infarto (cuore, cervello, intestino, arti), con venosa, specialmente nei vasi delle gambe e del bacino, un'alta probabilità di embolia polmonare. Da parte del trombo, la sua infiammazione è possibile con il coinvolgimento della parete venosa (tromboflebite), la frammentazione, l'aggiunta di un'infezione secondaria.

Per evitare la trombosi e le sue complicanze, è necessario seguire le semplici regole per la prevenzione di questa pericolosa condizione:

  1. Smettere di fumare;
  2. È necessario evitare una lunga permanenza nella stessa posizione, fare pause, sollevare le gambe e impastare con semplici esercizi;
  3. Buona camminata sulle scale;
  4. Nel caso delle vene varicose, è necessario indossare biancheria intima a compressione;
  5. Massaggio e camminata efficaci del piede;
  6. Dopo l'intervento chirurgico, è necessario alzarsi presto e rivitalizzare i pazienti;
  7. Se c'è un alto rischio di trombosi, dovrebbe essere effettuata un'efficace prevenzione della droga.

La trombosi è un fenomeno piuttosto pericoloso, ma l'adesione a semplici regole di lavoro e riposo, uno stile di vita sano, misure preventive tempestive aiuterà ad evitarlo.

Per Saperne Di Più I Vasi