Trattamento dei disturbi circolatori cerebrali

Una condizione chiamata violazione acuta della circolazione cerebrale è una delle principali cause di morte nei paesi sviluppati. Secondo le statistiche, oltre 6 milioni di persone soffrono di ictus ogni anno, un terzo delle quali muore a causa della malattia.

Cause dei disturbi circolatori cerebrali

I medici chiamano una violazione della circolazione sanguigna del cervello la difficoltà di spostare il sangue attraverso i suoi vasi. I danni alle vene o alle arterie responsabili del flusso sanguigno causano insufficienza vascolare.

Le patologie vascolari che provocano una violazione della circolazione cerebrale possono essere molto diverse:

  • coaguli di sangue;
  • looping, attorcigliamento;
  • restringimento;
  • embolia;
  • aneurisma.

È possibile parlare di insufficienza vascolare cerebrale in tutti i casi in cui la quantità di sangue effettivamente trasportata al cervello non coincide con il necessario.

Statisticamente, i problemi di afflusso di sangue spesso causano la malattia vascolare sclerotica. L'educazione sotto forma di placca interferisce con il normale passaggio del sangue attraverso la nave, compromettendone il rendimento.

Se il trattamento non è prescritto in tempo, la placca inevitabilmente accumulerà le piastrine, aumentando di conseguenza le dimensioni, formando infine un coagulo di sangue. O bloccherà il vaso, impedendo al sangue di fluire attraverso di esso, o sarà strappato dal flusso di sangue, dopo di che sarà consegnato alle arterie cerebrali. Lì chiude la nave, causando una violenta violazione della circolazione cerebrale, chiamata ictus.

L'ipertensione è anche considerata una delle principali cause della malattia. Per i pazienti che soffrono di ipertensione, c'è un atteggiamento frivolo nei confronti della propria pressione, compresi i modi per normalizzarlo.

Nel caso in cui venga prescritto un trattamento e osservate le prescrizioni del medico, la probabilità di insufficienza vascolare si riduce.

L'osteocondrosi del rachide cervicale può anche causare difficoltà nel flusso sanguigno, perché preme le arterie che alimentano il cervello. Pertanto, il trattamento dell'osteocondrosi non è solo una questione di eliminazione del dolore, ma più un tentativo di evitare conseguenze gravi, persino la morte.

La stanchezza cronica è anche considerata una delle ragioni per lo sviluppo di difficoltà circolatorie nel cervello.

Le lesioni alla testa possono anche essere la causa diretta della malattia. Commozioni cerebrali, emorragie o contusioni causano la compressione dei centri del cervello e, di conseguenza, violazioni della circolazione cerebrale.

Varietà di violazioni

I medici parlano di due tipi di problemi del flusso sanguigno cerebrale: acuta e cronica. Il rapido sviluppo è caratteristico per l'acuto, poiché può essere una questione non solo di giorni, ma anche di minuti del decorso della malattia.

Violazioni acute

Tutti i casi di problemi di circolazione cerebrale con un decorso acuto possono essere suddivisi in due gruppi:

  1. ictus. A sua volta, tutti gli ictus sono suddivisi in emorragici, in cui si verifica un'emorragia nel tessuto cerebrale a causa della rottura della nave e dell'ischemia. Con quest'ultimo, il vaso sanguigno si sovrappone per qualsiasi motivo, causando ipossia cerebrale;
  2. violazione transitoria della circolazione cerebrale. Questa condizione è caratterizzata da problemi alle navi locali che non influiscono sulle aree vitali. Non sono in grado di causare complicazioni reali. Un disturbo transitorio da uno acuto si distingue per la sua durata: se i sintomi vengono osservati per meno di un giorno, allora il processo è considerato transitorio, altrimenti - un ictus.

Compromissione cronica

Le complicanze croniche del flusso sanguigno cerebrale si sviluppano a lungo. I sintomi caratteristici di questo stato sono inizialmente molto miti. Solo con il passare del tempo, quando la malattia progredisce in modo marcato, le sensazioni diventano più forti.

Sintomi di difficoltà del flusso sanguigno cerebrale

Il quadro clinico per ciascuno dei tipi di problemi vascolari può avere un aspetto diverso. Ma tutti loro sono caratterizzati da segni comuni che indicano la perdita di funzionalità del cervello.

Affinché il trattamento sia il più efficace possibile, è necessario identificare tutti i sintomi significativi, anche se il paziente è sicuro della propria soggettività.

Per disturbi della circolazione cerebrale caratterizzati dai seguenti sintomi:

  • mal di testa di origine oscura, vertigini, pelle d'oca, formicolio, non causato da alcuna ragione fisica;
  • immobilizzazione: parziale, quando le funzioni motorie perdono parzialmente un arto e la paralisi, causando la completa immobilizzazione di una parte del corpo;
  • una forte diminuzione dell'acuità visiva o dell'udito;
  • sintomi che indicano problemi con la corteccia cerebrale: difficoltà a parlare, scrivere, perdita di capacità di lettura;
  • convulsioni epilettiche;
  • un netto deterioramento della memoria, dell'intelligenza, delle capacità mentali;
  • improvviso sviluppo di distrazione, incapacità di concentrazione.

Ciascuno dei problemi del flusso sanguigno cerebrale ha i suoi sintomi, il cui trattamento dipende dal quadro clinico.

Quindi, con l'ictus ischemico, tutti i sintomi sono molto acuti. Il paziente avrà necessariamente lamentele di natura soggettiva, tra cui nausea grave, vomito o sintomi focali che segnalano violazioni di quegli organi o sistemi per i quali la parte interessata del cervello è responsabile.

L'ictus emorragico si osserva quando il sangue entra nel vaso danneggiato dal cervello. Quindi il fluido può spremere la cavità cerebrale, causando vari danni ad essa, spesso con conseguente morte.

Disturbi circolatori cerebrali transienti, chiamati attacchi ischemici transitori, possono essere accompagnati da una parziale perdita di attività motoria, sonnolenza, deficit visivo, abilità del linguaggio, nonché confusione.

Per problemi cronici di afflusso di sangue cerebrale caratterizzato da sviluppo senza fretta per molti anni. Pertanto, i pazienti sono più spesso anziani, e il trattamento della condizione prende necessariamente in considerazione la presenza di malattie concomitanti. Sintomi frequenti - diminuzione delle capacità intellettuali, memoria, capacità di concentrazione. Tali pazienti possono essere caratterizzati da una maggiore aggressività.

diagnostica

La diagnosi e il successivo trattamento della condizione si basano sui seguenti parametri:

  • assunzione della storia, compresi i reclami dei pazienti;
  • malattie concomitanti del paziente. Diabete mellito, aterosclerosi, ipertensione arteriosa possono indirettamente indicare difficoltà circolatorie;
  • scansione per vasi danneggiati. Ti permette di prescrivere il loro trattamento;
  • la risonanza magnetica, che è il modo più affidabile per visualizzare l'area interessata del cervello. Il trattamento moderno dei problemi di circolazione cerebrale è semplicemente impossibile senza una risonanza magnetica.

Trattamento delle difficoltà di circolazione cerebrale

Disturbi della circolazione cerebrale, che sono di natura acuta, richiedono un trattamento immediato al medico. Nel caso di ictus, l'assistenza di emergenza è finalizzata a mantenere organi e sistemi vitali della persona.

Il trattamento dei problemi vascolari cerebrali è quello di fornire al paziente respirazione normale, circolazione del sangue, rimozione di edema cerebrale, correzione della pressione sanguigna, normalizzazione del bilancio idrico ed elettrolitico. Per tutte queste procedure, il paziente deve essere in ospedale.

Ulteriore trattamento di ictus sarà quello di eliminare la causa delle difficoltà circolatorie. Inoltre, verrà corretto il flusso sanguigno generale del cervello e il ripristino delle aree interessate.

Secondo le statistiche mediche, un trattamento tempestivo e corretto aumenta le possibilità di un completo recupero delle funzioni colpite da ictus. Circa un terzo dei pazienti normodotati dopo la riabilitazione può tornare al proprio lavoro.

I disturbi cronici della circolazione cerebrale sono trattati con farmaci che migliorano il flusso sanguigno arterioso. In parallelo, prescrivere il trattamento, normalizzando la pressione sanguigna, i livelli di colesterolo nel sangue. Nel caso di disturbi cronici, viene mostrato l'auto-allenamento della memoria, della concentrazione e dell'intelligenza. Tra queste attività si possono chiamare leggere, memorizzare i testi a memoria, altra formazione intellettuale. È impossibile invertire il processo, ma il paziente può impedire che la situazione si aggravi.

Forse sarai interessato. Una malattia molto simile è chiamata: angiodistonia cerebrale dei vasi cerebrali.

Incidente cerebrovascolare cronico

Incidente cerebrovascolare cronico - encefalopatia dyscirculatory - è una insufficienza cerebrovascolare lentamente progressiva, insufficienza circolatoria del cervello, portando allo sviluppo di molti piccoli necrosi focale del tessuto cerebrale e funzioni cerebrali compromesse.

Sintomi di disturbi circolatori cerebrali

Il cervello umano è un organo unico, il centro di controllo di tutte le possibilità del corpo umano. Il lavoro delle cellule cerebrali (neuroni) richiede una quantità significativa di energia che il cervello riceve attraverso il sistema circolatorio. Le caratteristiche della struttura e dell'anastomosi delle arterie del cervello, che formano un circolo chiuso di Willis, forniscono una circolazione sanguigna unica nel "posto di comando" e l'intensità dei processi metabolici.

A causa di disturbi circolatori (spesso con lesioni vascolari aterosclerotiche), si ottiene una sproporzione tra domanda e afflusso di sangue al cervello. In questa situazione, ad esempio, anche un lieve cambiamento della pressione sanguigna può portare allo sviluppo di ischemia dell'area cerebrale fornita dal vaso interessato e quindi attraverso l'intera catena di reazioni biochimiche alla morte dei neuroni.

Lo sviluppo di manifestazioni cliniche di encefalopatia dyscirculatory deriva dalla mancanza di afflusso di sangue al cervello in ipertensione, lesione aterosclerotica dei vasi sanguigni, alterata proprietà reologiche del sangue, a seguito di lesioni cerebrali, intossicazione, disturbi dismetabolici (ad esempio, nel diabete mellito).

La mancanza di circolazione cerebrale porta a cambiamenti metabolici e successivamente a distruttivi nei neuroni (cellule cerebrali). Nel corso degli anni, la malattia è stata aggravata sia qualitativamente che quantitativamente.

Se negli stadi iniziali dell'insufficienza circolatoria cronica la sindrome cerebrostenica sta conducendo - aumento della fatica, instabilità emotiva, confusione, disturbi del sonno, mal di testa, vertigini, perdita di memoria per eventi attuali (non professionali), quindi con il progredire della malattia, si verifica una compromissione motoria, si verifica un netto indebolimento della memoria crisi cerebrali - da attacchi transitori temporanei a ictus.

Nella seconda fase di insufficienza cerebrovascolare cronica progressivamente deteriorando tutti i tipi di memoria, i cambiamenti di personalità - v'è una mancanza di fiducia, irritabilità, ansia, depressione, diminuzione intelligenza, riducendo la quantità di percezione informazioni, esausto mente ridotto le critiche al suo stato, non v'è la sonnolenza diurna, diventa più frequenti mal di testa, vertigini e instabilità quando si cammina, aumenta, c'è un rumore nella testa. All'esame, il neurologo noterà la povertà di reazioni facciali - gipomimiya, sintomi di automatismo per via orale, i sintomi della piramide e la malattia extrapiramidale. La capacità di lavorare e l'adattamento sociale di una persona sono significativamente ridotti.

Con la progressione della malattia (terza fase) può sviluppare la demenza (demenza), la malattia sindrome extrapiramidale (sindrome di Parkinson), la sindrome di pseudobulbare, vestibolare - sindrome di atattico, lesioni localizzate lordi che portano alla disabilità dei pazienti.
disturbo mentale caratterizzato da disturbi intellettuali e mentali - i pazienti con ridotta critiche al suo stato, perdita della memoria - può perdersi a venire fuori di casa in strada, non riconoscono parenti, mal orientato o non orientato nello spazio e nel tempo, gli eventi attuali, cambia il comportamento di tutta la persona una persona è una demenza.

sindrome extrapiramidale di fallimento - sindrome parkinsoniana - dissolvenza movimenti facciali emozionali, della deambulazione - paziente cammina lentamente, a poco "mescolanza" passi, piegato, non v'è rigidità, tremore della testa, le mani, aumento del tono muscolare.

Paralisi pseudobulbare - un disturbo della deglutizione - pazienti poperhivayutsya, discorso - è lubrificato, lettere e parole sostituito, c'è raucedine, i pazienti possono piangere o ridere involontariamente, i sintomi di automatismo orale - definisce un neurologo. Ad esempio, quando si tocca un martello alle labbra, vengono disegnati in un tubo - proboscide reflex.

Sindrome vestibolo - atattica è uno squilibrio, statica e dinamica - vertigini, instabilità quando si cammina e si cammina, instabilità, possibile "lancio" al lato e caduta.

In questa fase, i pazienti soffrono di disastri cerebrali acuti - ictus ischemico ed emorragico.

Ispezione in violazione della circolazione cerebrale

Per questioni diagnostiche:

• la presenza di una malattia vascolare per un numero di anni - ipertensione, aterosclerosi, malattie del sangue, diabete mellito;
• reclami caratteristici del paziente;
• dati provenienti da studi neuropsicologici - la scala MMSE è la più comune per l'identificazione di disabilità cognitive (normalmente, è necessario ottenere un punteggio di 30 punti eseguendo i test proposti);
• esame di un oculista che ha rilevato segni di angiopatia nel fondo;
• dati di scansione duplex: la possibilità di neuroimaging delle lesioni aterosclerotiche dei vasi sanguigni del cervello, malformazioni vascolari, encefalopatia venosa;
• i dati MRI - l'individuazione di piccole lesioni negli spazi gipodensivnyh periventricolari (circa ventricoli) zone leykarioza cambiano spazi likvorosoderzhaschih segni di atrofia della corteccia cerebrale e le modifiche (poststroke) focali;
• analisi del sangue - generali, per zucchero, coagulogramma, lipidogramma.

Le malattie vascolari del cervello occupano un posto guida nella struttura della morbilità e della mortalità nei paesi sviluppati. Il primo trattamento contribuisce alla conservazione dell'unità strutturale principale del cervello - il neurone. Il neurone morto non può essere resuscitato. Resta da sperare nella plasticità delle cellule cerebrali, cioè nella possibilità di attivazione dei neuroni "dormienti", nell'inclusione di meccanismi compensatori... per dirla semplicemente - i neuroni sopravvissuti dovrebbero cercare di "prendere in consegna" le funzioni dei morti. Questo è molto problematico. Pertanto, tutti gli sforzi dovrebbero essere diretti a prevenire la morte delle cellule cerebrali. Per favore tratta il tuo cervello con la dovuta cura. Un mal di testa ricorrente, vertigini, pressione alta, una violazione dell'attività intellettuale - anche solo confusione dovrebbe portarti da un neurologo.

Trattamento dei disturbi circolatori cerebrali

Il trattamento deve essere mirato alla normalizzazione del flusso sanguigno cerebrale cerebrale, alla stimolazione del metabolismo neuronale, alla protezione dei neuroni del cervello da fattori di ipossia, al trattamento della malattia vascolare sottostante.

La terapia antipertensiva è uno dei modi più efficaci e importanti per prevenire lo sviluppo di disturbi circolatori del cervello. Come terapie non farmacologiche per l'ipertensione arteriosa, riducendo efficacemente l'uso di sale e alcol, riducendo il sovrappeso, la dieta, aumentando lo sforzo fisico, uno stile di vita tranquillo.

Forse l'uso della fitoterapia. Si consiglia di prendere un infuso di biancospino sulla tazza ¼ 4 volte al giorno prima dei pasti (1 cucchiaio di fiori di biancospino a 1 tazza di acqua calda, di insistere 2 ore), estratto di valeriana, 2 compresse 2 - 3 volte al giorno, la tassa di droga: motherwort erbe - parte 3 erba Cudweed - 3 parti, fiori di biancospino - 3 parti, cesti di fiori di camomilla - 1 parte (1 cucchiaio di miscela insistono 8 ore 1 tazza di acqua bollente, filtrare, prendere 1/2 tazza di 2 volte al giorno, 1 ora dopo i pasti ).

Ma questo è in aggiunta ai farmaci che il terapeuta sceglie individualmente per ciascun paziente, a condizione che l'uso costante di farmaci antipertensivi nel dosaggio minimo manterrà i normali valori della pressione arteriosa. Un paziente con ipertensione richiede un regolare monitoraggio della pressione sanguigna e dei farmaci. Questo sarà il trattamento dell'ipertensione e della prevenzione dell'ictus e della re-ictus e della demenza.

Aumento del colesterolo e lipoproteine ​​a bassa densità nel siero del sangue, anche se di per sé non è correlato con lo sviluppo di incidenti cerebrali, ma colpisce principalmente la lesione vascolare e lo sviluppo di aterosclerosi e aterostenoza. Pertanto, le persone a rischio, è necessario seguire una dieta con restrizione del consumo di colesterolo e acidi grassi saturi aumentare il consumo di pesce grasso, frutti di mare, latticini a basso contenuto di grassi, frutta e verdura. Se la dieta non riduce ipercolesterolemia prescritti statine - simvatin, torvakard, vabadin, atorvakor, Lipitor. Con lo sviluppo di stenosi aterosclerotica delle arterie carotidi al 70 - 99% del trattamento chirurgico di diametro - endoarteriectomia carotidea in centri specializzati. I pazienti con un grado di stenosi del 60% è raccomandato il trattamento conservativo con lo scopo di farmaci antipiastrinici.

Per il trattamento dei sintomi neurologici di farmaci cerebrali croniche insufficienza circolatoria utilizzati vasoattivi, farmaci per migliorare la microcircolazione, neuroprotettivi, antiossidanti, sedativi, venotonics, vitamine del gruppo B, E.

Ampiamente utilizzato glicina, Cerebrolysin, somazinu e tserakson, farmaci Piracetam alla dose di 2400 al giorno, solkoseril e aktovegin, instenon mildronat, Cavintonum (vinpocetina, Oxybral) preperaty Ginkgo - biloba (memoplant, ginkofar, Tanakan) Sermion (nitserium) betaserk (vestinorm, betagis) vazoket (venoplant, detraleks, lisina), meme, Almeria. Questi farmaci seleziona neurologo seconda singolarmente dallo stadio della malattia e la gravità dei sintomi.

Sono utili la climatoterapia, la psicoterapia, la riflessoterapia, l'aromaterapia, l'irudoterapia, la tisana sedativa.

Riflessologia - l'agopuntura viene utilizzata per normalizzare l'attività del sistema nervoso, il sistema cardiovascolare. Vengono anche utilizzati l'agopuntura classica e l'auricoloterapia (agopuntura sul padiglione auricolare) e il su-jok (agopuntura sulle mani).

Aromaterapia - "trattamento con odori", è l'uso di oli essenziali naturali. Ad esempio, può lenire geranio o eccitare, a seconda della situazione e le caratteristiche individuali di una persona, bergamotto, melissa, limone e legno di sandalo - lenire il sistema nervoso, gelsomino, ylang-ylang alleviare eccitazione emotiva. L'odore del mandarino ha effetti antidepressivi.

terapia di sanguisuga - - Hirudotherapy utilizzato in ipertensione, aterosclerosi, vene varicose, tromboflebite, insonnia, sindrome da stanchezza cronica. Irudina, contenuta nella saliva di sanguisughe migliora le proprietà reologiche del sangue - "scorrevolezza". Questo porta ad un miglioramento della microcircolazione, la normalizzazione dei processi metabolici nei tessuti, diminuire ipossia, aumento di immunità, riduzione della pressione sanguigna.

Con uno scopo sedativo nell'ipertensione, l'ossigeno e gli aghi di pino sono usati in acqua dolce e marina.

Tutti i pazienti con encefalopatia dincircolatoria dovrebbero essere registrati con un neurologo, dovrebbero essere esaminati e regolarmente esaminati e sottoposti a un trattamento continuo o del corso.
Forse un trattamento termale.

L'encefalopatia dyscirculatory diagnosticata tempestivamente e il trattamento complesso correttamente selezionato prolungano la vita attiva, a tutti gli effetti.

Consultazione del medico sul tema della circolazione sanguigna cerebrale cronica

Domanda: quali sono i sanatori indicati per l'encefalopatia dincircolatoria in stadio 1?
Risposta: I sanatori sono indicati per i pazienti con malattie del sistema cardiovascolare e del sistema nervoso. In Ucraina - un sanatorio a Odessa, Crimea, Berdyansk, Poltava - "Azure", "Berdyansk", "The Grove", "Chervona Kalyna". In Russia - una casa di cura nei pressi di Mosca - "Barvikha", "Valuevo", "Mikhailovskoye", "Pino", casa di cura regione "Kolos" Kostroma, sanatorio regione di Jaroslavl nome Vorovskogo, sanatori di Kislovodsk, Yessentuki, Ekaterinburg, Baikal... località balneari Riga. Slovenia - Rogaska Slatina, Repubblica Ceca - Spa Marianske Lazne, Jachymov, Ungheria - Spa Hévíz Ungheria, Bulgaria - ricorrere Velingrad, Sandanski. In linea di principio, cardio - vascolare cambiando bruscamente zona climatica non è utile, per cui v'è un sanatorio in ogni zona climatica, le periferie dei centri regionali in tutto bacini d'acqua naturali.

Domanda: dopo un ictus, il medico mi ha detto che avrei dovuto prendere costantemente medicine. Davvero?
La risposta è: verità. La prevenzione di recidiva è assegnato alla terapia di base, che deve essere preso in continuo: agenti antipiastrinici, antipertensivi, statine. Farmaci e dosaggi sono prescritti individualmente da un medico. Ulteriormente corsi non trattati cardiovascolari farmaci, antiossidanti, neuroprotettivi, vitamine, antidepressivi, tranquillanti... a seconda della fase di manifestazioni cliniche e encefalopatia.

Domanda: qual è la scala MMSE e come viene stimata?
Risposta: Questa è una scala per valutare lo stato mentale del paziente.

Come trattare una violazione della circolazione cerebrale

Dopo 40-50 anni, il peso dei problemi e delle malattie si accumula gradualmente. Alcuni di essi possono essere facilmente eliminati mantenendo uno stile di vita sano, i cambiamenti nell'alimentazione e nell'esercizio fisico, ma quando la circolazione sanguigna del cervello è compromessa, il trattamento deve essere specifico, a seconda del tipo di patologia (disturbi acuti o cronici), nonché della gravità e della presenza di determinati sintomi. e complicazioni.

Secondo l'OMS, la patologia associata alle navi, soprattutto acuta, è la principale causa di invalidità e morte in pazienti relativamente giovani.

I sintomi progressivi di un disturbo cronico senza intervento medico gradualmente, nel corso di diversi anni, portano a demenza progressiva a seguito della formazione di DEP (encefalopatia dyscirculatory), con disturbi dell'attività mentale, funzioni cognitive e atti motori, sensibilità e coordinamento. A questo proposito, la questione importante è come trattare questa malattia in presenza di disturbi acuti o anomalie croniche progressivamente progressive. Neurochirurghi, neurologi e terapeuti che si occupano di tali pazienti sono coinvolti in questi problemi.

Violazione della circolazione cerebrale: sintomi, trattamento di forme acute e croniche

Se si formano sintomi di questa patologia, la terapia viene effettuata esclusivamente in condizioni stazionarie, sotto la supervisione di medici e personale medico. Questo è importante per non perdere tempo prezioso e ridurre al minimo il grado di danno al tessuto nervoso da ematoma o ischemia. Se il richiamo dell'ambulanza e la consegna del paziente con sospetto ictus viene effettuato entro le prime 4-6 ore, la prognosi per ulteriori trattamenti e riabilitazione sarà più favorevole. In questo periodo, sono possibili misure sulla lisi di un coagulo di sangue o per fermare il sanguinamento nell'area di una rottura della nave, che ridurrà la gravità della lesione e le sue dimensioni.

Per cominciare, consideriamo i principi di base su come trattare una violazione della circolazione cerebrale. Questi includono il richiamo dell'ambulanza per sospetto ictus e ospedalizzazione nel reparto neurologico o in terapia intensiva (unità di terapia intensiva e terapia intensiva).

  • Nella fase iniziale, vengono intraprese azioni per supportare l'attività vitale di tutti gli organi interni, in particolare il sistema cardiovascolare e la ventilazione polmonare, è importante controllare la pressione in modo che il danno durante un ictus o TIA (attacco ischemico transitorio) non sia intensificato.
  • Procedure importanti per combattere gonfiore e gonfiore del cervello, per garantire il pieno funzionamento delle sue membrane. La correzione dei disturbi del metabolismo sale-acqua a causa dell'introduzione di soluzioni, il mantenimento del tono vascolare e la rimozione del loro spasmo, la correzione delle proprietà reologiche e coagulanti del sangue.
  • In futuro, la terapia ha lo scopo di eliminare la causa che ha causato tutti i cambiamenti che si sono verificati e, al fine di prevenire la ricaduta, le misure riabilitative sono prese in presenza di disturbi motori, sensoriali o cognitivi.

Se i sintomi di una malattia cronica sono presenti, il trattamento viene eseguito in modo completo, con un impatto sulla causa principale del problema e sulla normalizzazione del flusso sanguigno nelle arterie e nelle vene di tutti gli organi. I farmaci sono utilizzati specificamente: per via orale, per via intramuscolare, per via endovenosa.

Il complesso di procedure deve necessariamente includere strumenti che normalizzano la pressione sanguigna:

  • terapia di base;
  • mezzi per la prevenzione delle crisi.

È anche importante ridurre il colesterolo e le frazioni lipidiche aterogene - i grassi "nocivi", contribuendo alla formazione di placche di colesterolo sulla superficie interna dei vasi sanguigni. La magnetoterapia è raccomandata tra i metodi fisioterapici.

La conduzione di tali attività migliora gli indicatori della pressione sanguigna, lo stato dei vasi sanguigni, normalizza il flusso sanguigno e contribuisce alla stabilizzazione degli indicatori. A questo proposito, il sonno e il benessere generale sono gradualmente migliorati, il mal di testa e le vertigini, l'acufene e altri sintomi associati alla malattia vengono eliminati.

È necessaria una revisione completa della dieta, anche per la correzione del peso in eccesso, ipertensione spesso concomitante e malfunzionamento dell'afflusso di sangue, terapia integrata da punti di regime, esercizio fisico e fisioterapia, misure psico-profilattiche, terapia sedativa ed eliminazione di possibili disturbi cognitivi (esercizi per allenare la memoria, pensare, leggere libri, risolvere cruciverba).

Disturbi acuti della circolazione cerebrale: sintomi e trattamento

In caso di mal di testa acuto, intorpidimento di una parte del corpo, paralisi del viso, estremità, malessere, perdita di coscienza e nausea, vomito, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza, portare il paziente in ospedale e non tentare alcun autotrattamento, specialmente con l'aiuto della medicina tradizionale o vari non tradizionali metodi. Può essere perso tempo prezioso che minaccia con conseguenze irreversibili.

Nel periodo acuto, tutte le attività necessarie sono svolte in modo permanente, ma in futuro il ruolo dei parenti e della persona affetta dai problemi è grande.

In caso di violazione della circolazione cerebrale, il trattamento e i farmaci sono selezionati individualmente. In conformità con gli standard clinici, vengono utilizzati i seguenti.
gruppi di droga:

  • neuroprotettori che contribuiscono al ripristino della salute cellulare;
  • sedativi, eliminando stress e sentimenti, paura della morte e disabilità;
  • integratori multivitaminici, in particolare quelli contenenti complessi di vitamina B, che aiutano a ripristinare la conduzione nervosa in quelle aree che in parte hanno assunto il controllo delle funzioni delle aree interessate;
  • preparazioni venotoniche, normalizzando il flusso sanguigno attraverso i vasi venosi e riducendo il gonfiore del cervello;
  • agenti con effetto vasodilatatore (vasodilatatore);
  • antiossidanti che aiutano a proteggere le cellule dall'ipossia e dagli effetti dei radicali liberi e dei composti aggressivi.

L'azione di tutte le medicine è mirata a migliorare lo stato delle cellule proteggendo dall'ipossia e dai danni, migliorando la nutrizione e il lavoro. Il dosaggio e la combinazione specifica sono scelti dal medico, in base all'età del paziente, alla gravità della malattia e alle condizioni generali del paziente. È importante tenere in considerazione la presenza di comorbidità e le ragioni che sono diventate il punto di partenza della malattia: il recupero sarà lungo e graduale, dopo la dimissione dall'ospedale, è necessario un periodo di riabilitazione e quindi una terapia di mantenimento per tutta la vita.

Trattamento di follow-up per la malattia

Quindi, il periodo stressante è finito, e dopo la dimissione dall'ospedale, sorge la domanda su come trattare la circolazione cerebrale in futuro, nella fase di recupero. È necessario monitorare costantemente la pressione sanguigna e la coagulazione, le condizioni generali e le funzioni degli organi interni, incluso il monitoraggio medico. A partire dalla riabilitazione precoce, ancora in ospedale, e poi a casa o in un sanatorio, viene mostrato un corso di esercizi di fisioterapia che aiuta a ripristinare le funzioni motorie alterate, la coordinazione dei movimenti e il tono muscolare dopo un riposo a letto prolungato.

Il corso può includere

  • massaggio terapeutico;
  • correzione ortopedica;
  • la psicoterapia.

HNMK: trattamento

Se vi sono sintomi persistenti o transitori di disturbi circolatori cerebrali cronici, il trattamento sarà lungo, per tutta la vita e finalizzato a rallentare i cambiamenti progressivi del cranio associati all'ipossia e alle carenze nutrizionali delle cellule. È importante svolgere tutte le attività per proteggere i neuroni dai radicali liberi e dalle lesioni ipossiche, per attivare i processi metabolici a livello della corteccia e delle formazioni sottocorticali, per normalizzare il flusso sanguigno attraverso i vasi. Il dottore sceglie le medicine singolarmente, il loro ricevimento è effettuato rigorosamente sotto il controllo di segni vitali.

Oltre alla terapia di base, i pazienti che hanno una insufficiente, insufficiente circolazione del sangue nel cervello possono essere integrati con il trattamento (utilizzando i mezzi della medicina tradizionale e della fitoterapia solo in consultazione con il medico o secondo i suoi appuntamenti). Le medicine di erbe sono raccomandate con le medicine principali - raccogliere le erbe per normalizzare il tono vascolare e il flusso sanguigno, i prodotti di origine naturale - i prodotti delle api.

Viene mostrata una dieta con una riduzione dell'apporto calorico per combattere l'obesità e misure per ridurre il colesterolo totale e i grassi aterogenici (lipoproteine ​​a bassa e bassissima densità). Con l'inefficacia della correzione del cibo solo, preparazioni speciali di un gruppo di statine sono prescritte per un lungo periodo.

Metodi di riabilitazione e trattamento riabilitativo dei disturbi circolatori cerebrali

Le medicine possono arrestare il progresso della malattia, ma non possono ripristinare la capacità di movimento o le funzioni cognitive del medicinale. Pertanto, è importante condurre un corso di riabilitazione che aiuti ad eliminare o ridurre la gravità dei problemi con gli arti, il movimento dei muscoli e l'atrofia.

Quando si recupera per il ritorno delle funzioni perdute del corpo, è necessario pazienza e perseveranza della persona stessa e della sua famiglia, che dovrà tenere corsi speciali di massaggio e ginnastica per diversi mesi.

Esiste un classico sistema di esercizi condotto con l'aiuto di mani o simulatori umani, che aiuta nell'insegnare nuovi modelli di movimento, formando nuove connessioni riflesse condizionate nel cervello. In sostanza, una persona impara di nuovo a muoversi, mantenere l'equilibrio e il tono dei gruppi muscolari. Riabilitatori, kinesioterapisti, massaggiatori e neurologi sono coinvolti nello sviluppo del trattamento riabilitativo.

Gli specialisti selezionano un programma individuale, ne monitorano la portabilità e progrediscono nel ripristino delle funzioni.

Ulteriori attività di riabilitazione

Quando i sintomi acuti vengono eliminati, la terapia viene completata da esercizi respiratori condotti a letto a mano a mano che le condizioni del paziente migliorano. Il complesso di esercizi mira a migliorare l'ossigenazione dei tessuti, compresi i muscoli, ad alleviare la tensione muscolare dopo la ginnastica e il massaggio e a migliorare il tono emotivo generale.

Se c'è un lungo riposo a letto, i preparativi completano le misure di cura a tutti gli effetti necessarie per prevenire gravi complicanze - polmonite congestizia, contratture articolari e piaghe da decubito. È importante cambiare costantemente la posizione del paziente, anche con i colpi sullo stomaco, così come mettere i rulli e i cuscini sotto le gambe e la schiena. L'uso di speciali prodotti per l'igiene, cosmetici, dispositivi medici nel processo di cura consente di mantenere in buone condizioni la pelle del paziente del letto.

Fai una domanda al dottore

Ci sono domande sull'argomento "Come trattare una violazione della circolazione cerebrale"?
Chiedi al tuo medico e ricevi una consulenza gratuita.

Ciò che caratterizza la malattia cerebrovascolare, i sintomi, il trattamento

I disturbi della circolazione cerebrale sono un ampio gruppo di patologie (anche chiamate NMC) che colpiscono i vasi cerebrali (GM) e accompagnate da ipossia e ischemia del tessuto cerebrale, dallo sviluppo di disordini metabolici e da specifici sintomi neurologici.

Al momento, i disturbi acuti e cronici della circolazione cerebrale sono la principale causa di disabilità tra i pazienti di mezza e vecchiaia, nonché una delle principali cause di morte nel mondo.

Allo stesso tempo, se più recentemente, i disturbi del flusso sanguigno cerebrale si sono verificati prevalentemente in pazienti di età superiore a 45 anni, ora vengono diagnosticati a vent'anni.

Fattori di rischio per i disordini del flusso sanguigno in GM

Le principali cause di NMC sono l'ipertensione arteriosa e la lesione aterosclerotica dei vasi sanguigni del GM e del collo. I pazienti giovani hanno maggiori probabilità di sperimentare disturbi del flusso sanguigno del tipo di ictus emorragico o attacchi di ischemia transitoria associati a crisi ipertensive.

Aumenta significativamente la probabilità di NMC e il decorso prolungato del diabete. Tali pazienti presentano gravi lesioni vascolari, disturbi del microcircolo, fenomeni ischemici negli organi e nei tessuti, patologie del ritmo cardiaco e tendenza alla microtrombogenesi. A questo proposito, spesso hanno ictus ischemici con focolai massicci di necrosi.

Una delle cause più comuni di disturbi del flusso sanguigno ischemico nei giovani pazienti è l'osteocondrosi nella colonna cervico-toracica. Questo problema si trova spesso nel personale dell'ufficio, che conduce uno stile di vita sedentario.

Inoltre, le cause comuni dei disturbi della circolazione cerebrale sono:

  • patologia del sistema cardiovascolare, accompagnata da tromboembolia cardiogenica;
  • malattie cardiache reumatiche e lesioni vascolari;
  • condizioni cardiosclerotiche postinfartuali complicate da aneurisma cardiaco o fibrillazione atriale;
  • endocardite batterica;
  • varie cardiomiopatie;
  • prolasso MK (valvola mitrale), accompagnato da gravi disturbi emodinamici;
  • angiopatia amiloide cerebrale;
  • vasculite sistemica autoimmune e postinfiammatoria;
  • malattie del sangue (varie leucemie, coagulopatie ereditarie, policitemia, ecc.);
  • aneurismi e malformazioni di vasi e collo GM;
  • coagulopatia, accompagnata da aumento della trombosi;
  • diatesi emorragica;
  • Tumori e collo GM;
  • malattia della tiroide;
  • foci metastatici nel cervello;
  • lesioni alla testa e lesioni spinali nella regione cervico-toracica;
  • grave intossicazione e avvelenamento;
  • CNS.

I fattori predisponenti che aumentano significativamente il rischio di sviluppare disturbi acuti e cronici della circolazione cerebrale sono:

  • l'obesità;
  • mancanza di esercizio;
  • squilibrio lipidico;
  • il fumo;
  • frequente sovraccarico fisico ed emotivo;
  • abuso di alcol;
  • nevrosi, depressione;
  • deficit cronico del sonno;
  • ipovitaminosi;
  • malattie infettive frequenti (in particolare tonsillite streptococcica).

Tipi di incidente cerebrovascolare

Tutti i NMC sono divisi in quelli acuti e cronici. Separatamente, sono state fatte manifestazioni precoci di ischemia GM, encefalopatia dyscirculatory e gli effetti di ictus.

I cambiamenti ischemici cronici nel tessuto cerebrale sono suddivisi in:

  • compensato;
  • remittente;
  • subcompensated;
  • scompensata.

Diagnosi dei disturbi del flusso sanguigno cerebrale

Quando compaiono i sintomi di NMC, è necessario condurre un esame approfondito al fine di identificare il tipo di disturbo circolatorio, l'estensione della lesione e le cause del NMC.

Uso obbligatorio:

  • tecniche di neuroimaging (tomografia computerizzata o risonanza magnetica),
  • Ultrasuoni di vasi cerebrali e del collo,
  • angiografia cerebrale,
  • elettroencefalografia,
  • Cardiografia ECHO,
  • monitoraggio giornaliero di Holter,
  • ECG standard.

Vengono eseguiti anche esami del sangue generali e biochimici, indicatori di coagulogramma, diagnostica del profilo lipidico, determinazione della glicemia, ecc.

Trattamento dei disturbi circolatori cerebrali

La terapia dipende dal tipo di NMC e dalla gravità delle condizioni del paziente. Tutti i farmaci dovrebbero essere prescritti solo da un neurologo. L'automedicazione è inaccettabile e può portare a un significativo deterioramento.

I sintomi al NMC iniziale sono anche reversibili, ma solo nelle fasi iniziali. Senza un trattamento tempestivo, può verificarsi lo sviluppo di un'encefalopatia dyscirculatory progressiva con danno irreversibile al tessuto cerebrale.

Il trattamento di NMC include la normalizzazione della pressione sanguigna e del profilo lipidico, il controllo del glucosio, la prevenzione della trombosi. Sono anche nominati neuroprotettori, farmaci che migliorano la circolazione cerebrale, agenti antiossidanti e antipiastrinici, nonché anticoagulanti.

Inoltre prescritto vitamine, farmaci omega-3, agenti metabolici. In presenza di nevrosi o aumento della labilità emotiva, al paziente possono essere prescritti sedativi o tranquillanti.

Con lo sviluppo degli ictus, il trattamento è finalizzato a:

  • prevenzione dell'edema cerebrale,
  • eliminazione di ischemia o cessazione di sanguinamento,
  • riducendo la gravità dei sintomi neurologici,
  • sollievo da convulsioni convulsive,
  • normalizzazione dell'attività cardiovascolare
  • eliminazione di disturbi respiratori.

Prevenzione di NMC

La prevenzione di un incidente cerebrovascolare include l'aderenza a una dieta ipolipemizzante, il controllo dei livelli di zucchero nel sangue, il monitoraggio regolare della pressione arteriosa, la cessazione del fumo e il consumo di alcol.

È necessario aumentare il consumo di verdure fresche e frutta, noci, succhi, crusca, ecc.

Raccomandato anche la normalizzazione del peso corporeo e un aumento dell'attività fisica. In questo caso, uno sforzo fisico eccessivo è strettamente controindicato. Efficaci passeggiate all'aria aperta, nuoto, ciclismo lento, allenamento orbitrek moderato, ecc.

Tuttavia, si deve tenere presente che per tutte le erbe ci sono diverse indicazioni e controindicazioni. Prima dell'uso, è necessario esaminare l'elenco delle controindicazioni - reazioni allergiche, disturbi ormonali, gravidanza, ecc.

Corso anche efficace prendendo preparazioni multivitaminiche e integratori contenenti magnesio e potassio.

Come riconoscerti e chiudere NMC

Nelle fasi iniziali, l'NMC si trova spesso in pazienti giovani con osteocondrosi nella colonna cervico-dorsale. Altri fattori di rischio sono il fumo di un gran numero di sigarette, abuso di alcool, sindrome metabolica, mancanza di stress fisico normalizzato, stress frequenti e superlavoro, deprivazione cronica del sonno, attacchi di emicrania.

I sintomi iniziali di NMC possono essere:

  • aumento della fatica e prestazioni ridotte;
  • rumore e tinnito;
  • ridotta acuità visiva;
  • ridotta capacità di apprendimento e compromissione della memoria;
  • sonnolenza costante e debolezza muscolare;
  • irritabilità, nervosismo o depressione.

Encefalopatia dancileare

NMC cronica per tipo di encefalopatia dyscirculatory è più comune nei pazienti anziani. Ulteriori fattori di rischio sono fumo, obesità, stile di vita sedentario, arteriosclerosi vascolare pronunciata, metabolismo dei lipidi, coagulopatia, accompagnata da trombosi avanzata, il paziente ha diabete, ipertensione, infarto o ictus nella storia.

I sintomi di disturbi del flusso sanguigno cerebrale cronico si verificano:

  • deterioramento della memoria progressiva,
  • diminuzione dell'intelligenza (fino al ritardo mentale),
  • diminuzione della vista e dell'udito
  • la comparsa di acufene
  • vertigini persistenti,
  • disfunzione degli organi pelvici (incontinenza di urina e feci).

C'è anche una marcata labilità emotiva. I pazienti sono inclini a rapidi sbalzi d'umore, condizioni depressive, mania, psicosi, attacchi di irritabilità e aggressività, stati d'animo "sciocchi".

Possono verificarsi disturbi del linguaggio. Il discorso dei pazienti diventa confuso, borbottando. Rispondono alle domande a caso, spesso parlando a se stesse.

Disturbi cerebrovascolari transitori (TIA)

Il termine attacchi ischemici transitori è usato per riferirsi a disturbi acuti del flusso sanguigno nel cervello, accompagnato dall'occorrenza di un'area limitata dell'ischemia del tessuto cerebrale, ma non da conseguente necrosi del tessuto cerebrale (cioè, non accompagnata dallo sviluppo dell'ictus).

Il quadro clinico con disturbi transitori della circolazione cerebrale è instabile (la durata dei disturbi sviluppati non deve superare le 24 ore).

Nella maggior parte dei casi, i sintomi di TIA durano pochi minuti, raramente più di un'ora. Dopo la fine dell'attacco, c'è un ripristino completo delle funzioni alterate.

Le cause di TIA possono servire;

  • microemboli cardiogenici;
  • lesioni aterosclerotiche dei vasi cerebrali, che portano al loro restringimento;
  • microtrombi associati alla separazione di parte della placca aterosclerotica ulcerata.

La causa dei disturbi emodinamici del flusso sanguigno è una brusca diminuzione della pressione sanguigna dovuta a:

  • stenosi dei grandi vasi;
  • ipovolemia;
  • perdita di sangue;
  • condizioni di shock;
  • anemia grave;
  • ipotensione ortostatica;
  • sovradosaggio di bevande alcoliche, droghe o sostanze stupefacenti;
  • intossicazione infettiva;
  • iperventilazione;
  • tosse forte e prolungata.

Più raramente, disturbi transitori della circolazione cerebrale possono verificarsi sullo sfondo di ipertensione arteriosa prolungata o crisi ipertensiva.

Il quadro clinico dipende da quale pool vascolare viene disturbato il flusso sanguigno. Carotide TIA accompagnata dalla comparsa di disturbi del movimento, i cambiamenti nella sensibilità, intorpidimento, formicolio, e spille e aghi nel corpo, parola e disturbi visivi, sequestri per tipo di focali crisi jacksoniani epilettiche (convulsioni iniziano con le dita, e poi si applicano a tutto il lato del corpo interessata).

La patologia visiva può manifestarsi con la comparsa di macchie scure davanti agli occhi, una diminuzione dell'acuità visiva, l'apparizione della nebbia davanti agli occhi, la visione doppia.

Può anche essere osservato inibizione, comportamento inadeguato o aggressivo, disorientamento nel tempo e nello spazio.

Disturbi transitori vertebro-basilari della circolazione cerebrale si manifestano:

  • forti capogiri
  • nausea e vomito
  • aumento della sudorazione,
  • macchie colorate tremolanti davanti ai tuoi occhi,
  • visione doppia
  • cecità transitoria
  • nistagmo,
  • disturbo della deglutizione,
  • attacchi transitori di amnesia,
  • perdita o coscienza offuscata.

Si può notare un intorpidimento del viso o una paralisi unilaterale dei muscoli facciali, oltre a marcati disturbi della coordinazione motoria.

Crisi cerebrali ipertensive

Le principali manifestazioni della crisi sono forti mal di testa, vomito, tachicardia, tinnito e disturbi visivi. Può anche verificarsi un aumento della sudorazione, una sensazione di paura, ansia o grave inibizione e sonnolenza del paziente, arrossamento o sbiancamento del viso, sensazione di calore. In alcuni casi, può verificarsi una grave debolezza muscolare.

Nei casi gravi possono verificarsi sintomi meningei e convulsioni convulsive.

Tali sintomi di disturbi circolatori cerebrali sono più spesso osservati sullo sfondo di ipertensione incontrollata del secondo e del terzo stadio. I fattori predittivi possono essere un grave eccesso di lavoro e stress, un'eccessiva assunzione di sale, abuso di alcol e la presenza di diabete mellito o encefalopatia danceraria del secondo - terzo stadio.

Sintomi di ictus

L'ictus emorragico (emorragia cerebrale) si sviluppa più spesso nei giovani sullo sfondo delle crisi ipertensive. I sintomi clinici si verificano in modo acuto. Di norma, il paziente avverte un forte mal di testa acuto, dopo il quale perde conoscenza. A seconda della gravità dell'emorragia, dopo un po 'o la coscienza viene ripristinata, o il paziente cade in coma.

Sono inoltre presenti vomito, disorientamento temporale e spaziale, disturbi visivi e del linguaggio, nistagmo, mancanza di reazione della pupilla (da un lato) alla luce, paralisi dei muscoli facciali (a causa di una paralisi unilaterale, impressione di una faccia distorta), paresi unilaterale di arti, disturbi sensoriali, convulsioni e eccetera

Gli ictus ischemici sono più comuni nei pazienti più anziani. I sintomi possono manifestarsi sia in modo acuto che graduale. C'è una letargia, sonnolenza del paziente, paresi unilaterale e paralisi, faccia storta, mancanza di reazione delle pupille alla luce, ridotta acuità visiva, comparsa di nebbia davanti agli occhi, nistagmo.

I pazienti spesso non capiscono il discorso indirizzato a loro o non possono rispondere alla loro domanda. Di regola, si notano disturbi del linguaggio.

La coscienza in tratti ischemici, di regola, non è disturbata. Le convulsioni sono rare, spesso con focolai ischemici massicci.

Preparativi per migliorare la circolazione cerebrale

4 settembre 2017

Informazioni generali

Una questione molto importante per i medici moderni è la conservazione della circolazione cerebrale e il suo restauro. Dopo tutto, il normale stato di salute di una persona mentre è giovane dipende dalla sua adeguatezza e dalla chiarezza della sua mente quando arriva un periodo di vecchiaia. La cosa più importante è correggere il flusso sanguigno cerebrale durante i periodi transitori per una persona.

Periodo della prima infanzia

Nei bambini piccoli, i disturbi del flusso sanguigno cerebrale sono possibili a causa di lesioni alla nascita, cadute di pressione, che si sono verificati durante il taglio cesareo. Inoltre, questo è dovuto alla carenza di ossigeno del bambino durante il parto e lo sviluppo fetale, a causa di altre cause. Allo stesso tempo, la circolazione del sangue nel cervello può essere disturbata a vari livelli. Se vengono diagnosticati problemi simili, il bambino ha bisogno di un periodo di recupero. Sotto la condizione di un esito positivo dell'encefalopatia postnatale, stiamo parlando dei primi tre anni. Ma in alcuni casi, può continuare per tutta la vita. Questo è tipico per le patologie gravi - epilessia vascolare, paralisi cerebrale, gli effetti delle emorragie, in cui si formano le cisti vascolari.

Bambini in età scolare

Durante questo periodo, il carico sulla circolazione cerebrale aumenta gradualmente, poiché l'intensità di studio del bambino aumenta ogni anno. Inoltre, gli adolescenti stanno cambiando gli ormoni, che possono anche portare a un deterioramento del flusso sanguigno nel cervello.

persone adulte

I sintomi negli adulti associati ad alterazione del flusso sanguigno possono verificarsi con osteocondrosi, quando si verifica la compressione delle navi che alimentano il cervello. Anche questo è possibile per i tumori del collo, testa, endocardite, aterosclerosi, trombosi acuta delle arterie cerebrali derivanti da infortuni e operazioni.

Periodo di vecchiaia

Nella vecchiaia aumenta la probabilità di ictus emorragici o ischemici. Le persone anziane soffrono di aterosclerosi, hanno un aumentato rischio di sviluppare tumori cerebrali. Sono probabili sia processi acuti che cronici che portano a un alterato flusso sanguigno.

Trattamento farmacologico

In ciascuno di questi periodi, viene eseguita una cura medica di tali patologie. Allo stesso tempo, la durata e l'efficacia di tale terapia possono essere diverse.

E 'importante tener conto del tempo che i farmaci, nootropics, che migliora la circolazione sanguigna e il metabolismo delle cellule cerebrali sono solo nel tessuto con alterazioni patologiche, e non influenzano il tessuto sano.

Questo è il motivo per cui si dovrebbe essere molto attenti a pubblicizzare slogan e raccomandazioni del farmacista per utilizzare tali farmaci al fine di stimolare l'attività cerebrale di bambini e persone sane. È altamente dubbio l'uso di tali farmaci nei seguenti casi:

  • durante la preparazione per gli esami;
  • durante il periodo di carichi pesanti durante lo studio o al lavoro;
  • con scarse prestazioni degli studenti;
  • per i bambini in età prescolare.

Se le indicazioni per l'uso di nootropici appaiono come tali, è solo il risultato di una cospirazione agricola. produttori che intendono guadagnare il più possibile, utilizzando la fiducia dei clienti.

Le principali cause di alterazione della circolazione cerebrale sono il vasospasmo e la formazione di coaguli di sangue nelle arterie. Di conseguenza, i farmaci vasodilatatori, così come i farmaci che impediscono l'adesione delle piastrine durante la formazione di coaguli di sangue, sono i più efficaci in tali malattie.

Brain Vasodilators

L'elenco dei vasodilatatori per il cervello è abbastanza ampio. Le compresse di vasodilatatore sono un grande gruppo di farmaci con diversi meccanismi di azione. Se una persona assume droghe per espandere i vasi sanguigni, deve tenere conto del fatto che tali mezzi hanno un inconveniente significativo: non agiscono selettivamente. Cioè, c'è un'espansione non solo delle arterie del cervello, ma anche di altre navi, che porta ad un calo della pressione sanguigna. Di conseguenza, il flusso sanguigno cerebrale peggiora. Soprattutto può influire negativamente sulle condizioni delle persone anziane che soffrono di aterosclerosi. Se tali pazienti assumono farmaci che dilatano il cervello, con osteocondrosi o altre malattie, possono mostrare ipotensione ortostatica (si scurisce negli occhi quando una persona si alza) e aumenta il rischio di ictus ischemico.

Pertanto, i vasodilatatori con osteocondrosi del collo e altre malattie dovrebbero essere utilizzati solo sotto la supervisione di specialisti.

antispastici

Farmaci per migliorare la circolazione cerebrale: gli antispastici espanderanno il lume dei vasi sanguigni, rilassando i muscoli lisci della parete vascolare. Tali rimedi sono relativamente sicuri e agiscono delicatamente. Applicato come pillole per migliorare la circolazione del sangue nel cervello e iniezioni appartenenti a questo gruppo - Drotaverina cloridrato, No-spa.

Tali farmaci non sono molto efficaci in vasi che sono già affetti da aterosclerosi. Inoltre, possono ridistribuire la circolazione del sangue in modo che sia attivato in aree sane, dove le navi sono meglio conservate. Di conseguenza, le aree del cervello malate non ricevono il flusso sanguigno necessario. Perciò, il trattamento di circolazione del sangue cerebrale con medicine antispasmodiche nell'anziano, di regola, non è effettuato. Sono prescritti farmaci per migliorare la memoria e la circolazione cerebrale da altri gruppi.

Bloccanti dei canali del calcio

Questo gruppo include i seguenti farmaci, migliorando la circolazione sanguigna del cervello e la memoria Kordafen, Adalat, Norvaks, Breynal, Grindeke, Arifon, Kordafleks, Diakordin, Latsipil, Kortiazem, Nafadil, Nemotan, Nimotop, Logimaks, Plendil, Foridon, Cinnarizina, Tsinedil, Tsinnasan, Nifecard.

Se i preparati vascolari vengono utilizzati per migliorare la circolazione sanguigna del cervello in questo gruppo, i vasi del cervello si espandono senza influenzare il resto della circolazione. Questi farmaci sono usati per la circolazione cerebrale nell'osteocondrosi cervicale. Fondamentalmente c'è un miglioramento della microcircolazione. Ma è importante considerare che i farmaci di questo gruppo producono un effetto collaterale - riducono significativamente la pressione. Tuttavia, i farmaci che migliorano la circolazione del sangue nei vasi del cervello, devono essere usati rigorosamente sulla prescrizione del medico e in quelle dosi che sono state prescritte.

Nimodipina (Nimotop)

Questo strumento è prescritto per la prevenzione e il trattamento di vari disturbi della fornitura di sangue cerebrale. Le compresse da 30 mg sono prodotte in confezioni da 20, 50 o 100 pz. Rilasciata anche la soluzione allo 0,02% per infusione contenuta in flaconcini da 50 ml o confezioni.

Nimodipina è prescritta per il trattamento di pazienti che hanno avuto un'emorragia sotto il rivestimento del cervello. Il farmaco è mostrato dopo un ictus - è prescritto per un periodo di 5 a 14 giorni.

Al fine di prevenire le compresse prescritte - 2 pz. una volta ogni 4 ore, la dose totale è di 360 mg al giorno. Le persone che soffrono di ipertensione dovrebbero assumere dosi più basse.

Eventuali effetti collaterali dovrebbero essere considerati: un forte calo della pressione (il rischio aumenta con la somministrazione endovenosa di droga); nausea, diarrea (spesso manifestata durante l'assunzione di pillole).

L'uso in gravidanza è controindicato. Non usare la soluzione e i tablet allo stesso tempo. Le persone con insufficienza renale e ipertensione intracranica devono essere trattate con molta attenzione. Costo - da 1000 rubli. per 100 compresse.

Cinnarizin (Stugeron)

Il farmaco è disponibile in compresse da 25 mg, confezionato in 30 o 50 pezzi. Il corso del trattamento può durare da 20 giorni a sei mesi. È indicato per bere 1-2 pezzi. al giorno Entrambe le indicazioni per l'uso e controindicazioni sono le stesse di Nimodipin. Attualmente, Vinpocetine è considerato il rimedio più popolare. Il costo di Zinnarizin - da 70 rubli., Stugerona - da 160 rubli.

Vinpocetine (Cavinton)

Rilasciare la soluzione e le compresse da 5 mg. È fatto da componenti vegetali. Il farmaco ha un effetto vasodilatatore e previene la formazione di coaguli di sangue. Migliora efficacemente i processi metabolici nei tessuti cerebrali, aumenta la loro resistenza alla carenza di ossigeno.

La soluzione viene utilizzata per flebo per migliorare la circolazione cerebrale, viene introdotta flebo. Le compresse devono essere assunte tre volte al giorno dopo i pasti, 1 pz. La dose viene ridotta gradualmente prima della fine della terapia.

Per prevenire il rischio di sanguinamento, non usare con eparina. Non può essere somministrato per via parenterale a persone che soffrono di aritmie e forme gravi di IHD.

Non è raccomandato in quanto il componente attivo attraversa la placenta ed è determinato nel latte materno, le madri che allattano e Vinpocetine incinta.

Analoghi di questo strumento sono Vintsetin farmaci Vero vinpocetina, Vinpoton, Bravinton, Telektol, Cavintonum Forte. Il costo di Vinpocetine - da 80 rubli., Cavinton - da 250 rubli.

Non tutte le organizzazioni mediche internazionali riconoscono l'efficacia di Cavinton. Ma nella medicina domestica il farmaco è considerato efficace, il che è confermato da numerose pubblicazioni dei risultati della ricerca sull'effetto del farmaco. Pertanto, gli esperti prescrivono questo farmaco per il trattamento di disturbi circolatori del cervello di natura cronica. A questi pazienti viene solitamente prescritto un ciclo di compresse di vinpocetina e la flebo di Cavinton.

Alfa bloccanti

Farmaci alfa adenoblokatory non solo espandere i piccoli vasi, ma contribuiscono anche al miglioramento dei processi metabolici nel tessuto cerebrale, riduce l'aggregazione piastrinica.

Utilizzato per disturbi metabolici cronici e acuti nel cervello. Sono prescritti per la carenza di ossigeno transitorio del cervello a causa di ipertensione arteriosa o spasmo vascolare, con demenza vascolare, aterosclerosi.

Questi sono farmaci: pastiglie di Nicergolina e ampolle (da 250 rubli), compresse di Sermion (da 450 rubli).

Farmaci combinati, vasi dilatatori

  • Caffeina e alfa diidroergocriptina sono incluse nella composizione del farmaco di Vasobyl.
  • Come parte dei mezzi Instenonsoderzhayutsya hexobendin, etomivan, etofillina.

antiaggreganti piastrinici

I farmaci disinfettanti impediscono l'adesione delle piastrine per formare coaguli di sangue, che successivamente intasano i vasi sanguigni del cervello. Sotto l'influenza di questi farmaci la microcircolazione migliora, la permeabilità capillare aumenta. Inoltre, questi farmaci hanno le proprietà di angioprotectors, riducendo la fragilità dei vasi sanguigni a causa dell'attivazione dei processi metabolici nelle pareti.

L'elenco dei disaggregati è ampio. Questi includono farmaci vasi da fiori, Dipyridamole (Kurantil), pentossifillina, Radomin, Fleksital, Persantin, Doxey-Khem, Trental.

carillon

Viene prodotto sotto forma di compresse, confetti, soluzione di dipiridamolo allo 0,5%. È usato per l'encefalopatia dyscirculatory e disturbi circolatori cronici del cervello. Non applicare all'età di 12 anni.

Diarrea, nausea, dolore muscolare, svenimento, vertigini sono possibili come effetti collaterali. In rari casi, l'orticaria è possibile.

È applicato dal corso. È necessario bere compresse in un'ora prima del pasto o in due ore dopo tre volte al giorno. Se Curantil sta bevendo contemporaneamente con cefalosporine e anticoagulanti, le sue proprietà sono migliorate. Se usato con anticoagulanti, aumenta il rischio di sanguinamento. L'uso simultaneo con farmaci antipertensivi può portare a un forte calo della pressione.

Gli analoghi di questo farmaco sono Trancocardico, Vadinar, Persanthin, Parsedil, Aprikor, Koribon, Viskor.

Acido nicotinico

È prodotto in compresse sotto forma di xotinolo nicotinato, nonché una soluzione per l'introduzione di flebo endovenoso. Questo rimedio ha proprietà disaggregate. Tuttavia, le pillole sono inefficaci e quando si applica la soluzione aumenta la probabilità di sanguinamento nel tratto gastrointestinale.

flavonoidi

Queste medicine sono estratti dalle materie prime delle piante, che migliorano il tono dei vasi e rafforzano le loro pareti. Tali farmaci includono Bilobil, Tanakan, Ginkoum, Memoplant. Questi farmaci sono usati per migliorare la memoria e la funzione cerebrale. Come parte di tali farmaci per migliorare la funzione cerebrale contengono Ginkgo Biloba. Usando tali pillole per migliorare l'attività cerebrale e la memoria, si dovrebbe notare che agiscono lentamente. Inoltre, non sono stati condotti seri studi per confermare l'efficacia di tali farmaci. Pertanto, il loro uso per migliorare la memoria nelle persone anziane non è sempre giustificato. Il costo della droga - da 300 rubli.

Correttori di microcircolazione

medicina Betahistine (Betaserk), riferendosi a questo gruppo, non solo corregge il flusso di sangue nei capillari, ma permette anche di superare gli attacchi di vertigine, instabilità dell'andatura nei disturbi cronici del flusso di sangue al cervello. Compresse da 8 o 16 mg vengono somministrate nei corsi. La dose al giorno è 24-48 mg, è divisa in tre dosi.

Non nominare incinta e che allatta. Delicatamente usato nell'asma bronchiale, nelle ulcere.

Come effetto collaterale può sviluppare disturbi nel tratto gastrointestinale, orticaria.

Gli antagonisti di Betaserk sono Betahistin, Vestibo, Betaver, Tagista. Costo - da 100 rubli.

Preparativi per migliorare la memoria e la circolazione sanguigna

I farmaci nootropici sono usati per migliorare il metabolismo nelle cellule cerebrali, in conseguenza del quale una persona migliora la memoria, aumenta l'attività di pensiero e la capacità di apprendere. Nonostante la mancanza di approvazione da parte della medicina basata sull'evidenza, nella neurologia pratica, questi farmaci sono usati abbastanza ampiamente.

Tali farmaci sono usati per trattare la demenza vascolare negli anziani, con encefalopatia e nella patologia dei vasi cerebrali. Tuttavia, le persone giovani e sane prendono questi farmaci non ha senso.

Sotto l'influenza di nootropi, le membrane dei neurociti sono stabilizzate e la resistenza del tessuto cerebrale a carenza di ossigeno aumenta.

Racetam - Derivati ​​Piraldidone

Piracetam non può essere utilizzato per insufficienza renale, ictus emorragico in forma grave, allattamento, con gravidanze gravi.

Come effetti collaterali, l'agitazione motoria e nervosa, il vomito, l'orticaria, i disturbi della sedia, è probabile la nausea.

Vengono prodotte pillole e soluzione iniettabile.

I derivati ​​sono pirallidona Dragonol (Aniracetam) Aloratsetam, Phenotropil (Fenilpiratsetam) Doliratsetam, Fazoratsetam, Rolziratsetam, Rolipram, nefiracetam, Imuratsetam, Noopept, Piracetam (Nootropil, Lutset) Brivaratsetam, Pramiracetam.

Questi farmaci stimolano il sistema nervoso centrale, quindi non è consigliabile utilizzarli per persone con disturbi del sonno e pazienti anziani con grave aterosclerosi. Se questi farmaci vengono utilizzati per lungo tempo, può portare allo sviluppo di disturbi d'ansia.

polipeptidi

La corteccia di droga è un complesso di polipeptidi del cervello. Viene prodotto in fiale, utilizzato per iniezioni intramuscolari. Applicato da corsi, il paziente riceve 7-14 iniezioni. Non puoi punzecchiare durante la gravidanza.

Cortexin, Cerebrolysin - nomi di punture per navi cerebrali. Questi sono agenti polipeptidici con una composizione bilanciata di neurotrasmettitori e polipeptidi. Questi scatti agiscono in modo simile.

Altre droghe

  • Epsilon, Galantamine, Aricept - farmaci che bloccano la colinesterasi. Sotto la loro influenza, la distruzione del mediatore dell'acetilcolina, che migliora la trasmissione nervosa, viene sospesa.
  • Pantokalcin, Aminalon, Pantogam, Phenibut, Picamilon- contiene acido gamma-aminobutirrico e suoi derivati. Questi farmaci aumentano la resistenza del cervello alla carenza di ossigeno, stimolano l'assorbimento di zucchero da parte delle cellule e attivano la produzione di proteine.
  • Cerutil, Deanol, Nooklerin, Atsefen, Lucidril, Anolux - farmaci - precursori dell'acetilcolina.
  • Ladasten, Mefeksamid, Timodin, Perneyron, Bromantin, memantina, Adrafinil, Olimfon, Aktebral, Bifimelan, Tonobral, Mentis, NADEX, Demanol, Linopiridin- derivati ​​adamantano farmaco che aumentano la velocità di trasmissione degli impulsi nervosi. Inoltre, queste droghe sospendono l'invecchiamento del sistema nervoso centrale.
  • Picamilon, biotredina, glicina - amminoacidi che stimolano la parte centrale della NA.
  • Fezam (cinnarizina e piracetam) Ozatropil (Piracetam e Aminalon), inotropi (aminolone e melatonina) Tiotsetam (Thiotriazoline e piracetam) - farmaco combinato.

Nootropics in neurologia pediatrica sono usati per trattare i bambini con encefalopatia postnatale, nonché con ritardi di sviluppo. Tuttavia, non esiste alcuna opportunità scientificamente fondata di utilizzare diversi farmaci nootropici contemporaneamente. Tale trattamento è solo un certo rituale distraente e tranquillizzante per i genitori. Come regola generale, in presenza di effetti di luce di ossigeno fame del cervello figli di circa tre anni in modo indipendente di superare i problemi e "tirato" al livello medio della loro età.

Trattamento dell'ictus - quali farmaci sono efficaci?

Se le tattiche giuste per costruire terapia umana con la circolazione sanguigna cerebrale acuta, può non solo salvare il paziente, ma anche aumentare in modo significativo la possibilità di riconquistare il suo discorso, funzioni motorie e la normalizzazione della qualità complessiva della vita in futuro.

Ictus ischemico

Questa condizione è una conseguenza del blocco della nave con un embolo o trombo. Per migliorare le condizioni del paziente, gli vengono prescritti i seguenti farmaci:

Farmaci che riducono e distruggono i coaguli di sangue

Attualmente questi strumenti sono usati raramente. L'uso di streptochinasi non è giustificato a causa della scarsa evidenza. Prourokinase è usato esclusivamente nei centri di ricerca. Anche l'attivatore del plasminogeno tissutale è usato raramente.

Eparina a basso peso molecolare

Queste sono medicine: Clexane, Fraxiparin. Riducono la probabilità di coaguli di sangue e riducono il rischio di embolia dopo un ictus. Dopo tre o quattro settimane, al paziente vengono prescritti anticoagulanti indiretti (Sinkumar, Warfarin).

antiaggreganti piastrinici

Assegnare nel periodo acuto dopo un ictus. Vi è una raccomandazione per masticare immediatamente 150 mg di aspirina al primo segno di un ictus. Sono anche usati clopidogrel, ticlopidina, dipiridamolo.

Destrano a basso peso molecolare

L'uso di farmaci Reomakrodeks, Reopoliglyukin consente di aumentare il volume totale di sangue e stimola la fornitura di ossigeno al cervello.

Farmaci contro la pressione

Se la pressione del paziente supera 180 a 105, gli vengono prescritti bloccanti dei canali del calcio, ACE inibitori. L'uso di questi farmaci ti consente di prevenire ictus ricorrenti.

Farmaci vasodilatatori

I preparati vascolari per il cervello di una nuova generazione migliorano le condizioni del paziente stimolando il flusso sanguigno. Dopo un ictus, Curantil è prescritto, Trental è un farmaco per i vasi sanguigni del cervello e del collo che migliorano la microcircolazione. Inoltre, il regime di trattamento può includere pentossifillina, vinpocetina.

nootropics

I farmaci nootropi sono indicati durante il periodo di recupero dopo una storia di ictus ischemico.

Ictus emorragico

Questa condizione è una conseguenza della rottura della nave nel cervello. In questo caso, è richiesto un diverso approccio al trattamento, in particolare l'uso obbligatorio di farmaci antipertensivi e destrano per riempire il volume del sangue.

Molto spesso, un ictus emorragico richiede un intervento chirurgico, poiché senza tale trattamento il rischio di morte è significativamente aumentato.

Come migliorare la circolazione del sangue nel cervello usando metodi popolari

Numerosi rimedi popolari per migliorare la circolazione cerebrale possono aiutare nel processo di trattamento e migliorare le condizioni del paziente.

Coloro per i quali la questione rilevante è come migliorare la circolazione cerebrale rimedi popolari, si deve rilevare che tali metodi dovrebbero essere facoltativo nel circuito di applicazione, prescritto dal medico, o utilizzato come prevenzione del peggioramento della condizione.

  • Per migliorare la circolazione del sangue nel cervello, è possibile utilizzare un decotto di foglie di pervinca e biancospino. Per 1 cucchiaino l'erba di queste piante versa acqua bollente, quindi porta ad ebollizione. Dopo un'infusione di due ore, bere mezz'ora l'ora prima di un pasto.
  • Si consiglia di utilizzare una miscela di miele, limoni e arance. Per 2 agrumi senza semi, ma con la pelle, è necessario girare in un tritacarne e aggiungere 2 cucchiai. l. miele. Un giorno dopo, prendere tre volte al giorno, 2 cucchiai. l. Questo strumento aiuterà a pulire i vasi.
  • Con l'aterosclerosi, puoi fare una miscela di aglio, rafano e limone. Le proporzioni di aglio e rafano possono essere diverse. Prima di bere la miscela, un cucchiaino di esso è mescolato con la stessa quantità di succo di limone. Bere tre volte al giorno prima dei pasti.
  • Il gelso è un altro rimedio efficace. Hai bisogno di dieci foglie di gelso versare 0,5 litri di acqua bollente e far bollire un po '. Il brodo deve essere preparato ogni giorno e bevuto al posto del tè.
  • Una miscela utile di mirtilli rossi, miele e rafano (rispettivamente: 0,5 kg, 350 ge 150 g). Tutti gli ingredienti devono essere buttati giù e conservati in frigorifero. Dopo aver mangiato bere 2 cucchiaini. con il tè.
  • È anche importante mangiare bene: rinunciare a grassi, fritti, mangiare meno sale e dolci. L'alcol, in particolare la birra, dovrebbe essere escluso. Raramente puoi permetterti bevande forti a piccole dosi.
  • Si raccomanda di fare l'automassaggio del rachide cervicale, la testa. Il movimento dovrebbe essere circolare, leggero. Il flusso di sangue alla testa aiuterà a pettinare i capelli con un pennello da massaggio.
  • La ginnastica è utile, comprese inclinazioni lisce della testa in direzioni diverse, ripetizione di movimenti circolari, tenuta del respiro.
  • È importante scegliere un cuscino comodo, cercare di non dormire sullo stomaco.
  • Nuotare, camminare ogni giorno aiuterà ad attivare il flusso di sangue al cervello.

risultati

Attualmente, il trattamento dei disturbi della circolazione cerebrale è un argomento molto attuale. Ma finora scienziati e farmacologi stanno lavorando per trovare il miglior trattamento per questo.

Pertanto, è importante per i pazienti non solo soddisfare tutte le prescrizioni del medico, ma anche agire in modo proattivo, garantendo la prevenzione di esacerbazioni del problema. Per fare questo, devi mangiare bene, smettere di fumare, praticare sport e anche curare osteocondrosi e neuroinfection nel tempo.

Per Saperne Di Più I Vasi