Angina e il suo trattamento

Quando si verifica uno stress fisico o psicologico, la necessità del muscolo cardiaco per l'ossigeno aumenta drammaticamente. Se l'aumento della quantità di miocardio con l'ossigeno in base alle maggiori richieste è impossibile per qualsiasi motivo, l'ischemia appare - una mancanza di afflusso di sangue. Sono manifestati dal dolore nella regione del cuore, da una sensazione di mancanza di aria e altri sintomi. Questa condizione - angina da sforzo - è una forma clinica di malattia coronarica.

Cause dell'angina pectoris

Il cuore, data la natura continua del suo lavoro, è uno degli organi che riforniscono di sangue. Il flusso di sangue nel miocardio viene effettuato attraverso i vasi coronarici (coronarici) che si estendono direttamente dall'aorta, la principale e la più grande nave del corpo.

Cause di insufficiente flusso di sangue al miocardio durante l'esercizio, che porta all'angina, solitamente associata al restringimento dei vasi coronarici, molto meno spesso hanno un'origine diversa:

  • spasmo delle arterie coronarie;
  • restringimento del lume del vaso con placca aterosclerotica (scompenso si verifica quando si sovrappone al 50% o più del diametro);
  • malformazioni dell'aorta (stenosi della bocca o insufficienza aortica);
  • anemia grave;
  • cardiomiopatia ipertrofica - con questa patologia, il volume e la massa del cuore, che le navi non sono in grado di fornire adeguatamente con la nutrizione, aumenta nettamente.

Oltre alle cause immediate di angina, ci sono fattori predisponenti - diabete, obesità, ridotta attività fisica, fumo.

Il fattore immediato (provocatorio), oltre allo stress fisico ed emotivo, può essere il consumo di grandi quantità di cibo, improvvisi cambiamenti di temperatura (ad esempio, con un'anima contrastante), cambiamenti delle condizioni meteorologiche, ecc.

Meccanismi della malattia

Se il lavoro del muscolo cardiaco aumenta e il suo apporto di sangue non ha il tempo di passare a un nuovo livello, nel miocardio si verifica un complesso di cambiamenti patologici.

La riduzione del miocardio con una mancanza di ossigeno porta all'accumulo di acido lattico e ioni di idrogeno, l'apporto energetico dei cardiomiociti (cellule che formano il muscolo cardiaco) si esaurisce rapidamente, il loro potenziale elettrico cambia.

Esternamente, la somma di questi cambiamenti si manifesta con i sintomi dell'angina pectoris.

Classificazione della malattia

L'angina pectoris è divisa in forme in base ai tempi del suo verificarsi e in base al livello del carico provocante.

Per la prima volta l'angina pectoris derivante è considerata tale se non è trascorso più di 1 mese dal momento del primo attacco. In futuro, potrebbe scomparire o entrare in una forma stabile.

Angina stabile - dura per più di un mese e si verifica a carichi di circa lo stesso livello. Questa specie può esistere per diversi anni.

L'angina instabile o progressiva è caratterizzata da un aumento della frequenza, della durata e della gravità degli attacchi con lo stesso carico.

Dividere la malattia in classi mostra la tolleranza del paziente. Esistono le seguenti classi funzionali (FC):

  1. I - buona portabilità. Un attacco doloroso può svilupparsi solo con un forte aumento del carico, il cui livello è insolito per il paziente: duro lavoro fisico, corsa lunga, salire le scale ad una grande altezza.
  2. II - tolleranza moderata, ci sono limitazioni al suo livello. Un attacco di angina pectoris può verificarsi con l'esercizio abituale - camminare per una distanza relativamente breve (500-1000 m), salire le scale ad un'altezza di più di un piano, oltre a cambiare le condizioni meteorologiche, ecc.
  3. III - una significativa riduzione della tolleranza di carico. Gli attacchi di dolore dietro lo sterno compaiono con poco sforzo - camminando fino a mezzo chilometro, sollevando meno di un piano.
  4. IV - una forte limitazione dei carichi. Un attacco doloroso può essere causato da un leggero sforzo o si verifica a riposo.

La classificazione dell'angina pectoris è importante per la prognosi e la scelta del regime di trattamento. I - III FC appartengono a stalla, IV FC - a stenocardia instabile.

Il quadro clinico e i sintomi della malattia

Segni e caratteristiche di un attacco di angina pectoris:

  • Sorge improvvisamente, ha un esordio chiaro (nessun sintomo, precursore), è associato a un fattore provocante.
  • Il dolore è localizzato non nella proiezione del cuore, ma dietro lo sterno, senza confini chiaramente delineati, di natura diffusa.
  • Il dolore non è acuto, ma pressante e bruciante.
  • Irradiazione (penetrazione, riflessione) del dolore nelle estremità sinistra, scapola, collo, con una variante atipica - nell'addome.
  • Spesso in parallelo ci sono mancanza di respiro, debolezza, sudorazione, palpitazioni, diminuzione o aumento della pressione.
  • La durata dell'attacco è insignificante (5-10 minuti), si arresta rapidamente dopo aver rimosso il carico e assunto la nitroglicerina. Una durata inferiore a 1 minuto indica, di norma, l'origine non cardiaca del dolore.

Un attacco della durata superiore a 15 minuti può precedere l'infarto miocardico acuto e richiede la fornitura di cure mediche immediate.

Le condizioni del paziente al di fuori dell'attacco, di norma, sono normali. L'incidenza di episodi di angina pectoris può variare notevolmente - da pochi nel corso di un giorno a intervalli di tempo fino a mesi.

Una volta sorto, il numero di attacchi può rimanere stabile per un lungo periodo, aumentando o diminuendo gradualmente. Quest'ultima opzione è possibile con la limitazione cosciente o situazionale dei carichi del paziente, nonché con lo sviluppo del flusso sanguigno collaterale nel miocardio (la comparsa di vie di rifornimento aggiuntive, di bypass, di sangue).

Diagnosi della malattia

La diagnostica dell'angina pectoris si basa sull'analisi dei reclami dei pazienti, dei dati di esami strumentali e di laboratorio.

Indicativo per l'angina su ECG è lo spostamento del segmento ST sopra l'isolina.

Nell'analisi biochimica del sangue, è possibile aumentare il livello di colesterolo e alcune frazioni lipoproteiche, che sono evidenze a favore delle lesioni vascolari aterosclerotiche.

L'ecografia del cuore è un ulteriore metodo di ricerca. Secondo lo stato funzionale dell'apparato valvolare, si possono trarre conclusioni sulla violazione della contrattilità e dell'ischemia miocardica.

L'angiografia coronarica è un metodo valido che offre l'opportunità di ottenere un quadro chiaro dello stato dei vasi cardiaci, la localizzazione delle aree del loro restringimento. Può essere sostituito dalla tomografia computerizzata (multispirale, emissione di positroni).

La diagnosi differenziale viene effettuata con malattie che hanno sintomi simili. L'angina deve essere distinta dalle seguenti patologie: ulcera gastrica, polmonite (con coinvolgimento nel processo infiammatorio della pleura), fibrillazione atriale, nevralgia intercostale, reflusso gastroesofageo (una condizione in cui il cibo dallo stomaco viene gettato nell'esofago e causa irritazione), pericardite, trombo. e altri

Trattamento di ischemia del cuore

Il trattamento dell'angina pectoris può essere suddiviso in rilievo (cessazione) di un attacco doloroso, controllo di insufficiente apporto di sangue al miocardio, prevenzione della progressione della malattia e insorgenza di complicanze.

I principali farmaci per il sollievo di un attacco doloroso:

  • Nitrati. Sono suddivisi in mononitrati (efox, monomax), dinitrati (isoket, nitrosorbide) e trinitrati (nitroglicerina, nitrolingval, ecc.). Tutti loro sono farmaci a breve durata d'azione e sono applicati sublingualmente (sotto la lingua). I più fisiologici sono i mononitrati.
  • Beta-bloccanti (inderal, anaprilina). Sono anche applicati sublingualmente.
  • Calcio bloccanti (nifedipina, cordafen).

Il trattamento al di fuori dell'attacco può essere terapeutico e chirurgico.

Trattamento conservativo di ischemia:

  • Le statine. Farmaci di diverse generazioni, riducendo il colesterolo nel sangue e rallentando la progressione del processo aterosclerotico (ad esempio, simvastatina).
  • Preparati per il miglioramento della microcircolazione nel miocardio (disaggregati, anticoagulanti) - aspirina, warfarin, ecc.
  • Inibitori dell'enzima di conversione dell'angiotensina (ACE) - enalapril.
  • Nitrati a lunga durata d'azione (isosorbide).
  • Bloccanti dei canali del calcio (verapamil).

Il trattamento chirurgico dell'angina pectoris viene eseguito se l'esame ha rivelato un pericoloso grado di restringimento delle arterie coronarie, con l'inefficacia della terapia farmacologica, il costante aumento delle convulsioni e l'aumento della gravità.

I principali tipi di operazioni:

  • L'angioplastica con palloncino è un'espansione meccanica del lume dei vasi coronarici gonfiando il palloncino inserito in essi.
  • Stent - installazione nel lume del vaso di uno speciale montante tubolare (stent) che supporta il suo lume a livello normale. Può completare il metodo precedente o applicare indipendentemente.
  • Innesto di bypass delle arterie coronarie - l'imposizione di un percorso di bypass (shunt) attorno alla porzione ristretta dell'arteria coronaria.

Prognosi e prevenzione

Il trattamento precoce dell'angina, che dovrebbe essere fatto da un cardiologo, consente di migliorare la qualità della vita del paziente ed evitare complicazioni - infarto del miocardio.

Oltre alla profilassi farmacologica, alla cessazione dell'abitudine al fumo, sono necessari una dieta razionale, sovrappeso, uno sforzo fisico moderato.

Come viene trattato e quali sono le cause dell'angina

Il cuore svolge un'importante funzione nell'assicurare le funzioni vitali del corpo. Con un elevato stress fisico ed emotivo aumenta la necessità per il muscolo cardiaco nella fornitura di ossigeno. Se questo bisogno non è soddisfatto, allora l'afflusso di sangue viene interrotto, si verifica una cardiopatia ischemica (IHD).

Nel decorso cronico della malattia, l'angina pectoris è una delle manifestazioni della malattia. Si manifesta con una sensazione di mancanza d'aria, dolore al petto e al cuore, che può dare alla parte epigastrica, collo, braccio sinistro.

motivi

Il più suscettibile per le persone con più di 65 anni. Ciò è dovuto a cambiamenti fisiologici nel corpo, in particolare nell'aterosclerosi. La malattia porta alla formazione di placche sulle pareti dei vasi sanguigni, che interferiscono con la corretta circolazione del sangue, che riduce l'apporto di ossigeno e sostanze nutritive al muscolo cardiaco. Questi depositi sono formati principalmente da colesterolo in caso di fallimento nel metabolismo dei grassi.

Negli uomini, le crescite sono più veloci delle donne. Ma i rappresentanti del sesso debole sono più suscettibili alla comparsa di placche durante la menopausa.

A rischio includono le persone:

  • obeso, diabetico;
  • con attività fisica ridotta;
  • mangiare grandi quantità di grassi animali;
  • abusare di cattive abitudini (bere alcolici, fumare);
  • avere una predisposizione genetica;
  • oltre 50 anni.

In altri casi, un attacco di angina può provocare:

  • Aumento a lungo termine della pressione sanguigna.
  • Malattia della tiroide, in particolare, ipotiroidismo. A causa della malattia, l'indice ormonale dell'organo diminuisce e la quantità di colesterolo aumenta.
  • Funzione renale errata
  • L'uso di certe droghe.
  • Situazione stressante
  • Spasmo delle navi coronarie o della loro patologia congenita.
  • Ipertensione arteriosa o polmonare.
  • Stenosi.
  • Ipotermia.
  • Brusco cambiamento nella posizione del corpo. La posizione degli organi cambia e questo influenza la velocità della circolazione sanguigna quando si passa da una posizione verticale a una posizione orizzontale. Oppure accade quando si schiaccia le regioni polmonare e cardiaca in posizione orizzontale.
  • La sconfitta del miocardio.

Nell'infanzia, l'angina viene diagnosticata raramente.

Classificazione della malattia

A seconda della durata della malattia e dei cambiamenti patologici nel sistema cardiaco, ci sono 3 tipi di questa malattia:

  1. Angina pectoris per la prima volta. Si riferisce a una forma instabile della malattia. Viene diagnosticato durante il primo attacco e dura un mese. Se i sintomi persistono, la malattia si sposta nella fase successiva, altrimenti la malattia può scomparire del tutto.
  2. Forma stabile È caratterizzato dalla comparsa di dolore quando un carico di una certa dimensione. La sua durata può variare da diversi mesi a diversi anni.
  3. Grado progressivo In questa forma della malattia, la frequenza e l'intensità delle sensazioni dolorose cambiano con un carico costantemente uguale.

Caratteristiche dell'angina iniziale

La prima forma può essere un precursore di un attacco di cuore. Un forte attacco di dolore si verifica quando uno spasmo coronarico, la rottura di un coagulo di sangue o una placca aterosclerotica. Pertanto, l'angina di nuova diagnosi richiede un ricovero urgente di una persona.

Questa forma può gradualmente regredire. Se il decorso della malattia si interrompe, quindi con attacchi ripetuti, dopo alcuni anni, la diagnosi "angina prima sviluppata" viene ripetuta. Ma quando la malattia progredisce, si fa riferimento al secondo tipo di classificazione.

Corso stabile della malattia

Questa fase inizia un mese dopo il primo episodio dell'attacco sotto forma di sensazioni di dolore costantemente ripetitive della stessa intensità con un carico equivalente. L'angina pectoris stabile è divisa in 4 classi funzionali (FC):

  • 1 FC differisce in caso di attacchi solo ad alta attività fisica e la durata di un episodio doloroso è limitata a 2-4 minuti.
  • 2 FC è caratterizzato dalla comparsa di attacchi durante la corsa, lunghe camminate, salire le scale. Il dolore può verificarsi dopo aver mangiato, fumo, stress, ipotermia.
  • 3 FC pone delle restrizioni sulla vita del paziente. In presenza di questa forma di malattia, è difficile per una persona salire anche al primo piano, un attacco può verificarsi quando si muove per 200 metri, in qualsiasi situazione stressante.
  • 4 FC richiede un controllo costante sul paziente, non è in grado di servirsi autonomamente. L'attacco può verificarsi quando si alza dal letto, muovendosi nell'appartamento. A volte il dolore appare di notte.

Forma instabile della malattia

La forma progressiva differisce dagli altri tipi di cambiamento nel grado e nella forza del carico richiesto per il verificarsi di un attacco. Riconosci l'inizio di questa fase con le seguenti caratteristiche:

  • ridurre l'entità del carico richiesto per l'attacco;
  • un aumento del numero di attacchi;
  • l'emergere di nuovi sintomi di angina;
  • un aumento della durata e della forza della sindrome del dolore;
  • aumentare il dosaggio dei farmaci per fermare l'attacco.

sintomatologia

Di solito, la malattia in una fase precoce compare solo dopo un sovraccarico psicologico o fisico. Il primo segno è un dolore al petto che dura circa 5-6 minuti. Se necessario, il paziente potrebbe aver bisogno di assumere nitroglicerina.

Altri sintomi della malattia includono:

  1. Debolezza generale
  2. Pallore di tegumenti.
  3. Aumento o diminuzione della pressione sanguigna.
  4. Mancanza di respiro;
  5. Disturbi del ritmo cardiaco
  6. Sudorazione eccessiva
  7. Cambiamenti nel comportamento umano.

Quale dolore è caratteristico per l'angina dello sforzo?

Quando il deterioramento è necessario prestare attenzione a:

  • Fattori che hanno provocato convulsioni. Con l'angina primaria, il dolore può verificarsi bruscamente con uno sforzo intenso o una situazione stressante. A poco a poco, la malattia progredisce e le sensazioni sono più pronunciate, a questo punto si può vedere in quale fase dell'aumento di carico inizia l'attacco.
  • Localizzazione del dolore Di solito, la malattia è espressa da una sensazione sgradevole e sensazione di bruciore al petto. A poco a poco, la sensazione di disagio riempie l'intero lato sinistro del corpo.
  • La durata dell'attacco. Nella fase iniziale della malattia, il periodo di dolore varia da 1 a 5 minuti. A poco a poco, il tempo dell'attacco può aumentare e nei casi più gravi passare da 15 a 25 minuti.
  • Modi per neutralizzare sensazioni spiacevoli. Tipicamente, con l'angina, lo stress aiuta a calmare la stabilità emotiva. Con forti attacchi, è necessaria la nitroglicerina.

Un cambiamento nella frequenza cardiaca si verifica quando vi è una violazione del flusso di sangue al muscolo cardiaco. Il paziente può manifestare tachicardia, aritmia o bradicardia.

Nel periodo dell'attacco, il paziente ha un polso poco palpabile. Inoltre, l'indicatore a questo punto può sia aumentare che diminuire. Il paziente avverte panico e paura.

Pallore della pelle può essere spiegato da restringimento dei vasi durante lo stress. E la sudorazione eccessiva si verifica quando c'è carenza di ossigeno, aumento del battito cardiaco. A questo punto, l'adrenalina e la norepinefrina entrano nel corpo.

La comparsa di dispnea nelle fasi iniziali è estremamente raramente diagnosticata, dal momento che il danno ischemico al muscolo cardiaco influisce sulla comparsa di questo sintomo. Maggiore è l'area interessata, maggiore è la probabilità di carenza di aria a breve termine.

diagnostica

Durante l'esame iniziale del paziente, il cardiologo raccoglie una storia della malattia. Durante una conversazione con un medico, è importante descrivere tutti i dettagli dell'attacco, la sua durata e i fattori che causano questa condizione.

Inoltre, per confermare o confutare la diagnosi, vengono effettuati gli esami appropriati:

  • Esame del paziente. A causa della condizione della pelle, è spesso possibile riconoscere il metabolismo dei grassi anormale o manifestazioni aterosclerotiche. La misurazione del peso corporeo dà un'idea della presenza di obesità, che può essere un segno di angina. La palpazione del seno e l'ascolto del cuore e dell'apparato respiratorio consentono di identificare le caratteristiche dei diversi stadi dell'angina.
  • L'elettrocardiografia dà un'idea del lavoro del cuore. Può essere utilizzato per determinare non solo la presenza di angina, ma anche l'area danneggiata del miocardio. Durante un attacco, l'immagine fornisce informazioni più chiare sulle condizioni del paziente. Lo svantaggio del metodo è che in uno stadio precoce della malattia a riposo, il cardiogramma potrebbe non mostrare disturbi nel lavoro del sistema cardiovascolare.
  • L'ecocardiografia o l'ecografia del cuore aiuta a determinare le dimensioni dell'organo e delle camere, la presenza di processi congestizi nelle arterie polmonari, la circolazione sanguigna alterata, il trasferimento di un infarto prima. Con l'angina pectoris nella zona interessata, il muscolo cardiaco ha una bassa attività locomotoria.
  • I test con carichi diversi sono utilizzati per provocare un attacco al fine di seguire la dinamica della malattia sullo sfondo del deterioramento.
  • Monitoraggio ECG di Holter. Per questo metodo, un elettrocardiografo viene collegato al paziente per un giorno, che registra le condizioni del paziente per un periodo di tempo.
  • Scintigrafia comporta l'introduzione di una cintura nelle arterie coronarie, che dopo il collasso è visibile nelle camere specializzate. Nella zona della zona interessata, la luce cambia la sua intensità.
  • L'angiografia coronarica è caratterizzata dall'introduzione di una sostanza colorante nelle arterie coronarie, che, all'esame a raggi X, mostra una lesione delle arterie e la presenza di placche.
  • La tomografia ad emissione di positroni si basa sull'introduzione di sostanze radioattive nel paziente. Questa diagnosi differenziale aiuta a distinguere l'angina dalle malattie cardiache e dalle aritmie.
  • Analisi generale e biochimica del sangue, così come la determinazione del livello dell'indicatore dei livelli di ormone tiroideo. Tutto ciò aiuta a identificare la patologia e le cause della malattia.

Eventi medici

La terapia si concentra sulla riduzione della durata e della frequenza degli attacchi, nonché sulla forza del dolore, sulla prevenzione delle complicanze. Nel trattare l'angina, prescrivi:

  • Mezzi per fermare un episodio di un attacco e farmaci per curare la causa della malattia.
  • Rispetto del corretto stile di vita e alimentazione.
  • Rimedi popolari come terapia adiuvante.
  • L'intervento operativo necessario per l'inefficacia di tutte le altre attività.

Sollievo dell'attacco

Se senti sensazioni spiacevoli nel petto dovrebbe:

  1. Calmati, prendi una posizione seduta. Di notte, puoi assumere una posizione reclinata e devi lentamente cambiare posizione per non provocare vertigini.
  2. Una compressa di nitroglicerina viene posta sotto la lingua. In genere, l'attacco passa entro un minuto, ma se dopo 7 minuti i sintomi persistono, è necessario assumere una dose ripetuta.
  3. In assenza di effetti dopo l'assunzione di 3 compresse, un'ambulanza deve essere chiamata non appena una reazione del microrganismo può indicare disturbi gravi.

Trattamento standard

Con l'angina pectoris stabile 1 e 2 FC, è consigliato assumere farmaci per fermare l'attacco e normalizzare i processi metabolici, in particolare i grassi. Quando i casi sono complessi, la terapia è integrata con farmaci per stabilizzare il funzionamento del sistema cardiaco e prevenire l'insorgere di complicanze.

Principalmente prescritto:

  • Farmaci antipiastrinici che hanno lo scopo di ridurre il rischio di coaguli di sangue.
  • Farmaci anti-ischemici, riducono il carico sul muscolo cardiaco.
  • Farmaci per normalizzare il metabolismo nella zona interessata, che sono necessari per garantire la stabilità del muscolo cardiaco riducendo l'apporto di ossigeno.
  • Preparati per la regolazione del metabolismo dei grassi. Aiutano a fermare la progressione dell'aterosclerosi.

Rimedi casalinghi

Nella medicina popolare ci sono erbe che hanno un effetto calmante e rilassante. Alcuni di essi contribuiscono alla normalizzazione delle sostanze metaboliche, che è benefico per il trattamento della malattia.

  1. Il biancospino è efficace a pressione elevata, non solo riduce le sue prestazioni, ma riduce anche il rischio di aritmia. Il suo uso aiuta a normalizzare la circolazione sanguigna e ridurre il colesterolo.
  2. La radice di valeriana calma, dilata le navi coronarie, rimuove la bile, riduce il colesterolo.
  3. La tintura di Motherwort aiuta a migliorare il lavoro del cuore, la rimozione del liquido, ha un effetto sedativo.

Soluzione rapida al problema

I metodi chirurgici sono usati per normalizzare la pervietà delle arterie coronarie. Ci sono due metodi di intervento chirurgico: angioplastica coronarica transluminale percutanea e chirurgia di bypass coronarico.

Nel primo caso, al posto della stenosi viene installato un palloncino che distrugge la placca, gonfiandosi sotto la pressione di diverse atmosfere. Questo metodo consente di aumentare la clearance del 50-75%. Per ridurre il rischio di stenosi ricorrente, uno scheletro viene installato nell'arteria dopo la procedura.

Il metodo di smistamento si basa sulla formazione artificiale di un percorso per la circolazione del sangue. Il materiale è preso dalla vena femorale. Questa procedura consente di garantire un paziente stabile per molti anni.

La vita in un modo nuovo

Quando appare l'angina, già sapendo di cosa si tratta, si consiglia di smettere di fumare, di fare uno sforzo fisico eccessivo, di mangiare cibi ricchi di colesterolo e alcool.

Il paziente ha bisogno di ginnastica medica, una dieta speciale (tabella numero 10). I pasti dovrebbero essere frazionari e almeno 5 volte al giorno, l'ultimo pasto può verificarsi 3 ore prima di andare a dormire.

La quantità di colesterolo consumata al giorno deve essere limitata a 200 mg.

prospettiva

Con una forma stabile di angina, i pazienti con voltaggio 1 e 2 FC hanno un'alta probabilità di sopravvivere ad una vecchiaia matura. È importante rispettare tutte le raccomandazioni del medico: assumere farmaci appropriati, mantenere uno stile di vita sano, una dieta equilibrata e corretta, eliminare lo stress e lo sforzo fisico pesante.

In altri casi, i pazienti possono parzialmente o completamente perdere la loro capacità di lavorare. In questi pazienti, il rischio di complicanze è molto più alto e l'aspettativa di vita è molto più bassa.

Se la disabilità è data in caso di stenocardia

Nelle fasi iniziali della malattia, non sono previsti benefici per la persona, dal momento che può servirsi pienamente e condurre una vita normale senza restrizioni speciali.

Durante la diagnosi di 3 e 4 classi funzionali, il paziente può passare una commissione speciale, il cui risultato determina il gruppo di disabilità del paziente.

Complicazioni della malattia

Con una forma instabile e progressiva della malattia, il suo corso può aggravare altri problemi del sistema cardiaco, questo vale anche per i pazienti con il terzo e il quarto FC di una forma stabile del disturbo. I principali includono:

  • Un infarto miocardico è una lesione di una parte del miocardio, dovuta alla formazione di un coagulo di sangue quando si rompe una placca aterosclerotica. In questa situazione, il processo di fornitura di sangue alla trama coinvolta nel processo viene interrotto.
  • L'insufficienza cardiaca si verifica con l'aterosclerosi o dopo un infarto, nel qual caso il cuore non è in grado di realizzare pienamente tutte le sue funzioni. Questo si manifesta con mancanza di respiro, gonfiore delle gambe, polmoni.
  • L'aritmia si manifesta con capogiri, a volte svenimenti. Si verifica in violazione della circolazione sanguigna. Nelle fasi più gravi, la morte può verificarsi se le cure mediche non sono fornite in tempo.
  • Il tromboembolismo polmonare appare quando l'arteria corrispondente viene bloccata, quando, dopo una rottura di una placca aterosclerotica, un trombo entra nel ventricolo destro e viene spostato dal flusso sanguigno verso i dotti polmonari. Questa è una pericolosa cessazione improvvisa dell'ossigeno, che porta alla morte immediata del paziente.

Non esiste una risposta definitiva alla domanda se sia possibile curare completamente l'angina da sforzo. Con la forma appena scoperta della malattia può passare per conto proprio. In altri casi, è necessario seguire le raccomandazioni del medico e ricevere un trattamento speciale.

Con una diagnosi tempestiva e la profilassi terapeutica, i pazienti hanno l'opportunità di condurre una vita piena.

Cause e metodi per trattare l'angina dello sforzo

Tra le malattie cardiovascolari, una delle più urgenti, secondo i medici, è la malattia coronarica, in particolare, il suo tipo clinico - angina, la più diffusa - per milione di persone fino a 40 mila casi di angina pectoris. La malattia è ben nota con il nome comune come angina pectoris.

L'angina pectoris è più comune negli uomini, specialmente negli anziani. Quindi, all'età di cinquanta anni, l'angina è fissata nell'1% delle donne, il 2-5% degli uomini. E in persone oltre i sessanta: il 10-14% delle donne, l'11-20% degli uomini. Dopo 55 anni, il rischio di sviluppare angina pectoris negli uomini aumenta significativamente. Un altro dato: per coloro che hanno subito un infarto miocardico, il rischio di recidiva di angina pectoris è del 50%.

Descrizione della malattia

Questa malattia è una conseguenza dell'ossigenazione insufficiente del muscolo cardiaco. La ragione potrebbe essere un restringimento dei vasi coronarici, l'apparizione di placche sulle pareti vascolari, il restringimento del lume. Dall'attività fisica, il corpo umano richiede una maggiore saturazione del muscolo cardiaco con l'ossigeno. Il flusso sanguigno aumenta, l'ossigeno entra nell'area desiderata. Angina lo impedisce. C'è un dolore pressante. Se in mezz'ora mancano le misure necessarie, la gravità della condizione continua, si verifica un infarto miocardico. Riassumiamo: la conseguente carenza di ossigeno di una porzione del muscolo cardiaco da sforzo fisico è chiamata angina pectoris da sforzo.

Alla fine degli anni '70 del secolo scorso, gli esperti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità hanno identificato due tipi di angina pectoris: stress e riposo.

L'angina pectoris è ulteriormente suddivisa come segue:

  • è nato per la prima volta
  • stabile
  • progressivo

Per la prima volta, angina pectoris - convulsioni della durata massima di un mese. La malattia può andare via da sola se provocata da una ragione unica.

Quando le convulsioni dolorose del paziente continuano, è già un secondo tipo - angina pectoris stabile. Qui, gli attacchi acquisiscono un percorso stereotipato, soprattutto come reazione allo stesso tipo di carico. Angina progressiva può portare ad un attacco di cuore acuto, anche arresto cardiaco improvviso.

C'è anche una classificazione della malattia in base all'intensità del flusso. Esistono quattro classi funzionali (FC I, II, III, IV).

  • FC I - l'angina si manifesta solo nei momenti di forte sforzo fisico. I carichi quotidiani normali lasciano le condizioni del paziente stabili.
  • Nella seconda classe si notano sensazioni dolorose quando una scala al di là del secondo piano viene superata, mentre si cammina per mezzo chilometro. A volte con eccitazione emotiva o durante il maltempo, a volte al mattino quando il paziente si sveglia.
  • La terza classe funzionale: i dolori più spesso - sono causati dalla normale camminata a piedi per il primo da duecento metri, sollevando da 10 passi. Il paziente è costretto involontariamente a limitare l'attività fisica.
  • Con FC IV, i dolori al cuore sono disturbati dalla minima attività fisica, sono causati anche camminando su una superficie piana.

Cause di occorrenza

L'angina dello stress è sempre associata allo sforzo fisico, anche se piccolo. Ma le cause del verificarsi della malattia sono comuni a qualsiasi tipo di angina, vale a dire:

  • aterosclerosi. Questa è la ragione più comune. Le placche possono essere posizionate individualmente, in gruppi interi, il più possibile bloccando il lume delle navi.
  • Trombosi. L'aspetto di un coagulo di sangue non ostruttivo, soprattutto se ci sono placche sulle pareti dei vasi sanguigni, provoca un grave restringimento della nave.
  • Spasmo patologico delle arterie coronarie.
  • Ipotensione. Una pressione insufficiente nei vasi impedisce al sangue di fluire nella quantità necessaria al muscolo cardiaco.
  • Ipertrofia miocardica
  • Tachicardia, aritmia. Queste malattie violano anche la stabilità della ricezione del volume di sangue richiesto al muscolo cardiaco.
  • Ipertensione.
  • Pietre nella cistifellea; colica renale. Stranamente, ma questi problemi causano anche l'emergere di angina.
  • Forte stress psicologico (causando vasospasmo).
  • Stato corporeo inadeguato dell'attività fisica.
  • L'obesità.
  • Fumo, alcolismo.

L'ipertensione scomparirà. per 147 rubli!

Primo cardiochirurgo: lanciato il programma di trattamento dell'ipertensione federale! Un nuovo farmaco per l'ipertensione è finanziato dal budget e dai fondi speciali. Quindi da un gocciolamento ad alta pressione un agente gocciolante. Maggiori informazioni >>>

Le cause dell'angina dello sforzo possono avere un'etimologia fisiologica naturale, cambiamenti secondari legati all'età, abitudini asociali, problemi psicologici.

sintomi

Il sintomo principale dell'angina da sforzo è il dolore. Il dolore è di vari gradi di intensità, dipende dalla causa dell'insorgenza o dalla soglia del dolore individuale, dalla sensibilità in persone diverse. Il dolore è vario nelle sensazioni. I sintomi si verificano durante l'esercizio, tempo freddo o ventoso al mattino.

Come può manifestarsi il dolore? Più spesso è un dolore pressante e schiacciante dietro lo sterno. Il dolore potrebbe tirare, causando una condizione di disagio. A volte il dolore sta bruciando, come se qualcosa "insopportabilmente cottura" nel petto. Alcuni pazienti segnano l'angina pectoris, come le sensazioni di perforazione - "come se avessero infilato una vite, scorrendo all'interno".

Le sensazioni non sono sempre localizzate dietro la gabbia toracica, anche se il più delle volte è lì, e spesso assomigliano a sensazioni dolorose durante la gastrite o un'ulcera. Potrebbe anche essere una sensazione di dolore sotto il cucchiaio. Spesso - il dolore dà al braccio sinistro, scapola, anche la parte inferiore della mascella sul lato sinistro. I pazienti rari riferiscono dolore vicino alla parte bassa della schiena o alla gamba sinistra.

Il dolore dura da un minuto a mezz'ora. Il dolore è alleviato bene dalla nitroglicerina con effetti sedativi generali, fornendo pace al paziente. Il paziente dovrebbe interrompere immediatamente qualsiasi attività fisica!

Il dolore accompagnatorio è spesso un altro sintomo comune: mancanza di respiro. Questo sintomo si verifica a volte prima del dolore dei primi minuti di esercizio. È difficile per una persona respirare, non c'è abbastanza aria. Alcuni pazienti, contemporaneamente a mancanza di respiro, aumentano la sudorazione, da lieve sudorazione a comparsa di sudore freddo appiccicoso. Alcuni pazienti riferiscono sintomi come respiro frequente, pallore, aumento del battito cardiaco e pressione. Ogni tanto esorto a urinare.

Ci sono rari casi di stenocardia, quando il paziente non ha avuto dolore, e si è notato solo il disagio con mancanza di respiro.

diagnostica

Un cardiologo specialista esperto può diagnosticare la malattia - l'angina pectoris già sulla base dei sintomi dei disturbi del paziente. Tuttavia, per una dichiarazione accurata, conferma della diagnosi, sono necessari esami. Il metodo più comune disponibile per rilevare una malattia è un ECG. Questo metodo è più efficace al momento di un attacco di angina.

L'angina pectoris è anche ben diagnosticata con test con carichi. L'immagine completa viene fornita dal monitoraggio giornaliero, durante il quale vengono eseguiti i carichi, ad esempio, per salire al piano di sopra. 24 ore il paziente tiene un diario di osservazioni, registrando l'attività fisica utilizzata, e il monitor registra cambiamenti nello stato del miocardio. L'analisi successiva mostra un quadro completo dello stato del muscolo cardiaco per un certo periodo di tempo.

Un altro metodo diagnostico utilizzato per questa malattia è l'ecografia del muscolo cardiaco.

Inoltre, viene eseguito un esame del sangue clinico e biochimico. Gli indicatori di analisi possono confermare indirettamente, ad esempio, la probabilità di aterosclerosi, la presenza di placche sulle pareti dei vasi sanguigni.

Esiste anche un costoso metodo di scintigrafia miocardica, usato raramente. Questa procedura è abbastanza efficace, in quanto il risultato dimostra una chiara idea dell'entità della malattia coronarica.

L'angiografia coronarica è considerata una delle più efficaci tra i cardiologi. In poche parole, è una radiografia. Descrive dettagliatamente le sfumature dei cambiamenti nelle navi coronarie.

Come viene trattato?

Il trattamento dell'angina pectoris deve essere prescritto da un cardiologo. L'autotrattamento è rigorosamente inaccettabile. Solo un medico specialista sceglierà le giuste tattiche di trattamento, selezionerà i farmaci necessari, tenendo conto delle condizioni del paziente, l'etimologia della malattia, altre importanti sfumature.

Quindi, per angina stabile di esercizio, viene spesso scelto un trattamento farmacologico. Farmaci usati che influenzano diverse parti del problema. Questa è la terapia antianginosa, che comporta l'assunzione di nitroglicerina, dinitrato, molsidomina, verapamil, ecc. È combinata con farmaci anti-aterosclerotici - simvastatina, pravastatina. Altri farmaci prescritti: aspirina per assottigliare il sangue più trimetazidina o trimetazidina - aumentando il metabolismo.

Grande importanza per il trattamento della stenocardia viene presa sulla decisione delle malattie associate. Altrimenti, le recidive annulleranno il trattamento attuale. In parallelo, al paziente è stato raccomandato di minimizzare i fattori di rischio: perdita di peso, rifiuto delle cattive abitudini, attivazione dello stile di vita.

Quando un trattamento terapeutico non porta al paziente il risultato atteso, c'è una minaccia di arresto cardiaco rapido, intervento endovascolare o chirurgico possibile. Questo può essere arterie coronarie di plastica attraverso la puntura di una grande arteria sul braccio, la gamba o la chirurgia di bypass delle arterie coronarie.

Rimedi popolari

Sono usati solo come una malattia concomitante del trattamento principale! Utilizzato per rafforzare, mantenere i vasi sanguigni, le condizioni generali del corpo.

Puoi prendere decotti, tinture di erbe che hanno un effetto antispasmodico vasodilatatore. Questo, per esempio, menta, motherwort, pastinaca, melissa e molti altri. Le erbe possono essere raccolte da soli, è possibile acquistare le tasse di farmacia già pronte. Uno dei più efficaci per il trattamento delle malattie cardiache è il biancospino. Frutti preparati, fiori e, quest'ultimo, hanno l'effetto più forte.

Gli attacchi di angina da sforzo aiutano ad alleviare la respirazione secondo il metodo Buteyko. La respirazione profonda uniforme con ritardi facili raddrizza i muscoli respiratori, i vasi si dilatano e la trasmissione dell'ossigeno agli aumenti del muscolo cardiaco.

Attacchi. Pronto soccorso

Una persona dovrebbe interrompere immediatamente l'attività fisica, deve fornire uno stato di riposo, accedere all'aria aperta (se l'attacco è iniziato in casa, aprire una finestra). Dare immediatamente una compressa di nitroglicerina. Una compressa di nitroglicerina viene posta sotto la lingua, assorbita fino alla fine. Se si osserva secchezza, inumidire la cavità orale con acqua prima di assumere nitroglicerina.

Quando l'attacco viene rimosso, puoi continuare la normale linea di condotta. Avanti - assicurati di contattare il medico. Non puoi aspettare i prossimi attacchi, invertendoli con nitroglicerina.

Dopo mezz'ora il problema non si risolve, l'attacco continua, la persona continua a provare dolore? È necessario chiamare un'ambulanza.

Importante sapere! attacco di angina alleviare solo i nitrati (nitroglicerina). È improbabile che Validol aiuti, al contrario, può essere molto dannoso. Una persona che soffre di angina pectoris dovrebbe sempre avere con sé nitroglicerina (compresse o spray)!

Conseguenze e prevenzione

La mortalità da cardiopatia ischemica, vale a dire l'angina pectoris, è molto alta in tutto il mondo. Spesso la malattia si conclude con il paziente che ottiene un grado di disabilità. Pertanto, è importante valutare adeguatamente il rischio di angina.

Tra le gravi conseguenze della malattia si osservano più spesso:

  • Aumentare il numero di attacchi con la minima attività fisica o anche a riposo
  • Attacco cardiaco acuto
  • aritmia
  • Insufficienza cardiaca
  • Lo sviluppo di insufficienza cardiaca cronica

Ma la diagnosi precoce della malattia, la terapia competente, un minimo di comorbilità, l'aderenza alle misure preventive - danno una prognosi per l'angina da sforzo per la maggior parte ottimista.

La prevenzione di solito si riduce al mantenimento di uno stile di vita sano, mantenendo una buona forma fisica, applicando una dieta, assumendo farmaci (se prescritti da un medico) e monitorando regolarmente un cardiologo. Se i farmaci prescritti per l'uso a lungo termine, non dimenticare di prenderli. Porta sempre con sé la nitroglicerina.

Cosa significa dieta se il paziente soffre di angina?

  • Ridurre il consumo di cibi grassi fino al 30%. Sostituzione dei grassi animali per origine vegetale e marina (omega 3).
  • Consumo regolare di frutta e verdura.
  • Porridge da vari cereali, cereali.
  • C'è l'obesità - ridurre l'apporto calorico.
  • Uso minimo di sale.
  • Rifiuto di alcol forte.

Una dieta equilibrata fa bene a tutti e questo problema di salute lo rende una necessità vitale.

Stile di vita sano

Se l'angina è successo, devi rinunciare a tutte le cattive abitudini per cominciare. Quindi è necessario aumentare gradualmente l'attività fisica.

In modo ottimale: visita un gruppo di educazione fisica trattamentale e profilattica, dove le lezioni si svolgono sotto la supervisione di uno specialista. Se questo non è possibile, lo facciamo da soli. Puoi iniziare camminando, aumentando gradualmente la velocità di movimento. Utile: nuoto, ciclismo, danza dolce, camminata sugli sci.

Caricare bruscamente il corpo non può. Le lezioni dovrebbero iniziare da 20 minuti al giorno, aumentando gradualmente fino a 40 minuti. Assicurati di monitorare il cambiamento dell'impulso. La frequenza del ritmo non dovrebbe superare un carico del 60-70% della norma.

L'angina da stress è una malattia comune, grave, così suscettibile alla correzione. È necessario solo il trattamento tempestivo della malattia e il desiderio della persona di affrontare la malattia.

Angina pectoris: tensione e riposo, stabile e instabile - segni, trattamento

Una delle manifestazioni cliniche più comuni della malattia coronarica (malattia coronarica) è l'angina. Viene anche chiamata "angina pectoris", sebbene questa definizione della malattia sia stata usata molto raramente.

sintomi

Il nome è associato ai sintomi della malattia, che si manifestano nella sensazione di pressione o contrazione (stretto - stenos dal greco), sensazione di bruciore nella regione del cuore (kardia), dietro lo sterno, trasformandosi in dolore.

Nella maggior parte dei casi, il dolore si verifica all'improvviso. In alcune persone, i sintomi dell'angina pectoris sono pronunciati in situazioni stressanti, in altri casi - durante il supertreno quando si eseguono esercizi fisici pesanti o esercizi sportivi. Al terzo attacco fai svegliarsi nel cuore della notte. Il più delle volte, questo è dovuto al soffocamento nella stanza o alla temperatura ambiente troppo bassa, all'ipertensione. In alcuni casi, l'attacco si verifica con eccesso di cibo (soprattutto di notte).

aree di dolore tipico iride nell'angina pectoris

Durata del dolore - non più di 15 minuti. Ma possono dare nell'avambraccio, sotto la scapola, il collo e persino la mascella. Spesso, un attacco di angina pectoris si manifesta con sensazioni spiacevoli nella regione epigastrica, ad esempio, pesantezza allo stomaco, crampi allo stomaco, nausea e bruciore di stomaco. Nella maggior parte dei casi, le sensazioni dolorose scompaiono non appena un eccitamento emotivo viene rimosso da una persona, se si ferma mentre cammina, si prenderà una pausa dal lavoro. Ma qualche volta, per fermare un attacco, è necessario prendere medicine di un gruppo di nitrati con una azione corta (la targa di nitroglicerina sotto la lingua).

Ci sono molti casi in cui i sintomi di un attacco di angina si manifestano solo sotto forma di disagio allo stomaco o mal di testa. In questo caso, la diagnosi della malattia causa alcune difficoltà. È anche necessario distinguere gli attacchi dolorosi di angina dai sintomi dell'infarto del miocardio. Sono di breve durata e vengono facilmente rimossi prendendo nitroglicerina o nidefilina. Mentre il dolore nell'infarto del miocardio con questo farmaco non si ferma. Inoltre, con l'angina, non c'è congestione nei polmoni e mancanza di respiro, la temperatura corporea rimane normale, il paziente non ha esperienza di eccitazione durante l'attacco.

Spesso questa malattia è accompagnata da aritmia cardiaca. Segni esterni di angina pectoris e aritmie cardiache si manifestano nel modo seguente:

  • Pallore della pelle del viso (nei casi atipici, c'è arrossamento);
  • Sudore freddo sulla fronte;
  • Sul viso è un'espressione di sofferenza;
  • Le mani sono fredde, con perdita di sensibilità nelle dita;
  • La respirazione è superficiale, rara;
  • Polso all'inizio dell'attacco - frequente, alla fine della sua frequenza diminuisce.

Eziologia (cause)

Le cause più comuni di questa malattia sono l'aterosclerosi delle navi coronarie e l'ipertensione. Si ritiene che l'insorgenza dell'angina pectoris sia causata da una diminuzione dell'approvvigionamento di ossigeno alle navi coronarie e al muscolo cardiaco, che si verifica quando il flusso di sangue al cuore non corrisponde ai suoi bisogni. Questo causa l'ischemia miocardica, che a sua volta contribuisce alla distruzione dei processi di ossidazione che si verificano in essa e alla comparsa di un eccesso di prodotti metabolici. Spesso, il muscolo cardiaco richiede una maggiore quantità di ossigeno nei pazienti con grave ipertrofia ventricolare sinistra. Le ragioni di questo sono malattie come cardiomiopatia dilatativa o ipertrofica, rigurgito aortico, stenosi aortica.

Molto raramente (ma tali casi sono stati notati), l'angina del cuore si verifica sullo sfondo di malattie infettive e allergiche.

Il corso della malattia e la prognosi

Questa malattia è caratterizzata da un decorso cronico. Gli attacchi possono essere ripetuti quando si fa un duro lavoro. Spesso si verificano quando una persona sta appena iniziando a muoversi (a piedi), soprattutto in caso di freddo e pioggia, nelle calde giornate estive. Le persone emotive, mentalmente squilibrate, esposte a frequenti stress, sono soggette a colpi. Ci sono stati casi in cui il primo attacco di angina pectoris è stato fatale. In generale, con un metodo di trattamento scelto correttamente, seguendo le raccomandazioni dei medici, la prognosi è favorevole.

trattamento

Per eliminare gli attacchi di angina vengono utilizzati:

  1. Metodi di trattamento conservativi, inclusi farmaci (farmaci) e terapia non farmacologica;
  2. Chirurgia.

Il trattamento di medicine di angina è effettuato da un cardiologo. Include quanto segue:

I trattamenti non farmacologici includono:

  • L'uso di diete volte a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue;
  • Portare la massa corporea in accordo con il suo indice di crescita;
  • Sviluppo di singoli carichi;
  • Trattamento con medicina alternativa;
  • Eliminazione di cattive abitudini: fumo, uso di alcool, ecc.

Aterotomia, rotoblazione, angioplastica coronarica, in particolare con stenting, così come la chirurgia difficile - chirurgia di bypass coronarico sono inclusi nel trattamento chirurgico. Il metodo di trattamento è scelto in base al tipo di angina e alla gravità della malattia.

Classificazione dell'angina pectoris

La seguente classificazione della malattia è adottata:

  • In ragione di:
    1. Angina pectoris sottolinea a causa di sforzo fisico;
    2. Riposo d'angina, attacchi di cui sorpassano il paziente durante il sonno notturno, e durante il giorno in cui è sdraiato, senza prerequisiti ovvi.
  • Dalla natura della percolazione: l'angina prinzmetale è evidenziata come un tipo separato.
    1. Stabile. Gli attacchi della malattia compaiono con una certa frequenza prevedibile (ad esempio, in un giorno o due, diverse volte al mese, ecc.). È diviso in classi funzionali (FC) da I a IV.
    2. Instabile. Per la prima volta che si presenta (Air Force), progressivo (PS), post-operatorio (preinfarto precoce), spontaneo (variante, vasospastica).

Ogni specie e sottospecie ha le sue caratteristiche e caratteristiche proprie del decorso della malattia. Considera ognuno di loro.

Angina stabile

L'Accademia delle scienze mediche ha condotto una ricerca su quali tipi di lavoro fisico possono essere eseguiti da persone con malattie del sistema cardiovascolare, senza provare disagio e convulsioni sotto forma di pesantezza e dolore al petto. Allo stesso tempo, l'angina pectoris da sforzo stabile era divisa in classi funzionali, quattro delle quali erano distinte.

Io classe funzionale

Si chiama angina latente (segreta). È caratterizzato dal fatto che il paziente può eseguire quasi tutti i tipi di lavoro. Supera facilmente lunghe distanze a piedi, salendo facilmente le scale. Ma solo se tutto questo viene fatto in modo misurato e per un certo tempo. Con l'accelerazione del movimento, o un aumento della durata e del ritmo del lavoro, si verifica un attacco di angina. Molto spesso tali attacchi si verificano sotto carichi estremi per una persona sana, ad esempio, quando riprendono le attività sportive, dopo una lunga pausa, uno sforzo fisico eccessivo, ecc.

II classe funzionale

Le persone esposte all'angina pectoris di questa classe funzionale spesso soffrono di convulsioni in determinate ore, ad esempio la mattina dopo essersi svegliati e alzarsi bruscamente dal letto. In alcuni manifestano, dopo aver superato le scale di un certo piano, in altri - durante il movimento in caso di maltempo. Ridurre il numero di attacchi contribuisce alla corretta organizzazione del lavoro e alla distribuzione dell'attività fisica. Eseguendoli al momento ottimale.

III classe funzionale

L'angina pectoris di questo tipo è caratteristica delle persone con una forte eccitazione psico-emozionale, in cui le convulsioni compaiono quando si muovono a un ritmo normale. E superare le scale sul pavimento per loro si trasforma in una vera prova. Queste persone sono spesso soggette a angina da riposo. Sono i pazienti più frequenti negli ospedali, con diagnosi di malattia coronarica.

IV classe funzionale

Nei pazienti con angina pectoris di questa classe funzionale, qualsiasi tipo di sforzo fisico, anche insignificante, provoca un attacco. Alcuni non sono nemmeno in grado di muoversi nell'appartamento, senza dolore al petto. Tra questi è la più grande percentuale di pazienti il ​​cui dolore si verifica a riposo.

Angina instabile

Angina pectoris, il numero di attacchi che possono poi aumentare, quindi diminuire; la loro intensità e durata allo stesso tempo varia anche, è chiamata instabile o progressiva. L'angina instabile (NS) si distingue per le seguenti caratteristiche:

  • La natura e la gravità dell'evento:
    1. Classe I. La fase iniziale dell'angina cronica. I primi segni dell'inizio della malattia sono stati notati poco prima di andare dal medico. In questo caso, l'esacerbazione di CHD è inferiore a due mesi.
    2. Classe II. Corso subacuto. Sindromi dolorose sono state osservate durante l'intero mese precedente la data della visita dal medico. Ma negli ultimi due giorni assenti.
    3. Classe III. Per acuto. Gli attacchi di angina sono stati notati a riposo negli ultimi due giorni.
  • Condizioni di accadimento:
    1. Gruppo A. Angina instabile, secondaria. Le cause del suo sviluppo sono fattori che provocano IHD (ipotensione, tachiaritmia, ipertensione incontrollata, malattie infettive accompagnate da febbre, anemia, ecc.)
    2. Gruppo B. Angina instabile, primaria. Si sviluppa in assenza di fattori che migliorano il decorso della malattia coronarica.
    3. Gruppo C. Stenocardia postinfartuale precoce. Si verifica nelle prossime settimane, dopo infarto miocardico acuto.
  • Sullo sfondo del trattamento terapeutico in corso:
    1. Si sviluppa con un minimo di procedure mediche (o non conducendole).
    2. Con corso di droga in corso.
    3. Lo sviluppo continua con un trattamento intensivo.

Riposa l'angina pectoris

I pazienti con diagnosi di angina sono una classe funzionale IV stabile, quasi sempre si lamentano del dolore durante la notte, così come al mattino presto quando sono appena svegli ea letto. Un'indagine sui processi cardiaci ed emodinamici in questi pazienti, attraverso un continuo monitoraggio giornaliero, dimostra che il precursore di ciascun attacco è un aumento della pressione sanguigna (diastolica e sistolica) e un aumento della frequenza cardiaca. In alcuni individui, la pressione era alta e nell'arteria polmonare.

L'angina pectoris a riposo è un corso più severo di angina pectoris da sforzo. Molto spesso, l'inizio di un attacco è preceduto da uno stress psico-emotivo che provoca un aumento della pressione sanguigna.

È molto più difficile arrestarli, poiché l'eliminazione della causa del loro verificarsi presenta alcune difficoltà. Dopotutto, qualsiasi scusa può servire come carico psico-emotivo - una conversazione con un medico, un conflitto familiare, problemi sul lavoro, ecc.

Quando un attacco di questo tipo di stenocardia si verifica per la prima volta, molte persone provano un senso di panico. Hanno paura di muoversi. Dopo che il dolore è passato, la persona prova una sensazione di eccessivo affaticamento. Sulla sua fronte appaiono gocce di sudore freddo. La frequenza di occorrenza di attacchi - tutti diversi. In alcuni, possono manifestarsi solo in situazioni critiche. Altri attacchi vengono visitati più di 50 volte al giorno.

Uno dei tipi di angina da riposo è l'angina vasospastica. La ragione principale dell'insorgere dei sequestri è uno spasmo dei vasi coronarici che si verifica all'improvviso. A volte questo accade anche in assenza di placche aterosclerotiche.

Per molte persone anziane, l'angina spontanea è tipica, che si verifica nelle prime ore del mattino, a riposo o quando la loro posizione corporea cambia. Tuttavia, non ci sono prerequisiti visibili per i sequestri. Nella maggior parte dei casi, la loro presenza è associata ad incubi, la paura subconscia della morte. Un simile attacco può durare un po 'più a lungo di altri tipi. Spesso non viene fermato dalla nitroglicerina. Tutto questo è angina, i cui segni sono molto simili ai sintomi dell'infarto del miocardio. Se si effettua un cardiogramma, si vedrà che il miocardio si trova nello stadio della distrofia, ma non vi sono chiari segni di infarto e l'attività degli enzimi che punta ad esso.

Printsmetal angina

Printsmetal angina è un tipo speciale, atipico e molto raro di malattia coronarica. Ha ricevuto questo nome in onore del cardiologo americano che lo ha scoperto per la prima volta. La peculiarità di questo tipo di malattia è la natura ciclica dell'insorgenza di attacchi, che si susseguono uno dopo l'altro, con un certo intervallo di tempo. Di solito formano una serie di attacchi (da due a cinque), che compaiono sempre allo stesso tempo - al mattino presto. La loro durata può variare da 15 a 45 minuti. Spesso questo tipo di angina è accompagnata da grave aritmia.

Si ritiene che questo tipo di stenocardia sia una malattia dei giovani (fino a 40 anni). Raramente causa un infarto, ma può contribuire allo sviluppo di disturbi del ritmo cardiaco che mettono a rischio la vita, come la tachicardia ventricolare.

La natura del dolore nell'angina

La maggior parte delle persone con angina soffre di dolore al petto. Alcuni lo caratterizzano come pressante o tagliente, in altri sembra una gola spremuta o un cuore in fiamme. Ma molti pazienti che non riescono a trasmettere con precisione la natura del dolore, poiché si irradiano in diverse parti del corpo. Il fatto che questa stenocardia sia spesso evidenziata da un gesto caratteristico - un pugno chiuso (una o entrambe le mani), attaccato al petto.

I dolori a stenocardia di solito seguono uno dopo l'altro, gradualmente amplificando e accumulando. Raggiungendo una certa intensità, spariscono quasi immediatamente. Per l'angina pectoris è caratterizzata dalla presenza di dolore al momento del carico. Il dolore toracico al petto, che appare alla fine della giornata lavorativa, dopo il completamento del lavoro fisico, non ha nulla a che fare con la cardiopatia ischemica. Non dovresti preoccuparti se il dolore dura solo pochi secondi e scompare con un respiro profondo o un cambio di posizione.

Video: conferenza sull'angina e la cardiopatia ischemica a SPbU

Gruppi di rischio

Ci sono caratteristiche che possono innescare l'emergere di vari tipi di angina pectoris. Sono chiamati gruppi a rischio. I seguenti gruppi di rischio sono distinti:

  • Non modificato: fattori che una persona non può influenzare (eliminare). Questi includono:
    1. Eredità (predisposizione genetica). Se qualcuno nella famiglia maschile è morto a 55 anni per malattie cardiache, il figlio è a rischio di sviluppare angina. Sulla linea femminile, il rischio di malattia si verifica se la morte è diminuita da una malattia cardiaca a 65 anni.
    2. Race. Va notato che l'angina è osservata più frequentemente negli europei, in particolare nei paesi del nord, rispetto a quelli nei paesi meridionali. E la percentuale più bassa della malattia - tra i rappresentanti della razza negroide.
    3. Sesso ed età. All'età di 55 anni, l'angina si sviluppa più spesso negli uomini che nelle donne. Ciò è dovuto all'elevata produzione di estrogeni (ormoni femminili) durante questo periodo. Sono una protezione affidabile del cuore da varie malattie. Tuttavia, durante la menopausa, il quadro cambia e il rischio di angina tra i rappresentanti di entrambi i sessi diventa uguale.
  • Modificato - un gruppo di rischio in cui una persona può influenzare le cause della malattia. Include i seguenti fattori:
    1. Sovrappeso (obesità). Con la perdita di peso, il livello di colesterolo nel sangue diminuisce, la pressione sanguigna diminuisce, il che riduce invariabilmente il rischio di angina.
    2. Il diabete mellito. Mantenendo i livelli di zucchero nel sangue vicini ai valori normali, è possibile controllare la frequenza degli attacchi IHD.
    3. Stress emotivo Puoi provare ad evitare molte situazioni stressanti e quindi ridurre il numero di attacchi di angina.
    4. Aumento della pressione sanguigna (ipertensione).
    5. Bassa attività fisica (ipodynamia).
    6. Cattive abitudini, in particolare il fumo.

Pronto soccorso per l'angina

Le persone con diagnosi di angina progressiva (e altri tipi) sono a rischio per la probabilità di morte improvvisa e l'insorgenza di infarto miocardico. Pertanto, è importante sapere come affrontare rapidamente i principali sintomi della malattia da soli e quando è richiesto l'intervento di professionisti medici.

Nella maggior parte dei casi, questa malattia si manifesta con il verificarsi di un dolore acuto nell'area del torace. Ciò accade a causa del fatto che il miocardio sta vivendo la carenza di ossigeno a causa del basso apporto di sangue durante l'esercizio. Il primo soccorso durante un attacco dovrebbe essere mirato a ripristinare il flusso sanguigno.

Pertanto, ogni paziente con angina pectoris dovrebbe avere un farmaco ad azione rapida per la dilatazione vascolare, ad esempio la nitroglicerina. In questo caso, i medici raccomandano di prenderlo poco prima del presunto inizio dell'attacco. Ciò è particolarmente vero se è prevista un'esplosione emotiva o si deve fare un lavoro pesante.

Se notate una persona che cammina per strada, che improvvisamente si è fermata, è diventata molto pallida e involontariamente tocca il torace con il palmo della mano o un pugno chiuso, ciò significa che ha un attacco di cardiopatia coronarica e che è necessaria un'assistenza di emergenza per l'angina.

Per renderlo, devi fare quanto segue:

  1. Se possibile, siedi una persona (se non c'è una panchina vicina, quindi a terra).
  2. Apri il suo petto, annullando un pulsante.
  3. Cerca una pillola di riserva di nitroglicerina (Valocordin o Validol) e mettila sotto la lingua.
  4. Guarda l'ora, se entro uno o due minuti non si sente meglio, allora devi chiamare un'ambulanza. In questo caso, prima dell'arrivo dei medici, è consigliabile stare vicino a lui, cercando di coinvolgerlo in una conversazione su argomenti astratti.
  5. Dopo l'arrivo dei medici, cerca di spiegare chiaramente ai medici l'immagine di ciò che sta accadendo, sin dall'inizio dell'attacco.

Oggi i nitrati ad azione rapida sono disponibili in varie forme che agiscono istantaneamente e in modo molto più efficiente rispetto alle compresse. Questi sono aerosol chiamati Nitro papavero, Isotket, Nitrospray.

Il metodo del loro uso è il seguente:

  • Agita la lattina,
  • Spruzzare il dispositivo per dirigere verso la bocca del paziente,
  • Per costringerlo a trattenere il respiro, a iniettare una singola dose di aerosol, cercando di mettersi sotto la lingua.

In alcuni casi, potrebbe essere necessario re-iniettare il farmaco.

Un'assistenza simile dovrebbe essere fornita al paziente ea casa. Allevierà un attacco acuto e potrebbe rivelarsi salvifico, senza consentire lo sviluppo di infarto del miocardio.

diagnostica

Dopo aver reso la prima assistenza necessaria, il paziente deve necessariamente comparire dal medico, che chiarirà la diagnosi e selezionerà il trattamento ottimale. Per questo viene effettuato un esame diagnostico, consistente nel seguente:

  1. Una storia medica è compilata dalle parole del paziente. Sulla base delle lamentele del paziente, il medico determina le cause preliminari della malattia. Dopo aver controllato la pressione sanguigna e il polso, misurando la frequenza cardiaca, il paziente viene inviato alla diagnosi di laboratorio.
  2. Il laboratorio analizza le analisi del sangue. È importante analizzare la presenza di placche di colesterolo, che sono i prerequisiti per l'insorgenza dell'aterosclerosi.
  3. La diagnostica strumentale viene eseguita:
    • Monitoraggio Holter, durante il quale il paziente durante il giorno porta un registratore portatile che registra l'ECG e trasmette tutte le informazioni ricevute al computer. A causa di ciò, vengono rilevate tutte le violazioni nel lavoro del cuore.
    • Carica test per studiare la reazione del cuore a vari tipi di stress. Le classi di angina stabile sono determinate da loro. Il test viene eseguito sul tapis roulant (tapis roulant) o sul cicloergometro.
    • Per chiarire la diagnosi del dolore, che non sono fattori fondamentali per l'angina, e sono inerenti ad altre malattie, viene eseguita la tomografia multispirale calcolata.
    • Scegliendo il metodo di trattamento ottimale (tra conservativo e operativo), il medico può indirizzare il paziente all'angiografia coronarica.
    • Se necessario, per determinare la gravità del danno ai vasi cardiaci, viene eseguita l'ecocardiografia (ecocardiografia endovascolare).

Video: diagnosi di angina sfuggente

Preparati per il trattamento della stenocardia

Sono necessari farmaci per ridurre la frequenza degli attacchi, ridurre la loro durata e prevenire lo sviluppo di infarto miocardico. Sono raccomandati per tutti coloro che soffrono di qualsiasi tipo di angina. L'eccezione è la presenza di controindicazioni all'uso di un farmaco. Un cardiologo seleziona un medicinale per ogni specifico paziente.

  • Clopidogrel, Aspirina (acido acetilsalicilico) sono tra i farmaci che riducono i coaguli di sangue. ** A proposito, con un uso prolungato e costante di aspirina, il rischio di infarto si riduce del 30%.
  • Preparati Bisaprololo, Atenololo, Metaprololo aiutano a ridurre la fame di ossigeno del muscolo cardiaco. Ciò accade a causa del blocco degli ormoni dello stress che colpiscono il miocardio e equalizzano lo squilibrio tra la necessità e fornendo ossigeno ai muscoli del cuore.
  • Una significativa riduzione dei decessi nelle malattie cardiovascolari contribuisce all'assunzione di statine - Atorvastina, Simvastina, ecc.
  • Le pillole di angina possono essere trattate con Lisinopril, Enalapril, Perindopril e altre che appartengono al gruppo ACE-inibitore. Questi medicinali riducono il rischio di insufficienza cardiaca.
  • Il gruppo di farmaci calcio-antagonista include Diltiazem e Verapamil. Ma devono essere applicati con cautela. Sono controindicati nella sindrome del nodo del seno debole.
  • Il sollievo dello spasmo dei vasi coronarici è effettuato da farmaci che si trovano nel gruppo dei nitrati. Questi sono isonorbitolo mononitrato e dinitrato, così come nitroglicerina.

Video: opinione degli esperti sul trattamento dell'angina pectoris con un caso studio

Medicina alternativa nel trattamento dell'angina pectoris

Oggi, molti stanno cercando di trattare varie malattie usando la medicina alternativa. Alcuni sono dipendenti da loro, a volte raggiungendo il fanatismo. Tuttavia, dobbiamo rendere omaggio al fatto che molte medicine tradizionali aiutano a far fronte ai colpi, senza gli effetti collaterali inerenti ad alcuni farmaci. Se il trattamento con rimedi popolari viene effettuato in combinazione con la terapia farmacologica, il numero di attacchi che si verificano può essere significativamente ridotto. Molte piante medicinali hanno un effetto calmante e vasodilatatore. E puoi usarli al posto del solito tè.

Uno dei mezzi più efficaci per rafforzare il muscolo cardiaco e ridurre il rischio di malattie cardiache e vasi sanguigni, è una miscela composta da limoni (6 pezzi), aglio (testa) e miele (1 kg). I limoni e l'aglio sono schiacciati e lavati nel miele. La miscela viene infusa per due settimane in un luogo buio. Prendere un cucchiaino al mattino (a stomaco vuoto) e la sera (prima di coricarsi).

Ulteriori informazioni su questo e altri metodi di purificazione e rafforzamento dei vasi sanguigni sono disponibili qui.

Nessun effetto meno salutare dà esercizi di respirazione secondo Buteyko. Lei insegna come respirare correttamente. Molti pazienti che hanno imparato la tecnica degli esercizi di respirazione, si sono sbarazzati dei picchi di pressione sanguigna e hanno imparato a domare gli attacchi di angina, riacquistare l'opportunità di vivere normalmente, praticare sport e lavoro fisico.

Prevenzione dell'angina pectoris

Tutti sanno che il miglior trattamento per la malattia è la sua prevenzione. Per essere sempre in buona forma e non afferrare il cuore con il minimo aumento di carico, è necessario:

  1. Guarda il tuo peso, cercando di evitare l'obesità;
  2. Dimentica il fumo e altre cattive abitudini per sempre;
  3. Trattare tempestivamente le malattie concomitanti che possono essere un prerequisito per lo sviluppo dell'angina pectoris;
  4. Con una predisposizione genetica alle malattie cardiache, prenditi più tempo per rafforzare il muscolo cardiaco e aumentare l'elasticità dei vasi sanguigni, visitando la sala di terapia fisica e seguendo rigorosamente tutti i consigli del medico curante;
  5. Condurre uno stile di vita attivo, perché l'ipodynamia è uno dei fattori di rischio nello sviluppo dell'angina e di altre malattie del cuore e dei vasi sanguigni.

Oggi quasi tutte le cliniche dispongono di sale per fisioterapia, il cui scopo è la prevenzione di varie malattie e la riabilitazione dopo un trattamento complesso. Sono dotati di simulatori e dispositivi speciali che controllano il lavoro del cuore e di altri sistemi. Il medico che è impegnato a condurre lezioni in questo ufficio, seleziona una serie di esercizi e il carico adatto per un particolare paziente, tenendo conto della gravità della malattia e di altre caratteristiche. Visitarlo può migliorare significativamente la loro salute.

Per Saperne Di Più I Vasi