Malattie del sistema cardiovascolare

Le malattie del sistema cardiovascolare occupano il primo posto in termini di incidenza e numero di morti in tutto il mondo. Ciò contribuisce a molte ragioni, tra cui uno stile di vita improprio, cattive abitudini, cattiva alimentazione, stress, ereditarietà e molto altro. L'età delle patologie cardiache viene ringiovanita ogni anno, il numero di pazienti che hanno ricevuto una disabilità dopo aver sofferto di infarti, ictus e altre complicanze sta crescendo. Questo è il motivo per cui i medici raccomandano fortemente di essere attenti al proprio corpo, andare immediatamente in ospedale se ci sono sintomi allarmanti.

Cos'è la malattia cardiovascolare?

Il cuore e le malattie vascolari sono un gruppo di patologie che influiscono sul funzionamento del muscolo cardiaco e dei vasi sanguigni, comprese le vene e le arterie. Cardiopatia ischemica, malattie dei vasi cerebrali e delle arterie periferiche, cardiopatie reumatiche, ipertensione arteriosa, ictus, infarti cardiaci, cardiopatie e molto altro sono considerate le patologie più comuni. I vizi sono divisi in congeniti e acquisiti. Lo sviluppo congenito anche nell'utero, acquisito spesso diventa il risultato di esperienze emotive, stile di vita improprio, varie lesioni infettive e tossiche.

Cardiopatia ischemica

La cardiopatia ischemica è una lista di malattie comuni del sistema cardiovascolare. Questa patologia è associata ad alterata circolazione del sangue nella regione miocardica, che porta alla sua carenza di ossigeno. Di conseguenza, l'attività del muscolo cardiaco è disturbata, che è accompagnata da sintomi caratteristici.

Sintomi di CHD

Quando la malattia si verifica in pazienti con i seguenti sintomi:

  • sindrome del dolore. Il dolore può essere penetrante, tagliente, opprimente in natura, aggravato da esperienze emotive e dallo sforzo fisico. Per l'IHD, la diffusione del dolore non è solo nella regione dello sterno, può dare al collo, al braccio, alla scapola;
  • mancanza di respiro. La mancanza di aria appare nei pazienti prima con intenso sforzo fisico, durante il duro lavoro. Più tardi, la dispnea si verifica sempre di più, quando si cammina, mentre si sale le scale, a volte anche a riposo;
  • aumento della sudorazione;
  • capogiri, nausea;
  • il sentimento di un cuore che affonda, il disturbo di un ritmo, è più rari sviene.

Da parte dello stato psicologico, si notano irritabilità, attacchi di panico o paura e frequenti rotture nervose.

motivi

L'invecchiamento anatomico dell'organismo è attribuito ai fattori che provocano l'IHD, le caratteristiche di genere (gli uomini soffrono più spesso), la razza (gli europei hanno maggiori probabilità di soffrire di patologie rispetto alle razze negroidi). Le cause della malattia coronarica comprendono sovrappeso, abitudini malsane, sovraccarico emotivo, diabete, aumento della coagulazione del sangue, ipertensione, mancanza di esercizio fisico e così via.

trattamento

I metodi di trattamento della malattia coronarica comprendono le seguenti aree:

  • terapia farmacologica;
  • trattamento chirurgico;
  • eliminazione di cause che provocano patologia.

Tra i farmaci utilizzati antiagreganty - farmaci che impediscono la formazione di coaguli di sangue, statine - un mezzo per abbassare il colesterolo cattivo nel sangue. Per il trattamento sintomatico, sono prescritti attivatori del canale del potassio, beta-bloccanti, inibitori del nodo sinusale e altri farmaci.

malattia ipertonica

L'ipertensione arteriosa è una delle più comuni malattie che colpiscono il cuore e i vasi sanguigni. C'è una patologia in un persistente aumento della pressione arteriosa al di sopra delle norme ammissibili.

Sintomi di ipertensione

I segni di patologia cardiovascolare sono spesso nascosti, quindi il paziente potrebbe non essere consapevole della sua malattia. Una persona conduce una vita normale, a volte è preoccupata per vertigini, debolezza, ma la maggior parte dei pazienti la incolpa del solito superlavoro.

I segni evidenti di ipertensione si sviluppano con la sconfitta degli organi bersaglio, possono essere di un tale carattere:

  • mal di testa, emicranie;
  • tinnito;
  • moscerini tremolanti negli occhi;
  • debolezza muscolare, intorpidimento delle braccia e delle gambe;
  • difficoltà di parola.

motivi

Le ragioni che causano un aumento persistente della pressione includono:

  • forte sovraccarico emotivo;
  • in sovrappeso;
  • predisposizione genetica;
  • malattie di origine virale e batterica;
  • cattive abitudini;
  • quantità eccessiva di sale nella dieta quotidiana;
  • insufficiente attività motoria.

L'ipertensione si verifica spesso nelle persone che trascorrono molto tempo al monitor di un computer, così come nei pazienti il ​​cui sangue spesso ha picchi di adrenalina.

trattamento

Il trattamento delle malattie cardiovascolari, accompagnato da un aumento della pressione, consiste nell'eliminare le cause della condizione patologica e nel mantenimento della pressione arteriosa entro il range normale. Per fare questo, utilizzare diuretici, inibitori, beta-bloccanti, calcio antagonista e altri farmaci.

Malattie cardiache reumatiche

L'elenco delle malattie cardiovascolari include patologia, accompagnata da una violazione del funzionamento del muscolo cardiaco e del sistema valvolare - cardiopatia reumatica. La malattia si sviluppa a causa del danno d'organo da streptococchi del gruppo A.

sintomi

I sintomi della malattia cardiovascolare si sviluppano nei pazienti da 2 a 3 settimane dopo aver sofferto di un'infezione streptococcica. I primi segni sono dolore e gonfiore delle articolazioni, febbre, nausea, vomito. Appare il benessere generale del paziente, debolezza, depressione.

La patologia di pericardite ed endocardite è classificata. Nel primo caso, il paziente è tormentato dal dolore al petto, dalla mancanza di aria. Quando ascolti il ​​cuore, senti i suoni sordi. L'endocardite è accompagnata da palpitazioni, dolore che si verifica indipendentemente dallo sforzo fisico.

motivi

Come già accennato, provocano malattie di malattie cardiache, i cui agenti causali sono lo streptococco di gruppo A. Questi includono l'angina, la scarlattina, la polmonite, l'erisipela del derma e così via.

trattamento

I pazienti con cardiopatia reumatica grave sono trattati in un ospedale. Per loro viene selezionata una dieta speciale, che consiste nel limitare il sale, saturando il corpo con potassio, fibre, proteine ​​e vitamine.

Tra i farmaci, sono usati i farmaci antinfiammatori non steroidei, i glucocorticosteroidi, gli antidolorifici, i chinolinici, gli immunosoppressori, i glicosidi cardiaci e altri.

cardiomiopatia

La cardiomiopatia si riferisce a una disfunzione del muscolo cardiaco di un'eziologia sconosciuta o controversa. L'astuzia della malattia in quanto spesso si verifica senza sintomi visibili, provoca la morte del 15% dei pazienti con questa patologia. La mortalità tra i pazienti con sintomi caratteristici della malattia è di circa il 50%.

Segni di

I pazienti con cardiomiopatia hanno i seguenti segni:

  • stanchezza;
  • disabilità;
  • vertigini, a volte svenimento;
  • pallore del derma;
  • tendenza al gonfiore;
  • tosse secca;
  • mancanza di respiro;
  • aumento della frequenza cardiaca.

È una cardiomiopatia che spesso causa la morte improvvisa di persone che conducono uno stile di vita attivo.

motivi

Le cause delle malattie cardiovascolari, come la cardiomiopatia, sono le seguenti:

  • avvelenamento;
  • malattia coronarica;
  • l'alcolismo;
  • malattie del sistema endocrino;
  • ipertensione;
  • danno infettivo del miocardio;
  • disturbi neuromuscolari.

Spesso, non è possibile determinare la causa della malattia.

trattamento

Il trattamento delle malattie cardiovascolari richiede l'adesione per tutta la vita a misure preventive volte a prevenire gravi complicazioni e la morte. Il paziente deve abbandonare lo sforzo fisico, le cattive abitudini, la dieta e il corretto stile di vita. Il menu del paziente dovrebbe escludere cibi piccanti, affumicati, acidi e salati. Tè forte, caffè, acqua dolce gassata.

La terapia farmacologica comprende farmaci come β-adrenoblakator, anticoagulanti. Una grave patologia richiede un intervento chirurgico.

È importante! La mancanza di trattamento per cardiomiopatia porta allo sviluppo di insufficienza cardiaca, disfunzione valvolare d'organo, embolia, aritmie e arresto cardiaco improvviso.

aritmia

È consuetudine parlare di malattie cardiovascolari quando una persona ha una violazione della frequenza cardiaca o un guasto della conduttività elettrica del cuore. Questa condizione è chiamata aritmia. La malattia può avere un decorso latente o manifestarsi sotto forma di battito cardiaco, sensazione di affondamento del cuore o mancanza di respiro.

sintomi

I sintomi di aritmia dipendono dalla gravità della malattia, sono i seguenti:

  • il battito cardiaco rapido viene sostituito da un cuore che affonda e viceversa;
  • vertigini;
  • mancanza di aria;
  • svenimento;
  • soffocamento;
  • Attacchi anginosi

I pazienti stanno peggiorando il loro stato generale di salute, sviluppando il rischio di fibrillazione o flutter ventricolare, che spesso porta alla morte.

motivi

Le basi dello sviluppo della patologia sono fattori che provocano danni morfologici, ischemici, infiammatori, infettivi e di altro tipo ai tessuti del muscolo cardiaco. Di conseguenza, la conduttività dell'organo viene disturbata, il flusso sanguigno diminuisce e il cuore fallisce.

trattamento

Ai fini del trattamento, il paziente deve necessariamente consultare uno specialista, sottoporsi a un esame completo. È necessario scoprire se l'aritmia si è sviluppata come patologia indipendente o è una complicazione secondaria di qualsiasi disturbo.

  • esercizi di fisioterapia - aiuta a ripristinare i processi metabolici, normalizzare il flusso sanguigno, migliorare le condizioni del muscolo cardiaco;
  • dieta - necessaria per la saturazione del corpo con vitamine e minerali benefici;
  • trattamento farmacologico - sono prescritti beta-bloccanti, calcio, calcio e bloccanti dei canali del sodio.

aterosclerosi

L'aterosclerosi è una malattia caratterizzata dall'accumulo di colesterolo nelle arterie. Ciò provoca un blocco dei vasi sanguigni, alterata circolazione sanguigna. Nei paesi in cui le persone mangiano fast food, questo problema è una delle posizioni di primo piano tra tutte le malattie cardiache.

Segni di

Per lungo tempo l'aterosclerosi non si manifesta, i primi sintomi si notano con una significativa deformazione dei vasi, a causa di rigonfiamento delle vene e delle arterie, la comparsa di coaguli di sangue in loro, crepe. I vasi sono ristretti, il che provoca una violazione della circolazione sanguigna.

Sullo sfondo dell'aterosclerosi, si sviluppano i seguenti patologi:

  • malattia coronarica;
  • ictus ischemico;
  • aterosclerosi delle arterie delle gambe, che causa zoppia, cancrena delle estremità;
  • aterosclerosi delle arterie dei reni e altri.

È importante! Dopo aver sofferto di ictus ischemico, il rischio di sviluppare un infarto in un paziente aumenta di tre volte.

motivi

L'aterosclerosi causa molte cause. Gli uomini sono più inclini alla patologia rispetto alle donne. Si presume che ciò sia dovuto ai processi del metabolismo lipidico. Un altro fattore di rischio è l'età del paziente. Le persone con aterosclerosi soffrono per lo più dopo 45 - 55 anni. Un ruolo importante nello sviluppo della malattia è giocato da un fattore genetico. Le persone con predisposizioni ereditarie devono effettuare la prevenzione delle malattie cardiovascolari - monitorare la loro dieta, muoversi di più, abbandonare cattive abitudini. Il gruppo di rischio comprende le donne durante la gravidanza, perché in questo momento il metabolismo nel corpo è disturbato, le donne non si muovono molto. Si ritiene che l'aterosclerosi sia una malattia di uno stile di vita sbagliato. Il suo aspetto è influenzato da sovrappeso, cattive abitudini, cattiva alimentazione, scarsa ecologia.

trattamento

Per prevenire le complicanze della malattia e normalizzare il funzionamento delle navi, ai pazienti viene prescritto un trattamento con l'aiuto di farmaci medicamentosi. Usa statine, sequestranti LCD, droghe di acido nicotinico, fibrati, anticoagulanti. Inoltre, prescritto terapia fisica e una dieta speciale, che implica l'abbandono di prodotti che aumentano il livello di colesterolo nel sangue.

cardiosclerosis

La proliferazione e cicatrizzazione delle fibre connettive nella regione miocardica, la violazione a causa del funzionamento delle valvole cardiache è la cardiosclerosi. La malattia ha una forma focale e diffusa. Nel primo caso, si tratta di danno locale del miocardio, cioè solo la sua parte separata è interessata. Nella forma diffusa, la cicatrizzazione del tessuto si estende all'intero miocardio. Molto spesso questo si verifica nella cardiopatia ischemica.

sintomi

La forma focale della cardiosclerosi a volte ha un corso nascosto. Quando le lesioni si trovano vicino al nodo atrio-sinusale e le aree del sistema iniettate, si verifica una grave compromissione del funzionamento del muscolo cardiaco, che si manifesta in aritmie, stanchezza cronica, mancanza di respiro e altri sintomi.

La cardiosclerosi diffusa causa segni di insufficienza cardiaca, come aumento della frequenza cardiaca, affaticamento, dolore toracico, edema.

motivi

Le seguenti malattie possono causare lo sviluppo di patologie:

  • malattia coronarica;
  • miocardite;
  • distrofia del miocardio;
  • lesioni infettive del miocardio;
  • patologie autoimmuni;
  • lo stress.

Inoltre, i fattori che provocano sono aterosclerosi e ipertensione.

trattamento

Terapia finalizzata all'eliminazione dei sintomi dei patologi e alla prevenzione delle malattie cardiovascolari, che viene effettuata con l'obiettivo di prevenire complicazioni, aiuta a far fronte alla cardiosclerosi, previene tali conseguenze negative come la rottura del muro di aneurisma del cuore, blocco ventricolare atriale, tachicardia parossistica, ecc.

Il trattamento include necessariamente la limitazione dell'attività fisica, l'eliminazione dello stress, i farmaci. Tra i farmaci usati diuretici, vasodilatatori, farmaci antiaritmici. Nei casi più gravi, viene eseguita la chirurgia, l'installazione di un pacemaker.

Infarto miocardico

Un attacco di cuore è una condizione pericolosa che è innescata da un blocco dell'arteria coronaria con un trombo. Ciò provoca una violazione del messaggio di circolazione del sangue nel cervello e nei tessuti cardiaci. La condizione si sviluppa sullo sfondo di varie patologie cardiovascolari, richiede l'immediata ospedalizzazione del paziente. Se l'assistenza al farmaco viene fornita entro le prime 2 ore, la prognosi per il paziente è spesso favorevole.

Segni di infarto

Per un attacco cardiaco dolore caratteristico nello sterno. A volte la sindrome del dolore è così forte che una persona piange. Inoltre, il dolore si diffonde spesso alla spalla, al collo, dà allo stomaco. Il paziente avverte una sensazione di costrizione, brucia nel petto, si nota l'intorpidimento delle mani.

motivi

Fattori che portano all'attacco cardiaco:

  • età;
  • trasferito piccoli infarti focali;
  • fumo e alcol;
  • diabete mellito;
  • ipertensione;
  • colesterolo alto;
  • sovrappeso.

Il rischio di sviluppare una condizione grave aumenta con una combinazione delle condizioni di cui sopra.

trattamento

L'obiettivo principale della terapia è il rapido ripristino del flusso sanguigno nella regione del muscolo cardiaco e del cervello. Per fare questo, utilizzare farmaci che aiutano il riassorbimento dei coaguli di sangue, come i trombolitici, i fondi a base di eparina, acido acetilsalicilico.

Al momento del ricovero del paziente in ospedale, viene utilizzata l'angioplastica dell'arteria coronaria.

insulto

Un ictus è un improvviso deterioramento della circolazione del sangue nel cervello, che porta alla morte delle cellule nervose. Il pericolo della condizione è che la morte del tessuto cerebrale avviene molto rapidamente, che in molti casi finisce con la morte per il paziente. Anche con cure tempestive, l'ictus spesso si traduce nella disabilità di una persona.

sintomi

I seguenti segni indicano lo sviluppo di ictus:

  • grave debolezza;
  • un brusco deterioramento delle condizioni generali;
  • intorpidimento dei muscoli del viso o degli arti (spesso da un lato);
  • mal di testa acuto, nausea;
  • mancanza di coordinamento dei movimenti.

motivi

I medici identificano i seguenti motivi:

  • aterosclerosi;
  • in sovrappeso;
  • alcol, droghe, fumo;
  • la gravidanza;
  • stile di vita sedentario;
  • colesterolo alto e altro

trattamento

La diagnosi di malattia cardiovascolare e il suo trattamento sono effettuati in un ospedale in unità di terapia intensiva. Durante questo periodo, vengono utilizzati antiagreganty, anticoagulanti, attivatori del plasminogeno tissutale.

Come prevenire questa patologia? Determinare il rischio individuale di sviluppare patologie cardiovascolari può essere sulla scala del veloce (SCORE). Questo può essere fatto da un tavolo speciale.

Questa tecnica consente di determinare il livello di rischio di patologie cardiovascolari e condizioni gravi che si sviluppano sul loro background. Per fare ciò, selezionare il sesso, l'età, lo stato - fumare o non fumare. Inoltre, la tabella dovrebbe scegliere il livello di pressione sanguigna e la quantità di colesterolo nel sangue.

Il rischio è determinato in base al colore e al numero di celle:

  • 1 - 5% - basso rischio;
  • 5 - 10% - alto;
  • oltre il 10% è molto alto.

A quote elevate, una persona dovrebbe prendere tutte le misure necessarie per prevenire lo sviluppo di ictus e altre condizioni pericolose.

Tromboembolismo dell'arteria polmonare

Un blocco dell'arteria polmonare o dei suoi rami con coaguli di sangue è chiamato embolia polmonare. Il lume dell'arteria può essere chiuso in tutto o in parte. Lo stato nella maggior parte dei casi provoca la morte improvvisa del paziente, solo nel 30% delle persone viene diagnosticata una patologia durante la vita.

I sintomi del tromboembolismo

Le manifestazioni della malattia dipendono dal grado di danno polmonare:

  • con la sconfitta di oltre il 50% dei vasi polmonari, una persona sviluppa uno shock, mancanza di respiro, la perdita di pressione bruscamente, una persona perde conoscenza. Questa condizione spesso provoca la morte del paziente;
  • la trombosi del 30-50% dei vasi causa ansia, mancanza di respiro, caduta della pressione sanguigna, cianosi del triangolo naso-labiale, orecchie, naso, battito cardiaco accelerato, dolore allo sterno;
  • se meno del 30% è interessato, i sintomi possono essere assenti per qualche tempo, quindi compare una tosse con sangue, dolore allo sterno, febbre.

Con un tromboembolismo minore, la prognosi per il paziente è favorevole, il trattamento viene eseguito con farmaci.

motivi

Il tromboembolismo si sviluppa sullo sfondo di alta coagulazione del sangue, rallentamento locale del flusso sanguigno, che può provocare una lunga posizione di menzogna, grave cardiopatia. I fattori che causano patologia includono tromboflebiti, flebiti, lesioni vascolari.

trattamento

Gli obiettivi del trattamento del tromboembolismo polmonare comprendono la conservazione della vita del paziente, la prevenzione dell'occlusione vascolare ricorrente. La normale pervietà delle vene e delle arterie viene fornita con mezzi chirurgici o medici. Per fare questo, utilizzare farmaci che dissolvono i coaguli di sangue e i farmaci che contribuiscono alla diluizione del sangue.

La riabilitazione di una malattia cardiovascolare sotto forma di tromboembolia vascolare polmonare viene effettuata con l'aiuto della correzione della nutrizione e dello stile di vita, esami regolari e farmaci che prevengono la formazione di coaguli di sangue.

conclusione

L'articolo elenca solo le patologie cardiovascolari più comuni. Avendo conoscenza dei sintomi, delle cause e del meccanismo di sviluppo di una malattia, è possibile prevenire molte gravi condizioni e fornire assistenza tempestiva al paziente. Evitare le anomalie aiuterà a correggere lo stile di vita, una dieta sana e un esame tempestivo nello sviluppo di sintomi allarmanti anche minimi.

Trattamento delle malattie cardiovascolari

Non tutte le persone sanno come sono stati trattati per una particolare malattia. Alla domanda sulle pillole che una volta prendevano dalla gastrite, dalla pielonefrite o dal mal di denti, molte persone rispondono con qualcosa del tipo: "Beh, sono rotondi e verdi"... Forse non ricordano nemmeno i nomi!

I pazienti cardiaci sono un gruppo di pazienti che, di regola, ricordano chiaramente quali farmaci sono usati per trattare. Inoltre, di solito conoscono non solo i nomi, ma anche le dosi dei farmaci. Il fatto è che il trattamento medico è richiesto a questi pazienti costantemente. La maggior parte delle malattie associate alla sconfitta del cuore non sono completamente recuperate, sono controllate solo da farmaci e stile di vita, raggiungendo il miglior benessere possibile e una prognosi favorevole.

Il trattamento delle malattie cardiovascolari (CVD) è un'impresa piuttosto complicata, il cui successo è responsabile sia del medico che del paziente stesso. Parleremo di come trattare queste malattie, di seguito.

Hai problemi di cuore? Passa il check-up per la presenza di malattie cardiovascolari nel sanatorio "Barvikha"! Il sondaggio richiederà un minimo di tempo. Invitiamo anche i pazienti con cardiopatie esistenti a programmi di riabilitazione cardiaca. Per domande e per registrare, chiama 8 925 642 52 86.

La struttura del sistema cardiovascolare

Il sistema cardiovascolare è costituito da due "unità" strutturali di base: questo è il cuore stesso, la cui funzione principale è quella di fornire il flusso sanguigno attraverso i vasi e vasi che trasportano il sangue attraverso il corpo e forniscono la possibilità di ottenere ossigeno e sostanze nutritive da ogni cellula del corpo.

Il cuore umano è costituito da quattro camere (due atria, due ventricoli), che, grazie al sistema di conduzione, si contraggono ritmicamente e in un certo ordine. Le valvole si trovano tra le camere, i vasi grandi fluiscono dentro o fuori da ciascuna camera del cuore. L'ordine di contrazione delle camere cardiache e la funzione limitante delle valvole forniscono un efficace flusso sanguigno intracardiaco e la capacità del cuore di funzionare come una potente pompa che guida il sangue in tutto il corpo.

Le navi sono suddivise in tre tipi principali: arterie (trasportano il sangue dal cuore), vene (portano sangue al cuore) e capillari (forniscono microcircolazione nei tessuti). I vasi si differenziano in vari calibri. La più grande di esse, l'aorta, ha un diametro di 3,0-3,5 cm nella sua bocca, e il lume dei più piccoli capillari ha solo pochi micrometri di diametro. (A proposito, un fatto interessante: se fosse possibile rimuovere tutti i capillari dal corpo di una persona e trascinarli in un "filo", sarebbe possibile avvolgere il globo 2,5 volte con questa discussione).

Il sangue si muove attraverso il corpo in una direzione rigorosamente definita. Le vene cave, che trasportano il sangue venoso dalla maggior parte degli organi del corpo, fluiscono nell'atrio destro. Questo sangue non contiene quasi ossigeno, ma è sovrasaturato con anidride carbonica e altri prodotti metabolici.

Si sposta nel ventricolo destro e quindi viene rilasciato da esso nell'arteria polmonare. Questo si ramifica e va nei capillari polmonari. Nei polmoni, questo sangue si libera di anidride carbonica e metaboliti volatili, è saturo di ossigeno e diventa arterioso.

Quindi si raccoglie in vene polmonari ingrossate (la più grande di esse è quattro) e si riversa nell'atrio sinistro. Dopo che entra nel ventricolo sinistro e viene rilasciato nell'aorta, da dove va, trasportando ossigeno, a quasi tutti gli organi. Le arterie ramificate si frammentano in capillari, si raccolgono nelle vene e, alla fine, formano le vene cave superiori e inferiori, che, come già accennato, vanno nell'atrio destro.

Quindi c'è un processo continuo di circolazione del sangue, che scorre in due cerchi. Il grande cerchio parte dal ventricolo sinistro e termina con l'atrio destro, la sua "missione" è quella di saturare gli organi e i tessuti con l'ossigeno e raccogliere da essi i prodotti metabolici. Il piccolo inizia con il ventricolo destro e termina con l'atrio sinistro, è progettato per pulire il sangue dai prodotti metabolici, compreso il biossido di carbonio, e per saturarlo con l'ossigeno, vale a dire il suo valore è quello di preparare il sangue per un ulteriore riciclaggio.

Malattie del sistema cardiovascolare

In qualsiasi parte del sistema cardiovascolare possono verificarsi disturbi che portano alle sue malattie e persino i difetti di altri organi possono avere un effetto negativo sul cuore e sui vasi sanguigni.

Le più comuni sono le seguenti malattie:

  • Angina pectoris
  • Infarto miocardico
  • Insufficienza cardiaca
  • miocardite
  • aritmie
  • ipertensione
  • endocardite
  • Difetti cardiaci, ecc

Si basano su vari meccanismi patologici:

  • Violazione della circolazione coronarica - diminuzione del flusso sanguigno al miocardio, che causa la sua fame di ossigeno e cambiamenti irreversibili nel muscolo cardiaco;
  • Interruzioni del "throughput" delle valvole, con conseguente difficoltà nel flusso di sangue attraverso di esse, oppure cessano di svolgere la loro funzione di limitazione;
  • Disturbi del ritmo cardiaco;
  • L'incapacità del cuore di pompare completamente il sangue attraverso il corpo, ecc.

Varie combinazioni di cause, fattori di rischio e meccanismi patologici, abbondanza di varie forme di malattie cardiache, caratteristiche delle malattie associate - tutto ciò determina la necessità di un approccio individuale al trattamento cardiaco. Per la terapia può essere utilizzato un gran numero di farmaci che vengono prescritti al paziente in determinate combinazioni.

Come trattare le malattie cardiovascolari? Medicinali essenziali

Per la terapia farmacologica vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

Nitrati. I preparati di questo gruppo sono prescritti per espandere i vasi coronarici e ridurre l'ischemia miocardica. Prima di tutto, sono usati per l'angina. Inoltre, i nitrati agiscono rapidamente (sotto forma di compresse, spray, ad esempio nitroglicerina, nitrospray, nitromint) e a lunga durata d'azione (diverse forme di dosaggio a base di isosorbide mono- e dinitrato). Un frequente effetto collaterale dall'uso di nitrati è un mal di testa, inoltre, sullo sfondo del loro apporto, la pressione del sangue può diminuire.

Agenti antipiastrinici. Questo importante gruppo di farmaci è usato per la malattia coronarica. Sono prescritti per tutte le forme di malattia coronarica, per difetti, dopo aver subito operazioni cardiache, se l'operazione viene eseguita a causa di malattia coronarica. Impediscono l'aggregazione piastrinica, cioè non consentono la formazione di coaguli di sangue. Il più delle volte in farmaci cardiologici a base di aspirina a basso dosaggio vengono utilizzati, a volte viene utilizzata anche la ticlopidina.

L'effetto collaterale più comune dell'assunzione di aspirina è la gastropatia farmacologica. Per proteggere lo stomaco, ai pazienti vengono offerti agenti antipiastrinici nel rivestimento enterico.

Anticoagulanti. Riducono la coagulazione del sangue, cioè hanno capacità anti-coagulazione. Gli anticoagulanti sono diretti (eparina, fraxiparina, enoxaparina) e indiretti (warfarin). Sono usati come nelle malattie acute (infarto del miocardio, angina instabile, tutte le forme di fibrillazione atriale) e in altre situazioni (ad esempio dopo l'impianto di una valvola cardiaca artificiale). Attualmente, un gruppo di nuovi anticoagulanti orali cosiddetti, che includono dabigatran, rivaroxaban, apixaban, è isolato.

Beta-bloccanti I farmaci in questo gruppo bloccano i recettori beta-adrenergici del cuore e dei vasi sanguigni, a causa dei quali si verificano alcuni effetti clinici utili. La frequenza cardiaca diminuisce, la domanda di ossigeno miocardico diminuisce, la pressione arteriosa diminuisce. I beta-bloccanti sono a breve termine (atenololo, metoprololo tartrato) e ad azione prolungata (metoprololo succinato, bisoprololo, nebivololo, betaxololo), non selettivo (propranololo) e selettivo (bisoprololo). Questi strumenti sono usati per l'angina, l'infarto, l'ipertensione arteriosa, ecc. I beta-bloccanti sono controindicati in alcune malattie dell'apparato respiratorio (asma bronchiale, BPCO), poiché aumentano l'ostruzione dei bronchi.

Bloccanti dei canali del calcio Questi includono un gruppo di farmaci abbastanza eterogenei (verapamil, nifedipina, amlodipina). Alcuni di questi sono usati per le aritmie (per esempio, il verapamil è usato per le tachicardie sopraventricolari), alcuni sono usati principalmente nella lotta contro l'ipertensione (compresa l'ipertensione polmonare).

Diuretici. I diuretici, o farmaci diuretici, sono suddivisi in diversi sottogruppi in accordo con il meccanismo d'azione. Questi includono furosemide, torasemide, ipotiazide, indapamide, veroshpiron e altri mezzi. Sono utilizzati in caso di edema polmonare, insufficienza cardiaca congestizia, ipertensione arteriosa e altre condizioni e sono prescritti per rimuovere il fluido dal corpo. La ricezione di molti diuretici minaccia l'insorgenza di disturbi elettrolitici, quindi questi farmaci sono prescritti con cautela.

ACE inibitori. Sono utilizzati nel trattamento della malattia coronarica, insufficienza cardiaca cronica, ipertensione arteriosa. Inoltre, il loro uso è indicato per infarto del miocardio e insufficienza cardiaca, si raccomanda di ridurre il rimodellamento cardiaco (cioè, per prevenire il verificarsi di cambiamenti strutturali irreversibili in esso). I farmaci sono controindicati nella stenosi dell'arteria renale.

I bloccanti del recettore dell'angiotensina II (valsartan, telmisartan) sono farmaci correlati al gruppo precedente. Nel loro uso è anche possibile ridurre la pressione sanguigna. A volte vengono utilizzati in pazienti con effetti collaterali degli ACE-inibitori.

Farmaci ipolipemizzanti. I principali farmaci ipolipemizzanti oggi utilizzati sono statine (atorvastatina, rosuvastatina, simvastatina) e fibrati (fenofibrato). Contribuiscono alla riduzione del colesterolo nel sangue e delle sue frazioni - i principali "colpevoli" dell'aterosclerosi, che portano a malattie cardiache. L'accettazione di questi farmaci non dà un effetto clinico tangibile (cioè, il paziente non sente un chiaro sollievo alle sue condizioni), ma migliora la prognosi della malattia e contribuisce al prolungamento della vita dei pazienti.

Farmaci antiaritmici. Questo grande gruppo comprende molti mezzi diversi, combinati in cinque classi. Sono utilizzati per varie violazioni del ritmo cardiaco, sia separatamente che in combinazione tra loro. Determinate attività antiaritmiche hanno farmaci dai suddetti gruppi, per esempio beta-bloccanti e calcio-antagonisti.

Glicosidi cardiaci. Sono prescritti per insufficienza circolatoria, a volte - per malattie cardiovascolari acute, accompagnate da un piccolo rilascio di sangue dal cuore. I glicosidi aumentano la forza e l'efficacia delle contrazioni cardiache.

Altri trattamenti per le malattie cardiovascolari

Oltre ai farmaci nel trattamento delle malattie cardiovascolari, altri mezzi e metodi di trattamento occupano un posto enorme. Grande importanza è l'osservanza della dieta, effettuando fisioterapia, terapia fisica.

Quando il trattamento complesso con l'applicazione di tutte le misure sopra elencate non può migliorare le condizioni del paziente, si ricorre all'intervento chirurgico. Circolazione coronarica compromessa (stenting, intervento di bypass coronarico), difetti valvolari (impianto valvolare artificiale, valvuloplastica, ecc.), Aritmie cardiache (ablazione con radiofrequenza), ecc. Possono essere trattati in modo operativo.

Dopo interventi chirurgici, trattamento della cardiopatia acuta (infarto del miocardio, angina instabile), nonché nelle malattie croniche del sistema cardiovascolare (IHD, insufficienza cardiaca cronica), si raccomanda ai pazienti di sottoporsi a riabilitazione cardiaca. La riabilitazione per le malattie cardiache è un programma di riabilitazione speciale della durata di due o tre settimane in un regime benigno, di assistenza benigna o di coaching.

Con il suo aiuto, è possibile raggiungere il massimo benessere di una persona, aumentare le sue capacità fisiche, cambiamenti oggettivi positivi nello stato. La riabilitazione competente prolunga la vita di una persona e ne migliora la qualità.

Rimedi popolari nel trattamento delle malattie cardiovascolari

C'è una vasta riserva di pazienti che, per qualsiasi malattia, cercano di ricorrere a metodi di medicina alternativa. Alcune persone praticano il trattamento omeopatico delle malattie del sistema cardiovascolare, altre predicano pratiche meditative. Altri ancora credono che il miele, il biancospino o le gemme di pino per le malattie del cuore e dei vasi sanguigni siano i mezzi migliori. I seguaci di pratiche alternative spesso citano il fatto che le loro metodologie sono state applicate per migliaia di anni e che la loro "età" è in qualche misura un criterio di qualità insuperabile.

Tuttavia, dovrebbe essere inteso che, in primo luogo, prima che le persone fossero trattate con erbe, prodotti delle api e altre "risorse naturali" principalmente perché non avevano accesso all'uso di mezzi efficaci e moderni che la medicina ufficiale utilizza ora. In secondo luogo, i risultati dell'applicazione dei vecchi metodi non sono chiaramente i migliori. L'effetto di molti mezzi "naturali" è molto debole, alcuni sono generalmente inutili e alcuni sono completamente dannosi.

Naturalmente, tra i vari metodi non tradizionali non ci sono quelli senza speranza. Alcuni di essi possono essere applicati in pratica (leggi di più su questo negli articoli "Trattamento popolare dell'angina pectoris", "Trattamento popolare della malattia coronarica", "Trattamento popolare dell'attacco cardiaco"). Ma non saranno mai un sostituto per la droga, le operazioni, la dieta, l'educazione fisica e il giusto stile di vita.

Vuoi esaminare il tuo sistema cardiovascolare? Il programma diagnostico completo e rapido del Sanatorio di Barvikha ti aiuterà a conoscere i tuoi problemi di salute. Cardiologi esperti, le migliori attrezzature diagnostiche, un laboratorio ben attrezzato permetteranno nel più breve tempo possibile di stabilire la presenza e la gravità delle malattie cardiache.

O forse hai già una diagnosi e vuoi migliorare il tuo benessere? In questo caso, il sanatorio vi invita alla riabilitazione cardiaca. Un programma di trattamento riabilitativo progettato individualmente ti aiuterà a sentirti molto meglio, a diventare più attivo, a sbarazzarti delle cattive abitudini, a normalizzare il peso e ad acquisire una conoscenza inestimabile su come pianificare correttamente il tuo stile di vita.

È possibile porre domande e iscriversi per una diagnosi o riabilitazione cardiaca nel sanatorio "Barvikha" chiamando il numero 8 925 642 52 86.

Malattie del sistema cardiovascolare (CVD): revisione, manifestazioni, principi di trattamento

Le malattie cardiovascolari (CVD) sono il problema più acuto della medicina moderna, poiché il tasso di mortalità derivante dalla patologia del cuore e dei vasi sanguigni si colloca al primo posto insieme ai tumori. Milioni di nuovi casi sono registrati ogni anno e la metà di tutti i decessi sono associati a una o all'altra forma di danno al sistema circolatorio.

La patologia del cuore e dei vasi sanguigni non ha solo un aspetto medico, ma anche sociale. Oltre agli enormi costi dello stato per la diagnosi e il trattamento di queste malattie, il livello di disabilità rimane elevato. Ciò significa che i malati in età lavorativa non saranno in grado di adempiere ai loro doveri e il peso del suo contenuto ricadrà sul bilancio e sui parenti.

Negli ultimi decenni, c'è stato un significativo "ringiovanimento" delle malattie cardiovascolari, che non è più chiamata la "malattia degli anziani". Sempre più spesso tra i pazienti ci sono volti non solo maturi, ma anche giovani. Secondo alcuni dati, tra i bambini il numero di casi di cardiopatia acquisita è aumentato fino a dieci volte.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, il tasso di mortalità per malattie cardiovascolari raggiunge il 31% di tutte le morti nel mondo, e più della metà dei casi di ischemia e ictus si verificano.

Si fa notare che le malattie del sistema cardiovascolare sono molto più comuni nei paesi con livelli insufficienti di sviluppo socio-economico. Le ragioni di ciò sono l'inaccessibilità di cure mediche di alta qualità, attrezzature insufficienti di istituzioni mediche, mancanza di personale, mancanza di un efficace lavoro preventivo con la popolazione, la maggior parte dei quali vive al di sotto della soglia di povertà.

Dobbiamo molto alla diffusione della CVD ai moderni stili di vita, alle abitudini alimentari, alla mancanza di movimenti e cattive abitudini, quindi oggi tutti i tipi di programmi preventivi sono attivamente implementati allo scopo di informare la popolazione sui fattori di rischio e sui modi per prevenire patologie cardiache e vascolari.

Patologia cardiovascolare e sue varietà

Il gruppo di malattie del sistema cardiovascolare è piuttosto esteso, l'elenco comprende:

La maggior parte di noi è associata a CVD principalmente con malattia coronarica. Questo non è sorprendente, perché è questa patologia che si verifica più spesso, che colpisce milioni di persone sul pianeta. Le sue manifestazioni sotto forma di stenocardia, disturbi del ritmo, forme acute sotto forma di infarto sono diffuse tra le persone di mezza età e gli anziani.

Oltre all'ischemia del cuore, ci sono altri tipi, non meno pericolosi e anche abbastanza frequenti di CVD - ipertensione, di cui non ho sentito nulla di pigro, di ictus, di malattie dei vasi periferici.

Nella maggior parte delle malattie del cuore e dei vasi sanguigni, il substrato della lesione è l'aterosclerosi, alterando irreversibilmente le pareti vascolari e interrompendo il normale movimento del sangue verso gli organi. Aterosclerosi - Grave danno alle pareti dei vasi sanguigni, ma nella diagnosi appare molto raramente. Ciò è dovuto al fatto che clinicamente viene solitamente espresso sotto forma di ischemia cardiaca, encefalopatia, infarto cerebrale, lesioni vascolari delle gambe, ecc., Quindi, sono queste malattie che sono considerate malattie importanti.

La coronaropatia (CHD) è una condizione in cui, a causa delle arterie coronarie alterate dall'aterosclerosi, viene erogato un volume insufficiente di sangue al muscolo cardiaco. Il miocardio soffre di mancanza di ossigeno, si verifica ipossia, seguita da ischemia. La risposta alla violazione della circolazione sanguigna diventa dolore e i cambiamenti strutturali iniziano nel cuore: il tessuto connettivo (cardiosclerosi) cresce, le cavità si espandono.

fattori di CHD

Tra le forme più comuni di malattia coronarica è l'angina, aritmie e infarto. L'angina pectoris è accompagnata da ipossia cronica e la sua manifestazione principale è il dolore. Le aritmie possono verificarsi sia indipendentemente che sullo sfondo dell'angina esistente. Tra le aritmie, la fibrillazione atriale, la tachicardia, la conduzione alterata di impulsi sotto forma di blocchi e altri sono possibili.

L'estremo grado di mancanza di nutrizione del muscolo cardiaco si traduce in un attacco di cuore, necrosi miocardica, che è uno dei più gravi e pericolosi tipi di IHD. L'infarto miocardico è più suscettibile agli uomini, ma nella vecchiaia le differenze di sesso scompaiono gradualmente.

La forma non meno pericolosa di danno al sistema circolatorio può essere considerata l'ipertensione arteriosa. L'ipertensione è comune tra le persone di entrambi i sessi e viene diagnosticata già da 35-40 anni di età. L'aumento della pressione sanguigna contribuisce a cambiamenti persistenti e irreversibili nelle pareti delle arterie e delle arteriole, che diventano così debolmente estensibili e fragili. L'ictus è una conseguenza diretta dell'ipertensione e una delle patologie più gravi con un alto tasso di mortalità.

L'alta pressione si riflette anche nel cuore: aumenta, le pareti si addensano a causa dell'aumento del carico e il flusso sanguigno nei vasi coronarici rimane allo stesso livello, quindi, con il cuore iperteso, la probabilità di IHD, compreso l'infarto miocardico, aumenta molte volte.

La patologia cerebrovascolare include forme acute e croniche di disturbi circolatori nel cervello. È chiaro che una violazione acuta nella forma di un ictus è estremamente pericolosa, poiché rende il paziente disabile o conduce alla sua morte, ma anche le varianti croniche della sconfitta dei vasi cerebrali causano molti problemi.

sviluppo tipico dei disturbi cerebrali ischemici dovuti all'aterosclerosi

L'encefalopatia deambulatoria sullo sfondo dell'ipertensione arteriosa, dell'aterosclerosi o della loro influenza simultanea causa la rottura del cervello, diventa sempre più difficile per i pazienti svolgere mansioni lavorative, con la progressione delle difficoltà encefalopatiche nella vita e l'estrema entità della malattia è la demenza vascolare quando il paziente non è in grado di vivere in modo indipendente.

Le suddette malattie del sistema cardiovascolare sono così spesso combinate nello stesso paziente e si aggravano a vicenda che è spesso difficile tracciare una linea chiara tra loro. Ad esempio, il paziente soffre di pressione alta, si lamenta di dolore al cuore, ha già sofferto di ictus, e la ragione di tutto è l'arteriosclerosi delle arterie, lo stress, lo stile di vita. In questo caso, è difficile giudicare quale patologia fosse primaria, molto probabilmente, le lesioni sviluppate in parallelo in diversi organi.

I processi infiammatori nel cuore (cardite) - miocardite, endocardite, pericardite - sono molto meno comuni rispetto alle forme precedenti. Il reumatismo diventa la loro causa più frequente, quando il corpo reagisce in modo particolare a un'infezione da streptococco, attaccando con proteine ​​protettive non solo un microbo, ma anche le sue stesse strutture. Lesioni reumatiche del cuore - la maggior parte di bambini e adolescenti, di solito gli adulti hanno una conseguenza - malattie cardiache.

I difetti cardiaci sono congeniti e acquisiti. I difetti acquisiti si sviluppano sullo sfondo di tutta la stessa aterosclerosi, quando le valvole valvolari accumulano placche di grasso su se stessi, sali di calcio, sono sclerosati. Un'altra causa di malattia acquisita può essere l'endocardite reumatica.

Con la sconfitta dei volantini valvolari è possibile il restringimento del foro (stenosi) e l'espansione (fallimento). In entrambi i casi, vi è una violazione della circolazione del sangue in un cerchio piccolo o grande. La stagnazione nel circolo più ampio si manifesta con i sintomi tipici dell'insufficienza cardiaca cronica, e quando il sangue si accumula nei polmoni, la mancanza di respiro sarà il primo segno.

apparato valvolare del cuore - il "bersaglio" per cardite e reumatismi, la principale causa di difetti cardiaci acquisiti negli adulti

La maggior parte delle lesioni nel cuore finisce con il suo fallimento, che può essere acuto e cronico. Insufficienza cardiaca acuta è possibile sullo sfondo di infarto, crisi ipertensiva, grave aritmia e si manifesta con edema polmonare, congestione venosa acuta negli organi interni, arresto cardiaco.

L'insufficienza cardiaca cronica viene anche chiamata malattia coronarica. Complicano angina, cardiosclerosi, precedente necrosi miocardica, aritmie a lungo termine, difetti cardiaci, alterazioni del carattere miocardico distrofico e infiammatorio. Qualsiasi forma di malattia cardiovascolare può causare insufficienza cardiaca.

I segni di insufficienza cardiaca sono stereotipati: i pazienti sviluppano gonfiore, il fegato aumenta, la pelle diventa pallida o bluastra, la mancanza di respiro è dolorosa e il liquido si accumula nelle cavità. Sia l'insufficienza cardiaca acuta che quella cronica possono causare la morte del paziente.

La patologia delle vene sotto forma di dilatazione delle varici, trombosi, flebiti, tromboflebiti si riscontra negli anziani e nei giovani. In molti modi, la diffusione della malattia varicosa contribuisce allo stile di vita di una persona moderna (nutrizione, inattività fisica, eccesso di peso).

Le vene varicose di solito colpiscono gli arti inferiori quando le vene sottocutanee o profonde delle gambe o delle cosce sono dilatate, ma questo è possibile anche in altri vasi - le vene pelviche (specialmente nelle donne), il sistema portale del fegato.

Le anomalie congenite, come aneurismi e malformazioni, costituiscono un gruppo speciale di patologia vascolare. L'aneurisma è un'espansione locale della parete vascolare che si può formare nei vasi del cervello e degli organi interni. Nell'aorta, l'aneurisma è spesso di natura aterosclerotica e la separazione dell'area interessata è estremamente pericolosa a causa del rischio di rottura e morte improvvisa.

Neurologi e neurochirurghi si trovano di fronte a malformazioni vascolari quando si verifica lo sviluppo delle pareti vascolari con la formazione di intrecci e intrecci anomali, poiché questi cambiamenti sono più pericolosi quando si trovano nel cervello.

Sintomi e segni di malattia cardiovascolare

Molto brevemente toccando i principali tipi di patologia del sistema cardiovascolare, vale la pena prestare un po 'di attenzione ai sintomi di questi disturbi. Tra i reclami prevalgono:

Il dolore è il sintomo principale della maggior parte delle malattie cardiache. Accompagna angina, infarto, aritmie, crisi ipertensive. Anche un leggero disagio al petto o un dolore a breve termine non intenso dovrebbe essere motivo di preoccupazione, e in caso di dolore acuto "da pugnale", dovresti cercare urgentemente un aiuto qualificato.

Nella cardiopatia ischemica, il dolore è associato alla carenza di ossigeno del miocardio a causa di lesioni aterosclerotiche dei vasi cardiaci. Angina stabile si verifica con dolore in risposta a stress o stress, il paziente assume nitroglicerina, che elimina un attacco doloroso. L'angina pectoris instabile si manifesta con dolore a riposo, mentre i farmaci non sempre aiutano, e aumenta il rischio di infarto o di aritmia grave, quindi il dolore che è sorto da solo con un paziente con ischemia del cuore serve come base per chiedere aiuto agli specialisti.

Il dolore acuto e intenso al petto, che si estende nella mano sinistra, sotto la scapola, nella spalla può parlare di infarto del miocardio. Il ricevimento di nitroglicerina non lo elimina, e tra i sintomi compaiono mancanza di respiro, aritmie, senso di paura della morte, grande ansia.

La maggior parte dei pazienti con patologia del cuore e dei vasi sanguigni sperimenta debolezza e si stanca rapidamente. Ciò è dovuto alla insufficiente fornitura di ossigeno ai tessuti. Con un aumento dell'insufficienza cardiaca cronica, la resistenza allo sforzo fisico diminuisce drasticamente, è difficile per un paziente camminare anche a breve distanza o salire un paio di piani.

sintomi di insufficienza cardiaca avanzata

Quasi tutti i pazienti cardiologici soffrono di mancanza di respiro. È particolarmente caratteristico dell'insufficienza cardiaca con lesioni valvolari. I vizi, sia congeniti che acquisiti, possono essere accompagnati da ristagni di sangue nella circolazione polmonare, con conseguente difficoltà di respirazione. Una pericolosa complicazione di tale danno al cuore può essere edema polmonare, che richiede cure mediche immediate.

L'edema accompagna l'insufficienza cardiaca congestizia. Per prima cosa, compaiono la sera sugli arti inferiori, poi il paziente nota la loro diffusione verso l'alto, le braccia, i tessuti della parete addominale, la faccia inizia a gonfiarsi. Nell'insufficienza cardiaca grave, il liquido si accumula nelle cavità - l'addome aumenta di volume, mancanza di respiro e sensazione di pesantezza nell'aumento del torace.

Le aritmie possono manifestare una sensazione di palpitazione o sbiadimento. La bradicardia, quando l'impulso rallenta, contribuisce a svenire, mal di testa, vertigini. I cambiamenti del ritmo sono più pronunciati durante lo sforzo fisico, i sentimenti, dopo un pasto pesante e l'assunzione di alcol.

Malattie cerebrovascolari con lesioni vascolari del cervello, manifestate da mal di testa, vertigini, alterazioni della memoria, attenzione, prestazioni intellettuali. Sullo sfondo di crisi ipertensive, oltre a mal di testa, battito cardiaco, "mosche" lampeggianti davanti agli occhi, il rumore nella testa disturba.

Disturbi circolatori acuti nel cervello - ictus - si manifestano non solo dal dolore alla testa, ma anche da vari sintomi neurologici. Il paziente può perdere conoscenza, sviluppare paresi e paralisi, la sensibilità è disturbata, ecc.

Trattamento delle malattie cardiovascolari

Cardiologi, medici generici e chirurghi vascolari si occupano del trattamento delle malattie cardiovascolari. Le cliniche conservative sono prescritte da un medico policlinico e, se necessario, il paziente viene inviato in ospedale. È anche possibile il trattamento chirurgico di alcuni tipi di patologia.

I principali principi di trattamento dei pazienti cardiaci sono:

  • Normalizzazione del regime, escludendo l'eccessivo stress fisico ed emotivo;
  • Una dieta volta a correggere il metabolismo dei lipidi, perché l'aterosclerosi è il principale meccanismo di molte malattie; in caso di insufficienza cardiaca congestizia, l'assunzione di liquidi è limitata, in ipertensione, sale, ecc.;
  • Rifiuto di cattive abitudini e attività fisica - il cuore deve soddisfare il carico di cui ha bisogno, altrimenti il ​​muscolo soffrirà ancora di più da "sottocarico", quindi i cardiologi consigliano esercizi ambulanti e fattibili anche a quei pazienti che hanno subito un infarto o un intervento al cuore;
  • Terapia farmacologica;
  • Interventi chirurgici

La terapia farmacologica prevede la nomina di farmaci di vari gruppi, a seconda delle condizioni del paziente e del tipo di patologia cardiaca. Più spesso usato:

  1. Beta-bloccanti (atenololo, metoprololo);
  2. Diuretici (furosemide, veroshpiron);
  3. ACE-inibitori (analapril, lisinopril);
  4. Vasodilatatori periferici (pentossifillina, nicergolina, sermion);
  5. Calcio antagonisti (verapamil, diltiazem);
  6. Nitroglicerina e nitrati di azione prolungata;
  7. Agenti anti-coagulazione (anticoagulanti e agenti antipiastrinici) - aspirina, warfarin, clopidogrel;
  8. Glicosidi cardiaci nell'insufficienza cardiaca cronica.

Molti pazienti con gravi malattie cardiache assumono contemporaneamente più farmaci di gruppi diversi e i derivati ​​dell'aspirina sono prescritti a tutti e per tutta la vita per prevenire le complicanze trombotiche. Il regime di trattamento viene selezionato individualmente da un cardiologo.

Con l'inefficacia della terapia farmacologica, lo sviluppo di complicanze potenzialmente letali, può essere necessario un intervento chirurgico. Tra le operazioni in cardiologia comune:

  • Stenting, quando un tubo speciale espande il lume;
  • L'innesto di bypass delle arterie coronariche è indicato per le forme gravi di cardiopatia coronarica e mira a creare un percorso aggiuntivo per il sangue che entri nei vasi cardiaci;
  • Nelle aritmie, l'ablazione con radiofrequenza o l'intersezione di percorsi aggiuntivi per condurre impulsi nel cuore sono eseguiti;
  • Valvole protesiche - indicate per difetti, lesioni aterosclerotiche, processi infettivi sulle valvole delle valvole;
  • Diversi tipi di angioplastica;
  • Trapianto di cuore, mostrato in gravi difetti, cardiomiopatia, distrofia miocardica.

La diagnosi e il trattamento della patologia del cuore e dei vasi sanguigni sono sempre misure costose, e le forme croniche richiedono una terapia e un'osservazione per tutta la vita, quindi la prevenzione è una parte importante del lavoro dei cardiologi. Al fine di ridurre il numero di pazienti con patologia del cuore e dei vasi sanguigni, la diagnosi precoce dei cambiamenti in questi organi e il trattamento tempestivo da parte dei medici, la maggior parte dei paesi del mondo sta conducendo attivamente lavori di prevenzione.

È necessario informare quante più persone possibile sui fattori di rischio, sul ruolo di uno stile di vita e un'alimentazione sani e sui movimenti nel mantenimento della salute del sistema cardiovascolare. Con la partecipazione attiva dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, una serie di programmi sono stati implementati per ridurre la morbilità e la mortalità da questa patologia.

Per Saperne Di Più I Vasi