Cause, sintomi e trattamento della demenza vascolare

Da questo articolo imparerai: cos'è la demenza vascolare, come si sviluppa la patologia. Le cause di questa demenza e fattori di rischio che aumentano la probabilità di demenza vascolare. Sintomi caratteristici, diagnosi e trattamento della malattia. Proiezioni per il recupero.

La demenza vascolare è un disturbo mentale con un complesso di sintomi (comportamento non caratteristico, perdita di capacità e abilità di apprendimento, perdita di memoria), che appaiono a causa di gravi cambiamenti irreversibili nella struttura del cervello a causa di disturbi vascolari.

Cosa succede nella patologia? Per varie ragioni (restringimento critico del lume dei vasi da placche aterosclerotiche, trombosi, emorragie a seguito di un ictus), l'apporto di sangue all'organo in una vasta area è disturbato e, di conseguenza, le cellule cerebrali non ricevono abbastanza ossigeno per la vita normale. La fame di ossigeno immediatamente o gradualmente porta alla loro morte di massa. Di conseguenza, ci sono cambiamenti irreversibili nella struttura e disfunzione del cervello, una persona ha la demenza.

Il grado di demenza dipende dalla dimensione della lesione - i segni possono essere invisibili agli altri e al paziente stesso o molto pronunciati (nevrosi, disorientamento dell'orientamento nello spazio, comportamento aggressivo, eccessivamente emotivo o inappropriato).

La malattia è pericolosa per le sue conseguenze. Grave demenza:

  • porta ad una completa perdita di capacità lavorativa (una persona non è in grado di percepire, assimilare, interpretare e trasmettere informazioni, stabilire relazioni causa-effetto);
  • rende il paziente indifeso (incapace di preparare il cibo, fare shopping, mancare delle abilità di base di auto-cura, può essere perso in qualsiasi posto);
  • rende una persona pericolosa per gli altri (aggressività, azioni inappropriate, sviluppo di psicosi).

In questo caso, la patologia progredisce, aggrava, modifica il ritratto psicologico del paziente oltre il riconoscimento.

La malattia è incurabile, i cambiamenti nel cervello sono causati dalla morte cellulare e dalla violazione delle loro funzioni di base, quindi è impossibile ripristinare le lesioni. L'obiettivo della terapia farmacologica è di mantenere l'apporto di sangue al cervello, se possibile per eliminare i sintomi della malattia che peggiorano la qualità della vita del paziente e degli altri.

Il neurologo e lo psichiatra sono coinvolti nel risolvere i problemi della demenza vascolare in un paziente.

L'afflusso di sangue in una parte separata del cervello a causa di trombosi arteriosa - può portare alla demenza

Meccanismo di sviluppo della patologia

Il ruolo principale nello sviluppo delle anomalie mentali nella demenza è giocato da cambiamenti irreversibili nella struttura del cervello a causa di numerose patologie vascolari, a seguito della quale si sviluppa una carenza di ossigeno (ischemia) acuta. I sintomi principali dipendono direttamente dalla localizzazione delle lesioni.

Demenza vascolare con comparsa di lesioni ischemiche nell'area:

  • il mesencefalo è caratterizzato da confusione e confusione, disturbi del linguaggio;
  • l'ippocampo (nella parte temporale del cervello) - perdita totale o parziale della memoria;
  • lobi frontali - perdita di adeguatezza, sviluppo di caratteristiche reazioni psicoemotive (ossessione di una frase, azione);
  • subcortex - perdita di concentrazione, capacità di scrittura, conteggio, capacità di analizzare e riprodurre informazioni;
  • in diverse aree del cervello è irto di comparsa di una grave demenza con una combinazione di molti sintomi di disturbi mentali e nevrotici.

Se la lesione è di grandi dimensioni o si trova in un'area altamente specializzata, e improvvisamente si è verificata un'interruzione critica dell'erogazione di sangue (ictus), i sintomi della demenza possono manifestarsi abbastanza rapidamente (2-3 mesi dopo un attacco nel 30%).

In altri casi, la malattia progredisce lentamente, manifestandosi negli anziani (dopo 60-65 anni nel 60%) con un complesso di fattori di rischio associati (disturbi del metabolismo lipidico, diabete mellito, ipertensione arteriosa, ecc.).

Cause della demenza vascolare

Numerose patologie possono portare allo sviluppo della demenza:

  1. Disturbi acuti della circolazione cerebrale (ictus ischemico ed emorragico).
  2. Ischemia cerebrale cronica (fame di ossigeno prolungata).
  3. Angiopatia amiloide (malattia vascolare in violazione della struttura della parete vascolare).
  4. Vasculite infettiva e autoimmune (infiammazione delle pareti vascolari).
  5. Tromboembolismo, trombosi e aterosclerosi dei vasi sanguigni che riforniscono il cervello (restringimento del lume dell'arteria carotide da trombi, placca aterosclerotica di oltre il 70% o sovrapposizione completa a seguito di tromboembolia).
  6. Insufficienza cardiaca cronica (violazione delle funzioni e struttura del cuore).

Tutte le malattie causano la morte delle cellule cerebrali a causa di ischemia.

Risonanza magnetica dell'angiopatia amiloide. Le frecce bianche indicano microbolli risultanti dalla deposizione di proteina amiloide.

Fattori di rischio

Per lo sviluppo di disturbi vascolari che possono causare demenza, una combinazione di 2-3 dei numerosi fattori di rischio è sufficiente:

  • età (60% dei pazienti con demenza - persone di età compresa tra 60 anni);
  • ipertensione;
  • disordini metabolici (colesterolo elevato, diabete);
  • difetti cardiaci congeniti e acquisiti (aritmie ventricolari, dilatazione delle camere cardiache, disturbi della conduzione miocardica);
  • cardiopatia coronarica;
  • vene varicose;
  • trauma cranico;
  • tumori cerebrali;
  • abitudini al fumo;
  • predisposizione genetica;
  • genere (la demenza vascolare è due volte più comune negli uomini).
La cardiopatia ischemica è uno dei fattori di rischio per la demenza vascolare

Alcuni esperti considerano i fattori di rischio bassi status sociale, mancanza di istruzione, le specificità della professione (lavoro fisico), basso livello di sviluppo intellettuale.

Sintomi caratteristici

I sintomi della malattia si manifestano in modi diversi, a seconda delle dimensioni, della posizione e della gravità dei cambiamenti strutturali nel cervello. Ci sono tre fasi di sviluppo della demenza vascolare con manifestazioni caratteristiche, che possono essere quasi impercettibili o molto pronunciate:

Demenza vascolare: sintomi, trattamento

La demenza è una sindrome neurologica frequente che colpisce in modo significativo la morbilità e la mortalità degli anziani. Una delle sue forme comuni è la demenza vascolare. La demenza vascolare è un gruppo di malattie con un gran numero di manifestazioni cliniche e patologiche che sono indissolubilmente legate alla distruzione dell'afflusso di sangue alle strutture corticali-sottocorticali del cervello e ai corrispondenti cambiamenti in esse, a causa della patologia di vasi grandi e piccoli.

Cos'è questo?

Sotto demenza vascolare, comprendiamo una sindrome con alterazioni lorde caratteristiche delle funzioni cognitive dovute a infarti cerebrali acuti (ictus) o insufficienza cerebrovascolare cronica che portano una persona a disadattamento sociale, alterazioni delle capacità professionali e auto-cura.

  1. È la seconda forma più comune di demenza;
  2. Costituisce la principale causa di disabilità e l'attaccamento delle persone alla società. La persona, in questo caso, ha bisogno di assistenza e attenzione costante dei parenti, essendo un problema fisico, psicologico ed economico;
  3. Il difetto cognitivo pronunciato (cervello superiore o funzioni mentali) viene alla ribalta, quindi, ci sono cambiamenti seri nel campo della memoria, dell'intelligenza, delle qualità comportamentali, della comprensione del linguaggio, dell'orientamento nel luogo e dell'auto e della capacità alterata di acquisire, mantenere e utilizzare varie abilità motorie. (prassi). Tutto questo è stimato rispetto al livello iniziale. Ci sono casi in cui la memoria rimane intatta con cambiamenti significativamente pronunciati in altre aree. A tutto ciò si aggiungono i disturbi emotivi e comportamentali. I cambiamenti avvengono sullo sfondo di una chiara coscienza dovuta a una lesione organica della sostanza cerebrale - direttamente (tramite il meccanismo di cambiamenti nello sviluppo o nella lesione del tessuto nervoso), o indirettamente (meccanismo vascolare e tossico) o una sua possibile combinazione;
  4. Fa il 10-15% di tutte le demenze;
  5. Il più grande picco di sviluppo di questa patologia cade all'età di oltre 65 anni (dal 5 al 25%).

Forme di demenza vascolare

  • Con insorgenza acuta - si verifica dopo aver subito un ictus entro 1 mese;
  • Multi-infarto - si sviluppa improvvisamente per circa mezzo anno dopo numerosi episodi ischemici di grandi o medie dimensioni con periodi di miglioramenti clinici minori. La sostanza bianca del cervello cambia strutturalmente, principalmente nell'area della corteccia. Sono rappresentati da più siti di scarico;
  • Forma subcorticale (subcorticale) - è causata da malattie che portano alla patologia dei vasi di piccolo calibro che forniscono le parti sottocorticali e inferiori della sostanza bianca del cervello grande. Una variante di questa forma può essere chiamata la malattia di Binswanger - demenza progressiva (o malattia di Binswanger) con gravi disturbi neurologici persistenti sua causa principale è ipertensione, aterosclerosi e malattie cardiogeniche (malattie cardiache e vascolari, in cui il rischio di formazione di trombi ed emboli nelle arterie cerebrali ). Debutta all'età di 50-70 anni. Sui tomogrammi puoi vedere aree con una variazione della densità della sostanza bianca del cervello, la cosiddetta leucorosi, situata intorno ai ventricoli, così come gli attacchi di cuore singolo;
  • Combinata - patologia a livello della corteccia e delle strutture sottocorticali.

Cause e cambiamenti strutturali

Per la malattia caratterizzata da esordio acuto o insidioso, a gradino corso con periodi di stabilizzazione e sintomi di regressione, aggrava la presenza progressiva vascolari fattori di rischio - encefalopatia vascolare scompenso (DEP o CHEM - ischemia cerebrale cronica), ipertensione, malattia cardiaca cronica, obesità, riferimento sedentario vita, marcata aterosclerosi, diabete mellito, frequenti transitori (attacchi ischemici transitori) e accidenti cerebrovascolari acuti (multiple e lacunare o solitari, ma sono grandi foci) più significativi per funzioni superiori localizzazioni corticali (fronte, vertice, tempio, collo, talamo), malattie vascolari sistemiche (vasculite).

Oltre a meccanismi vascolari demenza può verificarsi contro varie malattie degenerative del sistema nervoso (Alzheimer, la corea di Huntington, morbo di Parkinson) come partendo intossicazione con monossido di carbonio, alcol, droghe, manganese, psicofarmaci medicinali, neurosifilide, infezione da HIV, malattia di Creutzfeldt-Jakob, o essere il risultato di una lesione cerebrale traumatica.

La patogenesi delle malattie neurodegenerative è associata all'accumulo di varie sostanze tossiche nei neuroni del cervello, che porta all'atrofia (esaurimento) del tessuto nervoso, a funzioni ridotte delle strutture centrali del cervello e al rapido sviluppo di disturbi cognitivi.

In caso di danno cerebrale nelle malattie cardiovascolari, colpiscono vasi grandi e piccoli del cervello e si sviluppa un'ischemia cerebrale cronica (CIM) che porta allo sviluppo di incidenti cerebrovascolari (infarti lacunari multipli). Come risultato di afflusso di sangue disturbato al tessuto cerebrale è formata una pluralità di piccole sclerosi foci (distruzione del tessuto nervoso) nella materia bianca cavità cerebrale (cisti) lacune nella corteccia, strutture sottocorticali, temporali, lobi frontali, ventricoli espansi appaiono zona leucoaraiosi - sottopressione riduzione della densità tomogrammi sui tomogrammi o la distruzione della guaina mielinica dei nervi con una localizzazione caratteristica intorno ai ventricoli con alterata funzionalità cerebrale e la comparsa di una clinica di demenza vascolare.

Manifestazioni cliniche della malattia

La clinica lesionale nell'uomo è diversa e dipende dagli effetti della malattia e dalle condizioni generali della persona prima della malattia.

All'esame, un neurologo può rivelare segni focali: l'insufficienza piramidale asimmetrica bilaterale è un grado molto lieve di diminuzione della forza muscolare (paresi), i riflessi vengono rianimati, compaiono i segni patologici di arresto. Come parte del pseudobulbare sindrome da alterata deglutizione (soffocamento cibo solido o liquido), siamo chiari, sfocata, quando si parla di lettere e parole sostituite, la voce diventa nasale (disfonia), i pazienti possono spontaneamente ridere o piangere (violenta ridere, piangere), sintomi automatismo orali si sviluppano (quando vengono toccati con un martello neurologico sulle labbra, vengono estratti da un tubo, il cosiddetto riflesso della proboscide). L'andatura può essere instabile, instabile, cade, "lanciare" in direzioni diverse non sono esclusi. La scarsità di espressioni facciali e l'abbassamento dello sfondo emotivo dell'umore, il rallentamento del ritmo di esecuzione di qualsiasi azione, i movimenti forzati, il tremito della testa, le mani, l'aumento del tono muscolare possono essere inseriti nel concetto di sindrome di parkinsonismo. Non sono esclusi i disturbi delle funzioni pelviche - aumento della minzione, incontinenza urinaria.

Fasi di sviluppo dei disturbi della demenza

Ci sono tre fasi cliniche:

  1. Presto: passa spesso inosservato, perché si sviluppa gradualmente e comprende lamentele sulla mancanza di concentrazione, lentamente aumento della memoria, affaticamento, perdita di interesse e iniziativa, difficoltà nello svolgere compiti quotidiani complessi (prassi) e orientamento nello spazio, perdita di tempo, indebolimento dei processi mentali (astrazione, logica) abbassamento dello stato d'animo, ansia generale. Lo sviluppo di problemi del linguaggio è possibile - una persona usa frasi semplificate quando parla, difficilmente comprende complicate svolte espressive (afasia).
  2. Medio: la clinica sta diventando più evidente con severi limiti sulle capacità dell'individuo. In questa fase sono: i pazienti dimenticare gli eventi recenti accaduti ed i nomi di parenti e amici, il nome di beni per la casa, impossibile per loro attività lavorativa e la possibilità di navigare in un ambiente familiare (può essere perso in un appartamento, non è possibile ottenere in modo indipendente al negozio nelle vicinanze), la difficoltà aumenta comunicare con gli altri, la necessità di aumentare la cura personale (la capacità di utilizzare elettrodomestici, igiene, vestirsi) è persa, comportamentale disturbo s - sono senza pensare in giro per la stanza e chiedono stesse domande.
  3. In ritardo: con una dipendenza quasi completa dalla società e dalla passività. I disturbi della memoria diventano significativi fino all'agnosia: l'incapacità di riconoscere le informazioni ricevute dall'esterno e i segni e i sintomi fisici più evidenti. Questi includono il completo disorientamento di una persona nello spazio e nel tempo, una motivazione ridotta per svolgere attività quotidiane, trascurare l'igiene individuale, interrompere il comportamento sociale, ridurre le critiche alla sua condizione, difficoltà di movimento, tratti di personalità comportamentali personali che gli sono inerenti prima della malattia, acutizzarsi o aggressività o depresso, ad esempio, una persona precedentemente allegra, piena di energia, una persona può iniziare a fare storie, esprime la sua ansia e, in passato, una persona ordinata e parsimoniosa acquista bocche di egoismo, avidità, diventa uno slut. Mostra qualche sospetto nel trattare con le persone intorno a lui, spesso entra in una lite con loro, offeso per sciocchezze. I pazienti possono uscire di casa, iniziare a vagare, mostrare interesse nel raccogliere cose inutili. Gli uomini sono per lo più soggetti a idee deliranti zelanti e al verificarsi di allucinazioni visive e uditive.

La gravità delle funzioni cognitive, a seconda delle violazioni dell'attività quotidiana del paziente e dei cambiamenti legati all'età nel cervello, è distribuita secondo i gradi di gravità:

  1. Luce: i cambiamenti sono quasi invisibili per l'ambiente, ma sono percepiti dalla persona stessa. Non sono specifici e sono associati con l'età. Peggio ancora ricorda i prossimi eventi, i nomi e cognomi di persone precedentemente familiari, ma allo stesso tempo la conoscenza professionale rimane intatta, non ci sono restrizioni sulle attività quotidiane. La valutazione è effettuata dalla frequente distraibilità e dal ritmo più lento dei compiti neuropsicologici;
  2. Moderato - hanno una genesi diversa della loro origine e non si limitano all'invecchiamento del cervello a causa dell'età; I cambiamenti nelle funzioni intellettuali sono determinati sulla base dei reclami personali e dei reclami dei suoi parenti. Sono confrontati con quelli precedenti, c'è un evidente deterioramento, confermato anche da test psicologici. L'attività quotidiana di una persona non cambia.
  3. Segni di demenza a stadio pesante.

deficit cognitivi in ​​fase demenza e prove quasi irreversibile di cambiamenti organici (strutturali) nel sistema nervoso e lesioni correla con il volume del tessuto cerebrale su di esso può giudicare la gravità del paziente e l'ulteriore previsione.

trattamento

Quando si sceglie un trattamento basato su due obiettivi principali:

  • Prevenire ulteriori scompensi delle funzioni mentali-intellettuali;
  • Migliorare la qualità della vita dei pazienti e delle persone che si prendono cura di loro riducendo la gravità della patologia esistente.
  1. Il primo passo consiste nel valutare i fattori di rischio esistenti: ipertensione, aterosclerosi, diabete.

Durante il giorno, monitorare i cambiamenti della pressione sanguigna e della glicemia.

preparazioni impiegate riducendo la pressione sanguigna - ACE inibitore (perindopril, lisinopril, enalapril), quando si solleva la pressione sanguigna superiore a 180/100 mm / Hg St.- diuretici (furosemide, Lasix) o captopril. I sartani (losartan, candesartan, eprosartan), le statine (simvastatina, atorvastatina) sono efficaci per il colesterolo alto. Riducono la mortalità generale in DEP, attacchi cardiaci ischemici acuti del cuore e dei vasi sanguigni, ritardano la progressione dei disturbi cognitivi e riducono la loro gravità dopo il primo e successivo ictus.

  1. Normalizzare indici di coagulazione in presenza di CVD (CVD) e prevenire la formazione di coaguli di sangue, per prevenire recidive di ictus: trombolisi (streptochinasi, urochinasi, alteplase, Micardis), anticoagulanti (eparina, warfarin), agenti antipiastrinici (aspirina, cardiomagnil, tromboASS) e dovrebbe anche smettere di fumare, seguire una dieta sana e uno sforzo fisico ottimale.
  2. inibitori dell'acetilcolinesterasi (donepezil, rivastigmina, galantamina, ipidacrine) - bloccare la ripartizione di acetilcolina (molecola organica coinvolta nel trasferimento di quantità di moto tra le cellule nervose), attivando in tal modo il sistema nervoso centrale e le capacità mentali, ma si deve fare attenzione a loro ricezione, in quanto tendono per ridurre la frequenza cardiaca ai numeri critici e occorre installare un pacemaker.
  3. nootropics trattamento, in altre parole, significa fornire effetto attivante diretto sui processi di apprendimento, memoria e il pensiero, e protezione cervello contro vari danni (ad esempio, ischemia) e sono coinvolti nella innescare processi metabolici nelle cellule nervose - neuroprotezione (mexidol mildronate, glicina, magnesia), forniscono processi di neuroplasticità dovuti alla capacità delle strutture cerebrali di cambiare in risposta a stimoli ambientali, come l'apprendimento, nuove esperienze o danni, tra cui actovegin, citoflavina, fenotropile, citico in, neurogenesi - innesca la formazione di nuove cellule nervose portare regolazione neurotrofico, cioè creare le condizioni per la manutenzione di tutti questi processi a un livello ottimale (piracetam, Cerebrolysin, Semax, gliatilin, memantina), ma la loro valutazione positiva è discutibile, perché non completamente studiato.
  4. Il gruppo di farmaci vasoattivi (cinnarizina, Vinpocetina, Cavinton) espande i vasi cerebrali e cardiaci, aumentando così il flusso sanguigno verso questi organi e arricchendoli con l'ossigeno, ma nelle persone che assumono la pressione sanguigna i farmaci possono portare a un forte calo di pressione e compromissione del flusso sanguigno, quindi, lo sviluppo dell'ischemia.
  5. Anche terapia sintomatica indispensabile per il sollievo di episodi di agitazione, insonnia, ansia e depressione farmaci come: anvifen, fluoxetina, paroxetina, fluvoxamina, Luvox, sertalin e citalopram), ma aumenta il rischio di alta frequenza di effetti collaterali, quindi si dovrebbe evitare l'uso incontrollato di questi farmaci.

In caso di restringimento parziale o totale del lume dei vasi sanguigni della testa da placche aterosclerotiche superiore al 70%, è necessaria la consultazione del chirurgo vascolare con una decisione sul metodo di trattamento chirurgico.

Inoltre, i pazienti non dovrebbero essere autorizzati a rifiutare l'attività fisica e intellettuale e l'isolamento dalla società. E 'necessario effettuare esercizi per migliorare le funzioni mentali: la lettura di libri, giocare a scacchi, parole crociate, memorizzazione e riproduzione di racconti brevi, sempre più complessa serie di numeri - il primo inequivocabile, poi doppio, e così via. Altamente efficace nella formazione del discorso può aiutare le classi con un logopedista.

L'osservazione e il trattamento del paziente vengono eseguiti dal terapeuta, cardiologo, neurologo, psichiatra in clinica ea casa. L'indicazione per l'ospedalizzazione è il deterioramento delle condizioni del paziente, che richiederà l'uso di metodi strumentali di ricerca, supervisione continua di specialisti e misure intensive con successiva riabilitazione.

Lo psichiatra Abrosimova Yu. S. parla di demenza vascolare:

Demenza (demenza): segni, trattamento, cause di senile, vascolare

Con l'età, una persona inizia a fallire in tutti i sistemi e gli organi. Ci sono deviazioni nell'attività mentale, che sono suddivise in comportamentali, emotive e cognitive. Questi ultimi includono la demenza (o la demenza), sebbene abbia una stretta relazione con altri disturbi. In poche parole, in un paziente con demenza, sullo sfondo di anomalie mentali, cambiamenti comportamentali, depressioni irragionevoli, diminuzioni di emotività e una persona inizia a degradarsi gradualmente.

La demenza si sviluppa, di regola, nelle persone anziane. Colpisce diversi processi psicologici: linguaggio, memoria, pensiero, attenzione. Già nella fase iniziale della demenza vascolare, i disordini risultanti sono piuttosto significativi, il che influenza la qualità della vita del paziente. Dimentica le abilità già acquisite e imparare nuove abilità diventa impossibile. Tali pazienti devono lasciare la carriera professionale e, senza una supervisione costante della famiglia, semplicemente non possono farlo.

Caratteristiche generali della malattia

I disturbi della funzione cognitiva acquisita che influenzano negativamente le attività quotidiane e il comportamento del paziente sono chiamati demenza.

La malattia può avere diversi gradi di gravità, a seconda dell'adattamento sociale del paziente:

  1. Lieve demenza - il paziente sta sperimentando un degrado delle capacità professionali, la sua attività sociale è ridotta, l'interesse per i suoi hobby e l'intrattenimento è significativamente indebolito. Allo stesso tempo, il paziente non perde l'orientamento nello spazio circostante e può servirsi indipendentemente.
  2. Grado moderato (moderato) di demenza - è caratterizzato dall'impossibilità di lasciare il paziente incustodito, perché perde la capacità di utilizzare la maggior parte degli elettrodomestici. A volte è difficile per una persona aprire in modo indipendente la serratura della porta d'ingresso. Tale severità nel linguaggio comune viene spesso definita "senilità". Il paziente ha bisogno di un aiuto costante nella vita di tutti i giorni, ma può fare a meno dell'aiuto personale e dell'igiene personale.
  3. Severo: il paziente dichiara completo disadattamento all'ambiente e degrado dell'individuo. Non può fare a meno dell'aiuto dei suoi parenti: ha bisogno di essere nutrito, lavato, vestito, ecc.

Possono esserci due forme di demenza: totale e lacunare (dismemorale o parziale). Quest'ultimo è caratterizzato da gravi deviazioni nel processo di memoria a breve termine, mentre i cambiamenti emotivi non sono particolarmente pronunciati (eccessiva sensibilità e pianto). Una variante tipica della demenza lacunare può essere considerata la malattia di Alzheimer nella sua fase iniziale.

La forma della demenza totale è caratterizzata da un assoluto degrado personale. Il paziente è soggetto a menomazione intellettuale e cognitiva, la sfera emotivo-volitiva dell'attività della vita cambia radicalmente (non c'è senso di vergogna, dovere, interessi vitali e valori spirituali scompaiono).

Da un punto di vista medico, c'è una tale classificazione dei tipi di demenza:

  • La demenza del tipo atrofico (morbo di Alzheimer, Pick) - si verifica, di regola, sullo sfondo delle reazioni degenerative primarie che si verificano nelle cellule del sistema nervoso centrale.
  • Demenze vascolari (aterosclerosi, ipertensione) - si sviluppano a causa di patologie circolatorie nel sistema vascolare cerebrale.
  • Demenza di tipo misto - il meccanismo del loro sviluppo è simile a entrambe le demenze atrofiche e vascolari.

La demenza si sviluppa spesso a causa di patologie che portano alla morte o alla degenerazione delle cellule cerebrali (come una malattia indipendente), e può anche manifestarsi come una grave complicanza della malattia. Inoltre, le cause della demenza possono essere condizioni come lesioni del cranio, tumori cerebrali, alcolismo, sclerosi multipla, ecc.

Per tutte le demenze, sono rilevanti i segni di disagio emotivo (pianto, apatia, aggressione irragionevole, ecc.) E intellettuale (pensiero, discorso, attenzione), fino alla decadenza personale.

Demenza vascolare

Violazione della circolazione cerebrale nella demenza vascolare

Questo tipo di malattia è associato a funzioni cognitive compromesse a causa della patologia del flusso sanguigno nel cervello. Per la demenza vascolare è caratterizzato da un lungo sviluppo di processi patologici. Il paziente praticamente non si accorge di sviluppare la demenza cerebrale. A causa di disturbi del flusso sanguigno, alcuni centri cerebrali iniziano a soffrire di fame di ossigeno, motivo per cui le cellule cerebrali muoiono. Un gran numero di tali cellule porta alla disfunzione cerebrale, che si manifesta con la demenza.

motivi

L'ictus è una delle cause alla base della demenza vascolare. Sia la rottura che la trombosi dei vasi sanguigni che distinguono un colpo privano le cellule cerebrali di una corretta alimentazione, che porta alla loro morte. Pertanto, i pazienti con ictus hanno un rischio particolarmente elevato di sviluppare demenza.

L'ipotensione può anche scatenare la demenza. A causa della ridotta pressione, il volume di sangue circolante attraverso i vasi cerebrali del cervello (iperfusione) diminuisce, il che porta successivamente alla demenza.

Inoltre, l'aterosclerosi, l'ipertensione, l'ischemia, l'aritmia, il diabete, i difetti cardiaci, la vasculite infettiva e autoimmune ecc. Possono anche causare demenza.

Come accennato in precedenza, l'aterosclerosi cerebrale può spesso essere la causa di tale demenza. Di conseguenza, la cosiddetta demenza aterosclerotica si sviluppa gradualmente, che è caratterizzata da uno stadio parziale di demenza - quando il paziente è in grado di rendersi conto di avere una attività cognitiva compromessa. Questa demenza è diversa dalle altre demenze: il progresso graduale del quadro clinico, quando i miglioramenti episodici e il deterioramento delle condizioni del paziente si sostituiscono periodicamente l'un l'altro. La demenza aterosclerotica è anche caratterizzata da svenimenti, vertigini, disturbi della vista e della vista, attività psicomotoria ritardata.

Segni di

Di solito, il medico diagnostica la demenza vascolare nel caso in cui i malfunzionamenti cognitivi iniziassero a manifestarsi dopo un attacco cardiaco con esperienza o un ictus. L'attenzione attenuante è anche considerata un precursore della demenza. I pazienti si lamentano di non poter concentrarsi su un particolare oggetto, concentrarsi. I sintomi caratteristici della demenza sono cambiamenti nell'andatura (truciore, tremante, "sci", andatura instabile), timbro della voce e dell'articolazione. Meno comune è la deglutizione della disfunzione.

I processi intellettuali iniziano a funzionare al rallentatore - anche un segnale di allarme. Anche all'inizio della malattia in un paziente, è piuttosto difficile organizzare le loro attività e analizzare le informazioni ricevute. Nel processo di diagnosi della demenza nelle fasi iniziali, al paziente viene somministrato un test speciale per la demenza. Con il suo aiuto, viene controllata la rapidità con cui l'esaminatore affronta compiti specifici.

A proposito, con un tipo vascolare di demenza, le deviazioni della memoria non sono particolarmente pronunciate, il che non può essere detto sulla sfera emotiva dell'attività. Secondo le statistiche, circa un terzo dei pazienti con demenza vascolare si trova in uno stato depressivo. Tutti i pazienti sono soggetti a frequenti sbalzi d'umore. Possono ridere fino alle lacrime e all'improvviso cominciano improvvisamente a piangere amaramente. Spesso i pazienti soffrono di allucinazioni, crisi epilettiche, mostrano apatia per il mondo che li circonda, preferiscono il sonno alla veglia. In aggiunta a quanto sopra, i sintomi della demenza vascolare comprendono l'impoverimento della gesticolazione e dei movimenti mimici, cioè l'attività fisica è disturbata. I pazienti hanno disturbi urinari. La negligenza è anche una caratteristica di un paziente affetto da demenza.

trattamento

Per il trattamento della demenza non esiste un metodo standard e stereotipato. Ogni caso è considerato da uno specialista separatamente. Ciò è dovuto all'enorme numero di meccanismi patogenetici che precedono la malattia. Va notato che la demenza è incurabile, quindi i disturbi causati dalla malattia sono irreversibili.

Anche il trattamento della demenza vascolare e di altri tipi di demenza viene effettuato con l'aiuto di neuroprotettori che hanno un effetto positivo sul tessuto cerebrale, migliorando il loro metabolismo. Inoltre, la terapia della demenza comporta il trattamento diretto delle malattie che hanno portato al suo sviluppo.

Per migliorare i processi cognitivi, vengono utilizzati calcio antagonisti (Cerebrolysin) e farmaci nootropici. Se il paziente è sottoposto a forme gravi di depressione, quindi, insieme al trattamento principale della demenza, vengono prescritti antidepressivi. Per la prevenzione dell'infarto cerebrale vengono prescritti disaggregati e anticoagulanti.

Non dimenticare la prevenzione delle malattie dei vasi sanguigni e del cuore: il rifiuto del fumo e dell'alcool, cibi grassi e troppo salati dovrebbero muoversi di più. L'aspettativa di vita con demenza vascolare avanzata è di circa 5 anni.

Va notato che le persone dementive hanno spesso un tratto così spiacevole come il disordine, quindi ai parenti dovrebbe essere data un'adeguata assistenza per i malati. Se la famiglia non può far fronte a questo, allora è possibile assumere i servizi di un'infermiera professionale. Questo, oltre ad altri problemi comuni relativi alla malattia, vale la pena discutere con quelli che già affrontano problemi simili in un forum dedicato alla demenza vascolare.

Video: demenza vascolare nel programma "Live Healthy!"

Demenza senile (senile)

Molte persone che osservano le famiglie anziane notano spesso cambiamenti nelle loro condizioni associate a temperamento, intolleranza e dimenticanza. Da qualche parte appare un'irresistibile testardaggine, diventa impossibile convincere queste persone di qualcosa. Ciò è dovuto all'atrofia del cervello dovuta alla morte su larga scala delle sue cellule a causa dell'età, cioè la demenza senile inizia a svilupparsi.

Segni di

All'inizio, una persona anziana inizia una leggera deviazione nella memoria - il paziente dimentica gli eventi recenti, ma ricorda ciò che era ancora nella sua giovinezza. Con lo sviluppo della malattia, frammenti di lunga data iniziano a scomparire dalla memoria. Nella demenza senile, ci sono due possibili meccanismi per lo sviluppo della malattia, a seconda della presenza di alcuni sintomi.

La maggior parte degli anziani con demenza senile non ha praticamente nessuno stato psicotico, il che rende la vita molto più facile sia per il paziente che per i suoi parenti, perché il paziente non causa molti problemi.

Ma ci sono anche casi di psicosi, accompagnati da insonnia o inversione del sonno. Per questa categoria di pazienti, tali segni di demenza senile sono caratterizzati come allucinazioni, eccessivo sospetto, oscillazioni dell'umore da emozioni lacrime a rabbia retta, vale a dire. sviluppare una forma globale della malattia. Le cadute di pressione sanguigna (ipotensione, ipertensione), i livelli di zucchero nel sangue (diabete) ecc. Possono innescare l'insorgenza di psicosi, pertanto è importante proteggere gli anziani dementi da tutte le malattie croniche e virali.

trattamento

Gli operatori sanitari non raccomandano il trattamento per la demenza a casa, indipendentemente dalla gravità e dal tipo di malattia. Oggi ci sono molti convitti, case di cura, il cui obiettivo principale è il mantenimento di tali pazienti, dove, oltre alle cure adeguate, verrà curata la malattia. La domanda è certamente controversa, poiché è molto più facile per un paziente soffrire di demenza in un'atmosfera familiare.

Trattare la demenza tipo senile inizia con i farmaci psicogogici tradizionali basati su componenti sia sintetici che a base di erbe. In generale, il loro impatto si manifesta nell'aumentare la capacità del sistema nervoso del paziente di adattarsi allo stress fisico e mentale che è sorto.

Come farmaci obbligatori per il trattamento della demenza di qualsiasi tipo, vengono utilizzati farmaci nootropici che migliorano significativamente le capacità cognitive e hanno un effetto ristoratore sulla memoria. Inoltre, i tranquillanti che alleviano l'ansia e la paura sono spesso usati nella moderna terapia farmacologica.

Poiché l'insorgenza della malattia è associata a una grave compromissione della memoria, è possibile utilizzare alcuni rimedi popolari. Ad esempio, il succo di mirtillo ha un effetto positivo su tutti i processi legati alla memoria. Ci sono molte erbe che hanno un effetto calmante e ipnotico.

Video: allenamento cognitivo per pazienti con demenza

Demenza di tipo Alzheimer

Oggi è forse il tipo più comune di demenza. È correlato alla demenza organica (un gruppo di sindromi dementi che si sviluppano sullo sfondo di cambiamenti organici nel cervello, come malattie di vasi cerebrali, lesioni cerebrali traumatiche, psicosi senili o sifilitiche). Inoltre, questa malattia è strettamente intrecciata con i tipi di demenza con i piccoli corpi di Levi (una sindrome in cui la morte delle cellule cerebrali avviene a causa di piccoli corpi di Levy formati nei neuroni), con molti sintomi comuni con loro. Spesso, anche i medici confondono queste patologie.

Processo patologico nel cervello di un paziente con demenza di tipo Alzheimer

I fattori più significativi che provocano lo sviluppo della demenza:

  1. Età avanzata (75-80 anni);
  2. Sesso femminile;
  3. Fattore ereditario (presenza di sangue, parente di Alzheimer);
  4. L'ipertensione;
  5. Diabete mellito;
  6. aterosclerosi;
  7. Un eccesso di lipidi plasmatici;
  8. l'obesità;
  9. Malattie correlate all'ipossia cronica.

Segni di demenza di tipo Alzheimer sono generalmente identici ai sintomi della demenza vascolare e senile. Queste sono violazioni della memoria, i primi eventi recenti sono stati dimenticati, e poi fatti della vita nel lontano passato. Con il decorso della malattia si manifestano disturbi emotivi-volitivi: conflitto, brontolio, egocentrismo, sospetto (ristrutturazione della personalità senile). Il disordine è anche presente tra i molti sintomi della sindrome di demenza.

Quindi, al paziente viene trovata l'assurdità del "danno", quando inizia a incolpare gli altri per aver rubato qualcosa o vuole ucciderlo, ecc. Il paziente ha una brama di gola, vagabondaggio. Nella fase grave, il paziente viene assorbito in completa apatia, praticamente non cammina, non parla, non sente la sete e la fame.

Poiché questa demenza è correlata alla demenza totale, il trattamento è selezionato da una terapia comprensiva e completa per le comorbidità. Questo tipo di demenza appartiene alla categoria del progressivo, porta alla disabilità e quindi alla morte del paziente. Dall'inizio della malattia alla morte, di solito non ci vuole più di un decennio.

Video: come prevenire la malattia di Alzheimer?

Demenza epilettica

Abbastanza una malattia rara che si verifica, di regola, sullo sfondo di epilessia o schizofrenia. Per lui, l'immagine tipica è la scarsità di interessi, il paziente non può individuare l'essenza principale o riassumere qualcosa. Spesso, la demenza epilettica nella schizofrenia è caratterizzata da un'eccessiva dolcezza, il paziente è costantemente espresso in parole minuscole, vendetta, ipocrisia, vendicatività e ostentato timore di Dio apparire.

Demenza alcolica

Questo tipo di sindrome da demenza si forma a causa di un lungo effetto tossico alcolico sul cervello (per 1,5-2 decenni). Inoltre, fattori come il danno epatico e i disturbi del sistema vascolare svolgono un ruolo importante nel meccanismo di sviluppo. Secondo i dati della ricerca, all'ultimo stadio dell'alcolismo, il paziente ha osservato cambiamenti patologici nell'area cerebrale di natura atrofica, che si manifesta esternamente come una degradazione della personalità. La demenza alcolica può regredire nel caso in cui il paziente rifiuti completamente l'alcol.

Demenza temporale frontale

Questa demenza presenile, spesso indicata come malattia di Pick, implica la presenza di anomalie degenerative che colpiscono i lobi temporali e frontali del cervello. Nella metà dei casi, la demenza fronto-temporale si sviluppa a causa di un fattore genetico. L'inizio della malattia è caratterizzato da cambiamenti emotivi e comportamentali: passività e isolamento dalla società, silenzio e apatia, disprezzo per la decenza e la promiscuità sessuale, la bulimia e l'incontinenza.

Tali farmaci come la memantina (Akatinol) si sono dimostrati efficaci nel trattamento di tali demenze. Tali pazienti vivono per non più di un decennio, morendo dall'immobilità o dallo sviluppo parallelo delle infezioni urogenitali e polmonari.

Demenza nei bambini

Abbiamo considerato le varietà di demenza che colpiscono solo la popolazione adulta. Ma ci sono patologie che si sviluppano principalmente nei bambini (Lafora, malattia di Niemann-Pick, ecc.).

La demenza infantile è convenzionalmente suddivisa in:

  • La demenza progressiva è una patologia auto-evolutiva appartenente alla categoria dei difetti genetici degenerativi, delle lesioni vascolari e delle malattie del sistema nervoso centrale.
  • Demenza organica residua - allo sviluppo della quale portano a trauma cranico, meningite, intossicazione da farmaci.

La demenza nei bambini può essere un segno di una certa patologia mentale, come la schizofrenia o l'oligofrenia. I sintomi si manifestano presto: la capacità del bambino di ricordare qualcosa scompare, le abilità mentali diminuiscono.

La terapia della demenza infantile si basa sulla cura della malattia che ha provocato l'insorgenza della demenza, nonché sul decorso generale della patologia. In ogni caso, il trattamento della demenza viene effettuato con l'aiuto di farmaci che migliorano il flusso sanguigno cerebrale e il metabolismo delle sostanze cellulari.

In qualsiasi tipo di demenza, parenti, parenti e familiari devono trattare il paziente con comprensione. Dopotutto, non è colpa sua se a volte si alza in cose inadeguate, fa la malattia. Noi stessi dovremmo pensare a misure preventive in modo che la malattia non ci colga in futuro. Per fare questo, muoversi di più, comunicare, leggere, impegnarsi in auto-educazione. Camminare prima di dormire e riposare attivamente, respingere le cattive abitudini: questa è la chiave della vecchiaia senza demenza.

Video: sindrome da demenza

Ciao, la nonna ha 82 anni, tutti i segni di demenza sul viso, l'ansia, dimentica che ha mangiato in mezz'ora, sempre cercando di alzarsi e andare da qualche parte, anche se le sue gambe non sono più obbedienti e semplicemente scivola fuori dal letto, anche lei non può servirsi ha un figlio per 24 ore, ma dà anche via i nervi, perché non c'è pace, specialmente di notte, lei non dorme affatto, chiede un drink, poi al bagno e così via tutta la notte. Le medicine prescritte dai medici non hanno alcun senso, i sedativi non funzionano. Potete consigliare qualcosa che aiuti almeno di notte a riposare sia per lei che per noi, ci sono dei sedativi per questi pazienti? Sarò felice di rispondere.

Benvenuto! La demenza è una condizione grave che non può essere curata e la maggior parte dei farmaci è in realtà inefficace. Non possiamo raccomandare droghe su Internet, per questo è meglio rivolgersi a uno psichiatra o un neurologo. Forse il medico prescriverà qualcosa di più forte di quello già prescritto, sebbene non ci sia alcuna garanzia che la nonna sarà più tranquilla. Sfortunatamente, tali pazienti sono test difficili per i parenti, e la medicina è spesso impotente, quindi tu e la tua famiglia avete solo bisogno di pazienza e coraggio nel prendersi cura di una nonna malata.

Ciao Mia suocera, 63 anni, diagnostica: aterosclerosi, DEP II grado. Vivevano più o meno normalmente. Il marito ha discusso con lei a causa della natura del suo personaggio, ma non è stato così spesso. Ora è diventato completamente impossibile vivere con lei. Beve latte scaduto, nasconde lattine di cetrioli sottaceto vicino al suo letto, si ammuffiscono, continua a mangiarle. L'appartamento è sporco. Quasi non lava la biancheria da letto, le sue cose grumose si accumulano in un mucchio e non si lavano. Nella sua stanza ci sono barattoli di muffa, cose puzzolenti che odorano di sudore e aspro. Ogni oggetto rotto, invece di gettarlo via, lascia anche penne 5-10 rubli senza aste. Parla per gli altri. Ciò è espresso dalle parole "Sì, non voleva farlo", trascinando i prodotti a casa, che hanno una durata di un altro giorno o due. Quando buttiamo fuori sapone scaduto nella spazzatura, nelle creme, nel profumo, lei li tira fuori dalla spazzatura e la riporta nella sua stanza. Recentemente è arrivato al punto che lei prende il latte dalla spazzatura e lo mette in frigo. Non posso cucinare me stesso. L'intero giorno giace nella sua stanza, non fa niente e non vuole. Completa apatia per il mondo e per se stessa. Dice che è cattiva e ha bisogno di andare dai dottori. Ci vogliono 1-2 giorni, e lei già crede che non ci sia bisogno di andare dai dottori. Parla per un medico che diagnostica, che ha detto che non ha nulla di spaventoso. Anche se ha cambiamenti nei tessuti del fegato e dei reni. Quando ho parlato con il dottore, ha detto che tutto era male per lei. Mangia quello che non può. Burro, pane, marinate e latticini, prodotti a base di carne, margarina, caffè, fumi. Le diciamo che non può essere mangiato, in risposta sentiamo: "beh, sono un po '" Senza pensare alle mie azioni, ho guadagnato crediti per una quantità enorme. Gridando costantemente della mancanza di denaro, anche se lo sono. Lui mente costantemente, giorno dopo giorno, dice una cosa, e dopo un'ora letteralmente dice che non ha detto niente del genere. Se prima sentiva perfettamente i film sul suo laptop, ora film e serie urlavano l'intero appartamento. Urla che mostra periodicamente aggressività e occhi sporgenti. A piedi al mattino e più vicino alla notte non può normalmente venire. Sospiri e ansiti e duri su di loro. Prende una spugna per i piatti e lava il pavimento. Tutto l'appartamento recentemente lavato con uno straccio che era nelle urine di gatto. E ha negato l'odore soffocante di urina! Non sente affatto l'odore, anche quando lo colpisce nel naso. Nega qualsiasi fatto! Cosa fare Puoi privare questa persona della capacità legale? Altrimenti, avremo problemi con i suoi prestiti. Diventato segreto, da qualche parte cammina. Dice che va a lavorare, ma percorre un'altra strada. Malati stessi. Marito dopo meningococcemia, ha DEP di grado 1 e SPA. Ho un tumore pituitario. Quindi è impossibile vivere. Abbiamo un'intera giornata di scandali...

Benvenuto! Siamo sinceramente simpatici con te, la tua famiglia si trova in una situazione molto difficile. Descrivi un comportamento piuttosto caratteristico per i pazienti con DEP di grado grave, probabilmente capisci che la suocera non è consapevole delle sue azioni e parole, perché è malata, e con un tale membro della famiglia è davvero molto difficile. Puoi provare a riconoscerla come incapace, contatta il tuo neurologo o psichiatra, spiega la situazione. Se il medico scrive la conclusione appropriata, probabilmente sarà più facile evitare problemi con crediti, parenti acquisiti da parte di varie autorità, ecc., Perché tali pazienti sono estremamente attivi nelle loro iniziative. Aggressione, inganno, negligenza: questi sono sintomi molto sgradevoli e fastidiosi per gli altri, ma comunque associati alla malattia, e non il desiderio della suocera di rovinarti la vita. È difficile dare consigli sulla comunicazione con una persona malata, non tutti resistono ai nervi e hanno abbastanza pazienza, e se si rompono e si creano problemi, allora questo è un fenomeno abbastanza naturale nella situazione attuale. Sfortunatamente, l'encefalopatia di tale gravità non è trattata e non può essere curata, il risultato, di regola, è la demenza. Da un lato, il contatto diventerà impossibile, ci sarà bisogno di cure come se per un bambino piccolo, d'altra parte, in una certa misura la tua vita sarà più facile, poiché l'attività della suocera diminuirà gradualmente e sarà più facile controllare la situazione. Cerca di ottenere il massimo dal medico in modo da poter in qualche modo proteggere la tua famiglia e tua suocera dalle sue azioni inappropriate, e ti auguriamo coraggio e pazienza.

Benvenuto! Forse dovresti cercare non solo un neurologo competente o uno psichiatra, ma anche un avvocato, perché una persona che è potenzialmente inabile a causa del suo stato di salute mentale non può dare un resoconto delle sue azioni e quindi non deve dare il consenso per un esame che dovrebbe essere effettuato per ragioni mediche e con il consenso dei parenti. La terapia farmacologica è necessaria per nominare un neurologo, terapeuta o psichiatra in base alla malattia di base, una persona malata non può essere lasciata senza trattamento, a cui aveva diritto per legge. Vi auguriamo una rapida risoluzione di questa difficile situazione.

Benvenuto! La demenza vascolare inizia molto prima degli ovvi sintomi negativi con piccoli cambiamenti, hai assolutamente ragione che il processo sia iniziato molti anni fa. Sfortunatamente, i primi segni non sono specifici e può essere difficile distinguerli dai sintomi di altre malattie. D'altro canto, non è necessario che altri membri della famiglia siano influenzati da significativi cambiamenti mentali e comportamentali, perché tutto dipende individualmente dalla natura della persona e dal grado di danno cerebrale. La maggior parte delle persone anziane ha alcuni segni di encefalopatia vascolare, ma per molti è limitata a una diminuzione della memoria, prestazioni intellettuali, mentre la natura e il comportamento rimangono abbastanza adeguati. Salvare dai danni dei vasi cerebrali è uno stile di vita sano, una corretta alimentazione, fornendo al cervello il lavoro fino alla vecchiaia. Non è un segreto che risolvere un cruciverba, risolvere problemi matematici interessanti, leggere libri e altra letteratura allena il cervello, aiutarlo ad adattarsi alle condizioni del flusso sanguigno imperfetto e far fronte alla progressione dei cambiamenti legati all'età. E non è necessario che una tale malattia, come tua nonna, superi tutti gli altri, sei troppo pessimista. Se altri membri della famiglia anziana hanno già segni di invecchiamento del cervello, allora le misure elencate, oltre all'uso di preparati vascolari, vitamine, esami medici regolari contribuiranno a rallentare lo sviluppo della demenza. Auguriamo alla tua famiglia salute e pazienza nel prendersi cura di tua nonna!

Buon pomeriggio Non sembra maleducato. Difficile per te Abbiamo la stessa situazione. La nonna, la persona più dolce e gentile, si è trasformata in una persona aggressiva e malvagia (combatte, si getta con i pugni e desidera che tutti noi moriamo), capiamo che non c'è colpa per lei, non si è mai chiesta una tale piaga. Ma quello che c'è è. Usciamo dalla situazione in questo modo: nonna a un neurologo alla reception - prescritto antidepressivi e una volta al mese in una pensione a pagamento per una settimana. Per noi, questa è una settimana di riposo. Le persone vicine hanno bisogno che queste persone riposino, perché non è raro che coloro che si prendono cura di tali pazienti muoiano (a causa di esaurimento e stress nervoso) più velocemente dei pazienti stessi. Forza te e pazienza.

Demenza vascolare

La demenza vascolare è una malattia, un disturbo complesso e le sue cause psicologiche sono legate a quelle fisiche. Si verifica a causa di alterata circolazione cerebrale e danni al tessuto cerebrale. Molto spesso, il problema riguarda le persone anziane dall'età di 60 anni. È espresso come una diminuzione dell'intelligenza. La causa della malattia vascolare è l'ipertensione, l'aterosclerosi, l'ictus e malattie simili. Si ritiene che la demenza vascolare sia associata alla regionalità. Così, in Russia, Giappone, Cina e Finlandia, la malattia è più comune della malattia di Alzheimer, che è più comune nei paesi occidentali. Tuttavia, sono possibili anche varianti complesse di questa e di altre malattie. La demenza di questo tipo può essere acuta, sottocorticale, mista, ecc. Nell'ICD, questo è classificato in base al numero F01.

Ciò che causa la morte nella demenza vascolare è sicuramente impossibile da dire. Principalmente a causa del fatto che si tratta di una malattia degli anziani.

Demenza vascolare: sintomi

Attualmente, le opinioni sulla relazione tra demenza e il volume delle aree del cervello morto stanno cambiando. Prima era che almeno 50 ml del cervello dovessero lasciare il gioco per il suo verificarsi. Ora è stato scoperto che la natura dei processi in atto svolge un ruolo importante. È stato accertato che non solo i grandi eventi catastrofici, come un ictus o un attacco di cuore, ma anche un processo cronico di dyscirculatory, il blocco di piccole navi, possono condurre a demenza e perdita di attività sociale. Questo procede inosservato dal paziente e crea difficoltà nella diagnosi.

Per molto tempo, il cervello può compensare le violazioni, la morte cellulare dei neuroni. Questa abilità è persa gradualmente.

Come tutto questo si manifesta? La perdita di memoria e la perdita di capacità cognitive non saranno descritte. Tutto ciò è offensivamente banale. Ora proveremo a entrare speculativamente nello stato e scoprire, la demenza vascolare, che cos'è.

Ha le sue sensazioni fisiche. Sono espressi nella perdita fisica della capacità di coordinare la posizione del loro corpo nello spazio. I pazienti lo chiamano "capogiro", ma la condizione non lo è. C'è la sensazione che il corpo stia soffiando un po 'e possa cadere in qualsiasi momento. Spesso è associato all'illusione che nella posizione eretta il corpo collassa da qualche parte indietro.

  • I segni esterni sono un'andatura strascicata, al rallentatore e instabilità. Pazienti come se cercassero di controllare lo spazio e poi fare una mossa.
  • Interno: sono espressi in modi diversi. Potresti sperimentare un complesso di sintomi speciali. Ha alcuni tratti di sintomi psicotici produttivi. Ci possono essere allucinazioni, ma non catturano i pazienti nel modo in cui soffrono i disturbi mentali endogeni. I pazienti mantengono un atteggiamento critico nei confronti della loro condizione e chiamano tali fenomeni "considerati", "immaginati".

La sindrome mesencefalotalamica e le sue principali caratteristiche sono la confusione, il più delle volte al di fuori della penombra, un ovvio stato di crepuscolo. Un ruolo importante è svolto dalla parte del cervello che subisce il più grande cambiamento patologico. Con la sconfitta dell'ippocampo la memoria è disturbata, prima di tutto - operativa e a lungo termine può persistere per molto tempo. Se i neuroni delle regioni prefrontali dei lobi frontali muoiono, sorge una sindrome apatico-abulica.

Sopra, abbiamo detto delle critiche. È abbastanza selettivo in questi pazienti. Ad esempio, una persona non si lava, non si cura di se stessa in un quadro catastrofico. Una donna dopo i 65 anni non ha davvero bisogno di cosmetici, per esempio. Non è questo il punto... Diventa caotica, sciatta, a lei non importa che il suo aspetto sfiori la sfida. E questo non le sembra strano. Ma l'allucinazione che si è verificata una volta è riconosciuta come un'allucinazione. Tuttavia, non si lascia prendere dal panico, il problema non si aggrava: sembrava e sembrava.

Le lesioni subcorticali sono osservate in quasi tutti i casi. Portano a difficoltà nell'attività. I pazienti hanno difficoltà a pianificare e comprendere la sequenza.

Ad esempio, il paziente si è lamentato con se stessa. Ha provato a cucinare uova strapazzate prima di rompere il guscio. Si potrebbe concludere che questa è una demenza generale. Se una persona cucina la colazione per se stesso, allora non è capace di niente. Questo non è completamente vero. Durante questo periodo, è possibile preservare la comprensione di cose astratte piuttosto complesse. Lo stesso paziente ha cercato di spiegare i concetti di dialettica a livello di scienziato. È stata insegnante in una delle università negli anni dell'URSS.

Demenza vascolare, che cos'è in termini psicotici?

Qual è la principale difficoltà che comporta la demenza vascolare? Qual è la depressione nel mondo moderno, tutti lo sanno. Tuttavia, è sicuro parlare di alcune opportunità positive. Oggi non crediamo in noi stessi, ci arrendiamo e domani ci saranno dei nuovi progetti. Se il disturbo della sfera emotiva è dovuto a cambiamenti organici in questa patologia, allora gli antidepressivi stessi perdono il loro significato. La seconda difficoltà è che durante la correzione si ritiene necessario ridurre il livello di colesterolo. Ma non dovrebbe scendere sotto 3,5-4 mmol / l, poiché rimane sempre il rischio di una combinazione di demenza vascolare e malattia di Alzheimer. Inoltre reagisce negativamente ai bassi livelli di colesterolo.

In letteratura, troverete certamente raccomandazioni per differenziare la demenza vascolare con la malattia di Alzheimer e vari disturbi psicotici. In effetti, a volte è impossibile. Nel 30% dei casi, la demenza è accompagnata dal morbo di Alzheimer. Ci sono anche pazienti con segni di disturbi mentali. Allo stesso tempo, è impossibile dire con precisione se sono una conseguenza di disturbi fisici o di natura endogena.

Demenza vascolare: trattamento

È difficile dare una prognosi favorevole a questa malattia e oggi non ci sono metodi di terapia completa.

  • antiossidante;
  • neuroprotettivo;
  • farmaci vasoattivi.

Alcuni esperti raccomandano anche farmaci anti-edematosi, in particolare, le memantine Akatinol, Maruks e altri. I farmaci per la demenza vascolare sono prescritti in modo molto diverso, ma non c'è quasi bisogno di tipi standard per la psichiatria.

In termini di prevenzione e cura terapeutica, la psicoterapia orientata al corpo e il qigong possono svolgere un buon ruolo. Quanto sopra può sembrare speculazione per il tempo libero o alcuni sogni luminosi. Tuttavia, l'applicazione pratica di molti metodi di pratica del qigong è stata confermata sperimentalmente. Non dovresti trattare questo come tecniche di medicina alternativa. Questa è una fusione pratica di filosofia, credenze religiose ed esercizio fisico. Nessuno dice che già in uno stato di moderata demenza il paziente sarà in grado di apprendere alcune tecniche. Soprattutto se si tratta di un uomo anziano e persino scettico verso tutto ciò che è mistico. Ma tale impraticabilità pratica non nega la possibilità fondamentale.

La demenza vascolare può anche verificarsi in età relativamente giovane, a causa di un flusso di sangue che è provocato da un ictus o un attacco di cuore, per esempio.

L'autore conosce un caso in cui le è stata diagnosticata una persona che aveva ancora 10 anni o anche più prima del pensionamento, e la causa era un ictus. Una volta, in gioventù, negli anni '90, era appassionato di qigong e filosofia orientale, e poi abbandonato. Dopo problemi cardiaci, la capacità di lavorare è stata nettamente ridotta. La forma morbida della fase iniziale della demenza non permetteva di sperare nella disabilità. Qualcosa deve essere fatto...

In generale, la questione della disabilità non è molto acuta, poiché è una malattia dei pensionati. Ma poi c'è stata un'eccezione alla regola...

I sintomi principali di questo caso. Perdita di orientamento, sensazione soggettiva del corpo che si blocca. È diventato molto strano. Qualche passo, poi una pausa e un sorriso colpevole. Poi di nuovo, un paio di passi su gambe piegate. I fallimenti nella memoria operativa hanno reso il suo discorso molto interessante. Costantemente ha detto "bene, ho dimenticato di nuovo", "Non ricordo più, bene, okay." Sentimenti soggettivi come se "galleggiava" nello spazio. Potevo sentire l'intera frase dell'interlocutore, ma ricordava solo il suo inizio, o solo la fine. È vero, non è sempre così. A volte è meglio per lui, poi pensa abbastanza normalmente, ma in seguito la sua attività intellettuale diminuisce bruscamente.

Mi sono ricordato di un incredibile qigong chiamato "Yin-Yang". La natura del suo ingresso in Russia rimane completamente sconosciuta. Un tempo era attivamente diffuso dal centro Sanhe. Il paziente ha scelto questo qigong per la sua semplicità e accessibilità. A lui si aggiunsero alcune meditazioni in più. Praticare è abbastanza facile. È interessante notare che non si ricordava pienamente di lui. Ha fatto un film con una registrazione e si è esercitato dopo l'istruttore. Ho anche fatto alcuni esercizi solitari dal complesso generale per molto tempo. Successivamente, a ciò è stata aggiunta la pratica "Orbita spaziale piccola". Questa è una rotazione della concentrazione di coscienza in certe parti del corpo in un cerchio.

Come risultato della pratica, le abilità cognitive sono state completamente ripristinate. Scomparso e violazioni del piano somatico. Il paziente è stato riabilitato, ha iniziato a condurre uno stile di vita attivo e guidare un veicolo a motore. È venuto alle regole e alle sue caratteristiche sociali. Certo, la demenza vascolare ha 86 anni o 90 anni, una persona non ha mai conosciuto nulla di simile prima e nessun desiderio, nessuna opportunità di praticare qualcosa del genere, nessun ottimismo è rimasto. Tuttavia, l'esempio mostra che la morte delle strutture cellulari non è una frase. Il problema principale è che il processo è associato all'età dei pazienti.

È impossibile dire qualcosa di preciso su come verrà espresso questo tipo di demenza. È del tutto possibile che questa sia solo l'opinione soggettiva dell'autore, ma vale la pena ascoltarla. Diminuzione delle capacità cognitive e difficoltà nel ricordare nuove informazioni non sono il principale protagonista dello stato mentale dei pazienti. Il più grande problema è la depressione. Immaginatevi al posto di una persona che "dimentica" le emozioni originali, e due ore fa ha avuto una minzione incontrollata. Anche se il paziente è circondato da attenzione e cura, non sarà ancora gioioso. Questo è lo strano tipo di depressione atipica, che non ha natura endogena, ma non esogena. Sembra essere causato dal fatto che l'interruzione dell'afflusso di sangue ha portato alla morte delle cellule, ma allo stesso modo è stato provocato anche dallo stato stesso. In quel momento, quando una persona si rende conto di poter capire molto poco, è sotto stress. Tuttavia, questo stress è "eroso" dalla condizione generale. E allo stesso tempo, anche la depressione sta andando dall'interno. L'anima perde il suo principale strumento: la mente.

È impossibile dire qualcosa di preciso sul fatto che i pazienti abbiano pensieri suicidi. Nel bene e nel male, il lettore può concludere se stesso, ma anche tale e "dissolversi" nel contesto generale del silenzio mentale. La cosa peggiore è che anche la pratica spirituale non sempre aiuta. L'esempio di un paziente che ha fatto il qigong è incoraggiante, ma era più giovane.

Queste sono le parole che un paziente ha detto. A proposito, l'ardente comunista e materialista del passato.

- Avrei pregato Dio. Ma inizierò e tutto sparirà. E non ricordo cosa sto facendo...

Cosa potrebbe aiutare in termini di psicoterapia? Sembra che l'umiltà. Non prima della malattia, ma prima del fatto dell'inevitabile morte in ogni caso. Resisti a questo stupido e inutile. Sì, e lo stesso qigong, se praticante, quindi per divertimento. A quello - la fine di una fiaba su questa malattia.

Per Saperne Di Più I Vasi