Fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale (fibrillazione atriale) - disturbi del ritmo cardiaco, accompagnati da frequente, di eccitazione irregolare e la contrazione degli atri o spasmi, fibrillazione atriale singoli gruppi di fibre muscolari. La frequenza cardiaca con fibrillazione atriale raggiunge 350-600 al minuto. In caso di prolungato parossismo della fibrillazione atriale (superiore a 48 ore), aumenta il rischio di trombosi e di ictus ischemico. Con una forma costante di fibrillazione atriale, si può osservare una netta progressione dell'insufficienza circolatoria cronica.

Fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale (fibrillazione atriale) - disturbi del ritmo cardiaco, accompagnati da frequente, di eccitazione irregolare e la contrazione degli atri o spasmi, fibrillazione atriale singoli gruppi di fibre muscolari. La frequenza cardiaca con fibrillazione atriale raggiunge 350-600 al minuto. In caso di prolungato parossismo della fibrillazione atriale (superiore a 48 ore), aumenta il rischio di trombosi e di ictus ischemico. Con una forma costante di fibrillazione atriale, si può osservare una netta progressione dell'insufficienza circolatoria cronica.

La fibrillazione atriale è una delle varianti più comuni dei disturbi del ritmo e ammonta al 30% delle ospedalizzazioni per aritmie. La prevalenza della fibrillazione atriale aumenta con l'età; si verifica nell'1% dei pazienti sotto i 60 anni e in più del 6% dei pazienti dopo 60 anni.

Classificazione della fibrillazione atriale

La base dell'approccio moderno alla classificazione della fibrillazione atriale include la natura del decorso clinico, i fattori eziologici e i meccanismi elettrofisiologici.

Esistono forme permanenti (croniche), persistenti e transitorie (parossistiche) di fibrillazione atriale. Quando la forma parossistica dell'attacco dura non più di 7 giorni, di solito meno di 24 ore. La fibrillazione atriale persistente e cronica dura più di 7 giorni, la forma cronica è determinata dall'inefficacia della cardioversione elettrica. Le forme parossistiche e persistenti di fibrillazione atriale possono essere ricorrenti.

Distinto per la prima volta rilevato attacco di fibrillazione atriale e ricorrenti (secondo e successivi episodi di fibrillazione atriale). La fibrillazione atriale può verificarsi in due tipi di aritmie atriali: fibrillazione atriale e flutter.

Nella fibrillazione atriale (fibrillazione atriale), gruppi separati di fibre muscolari sono ridotti, con conseguente mancanza di contrazione atriale coordinata. Una quantità significativa di impulsi elettrici è concentrata nella giunzione atrioventricolare: alcuni di essi si attardano, altri si diffondono al miocardio ventricolare, inducendoli a contrarsi con un ritmo diverso. Per frequenza contrazioni ventricolari differiscono tachysystolic (contrazioni ventricolari a 90 min.), Normosistolicheskaya (contrazione ventricolare tra 60 e 90 min.), Bradisistolicheskaya (contrazioni ventricolari in meno di 60 min.) Fibrillazione atriale.

Durante il parossismo della fibrillazione atriale, nessun sangue viene pompato nei ventricoli (supplemento atriale). Gli atri si contraggono in modo inefficiente, quindi la diastole non riempie i ventricoli con il sangue che drena in essi liberamente e, di conseguenza, non vi è uno scarico periodico di sangue nel sistema dell'aorta.

Il flutter atriale è una contrazione atriale rapida (fino a 200-400 al minuto) mantenendo il corretto ritmo atriale coordinato. Le contrazioni miocardiche in flutter atriale si susseguono quasi senza interruzione, la pausa diastolica è quasi assente, gli atri non si rilassano, essendo la maggior parte del tempo in sistole. Il riempimento degli atri con sangue è difficile e, di conseguenza, il flusso di sangue nei ventricoli diminuisce.

Secondo connessioni atrioventricolare ai ventricoli può venire ogni secondo, terzo o quarto impulsi, fornendo la frequenza ventricolare destra - questo è il flutter atriale destra. Al disturbo della conduttività atrioventricolare si nota la riduzione caotica dei ventricoli, cioè si sviluppa la forma sbagliata di flutter atriale.

Cause della fibrillazione atriale

Sia la patologia cardiaca che le malattie di altri organi possono portare allo sviluppo della fibrillazione atriale. Molto spesso, la fibrillazione atriale è associata al decorso di infarto miocardico, cardiosclerosi, cardiopatia reumatica, miocardite, cardiomiopatia, ipertensione arteriosa e insufficienza cardiaca grave. A volte la fibrillazione atriale si verifica con tireotossicosi, intossicazioni agonisti, glicosidi cardiaci, l'alcol può essere provocata da un sovraccarico neuro-psichiatrica, ipopotassiemia.

Anche trovato fibrillazione atriale idiopatica, le cui cause rimangono inosservabili anche con l'esame più approfondito.

I sintomi della fibrillazione atriale

Le manifestazioni di fibrillazione atriale dipendono dalla sua forma (bradisistolica o tachysistolica, parossistica o permanente), dallo stato del miocardio, dall'apparato valvolare, dalle caratteristiche individuali della psiche del paziente. La forma tachististolica della fibrillazione atriale è molto più difficile. Allo stesso tempo, i pazienti sentono palpitazioni cardiache, mancanza di respiro, aggravate dallo sforzo fisico, dal dolore e dalle interruzioni nel cuore.

Di solito, in un primo momento, la fibrillazione atriale è parossistica, la progressione dei parossismi (la loro durata e frequenza) sono individuali. In alcuni pazienti, dopo 2-3 attacchi di fibrillazione atriale, si stabilisce una forma persistente o cronica, in altri casi si osservano rari e brevi parossismi per tutta la vita senza tendenza al progresso.

L'insorgenza di fibrillazione atriale parossistica può essere avvertita in modo diverso. Alcuni pazienti potrebbero non notarlo e scoprire la presenza di aritmia solo durante una visita medica. Nei casi tipici, la fibrillazione atriale è avvertita da palpitazioni caotiche, sudorazione, debolezza, tremori, paura, poliuria. Con una frequenza cardiaca eccessivamente alta, vertigini, svenimento, possono verificarsi convulsioni di Morgagni-Adams-Stokes. I sintomi della fibrillazione atriale scompaiono quasi immediatamente dopo il ripristino del ritmo cardiaco sinusale. I pazienti che soffrono di fibrillazione atriale persistente, con il tempo, cessano di notarlo.

Durante l'auscultazione del cuore, si sentono toni irregolari di diverso volume. Viene determinato l'impulso aritmico con diversa ampiezza delle onde del polso. Quando la fibrillazione atriale è determinata dal deficit dell'impulso - il numero di piccole contrazioni cardiache supera il numero di onde del polso). La mancanza di polso è dovuta al fatto che non è in ogni battito del cuore che il sangue viene rilasciato nell'aorta. I pazienti con flutter atriale sentono palpitazioni, mancanza di respiro e talvolta disagio nella regione del cuore, pulsazione delle vene del collo.

Complicazioni di fibrillazione atriale

Le complicanze più comuni della fibrillazione atriale sono il tromboembolismo e l'insufficienza cardiaca. Nella stenosi mitralica complicata da fibrillazione atriale, il blocco dell'orifizio atrioventricolare sinistro con un trombo intraatriale può portare ad arresto cardiaco e morte improvvisa.

I trombi intracardiaci possono entrare nel sistema delle arterie della circolazione sistemica, causando tromboembolia di vari organi; Di questi, 2/3 del flusso sanguigno nei vasi cerebrali. Ogni 6 ° ictus ischemico si sviluppa nei pazienti con fibrillazione atriale. I pazienti tromboembolici cerebrali e periferici più sensibili oltre i 65 anni; pazienti che hanno già avuto tromboembolia precedente di qualsiasi localizzazione; soffre di diabete, ipertensione arteriosa sistemica, insufficienza cardiaca congestizia.

Insufficienza cardiaca con fibrillazione atriale si sviluppa in pazienti affetti da difetti cardiaci e ridotta contrattilità ventricolare. L'insufficienza cardiaca nella stenosi mitralica e nella cardiomiopatia ipertrofica può manifestarsi come asma cardiaco ed edema polmonare. Lo sviluppo di insufficienza ventricolare sinistra acuta è associato ad uno svuotamento indebolito del cuore sinistro, che causa un forte aumento della pressione nei capillari e nelle vene polmonari.

Lo sviluppo di shock aritmogenico a causa di una insufficienza cardiaca insufficiente può essere una delle più gravi manifestazioni di insufficienza cardiaca nella fibrillazione atriale. In alcuni casi, la fibrillazione atriale può verificarsi nella fibrillazione ventricolare e nell'arresto cardiaco. L'insufficienza cardiaca cronica si sviluppa più frequentemente nella fibrillazione atriale, progredendo verso la cardiomiopatia dilatativa aritmica.

Diagnosi di fibrillazione atriale

Di solito, la fibrillazione atriale viene diagnosticata mediante esame obiettivo. La palpazione del polso periferico è determinata dal caratteristico ritmo, riempimento e tensione disordinati. Durante l'auscultazione del cuore, si sente l'irregolarità dei toni cardiaci, fluttuazioni significative nel loro volume (il volume del tono successivo dopo la pausa diastolica I varia a seconda delle dimensioni del riempimento diastolico ventricolare). I pazienti con i cambiamenti identificati vengono inviati per la consultazione con un cardiologo.

La conferma o la chiarificazione della diagnosi di fibrillazione atriale è possibile utilizzando i dati di uno studio elettrocardiografico. Con la fibrillazione atriale, non vi sono onde P sull'ECG, che registrano contrazioni atriali, e i complessi QRS ventricolari si trovano in modo caotico. Quando il flutter atriale è al posto dell'onda P, vengono determinate le onde atriali.

Attraverso il monitoraggio giornaliero di ECG viene monitorato ritmo cardiaco specificato atriale parossistica durata aritmia, la loro connessione con carichi e così via. D. I test con l'esercizio fisico (cicloergometro, treadmill test) sono condotte per segni di ischemia miocardica e nella selezione dei farmaci antiaritmici.

L'ecocardiografia consente di determinare le dimensioni delle cavità del cuore, trombo intracardiaco, segni di danno valvolare, pericardio, cardiomiopatia, per valutare le funzioni diastolica e sistolica del ventricolo sinistro. EchoCG aiuta a prendere decisioni sulla prescrizione di terapie antitrombotiche e antiaritmiche. La visualizzazione dettagliata del cuore può essere ottenuta con una risonanza magnetica o TCM del cuore.

Transesofageo studio elettrofisiologico (CHPEKG) è condotta per determinare il meccanismo di fibrillazione atriale, che è particolarmente importante per i pazienti che sono previsti catetere di ablazione o pacemaker (pacemaker).

Trattamento della fibrillazione atriale

Selezione della politica di trattamento con le diverse forme di fibrillazione atriale è diretta al restauro e mantenimento del ritmo sinusale, prevenire ripetuti attacchi di fibrillazione atriale, il controllo della frequenza cardiaca, la prevenzione delle complicanze tromboemboliche. Per il sollievo della fibrillazione atriale parossistica utilizzare efficacemente procainamide (per via endovenosa e per via orale), chinidina (interno), amiodarone (endovena e orale) e propafenone (verso l'interno) sotto il controllo della pressione del sangue ed elettrocardiogramma.

risultato meno pronunciato fa uso di digossina, propranololo e verapamil, che, tuttavia, riducendo la frequenza cardiaca, contribuire a migliorare la salute dei pazienti (dispnea, debolezza, palpitazioni, sensazioni). In assenza di un effetto positivo atteso della terapia farmacologica ricorrere alla cardioversione elettrica (applicando una scarica elettrica ad impulsi sul cuore per ripristinare la frequenza cardiaca), la fibrillazione atriale parossistica acuta nel 90% dei casi.

Quando la fibrillazione atriale dura per più di 48 ore, il rischio di formazione di trombi aumenta bruscamente, pertanto il warfarin è prescritto per prevenire le complicanze tromboemboliche. Per prevenire la recidiva della fibrillazione atriale dopo il ripristino del ritmo sinusale, sono prescritti farmaci antiaritmici: amiodarone, propafenone, ecc.

Nello stabilire fibrillazione atriale assegnati bloccanti croniche costanti ricezione (atenololo, il metoprololo, bisoprololo), digossina, calcio antagonisti (diltiazem, verapamil) e warfarin (sotto il controllo dei parametri di coagulazione - indice di protrombina o INR). In caso di fibrillazione atriale, è necessario trattare la malattia di base che ha portato allo sviluppo di un disturbo del ritmo.

Il metodo per eliminare radicalmente fibrillazione atriale, è in possesso di un isolamento in radiofrequenza delle vene polmonari, in cui il focus ectopica di eccitazione situato alle bocche delle vene polmonari, è isolato dagli atri. L'isolamento a radiofrequenza della bocca delle vene polmonari è una tecnica invasiva, la cui efficacia è di circa il 60%.

Se spesso ripetuti attacchi di fibrillazione atriale o la sua forma definitiva può eseguire cardiaco RFA - ablazione a radiofrequenza ( "cauterizzazione" via elettrodo) nodo atrioventricolare con la creazione di un completo blocco trasversale AV e impianto di un pacemaker permanente.

Prognosi per fibrillazione atriale

I principali criteri prognostici per la fibrillazione atriale sono le cause e le complicanze dei disturbi del ritmo. La fibrillazione atriale causata da difetti cardiaci, gravi danni miocardica (infarto del miocardio grande, vasta o diffusa cardiosclerosis, cardiomiopatia dilatativa), porta rapidamente allo sviluppo di insufficienza cardiaca.

Le complicanze tromboemboliche dovute alla fibrillazione atriale sono prognosticamente sfavorevoli. La fibrillazione atriale aumenta la mortalità associata a malattie cardiache, 1,7 volte.

In assenza di una grave patologia cardiaca e di una condizione soddisfacente del miocardio ventricolare, la prognosi è più favorevole, sebbene il frequente verificarsi di parossismi della fibrillazione atriale riduca significativamente la qualità della vita dei pazienti. Quando lo stato di salute della fibrillazione atriale idiopatica non è solitamente disturbato, le persone si sentono praticamente in salute e possono svolgere qualsiasi lavoro.

Prevenzione della fibrillazione atriale

Lo scopo della prevenzione primaria è il trattamento attivo di malattie potenzialmente pericolose in termini di sviluppo della fibrillazione atriale (ipertensione e insufficienza cardiaca).

Le misure di prevenzione secondaria della fibrillazione atriale sono finalizzate al rispetto delle raccomandazioni sulla terapia farmacologica anti-recidiva, sulla cardiochirurgia, sulla limitazione dello stress fisico e mentale, sull'astinenza dal consumo di alcol.

Fibrillazione atriale del cuore, trattamento, sintomi, cause, fibrillazione atriale, ventricolare

Fibrillazione atriale (fibrillazione atriale, fibrillazione atriorum).

La fibrillazione atriale è clinicamente forse la forma più importante di aritmie; come lo svolazzare, è spiegato dal movimento circolare di un'onda di eccitazione che passa ad una velocità ancora maggiore. onde di eccitazione spesso cambiano il loro percorso, incontrando tessuto muscolare refrattario, avanzando quindi solo un singolo travi contrazioni muscolari (fibrillazione atriale) di frequenza di circa 450 al minuto. Non si verifica una sistole atriale coerente, che in termini pratici equivale alla loro paralisi. La chinidina, abbassando l'eccitabilità del tessuto muscolare, traduce il luccichio nel flutter e più in un ritmo normale. Ciò indica che la cosa principale è la compromissione dell'eccitabilità in questa aritmia.
Ventricoli, a causa della solita blocco parziale del fascio atrioventricolare di impulsi, spesso solo 100-130 volte al minuto, anche se molto irregolare e non uniforme, causando aritmia cardiaca completo (arhythniia assoluto, delirio cordis- «cuore dialogo", nella terminologia dei vecchi autori). La differenza estremamente grande delle onde del polso di magnitudo è dovuta al volume sistolico in costante cambiamento dei ventricoli. Una parte della sistole ventricolare non raggiunge affatto la periferia, a causa della quale il numero di onde del polso diminuisce. Un cosiddetto deficit impulsi, t. E. La differenza tra il numero di contrazioni ventricolari e il numero di onde di polso dell'arteria radiale. Quando primaria e parossistica fibrillazione atriale, i ventricoli sono ridotti a 160-180 volte al minuto (tahiaritmicheskoy) in cardiosclerosis aterosclerotica con frequenti violazione della conduzione atrioventricolare o poi restituire la dura rheumocarditis solo 60-80 volte al minuto (bradiaritmicheskaya atriale fibrillazione) o ancora meno spesso e ritmicamente, se si sviluppa un blocco atrioventricolare completo. La fibrillazione atriale si verifica quando significative lesioni organiche atriale, il più delle volte sulla base di reumatismi, stenosi mitralica, più in cardiosclerosis aterosclerotica, ipertensione, ipertiroidismo, coronaria, ecc.; molto raramente si fa notare in endocardite batterica subacuta, bambini fino a 12 anni in caso di difetti congeniti (schisi tranne setto interventricolare).
Il significato clinico di fibrillazione atriale, come detto, dipende dagli imminenti disturbi circolatori tachicardia dovuta a se stesso (perché tahiaritmicheskoy è più grave) e la perdita di funzione -Ridurre atri. Quest'ultimo è particolarmente importante nella stenosi mitralica, quando l'afflusso di sangue al ventricolo sinistro è generalmente difficile. Negli atri allungati si formano coaguli di sangue, che possono in seguito diventare una fonte di emboli. Anche contrazione ventricolare frequente non consente sufficiente riempimento, talvolta rivelarsi infruttuoso, causando energia muscolare testa; a causa della breve durata della diastole non viene fornito sufficiente riposo del cuore, presto viene la fatica e la degenerazione del muscolo cardiaco.
La fibrillazione atriale provoca le lamentele principalmente in forma parossistica, e ad una costante, spesso solo in connessione con un tasso di aumento dei ventricoli a eccitazione o sforzo fisico: sono espressi, come in qualsiasi tachicardia, palpitazioni, stanchezza, vertigini, episodi transitori di perdita di coscienza, e ad un grado tagliente tachicardie - nausea, vomito, a volte dolore stenocardico.
Indagine della frequenza cardiaca in questo indica subito un'aritmia, contrazioni ventricolari soprattutto ad una frequenza di 90 a 130 al minuto; con una rara forma di aritmia (50-60 tagli), ad esempio, dopo la digitalizzazione, o viceversa, con tachicardia significativo, specialmente maggiore di 150 battiti per minuto, per stabilire la fibrillazione atriale non è facile. Durante l'ascolto al cuore, allo stesso tempo allo studio del polso radiale viene rilevato deficit impulso caratteristica a scapito dei primi contrazioni ventricolari infertili, dando sbattendo primo tono senza un secondo tono. Non ci sono onde atriali sul flebogramma, dal momento che gli atri non si contraggono - sono praticamente paralizzati; si rileva un polso venoso ventricolare positivo, poiché le contrazioni ventricolari vengono trasmesse invariate agli atrii allungati. Nel caso di fibrillazione atriale in stenosi mitralica cessa auscultabile rumore presystolic (cadute sistole atriale attiva).

L'elettrocardiogramma in fibrillazione atriale è facile stabilire l'assenza di onde P atriali (normalmente definito ma frequenti piccoli spicchi di forma irregolare diversa) ei complessi striatura ventricolare non corretti (per sbattimento può essere visto denti regolari corrispondenti contrazioni atriali frequenti).
Di regola, una volta stabilita, la fibrillazione atriale non scompare più, da cui uno dei vecchi nomi aritmia perpetua. Vero, in caso di malattia di gozzo, dopo la rimozione della ghiandola tiroidea, il ritmo normale può essere ripristinato; la fibrillazione atriale transitoria può essere associata a coronarotrombosi, con miocardite reumatica acuta, natura tifoide. All'inizio dello sviluppo di aritmia in generale può manifestarsi, come già detto, solo con parossismi a breve termine.

Trattamento della fibrillazione atriale

Il trattamento della fibrillazione atriale viene eseguito da una digitale o chinidina.
Tra le varie malattie del cuore, la digitale ha l'effetto maggiore nel caso di fibrillazione atriale accompagnata da scompenso. Questo effetto dipende in primo luogo, anche se suona paradossale, dagli effetti negativi della digitale sul cuore, è la conduttività del fascio atrioventricolare, riducendo così il numero di contrazioni ventricolari, diventano pieno di energia e di infarto viene speso economicamente. La digitale non influenza la fibrillazione atriale in quanto tale. Inoltre, energia digitalici aumenta contrazioni sistoliche, nonché il grado di rilassamento ventricolare diastolico, ripristinando i processi chimici nel miocardio; effetti vagale sul nodo del seno per aritmia atriale si manifesta in un leggero grado (ritardo di fascio conduzione atrioventricolare avviene principalmente attraverso l'azione del nervo vago). Così, la digitale deve essere somministrato in ogni caso di fibrillazione atriale, se vi sono più di 90 battiti ventricolari al minuto in presenza e senza ristagno della stessa al fine di persistentemente ridurre il numero di contrazioni ventricolari per 70 -80 e senza significativamente maggiore frequenza durante il movimento. Per questo danno pulv. fol. Digitalis, i primi 2-3 giorni, 3 volte al giorno a 0,1, e poi un lungo tempo, per mesi e mesi la dose di mantenimento 0,05-0,03 anche 3 volte al giorno (o per infusione dose appropriata).
Nella rara (bradiaritmica) forma di fibrillazione atriale, è più probabile che la digitale sia controindicata, specialmente nella cardiosclerosi aterosclerotica, quando la circolazione coronarica viene contemporaneamente compromessa, il che può peggiorare dalla digitale.

La chinidina (come il chinino), come un veleno protoplasmatico, riduce l'eccitabilità, i centri del cuore e il muscolo cardiaco; pertanto, può essere utilmente applicato durante gli attacchi di fibrillazione atriale, soprattutto quelli iniziali, e tagliarli via, ripristinando un ritmo normale, ma in determinate condizioni. Essendo un veleno per il muscolo cardiaco, la chinidina è controindicata in decompensazione; la chinidina è un rimedio solo contro la fibrillazione atriale di per sé. Se è possibile recuperare forti contrazioni atriali con chinidina, a volte c'è il pericolo di polmonare ed embolia, ecc. Da trombo parietale negli atrii dilatati. Per ottenere l'azione desiderata, sono necessarie grandi dosi di chinidina e, quindi, dopo le prime dosi singole di prova di 0,2, si deve passare a grandi dosi, che spesso portano a effetti tossici.
A causa di tutto ciò, la chinidina può essere applicata relativamente raramente con beneficio nella clinica.

Fibrillazione ventricolare

Lo sfarfallio dei ventricoli, raramente stabilito indubbiamente, è solitamente lo stato terminale del paziente cardiaco. Molti casi di morte improvvisa (dopo infusioni endovenose di grandi dosi di strophanthus, con anestesia cloroformica, con shock elettrico, con trombosi coronarica, blocco cardiaco completo) dal meccanismo appartengono a questa forma. Di solito la fibrillazione ventricolare con la cessazione delle contrazioni avviene dopo un periodo di frequenti extrasistoli ventricolari. L'elettrocardiogramma mostra un'alternanza irregolare di onde grandi e fortemente modificate.

Il paziente perde conoscenza, la pressione sanguigna scende a zero, i suoni del cuore non vengono ascoltati e la morte si verifica inevitabilmente se il ritmo normale non si riprende entro 4-5 minuti.
Recentemente, è diventato noto che la fibrillazione ventricolare può essere alla base di convulsioni con blocco atrioventricolare completo (sindrome di Adams-Stokes), che si verificano con perdita di coscienza, convulsioni con un polso molto raro, specialmente quando il cuore viene ricostruito solo per automatismo di un altro centro. Tuttavia, il paziente può uscire dallo stato di fibrillazione ventricolare, così come nella trombosi coronarica acuta, e persino subire diversi attacchi a breve termine simili. Naturalmente, a questo proposito, l'interesse della clinica per la fibrillazione ventricolare è aumentato.


Il trattamento della fibrillazione ventricolare correttamente riconosciuta è ridotto all'uso di agenti che migliorano la circolazione coronarica, in particolare l'euillina, e gli effetti attraverso il sistema nervoso (Novocain per via endovenosa).
La maggior parte degli eccitatori cardiaci convenzionali aumentano la propensione alla fibrillazione ventricolare e pertanto sono controindicati. Questi includono digitale e strophanthus, adrenalina, efedrina, quindi, in casi non chiari in cui la fibrillazione ventricolare non può essere esclusa, l'uso di questi agenti deve essere evitato.

Fibrillazione atriale: sintomi e trattamento

Fibrillazione atriale o fibrillazione significa l'assenza di una contrazione atriale coordinata. Un medico esperto può diagnosticare questa malattia anche con la normale misurazione dell'impulso, ma prima di prescrivere un rilievo terapeutico dei parossismi, è necessario condurre uno studio elettrocardiografico con monitoraggio giornaliero.

La fibrillazione atriale è un termine generale che combina la fibrillazione atriale e il flutter.

La fibrillazione atriale è un'eccitazione caotica e una contrazione dei singoli gruppi di fibre muscolari atriali con una frequenza fino a 500-1000 al minuto, che porta all'interruzione dell'attività ritmica degli atri e dei ventricoli. La base della patogenesi della fibrillazione atriale è la diffusione simultanea di molte onde di eccitazione attraverso i muscoli degli atri.

A causa dell'eccitazione irregolare delle fibre atriali, alcuni impulsi non raggiungono la giunzione atrioventricolare e i ventricoli. Solo una piccola parte degli impulsi va ai ventricoli, causando la loro eccitazione e contrazione indiscriminata.

La fibrillazione atriale e il flutter (fibrillazione atriale) possono verificarsi in forma permanente (che dura più di una settimana) e parossistica, manifestata da convulsioni.

Cause della fibrillazione atriale

In giovane età, cardiopatia ischemica, ipertensione arteriosa, cardiopatia reumatica, tireotossicosi, cardiopatia, cardiopatia congenita sono le cause più comuni di fibrillazione atriale. Tensione fisica, stress, alcol, fumo, alcuni farmaci - teofillina, β-adrenomimetici possono provocare un parossismo di aritmia.

In caso di prolungato parossismo della fibrillazione atriale (superiore a 48 ore), aumenta il rischio di trombosi e di ictus ischemico. Con una forma costante di fibrillazione atriale, si può osservare una netta progressione dell'insufficienza circolatoria cronica. La fibrillazione atriale è uno dei tipi più comuni di disturbi del ritmo e rappresenta fino al 30% dei ricoveri ospedalieri.

Sintomi di fibrillazione atriale in forme tachysistoliche, parossistiche e altre

I sintomi di fibrillazione atriale e flutter dipendono dalla forma di fibrillazione atriale (bradistolica o tachysistolica, parossistica o permanente), dallo stato del miocardio, dall'apparato valvolare, dalle caratteristiche individuali della psiche del paziente.

Con fibrillazione atriale in forma parossistica, si alternano spasmi convulsivi dei muscoli dell'atrio e normale funzione cardiaca.

Alla fibrillazione atriale in forma tachististolica, i pazienti possono manifestare edema.

Quasi sempre manifestano palpitazioni cardiache - 160 battiti / min, mancanza di respiro, aggravate dallo sforzo fisico, dolore e interruzioni nel cuore, sudorazione, minzione frequente, tremori, insufficienza cardiaca, diminuzione della pressione sanguigna, svenimento.

Diagnosi - esame fisico: palpazione del polso periferico (determinata da un caratteristico ritmo disordinato, riempimento e tensione). Quando l'auscultazione del cuore si sente suoni cardiaci irregolari, fluttuazioni significative nel loro volume.

I pazienti con i cambiamenti identificati vengono inviati per la consultazione con un cardiologo.

Studio elettrocardiografico Con la fibrillazione atriale, non vi sono onde P sull'ECG, che registrano contrazioni atriali, e i complessi QRS ventricolari si trovano in modo caotico. Quando il flutter atriale è al posto dell'onda P, vengono determinate le onde atriali. Viene utilizzato il monitoraggio giornaliero dell'ECG, vengono anche utilizzati metodi di veloergometria e treadmiltest. EchoCG aiuta a prendere decisioni sulla prescrizione di terapie antitrombotiche e antiaritmiche. La visualizzazione dettagliata del cuore può essere ottenuta con una risonanza magnetica o TCM del cuore. Viene eseguito un PCGG per determinare il meccanismo di sviluppo della fibrillazione atriale, che è particolarmente importante per i pazienti che sono programmati per l'ablazione del catetere o l'impianto di pacemaker.

Trattamento e prevenzione della fibrillazione atriale

Nel trattamento della fibrillazione atriale degli atri per il sollievo dei parossismi, l'introduzione di IV lentamente in un getto, 1 ml di una soluzione allo 0,025% di digossina 1-2 volte al giorno, propranololo alla dose di 10-20 mg 3-4 volte al giorno, bisoprololo 2,5-5 mg 1 volta al giorno, nebivololo 2,5-5 mg 1 volta al giorno e antiaritmico - novokainamid, gilurital, ritmodan, cordaron, ecc. Dopo la diminuzione del ritmo - glicosidi cardiaci: digofton, isolanide, korglikon.

Nella forma cronica di fibrillazione atriale, il trattamento permanente con bloccanti adrenergici (atenololo, egilok, concor), digossina, calcio antagonisti (diltiazem, verapamil) e warfarin (sotto il controllo di indicatori di coagulogramma - PTI o INR) è necessario per il trattamento. In assenza di effetti, viene prescritta la terapia elettropulsea. Con frequenti attacchi di fibrillazione atriale o con la sua forma costante, è possibile eseguire ablazione con radiofrequenza ("cauterizzazione" con l'aiuto di un elettrodo) del nodo cardiaco atrioventricolare con la creazione di un blocco trasversale K completo e l'impianto di un pacemaker permanente.

Al primo attacco di tachiaritmia parossistica, è indicato l'ospedalizzazione.

Prevenzione: trattamento attivo di malattie potenzialmente pericolose in termini di sviluppo della fibrillazione atriale (ipertensione e insufficienza cardiaca). È inoltre necessario aderire alla terapia farmacologica anti-ricaduta, limitando lo stress fisico e mentale, astenendosi dall'alcool.

Trattamento scintillante per aritmia cardiaca

Fibrillazione atriale del cuore, metodi di trattamento

La fibrillazione atriale è uno dei disturbi più comuni del nostro tempo. Solo in Russia, secondo varie stime, ne soffrono fino a tre milioni di persone. Nei prossimi anni, il numero di pazienti aumenterà lentamente ma sicuramente a causa dell'invecchiamento della popolazione.

La fibrillazione atriale del cuore (nome internazionale - fibrillazione atriale) non è, come molti pensano, una malattia indipendente. Di norma, questa malattia si sviluppa più spesso sullo sfondo di altre malattie cardiovascolari, come l'ipertensione. angina pectoris difetti cardiaci.

La fibrillazione atriale può verificarsi con l'aumento della funzione tiroidea o apparire dopo una buona festa al tavolo delle vacanze, e dopo un po 'scomparire senza lasciare traccia. La prevalenza della fibrillazione atriale aumenta con l'età: dopo 50 anni, si trova in quasi ogni 5 persone.

Forme di fibrillazione atriale:

- Parossistica (l'attacco dura da 1 minuto a una settimana);

- Stabile (più di 7 giorni);

- Costante, quando la fibrillazione atriale persiste per anni.

Perché questa forma di aritmia è chiamata atriale

La fibrillazione atriale del cuore è caratterizzata dall'attività elettrica scoordinata degli atri, seguita dal deterioramento della funzione contrattile del cuore. Normalmente, 4 camere del cuore (2 padiglioni auricolari e 2 ventricoli) si contraggono una dopo l'altra e con fibrillazione atriale iniziano a contrarsi in modo casuale, come se "sfarfallio" (da cui il nome), che porta a un afflusso di sangue non uniforme e insufficiente a tutti gli organi.

Pericolo di fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale non si applica ai disturbi potenzialmente letali. Tuttavia, la fibrillazione atriale fa sempre il corso della malattia cardiovascolare. sullo sfondo di cui è sorto, e peggiora la sua prognosi. Inoltre, aumenta significativamente il rischio di morte per ictus a causa della formazione di coaguli di sangue nel cuore, strappandoli e cadendo in altri vasi.

Nella fibrillazione atriale, il cuore può contrarsi con frequenza variabile, da contrazioni molto frequenti (200 battiti al minuto) a rare (meno di 60 al minuto). Maggiore è la frequenza cardiaca, peggiore è la prognosi.

Metodi di trattamento nella medicina moderna

Il trattamento della fibrillazione atriale è finalizzato a 3 obiettivi principali:

In primo luogo. controlla la frequenza del ritmo - deve essere mantenuta a 60 battiti al minuto. Per fare ciò, prescrivere beta-bloccanti (Concor, betalok), calcio antagonisti (norvask, amlodipina), preparazioni digitalizzate (digox n), alcuni antiaritmici (amiodarone). Quale dei farmaci necessari a un determinato paziente viene deciso dal medico tenendo in considerazione molti fattori e condizioni e malattie associate.

In secondo luogo. Per la prevenzione dei coaguli di sangue, è indicata un'assunzione persistente (per tutta la vita) di agenti antipiastrinici, cioè fluidificanti del sangue, come l'aspirina o il warfarin.

Terzo (se necessario), la questione del ripristino del ritmo sinusale con la sua successiva ritenzione. Attualmente, esiste un nuovo metodo per ripristinare il ritmo sinusale, che viene chiamato - ablazione con catetere. Questo è un metodo di intervento chirurgico cardiaco, in cui si verifica la distruzione di gruppi di cellule cardiache (utilizzando la corrente ad altissima frequenza). Il metodo è utilizzato con l'inefficacia del trattamento farmacologico.

È necessario lottare per il ripristino del ritmo sinusale solo quando si verifica una forma appena formata o parossistica di fibrillazione atriale. E poi solo in quei casi in cui un'alta frequenza del ritmo è accompagnata da manifestazioni cliniche che peggiorano la vita del paziente o quando c'è il rischio di complicanze. In altri casi, è sufficiente mantenere la frequenza del ritmo (circa 60 battiti al minuto) con l'aiuto di farmaci giornalieri.

Se tutto questo non aiuta, allora è necessario ricorrere all'impianto di un pacemaker artificiale permanente (pacemaker) con una data frequenza di contrazioni.

Trattamento di rimedi popolari di fibrillazione atriale, fitoterapia

Le ricette popolari possono e devono essere usate, ma solo come aiuto, che in nessun modo dovrebbe sostituire il trattamento prescritto dal medico.

• La seguente infusione è molto utile: mescolare 2 cucchiai. cucchiai di rosa canina, biancospino e erba madre. Versare la miscela in un thermos, versare 0,5 litri di acqua bollente, lasciare per una notte, quindi filtrare e prendere 150 ml 3 volte al giorno 10 minuti prima dei pasti. Cuocere ogni giorno una nuova infusione ogni sera.

• Schiacciare e mescolare il rosmarino, la menta piperita, l'erba di San Giovanni e la radice di valeriana in parti uguali. 1 cucchiaio. cucchiaio versare la miscela con 200 ml di acqua bollente e tenere per 15-20 minuti a bagnomaria, non bollire. Quindi lasciare per 2 ore, filtrare e prendere 50 ml quattro volte al giorno, indipendentemente dal pasto.

• Versare 1 cucchiaio. cucchiaio di bacche fresche o secche di viburno 1 tazza di acqua bollente, tenere a fuoco basso per 5 minuti, filtrare e bere 1/2 tazza al mattino a stomaco vuoto e la sera prima di andare a letto.

• 1 cucchiaio. cucchiaio di bacche di rosa canina (senza semi) versare 2 tazze di acqua bollente, cuocere per 10 minuti, filtrare. Nel brodo raffreddato aggiungere 1 cucchiaio. cucchiaio di miele naturale e bevanda 0,5 tazze 4 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti.

• 1 cucchiaino di radice di valeriana tritata versare 100 ml di acqua, dare fuoco, portare ad ebollizione e far bollire per 2-3 minuti. Dopo di ciò, insistere per 15-20 minuti, filtrare e prendere 1 cucchiaio. cucchiaio 3 volte al giorno prima dei pasti.

• 1 cucchiaio. cucchiaio versare fiori di calendula con 300 ml di acqua bollente, lasciare per 1 ora in un luogo caldo, filtrare e bere 0,5 tazze 3 volte al giorno prima dei pasti.

Prevenzione della fibrillazione atriale

E infine, qualche parola sulla prevenzione. Prevenzione della fibrillazione atriale - è l'aderenza alle basi di uno stile di vita sano. Un alimento con restrizioni dei grassi e aumento del contenuto di pesce e frutti di mare, verdure, frutta, oli vegetali. Modalità motoria attiva, ogni giorno una passeggiata all'aria aperta, esercizi fisici. Mantenere un peso normale per tutta la vita, eliminando le cattive abitudini (alcol e fumo). Queste misure ben note aiuteranno a mantenere la normale funzione del cuore per molti anni e prevengono lo sviluppo della fibrillazione atriale.

Cos'è la fibrillazione cardiaca

Gli scienziati medici, che il cuore umano nasconde in sé, come un organo, non sono ancora stati completamente rivelati a nessuno scienziato. Ecco perché la patologia cardiaca diventa la più diffusa in tutto il mondo. È anche la principale causa di morte. Tra molte malattie cardiache, un posto speciale appartiene ai disturbi del ritmo. Un sacco di cose utili in questa direzione sono state raggiunte dalla medicina moderna e per capire cos'è la fibrillazione atriale del cuore.

Perché e come ridurre un cuore sano: la base fisiologica del mantenimento della frequenza cardiaca

È impossibile affrontare i problemi associati alla fibrillazione atriale senza familiarizzare con le basi della costanza dell'attività cardiaca. La sua base di base è la tendenza del cuore all'automatismo e all'autoregolamentazione assoluta. Ciò significa che può essere ridotto senza alcuna influenza. La condizione principale per questo è la presenza di vasi sanguigni che prelevano il sangue dal cuore e lo portano ad esso. Non dovrebbe mai essere vuoto. Altrimenti, si fermerà. L'altro lato della medaglia è il riempimento eccessivo di alcune parti del cuore con il sangue. Ciò porta al fatto che è sovraccarico, perdendo gradualmente la capacità di ridurre. Questo meccanismo di contrattilità del cuore è chiamato isometrico.

Un altro punto importante nella contrazione automatica del cuore si trova nelle cellule che hanno la capacità di generare impulsi nervosi spontanei ma ordinati. Queste strutture sono chiamate sistema di conduzione cardiaca. Sono rappresentati da gruppi di cellule nervose modificate sotto forma di nodi e fasci nervosi che si estendono da essi. È qui che sorgono gli impulsi, che successivamente causano la contrazione del miocardio con la stessa frequenza. Il più forte di loro è il nodo seno-atriale. Crea tali eccitazioni che in condizioni normali inibiscono processi simili in altre strutture del sistema di conduzione. Per questo motivo viene chiamato il pacemaker principale. È su questi principi che il pacemaker cardiaco si instaura nella fibrillazione atriale.

La regolazione dell'attività di questo sistema è effettuata con la partecipazione di fattori neuro-umorali. I primi sono possibili a causa dell'innervazione simpatica, che fornisce un aumento della frequenza delle contrazioni cardiache e del parasimpatico, riducendoli. Gli effetti umorali sono effettuati da adrenalina, norepinefrina, ormoni tiroidei e corteccia surrenale. Un ulteriore elemento di regolazione è la concentrazione di importanti elettroliti nel plasma sanguigno (potassio, calcio, magnesio, sodio). Questi dati sono molto importanti nella diagnosi e nella scelta del trattamento per la fibrillazione atriale.

Bordo della norma e patologia: definizione della fibrillazione cardiaca

È possibile dare un concetto chiaro di cosa sia la fibrillazione atriale del cuore, in una frase, solo dopo una prova preliminare. La base della fibrillazione atriale è un aumento della frequenza delle contrazioni atriali. Il numero totale di heartbeat non cambia. Normalmente, il cuore si riduce 60-90 volte / min. Adattandosi alle condizioni dell'ambiente o ai carichi fisici, si verifica un cambiamento nella direzione dell'accelerazione. Questa condizione è chiamata tachicardia. Può essere non solo fisiologico, ma anche patologico, se si verifica in uno stato di riposo o sotto carichi senza motivo apparente e persiste per lungo tempo, richiedendo una correzione medica. Tali condizioni possono verificarsi nel caso della forma parossistica, se la dieta non viene osservata nella fibrillazione atriale del cuore.

La fibrillazione atriale è uno dei tipi di tachicardia patologica. Il meccanismo principale della sua comparsa è la comparsa di un nidus (supplementare) ectopico, che genera impulsi nervosi ad alta frequenza (120-220 / min), la maggior parte dei quali sono tipici solo negli atri. Allo stesso tempo, i ventricoli possono contrarsi con una frequenza normale o maggiore. Dipende dalla forza del nodo ectopico e dalle proprietà del pacemaker naturale (nodo del seno). Se è così forte da competere con quello di base, allora alcuni dei suoi impulsi viaggiano verso i ventricoli, aumentando la frequenza delle loro contrazioni. C'è una situazione in cui gli atri, per così dire, tremano senza eseguire contrazioni a tutti gli effetti.

Pertanto, la fibrillazione atriale è un tipo di disturbo del ritmo cardiaco, manifestato da un aumento della frequenza atriale di oltre 120 / min, la loro inferiorità, con possibile cambiamento nel numero totale di contrazioni cardiache o senza di esso.

Fattori eziologici nello sviluppo della malattia

Considerando le cause della fibrillazione cardiaca, è possibile identificare un gran numero di malattie e condizioni patologiche di origine cardiaca e non cardiaca:

  • Ischemia miocardica cronica;
  • Infarto miocardico acuto e cardiosclerosi post infartuale;
  • Miocardite di vario tipo e origine;
  • Cardiomiopatia di ogni tipo;
  • Cardiosclerosi aterosclerotica;
  • Insufficienza cardiaca cronica;
  • Malattie delle ghiandole endocrine (disfunzione surrenale e tiroide);
  • Disturbi metabolici ed elettroliti (potassio, calcio, sodio, magnesio);
  • Intossicazione esterna acuta e cronica;
  • Sovradosaggio o effetti collaterali di alcuni farmaci;
  • Intossicazione nelle malattie infettive e settiche;
  • Ipertensione arteriosa maligna e cuore iperteso.

Tutti questi fattori possono causare una violazione dei processi metabolici o direttamente la struttura dei tessuti eccitabili del cuore, che causa una violazione del loro normale funzionamento. Il risultato di ciò può essere la formazione di connessioni perverse e focolai, come fonte di impulsi patologici e cause di fibrillazione atriale del cuore.

Manifestazioni cliniche e tipi di malattia

I sintomi consistono in reclami e dati sugli esami oggettivi. La caratteristica principale di questa patologia è la presenza di una violazione della frequenza e della regolarità del ritmo cardiaco. A questo proposito, i pazienti si lamentano di:

  • Interruzioni nel lavoro del cuore;
  • Disagio e dolore al petto;
  • Mal di testa e vertigini occasionali;
  • Svenimento con caduta della pressione sanguigna;
  • Debolezza generale e tremore delle membra.

Alcuni pazienti con esistenza a lungo termine di alcune forme di fibrillazione atriale sono così adattati a queste condizioni che non avvertono alcun disagio.

All'esame di tali pazienti, pallore o cianosi lieve (cianosi) della pelle, pastoznost e gonfiore delle gambe, un aumento delle dimensioni del cuore può attirare l'attenzione. Ma i sintomi più importanti della fibrillazione atriale del cuore possono essere ottenuti esaminando il polso e l'auscultazione. Allo stesso tempo, la loro dissociazione tra di loro è rivelata, che si manifesta con una carenza del polso nell'arteria radiale rispetto alla frequenza cardiaca. Vengono anche determinati l'irregolarità e l'irregolarità del ritmo cardiaco con diversi intervalli tra le contrazioni. Tuttavia, la loro frequenza complessiva può essere normale, aumentata o addirittura ridotta, che dipende dalla localizzazione del centro dell'aritmia e dalla sua forza.

Nella classificazione della fibrillazione atriale può essere diviso in diversi tipi.

Secondo il decorso clinico

Disturbi del ritmo cardiaco (fibrillazione atriale)

Cuore ?? corpo insolitamente difficile. Il suo compito ?? Raccogli il sangue che scorre nel cuore attraverso le vene e getta questo sangue nelle arterie in modo che tutte le cellule del corpo ricevano la loro parte di nutrienti e ossigeno. In risposta ad un aumento delle esigenze nutrizionali di qualsiasi organo o di tutto l'organismo, aumenta il rilascio di sangue nelle arterie.

Il cuore ha quattro camere ?? due atri e due ventricoli. In un cuore sano, gli atri si contraggono, gettando fuori sangue dalle vene. Il sangue entra nei ventricoli del cuore. La contrazione dei ventricoli (sistole) rilascia sangue nelle arterie.

Nell'atrio destro, il sangue viene raccolto dalle vene dell'intero organismo, quindi entra nel ventricolo destro, da lì viene rilasciato nelle arterie dei polmoni. Nei polmoni, il sangue è arricchito con ossigeno, rilascia anidride carbonica e viene raccolto nelle vene polmonari. Da lì, il sangue entra nell'atrio sinistro, quindi nel ventricolo sinistro, da esso ?? nelle arterie del corpo.

La consistenza del cuore è fornita da uno speciale sistema di conduzione cardiaca. Queste sono cellule specializzate che producono e conducono impulsi elettrici che guidano la contrazione coordinata del muscolo cardiaco.

L'impulso che scatena la contrazione del cuore è generato nell'atrio destro, nel cosiddetto nodo sinusale (pacemaker). È questo nodo è responsabile del fatto che il cuore si riduce con una frequenza di 60-90 battiti al minuto. Il segnale si diffonde poi sugli altri atri, provocandoli a contrarsi, quindi ai ventricoli.

Violazioni in questo sistema e portare a aritmie cardiache (aritmie).

Cosa sono le aritmie

Le contrazioni del cuore si susseguono a intervalli regolari. Se una tale sequenza viene interrotta, affermano che il paziente ha un'aritmia. A seconda di dove si verificano le violazioni, tutte le aritmie sono suddivise in atriale (o sopraventricolare) e ventricolare.

Aritmia ?? non una malattia indipendente, ma un segno (sintomo) di una malattia. Pertanto, il verificarsi di aritmia richiede un esame obbligatorio da parte di un cardiologo specialista.

Il paziente può rilevare la presenza di aritmia in se stesso. Per questo, dobbiamo imparare a trovare e contare il polso.

Trattamento di fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale, detta anche fibrillazione atriale, è un disturbo del ritmo cardiaco, con frequenti (350-700 battiti al minuto), agitazione caotica e contrazione dei gruppi muscolari atriali durante l'intero ciclo cardiaco. A causa di ciò, viene creato l'effetto di "sfarfallio" del tessuto cardiaco. Con aritmie di questa forma, i ventricoli si contraggono meno frequentemente degli atri. Ciò è causato dal contenimento di impulsi irregolari nel sistema di conduzione cardiaca.

La fibrillazione atriale è uno dei disturbi del ritmo cardiaco più comuni: ogni 200 persona soffre di questa malattia. La frequenza di insorgenza dipende principalmente dall'età: a 50-60 anni, si osserva nel 3,5% della popolazione, all'età di 80-90 anni - già nel 9%. Colpisce anche la manifestazione della malattia: le donne hanno una probabilità 1,7 volte inferiore di soffrire di fibrillazione atriale rispetto agli uomini.

trattamento

Come trattare e curare la fibrillazione atriale cardiaca? La determinazione della tattica appropriata della terapia si verifica in accordo con la forma specifica della malattia, mentre è focalizzata in ciascun caso sul ripristino del normale ritmo sinusale e il suo successivo mantenimento, nonché sulla prevenzione della ricorrenza di periodi di fibrillazione. Fornisce inoltre un controllo appropriato sulla frequenza del ritmo delle contrazioni cardiache evitando le complicanze del tromboembolismo.

I parossismi sono alleviati dalla somministrazione endovenosa e interna di procainamide, cordarone, chinidina e propanorm, che è determinata dal dosaggio appropriato in combinazione con il controllo della pressione sanguigna e l'ECG.

L'assenza di una tendenza positiva nel cambiamento dello stato dei pazienti durante l'uso della terapia farmacologica implica l'uso di cardioversione elettrica, con il cui aiuto vengono eliminati i parossismi dell'ordine in oltre il 90% dei casi.

La fibrillazione atriale richiede necessariamente una cura per la malattia di base, che ha portato allo sviluppo di un disturbo del ritmo.

Come metodo radicale per l'eliminazione della fibrillazione atriale, viene utilizzato un metodo di mantenimento a radiofrequenza dell'isolamento, orientato alle vene polmonari. In particolare, in questo caso, il fuoco dell'eccitazione ectopica, concentrato nella bocca delle vene polmonari, è isolato dagli atri. La tecnica è di natura invasiva, mentre l'efficacia della sua implementazione è di circa il 60%.

Frequenti ripetizioni di attacchi o costanza di una specifica forma di fibrillazione cardiaca possono richiedere una procedura cardiaca RFA, cioè l'ablazione con radiofrequenza, che implica un processo di "combustione" eseguito da un elettrodo per creare un tipo completo di blocco e impianto di un tipo permanente di pacemaker.

Se compaiono i sintomi, indicando l'eventuale rilevanza della fibrillazione atriale, è necessario consultare un cardiologo.
Fonte: simptomer.ru

Droghe e droghe

La nomina di farmaci per regolare la frequenza cardiaca. Per il trattamento della fibrillazione atriale, i bloccanti dei canali del calcio e i beta-bloccanti sono usati per rallentare la frequenza cardiaca. Questi farmaci non influenzano il ritmo cardiaco, ma impediscono una contrazione troppo rapida dei ventricoli.

Farmaci da prescrizione per prevenire ictus e coaguli di sangue. La terapia antiaggregante include la nomina di anticoagulanti - farmaci che riducono (ma non escludono) il rischio di coaguli di sangue e il verificarsi di ictus. Per prevenire la comparsa di coaguli di sangue, al paziente viene prescritta un'assunzione regolare di farmaci antipiastrinici - fluidificanti del sangue. Per monitorare gli effetti dei prodotti farmaceutici, è necessario eseguire costantemente un esame del sangue. Scegliere correttamente anticoagulanti e disaggregati che possono curare la fibrillazione atriale, può solo un medico.

Prescrivere farmaci per controllare il ritmo cardiaco. Il corso del trattamento prevede l'assunzione di farmaci che controllano la frequenza del ritmo e la tengono a 60 battiti al minuto. Questi strumenti includono beta-bloccanti, calcio antagonisti, farmaci digitalizzati, alcuni antiaritmici. Le medicine sono prescritte tenendo conto delle malattie associate identificate nel paziente. A volte all'inizio del trattamento il paziente rimane in ospedale in modo che i medici possano seguire il ritmo cardiaco e la risposta del corpo al trattamento. Questo tipo di terapia porta ad un miglioramento delle condizioni del paziente nel 30-60% dei casi, ma nel tempo i farmaci possono perdere efficacia. Per questo motivo, il medico può prescrivere diversi farmaci antiaritmici.

Fai attenzione! Va ricordato che i farmaci nel trattamento delle aritmie dovrebbero essere prescritti solo da un medico, dal momento che alcuni dei farmaci potrebbero avere gravi controindicazioni. Inoltre, i farmaci antiaritmici differiscono dall'attività proaritmica. Ciò significa che l'assunzione di questi farmaci può innescare un inatteso attacco di fibrillazione atriale.
Fonte: aritmia.info

Il trattamento della fibrillazione atriale del cuore di questa specie è finalizzato a modificare la forma tachicardica a bradistolico, tremando e sfarfallando in un normale ritmo cardiaco. Ma prima, le cause del suo verificarsi sono identificate ed eliminate.

Se l'aritmia è causata da malattie del sistema cardiovascolare, come ipertensione arteriosa, malattia coronarica o infarto, vengono prescritti beta-bloccanti. Aiutano a ridurre il numero di battiti cardiaci e ridurre la pressione sanguigna. Potrebbe essere:

  • Celiprololo o pindololo;
  • Betaxololo o nebivalolo;
  • Carvedilolo o Metaprololo e altri.

Tuttavia, possono scatenare un attacco di soffocamento, quindi non vengono utilizzati se una persona soffre di asma bronchiale e altre malattie croniche degli organi respiratori.

Come cura per le aritmie di tutti i tipi, Kordaron (Amodaron) ha funzionato bene. Questo farmaco è disponibile sotto forma di iniezione endovenosa, allevia un attacco per 10 minuti e una forma compressa. Per saturare il cuore, Cordarone viene utilizzato in una dose terapeutica (prescritta da un medico) per le prime due settimane dopo l'inizio di un attacco di aritmia.

Queste compresse (a dosaggio ridotto) vengono assunte a lungo come terapia di mantenimento. Il cordarone è controindicato nel blocco cardiaco atrioventricolare, bradicardia con un polso che non supera i 50 tagli al minuto, anomalie della tiroide e dei bronchi, durante la gravidanza. In questi casi, il trattamento delle aritmie atriali (atriale) viene effettuato da Verapamil, Digossina, Adenosina. Le aritmie ventricolari sono trattate con Flekainid, Propafenone.

Se il parossismo (focolaio della malattia) è ritardato ed è difficile da rimuovere, vengono prescritti anticoagulanti (farmaci per fluidificare il flusso sanguigno) - Eparina, Fondaparinux o Enoxaparina. Sono usati per iniezioni sottocutanee. Il corso del trattamento è di 7 giorni. I farmaci vengono somministrati due volte al giorno nell'area vicino all'ombelico. In futuro, come agente profilattico che riduce la coagulazione del sangue e i coaguli di sangue, prendi dentro le compresse di warfarin.

I seguenti farmaci sono usati per eliminare gli attacchi di fibrillazione atriale persistente:

  • Bisaprololo, metoprololo o atenololo. Questi beta-bloccanti sono presi costantemente.
  • Antagonisti del potassio per l'uso periodico di verapamil o farmaco Varfavin. Quando vengono ricevuti, è necessario un monitoraggio costante della coagulazione del sangue in base ai test di laboratorio.
  • Asparkam, Mildronat, Riboxin, Panangin, Cocarboxylase, Erinit sono prescritti per proteggere il cuore dall'ischemia e dalla sua alimentazione aggiuntiva, nonché per normalizzare i processi metabolici nel corpo.

operazione

Nelle aritmie atriali (atriali) del cuore, vi è un flusso di attività elettrica anormale che si diffonde in tutte le direzioni dall'atrio ai ventricoli, il che porta alla rottura del normale lavoro cardiaco ritmico.

Il metodo tradizionale di trattamento delle aritmie atriali (atriali) nella medicina moderna è il farmaco o la cateterizzazione dei vasi cardiaci con il posizionamento di cateteri (stent) in vasi che forniscono l'apporto di sangue al muscolo cardiaco.

Se i tradizionali metodi di trattamento più conservativi non sono efficaci, procedere allo stadio successivo: un'operazione chirurgica per il trattamento dell'aritmia atriale (atriale) denominata MAZE.

MAZE è un "labirinto". In base a questo metodo, vengono eseguite numerose incisioni nelle cavità degli atri di destra e di sinistra, che vengono poi suturati e cicatrici costituite da tessuto connettivo durante la guarigione in circa due mesi.

Poiché la ferita postoperatoria guarisce negli atri e la sua cicatrizzazione con tessuto connettivo, il flusso di onde elettriche caotiche negli atri si interrompe.A causa dell'elevata resistenza elettrica del tessuto connettivo e dello stimolo elettrico dal pacemaker atriale (nodo seno-atriale), esso conduce a il fatto che le onde elettriche passano tra il tessuto connettivo e i ventricoli, il che porta alla normalizzazione del ritmo cardiaco.

Operazione MAZE riuscita nel 90% dei casi e altro ancora.

Fino a poco tempo fa, l'operazione non era molto diffusa tra i cardiochirurghi nel mondo a causa della sua complessità tecnica, ma negli ultimi anni le apparecchiature mediche sono state modernizzate e sono state sviluppate tecniche semplificate per questa operazione. Invece di un bisturi, è stato usato azoto liquido a questo scopo per ottenere linee di tessuto connettivo mediante il congelamento dell'epitelio atriale o mediante ablazione con radiofrequenza.

Ad oggi, in accordo con le raccomandazioni dei cardiologi e dei cardiochirurghi, è necessario utilizzare il trattamento chirurgico come aggiunta ai metodi tradizionali di trattamento, alla chirurgia a cuore aperto principale nel caso in cui il paziente soffra di aritmia atriale (atriale).
Fonte: medic-al.ru

Pacemaker cardiaco

Un pacemaker o un pacemaker artificiale è un dispositivo medico speciale che ripristina la normale frequenza cardiaca.

Che aspetto ha un pacemaker? Lo stimolatore è una piccola scatola di metallo e elettrodi sottili lunghi 20-30 cm.La custodia dello strumento è realizzata in una lega speciale che non provoca rigetto nel corpo. Nel caso di un pacemaker c'è un microprocessore e una batteria. Mentre il cuore di una persona sta funzionando normalmente, il pacemaker è inattivo. Ma quando rileva che il ritmo è perso, il dispositivo invia deboli impulsi elettrici al cuore tramite elettrodi. Causano il muscolo cardiaco a contrarsi con la frequenza desiderata.

Un pacemaker cardiaco con fibrillazione atriale può solo causare una riduzione nell'atrio (camera singola) o nell'atrio e nel ventricolo (due camere). I più moderni stimolanti si adattano allo stress fisico vissuto dalle persone. Pertanto, durante lo sport o altre attività, contribuiranno ad accelerare il ritmo cardiaco per fornire meglio sangue ai muscoli e ai polmoni.

Inoltre, gli stimolanti tengono a mente le informazioni sul lavoro del tuo cuore. Durante le visite alla clinica, il medico sarà in grado di leggerlo attraverso un computer.

Come sta andando l'operazione? L'impianto del pacemaker viene eseguito in anestesia locale e dura meno di due ore. Ha diverse fasi:

  • fare un'incisione cutanea sotto la clavicola;
  • elettrodi attraverso una vena iniettata nella cavità del cuore sotto il controllo dei raggi X;
  • controllare il lavoro degli elettrodi;
  • le estremità degli elettrodi sono fissate nel posto giusto con l'aiuto di piccole punte sotto forma di ganci o cavatappi;
  • nel tessuto adiposo sottocutaneo vicino alla clavicola formare un letto, dove si troverà la custodia del pacemaker;
  • lo stimolatore è collegato agli elettrodi;
  • suturata.

Come vivere dopo aver installato un pacemaker? Un pacemaker porta molti vantaggi, migliora le condizioni generali e ti rende più resistente. Ma dal momento dell'operazione è necessario ricordare che porti costantemente con sé un dispositivo complesso.

Il primo giorno dopo l'intervento, è consigliabile non alzarsi dal letto. Ma il giorno dopo sono autorizzati a camminare e dopo 3-5 giorni puoi andare a casa. I medici ti diranno come gestire la cucitura. Se la temperatura è improvvisamente aumentata, le giunture si sono diffuse, o è apparsa una scarica dalla ferita, quindi è urgente informare il medico.

Frequenta regolarmente un cardiologo:

  • 3 mesi dopo l'intervento chirurgico;
  • dopo 6 mesi;
  • ulteriori 1-2 volte all'anno.

Il primo mese devi prenderti cura di te stesso. Se ti senti molto stanco, prenditi del tempo e rilassati. Lo sport è meglio rimandare per 2-3 mesi.

I pacemaker moderni non sono sensibili alle radiazioni degli elettrodomestici. Tuttavia, non è consigliabile stare vicino a un forno a microonde funzionante e tenere un telefono cellulare vicino al pacemaker. Non puoi essere vicino a potenti fonti di campi magnetici ed elettromagnetici (sottostazioni di trasformatori, linee elettriche).

Dopo l'operazione, verrà emesso un documento speciale che confermerà l'installazione di un pacemaker. Questo certificato è utile, per esempio, all'aeroporto. Non è necessario passare attraverso uno scanner che può danneggiare il pacemaker.

Ci sono cose che non possono essere fatte dopo l'installazione di un pacemaker. Dovrai accettare il fatto che sei vietato:

  • imaging a risonanza magnetica (è consentita la tomografia computerizzata);
  • fisioterapia;
  • Ultrasuoni sulla zona dello stimolatore;
  • colpi all'area del pacemaker;
  • qualsiasi effetto della corrente elettrica (nella vita di tutti i giorni, durante operazioni o procedure cosmetiche).

Per riassumere: ci sono molti modi per affrontare la fibrillazione atriale. Un trattamento scelto correttamente ti aiuterà a vivere per molti anni senza attacchi della malattia ed evitare complicazioni.
Fonte: polismed.com

Trattamento di rimedi popolari

Ricette facili da preparare ed efficaci aiutano a ripristinare la frequenza cardiaca, rafforzare il cuore e migliorare la condizione generale.

  1. Ippocastano Tritare e frantumare il frutto verde della castagna in un mortaio. Un bicchiere della materia prima risultante, versare 300 ml di alcool medico, insistono per 20 giorni in un luogo buio. Strain la tintura e prendere al momento di coricarsi 10 gocce in un cucchiaio d'acqua. Il corso del trattamento fino a sei mesi.

  • Yarrow. Schiacciare achillea fresca e spremere il succo da esso per fare un cucchiaio di medicina. Bere succo di achillea prima dei pasti con 100 ml di acqua pulita. Prendilo una volta al giorno per due mesi e continua il trattamento dopo una settimana di pausa. La ricezione è lunga

  • Biancospino. Poltiglia di biancospino con un mattarello o leggermente sbattuto con un martello culinario. Riempire un barattolo di 500 ml con подготов preparato con biancospino e riempirlo con la vodka sul collo. Chiudere bene e lasciare in un luogo buio per 20 giorni. Colare la tintura. Prendi due cucchiaini da tè due volte al giorno con acqua.

  • A base di erbe per il trattamento della fibrillazione atriale. Questa combinazione terapeutica è composta da erba adonis, fiori di calendula, menta e trifoglio, radice di cicoria e cinorrodi. Queste piante agiscono insieme sul sistema nervoso in modo che il ritmo delle contrazioni cardiache ritorni normale e si mantenga entro 60-100 battiti al minuto. Creano anche buone condizioni perché il cuore funzioni: migliora la circolazione sanguigna, la arricchisce con ossigeno, ioni calcio e potassio.

  • Per preparare la collezione, tutti i suoi componenti sono presi in quantità uguali. Le erbe secche vengono macinate in un macinino da caffè. 2 cucchiai. le miscele di erba vengono versate con un litro di acqua bollente e lessate per 10 minuti in una casseruola chiusa. Quindi, senza affaticare, versare in un thermos e lasciare fermentare per 6-8 ore. Bere mezza tazza durante il giorno prima dei pasti.

  • Nel trattamento dei rimedi popolari di fibrillazione atriale, il miglioramento è evidente dopo 2 settimane. Ma non puoi smettere di bere erbe, altrimenti gli attacchi torneranno. Gli esperti dicono che il ciclo minimo di trattamento è di 12 mesi, e preferibilmente di 2 anni. Durante questo periodo, puoi alternare diverse erbe. Quindi è necessario per la prevenzione di bere bevande infusi in primavera e in autunno per 2 mesi.

  • Motherwort e biancospino. Mescolare in modo uniforme erba secca e biancospino secco. Preparare un cucchiaio della miscela in un thermos 300 ml di acqua bollente per due ore, filtrare l'infuso preparato. Prendi 100 ml tre volte al giorno per un lungo periodo.

  • Oleander. L'oleandro è una pianta molto velenosa, ma a piccole dosi è in grado di trattare efficacemente la fibrillazione atriale, poiché contiene glicosidi cardiaci. Non superare la dose specificata del farmaco! Un cucchiaio di foglie di oleandro schiacciato, versare 100 ml di alcool medico, chiudere strettamente e lasciare per 10 giorni. Dopo la cottura, assicurati di lavarti le mani con sapone! Colare la tintura finita. Prendi due gocce di tintura in 100 ml di acqua due volte al giorno. La durata del trattamento è determinata dal medico. In caso di vomito, sudore freddo, pupille dilatate, comparsa di diarrea, interrompere immediatamente l'assunzione del farmaco e richiedere l'assistenza medica.

  • Calendula e menta. Quattro fiori di calendula e un cucchiaino di menta schiacciata producono 200 ml di acqua bollente. Insistere su un coperchio per 30 minuti, filtrare, aggiungere un cucchiaino di miele. Prendi un bicchiere da 200 ml tre o quattro volte al giorno.

  • Patate con miele Durante il periodo di fioritura della patata, raccogliere un bicchiere dei suoi fiori, versarlo con alcol medicale in modo che il livello di alcol sia 1 cm più alto dei fiori Insistere in un luogo buio per 20 giorni, quindi spremere la boscaglia e filtrare la tintura. I fiori di patata contengono glicosidi cardiaci e quando la dose viene superata, i loro preparati sono tossici. Sbucciare le patate fresche e spremere il succo con uno spremiagrumi per ottenere 150 ml. Puoi macinare patate grattugiate e spremerle il succo, ma hai bisogno di più materie prime. Aggiungere un cucchiaio di menta naturale o miele di acacia al succo di patate, mezzo cucchiaino di tintura di fiori di patate, mescolare e bere. Prenda la bevanda due volte al giorno, cucini appena prima dell'uso.

  • Adone. Se hai intenzione di raccogliere te stesso adonis, allora dovrebbe essere fatto all'inizio della fioritura. Le piante sono raccolte in piccoli grappoli, sospese in un luogo buio ben ventilato (preferibilmente nella soffitta di una casa privata), e mentre si asciugano vengono messe in vasi di vetro con un coperchio stretto. L'infusione di adonis è ricca di glicosidi cardiaci, quindi assumetela nel dosaggio strettamente specificato. In caso di reazioni avverse, consultare un medico. Preparare l'infuso in un thermos: un cucchiaio di erba secca tritata di adonis preparare 250 ml di acqua bollente e lasciare per 6 ore. Scolare l'infusione e prendere 4 volte al giorno, un cucchiaio. La durata del trattamento è determinata dal medico.

  • Starfish e Ivan-tea. Un cucchiaio di erbe, stelle e la stessa quantità di foglie essiccate di salice, infornare in un thermos 300 ml di acqua bollente e lasciare per 4 ore. Filtrare l'infusione e assumere 50 ml due volte al giorno dopo i pasti. Il trattamento è lungo

  • Fragole. Nella stagione della fruttificazione delle fragole di bosco, preparare le piante con i frutti di bosco, senza sradicare le radici (tagliare la pianta con un coltello o con le forbici). Asciugare le fragole in un luogo buio, asciutto e ben ventilato. Due cucchiai di fragole secche infornano in un thermos 500 ml di acqua bollente, lasciare per due ore. Filtrare l'infusione e assumere durante il giorno porzioni arbitrarie. Le fragole possono essere trattate a lungo, combinando l'uso di infusione con l'assunzione di altri farmaci per la fibrillazione atriale. È anche utile mangiare fresche bacche di fragola in stagione e sotto forma di marmellata durante tutto l'anno.

  • Rapa e uva. Tritare le rape bianche fresche, spremere il succo in uno spremiagrumi. Uve di varietà scure o rosse premono anche per ottenere il succo. Un tempo è necessario preparare 150 ml di succo di rapa e uva, quindi mescolare e bere. Succo poco prima di prendere, prendere due volte al giorno. Il trattamento non è limitato dal tempo.
  • Per Saperne Di Più I Vasi