Insufficienza mitralica del cuore: cause, manifestazioni e trattamento

La valvola mitrale blocca il rigurgito ematico, cioè impedisce il suo flusso inverso. Per questo, è necessario bloccare l'apertura tra il ventricolo sinistro e l'atrio, che è ciò che accade quando le foglie delle valvole sono chiuse. L'insufficienza della valvola mitrale si manifesta quando le valvole non possono chiudersi completamente, quindi rimane un lume nell'apertura e diventa possibile il movimento inverso del sangue.

Quasi la metà delle persone con malattie cardiache ha un disturbo simile. Allo stesso tempo, l'insufficienza mitralica è solitamente accompagnata da altri problemi, questi possono essere vari stenosi, patologie di grandi vasi.

Perché si sviluppa la patologia

L'insufficienza della valvola mitrale è il risultato di un danno alla valvola stessa o alle strutture del cuore. Le ragioni di questo possono essere molte. Inoltre, può essere acuto e cronico ed è causato da vari problemi e malattie.

Come risultato del danno a varie strutture del cuore, la valvola si comporta in modo peggiore con la sua funzione. Possono soffrire sia le cuspidi stesse che i muscoli che sostengono il loro lavoro, oi tendini che controllano le cuspidi della valvola.

Cause di insufficienza acuta

  • Cambiamenti e distruzione nei tessuti dell'anello mitrale
  • Perforazione delle valvole,
  • Pausa di accordi,
  • Indebolimento e distruzione dei muscoli papillari.

Di regola, la causa di tutte queste lesioni sono le malattie. La causa principale e più comune oggi è l'endocardite infettiva. Il processo infiammatorio in questa malattia può influenzare negativamente lo stato dei tessuti dell'anello mitrale, dei lembi valvolari o portare alla distruzione delle corde dei tendini.

Alcune malattie sistemiche, in particolare il lupus eritematoso, possono causare lo stesso danno alle strutture cardiache. I processi degenerativi, diffondendosi al sistema cardiovascolare, influenzano negativamente lo stato di tutti i tessuti del cuore.

Come risultato di tutte queste malattie, ci sono lesioni che impediscono alla valvola di chiudere normalmente l'anta a causa della sua perforazione, rottura o dovuto al fatto che i muscoli e gli accordi danneggiati non possono più controllare efficacemente il funzionamento della valvola mitrale.

Lo stesso danno può verificarsi a causa di lesioni che possono verificarsi durante l'intervento chirurgico al cuore.

Altre cause di insufficienza acuta.

  • Processi tumori nell'atrio;
  • Processi reumatici;
  • malattia coronarica;
  • Insufficienza ventricolare sinistra

Cause del fallimento cronico

  • Cambiamenti nei tessuti dovuti a processi infiammatori;
  • Processi degenerativi;
  • infezione;
  • Cambiamento strutturale;
  • Fattori ereditari

Il processo infiammatorio non sempre causa cambiamenti acuti, è possibile che fluisca lentamente, e il danno tissutale cresce lentamente, spesso impercettibilmente per il paziente. La malattia cronica può essere causata dalle stesse malattie acute. Questo è reumatismo, endocardite infettiva, lupus eritematoso.

Tra i processi degenerativi che portano a questa patologia si nota più spesso la degenerazione mixomatosa, le malattie del tessuto connettivo, i depositi di calcio nell'area della valvola mitrale.

Alcune malattie cardiache portano a cambiamenti strutturali che interferiscono con il normale funzionamento dell'apparato valvolare. Ad esempio, a seguito di un attacco di cuore, cardiomiopatia, endocardite, corde o muscoli papillari sono danneggiati, che diventa la causa diretta dello sviluppo di insufficienza cronica. Lo stesso effetto può causare il prolasso della valvola.

Patologie ereditarie si formano nel processo di sviluppo prenatale a causa di influenze negative sul corpo della madre. Possono anche essere dovuti a disordini genetici. Il più spesso, è formato in caso di difetti dei volantini di valvola e patologia di grandi navi.

Caratteristiche speciali

L'emodinamica nell'insufficienza mitralica, cioè il flusso sanguigno, dipende dalla gravità della patologia.

Grado di fallimento

  1. La minore;
  2. moderato;
  3. espresso;
  4. Pesante.

Con un leggero grado di rigurgito si osserva direttamente sulle cuspidi della valvola mitrale. Si trova in persone sane. Un grado moderato significa rigurgito che si verifica a una volta e mezzo dalla valvola.

Nel terzo grado, il movimento inverso del sangue raggiunge il centro del padiglione auricolare. Ciò porta ad un certo allargamento dell'atrio. Un grave grado di insuccesso porta al fatto che il rigurgito occupa l'intero atrio sinistro.

Come si manifesta il problema

Il rumore caratteristico che il medico nota quando ascolta il cuore è il sintomo principale. È causato dal ritorno di sangue dal ventricolo sinistro all'atrio sinistro.

La diagnosi inizia con questo sintomo. Sebbene con lieve carenza non ci possono essere sintomi.

Con uno sviluppo più serio del difetto, il ventricolo sinistro è costretto a pompare più sangue per prendere anche quello che ritorna all'atrio. Di conseguenza, aumenta gradualmente, ipertrofico. Allo stesso tempo, le sue contrazioni si intensificano, il che è sentito da una persona come un aumento del battito cardiaco. Questi sintomi sono particolarmente evidenti quando il paziente si trova sul lato sinistro.

Dal momento che, a seguito del rigurgito, il sangue ritorna nell'atrio, deve contenere un maggior volume di sangue e aumenta anche gradualmente. Con un significativo aumento, l'atrio non affronta la sua funzione, perché si verifica la fibrillazione e si verificano frequenti contrazioni non ritmiche. Quindi la funzione di pompaggio del cuore cade.

L'ulteriore sviluppo del grado di patologia porta al fatto che gli atri non si contraggono normalmente, ma solo tremano. Questi problemi possono essere pieni di violazioni più gravi, ad esempio la formazione di coaguli di sangue, perché non esiste un normale flusso sanguigno. I coaguli di sangue che si formano nel cuore sono molto pericolosi, perché possono bloccare i vasi di grandi dimensioni, e questo porta a danni a vari organi, ictus.

Con il grado 3 e 4, il rigurgito è molto pronunciato, il che aggiunge ulteriore stress al cuore. Una persona rischia di avere l'insufficienza cardiaca, che ha sintomi come mancanza di respiro, gonfiore, tosse. Il tessuto cardiaco danneggiato diventa più vulnerabile, meno resistente alle infezioni, quindi aumenta il rischio di endocardite infettiva.

Una persona con grado moderato e grave non ha un apporto di sangue completo agli organi, poiché tale disturbo porta ad una diminuzione della funzione di pompaggio del cuore. Poiché gli organi non ricevono una dieta normale, l'intero corpo ne soffre e questo può influire sulle sue condizioni generali e sullo stato di salute del paziente.

sintomi

  • Palpitazioni cardiache
  • aritmia,
  • Stanchezza aumentata
  • edema,
  • Mancanza di respiro
  • tosse
  • cianosi,
  • Mitral arrossire.

I sintomi possono manifestarsi in varie combinazioni. Con un piccolo grado di gravità del problema, non ci possono essere manifestazioni ovvie. Una persona può sentirsi stanca più velocemente, ha meno tempo per farlo in un giorno, peggiora lo sforzo fisico.

Tutto questo di solito non è percepito come sintomi di un problema cardiaco, quindi il processo patologico continua a progredire.

diagnostica

  • ispezione;
  • Esame delle urine e del sangue (generale, biochimico, immunologico);
  • ECG;
  • Ecocardiografia Doppler;
  • Ultrasuoni del cuore.

Altri metodi possono essere utilizzati per la diagnosi, ma questi sono di base e molto spesso sono sufficienti.

L'esame e la conversazione con il paziente possono evidenziare i sintomi e suggerire la presenza di patologia. È necessario scoprire con che persona si è ammalato, qual è la sua eredità. Le analisi possono determinare la presenza di infiammazione, colesterolo, zucchero, proteine ​​del sangue e altri importanti indicatori. Se vengono rilevati anticorpi, si può presumere che ci sia infiammazione o infezione nel muscolo cardiaco.

Per la diagnosi: è necessario un ECG, che mostra il ritmo del cuore, aiuta a rilevare la presenza di aritmie e altri fallimenti, per valutare se c'è un sovraccarico del cuore e se i suoi reparti sono aumentati. Il metodo principale è ecografia o ecocardiografia.

Perché ecografia del cuore

  • Valutare lo stato dei volantini delle valvole;
  • Guarda come si chiude la fascia;
  • Comprendere le dimensioni dei ventricoli e degli atri;
  • Misura lo spessore delle pareti del cuore;
  • Rileva ispessimento del rivestimento interno del cuore.

L'ecocardiografia Doppler è uno studio che mostra come si muove il sangue. Questo metodo diagnostico consente di rilevare il flusso sanguigno inverso, che è caratteristico di tale difetto.

Come trattare una malattia

Se i sintomi sono identificati e diagnosticati, allora è necessario scoprire la causa della malattia della valvola cardiaca. Prima di tutto, è necessario trattare la malattia che ha portato a questa condizione. Se il problema è espresso leggermente o moderatamente, allora, di regola, non è richiesto un trattamento aggiuntivo.

Se il grado di danno è più grave o sono sorte delle complicanze (insufficienza cardiaca, aritmia), sarà necessario un trattamento medico.

In caso di grave insufficienza, il trattamento deve essere complesso, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Viene trattato chirurgicamente con operazioni eseguite nella circolazione sanguigna artificiale.

Durante le operazioni di plastica che vengono eseguite a 2-3 gradi della malattia, è possibile installare un anello di supporto speciale vicino alle valvole, accorciare le corde e la valvola. Dopo l'operazione, il flusso sanguigno viene normalizzato e viene mantenuta la propria valvola.

Se la chirurgia plastica non ha portato risultati o il tessuto è gravemente danneggiato, allora sono necessarie le protesi. Vengono utilizzate protesi biologiche o meccaniche. I tessuti animali sono usati per produrre materiali biologici, quelli meccanici sono fatti di leghe speciali.

Caratteristiche del periodo postoperatorio

  • Dopo la chirurgia plastica non richiede la terapia anticoagulante.
  • Dopo l'impianto di una protesi biologica, l'assunzione di anticoagulanti è necessaria per 2-3 mesi.
  • Dopo l'installazione di una protesi artificiale, gli anticoagulanti sono prescritti per la somministrazione continua.

Il successo del trattamento e il modo in cui la persona si sentirà dopo l'operazione dipende dal grado di manifestazione di insufficienza e rigurgito, dalla dinamica della malattia e dalle caratteristiche individuali. È importante non ritardare la diagnosi e il trattamento.

Rigurgito della valvola cardiaca: sintomi, gradi, diagnosi, trattamento

Il termine "rigurgito" è spesso usato nella vita di tutti i giorni da medici di varie specialità: cardiologi, medici di base e diagnostici funzionali. Molti pazienti l'hanno sentito più di una volta, ma non hanno idea di cosa significhi e di ciò che minaccia. Dovremmo avere paura della presenza del rigurgito e di come trattarlo, quali conseguenze aspettarsi e come identificare? Queste e molte altre domande cercano di scoprirlo.

Il rigurgito non è altro che un flusso inverso di sangue da una camera del cuore all'altra. In altre parole, durante la contrazione del muscolo cardiaco, un certo volume di sangue per varie ragioni ritorna alla cavità del cuore da cui proviene. Il rigurgito non è una malattia indipendente e quindi non è considerato una diagnosi, ma caratterizza altre condizioni patologiche e cambiamenti (difetti cardiaci, per esempio).

Poiché il sangue si muove continuamente da una parte del cuore a un altro, proveniente dai vasi sanguigni e andando nella circolazione sistemica, il termine "rigurgito" è applicabile a tutte e quattro le valvole su cui può avvenire la corrente inversa. A seconda del volume di sangue che viene restituito, è consuetudine distinguere i gradi di rigurgito, che determinano le manifestazioni cliniche di questo fenomeno.

Una descrizione dettagliata del rigurgito, l'assegnazione dei suoi gradi e la rilevazione in un gran numero di persone è diventata possibile con l'uso della ecografia del cuore (ecocardiografia), anche se il concetto stesso è noto da un po 'di tempo. Ascoltare il cuore dà informazioni soggettive, e quindi è impossibile giudicare la gravità del ritorno del sangue, mentre la presenza di rigurgito è fuori dubbio, tranne nei casi più gravi. L'uso dell'ultrasuono con un doppler permette di vedere in tempo reale le contrazioni del cuore, come si muovono le valvole delle valvole e dove scorre il flusso sanguigno.

Brevemente sull'anatomia...

Per capire meglio l'essenza del rigurgito, è necessario ricordare alcuni aspetti della struttura del cuore, che molti di noi hanno dimenticato, avendo studiato a scuola durante le lezioni di biologia.

Il cuore è un organo muscolare cavo che ha quattro camere (due atri e due ventricoli). Tra le camere del cuore e il letto vascolare ci sono valvole che svolgono la funzione del "cancello", consentendo al sangue di passare in una sola direzione. Questo meccanismo fornisce un flusso sanguigno adeguato da un cerchio all'altro a causa della contrazione ritmica del muscolo cardiaco, spingendo il sangue all'interno del cuore e nei vasi sanguigni.

La valvola mitrale si trova tra l'atrio sinistro e il ventricolo e consiste di due valvole. Poiché la metà sinistra del cuore è la più funzionalmente gravata, funziona con un carico elevato e sotto alta pressione, è spesso qui che si verificano vari guasti e cambiamenti patologici e la valvola mitrale è spesso coinvolta in questo processo.

La valvola tricuspide o tricuspide si trova sulla via dall'atrio destro al ventricolo destro. È già chiaro dal suo nome che, anatomicamente, consiste di tre lembi ad incastro. Molto spesso, la sua sconfitta è secondaria in natura con la patologia esistente del cuore sinistro.

Le valvole dell'arteria polmonare e dell'aorta portano ciascuna tre valvole e si trovano nella giunzione di questi vasi con le cavità del cuore. La valvola aortica si trova sul percorso del flusso sanguigno dal ventricolo sinistro all'aorta, dall'arteria polmonare dal ventricolo destro al tronco polmonare.

Nello stato normale dell'apparato valvolare e del miocardio, al momento della contrazione di una o di un'altra cavità, i lembi valvolari si chiudono strettamente, impedendo il riflusso del sangue. Con varie lesioni del cuore, questo meccanismo può essere violato.

A volte nella letteratura e nelle conclusioni dei medici si può trovare un riferimento al cosiddetto rigurgito fisiologico, che significa un leggero cambiamento nel flusso sanguigno nei foglietti della valvola. In effetti, questo fa sì che il sangue si "attorciglia" al foro della valvola, e il telaio e il miocardio sono abbastanza sani. Questo cambiamento non influisce sulla circolazione del sangue in generale e non causa manifestazioni cliniche.

Fisiologico può essere considerato un rigurgito di 0-1 gradi sulla valvola tricuspide, sulle valvole mitrali, che è spesso diagnosticato in persone magre e alte, e secondo alcune fonti è presente nel 70% delle persone sane. Questa caratteristica del flusso sanguigno nel cuore non influisce in alcun modo sullo stato di salute e può essere rilevata per caso durante l'esame di altre malattie.

Di norma, il ritorno patologico del sangue attraverso le valvole si verifica quando le loro valvole non si chiudono ermeticamente al momento della contrazione del miocardio. Le ragioni possono essere non solo danni alle valvole, ma anche muscoli papillari, corde tendinee coinvolte nel meccanismo di movimento della valvola, stiramento dell'anello della valvola, patologia del miocardio stesso.

Rigurgito mitralico

Il rigurgito mitralico è chiaramente osservato con insufficienza valvolare o prolasso. Al momento della contrazione dei muscoli del ventricolo sinistro, un certo volume di sangue ritorna all'atrio sinistro attraverso una valvola mitrale insufficientemente chiusa (MK). Allo stesso tempo, l'atrio sinistro è pieno di sangue che scorre dai polmoni attraverso le vene polmonari. Un tale trabocco dell'atrio con un eccesso di sangue porta a un eccessivo sforzo e ad un aumento della pressione (sovraccarico di volume). L'eccesso di sangue durante la contrazione degli atri penetra nel ventricolo sinistro, che è costretto a spingere più sangue nell'aorta con una forza maggiore, a seguito della quale si ispessisce e poi si espande (dilatazione).

Per qualche tempo, le violazioni della emodinamica intracardiaca possono rimanere impercettibili per il paziente, perché il cuore in quanto può compensare il flusso di sangue a causa dell'espansione e dell'ipertrofia delle sue cavità.

Con un rigurgito mitralico di 1 grado, i suoi segni clinici sono assenti per molti anni e con una significativa quantità di sangue che ritorna nell'atrio, si espande, le vene polmonari si riempiono di sangue in eccesso e vi sono segni di ipertensione polmonare.

Tra le cause dell'insufficienza mitralica, che è la frequenza della seconda cardiopatia acquisita dopo i cambiamenti nella valvola aortica, può essere identificata:

  • reumatismi;
  • prolasso;
  • Aterosclerosi, la deposizione di sali di calcio sulle porte di MK;
  • Alcune malattie del tessuto connettivo, processi autoimmuni, disordini metabolici (sindrome di Marfan, artrite reumatoide, amiloidosi);
  • Cardiopatia ischemica (in particolare un attacco cardiaco con una lesione dei muscoli papillari e dei tendini).

Nel rigurgito mitralico di 1 grado, l'unico segno può essere la presenza di rumore nell'apice del cuore, rilevato da auscultatorio, mentre il paziente non si lamenta, e non ci sono manifestazioni di disturbi circolatori. L'ecocardiografia (ecografia) consente di rilevare una leggera discrepanza delle valvole con disturbi del flusso sanguigno minimi.

Il rigurgito della valvola mitrale di 2 gradi accompagna un grado di fallimento più pronunciato e una corrente di sangue che ritorna all'atrio raggiunge il centro. Se la quantità di ritorno di sangue supera un quarto della sua quantità totale, che si trova nella cavità del ventricolo sinistro, si riscontrano segni di stagnazione in un piccolo cerchio e sintomi caratteristici.

A proposito di степене grado di rigurgito dicono, quando, in caso di difetti significativi della valvola mitrale, il sangue che scorre torna alla parete posteriore dell'atrio sinistro.

Quando il miocardio non affronta il volume in eccesso di contenuto nelle cavità, si sviluppa l'ipertensione polmonare, portando, a sua volta, a un sovraccarico della metà destra del cuore, con conseguente insufficienza circolatoria e in un ampio cerchio.

Al grado 4 rigurgito disturbi del flusso di sangue sintomatica espresse nel cuore e aumentare la pressione nella circolazione polmonare sono dispnea, aritmie possono sperimentare asma cardiaco e anche edema polmonare. In casi avanzati di insufficienza cardiaca a segni di sconfitta del flusso sanguigno polmonare unito l'edema, cianosi della pelle, debolezza, stanchezza, suscettibilità alle aritmie (fibrillazione atriale), il dolore del cuore. In molti modi, le manifestazioni di rigurgito mitralico pronunciato misura determinata dalla malattia, che ha portato alla sconfitta della valvola o il miocardio.

Separatamente, dovrebbe essere detto sul prolasso della valvola mitrale (MVP), abbastanza spesso accompagnato da rigurgito di vari gradi. Il prolasso negli ultimi anni ha iniziato a figurare nelle diagnosi, anche se in precedenza un tale concetto era stato riscontrato abbastanza raramente. In molti modi, questo stato di cose è associato con l'avvento dei metodi di imaging - esame ecografico del cuore, che ci consente di tracciare il movimento delle valvole MK con contrazioni cardiache. Con l'uso di Doppler, è diventato possibile stabilire il grado esatto di ritorno del sangue all'atrio sinistro.

Il PMK è tipico delle persone alte, magre, che si trovano spesso negli adolescenti per caso durante l'esame prima di essere arruolati nell'esercito o sottoposti ad altre commissioni mediche. Molto spesso, questo fenomeno non è accompagnato da alcuna violazione e non influenza lo stile di vita e il benessere, quindi non dovresti avere paura subito.

Non è sempre rilevato prolasso della valvola mitralica con rigurgito, il suo grado in molti casi limitati dal primo o addirittura nullo, ma, tuttavia, questa funzione può essere accompagnata da cardiaco aritmia funzionamento e la conduzione compromissione degli impulsi nervosi lungo il miocardio.

Nel caso della scoperta di PMC di basso grado, è possibile limitarsi all'osservazione di un cardiologo e il trattamento non è richiesto affatto.

Rigurgito aortico

Il flusso di sangue inverso sulla valvola aortica si verifica quando è carente o quando la parte iniziale dell'aorta è danneggiata, quando, in presenza di un processo infiammatorio, il suo lume e il diametro dell'anello della valvola si espandono. Le cause più comuni di tali cambiamenti sono:

  • Lesione reumatica;
  • Endocardite infettiva con infiammazione dolente, perforazione;
  • Malformazioni congenite;
  • Processi infiammatori dell'aorta ascendente (sifilide, aortite nell'artrite reumatoide, spondilite anchilosante, ecc.).

Tali malattie comuni e ben note come l'ipertensione e l'aterosclerosi possono anche portare a cambiamenti nelle valvole valvolari, nell'aorta, nel ventricolo sinistro del cuore.

Il rigurgito aortico è accompagnato dal ritorno di sangue al ventricolo sinistro, che è riempito con il volume in eccesso, mentre la quantità di sangue che entra nell'aorta e ulteriormente nella circolazione sistemica può diminuire. Il cuore, cercando di compensare la mancanza di flusso di sangue e spingendo il sangue in eccesso nell'aorta, aumenta di volume. Per lungo tempo, specialmente con il rigurgito del primo, un tale meccanismo adattativo consente di mantenere la normale emodinamica e non ci sono sintomi di disturbi nel corso degli anni.

All'aumentare della massa del ventricolo sinistro, aumenta anche il bisogno di ossigeno e di nutrienti che le arterie coronarie non possono fornire. Inoltre, la quantità di sangue arterioso spinto nell'aorta si sta riducendo e, pertanto, nei vasi del cuore non sarà sufficiente. Tutto ciò crea i presupposti per l'ipossia e l'ischemia, con conseguente cardiosclerosi (proliferazione del tessuto connettivo).

Con la progressione del rigurgito aortico, il carico sulla metà sinistra del cuore raggiunge il massimo grado, la parete del miocardio non può raggiungere l'ipertrofia all'infinito e il suo allungamento avviene. In futuro, gli eventi si sviluppano in modo simile a quello con una valvola mitrale (ipertensione polmonare, congestione in cerchi piccoli e grandi, insufficienza cardiaca).

I pazienti possono lamentare palpitazioni, mancanza di respiro, debolezza, pallore. Una caratteristica di questo difetto è la comparsa di ictus associati a circolazione coronarica inadeguata.

Rigurgito tricuspidale

La sconfitta della valvola tricuspide (TK) in una forma isolata è piuttosto rara. Tipicamente, la mancata sua rigurgito è una conseguenza di variazioni pronunciate del cuore sinistro (relativa insufficienza TC) quando l'alta pressione nella circolazione polmonare impedisce gittata cardiaca adeguata in arteria polmonare porta il sangue per ossigenare i polmoni.

Il rigurgito tricuspidale porta a una violazione dello svuotamento completo della metà destra del cuore, un adeguato ritorno venoso attraverso le vene cave e, di conseguenza, il ristagno nella parte venosa della circolazione polmonare.

Per tricuspide rigurgito valvolare evento abbastanza tipico di fibrillazione atriale, azzurro della pelle, sindrome di edema, distensione venosa giugulare, aumento fegato e altri segni di insufficienza circolatoria cronica.

Rigurgito della valvola polmonare

La lesione delle valvole della valvola polmonare può essere congenita, manifestarsi fin dall'infanzia, o acquisita a causa di aterosclerosi, lesione sifilitica, alterazioni delle valvole nell'endocardite settica. Spesso, il danno alla valvola dell'arteria polmonare con insufficienza e rigurgito si verifica con ipertensione polmonare esistente, malattia polmonare e danni ad altre valvole cardiache (stenosi mitralica).

valvola di minima rigurgito l'arteria polmonare non porta a significative alterazioni emodinamiche, mentre un significativo ritorno di sangue nel ventricolo destro, e poi nell'atrio, causano l'ipertrofia e la successiva dilatazione (espansione) delle cavità del cuore destro. Tali cambiamenti si manifestano con grave insufficienza cardiaca nel circolo grosso e congestione venosa.

Rigurgito polmonare si manifesta con tutti i tipi di aritmie, mancanza di respiro, cianosi, edema grave, accumulo di liquido nella cavità addominale, alterazioni del fegato fino alla cirrosi e altri segni. Nella patologia valvolare congenita, i sintomi dei disturbi circolatori si verificano già nella prima infanzia e sono spesso irreversibili e gravi.

Caratteristiche del rigurgito nei bambini

Nei bambini, è importante per il corretto sviluppo e il funzionamento del cuore e del sistema circolatorio, ma le violazioni, purtroppo, non è raro. Molto spesso difetti delle valvole fallimento e sangue di ritorno nei bambini causati da anomalie congenite (tetralogia di Fallot, polmonari difetti arteria valvola ipoplasia partizioni tra gli atri ei ventricoli et al.).

Rigurgito grave con una struttura anormale del cuore appare quasi immediatamente dopo la nascita del bambino con sintomi di disturbi respiratori, cianosi e insufficienza ventricolare destra. Spesso le violazioni significative finiscono fatalmente, quindi ogni futura mamma ha bisogno non solo di prendersi cura della propria salute prima della gravidanza prevista, ma anche di visitare lo specialista della diagnostica ecografica in tempo per portare il feto.

Possibilità di diagnostica moderna

La medicina non si ferma e la diagnosi delle malattie sta diventando più affidabile e di alta qualità. L'uso degli ultrasuoni ha fatto progressi significativi nel rilevamento di un certo numero di malattie. L'aggiunta di ultrasuoni indagine cardiaca (ecocardiogramma) Doppler permette di valutare la natura del flusso di sangue attraverso i vasi e le cavità del cuore, il movimento dei lembi valvolari, al momento delle contrazioni del miocardio, per stabilire il grado di rigurgito, ecc Forse l'Echo -.. è il modo del metodo di diagnosi della malattia cardiaca più affidabile e informativo in tempo reale e allo stesso tempo conveniente ed economico.

rigurgito mitralico all'ecocardiografia

Oltre all'ecografia, i segni indiretti di rigurgito possono essere trovati sull'ECG, con un'auscultazione attenta del cuore e la valutazione dei sintomi.

È estremamente importante identificare le violazioni dell'apparato valvolare del cuore con il rigurgito, non solo negli adulti, ma anche nel periodo dello sviluppo prenatale. La pratica dell'esame ecografico di donne incinte in periodi diversi consente di rilevare la presenza di difetti, che sono indubbiamente già durante l'esame iniziale, nonché diagnosticare il rigurgito, che è un segno indiretto di possibili anomalie cromosomiche o difetti emergenti delle valvole. L'osservazione dinamica delle donne a rischio consente di determinare nel tempo l'esistenza di una grave patologia nel feto e di risolvere il problema se mantenere la gravidanza.

trattamento

La tattica del trattamento del rigurgito è determinata dalla causa, che lo ha causato, dal grado di gravità, dalla presenza di insufficienza cardiaca e da comorbilità.

È possibile una correzione chirurgica delle violazioni della struttura delle valvole (vari tipi di plastica, protesi) e una terapia conservativa medica finalizzata alla normalizzazione del flusso sanguigno negli organi, alla lotta contro l'aritmia e l'insufficienza circolatoria. La maggior parte dei pazienti con rigurgito severo e danno ad entrambi i circoli di circolazione sanguigna necessitano di un monitoraggio costante da parte di un cardiologo, dell'apporto di farmaci diuretici, beta-bloccanti, antiipertensivi e farmaci antiaritmici, che lo specialista selezionerà.

Con il prolasso mitralico di un piccolo grado, il rigurgito applaudito di un'altra localizzazione, l'osservazione dinamica da parte di un medico e l'esame tempestivo in caso di aggravamento di una condizione sono sufficienti.

La prognosi del rigurgito valvolare dipende da molti fattori: il grado, la causa, l'età del paziente, la presenza di malattie di altri organi, ecc. Con un atteggiamento premuroso nei confronti della salute e visite regolari dal medico, il piccolo rigurgito non minaccia di complicazioni e con cambiamenti pronunciati, la loro correzione incluso chirurgico, consente ai pazienti di prolungare la vita.

Sosudinfo.com

La valvola mitrale si compone di due parti (flaps) e comunica tra un lato sinistro del cuore. Durante sangue atriale viene spinto nel ventricolo, e quindi è normale lembi valvolari sono chiusi ermeticamente. Questa valvola impedisce il flusso di sangue nella direzione opposta. Ma sotto l'influenza di una serie di ragioni battente non adattarsi strettamente tra loro, e v'è un rigurgito della valvola mitrale, cioè, v'è il sangue del ventricolo getto indietro nell'atrio.

motivi

Qualche volta il rigurgito è osservato in persone assolutamente sane (0-1 gradi), ma è insignificante e non interferisce con l'attività vitale. Secondo l'OMS, la frequenza di insorgenza di questa patologia è del 50-70%.

Le ragioni per un rigurgito mitralico più pronunciato sono varie:

  1. Cardiopatia congenita e cambiamenti nell'apparato valvolare.
  2. Difetti del muscolo cardiaco acquisiti.
  3. Infarto miocardico nella storia.
  4. Lesioni al petto e al cuore.
  5. Cardiopatia infettiva (endocardio).
  6. Prolasso della valvola
  7. Malattie reumatoidi
  8. Violazione dell'integrità e della funzione dei muscoli che sono le valvole delle valvole.
  9. Nei neonati, se l'area dell'applet è piena di depositi di proteine.

Sintomi di rigurgito mitralico

Le manifestazioni cliniche di questa patologia corrisponderanno alla gravità del suo sviluppo.

0-1 grado di rigurgito è riconosciuto come una caratteristica fisiologica. È comune nelle persone alte e magre. La patologia a 1 grado per lungo tempo è asintomatica, poiché il cuore può compensare questa condizione espandendo le cavità del cuore e ispessendone le pareti. L'unico segno clinico di rigurgito è la presenza di rumore, che può essere ascoltato durante l'auscultazione all'apice. In questo momento, la persona non sente alcun problema nel cuore e, di conseguenza, non si lamenta.

Patologia 2 gradi. In questo caso, viene lanciato più sangue, il cui volume raggiunge il centro dell'atrio. Se il ritorno di sangue è superiore al 25% del volume totale, allora c'è ristagno nella circolazione polmonare. Questa condizione è caratterizzata da sintomi caratteristici:

  • dolore al petto, nell'area della proiezione del cuore;
  • sensazione di oppressione al petto e mancanza di aria;
  • respirazione rapida;
  • interruzioni nel lavoro del cuore;
  • letargia, costante affaticamento, possibile perdita di coscienza.

Se il flusso inverso di sangue raggiunge la parete posteriore dell'atrio, allora in questo caso si sviluppa rigurgito di 3 gradi. Allo stesso tempo, il miocardio non può più far fronte a un tale carico e si verifica l'ipertensione polmonare. Lei, a sua volta, contribuisce al sovraccarico del cuore destro. Fallimento di un ampio cerchio di circolazione sanguigna. Il paziente ha un aumento delle dimensioni del fegato, edema. L'ipertensione si sviluppa

Con lo sviluppo della patologia di grado 4, vi è una marcata compromissione della circolazione sanguigna intracardiaca, aggravamento dell'ipertensione polmonare. Il paziente può sviluppare edema polmonare, aritmie e asma cardiaco. La sintomatologia corrisponde alla malattia di base, che era la causa dell'insolvenza della valvola mitrale.

Segni diagnostici

È possibile sospettare la presenza di rigurgito della valvola mitrale durante l'esame e l'auscultazione, così come in presenza di disturbi corrispondenti ad un certo grado. Al paziente vengono prescritti test di laboratorio su sangue e urina. Con il loro aiuto, è possibile identificare l'infiammazione, i cambiamenti negli indicatori di proteine ​​e glicemia, nonché gli indicatori caratteristici delle malattie associate. Confermare la diagnosi aiuterà i metodi strumentali di diagnosi:

  1. L'elettrocardiografia può mostrare segni di aumento del cuore sinistro, ischemia, aritmia.
  2. Esame a raggi X del torace. L'immagine mostra i bordi espansi del cuore, i segni di edema polmonare e altre patologie.
  3. Monitoraggio giornaliero dell'ECG. Uno studio è condotto utilizzando un dispositivo che monitora il lavoro del cuore durante il giorno. Aiuta a determinare i pattern ritmici in diversi momenti della giornata e annota i disturbi del ritmo a breve termine.
  4. L'ecografia del cuore (ecocardiografia) è il metodo più accessibile e affidabile per la diagnosi delle malattie cardiache. Questo tipo di ricerca aiuta a determinare l'aumento del cuore, la presenza di cambiamenti nell'apparato valvolare. Usando gli ultrasuoni, è possibile osservare visivamente la presenza del flusso di sangue inverso nelle cavità del cuore e determinare il grado di rigurgito.
  5. Un ultrasuono transesofageo aiuta ad esaminare la valvola mitrale in modo più dettagliato. Questo tipo di diagnosi viene anche mostrato prima della valvola plasty.
  6. Prima dell'intervento viene eseguito il cateterismo cardiaco.
  7. È molto importante determinare la patologia dell'apparato valvolare nel feto. Per fare questo, durante la gravidanza, conduci l'ecografia.

Trattamento di questa patologia

La tattica del trattamento dipende dalla causa e dal grado di rugurgia. Distingua droga e trattamento chirurgico. Deve essere tempestivo e completo.

Rigurgito della valvola mitrale 0-1 gradi, di regola, non richiede trattamento. Spesso, la sua individuazione è un incidente. In questo caso, l'osservazione è mostrata da un cardiologo per diversi anni. Questo è necessario al fine di eliminare le malattie cardiache e l'esacerbazione del processo.

  1. Accettazione di farmaci antibatterici penicillina. Sono prescritti per prevenire lo sviluppo di un processo infettivo. Solo il loro uso a lungo termine non è consigliabile, dal momento che porta alla resistenza dei batteri a questo gruppo di farmaci. È necessario alternare diversi farmaci.
  2. Gli anticoagulanti sono usati per prevenire la trombosi. Questa è una complicanza molto pericolosa che può portare ad una morte improvvisa del paziente.
  3. Con lo sviluppo della stagnazione nei circoli piccoli e grandi della circolazione sanguigna, vengono prescritti i seguenti farmaci:
  • farmaci antipertensivi;
  • diuretici;
  • beta bloccanti.

Il trattamento chirurgico è mirato alla correzione della valvola mitrale. Si svolge in due modi:

Il momento esatto per il trattamento chirurgico oggi non è definito. Tuttavia, tutti i cardiochiruristi concordano sul fatto che l'operazione è meglio eseguita prima dello sviluppo di scompenso ventricolare. Questo aiuta a migliorare la prognosi dopo l'intervento chirurgico e migliorare il funzionamento del ventricolo. Con lo sviluppo della decompensazione, la sostituzione della valvola mitrale contribuisce a un notevole miglioramento delle condizioni del paziente.

La chirurgia plastica viene eseguita con rigurgito di 2 e 3 gradi. Questa operazione consente di salvare la propria valvola e normalizzare la circolazione sanguigna. Nel caso in cui la correzione plastica fosse inefficace o il tessuto della valvola non consentisse la plastica, viene eseguita la sostituzione della valvola mitrale. Le protesi sono meccaniche (artificiali) e biologiche. Le protesi artificiali sono costituite da un materiale speciale per uso medico e biologico - dal tessuto animale.

La prognosi dipende da diversi fattori: la causa della comparsa di rigurgito, il suo grado, complicanze e malattie concomitanti.

La nomina degli anticoagulanti dopo l'intervento chirurgico dipende dal tipo di intervento chirurgico. Dopo la plastilina, la nomina di questi farmaci non è richiesta. Quando si imposta una protesi biologica, i fluidificanti del sangue devono essere assunti entro 3 mesi. La loro costante ricezione viene mostrata alle protesi da una protesi meccanica.

Diagnosi, estensione e trattamento del rigurgito mitralico

Il rigurgito mitralico è una delle varianti della cardiopatia, in cui vi è un flusso inverso di sangue dall'atrio sinistro al ventricolo. L'alterazione dell'emodinamica cardiaca è inizialmente leggermente pronunciata, ma richiede un controllo medico. Se la condizione peggiora e compaiono sintomi clinici gravi, è necessario un trattamento chirurgico.

Cause e meccanismo di sviluppo

Il cuore umano è una struttura a quattro camere, le cui cavità sono separate da valvole. Ciò impedisce la miscelazione del sangue arterioso venoso e ossigenato, che assicura la funzione cardiaca ininterrotta.

La valvola mitrale (MK) è 2 pieghe del tessuto connettivo situato tra il ventricolo sinistro e l'atrio. L'interruzione del loro funzionamento potrebbe essere causata da:

  • Endocardite infettiva.
  • Reumatismi.
  • Prolasso della valvola mitrale.
  • Difetti cardiaci congeniti
  • Infarto miocardico acuto nella storia.
  • Lesioni e lesioni del torace.
  • Malattie che portano ad un aumento del cuore sinistro - angina, ipertensione arteriosa (il cosiddetto rigurgito mitralico relativo).
  • Malattie sistemiche (amiloidosi, artrite reumatoide, sindrome di Marfan, ecc.).

L'azione del fattore causale porta al danno (cedimento, indurimento) della valvola mitrale. Il sangue che entra nel ventricolo sinistro dalle vene polmonari e scaricata nell'aorta durante la sistole cade parzialmente nell'atrio sinistro, poiché la valvola rimane semiaperta. Ciò porta ad un aumento del carico sul ventricolo sinistro e sull'atrio sinistro, l'ipertensione polmonare si sviluppa, il volume di sangue ossigenato che entra nell'aorta diminuisce.

Sintomi clinici e diagnosi

Con insufficienza della valvola mitrale acuta sviluppata (ad esempio, causata da una rottura dei muscoli papillari nell'infarto del miocardio), il conteggio continua per minuti, e è necessaria l'immediata assistenza medica.

Il rigurgito mitralico cronico non si manifesta per molto tempo, sebbene la malattia progredisca nel tempo.

Ci sono quattro gradi della malattia:

  1. Fallimento di MK 1 grado. Nessuna lamentela L'auscultazione rivela un soffio sistolico soffice e morbido all'apice del cuore, che si sente meglio quando il paziente giace sul lato sinistro. Su R-grafia ed ECG i cambiamenti non sono specifici. Su EchoCG, rigurgito mitralico del 1 ° grado si manifesta con una leggera divergenza delle valvole, minimo ritorno di sangue.
  2. Insufficienza MK 2 gradi. Appaiono i primi sintomi: debolezza, affaticamento, mancanza di respiro durante lo sforzo (a causa del carico sulla circolazione polmonare). Il rumore sistolico all'apice è preservato, il tono I è indebolito. Sulla R-grafia e l'ECG non sono ancora manifestazioni della malattia. L'ecografia del cuore con un dolmer fissa il movimento all'indietro del sangue ad una distanza di 1,5 cm o inferiore.
  3. Insufficienza MK 3 gradi. I reclami sono aggravati: mancanza di respiro con un leggero carico, tosse con espettorato viscoso difficile da scaricare, sensazione di palpitazioni, "tumbling" del cuore nel petto, si unisce. All'esame, il pallore del viso è notato con il bluastro delle labbra e la punta del naso. I primi segni di ipertrofia ventricolare sinistra compaiono sull'ECG e sulla R-grafia: un levogramma, espansione dell'ombra del cuore. Un ecocardiogramma indica un'ondata di ritorno di sangue che occupa metà dell'atrio.
  4. Insufficienza MK 4 gradi. La fase terminale della malattia: segni luminosi di insufficienza cardiaca, ipertensione polmonare, tosse dolorosa con striature di sangue. Un tipico paziente: un viso pallido con un luminoso rossore bluastro causato dalla mancanza di ossigeno nei tessuti periferici. Appare una gobba cardiaca - una proiezione pulsante del cuore sul lato sinistro del torace. L'ECG e i raggi X indicano un aumento dei volumi del cuore sinistro: una deviazione netta della EOS a sinistra, levigazione della vita del cuore e uno spostamento del bordo (i contorni del corpo assumono la forma di una scarpa). Gli ultrasuoni rilevano completamente il riempimento dell'atrio con il sangue durante la gittata cardiaca.

trattamento

La scelta del metodo di trattamento dipende dallo stadio della malattia e dal fattore causale che lo ha causato. Se possibile, viene eseguita la correzione medica della condizione: profilassi bicillinica per reumatismi, antiipertensivi, farmaci antiaritmici, nitrati, beta-bloccanti. Rigurgito mitralico di 1 grado non richiede metodi di trattamento speciali, è solo necessario essere monitorato regolarmente da un cardiologo.

Con scompenso, è indicato un trattamento chirurgico. Nei casi in cui il recupero della valvola mitrale è impossibile, ricorrere al suo cambiamento. Le protesi possono essere sia biologiche (principalmente fatte dall'aorta degli animali) che meccaniche. Rigurgito mitralico di 2-3 gradi e piccoli cambiamenti nei muscoli papillari consentono la chirurgia plastica, ripristinando l'integrità delle valvole della valvola.

La prognosi della malattia è associata a molti fattori: il grado di gravità dell'insufficienza valvolare, la causa precedente - ma generalmente favorevole. Un'attenta attenzione alla vostra salute, il rispetto delle raccomandazioni del cardiologo garantisce un rapido recupero dell'emodinamica e il ritorno ad uno stile di vita attivo.

Insufficienza (rigurgito) della valvola mitrale

Il funzionamento del miocardio garantisce la salute dell'intero corpo umano. Rigurgito della valvola mitrale è una patologia abbastanza comune che può portare a compromissione dell'emodinamica all'interno del miocardio.

Questa condizione provoca i sintomi clinici dell'insufficienza cardiovascolare cronica. Tutte le cause che possono portare a una tale sconfitta, sono ridotte a fattori congeniti e acquisiti di influenza negativa. I moderni metodi e principi di trattamento di questa malattia permettono al paziente di tornare al lavoro e dargli molti anni di vita. Come ultima risorsa, vengono utilizzate protesi valvolari mitrali che vengono impiantate con successo durante un'operazione chirurgica.

Rigurgito della valvola mitrale si verifica sullo sfondo del suo prolasso ed è diviso in segni diagnostici di 1, 2 e 3 gradi. L'insufficienza della valvola mitrale può aumentare con il tempo, quindi dopo la scoperta di cambiamenti patologici, è importante che il trattamento sia eseguito in modo adeguato ed efficace il più presto possibile. In alcuni casi, la malattia può minacciare la vita del paziente. Particolarmente alta probabilità di morte nei bambini di età inferiore ai 3 anni con prolasso mitrale e tricuspidale congenito. Un foro ovale aggravante diventa un fattore aggravante.

Qual è il rigurgito della valvola mitrale e quanto è pericolosa la condizione

È importante capire il pericolo di questa condizione. Al suo centro, il rigurgito della valvola mitrale è una patologia che porta a compromissione dell'emodinamica all'interno del muscolo cardiaco. È diviso in 4 camere: 2 atria e 2 ventricoli. Gli atri e i ventricoli sono vasi interconnessi separati da valvole formate da tessuto connettivo.

La valvola mitrale si trova tra l'atrio sinistro e il ventricolo ed è formata da due lembi densi. L'atrio destro è separato dal ventricolo da una valvola tricuspide formata da tre foglioline di tessuto connettivo. Il sistema di accordi, controllato dai muscoli papillari del miocardio, è responsabile del funzionamento di questo sistema di valvole. L'eiezione sistolica cardiaca del sangue inizia con la contrazione dell'atrio sinistro, con il risultato che si verifica l'apertura unilaterale della valvola mitrale e il sangue viene spinto nel ventricolo. Da lì, entra nella circolazione sistemica. Un simile ciclo di rilascio nella circolazione polmonare o polmonare si verifica dopo.

Nello stato normale, la valvola mitrale, dopo il passaggio del volume di sangue dall'atrio, sbatte e non dà un flusso inverso di questo fluido. Quello che è rigurgito è un flusso inverso di sangue attraverso la fascia strettamente chiusa (prolasso) della valvola mitrale mentre si riduce il ventricolo nella cavità atriale. Quindi, la quantità richiesta di sangue arricchita con ossigeno non fluisce nella circolazione sistemica. Inizia il furto di tutti gli organi interni. Il paziente sviluppa insufficienza cardiaca cronica.

Il prolasso non è sempre un rigurgito

Nella maggior parte dei casi, il prolasso delle cuspidi della valvola mitrale con rigurgito è una conseguenza di una rottura sufficientemente forte della struttura anatomica delle sue cuspidi. Questo può essere una conseguenza del processo infiammatorio o di disordini metabolici con calcificazione del tessuto connettivo.

In caso di eziologia infiammatoria o reumatoide del processo, un leggero prolasso della valvola mitrale viene prima determinato con rigurgito minimo o nullo. Dovrebbe essere compreso che non sempre il prolasso è un flusso di sangue inverso e una violazione del processo di emodinamica naturale. Inoltre, prolasso della valvola mitrale con rigurgito minimo del 1 ° grado può esistere senza progressione nella vita di una persona. Ma è inerente solo ai tipi congeniti di patologia.

In un adulto, un moderato prolasso della valvola mitrale con rigurgito provoca solitamente insufficienza circolatoria e sintomi clinici corrispondenti. Più i foglietti della valvola sono danneggiati, maggiori sono le probabilità di segni pronunciati di insufficienza cardiaca.

Ci sono alcune opzioni per la deformazione delle valvole della valvola cardiaca:

  • stirandoli sotto forte pressione del flusso sanguigno;
  • perdita di elasticità dovuta alla deposizione di sali di calcio;
  • adesione ispessita;
  • prolasso a causa di debolezza muscolare;
  • sviluppo anormale congenito.

La perdita di funzione porta al deterioramento delle condizioni generali, diventa insoddisfacente. C'è mancanza di respiro con qualsiasi sforzo fisico. L'incurvamento delle valvole mitrali può essere determinato mediante ultrasuoni e risonanza magnetica. Una condizione simile può anche essere prevista in base ai parametri ECG. Il divario emerso tra il tessuto connettivo delle valvole dà un caratteristico fruscio o suono sibilante, che viene determinato durante l'auscultazione immediatamente dopo uno scossone sistolico. Il soffio cardiaco estraneo è sempre una ragione per un esame completo, anche sul tema dell'emodinamica all'interno delle camere del miocardio. L'insufficienza della valvola richiede sempre un compenso tempestivo utilizzando metodi farmacologici e chirurgici di intervento medico.

Rigurgito di una doppia valvola in un bambino

Il rigurgito della valvola mitralica di 1 ° grado diagnosticato in un bambino può indicare un difetto congenito. Molto spesso, la lesione di una valvola a doppia foglia è determinata da segni specifici subito dopo la nascita. Quando vengono valutati sulla scala Apgar, tali bambini ricevono il numero minimo di punti. Ciò è dovuto al fatto che hanno una caratteristica tonalità cianotica della pelle e sperimentano notevoli difficoltà con il processo respiratorio nei primi 10 minuti. Pertanto, subito dopo questa valutazione, viene mostrato un esame completo del sistema cardiovascolare. In alcuni casi, il rigurgito della valvola mitrale nei bambini viene diagnosticato a caso nei primi 3 anni di vita.

Questi bambini sono in ritardo nello sviluppo fisico e mentale. Spesso determinano il doloroso pallore della pelle e la cianosi del triangolo naso-labiale. Con qualsiasi sforzo fisico, il sudore appare sotto forma di grandi gocce di sudore. Il bambino lamenta dolore alle gambe, alle braccia, alle vertigini, alla sonnolenza.

La visione lenta e inibita di qualsiasi bambino dovrebbe essere un segnale per i genitori per mostrarlo a un cardiologo pediatrico esperto. Il medico sarà in grado di cogliere i minimi cambiamenti nel lavoro del sistema valvolare all'interno del cuore già durante l'auscultazione iniziale. Ulteriori esami aiuteranno a determinare l'entità della lesione e prescriveranno un trattamento adeguato che può portare al recupero del bambino.

Il grado di rigurgito mitralico

Una diagnosi completa della profondità del danno al tessuto di una valvola a doppia foglia tra l'atrio sinistro e il ventricolo ci consente di fornire una previsione accurata dello sviluppo della patologia e di prescrivere i metodi più razionali di terapia. I gradi di rigurgito della valvola mitrale possono essere determinati sia esaminando che confrontando i dati dell'anamnesi e degli esami fisici.

Attualmente, la seguente classificazione è adottata in cardiologia:

  • Il primo (primo) grado di danno è caratterizzato da un minimo ritorno del sangue durante l'espulsione sistolica dal ventricolo alla circolazione sistemica:
  • Il secondo (secondo) grado viene diagnosticato in assenza di chiusura delle valvole e il movimento di ritorno del sangue nella quantità di non più del 5% dell'espulsione sistolica;
  • Il terzo (terzo) grado sta minacciando la salute e la vita di una persona: oltre il 10% della secrezione sistolica viene rigettato.

Nella prima fase non è richiesto alcun trattamento. La condizione può essere una variante della norma fisiologica e spesso viene interrotta indipendentemente all'inizio dell'allenamento fisico con l'esercizio cardiovascolare. Nel secondo stadio, la terapia farmacologica compensativa può essere utilizzata per migliorare la condizione dei lembi valvolari. Il terzo stadio è un'indicazione diretta per la chirurgia al fine di sostituire la valvola con la sua protesi.

Le probabili cause dello sviluppo della patologia

Ci sono varie ragioni per lo sviluppo di prolasso, insufficienza e rigurgito della valvola mitrale del cuore nei bambini e negli adulti. Molto spesso si tratta di disturbi congeniti dello sviluppo intrauterino del sistema cardiovascolare. Ma ci può essere patologia acquisita. I fattori probabili che provocano lo sviluppo della patologia del sistema valvolare possono essere suddivisi in primario e secondario.

Considera alcuni aspetti:

  • Sindrome di Marfan, manifestata nel malfunzionamento del sistema valvolare;
  • pronunciato prolasso congenito (malformazione del muscolo cardiaco);
  • reumatismo con danno generalizzato al tessuto connettivo, che porta alla formazione di cardiopatia acquisita;
  • miocardite infettiva e endocardite;
  • dilatazione del ventricolo sinistro e dell'atrio sullo sfondo delle malattie organiche e funzionali del sistema cardiovascolare;
  • ipertensione arteriosa di 2 ° e 3 ° grado con un livello costantemente elevato di pressione sanguigna;
  • cardiopatia ischemica con progressiva distruzione dei muscoli papillari, formazione della loro disfunzione;
  • malattie sistemiche del tessuto connettivo, che portano alla sua deformazione (scleroderma, spondilite anchilosante, lupus);
  • cardiomiopatia da alcol e intossicazione.

Per il successo del trattamento, dovrai escludere tutte le cause probabili e cambiare il tuo solito stile di vita. Non pensare che il rigurgito della valvola mitrale del 1 ° grado non sia motivo di preoccupazione. Questa condizione patologica prima o poi porterà alla necessità di assistenza chirurgica. Ma questo accadrà se non cambi il tuo stile di vita e inizi a impegnarti in un regolare allenamento fisico del sistema cardiovascolare.

Quadro clinico: sintomi e segni

I primi segni di rigurgito mitralico di 1 ° grado possono manifestarsi solo con una maggiore mancanza di respiro e la comparsa di dolore tirante nei muscoli del polpaccio con uno sforzo fisico significativo. In tutte le altre volte, il paziente si sente abbastanza prospero in termini di salute del miocardio.

Con l'ulteriore sviluppo della patologia al 2 ° stadio, compaiono sintomi tipici di rigurgito della valvola mitrale e sono espressi nei seguenti aspetti:

  • grave mancanza di respiro, aggravata in posizione supina;
  • sensazione di rumore sibilante estraneo nel cuore dopo la sua contrazione;
  • veloce affaticamento fisico;
  • frequente sonnolenza e stanchezza;
  • cattivo umore e depressione;
  • gonfiore stretto alla caviglia e alle caviglie di sera;
  • il gonfiore del viso può comparire al mattino.

Nella terza fase si forma l'insufficienza cardiaca. È accompagnato da una colorazione bluastra della pelle, dalla debolezza dei muscoli di tutto il corpo, dall'assenza di qualsiasi capacità lavorativa e da una costante mancanza di respiro a riposo. Nelle fasi successive si sviluppa la fibrillazione parossistica e atriale. Il risultato potrebbe essere sfarfallio e sfarfallio atriale. Questa condizione richiede l'immediata fornitura di cure mediche di riabilitazione. Altrimenti, il paziente muore.

L'esercito?

In caso di rigurgito della valvola mitrale di 1 ° grado, vengono portati all'esercito, ma allo stesso tempo il soldato è limitato nella scelta di determinati tipi di truppe. Solo un cardiologo sarà in grado di rispondere alla domanda se essi assumono l'esercito per altri gradi di danno alla doppia valvola quando studiano tutta la documentazione medica.

Di regola, il 2 ° grado è una controindicazione allo sforzo fisico. Ma secondo il "programma di malattia", se la prima classe funzionale di rigurgito e insufficienza mitralica viene diagnosticata per un reclutamento, anche con una diagnosi del genere, un giovane può essere chiamato a certi rami dell'esercito. L'esenzione totale dal servizio militare è concessa nella seconda e terza classe funzionale dell'insufficienza mitralica.

Diagnosi e metodi di trattamento

Il trattamento del rigurgito della valvola mitrale viene effettuato in stretta conformità con i moderni standard medici ed economici. Al primo grado, non è richiesto alcun intervento farmacologico o chirurgico, tuttavia, il paziente viene posto sulla registrazione del dispensario e le sue condizioni sono costantemente monitorate. Quando il secondo grado può essere usato farmaco. Sono usati inibitori dell'ACE e anticoagulanti, beta-bloccanti e farmaci che migliorano la condizione del tessuto connettivo, agenti metabolici e in alcuni casi steroidi. Con lo sviluppo di insufficienza cardiaca, sono prescritti glicosidi, diuretici e preparati di potassio.

Il terzo grado può essere regolato solo da un intervento chirurgico con l'obiettivo della valvola mitrale protesica del cuore. Tali operazioni sono eseguite con successo in centri cardiologici specializzati in molte regioni del nostro paese.

Per la diagnosi, i metodi più informativi sono ECG, ecocardiografia con doppler, ecografia e risonanza magnetica.

Per Saperne Di Più I Vasi