Insufficienza della valvola tricuspide

L'insufficienza tricuspidale è una chiusura allentata delle cuspidi valvolari tricuspide durante la sistole, che porta ad un flusso inverso di sangue dal ventricolo all'atrio. Con insufficienza tricuspidale, vi è debolezza, moderata mancanza di respiro, palpitazioni, dolore nella regione del cuore; sviluppa cianosi e insufficienza cardiaca. L'insufficienza tricuspidale viene diagnosticata mediante ECG, radiografia, ecocardiogramma, cateterismo cardiaco, flebografia giugulare, ventricolografia. Il trattamento sintomatico dell'insufficienza tricuspidale è mirato a ridurre l'insufficienza cardiaca, l'ipertensione polmonare, la prevenzione dell'endocardite batterica; la correzione chirurgica radicale include la sostituzione della valvola plasty o tricuspide.

Insufficienza tricuspidale

L'insufficienza tricuspidale è un difetto del cuore destro, caratterizzato da una chiusura incompleta dell'orifizio atrioventricolare con una valvola tricuspide, che è accompagnata da rigurgito sistolico patologico del sangue dal ventricolo destro all'atrio destro. Tra i difetti cardiaci acquisiti di eziologia reumatica, l'insufficienza tricuspidica si verifica nel 15-30% dei casi. In cardiologia, secondo EchoCG, l'insufficienza tricuspidale di grado I può essere rilevata anche in persone praticamente sane.

Altri difetti cardiaci congeniti possono accompagnare l'insufficienza tricuspidale: difetto del setto atriale, finestra ovale aperta, corretta trasposizione dei grandi vasi. La stenosi o insufficienza tricuspidale può essere inclusa nella struttura del difetto combinato mitralico-aortico-tricuspidale.

Cause dell'insufficienza tricuspidale

L'insufficienza tricuspidale congenita può essere dovuta ad anomalia di Ebstein, sottosviluppo o anomalia del numero di lembi valvolari, displasia del tessuto connettivo nelle sindromi di Marfan ed Ehlers - Danlos. L'insufficienza della valvola tricuspide primaria acquisita è più comune e può essere causata da varie cause.

La causa più comune dell'insufficienza tricuspidale è il reumatismo. L'endocardite reumatica ricorrente porta ad ispessimento e increspatura delle valvole, accorciamento e ispessimento dei filamenti del tendine. L'insufficienza tricuspidale risultante nella maggior parte dei casi è combinata con la stenosi dell'apertura atrioventricolare destra (difetto tricuspidale combinato). L'insufficienza tricuspid isolata di eziologia reumatica è estremamente rara. Altre ragioni relativamente poco frequenti per lo sviluppo dell'insufficienza tricuspidale possono essere le rotture traumatiche dei muscoli papillari, la sindrome carcinoide (nel carcinoma ovarico, il cancro dell'intestino tenue, il cancro ai polmoni bronchogenico), l'endocardite infettiva dei tossicodipendenti.

Casi di insufficienza tricuspidale secondaria possono essere associati a dilatazione dell'anello fibroso in cardiomiopatia dilatativa, ipertensione polmonare di grado elevato; l'indebolimento del miocardio del ventricolo destro con cuore polmonare, insufficienza cardiaca cronica, miocardite, miocardiodistrofia. L'insufficienza tricuspidale è complicata dal 90% delle malformazioni mitraliche (solitamente stenosi mitralica). Lo sviluppo di insufficienza tricuspidale secondaria può contribuire al divario dei muscoli papillari nell'infarto miocardico del ventricolo destro. Insufficienza transitoria della valvola tricuspide nei neonati si verifica in pazienti con disfunzione ischemica del ventricolo destro a causa di ipossia fetale, acidosi e ipoglicemia. L'insufficienza valvolare tricuspide può svilupparsi o progredire dopo la commissurotomia mitralica.

Classificazione dell'insufficienza tricuspidale

Pertanto, secondo il principio eziologico, si distinguono l'insufficienza tricuspidale (congenita e acquisita) primaria (organica) e secondaria (funzionale). Il fallimento organico può essere dovuto a deformazione, restringimento, calcificazione delle valvole; insufficienza tricuspidale funzionale - disfunzione dell'apparato valvolare (muscoli papillari, corde tendinee, anello fibroso).

Data la gravità del rigurgito, come determinato da EchoCG, è consuetudine distinguere 4 gradi di insufficienza tricuspidale:

  • I - il minimo flusso di sangue inverso che non causa disturbi emodinamici;
  • II - Invertire il flusso sanguigno ad una distanza di 2 cm dalla valvola tricuspide;
  • III - flusso di rigurgito a una distanza superiore a 2 cm dalla valvola tricuspide;
  • IV - rigurgito grave su una considerevole lunghezza della cavità dell'atrio destro.

Caratteristiche di emodinamica nell'insufficienza tricuspidale

L'insufficienza tricuspidale è accompagnata dal ritorno di parte del sangue durante la sistole del ventricolo destro nell'atrio destro, che contemporaneamente riceve sangue dalla vena cava. L'insufficienza tricuspidale è compensata da un lavoro potenziato del cuore destro, che porta alla loro espansione e ipertrofia. Tuttavia, a causa della limitata capacità compensatoria dell'atrio destro, con insufficienza tricuspidale, la congestione venosa si sviluppa precocemente nella circolazione sistemica.

Nel caso di grave insufficienza tricuspidale e di un grande volume di rigurgito, non solo l'atrio destro, ma anche le vene sistemiche, specialmente epatiche e giugulari, traboccano. L'aumento della pressione venosa provoca la pulsazione sistolica di grandi vene. La pressione sistolica nell'atrio destro aumenta in modo significativo ed è di 10-25 mm Hg. Art. (ad una velocità di circa 3 mm Hg. Art.); anche la pressione diastolica nel ventricolo destro è aumentata. La grave dilatazione dell'atrio destro può essere accompagnata da trombosi, PE e fibrillazione atriale, causando scompenso circolatorio e morte.

Sintomi di insufficienza tricuspidale

I neonati con insufficienza tricuspidale congenita mostrano grave insufficienza cardiaca e cianosi. Nel 25% dei casi, la manifestazione iniziale di insufficienza tricuspidale è lo sviluppo di tachicardia sopraventricolare (con una combinazione di anomalia di Ebstein e sindrome di WPW) o fibrillazione atriale.

In età avanzata, vengono presentati disturbi di debolezza, affaticamento con sforzo minimo, dispnea, palpitazioni, dolore al cuore, emottisi, pesantezza nell'ipocondrio destro, disturbi dispeptici (nausea, vomito, flatulenza). Con stagnazione nella grande circolazione, si uniscono edema periferico, idrotorace, ascite ed epatomegalia.

L'esame di un paziente con insufficienza tricuspidale rivela gonfiore del viso, colore bluastro-ittero della pelle del viso e delle parti distali del corpo, pulsazione delle vene del collo, del torace anteriore e del fegato ingrossato. Sanguinamento gastrointestinale può verificarsi a causa di ipertensione portale. Nelle donne in gravidanza con insufficienza tricuspidale, la gravidanza può essere complicata da preeclampsia, insufficienza placentare, nascita prematura.

Diagnosi dell'insufficienza tricuspidale

Un esame auscultatorio rivela un soffio sistolico nel processo xifoideo e al livello dello spazio intercostale V-VII sul margine sinistro dello sterno, aggravato da un respiro profondo, così come altri fenomeni acustici dovuti a malformazioni concomitanti. Quando la valvola tricuspide si dilata, si sentono i suoni della "vela battente". Perkutorno è determinato dallo spostamento dei confini della ottusità cardiaca relativa a destra.

La diagnostica strumentale per l'insufficienza tricuspidale comprende radiografia poliposizionale del torace, radiografia del cuore con contrasto esofageo, fonocardiografia, ECG, EchoCG con esame Doppler, suono del cuore destro, ventricolografia, flebografia giugulare, ecc.

Dati elettrocardiografici con insufficienza tricuspidale indicano ipertrofia e sovraccarico del cuore destro, disturbi del ritmo e della conduzione (tachicardia parossistica, fibrillazione atriale, blocco AV). I segni fonocardiografici di insufficienza tricuspidale sono una diminuzione dell'ampiezza del primo tono nell'area di proiezione della valvola, un soffio sistolico simile a un nastro. Espansione radiografica delle ombre dell'atrio destro e del ventricolo, vene cave in assenza di segni di ristagno nella circolazione polmonare.

L'ecografia del cuore rivela ipertrofia delle pareti e dilatazione delle cavità del cuore destro, deformazione della valvola tricuspide (con reumatismi), espansione dell'anello fibroso (con insufficienza tricuspidale secondaria), presenza di vegetazioni sulle valvole (con endocardite batterica), spostamento della valvola (con anomalia di Ebstein) accompagnamento CHD, ecc. La gravità del rigurgito è determinata dal rapporto tra l'area del getto e l'atrio destro.

Il flebogramma giugulare è caratterizzato da onde V pronunciate, la cui altezza dipende dal grado di rigurgito tricuspidale. Durante l'esecuzione della ventricolografia destra, il flusso di rigurgito viene registrato e vengono escluse ulteriori anomalie. Il sondaggio del cuore destro può determinare la pressione nell'atrio destro, nel ventricolo, nell'arteria polmonare, valutare la reversibilità dell'ipertensione arteriosa e pianificare il trattamento chirurgico dell'insufficienza tricuspidale.

Trattamento dell'insufficienza tricuspidale

Le tattiche conservative per l'insufficienza tricuspidale sono principalmente di natura palliativa e mirano a combattere l'insufficienza cardiaca e l'ipertensione polmonare. Ai pazienti vengono prescritti diuretici, vasodilatatori venosi, ACE-inibitori, beta-bloccanti, glicosidi cardiaci, farmaci metabolici, anticoagulanti. In presenza di idrotorace, si ricorre a puntura pleurica o drenaggio; in caso di accumulo di versamento nella cavità addominale - alla laparocentesi.

Con insufficienza tricuspidale di grado I, il trattamento chirurgico non è indicato. I motivi per la cardiochirurgia sono disturbi emodinamicamente significativi nell'insufficienza tricuspidale di grado II-IV. I principali tipi di intervento sono la valvola tricuspide in plastica e la protesi valvolare tricuspide artificiale o artificiale. Le protesi sono preferite in caso di endocardite infettiva, cambiamenti strutturali grossolani nella valvola, inefficacia dell'annuloplastica.

Il trattamento chirurgico dell'insufficienza tricuspidale è associato al rischio di endocardite protesica, degenerazione di una protesi biologica, trombosi o calcificazione di una protesi artificiale, blocco dell'AV.

Prognosi e prevenzione dell'insufficienza tricuspidale

I fattori che aggravano il decorso naturale dell'insufficienza tricuspidale sono cambiamenti organici nella valvola, presenza di altri difetti cardiaci e grave insufficienza circolatoria. La morte dei pazienti di solito si verifica per scompenso cardiaco progressivo, polmonite, embolia polmonare. Lo sviluppo dell'insufficienza tricuspidale secondaria è anche considerato prognostico sfavorevole.

La sopravvivenza a 5 anni dopo l'annuloplastica è del 70%, dopo le protesi del 62-66%. I pazienti che hanno subito la sostituzione della valvola tricuspide con una protesi artificiale hanno mostrato di ricevere anticoagulanti indiretti, per prevenire l'endocardite infettiva.

La base per la prevenzione dell'insufficienza tricuspidale è la prevenzione di reumatismi ricorrenti, il trattamento della malattia di base per prevenire lo sviluppo di insufficienza valvolare relativa, l'osservazione sistematica di un cardiologo e di un cardiochirurgo.

Insufficienza della valvola tricuspide

L'insufficienza tricuspidale è una delle principali malattie del cuore umano, causata da molti fattori, incluso l'ambiente. Tutti possono affrontare la malattia, quindi dovresti sapere di cosa si tratta, per essere consapevole delle cause e dei segni della sua insorgenza.

A proposito di valvola tricuspide

Oggi la medicina ha imparato a salvare con successo le persone da malattie che in precedenza erano considerate molto gravi (3, 4 stadi dello scompenso cardiaco). Queste malattie sono le più gravi nella pratica medica, perché il cuore dipende dalla saturazione di tutto il corpo con sangue contenente ossigeno. Una di queste patologie è l'insufficienza valvolare tricuspide di 2 gradi. In questa fase, i medici prescrivono tali metodi di terapia, che permetteranno di ripristinare le prestazioni cardiache e prevenire il deterioramento.

La valvola tricuspide tricuspide è un setto tra l'atrio destro e il ventricolo destro, che impedisce il deflusso di sangue dal ventricolo all'atrio. Dopo il suo passaggio tra queste camere, la valvola si chiude, permettendo all'intero volume di continuare a muoversi nella giusta direzione, per entrare nell'arteria polmonare, saturando il corpo con l'ossigeno. La valvola tricuspide consiste di diversi componenti: la corda, i muscoli papillari, l'anello fibroso e le valvole.

Qualsiasi deviazione nel lavoro cardiaco provoca un malfunzionamento delle valvole mitrale e tricuspide, alterazioni della prestazione cardiaca (sotto forma di stenosi o insufficienza), pertanto la sua funzionalità deve essere monitorata regolarmente e devono essere prese misure preventive o terapeutiche tempestive.

Di conseguenza, l'insufficienza tricuspidale è una condizione patologica in cui la valvola tricuspide chiude ermeticamente il passaggio tra l'atrio e il ventricolo, consentendo a parte del sangue di ritornare al ventricolo. La malattia ha varie forme e caratteristiche.

L'inverso flusso di sangue nell'atrio è completamente inaccettabile per il pieno funzionamento del cuore. Ciò provoca un aumento della pressione intracardiaca e, di conseguenza, un aumento delle dimensioni dell'organo. Così, il lavoro del cuore è disturbato, cerca di adattarsi alle condizioni avverse e continuare le sue attività. Tuttavia, se non si rivela il fallimento della valvola tricuspide nelle fasi iniziali, può portare alla morte.

sintomatologia

Al fine di rilevare la malattia nel tempo, è necessario monitorare attentamente i segnali inviati dal corpo. Le deviazioni in termini di salute indicano una patologia specifica causata da una funzione cardiaca impropria:

  • Mancanza di respiro si verifica quando c'è insufficiente flusso di sangue alle arterie polmonari.
  • Disturbo del ritmo cardiaco, sbiadimento cardiaco, sensazione di sconvolgimento nel lato sinistro della cellula toracica provoca infiammazione (miocardite).
  • Con il ristagno di liquido nel fegato, il dolore si verifica sotto le costole a destra.
  • La gravità e il trabocco dell'addome, la comparsa di eruttazioni regolari indicano il traboccamento dei vasi sanguigni della cavità addominale.
  • Debolezza e affaticamento sono direttamente correlati alla inadeguata distribuzione del sangue nel corpo.

Vale la pena notare che nelle prime fasi della malattia è difficile notare questi sintomi, perché il cuore sta ancora affrontando il compito, quindi i sintomi non sono così chiaramente espressi.

Per evitare la comparsa di una seria minaccia per la salute, si dovrebbe sottoporsi a un esame del sistema cardiovascolare almeno una volta all'anno.

Il primo e principale sintomo della malattia: il rumore nel cuore. Può sentire il cardiologo, ascoltando il torace con uno stetoscopio. Se c'è anche un piccolo rumore, uno specialista assegna procedure diagnostiche per confermare o negare il sospetto che ci sia un deficit di 1 grado.

Se la diagnosi è confermata e la differenza tra la dimensione dell'atrio e la valvola è piccola, il sangue lentamente torna indietro. Con un aumento significativo della camera atriale (2, 3, 4 stadi), la valvola passa una grande quantità di sangue nella direzione opposta, causando i suddetti sintomi e il peggioramento del benessere generale.

Fasi di sviluppo

L'insufficienza tricuspidale è divisa in più fasi, che caratterizzano la gravità della malattia. La scelta del metodo di trattamento dipende da loro.

Ci sono 4 gradi di gravità:

Fase 1 La corretta funzionalità della valvola tricuspide in questa fase viene corretta al meglio. Quando ciò accade, una piccola perdita di sangue dal ventricolo destro all'atrio destro. Di norma, la dimensione del cuore praticamente non aumenta, c'è una leggera pressione all'interno del corpo che non causa sintomi gravi.

Fase 2 Questa insufficienza tricuspidale è complicata, rispetto alla malattia del primo stadio. A questo punto, una corrente di sangue dal ventricolo entra nell'atrio e raggiunge i 2 centimetri (dalla valvola tricuspide tricuspide).

Fase 3 È caratterizzato da un corso pesante. In questo caso, il getto di ritorno del sangue passa a una distanza di oltre 2 centimetri sopra la valvola.

4 gradi. Può essere la causa della morte, soprattutto se una persona non prende misure per sbarazzarsi della malattia. In questa fase, il sangue di ritorno passa attraverso l'intera camera atriale, creando una grande pressione intracardiaca e aumentando le sue dimensioni.

Ogni fase è pericolosa a modo suo. La malattia è in grado di svilupparsi e trasformarsi facilmente in una forma complicata, se non si nota la malattia in modo tempestivo. Avendo appreso della presenza della malattia, dovresti trattare il trattamento in modo responsabile e seguire tutti i consigli del medico curante.

Quando viene rilevata una malattia negli stadi 3 e 4, si deve concordare con l'operazione chirurgica proposta dal medico. Altrimenti, la morte può superare in qualsiasi momento.

cause di

Qualsiasi malattia non appare senza causa. L'origine comune dell'insufficienza tricuspidale per la maggior parte dei pazienti è la trasmissione di gravi malattie cardiache. Può anche essere

  • Neoplasie carcinoidi.
  • Lesioni al seno.
  • Reumatismi.
  • Malattie che causano un aumento delle dimensioni del ventricolo destro e il deterioramento della circolazione sanguigna.
  • Complicanze postoperatorie dovute a intervento chirurgico sulla valvola mitrale.
  • Sviluppo anomalo della valvola o malattie che portano a violazioni della sua struttura.
  • Danneggiamento dei componenti della valvola, in modo che non possa svolgere correttamente le sue funzioni.

classificazione

L'insufficienza valvolare tricuspide è una malattia che si verifica anche nei neonati. Avendo condotto numerosi studi su pazienti, i medici hanno classificato la malattia dividendola in congenita e acquisita, organica (primaria) e funzionale (secondaria).

Insufficienza congenita Appare con gli effetti negativi di infezioni, radiazioni o raggi X sul corpo di una donna durante la gravidanza, nonché con le caratteristiche anatomiche dello sviluppo fetale, fessure congenite, anomalie di Ebstein, degenerazione mixomatosa, causando un lume tra le camere cardiache del lato destro.

La carenza acquisita si forma durante tutta la vita ed è una conseguenza dell'infiammazione intracardiaca.

Anche l'insufficienza tricuspidale è suddivisa in:

L'organico. È caratterizzato dalla deformazione o da un cambiamento nella forma / dimensione della patta della valvola. Di conseguenza, la transizione tra le camere intracardiache non si chiude strettamente.

Funzionale (relativo). Allo stesso tempo, le dimensioni della valvola sono preservate, ma l'atrio è aumentato significativamente. Ciò ha causato un allungamento dell'anello (l'anello, a cui le facce della valvola sono premute strettamente). Sulla base di quanto grandemente è aumentata la dimensione del padiglione auricolare, possiamo assumere lo stadio della malattia.

Sulla base di tutte queste conoscenze, compresi i sintomi delle fasi 1, 2, 3, 4, i medici selezionano la terapia individuale. In situazioni particolarmente difficili, si raccomanda al paziente di eseguire un'operazione sul cuore.

diagnostica

L'insufficienza tricuspid è rilevata esaminando il cuore e le sue navi su attrezzature mediche speciali. Il medico prescrive le seguenti procedure al paziente:

  • Cardiogramma elettrico. È necessario per rilevare l'allargamento e la deformazione delle camere cardiache.
  • Phonocardiography. Il dispositivo è in grado di fissare e trasferire al supporto di carta uno schema di rumori nel cuore. Per effettuare la diagnosi più accurata, utilizzare inoltre uno stetoscopio.
  • Koronarokardiografiyu. Utilizzato per valutare il movimento del flusso sanguigno.
  • X-ray. Corregge la dimensione del cuore. Puoi vedere se la vena genitale con l'atrio è aumentata di dimensioni.
  • Ecocardiografia. Questo metodo è il più comune, consentendo di identificare qualsiasi violazione nella salute del cuore.
  • Tomografia computerizzata Uno dei metodi speciali per studiare il sistema cardiovascolare. Crea immagini tridimensionali che ti permettono di vedere il corpo in diversi piani, angoli e persino in sezione. Di regola, nominato nelle ultime fasi della malattia.
  • Cateterizzazione. Grazie a un piccolo dispositivo che penetra nel corpo (utilizzando un catetere), viene misurata la pressione cardiaca e vengono registrate le informazioni sui disturbi intracardiaci.

Trattamento della malattia

L'insufficienza del tricuspidus è soggetta a trattamento obbligatorio. Allo stadio 1 della malattia, è possibile evitare le misure cardinali e si può semplicemente prendere le medicine prescritte da un medico.

Com'è il trattamento di questa patologia:

  • Il paziente deve seguire la dieta prescritta dal medico. Ciò contribuirà a ridurre il carico sulle navi e sul cuore.
  • Ridurre l'assunzione giornaliera di sale, acqua, tè, succhi.
  • Evita il lavoro fisico, lo stress e l'ipotermia.
  • Fumare con insufficienza tricuspidale è inaccettabile.

I medici prescrivono i pazienti per il mantenimento della prestazione cardiaca i seguenti farmaci:

  • I glicosidi cardiaci sono usati per mantenere la funzionalità cardiaca.
  • Farmaci per correggere il metabolismo miocardico.
  • A ristagno di liquido nel corpo, è possibile la comparsa di edema tissutale. Le medicine diuretiche sono prescritte per alleviare il gonfiore.
  • ACE inibitori che migliorano la funzionalità del cuore.
  • Diuretici contenenti potassio - ti permettono di eliminare l'eccesso di liquidi nel corpo.

La chirurgia cardiaca viene eseguita con la completa chiusura dell'organo. Al fine di garantire l'attività vitale del corpo durante l'intervento chirurgico, i medici collegano il paziente a un'attrezzatura speciale che svolge attività cardiaca. L'operazione può essere la seguente:

  1. Chirurgia plastica In questo caso, la valvola è intatta e i medici tagliano il torace ed eliminano i suoi difetti.
  2. Protesi. Prima dell'operazione, il paziente viene sottoposto a una diagnosi speciale, grazie alla quale vengono stabilite le dimensioni esatte dell'anello fibroso. Secondo i dati ottenuti, fanno una protesi e la posizionano nel cuore, invece di una valvola cardiaca danneggiata.

Di conseguenza, l'insufficienza tricuspidale è una malattia grave che richiede un trattamento tempestivo. Per prevenire lo sviluppo di complicanze che comportano la fase 3, 4, non è necessario posticipare la visita al medico.

Insufficienza valvolare tricuspide 1, 2, 3 gradi: quadro clinico della cardiopatia

L'organo principale del sistema circolatorio umano - il cuore ha bisogno di muovere il sangue in una direzione, altrimenti può essere versato con lo stesso sangue precedentemente spinto nelle arterie. Le valvole sono responsabili del flusso unidirezionale del sangue, le cui valvole, al momento giusto, si chiudono e si aprono, lasciando entrare o uscire il sangue. La valvola tra l'atrio destro e il ventricolo destro consiste di tre piastre e viene chiamata tricuspide (o tricuspide). Se il funzionamento di questa valvola è compromesso, il flusso sanguigno diventa difficile e si verifica insufficienza tricuspidale. Il difetto è considerato acquisito, i casi di patologia congenita sono estremamente rari.

L'iniziale fallimento della valvola tricuspide non è considerato una condizione grave e pericolosa per la vita. Una persona non può sperimentare alcuna manifestazione della malattia. Le anomalie vengono rilevate per caso durante una visita medica o una procedura medica. Ma non puoi lasciare il problema senza attenzione, porterai a conseguenze gravi che richiedono un intervento chirurgico.

Il meccanismo dell'otturatore di destra

Quando il cuore si rilassa, la valvola tricuspide si apre e il sangue venoso passa dall'atrio destro al ventricolo. Al momento della contrazione del cuore, la fascia si chiude di nuovo. A causa della loro stretta chiusura, parte del sangue scorre all'atrio destro. Il volume del sangue è trascurabile e in effetti non influisce sul funzionamento del cuore e dei vasi sanguigni. Ma se la sua quantità aumenta, avrà un effetto dannoso sul sistema cardiovascolare ed è irto dello sviluppo di gravi complicanze.

Il grado di malfunzionamento del meccanismo della valvola

L'insufficienza tricuspidale è suddivisa dai cardiologi in 4 gradi:

  • Grado 1: la quantità di sangue restituita all'atrio è insignificante e scarsamente definibile.
  • Grado 2: il fluido ritorna moderatamente e si trova a due centimetri dalle valvole.
  • 3 ° grado: la distanza dalla valvola va al sangue che ritorna all'atrio destro è più di due centimetri.
  • 4 ° grado: il sangue riempie un volume significativo della cavità atriale.

Il grado 1 grado è diagnosticato nella fase iniziale di sviluppo della malattia. Lei sintomaticamente non si manifesta. Una persona si sente bene, vive una vita piena. Dopo un accurato esame cardiologico, al paziente viene prescritta una terapia farmacologica per migliorare il lavoro dell'apparato valvolare e per mantenere il muscolo cardiaco.

Le successive 3 fasi della malattia richiedono un approccio individuale alla scelta del trattamento.

A seconda del momento dell'istruzione, i medici differiscono

Insufficienza tricuspidale congenita, si verifica anche prima della nascita del bambino - nel grembo materno. È causato dalla dimensione sbagliata delle valvole, dalla loro debole densità o dalla posizione della valvola troppo bassa. È abbastanza raro.

Forma acquisita - si verifica a causa dell'impatto sul corpo umano di vari fattori. I processi infiammatori cronici sono spesso colpevoli della malattia.

Secondo il tipo di cambiamenti di insufficienza,

  • Organico - con l'anta varia per forma e dimensione;
  • Funzionale: le valvole non si chiudono ermeticamente a causa di cambiamenti nel cuore, ad esempio a causa di un aumento delle dimensioni del ventricolo destro, dei cambiamenti dell'anello muscolare, ecc.

Fattori che influenzano lo sviluppo della malattia

  1. Processo infiammatorio sistemico - reumatismo.
  2. L'endocardite reumatoide contribuisce all'indurimento e al restringimento delle valvole.
  3. Miocardite, attacchi di cuore, cardiomiopatia e altre malattie del muscolo cardiaco.
  4. Insufficienza cardiaca cronica.
  5. Ipertensione polmonare
  6. Rottura dei lembi valvolari a causa di fattori traumatici o danni meccanici all'apparato valvolare.
  7. Le conseguenze dell'intervento chirurgico per ripristinare la funzione della valvola mitrale.
  8. Lo sviluppo di tumori nella cavità del cuore, impedendo il normale flusso di sangue.

Le malattie subite da una persona nel corso della vita, le complicazioni e le gravi lesioni ricevute contribuiscono alla formazione di una condizione patologica.

Secondo grado di sviluppo della malattia

Insufficienza tricuspidale di 2 gradi è caratterizzata dalla presenza dei seguenti sintomi:

  • Gonfiore e rigonfiamento dei vasi del collo;
  • Battito cardiaco irregolare;
  • Eccessiva stanchezza e mancanza di energia vitale;
  • La comparsa di mancanza di respiro anche con una scarsa attività fisica;
  • Gonfiore e freddezza degli arti;
  • La sensazione di pesantezza nel fegato a causa del suo aumento di dimensioni;
  • Gonfiore del viso e tinta giallastro-bluastra;
  • Rumori estranei e disturbi del ritmo durante l'ascolto del cuore;
  • Minzione compromessa;
  • Vomito, nausea, diarrea.

Quando il paziente ignora i primi sintomi: affaticamento, edema, brividi di freddo - la malattia progredisce. Il ventricolo destro si ingrandisce di volume, così come l'atrio destro. In questa fase, ci sono cambiamenti secondari nel lavoro di organi e sistemi. Se la malattia passa al 3 ° grado, l'intervento chirurgico non può essere evitato.

Esame diagnostico

Il fallimento della valvola tricuspide di 1 grado spesso non sopporta alcun sintomo e non viene rilevato mediante un elettrocardiogramma. Ma il 2 grado della malattia è già facile da rilevare quando si eseguono determinati metodi di esame:

  1. Anamnesi: il medico raccoglie informazioni sulle malattie croniche del paziente, sul suo stile di vita, sulle sue lamentele sulla salute e sul momento del loro verificarsi.
  2. Esame generale del paziente, ascolto del battito cardiaco.
  3. Studio elettrocardiografico (ECG) - fornisce un quadro esteso dei cambiamenti funzionali. Determina il fallimento del ritmo cardiaco, il sovraccarico dell'atrio destro e del ventricolo, aumentandone il volume.
  4. Ecocardiografia: fornisce informazioni complete sullo stato della valvola tricuspide e delle camere cardiache. Determina lo stato delle valvole: il loro spessore, integrità, forma. Mostra quanto sono deformati i ventricoli e gli atri, c'è fluido nella cavità pericardica, ecc.
  5. Una radiografia del torace mostra la configurazione del cuore e la sua posizione. Corregge la stasi del sangue nei vasi cardiaci.
  6. Cateterizzazione della cavità cardiaca: la pressione nell'atrio destro e nel ventricolo viene determinata con l'aiuto di un catetere.
  7. La tomografia computerizzata a spirale e la risonanza magnetica trasmettono un'immagine informativa del cuore.
  8. La fonocardiografia rivela la presenza di soffi estranei nel cuore.
  9. La coronarocardiografia consente di valutare la pervietà dei vasi cardiaci.

Metodi di trattamento dei difetti della valvola tricuspide

Il trattamento è di natura puramente individuale e dipende dalla gravità della malattia. Può essere medico o chirurgico. Quando si eseguono i gradi 3 e 4, viene applicato un approccio integrato.

Come trattamento conservativo, i medici prescrivono di solito:

  • Farmaci diuretici per rimuovere l'eccesso di liquidi dal corpo;
  • Nitrati per stabilizzare la pressione nei vasi polmonari;
  • Preparati di potassio per migliorare il funzionamento del muscolo cardiaco;
  • Medicinali per la prevenzione dell'insufficienza cardiaca;
  • Glicosidi per l'ottimizzazione della frequenza cardiaca.

Il trattamento viene effettuato sullo sfondo di un'alimentazione salina (non più di 3 g al giorno) e una diminuzione dell'assunzione di liquidi. Ciò impedisce il ristagno di sangue nei vasi cardiaci.

Le misure chirurgiche includono:

  • Sostituzione plastica della valvola tricuspide per restringere l'uscita.
  • Sostituzione della valvola su un meccanico o bioprotesi. L'operazione viene eseguita quando le valvole sono gravemente danneggiate o la plastica che è stata eseguita in precedenza non ha portato ad un miglioramento evidente.

Misure preventive

Come prevenzione primaria del verificarsi della malattia, è necessario:

  • Adottare misure per prevenire lo sviluppo di reumatismi;
  • In tempo per trattare i processi infiammatori nel corpo: tonsillite, lesioni cariose, tonsille dilatate, ecc.
  • Introdurre uno stile di vita sano: temperare, mangiare bene ed essere fisicamente attivi.

Come prevenzione secondaria in presenza di difetti nell'apparato valvolare, alle misure sopra descritte si aggiungono le procedure fisioterapiche e la stretta aderenza ai farmaci prescritti dal medico.

L'automedicazione è in pericolo di vita! Un cambiamento indipendente nel regime di farmaci o il loro dosaggio è inaccettabile. Solo un cardiologo può prescrivere una terapia adeguata per questa malattia cardiaca.

Possibili complicazioni

Il deterioramento delle condizioni del paziente può verificarsi a causa della negligenza del trattamento prescritto, la cui assenza comporta un aumento dei sintomi. Il blocco atriale e gastrico, il tromboembolismo polmonare, la fibrillazione atriale, l'endocardite infettiva ripetuta possono verificarsi.

Un altro tipo di complicazione è gli effetti della chirurgia. I coaguli di sangue possono formarsi dopo l'installazione della valvola, i sali di calcio si depositano sulle pareti della bioprotesi e il rivestimento interno del cuore si infiamma.

Il fallimento della valvola tricuspide di qualsiasi gravità richiede una supervisione medica obbligatoria e un trattamento adeguato al fine di evitare conseguenze pericolose. Nel processo della malattia, il lavoro di altri organi e sistemi viene interrotto. Pertanto, non lasciare che questa spiacevole malattia cardiaca prenda il suo pedaggio.

Insufficienza valvolare tricuspide 2 gradi: che cos'è?

La cardiopatia valvolare acquisita è una malattia chiamata insufficienza tricuspidale, rigurgito tricuspidale, in cui vi è un danno funzionale dell'apparato valvolare cardiaco.

Insufficienza tricuspidale: cause

Il concetto di insufficienza valvolare, compreso tricuspide o tricuspide, è inteso a comprometterne il funzionamento, che consiste nella chiusura incompleta delle valvole a causa della loro distruzione, danneggiamento, deformazione, con conseguente contrazione del cuore, il sangue viene restituito dal ventricolo destro a atrio giusto

Nella forma di un difetto valvolare isolato, puro è trovato solo in casi estremamente rari, come al solito è unito a difetti mitralny e / o aortichesky, con sintomi di stenosis.

Tra le cause dell'insufficienza valvolare tricuspide acquisita ci sono:

  • Reumatismo, una malattia sistemica di natura infiammatoria - come il fattore più frequente di vizio
  • Endocardite infettiva, un processo infiammatorio che interessa il rivestimento interno del cuore
  • Danni di un myocardium del ventricolo destro come un risultato di miocardite, attacco cardiaco, cardiosclerosis
  • Conseguenze dei tumori carcinoidi
  • Danno traumatico al cuore, rottura delle cuspidi delle valvole
  • La presenza di insufficienza cardiaca cronica, ipertensione polmonare
  • Difetti cardiaci congeniti, accompagnati da un cambiamento nella direzione di aumentare le dimensioni del ventricolo destro, difetti del setto tra i ventricoli, alterata circolazione sanguigna
  • Lesioni dell'apparato della valvola tricuspide, manifestate nell'espansione dell'anulus; nei muscoli deformità, corda, papillare o papillare
  • Le conseguenze del trattamento chirurgico della stenosi mitralica

L'insufficienza tricuspidale può essere causata da varie patologie e malattie che si verificano durante la vita del paziente.

Scopri le cause delle malattie cardiache nel video qui sotto.

classificazione

Esistono numerosi criteri in base ai quali è possibile distinguere varie forme di insufficienza valvolare tricuspide.

A seconda del periodo durante il quale si verifica l'insorgenza di un difetto valvolare, si dice:

  • Informazioni sull'insufficienza congenita, che si verifica solo raramente a causa dell'influenza di fattori nocivi sul feto durante la gravidanza; rilevato in anomalie ereditarie di Ebstein, Marfan, Ehlers-Danlos; manifestato nel sottosviluppo o anomalia del numero di valvole; caratterizzato da una disposizione anormale e inferiore della valvola tricuspide; manifestato in una violazione della struttura delle valvole, ad esempio sotto forma di fessure congenite; manifestato in cambiamenti degenerativi delle valvole attuali, aumentando il loro spessore, riducendo la loro densità.
  • Sulla forma acquisita della patologia che si sviluppa durante la vita del paziente a causa di vari motivi, il più spesso nella forma di complicazioni di malattie infiammatorie.
  • Da quale parte dell'apparato valvolare viene influenzata, possiamo distinguere: la forma organica del fallimento, in cui ci sono cambiamenti nelle valvole; insufficienza relativa o funzionale, quando le valvole effettive non vengono modificate, ma la capacità di chiudere la valvola è compromessa; ci sono anomalie di altre strutture dell'apparato valvolare, dell'anello muscolare, corde degli accordi, muscoli papillari, espansione del ventricolo destro.
  • Secondo quanto fortemente espresso il rigurgito, il movimento inverso del sangue nella direzione dal ventricolo all'atrio, è usuale distinguere il grado di difetto: il primo è la difficile definizione di rigurgito; il secondo è la determinazione del movimento inverso del sangue a una distanza di due centimetri dalla valvola tricuspide; il terzo è la determinazione del rigurgito a una distanza di oltre due centimetri dalla posizione della valvola; il quarto è l'individuazione del rigurgito ad una lunghezza considerevole.

La definizione dell'una o dell'altra forma di insufficienza della valvola tricuspide è essenziale quando si sceglie una strategia di trattamento.

Insufficienza della valvola tricuspide 2 gradi

In caso di insufficienza valvolare tricuspide, una certa quantità di sangue durante la contrazione del cuore dovuta alla chiusura incompleta delle cuspidi della valvola subisce un lancio di ritorno nell'atrio destro dal ventricolo.

Con eventi ripetuti di questo tipo, si verifica un aumento del volume e della pressione nell'atrio destro, si crea un carico aggiuntivo e, con l'inclusione di meccanismi compensatori, si verifica l'ipertrofia di questa camera cardiaca.
A causa della natura della struttura, l'atrio destro a parete sottile ha capacità compensative limitate.

Quando le capacità compensative sono esaurite, compaiono scompenso, ipertensione venosa, insufficienza ventricolare destra, manifestazioni di stasi venosa nel fegato, si verifica una riduzione della circolazione sanguigna dovuta alla ridotta espulsione del sangue dal ventricolo destro.

In caso di insufficienza del primo grado, il difetto valvolare è più spesso compensato, non è accompagnato dalla manifestazione di alcun sintomo, non influisce sullo stato di salute del paziente, non viene rilevato sull'elettrocardiogramma, può essere rilevato solo quando viene eseguita l'ecografia Doppler.

Insufficienza della valvola tricuspide 2 gradi - la malattia è più grave, accompagnata da cambiamenti secondari.

C'è un aumento nel volume del movimento inverso del sangue. Quando l'insufficienza del funzionamento della valvola aumenta, compaiono i sintomi caratteristici.

Con il secondo grado di insufficienza, c'è un progressivo deterioramento del benessere dei pazienti, che si manifesta anche nella restrizione della loro attività fisica.

C'è un circolo vizioso in qualche modo: come l'indebolimento del ventricolo destro, l'ipertrofia, l'insufficienza valvolare cresce, la gravità della malattia peggiora.

Il passaggio dal secondo grado della malattia al terzo è il periodo in cui viene indicata la prescrizione del trattamento chirurgico.

Insufficienza tricuspidale: sintomi

Come manifestazioni cliniche dell'insufficienza valvolare tricuspide, notare:

  • Reclami di pazienti affaticati in presenza di sforzo fisico, sentimenti di debolezza, debolezza e prestazioni ridotte
  • Reclami di palpitazioni di carattere non ritmico
  • Minzione frequente durante la notte
  • Gonfiore ai piedi, gambe alla sera
  • Sentimenti di piedi congelati, sensazione di freddo
  • La sensazione di pesantezza nel giusto ipocondrio
  • Sensazioni di sovraffollamento, pesantezza, gonfiore allo stomaco
  • La presenza di mancanza di respiro
  • Sensazioni di pulsazione dei vasi sanguigni nel collo con il loro significativo gonfiore
  • Discrepanza caratteristica di una pulsazione a una palpazione simultanea di un fegato e il ventricolo destro
  • La presenza di caratteristiche specifiche durante l'udito di suoni cardiaci sotto forma di rumore pansistolico, fibrillazione atriale, toni di divisione
  • L'aspetto del giallo della pelle del viso, gonfiore
  • Fegato ingrandito
  • Manifestazione di ascite
  • La presenza di fenomeni dispeptici sotto forma di flatulenza, nausea, vomito

I suddetti sintomi si verificano con un aumento del grado di insufficienza della malattia valvolare.

Se non ti senti bene, affaticamento, debolezza generale e altre manifestazioni caratteristiche, non dovresti perdere tempo a visitare un medico.

diagnostica

Come procedure diagnostiche per l'insufficienza della valvola tricuspide, vengono utilizzate le seguenti misure:

  • Sulla raccolta e l'analisi della storia, i reclami dei pazienti, le caratteristiche della sua vita quotidiana, il lavoro, le malattie infiammatorie, la dipendenza dalle cattive abitudini
  • Sulla conduzione e analisi dei dati dell'esame fisico, con particolare attenzione alla presenza di sintomi caratteristici, tra cui le vene del collo gonfio, aumento delle dimensioni dell'addome, del fegato, della pulsazione
  • Per eseguire la spillatura del torace con la conferma o la negazione dell'espansione della dimensione del cuore
  • Sull'attuazione dell'ascolto del cuore per identificare il rumore caratteristico, la presenza di violazioni della natura dei battiti del cuore, aritmie
  • Valutazione della pressione sanguigna
  • Secondo lo scopo e la valutazione dei risultati delle analisi di laboratorio su campioni di sangue, urina
  • Elettrocardiogramma - per valutare la dimensione delle camere cardiache, la natura del battito cardiaco; per conferma di ventricoli e atri destro ingranditi
  • Phonocardiogram - per identificare soffi sistolici
  • L'ecocardiografia, un metodo ecografico per l'esame del cuore è uno dei metodi principali per valutare la valvola atrioventricolare destra, lo stato dell'apparato valvolare, le sue valvole, la presenza di anomalie e difetti associati
  • Doppler-Echo-cardiography - per lo studio del flusso sanguigno, incluso il rigurgito
  • Radiografia del torace - per valutare le dimensioni del cuore, la configurazione, la posizione
  • Cateterizzazione della cavità cardiaca - per misurare la giusta pressione ventricolare e atriale
  • Tomografia computerizzata - per ottenere immagini multidimensionali del cuore
  • Coronarocardiografia - per valutare il movimento del flusso sanguigno

L'esecuzione di misure diagnostiche per l'insufficienza tricuspidale è laboriosa a causa della sua abituale combinazione con difetti della valvola mitrale e / o aortica, con stenosi.

Insufficienza tricuspidica nei bambini

Nei bambini, l'insufficienza della valvola tricuspide o tricuspide non viene rilevata in una forma pulita e isolata, ma viene registrata, di regola, in combinazione con i difetti della valvola mitrale e / o aortica.

Nei bambini di neonati e durante i primi mesi di vita, questa patologia è una conseguenza dell'anomalia congenita della valvola stessa, altri difetti di sviluppo.

Nei casi di gravi forme di rigurgito in presenza di gravi patologie del cuore, piuttosto rapidamente dopo la nascita, questi bambini mostrano sintomi di insufficienza ventricolare destra, distress respiratorio, cianosi, con conseguente mortalità.

Nella forma acquisita, l'insufficienza valvolare tricuspide nell'infanzia è causata da complicanze di malattie, il più delle volte causate da infezioni da streptococco, che portano a lesioni reumatiche.

Altri fattori, come ipertensione grave, cardiomiopatia, danno miocardico, possono anche servire come cause di cambiamenti funzionali e anatomici nella valvola. Molto meno spesso il difetto della valvola è causato da lesioni traumatiche, neoplasie maligne.

A causa dell'insufficienza valvolare, la stagnazione della circolazione sanguigna, sia piccola che grande, contribuisce alla manifestazione di disfunzioni dei sistemi e degli organi del bambino.

La manifestazione nei bambini di insufficienza valvolare tricuspide di primo grado con lieve rigurgito è considerata come una caratteristica anatomica che non richiede alcun trattamento che possa passare con l'età.

Rilevamento tempestivo della malattia cardiaca valvolare nei bambini e un trattamento adeguato consentono loro di fornire l'attività di vita più completa.

Insufficienza tricuspidale: trattamento

La scelta delle tattiche terapeutiche per l'insufficienza tricuspidale dipende dalla causa, che l'ha provocata, dalla gravità della malattia, dalle condizioni generali del paziente, dalle malattie concomitanti.

Il trattamento prevede l'uso di farmaci e metodi chirurgici.

Il trattamento conservativo medico include:

  • Terapia della malattia che ha causato insufficienza valvolare acquisita (lesioni reumatiche, endocardite infettiva, cardiopatia, ipertensione polmonare)
  • Terapia dell'insufficienza circolatoria
  • Terapia per insufficienza cardiaca, aritmie

Poiché gli agenti terapeutici utilizzano farmaci correlati a diuretici, nitrati, glicosidi cardiaci, ACE inibitori, dilatatori venosi, anticoagulanti, farmaci, che includono il potassio.

Il trattamento farmacologico deve essere combinato con l'osservanza di una dieta speciale, che implica una limitazione dell'assunzione di sale e una quantità controllata di liquidi.

I metodi di trattamento chirurgico includono l'uso delle indicazioni:

  • Chirurgia plastica (plastica delle valvole, annuloplastica)
  • Protesi di valvole con protesi biologiche o valvole meccaniche

Indicazioni per l'uso di protesi sono anomalie grossolane dell'apparato valvolare, l'inefficienza della chirurgia plastica.

Lo scopo di un farmaco, il suo dosaggio, la durata del corso o il tipo di trattamento chirurgico viene selezionato dal medico tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente.

prevenzione

Le misure preventive sono ridotte:

  • alla prevenzione di malattie infiammatorie che possono portare a danni di valvole cardiache, reumatismi, recidiva della malattia, endocardite
  • rispettare tutte le procedure e i corsi di trattamento prescritti da un medico in presenza di processi infiammatori infettivi, per prevenire le loro complicanze
  • seguire attentamente le istruzioni di un cardiologo con malattie cardiache, difetti valvolari, insufficienza cardiaca
  • trattamento tempestivo delle malattie croniche concomitanti
  • ad una seria attitudine consapevole alla propria salute
  • rifiuto dell'autoterapia, farmaci senza consultare un medico, decisione non autorizzata di interrompere i farmaci prescritti o modificare il loro dosaggio
  • per realizzare il bisogno di uno stile di vita sano senza dipendenze dannose, per indurire il corpo

Semplice, accessibile a tutte le misure di persone sane può aiutare a prevenire il rischio di gravi complicazioni di salute.

Prognosi e complicanze

Quando si effettua una diagnosi di insufficienza valvolare tricuspide, esiste una ragionevole probabilità di complicanze sotto forma di:

  • Violazioni delle contrazioni cardiache, loro ritmo, fibrillazione atriale, tachicardia ventricolare
  • Tromboembolia vascolare polmonare
  • Aneurismi atriali
  • Forma secondaria di endocardite infettiva con lesione infiammatoria delle valvole
  • Mancanza progressiva della metà destra del cuore

La natura della malattia, il suo decorso, l'aumento delle complicanze gravi dipendono da come è interessato il miocardio, qual è la condizione generale del corpo, qual è la malattia principale e associata.

In presenza di forme decompensate di lesioni valvolari e malattie polmonari croniche, le prospettive sono deludenti.
Il fallimento della valvola tricuspide, di regola, è combinato con l'insufficienza di altre valvole cardiache, che esacerba la gravità della prognosi.

Lontano da sempre, il trattamento conservativo medico dimostra un effetto a lungo termine.

I pazienti con insufficienza valvolare tricuspide che hanno subito una particolare operazione chirurgica sono anche a rischio di complicanze specifiche:

  • Trombosi protesica
  • La deposizione di sali di calcio sulle pareti di una valvola artificiale
  • La fragilità delle protesi biologiche e la necessità di interventi chirurgici ripetuti
  • Rischio di infezione

I pazienti con insufficienza tricuspidica richiedono un monitoraggio cardiaco costante e la correzione della malattia progressiva.

La prognosi generale per i pazienti con insufficienza valvolare tricuspide è scarsa.

Con l'aumentare dell'insufficienza valvolare tricuspide, la condizione dei pazienti peggiora, la loro vita è minacciata a causa di una grave insufficienza cardiaca.

Per Saperne Di Più I Vasi