Interpretazione di un coagulogram (indice di coagulazione del sangue) nei bambini: una tabella con le norme

Quando il sangue di un bambino si interrompe bruscamente a un taglio, appaiono spesso lividi, è necessario contattare un pediatra. È probabile che sia la causa della scarsa coagulazione del sangue. Il medico prescriverà un'analisi speciale, un coagulogramma, che ti permetterà di determinare se il sangue è abbastanza spesso in un bambino.

Un'altra condizione allarmante non è sufficiente sangue liquido. Questo disturbo può provocare gravi malattie che sono meglio prevenute nella fase iniziale.

Problemi con coagulazione di sangue - una ragione per effettuare un coagulogram

Cos'è un coagulogramma e come ottenere un esame del sangue?

Un coagulogramma è un esame del sangue per la sua capacità di coagulare. Il sangue troppo spesso minaccia la formazione di coaguli di sangue, e successivamente - coaguli di sangue che si sovrappongono ai vasi sanguigni. Il sangue non può fornire ossigeno e le sostanze necessarie alle cellule, rimuovere le tossine. Il sistema immunitario e la termoregolazione sono compromessi. Il sangue liquido provoca gravi emorragie. In situazioni critiche, questa condizione può persino portare alla morte.

Affinché un coagulogramma mostri risultati affidabili, è necessario prepararlo:

  • è necessario fare un'analisi a stomaco vuoto: i bambini al di sotto di 1 anno non vengono nutriti per 30-40 minuti, 1-5 anni - per 2-3 ore, più di 5 anni - per 12 ore;
  • mezz'ora prima di metterti in condizione di evitare lo sforzo fisico e lo stress, un bambino piccolo deve essere distratto e rassicurato;
  • riguardo all'assunzione di farmaci per il diradamento del sangue, è necessario avvertire il medico in anticipo.

Indicazioni per il coagulogramma

  • periodo preoperatorio o postoperatorio;
  • sanguinamento persistente;
  • disturbi del sangue ereditario;
  • malattie autoimmuni;
  • vene varicose, trombosi;
  • ustioni, ferite;
  • ematomi frequenti;
  • assumere farmaci che influenzano la coagulazione del sangue;
  • malattia del fegato;
  • malattie infettive;
  • malattie del sistema cardiovascolare.

I principali indicatori della coagulazione del sangue e le loro caratteristiche nei bambini

Tabella con norme nei bambini

La tabella mostra i tassi di coagulazione del sangue caratteristici del bambino:

Quale dovrebbe essere il normale tempo di coagulazione nei bambini

contenuto

Tempo di coagulazione del sangue nei bambini: il tasso e le cause delle deviazioni. Il sangue è una componente importante del corpo di ogni persona, grazie alla quale è in grado di funzionare pienamente. Contiene informazioni sul lavoro di organi e tessuti, che trasmette attraverso l'analisi. Grazie a ciò, una persona può adattarsi facilmente ai cambiamenti del tempo e del proprio corpo. Uno dei posti importanti è occupato dalla coagulazione del sangue, che è in grado di fornire agli organi elementi utili, oltre a fornire loro informazioni sullo stato dell'intero organismo.

Nozioni di base di coagulazione

Affinché il corpo funzioni senza fallimenti, il sangue deve sempre essere in una forma strutturale.

  • dovrebbe essere dotato di uno spessore normale, in modo da non fuoriuscire attraverso i vasi;
  • ma anche non dovrebbe essere molto spessa, perché allora la sua corrente non può normalmente passare attraverso i capillari e le altre navi.

Ecco perché il sangue dovrebbe avere un equilibrio ottimale che può essere controllato dal sistema di coagulazione - coagulazione e anticoagulazione. La loro combinazione è chiamata emostasi coagulativa, e mentre funziona senza guasti, il corpo è in grado di funzionare normalmente.

Va ricordato che un disturbo della coagulazione è spesso la causa dello sviluppo di varie patologie, che sono più spesso associate a vasi o al lavoro del cuore. Vale anche la pena sapere che il sangue cambia la sua composizione nello sviluppo di gravi malattie, così puoi diagnosticare varie malattie.

Quando si esegue un coagulogramma, viene valutata la conversione della frazione di sangue dotata di uno stato liquido in un coagulo elastico e denso. Questo fenomeno è chiamato tempo di coagulazione del sangue. Questo viene fatto quando la proteina viene trasferita dal sangue allo stato di fibrina, che non può essere dissolta.

Le indicazioni per questa procedura sono:

  • tendenza alla trombosi;
  • vene varicose;
  • la presenza di malattie autoimmuni;
  • frequente, oltre che irragionevole comparsa di ematomi sulla superficie della pelle, anche con lesioni lievi;
  • sanguinamento di qualsiasi forma;
  • malattie infettive;
  • ferite o ustioni;
  • predisposizione genetica alla coagulabilità;
  • patologie vascolari e cardiache;
  • rottura del fegato;
  • uso a lungo termine di anticoagulanti - farmaci che aumentano il tempo di coagulazione;
  • ammissione in ospedale;
  • la gravidanza;
  • età avanzata;
  • il fumo;
  • uso prolungato di farmaci ormonali.

Indicatori di studio

Per determinare la presenza delle proprietà del coagulante del sangue in un bambino è possibile quando si effettua la sua analisi.

Ciò richiederà sangue venoso o da un dito:

  • Il tempo di sanguinamento è il periodo di tempo durante il quale si forma un coagulo nel sito di danno alla pelle. Nel condurre questo studio, i medici possono comprendere il grado di sviluppo piastrinico in caso di danno grave, così come le condizioni delle pareti dei vasi sanguigni. Vale la pena sapere che nelle persone sane i coaguli di sangue venoso per 5-10 minuti e il sangue delle dita non durano più di 2 minuti.
  • Il fibrinogeno è una proteina plasmatica responsabile della formazione di un coagulo. Se nei neonati il ​​suo livello normale è 1,25-3 g / l, in un adulto è 2-4 g / l.
  • L'antitrombina è una proteina peculiare che fornisce un rapido riassorbimento di un coagulo.
  • Il tempo di trombina è il periodo di tempo durante il quale avviene la piegatura - la norma è di 11-17,8 s.
  • APTTV - tempo di tromboplastina attivato - il suo livello indipendentemente dall'età è 35-50 s.
  • La protrombina è una proteina che è il componente principale della trombina. Il tasso di questo elemento è 80-142%.

Termini di preparazione e analisi

Durante il coagulogramma di un bambino, un campione di sangue prelevato viene versato in una fiala contenente un farmaco specifico che può interrompere la coagulazione.

Per ottenere risultati affidabili, il medico deve, prima di somministrare il sangue al paziente, cancellare alcuni farmaci che possono influire sul coagulogramma.

Prima di condurre uno studio, il paziente deve seguire alcune regole:

  • alla vigilia della resa non mangiare bevande alcoliche e cibi grassi;
  • è necessario cercare di non sovraccaricare fisicamente;
  • dovrebbe essere protetto da disordini mentali;
  • il sangue dovrebbe essere assunto solo al mattino;
  • è necessario smettere di fumare in 3-4 ore;
  • giusto prima del prelievo di sangue, un adulto e un bambino dovrebbero essere calmi per alcuni minuti.

Coagulabilità elevata e bassa

Uno degli indicatori importanti di un coagulogramma è il tempo di coagulazione del sangue. Nei bambini, il tasso sarà leggermente diverso dagli adulti, ma con un leggero danno alla pelle, il tempo ottimale per la formazione di un coagulo è un periodo di 3-5 minuti.

Se questa volta nei bambini viene significativamente superata, questa è la prova che il sangue non può coagulare rapidamente, il che significa che il corpo sviluppa gravi malattie che scatenano l'insorgenza di sanguinamento.

Le principali cause di bassa coagulazione sono:

  • aumento della carenza di fattori che influenzano la coagulazione;
  • disfunzione epatica;
  • uso di eparina e coagulanti;
  • DIC (coagulazione intravascolare disseminata) in fase di ipocoagulazione.

Se i test del bambino hanno mostrato una significativa diminuzione del periodo di tempo durante il quale il vaso sanguigno danneggiato viene bloccato, ciò aumenta notevolmente il rischio di coaguli di sangue. Questa deviazione può essere spesso osservata con trombosi e trombofilia: si tratta di condizioni patologiche caratterizzate da un aumentato rischio di trombosi. Inoltre, la causa di aumento della coagulazione del sangue è DIC, così come l'uso frequente di composti ormonali.

Per proteggersi dai problemi di salute, si dovrebbe eseguire regolarmente un esame del sangue, con l'aiuto di cui si può capire se il sangue coagula normalmente e se ci sono malattie nascoste nel corpo.

Norme di coagulabilità del sangue nei bambini, metodi di determinazione e interpretazione

La coagulazione del sangue è una funzione importante, arresta il sanguinamento che si verifica dopo il danneggiamento dell'integrità dei tessuti. L'essenza del processo risiede nel fatto che nel vaso al sito della lesione si sviluppano filamenti fibrosi (trombi) che bloccano il lume e impediscono che lasci la vena.

La violazione di questo processo comporta conseguenze pericolose. Pertanto, è necessario conoscere il tempo della coagulazione del sangue, qual è la norma nei bambini e perché si verificano deviazioni. È particolarmente importante indagare sul corretto funzionamento di questa funzione prima dell'intervento chirurgico o di altri interventi medici che implicano un danno all'integrità dei tessuti o dei vasi.

Come coaguli di sangue

Per scoprire il tempo di coagulazione, è necessario passare un'analisi - un coagulogramma. Questo è uno studio dettagliato, in base ai suoi risultati, è possibile identificare chiaramente alcune malattie o malfunzionamenti degli organi interni. Qual è il normale tempo di coagulazione del sangue nei bambini? Questi dati sono contenuti in tabelle speciali con cui i medici confrontano i risultati ottenuti.

Indicatori di coagulabilità del sangue nei bambini

Il tasso di coagulazione del sangue nei bambini di età diverse è diverso. I genitori dovrebbero conoscere questi indicatori al fine di adottare determinate misure in caso di violazione per stabilizzare lo stato.

Determinare il livello delle piastrine è il modo più semplice per verificare la funzione della coagulazione. Nei bambini di età diverse, il tasso varia:

  • per un neonato - 100-420 × 10⁹ / l;
  • nei bambini da 1 a 12 mesi, 150-350 × 10⁹ / l;
  • in un bambino di età superiore a un anno, la norma è 180-320 × 10⁹ / l.

Il rischio di sanguinamento spontaneo aumenta quando la conta piastrinica è bassa - 100 × 10⁹ / l. È una condizione particolarmente pericolosa quando il numero di globuli bianchi a 50 × 10⁹ / l, in questo caso, è necessario essere il più accurato possibile, perché qualsiasi danno può causare sanguinamento grave, che è difficile da fermare senza la partecipazione di piastrine.

Tassi di coagulazione anatra

La fase iniziale del processo di coagulazione è chiamata tempo di protrombina. Questo indicatore riflette il lavoro del sistema di coagulazione del sangue e degli attivatori di proteine. Consente di diagnosticare l'emofilia e la sindrome DIC. Considera il tempo di coagulazione in questa fase. La norma nei bambini:

  • nei neonati: 14-18 secondi;
  • un bambino sotto i 6 anni - 13-16 secondi;
  • di età compresa tra 7 e 12 - 12-16 secondi;
  • dopo 12 anni la norma è di 11-15 secondi.

Insieme a questo indicatore determina l'indice di protrombina. Riflette la percentuale di plasma umano di coagulazione e controllo del plasma. Il tasso qui dipende anche dall'età del bambino e dalla media del 70-100%

La formula per determinare l'indice di protrombina

Un altro indicatore importante è il tempo di trombina. All'ultimo stadio della coagulazione si verifica la reazione di due proteine, fibrinogeno e trombina. Norma: 25-31 sec.

Ancora misurare il livello di fibrinogeno. Questa importante proteina si forma nel fegato. Nei bambini di età inferiore a 1 anno dovrebbe essere 1,25-3 g / l, e nei bambini di età superiore - 2-4 g / l.

Una diminuzione della concentrazione di proteine ​​può indicare una disfunzione epatica e malattie del sangue. E se è molto, è un segno dello sviluppo del processo infiammatorio o il risultato dello stress.

C'è un anticoagulante nel sangue - antitrombina III. Inibisce la proteina della trombina e la capacità del sangue di coagularsi. Nel corpo di suo figlio dovrebbe esserci una certa quantità:

  • nei bambini fino a 12 mesi - 45-80%;
  • fino a 10 anni - 65-100%;
  • nell'adolescenza, fino a 16 anni - 80-100;
  • negli anziani: 75-125%.

Un aumento del livello di questa sostanza nel corpo indica gravi malattie infiammatorie, carenza di vitamina K. La quantità di antitrombina III aumenta rapidamente se si esegue il trattamento ormonale delle malattie.

Come preparare un bambino per l'analisi

Per il risultato dell'analisi era il più preciso possibile, è necessario prepararsi con cura per questo. I medici raccomandano di consumare in modo selettivo alcuni cibi e bevande alla vigilia. Il giorno prima la procedura non può essere fumata, cibi fritti. Dovresti andare al laboratorio la mattina e rifiutare la cena la sera prima. I medici consigliano di non mangiare 12 ore prima di donare il sangue. Puoi bere solo acqua pulita.

A seconda dell'età e delle condizioni del bambino, il medico può apportare modifiche a queste regole. Indipendentemente prendere tali decisioni o semplicemente ignorare le regole non è raccomandato.

Quando sei già in laboratorio, dovresti sederti tranquillamente per 5-10 minuti in modo che il bambino si calmino e il polso e il battito del cuore si stabilizzino. Se ha iniziato a piangere, devi cercare di distrarlo. L'eccitazione influenza il processo di coagulazione.

Prepararsi a prendere il sangue da un bambino

Come analizzare

L'analisi della coagulabilità del sangue nei bambini, come negli adulti, viene presa dal dito. La prima goccia viene rimossa con un tovagliolo, il sangue viene raccolto in un contenitore speciale. Per iniziare la reazione, la fiaschetta viene agitata lentamente ogni 30 s. Dopo un certo tempo, puoi vedere come il processo di coagulazione.

Questo metodo di raccolta del sangue suggeriva Sukharev. C'è un altro che è anche usato finora, questo è il modo Lee-White. Quando si utilizza questo metodo, il sangue per l'analisi viene prelevato da una vena. Se donate il sangue in questi due modi, potete ottenere informazioni dettagliate sullo stato del corpo.

Segna l'ora dell'inizio e la fine della coagulazione. È iniziato quando il movimento del sangue in una provetta rallenta, in media, ci vogliono dai 30 ai 120 secondi e si forma un coagulo. Nel corso del tempo, il campione in genere cesserà di muoversi nel serbatoio, quindi il processo di coagulazione è finito.

Cosa influenza le prestazioni VSK

Innanzitutto, influenza il tempo di coagulazione nei bambini piccoli, lo sviluppo insufficiente del corpo e la mancanza di alcuni elementi importanti. In un primo momento, questo processo non è molto veloce, la lenta coagulazione del sangue nei bambini di età inferiore ad un anno è considerata normale. La velocità aumenta quando il bambino cresce e il corpo diventa più forte

L'indicatore VSK dipende dalla dieta e dalla qualità della vita del bambino. Carenza di vitamine e carenze di minerali influenzano anche la coagulazione.

sintomatologia

Quando il tempo di coagulazione è rotto, può manifestarsi nel seguente modo:

  • sanguinamento regolare, il processo di coagulazione non è completamente;
  • propensione a formare coaguli di sangue quando VSC è elevato.

Entrambe le condizioni sono pericolose per la vita umana. Molto spesso, questa patologia è ereditata. A questo proposito, un certo numero di disturbi si verificano nel corpo. I ragazzi causano lividi senza motivo e sanguinano dal naso. E le ragazze hanno periodi abbondanti.

Quando VSK è superiore al normale

Tale diagnosi viene fatta quando la formazione di un coagulo di sangue è troppo veloce. Un tale stato di sangue può provocare la formazione di coaguli di sangue, che è pericoloso per la salute del bambino. Questa condizione è nota per alcune violazioni:

  • malattie autosomiche;
  • Sindrome DIC nella fase iniziale;
  • violazione del sistema cardiovascolare;
  • problema nel funzionamento del sistema endocrino;
  • malattia di natura infettiva;
  • intossicazione.

Quando VSK è al di sotto del normale

Se non ci sono grumi nella provetta per un lungo periodo, si tratta di ipocoagulazione. Questa condizione è pericoloso sviluppo di sanguinamento prolungato. Anche il minimo danno all'integrità dei tessuti può causare conseguenze letali.

Questo fenomeno indica violazioni:

  • diminuzione della produzione di piastrine;
  • leucemia - leucemia;
  • DIC nell'ultima fase;
  • patologia congenita della coagulazione del sangue;
  • anemia - bassa emoglobina;
  • malattia del fegato;
  • carenza di vitamina K e calcio;
  • sovradosaggio di farmaci con azione anticoagulante.

L'analisi della coagulazione viene effettuata in appositi laboratori, lo specialista è impegnato nella decodifica dei risultati. A volte i risultati dell'analisi sono leggermente diversi dalla norma, ma non fatevi prendere dal panico. Il medico confronta la testimonianza con un tavolo speciale, dove è indicata la norma. Prende in considerazione una serie di fattori che potrebbero influenzare la condizione del sangue del paziente durante il test. A volte prescrive ulteriori ricerche per confermare o negare la presenza della malattia.

Coagulazione del sangue nei bambini

La coagulazione del sangue nei bambini - coagulogramma, agisce come il test diagnostico principale necessario per ottenere informazioni sulla salute di tutto il corpo. A seconda di quanto è buono o cattivo questo processo, i medici possono parlare della suscettibilità del bambino allo sviluppo di emorragie interne o alla formazione di coaguli di sangue.

Tali valori possono essere aumentati o diminuiti, che in ogni caso è un problema che deve essere affrontato. Molto spesso, questa o quella deviazione è influenzata da cause patologiche, tuttavia a volte i cambiamenti negli indicatori possono essere causati da un consumo inappropriato di farmaci.

Il coagulogramma nei bambini è diviso in comune ed espanso. Nella stragrande maggioranza dei casi, i medici fanno riferimento al primo tipo di analisi, che comprende solo 4 fattori, mentre il secondo tipo combina circa 30 diversi indicatori.

Affinché il tempo di coagulazione del sangue sia determinato correttamente, una tale categoria di pazienti deve essere preparata per il test diagnostico descritto. I genitori dovrebbero seguire rigorosamente l'implementazione precisa di diverse semplici attività preparatorie.

Poiché la coagulabilità del sangue nei bambini viene valutata quando si studia materiale biologico ottenuto da una vena, è del tutto naturale che tale processo abbia il proprio algoritmo.

Indicazioni per il test

Nella stragrande maggioranza dei casi, la coagulabilità del sangue in un bambino viene valutata per confermare l'insorgenza di una particolare malattia, dal momento che le deviazioni dalla norma spesso hanno precisamente una base patologica.

Tuttavia, tale analisi dovrebbe essere effettuata anche a scopo preventivo - per monitorare il sistema emostatico e la salute generale del corpo umano.

Altre indicazioni per una tale procedura diagnostica sono:

  • controllo della terapia anticoagulante - in alcuni casi, il trattamento di una malattia comporta l'assunzione di anticoagulanti che inibiscono la capacità del sangue di coagularsi;
  • esame di routine prima dell'intervento;
  • sospetto di fuoriuscita di DIC;
  • malattie del sistema ematopoietico;
  • uso incontrollato di qualsiasi farmaco;
  • malattia epatica cronica;
  • sanguinamento frequente che non si ferma per molto tempo;
  • in ritardo rispetto ai pari nella crescita, nello sviluppo mentale o fisico.

Valori normali per i bambini

La valutazione della coagulabilità del principale fluido biologico include un numero impressionante di indicatori, ognuno dei quali può discostarsi verso l'alto o verso il basso, per i quali vi sono ragioni.

I valori ammissibili di coagulabilità del sangue nei bambini sono uniti in se stessi dalla seguente tabella:

Tempo parziale di tromboplastina attivato

Tempo di ricalcificazione attivato

Tempo di ricalcificazione del plasma

Tolleranza al plasma di eparina

Complessi solubili di fibrina monomerica

non più di 4 mg per 100 ml. di sangue

Il tasso di coagulazione del sangue nei bambini varia a seconda del metodo di calcolo:

  • da Lee-White - 5-10 minuti;
  • da Mas-Magro - 8-12 minuti.

La durata del sanguinamento può anche differire, in base al metodo scelto.

La coagulazione del sangue nei bambini è normale:

  • secondo Duke - 2-4 minuti;
  • da Ivey: non più di 8 minuti;
  • su Shitikova - non più di 4 minuti.

Coagulogramma di decodifica

Come accennato in precedenza, un coagulogramma di sangue include molti parametri, ognuno dei quali ha una sua descrizione:

  • il tempo di coagulazione è il tempo tra l'inizio e l'arresto del sanguinamento;
  • indice di protrombina - è un indicatore che riflette il rapporto tra il normale tempo di coagulazione del sangue e il tempo che questo processo richiede per un particolare paziente;
  • tempo di trombina - parla del tasso di conversione del fibrinogeno in fibrina;
  • APTT - mostra l'efficacia dell'arresto del sanguinamento formando un coagulo di fibrina;
  • AVR: consente di valutare il corso di una delle fasi della coagulazione;
  • GRP è un valore correlato all'AVR e riflette il periodo di coagulazione del siero di citrato dopo che sono stati aggiunti dei sali di calcio;
  • fibrinogeno - è un composto proteico sintetizzato nel fegato e, sotto l'influenza di fattori di coagulazione, viene trasformato in fibrina, formando coaguli;
  • PPMK - indica un cambiamento nella struttura delle proteine ​​a livello molecolare sotto l'influenza di plasmina e trombina;
  • le piastrine sono cellule sagomate del principale fluido biologico di ogni corpo umano;
  • antitrombina III - è una proteina specifica del sistema di coagulazione;
  • trombotest - indica una concentrazione sufficiente di fibrinogeno nel sangue di un bambino;
  • fibrinogeno B - agisce anche come proteina emostasi specifica.

In generale, la decodifica dei risultati richiede un periodo di tempo piuttosto breve: 1 o 2 giorni lavorativi. È interpretato da un ematologo che trasmette i dati al pediatra.

Motivi per il rifiuto

Sia l'aumento che la diminuzione di ciascuno degli indicatori di cui sopra hanno ragioni individuali. Da ciò consegue che il trattamento di qualsiasi disturbo è quello di eliminare il fattore provocante.

In un neonato o in bambini più grandi, le fonti di deviazione saranno comuni:

  • La protrombina aumenta sullo sfondo della formazione di coaguli di sangue e diminuisce con l'ipovitaminosi K o l'uso irrazionale di farmaci.
  • Fibrinogeno: diminuisce a causa di patologie epatiche e assunzione insufficiente di vitamine o sostanze nutritive. Ustioni estese, polmonite e una vasta gamma di malattie infettive, processi neoplastici e disturbi endocrini influenzano l'aumento.
  • Il tempo di trombina può diminuire con un eccesso di fibrinogeno. I motivi dell'aumento sono l'insufficienza renale e le malattie autoimmuni.
  • I sanguinamenti estesi contribuiscono alla riduzione del PTH e la comparsa di coaguli di sangue aumenta in modo ascendente.
  • L'alto APTT è caratteristico di grave DIC, emofilia e malattia del fegato. Allo stesso tempo, i valori bassi indicano l'inizio dello sviluppo di DIC.
  • Una diminuzione dell'AVR è caratteristica della trombofilia e un aumento del sanguinamento abbondante.
  • La tolleranza al plasma per eparina aumenta a causa di eventuali danni al fegato e diminuisce sullo sfondo di patologie del sistema cardiovascolare, patologie del cancro o intervento chirurgico.
  • Lupus anticoagulante appare nel cancro e nelle malattie del tratto gastrointestinale.
  • La PFC può aumentare con l'aumento dell'attività del sistema di coagulazione del sangue. La riduzione contribuisce spesso all'ammissione di eparina.

Si osserva una maggiore coagulazione del sangue sullo sfondo del flusso:

  • infiammazione grave;
  • fasi finali della DIC;
  • patologie sistemiche;
  • estese ustioni;
  • processi di cancro;
  • peritonite;
  • la polmonite;
  • pielonefrite.

Si nota una scarsa coagulazione del sangue in un bambino quando:

  • shock anafilattico o emorragico;
  • le fasi iniziali della progressione della DIC;
  • mixedema.

In ogni caso, l'instaurazione della causa avviene non solo con l'aiuto di un coagulogramma, ma anche attraverso un esame completo del corpo.

Preparazione e fasi della procedura

Un esame del sangue simile comporta la raccolta di materiale biologico da una vena. Affinché un ematologo possa ottenere i risultati più precisi durante la decodifica, anche i pazienti più piccoli devono prepararsi a tale misura diagnostica.

Le fasi principali di preparazione per i bambini sono:

  • Rifiutarsi di mangiare almeno 8 ore prima di visitare un istituto medico;
  • il giorno dello studio, sono vietati il ​​tè nero e verde, i succhi e le bevande gassate (è consentito bere solo acqua purificata);
  • un'ora prima dell'analisi dovrebbe smettere di fumare sigarette e bere alcolici;
  • 15 minuti prima dell'esecuzione di tale test, è molto importante eliminare lo stress fisico ed emotivo.

Se il bambino prende qualche farmaco, i genitori devono informare lo specialista a riguardo. Se le regole di cui sopra non vengono seguite, l'interpretazione dei risultati avrà delle imprecisioni, che potrebbero causare al paziente un trattamento completamente non necessario per lui. Ciò significa che sarà necessario ripetere un esame del sangue, che è altamente indesiderabile per i bambini.

Il prelievo di sangue in un bambino ha anche alcune regole, vale a dire:

  • il prelievo del materiale di prova deve essere effettuato solo con una siringa sterile asciutta o utilizzando un sistema per vuoto;
  • la procedura viene eseguita con un ago con un ampio lume, mentre il laccio emostatico non viene utilizzato come nelle analisi biochimiche del sangue;
  • riempimento di 2 provette con sangue, mentre solo il secondo viene recuperato;
  • la presenza nel tubo di un coagulante speciale, citrato di sodio, è obbligatoria.

Il tasso di coagulazione del sangue è l'indicatore più importante, pertanto, tale studio dovrebbe essere effettuato su base regolare. La diagnosi precoce di anomalie salverà i bambini dallo sviluppare complicazioni e dalla morte.

Esame del sangue per la coagulazione e la decodifica del coagulogramma di un bambino

Per determinare come il bambino si coagula e se tutto è in ordine con l'arresto del sanguinamento e la formazione di coaguli di sangue, viene prescritta un'analisi speciale, che viene chiamata "coagulogramma".

Cos'è questo?

Un coagulogramma è uno studio della coagulazione del sangue, cioè la capacità del sangue di fermare il sanguinamento in caso di danni alla nave attraverso la formazione di un coagulo che copre il luogo con integrità alterata.

testimonianza

Coagulogramma prescritto nei seguenti casi:

  1. Se un bambino è sospettato di avere l'emofilia, ad esempio, ha spesso sanguinamento di lunga durata.
  2. Se il bambino avrà un intervento chirurgico. È importante assicurarsi che il sistema di coagulazione funzioni correttamente e che la manipolazione chirurgica non si concluda con un'emorragia estesa.

Dove prendere l'analisi?

È possibile donare un campione di sangue di un bambino per la coagulazione in qualsiasi struttura medica che abbia reagenti e attrezzature per questo studio. Tale analisi viene effettuata in clinica, ospedale, laboratorio privato, grande centro medico e altri luoghi.

formazione

La consegna di questa analisi richiede il rispetto di alcune regole:

  • Il sangue dovrebbe essere donato al mattino, perché durante il giorno, gli indicatori possono cambiare sotto l'influenza di molti fattori.
  • Il giorno prima dell'analisi, la quantità di cibo consumata dovrebbe essere ridotta, e per otto-dodici ore di non mangiare nulla, e anche di non bere tè, succo di frutta e altre bevande dolci. Puoi solo bere acqua pulita.
  • Prima della manipolazione, il bambino deve essere calmo. Il polso del bambino dovrebbe essere entro i limiti normali.
  • Informa in anticipo il tuo bambino che prenderà il sangue da una vena. Dì che non ci sarà praticamente alcun dolore e la procedura stessa passerà molto rapidamente.

Se dai al tuo bambino dei farmaci che possono influenzare il processo di coagulazione del sangue, o che il tuo bambino ha subito un intervento chirurgico e delle trasfusioni di sangue in passato, assicurati di avvisare il medico che decifrerà l'analisi.

Immediatamente dopo la manipolazione, non è necessario forzare il braccio da cui è stato prelevato il campione di sangue per circa un'ora.

Povera coagulazione del sangue in un bambino

Il sangue normale nella sua viscosità non è quasi diverso dall'acqua. È questo stato che è una componente importante nel garantire che svolga la sua funzione principale - il trasferimento di nutrienti, ossigeno e oligoelementi agli organi e ai tessuti. Quando il danno alla parete vascolare o la presenza nel flusso sanguigno di tromboplastina tissutale, viene attivato un meccanismo di aumento della coagulazione del sangue, i trombi iniziano a formarsi. La scarsa coagulazione del sangue negli adulti e nei bambini è molto meno comune. Spesso la situazione è dovuta a varie condizioni patologiche che sono pericolose per la vita umana.

Normale coagulazione del sangue in un bambino

La coagulazione del sangue nei bambini è leggermente diversa da quella negli adulti. Ciò è dovuto ai normali processi fisiologici di crescita. Al fine di determinare lo stato del sistema emostatico e il rischio di sanguinamento prolungato, vengono prescritti esami - coagulogramma, INR e altri. Permettono di determinare indicatori quali il tempo di coagulazione, il conteggio dei fibrinogeni, le piastrine, per identificare i disturbi emorragici nei bambini.

I criteri principali per l'emostasi nei bambini, la loro velocità e interpretazione.

  1. Il tempo di protrombina consente di stabilire patologie come l'emofilia o il DIC. La norma per i bambini è di 11-17 secondi.
  2. Tempo di trombina - 14-21 secondi. I risultati possono differire leggermente quando si determina l'indicatore in diversi laboratori.
  3. Tempo di coagulazione - il periodo per il quale si forma un coagulo di sangue. Il tasso è di 2-5 minuti.
  4. Tempo di sanguinamento - 2-4 minuti.
  5. Fibrinogeno nei bambini 1-3 grammi. Consente di determinare le prestazioni funzionali del sistema emostatico.
  6. Indice della protrombina.
  7. L'antitrombina-3 è un regolatore della funzione di coagulazione del sangue.

Caratteristiche di coagulabilità nei neonati

Nei neonati, così come nei neonati o nei bambini, i valori normali di tutti gli elementi formati sono in qualche modo diversi da quelli per gli adulti. Ad esempio, l'emoglobina può raggiungere 160-220 g / l ed eritrociti 5-7x10 12 / l. Tuttavia, hanno una forma e dimensioni leggermente diverse. Il numero di reticolociti aumenta fino al 40% e i leucociti fino a 10-20x10 9 / l. C'è un cambiamento nella formula verso i mielociti. Tali cambiamenti sono talvolta osservati durante la gravidanza, perché il corpo femminile si sta preparando per un'eventuale perdita di sangue, sebbene l'insorgenza di anemia sia più comune.

Nel primo anno di vita, tutti i parametri del sangue tendono a normalizzarsi, l'emoglobina diminuisce a 120-140 g / l, anche gli eritrociti scendono, la loro forma e la loro dimensione si stabilizzano. Il numero di tutti gli elementi formati diminuisce e rimane un po 'elevato, la formula dei leucociti mostra linfocitosi e monocitosi. Le piastrine hanno un livello di 200-300x10 9 / l.

Cause di deviazioni dalla norma

Le principali cause di scarsa coagulazione del sangue nei bambini si trovano nei processi patologici. La stragrande maggioranza di loro è ereditaria, al secondo posto sono le malattie autoimmuni, le lesioni del sistema epato-biliare. Dopo che il medico ha scoperto la causa, il trattamento dovrebbe iniziare immediatamente.

Bassa coagulabilità

L'attività bassa o bassa del sistema di coagulazione del sangue si verifica nelle seguenti patologie.

  1. Emofilia. Questa malattia è un leader nel ridurre le prestazioni dell'emostasi. È dovuto a una carenza di 8, 9, 11 fattori del sangue responsabili della coagulazione. Il risultato di ciò è una riduzione di tutti i punti del coagulogramma. La patologia è ereditaria, colpisce soprattutto gli uomini.
  2. Malattia di Willebrand. Alcuni dottori chiamano pseudoemofilia patologica. Questa è una malattia meno pericolosa e colpisce altrettanto spesso le persone di entrambi i sessi. Caratterizzato da sanguinamento nasale, sanguinamento dalle gengive, le ragazze possono avere emorragie uterine.
  3. Trombocitopenia. Il fattore scatenante è il processo allergico in risposta alla terapia anti-infiammatoria, la chemioterapia. Il trattamento della malattia è possibile non solo sulla base del dipartimento di ematologia, ma anche nell'ospedale allergologico.
  4. Overdose di droghe. Una delle cause più comuni di emostasi compromessa. Qui, farmaci come il paracetamolo o gli agenti contenenti aspirina svolgono un ruolo. C'è una diminuzione nel livello di piastrine, eritrociti. La condizione si manifesta con emorragia sottocutanea, sanguinamento degli organi del tratto gastrointestinale. Se non smetti di prendere questi farmaci - possibili emorragie cerebrali, fino alla morte.
  5. Disfunzione epatica Questi includono malattie come l'epatite, la cirrosi, che si verifica non solo negli adulti. La produzione di fattori di coagulazione epatica è ridotta.
  6. La sindrome DIC è considerata una condizione estremamente pericolosa. Quando diminuisce l'influenza di tutti i fattori della coagulazione, a volte è completamente assente. Questa patologia si sviluppa sullo sfondo di gravi processi infettivi, sanguinamento, interventi chirurgici, ustioni o lesioni traumatiche.

Aumento della coagulabilità

L'aumento della coagulabilità del sangue nei bambini è una patologia ereditaria. La trombosi si verifica più frequentemente nelle seguenti patologie.

  1. Sindrome antifosfolipidica. Il sangue dei bambini contiene i cosiddetti anticorpi antifosfolipidi. Le manifestazioni cliniche di patologia corrispondono al tromboembolismo. Le donne soffrono di infertilità a causa del fatto che non possono sopportare il bambino.
  2. Il gruppo di throbophilia. Questi includono malattie come il fattore di Leiden, la carenza di proteine ​​C, S, antitrombina. Anche le anormalità dei fattori 8, 11, lipoproteina e iperomocisteinemia appartengono alle patologie di questo gruppo. Sono anche notate mutazioni della protrombina. Tutti i suddetti processi trombofilici portano allo sviluppo della trombosi. È importante notare che durante l'infanzia la trombosi è un fenomeno raro, il sanguinamento è molto più comune. Per l'emergere di patologie trombotiche, sono necessarie alcune condizioni: patologie gravi, grave ipodynamia o riposo a letto, puntura regolare delle vene.
  3. Neoplasie maligne
  4. Malattie venose.

Con la morte del parente più prossimo dai processi trombotici, esiste un'alta probabilità che il bambino erediti geni mutati o patologici.

Quali test fa il bambino per identificare la patologia

I medici professionisti hanno sviluppato una lista impressionante di test che devono essere eseguiti in caso di coagulazione insufficiente. Tutti loro sono nominati dopo consultazione con il dottore. Si ritiene che lo studio principale - un esame del sangue per la capacità di formare coaguli di sangue, che è chiamato un coagulogramma. Include molti indicatori, ma i medici tengono conto della durata e del tempo di coagulazione del sangue, conta piastrinica, INR. Protrombina, trombina, fibrinogeno sono anche una parte importante dell'analisi.

Interpretazione dei risultati e loro significato clinico

Il conteggio delle piastrine è la manipolazione più semplice. Il tasso per i neonati è 100-400x10 9 / l, ma nel tempo i limiti della norma diventano più stretti e più bassi. Fino all'anno -150-350x10 9 / l, dopo l'anno il tasso è lo stesso degli adulti: 180-360x10 9 / l.

Con una diminuzione al di sotto della norma, i medici notano un alto rischio di sanguinamento e, con una marcata diminuzione nell'arrestare il sanguinamento, è estremamente difficile senza l'infusione endovenosa della massa piastrinica.

Anche il tempo di coagulazione del sangue è considerato un metodo abbastanza informativo. Normalmente, la durata del sanguinamento è di 2-4 minuti e il tempo di coagulazione è di 2-5 minuti. Se i risultati non rientrano nei quadri designati dal laboratorio, al medico deve essere assegnato un esame aggiuntivo per determinare le cause di questa condizione.

Il tempo di protrombina e l'indice di protrombina forniscono al medico informazioni sulle fasi iniziali del sistema emostatico. Esecuzione di questi test aiuta a rilevare DIC o emofilia. I valori normali per tutte le fasce d'età in media oscillano tra 11 e 15 secondi.

L'indice di protrombina viene calcolato dal rapporto tra i valori normali e il risultato ottenuto durante l'esame del paziente. Il valore normale è 70-100%, mentre l'indicatore è identico per tutte le fasce d'età.

Il tempo di trombina mostra l'ultimo stadio della formazione del coagulo. I valori normali sono 25-30 secondi. L'indicatore caratterizza la velocità di reazione durante la formazione della trombina da fibrinogeno.

Il livello di fibrinogeno riflette la vitalità funzionale del primo fattore di coagulazione del sangue. Questa proteina è formata dai tessuti del fegato e diminuisce in presenza di patologie organiche, malattie del sangue e processi cancerogeni. Un aumento del tasso è possibile sullo sfondo di stress cronico o reazioni infiammatorie pronunciate. Norma fino a un anno - 1-3 g / l, dopo un anno 2-4 g / l.

Uno degli indicatori più significativi di un coagulogramma è l'APTT. Il risultato dell'analisi indica il tempo in cui si verifica la formazione di un coagulo di fibrina. I valori normali sono determinati dai laboratori che eseguono l'analisi.

L'antitrombina-3 è un anticoagulante che influenza vari fattori della coagulazione. Il tasso dell'indicatore varia a seconda dell'età, fino a un anno non supera l'80% e nei bambini più grandi varia dal 70-100%. Aumento del tasso si trova nel processo infiammatorio, carenza di vitamina K, l'uso di farmaci contenenti ormoni.

Coagulazione del sangue nei bambini in salute e malattia: la malattia di Tsarevich Alexei

La coagulazione del sangue nei bambini viene mantenuta nei normali "fattori di coagulazione". Ci sono molti di questi fattori e le loro funzioni sono diverse, i fattori di coagulazione possono aumentare o diminuire e entrambe le deviazioni dalla norma sono cattive. Il pediatra Yuri Strelkovsky parla della decodifica degli indici dei coagulogrammi nei bambini, e alla fine di questo articolo troverete un film interessante sui portatori di sangue blu (sull'ultimo erede della corona russa, Tsarevich Alexey, che aveva ridotto la coagulazione del sangue, l'emofilia).

I principali indicatori della coagulazione del sangue e le loro caratteristiche nei bambini

L'analisi principale che determina lo stato del sangue e la sua capacità di formare coaguli di sangue è un coagulogramma. Questa analisi può includere un numero impressionante di indicatori, ma fondamentalmente sono determinati solo i risultati necessari per il medico.

Nella maggior parte dei casi, la coagulazione è determinata dalla necessità di un intervento chirurgico. Per fare ciò, viene esaminata la conta piastrinica, vengono determinati la durata del sanguinamento e il tempo di coagulazione.

Conteggio delle piastrine nel numero totale di emocromi

Determinare il numero di piastrine è l'indicatore più facile e più frequente di coagulazione. Nei bambini, il tasso di piastrine varia da 100-420 · 10⁹ / l.

  • il periodo neonatale è 100-420 · 10⁹ / l;
  • da 1 mese a 150-350 · 10⁹ / l;
  • dopo l'anno di 180-320 · 10⁹ / l.

Quando le piastrine scendono al di sotto di 100 · 10⁹ / l, vi è una minaccia di sanguinamento, e ad un livello di 50 · 10⁹ / l, bisogna stare estremamente attenti, poiché è estremamente difficile fermare il sangue con una piccola ferita e senza trasfusioni della massa piastrinica è quasi impossibile.

La durata del tempo di sanguinamento e di coagulazione

Anche metodi abbastanza semplici e informativi per determinare la coagulazione del sangue nei bambini.

  • il tasso di durata del sanguinamento in un bambino è di 2-4 minuti;
  • il tempo di coagulazione mostra quanto si forma un coagulo di sangue, che oscilla in 2-5 minuti.

Se i fattori di cui sopra vanno oltre i limiti della norma, è necessario uno studio aggiuntivo di altri indicatori di coagulazione del sangue.

Tempo di protrombina e indice di protrombina

Questo indicatore caratterizza le fasi iniziali della coagulabilità e consente di identificare l'emofilia e la sindrome DIC. Le regole per un bambino:

  • neonati 14-18 secondi;
  • bambini sotto i 6 13-16 secondi;
  • 7-12 anni 12-16 secondi;
  • Oltre 12 anni 11-15 sec.

L'indice di protrombina è il rapporto tra il tempo di protrombina ideale e l'esito del paziente in percentuale, la cui norma, indipendentemente dall'età del bambino, è del 70-100%.

Tempo della trombina

Rivela l'ultimo stadio della coagulazione del sangue - la reazione tra fibrinogeno e trombina. La norma è 25-31 secondi.

Livello di fibrinogeno

La proteina fibrinogenica prodotta nel fegato è il primo fattore di coagulazione del sangue. La norma in un bambino:

  • Bambini fino a 1,25-3 g / l;
  • Più vecchio di un anno 2-4 g / l.

Una diminuzione del suo livello può verificarsi con patologie epatiche, malattie del sangue maligne e assunzione di determinati farmaci. E l'aumento della quantità di fibrinogeno si verifica durante i processi infiammatori e lo stress.

Tempo di trombina parziale attivato

L'APTT è uno degli indicatori più significativi di un coagulogramma, che indica la velocità con cui si può formare un coagulo di fibrina. A seconda del laboratorio e dei reagenti utilizzati, la velocità può variare e deve essere chiarita direttamente lì.

Antitrombina III

Anticoagulante fisiologico, che inibisce alcuni fattori della coagulazione e la trombina. La norma in un bambino:

  • fino al 45-80%
  • fino a 10 anni 65-100%
  • fino a 16 anni 80-100%
  • oltre 16 anni 75-125%

Aumentare il suo livello si verifica in gravi malattie infiammatorie, mancanza di vitamina K, così come nel trattamento di farmaci anti-infiammatori ormonali.

Nei bambini (come negli adulti) ci sono disturbi della coagulazione che si manifestano:

  • tendenza al sanguinamento (il sangue non si coagula abbastanza). La malattia più famosa è l'emofilia, che è chiamata la "malattia dello zar". Guarda il video alla fine dell'articolo sulla malattia reale - l'emofilia nella famiglia dello zar russo.
  • tendenza alla trombosi (coagulazione del sangue più del necessario)

Entrambe le condizioni sono in pericolo di vita in alcuni casi. Di regola, i disturbi della coagulazione sono ereditati.

Malattie associate a coagulabilità insufficiente, nei casi lievi, i ragazzi mostrano lividi, sanguinamento nasale. Le ragazze possono avere sanguinamento mestruale molto pesante.

La tendenza alla trombosi può manifestare la violazione della circolazione cerebrale nei bambini. Sì, sì, i bambini, come i vecchi, a volte hanno ictus e tromboembolismo.

Le patologie più frequenti in cui la coagulazione è inferiore al normale

Ci sono un certo numero di malattie che portano a disturbi della coagulazione. Nella maggior parte, si tratta di malattie ereditarie, seguite da malattie autoimmuni in numero, oltre a forti processi infiammatori del fegato.

Emofilia A, B e C

Leader nel mondo è l'emofilia. Questa è una malattia ereditaria caratterizzata da carenza di fattori della coagulazione VIII, IX, XI. Di conseguenza, è possibile ridurre quasi tutti gli indicatori del coagulogramma. La malattia è ereditaria e principalmente i maschi ne sono malati.

La malattia di Von Willebrand è meno pericolosa del sanguinamento rispetto all'emofilia, a volte chiamata pseudoemofilia e emofilia vascolare. Si verifica in 1 su 10.000 bambini. Sia i ragazzi che le ragazze sono malati, la malattia si manifesta con sanguinamento dal naso, gengive, nel 65% delle ragazze la malattia si manifesta con sanguinamento uterino durante l'adolescenza.

trombocitopenia

Il più delle volte si verifica con reazioni allergiche, assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei, malattie autoimmuni, chemioterapia.

Overdose di droga

La causa più comune di disturbi emorragici è un sovradosaggio di paracetamolo e acido acetilsalicilico. Allo stesso tempo, il livello delle piastrine diminuisce e si verificano emorragie sottocutanee e sanguinamento dello stomaco, se non si interrompe l'assunzione del farmaco, sono possibili emorragie cerebrali.

Malattie del fegato

L'epatite acuta e cronica così come la cirrosi portano a una ridotta produzione di alcuni fattori della coagulazione e, di conseguenza, si verifica un sanguinamento.

Sindrome DIC

La condizione più pericolosa, che è caratterizzata da una diminuzione di tutti i fattori della coagulazione, fino alla loro completa assenza. Si sviluppa con gravi infezioni batteriche, nella maggior parte dei casi è una complicanza della sepsi, gravi lesioni e ustioni.

Disturbi ereditari della coagulazione che manifestano una tendenza alla trombosi

Sindrome antifosfolipidica: anticorpi antifosfolipidi, lupus anticoagulante si trovano nel sangue dei bambini. La malattia si manifesta con episodi di tromboembolia. Il destino delle ragazze con questa sindrome non è invidiabile. Raramente riescono a essere una madre. Le giovani donne con sindrome antifosfolipidica soffrono di aborto spontaneo cronico.

Fattore di Leiden, carenza di Proteina C e S, deficit di antitrombina, mutazioni della protrombina, iperomocisteinemia, lipoproteine ​​elevate, fattori VIII, XI, tutte queste condizioni ereditarie (designate con il nome generico - THOMOMBOPHILIA), possono portare alla trombosi. Vero nei bambini, la trombosi è molto meno comune di sanguinamento. Affinché un bambino possa avere una trombosi, sono necessarie condizioni aggiuntive - malattia grave, riposo a letto prolungato, iniezioni endovenose attraverso un catetere venoso e condizioni simili.

Malattie del sangue maligne, leucemia, sindrome nefrosica sono spesso complicate dal tromboembolismo.

Se un membro della famiglia è morto di trombosi in famiglia, allora è possibile che il bambino possa avere anche geni patologici ereditari.

In generale, negli ultimi decenni, la frequenza della trombosi tra i bambini è aumentata, e ciò è dovuto ai cambiamenti nell'alimentazione e alla scarsa mobilità dei bambini moderni.

L'esame tempestivo della coagulazione del sangue aiuta a identificare forme nascoste di malattie e ad intraprendere il loro trattamento precoce.

Coagulazione e coagulabilità del sangue: concetto, indicatori, test e norme

La coagulazione del sangue dovrebbe essere normale, quindi le basi dell'emostasi sono processi equilibrati. È impossibile che il nostro prezioso fluido biologico si coaguli troppo rapidamente - esso minaccia di complicazioni gravi e mortali (trombosi). Al contrario, la lenta formazione di un coagulo di sangue può trasformarsi in un sanguinamento massivo incontrollato, che può anche portare alla morte di una persona.

I meccanismi e le reazioni più complessi, che attirano un certo numero di sostanze in uno stadio o in un altro, mantengono questo equilibrio e quindi consentono al corpo di affrontare abbastanza rapidamente se stesso (senza il coinvolgimento di alcun aiuto esterno) e di recuperare.

Il tasso di coagulazione del sangue non può essere determinato da alcun parametro, poiché molti componenti che si attivano a vicenda sono coinvolti in questo processo. A questo proposito, i test di coagulazione del sangue sono diversi, in cui gli intervalli dei loro valori normali dipendono principalmente dal metodo di conduzione dello studio, nonché in altri casi - sul genere della persona e sui giorni, i mesi e gli anni in cui vivono. E il lettore è improbabile che sia soddisfatto della risposta: "Il tempo di coagulazione del sangue è di 5-10 minuti." Rimangono molte domande...

Tutto importante e tutto necessario.

L'arresto del sanguinamento si basa su un meccanismo estremamente complesso che include molte reazioni biochimiche, in cui è coinvolto un numero enorme di componenti diversi, in cui ognuno di essi svolge il suo ruolo specifico.

regime di coagulazione

Nel frattempo, l'assenza o l'incoerenza di almeno un fattore di coagulazione o un fattore anticoagulante possono compromettere l'intero processo. Ecco alcuni esempi:

  • Una reazione inadeguata dal lato delle pareti delle navi interrompe la funzione di aggregazione adesiva delle piastrine del sangue - piastrine, che l'emostasi primaria "sentirà";
  • La bassa capacità dell'endotelio di sintetizzare e secernere inibitori dell'aggregazione piastrinica (la principale è la prostaciclina) e gli anticoagulanti naturali (antitrombina III) ispessisce il sangue che si muove attraverso i vasi, il che porta alla formazione di convulsioni assolutamente inutili per il corpo, che può sedersi tranquillamente attaccato a stenochku qualsiasi nave. Questi coaguli (trombi) diventano molto pericolosi quando escono e iniziano a circolare nel flusso sanguigno, creando così il rischio di una catastrofe vascolare;
  • L'assenza di tale fattore plasmatico come FVIII, a causa della malattia, l'emofilia A legata al sesso;
  • L'emofilia B si trova negli esseri umani, se per le stesse ragioni (una mutazione recessiva nel cromosoma X, che è noto essere solo uno negli uomini), c'è una mancanza del fattore Kristman (FIX).

In generale, tutto inizia a livello della parete vascolare danneggiata, che, secernendo le sostanze necessarie per assicurare la coagulazione del sangue, attrae le piastrine nel sangue circolanti nel sangue - piastrine. Ad esempio, il fattore di Willebrand, "invocare" piastrine sul sito dell'incidente e promuovere la loro adesione al collagene - un potente stimolatore dell'emostasi, dovrebbe iniziare le sue attività in modo tempestivo e funzionare bene in modo da poter contare sulla formazione di una spina a tutti gli effetti.

Se le piastrine al livello appropriato utilizzano le loro capacità funzionali (funzione di aggregazione adesiva), altri componenti dell'emostasi primitiva (vascolare-piastrinica) diventano rapidamente operativi e formano un tappo piastrinico in breve tempo, quindi per arrestare il sangue che scorre dalla nave microvascolare, puoi fare a meno della speciale influenza degli altri partecipanti nel processo di coagulazione del sangue. Tuttavia, per la formazione di un vero e proprio sughero, capace di chiudere il vaso ferito, che ha un lume più ampio, il corpo non può far fronte senza fattori plasmatici.

Così, nella prima fase (immediatamente successiva alla lesione della parete vascolare), cominciano a verificarsi reazioni successive, in cui l'attivazione di un fattore dà una spinta a portare il riposo in uno stato attivo. E se qualcosa manca o il fattore risulta insostenibile, il processo di coagulazione del sangue viene rallentato o terminato del tutto.

In generale, il meccanismo di coagulazione consiste di 3 fasi, che dovrebbero fornire:

  • La formazione di un complesso di fattori attivati ​​(protrombinasi) e la trasformazione della proteina sintetizzata dal fegato - protrombina, in trombina (fase di attivazione);
  • La trasformazione del fattore proteico I disciolto nel sangue (fibrinogeno, FI) in fibrina insolubile viene effettuata nella fase di coagulazione;
  • Completamento del processo di coagulazione mediante formazione di un denso coagulo di fibrina (fase di retrazione).

Test di coagulazione del sangue

Un processo enzimatico a cascata multistadio, il cui scopo ultimo è la formazione di un grumo capace di chiudere lo "spazio" in una nave, perché il lettore sembrerà sicuramente confuso e incomprensibile, quindi un promemoria del meccanismo dei fattori della coagulazione, enzimi, Ca 2+ (ioni calcio) e una varietà di altri componenti. Tuttavia, a questo proposito, i pazienti sono spesso interessati alla domanda: come rilevare se c'è qualcosa di sbagliato nell'emostasi o calmarsi, sapendo che i sistemi funzionano normalmente? Naturalmente, per tali scopi ci sono test per la coagulazione del sangue.

L'analisi più specifica (locale) dello stato dell'emostasi è ampiamente nota, spesso prescritta da medici, cardiologi e ginecologi ostetrici, il coagulogramma più informativo (emostasiogramma).

Il coagulogramma comprende diversi principali (tempo di tromboplastina parziale fibrinogeno attivato - APTT e alcuni dei seguenti parametri: rapporto normalizzato internazionale - INR, indice di protrombina - PTI, tempo di protrombina - PTV), che riflette la via esterna della coagulazione del sangue, nonché ulteriori indicatori di coagulazione del sangue (antitrombina, D-dimero, PKMK, ecc.).

Nel frattempo, va notato che un tale numero di test non è sempre giustificato. Dipende da molte circostanze: ciò che il medico sta cercando, a quale stadio della cascata di reazioni si concentra la sua attenzione, quanto tempo è disponibile per i medici, ecc.

Imitazione del percorso esterno della coagulazione del sangue

Ad esempio, il percorso esterno di attivazione della coagulazione in laboratorio può simulare uno studio chiamato medici protrombina di Kvik, crollo di Kvik, protrombina (PTV) o tempo di tromboplastina (tutti questi sono designazioni diverse della stessa analisi). La base di questo test, che dipende dai fattori II, V, VII, X, è la partecipazione della tromboplastina tissutale (si unisce al plasma ricalcificato con citrato nel corso del lavoro sul campione di sangue).

I limiti dei valori normali negli uomini e nelle donne della stessa età non differiscono e sono limitati al range del 78 - 142%, tuttavia, per le donne in attesa di un bambino, questo indicatore è leggermente aumentato (ma leggermente!). Nei bambini, al contrario, le norme sono entro limiti più piccoli e aumentano man mano che si avvicinano all'età adulta e oltre:

La riflessione del meccanismo interno in laboratorio

Nel frattempo, per determinare la violazione della coagulabilità del sangue causata dal malfunzionamento del meccanismo interno, la tromboplastina tissutale non viene utilizzata durante l'analisi - ciò consente al plasma di utilizzare solo le proprie riserve. In laboratorio, il meccanismo interno viene tracciato, in attesa che il sangue prelevato dai vasi sanguigni si riduca. L'inizio di questa complessa reazione a cascata coincide con l'attivazione del fattore Hagemann (fattore XII). Il lancio di questa attivazione fornisce varie condizioni (il contatto del sangue con la parete del vaso danneggiato, le membrane cellulari, che hanno subito alcuni cambiamenti), quindi viene chiamato contatto.

L'attivazione del contatto avviene all'esterno del corpo, ad esempio, quando il sangue penetra nell'ambiente esterno e viene a contatto con esso (contatto con il vetro in una provetta, strumentazione). La rimozione degli ioni calcio dal sangue non influisce sul lancio di questo meccanismo, ma il processo non può terminare con la formazione di un coagulo - si ferma nella fase di attivazione del fattore IX, dove il calcio ionizzato non è più necessario.

Il tempo di coagulazione o il tempo durante il quale esso, essendo nello stato liquido prima di questo, viene versato sotto forma di un coagulo elastico, dipende dalla velocità con cui la proteina fibrinogenica, disciolta nel plasma, viene convertita in fibrina insolubile. Esso (fibrina) forma dei filamenti che trattengono i globuli rossi (eritrociti), costringendoli a formare un fascio che copre un buco nel vaso sanguigno danneggiato. Il tempo di coagulazione del sangue (1 ml, prelevato da una vena - metodo Lee-White) in questi casi è limitato in media a 4-6 minuti. Tuttavia, il tasso di coagulazione del sangue, ovviamente, ha una gamma più ampia di valori digitali (temporanei):

  1. Il sangue prelevato da una vena si trasforma in una forma di coagulo da 5 a 10 minuti;
  2. Il tempo di coagulazione Lee-White in una provetta di vetro è di 5-7 minuti, in una provetta di silicone si estende a 12-25 minuti;
  3. Per il sangue prelevato da un dito, i seguenti indicatori sono considerati normali: inizio - 30 secondi, fine sanguinamento - 2 minuti.

Un'analisi che riflette il meccanismo interno viene affrontata al primo sospetto di gravi disturbi emorragici. Il test è molto comodo: viene eseguito rapidamente (finché il sangue scorre o si forma un coagulo in una provetta), non richiede una preparazione speciale senza reagenti speciali e attrezzature complesse. Certamente, i disordini della coagulazione del sangue così trovati suggeriscono una serie di cambiamenti significativi nei sistemi che assicurano il normale stato di emostasi e ci costringono a condurre ulteriori ricerche per identificare le vere cause della patologia.

Con un aumento (allungamento) del tempo di coagulazione del sangue può essere sospettato:

  • Carenza di fattori plasmatici intesi a garantire la coagulazione o la loro innata inferiorità, nonostante il fatto che siano nel sangue a un livello sufficiente;
  • Una grave patologia epatica che ha causato il fallimento funzionale del parenchima dell'organo;
  • Sindrome DIC (nella fase in cui la capacità del sangue di coagulare diminuisce);

Il tempo di coagulabilità del sangue è esteso nei casi di uso di terapia con eparina, pertanto i pazienti che ricevono questo anticoagulante devono essere sottoposti a test frequenti, indicando l'emostasi.

L'indice di coagulazione del sangue considerato diminuisce i suoi valori (accorcia):

  • Nella fase di alta coagulazione (ipercoagulazione) di DIC;
  • In altre malattie che hanno causato lo stato patologico dell'emostasi, cioè quando il paziente ha già un disturbo emorragico e si riferisce ad un aumentato rischio di coaguli di sangue (trombosi, trombofilia, ecc.);
  • Nelle donne che usano contraccettivi orali contenenti ormoni per la contraccezione o per un trattamento a lungo termine;
  • Nelle donne e negli uomini che assumono corticosteroidi (quando si prescrivono farmaci corticosteroidi, l'età è molto importante - molti di loro nei bambini e negli anziani possono causare cambiamenti significativi nell'emostasi, pertanto, sono proibiti per l'uso in questo gruppo).

In generale, le norme differiscono poco

I tassi di coagulazione del sangue (normali) per donne, uomini e bambini (cioè un'età per ogni categoria), in linea di principio, non differiscono molto, sebbene gli indicatori individuali per le donne cambino fisiologicamente (prima, durante e dopo le mestruazioni, durante la gravidanza) pertanto, il sesso di un adulto è ancora preso in considerazione nella ricerca di laboratorio. Inoltre, nelle donne nel periodo di trasporto di un bambino, alcuni parametri devono anche spostarsi un po ', perché il corpo deve interrompere l'emorragia dopo il parto, quindi il sistema di coagulazione inizia a prepararsi in anticipo. L'eccezione rispetto ad alcuni indicatori di coagulabilità del sangue è la categoria dei neonati nei primi giorni di vita, per esempio, nei neonati il ​​PTV è due o tre volte più alto rispetto a maschi e femmine (la norma degli adulti è di 11-15 secondi), e nei bambini prematuri il tempo di protrombina aumenta per 3 - 5 secondi. È vero, già da qualche parte entro il 4 ° giorno di vita, il PTV è ridotto e corrisponde al tasso di coagulabilità del sangue negli adulti.

Per familiarizzare con la norma dei singoli indicatori di coagulazione del sangue e, forse, per confrontarli con i propri parametri (se il test è stato effettuato relativamente di recente e si ha una forma con i risultati dello studio), la seguente tabella aiuterà il lettore:

Per Saperne Di Più I Vasi