Revisione dell'aterosclerosi obliterante della gamba: cause, stadi, trattamento

Da questo articolo imparerai: cosa sta cancellando l'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, quali sono i suoi stadi. Quali sono le conseguenze della malattia, i metodi di diagnosi e trattamento.

Le malattie obliteranti sono quelle in cui il lume del vaso si restringe, fino ad un blocco completo. La malattia più comune di questo gruppo è l'aterosclerosi.

Con l'eliminazione dell'aterosclerosi degli arti inferiori, le placche di colesterolo si depositano nelle arterie delle gambe. Se il tempo non inizia il trattamento, la patologia può portare alla disabilità a causa dell'interruzione delle navi.

Se compaiono segni di aterosclerosi, contatta immediatamente il tuo medico di base, che ti rimanda ad un angiologo, specialista in terapia vascolare.

È impossibile curare completamente la malattia con l'aiuto di una terapia conservativa. Ma il trattamento aiuterà ad evitare complicazioni pericolose e migliorare il tuo benessere.

Cause dell'aterosclerosi obliterante

La malattia si verifica a causa di disturbi metabolici.

Fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia:

  • ereditarietà,
  • dieta malsana
  • stile di vita sedentario
  • fumo e alcolismo
  • età oltre 40 anni.

Se qualcuno della tua famiglia ha aterosclerosi, segui una dieta ed eviti le cattive abitudini, perché hai un rischio particolarmente elevato di ammalarti.

Quattro stadi della patologia

L'aterosclerosi obliterante si verifica in più fasi:

  1. Aterosclerosi preclinica. In questa fase, i sintomi non sono ancora manifestati. La malattia nella prima fase può essere identificata solo con un esame speciale delle navi. Sull'intima (parete interna) delle arterie ci sono piccoli depositi di grasso sotto forma di strisce e macchie.
  2. Debolmente espresso. Macchie di colesterolo più frequenti si trovano sulle pareti dei vasi. I primi sintomi cominciano ad apparire in questa fase. Se inizi il trattamento in questa fase, puoi evitare complicazioni e prevenire un ulteriore sviluppo della malattia.
  3. Fortemente pronunciato. Sull'intima delle arterie si osservano cambiamenti significativi. I depositi lipidici assumono la forma di placche, iniziano a restringere il lume dei vasi sanguigni. In questa fase sono già presenti tutti i sintomi della malattia, che in nessun caso possono essere ignorati. Già in questa fase di sviluppo, la patologia può causare complicazioni di salute della circolazione sanguigna.
  4. Pronunciate. In questa fase, il lavoro delle navi è completamente interrotto. Pezzi di placche aterosclerotiche si staccano e circolano all'interno delle arterie. Anche sulle navi compaiono aneurismi (allargamenti patologici), a causa dei quali l'arteria può rompersi. Inoltre, la placca può bloccare completamente la nave. A causa di tutto questo, l'apporto di sangue agli arti inferiori è gravemente compromesso.

sintomi

Primi segni (secondo stadio della malattia)

  • Inizia a ricevere costantemente piedi freddi;
  • le gambe spesso si intorpidiscono;
  • gonfiore delle gambe;
  • se la malattia colpisce una gamba, allora è sempre più fredda che sana;
  • dolore alle gambe dopo una lunga camminata.

Queste manifestazioni appaiono nel secondo stadio. In questa fase dello sviluppo dell'aterosclerosi, una persona può camminare per 1000-1500 metri senza dolore.

Le persone spesso non prestano attenzione ai sintomi come nausea, intorpidimento intermittente, dolore quando si cammina per lunghe distanze. E invano! Dopo tutto, iniziando il trattamento nella seconda fase della patologia, è possibile prevenire le complicazioni del 100%.

I sintomi che compaiono in 3 fasi

  • I chiodi crescono più lentamente di prima;
  • sulle gambe iniziano a cadere i capelli;
  • i dolori possono manifestarsi spontaneamente sia di giorno che di notte;
  • il dolore appare dopo aver camminato per brevi distanze (250-900 m).

Tutto ciò si verifica a causa di insufficiente afflusso di sangue ai tessuti delle gambe. Se non inizi la terapia, la malattia entrerà presto nella fase 4, la più pericolosa.

Manifestazioni della fase 4

Quando una persona ha 4 stadi dell'aterosclerosi obliterante della gamba, non può camminare per 50 metri senza dolore. Per questi pazienti, anche un giro di shopping, e qualche volta solo uscendo in cortile, diventa un compito travolgente, poiché l'ascesa e la discesa delle scale si trasformano in torture. Spesso, i pazienti con malattia di stadio 4 possono muoversi solo in casa. E mentre le complicazioni si sviluppano, smettono di alzarsi affatto.

In questa fase del trattamento della malattia, l'eliminazione dell'aterosclerosi degli arti inferiori diventa spesso impotente, può solo alleviare i sintomi e prevenire un'ulteriore escalation di complicanze, come ad esempio:

  • oscuramento della pelle sulle gambe;
  • ulcere;
  • cancrena (con questa complicazione, l'amputazione dell'arto è necessaria).

Diagnosi di aterosclerosi obliterante

Per identificare la malattia, il paziente deve sottoporsi a diverse procedure diagnostiche.

1. Ispezione iniziale

Il medico esamina i sintomi del paziente, la sua cartella clinica (malattie precedentemente trasferite), misura la pressione sanguigna nelle braccia e nelle gambe, ascolta le pulsazioni nelle arterie degli arti inferiori.

2. Scansione duplex dei vasi della gamba

Questo metodo consente di valutare le condizioni delle arterie. Con la scansione duplex, il medico può osservare la forma dei vasi, scoprire la velocità del flusso sanguigno attraverso di essi.

3. Arteriografia periferica

Questo è uno studio delle arterie delle gambe con una macchina a raggi x. Un agente di contrasto viene somministrato al paziente prima dell'esame. Se il paziente è allergico ad esso, la procedura è controindicata.

L'arteriografia periferica consente di identificare gli aneurismi, il blocco dei vasi sanguigni. Di solito, i medici prescrivono uno dei metodi tra cui scegliere: scansione duplex o arteriografia. La preferenza è data alla prima procedura, poiché non richiede l'introduzione di un agente di contrasto e consente una valutazione più dettagliata della circolazione sanguigna nelle gambe.

Procedura per l'arteriografia periferica

4. Signor angiografia

Questo è un esame delle arterie con una risonanza magnetica. Mr angiography mostra in dettaglio lo stato dei vasi sanguigni e rende possibile rilevare anche piccoli cambiamenti patologici nella struttura dei vasi sanguigni e dei vasi sanguigni. Questa procedura è prescritta se non è possibile effettuare una diagnosi definitiva dopo scansione duplex o arteriografia (di solito il trattamento è prescritto dopo una di queste procedure).

trattamento

La malattia può essere completamente guarita solo con l'aiuto di vasi protesici. Ma un metodo così radicale è richiesto solo in 3-4 fasi: a 1-2, è sufficiente assumere farmaci che impediscano un'ulteriore deposizione della placca e alleviare i sintomi sgradevoli dell'aterosclerosi.

Trattamento conservativo (farmaci)

Possono fare nelle prime fasi della malattia (primo e secondo). Con l'aiuto di farmaci, è possibile ridurre i sintomi, migliorare la qualità della vita del paziente e prevenire un ulteriore sviluppo della malattia. Il trattamento farmacologico è necessario dopo l'intervento chirurgico. Prendere droghe dovrà costantemente per tutta la vita.

Trattamento chirurgico

L'operazione è prescritta nelle fasi 3 e 4, quando la terapia conservativa non è più efficace.

Il trattamento chirurgico dell'aterosclerosi obliterante può consistere in stenting, bypassare le arterie colpite o sostituirle con protesi artificiali.

Angioplastica e stenting dell'arteria della gamba

L'operazione può essere sia aperta che minimamente invasiva. Gli interventi minimamente invasivi sono più sicuri, ma vengono utilizzati solo se la parte malata dell'arteria è piccola.

Con gangrena o ulcere multiple, viene eseguita l'amputazione. Di solito, tale complicazione si verifica solo nella fase 4 di aterosclerosi. È necessario fare tutto il possibile per curare la malattia prima che sia necessario un trattamento così radicale.

Stile di vita e dieta

Se si assumono solo droghe, ma si continua a vivere nello stesso modo di vivere, il trattamento non avrà l'effetto positivo desiderato.

Prima di tutto, se hai trovato l'eliminazione dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori, devi abbandonare le cattive abitudini.

Prima smetti di fumare. La nicotina restringe i vasi sanguigni, causando un ulteriore peggioramento della circolazione sanguigna nelle gambe.

Inoltre non permettere a te stesso di bere spesso e molto. L'alcol contribuisce alla formazione di edema, che già appare a causa di disturbi emodinamici nell'aterosclerosi.

Parte del trattamento è una dieta speciale. Segui le regole del mangiare sano: rifiuti grassi, fritti, affumicati, speziati, dolci, fast food, dolci, bevande gassate. Limitare la quantità di grasso animale. Mangia non più di 20 grammi di burro al giorno (e questo dovrebbe essere un burro di alta qualità, non una margarina o uno spread che contenga grassi trans).

Aggiungi più alimenti alla tua dieta che abbassano i livelli di colesterolo. Ecco una lista di loro:

  • agrumi (pompelmi, limoni, arance);
  • avocado;
  • granate;
  • mele;
  • bacche (mirtilli, fragole, ribes, mirtilli, uva).

Rimedi popolari

Non cercare di sostituire i rimedi tradizionali con i rimedi popolari - questo porterà ad un ulteriore sviluppo della malattia. Ciò è particolarmente vero per i pazienti con aterosclerosi di grado 3 e superiori - qui sarà impossibile fare a meno dell'intervento chirurgico in qualsiasi modo. Tuttavia, la medicina tradizionale offre molti strumenti che possono essere un eccellente complemento alla terapia tradizionale e rendere il trattamento ancora più efficace.

Prima di utilizzare qualsiasi rimedio popolare consultare il proprio medico, in quanto potrebbero avere controindicazioni.

Rimedi popolari per l'aterosclerosi obliterante dei vasi della gamba:

Come trattare l'aterosclerosi degli arti inferiori - farmaci, rimedi popolari, dieta ed esercizio fisico

Affinché il trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori sia il più produttivo possibile, è necessario non solo rinunciare a cattive abitudini, ma anche scegliere correttamente la medicina per le navi e le arterie colpite. Altrimenti, il paziente ha una zoppia, e la malattia stessa è piena di disabilità, il gangrenaris è grande. Il trattamento dell'aterosclerosi obliterante degli arti inferiori inizia con una dieta, include metodi conservativi e alternativi implementati in casa.

Cos'è l'aterosclerosi degli arti inferiori

Questa è una vasta patologia del sistema vascolare, in cui principalmente le gambe sono coinvolte nel processo patologico. Nel corso della malattia, c'è una diminuzione della permeabilità dei vasi periferici, si verifica un tessuto trofico e, tra le potenziali complicanze, i medici distinguono zoppia, disabilità e amputazione di uno o entrambi gli arti.

I medici diagnosticano cambiamenti patologici nelle arterie popliteo, tibiale e femorale, mentre il lume vascolare si riduce di quasi la metà. La malattia è cronica e il compito del paziente è quello di prolungare il periodo di remissione, per evitare gravi complicazioni. Pertanto, la questione di come trattare l'aterosclerosi degli arti inferiori, è importante decidere in modo tempestivo.

motivi

Quando le placche aterosclerotiche si accumulano nelle vene e nei vasi sanguigni, il sangue non è in grado di muoversi lungo i vasi e le vene del solito volume alla stessa velocità. C'è un ispessimento delle pareti dei vasi sanguigni. Di conseguenza, lo scambio di calore del centro di patologia è disturbato (le gambe rimangono spesso fredde), i movimenti sono complicati, c'è una sintomatologia pronunciata di mobilità limitata. I medici non escludono la predisposizione genetica della malattia caratteristica, tuttavia, ci sono altri fattori patogeni:

  • colesterolemia in eccesso;
  • fumare o la presenza di altre cattive abitudini;
  • aumento del peso corporeo;
  • dieta scorretta (cibi grassi con eccesso di colesterolo);
  • diabete mellito;
  • sovrappeso, obesità;
  • determinismo genetico;
  • ipertensione;
  • stress cronico, shock emotivo;
  • malattie vascolari;
  • cambiamenti legati all'età del corpo;
  • attività fisica ridotta.

sintomi

Per curare una malattia, ha bisogno di essere diagnosticata in modo tempestivo. Per fare questo, è importante conoscere i segni di aterosclerosi degli arti inferiori, al fine di contattare tempestivamente il medico ai primi cambiamenti nel benessere generale. I sintomi principali della malattia caratteristica sono i seguenti, in assenza di una risposta tempestiva, si intensificano solo:

  • intorpidimento dei piedi;
  • trombosi acuta, embolia;
  • dolore quando ci si muove;
  • crampi, particolarmente dolorosi durante la notte;
  • la comparsa di ulcere trofiche;
  • vene gonfie;
  • la formazione di fuochi di necrosi;
  • pallore, cianosi della pelle;
  • cianosi cutanea;
  • stanchezza cronica;
  • zoppia, difficoltà a camminare.

Come trattare

La dieta terapeutica per l'aterosclerosi dei vasi della gamba è la base della terapia intensiva, aiuta ad aumentare la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni e delle arterie, aiuta ad evitare depositi di grasso e la recidiva della malattia di base. Oltre alla corretta alimentazione, è necessario un regime giornaliero, farmaci, l'uso di medicine alternative, esercizi terapeutici per l'aterosclerosi dei vasi della gamba. È possibile coinvolgere metodi più progressivi di terapia intensiva, tra queste tecniche chirurgiche endovascolari.

Le seguenti sono raccomandazioni generali di specialisti per il trattamento efficace dell'aterosclerosi delle estremità:

  • correzione del peso, rifiuto delle cattive abitudini;
  • selezione di scarpe comode realizzate con materiali naturali;
  • trattamento tempestivo di lesioni minori, ulcere, piaghe da decubito;
  • esercizio moderato;
  • trattamento della malattia di base;
  • prevenzione dell'ipotermia sistematica delle gambe;
  • dieta a basso contenuto di grassi.

Trattamento farmacologico dell'aterosclerosi dei vasi degli arti

Per espandere i vasi sanguigni e aumentare l'elasticità delle pareti vascolari, i medici prescrivono farmaci esternamente e oralmente. Il compito principale è quello di trattare la malattia sottostante che ha provocato un disturbo secondario, ad esempio ipertensione, artrosi, sepsi, stenosi dei vasi sanguigni. Il trattamento dell'aterosclerosi degli arti inferiori comprende i seguenti gruppi farmacologici di farmaci:

  1. Beta-bloccanti Fornire l'oppressione dell'afflusso di sangue periferico, sono rappresentati da Anaprilina, Atenolo, Nipradilolo, Flistrololo.
  2. Fibrati. Controlla la sintesi dei grassi nel corpo, rappresentati da tali farmaci come Clofibrate, Bezafibrat, Atoris.
  3. Le statine. Riducono la produzione di colesterolo da parte del fegato e sono appropriati per i livelli elevati di zucchero nel sangue. Questi sono Lovastatina, Simvastatina, Pravastatina, Atorvastatina.
  4. Droghe contro i coaguli di sangue. Fluidificanti del sangue. Controlla la viscosità del sangue. Un rappresentante di spicco di questo gruppo farmacologico è Aspirina, Aspekard.
  5. Anticoagulanti. Prevenire la formazione di coaguli di sangue, controllare la viscosità del sangue. Questo farmaco eparina e warfarin.
  6. Agenti antipiastrinici. I mezzi per la nutrizione dei tessuti sono potenti immunostimolanti. Questo è Curantil, Ilomedin.
  7. Antispastici. Necessario per aumentare la mobilità delle gambe, eliminare il dolore acuto. Questa è pentossifillina, Drotaverina o Cilostazolo.
  8. Sequestranti di acidi biliari. Per controllare il colesterolo nel sangue. Questi sono farmaci come Kvantalan, Questran, Colestipol, Colestid.
  9. Farmaci per la nutrizione dei tessuti. La più efficace è la droga medica Zincteral, Trental. Inoltre, è possibile eseguire infusioni endovenose di Trental, Tivortin, Reopoliglukina, Vazaprostan.
  10. Farmaci vasodilatatori.
  11. Terapia vitaminica

compresse

L'assunzione di pillole per il trattamento dell'aterosclerosi è necessaria per via orale, secondo le indicazioni mediche. Viene mostrato con particolare cura di essere trattato alla vecchiaia, per controllare le dosi giornaliere, per monitorare attentamente le proprie condizioni e per visitare sistematicamente il medico curante. Con lesioni estese, il corso del trattamento è lungo e la pillola deve essere sistematicamente alternata, per non dimenticare l'interazione farmacologica.

L'uso di tali farmaci è indicato per eliminare l'aumento di gonfiore e arrossamento del derma delle gambe, eliminando il dolore acuto e la mobilità limitata. Gli unguenti hanno proprietà analgesiche, antinfiammatorie, rigeneranti e toniche, forniscono un trattamento ausiliario efficace dell'aterosclerosi degli arti inferiori nel restringimento patologico del lume. Unguenti come Clopidogrel, Tintura di Sophora, Dimexide, Oflokain o Levomekol si sono dimostrati efficaci.

Ginnastica terapeutica

Con lesioni vascolari, è necessaria la ginnastica, che è un trattamento ausiliario. Questi sono esercizi di respirazione, allenamento degli arti inferiori. L'obiettivo principale di tali esercizi è quello di aumentare il flusso sanguigno sistemico, aumentare la permeabilità delle pareti vascolari. La ginnastica terapeutica è importante per integrare la dieta terapeutica per ridurre il numero di placche aterosclerotiche nella struttura del sangue.

Protesi degli arti inferiori

Se i metodi conservativi risultassero inefficaci nella pratica, il medico offre al paziente metodi di trattamento radicale. Durante l'intervento chirurgico, il chirurgo crea un canale aggiuntivo per il flusso sanguigno con mezzi artificiali. Le tecniche moderne hanno un minimo di controindicazioni, un numero limitato di effetti collaterali. In alternativa, potrebbe essere:

  • plastica laser;
  • angioplastica a palloncino;
  • smistamento di navi;
  • angioplastica e stenting;
  • endoarteriectomia.

Dieta per l'aterosclerosi degli arti inferiori

Nella razione giornaliera del paziente deve essere presente solo cibo sano, tra cui alghe, cavoli di mare, ribes, grano saraceno, ciliegia, farina d'avena, mele, aronia nera, oli vegetali, lamponi, fagioli, uova, pesce, carni magre, legumi. Ingredienti vietati - alcool, caffè, cioccolato, cibi grassi, sale, zucchero e spezie.

Prevenzione dell'aterosclerosi degli arti inferiori

Per evitare una tale malattia, le misure preventive dovrebbero diventare la norma della vita di tutti i giorni. Questo è un rifiuto totale delle cattive abitudini e una corretta alimentazione, esercizio fisico o attività fisica media. Per la prevenzione dell'aterosclerosi è indicato:

  • controllo dello zucchero, colesterolo nel sangue;
  • normalizzazione del peso, lotta contro l'obesità;
  • aderenza alle diete terapeutiche;
  • terapia vitaminica

Video: come trattare l'aterosclerosi degli arti inferiori

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Aterosclerosi obliterante: sintomi e trattamento

Aterosclerosi obliterante - sintomi principali:

  • temperatura elevata
  • febbre
  • Intorpidimento dei piedi
  • Crampi durante il sonno
  • impotenza
  • Pelle che brucia
  • Tacchi screpolati
  • L'aspetto delle ulcere
  • zoppaggine
  • Stringendo la pelle
  • Aumento dell'affaticamento delle gambe
  • Dolore quando si cammina
  • Dolore al polpaccio quando si cammina
  • Puntali di punta rosso scuro
  • Punte blu delle dita dei piedi
  • Bundle di toenail
  • Aumento della suscettibilità al freddo
  • Perdita di capelli dell'anca
  • Shin perdita di capelli
  • Pelle pallida dei piedi

L'eliminazione dell'aterosclerosi degli arti inferiori è una malattia cronica che colpisce le grandi arterie, portando a vari gradi di insufficienza circolatoria. I sintomi principali dell'espressione della malattia sono: stanchezza delle gambe mentre si cammina, spesso zoppia e intorpidimento dei piedi.

La causa di questa malattia è considerata una violazione della circolazione del sangue negli arti inferiori, che si verifica sullo sfondo di un restringimento o blocco delle arterie. Nella classificazione internazionale delle malattie (ICD-10), questa malattia ha il suo indice I70. Poiché il decorso della malattia è caratterizzato da un danno, prima di tutto, dei vasi e delle arterie della coscia, dopo di che la patologia si diffonde ai vasi dei piedi e della parte inferiore della gamba.

La durata dello sviluppo è più di dieci anni. Ciò significa che una persona non può indovinare la malattia e l'affaticamento mentre cammina, annulla l'età.

Questo tipo di aterosclerosi si sviluppa principalmente nelle persone di mezza età e di età superiore ai quarant'anni. Gli uomini sono soggetti alla malattia un po 'più spesso delle donne. La diagnosi della malattia consiste nel condurre l'angiografia e l'ecografia delle arterie. Il trattamento consiste nell'assunzione di farmaci che riducono l'espressione dei segni della malattia e nella chirurgia, la cui entità dipende dal danno alle arterie (inclusi protesi, angioplastica e chirurgia di bypass).

eziologia

L'aterosclerosi obliterante è una manifestazione di aterosclerosi sistemica, motivo per cui le cause della sua comparsa sono simili alle cause della progressione di questa malattia in qualsiasi altro sito. I fattori predisponenti alla manifestazione della malattia sono:

  • predisposizione genetica;
  • dipendenza negli anni da alcol e nicotina;
  • colesterolo alto di sangue;
  • stile di vita sedentario o condizioni di lavoro;
  • impatto prolungato di situazioni stressanti;
  • l'inizio della menopausa nelle donne;
  • diabete mellito;
  • la tubercolosi;
  • peso corporeo eccessivamente alto;
  • ipertensione;
  • ipotermia;
  • una vasta gamma di lesioni agli arti inferiori;
  • categoria di età - la malattia è più spesso diagnosticata negli anziani;
  • violazione del normale funzionamento della ghiandola tiroidea a causa della sua rimozione completa o parziale.

Quasi tutti i pazienti con questa malattia hanno problemi simili con i vasi del cuore e del cervello.

specie

L'aterosclerosi obliterante delle arterie degli arti inferiori è classificata in diversi stadi, che dipendono da quanto una persona può camminare prima che il dolore o l'affaticamento avvengano nelle gambe:

  • la passeggiata iniziale - indolore si svolge su una distanza di oltre un chilometro. Il disagio comincia ad essere espresso quando si esegue un fisico pesante. carichi;
  • il dolore medio è compreso tra cinquanta e mille metri;
  • fase critica: la fatica inizia a disturbare una persona dopo meno di cinquanta metri di cammino. Inoltre, il dolore si esprime in uno stato rilassato o durante il sonno;
  • complicato - caratterizzato dalla comparsa nella zona del tallone e dalla punta delle dita di aree necrotiche che possono causare cancrena. Durante il processo di obliterazione dell'aterosclerosi in una tale fase, una persona non può fare un solo passo senza sensazioni dolorose.

A seconda del grado di diffusione della malattia, esistono diversi tipi di lesioni:

  • il primo è limitato;
  • il secondo - la patologia si estende all'arteria femorale;
  • il terzo è il coinvolgimento nel processo dell'arteria poplitea;
  • il quarto - una lesione completa delle arterie femorali e poplitee;
  • la quinta è una lesione profonda di tutte le arterie di cui sopra.

Secondo la gravità dei sintomi, la malattia procede in tre fasi:

  • facile - è espresso da disturbi del metabolismo dei lipidi. L'aterosclerosi stessa non mostra alcun segno;
  • moderata - compaiono i primi tratti caratteristici della malattia: intorpidimento, aumento della suscettibilità al freddo, pelle d'oca sulla pelle;
  • grave - i sintomi sono aggravati e portano un significativo disagio alla persona;
  • progressivo - questo stadio è caratterizzato dalla comparsa di ulcere e cancrena negli arti inferiori.

Lo sviluppo della malattia può essere effettuato in diversi modi:

  • rapidamente - manifestazione acuta dei sintomi, rapida diffusione della malattia, cancrena. In questi casi, il paziente richiede ospedalizzazione e amputazione precoci;
  • subacuta - gli attacchi di esacerbazione sono sostituiti da periodi di sintomi di astinenza. La terapia viene eseguita in un ospedale ed è finalizzata a rallentare il processo;
  • cronicamente, non ci sono segni della malattia per molto tempo, il trattamento è medicamentoso.

sintomi

Poiché l'obliterazione dell'aterosclerosi degli arti inferiori può svilupparsi per diversi anni, per un periodo piuttosto lungo procede senza l'espressione di alcun segno. Spesso questo danno alle arterie si sviluppa gradualmente, e il grado della sua manifestazione dipende direttamente dallo stadio del disturbo: più i segni sono forti, più il livello della malattia è grave. Oltre al sintomo principale - dolore e stanchezza mentre si cammina, anche per brevi distanze, i sintomi della malattia sono:

  • intorpidimento dei piedi;
  • aumento della suscettibilità al freddo;
  • bruciatura incessante della pelle;
  • dolore al polpaccio mentre si cammina per lunghe distanze;
  • la comparsa di zoppia;
  • aumento della temperatura corporea, fino alla febbre;
  • la comparsa di crepe sui talloni;
  • cambiamento nel colore della pelle degli arti inferiori - acquisiscono una tonalità pallida nelle fasi iniziali e nel successivo - le punte delle dita diventano rosso scuro o bluastro;
  • impotenza - con la prevalenza della malattia sulle arterie dei fianchi nel maschio;
  • perdita di capelli nei fianchi e negli stinchi;
  • laminazione delle unghie dei piedi;
  • rafforzamento della pelle;
  • il verificarsi di ulcere che possono portare alla cancrena, anche alla minima ferita o taglio;
  • la comparsa di crampi durante il sonno.

diagnostica

La diagnosi di obliterazione dell'aterosclerosi è complessa e consiste nell'attuazione delle seguenti misure:

  • raccolta di un elenco completo di tutte le malattie del paziente e dei suoi parenti stretti. Condotto per determinare la causa della malattia, anche ereditaria;
  • misurazione della pulsazione degli arti inferiori - in questa malattia è debole o completamente assente;
  • determinazione della pressione arteriosa;
  • USDG: scansione delle arterie dell'arto interessato;
  • radiografia delle navi;
  • angiografia assistita da computer con l'uso di un mezzo di contrasto - con l'aiuto di questa procedura è possibile rilevare lesioni e coaguli di sangue nelle arterie
  • Risonanza magnetica dei vasi degli arti inferiori - aiuta lo specialista a valutare la struttura delle vene;
  • ulteriore consultazione del chirurgo vascolare.

Inoltre, il compito principale di uno specialista durante la diagnosi è quello di distinguere l'aterosclerosi obliterante da altre malattie con sintomi simili. Dopo aver ricevuto tutti i risultati del test, il medico prescrive il metodo terapeutico più efficace.

trattamento

Il trattamento dell'aterosclerosi obliterante viene effettuato in diversi modi:

  • con la nomina di farmaci;
  • con l'aiuto della fisioterapia;
  • operazioni chirurgiche.

Il trattamento farmacologico è l'uso di sostanze che hanno lo scopo di ridurre il livello di colesterolo e aiutare a prevenire l'ispessimento del sangue. Inoltre, possono essere prescritti farmaci antitrombotici e antispastici. Gli analgesici sono usati per eliminare il dolore. Nel caso di un coagulo di sangue, vengono eseguite iniezioni di eparina e trombolitici.

La fisioterapia include:

  • corso di massaggio terapeutico;
  • elettroforesi;
  • terapia di campo elettrico o magnetico;
  • terapia corrente;
  • bagni terapeutici con l'aggiunta di fango speciale, aghi di pino, radon, idrogeno solforato.

L'intervento chirurgico viene utilizzato in caso di ulcere che secernono le punte dei piedi fluidi, pronunciati di cancrena e blu, nonché negli stadi gravi delle lesioni arteriose. I metodi chirurgici includono:

  • puntura dell'arteria per l'introduzione di un catetere con un palloncino, che viene alimentato al sito del restringimento ed espansione dell'arteria. In alcuni casi, ricorrendo all'installazione dello stent, fatelo per prevenire il ripetersi della malattia;
  • aree protesiche dell'arteria colpita;
  • eliminazione di una massa aterosclerotica dall'arteria interessata (viene rilevata mediante angiografia);
  • smistamento - ripristino del flusso sanguigno modificando il flusso sanguigno, bypassando l'area interessata in un vaso artificiale;
  • amputazione - solo in caso di cancrena, per evitare l'infezione del sangue. Spesso effettuato nella diagnosi del quarto stadio della malattia.

In alcuni casi, il medico decide una combinazione di interventi chirurgici.

Un fattore importante nell'efficacia della terapia è il rifiuto del paziente di fumare. Se il paziente non lo fa, il risultato del trattamento sarà piuttosto basso o sarà completamente assente.

prevenzione

Affinché una persona non abbia problemi come l'eliminazione dell'aterosclerosi degli arti inferiori, è necessario seguire alcune semplici regole:

  • condurre uno stile di vita sano, abbandonare completamente la nicotina, limitare l'assunzione di bevande alcoliche;
  • eseguire quotidianamente un esercizio fisico moderato, specialmente con uno stile di vita sedentario;
  • seguire i normali indici di massa corporea;
  • evitare l'ipotermia degli arti inferiori;
  • sottoporsi a esami preventivi e analisi del sangue più volte all'anno.

Se pensi di avere aterosclerosi obliterante e i sintomi caratteristici di questa malattia, allora il tuo chirurgo vascolare può aiutarti.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

Le vene varicose (vene varicose) sono una malattia cronica in cui le vene sono soggette ad espansione nodulare, che si verifica contemporaneamente a una violazione nel flusso di sangue e con il suo ristagno all'interno del sistema venoso. Le vene varicose, i cui sintomi si sviluppano in accordo con gli effetti di un numero di cause predisponenti, si manifestano come lo sviluppo di una caratteristica protrusione di vene grandi, sinuose e grasse, colpiscono gli arti inferiori, perché questa particolare area di danno sarà discussa nell'articolo di oggi.

Il piede diabetico è una delle complicazioni del diabete, in generale, questa complicanza è vista come una sindrome, accompagnata da un intero gruppo di diverse manifestazioni che interessano il sistema nervoso periferico, le articolazioni del piede, le ossa e i vasi sanguigni. Piede diabetico, i cui sintomi si presentano sotto forma di lesioni ulcerative-necrotiche, altrimenti definiti come gangrena del piede e si sviluppano in media nel 5-10% dei pazienti con diabete.

La malattia infettiva zoonotica, la cui area di danno è principalmente il sistema cardiovascolare, muscolo-scheletrico, riproduttivo e nervoso di una persona, è chiamata brucellosi. I microrganismi di questa malattia sono stati identificati nel lontano 1886 e lo scopritore della malattia è lo scienziato inglese Bruce Brucellosis.

Il processo infiammatorio, manifestato sotto forma di sintomi dolorosi del sistema muscolo-scheletrico e che colpisce principalmente le articolazioni delle ginocchia, è chiamato artrite dell'articolazione del ginocchio. La malattia non si manifesta solo negli anziani, ma colpisce anche gli adulti e persino i bambini. L'artrite dell'articolazione del ginocchio si manifesta sotto forma di segni caratteristici del dolore nella regione della rotula e dell'articolazione stessa. Allo stesso tempo è molto difficile per una persona non solo camminare, ma anche flettere e allungare le gambe.

La vasculite allergica è una malattia complessa caratterizzata da un'infiammazione asettica delle pareti vascolari, che si sviluppa come conseguenza di una reazione allergica agli effetti negativi dei fattori tossici infettivi. Per la malattia è caratterizzata da eruzioni infiammatorie e allergiche con una tendenza all'edema, emorragia e necrosi.

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Trattamento dell'aterosclerosi obliterante

L'ulcera trofica è un'aterosclerosi obliterante dei vasi degli arti inferiori: il trattamento è chirurgico e conservativo.

L'eliminazione dell'aterosclerosi degli arti inferiori (OASNA) è una malattia a lungo termine, caratterizzata da una diminuzione dell'apporto di sangue ai muscoli delle gambe con lo sviluppo di claudicatio intermittente. Questa è una delle patologie vascolari più comuni. Lo sviluppo della malattia può portare a ulcere trofiche.

La causa della malattia (in oltre l'80% dei casi) è rappresentata da lesioni aterosclerotiche dei vasi che alimentano gli arti inferiori, con placche che si formano nelle pareti delle arterie che restringono (stenosi) o ostruiscono completamente (occlusione) il lume nelle arterie. Nei casi avanzati si verificano ulcere trofiche e persino cancrena.

L'aterosclerosi è una malattia sistemica. In molti pazienti con lesioni delle arterie delle gambe, vengono anche rilevate lesioni di altri pool vascolari, in particolare del letto coronario e dei vasi cerebrali, e si verificano ulcere trofiche.

Fattori di rischio per lo sviluppo di malattie vascolari della gamba obliterante: fumo, ipertensione, ipercolesterolemia, sovrappeso, diabete mellito, ipodynamia, ipotiroidismo, malattia renale, fattori ambientali avversi (ipotermia).

Le sensazioni soggettive di un paziente affetto da OASNA con l'insorgenza di ulcere trofiche possono variare da una sensazione debilitante di disagio a riposo a sindrome da dolore grave e crampi notturni. In questo caso, il dolore è aggravato in posizione prona e durante la camminata lunga. Con un aumento del grado di ipossia tissutale, ci sono segni di disturbi trofici (decolorazione della pelle e violazione della sensibilità) fino a ferite non guaritrici, lo sviluppo di ulcere trofiche e cancrena dei tessuti.

Le ulcere trofiche si presentano solitamente nelle gambe, essendo una conferma della patologia profonda dell'afflusso di sangue. Il trattamento delle ulcere venose deve essere effettuato in modo tempestivo, nella fase più precoce possibile di sviluppo della malattia. Le ulcere trofiche diventano facilmente il mezzo per la diffusione di malattie fungine e di altro tipo. Attualmente, la terapia combinata viene applicata alle ulcere trofiche con diversi metodi contemporaneamente. Dopo la diagnosi delle ulcere trofiche, il trattamento inizia immediatamente e ha attualmente successo, con un basso tasso di recidiva. La particolarità delle ulcere trofiche si trova nel loro aspetto sgradevole, come appaiono sulla pelle. Il trattamento delle ulcere trofiche si basa sul miglioramento del flusso sanguigno. Quando si trattano le ulcere trofiche, viene prestata particolare attenzione alle ragioni del loro verificarsi, poiché il tipo di terapia dipende da questo. Le ulcere trofiche possono essere causate da insufficienza venosa, malattia delle arterie e diabete. Di conseguenza, il trattamento normale di un'ulcera trofica è impossibile senza combattere la malattia che lo ha causato.

Diagnosi di ulcere trofiche

Il principale metodo oggettivo per rilevare l'insufficiente apporto di sangue agli arti inferiori e determinarne il grado è l'ecografia Doppler.

Trattamento dell'ulcera trofica

Il trattamento chirurgico (chirurgia vascolare) è indicato per grave insufficienza di sangue agli arti inferiori, come un'ulcera trofica. Se l'operazione non può essere eseguita, viene eseguita una terapia conservativa.

Terapia conservativa OASK nel reparto di chirurgia purulenta NUZ "Road Clinical Hospital. NA Semashko a st. Le ferrovie russe Lyublino JSC comprendono farmaci: vasi dilatatori (verapamil), che migliorano il flusso sanguigno e prevengono la formazione di coaguli di sangue e ulcere trofiche (pentossifillina, sulodexide, destrine a basso peso molecolare, aspirina), prostanoidi (vaprostan, alprostadil).

Se si hanno malattie vascolari degli arti inferiori, come un'ulcera trofica, è necessario iniziare il trattamento il più presto possibile. Solo un approccio integrato risolverà i problemi della nave.

Aterosclerosi obliterante degli arti inferiori - cause, sintomi e trattamento

L'eliminazione dell'aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori è una manifestazione locale di aterosclerosi generale. L'aterosclerosi delle arterie è espressa in un ispessimento dell'intima dei vasi e nell'occlusione segmentaria delle arterie con placche ateromatose su cui sono attaccati i trombi. Spesso l'occlusione distale dell'arteria è percorribile per il flusso sanguigno. Questa caratteristica dell'eterosclerosi obliterante contribuisce alla formazione della circolazione collaterale e consente di correggere tempestivamente la circolazione alterata.

L'aterosclerosi obliterante è una malattia degli anziani, sebbene possa manifestarsi in giovane età.

I fattori correlati sono obesità, ipertensione e intossicazione cronica (fumo, ecc.). Gli uomini si ammalano 9-10 volte più spesso delle donne, pertanto il fattore endocrino nello sviluppo dell'aterosclerosi obliterante non viene rifiutato.

Il quadro clinico. La clinica è dovuta al sito di occlusione dell'arteria principale. Le arterie poplitee, femorali e iliache e, infine, la biforcazione aortica sono i siti preferiti per i coaguli di sangue. Ci sono altre localizzazioni, ma molto meno.

A seconda dello stadio del disturbo circolatorio (vedi sopra), compaiono alcuni segni di ischemia degli arti. I pazienti sembrano più vecchi dei loro anni. La malattia è lenta, progressiva. L'arto paziente è pallido, i disordini trofici sono lievi. All'inizio c'è una diminuzione o completa assenza di pulsazione nelle arterie principali. È spesso possibile ascoltare il soffio sistolico sopra i vasi grandi e l'aorta, che è causata dalle irregolarità della parete interna a causa delle placche ateromatose. Nella fase cancrena, la zona di necrosi è estesa. Le ulcere necrotiche si presentano spesso in luoghi insoliti: sul tallone, sulla parte inferiore della gamba, ecc.

Il trattamento dell'aterosclerosi obliterante è sempre difficile. I pazienti, di regola, sono gravati da concomitante patologia cardiovascolare. Nelle fasi I e II Si sta effettuando un trattamento conservativo volto ad alleviare lo spasmo delle arterie e lo sviluppo della circolazione collaterale. Nella fase II. se non ci sono controindicazioni generali, eseguire varie operazioni per ripristinare il flusso sanguigno principale. Nella fase III viene mostrata l'amputazione dell'arto, che di solito viene eseguita sopra l'articolazione del ginocchio.

I pazienti con qualsiasi stadio della malattia devono essere consultati angiosurgeon e follow-up successivo.

Trattamento di malattie vascolari obliteranti degli arti inferiori

Se ti è stata diagnosticata l'aterosclerosi, il trattamento non può essere posticipato: prima inizi il processo terapeutico, prima apparirà il risultato.

Nella clinica "Union" lavorano chirurghi vascolari con una vasta esperienza e membri dell'Istituto. A. V. Vishnevsky.

Essi determineranno accuratamente la causa della malattia e lo stadio del suo sviluppo. Considerando le condizioni somatiche del paziente, le sue caratteristiche individuali e la presenza di malattie associate, i nostri specialisti selezioneranno il metodo di trattamento più ottimale.

Usiamo entrambi i metodi di trattamento conservativo e chirurgico. Tutti i metodi chirurgici sono minimamente invasivi - i chirurghi vascolari applicano la tecnologia più moderna.

Grazie agli ultimi sviluppi, tutte le operazioni volte alla rimozione delle placche e alla creazione di nuovi percorsi per il flusso sanguigno sono meno traumatiche. Questo trattamento innovativo garantisce un rischio minimo di recidiva.

L'aterosclerosi è una malattia molto comune delle arterie. In una persona sana, le arterie sono molto elastiche, flessibili, con una superficie liscia. Svolgono bene il loro lavoro spostando il sangue e fornendo a tutto il corpo ossigeno e sostanze nutritive.

Ma a volte, sotto l'influenza di vari fattori, le pareti interne dei vasi sanguigni cominciano a crescere troppo - a diventare ricoperte di placche. Con l'ulteriore sviluppo della malattia nelle arterie inizia a crescere tessuto connettivo, e il calcio si deposita sulle pareti.

Ciò porta al fatto che le navi iniziano a deformarsi, si intasano e non possono più fornire attivamente all'organismo i necessari oligoelementi e l'ossigeno. L'aterosclerosi degli arti inferiori può svilupparsi a causa della mancanza di nutrizione.

Il trattamento della malattia deve iniziare il più presto possibile. Il processo terapeutico comporta un approccio integrato alla malattia. Se necessario, può essere indicato un trattamento chirurgico.

sintomi

La malattia è caratterizzata da lesioni dei vasi ramificati delle gambe, dell'aorta e dei vasi coronarici. Anche le arterie popliteo e femorale soffrono. Le placche aterosclerotiche si formano sulle pareti dei vasi sanguigni, causando il restringimento delle arterie.

L'ulteriore sviluppo della malattia porta alla comparsa di coaguli di sangue e alla crescita del tessuto cicatriziale. Il blocco dei vasi sanguigni porta al fatto che i muscoli e i tessuti degli arti inferiori non ricevono la quantità necessaria di sostanze necessarie. Senza un trattamento tempestivo, durante lo sviluppo di questa malattia vascolare possono formarsi ulcere trofiche.

Lo scenario peggiore è la cancrena.

Il sintomo principale della malattia è la claudicatio intermittente. Quando si cammina, dolore alla gamba, intorpidimento, compressione nei muscoli. A riposo, il dolore di solito va via, ma torna con un carico ripetuto. Molto spesso, colpisce solo una gamba, ma alcuni pazienti possono avere claudicatio intermittente bilaterale.

Con l'ulteriore sviluppo dell'aterosclerosi obliterante, il dolore inizia a diffondersi attraverso la gamba e va nei muscoli della coscia e delle natiche. Inoltre, il dolore può essere osservato nel piede e nelle dita dei piedi.

La gamba in cui si sviluppa la malattia è più pallida del normale, con manifestazioni di atrofia muscolare, cianosi (colorazione bluastra della pelle) delle dita. Graffi, lividi, lividi - qualsiasi danno guarisce per un tempo molto lungo e può portare a un'ulcera e un'infiammazione.

In alcuni casi, gonfiore delle gambe e dei piedi. Un sintomo neurologico che può verificarsi con l'aterosclerosi obliterante è l'insonnia cronica.

Il trattamento dovrebbe iniziare non appena i primi sintomi iniziano ad apparire. La terapia tempestiva permetterà di fermare lo sviluppo di questa grave malattia e prevenirne l'ulteriore sviluppo.

Cause di aterosclerosi degli arti inferiori

L'aterosclerosi è una malattia abbastanza comune che inizia a colpire una persona dopo 40 anni. Ma dopo i 65 anni, lo sviluppo dell'aterosclerosi obliterante è molto più veloce. Il restringimento dei vasi delle gambe colpisce in misura maggiore gli uomini - quasi l'80% di tutti i pazienti.

Poiché l'aterosclerosi è una malattia sistemica, l'aterosclerosi obliterante è spesso solo una parte del problema. Anche i vasi del cuore, del cervello e dei reni sono colpiti da questa malattia.

I fattori che influenzano lo sviluppo della malattia sono:

  • fumo
  • sollecitazioni
  • l'eccesso di peso
  • stile di vita sedentario
  • colesterolo alto
  • predisposizione genetica

Uno dei principali fattori negativi per lo sviluppo dell'aterosclerosi degli arti inferiori è il fumo. La nicotina e il catrame influenzano l'aumento del numero di battiti cardiaci, contribuiscono allo sviluppo delle placche. A causa del fumo, i vasi diventano più ruvidi, perdono la loro elasticità e diventano più sottili.

Il fumo è anche una causa di ipertensione. L'aterosclerosi dei vasi degli arti nelle persone fumatori si verifica due volte più spesso rispetto ai non fumatori.

L'eccesso di peso è anche associato allo sviluppo della malattia - una dieta povera e un eccesso di tessuto adiposo influenzano negativamente i vasi e il cuore. Inoltre, l'eccesso di peso, che porta a un carico gravoso sulle gambe, aumenta le possibilità di sviluppare l'aterosclerosi che cancella precisamente.

Lo stile di vita sedentario, che guida molte persone, influenza anche il processo di vasocostrizione. Il lavoro sedentario e la mancanza di uno sforzo fisico adeguato spesso portano allo sviluppo della malattia.

Per evitare ciò, è necessario impegnarsi nell'esercizio fisico. Questo non solo migliorerà il flusso sanguigno, ma manterrà anche te stesso in forma.

Situazioni stressanti, varie eccitazioni non influenzano direttamente l'insorgere di aterosclerosi obliterante, ma sono fattori provocatori.

Spesso, con esaurimenti nervosi e stress, la gente "blocca" o "lava" i loro problemi. Alcol, cibi grassi, fumo - tutto ciò porta allo sviluppo non solo dell'aterosclerosi, ma anche di un mucchio di altre malattie altrettanto gravi.

Malattie ereditarie - ipertensione, cardiopatia coronarica, diabete mellito - non sono l'ultimo valore nello sviluppo dell'aterosclerosi. Se i tuoi parenti stretti soffrono di queste malattie, e specialmente quelle gravate da aterosclerosi, la probabilità di sviluppare aterosclerosi aumenta drammaticamente.

L'ereditarietà sfavorevole esistente dovrebbe tenerti vigile: devi monitorare molto attentamente la tua salute, condurre uno stile di vita sano, mangiare bene, praticare sport. Eliminando ulteriori fattori negativi, è possibile evitare lo sviluppo di aterosclerosi.

Sintomi di aterosclerosi aortica

L'aterosclerosi aortica è una delle forme più comuni della malattia. A seconda di quali parti dell'aorta sono state colpite, dipendono anche i sintomi.

La più grande nave arteriosa, l'aorta, parte dal cuore e si biforca in molti piccoli vasi. Le due sezioni principali che attraversano il corpo sono l'aorta toracica e l'aorta addominale. L'aorta toracica nutre la parte superiore del corpo con il sangue - la testa, il collo, le braccia e gli organi del torace. L'aorta addominale, rispettivamente, il più basso - gli organi addominali e il piccolo bacino, le gambe.

L'aterosclerosi può interessare sia l'intera aorta sia le sue singole sezioni.

Lo sviluppo dell'aterosclerosi dell'aorta toracica inizia prima di altri e, di norma, la lesione della regione toracica si verifica contemporaneamente allo sviluppo dell'aterosclerosi delle arterie coronarie del cuore e dei vasi cerebrali.

Una persona potrebbe non avvertire alcun sintomo per un lungo periodo, ma il primo e più ovvio sintomo della malattia è un forte dolore toracico. Inoltre, nell'aterosclerosi dell'aorta toracica, la pressione sanguigna aumenta, spesso le vertigini, difficoltà a deglutire, bruciore al petto. In alcuni pazienti (uomini), inizia una maggiore crescita dei capelli nelle orecchie.

Se noti una manifestazione di almeno alcuni di questi sintomi, dovresti consultare uno specialista e condurre un esame.

L'aterosclerosi della sezione addominale può anche non portare alcun problema per qualche tempo. Solo con il passare del tempo i sintomi principali iniziano a manifestarsi - la digestione è disturbata, il dolore addominale appare, l'appetito diminuisce, la perdita di peso si manifesta. Il dolore appare più spesso dopo aver mangiato ed è nella natura degli attacchi.

Questa forma di aterosclerosi può causare lo sviluppo di malattia ischemica addominale (una malattia del sistema digestivo che si verifica a causa di alterata circolazione del sangue).

Complicazioni di aterosclerosi dell'aorta addominale sono ipertensione arteriosa, insufficienza renale e trombosi delle arterie viscerali.

diagnostica

Le procedure diagnostiche sono prescritte dal tuo medico al momento della prima visita. A seconda dello stadio della malattia, è possibile applicare la diagnostica con ecografia Doppler.

Aiuterà a determinare il livello di afflusso di sangue nella zona interessata e il grado di occlusione aterosclerotica (compromissione della pervietà). L'angiografia a raggi X ti consente di scoprire l'esatto livello di danno alle arterie e di vedere l'area dei cambiamenti patologici.

L'angiografia a raggi X ha controindicazioni per l'uso e, se necessario, può essere sostituita con angiografia a risonanza magnetica o tomografia computerizzata. Questi tipi di studi sono assolutamente sicuri.

Trattamento per aterosclerosi

Prima di tutto, il trattamento prevede la completa eliminazione dei fattori di rischio che provocano lo sviluppo della malattia. Ciò aiuta a ridurre il rischio di complicazioni e a stabilizzare le condizioni del paziente.

L'approccio al trattamento dell'aterosclerosi obliterante degli arti inferiori deve essere completo, individuale e comprendere non solo le procedure mediche, ma anche la correzione dello stile di vita. La condizione più importante per iniziare il trattamento è smettere di fumare. Solo con il consenso del paziente al cambiamento di stile di vita può essere garantito l'effetto del trattamento.

È necessario abbandonare le cattive abitudini (fumo, alcool), escludere cibi ricchi di grassi e colesterolo, aderire ad una dieta equilibrata, scegliere un adeguato sforzo fisico.

Il corpo umano è un sistema unico, e l'eliminazione dell'aterosclerosi può essere sia una causa sia una conseguenza di vari disturbi che si verificano in essa.

Trattamento farmacologico

Un ruolo importante in questa malattia è dato al trattamento medico. Non solo riduce il livello di colesterolo nel sangue, ma è anche una misura preventiva - previene il verificarsi di complicanze.

È necessario accettare preparazioni solo dopo consultazione con il Suo medico generico essente presente. Di norma, il trattamento farmacologico si basa sull'assunzione di farmaci in quattro gruppi.

  • Le medicine con acido nicotinico riducono il colesterolo e il triglicerolo nel sangue.
  • Le medicine con i fibrati riducono la sintesi dei grassi nel corpo.
  • Le medicine con sequestranti di acidi biliari rimuovono il loro surplus dal corpo. Questo porta ad una diminuzione del grasso e del colesterolo.
  • I preparati di un gruppo di statine stabilizzano la produzione di colesterolo dal corpo stesso.

Trattamento chirurgico

Il trattamento chirurgico è prescritto quando un paziente ha un certo grado di danno alle pareti dei vasi sanguigni, con conseguente riduzione dell'afflusso di sangue e una diminuzione della qualità della vita.

A volte queste lesioni possono essere rimosse chirurgicamente. Questo metodo di trattamento è più appropriato in questo caso.

Gli specialisti della Clinica Soyuz selezioneranno l'opzione dell'intervento chirurgico che è giusto per te, in base al grado di sviluppo della malattia e alle caratteristiche individuali dell'organismo.

Un metodo molto efficace di intervento chirurgico è l'espansione del lume dei vasi con l'aiuto di una lattina. Contemporaneamente all'espansione, si verifica la rimozione della placca e lo smistamento (creando un nuovo percorso per il flusso sanguigno).

Nei casi avanzati, viene utilizzata angioplastica o steniating vascolare. A volte una speciale struttura metallica (stent) è installata nell'arteria, la cui presenza garantisce il normale funzionamento del flusso sanguigno.

Qualsiasi tipo di trattamento - sia medico che chirurgico - richiede un approccio serio e l'attuazione di tutte le raccomandazioni del medico.

È importante capire che nessuno è immune dal verificarsi di una ricaduta, ma una chiara implementazione di tutte le raccomandazioni e un atteggiamento attento alla tua salute ti aiuteranno a evitare molti problemi ea rimanere in buona salute per molti anni.

Per Saperne Di Più I Vasi