Disturbi circolatori

I disturbi circolatori sono un tipico processo patologico in cui il sistema cardiovascolare non è in grado di fornire l'apporto di sangue a tessuti e organi. La conseguenza del processo è lo sviluppo dell'ipossia e il rallentamento del metabolismo.

Il sistema cardiovascolare è uno dei sistemi vitali del corpo, che è associato al trasporto di nutrienti, ossigeno e ormoni vitali e neurotrasmettitori a tutte le parti del corpo.

Il sistema cardiovascolare è costituito da sangue, vasi sanguigni e cuore, che svolgono un ruolo importante nel normale funzionamento dei processi metabolici del corpo trasferendo i nutrienti in parti distanti. Qualsiasi cambiamento nel normale funzionamento del ciclo del sangue porta a malattie dei disturbi circolatori acuti, che comprendono sia le malattie cardiache che i disturbi vascolari, che è la principale causa di morte in tutto il mondo.

I disturbi circolatori sono classificati in generale e locale.

I disturbi circolatori comuni sono:

  • · Coagulazione intravascolare disseminata;
  • · Shock;
  • · Pletora generale arteriosa;
  • · Coaguli di sangue;
  • · Pletora venosa generale;
  • · Assottigliamento del sangue;
  • · Anemia generale acuta e cronica.

I disordini circolatori locali includono:

  • · Trombosi;
  • · Ischemia;
  • · Attacco di cuore;
  • · Embolia;
  • · Stasi del sangue;
  • · Pletora venosa;
  • · Pletora arteriosa;
  • · Sanguinamento ed emorragia.

I disturbi circolatori possono essere causati da disturbi del sistema cardiovascolare come:

  • · Angina pectoris;
  • · Aritmia;
  • · Aterosclerosi;
  • · Arteriosclerosi;
  • · Cardiomiopatia;
  • · Cardiopatia congenita;
  • · Cardiopatia ischemica;
  • · Ipertensione;
  • · Ipercolesterolemia;
  • · Malattie vascolari periferiche.

Cause di disturbi circolatori

Ci sono molte ragioni per cui si verificano problemi di circolazione sanguigna. Possono essere divisi in 5 gruppi: traumatico, compressione, occlusivo, presenza di tumori e vasospasmo. I problemi circolatori si verificano spesso in pazienti con determinate malattie, come diabete, ipertensione, insufficienza renale, nonché nei pazienti in dialisi.

Le condizioni in cui si verificano i disturbi circolatori sono:

  • · Lesioni penetranti;
  • · Aneurisma;
  • · Patologie vascolari;
  • · Il fenomeno di Raynaud;

Sintomi di disturbi circolatori

I sintomi dei disturbi circolatori sono:

  • · Dolore;
  • · Cambia il colore dei polpastrelli;
  • · Ulcere non cicatrizzanti;
  • · Intolleranza al freddo;
  • · Intorpidimento o formicolio delle dita;
  • · Gonfiore dell'area intorno alle navi;
  • · Pessima guarigione delle ferite;
  • · Cianosi;
  • · Affaticamento;
  • · Vertigo;
  • · Sincope;
  • · Limping;
  • · Mal di testa;
  • · Dolore al petto;
  • · Pressione arteriosa anomala.

Trattamento dei disturbi circolatori

Il trattamento dei disturbi circolatori deve iniziare con il trattamento del motivo per cui è stato causato in combinazione con una dieta, una dieta sana a basso contenuto di grassi e sale e ad alto contenuto di omega-3 e vitamina E, regolare esercizio fisico e smettere di fumare, ma per il trattamento di pazienti con un disturbo circolatorio acuto richiede un intervento chirurgico.

È anche possibile trattare i disturbi circolatori con farmaci anti-infiammatori, fisioterapia, esercizio fisico e massaggio, ossigenoterapia iperbarica, elettromagnetoterapia, vibroterapia e approcci complementari per migliorare il flusso sanguigno, che aiutano a guarire i tessuti e alleviare il dolore, alleviare l'infiammazione e l'affaticamento.

Video di YouTube relativi all'articolo:

L'informazione è generalizzata e viene fornita solo a scopo informativo. Ai primi segni di malattia, consultare un medico. L'autotrattamento è pericoloso per la salute!

Come migliorare la cattiva circolazione del sangue in modi diversi?

contenuto

Ogni giorno una persona è esposta a vari stimoli, che con tutti i mezzi cercano di peggiorare il processo del flusso sanguigno, quindi a volte è solo necessario sapere come migliorare la circolazione del sangue nel corpo. Tutto ciò può portare a situazioni irreversibili che causano malattie o aggravano quelle esistenti. La compromissione della circolazione sanguigna dovuta a patologie nella fase cronica inibisce le prestazioni del sistema di organi.

Forme di insufficienza circolatoria

I medici distinguono la disfunzione circolatoria come una forma generale (in tutto il corpo), oltre che locale, quando il problema del flusso sanguigno viene osservato in una certa parte del corpo o in qualsiasi organo. L'insufficienza circolatoria (NC) ha un numero di segni e sintomi luminosi. Se li noti in tempo, è possibile prevenire il deterioramento della condizione, evitando così molte complicazioni.

La classificazione dell'insufficienza circolatoria comprende 2 stadi di patologia negli adulti, a seconda dei quali i sintomi e la natura del corso possono variare:

  1. NC acuta, che è suddivisa in insufficienza cardiaca (destra, ventricolo sinistro) e vascolare (shock, collasso, perdita di coscienza).
  2. NK cronico, che può anche essere vascolare e cardiaco.

La classificazione dell'insufficienza circolatoria nei bambini è leggermente diversa. La caratteristica della malattia si basa sulle forme del suo corso.

La classificazione consiste di 3 gradi di insufficienza circolatoria:

  1. NK1 - la patologia è nascosta, i sintomi sono dispnea e disturbi del ritmo cardiaco nel campo dell'attività fisica attiva.
  2. NK2 - i sintomi compaiono anche nello stato calmo del bambino.
  3. NK3 - i cambiamenti distrofici si verificano nel corpo, interessando i tessuti e gli organi interni.

Fattori patologici

Vari fattori possono provocare disturbi nel sistema circolatorio:

  • assottigliamento o ispessimento del sangue;
  • pletora venosa o arteriosa;
  • stato di shock;
  • scarsa coagulazione del sangue;
  • anemia cronica / generale;

Diagnosi tempestiva di questi disturbi patologici, un trattamento adeguato può aumentare la probabilità di un esito favorevole della malattia.

Tra le altre cose, le malattie del sistema circolatorio regionale, che comprendono:

  • stasi di sangue;
  • varie emorragie o sanguinamento;
  • trombosi;
  • attacco di cuore;
  • malattia ischemica o embolia.

E anche i sintomi di una cattiva circolazione del sangue possono manifestarsi a causa di difetti cardiaci congeniti, malattie vascolari periferiche e altre malattie e disturbi del sistema cardiovascolare.

Molta attenzione è rivolta ai problemi della coagulazione intravascolare disseminata (ICE) del sangue, perché nella maggior parte dei casi è difficile scoprire le cause della violazione di questo processo. La patologia si osserva quando un gran numero di sostanze tromboplastiche viene rilasciato dai tessuti del corpo.

Ci sono determinati motivi che possono causare ICE. Ad esempio, le malattie ginecologiche e i processi sono pericolosi per le donne in gravidanza. Si verificano in caso di distacco della placenta, embolia del liquido amniotico o morte del feto.

Tutte le persone sono a rischio di contrarre malattie infettive che possono causare malattie del sistema circolatorio.

Il principale di essi include:

  • la malaria;
  • infezioni fungine;
  • forma grave di batteriemia.

Indipendentemente scoprire la presenza o la forma della malattia del sistema circolatorio è impossibile. Pertanto, i test e i test sono prescritti dal medico per confermare le cause della disfunzione del flusso sanguigno.

Disturbi circolatori si verificano anche nei casi in cui si verificano processi patologici nel corpo:

  • insufficienza renale;
  • diabete;
  • ipertensione;
  • se una persona è in trattamento con dialisi.

Questo può anche includere cattive abitudini che possono causare malattie del sistema circolatorio: fumo, droghe e abuso di alcool. Soprattutto il fumo ha un effetto negativo sul lavoro del cuore e dei polmoni, causando spesso problemi di circolazione sanguigna.

Per vecchiaia, le arterie perdono la loro elasticità, e il cuore inizia a peggiorare, quindi qualsiasi patologia legata all'età può causare problemi di circolazione sanguigna.

A rischio sono le persone:

  • con eccesso di peso corporeo;
  • condurre uno stile di vita sedentario;
  • la cui dieta consiste principalmente di prodotti dannosi per il colesterolo, che sono poco digeribili e contribuiscono al blocco dei vasi sanguigni.

Il più delle volte, il problema della circolazione sanguigna insufficiente soggetto agli arti inferiori.

I sintomi della malattia

I segni di cattiva circolazione possono variare a seconda dell'eziologia del disturbo.

La patologia può verificarsi per molte ragioni, che sono suddivise in tali gruppi:

  • vasospastic;
  • traumi;
  • durante l'insorgenza di tumori;
  • occlusiva;
  • compressione.

Alcuni sintomi di malattie circolatorie sono caratteristici di uno qualsiasi dei tipi di patologia:

  • cefalea;
  • vertigini;
  • stanchezza;
  • cattiva pressione sanguigna;
  • una persona può provare dolore in luoghi in cui la circolazione sanguigna è insufficiente.

Tipicamente, i disturbi circolatori sono costantemente accompagnati da questi sintomi, quindi una persona può essere sospettosa di una malattia all'inizio del suo sviluppo.

Le caratteristiche principali sono spesso associate:

  • intolleranza al freddo;
  • decolorazione della pelle nella zona interessata;
  • formicolio o intorpidimento delle dita;
  • scarsa cicatrizzazione delle ferite o completa rigenerazione dei tessuti;
  • dolore al petto;
  • cianosi;
  • l'emicrania;
  • deterioramento delle condizioni generali e tipo di unghie.

Modi per normalizzare la circolazione sanguigna

Esistono molti modi per normalizzare l'insufficienza circolatoria, basta conoscere il più efficace di essi e eseguire regolarmente procedure preventive. Quindi, come migliorare la circolazione sanguigna?

Cultura fisica

I principali modi per ripristinare la circolazione del sangue includono l'esercizio. Aiutano ad attivare il flusso di sangue in tutto il corpo. La cultura fisica ha non solo un effetto preventivo, ma aiuta anche a migliorare la circolazione del sangue, in modo che una persona aumenti la resistenza e sia meno stanco durante la giornata lavorativa.

Grazie all'esercizio regolare:

  • il muscolo cardiaco è allenato e rafforzato;
  • la frequenza cardiaca si stabilizza e la tachicardia viene soppressa;
  • C'è una prevenzione delle malattie del sistema circolatorio.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata agli esercizi di ciclismo, nuoto o forza. Essi, a loro volta, non solo contribuiscono alla crescita della massa muscolare, ma forniscono anche una circolazione sanguigna stabile e una funzione cardiaca.

Non è necessario visitare la palestra e ricorrere a misure estreme per eliminare le violazioni nella circolazione sanguigna, possono essere "sconfitti" con l'aiuto di esercizi complessi eseguiti a casa. Sono sufficienti solo 15-20 minuti di allenamenti giornalieri di media intensità, il carico può essere aumentato man mano che il corpo si adatta.

Puoi riscaldarti, camminare, fare squat o fare altri semplici esercizi che ti aiuteranno a prevenire una cattiva circolazione. Grazie a questo, è possibile trasformare in modo significativo il tuo stile di vita: è necessario stabilire non solo la circolazione sanguigna, ma anche i processi metabolici. Un livello debole di forma fisica può provocare lo sviluppo di NK.

massaggio

Il trattamento dei disturbi circolatori comporta un approccio completo, in cui il massaggio aiuterà ad aumentare la circolazione sanguigna. Naturalmente, è spesso prescritto come profilassi, ma durante il trattamento non sarà superfluo.

  • migliorare le prestazioni e rafforzare il sistema cardiovascolare;
  • eliminare i disturbi circolatori nei tessuti molli;
  • per alleviare la tensione che ha causato malattie del sistema circolatorio.

Il massaggio aiuta anche ad eliminare le tossine, consente di rilassare il corpo e i muscoli dopo una dura giornata di lavoro.

Inoltre, i massaggi sono il modo migliore per aumentare il flusso di sangue in una specifica area del corpo. L'uso di oli terapeutici e agenti speciali può fornire ulteriori risultati terapeutici.

Ad esempio, puoi usare l'olio:

dieta

Il trattamento delle malattie del sistema circolatorio viene effettuato in congiunzione con le regole della nutrizione e la regolazione dell'assunzione di cibo. È noto che l'alcol, i prodotti semilavorati e la caffeina in grandi quantità influiscono negativamente sulla salute, provocando una cattiva circolazione del sangue. Escludendo questi prodotti sarà il modo migliore per migliorare la circolazione del sangue. Inoltre, grazie al rispetto del regime, è possibile stabilire una condizione generale che, in combinazione con lo sport, porterà alla minimizzazione del rischio di disfunzione circolatoria e di rottura del corpo nel suo complesso.

  • frutta e verdura fresca;
  • grandi quantità di acqua filtrata;
  • proteine ​​magre e grassi sani.

È necessario evitare di mangiare cibi in cui vi è una grande quantità di zucchero, grassi trans o sale.

Il trattamento termico migliora il flusso sanguigno

Bagno caldo e doccia sono anche indicati come modi efficaci per ripristinare la circolazione del sangue. Grazie all'acqua calda e calda, è possibile aumentare il flusso di sangue in tutto il corpo o in alcune parti del corpo interessate. I tessuti molli rispondono bene all'acqua calda. L'effetto può essere considerato simile all'azione del massaggio. E anche il metodo del bagno caldo è eccellente nella prevenzione e aiuta a prevenire l'insufficienza circolatoria. È possibile eseguire le procedure di irrigazione ogni giorno per mezz'ora, grazie alle quali viene garantito un effetto terapeutico duraturo e viene stabilita una cattiva circolazione del sangue.

La doccia a contrasto è un modo efficace per eliminare l'insufficienza circolatoria. C'è una terapia d'urto sui tessuti molli da improvvisi cambiamenti di temperatura, a causa dei quali il flusso sanguigno aumenta e l'intero sistema di circolazione del sangue nel corpo si attiva.

Alcune raccomandazioni

Ogni persona ha bisogno di monitorare la posizione della colonna vertebrale e della postura, perché una postura scorretta influenza i disturbi circolatori. La posizione errata della colonna vertebrale influenza la circolazione del sangue non solo nella parte posteriore, ma anche negli arti superiori / inferiori e nella testa.

Pertanto, si dovrebbe cercare di seguire la posizione del corpo, per evitare una lunga permanenza in una posizione scomoda, che aggrava solo la sindrome del disturbo circolatorio. Inoltre, la cattiva postura appare negativa dall'esterno e causa altre malattie, come la scoliosi.

Gli impiegati dovrebbero evitare la lunga permanenza degli arti superiori e inferiori nella stessa posizione, che può causare una ridotta circolazione del sangue nelle braccia e nelle gambe. Per fare questo, è necessario eseguire alcuni semplici esercizi ogni 1-2 ore, provare a cambiare la posizione degli arti durante il processo di lavoro.

Ma se i sintomi compaiono costantemente in caso di disturbi circolatori, non c'è remissione, quindi è necessario consultare un medico il più presto possibile per il trattamento.

Uno specialista esperto ti dirà cosa fare, oltre a:

  • diagnosticherà;
  • scoprire la causa delle violazioni;
  • determinare un modo efficace per normalizzare la circolazione sanguigna.

Con sintomi pronunciati di disfunzione circolatoria, il trattamento deve essere effettuato solo sotto la supervisione di un medico. Altrimenti, puoi solo aggravare il decorso della malattia.

Disturbi circolatori

Circolazione sanguigna nel corpo umano

La circolazione del sangue è un processo continuo di circolazione del sangue nel corpo, necessario per fornire a tutte le cellule nutrimento e ossigeno. Il sangue rimuove anche i prodotti metabolici e l'anidride carbonica dal corpo. L'organo centrale della circolazione sanguigna è il cuore. Consiste di metà arteriosa (sinistra) e venosa (destra). Quelli, a loro volta, sono divisi nell'atrio e nel ventricolo, che sono interconnessi. Nel corpo umano ci sono due cerchi di circolazione del sangue: grande (sistemico) e piccolo (polmonare).

Nella circolazione sistemica, il sangue dall'atrio sinistro fluisce nel ventricolo sinistro, quindi nell'aorta, quindi attraverso le arterie, le vene e i capillari entrano in tutti gli organi. Allo stesso tempo, viene effettuato lo scambio di gas, il sangue fornisce nutrienti e ossigeno alle cellule, e l'anidride carbonica ei metaboliti dannosi entrano in esso. Quindi i capillari passano nelle venule, poi nelle vene, che si uniscono nelle vene cave superiori e inferiori, che sfociano nell'atrio destro del cuore, terminando il grande circolo della circolazione sanguigna.

Il circolo polmonare della circolazione sanguigna è quando il sangue dal ventricolo destro attraverso le arterie polmonari, saturo di anidride carbonica, entra nei polmoni. L'ossigeno penetra attraverso le pareti sottili degli alveoli nei capillari, mentre l'anidride carbonica, al contrario, viene rilasciata nell'ambiente esterno. Il sangue ossigenato attraverso le vene polmonari entra nell'atrio sinistro.

I disturbi circolatori sono considerati una condizione in cui il sistema cardiovascolare non è in grado di fornire una normale circolazione del sangue a tessuti e organi. Tale violazione si manifesta non solo a causa di un fallimento nella funzione di pompaggio del cuore, ma anche da disturbi negli organi e nei tessuti. Dalla natura dei disturbi circolatori emettere:

· Manifestazioni iniziali di insufficiente circolazione sanguigna,

· Disturbi circolatori acuti,

· Disturbi circolatori cronici lentamente progressivi.

Cause di disturbi circolatori acuti e cronici

Le cause più comuni di disturbi circolatori (emodinamica) includono fumo, diabete, età avanzata, ipertensione, colesterolo alto, trigliceridi, omocisteina, sovrappeso (oltre il 30% della norma). Dopo settanta anni, ogni terza persona ha problemi con le arterie periferiche.

I disturbi circolatori cronici agli arti inferiori possono essere causati da malattie quali trombosi, stenosi arteriosa, aterosclerosi obliterante, endoarterite obliterante, diabete mellito, vene varicose. I disturbi circolatori cronici del cervello sono associati a aterosclerosi, ipertensione, cardiopatia ischemica, diabete e fumo.

In generale, il disturbo della circolazione sanguigna è un risultato, o una conseguenza, o supporto e fornitura di processi patologici generali, perché il sangue entra in tutte le cellule del nostro corpo. Quasi tutte le malattie conosciute dall'uomo sono accompagnate da disturbi del flusso sanguigno più o meno gravi.

Sintomi di disturbi circolatori acuti e cronici

Se consideriamo i sintomi dell'insufficienza cerebrovascolare acuta e cronica, essi non possono disturbare il paziente fino a quando non vi è un abbondante apporto di sangue al cervello, che è il lavoro fisico, la stanza non ventilata, lo stress, ecc. Si manifestano come mal di testa, alterazione della coordinazione e della vista, rumore alla testa, diminuzione delle prestazioni, insonnia, disturbi della memoria, intorpidimento del viso o degli arti, disturbi del linguaggio.

Se i sintomi persistono per un lungo periodo, a volte più di un giorno - questo è un chiaro segno di ictus - una compromissione acuta della circolazione del sangue nel cervello, spesso con esito fatale. Se si verificano questi sintomi, è necessario adottare immediatamente le misure appropriate e chiamare un medico.

Se consideriamo i sintomi dei disturbi circolatori negli arti superiori e inferiori, il più comune di questi è la claudicatio intermittente, vale a dire dolore o fastidio quando si cammina e scompare in una posizione calma. La temperatura delle braccia e delle gambe può essere abbassata, i medici chiamano "mani fredde" o "piedi freddi".

Sulle gambe si formano asterischi e reticoli venosi, che indicano lo stadio iniziale delle vene varicose. Il paziente può essere disturbato da una sensazione di pesantezza, debolezza o crampi agli arti inferiori. La causa di tutto questo è scarsa circolazione nelle braccia e nelle gambe.

I disturbi cronici e quelli acuti coesistono con l'eziologia. Nei pazienti con disturbi acuti, i sintomi di insufficienza cronica sono comuni.

Diagnosi di disturbi circolatori

Ad oggi, ci sono molti metodi per diagnosticare i disturbi circolatori:

- Scansione ad ultrasuoni duplex (ecografia di vene e arterie);

- Flebografia selettiva del contrasto (studio dopo l'iniezione di un mezzo di contrasto in una vena);

- Scintigrafia (analisi nucleare, innocua e indolore);

- Tomografia computerizzata (studio layer-by-layer della struttura dell'oggetto);

- Imaging a risonanza magnetica (ricerca basata sull'uso di un campo magnetico e di onde radio);

- Angiografia a risonanza magnetica (un caso speciale di risonanza magnetica, fornisce immagini dei vasi sanguigni).

Prevenzione dei disturbi circolatori

Una condizione essenziale per una vita umana sana è la normale circolazione del sangue. Per mantenerlo, ci sono vari metodi di prevenzione. Prima di tutto, prova a vivere uno stile di vita mobile. Stimola anche il bagno di circolazione del sangue, la sauna, la doccia, l'indurimento, il massaggio e tutti i tipi di vasodilatatori che riducono il tono dei muscoli dei vasi sanguigni.

Trattamento della circolazione periferica

La circolazione sanguigna periferica è il movimento del sangue attraverso capillari, arteriole, piccole arterie, piccole vene, metarteriole, venule, anastomosi artero-venose e venule post-capillari secondo il principio dal sangue nel tessuto, quindi dal tessuto nel sangue. In giovane età, i problemi di circolazione sanguigna si verificano meno frequentemente, ma con l'età sono quasi inevitabili.

Ci sono molti farmaci che migliorano la circolazione del sangue - antispastici, antiaggreganti (prevenire l'incollatura delle piastrine), anticoagulanti (normalizzare la microcircolazione del sangue), angioprotettori (ridurre la permeabilità vascolare) e altri, ma i fito o i farmaci omeopatici sono considerati più sicuri nella fase iniziale della malattia. Tuttavia, è pericoloso automedicare in questi casi. Per non farti del male, devi consultare un medico. Ti aiuterà a scegliere l'opzione migliore per i farmaci per il trattamento e la prevenzione della circolazione periferica.

Malattie del sistema circolatorio

Allo stato attuale, sono le malattie del sistema circolatorio che sono la principale causa di morte nel mondo. Molto spesso, con una lesione del sistema circolatorio, una persona perde completamente la sua capacità di lavorare. Nelle malattie di questo tipo, sono interessate entrambe le diverse parti del cuore e dei vasi. Gli organi circolatori sono colpiti sia negli uomini che nelle donne e queste malattie possono essere diagnosticate in pazienti di età diverse. A causa dell'esistenza di un gran numero di malattie appartenenti a questo gruppo, si nota che alcuni di essi sono più comuni tra le donne e tra gli uomini.

Struttura e funzione del sistema circolatorio

Nel sistema circolatorio umano entra nel cuore, arterie, vene e capillari. Nell'anatomia, è consuetudine distinguere tra cerchi grandi e piccoli di circolazione del sangue. Questi cerchi sono formati da vasi che escono dal cuore. I cerchi sono chiusi.

La circolazione polmonare umana consiste nel tronco polmonare e nelle vene polmonari. La circolazione sistemica inizia l'aorta, che si estende dal ventricolo sinistro del cuore. Il sangue dall'aorta entra nei vasi grandi, che vengono inviati alla testa della persona, il suo corpo e le sue membra. Le grandi navi si ramificano in piccole, passando nelle arterie intraorganiche e poi in arteriole e capillari. Sono i capillari responsabili dei processi metabolici tra i tessuti e il sangue. Successivamente, i capillari vengono fusi in venule postcapillari, che si uniscono in vene - inizialmente intraorganiche, poi - in extraorganiche. Il sangue ritorna all'atrio destro attraverso la vena cava superiore e inferiore. Più in dettaglio la struttura del sistema circolatorio dimostra il suo schema dettagliato.

Il sistema circolatorio umano nel corpo fornisce l'apporto di sostanze nutritive e ossigeno ai tessuti, è responsabile della rimozione dei prodotti nocivi dei processi metabolici, li trasporta per l'elaborazione o la rimozione dal corpo umano. Inoltre, il sistema circolatorio sposta i prodotti intermedi metabolici tra gli organi.

Cause delle malattie del sistema circolatorio

A causa del fatto che gli specialisti assegnano molte malattie del sistema circolatorio, ci sono una serie di motivi che li provocano. Innanzitutto, la manifestazione di malattie di questo tipo è influenzata da troppa tensione nervosa a seguito di gravi traumi mentali o prolungate esperienze intense. Un'altra causa di malattie del sistema circolatorio - aterosclerosi, che provoca l'insorgenza di malattia coronarica.

Le malattie del sistema circolatorio si verificano anche a causa di infezioni. Quindi, a causa degli effetti dello streptococco beta-emolitico di gruppo A, una persona sviluppa reumatismi. L'infezione da streptococco verdastro, enterococco, Staphylococcus aureus provoca la comparsa di endocardite settica, pericardite, miocardite.

La causa di alcune malattie del sistema circolatorio sono disturbi dello sviluppo fetale nel periodo prenatale. Il risultato di tali disturbi è spesso una cardiopatia congenita.

Insufficienza cardiovascolare acuta può svilupparsi in una persona a causa di lesioni, a seguito della quale si verifica un'abbondante perdita di sangue.

Gli esperti identificano non solo i motivi elencati, ma anche una serie di fattori che contribuiscono alla manifestazione della disposizione alle afflizioni degli organi del sistema cardiovascolare. In questo caso, stiamo parlando di una tendenza ereditaria alla malattia, della presenza di cattive abitudini (fumo, consumo regolare di alcool, ipodynamia), dell'approccio sbagliato alla nutrizione (cibi troppo salati e grassi). Anche le malattie del sistema circolatorio si manifestano più spesso in disordini del metabolismo lipidico, in presenza di cambiamenti nel sistema endocrino (menopausa nelle donne), con eccesso di peso. Può anche influenzare lo sviluppo di tali malattie, malattie di altri sistemi del corpo, assunzione di determinati farmaci.

sintomi

Il sistema circolatorio umano funziona in modo tale che i reclami per le malattie possono essere variati. Le malattie del sistema circolatorio possono manifestare sintomi che non sono caratteristici delle malattie di alcuni organi. La fisiologia del corpo umano è tale che molti sintomi in vari gradi e in diverse intensità possono manifestarsi sotto un'ampia varietà di disturbi.

Ma è necessario tener conto del fatto che nelle fasi iniziali di alcune malattie, quando il sistema circolatorio è ancora relativamente normale nell'esecuzione delle sue funzioni, i pazienti non avvertono alcun cambiamento nel corpo. Di conseguenza, la malattia può essere diagnosticata solo per caso, quando si riferisce a uno specialista per un altro motivo.

In caso di malattie dell'apparato circolatorio, il paziente presenta sintomi caratteristici: interruzioni del lavoro cardiaco, dolore, mancanza di respiro, sensazione di soffocamento, cianosi, edema, ecc.

Un sintomo importante è la presenza di cambiamenti nel battito cardiaco. Se una persona è in salute, quindi in uno stato di riposo o in uno sforzo fisico leggero, non sente il proprio battito cardiaco. Nelle persone con determinate malattie del sistema circolatorio, il battito del cuore può essere chiaramente sentito anche con poco sforzo e talvolta a riposo. Si tratta di tachicardia - una manifestazione di battito cardiaco accelerato. Questo sintomo si verifica come conseguenza di una diminuzione della funzione contrattile del cuore. Nel processo di una contrazione, il cuore invia meno sangue all'aorta del solito. Per assicurare il normale apporto di sangue al corpo, il cuore deve essere ridotto con maggiore frequenza. Ma una tale modalità di funzionamento per il cuore non può essere favorevole, perché con un battito cardiaco intenso, la fase di rilassamento del cuore diventa più breve, durante la quale i processi si verificano nel muscolo cardiaco che hanno un effetto positivo su di esso e ripristinare le sue prestazioni.

Nelle malattie del sistema circolatorio si manifestano spesso anche interruzioni, cioè, funzione cardiaca irregolare. Il paziente avverte un'aritmia come un'insufficienza cardiaca, seguita da un forte ictus breve. A volte le interruzioni sono singole, a volte richiedono un certo tempo o si verificano costantemente. Nella maggior parte dei casi, si verificano interruzioni durante la tachicardia, ma con un raro ritmo cardiaco, possono anche essere osservati.

Il dolore al cuore è molto spesso preoccupato per i pazienti affetti da malattie del sistema circolatorio. Ma questo sintomo con disturbi diversi ha un significato diverso. Quindi, nella cardiopatia ischemica, il dolore è il sintomo principale, e in altre malattie del sistema cardiovascolare, il sintomo può essere secondario.

Nella cardiopatia ischemica, il dolore si manifesta come conseguenza della mancanza di afflusso di sangue al muscolo cardiaco. Il dolore in questo caso dura non più di cinque minuti e ha un carattere di spremitura. Si manifesta con convulsioni, principalmente durante l'esercizio o a bassa temperatura. Dolore alleviato dopo l'assunzione di nitroglicerina. Questo dolore è chiamato stress angina pectoris. Se lo stesso dolore si verifica in una persona durante il sonno, è chiamato angina di riposo.

Il dolore in altre malattie del sistema di approvvigionamento di sangue è doloroso in natura, può durare per un diverso periodo di tempo. Dopo aver assunto il farmaco, il dolore di solito non diminuisce. Questo sintomo si osserva in miocardite, difetti cardiaci, pericardite, ipertensione, ecc.

Spesso, nelle malattie del sistema circolatorio, il paziente soffre di mancanza di respiro. La dispnea si manifesta come conseguenza di una diminuzione della funzione contrattile del cuore e del ristagno di sangue nei vasi, che si osserva in questo caso. La mancanza di respiro indica spesso lo sviluppo di insufficienza cardiaca in un paziente. Se il muscolo cardiaco è leggermente indebolito, la mancanza di respiro si manifesterà solo dopo l'esercizio. E in caso di malattia grave, la mancanza di respiro può verificarsi anche nei pazienti menzogneri.

L'edema è un sintomo caratteristico dell'insufficienza cardiaca. In questo caso, di regola, stiamo parlando di insufficienza ventricolare destra. A causa di una diminuzione della funzione contrattile del ventricolo destro, si verifica il ristagno del sangue e la pressione sanguigna aumenta. A causa del ristagno del sangue, la sua parte liquida entra nel tessuto attraverso le pareti dei vasi sanguigni. Inizialmente, il gonfiore appare di solito sulle gambe. Se il lavoro del cuore si indebolisce ulteriormente, il fluido inizia ad accumularsi nelle cavità pleurico e addominale.

Un altro sintomo caratteristico nelle malattie del sistema circolatorio è la cianosi. Le labbra, la punta del naso e le dita sulle estremità acquistano una sfumatura bluastra. Ciò si verifica a causa della trasmissione di sangue attraverso la pelle. Allo stesso tempo, il sangue contiene un sacco di emoglobina restaurata, che si verifica durante il flusso sanguigno più lento nei capillari a causa delle contrazioni più lente del cuore.

Insufficienza circolatoria cerebrale

Attualmente, l'incidente cerebrovascolare è una delle principali cause di disabilità. Ogni anno il numero di tali pazienti aumenta rapidamente. Allo stesso tempo, la circolazione cerebrale spesso peggiora in una persona già a metà anni.

Il peggioramento della circolazione cerebrale si verifica spesso a causa di ipertensione e aterosclerosi cerebrale. Le persone con alterata circolazione cerebrale hanno una condizione soddisfacente, essendo in condizioni normali. Ma con la necessità di aumentare la circolazione del sangue, il loro stato di salute peggiora bruscamente. Questo può accadere quando l'alta temperatura dell'aria, lo sforzo fisico, l'affaticamento. Una persona inizia a soffrire di disturbi alla testa, vertigini, mal di testa. Capacità di lavoro ridotta, la memoria si deteriora. Se tali sintomi sono presenti in un paziente per almeno tre mesi e si ripresentano almeno una volta alla settimana, allora stiamo già parlando della diagnosi di insufficienza cerebrovascolare.

La mancanza di circolazione cerebrale porta ad un ictus. Pertanto, non appena una persona ha i primi sintomi di questa malattia, è necessario un trattamento immediato, volto a migliorare la circolazione cerebrale.

Dopo aver condotto una diagnosi completa e una consultazione dettagliata, il medico determina il regime di trattamento e decide come migliorare la circolazione del sangue del paziente nel modo più efficace possibile. È necessario iniziare il ciclo di trattamento e prendere immediatamente il farmaco prescritto. Il trattamento comprende non solo i farmaci che migliorano il flusso di sangue, ma anche un complesso di vitamine, sedativi. Anche i preparativi per migliorare la fornitura di sangue sono inclusi in questo tipo di trattamento. Ci sono un certo numero di tali agenti che hanno effetti antiipoxici, vasodilatatori, nootropici.

Oltre al trattamento farmacologico, il paziente deve adottare misure volte a cambiare il suo stile di vita. È molto importante dormire abbastanza tempo - circa 8-9 ore, evitare carichi pesanti, fare pause regolari durante la giornata lavorativa. La pace e l'assenza di emozioni negative sono importanti. È necessario essere il più possibile all'aria aperta, per aerare la stanza in cui si trova il paziente. Anche la dieta è importante: nella dieta è necessario limitare i carboidrati, il sale, i grassi. Dovrebbe smettere immediatamente di fumare. Tutte queste raccomandazioni aiuteranno a fermare lo sviluppo della malattia.

diagnostica

Il medico può rivelare molti sintomi durante l'esame del paziente. Così, all'esame, a volte rivela la presenza di arterie temporali contorte, una forte pulsazione delle arterie carotidi e una pulsazione dell'aorta. La percussione determina i confini del cuore.

Nel processo di auscultazione, è possibile ascoltare il suono modificato di toni, rumore.

Nel processo di diagnosi delle malattie del sistema circolatorio, vengono utilizzati metodi strumentali. Il metodo più semplice e più comunemente usato è un elettrocardiogramma. Ma i risultati ottenuti nel processo di tale studio dovrebbero essere valutati, dati i dati clinici.

Oltre all'ECG, viene utilizzato il metodo di vectorcardiography, ecocardiografia, fonocardiografia, che consente di valutare la condizione e il lavoro del cuore.

Oltre agli studi sul cuore, vengono effettuati anche diversi studi sullo stato del flusso sanguigno. A questo scopo, vengono determinate la velocità del flusso sanguigno, il volume del sangue, la massa del sangue circolante. L'emodinamica è determinata dall'esame del volume minuto del sangue. Al fine di valutare adeguatamente lo stato funzionale del sistema cardiovascolare, i pazienti sono sottoposti a stress fisico, trattenimento del respiro, test ortostatici.

Metodi di ricerca informativi sono anche radiografia del cuore e dei vasi sanguigni, così come la risonanza magnetica. Prendono anche in considerazione i test di laboratorio di analisi delle urine, del sangue e biochimiche.

trattamento

Il trattamento dei disturbi circolatori viene eseguito solo da uno specialista, scegliendo la tattica, a seconda di quali sintomi della malattia si verificano nel paziente. Disturbi della circolazione cerebrale, così come la compromissione acuta della circolazione sanguigna di altri organi dovrebbero essere trattati immediatamente dopo la diagnosi, il risultato della terapia dipende da questo. Una condizione pericolosa è la distruzione transitoria dell'afflusso di sangue al cervello, che aumenta il rischio di ictus.

Il modo più semplice per curare la malattia nelle prime fasi del suo sviluppo. Il trattamento può essere sia farmaco che chirurgico. A volte l'effetto desiderato ti consente di ottenere un cambiamento elementare nello stile di vita. A volte per il successo del trattamento è necessario combinare diversi metodi. Anche la terapia di ricorso ai disturbi circolatori è ampiamente praticata con l'uso di una serie di procedure fisioterapiche, esercizi di fisioterapia.

Come migliorare la circolazione del sangue

Sfortunatamente, molte persone pensano a come migliorare la circolazione del sangue quando hanno una certa malattia o quando viene diagnosticata una cattiva circolazione.

Nel frattempo, tutte le raccomandazioni per migliorare la circolazione del sangue possono essere eseguite da ogni persona. Prima di tutto, è importante fornire uno sforzo fisico quotidiano, che permetta di aumentare la circolazione sanguigna. È particolarmente importante esercitare coloro che lavorano seduti. In questo caso, l'afflusso di sangue al bacino è compromesso e altri organi ne sono colpiti. Pertanto, la camminata veloce è influenzata al meglio dalle condizioni generali del corpo. Ma nelle pause tra lavoro, che dovrebbero essere fatte almeno una volta ogni 2-3 ore, puoi fare tutti i tipi di esercizi. In caso di insufficienza della circolazione sanguigna del cervello, gli esercizi dovrebbero anche essere eseguiti regolarmente, ma con minore intensità.

Non meno importante è il mantenimento di un peso corporeo normale. Per fare ciò, è importante regolare il cibo includendo verdure, frutta, pesce e latticini nel menu. Ma i cibi affumicati, i cibi grassi, i pasticcini, i dolci dovrebbero essere esclusi dalla dieta. È importante includere nella dieta piatti naturali e il cibo artificiale è meglio eliminarlo completamente. Se una persona ha una circolazione sanguigna insufficiente, il fumo e il consumo di alcol sono controindicati. La circolazione sanguigna periferica è anche in grado di migliorare alcuni farmaci, ma devono essere prescritti esclusivamente da un medico. A volte questi fondi sono anche prescritti per le donne in gravidanza per attivare la circolazione del sangue fetale.

Per rafforzare il sistema nervoso è importante un sonno completo, emozioni positive. Il miglioramento si verifica nelle persone che sono in grado di mettere in pratica tutte queste raccomandazioni.

prevenzione

Tutti i metodi sopra indicati sono misure efficaci per la prevenzione di malattie di questo tipo. I metodi per la prevenzione delle malattie del sistema circolatorio dovrebbero mirare a ridurre i livelli di colesterolo e a superare l'ipodynamia. Ci sono una serie di fatti scientificamente provati che i cambiamenti dello stile di vita possono ridurre efficacemente il rischio di malattie del sistema circolatorio. Inoltre, è importante trattare tempestivamente tutte le malattie infettive che possono provocare complicanze.

Disturbi circolatori

Informazioni generali

La salute del corpo dipende dallo stato del sistema circolatorio. La violazione dell'erogazione di sangue a un organo del corpo porta al fatto che i tessuti non possono ricevere la quantità necessaria di nutrienti, l'ossigeno. Di conseguenza, una persona rallenta il metabolismo e si sviluppa l'ipossia. Inoltre, il metabolismo rallenta. L'ipossia si sviluppa - basso contenuto di ossigeno nel corpo o nei singoli organi e tessuti. Questo può portare a una grave malattia. Di conseguenza, la salute dell'organismo nel suo complesso dipende dallo stato del sistema circolatorio.

Disturbi circolatori

Fornire il flusso di sangue è un processo complesso che dipende dal funzionamento del cuore, dall'integrità dei vasi sanguigni. A seconda del luogo, la circolazione del sangue può essere:

Disturbi generali possono verificarsi nel corpo a causa della rottura del cuore, cambiamenti nelle proprietà fisico-chimiche del sangue. Le violazioni del sangue e della circolazione linfatica sono causate da danni strutturali e funzionali al letto vascolare in qualsiasi delle sue parti - in un organo, in una parte di un organo o in una parte del corpo.

Quali malattie causano disturbi circolatori

È necessario capire che la divisione dei disturbi circolatori in generale e locale è piuttosto condizionata, poiché nell'aspetto della riduzione della pressione arteriosa nell'aorta diminuisce l'apporto di sangue alla corteccia renale. Questo, a sua volta, attiva il sistema renina-angiotensina e provoca un aumento della pressione.

I disturbi circolatori locali sono una conseguenza dei disturbi generali. In generale pletora venosa, spesso si sviluppa la trombosi degli arti inferiori.

L'infarto miocardico è la prima causa di insufficienza cardiaca e il sanguinamento come processo locale può causare anemia acuta generale.

Disturbi circolatori generali:

pletora generale arteriosa;

anemia (acuta o cronica);

L'iperemia arteriosa è un aumento del numero di cellule del sangue (eritrociti), a volte combinato con un aumento del volume ematico circolante. Il processo è relativamente raro: quando si sale ad un'altezza, nei residenti di luoghi montuosi, in persone con patologia polmonare, così come nei neonati. I sintomi possono essere come segue:

Arrossamento della pelle;

aumentare la pressione sanguigna.

La più importante è la pletora arteriosa nella malattia di Vacaus (policitemia vera) - una malattia in cui esiste una vera iperproduzione dei globuli rossi.

Pletora venosa generale

Uno dei tipi più comuni di disturbi circolatori generali è la pletora venosa generale. È una manifestazione clinica e morfologica della cardiopatia polmonare.

Nella patogenesi della pletora venosa generale, tre fattori principali svolgono un ruolo:

Violazione dell'attività del cuore;

danno al torace.

Disturbi del cuore o insufficienza cardiaca possono essere associati a difetti cardiaci acquisiti e congeniti. Altre ragioni potrebbero essere:

Malattie infiammatorie del cuore (miocardite, endocardite);

cardiosclerosi di varie eziologie (aterosclerotica, post-infarto);

Le malattie polmonari sono accompagnate da una diminuzione del volume dei vasi sanguigni della circolazione polmonare:

Pneumosclerosi di varie eziologie;

polmonite cronica non specifica;

Con ferite al petto, e anche la pleura e il diaframma, c'è una violazione dell'aspirazione del torace:

deformità toraciche.

La pletora venosa acuta è una manifestazione della sindrome di insufficienza cardiaca acuta e ipossia. Ci possono essere diversi motivi, vale a dire:

embolia polmonare;

tutti i tipi di asfissia.

Come risultato dell'ipossia, la barriera istologogena può essere danneggiata e la permeabilità capillare aumenta. Inoltre, nei tessuti si osserva:

stasi nei capillari.

Cambiamenti distrofici e necrotici compaiono negli organi parenchimali.
La causa della pletora venosa dei polmoni è l'insufficienza cardiaca ventricolare sinistra. La pletora venosa acuta causa l'espansione dei capillari alveolari, che è accompagnata da edema polmonare. Possono anche verificarsi emorragie intravenzionali.

Anemia generale

A seconda dell'eziologia e della patogenesi, ci sono:

L'anemia acuta comune si sviluppa con una grande perdita di sangue, a causa di una diminuzione del volume ematico circolante (BCC) nella circolazione generale in un breve periodo di tempo.

Cause di anemia acuta:

Lesioni con danni a organi, tessuti, vasi sanguigni;

rottura spontanea di una grande nave o cuore malato;

rottura dell'organo malato (gravidanza ectopica, tubercolosi polmonare, ulcera gastrica).

I sintomi della malattia sono espressi:

frequente pulsazione debole;

bassa pressione sanguigna.

I pazienti muoiono a causa di uno shock ipovolemico.

L'anemia cronica (anemia) è una diminuzione del numero di globuli rossi e / o di contenuto di emoglobina in un'unità di volume del sangue. Il volume totale di sangue circolante nel corpo non cambia. Cause dell'anemia cronica comune:

malattie degli organi che formano il sangue (anemia);

infezioni (tubercolosi, sifilide);

parassiti (invasioni elmintiche);

intossicazioni esogene (avvelenamento da piombo, benzene, monossido di carbonio);

intossicazione endogena (avvelenamento con prodotti del metabolismo dell'azoto).

Manifestazioni cliniche della malattia:

Un esame del sangue per l'anemia mostra una diminuzione del numero di globuli rossi e una diminuzione del contenuto di emoglobina.

Ispessimento e assottigliamento del sangue

La coagulazione del sangue è caratterizzata da una diminuzione del contenuto di acqua e di alcuni elettroliti nel sangue periferico. Di conseguenza, la viscosità del sangue aumenta, le proprietà reologiche cambiano e il numero di cellule per unità di volume aumenta relativamente. La coagulazione del sangue si sviluppa con la perdita di grandi quantità di liquido. Le ragioni possono essere completamente diverse:

forme gravi di dissenteria;

avvelenamento da sostanze tossiche;

Il diradamento del sangue (hydremia) è un aumento della quantità di acqua nel sangue periferico umano. È osservato in pazienti raramente con:

in caso di compensazione BCC da plasma e sostituti del sangue dopo la perdita di sangue;

in alcuni casi, rianimazione e terapia intensiva, se i medici al fine di disintossicare una grande quantità di liquidi per via endovenosa.

Sindrome di coagulazione intravascolare disseminata

La sindrome DIC è caratterizzata dalla diffusa formazione di piccoli coaguli di sangue nella microvascolatura dell'intero organismo. Insieme con l'incoagulabilità del sangue porta a più emorragie massive. La malattia richiede una diagnosi precoce e un trattamento urgente. Si basa sulla ripartizione delle funzioni dei sistemi di coagulazione e anticoagulanti del sangue responsabile dell'emostasi.

Possibili cause di DIC:

Infezioni (infezione fungina, sepsi da meningococco, rickettsie);

viremia grave (febbre emorragica);

infezioni neonatali o intrauterine;

malattie ginecologiche (distacco della placenta, embolia del liquido amniotico);

malattia del fegato (cirrosi);

intervento chirurgico con circolazione sanguigna artificiale;

I numerosi coaguli di sangue dei vasi microcircolatori nella sindrome DIC provocano una perfusione tissutale compromessa con l'accumulo di acido lattico in essi e lo sviluppo di ischemia, così come la formazione di microinfarti negli organi del corpo.

Lo shock è una condizione clinica associata a una diminuzione della gittata cardiaca effettiva, una ridotta autoregolazione del sistema microcircolatorio. Caratterizzato da una diminuzione dell'apporto di sangue ai tessuti, che porta a cambiamenti distruttivi negli organi interni. Ci sono i seguenti tipi di shock:

Disturbi circolatori locali

I disturbi locali dei disturbi circolatori possono essere i seguenti:

Pletora arteriosa locale (iperemia arteriosa) - un aumento del flusso di sangue arterioso verso un organo o tessuto. Gli specialisti evidenziano l'ipertensione:

Un brillante esempio di iperemia arteriosa fisiologica può essere una vergogna dipinta sul viso, macchie rosa-rosse della pelle al posto della sua irritazione termica o meccanica.

L'iperemia angioneurotica è osservata nei disordini vasomotori ed è caratterizzata dall'accelerazione del flusso sanguigno non solo nel normale funzionamento, ma anche nell'apertura dei capillari di riserva. La pelle e le mucose diventano rosse, leggermente gonfie, calde o calde al tatto. Di solito questa iperemia passa rapidamente, senza lasciare segni sul corpo.

L'iperemia postanematica si sviluppa in quei casi di accumulo di liquido nelle cavità, causando ischemia. I vasi del tessuto precedentemente esangue si espandono e si riempiono di sangue. Il pericolo di iperemia arteriosa è che i vasi traboccati possono rompersi e portare a sanguinamento ed emorragia. Si può osservare anemia del cervello.

L'iperemia del vuoto si sviluppa a causa di una diminuzione della pressione barometrica. Un esempio di tale pletora è l'iperemia cutanea sotto l'azione di lattine mediche. L'iperemia infiammatoria è uno dei segni clinici più importanti di qualsiasi infiammazione.

Pletora venosa locale

L'iperemia venosa si sviluppa in violazione del deflusso di sangue venoso da un organo o da una parte del corpo. Gli esperti distinguono l'ipertensione:

compressione iperemia venosa;

iperemia venosa collaterale.

La stasi del sangue è un rallentamento, fino al completo arresto del flusso sanguigno nei vasi della microvascolarizzazione nei capillari. La stasi del sangue può precedere:

pletora venosa (stasi stagnante);

La stasi del sangue è caratterizzata dall'arresto del sangue nei capillari e venule con dilatazione del lume e incollaggio dei globuli rossi in colonne omogenee (questo distingue la stasi da iperemia venosa). Emolisi e coagulazione del sangue non si verificano.

La stasi è osservata nelle seguenti malattie:

  • crisi di angioedema (ipertensione, aterosclerosi);
  • forme acute di infiammazione;
  • malattie virali (influenza, morbillo).

La corteccia cerebrale è sensibile ai disturbi circolatori e all'ipossia. La stasi può portare al microinfarto. Una vasta stasi nei focolai di infiammazione porta con sé il pericolo dello sviluppo della necrosi tissutale, che può alterare in modo sostanziale il corso del processo infiammatorio.

emorragia

Il sanguinamento è chiamato l'uscita del sangue dal lume di una nave o cavità del cuore. Se il sangue viene versato nell'ambiente, allora parlano di emorragia esterna, se nella cavità del corpo del corpo si dice emorragia interna. Esempi di sanguinamento esterno possono essere:

sanguinamento dal naso;

escrezione di sangue con le feci.

In caso di sanguinamento interno, il sangue può accumularsi nella cavità pericardica, nella pleura, nella cavità addominale. L'emorragia è un particolare tipo di sanguinamento. Cause di sanguinamento (emorragia) possono essere la rottura, la corrosione e l'aumento della permeabilità della parete del vaso. Le emorragie si distinguono:

La trombosi è una coagulazione intravitale del sangue nel lume del vaso, nelle cavità del cuore o nella perdita di masse dense dal sangue. Il fascio di sangue risultante è chiamato trombo. Oltre al sistema di coagulazione, esiste un sistema che prevede la regolazione dell'emostasi: lo stato liquido del sangue nel sangue in condizioni normali. Sulla base di ciò, la trombosi è una manifestazione di disregolazione del sistema emostatico.

Fattori che influenzano la trombosi:

  • danno all'endotelio vascolare;
  • cambiamenti nel flusso sanguigno;
  • cambiamenti nelle proprietà fisico-chimiche del sangue.

Le cause della trombosi possono essere:

  • infezione;
  • tumori maligni;
  • il periodo postoperatorio;
  • malattie del sistema cardiovascolare.

La localizzazione di trombosi determina il trattamento successivo, c'è una trombosi:

  • arterioso;
  • cuore;
  • venoso (tromboflebite, flebotrombosi).

La trombosi non ha sempre determinate manifestazioni. I sintomi si verificano quando un coagulo di sangue cresce di dimensioni e sale sopra la parte inferiore della gamba (questo può causare gonfiore e dolore alla gamba).

Per Saperne Di Più I Vasi