Sulla lingua delle scoperte rheoencephalographic

Recentemente, in connessione con l'espansione delle capacità diagnostiche e un aumento della precisione dei dati ottenuti, l'interesse per il metodo tradizionale di impedenza per la diagnosi di patologia vascolare del cervello - rheoencephalography (REG) è aumentato di nuovo. Tuttavia, la mancanza di un approccio unificato all'interpretazione dei dati ottenuti richiede la creazione di un sistema unificato per la descrizione dei rheoencephalograms e la formulazione delle conclusioni.

Nell'algoritmo di interpretazione REG proposto, vengono utilizzati i principi di analisi sviluppati da MA. Ronkin, H.H. Yarullin, Yu.T. Pushkar e L.B. Ivanov [1,2,3,6]. Il volume volumetrico del sangue del polso, che è un indicatore integrale che riflette il volume totale di sangue dell'area indagata di un oggetto biologico in sistole, è determinato dall'entità dell'indice di ampiezza del reogramma (APR). APR è una modifica del vecchio indicatore - indice eografico (RI).

L'APR viene determinato come rapporto dell'ampiezza dell'onda sistolica rispetto al segnale di calibrazione moltiplicato per lo standard di calibrazione (0,1 Ω) [1]. A seconda delle dimensioni dell'APR, il riempimento del volume può essere compreso nell'intervallo normale, ridotto o aumentato. La diminuzione del volume dell'impulso volumetrico è divisa in diversi gradi: moderato, se l'APR è inferiore alla norma, non più del 40%; significativo, se APR è inferiore alla norma del 40-60%; pronunciato, se l'APR è inferiore alla norma del 60-90%; e critico, quando l'ampiezza del REG si conficca sulle capacità tecniche del reografo.

Tale indicatore, in particolare, è la velocità massima del periodo di riempimento rapido (Vb), determinata mediante un reogramma differenziale. A seconda della grandezza di Vb, si distinguono i seguenti stati del tono dell'arteria di distribuzione [1]: entro l'intervallo normale; aumentato se Vb è sotto il normale; abbassato se Vb è sopra il normale. Se Vb è al limite inferiore della norma, allora c'è una tendenza ad aumentare il tono delle arterie della distribuzione; se Vb è al limite superiore della norma, allora c'è una tendenza a diminuire di tono. Con una diminuzione del Vb di oltre il 50% della norma, si determina l'ipertonio e, con un aumento del Vb di oltre il 50%, si riscontra ipotonia. T

Se MK è inferiore alla norma, allora il deflusso venoso è ostacolato dal tipo carente. Quando il valore di MK è superiore alla norma, vi è una difficoltà nel deflusso venoso (piccolo con MK nell'intervallo di 0,70-0,80, significativo se MK è maggiore di 0,80). Dopo una conclusione descrittiva, viene fornito un riassunto o la conclusione stessa. Allo stesso tempo, è necessario fare una valutazione completa di tutti i dati ottenuti, osservando l'"aliasing" usato nella conclusione descrittiva e sviluppato da L. B. Ivanov [1].

Pertanto, con una diminuzione dell'APR in tutte le derivazioni, esse indicano una sindrome da ipoperfusione cerebrale, che è spesso causata da disfunzione sistolica del miocardio (insufficienza della funzione di pompaggio). Considerando questo fatto, è opportuno parallelamente all'esame reenceencefalografico per registrare il reocardiogramma (rheKG), che dà un'idea sia della funzione di pompaggio del cuore che dello stato di emodinamica sistemica. Con un aumento del TAEG, si nota la sindrome da iperperfusione del cervello.

Il prossimo passo è valutare lo stato del collegamento arterioso. Con un aumento del tono delle arterie della distribuzione indica una mancanza di afflusso di sangue al cervello lungo il tipo di tronco, e con un aumento del tono delle arterie di resistenza, una mancanza di afflusso di sangue al cervello lungo il tipo periferico. Se vi è un aumento del tono di entrambe le arterie della distribuzione e delle arterie della resistenza, allora vi è una mancanza di afflusso di sangue al cervello secondo un tipo misto. La presenza di una significativa diminuzione isolata dell'ampiezza da un lato, sia nel frontomastoide che nel cavo occipitale e mastoideo, suggerisce la presenza di un'ostruzione al flusso principale (se c'è una reazione dalle arterie di distribuzione).

REG è un metodo abbastanza sensibile per rilevare la distonia vascolare. Con una forma reologica costante costante in tutte le derivazioni e un reogramma differenziale stabile, si nota che il tono vascolare è stabile in tutti i bacini, o relativamente stabile se vi è un cambiamento di contrasto nella forma delle onde eografiche. In presenza del fenomeno della distonia, se possibile, deve essere rilevata la sua natura (tipo ipotonico o ipertonico). Nel condurre uno studio REG, il test della nitroglicerina (NG) si è diffuso.

Dato questo fatto, diamo i criteri per la sua valutazione. Quindi, è generalmente accettato interpretare una sonda NG come "positiva" e "negativa" [4]. Tuttavia, riteniamo che questo approccio non sia pienamente giustificato, poiché in presenza della sindrome ipocinetica non vi è un aumento significativo del volume volumetrico dell'impulso, poiché NG non ha un effetto inotropico positivo, ma, al contrario, porta a una diminuzione della funzione cardiaca. Questo serve come base per considerare il campione con NG come "negativo".

Tale conclusione è percepita dai professionisti come una manifestazione dell'aterosclerosi cerebrale comune, a seguito della quale possono verificarsi errori diagnostici e le tattiche di trattamento cambiano. Proponiamo di valutare la reattività dei vasi cerebrali durante il test NG come soddisfacente e insoddisfacente, così come la sua natura: "adeguata" e "inadeguata". La reattività dei vasi è considerata "soddisfacente" in presenza di una diminuzione del tono delle arterie della distribuzione e della resistenza (in termini di indicatori di velocità!).

La valutazione "insoddisfacente" della reattività vascolare è dichiarata con una reazione insignificante dal legame arterioso. Anche la natura della reattività è di grande importanza: se la reazione dei vasi a NG si verifica uniformemente in tutte le derivazioni, allora è considerata "adeguata" e indica l'integrità dei meccanismi che regolano la redistribuzione intercellulare del flusso sanguigno cerebrale. Se la reazione dei vasi è espressa solo da un lato, che è accompagnata da un aumento del coefficiente di asimmetria, la natura della reattività è considerata "inadeguata".

Apparentemente, è associato alla disregolazione dei meccanismi di ridistribuzione intercellulare del flusso sanguigno cerebrale, con il risultato che l'emisfero, che è in condizioni più "favorevoli" per quanto riguarda l'apporto di sangue, mantiene una maggiore tendenza ai farmaci vasoattivi. La natura inadeguata della ridistribuzione del flusso sanguigno cerebrale corrisponde alla sindrome dell'acciaio. Questo è importante, poiché determina l'ulteriore tattica della terapia, dal momento che i pazienti con una reattività inadeguata dovrebbero essere prescritti con cautela farmaci con un effetto vasoattivo pronunciato (cavinton, acido nicotinico). Tali pazienti devono effettuare una selezione individuale di terapia vasoattiva sotto il controllo del REG.

Presentiamo una sintesi delle conclusioni dei risultati del REG:

I. Conclusione descrittiva.

1. Riempimento di sangue volumetrico
1.1 Entro il range normale
1.2 Aumentato
1.3 Ridotto
1.3.1 Moderatamente
1.3.2 Significativamente
1.3.3 Bruscamente
1.3.4 Criticamente

2. Asimmetria della circolazione sanguigna
2.1 Non esiste un'asimmetria significativa del riempimento del sangue.
2.2 Asimmetria moderata dell'afflusso di sangue
2.3 Asimmetria significativa della circolazione sanguigna

3. Il tono della distribuzione delle arterie
3.1 Entro il range normale
3.2 Tendenza al ribasso
3.3 Tendenza al rialzo
3.4 Ridotto
3.5 Aggiornato
3.6 Ipotonia
3.7 Hypertonus

4. Tonus delle arterie di resistenza
4.1 Entro i limiti normali
4.2 Tendenza al ribasso
4.3 Trend ascendente
4.4 Ridotto
4.5 Promosso
4.6 Ipotonia
4.7 Hypertonus

5. deflusso venoso
5.1 non difficile
5.2 Difficile
5.2.1 Minori
5.2.2 Significativamente

II. Riassunto (conclusione corretta)

1. Riempimento volumetrico del sangue nel cervello
1.1 Entro il range normale
1.2 Sindrome da ipoperfusione cerebrale
1.3 Sindrome da iperperfusione cerebrale
2. La mancanza di afflusso di sangue al cervello
2.1 Per tipo di tronco
2.1.1 Flusso sanguigno invariato
2.1.2 La presenza di un'ostruzione al flusso sanguigno principale non è esclusa.
2.2 Tipo di periferica
2.2.1 Unità funzionale della microvascolarizzazione

3. Tono vascolare
3.1 Resistente
3.2 Relativamente stabile
3.3 Instabile

4. Distonia vascolare
4.1 Per tipo ipotonico
4.1.2 A livello della distribuzione delle arterie
4.1.3 A livello delle arterie di resistenza
4.2 Per tipo ipertonico
4.2.1 A livello della distribuzione delle arterie
4.2.2 A livello delle arterie di resistenza

5. Reattività delle navi
5.1 Soddisfacente
5.2 Insoddisfacente

6. La natura della reattività
6.1 Adeguato
6.2 Insufficiente

L'introduzione di uno standard di conclusioni in base ai risultati di uno studio REG ci consente di valutare e descrivere in modo più preciso e oggettivo lo stato del flusso ematico cerebrale ai suoi diversi livelli.

1. Ronkin MA, Ivanov L.B. Reografia nella pratica clinica. M., 1997. - 403 S.
2. Pushkar Yu.T., Tsvetkov AA, Heimets G.I. // Archivio terapeutico, 1986.- n. 1.- Pag. 45-49.
3. Pushkar Yu.T., Podgorny V.F., Heimets G.I., Tsvetkov A.A. // Archivio terapeutico, 1986.- T. 58. №11.- S. 132-135.
4. Reografia // BME.- 3a ed.- M., 1984.- T.29.- C. 188-191.
5. Rheoencephalography // Ibid. - P.196-197. 6. Yarullin H.H. Rheoencephalography clinica. M.: Medicina, 1983.- 271 C.

  • L'uso della roeoencefalografia per valutare la circolazione cerebrale
  • Lo stato di emodinamica cerebrale in pazienti con ipertensione arteriosa del secondo grado di gravità, a seconda del tipo di circolazione sistemica.
  • Cosa può mostrare analisi - data la "decodifica" degli indicatori principali
  • Tutti gli articoli della sezione neurologia per medici, specialisti

Più alto, peggio

Se vuoi essere esaminato più dettagliatamente, è meglio fare un USDG dei vasi della testa e del collo o dell'angiografia MR. Il tono delle arterie medie e piccole è ridotto nella piscina dell'arteria vertebrale destra. Benvenuto! Il risultato indica un cambiamento nel tono vascolare, la cui causa potrebbe essere un cambiamento nella colonna vertebrale.

In questo caso, il REG vascolare cerebrale sarà il primo passo nello studio del problema. Tuttavia, sotto l'influenza di vari fattori, le navi non possono resistere e "deteriorarsi".

Vasi che portano al "centro"

O, per esempio, l'emicrania (emimania), considerata un capriccio delle donne di tutto il mondo, ha raggiunto in sicurezza i nostri giorni e non lascia molte donne sole. Nominato e condotto dal capo REG, risolve il problema in pochi minuti e l'uso di farmaci adeguati salva il paziente dalla paura degli stati fisiologici mensili. Poche persone sanno che un'emicrania frivola non può essere considerata, perché non solo le donne sono ammalate, e non solo in giovane età.

E la malattia può manifestarsi a tal punto che una persona perde completamente la capacità lavorativa e deve essere assegnata a un gruppo di disabili. La procedura REG non è dannosa per il corpo e può essere eseguita anche nella prima infanzia. Tuttavia, il paziente è molto impaziente di scoprire cosa sta succedendo nelle sue navi e che cosa significa il programma sul nastro, perché, come ha fatto REG, ha già una buona idea e può persino calmare coloro che stanno aspettando nel corridoio.

REG e malattie "non gravi"

L'essenza del REG consiste nel registrare le onde che caratterizzano il riempimento di alcune aree del cervello con il sangue e la reazione dei vasi al flusso sanguigno. Il tipo ipertensivo nel REG è un po 'diverso a questo proposito, vi è un aumento persistente del tono dei vasi di adduzione con deflusso venoso ostruito. Attenzione! Non siamo una "clinica" e non siamo interessati a fornire servizi medici ai lettori. Benvenuto! Secondo la conclusione del REG - c'è una violazione del tono vascolare (principalmente una diminuzione) e la difficoltà di deflusso venoso.

Benvenuto! Uno spasmo di piccoli vasi sanguigni del cervello e congestione venosa può causare mal di testa, ma la causa di questi cambiamenti nel tono vascolare non può essere determinata dal REG, il metodo non è sufficientemente informativo. Benvenuto! In base al risultato del REG, è possibile parlare delle irregolarità e dell'asimmetria del riempimento sanguigno delle navi e del loro tono, ma questo metodo di ricerca non mostra la ragione di tali cambiamenti.

Benvenuto! Ciò significa che ci sono cambiamenti nel tono vascolare del cervello, ma è difficile associarli ai sintomi e inoltre, il REG non indica la causa dei disturbi vascolari. Benvenuto! Il risultato del REG può parlare di disturbi funzionali del tono vascolare del cervello, ma lo studio non è sufficientemente informativo per trarre conclusioni. Buona giornata! Si prega di decifrare i risultati.

Il tono delle grandi arterie è ridotto in tutte le piscine. Nel bacino delle arterie vertebrali segni di difficoltà nel deflusso venoso. Con il risultato di questo studio, dovresti contattare un neurologo che, in accordo con i tuoi reclami, chiarirà la diagnosi e prescriverà il trattamento se necessario. Possiamo solo dire che il tono vascolare del cervello è cambiato e, possibilmente, la pressione intracranica è aumentata (il REG ne parla solo indirettamente).

Benvenuto! Si prega di consultare la nostra conclusione (il figlio è di 3 anni e 9 mesi): "Tono vascolare secondo il normotipo. Volumetria volumetrica del cervello in KB a sinistra del tipo isovolemico; in KB a destra e in VBB su tipo ipovolemico, senza MPA. La frequenza cardiaca durante la registrazione del CEREG è 91 battiti / min.

I cambiamenti nel tono vascolare sono spesso accompagnati da distonia vegetativa-vascolare, cambiamenti funzionali nell'infanzia e nell'adolescenza. Benvenuto! Questo risultato può indicare un aumento del flusso sanguigno al cervello e la difficoltà del suo deflusso dalla cavità cranica. CONCLUSIONE: VERSIONE IPERTONICA REG. VENO OUTFLOW IN NORM. INFLUENZA VEREBROGENICA SU REOVOLNU NON FISSA.

Con REG si può parlare solo di distonia vegetativa-vascolare, ma anche la presenza di sintomi, disturbi e risultati di altri esami sono importanti. Benvenuto! C'è un cambiamento nel tono vascolare, ma probabilmente non correlato allo stato della colonna vertebrale. Benvenuto! La REG non è una ricerca sufficientemente informativa per parlare della natura delle violazioni e della loro causa, quindi è meglio sottoporsi a un'angiografia USD o MR.

Ciao, dimmi per favore, cosa significa la prossima conclusione di REG? Spesso ci sono mal di testa nella parte posteriore della testa e nell'emisfero sinistro. A volte tinnito e vertigini. Sì, il tono vascolare con asimmetria del flusso sanguigno è cambiato, il deflusso venoso è difficile, ma la causa dei cambiamenti nel REG non indica che questo non sia un metodo sufficientemente informativo.

L'effetto vertebrale sulle arterie vertebrali significa che la causa potrebbe essere nell'osteocondrosi cervicale e in altri cambiamenti. Poiché è impossibile parlare di cause e trarre conclusioni specifiche sul REG, è meglio sottoporsi a USDG delle navi della testa e del collo o dell'angiografia MR, che sono molto più istruttive.

Benvenuto! Poiché si hanno cambiamenti nel corso dei vasi (curvature), asimmetria del lume delle arterie vertebrali, è molto probabile che i disturbi siano associati ad alterazioni del flusso sanguigno. Benvenuto! Secondo la conclusione del REG è impossibile diagnosticare, può essere fatto da un neurologo sulla base di reclami e altri esami.

Successivamente, il coefficiente di asimmetria (AS) è stimato. Questo è un indicatore molto importante in base al quale è possibile determinare la differenza nell'offerta di sangue sia nel bacino studiato che tra gli emisferi. VM). A seconda del valore di Vm, viene stimato in base all'algoritmo per determinare il tono delle arterie della distribuzione.

Buon pomeriggio, ha concluso l'USDG dei vasi della testa e del collo: le arterie carotidi, il lume è libero. Benvenuto! Non prescriviamo farmaci su Internet, e il risultato della REG non ce la fa e un neurologo in clinica. Buona giornata! Aiuta a decifrare il risultato del REG. Riduzione del tono delle arterie della distribuzione nella derivazione FM (del 13%). Sul FI "Fn dopo il test" sono stati osservati: I CAMBIAMENTI SIGNIFICATIVI NON SONO IDENTIFICATI.

Cardiologia online

25 dicembre


Caro dottore!
Ho circa 2 mesi con un leggero tintinnio nell'orecchio sinistro. Non c'è perdita dell'udito socialmente evidente. Il trattamento vascolare endovenoso condotto non ha alcun effetto.
Un audiologo dello studio ha detto che le trombe di Eustachio sono pulite. Suonare nell'orecchio sinistro a volte "migra" nella parte posteriore della testa e un po 'nell'orecchio destro. Spesso solo la sensazione di suonare nella parte posteriore della testa. La mia distonia neuro-circolatoria ha fatto un REG, l'audiologo ha detto che si tratta di manifestazioni di natura vascolare. Mi interessa ciò che è per le manifestazioni, ad es. se si tratta di un restringimento delle navi, che altro e come, se possibile, affrontarlo. Lo sport dilettantistico (run) è controindicato?
Ecco il mio reg:
Piscina carotidea:
il volume del polso è significativamente ridotto, il tono della rete arteriosa è aumentato, il deflusso venoso è difficile a destra, salvato a sinistra.
Il bacino delle arterie vertebrali:
il volume del polso è leggermente ridotto a destra, a sinistra - la norma, il deflusso venoso viene salvato.

domande

Domanda: aiuta a decifrare la conclusione del REG?

Ciao, ho 18 anni, soffro di mal di testa, la pressione sanguigna sale a 140/90, mentre la nausea, si scurisce negli occhi, l'acufene. Molto spesso gli attacchi si verificano durante la notte. Diagnosi: IRR sul tipo ipertensivo è stato impostato 4 anni fa. Conclusione del REG: tipo angio-distonico di REG, ipervolia vascolare in CB a sinistra, iperresistività di piccoli vasi arteriosi, deflusso venoso significativamente ridotto, riempimento del polso moderatamente aumentato.
È stata effettuata una radiografia del rachide cervicale: segni iniziali di osteocondrosi intervertebrale.
La diagnosi di ECHO-ES: base allargata m-echo e 3 ventricoli

Sulla base degli studi condotti, è confermata la presenza di distonia vegetativa-vascolare di tipo ipertensivo. Questa malattia si sviluppa a causa della disregolazione del sistema nervoso autonomo. In questo caso, è necessario visitare personalmente il neurologo per la selezione di un trattamento adeguato. Di norma, per il trattamento di questa malattia vengono applicate le seguenti misure: fisioterapia, sedativi, fitoterapia (motherwort, biancospino) selezionati individualmente, massaggi, esercizi nella sala di fisioterapia, mezzi per rafforzare le navi e, naturalmente, normalizzazione del lavoro e riposo. Puoi saperne di più su questo nella sezione: Distonia vegetativa-vascolare

Benvenuto! Ho 25 anni. Superata la REG, l'indagine è la seguente: pulsazione volumetrica e riempimento in tutte le piscine a sinistra (Fms del 10%, Oms del 36%). Il tono delle grandi arterie aumentava nel bacino dell'arteria vertebrale sinistra. La resistenza vascolare periferica è ridotta in tutte le pozze a destra e nel pool dell'arteria carotide interna sinistra. Nel bacino dei segni dell'arteria vertebrale di difficoltà di deflusso venoso. Grazie!

In questo caso, si consiglia di consultare un neurologo come medico per condurre un esame personale, esaminare i risultati ottenuti durante l'esame e decidere sulla necessità di un ulteriore esame. Solo dopo un esame approfondito sarà possibile effettuare una diagnosi accurata e, se necessario, prescrivere un trattamento adeguato. Maggiori informazioni sull'esame neurologico e sull'esame, leggi la serie di articoli cliccando sul link: neurologo e neurologo.

Per favore dimmi cosa significa questa voce: il volume degli impulsi è aumentato nel pool di arterie carotidi interne dell'88%, Fmd del 36%.Ridotto nel pool di arterie vertebrali Oms del 31%, pari al 9%.

Questa conclusione riflette le caratteristiche dell'afflusso di sangue nelle arterie carotidi vertebrali e interne e indica una leggera diminuzione dell'afflusso di sangue. In questa situazione, è necessario un trattamento pianificato, che può essere prescritto a voi in considerazione dei reclami esistenti dal medico curante, un neurologo. Maggiori informazioni su questo argomento nella sezione: neurologo

Frequenti mal di testa soffrono, a volte l'impulso dura per diversi giorni, finalmente il REG è passato. TEST POSTURALE: il volume degli impulsi in tutti i pool è diminuito (Fms dell'85%, Fmd del 98%, Oms dell'86%, Omd del 90%). Il tono delle grandi arterie è aumentato in tutte le piscine. il tono delle arterie medie e piccole è aumentato nel bacino delle arterie vertebrali e nel pool dell'arteria carotide interna sinistra. In tutte le piscine, segni di deterioramento del deflusso venoso

In questa situazione, il mal di testa è associato a una ridotta circolazione cerebrale. Vi consiglio di visitare personalmente un neurologo per prescrivere un trattamento adeguato. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito cliccando sul seguente link: Headache

Ciao, ho 35 anni. I mal di testa sono tormentati da molto tempo, spesso vertigini, tinnito, aumento della pressione, non riesco a girare la testa bruscamente, ho subito perso la foto, la sensazione di mancanza d'aria. Il REC è passato, i risultati sono i seguenti: tipo di curva ipertonica con il fenomeno del vasospasmo, che causa una diminuzione del PC in tutte le aree di registrazione con significativa asimmetria nel bacino coroitico. Dimmi cosa significa e quali potrebbero essere le conseguenze. Bere fezam due volte all'anno, iniettato con cortec e mexprim. Un'immagine del rachide cervicale mostrava la presenza di lordosi raddrizzante

Questi cambiamenti significano che la causa del mal di testa può essere uno spasmo vascolare, nonché un aumento periodico della pressione sanguigna. Vi consiglio di visitare personalmente un neurologo per esaminare e prescrivere un trattamento adeguato. Anche in tali situazioni, un massaggio del collo e del collo, l'agopuntura, la fisioterapia possono essere efficaci. Puoi ottenere maggiori informazioni sulla domanda che ti interessa nella relativa sezione del nostro sito web cliccando sul seguente link: Emicrania, mal di testa

Ho 27 anni e il maschio ha una diagnosi corretta. Piombo: il volume del sangue del polso è normale, il tono delle arterie di grosso calibro è significativamente ridotto (il limite superiore è 56.2). Il tono delle arterie di calibro medio e piccolo è normale. le proprietà elastiche delle arterie nel normale deflusso venoso non sono significativamente difficili (bordo superiore a 36,6).D05 abduzione: il volume del polso è normale, il tono delle arterie di grosso calibro è significativamente ridotto (margine superiore a 75,5), il tono delle arterie di medio e piccolo calibro è normale, proprietà elastiche le arterie sono normali, il deflusso venoso non è significativamente ostacolato (limite superiore di 23,1). a destra dell'astrazione: il volume del polso è normale. il tono delle arterie di un grosso calibro è significativamente ridotto (di 51.1), il tono delle arterie di medio e piccolo calibro è normale, le proprietà elastiche delle arterie sono leggermente aumentate (di -16.3).Il deflusso venoso non viene modificato. il calibro non è significativamente ridotto (di 4) il tono delle arterie del calibro medio e piccolo è normale, le proprietà elastiche dell'arteria sono normali, il deflusso venoso non è significativamente ostacolato (31,8)

Lo studio ha rivelato disturbi circolatori moderati associati a cambiamenti nel tono vascolare e deflusso venoso. Raccomando di visitare personalmente il medico curante del neuropatologo che, dopo aver condotto un esame, esaminando i protocolli di studio e sulla base dei reclami disponibili, ti prescriverà un trattamento adeguato. Puoi ricevere ulteriori informazioni sulla domanda che ti interessa nella relativa sezione del nostro sito web cliccando sul seguente link: Neurologo e neuropatologo. Ulteriori informazioni possono essere trovate anche nella seguente sezione del nostro sito web: Distonia vascolare vegetativa

Buon giorno! Ho 30 anni, sono svenuto per 4 mesi - 2 volte. È legato alla conclusione del REG. Il volume volumetrico degli impulsi è stato aumentato in tutti i pool (Fms del 78%, Fmd del 46%, Oms del 58%, Omd del 30%).
Il tono delle arterie principali.
Il tono delle grandi arterie è ridotto in tutte le piscine.
Il tono delle arterie medie e piccole è ridotto nel bacino delle arterie vertebrali e nel pool dell'arteria carotide interna sinistra, entro il range normale nel pool dell'arteria carotide interna destra. La resistenza vascolare periferica è ridotta nel pool dell'arteria vertebrale sinistra, all'interno del range normale in tutte le piscine a destra e nel pool dell'arteria carotide interna sinistra. In tutte le piscine, segni di normale deflusso venoso. Grazie in anticipo

I cambiamenti identificati durante il REG possono causare svenimenti, quindi raccomando di consultare personalmente il medico, un neuropatologo, che, dopo aver esaminato e valutato i risultati dello studio, sarà in grado di prescriverti un trattamento adeguato. Puoi trovare informazioni più dettagliate su questo problema nella sezione tematica del nostro sito cliccando sul seguente link: Svenimento. Ulteriori informazioni possono essere trovate anche nella seguente sezione del nostro sito web: neurologo e neurologo

Volevo sapere, secondo i risultati del REG, lo stato delle navi a causa di sovratensione o è stata rilevata una malattia? E c'è bisogno di comp. Tomografia + angiografia?

Tale condizione dei vasi può essere associata a distonia vegetativa-vascolare, ipertensione endocranica, ecc., Pertanto raccomando di consultare personalmente il proprio medico, un neuropatologo che effettuerà un esame personale e prescriverà un trattamento adeguato. La tomografia computerizzata può anche essere effettuata, che creerà un quadro più completo dello stato delle navi del cervello. Puoi ottenere informazioni più dettagliate sulla domanda che ti interessa nella sezione tematica del nostro sito web cliccando sul seguente link: Magnetic Resonance Imaging (MRI). Ulteriori informazioni possono essere trovate anche nella seguente sezione del nostro sito web: neurologo e neurologo

Buona giornata!
Ho 27 anni di sesso femminile. Ci sono mal di testa costanti, scurimento degli occhi, "pelle d'oca" negli occhi. Aiuto per favore decifrare i risultati del REG.
Funzione di sfondo Poba:
HR 91 battiti / min
Piombo anteriore-mastoideo:
volume dell'impulso sinistro: significativamente ridotto (RI = 0,093 Om), Destro: bruscamente ridotto: coefficiente di asimmetria del 29,2%
Il tono dei vasi resistivi a sinistra: moderatamente ridotto (PPSS = 47%), a destra: fortemente ridotto (ipototonico) (PPSS = -3461%) Coefficiente di asimmetria 101,4%
Uscita venosa a sinistra: entro i limiti normali, a destra: (DSI = -4109%)
Piombo: occipito-mastoide
volume dell'impulso sinistro: significativamente ridotto (RI = 0,093 Om), Destro: entro il range normale: coefficiente di asimmetria del 18,2%
Il tono dei vasi resistivi a sinistra: bruscamente aumentato (PPSS = 126%), a destra: entro il range normale (PPSS 42%) Coefficiente di asimmetria 101,4%
Flusso venoso a sinistra: bruscamente impedito (DSI = 135%), a destra: nel range normale
Sulla FP "Left (head turn) si osserva:
• Aumento del volume dell'impulso volumetrico in unità FM (sinistra 35%, destra 1237%
• * Ridurre il tono delle arterie e delle arteriole di piccolo calibro nel piombo OM_L (del 31%), aumentando il tono delle arterie e dell'arteriole di piccolo calibro nel piombo FM (637% a sinistra, 102% a destra)
Sulla FI "Destra (giro della testa) si osserva:
• Aumento del volume dell'impulso volumetrico in unità FM (sinistra 35%, destra 372%
• * Ridurre il tono delle arterie e arteriole di piccolo calibro nel piombo OM (83% a sinistra), aumentando il tono delle arterie e dell'arteriole di piccolo calibro nel piombo FM (188% a sinistra, 97% a destra)
Coefficiente di asimmetria in FM-108,7%, OM - 83,5%
Sull'OP "Inclinare la testa":
• Aumento del volume degli impulsi volumetrici nelle unità FM (a sinistra del 281%, a destra del 123% e OM del 263%
• Difficoltà di deflusso venoso nei reparti FM (69% a sinistra, 102% a destra) e OM (286% a sinistra, 18% a destra). Fattore di asimmetria in FM - 58,6%, OM - 65,5%)

Questa conclusione testimonia la natura moderata dei disturbi, che consistono nell'aumentare il tono arterioso e la difficoltà del deflusso venoso. Cambiamenti di questa natura possono essere osservati con distonia vegetativa-vascolare, aumento della pressione intracranica, alterata microcircolazione nei vasi del cervello e possono anche essere causati da lesioni cerebrali traumatiche, ecc. Per condurre un esame e prescrivere un trattamento adeguato, le consiglio di visitare personalmente il medico curante di un neurologo. Ti consigliamo anche di sottoporti ad un ulteriore esame: un elettroencefalogramma.

Buona giornata Durante l'anno, soffro costantemente di mal di testa. Dai sondaggi rivelati. Secondo la radiografia del 2010, l'anomalia di Kimmerly C1. Osteocondrosi cervicale. nel settembre 2013 non è stata trovata un'ecografia dei vasi del collo. Ora sono incinta da 31 settimane, ero al neurologo e ho nominato REG e risonanza magnetica della regione cervicale. REG ha fatto: tutto è nel range di normalità, solo il deflusso venoso è solo leggermente difficile. Dimmi come capire questo? È possibile a causa di questo i miei mal di testa? e che cosa può essere preso, forse un unguento per alleviare la condizione, e quali test mi consiglieresti.

Considerando i dati forniti, è possibile che il mal di testa sia causato da un aumento della pressione intracranica a causa di una violazione del deflusso venoso, pertanto si consiglia di consultare personalmente il proprio neurologo medico per ulteriori trattamenti. Non sono necessari esami aggiuntivi. Puoi trovare informazioni più dettagliate su questo problema nella sezione appropriata del nostro sito web cliccando sul seguente link: Headache. Ulteriori informazioni possono essere trovate anche nella seguente sezione del nostro sito web: neurologo e neurologo

Vasi REG della testa: quando fare l'esame e come decifrarlo?

Tutti sanno che il sistema nervoso centrale regola tutti i processi nel corpo, così come tutte le sue cellule hanno bisogno anche di respirazione e sostanze nutritive che arriveranno lungo le arterie dei vasi sanguigni. La qualità della vita dipende direttamente dalla qualità dell'afflusso di sangue, tenendo conto delle funzioni e dei compiti assegnati alla nostra testa. La via del sangue che trasporta il "cibo" deve essere liscia e incontrare solo la "luce verde". E se su una parte della barriera nella forma di un restringimento della nave, di un blocco o di un brusco precipizio della "strada", la spiegazione della motivazione dovrebbe essere immediata e affidabile. In questo caso, il REG vascolare cerebrale sarà il primo passo nello studio del problema.

Vasi che portano al "centro"

Quando i vasi del nostro corpo sono lisci ed elastici, quando il cuore procede in modo uniforme ed efficiente alla circolazione del sangue, che fornisce nutrimento ai tessuti e toglie sostanze non necessarie, siamo calmi e non notiamo nemmeno questi processi. Tuttavia, sotto l'influenza di vari fattori, le navi non possono resistere e "deteriorarsi". Non possono adattarsi alle fluttuazioni di temperatura e ai cambiamenti della pressione atmosferica, perdono la capacità di spostarsi facilmente da una zona climatica a un'altra. I vasi perdono le "abilità" di pronta risposta agli stimoli esterni, quindi qualsiasi eccitazione o stress può portare a una catastrofe vascolare, che può essere prevenuta con la roeoencefalografia vascolare cerebrale, presa in modo tempestivo. Le cause che portano ad alterazioni del flusso sanguigno sono le seguenti:

  • La costrizione del lume dei vasi a seguito della deposizione di placche di colesterolo ne interrompe l'elasticità, sviluppando il processo aterosclerotico. Questo spesso porta a infarto miocardico o ictus;
  • L'aumento dei coaguli di sangue può portare alla separazione di quest'ultimo, alla migrazione lungo il flusso sanguigno e alla chiusura del lume del vaso (ictus ischemico).
  • Lesioni cerebrali traumatiche, che sono state trasferite prima e, come se completate in sicurezza, possono portare ad un aumento della pressione intracranica, che sarà anche espressa da manifestazioni di disturbi circolatori.

Una REG cerebrale può determinare la presenza o l'assenza di un ematoma subdurale risultante da una lesione cerebrale traumatica. L'emorragia formata nel tessuto cerebrale interferirà naturalmente con il normale flusso di sangue.

Se non vai molto avanti e conduci uno studio quando i sintomi sono deboli e crei disagio di tanto in tanto, il REG del cervello non solo determinerà lo stato delle navi, ma aiuterà anche a scegliere le tattiche per prevenire gravi conseguenze che mettono in pericolo la vita di una persona.

Inoltre, il REG mostra non solo la qualità del flusso sanguigno attraverso i vasi principali, ma apprezzerà anche la circolazione collaterale (quando il flusso sanguigno attraverso i vasi principali è difficile, e viene inviato "intorno").

REG e malattie "non gravi"

Ci sono condizioni che, sebbene non letali, non danno una vita normale. Qui, la distonia neurocircolatoria è presente in molti, quindi la malattia non significa in realtà "perché non muoiono". O, per esempio, l'emicrania (emimania), considerata un capriccio delle donne di tutto il mondo, ha raggiunto in sicurezza i nostri giorni e non lascia molte donne sole. I farmaci per mal di testa, di regola, non aiutano se la caffeina non è inclusa nella composizione del farmaco.

Considerando che una donna è completamente sana (non ci sono segni di alcuna malattia), altri spesso fanno spallucce. E lei stessa inizia lentamente a considerarsi un simulatore, realizzando tuttavia, nel profondo della sua anima, che un esame alla testa non gli farebbe male. Nel frattempo, mal di testa insopportabili arrivano ogni mese e sono associati al ciclo mestruale.

Nominato e condotto dal capo REG, risolve il problema in pochi minuti e l'uso di farmaci adeguati salva il paziente dalla paura degli stati fisiologici mensili. Ma questo è un corso favorevole della malattia, e c'è un altro...

Poche persone sanno che un'emicrania frivola non può essere considerata, perché non solo le donne sono ammalate, e non solo in giovane età. Anche gli uomini, a volte in questo senso, "fortunati". E la malattia può manifestarsi a tal punto che una persona perde completamente la capacità lavorativa e deve essere assegnata a un gruppo di disabili.

Come analizzare il lavoro dei vasi della testa?

Quando c'è una necessità di fare un REG, i pazienti, di regola, cominciano a preoccuparsi. Puoi tranquillizzarlo subito: il metodo è non invasivo e, quindi, indolore. La procedura REG non è dannosa per il corpo e può essere eseguita anche nella prima infanzia.

L'esame della testa del REG viene effettuato utilizzando un apparato a 2-6 canali: reograf. Naturalmente, più canali ha il dispositivo, maggiore sarà l'area di studio coperta. Per risolvere problemi di grandi dimensioni e registrare il lavoro di diversi bacini vengono utilizzati poliuretrografi.

Quindi, la procedura passo passo del REG è la seguente:

  1. Il paziente è comodamente posizionato su un morbido divano;
  2. Sulla testa imporre piastre di metallo (elettrodi), che sono precedentemente trattati con un gel speciale per prevenire l'irritazione della pelle;
  3. Gli elettrodi sono fissati con un nastro di gomma nei punti in cui è pianificata la valutazione dello stato delle navi.
  4. Gli elettrodi sono imposti a seconda di quale parte del cervello è soggetta allo studio di REG:
  5. Se il medico è interessato al pool dell'arteria carotide interna, gli elettrodi si formeranno sul naso e sul processo mastoideo;
  6. Se il caso riguarda l'arteria carotide esterna, le placche saranno rinforzate di fronte al canale uditivo e al di sopra del sopracciglio esterno (il corso dell'arteria temporale);
  7. La valutazione del funzionamento dei vasi del bacino arterioso vertebrale prevede l'imposizione di elettrodi sul mastoide (mastoide) e sui tubercoli occipitali con rimozione simultanea dell'elettrocardiogramma.

Quando si esamina il capo del REG, si raccomanda che il paziente chiuda gli occhi in modo che gli stimoli esterni non influiscano sul risultato finale. I dati ricevuti dal dispositivo sono registrati su un nastro di carta.

I risultati della REG, la cui decodifica richiede competenze aggiuntive, vengono inviati al medico che ha ricevuto una formazione speciale in questo settore. Tuttavia, il paziente è molto impaziente di scoprire cosa sta succedendo nelle sue navi e che cosa significa il programma sul nastro, perché, come ha fatto REG, ha già una buona idea e può persino calmare coloro che stanno aspettando nel corridoio.

In alcuni casi, per ottenere informazioni più complete sulla funzione vascolare, vengono utilizzati campioni con farmaci che agiscono sulla parete vascolare (nitroglicerina, caffeina, papaverina, aminofillina, ecc.).

Cosa significano parole incomprensibili: decifrare REG

Quando il medico inizia a decifrare il REG, è principalmente interessato all'età del paziente, che è necessariamente preso in considerazione per ricevere informazioni adeguate. Naturalmente, le norme dello stato di tono e di elasticità per una persona giovane e anziana saranno diverse. L'essenza del REG consiste nel registrare le onde che caratterizzano il riempimento di alcune aree del cervello con il sangue e la reazione dei vasi al flusso sanguigno.

Una breve descrizione dell'immagine grafica delle oscillazioni può essere rappresentata come segue:

  • La linea ascendente dell'onda (anakrot) si alza bruscamente verso l'alto, la cima leggermente arrotondata;
  • La discesa (katakrota) cala senza problemi;
  • Inzisura, situato nel terzo medio, seguito da un piccolo dente dicrotico, da cui discende la discesa e inizia la nuova ondata.

Per decifrare il medico REG presta attenzione:

  1. Le onde sono regolari;
  2. Qual è il top e come è arrotondato;
  3. Quali sono i componenti (ascendente e discendente);
  4. Determina la posizione dell'incisura, il polo dicrotico e la presenza di onde aggiuntive.

Norme degli orari REG a seconda dell'età

I risultati del sondaggio, che indicano l'aterosclerosi

Tipi comuni di REG

Dopo aver analizzato la registrazione della renceencefalografia, il medico registra una deviazione dalla norma e conclude che il paziente cerca di leggere e interpretare più rapidamente. Il risultato dello studio è determinare il tipo di comportamento delle navi:

  • Il tipo distonico è caratterizzato da un costante cambiamento del tono vascolare, in cui prevale spesso l'ipotonia con un riempimento del polso ridotto, che può essere accompagnata da ostruzione del deflusso venoso;
  • Il tipo angiodonico differisce poco da quello distonico. È inoltre caratterizzato da disturbi del tono vascolare dovuti a un difetto della struttura della parete vascolare, che porta a una diminuzione dell'elasticità dei vasi e alla prevenzione della circolazione sanguigna in un particolare pool;
  • Il tipo ipertensivo nel REG è un po 'diverso a questo proposito, vi è un aumento persistente del tono dei vasi di adduzione con deflusso venoso ostruito.

Tipi di REG non possono essere qualificati come malattie separate, perché accompagnano solo un'altra patologia e servono come guida diagnostica per la sua determinazione.

Differenza di REG da altri studi sul cervello

Spesso, iscrivendosi in un centro medico per un esame del capo REG, i pazienti confondono con altri studi contenenti le parole "electro", "graphy" e "encephalo" nei loro nomi. Questo è comprensibile, tutte le designazioni sono simili, e per le persone lontane da questa terminologia, a volte è difficile da capire. Soprattutto a questo proposito, si ottiene elettroencefalografia (EEG). Correttamente, entrambi studiano la testa posizionando sopra gli elettrodi e registrando i dati di lavoro di alcune aree della testa su un nastro di carta. Le differenze tra REG ed EEG sono che il primo esamina lo stato del flusso sanguigno e il secondo rivela l'attività dei neuroni di una parte del cervello.

I vasi durante l'elettroencefalogramma hanno un effetto indiretto, tuttavia, una encefalografia a lungo termine si rifletterà nell'encefalogramma. Una maggiore prontezza convulsiva o altri focus patologici sull'EEG sono ben rilevati, il che serve a diagnosticare l'epilessia e le sindromi convulsive associate a traumi e neuroinfettivi.

Dove, come e quanto?

Indubbiamente, dove è meglio passare attraverso il REG del cervello, il cui prezzo varia da 1.000 a 3.500 rubli, è deciso dal paziente. Tuttavia, è altamente desiderabile dare la preferenza a centri specializzati ben attrezzati. Inoltre, la presenza di diversi specialisti di questo profilo aiuterà a capire collettivamente in situazioni difficili.

Il prezzo di un REG, oltre al livello della clinica e le qualifiche degli specialisti, può dipendere dalla necessità di test funzionali e dall'impossibilità di eseguire la procedura nell'istituto. Molte cliniche forniscono questo servizio e vanno a casa per condurre uno studio. Quindi il costo aumenta a 10.000-12.000 rubli.

Per cosa fanno i vasi REG del cervello?

Molto spesso puoi sentire la domanda, qual è il REG vascolare cerebrale? La domanda è formulata in modo errato perché il nome stesso della procedura implica che solo la circolazione sanguigna del cervello può essere studiata con il suo aiuto. Cioè, REG o rheoencephalography (reo - tradotto come "flusso", encefalo - come "cervello", grafico - come "dipinta" o "scrittura") è un metodo di studio della circolazione del sangue nel pool vascolare del cervello, basato sulla registrazione della differenza di segnali resistenza elettrica dei tessuti quando viene attraversata da una corrente elettrica debole ad alta frequenza.

Il metodo è non invasivo, indolore, non pericoloso per il paziente. L'unico momento spiacevole può essere il disagio psicologico causato dalla necessità di mettere sulla testa degli elastici con elettrodi di grandi dimensioni (dimensioni da 5 a 30 mm).

Molto spesso puoi sentire la domanda, qual è il REG vascolare cerebrale? La domanda è formulata in modo errato perché il nome stesso della procedura implica che solo la circolazione sanguigna del cervello può essere studiata con il suo aiuto. Cioè, REG o rheoencephalography (reo - tradotto come "flusso", encefalo - come "cervello", grafico - come "dipinta" o "scrittura") è un metodo di studio della circolazione del sangue nel pool vascolare del cervello, basato sulla registrazione della differenza di segnali resistenza elettrica dei tessuti quando viene attraversata da una corrente elettrica debole ad alta frequenza.

Il metodo è non invasivo, indolore, non pericoloso per il paziente. L'unico momento spiacevole può essere il disagio psicologico causato dalla necessità di mettere sulla testa degli elastici con elettrodi di grandi dimensioni (dimensioni da 5 a 30 mm).

Quali dati fornisce il sondaggio?

La Rheoencephalography è uno studio che consente di valutare l'elasticità della parete vascolare, la reattività, la resistenza periferica dei vasi che forniscono il cervello. Ti permette di giudicare la grandezza dell'impulso del sangue. Questi dati ci permettono di determinare se tutte le navi sono percorribili e fino a che punto questa patenza corrisponde alle norme, cioè quanto bene le strutture cerebrali sono dotate di sangue, il che significa ossigeno e sostanze nutritive. REG di vasi cerebrali consentirà nelle fasi iniziali di identificare focolai con afflusso di sangue anormale e iniziare il trattamento senza attendere che la patologia diventi irreversibile.

I principali vantaggi del metodo:

  • abbastanza semplice da eseguire;
  • può essere eseguito in qualsiasi condizione (non richiede molto spazio e ingombrante attrezzatura costosa per CT e MRI);
  • consente di valutare l'immagine separatamente nelle vene e nelle arterie, nonché in vasi di piccolo diametro;
  • può essere eseguito per quei pazienti che hanno controindicazioni alla TC o alla risonanza magnetica.

Il REG è considerato da molti un metodo obsoleto che ha dato il primato nello studio della patologia cerebrale alla risonanza magnetica e alla tomografia computerizzata. Tuttavia, è ancora usato per confermare la presenza di alcune patologie. Numerosi esperti ritengono che la reografia multicanale sia un metodo promettente per valutare le capacità adattive e compensative del letto vascolare cerebrale in varie condizioni acute. Questo studio permette di valutare la circolazione collaterale che si presenta dopo gravi lesioni vascolari delle strutture cerebrali.

La reoencefalografia è solo uno dei metodi di esame, che i pazienti spesso confondono con altri metodi di esame che suonano simili a loro. Prima di tutto riguarda EEG (elettroencefalogramma) ed ECG (elettrocardiogia). La differenza tra il REG e l'EEG è nell'oggetto dello studio. L'EEG studia l'attività dei neuroni e rivela parossismi convulsi di natura epilettica, traumatica, neuroinfettiva. È indispensabile per ottenere dati sull'epilessia. L'ECG è un metodo per studiare il miocardio.

Scopo della procedura

La qualità della vita di una persona, le sue capacità intellettuali e persino il suo stato emotivo dipendono dal rifornimento di sangue al cervello. Un cervello alimentato male alimenta il suo ospite in stati depressivi. Non gli permette di lavorare fruttuosamente, quindi soffre il ricordo, l'attenzione, il pensiero. Per non parlare dei mal di testa mostruosi che letteralmente "gonfiano" o "stringono" la testa. Tutte queste condizioni incoraggiano una persona a visitare un medico e oltre a fare una diagnosi utilizzando vari metodi e la nomina del trattamento. La reoencefalografia è uno di questi metodi.

Ci sono solo tre obiettivi principali che vengono solitamente perseguiti dal medico, che nomina il REG del cervello, o meglio la reografia dei vasi cerebrali. Questi includono:

  • obiettivi diagnostici (verifica della diagnosi o determinazione della causa della patologia);
  • finalità preventive (possono essere prescritte a pazienti di età o bambini per monitorare le loro condizioni, inclusa una diagnosi primaria dello stato dei vasi cerebrali nei neonati e nei neonati);
  • oggettivazione dei risultati del trattamento (ad esempio, gli effetti dei vasotropi).

Molto spesso, la reenceencefalografia viene utilizzata per confermare o riconoscere i cambiamenti aterosclerotici dei vasi cerebrali e valutare la gravità del processo patologico. Informativo questo tipo di esame è considerato:

  • con emicrania;
  • dipendenza meteorologica;
  • TBI (per la diagnosi di emorragia subdurale);
  • distonia;
  • stabilire la suscettibilità all'ischemia;
  • in condizioni dopo aver subito un ictus;
  • adenoma pituitario;
  • cercare le cause alla radice della sintomatologia vascolare inespressa;
  • per impostare le caratteristiche di velocità del flusso sanguigno.

Se il sondaggio viene condotto come parte di una diagnosi completa insieme all'USD, la quantità di informazioni ottenute è paragonabile ai dati che possono essere ottenuti con una risonanza magnetica, ma questi metodi sono più sicuri, più veloci e meno costosi (in termini di disponibilità finanziaria). I giovani professionisti preferiscono la risonanza magnetica, ma per questa procedura ci sono una serie di limitazioni. Ad esempio, alcuni dispositivi di risonanza magnetica non sono progettati per pazienti più pesanti di 120 kg e con una circonferenza della vita di oltre 70 cm Le persone con claustrofobia non possono essere esaminate in dispositivi chiusi. La risonanza magnetica è controindicata per le persone con pacemaker (tranne i più recenti) e le clip emostatiche nei vasi cerebrali. Con l'apparato Ilizarov, anche la risonanza magnetica non viene eseguita. Ma REG può essere eseguito senza problemi. Il metodo è applicabile durante la gravidanza.

Indicazioni e controindicazioni

C'è un'intera lista di reclami dei pazienti, ognuno dei quali può richiedere al medico di programmare un simile esame. I principali sono:

  • vestibolopatia (vertigini);
  • ecopalopatia (mal di testa);
  • tinnito;
  • crisi ipertensive;
  • perdita di coscienza:
  • disturbi del sonno.

La reenceencefalografia può essere inclusa nell'elenco delle procedure diagnostiche per l'esame dopo le lesioni del rachide cervicale e della testa, se si sospetta che i depositi aterosclerotici sulle pareti dei vasi sanguigni. Quando si risponde ai cambiamenti delle condizioni meteorologiche, con una diminuzione delle funzioni cognitive, così come l'udito e la visione per ragioni inspiegabili. Tale esame è spesso prescritto in età avanzata e in presenza di persone che soffrono di gravi malattie vascolari in famiglia come misura preventiva. Assegnarlo e monitorare lo stato nel periodo postoperatorio e valutare lo stato post-ictus del letto vascolare. È efficace nell'ipertensione persistente determinare la gravità della sindrome da ipertensione, con VSD e insufficienza vertebro-basilare, con la sconfitta dell'ipofisi (adenoma).

Non ci sono controindicazioni assolute all'uso di questo metodo. I relativi sono danni alla pelle della testa (ustioni, abrasioni, ferite) e all'infanzia. Non l'età infantile in sé, in quanto tale, i REG non fanno figli piccoli che i genitori non potrebbero convincere a indossare elettrodi e sedere tranquillamente. Se ci sono impianti metallici di grandi dimensioni nella zona del cranio e impianti elettronici, è necessario informare il medico su questo.

Implementazione del metodo

Per l'esame con il metodo di reografia del paziente non richiede una preparazione preliminare significativa. Le uniche 3 ore prima della procedura, si consiglia al paziente di non fumare, e per un giorno di rifiutarsi di prendere i fondi che riguardano il sistema di afflusso di sangue, necessariamente in consultazione con il medico. Prima della procedura, si raccomanda al paziente di sedersi tranquillamente per 15-20 minuti, rilassarsi e riposare.

L'indagine è condotta in posizione semi-seduta o sdraiata sulla schiena. Dopo che il paziente ha preso una posizione comoda, il medico estingue le aree della pelle nei punti di attacco degli elettrodi per migliorare la conduttività e fissa gli elettrodi sulla testa del paziente. Gli elettrodi sono lubrificati con paste speciali. Ciò migliora il contatto dell'elettrodo con la pelle del paziente. Il luogo della loro fissazione dipende da quali navi interessano il medico:

  • nello studio della condizione delle SA esterne (arteria carotide), i contatti si trovano nella zona del ponte nasale e del processo mastoideo;
  • quando si studia lo stato della PA (arterie vertebrali) - i tubercoli occipitali e lo stesso processo, più in questo caso, l'ECG viene rimosso simultaneamente;
  • nel caso di analisi dello stato dell'ICA (arteria carotide interna), i contatti vengono posizionati nella zona del sopracciglio (all'esterno) e davanti al canale uditivo.

Si consiglia al paziente di chiudere gli occhi e quindi iniziare la procedura. Questi studi sono registrati con un apparecchio speciale - reograf. L'esame prende in considerazione i cambiamenti legati all'età che si verificano con le navi e le condizioni del paziente. Ad esempio, improvvisi salti della pressione sanguigna su un rheoencephalogram si riflettono nella forma di cambiamenti tonici e fluttuazioni nei numeri che riflettono il riempimento del sangue del polso.

Per chiarire la natura della patologia: cambiamenti organici o funzionali, possono essere effettuati test speciali. I più comuni sono i cambiamenti nella posizione del corpo e della testa. Possono essere usati vari farmaci, la nitroglicerina viene spesso utilizzata sotto la lingua, meno frequentemente la caffeina, gli antispastici (papaverina, papavero), l'aminofillina.

Descrizione dei risultati

La decodifica del reogramma richiede ulteriori conoscenze e abilità.

Nell'analizzare i grafici ottenuti durante l'esame, il medico richiama l'attenzione sulle varie caratteristiche delle onde ricevute: regolarità, tipo di vertice (arrotondato, tagliente, liscio), lo stato delle componenti dell'onda (discendente o ascendente), la presenza e la natura di dikroty e la presenza e la posizione incisura (recesso). La descrizione dei grafici è piena di incomprensibili per l'uomo medio e parole spaventose come incisura, dikrota (dente dicrotico), ana- e cacrota. In realtà, questa non è una diagnosi o cambiamenti patologici nel sistema vascolare, ma solo descrizioni di singoli elementi dell'onda. L'incisura è una tacca, il dettato è un dente aggiuntivo, che ha un'ampiezza minore rispetto a quella principale, l'anacrotide un elemento ascendente di un'onda, e un catacrote sta scendendo.

Stimando le curve nel loro complesso, lo specialista deve anche valutare il rapporto e la posizione dei loro singoli elementi, quindi la tacca deve trovarsi nel terzo medio dell'onda discendente di fronte al dorkot. È formato tra le onde sistoliche e diastoliche. La valutazione delle curve avviene confrontando il materiale reale con lo standard. La decodifica include, prima di tutto, la determinazione del tipo di onda, che caratterizza lo stato e il comportamento delle navi. Il tipo di REG non è una malattia indipendente, ma descrive solo alcune delle manifestazioni della patologia esistente e aiuta a identificarlo.

Esistono 3 tipi principali di onde reenceencefalografiche (ipertoniche, distoniche e angiodistoniche). Il primo descrive il persistente aumento della tensione nelle pareti dei vasi sanguigni che rilasciano sangue e la difficoltà di deflusso attraverso le vene. Quest'ultimo è caratterizzato da picchi di tensione costanti nella parete vascolare, con questo tipo più spesso dominato dall'ipotonia, accompagnato da una violazione del deflusso venoso del sangue. E quest'ultimo tipo è associato a un costante cambiamento nel tono vascolare a causa di un disturbo nella struttura della parete del vaso. Ciò causa una diminuzione dell'elasticità dei vasi e la difficoltà di deflusso e flusso di sangue attraverso queste navi.

Per Saperne Di Più I Vasi