Cos'è l'aterosclerosi bca?

Il tronco comune brachiocefalico è un grande vaso principale che va dall'aorta umana e si dirama verso le arterie vertebrali e carotidi di destra. La funzione principale di una tale arteria è di fornire l'apporto di sangue generale sia al cervello sia a una serie di altri elementi e organi di una persona.

Aterosclerosi delle arterie

L'aterosclerosi delle arterie e dei nodi consiste nella formazione di placche dolorose lì o da un ateroma localizzato nell'intima del tronco del tronco comune brachicefalo. Tale tronco è un ramo dell'aorta normale e serve come la più grande nave tronco che ha altri tre rami, come l'arteria vertebrale destra, così come la linfa e la carotide.

Il maggior rischio di formazione di placca nella cavità di tale arteria è che aumenta il rischio generale di ictus, che è associato a vari punti della circolazione sanguigna del cervello. L'arteria insieme con la succlavia e le arterie carotidi forma il cerchio di Willis, che è responsabile per l'apporto di sangue, vari problemi con il lavoro di questo circolo porteranno immediatamente a problemi di afflusso di sangue a molti organi umani.

Ti interesserà anche sapere cos'è aterosclerosi, sintomi e trattamento della malattia aortica.

Fasi e gradi della malattia

L'aterosclerosi stenotica generale del BCA è molto pericolosa per una persona, è una malattia grave e comune di questo periodo e per questo lo stato del cervello peggiora considerevolmente. La malattia stessa sarà concentrata nelle pareti di molte navi, e la malattia stessa è localizzata molto rapidamente nei vasi ed è divisa in base al grado della malattia stessa.

I sintomi di tale contaminazione dei vasi sanguigni sono la localizzazione di depositi sulle pareti dei vasi sanguigni a causa della quale ci saranno difficoltà nell'intero organismo. Il motivo principale di queste formazioni è il colesterolo, depositato nell'area delle pareti di tutti i vasi sanguigni, ed è lui che crea placche costituite da grassi e un'ampia varietà di sedimenti.

Fasi e sintomi della malattia:

  1. Fase 1:
    • Risposta minima della pupilla
    • Riflessi asimmetrici
  2. Fase 2:
    • Problemi con la volontà e problemi di memoria
    • Scarsa capacità lavorativa
    • Problemi con la funzione cognitiva
    • microstroke
  3. Fase 3:
    • Forte distruzione del tessuto cerebrale
  • I principali sintomi di questa malattia sono associati alla sovrapposizione di tutte le pareti dei canali, che blocca il movimento del sangue e non consente all'ossigeno e alle sostanze benefiche di entrare nel cervello. Lo stadio principale di tale malattia è la formazione di un trombo vascolare comune, che si accumula principalmente nell'area della corteccia cerebrale e negli spettri del nodo basale comune.
  • Il risultato sarà la formazione di cisti e cicatrici necrotiche nell'area del tessuto cerebrale, in modo che l'aterosclerosi sia una pericolosa malattia comune che porta alla degenerazione cellulare e ciò impedisce l'attività mentale.
  • Le fasi principali e più chiare della malattia sono la distruzione delle arterie medie e principali del cervello umano, soprattutto nella scarica dei rami laterali dei vasi, ma nelle piccole arterie ci sono pochissimi cambiamenti e la cosa peggiore qui è solo la formazione di grasso. La malattia può essere di due tipi principali: è l'aterosclerosi nonstenosa del BCA e il solito stenotico.

sintomi

Il quadro clinico generale delle varie lesioni aterosclerotiche dei vasi cerebrali si manifesterà abbastanza lentamente e consiste in depressione e condizioni emotive difficili. Uno dei primissimi stadi è il capogiro, che sarà un sintomo caratteristico di questo problema vascolare.

Lo stadio principale e principale nell'aterosclerosi ordinaria è la generale carenza di ossigeno nel cervello, e questo porta a problemi con il coordinamento del movimento umano. Molti organi umani possono vivere per un certo tempo senza ossigeno, mentre il cervello reagisce con forza a questo e con vari disturbi dà immediatamente segnali.

I sintomi più importanti della malattia delle arterie brachiocefaliche sono molto difficili da determinare subito, anche se la manifestazione più importante della patologia è il capogiro. Particolarmente pericolosa è l'aterosclerosi delle parti extracraniche del BCA, che richiede un trattamento rapido e chiaro.

Sintomi principali:

  1. Difficoltà emozionali;
  2. depressione;
  3. Compromissione dell'attenzione;
  4. Mal di testa e vertigini;
  5. Disturbo del sonno;
  6. Menomazione della memoria;
  7. svenimento;
  8. Terribile disabilità
  • In una malattia come l'aterosclerosi, i cambiamenti nella patologia saranno minimi per ogni paziente, il più delle volte questa malattia appare solo all'età di 40 anni, anche se si verifica letteralmente in ogni persona in 50-55 anni. Molti pazienti lamentano frequenti capogiri, possono verificarsi anche con bruschi giri della testa o durante movimenti rapidi del corpo.
  • La ragione principale di questo sintomo è una diminuzione della pressione arteriosa dovuta a placche aterosclerotiche, che restringono il lume nei vasi, che influisce negativamente sul movimento del sangue.
  • È il cervello che reagirà in modo doloroso e terribile a questo, anche se una nave si ammala lì, avrà un effetto terribile sull'intero sistema circolatorio, che sarà riorganizzato e questo causerà molti problemi con il funzionamento del cervello.
  • I sintomi più tradizionali e vividi sono una debolezza emotiva, la testa può spesso avere vertigini e l'eccitabilità psicologica appare in una persona. Ci può essere più depressione e la funzione del processo di pensiero è compromessa, incluso il deterioramento del lavoro della memoria, e sono possibili altre condizioni pre-inconsce.
  • Ci possono essere rumori nelle orecchie, c'è ancora una diminuzione nel lavoro della vista, e lampi o vari punti possono comparire davanti agli occhi. L'abilità lavorativa può anche peggiorare e l'affaticamento aumenta, gli arti saranno per lo più in uno stato freddo a qualsiasi temperatura dell'aria, e anche il torpore nell'area delle mani è possibile.
  • Sono i primi segnali di aterosclerosi che il BCA consisterà nel compromettere la memoria e l'attività cerebrale che deve essere trattata immediatamente e rapidamente.

diagnostica

  • Per fare una diagnosi di una tale malattia, è necessario consultare immediatamente un medico in modo che possano fare un'ecografia delle arterie nel collo. Inoltre, esiste un metodo moderno ancora più accurato di scansione generale duplex di alcune arterie brachiocefaliche. Scansione duplex delle arterie brachiocefaliche - che cos'è?
  • È questo unico metodo di scansione che è il più razionale e visivo, in modo che i medici siano in grado di apprendere più accuratamente la localizzazione dell'aterosclerosi e il livello di deterioramento delle arterie, nonché di misurare la velocità del movimento del sangue in varie parti dei sistemi arteriosi BCA.
  • A causa della diagnosi, cioè utilizzando ultrasuoni e scansione, viene scelta la tattica di trattamento del paziente stesso, che può essere medicamentosa o chirurgica. Esistono numerosi altri metodi diagnostici ed è auspicabile effettuare un esame generale completo per chiarire la complessità e l'ubicazione della malattia.

REVISIONE DEL NOSTRO LETTORE!

Recentemente, ho letto un articolo sul tè monastico per il trattamento delle malattie cardiache. Con questo tè puoi SEMPRE curare aritmia, insufficienza cardiaca, aterosclerosi, malattia coronarica, infarto miocardico e molte altre malattie cardiache e vasi sanguigni a casa. Non ero abituato a fidarmi di nessuna informazione, ma ho deciso di controllare e ordinare una borsa.
Ho notato i cambiamenti una settimana dopo: il dolore costante e il formicolio nel mio cuore che mi aveva tormentato prima si era ritirato, e dopo 2 settimane sono scomparsi completamente. Provalo e tu, e se qualcuno è interessato, allora il link all'articolo qui sotto. Leggi di più »

Cause della malattia

  • Ci sono molte ragioni per cui una persona sviluppa l'aterosclerosi delle arterie brachiocefaliche, che sono abitudini prevalentemente dannose, come fumare e persino bere alcolici in grandi e medie quantità. Sono queste abitudini che possono portare rapidamente a problemi di metabolismo, e l'elasticità di tutte le navi diminuirà ulteriormente e la pressione generale aumenterà in modo elegante.
  • Anche l'ipertensione del 2 ° e del 1 ° livello può essere la causa, l'alto colesterolo porta rapidamente all'aterosclerosi, e ciò è dovuto alla terribile qualità del cibo, così come alle malattie degli organi e ad uno stile di vita poco mobile.
  • La malattia può ancora essere formata a causa dell'uso di contraccettivi ormonali, in aggiunta a questa malattia vascolare può essere dovuta a malattie del sistema immunitario generale e problemi metabolici nel corpo umano.
  • Per identificare la malattia, occorre tenere conto dei segni ecografici dell'aterosclerosi e di molti altri per riconoscere chiaramente la diagnosi stessa e trattarla.

trattamento

Una volta diagnosticata la malattia, il medico sceglie i metodi del trattamento stesso, che saranno necessari per il particolare paziente. Se i vasi si restringono al 50% o anche più, e si presentano vari rischi, è necessario un intervento chirurgico generale.

E se non ci sono requisiti per un tal intervento, allora il paziente diventa al conto di dottori che effettueranno la regolazione medica della condizione generale della persona. Tali farmaci moderni come il clopidogel, l'aspirina e un numero di altri che sono usati per migliorare il flusso sanguigno generale e per alleviare gli spasmi vascolari saranno obbligatori.

Un certo numero di farmaci deve essere assunto solo sotto la supervisione di un medico, poiché i preparati di statine possono avere molti effetti negativi. Qui troverai un elenco di statine a prezzi economici.

Altri vecchi trattamenti:

  • Tintura alcolica delle foglie di trifoglio;
  • Compresse di foglie di ortica;
  • Miele per migliorare la composizione del sangue;
  • Erbe con acidi fenolici;
  • Biancospino per il trattamento dei vasi sanguigni;
  • Aglio durante i pasti;
  • Radice di valeriana;
  • Olio di pesce, acidi tipo Omega-3;
  • Estratto di tè verde;
  • Antiossidanti e complessi vitaminici;
  • Lucerna;
  • Rosa canina.

Il corso di terapia generale dovrà esser organizzato solo dal dottore stesso, un tal corso è dato solo dopo un'ecografia e altra diagnostica in conformità con lo stato della persona stesso. Tale paziente dovrà assumere agenti antipiastrinici regolarmente e per tutta la vita per la prevenzione generale della possibilità di ictus.

Inoltre deve controllare regolarmente il suo livello di colesterolo, una speciale dieta unica e vari farmaci sono richiesti. Per abbassare tale colesterolo, saranno necessarie statine per alleviare l'infiammazione vascolare generalizzata.

Si raccomanda che i pazienti con aterosclerosi assumano più pillole Atoris, Atorvastin e Ator, Akorta e Torvakard, Roxera e Rosulip e un numero di altri.

L'aterosclerosi stenosante btsa è trattata esattamente, anche se ci vuole molto tempo per questo ed esattamente.

Principali medicine:

  1. fibrati;
  2. ezetimibe;
  3. Farmaci per l'ipertensione;
  4. aspirina;
  5. Clopidogrel palvix tipo;
  6. Cantiere navale e Coumadins;

Possibili complicazioni

L'aterosclerosi è una malattia abbastanza grave, soprattutto nelle ultime fasi, l'aorta delle regioni toracica e addominale e il cervello ne sono affetti. Anche le arterie renali e coronarie possono essere colpite e la malattia peggiora le condizioni degli arti inferiori umani.

Se ci sono complicazioni comuni, porterà a un deterioramento del sistema digestivo e dolore addominale, una persona perde peso, ci sono una serie di problemi con i reni e aumento della pressione. Inoltre, è possibile che un certo numero di tessuti sia ancora morto, e in caso di trombosi di un certo numero di arterie, le complicazioni possono persino diventare mortali, quindi è necessaria un'assistenza medica speciale qui.

La morte di numerosi tessuti porta inoltre all'infiammazione di molti organi, che possono causare sensazioni forti legate alla malattia.

Varietà di aterosclerosi:

  1. metabolica
  2. infiammatorio
  3. ialinosi
  4. Mediacalcinosi media di Menkeberg

L'aterosclerosi del BCA è la compattazione e l'indurimento delle pareti arteriose e questo potrebbe presto diventare la causa della costrizione del flusso sanguigno. Tale sclerosi può anche portare al blocco di tali arterie e provoca una generale cessazione del flusso sanguigno e porta a terribili problemi di salute.

La malattia diventa una causa comune della formazione di forti problemi cardiaci e di vari vasi periferici, che porta a molte malattie. L'aterosclerosi può anche essere un nemico mortale, anche se non può causare sintomi gravi fino a quando una persona raggiunge la metà o la mezza età.

Se i vasi hanno una forte costrizione, allora il flusso sanguigno è limitato, inizialmente provoca dolore e una malattia più forte e diventa la causa della morte.

Quando e quale medico contattare?

  • Se non sai quale medico contattare il tuo medico per il trattamento dell'aterosclerosi, prima devi contattare il tuo medico generico, che ti dirà dove andare dopo. È questo medico che farà determinate indicazioni per ulteriori ricerche generali strumentali e di laboratorio e vari esami.
  • A questo dottore, assicurati di controllare la pressione sanguigna totale e, soprattutto, della dinamica, quindi determini i livelli di zucchero nel sangue e di colesterolo, controlli i lipidi e fai un ECG, così come un esame RM, ultrasuoni e duplex. Solo ora una persona con aterosclerosi viene indirizzata a un cardiologo o nefrologo, un neurologo o un chirurgo vascolare.
  • Se hai sintomi di tale aterosclerosi, allora dovrai venire dal tuo neurologo e farà una diagnosi differenziale generale. E poi dopo tale diagnosi e dopo aver confermato tutti i sospetti della malattia BCA, il medico ti rimanderà a medici cardiologi che hanno specializzazione nel campo delle patologie vascolari.
  • Ulteriori tattiche funzionali di trattamento dipenderanno dalla gravità di tutti i sintomi, che è determinata in base ai risultati dei sintomi di questa malattia e ai risultati di vari test di laboratorio. Se tali sintomi razionali sono gravi, è richiesto il lavoro di specialisti più seri.
  • L'aterosclerosi standard delle parti extracraniche del BCA deve essere trattata immediatamente e rapidamente, in quanto ciò può ulteriormente causare malattie più gravi.

prevenzione

Una malattia come l'aterosclerosi può manifestarsi anche nella prima adolescenza e poi si sviluppa durante la vita stessa di quella persona. Quindi, la prevenzione razionale generale dovrebbe essere presa in considerazione il più presto possibile, anche se le complicanze potrebbero non svilupparsi in una persona di età inferiore ai 25 anni.

Cause e sintomi dell'aterosclerosi stenosante BCA

Malattie aterosclerotiche ogni anno sempre più diffuse non solo tra gli anziani, ma anche tra i giovani. Ciò è spiegato dal modo di vivere sbagliato delle persone moderne e dall'influenza dell'eredità.

L'aterosclerosi ha varie forme e tipi, tra cui l'aterosclerosi stenosante del BCA. Questa malattia colpisce direttamente le pareti dei vasi sanguigni - si addensano. In relazione a ciò, il lume e il volume diminuiscono, può verificarsi un'ostruzione (occlusione vascolare).

Di solito, l'aterosclerosi stenosante si verifica in persone di età superiore ai cinquanta anni, poiché con l'età, la maggior parte delle persone subisce vari cambiamenti nei vasi sanguigni. La vecchiaia è la causa principale dell'osteosclerosi stenosante.

Le cause della malattia

La prima e più importante causa dell'aterosclerosi sono i cambiamenti legati all'età nei vasi, che possono essere innescati da vari fattori. La malattia nelle fasi iniziali potrebbe non manifestarsi, quindi molte persone non sono nemmeno consapevoli di avere problemi con le navi.

La visione stenotica dell'aterosclerosi si verifica più spesso nel maschio, mentre la metà femminile dell'umanità non è praticamente malata di questa malattia.

Fattori predisponenti

Oltre al fattore età, anche l'aspetto dell'aterosclerosi del tipo stenotico è influenzato da:

  1. Malattie ipertensive e ischemiche;
  2. L'uso di grandi quantità di colesterolo (cibi grassi di origine animale);
  3. La presenza di cattive abitudini (dipendenza da alcool, fumo, stile di vita sbagliato, ecc.);
  4. Sovraccarico di nervi frequenti, stato irrequieto.

Tra questi fattori, le cattive abitudini sono considerate le più importanti. Provocano lo sviluppo di cambiamenti aterosclerotici nei vasi. Il secondo fattore predisponente è una dieta malsana, che contiene una grande quantità di colesterolo dannoso per l'organismo. Il colesterolo nocivo non si dissolve completamente nel plasma sanguigno, ma lascia un sedimento che si deposita sulle pareti dei vasi sanguigni formando placche aterosclerotiche.

I vasi degli arti inferiori sono più sensibili ai cambiamenti aterosclerotici. Naturalmente, anche altri sistemi vascolari soffrono di aterosclerosi stenosante, ma sono i vasi degli arti inferiori che sono più suscettibili di cambiamento. Ciò è spiegato dal fatto che i vasi sulle gambe sono al di sotto di tutti gli altri vasi, non importa quanto strano tutto ciò suoni.

Il più dannoso per le navi colpisce intossicazione da alcol e nicotina. La nicotina nelle sigarette può causare crampi nei vasi. L'alcol influenza gravemente il sistema nervoso umano e provoca un aumento del colesterolo.

Inoltre, influenza anche lo stile di vita di una persona e le condizioni del suo lavoro. Se una persona conduce uno stile di vita a bassa attività fisica e lavora in un ufficio caldo e confortevole, dopo 10 anni di tale vita, viene trattato con aterosclerosi in quasi il 100% dei casi. Affinché le navi siano in buone condizioni, una persona deve passare almeno 10 chilometri ogni giorno, e con questo stile di vita è quasi impossibile.

Inoltre, le malattie aterosclerotiche degli arti inferiori possono essere influenzate da fattori locali:

  • Varie lesioni;
  • ipotermia;
  • Urti e danni ai vasi sanguigni.

Varietà di aterosclerosi stenosante. Aterosclerosi di tipo stenoso brachiocefalico

Esistono diversi tipi di aterosclerosi. L'arteriosclerosi delle arterie carotidi (o, in modo scientifico, brachiocefalico) può essere definita come il tipo più pericoloso. Queste arterie sono vitali poiché trasportano sangue ricco di ossigeno direttamente al cervello.

Le arterie carotidi aterosclerotiche possono essere colpite solo in caso di danni ad altri sistemi vascolari del corpo.

Segni di aterosclerosi stenosante delle arterie brachiocefaliche:

  • Notte russare;
  • Piedi costantemente freddi (o quasi costantemente);
  • freddo;
  • Sentirsi male;
  • Frequenti picchi di pressione, ecc.

Questi segni possono essere segni non solo dell'aterosclerosi delle arterie carotidi, ma anche di altre navi. Per sapere esattamente quale tipo di aterosclerosi si è malati, consultare un medico.

La causa principale della malattia dell'arteria carotidea aterosclerotica è la comparsa della placca. La maggior parte delle placche aterosclerotiche appaiono a causa di uno stile di vita improprio (consumo di grassi animali in grandi quantità).

I sintomi della malattia

I sintomi della malattia possono essere diversi. Tutto dipende da che tipo di navi sono state colpite. Ad esempio, l'aterosclerosi degli arti inferiori può manifestarsi nell'aspetto del russare durante la notte durante il sonno. Tuttavia, ciò potrebbe essere dovuto ad un'altra forma di aterosclerosi.

Così, nel primo stadio, l'aterosclerosi di un tipo obliterante può manifestarsi come segue:

  • Freddo, assonnato;
  • I piedi sono costantemente freddi;
  • Limping (parziale);
  • Bruciore e formicolio alle gambe (simile a crampi);
  • Pelle chiara delle dita e dei piedi, che viene sostituita da un colore rosso brillante durante il riscaldamento.

Nel secondo stadio della malattia, il dolore alle gambe e la rapida stanchezza di una delle estremità possono essere aggiunti ai sintomi precedenti. Inoltre, le unghie dei piedi possono iniziare a rompersi e indurirsi, i polpacci appaiono disagio. Appariranno i sintomi della malattia coronarica. Inoltre, la pulsazione nei vasi delle gambe diminuirà.

Durante la terza fase, la zoppia si intensificherà. Ogni cinquanta o settanta passi dovranno fermarsi. Ci sarà dolore alle dita anche durante il riposo. I muscoli della gamba sono parzialmente atrofizzati. I capelli inizieranno a cadere, la pelle diventerà magrissima e poco appariscente, appariranno delle crepe sulle dita.

Il quarto stadio della malattia è il più grave, i suoi processi sono praticamente irreversibili. La pelle diventa rossa con una tinta di rame. I piedi inizieranno a gonfiarsi, compaiono ulcere trofiche. Di notte iniziano i dolori deboli, che si intensificheranno nel tempo. Spesso la temperatura corporea sarà elevata. La manifestazione più terribile della malattia - la comparsa di cancrena, in questo caso, non c'è quasi nessuna possibilità di recupero.

Aterosclerosi stenosante del cervello cerebrale

L'aterosclerosi stenosante delle principali arterie della testa può causare l'insuccesso del cervello. Le placche aterosclerotiche che si trovano nella carotide e in altre arterie che trasportano il sangue al cervello sono più pericolose, poiché cresceranno molto più velocemente in questi luoghi che in altri luoghi.

Sintomi di insufficienza cerebrale

In questo caso, ci sono tre diversi gruppi di sintomi. Da sintomi cerebrali includono:

  • Mal di testa;
  • Cattiva memoria;
  • Diminuzione dell'attività cerebrale e della resistenza

Le manifestazioni del carattere oculare includono:

  • Cecità parziale, cecità "convulsioni";

Manifestazioni di carattere emisferico:

  • Disturbi del linguaggio;
  • Asimmetria facciale;
  • Dolore e disturbo durante il movimento degli arti.

L'aterosclerosi stenosante di BCA è caratterizzata dalle seguenti manifestazioni:

  • Pressione ridotta;
  • Formicolio agli arti (braccia e gambe);
  • vertigini;
  • Discorso inibito;
  • Il deterioramento del lavoro degli organi visivi;
  • Manifestazioni ischemiche;
  • Wiggle e altri

Come diagnosticare una malattia?

Per la diagnosi di malattie di navi cerebrali è necessario fare un'ecografia. Questo può essere fatto su un moderno apparecchio per ultrasuoni, che ha un sensore vascolare.

Solo uno studio che utilizza l'ecografia duplex può diagnosticare la lesione delle arterie carotidi negli esseri umani. Lo studio aiuterà non solo a diagnosticare la malattia, ma anche a determinare con precisione il suo stadio. La macchina ad ultrasuoni può determinare quanto restringono i vasi, dove si trova la placca (restringimento), la velocità del flusso sanguigno e la sua direzione.

Trattamento dell'aterosclerosi stenosante

Il trattamento è prescritto esclusivamente da un medico e dipende direttamente dallo stadio della malattia e dal luogo della sua localizzazione. Il trattamento viene solitamente prescritto in un complesso. Ad esempio, se un paziente ha la pressione alta, gli vengono prescritti farmaci che lo riducono.

Sono inoltre prescritte varie raccomandazioni:

  • Conformità con il regime;
  • Nutrizione corretta, in cui i grassi animali sono quasi del tutto assenti;
  • Passeggiate regolari per diverse ore.

Inoltre, farmaci prescritti che riducono il colesterolo. Prima di ciò, vengono presentati i test necessari. In casi particolarmente difficili vengono prescritti farmaci contenenti una statina che sopprimono la produzione di colesterolo nel fegato. Una corretta alimentazione elimina quasi completamente anche sale e zucchero.

Come terapia aggiuntiva, puoi usare gli strumenti della medicina tradizionale e omeopatica. Prima di usarli, consultare il proprio medico.

Il tempo di trattamento dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo, ma di solito è di almeno sei mesi. Per prevenire lo sviluppo della malattia, segui queste linee guida:

  1. Sposta di più. Passare regolarmente almeno 10 chilometri;
  2. Se lavori in un ufficio, fai un po 'di riscaldamento ogni mezz'ora;
  3. Mangia giusto ed equilibrato, mangia meno sale e grasso animale;
  4. Abbandona le cattive abitudini. I medici raccomandano di farlo gradualmente, non duramente, in modo da non provocare una situazione stressante nel corpo;
  5. Bevi più acqua, ti aiuterà ad osservare l'equilibrio idrico-lipidico del corpo;
  6. Dormi almeno 7-8 ore al giorno.

Aterosclerosi BCA, che cos'è? Trattamento di forme stenotiche e non stenotiche

Il termine "aterosclerosi" è di prima mano familiare al 40% della popolazione mondiale con più di 55 anni. Questa sindrome è caratterizzata da un decorso progressivo ed è associata alla formazione di placche di colesterolo sulla superficie interna dei vasi, che alterano significativamente il flusso sanguigno. Il processo patologico può essere localizzato in diverse parti del letto vascolare, ma spesso si trova una lesione aterosclerotica delle arterie brachiocefaliche. Nella nostra recensione, esaminiamo le caratteristiche dell'aterosclerosi BCA: che cos'è, perché si sviluppa, come tale sindrome si manifesta, viene diagnosticata e trattata.

Prima di scoprire cos'è l'aterosclerosi del BCA e quali sintomi ha questa malattia, è importante capire l'anatomia del sistema vascolare del corpo umano.

Il tronco brachiocefalico è un importante vaso arterioso che fornisce l'apporto di sangue alla parte superiore del corpo e al cervello. Parte dall'aorta ed è divisa in tre arterie che forniscono la regione della testa e del collo a destra:

  • destra (lat dextra) assonnato;
  • giusto vertebrale;
  • destra succlavia (+ accessorio bronchiale).

Fai attenzione! Le stesse arterie di sinistra iniziano direttamente dall'arco aortico.

Il grande diametro e la posizione "strategica" del tronco brachiocefalico rendono la sua lesione aterosclerotica molto pericolosa: anche un leggero restringimento del lume di questa arteria porta a una alterata circolazione sanguigna nei tessuti cerebrali.

Cause e fattori di rischio per l'aterosclerosi

La formazione della placca di colesterolo è un processo complesso e multi-step, che è influenzato da una varietà di fattori.

Nello sviluppo dell'aterosclerosi delle arterie brachiocefaliche svolgono un ruolo:

  • predisposizione genetica e anomalie genetiche (dislipidemia familiare);
  • cattive abitudini (fumare, bere);
  • malattia epatica cronica che porta a compromissione del metabolismo lipidico, in particolare del colesterolo;
  • ipertensione arteriosa;
  • disturbi endocrini nel diabete mellito, sindrome metabolica;
  • errori nella dieta, un eccesso di grassi animali nel corpo;
  • stile di vita sedentario e ipodynamia;
  • stress frequente

È dimostrato che con l'età aumenta il rischio di sviluppare disordini metabolici. Pertanto, i segni di lesioni aterosclerotiche delle arterie brachiocefaliche appaiono più spesso nelle persone di età superiore ai 55 anni.

Patogenesi della malattia

Allora, cos'è l'aterosclerosi delle arterie brachiocefaliche e quali meccanismi patogenetici di sviluppo hanno? L'aterosclerosi è solitamente definita una malattia sistemica associata a un metabolismo compromesso dei lipidi (grassi) nel corpo.

Grassi - la principale fonte di energia per l'uomo. Inoltre, svolgono una serie di funzioni importanti - strutturali, sintetiche, metaboliche e omeostatiche.

Il colesterolo è un composto grasso simile la cui struttura chimica è l'alcol lipofilo. In totale, la sua quantità in tutti gli organi e tessuti è di 200-300 g, e la necessità giornaliera di questa sostanza non è superiore a 250 μg.

Più del 70% del colesterolo è prodotto dal corpo in modo indipendente: questo tipo di sostanza è chiamato endogeno ed è sintetizzato nelle cellule del fegato e delle ghiandole surrenali. Il 20-30% del composto arriva nella composizione del cibo grasso animale.

Tra le funzioni del colesterolo emettono:

  • plastica (parte della parete cellulare, rendendola più elastica e resistente);
  • protettivo (bloccando la penetrazione nel citoplasma delle cellule di alcune sostanze tossiche e veleni emolitici);
  • sintetico (coinvolto nella sintesi di ormoni steroidei e vitamina D);
  • digestivo (essendo parte della bile, è coinvolto nella digestione del cibo nell'intestino).

Poiché la sostanza è praticamente insolubile in mezzi liquidi, nella composizione del sangue viene trasportata da speciali proteine ​​di trasporto. Il complesso delle parti grasse e proteiche ha ricevuto il nome di lipoproteina. A seconda della struttura chimica e funzioni operano più frazioni di colesterolo, ma il maggiore interesse per lo studio della patogenesi dell'aterosclerosi lipoproteine ​​GCA sono a bassa ed alta densità.

LDL (bassa densità) - grande, ricco di colesterolo e acidi grassi saturi. Il loro compito principale è quello di trasportare il grasso dal sito di sintesi (fegato o ghiandole surrenali) ai tessuti periferici. Tali composti spesso "perdono" le molecole di colesterolo, che successivamente si depositano sulla parete interna dei vasi sanguigni e, in presenza di fattori di rischio, diventano la base per la futura placca di colesterolo.

HDL (alta densità) - diametro piccolo e molto veloce. Trasportano il colesterolo di scarto dagli organi e dai tessuti di nuovo al fegato per l'ulteriore formazione di acidi biliari e la loro rimozione dal corpo in modo naturale. LDL è in grado di raccogliere il "dimenticato" sulle pareti del colesterolo, risultando così un potente fattore nella prevenzione della formazione di placche di colesterolo.

Quindi, uno dei punti principali nella patogenesi della lesione aterosclerotica del BCC è uno squilibrio tra il contenuto delle frazioni di colesterolo: un aumento della concentrazione di LDL e una diminuzione di HDL.

Inoltre, la malattia si sviluppa con:

  • aumento del colesterolo totale;
  • microdismatici che colpiscono la parete vascolare.

Fai attenzione! Il contenuto di colesterolo normale nel sangue periferico è 3,2-2,2 mmol / l.

Le placche aterosclerotiche nella loro formazione passano attraverso diversi stadi successivi, durante i quali i depositi di sostanza grassa si sovrappongono, germinano con il tessuto connettivo e diventano più forti con le calcificazioni. Tutto ciò porta al fatto che la placca matura restringe significativamente il lume dell'arteria colpita.

L'aterosclerosi è un fenomeno sistemico: placche di colesterolo possono formarsi sulla parete interna di tutte le navi arteriose. Particolarmente pericolose sono le lesioni dei vasi sanguigni che alimentano il cervello e il muscolo cardiaco, così come la deposizione di molecole di grasso nell'intima di grandi vasi (aorta, compreso a livello dell'arco e nel sito della biforcazione, così come in tutti i dipartimenti del BCA).

L'aspetto di pazienti con segni di aterosclerosi delle arterie brachiocefaliche richiede un'attenzione particolare da parte del medico curante. Anche i disturbi circolatori minori possono causare grave ipossia nel tessuto cerebrale che necessita di un apporto regolare di ossigeno e sostanze nutritive.

La natura ha diverse fonti di nutrizione per gli emisferi del cervello:

  • arteria carotide comune (OCA);
  • arteria brachiocefalica (arteria carotide destra + arteria succlavia destra);
  • rami dell'arteria succlavia sinistra.

Sembrerebbe che ci siano così tante riserve di cibo, perché l'aterosclerosi stenotica o non stenotica delle arterie carotidi e il BCA sono malattie cardiovascolari comuni? Il punto è nelle caratteristiche del rifornimento di sangue al sistema nervoso.

Le navi di cui sopra formano un cerchio chiuso di Veliziev sulla base del cervello, che emodinamicamente assicura una distribuzione uniforme del sangue e della nutrizione dei tessuti cerebrali. Pertanto, la placca di qualsiasi dipartimento dei vasi sanguigni provoca una significativa ristrutturazione dell'afflusso di sangue e dell'ipossia. La presenza di rami nella struttura del BCA è un ulteriore fattore di rischio per l'aterosclerosi.

classificazione

L'aterosclerosi dei vasi brachiocefalici è classificata:

  • con una lesione primaria dell'arteria carotide;
  • con una lesione primaria dell'arteria vertebrale;
  • con lesione predominante dell'arteria succlavia;

L'aterosclerosi stenosante del BCA è caratterizzata dalla deposizione di colesterolo sulla parete interna dei vasi sotto forma di tubercoli trasversali. Col tempo, aumentano leggermente di dimensioni e possono bloccare completamente il lume dell'arteria (obliterazione dell'aterosclerosi).

L'aterosclerosi non stenosante delle arterie brachiocefaliche è caratterizzata da una disposizione longitudinale delle placche di colesterolo ed è accompagnata da una diminuzione del flusso sanguigno, ma non dalla sua completa violazione.

Oltre all'arteriosclerosi non stenotica delle arterie degli arti inferiori, la lesione vascolare del BCA con placche longitudinali ha una prognosi più favorevole per il paziente ed è più suscettibile alla terapia conservativa.

Caratteristiche cliniche

L '"inganno" della malattia sta nella lunga assenza di manifestazioni cliniche. I cambiamenti iniziali non prestano attenzione a loro stessi, e spesso il paziente arriva al dottore già con un disturbo circolatorio pronunciato nel cervello.

L'aterosclerosi nonstenosare delle arterie brachiocefaliche extracraniche ha un decorso più graduale, lentamente progressivo. In definitiva, di solito provoca encefalopatia dyscirculatory e demenza vascolare nei pazienti anziani. L'aterosclerosi delle parti extracraniche delle arterie brachiocefaliche con stenosi ha maggiori probabilità di sviluppare complicazioni vascolari acute - ictus cerebrale e attacchi ischemici transitori.

Caratteristiche caratteristiche dell'aterosclerosi non stenotica:

  • vertigini, che si verificano prevalentemente dopo lo sforzo, con bruschi giri della testa, un cambiamento nella posizione del corpo;
  • tinnito;
  • mal di testa;
  • deterioramento progressivo della vista o dell'udito;
  • compromissione della memoria, attenzione e altre funzioni cognitive (cognitive);
  • sensazione di intorpidimento nella mano destra con leggero tremore delle dita.

Con la sconfitta delle divisioni extracraniche, si verifica anche la circolazione cerebrale. Ciò è dovuto alle caratteristiche anatomiche del Cerchio Veliziano. Uno dei primi sintomi di aterosclerosi delle regioni extracraniche è vertigini e mal di testa.

Nonostante il decorso cronico, la malattia progredisce e si trasforma in aterosclerosi dei vasi cerebrali e del collo con stenosi. La sua attuale ricerca riguarda la seconda fase dei disordini metabolici.

Fai attenzione! L'aterosclerosi stenosante delle arterie extracraniche è caratterizzata da un restringimento del lume del letto vascolare del 50% o più.

L'aterosclerosi stenosante ha un decorso più maligno. Si manifesta con attacchi di forti capogiri e mal di testa, e possono verificarsi quando un improvviso cambiamento di posizione del corpo e inclinazione della testa, e a riposo. Possibile deficit uditivo e visivo, tinnito, mosche lampeggianti davanti ai suoi occhi.

Nei pazienti con aterosclerosi stenotica del collo e dei vasi della testa, aumenta il rischio di complicazioni - attacco ischemico transitorio e ictus di tipo ischemico. Differiscono in corso acuto: un quadro clinico sviluppato si forma in poche ore.

I tipici sintomi cerebrali di un ictus includono:

  • mal di testa insopportabile, accompagnato da nausea e vomito, non portando sollievo;
  • vertigini;
  • crampi, dolore agli occhi;
  • possibile menomazione della coscienza - stupore, anormale sonnolenza o agitazione;
  • di rado - attività convulsa;
  • segni di funzionamento anormale del NS autonomo (sudorazione, tachicardia, sensazione di caldo, bocca secca).

A seconda della localizzazione del sito di necrosi nel tessuto cerebrale, i segni focali possono essere diversi. Più comune:

  • disturbi del movimento (paresi e paralisi, spesso unilaterale);
  • violazione della sfera sensibile;
  • disturbi del coordinamento del movimento;
  • perdita dell'udito o della vista;
  • linguaggio e deterioramento cognitivo.

Principi di diagnosi

Oltre ai normali metodi di esame clinico e di laboratorio, i test strumentali sono della massima importanza nella diagnosi dell'aterosclerosi delle arterie brachiocefaliche:

  • Ecografia Doppler;
  • scansione triplex delle arterie;
  • angiografia che usa la sostanza radiopaca;
  • Signor angiografia (senza contrasto).

I metodi diagnostici a ultrasuoni basati sull'azione della radiazione ultrasonica sono sicuri, associati a un minimo disagio per il paziente e meno costosi. L'angiografia tradizionale è più informativa, ma comporta un certo carico di radiazioni, e il metodo moderno ed efficace dell'angiografia MR è relativamente economico.

Prima di trattare una malattia, è importante determinare la localizzazione preferenziale, la natura e la gravità delle lesioni aterosclerotiche del letto vascolare.

Approcci di trattamento topico

Per sbarazzarsi dell'aterosclerosi delle arterie brachiocefaliche, il trattamento deve essere completo e personalizzato per ciascun paziente individualmente.

Prima di tutto, si raccomanda al paziente di prestare attenzione allo stile di vita e alla dieta: più spesso sono i principali fattori di rischio per lo sviluppo dei disturbi del metabolismo dei grassi nel corpo. È importante:

  1. Smettere di fumare e bere alcolici.
  2. Cerca di muoverti di più, per aumentare la quantità di attività fisica a spese dei normali carichi domestici o coordinato con il medico dello sport (ad esempio, nuoto, yoga, callanetics, flex corporeo). Le lezioni di fisioterapia sono possibili.
  3. Riduci al minimo lo stress e le esperienze psico-emotive nella tua vita.
  4. Sottoposto regolarmente ad esami, ricevere cure tempestive per malattie acute o croniche.
  5. Limitare la dieta di alimenti ricchi di grassi animali - grassi, carne grassa, cervello, reni, fegato, latte e prodotti caseari (burro, formaggi a pasta dura).
  6. Consumare regolarmente una quantità sufficiente di frutta e verdura, nonché fonti alimentari di omega 3 - pesce di mare, oli vegetali di alta qualità, noci.
  7. Segui il regime di bere.

Il trattamento farmacologico dell'aterosclerosi del BCA si basa sulla prescrizione:

  • agenti ipolidemici (statine, fibrati, sequestranti degli acidi biliari);
  • agenti antipiastrinici (Cardiomagnyl, Tromboc-Ass);
  • droghe vascolari (Vinpocetin, Cavinton, Actovegin).

La forma di Steroziruyuschaya della malattia, accompagnata da gravi disturbi circolatori nel tessuto cerebrale, può richiedere un trattamento chirurgico. Secondo indicazioni, viene eseguita la stenosi, la deviazione o la riparazione protesica dell'arteria interessata.

Il trattamento con rimedi popolari (aglio, limone, tisane) può essere utilizzato solo come supplemento alla terapia standard. Prima di utilizzare le prescrizioni per la medicina alternativa, consultare il proprio medico.

L'aterosclerosi del tronco brachiocefalico, i cui sintomi e trattamento abbiamo esaminato sopra, è una malattia grave che richiede un'attenta attenzione sia dal medico che dal paziente stesso. Episodi ricorrenti di vertigini e mal di testa sono le prime "campane" che dovrebbero far andare una persona da un medico. Quanto prima viene fatta una diagnosi e avviato il trattamento, maggiori sono le probabilità del paziente di evitare gravi complicazioni e di avvicinarsi al completo recupero.

SHEIA.RU

Aterosclerosi Stenosante delle Arterie Brachiocefaliche: Trattamento, Segni

Trattamento dell'aterosclerosi stenosante delle arterie brachiocefaliche

Entrando nel tronco dell'arteria brachiocefalica sono le principali navi coinvolte nel rifornimento di sangue al cervello umano. Anche patologie minori che possono verificarsi con loro possono influire sulla salute e farti sentire peggio. Le malattie più comuni che riducono il flusso sanguigno cerebrale comprendono l'aterosclerosi stenosante delle arterie brachiocefaliche, il cui trattamento dovrebbe iniziare immediatamente.

Nel caso della progressione di questa malattia e del rifiuto dell'aiuto qualificato dei professionisti medici, una persona può sviluppare ictus o ipossia e rischia di essere permanentemente disabile o morire.

motivi

L'aterosclerosi delle regioni extracraniche delle arterie brachiocefaliche si sviluppa con una stenosi del lume tra le loro pareti per un tempo abbastanza lungo. Come risultato del danno microscopico alle pareti dei vasi sanguigni, depositi di tessuto adiposo e colesterolo con inclusioni di particelle di calcio cominciano ad apparire sulla superficie interna. Tale crescita inizialmente ha l'aspetto di una leggera placca sulle pareti delle arterie, ma col tempo assume la forma di una placca caratteristica, bloccando il lume del flusso sanguigno di oltre il 50-60%.

Di solito, l'apparizione di cambiamenti sclerotici nelle pareti vascolari inizia a 30-35 anni e le conseguenze del suo sviluppo sono diagnosticate in pazienti che hanno compiuto un passo in un anniversario di mezzo secolo.

I principali aspetti negativi dell'attività umana, che riguardano l'aspetto delle patologie sclerotiche delle arterie brachiocefaliche, includono:

  • Fumo. Con l'assunzione regolare di prodotti che bruciano tabacco nella circolazione sanguigna, i vasi sono sottoposti a spasmo e sono fortemente compressi. Una tale "ginnastica" riduce significativamente l'elasticità delle loro membrane e compaiono microtraumi dove si accumulano i depositi lipidici.
  • L'alcolismo. L'assunzione regolare di alcol provoca danni irreparabili a tutti i sistemi del corpo, ma in misura maggiore danneggia i sistemi vascolari e il cervello umano. Sotto l'influenza di prodotti di trasformazione di alcool, le arterie e le vene prima si espandono, e poi si restringono con un aumento della pressione sanguigna. Inoltre, l'alcol distrugge la superficie liscia dell'arteria e la rende ruvida
  • L'obesità. Il sovrappeso testimonia non tanto le inclinazioni di una persona verso l'ingordigia, ma piuttosto la presenza di problemi con il metabolismo. L'eccesso di grasso e di colesterolo nel sangue porta alla loro localizzazione in una particolare nave, seguita dalla formazione della placca aterosclerotica
  • L'inattività fisica. Nella maggior parte delle persone moderne, l'attività vitale è associata al lavoro sedentario e alla mancanza di costante sforzo fisico. Le persone non si preoccupano della ginnastica e camminano un po 'nella natura. Questo riduce la circolazione sanguigna e l'apporto di sostanze nutritive e ossigeno agli organi. Un basso flusso sanguigno contribuisce alla formazione di depositi sclerotici nei vasi, che aumentano rapidamente di dimensioni e interrompono il flusso sanguigno delle arterie

A causa del lungo periodo di formazione di colesterolo o di depositi di grasso sulle pareti del BCA, i sintomi della patologia si manifestano nell'età adulta. Nella maggior parte dei casi, la presenza di aterosclerosi, il paziente impara nel trattamento dell'ictus o dell'ipossia cerebrale.

sintomi

Nelle fasi primarie dello sviluppo dell'aterosclerosi nella radice arteriosa brachiocefalica, il benessere del paziente non influisce, e continua la sua vita abituale, non assumendo la presenza di una grave patologia vascolare.

Nel corso degli anni, quando la dimensione della placca aumenta significativamente e l'aterosclerosi sfocia nella forma stenotica, la persona inizia a sentire i seguenti segni di deterioramento della salute:

  • vertigini transitorie e gravi attacchi di mal di testa che non sono associati a variazioni della pressione sanguigna;
  • perdita di attenzione, deterioramento della memoria a lungo termine ea breve termine;
  • perdita di orientamento nello spazio circostante;
  • diminuzione in acutezza visiva di un occhio;
  • intorpidimento delle singole sezioni degli arti superiori;
  • la presenza di rumore costante o ronzio nelle orecchie;
  • l'umore non correlato cambia da depressivo a euforico.

L'apparizione di tali segni indica una mancanza di ossigeno e sostanze nutritive nel cervello, e il corpo inizia a svolgere le sue funzioni in modo errato. Ma questi sintomi sono simili ai segni dello sviluppo di altre malattie ed è necessario sottoporsi a un esame completo per confermare la diagnosi.

Gli studi sulla condizione delle arterie bronchiali sono eseguiti strumentalmente, in cliniche mediche specializzate. Non è necessario posticipare una visita a uno specialista in presenza di segni regolari di lesione dell'arteria sclerotica - un forte deterioramento della salute può improvvisamente terminare e terminare con ictus ischemico.

diagnostica

Alla prima visita di uno specialista, viene stabilito un quadro generale della patologia, che appare sulla base di un'analisi dei sintomi presenti nel paziente.

Il medico, dopo l'esame iniziale, prescrive le misure diagnostiche utilizzando i seguenti metodi:

  1. Stati Uniti. Permette al medico di vedere visivamente il luogo di formazione delle patologie sclerotiche sulle pareti delle arterie, valutare il grado di flusso sanguigno ed esaminare la forma e le dimensioni della placca
  2. MR. Questo studio dei vasi è il più accurato: con questo aiuto, viene monitorata la condizione non solo delle arterie bronchiali-cefaliche, ma anche l'intera rete di rifornimento di sangue collagiale.
  3. Dopplrometriya. Con l'aiuto di un doppleografo, uno specialista ottiene informazioni sul livello del flusso sanguigno attraverso il sito di costrizione, la velocità del flusso sanguigno viene misurata.
  4. Radiografia. L'analisi delle immagini a raggi X delle aree affette delle arterie offre l'opportunità di vedere la localizzazione della placca, le sue dimensioni e il grado di riduzione del lume tra le pareti vascolari
  5. Angiografia. Consente di misurare la lunghezza e la dimensione della crescita sclerotica sui muri delle arterie

Sulla base degli studi condotti dal medico, si sta sviluppando un corso specifico di trattamento che avrà il massimo effetto senza gravi effetti collaterali.

trattamento

La fornitura di cure mediche nelle prime fasi dell'aterosclerosi delle arterie del tronco bronchiano-cefalico, che non è ancora passata nella forma stenotica, è ridotta alla somministrazione di farmaci e misure di fisioterapia. Al paziente vengono prescritti farmaci che migliorano il flusso sanguigno arterioso e ottimizzano la composizione del sangue. L'area interessata del collo è influenzata dalle correnti UHF e impone applicazioni con soluzioni attive.

Fornisce inoltre raccomandazioni sui cambiamenti nelle attività della vita - aderenza ad una cultura alimentare, rinuncia a cattive abitudini ed eliminazione di situazioni stressanti.

Nel momento in cui la placca cresce di dimensioni critiche, minacciando di bloccare completamente la nave, l'uso di medicinali o altri tipi di terapia conservativa non darà risultati positivi. Efficace trattamento dell'aterosclerosi stenosante delle arterie brachiocefaliche è possibile solo con metodi chirurgici.

Il paziente viene inviato al reparto chirurgico specializzato dell'ospedale, dove viene somministrato il seguente trattamento:

  • endarterectomia - asportazione della zona interessata dell'arteria con protesi successive;
  • stenting - l'introduzione di stent all'interno della nave, che espande lo spazio tra le sue pareti;
  • smistamento - tenere un nuovo afflusso di sangue per bypassare il sito dell'arteria colpita.
  • La scelta del trattamento chirurgico dipende da molti fattori. Prima di tutto, vengono valutati fattori come:
  • età del paziente;
  • la presenza di malattie croniche e le condizioni generali del corpo;
  • la presenza di patologie in altre aree della circolazione cerebrale;
  • cambiamenti irreversibili nell'attività cerebrale.

Dopo l'operazione, il paziente attende un periodo di riabilitazione sufficientemente lungo, durante il quale deve rispettare tutti gli appuntamenti del suo medico. In questo momento, farmaci prescritti contenenti elementi attivi che supportano il corpo. Allo stesso tempo, il medico prescrive farmaci che impediscono la formazione di nuovi depositi sulle pareti vascolari e migliorano la qualità del sangue. La terapia di supporto può durare a vita e ribaltare il paziente per evitare il reintervento del chirurgo.

prevenzione

Per eliminare l'insorgenza di aterosclerosi nelle arterie del tronco bronchiocefalico, una persona deve mantenere uno stile di vita sano fin dai primissimi anni. Ai primi sintomi di aterosclerosi stenosante delle arterie brachiocefaliche, il trattamento deve essere iniziato immediatamente. La percentuale di insorgenza senza causa delle patologie aterosclerotiche delle arterie è molto piccola e non ci sono praticamente casi in cui la malattia ha principi ereditari.

Le principali misure preventive che contribuiranno a ridurre il rischio di lesioni delle pareti arteriose sono:

  • evitare il consumo regolare di alcol e fumo di sigaretta;
  • esercizio regolare per stimolare il flusso sanguigno cerebrale;
  • aderenza alla cultura alimentare e controllo del proprio peso.

Osservando questi suggerimenti, una persona non si lamenterà mai della presenza di segni di aterosclerosi stenotica nei vasi sanguigni del cervello.

Aterosclerosi stenosante delle arterie brachiocefaliche

contenuto

Natura della malattia

Formazione dei primi sintomi

Le cause più comuni

Trattamento delle lesioni del BCA

Prevenzione delle malattie

Medicina tradizionale per il trattamento della malattia

Regole nutrizionali e dieta

L'apporto di sangue al cervello è la base di una vita umana a tutti gli effetti. Queste funzioni sono eseguite dalla carotide interna e dalle arterie vertebrali (accoppiate). Intorno al cranio formano il cerchio di Willis, da cui, a sua volta, il sangue entra nel tessuto cerebrale. L'aterosclerosi dei vasi brachiocefalici è la deposizione di placche di grasso sulle pareti del tronco brachiocefalico che bloccano e impediscono il libero flusso del sangue.

Natura della malattia

Uno dei vasi principali di una persona è il tronco brachiocefalico, che consiste di un vertebrale, una succlavia e una carotide. Sono in uno stato sano per aiutare la funzione cerebrale.

Aterosclerosi stenosante del BCA - che cos'è? I medici fanno questa diagnosi se il lume è più del 50% occluso e si raccomanda l'intervento chirurgico.

C'è anche aterosclerosi non stenotica delle arterie brachiocefaliche (il lume è bloccato di meno del 50%), e se la placca non è così grande, questa patologia del corpo è facilmente trattata con farmaci.

Questo disturbo ha molte forme diverse, ma per ogni persona il processo di indisposizione passa attraverso caratteristiche individuali. C'è anche aterosclerosi diffusa, che si sviluppa come conseguenza di forme non gravi della malattia. Il blocco delle macchie di grasso cresce, progredisce e si verifica in più punti contemporaneamente.

Formazione dei primi sintomi

Se è già stata fatta una diagnosi, è molto importante determinare esattamente dove si trova la malattia. Da questo dipende i sintomi e ulteriori manifestazioni cliniche.

I sintomi principali dello sviluppo della malattia stenosante delle arterie brachiocefaliche o la cosiddetta stenosi del tronco arterioso:

  • vertigini taglienti mentre si gira il collo o la testa;
  • fame di ossigeno;
  • vertigini durante un calo della pressione sanguigna;
  • brividi improvvisi e arti freddi;
  • un forte deterioramento della vista o dell'udito in uno degli organi appaiati;
  • violazione dei processi di memorizzazione, memoria, percezione;
  • insonnia;
  • perdita di coscienza;
  • malattie cardiovascolari: angina pectoris, malattia ischemica e altri.

Le forme avviate di aterosclerosi non stenotica delle arterie brachiocefaliche extracraniche possono ulteriormente sviluppare altri sintomi in fasi diverse.

Fasi del processo:

  1. Il primo è i riflessi patologici e asimmetrici, le reazioni deboli della pupilla.
  2. Il secondo stadio - una violazione dei processi mentali, diminuisce le prestazioni, un microstroke o altre malattie cardiache.
  3. Il terzo è un'inevitabile violazione dei processi cognitivi.

Le cause più comuni

Cosa provoca l'aterosclerosi delle regioni extracraniche delle arterie brachiocefaliche con stenosi? Le vere cause sono sconosciute, ma ci sono alcune condizioni in cui la malattia si attiva e si espande:

  • sovrappeso e di conseguenza - obesità o diabete;
  • il tabacco come fattore distruttivo del corpo umano contribuisce all'accumulo di placche di colesterolo;
  • fattori di età: da 40 a 45 anni e oltre;
  • eliminazione ritardata del colesterolo dal sangue, a seguito del quale la malattia inizia a svilupparsi;
  • mancanza di regolare attività fisica, lungo stile di vita sedentario;
  • metabolismo disturbato e altri processi alimentari;
  • pillole anticoncezionali;
  • malattie immunitarie, deboli funzioni protettive del corpo.

Avendo trovato una parte delle condizioni in questa lista, è necessario prendere misure per prevenire la malattia.

Trattamento delle lesioni del BCA

L'aterosclerosi non invasiva delle arterie brachiocefaliche extracraniche è anche una forma non vissuta della malattia. Può essere curato aderendo alle raccomandazioni del medico, usando la terapia farmacologica. In forma lieve, il medico consiglia di impegnarsi in esercizi terapeutici (esercizio fisico) e seguire una dieta rigorosa (sostituire tutti i grassi animali con grassi vegetali, mangiare meno farina e dolce).

Un medico, sospettando l'aterosclerosi delle regioni extracraniche, dovrebbe prescrivere un numero di studi più importanti del corpo. Con l'aiuto della scansione Doppler del collo e della testa, uno specialista esperto può fare la diagnosi corretta. È anche necessario passare un'analisi sulla quantità di colesterolo nel sangue.

Per uno studio dettagliato e la determinazione della forma di patologia, è necessario sottoporsi ad un esame per misurare il tasso di circolazione del sangue prima e dopo il sito di lesione e l'accumulo di placche sclerotiche.

L'aterosclerosi nonstenosare del BCA aiuta a curare: interventi medici e chirurgici. Durante la prima prescrizione:

  • vitamine, in particolare vitamina C, sostanze contenenti iodio;
  • agenti che dilatano le arterie, alleviano gli spasmi per migliorare il flusso del sangue e la sua coagulazione;
  • statine, il cui numero è prescritto dal medico, dopo uno studio dettagliato dei risultati dell'analisi;
  • antidepressivi e sedativi;
  • se il corpo aumenta la coagulazione del sangue e la quantità di proteina protrombina - è attribuita a "Aspirina Cardio" o "Clopidogrel", ma rigorosamente secondo la prescrizione del medico curante.

Alcune procedure fisioterapeutiche hanno un effetto progressivo su questa indisposizione: bagni di radon, idroterapia e uso di ossigeno o compresse carboniche, bagni. Riposare in strutture ricreative sotto la supervisione di esperti migliorerà le condizioni generali del corpo, influenzerà favorevolmente il sistema immunitario.

Con forme più avanzate, che hanno stenosato l'aterosclerosi delle arterie brachiocefaliche, solo l'intervento chirurgico aiuta. Grazie alle moderne tecnologie, il trattamento di una parte di una nave chiusa con placca grassa avviene con ulteriore sostituzione (o cucitura). Possibili opzioni per l'installazione dello stent e nell'arteria extracranica brachiocefalica aterosclerotica. Svolge funzioni protettive contro il carico sulla parete dell'arteria, previene i danni ai tessuti.

Un altro metodo di trattamento delle regioni extracraniche brachiocefaliche stenotiche è la chirurgia aperta. Gli accumuli di grasso vengono rimossi dalla zona colpita della nave.

Grazie al trattamento medico e chirurgico, i pazienti possono dimenticare per lungo tempo quale sia la stenosi. Ma per mantenere il livello desiderato di colesterolo e prendersi cura del proprio corpo è necessario costantemente.

Prevenzione delle malattie

Dopo aver studiato l'aterosclerosi stenosante del BCA - che cos'è e come si sviluppa, le misure preventive diventano chiare. È necessario affrontare la prevenzione di questa malattia per tutta la vita, in particolare:

  • una dieta sana, una dieta - più fibre, che contengono frutta e verdura, più grassi vegetali degli animali;
  • mangiare frutti di mare sani;
  • fisioterapia: e più il corpo è vecchio, più importante è la sua presenza;
  • rinunciare a cattive abitudini: alcol, nicotina, tabacco;
  • escursioni regolari o in bicicletta all'aria aperta;
  • ridurre i carichi di lavoro;
  • sistemare il sonno;
  • Vitamina la tua dieta quotidiana.

La cosa principale nella prevenzione di una tale malattia come l'aterosclerosi non-endovenosa del BCA è quella di evitare l'accumulo di colesterolo nel corpo. Per fare questo, le persone con una grande massa o una tendenza al diabete dovrebbero spesso essere testate per la quantità di colesterolo. Questo è l'unico modo per determinare la malattia in una fase precoce e impedirgli di progredire.

Medicina tradizionale per il trattamento della malattia

La terapia può anche essere di natura combinata, cioè può combinare farmaci con metodi tradizionali. Ma il loro uso, la dose e la durata del ricovero devono essere approvati dal medico. Ci sono ottimi rimedi casalinghi per il trattamento di questo disturbo:

  1. L'irudoterapia (terapia della leech) è uno strumento eccellente che aiuta a distruggere il colesterolo nel corpo. Con l'aiuto di irudina, la coagulazione del sangue viene rallentata nel corpo, il che, a sua volta, impedisce la formazione di coaguli di sangue. Questa sostanza ha anche un effetto analgesico e anti-infiammatorio.
  2. Aiuta contro l'arteriosclerosi nonstenoide, il BCA e la tintura dell'ortica. Vari impacchi alle erbe e l'attaccatura delle foglie riducono i livelli di colesterolo nel sangue e purificano il corpo.
  3. Nella medicina popolare si consiglia di prendere la tintura di trifoglio. Le proprietà medicinali di questa pianta non possono essere sopravvalutate: assottiglia il sangue, previene i tromboni, allevia il gonfiore e guarisce le ferite. Prendi questo strumento per 10 giorni.

È possibile non solo fermare i processi negativi con l'aiuto di rimedi popolari, ma anche curare l'aterosclerosi nonstenosing delle arterie brachiocefaliche nella fase iniziale. L'importante è non esagerare e consultare sempre un medico prima di prenderlo. Assicurarsi che non vi siano manifestazioni allergiche alle tinture a base di erbe.

Regole nutrizionali e dieta

Il trattamento delle arterie brachiocefaliche deve essere effettuato in modo completo. Dieta, carico atletico, sonno completo - tutti questi sono i fattori principali per sbarazzarsi dei disturbi. Non è un segreto che un uomo è ciò che mangia. È durante questa malattia che la dieta e la corretta alimentazione sono molto importanti. Le raccomandazioni sono le seguenti:

  • rifiutare prodotti affumicati in scatola;
  • tè, caffè, cacao senza zucchero;
  • limitare i carboidrati digeribili;
  • limitare al minimo la quantità di sale nella dieta quotidiana, sostituirla con le spezie;
  • aumentare la quantità di fibre - verdure, erbe, frutta, frutta secca;
  • aumentare l'apporto proteico giornaliero - pesce magro e carne, una buona alternativa è il pesce;
  • tuorli d'uovo, panna acida, panna, ricotta grassa non sono raccomandati;
  • porridge, cereali e cereali raccomandati;
  • assicurati di bere un giorno almeno 1,5 litri di acqua;
  • zuppe di verdure (senza brodo di carne);
  • il cavolo di mare contiene una grande quantità di iodio;
  • metodo di cottura - bollito, ma può essere in olio di girasole o alla griglia.

Quindi, l'aterosclerosi dei vasi brachiocefalici non è un ergastolo. Seguendo la dieta e le raccomandazioni del proprio medico, è possibile sconfiggere la malattia con successo. La difficoltà sta nel fatto che la malattia nelle fasi iniziali non ha manifestazioni cliniche e sintomi evidenti. Ma se studi regolarmente analisi del colesterolo nel sangue, puoi notare una tendenza.

L'aterosclerosi brachiocefalica può essere curata con l'aiuto di farmaci, chirurgia, metodi tradizionali o in combinazione.

Per Saperne Di Più I Vasi