Malattie vascolari delle gambe

Le malattie delle navi delle gambe sono abbastanza comuni. Hanno le loro specifiche, che è associato con la lontananza degli arti inferiori dal cuore e la necessità di sollevare il sangue dal basso verso l'alto. Le malattie vascolari delle gambe sono associate alla loro deformazione, espansione, blocco, contrazione, infiammazione. Il tipo di danno dipende dalla struttura del muro: le vene sono soggette allo stiramento del muro e l'allargamento del lume, l'atrofia muscolare e il restringimento del lume sono caratteristici delle arterie. In connessione con questi cambiamenti, i vasi non possono svolgere le loro funzioni normalmente, la circolazione sanguigna è disturbata, che è gravida di gravi conseguenze, fino all'amputazione degli arti.

motivi

Le patologie vascolari possono essere associate ad alti carichi sugli arti inferiori, ad esempio, negli atleti e nelle persone che trascorrono la maggior parte del loro tempo sulle gambe e con scarsa mobilità. Abitudini negative e nutrizione squilibrata influenzano negativamente le navi. Ha un posto nello sviluppo della malattia e ereditarietà.

Classificazione delle patologie vascolari

Questo gruppo include un numero di malattie che possono essere suddivise in due tipi:

  • Lesioni arteriose: aterosclerosi, endoarterite obliterante e altri.
  • Malattie veneree: dilatazione varicosa, flebiti, tromboflebiti, trombosi.

Aterosclerosi dei vasi della gamba

La malattia si sviluppa gradualmente e si manifesta, di regola, dopo 50 anni. È caratterizzato da un blocco parziale o completo delle arterie con placche di colesterolo.

Le ragioni per i medici includono:

  • Invecchiamento naturale del corpo
  • Il diabete mellito.
  • Dieta scorretta: mangiare cibi ricchi di colesterolo.
  • Fumo.
  • Predisposizione genetica.
  • Sovrappeso, che porta ad un aumento del carico sulle navi.
  • Situazioni stressanti frequenti

I sintomi della malattia sono dovuti a problemi di circolazione del sangue:

  • Arti pallidi, con sfumature bluastre.
  • Intorpidimento delle gambe e gattonare.
  • Chilliness negli arti inferiori sotto il ginocchio.
  • Dolore al polpaccio mentre si cammina e poi a riposo.
  • Compromissione della memoria, vertigini.
  • Lo sviluppo delle malattie cardiache.

La diagnosi viene fatta sulla base della storia del paziente sul suo stile di vita, sulla ricerca strumentale e di laboratorio. Il medico curante prescrive il paziente:

  • Esame del sangue per coagulazione e lipidi.
  • Esame ecografico
  • Angiografia.
  • Kapillyarografiyu.

In caso di aterosclerosi, viene effettuato un trattamento complesso, compresi dieta, farmaci, fisioterapia. Delle droghe, di regola, prescrivono anticoagulanti che prevengono la formazione di coaguli di sangue. Nei casi di significativa chiusura del lume del vaso, può essere indicato un intervento chirurgico (shunt) durante il quale uno shunt viene introdotto nell'arteria per la sua espansione e il ripristino del flusso sanguigno.

Endarterite obliterante

Questa è una delle malattie vascolari più complesse delle gambe. L'endarterite è caratterizzata da un danno alle pareti delle arterie, che porta al loro restringimento (e talvolta alla completa chiusura) e alla compromissione della circolazione sanguigna negli arti inferiori. Di solito con endoarterite obliqua, i cambiamenti si verificano in vasi di grandi dimensioni. Si nota che i fumatori soffrono più spesso. La malattia viene diagnosticata principalmente negli uomini di età compresa tra 20 e 40 anni, le donne praticamente non si ammalano.

Le cause di obliterazione dell'endarterite non sono state stabilite con precisione.

Si presume che l'impulso per lo sviluppo della malattia possa servire:

  • Anomalie del sistema immunitario.
  • Reazioni allergiche
  • Malattie del sangue
  • Fumo.
  • Complicazioni dopo l'intervento chirurgico.
  • Malattie infettive

I principali sintomi dell'endarterite:

  • Difficoltà a camminare e claudicatio intermittente.
  • Forte dolore
  • Affaticamento a bassi carichi.
  • Sensazione di formicolio e intorpidimento alle gambe.
  • Puffiness degli arti inferiori.
  • Cianosi delle gambe
  • Convulsioni.
  • Cambiamenti trofici sulla pelle (secchezza, cessazione della crescita dei capelli, decolorazione).
  • Ulcere trofiche.

La malattia è considerata incurabile. Per alleviare la condizione, i pazienti devono attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • Smettere completamente di fumare e bere alcolici.
  • Evitare l'ipotermia e uno sforzo fisico intenso sulle gambe.
  • Assumere farmaci antinfiammatori e fluidificanti del sangue.

Nei casi più gravi, può essere prescritto un trattamento chirurgico: intervento chirurgico di bypass delle arterie, rimozione dell'area interessata della nave.

Gambe varicose

Si tratta di una malattia molto comune delle vene degli arti inferiori, caratterizzata da una diminuzione dell'elasticità delle pareti venose e insufficienza valvolare, a seguito della quale il sangue ristagna nelle vene, i vasi si dilatano, si allungano, formano nodi prominenti sotto la pelle. La malattia colpisce spesso le donne. Le cause esatte delle vene varicose non sono chiare. I fattori provocanti includono:

  • Predisposizione ereditaria
  • Difetti nelle valvole e debolezza delle pareti venose.
  • Carico significativo sulle gambe.
  • Stile di vita sedentario
  • Accettazione di contraccettivi ormonali.
  • Sovrappeso.

La sintomatologia si sviluppa gradualmente - da manifestazioni più lievi a più gravi:

  • Gonfiore e pesantezza alle gambe la sera.
  • L'aspetto delle vene dei ragni.
  • Dolori e crampi notturni al polpaccio.
  • Sporgenti vene blu sotto la pelle.
  • Prurito della pelle, lo sviluppo di eczema.
  • Cambiamenti trofici (pigmentazione, secchezza e desquamazione, pelle lucida, cessazione della crescita dei capelli).
  • Ulcere trofiche.

La varicosi della gamba è completamente incurabile, ma deve essere controllata, altrimenti si potrebbero sviluppare gravi complicanze. Il trattamento della malattia delle vene delle gambe dovrebbe essere complesso e durare una vita. I metodi terapeutici includono:

  • Assunzione di medicinali e applicazione di unguenti, gel, creme che riducono il dolore e alleviano il gonfiore. Questi sono venotonici, anticoagulanti, farmaci antinfiammatori non steroidei, antiossidanti (Detralex, Phlebodia, Thromboc-ACC, Curantil, Troxevasin, Troxserutin, gel di Lioton, Ginkor-Fort e così via).
  • Indossare una maglia a compressione, che normalizza il flusso di sangue, previene il gonfiore, facilita la condizione.
  • Nutrizione equilibrata e normalizzazione del peso.
  • Rifiuto di bagni e saune, procedure solari e bagni caldi.
  • Esercitare con enfasi sui muscoli del polpaccio, che sono direttamente coinvolti nella spinta del sangue dagli arti inferiori.
  • Evitare seduti o in piedi prolungati.
  • Sollevare le gambe sopra il livello del cuore in qualsiasi occasione (4 volte al giorno per 10-15 minuti).

flebite

Questa è un'infiammazione delle pareti delle vene, seguita da una violazione delle navi e dal deterioramento della circolazione sanguigna. Le cause principali delle flebite sono le seguenti:

  • Vene varicose
  • Malattie infettive
  • Lesioni.
  • La vena interessata si deforma, cresce di dimensioni e diventa densa.
  • La pelle sul sito della nave colpita diventa rossa, la sua temperatura aumenta.
  • Il disagio appare nella gamba interessata, potrebbe gonfiarsi.

La malattia è sia acuta che cronica. Quando la flebite sviluppa spesso tromboflebiti, cioè l'infiammazione delle pareti delle vene viene aggiunta al loro trombo (parziale o completo).

tromboflebite

Questa malattia è caratterizzata da infiammazione delle pareti delle vene con un aumento simultaneo della viscosità del sangue, coaguli di sangue, restringimento del lume dei vasi sanguigni e disturbi circolatori. I coaguli di sangue sono in pericolo di vita, in quanto possono staccarsi e entrare in qualsiasi parte del sistema circolatorio, compresa l'arteria polmonare. Spesso, la tromboflebite degli arti inferiori si sviluppa con le vene varicose, ma ci sono altre ragioni per il verificarsi di patologia:

  • Malattie infettive
  • Lesioni agli arti inferiori.
  • Aumento della coagulazione del sangue.
  • Cambiamenti nella composizione del sangue, ad esempio, a seguito di assunzione di determinati farmaci.
  • Gravidanza e parto.

La tromboflebite sviluppata durante le vene varicose di solito cattura la parte inferiore della coscia e il terzo superiore della gamba. I seguenti sintomi sono annotati:

  • deterioramento generale della salute (malessere, febbre);
  • dolore nell'area della nave colpita, che aumenta con il movimento;
  • arrossamento e lucentezza della pelle nella proiezione della vena interessata;
  • gonfiore di una gamba dolorante e la sua differenza evidente da una sana dimensione;
  • infiltrati nella forma di sigilli di cordino si tentano facilmente.

Il trattamento della tromboflebite consiste principalmente nell'assunzione di farmaci che fluidificano il sangue per prevenire la formazione di coaguli di sangue, con la conseguente inclusione di farmaci anti-infiammatori. In presenza di un trombo, viene indicato un intervento chirurgico durante il quale viene eliminato il blocco della vena. Inoltre, è necessario indossare calze a compressione, l'uso di gel, massaggi, esercizi, migliora la circolazione del sangue nelle vene.

trombosi

L'infiammazione delle vene profonde e la formazione di coaguli di sangue in esse è chiamata trombosi. Un coagulo di sangue si forma rapidamente e, se è attaccato vagamente alla parete della vena, può staccarsi in qualsiasi momento e muoversi lungo il letto vascolare.

Le principali cause di trombosi sono le seguenti:

  • malattia vascolare congenita;
  • disturbi ormonali;
  • gonfiore;
  • lesioni con lesione vascolare;
  • fratture;
  • interventi chirurgici;
  • paralisi dei piedi e paresi;
  • infezioni gravi;
  • sovrappeso.

Inoltre, i fattori provocanti includono:

  • età avanzata;
  • esercizio fisico pesante;
  • stile di vita sedentario;
  • riposo a letto lungo e stato immobile;
  • cattive abitudini (consumo di alcool, fumo).

I sintomi della malattia non sono sempre chiaramente espressi. La trombosi sospetta può essere dovuta ai seguenti motivi:

  • Bursting, jerking, spremere dolore nei giorni della sera.
  • Intorpidimento e brividi nelle gambe.
  • Piede pesante entro la fine della giornata.
  • Gonfiore e aumento del volume dell'arto colpito.
  • Assottigliamento della pelle della gamba malata, pallore e cianosi.
  • Pelle lucida
  • Aumento della temperatura (generale e locale).
  • Riempire le vene superficiali di sangue e pronunciare il loro disegno sotto la pelle.
  • La temperatura dei piedi doloranti è inferiore a quella dei sani.

Il trattamento della trombosi può essere conservativo e operativo. Nel primo caso, i farmaci prescritti nei seguenti gruppi:

  • anti-infiammatori;
  • anticoagulanti di azione diretta e indiretta;
  • enzimi con proprietà trombolitiche;
  • i mezzi che migliorano la microcircolazione e la fluidità del sangue.

Inoltre, viene mostrato un bendaggio elastico o una maglia di compressione.

In conclusione

Le malattie dei vasi delle gambe possono portare a cambiamenti irreversibili, deterioramento della qualità della vita, disabilità e persino morte. Pertanto, è importante trattarli all'inizio dello sviluppo. Ed è ancora meglio impegnarsi nella prevenzione: sbarazzarsi delle cattive abitudini, mangiare bene, mantenere il peso normale, esercitare, evitare lo stress.

Malattie vascolari dei piedi: cosa sono e come trattarli?

Secondo le statistiche mondiali dell'Organizzazione mondiale della sanità, le malattie del sistema cardiovascolare sono la causa più comune di morte. Inoltre, nel tempo, questo gruppo di malattie è sempre più diagnosticato in gruppi precedentemente protetti - i giovani, la popolazione rurale. In generale, il termine "malattie del sistema cardiovascolare" si riferisce a un vasto elenco di disturbi cardiaci e vascolari combinati in un singolo complesso. Una parte importante in questa lista è occupata da malattie delle navi delle gambe.

Queste malattie includono anche una lista di disturbi. E molti di loro inizialmente procedono quasi senza dolore per una persona. A questo proposito, è meglio scoprire da soli quali sono i principali sintomi delle malattie vascolari delle gambe che possono segnalare un grave malfunzionamento nel corpo.

Le principali malattie delle navi degli arti inferiori

aterosclerosi

foto: aterosclerosi del piede

L'aterosclerosi dei vasi della gamba è una malattia cronica delle arterie che può verificarsi a causa di un metabolismo lipidico improprio, con il risultato che il colesterolo si deposita sulle pareti dei vasi. Successivamente, a causa del gran numero di tali placche, le lacune nelle arterie si restringono, fino a completare il blocco. Questa malattia è il principale precursore e provocatore della malattia coronarica.

I sintomi che manifestano questo disturbo sono i seguenti:

  1. Dolore ai muscoli del polpaccio quando si cammina,
  2. Aumento del dolore quando si sale le scale, si corre, si esercita,
  3. Zoppia periodica
  4. La cancrena secca può verificarsi nelle zone più colpite.

endoarterite

L'endarterite è un'altra malattia che si sviluppa lentamente, interessando principalmente le arterie degli arti inferiori. È caratterizzato da una contrazione impercettibile delle navi per completare la distruzione, cioè il blocco. Di conseguenza, si verifica la necrosi dei tessuti, che sono privi di afflusso di sangue.

  • Affaticamento degli arti inferiori
  • Piedi di raffreddamento prolungati
  • crampi,
  • Dolori acuti alle gambe,
  • Claudicatio intermittente.

Vene varicose

Vene varicose, o vene varicose, come viene chiamato colloquialmente. Una malattia che colpisce le vene delle gambe. Quando si verifica, la flessibilità delle vene viene persa, vengono estratte, urtando. Ciò è dovuto alla rottura del funzionamento delle valvole venose, a seguito della quale si verifica un flusso di sangue inverso nelle vene.

Questa malattia si sviluppa lentamente, spesso nel corso degli anni, accumulando gradualmente i sintomi, che in un complesso possono essere definiti "la malattia delle gambe pesanti":

  1. Espansione delle vene safene, visibili agli occhi,
  2. Sensazione di pesantezza alle gambe,
  3. Aumento dell'affaticamento degli arti inferiori
  4. Sangue che brucia
  5. Crampi nei muscoli del polpaccio, soprattutto di notte,
  6. Gonfiore alle gambe, ai piedi e alle caviglie.

Il pericolo non sono tanto le vene varicose, quanto le manifestazioni e le complicanze dell'insufficienza venosa che si manifestano sullo sfondo del suo sviluppo o tromboflebite.

Ostruzione vascolare

L'ostruzione acuta delle arterie delle estremità è una malattia che si verifica sullo sfondo di cambiamenti nelle pareti dell'arteria, così come altre malattie vascolari - embolia, trombosi. Un'altra causa del suo verificarsi potrebbe essere una lesione dell'arteria o della sua compressione. I sintomi di questa malattia sono:

  • L'insorgenza di gravi e improvvisi dolori agli arti,
  • Spasmo dell'arteria sia nell'arto danneggiato che in quello sano.

Occlusione venosa profonda

Il blocco venoso acuto è una malattia caratterizzata dalla presenza di coaguli di sangue (trombo) nelle vene, prevalentemente delle gambe. Questa malattia si verifica nel 10-20% della popolazione mondiale. I suoi sintomi sono i seguenti:

  1. Il gonfiore a sviluppo rapido dell'arto,
  2. La temperatura aumenta nella zona danneggiata del corpo,
  3. dolore,
  4. Il verificarsi della contrazione arteriosa.

Trombosi venosa safena

L'occlusione del sistema venoso superficiale è di solito una malattia satellitare delle vene varicose. Sintomi tipici:

  • arrossamento,
  • Infiltrarsi lungo la vena in cui si è verificato un coagulo di sangue,
  • Dolore all'arto danneggiato.

Questa è una lista delle patologie più comuni dei vasi delle gambe. Un elenco completo delle malattie a cui gli arti inferiori sono sproporzionatamente più, tuttavia una diagnosi accurata in ogni caso può essere effettuata solo da un flebologo specialista. Ma se il dolore alle gambe comincia ad infastidire sempre di più ed è accompagnato da almeno uno dei sintomi sopra descritti, questo è già un chiaro segnale che l'aiuto del medico è urgentemente necessario. Se i vasi nelle gambe sono costantemente doloranti, indica certamente lo sviluppo di una di queste malattie.

Trattamento di navi di gamba: attività principali

Quando diagnostica una qualsiasi delle malattie dei vasi degli arti inferiori, il medico prescrive una terapia complessa. Le disposizioni generali di questa terapia sono attività come:

  1. Esercizi fisici progettati per regolare il deflusso del sangue dagli arti inferiori.
  2. L'imposizione e l'uso regolare di bende elastiche di compressione - il rafforzamento delle bende elastiche, l'uso di calze a compressione.
  3. L'uso di gel tonificanti per rafforzare le pareti delle vene e delle arterie.
  4. Gli impacchi di vodka sono spesso usati come agenti antinfiammatori.
  5. Bevi molta infusione di erbe.

Il trattamento farmacologico, operativo o di altro tipo dei vasi delle gambe, oltre a queste misure di fortificazione, è prescritto dal medico individualmente, in base alla diagnosi, allo stadio, alla complessità della malattia, alle caratteristiche del corpo del paziente e ad altri fattori. Allo stesso modo, vengono selezionati i principali farmaci che verranno trattati.

Medicina tradizionale nel trattamento dei vasi sanguigni

Il trattamento farmacologico è il modo più affidabile per affrontare la malattia. Ma i rimedi popolari possono venire in soccorso in una situazione in cui i vasi nelle gambe fanno male. Molto spesso, questi strumenti sono progettati per combattere le vene varicose, ma altre malattie vascolari saranno in loro potere.

  • La radice di tarassaco è lo strumento principale nella lotta contro le vene varicose. Viene raccolto, essiccato e aggiunto al cibo in forma secca. Il tasso di consumo di varicosio è di due radici al giorno, e nel caso della malattia anche il diabete, il dosaggio deve essere raddoppiato.
  • Molti gel di vena contengono estratto di ippocastano. Per il trattamento, è necessario preparare una tintura alcolica di frutta di castagno in proporzione: 50 grammi di frutta per 0,5 litri di vodka. Deve essere infuso per due settimane, quindi prendere 30-40 gocce 3 volte al giorno.
  • Come rimedio esterno per i processi infiammatori nei vasi delle gambe, puoi usare la madre e la farfara. Le sue foglie sono usate nelle medicazioni, che dovrebbero essere fatte di notte per 10 giorni. Un effetto simile è anche famoso per le foglie verdi superiori del cavolo bianco.
  • Un altro mezzo per le compresse - prezzemolo. Il suo brodo dovrebbe essere combinato con il latte in un rapporto 1: 2 e questo liquido dovrebbe essere usato come base per un impacco.

Tutti questi rimedi popolari sono buoni a modo loro. Solo è necessario capire che è improbabile che sia possibile curare completamente le malattie delle navi di estremità più basse. Sono buoni per alleviare sintomi dolorosi, alleviare gonfiori, gambe stanche, e quindi è meglio usarli e medicine dalla categoria della medicina tradizionale allo stesso tempo.

Prevenzione delle malattie del piede

Un modo importante per evitare ulteriormente le malattie dei vasi delle gambe è la loro tempestiva prevenzione. Il complesso di tali misure preventive non solo può aiutare ad evitare queste spiacevoli malattie, ma anche a rafforzare il sistema cardiovascolare dell'intera persona. Cosa è necessario per questo?

Corretta alimentazione Ciò significa: frazionale, equilibrato, tempestivo. Particolarmente importante per le navi - non mangiare troppo di notte. Come risultato di tale nutrizione entro la notte, la coagulazione del sangue aumenta in modo significativo, il che porta alla formazione di coaguli di grumi.

Raccomandiamo di studiare: raccomandazioni dettagliate sulla nutrizione per la prevenzione dell'aterosclerosi.

Uno stile di vita mobile e passeggiate regolari all'aria aperta prevengono il verificarsi di coaguli, ristagni nel sistema circolatorio e aiutano tempestivamente e saturano completamente le cellule con l'ossigeno, il che contribuisce ad aumentare l'elasticità delle navi.

Vestiti e scarpe comodi. Spremere a causa di vestiti stretti, scarpe, indossare regolarmente tacchi alti - tutto questo provoca infiammazione dei vasi delle gambe. È meglio cercare di scegliere il tuo guardaroba in termini di dimensioni e praticità per evitare problemi con i tuoi piedi in futuro.

Assunzione di vitamina La vitamina C aiuta ad aumentare l'elasticità dei vasi sanguigni, la vitamina K aumenta la loro forza e allo stesso tempo aiuta a ridurre la loro permeabilità, e la vitamina C contribuisce alla produzione di collagene, che restituisce il tono ai tessuti indeboliti, tra cui comprese le pareti dei vasi sanguigni.

Quindi, le malattie vascolari degli arti inferiori sono un fenomeno che si trova spesso tra la popolazione moderna di diverse età e appartenenza sociale, non solo è possibile ma necessario per combatterli. Oltre alle principali misure mediche che sono prescritte da un flebologo quando si manifestano i sintomi della malattia, la medicina tradizionale verrà in soccorso nel complesso per il rapido recupero delle navi. Con l'osservanza di misure preventive, come il mantenimento di uno stile di vita sano e il consumo del complesso vitaminico necessario, il rischio di ammalarsi con uno qualsiasi degli elenchi di malattie delle navi degli arti inferiori sarà ridotto al minimo.

Malattie delle navi e delle arterie degli arti inferiori

Il loro meccanismo è in effetti lo stesso: in primo luogo, la nave cambia forma o struttura, e quindi cessa di funzionare in modo sano, con un impatto negativo sullo stato dei tessuti circostanti. Gli elementi del sistema circolatorio possono perdere la loro naturale elasticità, espandersi e contrarsi in modo significativo e sono sempre più soggetti a lesioni meccaniche. Le placche aterosclerotiche si formano nella parte interna di esse, impedendo il flusso di sangue venoso e arterioso e causando necrosi.

Negli ultimi decenni, i medici di tutto il mondo hanno notato una crescente tendenza nel numero di pazienti con varie patologie vascolari croniche degli arti inferiori. Colpiscono circa il 3-7% dei giovani e il 10-25% degli anziani. Nella fase della sua origine e sviluppo primario, le patologie vascolari delle gambe sono spesso asintomatiche. Senza un trattamento adeguato, molti di loro possono essere accompagnati da gravi conseguenze, inclusa la perdita di un arto o la morte.

Malattie comuni dei vasi sanguigni e delle arterie delle gambe

A causa della diffusione globale delle patologie vascolari degli arti inferiori, alcune persone li attribuiscono al concetto di norma, dal momento che i disturbi ad essi associati sono rilevati in ogni secondo paziente adulto. Ma questo non significa che queste malattie non abbiano bisogno di cure. La trascuratezza della terapia può essere coronata da complicanze estremamente gravi, pertanto, quando si individuano sintomi allarmanti, è importante consultare un medico per una diagnosi differenziale e una selezione della strategia di trattamento corretta.

Nella pratica medica, tali malattie sono divise in diversi gruppi:

L'aterosclerosi obliterante (OASNC) è un processo cronico-degenerativo-metabolico associato all'indurimento delle pareti arteriose sullo sfondo di eccessivi depositi lipidici e di colesterolo. Queste sostanze, a loro volta, diventano catalizzatori per la formazione di placche aterosclerotiche che sono in grado di restringere gradualmente i lumi dei vasi sanguigni e portare alla loro sovrapposizione assoluta associata alla malnutrizione e alla vitalità dei tessuti.

L'aterosclerosi è una delle principali cause di disabilità e mortalità in tutto il mondo. Le sue caratteristiche sono:

  • dolore alle gambe, aggravato dalla corsa, salire le scale e camminare velocemente,
  • claudicatio intermittente.

Endarterite obliterante: malattie rapidamente progressive delle arterie delle gambe, associate al restringimento graduale del lume dei vasi sanguigni e alla necrosi dei tessuti privati ​​dell'afflusso di sangue. La natura della patologia non è stata studiata a fondo, ma i medici ritengono che la causa principale sia il processo infiammatorio associato alla predominanza di anticorpi autoimmuni nella nave.

  • affaticamento degli arti quando si cammina,
  • un forte raffreddamento degli arti senza ragioni oggettive,
  • gonfiore,
  • formazione di ulcere.

L'ostruzione arteriosa acuta è una malattia che si verifica a causa di un aumento anormale della coagulazione del sangue (ipercoagulazione), così come sullo sfondo di un processo infiammatorio o aterosclerotico che porta a alterazioni della parete vascolare e improvvisa cessazione del flusso sanguigno. Questa patologia spesso causa un'ischemia arteriosa acuta.

Espressa principalmente nello spasmo arterioso di entrambe le gambe affette e in buona salute.

Vene varicose - una malattia comune caratterizzata da alterazioni degenerative nelle vene superficiali, che è caratterizzata da una perdita della loro elasticità, stiramento, crescita rapida e la formazione di nodi aggiuntivi.

La sintomatologia di questa patologia è piuttosto specifica:

  • gonfiore congestizio delle gambe,
  • convulsioni,
  • cambiamento nella pigmentazione della pelle,
  • sensazione di pesantezza
  • dolore e stanchezza
  • sotto la pelle compaiono i nodi collinari caratteristici, spesso accompagnati da prurito e bruciore.

Questa patologia è accompagnata da complicazioni così aggressive come la tromboflebite acuta e il sanguinamento intenso.

La trombosi del sistema venoso superficiale è una sindrome che spesso deriva da vene varicose con l'adesione adiacente di un processo infettivo.

  • grave iperemia e dolore acuto nell'arto,
  • il verificarsi di infiltrati localizzati lungo la vena interessata.

La trombosi venosa è il processo di formazione di trombi associato a disfunzioni della coagulazione e del flusso sanguigno, infiammazione o violazione dell'integrità della parete venosa.

  • edema degli arti in rapida crescita,
  • iperemia grave e ipertermia,
  • dolore tagliente
  • pelle blu sul luogo della ferita,
  • spasmi arteriosi.

Aneurisma - protrusione diffusa o sacciforme di parte dell'arteria associata all'espansione del lume di un vaso sanguigno e diminuzione del tono (eccessivo allungamento o assottigliamento del muro).

La malattia si manifesta in:

  • debolezza degli arti
  • dolori periodici, inclini all'auto-riduzione,
  • intorpidimento, palpitazione, freddezza della zona interessata,
  • la formazione di una neoplasia tumorale sotto la pelle.

La mesh vascolare (telangiectasia) è una crescita anormale dei capillari sottocutanei, accompagnata dall'accumulo locale di sottili linee capillari di colore blu, rosso o viola, che assomigliano a una ragnatela, a un asterisco oa una maglia caotica. Procede indolore e non comporta un potenziale rischio per la salute e la vita del paziente. È possibile risparmiare il trattamento chirurgico e hardware. Nella maggior parte dei casi, il paziente porta un disagio puramente estetico.

Gruppi di rischio

Le malattie vascolari degli arti inferiori sono più sensibili ai pazienti con i seguenti problemi:

· Esperienza a lungo termine sul fumo;

· Diabete mellito di tipo 1 e 2;

· Abuso di alcool;

· Ipertensione arteriosa;

· Ipercolesterolemia (elevata concentrazione di colesterolo e trigliceridi nel sangue);

· Alto livello di omocisteina aminoacidica non proteogenica nel sangue;

· Grave squilibrio ormonale.

Le patologie delle navi e delle arterie delle gambe sono prevalentemente colpite da persone che hanno varcato la soglia dei cinquant'anni, ma negli ultimi anni si sono attivamente diffuse tra la popolazione giovane. Gli uomini sono più suscettibili alle malattie simili rispetto alle donne.

Va sottolineato che la maggior parte delle disfunzioni vascolari ha una natura psicologica e le persone con un tipo di carattere stressante sono più sensibili a loro.

È importante la presenza di disturbi nella storia familiare. Ciò è particolarmente vero per l'aterosclerosi e le vene varicose.

Misure diagnostiche

La presenza di una patologia specifica, così come la sua esatta causa, può essere stabilita esclusivamente sulla consultazione interna con uno specialista. Durante il suo lavoro, il medico farà alcune domande generali sullo stile di vita e le malattie croniche, esaminerà in dettaglio la storia, condurrà alcuni test funzionali, chiarirà la presenza di patologie simili nei parenti più prossimi. Come parte dell'esame, il medico ti chiederà la frequenza e l'intensità dei sintomi, monitorerà il quadro clinico e identificherà l'eziologia proposta della malattia.

Se confermi parzialmente il sospetto, ti verrà assegnata una ricerca semplice:

La reovasografia (RVG) è un metodo funzionale non invasivo per stimare il riempimento ematico del polso delle estremità, nonché il tono, l'elasticità e la permeabilità dei vasi periferici utilizzando uno strumento specifico;

Misurazione dell'indice spalla-caviglia - determinazione simultanea del livello di pressione sanguigna nell'area delle spalle e delle caviglie (normalmente è la stessa);

Analisi biochimica del sangue (colesterolo) e altri test per rilevare la funzione cardiaca anormale.

Per uno studio più approfondito del decorso della malattia, vengono prese le seguenti misure:

1. Scansione duplex di arterie e vene;

2. Angiografia usando un agente di contrasto;

3. angiografia a risonanza magnetica;

5. test funzionali

Metodi di trattamento

Le seguenti tecniche sono utilizzate per il trattamento delle lesioni vascolari delle gambe:

· Stenting delle arterie femorali e ileali;

· Fissazione della fistola artero-venosa;

· Resezione, protesi e endoprotesi dell'aneurisma;

Il medico può anche prescrivere farmaci per abbassare la pressione sanguigna e i livelli di colesterolo nel sangue. La ricezione di anticoagulanti e farmaci per mantenere il funzionamento del cuore può essere rilevante.

È necessario seguire alcune regole per aumentare l'efficacia del trattamento ed evitare le ricadute:

· Per compensare il diabete mellito (se presente), monitorare costantemente il livello di glucosio nel sangue;

· Smettere completamente di fumare;

· Monitorare e regolare la pressione sanguigna;

· Mantenere il peso corporeo ottimale;

· Sviluppare una dieta sana, smettere di consumare grassi saturi in grandi quantità;

· Esercitare regolarmente, fare passeggiate almeno 3 volte a settimana.

Al minimo sospetto di malattia vascolare degli arti inferiori, è necessario consultare urgentemente un medico.

Patologia delle vene e delle arterie degli arti inferiori: sintomi e terapia

Al momento attuale, i problemi comuni associati alle gambe sono sempre più malattie vascolari. Spesso, le condizioni patologiche di vene e arterie portano a complicazioni indesiderabili e pericolose, come l'amputazione, la disabilità. Pertanto, ai primi segni di malattia, come pesantezza, affaticamento delle gambe, gonfiore, è necessario consultare un medico.

Ignorare tali sintomi in futuro può persino portare alla morte.

La funzione principale dei vasi sanguigni è di mantenere costante la circolazione del sangue e fornire le sostanze necessarie per il corpo umano. Inoltre, a seconda delle altre funzioni, le navi sono classificate nei seguenti gruppi:

  • capacitivo;
  • ammortizzante;
  • scambio;
  • resistenza;
  • shunt;
  • sfinteri.

Quali sono i vasi sanguigni nelle gambe?

Gli arti inferiori di una persona sono tali vasi:

Sulle gambe ci sono tali vene: profonde e superficiali. Queste navi accompagnano le arterie.

Al profondo sono:

  • popliteo;
  • coscia;
  • vena del piede;
  • gamba inferiore;
  • iliaca;
  • tibiale indietro.

Le vene superficiali degli arti inferiori si trovano sotto la pelle del tessuto adiposo. Questi vasi sulle gambe sono divisi in piccole vene sottocutanee e grandi. Hanno un gran numero di valvole che forniscono il normale flusso sanguigno.

Le arterie, a differenza delle vene, hanno pareti più spesse e più forti. Sugli arti inferiori ci sono tali arterie:

  • ileale esterno;
  • genitale esterno;
  • laterale, anca busta;
  • mediale;
  • coscia;
  • cosce profonde;
  • tomaia articolare;
  • articolazioni inferiori;
  • fronte tibiale;
  • tibiale posteriore;
  • arterie dorsali del piede;
  • peroneo;
  • Plantare.

I capillari sono i vasi più piccoli sotto la pelle. Sono sul corpo umano c'è una quantità enorme.

Le malattie pericolose dei vasi sanguigni delle gambe sono associate alle arterie e alle vene. Pertanto, ai loro primi segni dovrebbe consultare immediatamente uno specialista per evitare possibili complicazioni.

Malattie comuni

Le malattie vascolari delle gambe si sviluppano più spesso a causa dei seguenti fattori:

Recentemente, ho letto un articolo che racconta la crema naturale "Bee Spas Chestnut" per il trattamento delle vene varicose e la pulizia dei vasi sanguigni da coaguli di sangue. Con questa crema puoi SEMPRE curare la VARICOSI, eliminare il dolore, migliorare la circolazione sanguigna, migliorare il tono delle vene, ripristinare rapidamente le pareti dei vasi sanguigni, pulire e ripristinare le vene varicose a casa.

Non ero abituato a fidarmi di nessuna informazione, ma ho deciso di controllare e ordinare un pacchetto. Ho notato i cambiamenti già dopo una settimana: il dolore è andato via, le mie gambe si sono fermate "a ronzare" e si sono gonfiate, e dopo 2 settimane le protuberanze venose hanno cominciato a diminuire. Provalo e tu, e se qualcuno è interessato, allora il link all'articolo qui sotto.

  1. Età. Sono soggetti a malattie di persone di età superiore ai trentacinque anni.
  2. Sovrappeso.
  3. Fumo.
  4. Il diabete mellito.
  5. Situazioni stressanti
  6. Aumento del colesterolo nel sangue.
  7. Fattore ereditario

Le patologie vascolari sono le seguenti:

  • vene varicose;
  • trombosi;
  • aterosclerosi;
  • tromboflebite;
  • ostruzione e blocco dei vasi sanguigni;
  • occlusiva;
  • arterite;
  • angiopatia diabetica.
ai contenuti ↑

aterosclerosi

Questa malattia dei vasi sanguigni delle gambe deriva dal fatto che il colesterolo si deposita sulle pareti delle arterie. A causa del fatto che il flusso sanguigno rallenta, c'è carenza di ossigeno e altri nutrienti. Presto il lume viene bloccato da una placca aterosclerotica.

  • dolore acuto nella zona interessata dell'arteria;
  • pelle bluastra o pallida degli arti inferiori;
  • stanchezza;
  • prestazioni ridotte

Le arterie poplitee e femorali sono considerate le più vulnerabili in questa patologia.

Ostruzione vascolare

La malattia colpisce le arterie degli arti inferiori. Le ragioni possono essere: aumento della coagulazione del sangue, lesioni, embolia e trombosi.

Per il trattamento di VARICOSIS e la pulizia delle navi da TROMBES, Elena Malysheva raccomanda un nuovo metodo basato sulla crema delle vene varicose. Consiste di 8 piante medicinali utili che hanno un'efficacia estremamente elevata nel trattamento della VARICOSI. Usa solo ingredienti naturali, senza sostanze chimiche e ormoni!

Inoltre, si verifica uno stato patologico di ostruzione se i vasi delle gambe sono infiammati.

Sintomi di vasi sanguigni bloccati:

Molti dei nostri lettori per il trattamento di VARIKOZA applicano attivamente la nota tecnica basata su ingredienti naturali, scoperta da Elena Malysheva. Ti consigliamo di leggere.

  • forte dolore nella zona di blocco;
  • spasmi alle gambe;
  • diminuzione e perdita di sensibilità;
  • limitazione della mobilità.
ai contenuti ↑

Arterite obliterante

Di solito colpisce i vasi delle gambe, che si trovano nella regione della gamba e del piede. Questa malattia è comune negli uomini. sintomi:

  • dolore quando ci si muove;
  • gonfiore e intorpidimento degli arti inferiori;
  • cambia il colore della pelle dei piedi e la sua aridità.

endoarterite

Questa malattia ha altri nomi: malattia di Burger o zoppia del fumatore. Ciò è dovuto al fatto che a causa degli effetti della nicotina, le lacune vascolari si restringono e, di conseguenza, l'apporto di sangue nel tessuto si riduce. Pertanto, le patologie sono principalmente colpite dai fumatori.

  • dolore durante la corsa o la camminata;
  • affaticamento delle gambe;
  • zoppia;
  • colore della pelle pallido;
  • la comparsa di ulcere trofiche;
  • intorpidimento degli arti inferiori;
  • formicolio alle gambe;
  • gonfiore.

angiopatia

Le navi delle gambe possono essere colpite dal diabete. Quando l'angiopatia viene violata l'integrità del tessuto delle vene e delle arterie. Oltre al fatto che il tessuto non riceve abbastanza ossigeno e sostanze nutritive, la malattia è complicata dall'atrofia dei muscoli delle gambe.

Patologia vene

Le seguenti malattie comuni delle vene degli arti inferiori possono essere distinte:

  • Vene varicose;
  • tromboflebite;
  • Blocco delle vene.

In alcune patologie, le vene superficiali degli arti inferiori sono interessate, in altre, quelle profonde.

Vene varicose

Questa malattia è caratterizzata da una diminuzione dell'elasticità, della flessibilità delle vene, del loro allungamento e deformazione. Ciò è dovuto alla rottura delle valvole dei vasi, la cui funzione principale è garantire un adeguato flusso sanguigno. A causa di tale fallimento, le vene traboccano di sangue, quindi gradualmente si espandono.

I sintomi delle vene varicose sono:

  • pesantezza agli arti inferiori;
  • stanchezza;
  • un aumento delle vene safene;
  • gonfiore;
  • dolore dolorante;
  • crampi, che sono più spesso osservati durante la notte.

Particolarmente incline a donne malate. Le vene varicose provocano molte complicazioni pericolose.

tromboflebite

Si verifica a causa di vene varicose. In questa malattia, la trombosi vascolare e l'infiammazione della parete venosa sono combinati.

  • iperemia della pelle delle gambe;
  • dolore acuto con palpazione;
  • alta temperatura;
  • debolezza generale.

La tromboflebite è una malattia pericolosa che si verifica negli anziani.

Occlusione venosa

In generale, questa patologia colpisce le vene profonde. I lumi sono bloccati da un coagulo di sangue, la cui formazione provoca uno stile di vita anormale.

I segni del blocco venoso sono:

  • gonfiore degli arti inferiori;
  • sensazione di aumento della temperatura della pelle nella zona danneggiata;
  • sensazioni dolorose.

Tutte queste malattie vascolari sono pericolose perché possono provocare gravi conseguenze. Pertanto, è importante sapere quali segni è necessario prestare attenzione in tempo per andare da uno specialista. È più facile trattare la malattia nelle fasi iniziali rispetto a quando la patologia comporta molte altre condizioni spiacevoli.

Hai mai provato a liberarti di VARICOSIS? A giudicare dal fatto che stai leggendo questo articolo, la vittoria non è stata dalla tua parte. E ovviamente non sai di prima mano di cosa si tratta:

  • sensazione di pesantezza nelle gambe, formicolio.
  • gonfiore delle gambe, peggio di sera, vene gonfie.
  • protuberanze sulle vene delle braccia e delle gambe.

E ora rispondi alla domanda: ti va bene? TUTTI questi sintomi possono essere tollerati? E quanti sforzi, soldi e tempo hai già "fatto trapelare" per un trattamento inefficace? Dopotutto, prima o poi la SITUAZIONE sarà PREOCCUPATA e solo la chirurgia sarà l'unica via d'uscita!

Proprio così - è ora di iniziare a finire con questo problema! Sei d'accordo? Per questo motivo abbiamo deciso di pubblicare un'intervista esclusiva con il capo dell'Istituto di flebologia del Ministero della Sanità della Federazione Russa - V. M. Semenov, in cui ha rivelato il segreto del metodo del centesimo per il trattamento delle vene varicose e il pieno recupero dei vasi sanguigni. Leggi l'intervista. Maggiori informazioni >>>

Malattie dei vasi degli arti inferiori

Le malattie del sistema cardiovascolare rappresentano oggi uno dei gruppi più pericolosi di malattie. Il rischio di morte aumenta ogni anno, e oggi anche i giovani e le persone impegnate in agricoltura soffrono di questa malattia. Le malattie di questo gruppo comprendono una serie di malattie che colpiscono il cuore e i vasi sanguigni. Il più comune tra gli altri - malattie vascolari delle gambe.

I principali tipi di malattie vascolari degli arti inferiori includono:

Aterosclerosi dei vasi, che colpisce principalmente le arterie. Interferendo con il normale metabolismo lipidico, provoca la deposizione di colesterolo sulle pareti di grandi vasi, che può portare al loro completo blocco con placca di colesterolo. In assenza di una diagnosi tempestiva, possono svilupparsi gravi complicanze.

Tra i sintomi più comunemente riscontrati:

  • dolore alle gambe, specialmente durante l'esercizio e il camminare;
  • claudicatio intermittente.

Un'altra malattia vascolare della gamba comune è le vene varicose. Con l'espansione delle varici, il flusso sanguigno nelle vene è disturbato. Di conseguenza, le vene perdono elasticità, diventano grumose e aumentano di volume. Le vene varicose si manifestano spesso sulle gambe e rovinano notevolmente l'aspetto estetico.

Vena normale e vene varicose

I sintomi delle vene varicose sulle gambe:

  • sensazione di pesantezza alle gambe;
  • vene allargate visibili ad occhio nudo;
  • gonfiore, bruciore nelle vene.

L'endoarterite che cancella è un'altra malattia di questo gruppo. Può catturare l'intero corpo, ma è localizzato principalmente nei vasi degli arti inferiori. Con l'endoarterite, le grandi arterie si restringono gradualmente, perdendo l'apporto di sangue necessario. Nei casi più gravi, l'endarterite può portare allo sviluppo di cancrena.

Malattia vascolare nell'endarterite

I sintomi dell'endarterite degli arti inferiori:

  • crampi agli arti inferiori; zoppia;
  • affaticamento delle gambe quando si cammina;
  • sensazione di dolori e debolezza alle gambe;
  • sensazione di "piedi freddi" a causa di insufficiente circolazione sanguigna.

Casi frequenti di blocco delle vene. In questo caso si formano grumi di sangue nelle vene che interferiscono con il normale flusso sanguigno.

Sintomi di blocco delle vene nelle gambe:

  • gonfiore eccessivo degli arti;
  • dolore alle gambe; aumento della temperatura nei siti di occlusione arteriosa.

Ciò include anche l'ostruzione acuta delle arterie, in cui la nave viene bloccata dall'interno da un coagulo di sangue (trombo). Inoltre, il restringimento della nave può essere causato da cause meccaniche, come spremitura o compressione grave dell'arto.

sintomi:

  • forte dolore agli arti;
  • spasmo delle arterie di entrambi gli arti (sia danneggiato che sano).

La trombosi venosa è la formazione di coaguli di sangue in vasi di grandi dimensioni che impediscono al sangue di passare attraverso le vene e le arterie e, di conseguenza, i tessuti sono saturi di ossigeno, che viene trasportato dal sangue. In genere, la malattia non si presenta come indipendente, ma si manifesta sullo sfondo delle vene varicose.

Sintomi di trombosi venosa:

  • arrossamento del vaso danneggiato, dolore in tutto l'arto.
Condizioni di vena profonda nella trombosi

trattamento

La prevenzione delle navi degli arti inferiori gioca un ruolo importante nel mantenimento della salute del corpo e di tutti i suoi sistemi. Tuttavia, se la malattia è ancora in grado di svilupparsi, dovresti iniziare immediatamente il trattamento.

Va notato che il trattamento delle malattie vascolari delle gambe è una terapia complessa, che include lo sport, l'uso regolare della biancheria intima da compressione, l'uso di compresse anti-infiammatorie e l'uso di infusi a base di erbe.

Negli stadi gravi della malattia delle gambe, il medico può prescrivere farmaci e spesso il paziente può solo aiutare con la chirurgia.

Rimedi popolari

Se consideriamo i rimedi popolari, sono anche ampiamente usati nel trattamento delle navi delle gambe:

  • Radice di dente di leone secco - una delle principali piante utilizzate nella lotta contro le vene varicose. La radice viene assunta per via orale mentre si mangia al ritmo di non più di due radici al giorno.
  • Nel trattamento delle malattie dei vasi sanguigni delle gambe sarà utile anche la castagna, infusa con l'alcol. Per la preparazione delle tinture si mescolano 500 millilitri di vodka con 50 grammi di frutta, insistono per due settimane. Accettato da 30 gocce non più di tre volte al giorno.
  • È inoltre possibile utilizzare compresse dalle foglie di farfara e cavolo bianco fresco, che vengono applicate al punto dolente durante la notte per 10 giorni.
  • Il latte e il brodo di prezzemolo, combinati in un rapporto 2: 1, sono utilizzati negli impacchi in aree con vasi deformati.
Latte con prezzemolo fresco - un rimedio efficace per la pulizia delle navi

prevenzione

Ovviamente, con una certa profilassi, le malattie vascolari delle gambe non si faranno sentire per molti anni.

Il primo e più importante elemento nella lista delle misure preventive è la corretta attività fisica. La ginnastica terapeutica per le navi e l'esercizio fisico non consente la formazione di coaguli di sangue. Camminando e camminando all'aria aperta, il sangue è attivamente saturo di ossigeno, evitando il rischio di sigillare le pareti dei vasi sanguigni, rendendoli più forti e, allo stesso tempo, più elastici.

Un fattore importante è una corretta alimentazione. Non si dovrebbe mangiare troppo di notte, perché in questo caso la coagulazione del sangue aumenta drammaticamente, contribuendo alla formazione di coaguli di sangue. La nutrizione per le navi sane dovrebbe essere equilibrata, fornendo al corpo tutte le vitamine e i minerali necessari.

Le vitamine K e C sono le più benefiche per la salute vascolare: la vitamina K interferisce con la permeabilità vascolare e la vitamina C sostiene il processo di produzione di collagene nel corpo, che rende più elastiche le pareti delle vene e delle arterie.

conclusione

Le malattie vascolari delle gambe oggi sono osservate in un gran numero di persone e il numero di persone che soffrono di questo disturbo aumenta di anno in anno. Rimedi popolari nel trattamento dei vasi delle gambe. Il principale pericolo delle malattie vascolari degli arti inferiori è che i sintomi delle malattie vascolari delle gambe non si manifestano da molto tempo: una persona non sente alcun sintomo o disturbo e vede un medico già nella fase avanzata della malattia.

La prevenzione delle navi degli arti inferiori è la chiave principale per mantenere i piedi sani. Una corretta alimentazione e sport possono eliminare il rischio di vene varicose, trombosi e altre malattie. Tuttavia, se necessario, le malattie dei vasi sanguigni delle gambe possono essere trattate con successo, sia con l'aiuto di farmaci che con l'aiuto della medicina tradizionale.

Infiammazione dei vasi degli arti inferiori

Le malattie delle navi degli arti inferiori stanno diventando più comuni. A causa dello stile di vita dell'umanità moderna, queste malattie sono sempre più diagnosticate nei giovani. Le malattie dei vasi delle gambe sono caratterizzate dalla loro espansione (contrazione), blocco, infiammazione o deformità. La circolazione del sangue compromessa, che si verifica a causa della progressione dei processi patologici, può portare a conseguenze negative. La peggiore prognosi: attacchi di cuore, amputazione degli arti e morte.

Sintomi e cause comuni

La malattia vascolare degli arti inferiori può avere una manifestazione diversa. Esistono diversi tipi di patologia, ognuno di essi ha le caratteristiche inerenti a questa particolare forma. Ma in medicina ci sono anche sintomi comuni della malattia.

Le malattie delle navi delle gambe sono abbastanza comuni.

Sintomi generali:

  • "stelle" vascolari in certe aree;
  • gonfiore degli arti;
  • cambiamento nella superficie della pelle (struttura, colore);
  • dolore e crampi ai polpacci durante la notte;
  • intorpidimento in un'area separata o completamente l'intera gamba;
  • dolore dopo l'attività motoria.

Se non presti attenzione ai segni di deviazioni nella funzionalità del sistema circolatorio, allora puoi iniziare la malattia dei vasi delle gambe e portarla allo sviluppo della cancrena. Il processo patologico si verifica sotto l'influenza di diversi fattori. Di regola, la ragione non è una.

I cambiamenti nello stato dei vasi sanguigni influenzano:

  • predisposizione genetica;
  • cambiamenti nei livelli ormonali (gravidanza, menopausa, ecc.);
  • eccesso di peso corporeo;
  • mancanza di attività fisica;
  • carico eccessivo sulle gambe;

Le patologie vascolari possono essere associate sia a carichi elevati sugli arti inferiori, ad esempio, a atleti e persone che trascorrono la maggior parte del loro tempo sulle gambe.

  • trattamento da un certo gruppo di farmaci;
  • cattive abitudini.
  • cambiamenti di età.

Sotto l'influenza di queste cause, una persona si verifica gradualmente una violazione della circolazione sanguigna e un indebolimento del tono delle pareti vascolari, che porta allo sviluppo della malattia.

classificazione

La malattia vascolare della gamba è un concetto generale che unisce malattie vascolari di vario tipo che si verificano sullo sfondo di una ridotta circolazione del sangue. Le forme più comuni sono:

  • aterosclerosi;
  • vene varicose;
  • flebite (tromboflebite);
  • trombosi;
  • endarterite obliterante.

Ogni malattia ha una manifestazione specifica, caratteristiche di trattamento e conseguenze. Per determinare il regime di trattamento, la corretta diagnosi dei vasi degli arti inferiori gioca un ruolo importante. Poiché tutte le malattie di questo tipo hanno somiglianze, a volte è necessaria una diagnosi differenziale.

Le malattie dei vasi delle gambe possono portare a cambiamenti irreversibili, deterioramento della qualità della vita, disabilità e persino morte.

Caratteristiche della patologia

I cinque tipi di malattie vascolari delle gambe sopra elencate sono quasi impossibili da distinguere in modo indipendente. Ciò richiede un'ispezione specialistica e un'ispezione hardware. Valutando i sintomi e il quadro clinico complessivo, il flebologo determina la forma del processo patologico che ha comportato la rottura della normale circolazione sanguigna nelle gambe.

Caratteristiche delle patologie:

  1. L'aterosclerosi è cronica. È causato da un eccesso di colesterolo nel corpo, che forma una placca sulle pareti dei vasi sanguigni che viola il flusso sanguigno. Il motivo è l'uso di cibi contenenti grandi quantità di grassi.
  2. Le vene varicose sono il primo stadio di molte altre malattie del sistema circolatorio. Caratterizzato da raddrizzare, espandere e ridurre il tono delle pareti delle vene. Se non trattato, porta alla formazione di coaguli di sangue.
  3. La flebite è considerata un processo infiammatorio delle pareti venose causato da lesioni o infezioni. Nel processo di sviluppo della patologia c'è un aumento e una compattazione della vena. Può essere acuto o cronico. La flebite ha la tendenza a traboccare nella tromboflebite (formazione di un blocco di una vena a causa di un coagulo di sangue).
  4. La trombosi è considerata una conseguenza dell'esecuzione di vene varicose. Con trombosi a causa di alterata circolazione del sangue, la cui causa diventa un coagulo di sangue, le anomalie cardiache iniziano a svilupparsi.
  5. L'endarterite obliterante è pericolosa per la vita umana, in quanto non è curabile. Progredisce lentamente. È caratterizzato dal blocco delle arterie, che porta alla graduale morte delle cellule che rimangono senza apporto di sangue.

L'infiammazione delle vene profonde e la formazione di coaguli di sangue in esse è chiamata trombosi.

Quando la permeabilità vascolare viene violata in qualsiasi parte del corpo, anche se sono gli arti inferiori, il muscolo cardiaco, il cervello e altri organi vitali ne soffrono. La mancanza di trattamento o autotrattamento ha conseguenze negative. La prognosi per tali pazienti è sfavorevole.

Metodi di trattamento

Specialisti esperti che trattano i pazienti, l'obiettivo principale non è eliminare i sintomi e alleviare le condizioni del paziente, ma ripristinare l'afflusso di sangue. Nei casi in cui è possibile influenzare la condizione delle pareti venose e arteriose, vengono applicati metodi terapeutici. Ma se si verifica una significativa deformazione dei vasi e la loro pervietà non può essere ripristinata, viene eseguita un'operazione.

terapia

Le malattie vascolari degli arti inferiori sono trattate con i seguenti metodi conservativi.

  • Ginnastica. Per ripristinare il flusso di sangue richiede una serie speciale di esercizi che contribuirà a prevenire un insufficiente apporto di sangue nelle gambe.
  • Indossare abiti speciali (compressione). La scelta della biancheria intima a compressione è grande. Il suo uso aiuta a ridurre il carico sulle gambe e preservare il tono vascolare.
  • Ricevimento di medicine I farmaci per fluidificare il sangue e ripristinare lo stato delle pareti delle arterie (vene) hanno un effetto positivo, specialmente nella fase iniziale. Forse l'uso di fondi interni ed esterni.

La decisione su come trattare le malattie vascolari delle gambe è presa dal medico, tenendo conto della natura dell'origine della patologia

  • Ricezione di vitamine. Durante il periodo di terapia, è richiesto un complesso vitaminico, che dovrebbe includere i gruppi B e Rutina e l'acido ascorbico.

La terapia conservativa aiuta nelle prime due fasi della patologia. Se il processo continua a progredire e la prognosi dell'ulteriore sviluppo della malattia è negativa, gli esperti raccomandano di ricorrere alla chirurgia.

chirurgia

L'operazione può essere eseguita solo se ci sono indicazioni appropriate. Un ruolo cruciale è giocato dalle controindicazioni. Se il paziente ha patologie comorbili in forma grave o anomalie congenite che influenzano il funzionamento del cuore o del sistema circolatorio, allora l'operazione potrebbe non essere eseguita.

Le malattie vascolari degli arti inferiori suggeriscono i seguenti metodi di intervento chirurgico.

  1. Flebectomia. Viene utilizzato per la rimozione completa della vena safena, con un blocco di oltre l'80%. La flebectomia viene spesso eseguita con vene varicose.
  2. Spogliarello. È una procedura per rimuovere la parte interessata della vena. Dopo aver tagliato l'area ferita, le pareti venose sono unite insieme.
  3. Scleroterapia. Una semplice operazione, durante la quale uno sclerosante viene introdotto nell'arteria o nella vena - una sostanza medicinale che aderisce alle pareti arteriose (venose). Di conseguenza, il sangue in quest'area non scorre più.
  4. Coagulazione laser Il metodo di funzionamento più moderno, che prevede l'uso di un laser per cauterizzare le pareti vascolari in determinate aree. I raggi laser possono anche essere utilizzati per sciogliere i coaguli di sangue.

È possibile eseguire un'operazione per installare un impianto (sostituzione di una parte di un'arteria o una vena). Oltre ai metodi sopra citati, possono essere utilizzati anche altri metodi: laparoscopia, trombectomia, crosssectomia e altri. Ci sono molti metodi che sono sia generali che individuali. A seconda della forma specifica del processo patologico, dello stadio del suo sviluppo e delle complicazioni presenti, il chirurgo decide quale metodo è il più efficace e meno traumatico. L'intervento chirurgico ha il rischio di complicanze e recidive, quindi è necessario seguire rigorosamente tutte le istruzioni del medico curante durante il periodo di riabilitazione.

La prevenzione delle patologie vascolari può ridurre la probabilità di sviluppare una patologia del 90%. Uno stile di vita sano, uno sport e un'attitudine responsabile ai carichi degli arti inferiori aiuteranno a prevenire gravi problemi di circolazione del sangue, che successivamente richiederanno un trattamento e un recupero a lungo termine.

Per Saperne Di Più I Vasi